Diffamazione, megamulte per un blogger malese

In Malaysia certe sentenze pesano. Molto

Kuala Lumpur – Lui, Raja Petra Kamaruddin, aveva dichiarato sul proprio blog che il vicepreside dell’Università Utara Malaysia, Nordin Kardi, aveva brutalmente copiato da altri un articolo che poi avrebbe firmato con il proprio nome. Un giornale locale, il Suara Keadilan , dell’opposizione, aveva dato credito alle accuse e le aveva pubblicate sulle proprie pagine. Immediata è scattata la denuncia per diffamazione da parte di Nordin.

Nelle scorse ore è giunta la sentenza . Stando alla news agency locale Bernama , la mancata costituzione in Tribunale sia del giornale politico che del blogger ha spinto i magistrati ad esercitare il proprio ruolo con la massima severità.

Al blogger è stata comminata una multa da 4 milioni di ringgit, circa 900mila euro, mentre qualcosa di meno, 3 milioni di ringgit, peserà sul bilancio del quotidiano.

La sentenza è già stata commentata con soddisfazione da più parti nell’establishment di Kuala Lumpur. Lo stesso Nordin ha spiegato che potrebbe indurre altri a darsi da fare per punire chi abusa dei blog. “Forse non avrò mai quei soldi perché loro forse non possono permetterseli – ha fatto sapere – ma sono soddisfatto perché questo caso dimostra che c’è una strada nell’azione civile contro i blogger che riportano falsità”.

Qui sotto uno “Scenari” di Punto Informatico su blog e diffamazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ilpioniere79 scrive:
    inserire macro in openoffice calc
    Salve ho istallato oggi open office e volevo inserire la macro "inlettere" in calc .potete spiegarmi come si fa?
  • Yama scrive:
    Re: Gli enormi difetti di OO
    E' vero su OOo ci sono delle mancanze e data la tua esperienza, perché non segnalarle fra le nuove cose da implementare ?
  • Domi scrive:
    Re: Gli enormi difetti di OO
    - Scritto da: Ekleptical
    Io faccio l'insegnante sia di MS Office che di
    Open Office e mi pagano per farlo. Quindi conosco
    bene entrambi. Meglio del 99% di chi scrive (a
    vanvera) su
    PI.
    ...
    a) I grafici sono vincolato alla tabella in cui
    sono inseriti e non è possibile metterli a sè
    stante su di un foglio a sè stante (già il fatto
    che si chiami tabella e non foglio, in Calc, dice
    tutto!)Il fatto che fai l'insegnante potevi evitare di scriverlo così evitavi di sputtanarti. L'arretratezza informatica del nostro paese si spiega, in parte, anche per la presenza di insegnati come te (e spiega anche perché chi le cose non le sa, troppo spesso, finisce per insegnarle).I grafici puoi metterli nella tabella (o "foglio" se il termine ti disorienta meno) che vuoi, basta scegliere l'origine dati che si vuole.Forse invece di leggere semplicemente il manuale (e interpretarlo male) dovevi anche provare a fare qualche esempio così non avresti detto cavolate ai tuoi alievi, poveri loro e povero anche chi ti da lo stipendio (che spero non sia lo stato perché vorrebbe dire che ti pago anche io).
  • VITRIOL scrive:
    Re: Gli enormi difetti di OO
    - Scritto da: Ekleptical
    a) I grafici sono vincolato alla tabella in cui
    sono inseriti e non è possibile metterli a sè
    stante su di un foglio a sè stanteGià questa te la sei inventata tu... ti dispiace se a questo punto evito di leggere il resto? :-)
    • Polemik scrive:
      Re: Gli enormi difetti di OO
      Tratto dalla Guida di Calc di OpenOffice 2.3.0 (sezione "Inserire un diagramma"):"In Calc, un diagramma è un oggetto all'interno di un foglio e non può essere un foglio a sé stante." :
      • VITRIOL scrive:
        Re: Gli enormi difetti di OO
        - Scritto da: Polemik
        "In Calc, un diagramma è un oggetto all'interno
        di un foglio e non può essere un foglio a sé
        stante." Nel senso che il diagramma non può costituire un foglio indipendente, ma va inserito all'interno di un normale foglio Calc. Chart è un oggetto, e viene trattato come tale.Io però posso avere tranquillamente i dati in "Tabella1", e mettere il grafico in un foglio "Tabella2", che contiene solo il diagramma e nient'altro.Non capisco a questo punto quale sia la limitazione.
  • alessandroalb scrive:
    Re: Gli enormi difetti di OO
    Hai perfettamente ragione su tutti i punti.Utilizzo sia Ms Office che OpenOffice, anzi, addirittura sono partito con StarOffice 5.2 nel lontano 2001, per lavoro e come responsabile informatico di un gruppo di aziende che conta circa 100 dipendenti.Dicevo che hai perfettamente ragione, ma io credo anche che la questione vada posto in maniera diversa.Quando non esiste concorrenza un produttore esercita sui suoi partner e sui "consumatori" una pressione visibile ed invisibile che è difficile quantificare.Credo che, come ho potuto constatare nel mio lavoro, che per la maggior parte delle attività, vadano benissimo, non solo OpenOffice, ma addirituura il blocco note, non vedo quindi la necessità di spese diciamo, solamente ora, abbastanza abbordabili.Il fattp è che da quando il PC è entrato prepontentemente nelle attività di una azienda, il costo che l'azienda sostiene per l'aggiornamento del parco hardware e software conseguente è davvero enorme.Certo ci sono grandi vantaggi e benefici, ma credo che si sia in gran parte spostato il business da alcuni produttori ad altri, il resto sono sicuramente vantaggi.Io personalmente apprezzo molto il fatto che ci siano finalmente aziende che rilascino il loro software open e che aiutino, magari non con l'aureola, ma perchè ormai evidente che il "mondo open" funziona anche per fare business, almeno finchè dura, aiutino dicevo alla crescita di questi strumenti.Internet da questo punto di vista ha giocato un ruolo involontario di primo piano. Il ruolo di permettere la comunicazione immediata e puntuale di sviluppatori bravi ed interessati.Quindi, riassumendo, credo che si debba dare atto e si debba avere rispetto a chi sta lavorando con dedizione a questi progetti, che certamente non saranno blasonati o "perfetti" come tanti altri, come uno, ma che ce la mettono tutta per riuscire a creare un prodotto buono.La scelta inoltre è sempre della persona, si può sempre scegliere.Conosco centinaia di prodotti open, alcuni che utilizzo direttamente, altri che conosco per le qualità, e questo mi fa piacere e mi permette di risolvere problemi nelle aziende senza per questo far pagare fior di soldi.Tutto qui.
  • pippo75 scrive:
    Re: Gli enormi difetti di OO

    a) Non ha bisogno di un programma di ufficio,
    perchè l'uso che ne fa è talmente modesto da
    essere quasi inutile. Il Works 95 della MS gli
    andava più cheAggiudicato per questo.
    Calc fa schifo perchè:

    a) I grafici sono vincolato alla tabella in cui
    sono inseriti e non è possibile metterli a sè
    stante su di un foglio a sè stante (già il fatto
    che si chiami tabella e non foglio, in Calc, dice
    tutto!).in che senso, non è il valore che si usa nel campo "Risultato nella tabella" ?Chiedo, visto che di fogli elettronici non mi intendo, l'ultima volta che mi hanno costretto a vederne uno stavo usando 123.
    Base:
    perchè non toglierlo dalla suite? E' una tale
    porcheria inutile!!! Non ci si può fare
    praticamente nulla!!! Inutile fare comparazioni
    con Access: manca TUTTO!Base l'ho provato oggi, vorrei capire come si aggiunge un record ad una tabella vuota.
    segmento c'era MS Works), ma alle aziende. Dalle
    case MS non ha mai ricavato praticamente un euro
    per Office, per quello ora lo offre a 50 euro!
    Son tutti soldi guadagnati in
    più.questo mi interessa, al tempo ne avevo sentito parlare, ma poi non ho trovato altre info, sai dirmi qualcosa.grazire.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Gli enormi difetti di OO
      - Scritto da: pippo75

      Calc fa schifo perchè:



      a) I grafici sono vincolato alla tabella in cui

      sono inseriti e non è possibile metterli a sè

      stante su di un foglio a sè stante (già il fatto

      che si chiami tabella e non foglio, in Calc,
      dice

      tutto!).

      in che senso, non è il valore che si usa nel
      campo "Risultato nella tabella"?Di che stai parlando?
      Base l'ho provato oggi, vorrei capire come si
      aggiunge un record ad una tabella
      vuota.Basta inserirci i dati!!!Cmq lascia perdere Base! E' una porcheria totale! E' come pretendere di disegnare col Paint! Ha dei limiti strutturali infinti anche nelle cose di base! Non ci fai nulla! Ha pochissimi tipi di dati. E' pieno di bug! Ed è lentissiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiimoooooooooooooo!!!Fai prima a scriverti le cose su un foglio e cercarle a vista, che usarlo! Non scherzo! E' più affidabile e per fare ricerche su tanti record e incrociando le tabelle ci mette decine di secondi, se non minuti!E' patetico ed imbarazzante! Secondo me dovrebbero toglierlo, perchè sputtana tutta la suite!
      • pippo75 scrive:
        Re: Gli enormi difetti di OO




        in che senso, non è il valore che si usa nel

        campo "Risultato nella tabella"?

