Con un fax, Grauso cancella i domini

Sarebbero 700 i domini personali che Nichi Grauso non intende continuare a gestire. L'imprenditore ha rinunciato a un blocco di domini che un tempo, forse, avrebbe voluto significassero email personali per tutti


Roma – Mentre in Parlamento avanza speditamente la corazzata autoaffondante del DDL sui domini, Nichi Grauso ha deciso di disfarsi di un altro pacchetto di domini Internet.it registrati sulla base di “nomi di persona fisica”.

A quanto pare, un fax inviato dalle società di Grauso alla Registration Authority dovrebbe portare al repentino allontanamento di circa 700 domini dalla disponibilità dell’imprenditore sardo. Domini che dovrebbero conseguentemente tornare “liberi” e pronti per essere registrati dagli aventi diritto, in questo caso da chi ha un nome corrispondente al dominio stesso.

Quei domini fanno parte dell'”operazione Grauso”, un’operazione con cui l’imprenditore, come si ricorderà, ottenne la registrazione in tutto il Mondo di centinaia di migliaia di domini Internet, alcune migliaia dei quali italiani.

Di recente, la Polis srl, società sarda che gestisce molti domini.it di Grauso, ha deciso di mettere sul mercato una parte dei domini nella propria disponibilità vendendoli agli interessati, e lo stesso Grauso aveva annunciato di volersi “ritirare” dal campo di battaglia. Per questo aveva messo in vendita il parco dei suoi domini.it a circa 100mila lire ciascuno. Tra questi, anche numerosissimi domini che si rifanno a cognomi italiani.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    questo non significa.....
    Questo non significa certo che qualcosa stia cambiando in meglio, anzi temo stia peggiorando, cosa facciamo togliamo menti al software libero per regalarle al software proprietario?La comunità free software non vuole rimpiazzare microsoft, farlo significa fare il gioco di zio Bill, ciò che vogliamo fare è cambiare le regole del gioco.Troppo ambizioso? forse!
  • Anonimo scrive:
    Avete presente quella puntata dei Simpson???
    Quando Homer decide di mettere su un busines come fornitore di servizi internet e fa la conoscenza di Bill:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete presente quella puntata dei Simpson???
      - Scritto da: S@NTO-me
      Quando Homer decide di mettere su un busines
      come fornitore di servizi internet e fa la
      conoscenza di Bill:-D"Signor Simpson, non penserà ch'io sia diventato miliardario firmando assegni?!!" eheheheeh.....Fraternamente Cosmo
  • Anonimo scrive:
    Già mi immagino
    Convinceranno qualcuno e poi andranno giù pesantemente di FUD: "Oramai non c'è più nessuno che sviluppa linux. I migliori sono venuti a lavorare da noi".Rendiamoci conto che quì il problema non è linux o windows o qualsiasi altra cosa. E' Microsoft!
    • Anonimo scrive:
      Re: Già mi immagino
      Fintanto che non sarà illegale cercare talenti e assumerli...Se li avesse assunti Sun, sarebbe cambiato qualcosa.Hai ragione: qui il problema non è linux o Windows o qualsiasi cosa. E' la gente che ragiona con la testa infilata nel culo.- Scritto da: FDG
      Convinceranno qualcuno e poi andranno giù
      pesantemente di FUD: "Oramai non c'è più
      nessuno che sviluppa linux. I migliori sono
      venuti a lavorare da noi".

      Rendiamoci conto che quì il problema non è
      linux o windows o qualsiasi altra cosa. E'
      Microsoft!
  • Anonimo scrive:
    per me è una vittoria
    Finalmete M$ si è accorta che gli "smanettoni" (i temibili hacker ;)) ne sanno qualcosa in più di chi è cresciuto a icone e finestre.Inoltre si saranno resi conto che unix/linux funziona, quindi perchè non copiare qualcosa da loro?
  • Anonimo scrive:
    Quindi l'Open Source è solo una palestra
    Mi sembra corretto. Quale miglior modo di farsi notare che fare un po' di palestra, mostrare i muscoli in attesa che qualcuno, che sappia trasformare i tuoi muscoli in un onesto guadagno, ti noti?In barba all'Open Source e al nuovo modo di concepire il mercato della tecnologia.Il mondo è di chi vende il prodotto del proprio ingegno, non di chi sfrutta l'ingegno di qualche ingenuo che è disposto a regalarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
      - Scritto da: Darth Vader
      Mi sembra corretto. Quale miglior modo di
      farsi notare che fare un po' di palestra,
      mostrare i muscoli in attesa che qualcuno,
      che sappia trasformare i tuoi muscoli in un
      onesto guadagno, ti noti?
      giustissimo
      In barba all'Open Source e al nuovo modo di
      concepire il mercato della tecnologia.ma non si puo' proprio convivere? ma ti da tanto fastidio l' open source? mica obbliga nessuno a regalare nulla... ma davvero conosci la licenza gpl o scrivi solo perche' hai le dita?

      Il mondo è di chi vende il prodotto del
      proprio ingegno, non di chi sfrutta
      l'ingegno di qualche ingenuo che è disposto
      a regalarlo.triste realta, ma vera... a prescindere da questo, pero', e' comunque un ragionamento da puttana
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
        - Scritto da: Ivan
        triste realta, ma vera... a prescindere da
        questo, pero', e' comunque un ragionamento
        da puttanaCondivido...anche se, francamente, chi fa il mestiere più antico del mondo dopo una bella doccia torna pulita come il sederino d'un neonato, mentre questi tristi epigoni del turbo-capitalismo...FraternamenteCosmo
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
        Guarda che tutto il mondo funziona così: vai a comprare il pane e paghi con i soldi che hai guadagnato vendendo il frutto del tuo ingegno o, comunque, del tuo lavoro.A meno che il tuo panettiere non appartenga al movimento dell'Open Bread, e allora potrai ottenere pane gratis. Ma come mai solo noi informatici dovremmo regalare il frutto del nostro lavoro? Perché non esiste un Open * dove al posto dell'* puoi mettere idraulico, medico, muratore, avvocato, elettricista, notaio, vetraio, arrotino?Per quanto riguarda il paragone della puttana, ti ricordo che è il mestiere più antico del mondo. Qualche motivo ci sarà.

        triste realta, ma vera... a prescindere da
        questo, pero', e' comunque un ragionamento
        da puttana
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra

      Il mondo è di chi vende il prodotto del
      proprio ingegno, non di chi sfrutta
      l'ingegno di qualche ingenuo che è disposto
      a regalarlo.OpenSource != gratisQuesta è la classica ignoranza di chi parla senza sapere.Senza Rancore.Ignorante=ignorare qualcosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
        - Scritto da: icarus


        Il mondo è di chi vende il prodotto del

        proprio ingegno, non di chi sfrutta

        l'ingegno di qualche ingenuo che è
        disposto

        a regalarlo.

        OpenSource != gratis

        Questa è la classica ignoranza di chi parla
        senza sapere.
        Senza Rancore.Ignorante=ignorare qualcosa.Mi sono accorto che forse il simbolo != non è comprensibile da tutti.Significa "diverso".
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra

      In barba all'Open Source e al nuovo modo di
      concepire il mercato della tecnologia.Mi fai un po pena sai....
      Il mondo è di chi vende il prodotto del
      proprio ingegno, non di chi sfrutta
      l'ingegno di qualche ingenuo che è disposto
      a regalarlo.Questa frase ha 2 faccie;1) il mondo è di chi vende il prodotto del proprio ingegno (cioè di chi fa software e se lo vende), non di chi sfrutta l'ingegno (MICRO$OST)di qualche ingenuo (programmatore che si vende per 2 lire) che è disposto a regalarlo (alla microzot).2) quello che intendevi te.Cosa credi? Un programmatore alla M$ prenderà per esempio 10, ma la microzoft ce ne guadagna 10000 sul suo lavoro, è lui che si vende l'ingegno come un povero imbecille. Praticamente si mettono a spalare oro su bill, e a loro poi restano solo i residui che ci sono sul badile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
        Guarda che la Microsoft (quella di Redmond, non quella italiana) è una delle fabbriche di milionari più famosa del mondo. Informati. Mai sentito parlare di stock options? Ti consiglio un bel libro: "I guerrieri del software". Paragonare un dipendente di Microsoft ad un operaio sfruttato è francamente un paragone che non regge.- Microsoft mondo ha circa 25.000 dipendenti (fonte sito Microsoft)- Fattura circa 20 miliardi di dollari (fonte Nasdaq).Significa che ognuno di loro "produce" un fatturato medio di 1.600.000.000 di lire di fatturato all'anno. Non so tu, ma se io fossi un azienda di software americana, farei carte false pur di avere gente del genere alle mie dipendenze! E secondo te perché non c'è una fuga in massa da quest'azienda di sfruttatori capitalisti?Svegliatevi gente.

        Questa frase ha 2 faccie;

        1) il mondo è di chi vende il prodotto del
        proprio ingegno (cioè di chi fa software e
        se lo vende), non di chi sfrutta l'ingegno
        (MICRO$OST)di qualche ingenuo (programmatore
        che si vende per 2 lire) che è disposto a
        regalarlo (alla microzot).
        2) quello che intendevi te.


        Cosa credi? Un programmatore alla M$
        prenderà per esempio 10, ma la microzoft ce
        ne guadagna 10000 sul suo lavoro, è lui che
        si vende l'ingegno come un povero imbecille.



        Praticamente si mettono a spalare oro su
        bill, e a loro poi restano solo i residui
        che ci sono sul badile.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
          Guarda che la maggior parte dei dipendenti Microsoft non è assunta regolarmente (lavoro in affitto) ed è sottopagata.Informati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
            Ma dove, scusa? In Birmania?- Scritto da: Pepso
            Guarda che la maggior parte dei dipendenti
            Microsoft non è assunta regolarmente (lavoro
            in affitto) ed è sottopagata.
            Informati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
            - Scritto da: Darth Vader
            Ma dove, scusa? In Birmania?

            - Scritto da: Pepso

            Guarda che la maggior parte dei dipendenti

            Microsoft non è assunta regolarmente
            (lavoro

            in affitto) ed è sottopagata.

            Informati.E poi non vi lamentate se vi diamo addosso: dart vader, non sai un c***o di come funzionano le cose alla Microsoft (lavoro in affitto, etc...) e ti ostini a parlare?Un saluto fraterno a tutti tranne a dart vader: gli arroganti "signorsotutto" (e invece non sanno niente) mi stanno sullo stomaco...Cosmo
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
            So quello che mi raccontano i dipendenti Microsoft con cui lavoro come cliente. Già, perché esistono questi fantomatici dipendenti Microsoft e qualcuno di noi ci lavora insieme ogni santo giorno. E non mi sembrano metalmeccanici sfruttati. Non sono diversi dai consulenti Oracle, Sun, IBM.Tu quanti dipendenti Microsoft conosci? Per "conosci" non intendo che ci hai parlato una volta insieme allo SMAU, intendo che ci vai a cena o a bere una birra fuori, dove non sono per forza costretti a venderti Word o Windows.
            E poi non vi lamentate se vi diamo addosso:
            dart vader, non sai un c***o di come
            funzionano le cose alla Microsoft (lavoro in
            affitto, etc...) e ti ostini a parlare?
            Un saluto fraterno a tutti tranne a dart
            vader: gli arroganti "signorsotutto" (e
            invece non sanno niente) mi stanno sullo
            stomaco...
            Cosmo
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
            - Scritto da: Darth Vader
            So quello che mi raccontano i dipendenti
            Microsoft con cui lavoro come cliente. Già,
            perché esistono questi fantomatici
            dipendenti Microsoft e qualcuno di noi ci
            lavora insieme ogni santo giorno. E non mi
            sembrano metalmeccanici sfruttati. Non sono
            diversi dai consulenti Oracle, Sun, IBM.Alcune puntualizzazioni:1)chiedo scusa per aver usato termini poco ortodossi2)mi sembrava ovvio che si stesse parlando della Microsoft di Redmond e non delle succursali estere. 3)Per fortuna, in Europa, se tratti un dipendente come ha fatto in più occasioni la Microsoft USA ti mettono in galera.FraternamenteCosmo
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
            Guarda che negli Stati Uniti vigono regole diverse da quelle Europee. Sono regole di un paese democratico e democraticamente accettate da una stragrande maggioranza.Queste regole hanno permesso la creazione di decine di milioni di nuovi posti di lavoro, mentra la vecchia Europa conta decine di milioni di disoccupati. Ognuno ha le regole che si merita.Anzi ognuno ha le regole che più si addicono al proprio modo di vedere e pensare ed alla propria storia.Questo non vuol dire che siano migliori le une o le altre. Sono modi diversi di intendere la propria "way of life".Luciano Poletti (un ammiratore di Microsoft e di tutto il mondo Linux ed open source)- Scritto da: Pepso
            Guarda che la maggior parte dei dipendenti
            Microsoft non è assunta regolarmente (lavoro
            in affitto) ed è sottopagata.
            Informati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
            - Scritto da: Luciano Poletti

