Contrappunti/ Franco Carlini

di Massimo Mantellini - Al di là dei coccodrilli, il celebre giornalista scomparso nei giorni scorsi ha indicato strade e comportamenti virtuosi che potrebbero disegnare per tutti noi un futuro diverso

Roma – Non è facile scrivere Contrappunti oggi. Ho gia scritto questo pezzo varie volte ed ogni volta rileggendolo mi è parso diverso da come lo avrei voluto. Perché oggi questo spazio desidera occuparsi di Franco Carlini, morto improvvisamente a Genova una notte della settimana scorsa, e vorrebbe farlo senza piegarsi alla retorica del lutto e del ricordo commosso alla quale siamo tutti sempre più o meno legati. La Internet italiana del resto, alla notizia della sua scomparsa improvvisa, si è subito riempita di testimonianze e commenti che, come accade sempre in questi casi, abbracciati interamente disegnano la figura di Franco meglio di qualsiasi commosso coccodrillo scritto da chi lo conosceva e frequentava. Non c’è quindi necessità di una mia sintesi (nel caso di Carlini poi la sintesi sarebbe un esercizio quasi impossibile): quello che invece è per me utile oggi è provare a capire come mai persone come Carlini possano indicarci strade e comportamenti virtuosi da seguire in futuro.

Così la questione centrale di cui discutere è ancora una volta quella della informazione e del gigantesco mondo che le gira intorno. Carlini in questi anni ha fatto prima di tutto il giornalista sulla grande stampa (dal Manifesto all’Espresso al Corriere della Sera) ma lo ha fatto in totale difformità dalla maggioranza dei suoi colleghi. O almeno così a me è sempre sembrato. Gliene importava? Non so, probabilmente no. Per molti anni è stato uno dei pochi a divulgare Internet ai lettori dei quotidiani e dei grandi settimanali con semplicità e competenza. Una cosa forse non impossibile oggi, in un mondo che ha ormai in parte metabolizzato le parole e le tecniche della rete, ma enormemente difficile dieci anni fa, quando i giornalisti facilmente confondevano la chiocciola con l’http e la gente non sapeva nulla di internet tranne che fosse un covo di terroristi, bombaroli e pedofili.

Franco Carlini Chi come me ha iniziato a scrivere di tecnologia quando è nata la Internet Italiana ha visto in Carlini una eccezione assoluta molto luminosa ad una informazione generalista che abbiamo vissuto tutti con fastidio e delusione. Poiché è bene ricordare che nella scarsa crescita delle rete in Italia in questi anni la stampa ha avuto innegabili e grandi responsabilità. E noi, come Franco innamorati di Internet, quella sciatteria che diventava una grande occasione di divulgazione perduta, l’abbiamo fortemente detestata.

Quando i grandi portali assumevano giornalisti per i loro siti web svilendoli con i contratti di collaborazione più vari (quando andava bene) Carlini apriva Totem , un progetto originale, nella sua città natale, a cavallo fra comunicazione, informazione e webdesign, una società molto originale, capace di grandi contaminazioni, che compie oggi 10 anni e in cui lavorano molti bravi e giovani giornalisti.

Quando tutti sui quotidiani dedicavano lunghi articoli agli aspetti sciocchi, scollacciati e folkloristici dello sviluppo di Internet, lui si occupava di privacy, di democrazia elettronica, di libertà di espressione. Indicava insomma una strada importante molto difficile da seguire o da inserire nell’agenda di un grande giornale.

Per questa ragione abbiamo amato i suoi articoli ed i suoi libri, perché raccontavano una rete che anche a noi sembrava di conoscere bene. Per questo forse, in nome di questa possibile identità, ci siamo un po’ inseguiti in questi dieci anni.

Mentre tutti, in tutto il mondo, discutono di “giornalismo dei cittadini” Carlini ha praticato, solo soletto in questo paese, il “giornalismo per i cittadini”; mentre tutti discutono delle aziende che devono “conversare” con i propri clienti, Franco, uomo duro e gentile di sinistra ha convinto alla collaborazione grandi aziende “cattive” che avevano evidentemente ben compreso che razza di persona fosse.

Non amava troppo i blog Franco e quando circa un annetto fa gli feci notare esultante che ne aveva infine aperto uno anche lui si affrettò a rispondermi sorridendo che quello era solo un “deposito” per i suoi articoli. Ma amava la stessa rete che amiamo noi, con il medesimo abbraccio complessivo che è l’unica maniera per percepirne la grande carica innovativa. Un abbraccio da umanista , proprio lui che ha cominciato molti anni fa facendo il fisico al CNR.

Massimo Mantellini
Manteblog

Tutti gli editoriali di M.M. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Santi Subito scrive:
    è tuto un magna magna
    Si lo sò , è banale, ma purtroppo è la verità.L'italia è sempre stato e sempre sarà un paese di furbi, ladri, incapaci, quaquaraquà,di gente schifosa e siamo lo zimbello dell'europa, il cattivo esempio da evitare. Povera italia, poveri i nostri avi che sono morti per la libertà, ma quale libertà?? veramente non ho parole.Io come un coglione credevo che dopo il governo berlusconi, qualsiasi altro governo avrebbe fatto meglio, magari anche un new deal italiano, ma invece, come sempre, si va dalla direzione opposta.Mi vergogno di essere italiano, vorrei poter sparire.
  • A O scrive:
    e' una certa "cultura informatica"...
    ... e' la cultura per cui:"il pc fa tutto lui","siamo tutti smanettoni","dov'e' l'icona?","word" si chiama cosi' qualsiasi software di videoscrittura,la directory diventa "cartella","figo, l'aggiornamento ha corretto 100 bug"... e ho perso 3 ore e pagato io la connessione (dopo aver speso 200EURO per il s.o.),"e che ci vuole... mi faccio il sito da me con FrontPage", "ma perche' MediaPlayer non mi apre l'mp3?""che palle... devo mettere sempre questa password...","ceeee.... ma hai visto che fighi i nuovi effetti grafici? vabbe' che il pc nuovo l'ho pagato taaaaaaanti euro... pero' ho la scheda video stracazzuta e il nuovo (SV)ista!!!","uffff.... i soliti informatici di merda.... a casa con Outlook vedo subito l'anteprima delle immagini e qui al lavoro invece me le hanno bloccate...","oh... io mi sono scaricato 100DVD da Internet"...e' la cultura che ci ha donato zio Bill...quella cultura per cui diventa anche possibile spendere 20MILIONI DI EURO per un sito di m.....e poi c'e' chi protesta (si fa per dire)... minaccia lo sciopero fiscale, si indigna...e ce lo fa sapere... magari spedendo i post dal pc di casa, con IE6 su Winzozz piratato o dal portatile nuovo con IE7 e la "bellissima" grafica di (S)Vista Home...ma per favore...
    • cazzo spari scrive:
      Re: e' una certa "cultura informatica"...
      - Scritto da: A O
      ... e' la cultura per cui:
      CUTHai perfettamente ragione,Bill fa quello che qualsiasi manager farebbe,il male siamo noi...Il bello è che pensano pure di fregarlo quando scaricanowinzoz piratato, non sanno che invece stanno f.o.t.t.e..n.d.otutti meno che Bill
    • pippo75 scrive:
      Re: e' una certa "cultura informatica"...


      quella cultura per cui diventa anche possibile
      spendere 20MILIONI DI EURO per un sito di
      m.....hai fatto un elenco di cose che succedono, ma anche questa ultima frase e' dello stesso elenco.Non e' colpa di Gates, e' colpa delle persone.Diceva Paperone: il denaro facile fa piu' male che bene.
  • mentechiara scrive:
    ribaltone
    La rivoluzione è già in atto. Quando i politici non fanno più gli interessi della gente la rivoluzione c'è già stata. Il popolo deve solo decidere se ripristinare il sistema corretto oppure accettarla!
  • sasha scrive:
    VDay, AAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!
    basta, con tutte ste porcate politiche, dovremmo cacciarli tutti, ma ki subentrerà a loro ke farà?!?siamo in balia di tanti, ke sono paradossalmente + uniti del "Popolo", + uniti di noi.nn ci resta ke piangere, discuterne e sottostare ai soprusi...e seppur riusciremo a cacciarne qlc1, qesto avrà già ottenuto + di quanto meritasse.VDAYxkè dovranno incominciare a considerarci, o qantomono a nn ignorarci!!!
  • doctord scrive:
    Con 15 milioni di euro...
    Ci paghi 400 programmatori professionisti per un anno di lavoro a tempo pieno...Forse invece del portale interregionale dovevano farne uno intergalattico.
    • TNT scrive:
      Re: Con 15 milioni di euro...
      - Scritto da: doctord
      Ci paghi 400 programmatori professionisti per un
      anno di lavoro a tempo
      pieno...Mah, se i programmatori percepiscono 2000 euro al mese (stipendio comunque non certo basso) siamo gia' a 625 programmatori per un anno di lavoro. E stiamo parlando di quello da 15 milioni, figurati quello da 58 milioni (italia.it)... ragazzi, fate un po' i conti e rendetevi conto di cosa vuol dire. Con 58 milioni di euro si pagano 2416 persone a 2000 euro al mese per un anno.Rendetevi conto cosa riuscirebbero a produrre 2000 e passa informatici in un anno di lavoro e confrontatelo con cio' che e' stato fatto per italia.it. :@
  • aaaaaaaaaaa aaaa scrive:
    Se continua così
    Altro che V-DAY!!!!Qui scoppia la rivoluzione!!!!!! :@ :@ :@
    • Roby scrive:
      Re: Se continua così
      Ma io dico c'è stato un tizio che ha avuto un certo Nano da Arcore a tiro e che fa gli lancia solo un cavalletto per farsi bello con la fidanzata?Biagi ha fatto una brutta fine, ma purtroppo lui era solo un consulente che ha fatto uno studio economico su come togliere diritti ai lavoratori e dare alle aziende quello che volevano. Quindi dovuto solo svolgere un brutto lavoro affidatogli da dei committenti.Sono i committenti da scovare e fargli capire che non si può ridurre in queste condizioni milioni di persone.Qua ci vorrebbe un'azione più forte direttamente ai vertici, raggiungendo un paio di politici di un certo rilievo e far capire che nessuno è intoccabile quando il popolo inizia ad essere incazzato.
  • Lepaca scrive:
    e-government
    per chi vuole conoscere altri sprechi di denaro pubblico legati ad internet, consiglio di fare una bella ricerca sull'e-governemnt...
  • Ricky scrive:
    Sito di Beppe Grillo
    Salve! come da oggetto mi capita sovente di controllare il sito del Grillo nazionale e ho notato che qualcuno posta in merito a quanto detto sino ad ora!Cerca di invogliare anche lui a fare qualche "riflessione" conti alla mano di quanto stiamo assistendo.Speriamo che la cosa abbia la ECHO giusta e che i nostri DIPENDENTI ci diano i conti ben dettagliati per capire CHI ha fatto COSA e quindi...sti soldi chi se li e' instascati a fronte di un simile "SERVIZIO" ai cittadini.Speriamo che la legalita' e l'indignazione generale diano spunto per recuperare Nmilioni di euro IMBOSCATI...
    • Sladek scrive:
      Re: Sito di Beppe Grillo
      - Scritto da: Ricky
      Speriamo che la cosa abbia la ECHO giusta e che i
      nostri DIPENDENTI ci diano i conti ben
      dettagliati per capire CHI ha fatto COSA e
      quindi...sti soldi chi se li e' instascati a
      fronte di un simile "SERVIZIO" ai
      cittadini.
      Speriamo che la legalita' e l'indignazione
      generale diano spunto per recuperare Nmilioni di
      euro
      IMBOSCATI...Sperare non costa nulla, anzi gia' che ci sei spera un po' anche per me.
  • Andrea Prenz scrive:
    La repubblica delle banane !! V-Day
    E' uno schifo chissà chi si sta fregando le mani per tutti quei soldi intascati... ???Io faccio il programmatore e realizzo siti-portali-intranet per aziende private e quando commissionano un lavoro stanno bene attenti a come spendono i loro soldi.Invece se il progetto è pubblico alè... finanziamenti a gogo per poi avere dei risultati scarsi e indecenti.Ma è così difficile avere qualcuno che vigila su come vengono spesi i soldi nel settore pubblico ???Perchè in tutti i lavori normali (privati) chi sbaglia paga e nel pubblico chi sbaglia non paga mai anzi s'ingrassa sempre più... che maiali !!V-Day 8 settembreAndrea
    • Marco schifano scrive:
      Re: La repubblica delle banane !! V-Day
      - Scritto da: Andrea Prenz
      E' uno schifo chissà chi si sta fregando le mani
      per tutti quei soldi intascati...
      ???
      Io faccio il programmatore e realizzo
      siti-portali-intranet per aziende private e
      quando commissionano un lavoro stanno bene
      attenti a come spendono i loro
      soldi.
      Invece se il progetto è pubblico alè...
      finanziamenti a gogo per poi avere dei risultati
      scarsi e
      indecenti.
      Ma è così difficile avere qualcuno che vigila su
      come vengono spesi i soldi nel settore pubblico
      ???
      Perchè in tutti i lavori normali (privati) chi
      sbaglia paga e nel pubblico chi sbaglia non paga
      mai anzi s'ingrassa sempre più... che maiali
      !!

      V-Day 8 settembre
      AndreaBella Andrew,sono pienamente d'accordo con te Ciau Marco
  • timoroso scrive:
    e qui PI inizia a rissschiare...
    mi sa che PI inizia a rischiare... ci sono i soldini qui, di mezzo...Bene, comunque!!
    • Bancomat scrive:
      Re: e qui PI inizia a rissschiare...
      - Scritto da: timoroso
      mi sa che PI inizia a rischiare... ci sono i
      soldini qui, di
      mezzo...nuovo su pi eh?
      • timoroso scrive:
        Re: e qui PI inizia a rissschiare...
        - Scritto da: Bancomat
        - Scritto da: timoroso

        mi sa che PI inizia a rischiare... ci sono i

        soldini qui, di

        mezzo...


        nuovo su pi eh?perché? è un ammazzasette?
        • timoroso scrive:
          Re: e qui PI inizia a rissschiare...
          - Scritto da: timoroso
          - Scritto da: Bancomat

          - Scritto da: timoroso


          mi sa che PI inizia a rischiare... ci sono i


          soldini qui, di


          mezzo...





          nuovo su pi eh?

          perché? è un ammazzasette?volevo dire castigamatti
  • mentechiara scrive:
    sciopero fiscale? non aspettano altro...
    ...per colpirci con nuove sanzioni e quindi rimpinguare le "magre" casse dello stato.Dov'è il limite all'indecenza alla quale stiamo assistendo? Chi ne determina i confini? La classe politica sorretta dall'apparato che lei stessa ha costruito e sta alimentando a scapito dei "sudditi"!Superato un certo limite NON CI SONO PIU' LIMITI! E quindi non possiamo meravigliarci più di nulla se non della nostra apatia o illusione. Non vedo differenze ma solo analogie tra i vari schieramenti che sembra facciano "il gioco delle parti" per giustificare la propria posizione.Ora ci si mette anche il Luchino che ha capito che dalla bancarotta ne usciremo, in futuro, solo privatizzando e quindi sta emulando il grande "comunicatore" per avere anche lui, presto, le mani in pasta.Quindici milioni per un portale? bazzeccole se confrontati ad altri mille sprechi ...cartolarizzazione degli immobili dello stato a prezzi svalutati (per gli amici degli amici), Alitalia, libri di testo, carburanti, telefonia e chi più ne ha più ne metta (i giornali li leggiamo tutti...).L'unico sciopero che i politici temono realmente è lo sciopero del voto! Pensiamoci!
    • castigo scrive:
      Re: sciopero fiscale? non aspettano altro...
      - Scritto da: mentechiara
      ...per colpirci con nuove sanzioni e quindi
      rimpinguare le "magre" casse dello
      stato.

      Dov'è il limite all'indecenza alla quale stiamo
      assistendo? Chi ne determina i confini? La classe
      politica sorretta dall'apparato che lei stessa ha
      costruito e sta alimentando a scapito dei
      "sudditi"!

      Superato un certo limite NON CI SONO PIU' LIMITI!
      E quindi non possiamo meravigliarci più di nulla
      se non della nostra apatia o
      illusione.

      Non vedo differenze ma solo analogie tra i vari
      schieramenti che sembra facciano "il gioco delle
      parti" per giustificare la propria
      posizione.

      Ora ci si mette anche il Luchino che ha capito
      che dalla bancarotta ne usciremo, in futuro, solo
      privatizzando e quindi sta emulando il grande
      "comunicatore" per avere anche lui, presto, le
      mani in
      pasta.

      Quindici milioni per un portale? bazzeccole se
      confrontati ad altri mille sprechi
      ...cartolarizzazione degli immobili dello stato a
      prezzi svalutati (per gli amici degli amici),
      Alitalia, libri di testo, carburanti, telefonia e
      chi più ne ha più ne metta (i giornali li
      leggiamo
      tutti...).

      L'unico sciopero che i politici temono realmente
      è lo sciopero del voto!


      Pensiamoci!restituiamo le tessera elettorale.
  • alias scrive:
    in che mani siamo...
    ... http://www.ildue.it/notizie/Carcere/Dettaglio2.asp?ID=26819capito ? io e voi per una causa civile 10 anni, a quelli lì tutto fatto entro il giorno dopo ... inutile mettersi a parlare di portali web da milioni...
    • R. Molinas scrive:
      Re: in che mani siamo...
      - Scritto da: alias
      ...

      http://www.ildue.it/notizie/Carcere/Dettaglio2.asp

      capito ? io e voi per una causa civile 10 anni, a
      quelli lì tutto fatto entro il giorno dopo ...
      inutile mettersi a parlare di portali web da
      milioni...Ma che confronti fai, una causa civile al confronto con un pregiudicato colto in flagranza di reato?!?!Studia studia (troll2) Fasi seguenti l'arresto in flagranza immediata comunicazione della polizia giudiziaria al pubblico ministero e l'arrestato è posto a disposizione del medesimo entro 24 ore.entro 48 ore il p.m. provvede alla liberazione dell'arrestato o richiede la convalida dell'arresto al g.i.p.entro 48 ore dalla richiesta di convalida il g.i.p fissa l'udienza di convalida http://it.wikipedia.org/wiki/Arresto_in_flagranza_di_reato#Fasi_seguenti_l.27arresto_in_flagranza
    • Zoolander scrive:
      Re: in che mani siamo...
      - Scritto da: alias
      http://www.ildue.it/notizie/Carcere/Dettaglio2.aspdue anni e mezzo per "aver tagliato le cime dello yacht di Diego Della Valle, mentre ... sullimbarcazione si trovava anche il ministro della Giustizia Mastella".C'è gente che ha fatto molto di peggio ma ha preso molto di meno, o non è neanche stata condannata.
      • castigo scrive:
        Re: in che mani siamo...
        - Scritto da: Zoolander
        - Scritto da: alias


        http://www.ildue.it/notizie/Carcere/Dettaglio2.asp

        due anni e mezzo per "aver tagliato le cime dello
        yacht di Diego Della Valle, mentre ...
        sullimbarcazione si trovava anche il ministro
        della Giustizia
        Mastella".

        C'è gente che ha fatto molto di peggio ma ha
        preso molto di meno, o non è neanche stata
        condannata.come al solito un lavoro approssimativo e non finito.mancavano le molotov, mancavano.....
        • anonimo01 scrive:
          Re: in che mani siamo...


          C'è gente che ha fatto molto di peggio ma ha

          preso molto di meno, o non è neanche stata

          condannata.

          come al solito un lavoro approssimativo e non
          finito.
          mancavano le molotov, mancavano.....la benza costa (anonimo)
      • R. Molinas scrive:
        Re: in che mani siamo...
        - Scritto da: Zoolander
        - Scritto da: alias


        http://www.ildue.it/notizie/Carcere/Dettaglio2.asp

        due anni e mezzo per "aver tagliato le cime dello
        yacht di Diego Della Valle, mentre ...
        sull’imbarcazione si trovava anche il ministro
        della Giustizia
        Mastella".

        C'è gente che ha fatto molto di peggio ma ha
        preso molto di meno,Recidivi? Il soggetto in questione era un pregiudicato.
        o non è neanche stata
        condannata.Flagranza di reato?In caso di flagranza, il processo arriva subito.Informarsi poi lamentarsi.
  • Zoolander scrive:
    Mani Pulite
    Mani Pulite non è mai terminata, semplicemente hanno messo tutto a tacere, e i politici (d'accordo con chi dovrebbe indagarli) continuano impunemente a fare i loro porci comodi.Italia.it è solo un granello nel mare di sabbia di sprechi con finanziamenti pubblici che non si sa dove vanno a finire.Esisterà mai un magistrato che potrà svolgere serenamente (= senza nessuna pressione) indagini adeguate?
  • Enjoy with Us scrive:
    15 milioni?
    Scusate ma non bastava fornire degli incentivi agli alberghi per registrarsi sui principali motori di ricerca (expedia, edreams ecc...) e poi costruire qualche pagina di promozione per ciascuna regione, provincia, ecc con il link al motore di ricerca su cui si sono incentivati a registrare i vari alberghi?Magari con uno sforzo possono anche linkare che so un sito meteo, gli orari di trenitalia, dei traghetti ecc.E per una roba del genere ci vorrebbero 15 milioni ed anni di lavoro?
  • pinco scrive:
    Vaffa Day
    parole parole parole, ma i fatti non li fa nessuno ...... solo chiacchere
    • timor ano scrive:
      Re: Vaffa Day
      - Scritto da: pinco
      parole parole parole, ma i fatti non li fa
      nessuno ...... solo
      chiaccherecome quelli del vaffa day
      • Lepaca scrive:
        Re: Vaffa Day
        ...e dicci, genio!cosa c'e' di piu' concreto di una proposta di legge per impedire a chi ha condanne penali, di entrare in parlamento?sei il solito italiota pieno di chiacchiere che sputa in faccia a tutto, si lamenta di tutto, ma che alla fine cerca di impedire ogni cambiamento...
        • m00f scrive:
          Re: Vaffa Day
          Si chiamano itagliani e sono ma maggioranza. Non fanno niente per nascondersi, e dicono che con la mafia ci si deve convivere.Gli vanno bene il precariato, il mobbing, lo schiavismo e la prostituzione di minorenni. Versano interi stipendi alle compagnie di telefonia mobile.
          • anonimo01 scrive:
            Re: Vaffa Day

            Si chiamano itagliani e sono ma maggioranza Quelli che benpensano Sono intorno a noi, in mezzo a noi, in molti casi siamo noi a far promesse senza mantenerle mai se non per calcolo, il fine è solo l'utile, il mezzo ogni possibile, la posta in gioco è massima, l'imperativo è vincere - e non far partecipare nessun altro - nella logica del gioco la sola regola è esser scaltro : niente scrupoli o rispetto verso i propri simili perché gli ultimi saranno gli ultimi se i primi sono irraggiungibili. Sono tanti, arroganti coi più deboli, zerbini coi potenti, sono replicanti, sono tutti identici, guardali : stanno dietro a maschere e non li puoi distinguere. Come lucertole s'arrampicano, e se poi perdon la coda la ricomprano. Fanno quel che vogliono si sappia in giro fanno: spendono, spandono e sono quel che hanno..... e come le supposte abitano in blisters full-optional, con cani oltre i 120 decibels e nani manco fosse Disneyland, vivon col timore di poter sembrare poveri : quel che hanno ostentano, tutto il resto invidiano, poi lo comprano, in costante escalation col vicino costruiscono : parton dal pratino e vanno fino in cielo, han più parabole sul tetto che S.Marco nel Vangelo.. Sono quelli che di sabato lavano automobili che alla sera sfrecciano tra l'asfalto e i pargoli, medi come i ceti cui appartengono, terra-terra come i missili cui assomigliano. Tiratissimi, s'infarinano, s'alcolizzano e poi s'impastano su un albero - boom! - Nasi bianchi come Fruit of the Loom che diventano più rossi d'un livello di Doom..Ognun per se, Dio per se, mani che si stringono tra i banchi delle chiese alla domenica - mani ipocrite - mani che fan cose che non si raccontano altrimenti le altre mani chissà cosa pensano - si scandalizzano - Mani che poi firman petizioni per lo sgombero, mani lisce come olio di ricino, mani che brandiscon manganelli, che farciscono gioielli, che si alzano alle spalle dei fratelli. Quelli che la notte non si può girare più, quelli che vanno a mignotte mentre i figli guardan la tv, che fanno i boss, che compran Class, che son sofisticati da chiamare i NAS, incubi di plastica che vorrebbero dar fuoco ad ogni zingara ma l'unica che accendono è quella che da loro l'elemosina ogni sera, quando mi nascondo sulla faccia oscura della loro luna nera..(Quelli che benpensano - Frankie Hi Nrg) [yt]djyCVjA8jms[/yt]http://www.youtube.com/watch?v=djyCVjA8jms-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 settembre 2007 15.32-----------------------------------------------------------
          • anonimo scrive:
            Re: Vaffa Day
            grandissimo
  • satollo scrive:
    E' meglio se le istituzioni...
    La smettono di fare progetti in rete. Stanno spendendo l'ira di dio e continuano a fare buchi nell'acqua. O meglio, buchi in rapporto a quanto spendono. Io credo che chiunque sia minimamente nel settore sa che con 15 milioni di euro si possono fare delle cosa incredibili con il software (comprensive di tutto: analisi, marketing, realizzazione tecnica, eccetera). Incredibilmente quando si mettono le istituzioni pubblica a lavorare in rete, riescono a bruciare una quantità di soldi con risultati pessimi. Oltre a non avere una minima visione "nazionale" del servizio pubblico in rete: ognuno fa come gli pare con i fondi che ha e quindi replica gli errori (e le conseguenti spese) n-mila volte.E' lo stesso modello del nord-est: piccole aziende con piccoli fondi da investire e quindi sempre piccoli progetti duplicati (ci vivo, lo so).
  • Enjoy with Us scrive:
    Ha ragione Prodi ad aumentare le tasse
    Come si farebbe altrimenti a sovvenzionare questi sprechi.Queste sono colpe di tutta la classe politica.In Italia in generale e al Sud in particolare esiste il malvezzo di incominciare delle opere e poi di non finirle. Sono questi gli sprechi gravi, non tanto le mazzette che prendono i politici sui lavori, ma appunto che spesso questi portino a opere inutilizzate/inutilizzabili.Il rimedio c'e' ridurre il piu' possibile le competenze dello stato, lasciando mano libera ai privati, che almeno sono piu' efficenti dello stato. E se qualche azienda semiprivata (tipo Alitalia) proprio non ce la fa lasciatela fallire
  • Antipolitic a scrive:
    V-DAY !!! V-DAY !!!! V-DAY !!!!
    Bisogna spazzarli via tutti questi figli di una donna di facili costumi!!!!!!!
    • timoroso scrive:
      Re: V-DAY !!! V-DAY !!!! V-DAY !!!!
      - Scritto da: Antipolitic a
      Bisogna spazzarli via tutti questi figli di una
      donna di facili
      costumi!!!!!!!stai parlando della nostra pagliacciata o di cose serie come: http://www.vday.org/congo_splash.html ?
      • Daniele scrive:
        Re: V-DAY !!! V-DAY !!!! V-DAY !!!!
        Può anche sembrare una pagliacciata (il nome non aiuta) ma si tratta comunque di una proposta di legge popolare per cercare di fare il possibile per ripulire il parlamento da gente corrotta. Ognuno può comunque cercare di fare cose diverse o migliori... questo dovrebbe essere il bello della democrazia (in teoria): tu che proponi?
        • tomlnx scrive:
          Re: V-DAY !!! V-DAY !!!! V-DAY !!!!