        Di che stai parlando?magari ho capito male, dici che non si puo' mettere un grafico di una tabella in un'altra tabella.Il problema è che avevo fatto la prova con OO1.x, che è quello che uso di default ( la versioni successive al momento le sto solo provando per sfizio).Scegliendo Inserisci-
        Diagramma, mi permette di selezionare dove voglio inserire il grafico ( altra tabella o nuova tabella ), che credo che sia quello che intendevi tu.
        • Ekleptical scrive:
          Re: Gli enormi difetti di OO
          - Scritto da: pippo75
          Scegliendo Inserisci-
          Diagramma, mi permette di
          selezionare dove voglio inserire il graficoBeh, nella 2.x non c'è!
          • hiccup scrive:
            Re: Gli enormi difetti di OO
            Nella 2.0.4 che ho installato sulla mia macchina c'e':Insert
            Chart (poi nella finestra che compare posso definire dove inserirlo)Ma io la ho in inglese ;-)
          • Andrea Arteaga scrive:
            Re: Gli enormi difetti di OO
            Base non è paragonabile ad Access, nel senso che non è fatto né su misura di Access, né per competere con Access. Base serve per creare una struttura di banche di dati prelevabili ed utilizzabili dagli altri programmi della suite e per dialogare con altri tipi di db. Vorrebbe essere un programma davvero integrato nella suite.Access non centra quasi nulla con la suite Office, tant'è vero che la Microsoft era incerta se inserirlo o meno.Accesso serve per altri scopi, per creare vere e proprie applicazioni con supporto alle banche dati, non certo per comunicare con Word o Excel.Per questo chi viene da Access non si trova con Base; semplicemente perché non ha davvero le stesse particolarità.
  • gnulinux86 scrive:
    AlphaWinux è una bufala!!!!
    Occhio ragazzi a questa nuova bufala informatica, di nome AlphaWinux, io la reputo una cattiva bufala, perchè coloro che l'hann ideata, hanno copiato il nome da qui:http://www.alphalinux.org/facile cambiare il nome Linux con Winux bravi, vergognatevi.
  • filobus scrive:
    versione portabile gia' aggiornata
    a chi interessa e' qui:http://www.winpenpack.com/main/download.php?view.113
    • tram scrive:
      Re: versione portabile gia' aggiornata
      - Scritto da: filobus
      a chi interessa e' qui:
      http://www.winpenpack.com/main/download.php?view.1E a chi non interessa? (newbie)
  • pippo75 scrive:
    OO3: programma disegno
    capita solo a me o anche ad altri che la nuova versione del programma da disegno ha vari comandi che non funzionano? ( ora ho provato con: diagrammi di flusso, legende, stelle).ciaonel frattempo provo a scaricare la 2.4
    • VITRIOL scrive:
      Re: OO3: programma disegno
      - Scritto da: pippo75
      capita solo a me o anche ad altri che la nuova
      versione del programma da disegno ha vari comandi
      che non funzionano? ( ora ho provato con:
      diagrammi di flusso, legende,
      stelle).Anche a me sulla DEV300 m3 alcune forme non vengono tracciate. Anche Fontwork non funziona.Comunque mi sembra superfluo sottolineare che la 3.0 è ancora in versione alpha, sta subendo importanti modifiche e mancano minimo sei mesi al suo rilascio. La si può provare per test o curiosità, ma non va assolutamente utilizzata per lavorare.Sulla 2.4 ovviamente va tutto bene.
  • pippo75 scrive:
    OO3: peccato per gli HTML
    non supporta gli standard :(al tempo mi dissero che era per colpa di mancanza di personale e non potevano correggere se non i bug gravi :( :(
  • Tuxer scrive:
    Pesantezza e Antialiasing
    Questi sono a mio avviso gli unici difetti di questa suite per ufficio, almeno per quel che concerne Linux.Quanto al primo, c'è poco da fare se non aspettare...ma ci si può "convivere".Per l'antialiasing idem come sopra, solo che in questo caso non c'è soluzione (o almeno io non l'ho trovata). La ragione è che Sun ha deciso di utilizzare in OpenOffice una propria tecnica di antialiasing dei caratteri, totalmente svincolata dalle impostazioni generali di sistema. Se ad esempio disabilito l'antialiasing in OO, tutti i caratteri appaiono scalettati e in modo poco gradevole alla vista. Se lo lascio abilitato, son costretto a zoommare troppo per vedere i font nella giusta dimensione.Per questa ragione ho optato per la suite per KDE, ovvero KOffice. Utilizzo sostanzialmente Kword, e mi trovo benissimo. L'interfaccia è molto + simile a Office almeno come aspetto generale, e grazie ai caratteri Nimbus Roman No9 L (Serif) e Nimbus Sans L (Sans-serif) ottengo una stampa a dir poco eccellente, sia su carta (anche a qualità bassa e nonostante la mia non performante hp 640c) sia su PDF.Bello anche il foglio elettronico KSpread.Per quanto riguarda la velocità non c'è confronto che tenga: occupazione delle risorse inesistente.Insomma....no OpenOffice..almeno per ora.Saluti
    • codroipo scrive:
      Re: Pesantezza e Antialiasing
      Quoto tutto. Purtroppo a KOffice mancano diverse funzionalità presenti in OpenOffice. Mi ricordo dei tempi che furono: c'era KOffice, una suite promettente, leggera, usabile, ben integrata in KDE. Poi c'erano i programmi come Gnumeric per Gnome. Veloci, su alcuni aspetti più completi di KOffice, ma poco integrati tra di loro. Infine c'era quel mostro di Staroffice 5.2, diventato in seguito OpenOffice. Il più completo come funzionalità, ma anche un mostro di pesantezza e con interfaccia IMHO anni luce da quella di KOffice. Poi i soldi si sono riversati su quest'ultimo, che aveva un bacino di utenza enormemente più ampio degli altri due (ecco a cosa serve l'essere multipiattaforma), così ora KOffice rimane un progetto secondario, nonostante IMHO aveva molte più potenzialità di StarOffice.- Scritto da: Tuxer
      Questi sono a mio avviso gli unici difetti di
      questa suite per ufficio, almeno per quel che
      concerne
      Linux.

      Quanto al primo, c'è poco da fare se non
      aspettare...ma ci si può
      "convivere".

      Per l'antialiasing idem come sopra, solo che in
      questo caso non c'è soluzione (o almeno io non
      l'ho trovata). La ragione è che Sun ha deciso di
      utilizzare in OpenOffice una propria tecnica di
      antialiasing dei caratteri, totalmente svincolata
      dalle impostazioni generali di sistema. Se ad
      esempio disabilito l'antialiasing in OO, tutti i
      caratteri appaiono scalettati e in modo poco
      gradevole alla vista. Se lo lascio abilitato, son
      costretto a zoommare troppo per vedere i font
      nella giusta
      dimensione.

      Per questa ragione ho optato per la suite per
      KDE, ovvero KOffice. Utilizzo sostanzialmente
      Kword, e mi trovo benissimo. L'interfaccia è
      molto + simile a Office almeno come aspetto
      generale, e grazie ai caratteri Nimbus Roman No9
      L (Serif) e Nimbus Sans L (Sans-serif) ottengo
      una stampa a dir poco eccellente, sia su carta
      (anche a qualità bassa e nonostante la mia non
      performante hp 640c) sia su
      PDF.

      Bello anche il foglio elettronico KSpread.

      Per quanto riguarda la velocità non c'è confronto
      che tenga: occupazione delle risorse
      inesistente.

      Insomma....no OpenOffice..almeno per ora.

