CPU raffreddate a ioni

Una società californiana sta sviluppando un sistema di raffreddamento avveniristico che consuma meno, elimina più calore e non ha parti in movimento. Silenzio assicurato

Roma – Si potrà presto dire addio al rumore delle ventole nei laptop, quando il processore va su di giri e occorre in qualche modo smaltire tutto quel calore in eccesso? Lo sperano quelli di Tessera , società di San Jose (California), impegnata nel “packaging” di microprocessori e attualmente al lavoro su un sistema di raffreddamento attivo ma senza ventola che sfrutta la ionizzazione molecolare per ridurre a più miti consigli i bollori delle CPU di ogni genere e formato.

Il sistema di Tessera prevede l’impiego di due elettrodi posizionati agli antipodi del processore da raffreddare: il passaggio di corrente attraverso di essi genera la ionizzazione di molecole di azoto che vengono fatte passare sulla CPU, con il risultato di trascinare via l’aria calda prodotta da quest’ultimo e raffreddare l’intero sistema.

Non si tratta certo del primo meccanismo di “cooling” senza ventola in produzione, ma a differenza degli altri quello di Tessera è attivo e, a quanto pare, estremamente efficiente nello svolgere il suo compito : l’energia richiesta per il suo funzionamento è circa la metà di quella necessaria a un sistema tradizionale basato su ventola, e l’azoto ionizzato sarebbe capace di rimuovere il 30 per cento in più di aria calda.

Il sistema di cooling di Tessera è prima di tutto rivolto a quegli ambiti di utilizzo che trarrebbero un enorme vantaggio dalla rimozione di elementi attivi come le ventole installate nel laptop, ma può in teoria adattarsi a svariati scenari applicativi inclusi sistemi ad alte prestazioni o server.

Dopo aver sperimentato il funzionamento dei principi base, dicono dalla società californiana, gli ingegneri sono ora al lavoro per risolvere i problemi pratici della tecnologia, soprattutto quelli connessi al tempo di corrosione del materiale che compone gli elettrodi e la sensibilità all’accumulo di polvere. Non dovrebbe comunque mancare ancora molto alla commercializzazione fissata per il prossimo anno.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • yloqJhHGgWL QIt scrive:
    xvQZtrzKHfM
    http://www.findautoinsurplans.com/ auto insurance :[[ http://www.cogenesys.com/online_colleges.html online degree programs cfupy http://www.cogenesys.com/online_college_degrees.html online college degrees vib http://www.findyourcreditcard.net/ credit cards 73998
  • EMSBQarNXBZ RI scrive:
    bUGWgEGJMcqMEHyhzy
    http://www.insuridea.com/cheap-health-insurance.html cheap health insurance :-] http://www.webpharmacum.com/ prosom 012326 http://www.oneinsur.com/ life of georgia insurance %-PP
  • Michele Petraccone scrive:
    Le spese di trasporto nel mondo globale
    Il DB390 della LGIl player è già disponibile in USA al prezzo di 400 dollari e dovrebbe arrivare in Italia nelle prossime settimane ad un prezzo di circa 400 euro.Eh, le spese di trasporto sono tante! Ciao. Imes
  • Rocco Goffredi scrive:
    Popcorn Hour
    Costa meno ed ha tutto quello che si possa desiderare, compreso un client torrent integrato per scaricare direttamente da internet!!
  • aPenguin scrive:
    Troppo caro...
    Io ho comprato questo qualche mese fa e ne sono soddisfatto:http://www.wdc.com/it/products/products.asp?driveid=572MKV, H.264.. e tutti soliti formati.Il Blueray e' un flop.. il futuro dei video e' su file e MKV con H.264 (codec x264) al momento e' il top. Piu' avanti bisognera' vedere l'evoluzione di theora per un codec finalmente privo di brevetti.
    • Lucas scrive:
      Re: Troppo caro...
      Mi sa che hai paragonato il "flop" Bluray (non blueray) al futuro dell'illegalità p2p con container MKV che comunque sono ricompressioni da fonti Blu-ray
    • . . scrive:
      Re: Troppo caro...
      Confermo, quel prodotto segnalato e' ottimo. Unica pecca: non decodifica il DTS, comunque puo' sempre farlo l'impianto audio.I migliori MKV in HD sono senza dubbio i BDRip (in alternativa si trovano dei SatRip ma con logo dell'emittente e spesso di qualita' scadente). Quindi dovresti ringraziare il fatto che il BlueRay non e' stato un flop!
    • alexjenn scrive:
      Re: Troppo caro...
      - Scritto da: aPenguin
      Io ho comprato questo qualche mese fa e ne sono
      soddisfatto:
      http://www.wdc.com/it/products/products.asp?drivei