          ...si tratta comunque di una proposta di legge popolare per cercare di fare il possibile per ripulire il parlamento da gente corrotta.a me la storia della legge popolare sembra proprio uno specchietto per le allodole, per mascherare quello che in realtà il v-day è: una semplice manifestazione, con i suoi manifestanti, i suoi slogan ecc...
        • Roby scrive:
          Re: V-DAY !!! V-DAY !!!! V-DAY !!!!
          Io propongo casellario giudiziario pulito ed esame del QI (quoziente intellettivo), fare i politici deve essere un privilegio per pochi, pochi eletti in gamba non pochi furbi delinquenti.Si mina la democrazia, ma si creano le basi per una Timocrazia su basi intellettuali (più che economiche).Si mina la democrazia perché al potere non ci può arrivare chi realmente eletto dal popolo.Si crea Timocrazia, perché anche se eletti dal popolo, comunque se non hanno requisiti di onesta ed intelligenza non possono governare, ma fare solo segretari e ruoli marginali.Perché il volere popolare può essere distorto, con fondi, pubblicità, propaganda. E chi fornisce questi soldi possono essere sia organizzazioni criminali (vedi mafie) che corporation e multinazionali (vedi politici USA ed altre parti del mondo).Finanziatori ai quali il politico una volta al potere deve rendere il favore.Con la Timocrazia e sbarramenti sulle doti intellettive e intellettuali, e sulla onesta certificata, puoi essere votato quanto vuoi, al potere non ci arrivi se non passi esami certi e porti prove reali di onestà.E questo per tutte le cariche superiori al sindaco di città con più di 100.000 abitanti e dirigenza di istituti pubblici che maneggiano fondi superiori a 10 milioni di euro l'anno.
          • Bitblaster scrive:
            Re: V-DAY !!! V-DAY !!!! V-DAY !!!!
            Si, ma il tuo discorso fa acqua essenzialmente da una parte: la nostra percentuale di parlamentari condannati in via definitiva quant'è? non ricordo la cifra con esattezza, ma mettiamo solo il 10%. Secondo te il restante 90 è puro e non ha mai commesso crimini nella sua vita? O forse è solo perché sanno corrompere, avere avvocati migliori, ecc che non sono condannati?E poi, quella del QI è stupenda: e chi la fa sta misurazione? E se dai ai "misuratori" 4 dindi non credi che anche Mastella diventerebbe Einsten?Certo, tu hai fatto una proposta, io la sto solo smontando senza proporre nulla, il solito disfattismo italiano.No, invece. Il fatto è che il confronto fra l'Italia e l'Europa (del nord almeno) mi sembra come quello fra il Sud e il Nord dell'Italia. Più la gente se ne frega dei problemi e più chi può frega la gente. Ecco perché al sud i politici corrotti possono permettersi di superare di decine di volte il limite ultimo della decenza mentre al nord devono stare un pò + in guardia: perchè la gente si fa sentire di +. Si, di + ma non abbastanza, naturalmente.Ecco secondo me la soluzione vera è quella. Finché staremo a farci mettere i piedi in testa, credete davvero che esista qualche politico che si ribelli e ci salvi? Se anche esistesse lo farebbero fuori prima che dica "a". Se non siamo noi direttamente a farci rispettare nessuno lo farà per noi.Per questo iniziative come il v-day, anche se stupide o insignificanti possono cmq servire per fare capire che il limite della decenza si è abbassato e certe cose non vanno giù. E' solo a certi segnali che lor signori sono capaci di badare. E cmq già me li vedo tutti insieme al TG1 a recitare "è segno che il popolo non ci sta + a questa politica corrotta", "occorre un'inversione di marcia". E poi se ne sbatteranno gli zebedei, passano 10 giorni e chi si ricorda +? Se invece fossimo un popolo serio capace di farci sentire e di non fargliene passare una, allora si che si vedrebbero i cambiamenti.Vi ricordate in Francia quando volevano introdurre un LEGGERO ESTRATTO di quell'idiozia delirante che abbiamo come legge sul lavoro, vi ricordate le manifestazioni e i casini IMMEDIATI? E da noi? "ah io ho già il posto fisso, che me frega?", "ah io sono elettricista che me frega?"E poi ci lamentiamo che ci spremono da tutte le parti. E' esattamente quello che ci meritiamo finché non capiremo che bisogna UNIRSI per aiutarsi TUTTI.Bit
          • tomlnx scrive:
            Re: V-DAY !!! V-DAY !!!! V-DAY !!!!
            io non ho una proposta anche perchè credo che il problema non è il sistema politico che non funziona, ma la classe politica, indipendentemente dal sistemacomunque la tua idea di certificazione d'onestà fa davvero ridere per almeno due motivi:1) l'onestà se non è una virtù soggettiva, è comunque facilmente falsificabile, basta guardare i mafiosi che fanno donazioni a ospedali o onlus (per fare un esempio cinematografico ne Il padrino 2 c'è una scena in cui i corleano donano una bella somma ad un'università)2) ammettendo che esista la certificazione di onestà, nessuno può escludere che una persona onesta all'atto della certificazione, non possa più esserlo dopo
          • sasha scrive:
            Re: V-DAY !!! V-DAY !!!! V-DAY !!!!
            VDay,io nn ho soluzioni nè m'illudo ke il VDay possa esserne una, ma andare a gridare x ottenere qlcs di leggittimo è forse l'unica cosa ke possiamo...e se c'è gente ke ignora il prossimo,"xkè ha il posto fisso", ancor di +, dobbiamo farci sentire!almeno è un inizio...e dobbiamo esserci
  • ddd ffff scrive:
    marmista
    appena li appendono in piazza corro dal marmista a prendere qualche bel souvenir molto puntuto e poi in piazza a regalarglielo
  • aghost scrive:
    E la TAV italiana costa 4 volte di più
    lo scandalo non è Italia.it ma questo sistema politico-economico-mafioso. Siamo già a 60-70 milioni di euro sprecati per un portale internet, e quanti altri miliardi di euro se ne sprecano per cose che non sappiamo neppure? Perché la TAV italiana ad esempio costa quattro volte quella francese? L'alta velocità, o il turismo, sono solo pretesti per distribuire quattrini agli amici degli amici.Quindi è perfettamente inutile fare le pulci al portale internet cercando errori e svarioni, non è quello lo scopo per cui è nato. E' certo che per lo scopo per il quale è stato ideato ha funzionato ALLA GRANDE. S'è mai visto un portale internet nel mondo costare tanto?http://aghost.wordpress.com/
    • TGV scrive:
      Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
      - Scritto da: aghost
      Perché la TAV italiana ad esempio costa quattro
      volte quella francese?perché in italia abbiamo ottuse comunità montane che da anni osteggiano gratuitamente il progetto, costringendo la realizzazione di continui cambi di tracciato con più km e più gallerie del necessario. Il tutto chiaramente si riflette sui costi e sui tempi.
      • Paolino scrive:
        Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
        - Scritto da: TGV
        - Scritto da: aghost

        Perché la TAV italiana ad esempio costa quattro

        volte quella francese?

        perché in italia abbiamo ottuse comunità montane
        che da anni osteggiano gratuitamente il progetto,
        costringendo la realizzazione di continui cambi
        di tracciato con più km e più gallerie delVeramente le gallerie inutili sono (anche)idee di un certo Lunardi... visto che le ditte che fanno i buchi sono le sue :-)Piu' gallerie, piu' soldi a Lunardi.
        necessario. Il tutto chiaramente si riflette sui
        costi e sui
        tempi.eh gia'...
        • aaaaaaaaaaa aaaa scrive:
          Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
          - Scritto da: Paolino
          - Scritto da: TGV

          - Scritto da: aghost


          Perché la TAV italiana ad esempio costa
          quattro


          volte quella francese?



          perché in italia abbiamo ottuse comunità montane

          che da anni osteggiano gratuitamente il
          progetto,

          costringendo la realizzazione di continui cambi

          di tracciato con più km e più gallerie del

          Veramente le gallerie inutili sono (anche)idee di
          un certo Lunardi... visto che le ditte che fanno
          i buchi sono le sue
          :-)
          Piu' gallerie, piu' soldi a Lunardi.
          GRRRRRRR........ - CENSORED - :@ :@ :@

          necessario. Il tutto chiaramente si riflette sui

          costi e sui

          tempi.

          eh gia'...
          • reXistenZ scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più


            Piu' gallerie, piu' soldi a Lunardi.




            GRRRRRRR........ - CENSORED -
            :@ :@ :@Vediamo se ti indigni anche dopo avere letto questo:http://www.edizionikoine.it/catalogo/corruz.htmlhttp://www.edizionikoine.it/rassegne/corruzione.htmlhttp://www.notavtorino.org/documenti/pdpt-2-prodi-nomisma.htm
      • anonimo01 scrive:
        Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
        - Scritto da: TGV
        - Scritto da: aghost

        Perché la TAV italiana ad esempio costa quattro

        volte quella francese?

        perché in italia abbiamo ottuse comunità montane
        che da anni osteggiano gratuitamente il progetto,
        costringendo la realizzazione di continui cambi
        di tracciato con più km e più gallerie del
        necessario. Il tutto chiaramente si riflette sui
        costi e sui
        tempi.si ma scusa: se un giorno vedi arrivare una serie di ruspe e ti dicono "esca da casa sua, che li dobbiamo far passare un'autostrada" tu che faresti?ecco, più o meno è successo questo in val di susa.in francia invece gli abitanti delle zone interessate non solo erano stati avvertiti per tempo (anni), ma i politici stessi e le varie autorità si sono scese nelle zone, hanno parlato agli abitanti e si sono concordati su come e dove potevano passare, nel rispetto delle zone (consulenze da parte dei contadini sui terreni, ad esempio) e cercando di costruire qualcosa che durasse il più possibile, portasse reale vantaggio a tutti, rompesse le palle il meno possibile.insomma, non l'hanno imposto con "si fa così e basta" ma con "sentite: sta cosa dobbiamo farla, mattiamoci d'accordo su dove&come vi va meglio"tant'è vero in Francia sono tutti d'accordo.in Italia invece hanno deciso e basta. e gli abitanti si sono (giustamente) incazzati come jene...
        • Zenigata scrive:
          Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
          Mi sa che tu non hai letto bene come sono andate le cose.Il progetto TAV era sul tavolo da almeno 15 anni (in origine, doveva essere parallelo a quello francese).Non c'era alcun esproprio abitativo rilevante da fare.I montanari si sono arrabbiati perchè le loro montagne, se trivellate, potevano buttar fuori sostanze tossiche.E poi, dicono loro, c'è il fatto che esiste già una rete ferroviaria poco sfruttata.Se queste motivazioni siano fondate e sostenibili lascio ad ognuno di farsi una propria idea leggendo quel che si trova in rete (pro e contro), quello che mi sento di poter affermare non IMHO è che in Italia, da nord a sud, ìmpera la mentalità "fate quel che volete purchè non a casa mia".In una parola: trovare un accordo è sempre molto difficile perchè manca la buona volontà.Di tutti: il politico che ci ruba sopra e il popolo giustamente diffidente ma tristemente ottuso.Secondo me si perde tutti, e non vince nessuno...
          • anonimo01 scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            - Scritto da: Zenigata
            Mi sa che tu non hai letto bene come sono andate
            le
            cose.
            Il progetto TAV era sul tavolo da almeno 15 anni
            (in origine, doveva essere parallelo a quello
            francese).

            Non c'era alcun esproprio abitativo rilevante da
            fare.
            I montanari si sono arrabbiati perchè le loro
            montagne, se trivellate, potevano buttar fuori
            sostanze
            tossiche.caxxo, e nessuno ne aveva parlato in 15 anni?e dalla parte francese? sono ripiene di caramelle e bambagia le montagne?
            E poi, dicono loro, c'è il fatto che esiste già
            una rete ferroviaria poco
            sfruttata.

            Se queste motivazioni siano fondate e sostenibili
            lascio ad ognuno di farsi una propria idea
            leggendo quel che si trova in rete (pro e
            contro), quello che mi sento di poter affermare
            non IMHO è che in Italia, da nord a sud, ìmpera
            la mentalità "fate quel che volete purchè non a
            casa
            mia".
            In una parola: trovare un accordo è sempre molto
            difficile perchè manca la buona
            volontà.questo mi senti di dire che è certissimamente vero....ci vivo al nord...
            Di tutti: il politico che ci ruba sopra e il
            popolo giustamente diffidente ma tristemente
            ottuso.

            Secondo me si perde tutti, e non vince nessuno...sta di fatto che in francia ne hanno parlato abbondantemente alla popolazione locale.in val di susa si parlava da 15 anni del progetto, ma ben pochi ingegnere/politic/addettistampa/quelchevuoi si sono presentati a parlare alla popolazione.delle opportunità, ma anche dei rischi e dei pericoli.quella delle sostanze tossiche è imho la scusa "ufficiale" per rompere le p*lle, ma in realtà sono incavolati perchè sono stati "dimenticati" ed abbandonati.come spesso succede alle comunità locali, aggiungo...saluti :)
          • Zenigata scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            - Scritto da: anonimo01

            Il progetto TAV era sul tavolo da almeno 15 anni

            (in origine, doveva essere parallelo a quello

            francese).
            caxxo, e nessuno ne aveva parlato in 15 anni?
            e dalla parte francese? sono ripiene di caramelle
            e bambagia le
            montagne?No veramente gli addetti ai lavori, e chi aveva voglia di spulciarsi un pò i giornali, sapevano della questione.Mah!
            sta di fatto che in francia ne hanno parlato
            abbondantemente alla popolazione
            locale.
            in val di susa si parlava da 15 anni del
            progetto, ma ben pochi
            ingegnere/politic/addettistampa/quelchevuoi si
            sono presentati a parlare alla
            popolazione.
            delle opportunità, ma anche dei rischi e dei
            pericoli.Qui ti quoto assolutamente. Ti racconto una cosa. Ho vissuto per un discreto periodo a londra. Nella strada dove c'era casa mia un bel giorno iniziano dei lavori stradali.Il portiere dello stabile manda una comunicazione a noi inquilini: il giorno tot verrà un tizio del comune che spiegherà che lavori stanno facendo, i vantaggi e i costi.Per chi non poteva essere presente alla riunione, c'erano dei depliant esplicativi.E i lavori durarono solo tre settimane!!Oggi, nella mia città italiana. Sono tre mesi che stanno sventrando il viale principale sotto casa mia. Non si capisce cosa stiano facendo. Chiamo il comune, non ne sanno niente. Il sito web della mobilità cittadina dice un generico "stiamo ridisegnando la viabilità".E certo che poi uno si inalbera!

            saluti :)saluti a te :)
          • castigo scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            - Scritto da: Zenigata
            Mi sa che tu non hai letto bene come sono andate
            le
            cose.
            Il progetto TAV era sul tavolo da almeno 15 anni
            (in origine, doveva essere parallelo a quello
            francese).

            Non c'era alcun esproprio abitativo rilevante da
            fare.
            I montanari si sono arrabbiati perchè le loro
            montagne, se trivellate, potevano buttar fuori
            sostanze
            tossiche.
            E poi, dicono loro, c'è il fatto che esiste già
            una rete ferroviaria poco
            sfruttata.

            Se queste motivazioni siano fondate e sostenibili
            lascio ad ognuno di farsi una propria idea
            leggendo quel che si trova in rete (pro e
            contro), quello che mi sento di poter affermare
            non IMHO è che in Italia, da nord a sud, ìmpera
            la mentalità "fate quel che volete purchè non a
            casa
            mia".
            In una parola: trovare un accordo è sempre molto
            difficile perchè manca la buona
            volontà.
            Di tutti: il politico che ci ruba sopra e il
            popolo giustamente diffidente ma tristemente
            ottuso.

            Secondo me si perde tutti, e non vince nessuno...alcune letture interessanti, per aiutare a capire i termini del problema:http://www.disinformazione.it/paginatav.htmin particolarehttp://www.disinformazione.it/notav2.htmbuona lettura.
          • Zenigata scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            Conosco benissimo.Però, se vuoi fare l'onesto, dovresti anche postare i link che danno voce all'altra campana.Sennò facciamo propaganda, ti pare?
          • castigo scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            - Scritto da: Zenigata
            Conosco benissimo.

            Però, se vuoi fare l'onesto, dovresti anche
            postare i link che danno voce all'altra
            campana.
            Sennò facciamo propaganda, ti pare?mi pareva che ci avessi già pensato tu, insieme ad entrambe i governi ;)e poi, visti i precedenti riguardo utilità e costi della maggior parte di "grandi opere" ed appalti pubblici, mi pare non ci sia molto da "propagandare".....P.S. prima non l'avevo quotata: "fate quel che volete purchè non a casa mia" il prox inceneritore dove lo fanno??sotto casa tua??:D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 settembre 2007 12.00-----------------------------------------------------------
          • Zenigata scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            Giuro che non ho capito.Se criticare entrambi gli schieramenti è propaganda, allora abbiamo definizioni diverse del termine. Boh?Intanto però, furbetto, mica li hai postati i link all'altra campana.Io dentro un inceneritore già ci vivo. E poi progettandoli, è dura non essere di parte, mi spiace ma ritengo la gente che si oppone sempre e comunque per il solo fatto che "ha sentito" che un termovalorizzatore è dannoso, non la stimo.Informatevi... l'informazione è a doppio senso!E come fanno in Danimarca, dove i termovalorizzatori ce li hanno veramente sotto casa?Boh, contenti voi.
          • castigo scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            - Scritto da: Zenigata
            Giuro che non ho capito.ci avrei giurato ;)
            Se criticare entrambi gli schieramenti è
            propaganda, allora abbiamo definizioni diverse
            del termine.
            Boh?dipende dalle motivazioni che ti fanno esprimere una critica.io posso criticare perchè secondo me hanno fatto cose assurde, tu puoi criticare perchè non hanno fatto abbastanza.entrambe critichiamo , ma non per gli stessi motivi.....
            Intanto però, furbetto, mica li hai postati i
            link all'altra
            campana.ci pensano già i tiggì e la stampa tutta, sempre solidali con chi tiene il bastone ;)
            Io dentro un inceneritore già ci vivo. E poi
            progettandoli, è dura non essere di parte, mi
            spiace ma ritengo la gente che si oppone sempre e
            comunque per il solo fatto che "ha sentito" che
            un termovalorizzatore è dannoso, non la
            stimo.
            Informatevi... l'informazione è a doppio senso!non solo ho "sentito", ma qui a genova abbiamo anche fermato, qualche anno fa, la trasformazione della centrale elettrica in porto (in mezzo alla città, proprio come a copenhagen) in un "termovalorizzatore" (come se coniando un nuovo termine cambiasse la pericolosità), e lo abbiamo fatto dopo esserci informati, con l'appoggio di italia nostra e di medici qualificati dell'IST (che a genova si occupa di tumori).
            E come fanno in Danimarca, dove i
            termovalorizzatori ce li hanno veramente sotto
            casa?questo è un problema loro, se vogliono respirare diossine ed altri allegri sottoprodotti della combustione dei rifiuti....e comunque li capisco, li hanno costruiti anni fa, quando pareva dovessero essere la soluzione di tutti i mali....
            Boh, contenti voi.contenti nemmeno troppo, considerando che i "compagni" qui a genova di raccolta differenziata non vogliono sentir parlare, quando invece potrebbe risolvere i problemi dei rifiuti e delle tasse ad essi collegate.
          • Zenigata scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            - Scritto da: castigo
            dipende dalle motivazioni che ti fanno esprimere
            una
            critica.
            io posso criticare perchè secondo me hanno fatto
            cose assurde, tu puoi criticare perchè non hanno
            fatto
            abbastanza.
            entrambe critichiamo , ma non per gli stessi
            motivi.....Ma io li critico per entrambe le ragioni. Dov'è fare propaganda ancora sto aspettando che me lo spieghi.

            Intanto però, furbetto, mica li hai postati i

            link all'altra

            campana.

            ci pensano già i tiggì e la stampa tutta, sempre
            solidali con chi tiene il bastone
            ;)Eh si, il quarto potere è una lebbra mica da ridere. Però dai, abbiamo internet e il nostro cervello. Sarà pure possibile formarsi un'opinione più schietta di quella che ci si può fare leggendo l'Unità o il Secolo XIX, no?Perlomeno, penso che stiamo meglio di 50anni fa in merito a questo.

            Io dentro un inceneritore già ci vivo. E poi

            progettandoli, è dura non essere di parte, mi

            spiace ma ritengo la gente che si oppone sempre
            e

            comunque per il solo fatto che "ha sentito" che

            un termovalorizzatore è dannoso, non la

            stimo.

            Informatevi... l'informazione è a doppio senso!

            questo è un problema loro, se vogliono respirare
            diossine ed altri allegri sottoprodotti della
            combustione dei
            rifiuti....
            e comunque li capisco, li hanno costruiti anni
            fa, quando pareva dovessero essere la soluzione
            di tutti i
            mali....Credo che solo uno scellerato possa credere che un termovalorizzatore o un nucleare siano la soluzione a tutti i mali. Ti dico io dove sta la differenza: in Danimarca (che ho studiato approfonditamente dal punto di vista tecnico, quindi niente ideologie dietro) rinnovano le loro tecnologie con frequenze inimmaginabili. Impianti costruiti 20 anni fa avranno si e no due valvole ancora originali. Lo stesso dicasi per i depositi di stoccaggio di scorie radioattive, che sono delicatissime e pericolose.Solo che quando in Danimarca si costruisce una cosa, stai sicuro che è fatta come si deve, da gente competente e senza che ci si rubi sopra. Quindi il camino che in testa deve avere il filtro anti solfiti, ad esempio, c'è sul serio, e non ci mettono un pezzo di compensato come hanno fatto qui da noi.Quindi direi che avete fatto bene a fermare quella riconversione, ma il problema come vedi è un altro...
            contenti nemmeno troppo, considerando che i
            "compagni" qui a genova di raccolta differenziata
            non vogliono sentir parlare, quando invece
            potrebbe risolvere i problemi dei rifiuti e delle
            tasse ad essi
            collegate.Ed è un peccato, perchè così si fa il gioco delle multinazionali dell'energia. Purtroppo o ci mettiamo in testa che dobbiamo riciclare, evitare gli sprechi di acqua ed energia, portare le rinnovabili al loro limite di sfruttabilità (che è circa il 20% del fabbisogno) e il resto farlo con un nucleare serio, o finiremo schiavi dell'Arabia. E non per il petrolio caro mio... se non lo sai, gli sceicchi sono quelli che stanno investendo maggiormente nella fusione fredda...
          • castigo scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            - Scritto da: Zenigata
            - Scritto da: castigo

            dipende dalle motivazioni che ti fanno esprimere

            una

            critica.

            io posso criticare perchè secondo me hanno fatto

            cose assurde, tu puoi criticare perchè non hanno

            fatto

            abbastanza.

            entrambe critichiamo , ma non per gli stessi

            motivi.....

            Ma io li critico per entrambe le ragioni. Dov'è
            fare propaganda ancora sto aspettando che me lo
            spieghi.per la seconda che ho detto.se li critichi perchè non hanno fatto abbastanza, vuol dire che secondo te dovevano aver già iniziato i lavori.


            Intanto però, furbetto, mica li hai postati i


            link all'altra


            campana.



            ci pensano già i tiggì e la stampa tutta, sempre

            solidali con chi tiene il bastone

            ;)

            Eh si, il quarto potere è una lebbra mica da
            ridere. Però dai, abbiamo internet e il nostro
            cervello. Sarà pure possibile formarsi
            un'opinione più schietta di quella che ci si può
            fare leggendo l'Unità o il Secolo XIX,
            no?infatti io quelle ciofeche non le guardo nemmeno più....
            Perlomeno, penso che stiamo meglio di 50anni fa
            in merito a
            questo.questo è un fatto.abbiamo molte più possibilità, però è un altro fatto che la maggior parte degli "utonti" della rete si bloccano sul portale dove non trovi altro che cazzate.... e poi devi aver voglia di cercarle le informazioni.....


            Io dentro un inceneritore già ci vivo. E poi


            progettandoli, è dura non essere di parte, mi


            spiace ma ritengo la gente che si oppone
            sempre

            e


            comunque per il solo fatto che "ha sentito"
            che


            un termovalorizzatore è dannoso, non la


            stimo.


            Informatevi... l'informazione è a doppio
            senso!




            questo è un problema loro, se vogliono respirare

            diossine ed altri allegri sottoprodotti della

            combustione dei

            rifiuti....

            e comunque li capisco, li hanno costruiti anni

            fa, quando pareva dovessero essere la soluzione

            di tutti i

            mali....

            Credo che solo uno scellerato possa credere che
            un termovalorizzatore o un nucleare siano la
            soluzione a tutti i mali. Ti dico io dove sta la
            differenza: in Danimarca (che ho studiato
            approfonditamente dal punto di vista tecnico,
            quindi niente ideologie dietro) rinnovano le loro
            tecnologie con frequenze inimmaginabili. Impianti
            costruiti 20 anni fa avranno si e no due valvole
            ancora originali. Lo stesso dicasi per i depositi
            di stoccaggio di scorie radioattive, che sono
            delicatissime e
            pericolose.
            Solo che quando in Danimarca si costruisce una
            cosa, stai sicuro che è fatta come si deve, da
            gente competente e senza che ci si rubi sopra.
            Quindi il camino che in testa deve avere il
            filtro anti solfiti, ad esempio, c'è sul serio, e
            non ci mettono un pezzo di compensato come hanno
            fatto qui da
            noi.
            Quindi direi che avete fatto bene a fermare
            quella riconversione, ma il problema come vedi è
            un
            altro...infatti è SEMPRE un altro.... però bisogna volerlo cercare.

            contenti nemmeno troppo, considerando che i

            "compagni" qui a genova di raccolta
            differenziata

            non vogliono sentir parlare, quando invece

            potrebbe risolvere i problemi dei rifiuti e
            delle

            tasse ad essi

            collegate.

            Ed è un peccato, perchè così si fa il gioco delle
            multinazionali dell'energia. Purtroppo o ci
            mettiamo in testa che dobbiamo riciclare, evitare
            gli sprechi di acqua ed energia, portare le
            rinnovabili al loro limite di sfruttabilità (che
            è circa il 20% del fabbisogno) e il resto farlo
            con un nucleare serio, o finiremo schiavi
            dell'Arabia. E non per il petrolio caro mio... se
            non lo sai, gli sceicchi sono quelli che stanno
            investendo maggiormente nella fusione
            fredda...mentre noi l'eolico non lo mettiamo perché "deturpa il paesaggio" :D, figuriamoci poi una politica coerente di auto produzione.... sennò il carrozzone/serbatoio di voti dell'enel sai come se lo giocano questi porci....
        • lowres scrive:
          Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
          Purtroppo questa versione è pura fantasia.Il progetto era pubblico per tutti per 15 anni, discusso e e ridiscusso e ridiscusso per anni a tutti i livelli, fino ai sindaci e le comunità montane.Quando hanno aperto i cantieri i valligiani hanno usmato odere di soldi e hanno semplicemente fatto la voce grossa per avere più soldi dallo Stato. E ci sono riusciti.Il bello è che si sono fatti dare un sacco di soldi facendosi aiutare da ecologisti e integralisti no-global e no-tav.
          • anonimo01 scrive:
            Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
            - Scritto da: lowres
            Purtroppo questa versione è pura fantasia.
            Il progetto era pubblico per tutti per 15 anni,
            discusso e e ridiscusso e ridiscusso per anni a
            tutti i livelli, fino ai sindaci e le comunità
            montane.ooooOOOOOO OOOOOOOO OOOvvio!peccato che gente da quelle parti ne conosco.sei un fanfarone.
            Quando hanno aperto i cantieri i valligiani hanno
            usmato odere di soldi e hanno semplicemente fatto
            la voce grossa per avere più soldi dallo Stato. E
            ci sono
            riusciti.certo, ora viaggiano tutti in porche.
            Il bello è che si sono fatti dare un sacco di
            soldi facendosi aiutare da ecologisti e
            integralisti no-global e
            no-tav.cavolo, i famosi miliardi guadagnati con le bandiere e le magliette!ma torna ai cartoni animati, va....
    • Visualizza emoticon scrive:
      Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
      La TAV è un'altro pretesto per pompare soldi. Le ferrovie dello stato (parlando piu nello specifico dei BINARI) sono fatiscenti e appena sufficienti per un Intercity. Molti treni veloci, come il vecchio pendolino o l'eurostar, sono costretti a rallentare in molte tratte Italiane perchè sono considerate pericolose a causa della loro inadeguatezza. Non sono io a dirlo, riporto semplicemente quello che mi riferisce un amico che i treni li guida! Quindi la TAV è totalmente inutile, poichè in primis ci sono da risistemare almeno il 70% delle linee (i binari e relative linee elettriche) e se proprio vogliono fare una linea veloce, possono benissimo trasformare una delle tante linee fatiscenti, dove gli intercyti sono costretti ad andare a 50 km all'ora per esempio. Non c'è bisogno di spianare o bucare altri monti. E' tutto un pretesto per rubare soldi, buffoni, ladri!
      • TNT scrive:
        Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
        - Scritto da: Visualizza emoticon
        La TAV è un'altro pretesto per pompare soldi. Le
        ferrovie dello stato (parlando piu nello
        specifico dei BINARI) sono fatiscenti e appena
        sufficienti per un Intercity. Molti treni veloci,
        come il vecchio pendolino o l'eurostar, sono
        costretti a rallentare in molte tratte Italiane
        perchè sono considerate pericolose a causa della
        loro inadeguatezza. Non sono io a dirlo, riporto
        semplicemente quello che mi riferisce un amico
        che i treni li guida! Quindi la TAV è totalmente
        inutile, poichè in primis ci sono da risistemare
        almeno il 70% delle linee (i binari e relative
        linee elettriche) e se proprio vogliono fare una
        linea veloce, possono benissimo trasformare una
        delle tante linee fatiscenti, dove gli intercyti
        sono costretti ad andare a 50 km all'ora per
        esempio. Non c'è bisogno di spianare o bucare
        altri monti. E' tutto un pretesto per rubare
        soldi, buffoni,
        ladri!Hai centrato perfettamente il problema. E' solo una scusa per mangiare altri soldi, un altro "progettone" inutile che si rivelera' ridicolo per inadeguatezza ed inutilita' (rispetto ai soldi spesi). Per favore non critichiamo (giustamente) mostruosita' come italia.it per poi giustificare cose abominevoli da altre parti.
    • Carcarlo scrive:
      Re: E la TAV italiana costa 4 volte di più
      Il motivo per cui la TAV in Italia costi molto di più che in Francia mi pare ovvio, detratto un 10% di tangenti (francesi onesti, italiani truffaldini). A parte la differenza degli spazi a disposizione, e la facilità di procedere in linea retta, la Francia si trova una territorio già pronto, cioè pianeggiante, su cui basta posare i binari che nell'alta velocità devono avere criteri di pendenza ancora più stretti del normale.L'Italia, come molti NON sanno è stretta, con pochi spazi a disposizione e mai pianeggianti per lunghi tratti, tranne a nord degli appennini.Forse, dico forse, traforare gli appennini e fare ponti fra le colline costa un briciolino di più che posare binari per terra. Forse eh.Detto questo comunque non voglio negare la superiorità - direi razziale - dei francesi nei nostri confronti e spero che un giorno ci conquistino e ci massacrino tutti, come auspicato da noi tutti e dal resto del globo (pure dai cingalesi mi risulta).Alleluja alleluja.
  • cazzo spari scrive:
    Bastava un wiki, costo 0
    E pensare che bastava un progetto collaborativo, tipo CMS o wiki: io credo che si sarebbero ottenuti risultati *decisamente* migliori, ma soprattutto a costo quasi 0Pensare alle facce che avranno intascato quei soldi mi dà il vomito-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 settembre 2007 08.55-----------------------------------------------------------
    • Meno chiacchier e scrive:
      Re: Bastava un wiki, costo 0
      - Scritto da: cazzo spari
      E pensare che bastava un progetto collaborativo,
      tipo CMS o wiki: io credo che si sarebbero
      ottenuti risultati *decisamente* migliori, ma
      soprattutto a costo quasi
      0

      Pensare alle facce che avranno intascato quei
      soldi mi dà il
      vomitosai che basterebbe, eppure nessuno lo fa.Ed è vero che basterebbe. Basti guardare gli interventi simil-pubblicitari fatti in wikipedia scopiazzando dai siti delle proloco.Invece di fare scopiazzamento basterebbe che - autonomamente - ogni amministrazione delegasse qualcuno in un wiki "nazional-turistico" di cui ad esempio che so , il CNIPA, assegna diritti amministrativi e di gestione.per il resto chiunque può operare, previa richiesta ed identificazione.ottimo, no?:-)E magari con contenuti you-tuBBari! :)
    • pippo75 scrive:
      Re: Bastava un wiki, costo 0
      - Scritto da: cazzo spari
      E pensare che bastava un progetto collaborativo,
      tipo CMS o wiki: io credo che si sarebbero
      ottenuti risultati *decisamente* migliori, ma
      soprattutto a costo quasi
      0

      Pensare alle facce che avranno intascato quei
      soldi mi dà il
      vomitoguarda che e' gia' cosi', facciamo un esempio:Isola San Giuliohttp://it.wikipedia.org/wiki/Isola_di_San_GiulioSu Italia.It non la trovo.Lago d'Ortahttp://it.wikipedia.org/wiki/Lago_d'Ortahttp://www.italia.it/it/guide/5,it,SCH1/objectId,SIG785Pit,curr,EUR,season,at1/intern.htmlciao
  • Blah scrive:
    ragazzi è finita
    Il nostro paese è una barca che affonda, tutto quello che c'era è stato mangiato. Inutile parlare di scandali, indagare, vendicarsi, piangersi a dosso...L'unica via di salvezza è la fuga.
  • Fai il login e Registrati scrive:
    Sciopero fiscale
    Signori, è settembre, iniziamo lo sciopero fiscale.Basta, stanno facendo quello che vogliono da ormai troppo tempo.
    • Senbee scrive:
      Re: Sciopero fiscale
      - Scritto da: Fai il login e Registrati
      Signori, è settembre, iniziamo lo sciopero
      fiscale.
      Basta, stanno facendo quello che vogliono da
      ormai troppo
      tempo.Fare lo sciopero fiscale vuol dire non pagare le tasse che IO, essendo DIPENDENTE, dovrò pagare in più al posto TUO.Lo "sciopero fiscale" è decisamente la cosa più infame che un politico possa proporre, si chiama EVASIONE.L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI PIÙ il governo che ha gestito così scandalosamente questo affare (lo stesso governo in cui alcuni dei rappresentanti oggi inneggiano allo sciopero fiscale), è già un buon inizio.
      • ddd ffff scrive:
        Re: Sciopero fiscale

        Fare lo sciopero fiscale vuol dire non pagare le
        tasse che IO, essendo DIPENDENTE, dovrò pagare in
        più al posto
        TUO.
        Lo "sciopero fiscale" è decisamente la cosa più
        infame che un politico possa proporre, si chiama
        EVASIONE.Chi l'ha proposto ha specificato che si dovrebbero pagare solo le tasse alla regione e quindi non spedire nulla a Roma. Il discorso sull'evasione poi è piu' complesso delle equazioni dipendente=onesto autonomo/artigiano=evasore.Ci sono (aanche di mia conoscenza) molti dipendenti che fanno il doppio o triplo lavoro, e molti pensionati che "arrotondano" con lavoretti extra e non penso dichiarino tutto.Piuttosto che la lotta all'evasione farebbero cosa piu'utile a rivedere le varie leggi-leggine-circolari percui è "troppo" maneggiarle come si vuole, cosi se sei bravo evadi e la passi liscia, e nel contempo il fisco ti puo' sempre accusare di evadere questo o quello

        L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI
        PIÙ il governo che ha gestito così
        scandalosamente questo affare (lo stesso governo
        in cui alcuni dei rappresentanti oggi inneggiano
        allo sciopero fiscale), è già un buon
        inizio.Lo sciopero fiscale l'ha tirato fuori la Lega cjhe almeno fino a stamattina era all'opposizione
        • Paolino scrive:
          Re: Sciopero fiscale
          [cut]
          Lo sciopero fiscale l'ha tirato fuori la Lega
          cjhe almeno fino a stamattina era
          all'opposizioneMa nel 2003 mi sembra fosse al governo...:-DBella la lega...
        • aaaaaaaaaaa aaaa scrive:
          Re: Sciopero fiscale
          - Scritto da: ddd ffff

          Fare lo sciopero fiscale vuol dire non pagare le

          tasse che IO, essendo DIPENDENTE, dovrò pagare
          in

          più al posto

          TUO.

          Lo "sciopero fiscale" è decisamente la cosa più

          infame che un politico possa proporre, si chiama

          EVASIONE.

          Chi l'ha proposto ha specificato che si
          dovrebbero pagare solo le tasse alla regione e
          quindi non spedire nulla a Roma.

          Il discorso sull'evasione poi è piu' complesso
          delle equazioni dipendente=onesto
          autonomo/artigiano=evasore.
          Ci sono (aanche di mia conoscenza) molti
          dipendenti che fanno il doppio o triplo lavoro, e
          molti pensionati che "arrotondano" con lavoretti
          extra e non penso dichiarino
          tutto.Purtroppo i dipendenti con IL COSTO DELLA VITA DI OGGI (GRAZIE SPECULATORI E PADRONI DI CASA SEMPRE PIU' "CRAVATTARI"!!!) e con gli stipendi/pensioni DA FAME che si ritrovano ed UN GOVERNO SEMPRE PIU' MAGNAMAGNA come caxxo vuoi che facciano a campare SENZA AVERE UN TRIPLO LAVORO? DEVONO RUBARE COME "QUEI PERSONAGGI" PER VIVERE E PAGARE AFFITTI DA LADRONI A 800 EURO AL MESE??? :@ :@ :@
          Piuttosto che la lotta all'evasione farebbero
          cosa piu'utile a rivedere le varie
          leggi-leggine-circolari percui è "troppo"
          maneggiarle come si vuole, cosi se sei bravo
          evadi e la passi liscia, e nel contempo il fisco
          ti puo' sempre accusare di evadere questo o
          quello



          L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI

          PIÙ il governo che ha gestito così

          scandalosamente questo affare (lo stesso governo

          in cui alcuni dei rappresentanti oggi inneggiano

          allo sciopero fiscale), è già un buon

          inizio.

          Lo sciopero fiscale l'ha tirato fuori la Lega
          cjhe almeno fino a stamattina era
          all'opposizione
      • /dev/null scrive:
        Re: Sciopero fiscale
        - Scritto da: Senbee
        L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI
        PIÙ il governo che ha gestito così
        scandalosamente questo affare (lo stesso governo
        in cui alcuni dei rappresentanti oggi inneggiano
        allo sciopero fiscale), è già un buon
        inizio.E dai, non approfittiamo di ogni occasione per tirare acqua al proprio mulino. Quindi per te la soluzione sarebbe votare esclusivamente per l'attuale governo? Che però mi sembra che abbia gestito nella stessa identica maniera l'altro portale.
        • Senbee scrive:
          Re: Sciopero fiscale


          E dai, non approfittiamo di ogni occasione per
          tirare acqua al proprio mulino. Quindi per te la
          soluzione sarebbe votare esclusivamente per
          l'attuale governo? Che però mi sembra che abbia
          gestito nella stessa identica maniera l'altro
          portale.Non per l'attuale governo (su cui ho molto, moltissimo da ridire), ma almeno per quei partiti che non sono mai stati folli su Internet, tipo i radicali o alcuni verdi. Insomma, il discorso era più generale: il voto è, dopo tutto, ancora l'unica arma che la democrazia ci offre.
      • corleo scrive:
        Re: Sciopero fiscale
        - Scritto da: Senbee
        L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI
        PIÙ il governo che ha gestito così
        scandalosamente questo affarelo scorso governo lo definisco scandaloso, questo lo definirei negli stessi termini. alle prossime elezioni ci saranno gli stessi rappresentanti del vecchio governo da una parte e gli stessi dell'attuale governo dall'altra. leggermente rimaneggiati per non sembrare identici, con nomi diversi magari, ma sotto sotto ci saranno le STESSE IDENTICHE persone. quindi chi dovremo votare? le stesse persone che ad oggi hanno gestito scandalosamente l'Italia e che con il prossimo governo continueranno a farlo.
        • anonimo01 scrive:
          Re: Sciopero fiscale
          ecco.ergo, la prossima volta che sei in quella cabina elettorale a fare quella crocetta (apro e chiudo un OT: bella cosa la democrazia che ci rifilano: fare una crocetta sul nome di una persona che (a)non conosci se non per i proclami (b) non ti conosce e non gliene frega assolutamente di te come persona (c) in più facendo quella crocetta lo autorizzi a prendersi 23'000 al mese+vitto+alloggio+viaggi+telefono+tuttoilresto GRATIS e pensione da xmila euro al mese...e può richiederla dopo qualche mese sulla poltrona) pensa:è meglio un palo nel c*lo o una badilata nelle p*lle? :squindi scrivi un bel "mavaff" e consegna la scheda.sai com'è: se la lasci in bianco c'è sempre il rischio -tutt'altro che remoto- che la crocetta venga aggiunta dopo il tuo (non) voto ;)
        • castigo scrive:
          Re: Sciopero fiscale
          - Scritto da: corleo
          - Scritto da: Senbee

          L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI

          PIÙ il governo che ha gestito così

          scandalosamente questo affare

          lo scorso governo lo definisco scandaloso, questo
          lo definirei negli stessi termini. alle prossime
          elezioni ci saranno gli stessi rappresentanti del
          vecchio governo da una parte e gli stessi
          dell'attuale governo dall'altra. leggermente
          rimaneggiati per non sembrare identici, con nomi
          diversi magari, ma sotto sotto ci saranno le
          STESSE IDENTICHE persone. quindi chi dovremo
          votare? le stesse persone che ad oggi hanno
          gestito scandalosamente l'Italia e che con il
          prossimo governo continueranno a
          farlo.restituisci la scheda elettorale.perchè legittimare ancora queste zecche (destra o sinistra per me pari sono)??
        • corleo scrive:
          Re: Sciopero fiscale
          purtroppo credo che neanche votando bianco o nullo si risolverebbe qualcosa: costituzionalmente basta un solo voto e una coalizione è legittimata a governare.ormai al ricambio politico in Italia ci pensa solo madre natura, essendo ormai considerata una carica a vita: ci sono politici che sguazzano in questo sistema da più di 30anni e ci resteranno vita natural durante anche se i loro danni si faranno purtroppo sentire ben più a lungo.solo in italia un politico non ha la dignità per dimettersi neanche se ha condanne penali, se viene sorpreso a festini con droga e prostitute, se ha passato da DECENNI l'età pensionabile e/o la condizione fisica/mentale non li consente più di svolgere un lavoro che dovrebbe essere considerato delicato.personaggi di questo tipo ci sono in entrambe le coalizioni ed essendo un sistema forzatamente bipartisan siamo costretti in un modo o nell'altro a votarli. uno schifo nello schifo.
          • castigo scrive:
            Re: Sciopero fiscale
            - Scritto da: corleo
            purtroppo credo che neanche votando bianco o
            nullo si risolverebbe qualcosa:
            costituzionalmente basta un solo voto e una
            coalizione è legittimata a
            governare.

            ormai al ricambio politico in Italia ci pensa
            solo madre natura, essendo ormai considerata una
            carica a vita: ci sono politici che sguazzano in
            questo sistema da più di 30anni e ci resteranno
            vita natural durante anche se i loro danni si
            faranno purtroppo sentire ben più a
            lungo.

            solo in italia un politico non ha la dignità per
            dimettersi neanche se ha condanne penali, se
            viene sorpreso a festini con droga e prostitute,
            se ha passato da DECENNI l'età pensionabile e/o
            la condizione fisica/mentale non li consente più
            di svolgere un lavoro che dovrebbe essere
            considerato
            delicato.
            personaggi di questo tipo ci sono in entrambe le
            coalizioni ed essendo un sistema forzatamente
            bipartisan siamo costretti in un modo o
            nell'altro a votarli . uno schifo nello
            schifo.uh.... a te puntano una pistola alla testa in periodo elettorale per farti andare a votare?? :operchè dalle mie parti non succede, e posso decidere se andarci oppure no....
          • corleo scrive:
            Re: Sciopero fiscale
            - Scritto da: castigo
            uh.... a te puntano una pistola alla testa in
            periodo elettorale per farti andare a votare??
            :o
            perchè dalle mie parti non succede, e posso
            decidere se andarci oppure
            no....se anche decidessi di non votare cosa cambierebbe? nulla.una delle due coalizioni vincerebbe comunque visto che è impossibile che tutta Italia lasci scheda bianca/nulla.almeno quel minimo di potere democratico che possiedo preferisco spenderlo votando e scegliendo di anno in anno la meno peggio.
          • castigo scrive:
            Re: Sciopero fiscale
            - Scritto da: corleo
            - Scritto da: castigo

            uh.... a te puntano una pistola alla testa in

            periodo elettorale per farti andare a votare??

            :o

            perchè dalle mie parti non succede, e posso

            decidere se andarci oppure

            no....

            se anche decidessi di non votare cosa
            cambierebbe?
            nulla.
            una delle due coalizioni vincerebbe comunque
            visto che è impossibile che tutta Italia lasci
            scheda
            bianca/nulla.
            almeno quel minimo di potere democratico che
            possiedo preferisco spenderlo votando e
            scegliendo di anno in anno la meno
            peggio.e se ne vedono i risultati, di tutti questi voti dati al "meno peggio": che di "meno peggio" in "meno peggio" stiamo lentamente ma inesorabilmente andando a puttane.....personalmente ritengo meglio non legittimare con il voto (pro, contro o scheda bianca) nè il sistema nè tantomeno i politici che ne fanno parte.e prima o poi, di "meno peggio" in "meno peggio", vedrai che sempre più si stuferanno di farsi prendere per il culo da questi personaggi.
      • Zenigata scrive:
        Re: Sciopero fiscale
        - Scritto da: Senbee
        L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI
        PIÙ il governo che ha gestito così
        scandalosamente questo affare (lo stesso governo
        in cui alcuni dei rappresentanti oggi inneggiano
        allo sciopero fiscale), è già un buon
        inizio.Si, ma cosa proponi di fare se il voto non lo puoi dare nè da una parte nè dell'altra?Voglio dire. Da un lato c'è la destra, che non merita certamente più il mio voto. Dall'altro la sinistra, che pur ammantandosi di una finta aura di moralità e assennatezza, è in grado di fare impicci come e più della destra che tanto criticano (tanto per fare un esempio recente e non cadere nei soliti esempi come Cirio o Unipol: le case al centro di Roma a prezzi stracciati e mutui super-agevolati).Insomma sono qui a chiederti: arriverà un momento in cui il voto diventa un'arma spuntata e bisogna inventarsi qualcos'altro per sovvertire l'ordine delle cose?Postmetto che lo sciopero fiscale mi sembra una cretinata e che comunque, visto che sono convinto che il problema venga dal basso, non ripongo grosse speranze in un recupero italiano.Però mi piace speculare sulle possibili soluzioni. Tu che proponi?
        • anonimo01 scrive:
          Re: Sciopero fiscale


          Insomma sono qui a chiederti: arriverà un momento
          in cui il voto diventa un'arma spuntata e bisogna
          inventarsi qualcos'altro per sovvertire l'ordine
          delle
          cose?
          bhuahahaha, no, ovviamente! :D( :'( )
          Postmetto che lo sciopero fiscale mi sembra una
          cretinata e che comunque, visto che sono convinto
          che il problema venga dal basso, non ripongo
          grosse speranze in un recupero
          italiano.
          Però mi piace speculare sulle possibili
          soluzioni. Tu che
          proponi?io metto la mia: Governo Tecnico: potere al Calcolo. - (e alle macchine) -(che senso ha partire da preconcetti ideologici con materie come economia, energia, trasporti? nessuna. allora, dopo approfonditi studi, con metodo scientifico si affrontano questi temi. la soluzione per fare bene le cose molte volte è una, due o poco più; se ottimizzi le procedure per trovarla, verrà fuori sempre la migliore o quasi) Referendum e Democrazia diretta (per questioni etiche e tutte quelle situazioni che non prevedono un uso del "calcolo" come risorsa, anche se la ricerca delle proposte deve seguire un iter scientifico basato sulla correzione anche in corso d'opera)Utopia :'( lo so...
          • Zenigata scrive:
            Re: Sciopero fiscale
            Io spero sempre che l'Europa un giorno di questi ci faccia commissariare...
          • anonimo01 scrive:
            Re: Sciopero fiscale
            - Scritto da: Zenigata
            Io spero sempre che l'Europa un giorno di questi
            ci faccia
            commissariare...e per estensione: io spero che l'Italia diventi una Provincia Europea ad amministrazione controllata...l'ho sempre detto, l'Italia potrebbe essere l'equivalente della California Europea(fatti i necessari distinguo, ovviamente)turismo (arte, spiaggie, montagne bellissime), bella gente 8) , donne(love), buon cibo e persone intelligenti (geek) .potremmo essere la meta turistica d'Europa per eccellenza e l'area in cui si sviluppa hitech (visto che ne siamo capaci, fondi permettendo)...e invece, c'abbiamo i politici che litigano anche per le stronxate più piccole (ma non sull'aumentarsi lo stipendio, chissà perchè) e non si cava un ragno dal buco :'(
      • tomlnx scrive:
        Re: Sciopero fiscale
        ancora con prodi e basta!!!http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2007/09_Settembre/02/padoa_spesa_colloquio.shtml
      • reXistenZ scrive:
        Re: Sciopero fiscale

        Fare lo sciopero fiscale vuol dire non pagare le
        tasse che IO, essendo DIPENDENTE, dovrò pagare in
        più al posto
        TUO.Tuo chi?A quanto vedo il piano dell'attuale coalizzione di mettere contro lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi e lavoratori interinali precari, in ordine crescente di tartassamento, funziona alla grande.
        L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI
        PIÙ il governo che ha gestito così
        scandalosamente questo affare (lo stesso governo
        in cui alcuni dei rappresentanti oggi inneggiano
        allo sciopero fiscale), è già un buon
        inizio.Non è che hai dimenticato qualcuno?http://www.youtube.com/watch?v=Lp2uDyzxP6g
      • castigo scrive:
        Re: Sciopero fiscale
        - Scritto da: Senbee
        - Scritto da: Fai il login e Registrati

        Signori, è settembre, iniziamo lo sciopero

        fiscale.

        Basta, stanno facendo quello che vogliono da

        ormai troppo

        tempo.

        Fare lo sciopero fiscale vuol dire non pagare le
        tasse che IO, essendo DIPENDENTE, dovrò pagare in
        più al posto
        TUO.
        Lo "sciopero fiscale" è decisamente la cosa più
        infame che un politico possa proporre, si chiama
        EVASIONE.allora dimmi, se potessi decidere TU cosa fare di TUTTI i soldi del tuo stipendio..... quanti ne verseresti in tasse?????potrei azzardare una scommessina..... senza alcuna paura di perdere :D :D :D
        L'arma del cittadino è il VOTO. questa è bellissima.... mi sapresti dire che fine ha fatto il voto referendario con il quale gli italiani hanno chiaramente (80% di voti) indicato di volere il sistema uninominale??te lo dico io, ha fatto la fine della carta da culo....bell'arma che abbiamo, davvero.....Non votare MAI
        PIÙ il governo che ha gestito così
        scandalosamente questo affare (lo stesso governo
        in cui alcuni dei rappresentanti oggi inneggiano
        allo sciopero fiscale), è già un buon
        inizio.restituire il certificato elettorale, altro che andare a votare.... per poi farsi prendere per il sedere da quelli che hai votato ;)
      • Fai il login e Registrati scrive:
        Re: Sciopero fiscale
        Bè, tanto per metterti al corrente, sono COSTRETTO a fare lo sciopero fiscale.Il qui presente percepisce all'incirca 1600 euro ivate e di questi togli l'iva (circa 300 euro) e le tasse circa il 50% e vedi tu cosa mi resta...E' da anni che facci questa attività di rappresentanza e mai, dico MAI ho avuto la necessità di fare un finanziamento per PAGARE LE TASSE.Se non smetto di lavorare a lpiu' presto, mi troverò indebitato a vita.Si, signore, si chiama EVASIONE che io a titolo personale, ho già iniziato ad aprile, quando ho visto che preferisco esco un evasore per pagarmi l'affitto e mangiare.Devo indebitarmi sper farti star meglio tu da dipendente ?Non ci penso proprio.- Scritto da: Senbee
        - Scritto da: Fai il login e Registrati

        Signori, è settembre, iniziamo lo sciopero

        fiscale.

        Basta, stanno facendo quello che vogliono da

        ormai troppo

        tempo.

        Fare lo sciopero fiscale vuol dire non pagare le
        tasse che IO, essendo DIPENDENTE, dovrò pagare in
        più al posto
        TUO.
        Lo "sciopero fiscale" è decisamente la cosa più
        infame che un politico possa proporre, si chiama
        EVASIONE.