      Saluti
      • el hefe scrive:
        Re: Pesantezza e Antialiasing
        scusa l'OT ma continuo a pensare che il tuo nick sia l'anagramma di qualcosa e mi fa sbellicare (rotfl)
      • Tuxer scrive:
        Re: Pesantezza e Antialiasing
        CiaoStarOffice eh?Cavolo!Non ricordavo o forse nemmeno sapevo che fosse l'antesignano diretto di OO.Però all'epoca quando l'avevo provato avevo avuto la tua stessa sensazione.Spero che gli sviluppatori di OO modifichino queste 2 pecche (secondo il mio modesto parere).Per quanto riguarda KOffice, io è da un po' che seguo il suo sviluppo e vedo che procede spedito. Ho su l'ultima versione stabile e ho visto che meno di 10 giorni fa hanno rilasciato la alpha 6 della prossima relase 2.0.Spero che vadano avanti ;-)P.s.A cosa ti riferisci di preciso quando parli di mancanza di alcune funzionalità?
  • markit scrive:
    Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
    Pagare 52 Euro per avere la sfiga di essere resi schiavi di M$ e dei suoi formati proprietari e software non liberi?O meglio il Software Libero, anche se dovesse costare di più?
    • codroipo scrive:
      Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
      - Scritto da: markit
      Pagare 52 Euro per avere la sfiga di essere resi
      schiavi di M$ e dei suoi formati proprietari e
      software non
      liberi?
      O meglio il Software Libero, anche se dovesse
      costare di
      più?Se OpenOffice costasse come Office, anzi, anche se costasse 1/3 in meno di Office, passerei immediatamente a Office 2007. E te lo dice uno che utilizza OpenOffice da prima della 1.0.
    • pippo75 scrive:
      Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
      - Scritto da: markit
      Pagare 52 Euro per avere la sfiga di essere resi
      schiavi di M$ e dei suoi formati proprietari e
      software non liberi?ma guarda, un trollino.
      O meglio il Software Libero, anche se dovesse
      costare di più?quanto saresti disposto a pagare per openoffice?
  • iRoby scrive:
    Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
    Ma si può installare sulla mia Kubuntu Linux?
  • boh scrive:
    Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
    Compratelo tu, io mi tengo openoffice e ... taci.
  • wilcox scrive:
    Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
    o studi per sempre o prima o poi devi pagarlo per intero... altrimenti e` uguale a scaricarlo dal mulo. :-)
  • Cina vicina scrive:
    Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
    Certo, perchè gli studenti sono quelli che piratano di più.In classe da noi siamo 25, 1 non ha il pc, 23 hanno Ms Office piratato, io ho OpenOffice.Che poi per quello che dobbiamo fare noi studenti basterebbe notepad e un normalissimo foglio elettronico.
  • Albe scrive:
    Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
    e with a very slow dowload rate....
    • prod1 scrive:
      Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
      - Scritto da: Albe
      e with a very slow dowload rate....but with an high avaibility... su torrent invece dopo 2 giorni i down sono belli morti.Chi va piano va sano e lontano... tiè!
      • Sgabbio scrive:
        Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
        non è vero, altrimenti non ci sarebbero torrent dei software open source :D
        • joe tornado scrive:
          Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
          Dai che ognuno ha i suoi vantaggi / svantaggi !
          • ben tornado scrive:
            Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
            mi eri mancado
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
            - Scritto da: joe tornado
            Dai che ognuno ha i suoi vantaggi / svantaggi !sinceramente io il mulo l'ho sostiuito con i torrent da un paio di anni e non ne sento la mancanza di quelle code assurde
  • brusuillis scrive:
    Re: Microsoft Office 2007 per studenti: 52 €
    Beato te che sei studente...
  • frrancesco scrive:
    Dubbio su un comunicato PLIO
    Il comunicato è questo:http://it.openoffice.org/stampa/comunicati/avv33.htmlE' scritto che il 13 ottobre 2007 c'è stata una promozione: era possibile scaricare GRATIS, da parte degli studenti universitari, l'intera suite OpenOffice... tutte le volte che si vuole! Notevole, soprattutto perché c'è anche scritto che tale prodotto è protetto da 235 brevetti internazionali!ODDIO... qualcuno può spiegarmi cosa non mi torna? Le spiegazioni sono due:(1) Sono impazziti e si sono dimenticati che OpenOffice è da sempre stato gratuito(2) Non è OpenOffice il prodotto di cui parlano. In tal caso, qualcuno mi aiuta a capire di che cosa parlano?
    • OS XP ert scrive:
      Re: Dubbio su un comunicato PLIO
      so solo che qualunque cosa abbiano fumato,la voglio anchi'io!=== QUOTE ============================ La confezione, in materiale ecologico biodegradabile, viene creata durante la procedura di installazione e generata con un particolare processo di rimaterializzazione, protetto da 235 brevetti internazionali che tutelano la proprietà intellettuale della comunità, frutto di anni di investimenti in ricerca e sviluppo. ======================================ALPHAWINUX
    • John Cleese scrive:
      Re: Dubbio su un comunicato PLIO
      - Scritto da: frrancesco
      Il comunicato è questo:

      http://it.openoffice.org/stampa/comunicati/avv33.h

      E' scritto che il 13 ottobre 2007 c'è stata una
      promozione: era possibile scaricare GRATIS, da
      parte degli studenti universitari, l'intera suite
      OpenOffice... tutte le volte che si vuole!
      Notevole, soprattutto perché c'è anche scritto
      che tale prodotto è protetto da 235 brevetti
      internazionali!

      ODDIO... qualcuno può spiegarmi cosa non mi
      torna? Le spiegazioni sono
      due:

      (1) Sono impazziti e si sono dimenticati che
      OpenOffice è da sempre stato
      gratuito
      (2) Non è OpenOffice il prodotto di cui parlano.
      In tal caso, qualcuno mi aiuta a capire di che
      cosa
      parlano?L'opzione giusta e' la n°3: si tratta di una sparata di pura ironia pythonesca.-----"Abbiamo deciso di lanciare questa promozione per gli studenti universitari italiani nonostante la complessità dell'operazione finanziaria, che ha richiesto tutto il nostro impegno: si tratta infatti della prima volta nella storia in cui viene azzerato il prezzo di un prodotto gratuito", afferma Davide Dozza, Presidente dell'Associazione PLIO.-----
    • devnull scrive:
      Re: Dubbio su un comunicato PLIO
      Direi che è uno scherzo. Insomma sta a sottolineare che OO è gratis. Infatti ci sono frasi del tipo:- ha una licenza illimitata e perpetua, che include tutti i futuri aggiornamenti e *può essere trasferita anche agli eredi*- per tutti gli studenti universitari, *indipendentemente dalla media dei voti d'esame*- Il programma viene compilato a mano dai volontari del PLIO e provato copia per copiaPoi, alla fine, quello che dovrebbe toglierti ogni dubbio è:Abbiamo deciso di lanciare questa promozione per gli studenti universitari italiani nonostante la complessità dell'operazione finanziaria, che ha richiesto tutto il nostro impegno: si tratta infatti della prima volta nella storia in cui viene azzerato il prezzo di un prodotto gratuito(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • frrancesco scrive:
        Re: Dubbio su un comunicato PLIO
        In effetti... bastava leggere meglio!Come se non bastasse, mi ha anche risposto Vignoli del PLIO dicendomi chiaramente che è una parodia dell'offerta "Microsoft Office Ultimate a 52 Euro per gli studenti".Chiude dicendo "Ogni tanto, farsi quattro risate fa bene".
        • kattle87 scrive:
          Re: Dubbio su un comunicato PLIO
          già!!! Io mi faccio 4 risate tutte le volte che la leggo...L'offerta M$ intendo! XD
          • j4w scrive:
            Re: Dubbio su un comunicato PLIO
            Io grazie a questa cosa che vi fa ridere ho avuto Office 2007 quasi gratis. Rido pure io!
    • Cina vicina scrive:
      Re: Dubbio su un comunicato PLIO
      Ironia portami via!
  • pippo75 scrive:
    correttore grammaticale
    peccato, molte volte tornerebbe utile.
  • Arthur Gordon Pym scrive:
    Mail + Agenda, perché?
    Non ho mai capito perché e-mail e agenda dovrebbero andare insieme.Personalmente preferisco due prodotti distinti, nel caso della Mozilla suite Thunderbird e Sunbird.
    • brusuillis scrive:
      Re: Mail + Agenda, perché?
      Beh, ad esempio avere in agenda una riunione e poterci allegare tutte le mail e docs relativi...
    • .... scrive:
      Re: Mail + Agenda, perché?
      Beh,il fatto che tu preferisca due prodotti distinti indica che non hai problemi di "produttività" ma solo nerdismo...- Scritto da: Arthur Gordon Pym
      Non ho mai capito perché e-mail e agenda
      dovrebbero andare
      insieme.

