Dell, a breve uno smartphone Windows?

Torna d'attualità l'interesse dell'azienda americana di entrare nel business della telefonia mobile. I rumors parlano di progetti e trattative con Foxconn. Niente AlienWare stavolta

Roma – Dell è pronta ad entrare nell’agguerrita arena della telefonia mobile: lo dicono insistenti rumors, secondo cui il grande produttore statunitense sta coltivando l’ambizione di lanciare un proprio smartphone.

Le voci su questo argomento sono in effetti in circolazione da tempo, ma mentre poche settimane fa si era parlato di un apparecchio griffato Alienware , azienda acquisita da Dell un paio di anni fa, oggi le fonti citate riferiscono di un lavoro a quattro mani portato avanti dal produttore americano e Foxconn Group , azienda che produce innumerevoli dispositivi e accessori elettronici, anche per conto delle più importante Case del mondo. Non per un Android-phone come si pensava nell’ipotesi Alienware, ma per un apparecchio dotato di Windows Mobile. Un po’ come hanno fatto competitor come HP e Sony Ericsson .

Per attirare l’attenzione degli utenti, che all’orizzonte vedono apparecchi come l’ iPhone (già disponibile) o l’ Xperia X1 di Sony Ericsson (che però è di là da venire ), Dell dovrà ricorrere a qualcosa di straordinario, puntando – oltre che sul sistema operativo, su una dotazione soddisfacente. I rumors sono orientati su Windows Mobile in considerazione del fatto che in occasione del Mobile World Congress in Barcelona non c’è stato l’atteso annuncio di un apparecchio Android-based.

Anche l’ingresso di Ron Garriques (ex manager Motorola) nei piani alti dell’azienda, in veste di presidente della divisione Global Consume, sembra suggerire l’intenzione – da parte di Dell – di rendersi sempre più mobile, secondo Neil Mawston di Strategy Analytics . E lo smartphone potrebbe verosimilmente andare a rimpiazzare, nel catalogo Dell, la precedente gamma di PDA Axim, che non ha ancora avuto successori.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti