Courier, lascia o raddoppia?

Sony brevetta un dispositivo con doppio schermo a batteria solare. Fa pensare al progetto abortito da Microsoft

Roma – Sony starebbe sviluppando un dispositivo con due schermi alimentato a energia solare: somiglia a Courier ma in realtà bisognerebbe guardare al mondo degli ereader per avere un’idea più chiara di dove la giapponese voglia arrivare.

La domanda di brevetto si intitola “Libro elettronico con caratteristiche aggiuntive”. Le figure della domanda brevettuale fanno pensare al tablet pieghevole a doppio schermo di Microsoft, il diario di bordo che ha fatto viaggiare con la fantasia gli osservatori.

Interessante che dal brevetto i due schermi possono essere piegati come un libro o come un netbook : uno dei due può adattarsi al ruolo di tastiera touch.

Ulteriori dotazioni sarebbero accelerometro e GPS. Potrebbe inoltre essere dotato di “un dispositivo di caricamento a energia solare”. Una caratteristica che ricorda l’idea del progetto OLPC di Negroponte.

In realtà la descrizione del brevetto, come d’altronde il titolo (che non ha però alcun valore vincolante) pone l’accento più che sull’idea di tablet su quella di ereader : un dispositivo che certamente consuma molta meno energia.

Bisogna ora attendere per sapere se sarà una di quelle domande brevettuali che vedono la luce del sole incarnate in un prodotto, o se resterà solo un brevetto dei tanti concessi dall’USTPO.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MeX scrive:
    ah l'ignoranza...
    é SEMPRE stato cosí per distribuire musica in iTunes, hai bisogno di un software che gira solo su mac per inviare i file a iTunes, piú ovviamente un "codice fiscale" statunitense per la double taxation e barcode univoci per i propri prodotti.Nasceranno sicuramente aziende che si occuperanno della distribuzione (per chi non vuole/puó comprarsi un mac) o piú realisticamente, come nella musica dove é di solito la casa discografica a pubblicare i brani (non major, eh, parlo di casa discografica indipendente), ci saranno piccoli editori che potranno distribuire direttamente su iTunes senza aspettare che si muovano colossi come Mondadori
  • La redazione si riserva di cancellare scrive:
    Questo iBookstore...
    ... è una cagata pazzesca!!
    • JosaFat scrive:
      Re: Questo iBookstore...
      ...sicuramente un gigantesco flop...Non contenta di fare il dettagliante di software, musica, e pseudo-ebook, vuol provare pure a fare l'editrice (anche se poi non si capisce perché non siano loro a fornire l'ISBN... se vuoi fare una cosa, falla fino in fondo!).Esistono decine di editori che fanno selezioni di testi, valanghe di autori che pubblicano gratuitamente in CC. Chi potrà mai comprare libri di autori privi di un editore vero, e peraltro limitati dal fatto di essere solo "apple user for apple user"?Sembra che stiano cercando di alzare l'asticella della stupidità mondiale.
  • morpe scrive:
    Musicisti undergound!
    Spero la stessa cosa per i musicisti indipendenti, sarebbe un bel calcio alle major!ecco, pensandoci bene... forse non succederà mai!huff
    • MeX scrive:
      Re: Musicisti undergound!
      http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2898268&m=2899695#p2899695
      • morpe scrive:
        Re: Musicisti undergound!
        - Scritto da: MeX
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2898268&m=289ciao!bhee, la mia musica per ora la pubblico su iTunes tramite una piccola label, vorrei solo sbarazzarmi dell intermediario.
        • Africano scrive:
          Re: Musicisti undergound!
          Forse dovresti usare qualche altra espressione, per come hai scritto potrebbe essere frainteso da qualcuno. @^
        • MeX scrive:
          Re: Musicisti undergound!
          apriti partitia IVA, registra un tuo barcode, comprati un mac, stipula un contratto con iTunes e puoi fare da te... bisogna vedere se davvero di conviene
  • Enjoy with iRuttolo scrive:
    Re: un sucXXXXXne

    Cosa c'è da ridere? è una vera fortuna poter
    avere l'occasione di acquistare un Mac!
    Se non hai i soldi per farlo è inutile che ti
    metti a fare lo scrittore.quindi chi vuole diventare uno scrittore deve passare dall'acquisto di un mac? e da dove deriva la conseguenza "se non hai i soldi per farlo" -
    "inutile fare lo scrittore"? uno che ha un già un pc? uno che non vuole comprarsi un altro nuovo pc (apple)? uno che ha già un mac ma non vuole aggiornarsi a leopard?
    che in gb si fanno norme contro apple, non ci
    vuole molto a capirlo.
    H anno paura di noi e si chiudono nel loro solito
    protezionismo.scusa "noi" chi? anche tu un macaco d.o.c. con tanto di certificato? e poi secondo te una nazione si mette a fare norme anti apple apposta? ma stai scherzando? sei ruppolo che si è disconnesso vero?
    • m_volta scrive:
      Re: un sucXXXXXne
      questo post rappresenta in pieno la pochezza delle vostre argomentazioni:1) sei uno scrittore e non ti puoi comprare un mac? mica ti obbligano a pubblicare tutto sul loro store, puoi farlo altrove no? (l'idea di andare da un amico-conoscente e convertire il tuo libro aggratis non ti sfiora neanche poi)2) sulle leggi anti-apple non vale neanche la pena commentare tanto grossa è sta XXXXXXX, ne avessimo noi di leggi come in gb!
      • Africano scrive:
        Re: un sucXXXXXne
        - Scritto da: m_volta
        questo post rappresenta in pieno la pochezza
        delle vostre
        argomentazioni:
        1) sei uno scrittore e non ti puoi comprare un
        mac?No, sono un poeta e non lo vorrei neanche regalato, per via della prigionia del suo software.
        mica ti obbligano a pubblicare tutto sul
        loro store,Che grandissima libertà, loro sì che sono bbuoni.
        puoi farlo altrove no?Che sollievo, non siamo ancora in un imondo.
        (l'idea di
        andare da un amico-conoscente e convertire il tuo
        libro aggratis non ti sfiora neanche
        poi)Tu che dici?
        2) sulle leggi anti-apple non vale neanche la
        pena commentare tanto grossa è sta XXXXXXX,Mentre per le cazzatine la pena la vale.
  • vivo scrive:
    Re: un sucXXXXXne
    E qual è la differenza con gli sviluppatori?Non sono anche loro obbligati a buttare soldi in un inutile Mac da più di mille euro?Per questo sull'AppStore trovi solo programmi inutili per fighetti: li selezionano alla base.Fanno sempre così: ricordi quando spacciavano Safari come aggiornamento per iTunes?Vogliono lobomotizzarti e ridurti come qualche utente su questo forum (che non posso citare se no mi censurano).Già mi immagino i libri che verranno fuori da questo store: per la serie rosa "Sognando Steve", sezione bricolage "100 modi per amare una mela", per il ramo finanza "Spendi anche tu la liquidazione comprando solo prodotti Apple", per la collana fantascienza "Vivere in un mondo libero".
    • anonimo scrive:
      Re: un sucXXXXXne
      - Scritto da: vivo
      E qual è la differenza con gli sviluppatori?
      Non sono anche loro obbligati a buttare soldi in
      un inutile Mac da più di mille
      euro?Basta un MacMini da 552 euro.
      • NoKia NoFesta scrive:
        Re: un sucXXXXXne
        Con 552 euro mi faccio un PC assemblato con pezzi di marca che dà la polvere al Mac mini.
        • m_volta scrive:
          Re: un sucXXXXXne
          siamo sempre lì... nessuno ti obbliga, è così difficile da capire?certo che in sto forum da una parte e dall'altra siete veramente insopportabili e talebani.Ti interessa e vuoi pubblicare qualcosa sul loro store? Ti compri un mac e lo fai.Non lo vuoi fare? Non lo compri.Si chiama libertà di scelta, ne più ne meno.
          • La redazione si riserva di cancellare scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: m_volta
            siamo sempre lì... nessuno ti obbliga, è così
            difficile da
            capire?
            certo che in sto forum da una parte e dall'altra
            siete veramente insopportabili e
            talebani.
            Ti interessa e vuoi pubblicare qualcosa sul loro
            store? Ti compri un mac e lo
            fai.
            Non lo vuoi fare? Non lo compri.
            Si chiama libertà di scelta, ne più ne meno.questo è una strana concezione di libertà...
          • m_volta scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            scusa io posseggo un negozio qualsiasi, posso dettare delle condizioni a chi vende la sua roba nel mio negozio? nessuno è OBBLIGATO a vendere nell'appstore, è il proprietario decide quali sono le regole, se non ti stanno bene vai da un'altra parte.è così che funziona il mondo
          • La redazione si riserva di cancellare scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: m_volta
            scusa io posseggo un negozio qualsiasi, posso
            dettare delle condizioni a chi vende la sua roba
            nel mio negozio?

            nessuno è OBBLIGATO a vendere nell'appstore, è il
            proprietario decide quali sono le regole, se non
            ti stanno bene vai da un'altra
            parte.
            è così che funziona il mondobeh, non posso darti torto.Ma le politiche di Apple non ti sembrano leggermente... XXXXXXX?Se voglio leggermi un libro che mi piace ed è solo su iBookstore, devo buttare miliardi di euro per un dispositivo apple? Questa è libertà?
          • morpe scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: La redazione si riserva di cancellare
            - Scritto da: m_volta

            scusa io posseggo un negozio qualsiasi, posso

            dettare delle condizioni a chi vende la sua roba

            nel mio negozio?



            nessuno è OBBLIGATO a vendere nell'appstore, è
            il

            proprietario decide quali sono le regole, se non

            ti stanno bene vai da un'altra

            parte.

            è così che funziona il mondo

            beh, non posso darti torto.
            Ma le politiche di Apple non ti sembrano
            leggermente...
            XXXXXXX?
            Se voglio leggermi un libro che mi piace ed è
            solo su iBookstore, devo buttare miliardi di euro
            per un dispositivo apple? Questa è
            libertà?no, installi iTunes e te lo leggi su Win, non ti costa nulla!
          • m_volta scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            ecco vedi, questo è un altro discorso, sono d'accordo, anche a me l'atteggiamento apple per certi versi non mi piace affatto, ma il problema si sposta agli utenti, se tanti utenti comprano un prodotto, pur sapendo e accettando che questo prodotto è strachiuso (attenzione che l'ignoranza non giustifica gli utenti), danno alla apple un potere di mercato molto forte, che detta in soldoni gli permette di fare un pò "quel XXXXX che gli pare" tanto la gente per campare deve sviluppare / pubblicare per loro se vuole guadagnare.purtroppo se vuoi un libro che è presente solo li hai 2 possibilità:aspettare che l'autore lo pubblichi altrove o "sottometterti" ad apple.ah per inciso, io uso sistemi apple solo per lavoro e ho un iphone solo per quel motivo
          • La redazione si riserva di cancellare scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            sante parole :P
          • harvey scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: m_volta
            se tanti utenti comprano un prodotto, pur sapendo
            e accettando che questo prodotto è strachiuso
            (attenzione che l'ignoranza non giustifica gli
            utenti), danno alla apple un potere di mercatoIn america l'utente e' considerato idiota, e se si fa male e' sempre colpa del costruttore ...In italia invece le cose sono diverse, ma comunque un minimo di informazione va sempre data, non e' che ti vendono le buste anonime e poi sei te che devi capire se e' veleno per topi o ceci :D
          • m_volta scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            ma hanno ragione sul fatto che l'utente è un idiota, però alla fine basta leggere... e IMHO son azzi suoi!
          • harvey scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            Ma se non viene informato, come può capire?Secondo me con un po' d'informazione apple potrebbe ritornare nel posto che gli spetto, il fallimentoOnestamente la politica commerciale di apple e' oscena, e basta questo per non comprare i suoi prodotti
          • ruppolo scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            Oppure basta non avere soldi.
          • harvey scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: ruppolo
            Oppure basta non avere soldi.Questi sono capaci di cavare sangue dalle rape.
          • sburrolomeo scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            ma tu sei davvero convinto che no si compri apple per mancanza di soldi? lol sei patetico
          • Trolled scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: sburrolomeo
            ma tu sei davvero convinto che no si compri apple
            per mancanza di soldi? lol sei
            pateticoAnche visti i prezzi non alla portata di tutti, ma tu puoi sicuramente dimostrare che sia sempre vero il contrario.
          • harvey scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: m_volta
            Ti interessa e vuoi pubblicare qualcosa sul loro
            store? Ti compri un mac e lo
            fai.L'importante e' che sia chiara questa cosa. Se vuoi usare prodotti apple al 100% DEVI comprare un mac.Dubito che ci sia scritto sui prodotti apple, quindi e' sempre bene ricordarlo a chi vuol comprare questi prodotti
          • N.U. scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            Ni e questo lo sai anche tu quindi evitiamo di scrivere finte verità.
        • anonimo scrive:
          Re: un sucXXXXXne
          - Scritto da: NoKia NoFesta
          Con 552 euro mi faccio un PC assemblato con pezzi
          di marca che dà la polvere al Mac
          mini.Non dà proprio la polvere perché il tuo assemblato non avrà OSX e non ti permetterà di sviluppare per iPhone e iPad che ti piaccia o no rappresentano una bella opportunità per tutti gli sviluppatori indipendenti, ora anche a chi vuole pubblicare libri. Certo ci sono altri modi per pubblicare da sé. Però per me ad esempio per chi disegna fumetti è molto allettante l'ibook store su ipad.Comunque la mia era una risposta a chi diceva che ci volevano più di 1000 euro.
          • Africano scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: NoKia NoFesta