      Personalmente preferisco due prodotti distinti,
      nel caso della Mozilla suite Thunderbird e
      Sunbird.
  • OS XP ert scrive:
    ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
    grossi problemi per OpenOffice!pare che ci siano forti incompatibilità con ALPHAWINUXhttp://www.google.it/search?q=alphawinux
    • gnulinux86 scrive:
      Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
      ma i link che parlano di questa sospetta incompatibilità dove sono?
      • OS XP ert scrive:
        Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
        io sul sito di openofficenon vedo nessuna versione per alphawinux :(
        • quello li scrive:
          Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
          È perché non stai usando ALPHAWINUX, se tu lo usassi, il download partirebbe in automatico come a me !- Scritto da: OS XP ert
          io sul sito di openoffice
          non vedo nessuna versione per alphawinux :(
          • OS XP ert scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            - Scritto da: quello li
            È perché non stai usando ALPHAWINUX, se tu lo
            usassi, il download partirebbe in automatico come
            a me!grazie, hai ragione!!ho bootato ALPHAWINUX, e non solo ha scaricato l'ultima versione in automatico, ma ha anche corretto alcuni bug di OpenOffice e creato una Presentazione di benvenuto con Impress!favoloso :o
          • quello li scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            Assolutamente il miglior sistema operativo della storia- Scritto da: OS XP ert

            favoloso :o
          • Infatti scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            - Scritto da: quello li
            Assolutamente il miglior sistema operativo della
            storia

            - Scritto da: OS XP ert



            favoloso :oBhe, su questo non ci piove!Ho però un problema, io al momento lo sto usando su virtualbox, ma non riesco ad installare le guestadditions perchè non trovo il sorgente del Kernel, voi sapete qualcosa a riguardo?
          • quello li scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX

            Bhe, su questo non ci piove!
            Ho però un problema, io al momento lo sto usando
            su virtualbox, ma non riesco ad installare le
            guestadditions perchè non trovo il sorgente del
            Kernel, voi sapete qualcosa a
            riguardo?Non ti servono le sorgenti. Sul sito di AlphaWinux c'è l'apposita sessione dedicata a VirtualBox, vai su download, poi sul tag con scritto Vbox GuestAddictions (non il primo il secondo) e li trovi l'immagine ISO da montare in virtuale.
          • OS XP ert scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            - Scritto da: Infatti

            Bhe, su questo non ci piove!
            Ho però un problema, io al momento lo sto usando
            su virtualbox, ma non riesco ad installare le
            guestadditions perchè non trovo il sorgente del
            Kernel, voi sapete qualcosa a
            riguardo?AlphaWinux utilizza un motore kernel di tipo Wankel.hai installato le librerie extra per lo statore?
          • Infatti scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            No, di queste librerie non ero a conoscenza. Dove le trovo? Scusa queste domande che magari sembrano banali, ma sono venuto a conoscenza di questo fantastico sistema operativo da poco...
          • OS XP ert scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            al momento il sito di alphawinux sembra essere downhttp://www.alphawinux.org/prova a vedere se risolvi caricando il modulo vinilic.glue.ko oppure, se utilizzi la versione finestrata, devi lanciare mscfg_vinilic_glue.bat
          • Infatti scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            Si effettivamente il sito è ancora giù, comunque, si io uso la versione finestrata....ma mi devo fidare a lanciare questo .bat? (newbie)
          • ElfQrin scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            Ma siete ancora a linea di comando??? Il bello di Alphawinux è che è completamente automatizzato.E' anche più semplice di Windows perché non hai neppure bisogno di fare AVANTI
            AVANTI
            AVANTI... nelle installazioni, e poi non ti chiede mai di riavviare.La linea di comando la usi solo se vuoi, ma di certo non perché DEVI.Comunque a me OpenOffice funziona perfettamente. Molto carino il messaggio di benvenuto che viene creato automaticamente su Impress al primo avvio.Comunque ho provato a smontare il "glue" e non solo il sistema mi ha avvisato elencandomi tutti gli applicativi che avrebbero cessato di funzionare (OpenOffice e Celestia), ma al primo lancio di OpenOffice invece di crashare mi ha chiesto se desideravo caricare glue, e poi ha risolto tutto automaticamente.
    • Signal Os scrive:
      Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
      Bah, alphawinux, non capite un cazzo.Installate Signal OS, l' unico vero sitema operativo, il resto e' fuffa...Oddio che mi avete fatto tirare fuori... mamma mia, che tempi... altroche'...
      • mentalino scrive:
        Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
        Beh ma non è che si può inventare un sistema geniale come Signal OS dall'oggi al domani!Il nostro amico artattack ha appena iniziato,e il suo ALPHAWINUX non è poi malaccio!beccatevi la Google Battle!http://www.googlebattle.com/index.php?domain=signal+os&domain2=alphawinux
        • Signal Os scrive:
          Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
          'catroia1,240,000sto piangendo
          • mentalino scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            - Scritto da: Signal Os
            'catroia

            1,240,000

            sto piangendoeh però spetta un attimo!!non vale, ho scritto Signal OS staccato, quindi ha in più la parola OS che sbilancia!se lo scrivo tutto attaccato passiamo a 2.470http://www.googlebattle.com/index.php?domain=signalos&domain2=alphawinuxe qui è RESPECT for alphawinux :D
          • Signal Os scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            Bah.Non ha nemmeno lo stack stack OSI/SMOSI e non supporta YOMO, non c' e' paragone... :P
          • el hefe scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            dategli tempo ragazzi!alphawinux è nato solo da 6 giorni!!segnate tutti sul calendario questa data: 23-3-2008 perchè un giorno ne parlerete ai vostri figli
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
            si infatti diremo ai nostri filgli, che il 23.03.2008 è saltata fuori una delle più belle bufaler del web.
    • Christian scrive:
      Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
      se Open Office 3.0 sarà incompatibile con il mitico alphawinux io abbandono Open Office e torno ad Office di Microsoft che invece mi risulta sia compatibile al 100% con il nostro nuovo sistema operativo. Anzi mi sono giunte voci che Microsoft voglia comprare alphawinux perchè diventi la base del suo nuovo Windows e di tutte le versioni future, una rivoluzione !Io da quando uso alphawinux ho migliorato la produttività enormemente, mi girano tutti i programmi, sia windows che linux che mac, perchè la grandiosità di questo so è che riassume anche le caratteristiche mac !Poi è così leggero e performante che l'ho installato su un vecchio 286 e mi andava a scheggia ! riconosceva tutti le periferiche anche di ultima generazione e andava in internet che era un fulmine !Per non parlare dell'antivirus e del firewall integrati, sempre attivi garantendo piena protezione e che non appesantiscono affatto il so.
      • ElfQrin scrive:
        Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
        Antivirus? Su AlphaWinux? Non è integrato... non c'è proprio perché non serve.Comunque secondo me il supporto YOMO è un po' prematuro, finché lo standard non è ben definito. Anche perché mi i dispositivi YOMO sono ancora sperimentali e difficilmente li trovi al di fuori di laboratori di ricerca.Mi chiedo quando riusciremo finalmente a giocare ai videogiochi solo con il pensiero.Per il momento ho visto un filmato girato al MIT dove spostavano una pallina sullo schermo, ma era ancora molto approssimativo, anche se certamente impressionante.
        • el hefe scrive:
          Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
          - Scritto da: ElfQrin
          Per il momento ho visto un filmato girato al MIT
          dove spostavano una pallina sullo schermo, ma era
          ancora molto approssimativo, anche se certamente
          impressionante.non era una pallina!!era un neurone di artattack, creatore di ALPHAWINUX,perchè stanno cercando di clonargli la mente per avere qualcuno che possa *comprendere* alphawinux
    • gnulinux86 scrive:
      Re: ATTENZIONE! INCOMPATIBILE CON ALPHAWINUX
      complimenti per la bufala.
  • FDG scrive:
    Sto imparando il cinese ;)
    Ho scaricato la preview della 3.0 per mac.Quando lo lancio mi presenta l'interfaccia in cinese.Ho provato a cambiare la lingua di sistema, a buttare tutte le preferenze, senza alcun risultato utile.Mi toccherà aspettare con pazienza la 3.0 finale.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Sto imparando il cinese ;)
      - Scritto da: FDG
      Ho scaricato la preview della 3.0 per mac.

      Quando lo lancio mi presenta l'interfaccia in
      cinese.

      Ho provato a cambiare la lingua di sistema, a
      buttare tutte le preferenze, senza alcun
      risultato
      utile.