            Guarda che negli Stati Uniti vigono regole
            diverse da quelle Europee. Sono regole di un
            paese democratico e democraticamente
            accettate da una stragrande maggioranza. Li hai contati? Mi sembra di no....Cosmo
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
            Vedo che molto spesso la gente parla per sentito dire, o solo perchè ha letto una notizuola su qualche rivista del settore, e alza prepotentemente la voce facendo i padroni e fingendo di sapere ciò che in realtà non sa. Tale persone farebbero bene ad essere meno polemici e ad accettare l'idea che la verità delle cose, quand'anche ce ne fosse una, possa essere diversa da come pensano.Io sono stato personalmente al campus Microsoft di Redmond, e, dando un'occhiata alle varie offerte di lavoro (jobs) che erano esposte in una bacheca, ho potuto vedere con i miei occhi che solo per un programmatore con skill in VB e poco altro, lo stipendio annuale si aggirava intorno ai $40,000. Non so però il tipo di contratto, l'informativa parlava solamente di tale stipendio annuo, ed altri bonus, quali assistenza ospendaliera gratuita (già, siamo in america...) ed altre cose che non ricordo.Se volete indagare c'è una sezione del sito di Microsoft dedicata alle offerte di lavoro nell'area di Redmond, dove però, se non ricordo male, non compare la remunerazione.http://www.microsoft.com/jobsCerto, forse 40,000$ potrebbero sembrare molti o pochi per alcuni, in ogni caso la realtà americana è ben diversa da quella italiana. Come è già stato detto la Microsoft offre anche la possibilità di ricevere le "stock options" come forma di remunerazione, ed una persona nativa di Seattle mi ha confermato che tale area, da dieci anni a questa parte, ha conosciuto la fortuna di tanti miliardari. Forse non tutti quelli che hanno lavorato o lavorano per la Microsoft, ma sicuramente di tutti coloro che ci hanno creduto dall'inizio.SalutiSpa.-- Scritto da: Cosmo


            - Scritto da: Luciano Poletti



            Guarda che negli Stati Uniti vigono regole

            diverse da quelle Europee. Sono regole di
            un

            paese democratico e democraticamente

            accettate da una stragrande maggioranza.
            Li hai contati? Mi sembra di no....
            Cosmo
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra

            italiana. Come è già stato detto la
            Microsoft offre anche la possibilità di
            ricevere le "stock options" come forma di
            remunerazione, ed una persona nativa di...Mah! Sicuramente i "vecchi" programmatori Microsoft che si sono ritrovati ad essere miliardari grazie alle azioni ricevute come remunerazione oggi hanno smesso di fare quel lavoro e magari sono a prendere il sole su qualche isola incantevole...Se oggi dovessi farmi pagare in azioni dalla Microsoft non accetterei... rischierei di perdere metà del capitale già nei prossimi due anni!!!...magari sbaglio, comunque staremo a vedere!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
            - Scritto da: Spartaco
            Vedo che molto spesso la gente parla per
            sentito dire, o solo perchè ha letto una
            notizuola su qualche rivista del settore, e
            alza prepotentemente la voce facendo i
            padroni e fingendo di sapere ciò che in
            realtà non sa. Tale persone farebbero bene
            ad essere meno polemici e ad accettare
            l'idea che la verità delle cose, quand'anche
            ce ne fosse una, possa essere diversa da
            come pensano.
            Io sono stato personalmente al campus
            Microsoft di Redmond, e, dando un'occhiata
            alle varie offerte di lavoro (jobs) che
            erano esposte in una bacheca, ho potuto
            vedere con i miei occhi che solo per un
            programmatore con skill in VB e poco altro,
            lo stipendio annuale si aggirava intorno ai
            $40,000. Non so però il tipo di contratto,E tu solo perché hai letto una bacheca nel campus della Microsoft ti permetti simili dichiarazioni?Ma fammi il piacere!!Quanti dipendenti ha Microsoft? 10000-15000-50000?non lo so, ma tu credi veramente che siano tutti programmatori ultrastipendiati? Ma da che mondo vieni? Ma lo sai com'è strutturata un'azienda?Microsoft ha sfruttato centinaia di lavoratori (prova a contare le cause che Microsoft ha chiuso extragiudizialmente a suon di milioni) pensi che, non essendo questi ultimi programmatori superspecializzati, valgano di meno?Microsoft produce software, hai presente??, ci mancherebbe che trattasse male i suoi programmatori, con tutti i problemi che ha; qui stiamo parlando di impiegati generici: questa gente è forse di serie B?Un saluto fraterno a tutti, tranne a quelli che non sanno di cosa stanno parlando -anche se sono andati a RedmondCosmo
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi l'Open Source è solo una palestra
      Saluti.- Scritto da: Darth Vader[...]
      Il mondo è di chi vende il prodotto del
      proprio ingegno, A occhio e croce, direi che il mondo e' di chi vende il frutto dell'ingengno altrui.
      non di chi sfrutta
      l'ingegno di qualche ingenuo che è disposto
      a regalarlo.E lo sfruttatore, chi e'? A me sembra una scusa per additare un cattivo che in realta' non c'e' - a meno che usare software OS non sia solo per cio' "sfruttare". Nel qual caso pero' mi corre di farti notare che lo stack TCP/IP di MS e' completamente basato su BSD 4.3 - ed e' solo un esempio...Cheers
Chiudi i commenti