            Con 552 euro mi faccio un PC assemblato con
            pezzi

            di marca che dà la polvere al Mac

            mini.

            Non dà proprio la polvere perché il tuo
            assemblato non avrà OSXIl suo assemblato è hardware standard ed è l'os che è castrato per fini di marketing.È l'os che non avrà quel pc.
            e non ti permetterà di
            sviluppare per iPhone e iPad che ti piaccia o noE quegli icosi non potranno avere l'apporto di quello sviluppatore.
            rappresentano una bella opportunità per tutti gli
            sviluppatori indipendenti,Di partecipare alla fuffa party.
            ora anche a chi vuole
            pubblicare libri.Pubblicare in icosi è parola grossa.
            Certo ci sono altri modi per
            pubblicare da sé. Però per me ad esempio per chi
            disegna fumetti è molto allettante l'ibook store
            su
            ipad.
            Comunque la mia era una risposta a chi diceva che
            ci volevano più di 1000
            euro.Anche 1cent di fuffa è troppo.
          • anonimo scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: Africano
            Il suo assemblato è hardware standard ed è l'os
            che è castrato per fini di
            marketing.
            È l'os che non avrà quel pc.



            e non ti permetterà di

            sviluppare per iPhone e iPad che ti piaccia o no

            E quegli icosi non potranno avere l'apporto di
            quello
            sviluppatore.gli "icosi" non sono persone che devono andare a fare la spesa e pagare l'affitto o il mutuo


            rappresentano una bella opportunità per tutti
            gli

            sviluppatori indipendenti,

            Di partecipare alla fuffa party.


            ora anche a chi vuole

            pubblicare libri.

            Pubblicare in icosi è parola grossa.


            Certo ci sono altri modi per

            pubblicare da sé. Però per me ad esempio per chi

            disegna fumetti è molto allettante l'ibook store

            su

            ipad.

            Comunque la mia era una risposta a chi diceva
            che

            ci volevano più di 1000

            euro.


            Anche 1cent di fuffa è troppo.Per la serie diamo contro su tutto così tanto per fare.
          • Africano scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Africano

            Il suo assemblato è hardware standard ed è l'os

            che è castrato per fini di

            marketing.

            È l'os che non avrà quel pc.






            e non ti permetterà di


            sviluppare per iPhone e iPad che ti piaccia o
            no



            E quegli icosi non potranno avere l'apporto di

            quello

            sviluppatore.

            gli "icosi" non sono persone che devono andare a
            fare la spesa e pagare l'affitto o il
            mutuoPreferisco fare il barbone che sottostare a questo tipo di ricatti.





            rappresentano una bella opportunità per tutti

            gli


            sviluppatori indipendenti,



            Di partecipare alla fuffa party.




            ora anche a chi vuole


            pubblicare libri.



            Pubblicare in icosi è parola grossa.




            Certo ci sono altri modi per


            pubblicare da sé. Però per me ad esempio per
            chi


            disegna fumetti è molto allettante l'ibook
            store


            su


            ipad.


            Comunque la mia era una risposta a chi diceva

            che


            ci volevano più di 1000


            euro.





            Anche 1cent di fuffa è troppo.

            Per la serie diamo contro su tutto così tanto per
            fare.Per la serie meglio non dire niente? Dove sarebbe il tutto?
          • anonimo scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: Africano
            - Scritto da: anonimo

            - Scritto da: Africano


            Il suo assemblato è hardware standard ed è
            l'os


            che è castrato per fini di


            marketing.