      Mi toccherà aspettare con pazienza la 3.0 finale.Non è che hai scaricato la versione per le lingue orientali?
      • FDG scrive:
        Re: Sto imparando il cinese ;)
        - Scritto da: www.aleksfalcone.org
        Non è che hai scaricato la versione per le lingue
        orientali?In teoria no. L'ho scaricata da qui:http://porting.openoffice.org/mac/download/aqua-Intel.htmlForse qualche spiritoso ha messo nel mirror che ho usato la versione sbagliata, per cui scarico di nuovo.
  • Mirko dalle Marke scrive:
    Office 2007 e Openoffice
    Una cosa è certa, provo pietà per l'interfaccia di office 2007 e non o userò mai. Se in futuro dovessi essere costretto ad abbandonare office 2003 passerei sicuramente ad Openoffice. Quanti di voi usano soddisfatti Office 2007?
    • hola scrive:
      Re: Office 2007 e Openoffice
      io. E' una figata. La prima settimana mi è servita per capire l'interfaccia, dopo tutto in discesa...Ovviamente secondo me
      • manzus scrive:
        Re: Office 2007 e Openoffice
        - Scritto da: hola
        io. E' una figata. La prima settimana mi è
        servita per capire l'interfaccia, dopo tutto in
        discesa...

        Ovviamente secondo mequoto in pieno. Word 2007 ottimo anche secondo me, all'inizio panico poi l'interfaccia si rivela davvero comoda e intuitiva.
        • Obbligatori o scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          io la penso cosi': office di micro*oft è avanti anni luce e funziona veramente bene. open office sta qualche gradino in basso, ma uso quest'ultimo perchè office costa troppo
      • Real_Enneci scrive:
        Re: Office 2007 e Openoffice
        Però... una settimana per capire l'interfaccia...Pero con OO o altri SO non targati M$, dopo 5 minuti dite che è inutilizzabile e difficile...Per la serie... se la difficoltà è targata M$ ci si sforza e la si fa andare...hah ah hah ah ha hah ha scusa la risata, ma siete troppo ridicoli!!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          - Scritto da: Real_Enneci
          Però... una settimana per capire l'interfaccia...
          Pero con OO o altri SO non targati M$, dopo 5
          minuti dite che è inutilizzabile e
          difficile...E' un rapporto costi / benefici, cosa che voi cantinari continuate a non capire mancandovi l'esperienza lavorativa.MS Office richiede una settimana per capirne l'interfaccia ma ne vale la pena, per open office o i SO non targati MS evidentemente no.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            - Scritto da: nome e cognome
            E' un rapporto costi / benefici, Ovvero, se hai speso centinaia di euro devi per forza sostenerne l'utilità. Anche contro ogni evidenza.
            voi cantinari continuate a non capire mancandovi
            l'esperienza lavorativa.Nella mia pluriennale esperienza lavorativa il fatto che gli esperti di GNU/Linux fossero i meglio preparati è stata una costante.
            MS Office richiede una settimana per capirne
            l'interfaccia ma ne vale la penaPerché?
        • www.compute rpub.it scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          - Scritto da: Real_Enneci
          Però... una settimana per capire l'interfaccia...
          Pero con OO o altri SO non targati M$, dopo 5
          minuti dite che è inutilizzabile e
          difficile...

          Per la serie... se la difficoltà è targata M$ ci
          si sforza e la si fa
          andare...

          hah ah hah ah ha hah ha scusa la risata, ma siete
          troppo
          ridicoli!!Si tratta semplicemente di aprire gli occhi.Ad alcuni serve una settimana perché siamo abituati al vecchio tipo di interfaccia. Non perché la nuova interfaccia sia più difficile.E un po' come se ti mettessi alla guida di una vettura con il volante a destra, ti troveresti male i primi tempi, ma non perché è più difficile, ma semplicemente perché sei abituato in modo differente.Tornando sull'interfaccia di microsoft, se metti delle persone che non hanno mai usato un pc davanti a office 2007 noterai che si troveranno molto più a loro agio che con prodotti tipo office 2003 / OO.D'altronde OO non ha certo inventato la sua interfaccia, ma l'ha copiata.Se ti ricordi la versione di OO 1.x ricorderai che era un obbrobrio, poi si sono evoluti copiando.Microsoft si è evoluto ancora distaccando nuovamente OO come interfaccia e purtroppo gli hanno permesso di brevettare l'acqua calda (cosa che mi fa inca**re) così OO adesso non potrà copiare l'interfaccia.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            - Scritto da: www.compute rpub.it
            Si tratta semplicemente di aprire gli occhi.
            Ad alcuni serve una settimana perché siamo
            abituati al vecchio tipo di interfaccia. Non
            perché la nuova interfaccia sia più difficile.Quindi non è vero che passare ad OpenOffice richieda corsi di aggiornamento.
          • www.compute rpub.it scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: www.compute rpub.it

            Si tratta semplicemente di aprire gli occhi.

            Ad alcuni serve una settimana perché siamo

            abituati al vecchio tipo di interfaccia. Non

            perché la nuova interfaccia sia più difficile.

            Quindi non è vero che passare ad OpenOffice
            richieda corsi di
            aggiornamento.Credo dipenda dalle capacità delle persone.Ho trovato persone alle quali basta cambiare il colore di un'icona e non trovano più nulla.Per una persona "normale" comunque se non devono fare nulla di complicato credo che un corso di formazione potrebbe durare mediamente 30 minuti per passare da office 2003 a OO.P.S. Una curiosità: come fai a fare in modo che il tuo nick non venga spezzato da uno spazio come invece succede con il mio?
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            %20 ?
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            - Scritto da: www.compute rpub.it
            Credo dipenda dalle capacità delle persone.
            Ho trovato persone alle quali basta cambiare il
            colore di un'icona e non trovano più nulla.Non mi pare siano necessarie grandi capacità. Spesso è solo pigrizia mentale.
            Per una persona "normale" comunque se non devono
            fare nulla di complicato credo che un corso di
            formazione potrebbe durare mediamente 30 minuti
            per passare da office 2003 a OO.Esatto.Ho tenuto dei 'mini-corsi' per alcuni dipendenti di un'azienda, quelli più 'difficili'. Si trattava di corsi sull'uso essenziale di word processor e fogli di calcolo: non solo sulle differenze tra MSOffice e OOffice. In tutto tre sessioni di un'ora.
            P.S. Una curiosità: come fai a fare in modo che
            il tuo nick non venga spezzato da uno spazio
            come invece succede con il mio?Mi sono registrato.
          • Mauro scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice

            D'altronde OO non ha certo inventato la sua
            interfaccia, ma l'ha
            copiata.
            Se ti ricordi la versione di OO 1.x ricorderai
            che era un obbrobrio, poi si sono evoluti
            copiando.
            Microsoft si è evoluto ancora distaccando
            nuovamente OO come interfaccia e purtroppo gli
            hanno permesso di brevettare l'acqua calda (cosa
            che mi fa inca**re) così OO adesso non potrà
            copiare
            l'interfaccia.Quindi una delle regole naturali dell'iterazione uomo-macchina che consiglia di usare interfaccie simili per abbassare la curva di apprendimento e alzare la curva della produttività potrà essere rispettata solo attraverso il pagemtno di royalties?Per dire che OOo non ha copiato, si è adeguato a delle regole.Mauro
        • Mah scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          - Scritto da: Real_Enneci
          Però... una settimana per capire l'interfaccia...
          Pero con OO o altri SO non targati M$, dopo 5
          minuti dite che è inutilizzabile e
          difficile...