        L'arma del cittadino è il VOTO. Non votare MAI
        PIÙ il governo che ha gestito così
        scandalosamente questo affare (lo stesso governo
        in cui alcuni dei rappresentanti oggi inneggiano
        allo sciopero fiscale), è già un buon
        inizio.
    • Paolino scrive:
      Re: Sciopero fiscale
      - Scritto da: Fai il login e Registrati
      Signori, è settembre, iniziamo lo sciopero
      fiscale.E con lo sciopero fiscale pensi di risolvere qualcosa?? :-DTra le altre cose, dovresti notare che chi ora vuole lo sciopero fiscale, era al governo quando Italia.it e' stato iniziato! Mi sembra un po' ipocrita...
      Basta, stanno facendo quello che vogliono da
      ormai troppo
      tempo.Ah beh, certo che se uno pensa di risolvere qualcosa con gli scioperi fiscali continueranno a fare quello che vogliono per moooolto tempo!
    • corleo scrive:
      Re: Sciopero fiscale
      è proprio a causa dell'evasione che questo paese va a rotoli e la lega cosa propone? evadete tutti le tasse? geniali come sempre...il leghista/piccolo imprenditore medio evade già quanto basta per comprarsi un paio di cayenne e varie case, tutto ovviamente intestato a moglie o alla società in quanto per il fisco risulta quasi nullatenente.
      • Generalizza re è un errore scrive:
        Re: Sciopero fiscale
        - Scritto da: corleo
        è proprio a causa dell'evasione che questo paese
        va a rotoli e la lega cosa propone? evadete tutti
        le tasse? geniali come
        sempre...
        il leghista/piccolo imprenditore medio evade già
        quanto basta per comprarsi un paio di cayenne e
        varie case, ah si?guarda un po' mio padre è quasi in pensione a 70 anni, con tanti anni di lavoro da libero professionista alle spalle e non solo ha 1 macchina x la famiglia (da 15 anni) e 1 per il lavoro (vecchio e arrugginito) ma paga l'affitto sia dell'ufficio che della casa.e quando non guadagna abbastanza il fisco gli dice "hey, ma tu devi guadagnare di più!!! che fai? evadi eh??!"come se fosse impossibile non avere tanto lavoro.
        tutto ovviamente intestato a moglie o
        alla società in quanto per il fisco risulta quasi
        nullatenente.certo, certo.e i negri hanno il ritmo nel sangue, le donne sono più sensibili, i napoletani rubano e internet non è credibilealtri luoghi comuni?
    • Massimo scrive:
      Re: Sciopero fiscale
      - Scritto da: Fai il login e Registrati
      Signori, è settembre, iniziamo lo sciopero
      fiscale.
      Basta, stanno facendo quello che vogliono da
      ormai troppo
      tempo.Bisognerebbe togliere dalle tasse solo la quotaparte che poi finisce nelle tasche dei politici.Sarebbe solo qualche punto percentuale per cui non risparmieremmo molto, ma sarebbe un segnale forte,"NON volgiamo parage lo stipendio ai nostri politici perche' non si meritano lo stipendio!"Volgio vedere poi a chi vanno a togliere i soldi per mantenersi il loro status, A quel punto vedrete che troveranno quancuno o qualche ente a cui tagliare, poi ne vedremmo delle belle !Massimo
    • Meno chiacchier e scrive:
      Re: Sciopero fiscale
      - Scritto da: Fai il login e Registrati
      Signori, è settembre, iniziamo lo sciopero
      fiscale.
      Basta, stanno facendo quello che vogliono da
      ormai troppo
      tempo.ragazzi, facciamo lo sciopero legale, dai: ovvero tutti possono fare quello che vogliono senza guardare la legge.bello eh?* nota per le forze dell'ordine: questo post era ironico *
    • mentechiara scrive:
      Re: Sciopero fiscale
      Lo sciopero lo fai toccando ciò cui veramente tiene la classe politica : il voto!
    • Non authenticat scrive:
      Re: Sciopero fiscale
      - Scritto da: Fai il login e Registrati
      Signori, è settembre, iniziamo lo sciopero
      fiscale.
      Basta, stanno facendo quello che vogliono da
      ormai troppo
      tempo.Ma Certo! quando scoprirò che il portale italia.it lo ha fatto un governo a cui non partecipava la lega!Nel frattempo mando la lega e gli altri compari (a destra e sinistra) al V-day!
  • antonio astor scrive:
    che schifo !!!
    Siamo arrivati ad un punto di non ritorno, siamo circondati da scandali di ogni genere e la vita continua a scorrere ( apparentemente ) normalmente. Sono italiano da tante generazioni ma non ho più il piacere di dire con orgoglio che sono un italiano. Nessuno paga più le sue colpe con la galera, assistiamo a gente che uccide bambini a palate in faccia e sentiamo dire che vengono condannati a 20 anni di carcere perchè 10 vengono tolti per il patteggiamento,.....ma si può patteggiare con chi ha commesso un delitto così schifoso? magari tra 8 anni è uscito per buona condotta....se qualcuno ci propina del grano cancerogeno o del latte avariato, o delle uova fradice riciclate vecchie di 8 mesi centrifugate come base per dolci e che contengono muffe e cadaverina potenzialmente cancerogeni etc.etc. non incorrono in nessuna azione penale ma solo in una multa pecuniaria, .........se cade una scuola e muoino tanti bambini perchè la scuola era mal costruita non ci sono colpevoli, .......se trovano personale agli aereoporti che ruba dentro le valigie bisogna riassumerli perchè non si possono usare le telecamere per spiare chi lavora.....il governo è con il fucile spianato per il lavoro in nero e poi si sente dire che i politici hanno i portaborse in nero......politici ipocriti ed anche ignoranti che alla domanda su che cosa sia il Darfur rispondono il nome di un supermercato ( come evidenziato dalle iene ) .......discariche a cielo aperto,...... 50 spinelli considerati dose personale....gente che muore all'ospedale perchè al posto dell'ossigeno viene iniettato azoto.....gli ogm che hanno invaso il mondo....9 milioni di italiani che freguentano prostitute etc.etc.etc. etc. se ne potrebbero raccontare migliaia, ma basta più semplicemente aprire la televisione o la radio ed ascoltare un notiziario per renderci conto in che mondo viviamo, la notizia più normale è del tipo : "uccide la moglie con 34 martellate".... una lotta tutti contro tutti,....tutti a commentare, tutti pronti a tirare il grilletto e nascondere la mano, tutti pronti a dare buoni consigli ( falsi ed ipocriti ), tutti a speculare, tutti pronti a fare affari a qualsiasi prezzo perchè il prezzo della vita di una persona oggi e zero !!! Bhè.... dopo tutto questo .....lo scandalo dei soldi pagati per un sito mai fatto come può farci gridare vendetta?...è proprio questo il punto.....fino a pochi anni fa se uno rubava una autoradio veniva additato come persona da non freguentare e veniva messo alla gogna,...oggi essendoci così tanti "delitti" nei più svariati campi la base di punibilità, la soglia diciamo, dove scatta realmente l'arresto si è elevata di tanti scalini e così i pochi cittadini che vivono senza dare fastidio a nessuno, si ritrovano a dover subire le angherie ed i soprusi di gente cattiva e prepotente.i giovani vanno in discoteca e si ammazzano per strada o uccidono intere famiglie perchè guidano ubriachi od impasticcati e questo è quello che è oggi l'italia, non è un bel quadretto vero?....ci sono margini di miglioramento? no credo di no come dicevo all'inizio abbiamo imboccato una strada di non ritorno!Antonio
    • TNT scrive:
      Re: che schifo !!!
      - Scritto da: antonio astor
      Bhè.... dopo tutto questo .....lo scandalo dei
      soldi pagati per un sito mai fatto come può farci
      gridare vendetta?...è proprio questo il
      punto.....Non, non e' proprio questo il punto. Non so che gente frequenti tu, ma io non conosco e non ho mai conosciuto nessuno che ha ammazzato gente a badilate o in qualunque altro modo, non conosco e non ho mai conosciuto nessuno che mette sostanze tossiche nei cibi o che scarica sostanze tossiche in giro, e la gente che va a prostitute o che ruba (e certo non per milioni di euro) l'ho conosciuta ma ho deciso di non frequentarla. Il fatto che questi soldi, MILIONI DI EURO, vengano CHIARAMENTE INTASCATI in modo indebito DA QUALCUNO, e' sotto gli occhi di tutti e non saranno certo le notizie di una Franzoni o una strage familiare al telegiornale (gli episodi di follia ci sono sempre stati) a mettere a tacere questo scandalo.
    • the_m scrive:
      Re: che schifo !!!
      Mi sembra che sia un po' OT rispetto al discorso dei LADRI di italia.it.. Comunque se vuoi un suggerimento smetti di vedere il tuo paese da come viene raccontato dai TG e giornali e comincia a uscire un po' di casa, vivi, conosci gente, viaggia, ti accorgerai che quelle poche eccezioni di cui parli non sono la regola.A parte che quello che dici accade in tutto il mondo (e in certi paesi accade molto di peggio) e certamente qualche decennio (per non dire secolo) fa la situazione era molto peggiore.Su 70 milioni (o qualcosa del genere) di abitanti che siamo in Italia ci sono anche situazioni come quelle da te descritte (e c'è anche chi vince 50 milioni di euro al superenalotto) ma sono casi molto particolari.Scusa se ho voluto puntualizzare ma leggendoti mi sembrava di sentire mio nonno sclerotico 80enne lol ;)
    • aaaaaaaaaaa aaaa scrive:
      Re: che schifo !!!
      - Scritto da: antonio astor
      Siamo arrivati ad un punto di non ritorno, siamo
      circondati da scandali di ogni genere e la vita
      continua a scorrere ( apparentemente )
      normalmente. Sono italiano da tante generazioni
      ma non ho più il piacere di dire con orgoglio che
      sono un italiano. Nessuno paga più le sue colpe
      con la galera, assistiamo a gente che uccide
      bambini a palate in faccia e sentiamo dire che
      vengono condannati a 20 anni di carcere perchè 10
      vengono tolti per il patteggiamento,.....ma si
      può patteggiare con chi ha commesso un delitto
      così schifoso? magari tra 8 anni è uscito per
      buona condotta....se qualcuno ci propina del
      grano cancerogeno o del latte avariato, o delle
      uova fradice riciclate vecchie di 8 mesi
      centrifugate come base per dolci e che contengono
      muffe e cadaverina potenzialmente cancerogeni
      etc.etc. non incorrono in nessuna azione penale
      ma solo in una multa pecuniaria, .........se cade
      una scuola e muoino tanti bambini perchè la
      scuola era mal costruita non ci sono colpevoli,
      .......se trovano personale agli aereoporti che
      ruba dentro le valigie bisogna riassumerli perchè
      non si possono usare le telecamere per spiare chi
      lavora.....il governo è con il fucile spianato
      per il lavoro in nero e poi si sente dire che i
      politici hanno i portaborse in nero......politici
      ipocriti ed anche ignoranti che alla domanda su
      che cosa sia il Darfur rispondono il nome di un
      supermercato ( come evidenziato dalle iene )
      .......discariche a cielo aperto,...... 50
      spinelli considerati dose personale....gente che
      muore all'ospedale perchè al posto dell'ossigeno
      viene iniettato azoto.....gli ogm che hanno
      invaso il mondo....9 milioni di italiani che
      freguentano prostitute etc.etc.etc. etc. se ne
      potrebbero raccontare migliaia, ma basta più
      semplicemente aprire la televisione o la radio ed
      ascoltare un notiziario per renderci conto in che
      mondo viviamo, la notizia più normale è del tipo
      : "uccide la moglie con 34 martellate".... una
      lotta tutti contro tutti,....tutti a commentare,
      tutti pronti a tirare il grilletto e nascondere
      la mano, tutti pronti a dare buoni consigli (
      falsi ed ipocriti ), tutti a speculare, tutti
      pronti a fare affari a qualsiasi prezzo perchè il
      prezzo della vita di una persona oggi e zero !!!

      Bhè.... dopo tutto questo .....lo scandalo dei
      soldi pagati per un sito mai fatto come può farci
      gridare vendetta?...è proprio questo il
      punto.....fino a pochi anni fa se uno rubava una
      autoradio veniva additato come persona da non
      freguentare e veniva messo alla gogna,...oggi
      essendoci così tanti "delitti" nei più svariati
      campi la base di punibilità, la soglia diciamo,
      dove scatta realmente l'arresto si è elevata di
      tanti scalini e così i pochi cittadini che vivono
      senza dare fastidio a nessuno, si ritrovano a
      dover subire le angherie ed i soprusi di gente
      cattiva e
      prepotente.
      i giovani vanno in discoteca e si ammazzano per
      strada o uccidono intere famiglie perchè guidano
      ubriachi od impasticcati e questo è quello che è
      oggi l'italia, non è un bel quadretto vero?....ci
      sono margini di miglioramento? no credo di no
      come dicevo all'inizio abbiamo imboccato una
      strada di non
      ritorno!
      AntonioIo proporrei per quelle MERDE una sola fine:LA SEDIA ELETTRICA!!! :@
      • anonimo01 scrive:
        Re: che schifo !!!

        nero......politici

        ipocriti ed anche ignoranti che alla domanda su

        che cosa sia il Darfur rispondono il nome di un

        supermercato ( come evidenziato dalle iene )

        .......discariche a cielo aperto,...... 50

        spinelli considerati dose personale ....gente che

        muore all'ospedale perchè al posto dell'ossigeno

        viene iniettato azoto.....gli ogm che hanno

        invaso il mondo....9 milioni di italiani che

        freguentano prostitute etc.etc.etc. etc. se ne

        potrebbero raccontare migliaia, ma basta più

        semplicemente aprire la televisione o la radio
        ed

        ascoltare un notiziario per renderci conto in
        che

        mondo viviamo, la notizia più normale è del tipo

        : "uccide la moglie con 34 martellate".... una :avevo l'impressione che tutto questo fosse il solito cumulo di luoghi comuni (per carità, la frustrazione è reale e la capisco molto bene)...poi la parte in grassetto me l'ha confermato.non so se ridere per l'idiozia o piangere per la programmazione.studia, informati e torna, sei sulla buona strada per svegliarti, sul serio non scherzo...però spegni quella dannata televisione una volta per tutte! :@ciao :)
        • Non authenticat scrive:
          Re: che schifo !!!
          - Scritto da: anonimo01


          studia, informati e torna,
          sei sulla buona strada per svegliarti, sul serio
          non
          scherzo...

          però
          spegni quella dannata televisione una volta
          per tutte!
          :@

          ciao :)Senza ironia....(sarebbe del tutto fuori luogo)!Grande post!
    • lorenzodes scrive:
      Re: che schifo !!!
      - Scritto da: antonio astor
      Siamo arrivati ad un punto di non ritorno, siamo
      circondati da scandali di ogni genere e la vita
      continua a scorrere ( apparentemente )
      normalmente. Sono italiano da tante generazioni
      ma non ho più il piacere di dire con orgoglio che
      sono un italiano. Nessuno paga più le sue colpe
      con la galera, assistiamo a gente che uccide
      bambini a palate in faccia e sentiamo dire che
      vengono condannati a 20 anni di carcere perchè 10
      vengono tolti per il patteggiamento,.....ma si
      può patteggiare con chi ha commesso un delitto
      così schifoso? No, non si può. Nel senso che il patteggiamento non è previsto per reati di quella gravità.
    • soulista scrive:
      Re: che schifo !!!
      - Scritto da: antonio astor
      Siamo arrivati ad un punto di non ritorno, siamo
      circondati da scandali di ogni genere e la vita
      continua a scorrere ( apparentemente )
      normalmente. (cut)
      i giovani vanno in discoteca e si ammazzano per
      strada o uccidono intere famiglie perchè guidano
      ubriachi od impasticcati e questo è quello che è
      oggi l'italia, non è un bel quadretto vero?....ci
      sono margini di miglioramento? no credo di no
      come dicevo all'inizio abbiamo imboccato una
      strada di non
      ritorno!
      AntonioNon stai un po' esagerando?L'Italia é piena di gente (politici inclusi) onesta, purtroppo un sistema eccessivamente garantista consente solo ai peggiori di emergere, mentre i più bravi devono emigrare se vogliono fare strada e non essere tormentati dai bulli (che non colpiscono solo i ragazzi a scuola). Andrebbe riformato tutto. Questo sì.Comunque lascia perdere il telegiornale, é solo una trasmissione televisiva di intrattenimento e in quanto tale deve fare audience, quindi per forza calcano la mano su ammazzamenti, stupri e sevizie... cose ben lontane dalla vera (e noiosa) informazione, che ormai viene lasciata solamente a "Striscia la notizia" e "Le iene".Guardati Bowling a Columbine di Michael Moore e pensa che forse il mondo non é così marcio come te lo dipinge la TV.
      • anonimo01 scrive:
        Re: che schifo !!!