      MKV, H.264.. e tutti soliti formati.
      Ottimo prodotto, ottima la scelta (da parte di WD) di firmware aggiornabile.Peccato che diversi negozi lo vendano a 30 euro in più rispetto al prezzo di listino.Per esempio, questo natale Media World lo vendeva a 99 euro in promozione, per poi portarlo a 124,90 e, successivamente, a 129.Il prezzo di listino ufficiale WD è di 99 euro...
      Il Blueray e' un flop.. il futuro dei video e' su
      file e MKV con H.264 (codec x264) al momento e'
      il top. Piu' avanti bisognera' vedere
      l'evoluzione di theora per un codec finalmente
      privo di
      brevetti.
    • ioioio scrive:
      Re: Troppo caro...
      Beh insomma, con la scheda di rete sarebbe stato perfetto, ma così è abbastanza inutile solo con la usb, ogni volta che si devono caricare dei contenuti bisogna toglierlo da vicino la tv e portarlo vicino al PC.
      • MeX scrive:
        Re: Troppo caro...
        oppure ti prendi un acces point WiFi con USB (tipo la Fonera 2.0 che costa 40 ;) )
      • torello scrive:
        Re: Troppo caro...
        Uscirà prossimamente una versione con Ethernet integrata. Nel frattempo esistono firmware alternativi che permettono l'utilizzo di adattatori USB-LAN o USB-WiFi:http://wiki.wdtv.org/doku.php ;)
        • Pluck scrive:
          Re: Troppo caro...

          Nel frattempo esistono firmware
          alternativi che permettono l'utilizzo di
          adattatori USB-LAN odiglielo alla massaia di voghera
          • torello scrive:
            Re: Troppo caro...
            - Scritto da: Pluck
            diglielo alla massaia di vogheraE che caxxo c'entra la massaia di Voghera ???Ho risposto a ioioio consigliando una soluzione per non staccare il WD TV HD.
      • . . scrive:
        Re: Troppo caro...

        Beh insomma, con la scheda di rete sarebbe stato
        perfetto, ma così è abbastanza inutile solo con
        la usb, ogni volta che si devono caricare dei
        contenuti bisogna toglierlo da vicino la tv e
        portarlo vicino al
        PC.Assolutamente no, va lasciato attaccato alla TV. Sono i dischi a venire staccati/attaccati (ha due porte USB).Prodotti con LAN/WiFi e disco rigido ne esistono, solo che costano oltre 200 euro. L'obbiettivo di WD e' stato quello di contenere i costi e creare un prodotto senza fronzoli adeguato per coloro che hanno contenuti multimediali su dischi USB (e sono tantissimi!).
    • Star scrive:
      Re: Troppo caro...
      Peccato che per fare un MKV in HD devi avere a disposizione anche una buona sorgente HD... e guarda caso quelle le trovi solo sui Blu-Ray che tu definisci un flop (intanto però gli scaffali si stanno riempiendo ogni giorno di più di dischi blu e le recenti statistiche dicono tutto tranne che sia un flop :-)
      • ZERO TOLERANCE scrive:
        Re: Troppo caro...
        IO ho il WDTV e l'unica pecca è che che chi non ha un decoder dts deve passarsi il tempo come me a convertire i DTS in Ac3.Inoltre su alcuni.mkv non si vede ne immagine ne suono. Per il resto è un ottimo player a un prezzo ottimo
    • mura scrive:
      Re: Troppo caro...
      - Scritto da: aPenguin
      Io ho comprato questo qualche mese fa e ne sono
      soddisfatto:
      http://www.wdc.com/it/products/products.asp?drivei