          Per la serie... se la difficoltà è targata M$ ci
          si sforza e la si fa
          andare...

          hah ah hah ah ha hah ha scusa la risata, ma siete
          troppo
          ridicoli!!Quoto in pieno!
    • nome e cognome scrive:
      Re: Office 2007 e Openoffice
      - Scritto da: Mirko dalle Marke
      Una cosa è certa, provo pietà per l'interfaccia
      di office 2007 e non o userò mai. Se in futuro
      dovessi essere costretto ad abbandonare office
      2003 passerei sicuramente ad Openoffice. Quanti
      di voi usano soddisfatti Office
      2007?Io, ed è anni luce avanti a tutto il resto.
      • ma sicuro scrive:
        Re: Office 2007 e Openoffice
        M$ Office è meglio!CE l'hanno tutti!Non da problemi!E soprattutto è GRATIS!Perchè mai dovrei utilizzare OOffice.org, legalmente gratis OK, ma che da sempre qualche problema, quando posso SCARICARE LA COPIA PIRATA DELL'ULIMA VERSIONE DI M$ OFFICE.Vuoi mettere il piacere di fare il p.a.r.a.c.u.l.o e dire: Oh! Io ciò l'ultima versione di M$, sono figo, stò un bel pezzo avanti, mica come quegli sfigati e scemi che utilizzano prodotti OpenSource!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          - Scritto da: ma sicuro
          M$ Office è meglio!Vero
          CE l'hanno tutti!Vero
          Non da problemi!Vero
          E soprattutto è GRATIS!No si paga.
          Perchè mai dovrei utilizzare OOffice.org,
          legalmente gratis OK, ma che da sempre qualche
          problema, quando posso SCARICARE LA COPIA PIRATA
          DELL'ULIMA VERSIONE DI M$
          OFFICE.
          Vuoi mettere il piacere di fare il
          p.a.r.a.c.u.l.o e dire: Oh! Io ciò l'ultima
          versione di M$, sono figo, stò un bel pezzo
          avanti, mica come quegli sfigati e scemi che
          utilizzano prodotti
          OpenSource!Io l'ho comprato. E quello che costa lo vale. Del resto perchè dovrei usare un programma che fa un decimo di quello che mi serve gratis quando pagando ho un programma che fa tutto quello che mi serve?
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: Office 2007 e Openoffice
        - Scritto da: nome e cognome
        Io, ed è anni luce avanti a tutto il resto.Presumo che tu abbia approfonditamente testato 'tutto il resto'.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          - Scritto da: www.aleksfalcone.org
          - Scritto da: nome e cognome

          Io, ed è anni luce avanti a tutto il resto.

          Presumo che tu abbia approfonditamente testato
          'tutto ilTu hai mangeresti merda per mesi prima di dire che preferisci il cioccolato?
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            - Scritto da: nome e cognome
            Tu hai mangeresti merda per mesi prima di dire
            che preferisci il cioccolato?Quindi parli per pregiudizio?
      • Cina vicina scrive:
        Re: Office 2007 e Openoffice
        è anni luce avanti alla nutella, senza dubbioE anche agli astucci Seven
        • nome e cognome scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          - Scritto da: Cina vicina
          è anni luce avanti alla nutella, senza dubbio
          E anche agli astucci SevenBeh immaginati quindi dove sta openoffice, sempre marrone ma non si spalma sul pane (o forse... basta dire che è GPL e vi mangiate pure quella).
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: Office 2007 e Openoffice
        - Scritto da: nome e cognome
        Io, ed è anni luce avanti a tutto il resto.Gli anni-luce misurano distanze spaziali, non temporali. Che senso ha dire che un software è tanti chilometri avanti? Qualcuno l'ha preso a calci?
        • nome e cognome scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          - Scritto da: www.aleksfalcone.org
          - Scritto da: nome e cognome

          Io, ed è anni luce avanti a tutto il resto.

          Gli anni-luce misurano distanze spaziali, non
          temporali. Che senso ha dire che un software è
          tanti chilometri avanti? Qualcuno l'ha preso a
          calci?O chi sta dietro va più lento? Vedi tu, il significato è sempre lo stesso.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            - Scritto da: nome e cognome
            O chi sta dietro va più lento? Vedi tu, il
            significato è sempre lo stesso.No. Niente affatto.Se dici che due oggetti si trovano ad una data distanza, non c'è alcun riferimento alla velocità. Ed un osservatore che si trovi in posizione differente potrebbe sostenere una posizione (avanti o dietro) ugualmente valida ma opposta.Quindi non hai detto nulla.
          • rotfl scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: nome e cognome

            O chi sta dietro va più lento? Vedi tu, il

            significato è sempre lo stesso.

            No. Niente affatto.
            Se dici che due oggetti si trovano ad una data
            distanza, non c'è alcun riferimento alla
            velocità.

            Ed un osservatore che si trovi in posizione
            differente potrebbe sostenere una posizione
            (avanti o dietro) ugualmente valida ma
            opposta.

            Quindi non hai detto nulla.Ma per favore. Guarda che si dice anche "preferisco questa cosa di gran lunga", e "devi farne di strada per diventare come..."Cosa fai in quel caso, sostieni che le posizioni sono relative quindi preferire una cosa "di gran lunga" e "devi farne di strada" non hanno senso perche' sono posizioni relative? Oppure stai facendo solo polemica gratuita? Te lo suggerisco io, la seconda cosa...
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Office 2007 e Openoffice
            - Scritto da: rotfl
            Ma per favore. Guarda che si dice anche
            "preferisco questa cosa di gran lunga", e "devi
            farne di strada per diventare come..."
            Cosa fai in quel caso, sostieni che le posizioni
            sono relative quindi preferire una cosa "di gran
            lunga" e "devi farne di strada" non hanno senso
            perche' sono posizioni relative? Oppure stai
            facendo solo polemica gratuita? Te lo suggerisco
            io, la seconda cosa...Polemica?Certo che no.Ho fatto delle affermazioni e ne difendo l'evidente validità in mancanza di prove contrarie.
        • pippo75 scrive:
          Re: Office 2007 e Openoffice
          - Scritto da: www.aleksfalcone.org
          - Scritto da: nome e cognome

          Io, ed è anni luce avanti a tutto il resto.

          Gli anni-luce misurano distanze spaziali, non
          temporali. Che senso ha dire che un software è
          tanti chilometri avanti? Qualcuno l'ha preso a
          calci?Sul pianeta Terra dire che un qualcosa è anni luce più avanti è una metafora, un modo di dire, una frase per spiegare con termini diversi un concetto.:) :)
    • Khrenek scrive:
      Re: Office 2007 e Openoffice
      Io sono uno dei soddisfatti. Ovviamente "de gustibus....", ma io trovo che la nuova interfaccia di office sia molto bella, anche se non è la gradevolezza dell'aspetto che mi interessa ma il fatto che il programma funzioni come deve e, finora, non ho ancora trovato nulla di cui lamentarmi più di tanto (ovviamente i bug ci sono come in tutti i programmi, ma non ho ancora avuto problemi particolari).Riguardo OOo, l'ho scaricato con l'intento di studiarmelo (do lezioni sull'uso del PC a disabili visivi e mi interessa avere più strade aperte per dare dritte sull'uso degli applicativi) ma non l'ho ancora testato.
    • chicken deluxe scrive:
      Re: Office 2007 e Openoffice
      - Scritto da: Mirko dalle Markemitico il nick!!io mi ero creato un indirizzo email così! :Dw mai dire gol!! (dei vecchi tempi)
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Office 2007 e Openoffice
      - Scritto da: Mirko dalle Marke
      Quanti di voi usano soddisfatti Office 2007?Non l'ho usato a lungo, solo una settimana, una versione demo 30 giorni. Potrebbe essere ergonomica, ma non so quanto tempo sia necessario per abituarcisi. A me non serve.
  • BenitoAmilcareMussolini scrive:
    Graficamente è orribile.
    Andiamo anche l'occhio vuole la sua parte...Office 2007 sembra un applicazione del 2008. OpenOffice sembra arrivato direttamente da windows 3.1
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Graficamente è orribile.
      - Scritto da: BenitoAmilcareMussolini
      Andiamo anche l'occhio vuole la sua parte...

      Office 2007 sembra un applicazione del 2008.
      OpenOffice sembra arrivato direttamente da
      windows
      3.1Ora è chiaro ch euno che usa un nick del genere no ndeve essere uno con molta cultura e intelligenza, ma è intollerabile che si critichi un prodotto perchè la confezione non incontra il proprio gusto personale.Ormai siamo in preda, anche su punto informatico, alle esternazioni di deliranti della massa bovina.
    • citrullo scrive:
      Re: Graficamente è orribile.
      - Scritto da: BenitoAmilcareMussolini
      Andiamo anche l'occhio vuole la sua parte...

      Office 2007 sembra un applicazione del 2008.
      OpenOffice sembra arrivato direttamente da
      windows
      3.1Ti dirò, l'interfaccia migliore mi pare quella di Office 2003. Office 2007 fa letteralmente schifo, specialmente considerato che ha buttato al vento anni di tradizione. Te forse no ma gli utenti normali hanno un trauma venendo dalle precedenti versioni e ci hanno messo un bel po' ad abituarsi alle precedenti.Io stesso la prima volta mi sono trovato perso e per me l'intuitività di una interfaccia è vitale.L'interfaccia di OOo non sarà stupenda ma è più usabile dei Office 2007.Ricordasi che Nuovo!=Migliore.
      • cic scrive:
        Re: Graficamente è orribile.
        - Scritto da: citrullo

        Ti dirò, l'interfaccia migliore mi pare quella di
        Office 2003. Office 2007 fa letteralmente schifo,
        specialmente considerato che ha buttato al vento
        anni di tradizione.