            È l'os che non avrà quel pc.









            e non ti permetterà di



            sviluppare per iPhone e iPad che ti piaccia
            o

            no





            E quegli icosi non potranno avere l'apporto di


            quello


            sviluppatore.



            gli "icosi" non sono persone che devono andare a

            fare la spesa e pagare l'affitto o il

            mutuo

            Preferisco fare il barbone che sottostare a
            questo tipo di
            ricatti.
            Ok allora gli icosi non potranno avere te come sviluppatore, credo che il mondo se ne farà una ragione.








            rappresentano una bella opportunità per
            tutti


            gli



            sviluppatori indipendenti,





            Di partecipare alla fuffa party.






            ora anche a chi vuole



            pubblicare libri.





            Pubblicare in icosi è parola grossa.






            Certo ci sono altri modi per



            pubblicare da sé. Però per me ad esempio per

            chi



            disegna fumetti è molto allettante l'ibook

            store



            su



            ipad.



            Comunque la mia era una risposta a chi
            diceva


            che



            ci volevano più di 1000



            euro.








            Anche 1cent di fuffa è troppo.



            Per la serie diamo contro su tutto così tanto
            per

            fare.

            Per la serie meglio non dire niente? Dove sarebbe
            il
            tutto?Alla fine se non ti piace la politica Apple basta dirlo in una riga senza stare lì a quotare mettere la frase quotare mettere la frase ecc.. Scrivere un altro messaggio e ribadire lo stesso concetto ecc... Tanto si è capito che non ti piace e che hai una posizione rigida.
          • Africano scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Africano

            - Scritto da: anonimo


            - Scritto da: Africano



            Il suo assemblato è hardware standard ed è

            l'os



            che è castrato per fini di



            marketing.



            È l'os che non avrà quel pc.












            e non ti permetterà di




            sviluppare per iPhone e iPad che ti
            piaccia

            o


            no







            E quegli icosi non potranno avere l'apporto
            di



            quello



            sviluppatore.





            gli "icosi" non sono persone che devono
            andare
            a


            fare la spesa e pagare l'affitto o il


            mutuo



            Preferisco fare il barbone che sottostare a

            questo tipo di

            ricatti.



            Ok allora gli icosi non potranno avere te come
            sviluppatore, credo che il mondo se ne farà una
            ragione.Sviluppo solo in linguaggi universali, quindi non credo ci sia possibilità di chiusure da nessuna parte.












            rappresentano una bella opportunità per

            tutti



            gli




            sviluppatori indipendenti,







            Di partecipare alla fuffa party.








            ora anche a chi vuole




            pubblicare libri.







            Pubblicare in icosi è parola grossa.








            Certo ci sono altri modi per




            pubblicare da sé. Però per me ad esempio
            per


            chi




            disegna fumetti è molto allettante l'ibook


            store




            su




            ipad.




            Comunque la mia era una risposta a chi

            diceva



            che




            ci volevano più di 1000




            euro.











            Anche 1cent di fuffa è troppo.





            Per la serie diamo contro su tutto così tanto

            per


            fare.



            Per la serie meglio non dire niente? Dove
            sarebbe

            il

            tutto?

            Alla fine se non ti piace la politica Apple basta
            dirlo in una riga senza stare lì a quotareParli di politica e pretendi che si faccia in una riga?Politica viene dalla polis greca che si sviluppò dialetticamente in libertà fino ad arrivare alla scoperta del bug del conquistata del mondo.
            mettere la frase quotare mettere la frase ecc..
            Scrivere un altro messaggio e ribadire lo stesso
            concetto ecc... Tanto si è capito che non ti
            piace e che hai una posizione
            rigida.Tu assumi che non piacendomi la fuffa a tutto ciò che ha fuffa non do valore?Riesco a distinguere l'hardware dalla fuffa di chi lo vende e così il software. E a entrambi assegno un valore enorme, al di là della politica di chi lo ha costruito o scritto. Ciò mi porta a considerare prigioniero un os se chi lo sviluppa lo costringe a un hardware particolare per qualunque ragione.Trai le tue conclusioni su cosa penso dei software di terzi costretti a una piattaforma o a un device!Può essere una proposta commerciale, ma non credo sarebbe mai esistita nessuna lisa con sviluppatori proni ad accettare quel tipo di clausole.
          • lordream scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: NoKia NoFesta

            Con 552 euro mi faccio un PC assemblato con
            pezzi

            di marca che dà la polvere al Mac

            mini.

            Non dà proprio la polvere perché il tuo
            assemblato non avrà OSX e non ti permetterà di
            sviluppare per iPhone e iPad che ti piaccia o no
            rappresentano una bella opportunità per tutti gli
            sviluppatori indipendenti, ora anche a chi vuole
            pubblicare libri. Certo ci sono altri modi per
            pubblicare da sé. Però per me ad esempio per chi
            disegna fumetti è molto allettante l'ibook store
            su
            ipad.
            Comunque la mia era una risposta a chi diceva che
            ci volevano più di 1000
            euro.no gli da proprio la polvere perchè non è costretto ad usare osx..certamente senza avere un mac non potra sviluppare per iphone e ipad.. cheppeccato.. ma si sa per la apple se vuoi sviluppare per loro devi prima comprarti le loro cose e poi se va bene a jobs poterle vendere.. se non gli sta bene hai sprecato i soldi per comprarti un mac e la fatica del tuo lavoro sperando di farti pubblicare l'appper i fumetti.. sono un collezionista.. credi che fruirei veramente di un fumetto su ipad? e poi per conservarlo metto ipad in busta sigillata lontano dalla luce? per quello che offre mac mini dovrebbe costare veramente molto meno
          • anonimo scrive:
            Re: un sucXXXXXne
            - Scritto da: lordream
            no gli da proprio la polvere perchè non è
            costretto ad usare
            osx..Sì costretto a usare un ottimo sistema operativo a detta persino di quelli che sviluppano Gnome e Kde. Infatti se vai al Guadec o all'Akademy hanno quasi tutti il Mac.
            certamente senza avere un mac non potra
            sviluppare per iphone e ipad.. cheppeccato.. ma
            si sa per la apple se vuoi sviluppare per loro
            devi prima comprarti le loro cose e poi se va
            bene a jobs poterle vendere.. se non gli sta bene
            hai sprecato i soldi per comprarti un mac e la
            fatica del tuo lavoro sperando di farti
            pubblicareMa secondo te uno che vuole sviluppare si fa dei problemi per comprare un macmini? Poi se uno vuole può fare come Google per google voice e creare una webapp che bypassa il loro store, basta seguire le direttive del sito Apple su come fare una webapp per webkit compatibile con l'ipad.
            l'app
            per i fumetti.. sono un collezionista.. credi che
            fruirei veramente di un fumetto su ipad? e poi
            per conservarlo metto ipad in busta sigillata
            lontano dalla luce? per quello che offre mac mini
            dovrebbe costare veramente molto
            menoMa guarda che tu non sei il mondo. Stai sicuro che invece venderanno eccome i fumetti sull'ipad, basta vedere le recensioni dell'app per i fumetti Marvel.
  • harvey scrive:
    Re: un sucXXXXXne
    E' il classico vortice Apple. Ad lei non basta che ti compri qualcosa, ti devi convertire.Se compri un iCoso in ogni momento ti tenteranno comprando altri iCosi, perche' sono tutti sinergici al loro funzionamento.Insomma, meglio non entrarci nemmeno nel mondo apple, che poi ti troverai sempre costretto a spendere altri soldi per godere delle potenzialità del tuo dispositivo
  • angros scrive:
    La cosa triste
    È che c'è gente che abbocca a questi bidoni, ed è convinta di aver fatto un affare.Comunque, sarà facile capire se avrà sucXXXXX o no: se a qualcuno interessa, il DRM sarà scardinato in un tempo minimo.
    • Paperotto scrive:
      Re: La cosa triste
      Vallo a dire a tutti quegli sviluppatori che grazie ad App Store hanno ottenuto considerevoli guadagni.
      • angros scrive:
        Re: La cosa triste
        Bidonando gli utenti.
        • vivo scrive:
          Re: La cosa triste
          fighetti che bidonano altri fighetti con prodotti inutili, versando una doppia tangente ad Apple: prima perché DEVONO acquistare un Mac e DOPO perché devono regalarle il 30%.
          • m_volta scrive:
            Re: La cosa triste
            perchè visual studio te lo regalano vero?licenze win, msdn, ecc ecc costa poco no?!guarda, mooolto meglio sviluppare per iphone/ipad ci sono margini di guadagno enormemente superiori (almeno nel mio caso è così, poi ognuno come sempre è libero di fare quello che crede)
          • angros scrive:
            Re: La cosa triste