      MKV, H.264.. e tutti soliti formati.
      Bah dico la mia, sono stato uno dei primi acquirenti dei primi lettori dvd + divx che uscirono sul mercato quasi una decina di anni fa e da allora continuo a ripetermi che non ne voglio più sapere di fare acquisti del genere, troppe incompatibilità e problemi di varia natura, meglio un pc (meglio se mini) piazzato sotto la tele e problemi zero di codec o robe simili.Nulla da dire cmq sul prodotto da te linkato, se tu sei contento siamo a posto così dico solo che per le mie esigenze ed esperienze non mi soddisfano più questi prodotti.
      Il Blueray e' un flop.. il futuro dei video e' su
      file e MKV con H.264 (codec x264) al momento e'
      il top. Piu' avanti bisognera' vedere
      l'evoluzione di theora per un codec finalmente
      privo di
      brevetti.Bah che sia un flop completo mi sa presto per dirlo, oramai ci sono pakki di nuove uscite in formato bluray only e, anche se personalmente non mi piace tutta la storia di protezioni e drm annessi, devo dire che è un ottimo formato.Più che altro sono pienamente d'accordo con te che un file mkv in h264 è un ottimo compromesso qualitativo che favorisce quello che prima o poi imho diventerà il vero futuro dell'home cinema: il digital delivery, dai siamo tutti d'accordo che il bluray o il dvd con tutti i suoi contenuti extra e giochini vari è interessante ma a tutti quelli che vogliono vedere quasi esclusivamente il film (e io mi metto in questa categoria), cosa gliene frega di tutte queste menate ? E se poi oltre ad avere solo il film se lo possono scaricare da un web shop o vederselo in streaming a qualità full ? E magari lo pagano pure qualcosina in meno dato che ci stanno meno passaggi in mezzo o spese di marketing e packaging ?Ripeto il vero futuro imho è il digital delivery e l'accoppiata mkv + h264 qui la potrebbe fare veramente da padrone.
      • Pluck scrive:
        Re: Troppo caro...

        Bah dico la mia, sono stato uno dei primi
        acquirenti dei primi lettori dvd + divx che
        uscirono sul mercato quasi una decina di anni fa
        e da allora continuo a ripetermi che non ne
        voglio più sapere di fare acquisti del genere,
        troppe incompatibilità e problemi di varia
        natura, meglio un pc (meglio se mini) piazzato
        sotto la tele e problemi zero di codec o robe
        simili.Concordo, oggi c'è un po' più attenzione a questi aspetti, il problema è trovare delle buoni review che analizzino il reale supporto dei vari formati.Anche a me interessa un PC: un nettop con Atom dual-core + chip video decente (ION o altro) che regga bene il 1080p, sarebbe l'ideale dal mio punto di vista.Per essere perfetto dovrebbe però avere due caratteristiche:- un uscita audio digitale per ascoltare bene musica- un mini display LCD per ascoltare musica a TV spenta.
      • DuDe scrive:
        Re: Troppo caro...
        Xbox antica con un bel disco da un tera, modifica e xbmc peccato che il dvd della xbox non legga i blu ray e che xbmc non abbia i codec per i blu ray, per quanto mi riguarda ho risolto un problemone spendendo circa 120 euro tra xbox di seconda mano e discone da un tera
      • aPenguin scrive:
        Re: Troppo caro...

        Bah dico la mia, sono stato uno dei primi
        acquirenti dei primi lettori dvd + divx che [...]Ti capisco benissimo.. ne ho un paio anch'io di quei lettori, ormai te li vendono al supermercato per pochi euro. Ma come fai notare il problema sta nell'aggiornamento dei codec. I lettori a poco prezzo da supermercato raramente li puoi aggiornare. WD per ora fornisce spesso e volentieri degli aggiornamenti che ne migliorano e a volte aggiungono funzionalita'.Inoltre, dato che su questo tipo di lettore c'e' una versione personalizzata di linux WD mette (e lo deve fare) a disposizione i sorgenti che eventualmente possono essere implementati, ovviamente avendone il tempo, le capacita' e la voglia..Per me il top sarebbe un HTPC o un pc da collegare direttamente... Un HTPC (o mini pc) ha un costo molto superiore pero' non hai piu' problemi di codec e lo aggiorni come ti pare e piace.Ero partito con l'idea di costruirmi un HTPC ma poi ho lasciato stare. Il WD e' un compromesso tra le prestazioni che offre e il prezzo (intorno ai 90e). Per il bluray si ok.. e' nettamente superiore ai dvd per qualita' ma non sono ancora convinto (a causa del prezzo) a passare a questo formato. Anche per quanto riguarda tutta la faccenda del DRM non mi attira.. Mi accontento dei dvd..
        Più che altro sono pienamente d'accordo con te
        che un file mkv in h264 è un ottimo compromesso
        qualitativo che favorisce quello che prima o poi
        imho diventerà il vero futuro dell'home cinema [...]Questo lo credo anch'io.. gira e rigira il bluray e' solo un contenitore piu' capiente rispetto a un dvd e per questo i video hanno maggior qualita'. I video (cosi' come e' sucXXXXX con la musica per gli mp3) si sleghera' sempre di piu' dal supporto fisico.Lo streaming (hulu, netflix ecc..) avra' sempre piu' sucXXXXX a discapito del noleggio tradizionale che diminuira' sempre di piu' (videotecari che vi piaccia o meno sara' cosi')Ma prima dovremo avere delle linee molto piu' performanti di quelle che abbiamo ora.. per non parlare dell'opposizione delle major del cinema.E per rispondere a qualcun'altro sopra, non a te, riguardo alla pirateria, i miei dvd originali con tanto dell'inutile bollino siae me li rippo in x264 con contenitore MKV, completi di sottotitoli lingue. MKV non significa automaticamente bluray piratato. Per questo vanno ancora benissimo i dvd.. sempre in MKV x264 ;)
    • grattugiaco glioni scrive:
      Re: Troppo caro...
      - Scritto da: aPenguin
      Io ho comprato questo qualche mese fa e ne sono
      soddisfatto:
      http://www.wdc.com/it/products/products.asp?drivei

      MKV, H.264.. e tutti soliti formati.Bravo, mkv e h264...mmmm...ho capito da dove ti rifornisci di solito, complimenti...
      Il Blueray e' un flop...può darsi, sembra però che ora si stia riprendendo
      il futuro dei video e' su
      file e MKV con H.264 (codec x264) al momento e'
      il top.Certo, io mi sto facendo tutti i RIP in x264, ma da sorgenti originali (blu-ray e DVD). In italia il satellite non è che sia il top, quindi se ti gusti i video in HD li hai sicuramente scaricati, quindi vedi la mia prima osservazione
      Piu' avanti bisognera' vedere
      l'evoluzione di theora per un codec finalmente
      privo di brevetti.Sì, insieme a .ogg, aspetta e spera :DPoi è un ASP, non un AVC, quindi qualitativamente peggiore, non vedo perchè la gente lo dovrebbe usare al posto di x264 che è open sorcio e gratis (e se hai problemi di riproduzione su linux usi vlc, anche quello gratis). Perchè necessiti di un codec privo di brevetti?Più che altro, non sarai un linuxaro convinto? Vedo che scrivi le lettere accentate con l'apostrofo per compatibilità...siamo nel 2009, sveglia!
      • . . scrive:
        Re: Troppo caro...

        Più che altro, non sarai un linuxaro convinto?
        Vedo che scrivi le lettere accentate con
        l'apostrofo per compatibilità...siamo nel 2009,
        sveglia!Che c'entrano linux e le lettere accentate?Io uso gli apostrofi semplicemente perche' ho la tastiera internazionale (scelta obbligata per i miei scopi). In ogni caso l'HD-TV ha linux...
      • aPenguin scrive:
        Re: Troppo caro...
        Sono passato totalmente a linux da piu' di un'annetto.. e mi ci trovo bene.. forse e' per questo che mi e' venuto in mente theora :)Sono stato contagiato dallo Stallmanismo (rotfl)Scrivo con le lettere accentate con l'apostrofo separato perche' ho una tastiera IBM (una di quelle massiccie, non di plasticaccia come quelle da 10 euro) che uso da quando avevo il 286 :)Ci sono troppo affezionato e non la cambierei con altre. Purtroppo il layout dei tasti e' UK non IT quindi niente vocali accentate.Sono un romantico ;)
    • duecents scrive:
      Re: Troppo caro...
      sono d'accordo BD non avrà mai la diffusione immediata del DVD, e probabilmente non arriverà capillarmente nelle case fino a quando i player non costeranno cifre ridicole...Questo vuol dire che i produttori non hanno sfruttato al 100% la fase di lancio che con cifre elevatissime è quella che di permette di abbattere i costi di sviluppo/marketing etc etc
Chiudi i commenti