        Te forse no ma gli utenti normali hanno un trauma
        venendo dalle precedenti versioni e ci hanno
        messo un bel po' ad abituarsi alle
        precedenti.circa 30 minuti, direi... dopo di che mi sono reso conto di quanto il 2007 sia immensamente più immediato e comodo del 2003!esempio: se devi editare molte forme in powerpoint, puoi comodamente lasciare aperta la pagina delle proprietà, e cliccare su ciascuna.word 2007 l'ho pure scelto per scrivere una tesi! è forse più una questione di gusti.
        • citrullo scrive:
          Re: Graficamente è orribile.
          - Scritto da: cic
          - Scritto da: citrullo



          Ti dirò, l'interfaccia migliore mi pare quella
          di

          Office 2003. Office 2007 fa letteralmente
          schifo,

          specialmente considerato che ha buttato al vento

          anni di tradizione.



          Te forse no ma gli utenti normali hanno un
          trauma

          venendo dalle precedenti versioni e ci hanno

          messo un bel po' ad abituarsi alle

          precedenti.

          circa 30 minuti, direi... dopo di che mi sono
          reso conto di quanto il 2007 sia immensamente più
          immediato e comodo del
          2003!
          esempio: se devi editare molte forme in
          powerpoint, puoi comodamente lasciare aperta la
          pagina delle proprietà, e cliccare su
          ciascuna.
          word 2007 l'ho pure scelto per scrivere una tesi!
          è forse più una questione di
          gusti.Te sei un caso e sei pure giovane, ma la fuori ci sono migliaia di persone non avvezze a Office o all'informatica in generale e loro faticano te lo assicuro.Pure io me la cavo egregiamente con tutto ma sono solo io.Bisogna sapersi mettere nei panni altrui.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Graficamente è orribile.
          - Scritto da: cic
          circa 30 minuti, direi... Siamo seri. Si critica l'usabilità di OpenOffice perché i bottoni hanno un'ordine diverso e poi si sostiente che Office 2007 richieda mezz'ora per abituarsi all'interfaccia completamente rivoluzionata.E' manifesto alpinismo sugli specchi.
      • x.x scrive:
        Re: Graficamente è orribile.
        beh se gli utenti sono handicappati (e non ne vogliano i portatori di handicap) e non si sanno adattare mica è colpa del programmatore?
    • Zarbon scrive:
      Re: Graficamente è orribile.
      - Scritto da: BenitoAmilcareMussolini
      Andiamo anche l'occhio vuole la sua parte...

      Office 2007 sembra un applicazione del 2008.
      OpenOffice sembra arrivato direttamente da
      windows
      3.1E' un programma per lavorare..ma che ti fai le pippe mentre ti metti a costruire un grafico?
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: Graficamente è orribile.
        - Scritto da: Zarbon
        - Scritto da: BenitoAmilcareMussolini

        Andiamo anche l'occhio vuole la sua parte...



        Office 2007 sembra un applicazione del 2008.

        OpenOffice sembra arrivato direttamente da

        windows

        3.1

        E' un programma per lavorare..ma che ti fai le
        pippe mentre ti metti a costruire un
        grafico?sai, con tutte quelle curve...
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Graficamente è orribile.
      - Scritto da: BenitoAmilcareMussolini
      Office 2007 sembra un applicazione del 2008.
      OpenOffice sembra arrivato direttamente da
      windows 3.1Con quel nome che sembra morto da sessant'anni non credo che il tuo giudizio sia affidabile.Anche perché non credo tu abbia mai visto Windows 3.1, né tantomeno OpenOffice.
    • prod1 scrive:
      Re: Graficamente è orribile.
      - Scritto da: BenitoAmilcareMussolini
      OpenOffice sembra arrivato direttamente da
      windows 3.1quoto, i controlli usati in openoffice sono oldissimi, sono rimasti all'età della pietra ai tempi di windows 3.1.I programmatori di openoffice dovrebbero studiare di più le Microsoft Foundation Classes e sviluppare prodotti con gli ultimi controlli di Windows
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Graficamente è orribile.
        - Scritto da: prod1
        - Scritto da: BenitoAmilcareMussolini

        OpenOffice sembra arrivato direttamente da

        windows 3.1

        quoto, i controlli usati in openoffice sono
        oldissimi, sono rimasti all'età della pietra ai
        tempi di windows
        3.1.
        I programmatori di openoffice dovrebbero studiare
        di più le Microsoft Foundation Classes e
        sviluppare prodotti con gli ultimi controlli di
        WindowsE per quel motivo dovrebbero usare classe microsoft per fare un prodotto cross-platform?Se non sapete, perchè parlate?
        • prod1 scrive:
          Re: Graficamente è orribile.
          - Scritto da: dont feed the troll
          E per quel motivo dovrebbero usare classe
          microsoft per fare un prodotto
          cross-platform?perchè è un prodotto per Windows
          Se non sapete, perchè parlate?cross platform non vuol dire nulla, specie se il 95% di installato e Win
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Graficamente è orribile.
            - Scritto da: prod1
            - Scritto da: dont feed the troll

            E per quel motivo dovrebbero usare classe

            microsoft per fare un prodotto

            cross-platform?

            perchè è un prodotto per Windows
            falso

            Se non sapete, perchè parlate?

            cross platform non vuol dire nulla, specie se il
            95% di installato e
            Windiscutibile e sgrammaticato
          • prod1 scrive:
            Re: Graficamente è orribile.
            - Scritto da: dont feed the troll
            falsose tu sviluppi un software per una piattaforma, devi usare la piattaforma su cui fai girare i programmi che sviluppi. Se te ne sbatti di tutto ciò, meglio che rimani a programmare per quei 4 tux che usano linux.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Graficamente è orribile.
            - Scritto da: prod1
            - Scritto da: dont feed the troll

            falso

            se tu sviluppi un software per una piattaforma,
            devi usare la piattaforma su cui fai girare i
            programmi che sviluppi. Se te ne sbatti di tutto
            ciò, meglio che rimani a programmare per quei 4
            tux che usano
            linux.la mia laurea e la mia esperienza pluriennale mi suggeriscono di non dare credito ai consigli di uno sbarbatello, e pure troll.
          • iLuke scrive:
            Re: Graficamente è orribile.
            forse non ti è chiaro il concetto che OOo NON è SOLO per windows, ma anche per linux e macosx...-.-
          • Guybrush Threepwood scrive:
            Re: Graficamente è orribile.
            C'è gente che sviluppa pacchetti office gratuiti, e di ottima fattura, e la gente dice "fateli piu somiglianti a windows"...Deprimente! Trovo che OOo sia perfetto! Ottima notizia!
      • Shiba scrive:
        Re: Graficamente è orribile.
        - Scritto da: prod1
        quoto, i controlli usati in openoffice sono
        oldissimi, sono rimasti all'età della pietra ai
        tempi di windows
        3.1.
        I programmatori di openoffice dovrebbero studiare
        di più le Microsoft Foundation Classes e
        sviluppare prodotti con gli ultimi controlli di
        WindowsUno che usa termini da lamer come "oldissimo" non va neanche letto fino in fondo.
        • .... scrive:
          Re: Graficamente è orribile.
          Però quando invece leggi "googlare" allora va bene??Due pesi due misure...- Scritto da: Shiba
          - Scritto da: prod1

          quoto, i controlli usati in openoffice sono

          oldissimi, sono rimasti all'età della pietra ai

          tempi di windows

          3.1.

          I programmatori di openoffice dovrebbero
          studiare

          di più le Microsoft Foundation Classes e

          sviluppare prodotti con gli ultimi controlli di

          Windows

          Uno che usa termini da lamer come "oldissimo" non
          va neanche letto fino in
          fondo.
    • .net scrive:
      Re: Graficamente è orribile.
      Concordo con la bruttezza del programma, li uso entrambi e devo dire che Office 2007 oltre ad essere più bello è anche molto più immediato soprattutto per coloro i quali non hanno mai visto questi programmi (testato sui miei genitori) oltre ovviamente a racchiudere tutte le funzionalità che una suite del suo livello deve avere. Certo Open Office il suo lavoro lo fa e fin quando non mi chiedono nulla son sempre felice.
  • CSOE scrive:
    Questo è l'anno di Open Office
    me lo sento.E' incredibile che quel software non lo volgia nessuno neppure gratis.
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Questo è l'anno di Open Office
      - Scritto da: CSOE
      me lo sento.