            perchè visual studio te lo regalano vero?Ma mettiti a sviluppare con un compilatore serio, tipo GCC.
            licenze win, msdn, ecc ecc costa poco no?!Licenza Linux, wine, gcc, mingw, cygwin costano zero. E sviluppi su tutte le piattaforme.
          • m_volta scrive:
            Re: La cosa triste
            ma guarda che io in ambito personale non uso ne prodotti apple ne winzoz, sono un linaro che ti credi? (ok l'iphone si, ma mi serve anche per lavoro)in ambito lavorativo li utilizzo tutti e 3 (winzoz lo utilizzo per progetti vecchi, pago le conseguenze di scelte passate sbagliate non mie), e conta che facendo web il 90% di quello che faccio e su piattaforme unix (perl e python)però non si può ignorare sto nuovo e importante mercato che è dato dall'avvento degli icosi, visto che, sempre nel mio caso, mi offre margini di guadagno molto alti anche se devo pagare apple
          • N.U. scrive:
            Re: La cosa triste
            - Scritto da: m_volta
            però non si può ignorare sto nuovo e importante
            mercato che è dato dall'avvento degli icosi,
            visto che, sempre nel mio caso, mi offre margini
            di guadagno molto alti anche se devo pagare
            appleSi ma questo "dettaglio" certi fenomeni da baraccone qua dentro non arrivano proprio a capirlo. Preferiscono riempirsi la bocca di filosofia spicciola.
          • tema e contribuis ca scrive:
            Re: La cosa triste
            per loro è meglio usare gcc,emacs,ecc. e non pagare nulla all'inizio per poi trovarsi in un mercato dove non vendi nulla perchè c'è già chi ha fatto una cosa simile alla tua ma gratuita
  • bubba scrive:
    requirements del cavolo
    Itunes connect dice anche :"Financial Requirements: * A US Tax ID"pure quello ci vuole?!
    • anonimo scrive:
      Re: requirements del cavolo
      - Scritto da: bubba
      Itunes connect dice anche :

      "Financial Requirements:
      * A US Tax ID
      "

      pure quello ci vuole?!Devi farti dare dagli Stati Uniti l'EIN che è come un social security number per le imprese. Per ottenerlo bisogna telefonare in Pennsylvania agli uffici della IRS, devi anche specificare che siccome sei italiano non devono tassarti il 30% delle entrate, perché le tasse le paghi già in Italia. C'è appunto un accordo internazionale ita-usa che lo permette.Infine bisogna compilare il modulo w8-ben. Tra i dati che bisogna conoscere c'è il proprio IBAN che è una specie di codice internazionale che identifica il tuo conto bancario, se uno non sa quale sia deve chiamare l'ABI. Poi su come compilare le parti del modulo è spiegato tutto sul sito di Apple.
      • anonimo scrive:
        Re: requirements del cavolo
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: bubba

        Itunes connect dice anche :



        "Financial Requirements:

        * A US Tax ID

        "



        pure quello ci vuole?!

        Devi farti dare dagli Stati Uniti l'EIN che è
        come un social security number per le imprese.
        Per ottenerlo bisogna telefonare in Pennsylvania
        agli uffici della IRS, devi anche specificare che
        siccome sei italiano non devono tassarti il 30%
        delle entrate, perché le tasse le paghi già in
        Italia. C'è appunto un accordo internazionale
        ita-usa che lo
        permette.
        Infine bisogna compilare il modulo w8-ben. Tra i
        dati che bisogna conoscere c'è il proprio IBAN
        che è una specie di codice internazionale che
        identifica il tuo conto bancario, se uno non sa
        quale sia deve chiamare l'ABI. Poi su come
        compilare le parti del modulo è spiegato tutto
        sul sito di
        Apple.Comunque fai prima a pubblicare con createspace.com che è di Amazon e quindi ti permette di pubblicare:- in versione cartacea e di vendere su Amazon (più altri posti). -per il kindle-per diversi altri dispositivi tra qui l'iphone/ipad tramite l'app di Amazon che però non vende i libri tramite l'app, ma ti fa solo leggere gli ebook comprati tramite il loro store
    • MeX scrive:
      Re: requirements del cavolo
      si per la double taxation, serve anche per distribuire musica su iTunes
  • Sgabbio scrive:
    Re: un sucXXXXXne
    un pò come per sviluppare per iphone e ipodtouch. Devi spendere per comprare un mac :D
Chiudi i commenti