        ... cose ben lontane dalla vera (e noiosa)
        informazione, che ormai viene lasciata solamente
        a "Striscia la notizia" e "Le
        iene".lol, anche questa non scherza! :D :D :Dse quella è vera informazione io sono babbo natale (striscia in primis)!!!
        • soulista scrive:
          Re: che schifo !!!
          - Scritto da: anonimo01

          ... cose ben lontane dalla vera (e noiosa)

          informazione, che ormai viene lasciata solamente

          a "Striscia la notizia" e "Le

          iene".


          lol, anche questa non scherza! :D :D :D

          se quella è vera informazione io sono babbo
          natale (striscia in
          primis)!!!penso che quando fai un'intervista ad un politico e questi si rifiuta di rispondere alle tue domande, stai facendo informazione.
          • anonimo01 scrive:
            Re: che schifo !!!
            - Scritto da: soulista
            - Scritto da: anonimo01


            ... cose ben lontane dalla vera (e noiosa)


            informazione, che ormai viene lasciata
            solamente


            a "Striscia la notizia" e "Le


            iene".





            lol, anche questa non scherza! :D :D :D



            se quella è vera informazione io sono babbo

            natale (striscia in

            primis)!!!

            penso che quando fai un'intervista ad un politico
            e questi si rifiuta di rispondere alle tue
            domande, stai facendo
            informazione.(parlando di striscia)l'uso di PNL, demagogia, siparietti comici e la pesante merci fica zione del ruolo femminile (leggi: "balletti di inutile e stupida f() solo per attirare uomini e rimbambirli a suon di poppe e culi" ) come lo chiami?premio Pulizer?tralasciando il fatto, ovviamente, che si e no 1/10 di quello che raccontano è effettivamente utile, che ti dicono quello che vogliono, che evitano accuratamente determinati problemi, che ne creano altri e che hanno un'obbiettività pari zero.le iene invece in parte si salvano, proprio perchè anche loro hanno identificato questi problemi e tentano di fare un prodotto di qualità superiore, tanta volte riuscendoci, ma purtroppo anche loro a volte cadono nella logica dell'audience, che prevede false - o inutili- notizie, falsi problemi e qualche culo (che però, obbiettivamente, un po'ce ne sta 8) )...il Giornalismo è ben altro.(o meglio, era..)
    • mentechiara scrive:
      Re: che schifo !!!
      Ci vuole la restaurazione! La rivoluzione l'hanno già fatta e l'abbiamo accettata nella speranza di un vivere tranquillo, ma ora che i risultati sono sotto gli occhi di tutti e la gente è stanca di questa inutile politica, è ora di restaurare la vera democrazia. facciamo un passo indietro e pensamoci!
    • Non autenticat o scrive:
      Re: che schifo !!!
      - Scritto da: antonio astor
      Siamo arrivati ad un punto di non ritorno, siamo
      circondati da scandali di ogni genere e la vita
      continua a scorrere ( apparentemente )
      normalmente. Sono italiano da tante generazioni
      ma non ho più il piacere di dire con orgoglio che
      sono un italiano. Nessuno paga più le sue colpe
      con la galera, assistiamo a gente che uccide
      bambini a palate in faccia e sentiamo dire che
      vengono condannati a 20 anni di carcere perchè 10
      vengono tolti per il patteggiamento,.....ma si
      può patteggiare con chi ha commesso un delitto
      così schifoso? magari tra 8 anni è uscito per
      buona condotta....se qualcuno ci propina del
      grano cancerogeno o del latte avariato, o delle
      uova fradice riciclate vecchie di 8 mesi
      centrifugate come base per dolci e che contengono
      muffe e cadaverina potenzialmente cancerogeni
      etc.etc. non incorrono in nessuna azione penale
      ma solo in una multa pecuniaria, .........se cade
      una scuola e muoino tanti bambini perchè la
      scuola era mal costruita non ci sono colpevoli,
      .......se trovano personale agli aereoporti che
      ruba dentro le valigie bisogna riassumerli perchè
      non si possono usare le telecamere per spiare chi
      lavora.....il governo è con il fucile spianato
      per il lavoro in nero e poi si sente dire che i
      politici hanno i portaborse in nero......politici
      ipocriti ed anche ignoranti che alla domanda su
      che cosa sia il Darfur rispondono il nome di un
      supermercato ( come evidenziato dalle iene )
      .......discariche a cielo aperto,...... 50
      spinelli considerati dose personale....gente che
      muore all'ospedale perchè al posto dell'ossigeno
      viene iniettato azoto.....gli ogm che hannocutQuoto tutto. L'Italia è ormai diventata la repubblica delle banane.
      • Non authenticat scrive:
        Re: che schifo !!!
        - Scritto da: Non autenticat o

        Quoto tutto. L'Italia è ormai diventata la
        repubblica delle
        banane.Bene stando così le cose e assodato che chi uccide i bambini a badilate almeno (anche se patteggiando) in galera ci va... propongo di eleggere il prossimo parlamento tra i pregiudicati che possano dimostrare di avere fatto (e scontato) almeno 10 anni effettivi di galera su condanna passata in giudicato!Sono sicuro che non sono capaci di fare danni paragonabili in vastità ed estensione pari a quelli degli attuali eletti!E poi male che vada loro li possiamo almeno sempre rimettere in galera!Quelli di adesso invece non solo non ci vanno in galera ma neppure c'è verso che si dimettano!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 settembre 2007 19.00-----------------------------------------------------------
    • Santi Subito scrive:
      Re: che schifo !!!
      Pienamente da'ccordo con te!Odio la violenza , ma a volte mi viene voglia di spianare un po di gente li a roma e non solo li.
  • castigo scrive:
    continuate pure...
    ...a votare.avete votato per il nano..... e non è successo nulla.avete votato per il mortadella (o, come dicevano in molti, per il "meno peggio")..... e non è cambiato nulla.... continuate, continuate pure a legittimare con il vostro voto queste zecche schifose.....
    • Spadaino scrive:
      Re: continuate pure...
      Ma ci sono 2 modi di affrontare la cosa :- entrare nel magna magna e ingrassare come maiali il proprio conto e chi se frega dei onesti, lo stato predeve soldi solo per i furbi e disonesti.- impugrare i fucili come dice bossi e andare a Roma ladrona.Buona giornata a tutti
      • Paolino scrive:
        Re: continuate pure...
        - Scritto da: Spadaino
        Ma ci sono 2 modi di affrontare la cosa :

        - entrare nel magna magna e ingrassare come
        maiali il proprio conto e chi se frega dei
        onesti, lo stato predeve soldi solo per i furbi e
        disonesti.

        - impugrare i fucili come dice bossi e andare a
        Roma
        ladrona.Peccato che lo stesso Bossi abbia fatto parte del governo che ha iniziato questo (e molti altri) magna magna!Bossi non solo e' uguale a tutti gli altri(in quanto a mangeria!), e' pure ipocrita inneggiando alla rivoluzione e criticando gli sprechi... peccato che quando e' stato al governo era in prima fila a ingrassare i maiali!
        Buona giornata a tuttiBuona giornata anche a te
      • castigo scrive:
        Re: continuate pure...
        - Scritto da: Spadaino
        Ma ci sono 2 modi di affrontare la cosa :

        - entrare nel magna magna e ingrassare come
        maiali il proprio conto e chi se frega dei
        onesti, lo stato predeve soldi solo per i furbi e
        disonesti.

        - impugrare i fucili come dice bossi e andare a
        Roma
        ladrona.

        Buona giornata a tuttine abbiamo un terzo: NON andare a votare, non legittimare le sanguisughe.così NESSUN politico potrà più dire di essere il "rappresentante" della maggioranza.cominciamo da questo, poi si vedrà, anche se credo ci troveremo presto nella condiizone di doverci armare....
        • young brother scrive:
          Re: continuate pure...

          ne abbiamo un terzo: NON andare a votare, non
          legittimare le
          sanguisughe.
          così NESSUN politico potrà più dire di essere il
          "rappresentante" della
          maggioranza.

          cominciamo da questo, poi si vedrà, anche se
          credo ci troveremo presto nella condiizone di
          doverci
          armare....io vado a votare e faccio schede NULLE. credo sia meglio mostrare un voto contro tutti, piuyttosto che un voto che puo essere scambiato per ignavia.quelle merde si devono vergognare.
          • Visualizza emoticon scrive:
            Re: continuate pure...
            - Scritto da: young brother
            io vado a votare e faccio schede NULLE.
            credo sia meglio mostrare un voto contro tutti,
            piuyttosto che un voto che puo essere scambiato
            per
            ignavia.

            quelle merde si devono vergognare.Sono d'accordo. Non andare a votare significa regalare il voto ed è ancora peggio. Fare una bella "frenata" con le chiappe sulla scheda, significa sheda nulla. Propendo per la "fenata", una di quelle che copre tutti gli stemmi che rappresentano questi furfanti.
        • pippo75 scrive:
          Re: continuate pure...

          così NESSUN politico potrà più dire di essere il
          "rappresentante" della
          maggioranza.pensi che a loro importi qualcosa?Pensa che tra qualche mese ci sara' il politico di turno che verra' a pubblicare su PI le sue intenzioni di usare SW open e tutti a lodarlo, parlarne bene......
          • castigo scrive:
            Re: continuate pure...
            - Scritto da: pippo75

            così NESSUN politico potrà più dire di essere il

            "rappresentante" della

            maggioranza.

            pensi che a loro importi qualcosa?credo di sì.se ci pensi bene vengono a cercarti solo per farti pagare le tasse e per votare ;)
            Pensa che tra qualche mese ci sara' il politico
            di turno che verra' a pubblicare su PI le sue
            intenzioni di usare SW open e tutti a lodarlo,
            parlarne
            bene......io invece spero proprio che gli utenti di PI se ne ricorderanno, di queste porcate, e li manderanno serenamente a dar del colore....
      • YURY scrive:
        Re: continuate pure...

        - impugrare i fucili come dice bossi e andare a
        Roma
        ladrona.Lo stesso bossi che ha tentato di piazzare il parentame a Bruxelles a spese del contribuente?
        • castigo scrive:
          Re: continuate pure...
          - Scritto da: YURY

          - impugrare i fucili come dice bossi e andare a

          Roma

          ladrona.

          Lo stesso bossi che ha tentato di piazzare il
          parentame a Bruxelles a spese del
          contribuente?credo non ci siano differenze con quelli attualmente al governo.loro i parenti li hanno sistemati alla rai (cerca sul blog di grillo), e nel frattempo si comprano casa:http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=2221&parametro=politicabuona lettura.... sempre che tu riesca ad arrivare in fondo senza vomitare ;)
  • sasha scrive:
    non ho parole
    vorrei commentare in modo consono, ma nn credo ve ne sia necessità alcuna...solo una constatazione, avendo presentato domanda x alcuni fondi x l'innovazione ed avendo valutato oneri ed implicazioni del caso, dubito che dell'erogazione di tali fondi possa beneficiarne il cittadino che nn possiade un potenziale economico quasi pari agli stessi.sarà questo il motivo di tale raziocinata distribuzione???noi siamo l'italia...diamo i fondi a ki può sfruttarli...e ki può farlo meglio di ki sfrutta la propria posizione per i propri scopi?!?VDay, 8 settembrePS:gradirei quantomeno la valutazione della pubblicazione di un articolo in merito!
  • ... scrive:
    E fu così...
    ...che il politico itagliano scoprì il web.Uèb, veb, Uebbe chissà cosa sarà mai stato sto coso si chiedeva il politicante. Ai suoi tempi (ca. primi anni del 900, lui è uno che si accontenta di poche legislature) certe cose non esistevano. La meil era consegnata dal postino in biciclo. Se era internazionale si caricava tutto sul vaporetto della Rubattino e si aspettava qualche mese, sempre che nel frattempo non affondasse per il peso delle tangenti che gli esimi colleghi si erano imboscati...Posta aerea ? Dovevi cercare un poeta orbo e spiantato con manie di protagonismo e sperare di dover comunicare con un viennese altrimenti ciccia.Passano gli anni ed intanto fa esperienza, prima le buste tra un tiro di coca ed uno di eroina in qualche club per soli nobili ancora in auge, poi arrivano gli anni 70 e la moda si sposta sui palazzoni ecomostri: eco per la carta che passava di mano, mostri per le mostruose proporzioni delle oramai ex-buste, nel frattempo ribattezzate tangenti (bisogna far vedere che c'è un aggiornamento culturale no ?).Finalmente si giunge agli anni nuovi ed ovviamente sono cambiati i tempi, urgono nuovi aggiornamenti, non parliamo mica di qualche politico africano quindi: viva lo uebbe!Come fai a fare soldi co sto ueb, tu, parassita che è rimasto per concezione alla decima feudale ?Ma con la solita vecchia maniera e che domande...Una firmetta qua, un'appalto là, si autorizza il tesoro a cacciare fuori un po' di grana, si trova o meglio si crea qualche agenzia che spenderà la millesima parte di quanto dichiarerà ed intanto si prepara qualche conticino alle Cayman: per fortuna non serve più il battello. Questo il motivo per il quale non solo lo ueb ma pure il compiuter sono stati scoperti ed approvati dalla nostra classe politica: un click sul pulsante "Imbosca la pecunia" e tutti so felici !Morale della favola: se una tecnologia non permette di compiere truschini in grande stile va scartata.
    • doctord scrive:
      Re: E fu così...
      Bellissimo post. Ti sei dimenticato però di dire che il uebbe, grazie alla libera informazione, li farà cadere allo scoperto. Nulla potranno fare i mezzi di informazione tradizionale per nascondere questi scempi visto che saranno sempre meno utilizzati dalla massa.Oh miei rappresentanti politici che godete e fate godere ai vostri amici cari le immense ricchezze da noi (che ci facciamo un cxxo tanto) gentilmente donate, preparatevi a ridarci tutto con gli interessi!
Chiudi i commenti