Darth Vader attacca i Jedi

Il signore dei Sith contro la chiesa dei guerrieri della Forza. Ma non è tutto midi-chlorian quello che luccica. Metti qualche bicchiere di troppo e un tranquillo pomeriggio primaverile...

Roma – La chiesa Jedi gallese è sotto attacco. Lo scorso 25 marzo Darth Vader in persona , al secolo Anakin Skywalker, è piombato nel giardino di due padawan e li ha conciati per le feste. Per fortuna le indagini della polizia locale hanno permesso di rintracciare il cavaliere Jedi passato al lato oscuro, e un tribunale del posto gli ha inflitto una condanna (sospesa) a due mesi di carcere e il pagamento di un’ammenda di poco più di 100 euro.

Durante gli accertamenti, gli investigatori hanno anche chiarito che non del vero Vader si trattava, ma di un semplice impostore : il suo vero nome è Arwel Wynne Hughes, ha 27 anni e un problema con l’alcol. Secondo la ricostruzione, dopo essersi scolato ben più che i soliti due bicchieri di vino consigliati per pasto, Hughes ha indossato una busta della spazzatura nera a mo’ di cappuccio e afferrato una stampella di metallo, dirigendosi verso la casa delle vittime.

Queste ultime, due aspiranti cavalieri di nome Barney e Michael Jones, erano impegnati in un duello di spade laser mentre riprendevano tutto con la telecamera. A quanto pare erano alle prese con il girato per un documentario, quando il Sith è piombato tra loro e al grido di “DARTH VADER” ha iniziato a tempestarli con una gragnuola di mazzate impartite con la sua spada laser per la deambulazione.

Barney si è beccato una bella legnata in testa, mentre Michael è stato colpito alle gambe. A questo punto il signore del male si è dileguato , troppo ubriaco per rendersi conto di quanto aveva fatto e persino per ricordarlo. Hughes se ne è reso conto solo il giorno dopo, quando ha letto della sua impresa sul giornale.

Tutto sommato gli è andata bene. Una condanna a due mesi, per altro sospesa, e una piccola ammenda sono niente rispetto a quanto gli sarebbe potuto capitare: se fosse finito davanti al Consiglio Jedi, Yoda non gliela avrebbe certo fatta passare liscia . ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nilok scrive:
    Non è la cosa peggiore
    Ave.Certamente, se si trovasse della pedopornografia in wikky wikky, non sarebbe la cosa peggiore....ce ne sono MOLTE altre che fa di continuo, sopratutto DISINFORMAZIONE teleguidata e sponsorizzata: niente di così FREE come sbandierano a tutto spiano.A prestoNilok
    • ioioioioio scrive:
      Re: Non è la cosa peggiore
      Un esempio concreto?
      • giangi72 scrive:
        Re: Non è la cosa peggiore
        - Scritto da: ioioioioio
        Un esempio concreto?Non conosci nilok :-)sicuramente si riferisce a http://it.wikipedia.org/wiki/Scientologyche invece mi sembra molto reale e libero.
        • ioioioioio scrive:
          Re: Non è la cosa peggiore
          - Scritto da: giangi72
          sicuramente si riferisce a
          http://it.wikipedia.org/wiki/ScientologyOh no, fottuta fuffa new age. Come se non ci fossero già abbastanza religioni a rincoglionire la gente. :
  • ioioioioio scrive:
    Pornografia?
    Non capisco cos'abbia di pornografico quell'immagine, è un semplice nudo.Per logica allora bisognerebbe considerare i campi nudisti delle fucine di pornografia?
  • emmeesse scrive:
    vabbe
    Ma se quella immagine e' scabrosa e pedopornografica allora lo sono anche tutte le fanciulle in fiore di Hamilton o le foto della Ionescu.Consideriamo come pedopornagrafica praticamente la meta' delle foto d'autore degli anni 70, i romanzi di Thomas Mann, i quadri di Schiele... Bruciamo tutto...Ma perfavore, bacchettoni moralisti, scandalizzati dai vostri fantasmi puzzolenti che proiettate ovunque...Che tristezza
    • Ste scrive:
      Re: vabbe
      E aggiungo: in passato più o meno remoto la pedofilia non era condannata socialmente e moralmente (ad esempio presso gli antichi greci, popolo per l'epoca molto illuminato), così come altri comportamenti che oggi lo sono. Oppure viceversa, venivano condannati comportamenti che oggi non lo sono.La morale è figlia del suo tempo e non lo dico in termini positivi o negativi: non esiste il bene o il male assoluto. Può esistere solo un sistema di valori che lo indicizza.A questo punto pubblicare opere d'arte storiche che raffigurano atteggiamenti oggi censurati mi pare giusto: permettono di meglio comprendere un'epoca storica, i suoi usi e abitudini.
      • Sgabbio scrive:
        Re: vabbe
        la pediastria non era condannata, la pedofilia no. comunque ho notato che su internet FBI si diverte a devastare piccole isole felici fatte da image board, che non c'entrano nulla con la pedofilia. il 4 chan ad esempio è stato indagato più volte...
    • Erreboot scrive:
      Re: vabbe
      Chi è la Ionescu?
      • emmeesse scrive:
        Re: vabbe
        Stavo per risponderti "cerca su google", lo ho fatto e mi sono reso conto che di irna ionescu in italia (secondo google) si sa poco.cmq per dare una prima occhiatahttp://foto.alice.it/gallery/foto_dautore/i_l/130821/Irina_Ionesco/la modella e' la figlia dodicenne.Tutte le sue foto sono interpretazioni erotiche del corpo della figlia minorenne.E' perverso?E' arte.IMHO
        • emmeesse scrive:
          Re: vabbe
          e anche questo linkhttp://digilander.libero.it/JESSIKA78/sex21.html#ebuona visione
          • Nemo_bis scrive:
            Re: vabbe
            Interessante. Perché non crei una voce in Wikipedia? :-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 maggio 2008 01.52-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti