DeCCS 2, la vendetta dei DVD

7 linee di codice per decifrare un DVD, 7 linee stampabili ovunque, anche sulla T-shirt, 7 linee che potrebbero rappresentare uno spaventoso topolino per gli elefanti della cinematografia. Un virus chiamato libertà?


Cambridge (USA) – Della serie: “Come ti cracko un DVD in sole 7 linee di codice”. E ‘ la sfida lanciata alla Motion Picture Association (MPAA) da due studenti del MIT, Keith Winstein e Marc Horowitz, che hanno pubblicato il programma più compatto mai scritto per “sproteggere” i DVD-Video.

Il nome del programmino è ” qrpff ” e si può in un certo senso considerare il cuginetto di quel DeCSS che, l’anno scorso, diede il via alla possibilità di copiare DVD. Il DeCSS in verità nacque con uno scopo più nobile di quello che gli è stato poi attribuito: consentire cioè la visione dei DVD anche su Linux.

Al pari del DeCSS anche qrpff rimuove la protezione CSS con cui vengono criptati i film su DVD ma, a differenza del suo ispiratore, nel suo codice non è contenuta la chiave necessaria per la decodifica del CSS. Secondo i suoi due giovanissimi autori questo farebbe sì che il loro programma non violi il Digital Millennium Copyright Act ma possa avvalersi del diritto di espressione proclamato dal Primo Emendamento americano.

“E ‘ carino avere programma così piccolo”, ha affermato Winstein, uno degli autori di qrpff. “Si possono scrivere queste 7 linee di codice su di un pezzo di carta e darlo a chiunque. E ‘ ridicolo dire che questo non sia protetto dalla libertà di espressione”.

Chissà se sarà di questo avviso anche l’MPAA, che lo scorso hanno è riuscita nell’intento di far rimuovere il DeCSS ed ogni suo link dal Web: fra i siti coinvolti quello della nota risorsa hacker 2600 Magazine, che sta ora attraversando diversi guai giudiziari .


Ed ecco le famose 7 linee di Perl che possono consentire a chiunque di decodificare, anche in tempo reale, un DVD.

$_='while(read+STDIN,$_,2048){$a=29;$b=73;$c=142;$t=255;@t=map{$_%16or$t^=$c^=(

 $m=(11,10,116,100,11,122,20,100)[$_/16%8])&110;$t^=(72,@z=(64,72,$a^=12*($_%16

 -2?0:$m&17)),$b^=$_%64?12:0,@z)[$_%8]}(16..271);if((@a=unx"C*",$_)[20]&48){$h

 =5;$_=unxb24,join"",@b=map{xB8,unxb8,chr($_^$a[--$h+84])}@ARGV;s/...$/1$&/;$

 d=unxV,xb25,$_;$e=256|(ord$b[4])<<9|ord$b[3];$d=$d8^($f=$t&($d12^$d4^

 $d^$d/8))<<17,$e=$e8^($t&($g=($q=$e14&7^$e)^$q*8^$q<<6))<<9,$_=$t[$_]^

 (($h=8)+=$f+(~$g&$t))for@a[128..$#a]}print+x"C*",@a}';s/x/pack+/g;eval

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    WWW.WIPO.ORG UNICO ORGANO AUTORIZZATO
    NEL MONDO SOLO UN ORGANO PUO' ED E' AUTORIZZATO A PRONUNCIARSI SULLA DETENZIONE DEI NOMI, IL DDL NON SERVE E NON SERVIRA MAI A NULLA.LE LEGGI SONO CHAIRE ART 18 LEGGE MARCHI E ART 100 DIRITTO D'AUTORE E VARIE SENTENZE GIA AVVENUTE.BUFFONI!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Buttiglione e la strana storia del....
    ..file di accesso al logo.Tra le tante amenità a cui siamo scampati con la fine della legislatura c'è ne una che nmerita più delle altre di essere citata.Il protagonista è il simpatico Buttiglione, che ha presentato alla Camera (in verità il primo firmatario e' il suo compagno di partito...beh proprio di partito no..non esageriamo visti i numeri diciamo di scopone, Luca Volontè, addirittura docente universitario)un articolo che fa cosi' :"I responsabili dei motori di telecomunicazione, i portali WEB, i provider, i gestori dei server e tutti gli operatori di telecomunicazione sono obbligati a conservare i file di accesso al logo per almeno dieci anni."Si puo' dedurre che i motori di telecomunicazione siano i motori di ricerca..mah chi lo sa !Meno chiaro è invece il mitico "file di accesso al logo"....non sforzatevi di capire cos'è, voi che avete passato la giovinezza tra server e modem, preparatevi solo a conservarlo con cura per 10 anni questo sconosciuto... a meno che..il professor Buttiglione, (che a quanto afferma lui stesso capisce benessimo i testi di Eminem perchè insegna anche negli States) non abbia tradotto dall'inglese i nostri cari e semplici "log files"!Che ci volete fare, ognuno ha da campare.Vota Antonio Vota Antonio
  • Anonimo scrive:
    il classico "l'avevo detto..."
    http://www.punto-informatico.it/pol.asp?mid=10412&fid=35216Ok, lo so, non ci voleva Nostradamus :-)
  • Anonimo scrive:
    il perche'....
    avete pensato che se Passigli si accanisce a salvare il suo decreto, nonostante tutto, potrebbe essere perche' il sito www.passigli.it e' in vendita, e percio' NON suo ?tenete presente che siamo praticamente in campagna elettorale......
    • Anonimo scrive:
      Re: il perche'....

      tenete presente che siamo praticamente in
      campagna elettorale......togli il "praticamente": SIAMO in campagna elettorale. Mah, non so voi ma io ho ben poche speranze: il DDL Passigli è comunque il punto di partenza per l'intrusione della politica nella rete. Se il governo di sinistra ha partorito una cosa del genere, cosa ritenete che farà la destra in mano a un megaindustriale dell'informazione che (ovviamente) ha TUTTO l'interesse a porre (a suo vantaggio) veti e censure sull'assegnazione dei domini?
  • Anonimo scrive:
    GIUSTO - PROPOSTA
    Per passare dalle parole ad atti concreti che tutelino il diritto di tutti gli italiani, compresi quelli che pensano che internet sia una compagnia telefonica, ad esprimersi ed a lavorare liberamente propongo:1) Di ricordare sempre che chi vuole metterci le catene non esprime ciò che pensa nei forum, ma fa le leggi e se ne frega di noi. Evitiamo quindi di polemizzare tra noi, poichè anche se con opinioni diverse, abbiamo il comune interesse a mantenere la rete libera.2)Creare un punto di riferimento per la tutela di tutti gli utilizzatori di internet, ed il contrasto politico di iniziative come il ddl Passigli, con azioni concrete di protesta ed informazione.3)Utilizzare un sito autogestito col contributo di tutti. Potrebbe chiamarsi PASSIGLINOGRAZIE.COM o equivalente. Nulla contro Passigli persona, che deve l'onore di questo sito a lui intitolato quale esempio vivente dell'arroganza e del disprezzo di molti politici per le opinioni ed i diritti dei cittadini che li hanno eletti.E' solo uno spunto, fatevi sotto con proposte ed adesioni.Uniti siamo forti, da soli siamo spacciati.Ciao.Spartacus.p.s. Se non ne potete fare a meno, usate l'email.
    • Anonimo scrive:
      Re: GIUSTO - PROPOSTA
      Sono in pieno accordo con te tranne che in una cosa: il nome del sito!Secondo me sarebbe meglio WWW.NONPASSI-GLI.COM...che ne pensi?
      • Anonimo scrive:
        Re: GIUSTO - PROPOSTA
        OTTIMO!- Scritto da: I-go
        Sono in pieno accordo con te tranne che in
        una cosa: il nome del sito!
        Secondo me sarebbe meglio
        WWW.NONPASSI-GLI.COM...
        che ne pensi?
  • Anonimo scrive:
    passigli vai a spigolare
    passigli vai a zappare nei campiassolati che ti fa bene
  • Anonimo scrive:
    W il governo italiano
    Considerato che con tutta probabilita' si andra' a votare a maggio e che ci vorra' un po' di tempo al nuovo governo per assestarsi, secondo me il DDL "passigli" verra' sicuramente approvato quest'estate quando tutti gli italiani sono in ferie e senza tanta pubblicita' (come succede di solito!!)Che bello!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: W il governo italiano
      - Scritto da: uno che ormai non sa + chi volare!!!
      Considerato che con tutta probabilita' si
      andra' a votare a maggio e che ci vorra' un
      po' di tempo al nuovo governo per
      assestarsi, secondo me il DDL "passigli"
      verra' sicuramente approvato quest'estate
      quando tutti gli italiani sono in ferie e
      senza tanta pubblicita' (come succede di
      solito!!)Ma secondo te, alla stragrande maggioranza degli italiani, del DDL Passigli gliene frega qualcosa?
      • Anonimo scrive:
        Re: W il governo italiano..GIUSTO-PROPOSTA
        quello che dite è vero.In primo luogo, la maggior parte degli italiani non si rende conto degli effetti devastanti che questo provvedimento avrebbe sulla libertà di espressione e sulla straordinaria opportunità di CREARE LAVORO SENZA EMIGRAZIONE.Perchè in questo momento, il cancro storico della disoccupazione, specialmente quella intellettuale, dinventa per il nostro paese uno straordinario vantaggio competitivo SE SUPPORTATO E NON STRONCATO.Ma se le idee e le imprese siamo costretti a svilupparle in paesi che ci permettono di competere col resto del mondo, in Italia arriveranno solo cartoline, e non investimenti.Il problema per alcune categorie, è che chi è in grado di informarsi ed informare liberamente, nonchè di crearsi da solo delle opportunità di lavoro, non sarà più costretto a sapere solo ciò che qualcun altro decide che debba sapere, e non andrà più ad elemosinare il posto dal potente di turno.Penso che sia importante costituire un presidio permanente sulle azioni di questi personaggi, evitando polemiche tra noi, per ribadire che l'internet è un patrimonio comune, in cui c'è posto per tutti se si mantengono poche, forse imperfette, ma semplici e sperimentate regole.Per cui onde evitare approvazioni di leggi IN PERIODO BALNEARE, passerei al concreto con il prossimo post intitolato GIUSTO- PROPOSTA.Spartacus. - Scritto da: DC
        - Scritto da: uno che ormai non sa + chi
        volare!!!

        Considerato che con tutta probabilita' si

        andra' a votare a maggio e che ci vorra'
        un

        po' di tempo al nuovo governo per

        assestarsi, secondo me il DDL "passigli"

        verra' sicuramente approvato quest'estate

        quando tutti gli italiani sono in ferie e

        senza tanta pubblicita' (come succede di

        solito!!)

        Ma secondo te, alla stragrande maggioranza
        degli italiani, del DDL Passigli gliene
        frega qualcosa?
  • Anonimo scrive:
    PERNACCHIA RIMANDATA O ANNULLATA?
    VEDREMO, STAREMO CON GLI OCCHI APERTI.
  • Anonimo scrive:
    Meno male?
    Come sopra
Chiudi i commenti