      E' incredibile che quel software non lo volgia
      nessuno neppure
      gratis.E infatti lo vogliono in molti.Tranne i babbei che preferiscono spendere centinaia di euro per avere le stesse cose che possono avere gratis.
      • Real_Enneci scrive:
        Re: Questo è l'anno di Open Office
        Ti correggo... non spendono una sega xche sono tutti pirata!
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Questo è l'anno di Open Office
          - Scritto da: Real_Enneci
          Ti correggo... non spendono una sega xche sono
          tutti
          pirata!Cioè sono tanto babbei che preferiscono commettere un reato per avere una cosa che potrebebro avere legalmente?Questa è follia!! (no, non SParta :D)
    • Monterey scrive:
      Re: Questo è l'anno di Open Office
      non è vero pian piano qualcosa si muove, io lavoro in una agenzia marittima e recentemente abbiamo installato il compatibility pack su tutti i client Office 2003 perchè cominciano ad arrivare allegati in ODF e docxa spanne dire che il 10% degli allegati che ricevo sono ODF e docx, tra questo 10% la metà sono ODF e l'altra docx/xlsx.e questo comincia da quest'anno prima solo doc, xls e pdf
      • iRoby scrive:
        Re: Questo è l'anno di Open Office
        In Banca Intesa dove conosco un amico che ci lavora hanno da poco installato il modulo MSOffice per ODF perché stanno iniziando ad introdurlo, molti consulenti generano documenti e report in ODF.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Questo è l'anno di Open Office

        e questo comincia da quest'anno prima solo doc,
        xls e
        pdfLe grandi società passeranno a Vista tra quest'anno e l'anno prossimo man mano che chiudono i leasing biennali per i pc. Con vista arriva Office 2007. Dal 2009 in poi anche quelle che hanno i pc di proprietà cominceranno a passare.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Questo è l'anno di Open Office
          - Scritto da: nome e cognome
          Le grandi società passeranno a Vista tra
          quest'anno e l'anno prossimo Ma anche no.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Questo è l'anno di Open Office
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: nome e cognome

            Le grandi società passeranno a Vista tra

            quest'anno e l'anno prossimo

            Ma anche no.Ma basta crederci...
    • se-po scrive:
      Re: Questo è l'anno di Open Office
      Speriamo si diffonda.L'affermazione più frequente quando apro un .doc e appare il logo blu di OpenOffice.org è 'Ma cos'è quella roba?' intervallata da 'Ma come??? Non hai word???'.Non vedo perchè non possa usare usare il programma che più mi piace (e che più piace al mio portafogli) per elaborazione testi/foglio elettronico.Ma riguardo l'integrazione con le macro .xla? purtroppo il SAP mi obbliga all'uso di Xcel, ma a volte ne farei volentieri a meno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo è l'anno di Open Office
        - Scritto da: se-po
        Speriamo si diffonda.
        L'affermazione più frequente quando apro un .doc
        e appare il logo blu di OpenOffice.org è 'Ma
        cos'è quella roba?' E' un tool per identificare gli utenti ignoranti come capre.
        intervallata da 'Ma come???
        Non hai word???'.Perche', tu si? Complimenti! (Da dire facendo pat pat sulla testa dell'utonto).
        • OS XP ert scrive:
          Re: Questo è l'anno di Open Office
          - Scritto da: Anonimo

          E' un tool per identificare gli utenti ignoranti
          come
          capre.
          con te andrebbe fuori scala allora,visto che non hai nemmeno capito che se-po è un openoffice user
          • devnull scrive:
            Re: Questo è l'anno di Open Office
            Credo che Anonimo stesse suggerendo a se-po la risposta da dare all'interlocutore di turno. Insomma, le sue frasi non erano rivolte a se-po ma all'utonto che chiede cosa è OO ecc. ecc.
          • OS XP ert scrive:
            Re: Questo è l'anno di Open Office
            ownage :'(
      • kattle87 scrive:
        Re: Questo è l'anno di Open Office
        prova questo:OxygenOffice, versione modificata di OOohttp://sourceforge.net/projects/ooopSpero sia utile (e funzioni) ciao!
    • Wallace scrive:
      Re: Questo è l'anno di Open Office
      Eh sì, dall'alto della tua presunzione e delle tue mega statistiche berlusconiane...
    • Ekleptical scrive:
      Re: Questo è l'anno di Open Office
      No, è quello di Linux!Lo è ogni anno da dieci anni!Mai che ci azzecchino una volta.
  • Infatti scrive:
    Re: LDAP?
    :o :o
  • open source n00b scrive:
    LDAP?
    ma questo nuovo thunderbird 3 supporterà le directory ldap finalmente?
  • Real_Enneci scrive:
    Finanza dove sei? è ora di intervenire!
    Lancio un appello alle fiamme gialle, fatevi un giro nelle case di questi maghi dell'informatica a controllare se pagano le licenze, xche dire che openoffice è un colabrodo quando usi Office scaricato dal mulo è troppo facile...Magari con una bella multina cambierebbero ottica 'sti 'gnurant!
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
      occhio che virtualizzare windows se non hai la licenza è reato lo sai? :)
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        - Scritto da: Renji Abarai
        occhio che virtualizzare windows se non hai la
        licenza è reato lo sai?
        :)Anche prendere soldi a nero per fare pubblicità occulta sui forum è reato, un reato fiscale. :D :D :D
      • Real_Enneci scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        Virtualizzare? a che serve?
      • citrullo scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        - Scritto da: Renji Abarai
        occhio che virtualizzare windows se non hai la
        licenza è reato lo sai?
        :)Appunto, ti pare logico che sia un reato fare ste cose?Assurdità pura il fatto che io non possa fare quel che mi pare con ciò che ho pagato ma anzi debba cacciare altri soldi per avere più installazioni.Tutto questo non si ha con OOo e SO Linux ad esempio.Se almeno M$ "concedesse" max 5 installazioni con una licenza di Office e magari Win si sistemerebbe molte cose.Io ho pure un portatile ma avendo una sola licenza Office li ci metto OOo. 300 euro in più sono fuori discussione e non li caccio per capricci mentali di una software house.
        • quello li scrive:
          Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!

          Appunto, ti pare logico che sia un reato fare ste
          cose?Ma questo non è niente !Io ho una versione di XP Base OEM fornita col portatile ma siccome uso Linux, vorrei tenerlo in una macchina virtuale, sullo stesso portatile (giusto per usare quei tre o quattro software proprietari). Ecco ... non posso ... e questo come lo spieghi.- Sto usando una sola copia del software.- Lo sto usando sulla macchina per cui me lo hanno venduto.- L'ho pagato ma non posso usarlo.- E non posso restituirlo perché non mi rimborsano.Che faccio ?Io gli telefonerei anche ma mi sa che più che un sincero Vaff...lo non saprei proprio cosa dirgli.
          • j4w scrive:
            Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
            Usa solo Linux. Voi linari dite che con linux fate tranquillamente le stesse cose.
        • .... scrive:
          Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
          Con Windows 2008 hai la licenza per una copia host più le virtualizzazioni... non ricordo "quante" licenze, ma verifica sul sito di MicrosoftCiao- Scritto da: citrullo
          - Scritto da: Renji Abarai

          occhio che virtualizzare windows se non hai la

          licenza è reato lo sai?

          :)
          Appunto, ti pare logico che sia un reato fare ste
          cose?
          Assurdità pura il fatto che io non possa fare
          quel che mi pare con ciò che ho pagato ma anzi
          debba cacciare altri soldi per avere più
          installazioni.
          Tutto questo non si ha con OOo e SO Linux ad
          esempio.
          Se almeno M$ "concedesse" max 5 installazioni con
          una licenza di Office e magari Win si
          sistemerebbe molte
          cose.
          Io ho pure un portatile ma avendo una sola
          licenza Office li ci metto OOo. 300 euro in più
          sono fuori discussione e non li caccio per
          capricci mentali di una software
          house.
    • ilmassi scrive:
      Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
      occhio che è la stessa microsoft che permette le licenze pirata in modo da mantenere una posizione di monopolio
      • Obbligatori o scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        anche io ne sono convito. cazzo non è possibile che esce vista e ancora prima che sia uscito già lo hanno craccato. scusate ma non è proprio possibile.
      • krane scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        - Scritto da: ilmassi
        occhio che è la stessa microsoft che permette le
        licenze pirata in modo da mantenere una posizione
        di monopolioNon importa: non e' microsoft che ti va nel negozio o a casa con il mandato del giudice.
      • Polemik scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        Licenze pirata??? Esistono anche le licenze pirata? Sono riservate ai bucanieri? :o p)
      • Real_Enneci scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        Lo so... è per quello che non scatta il Blitz!
        • cvb scrive:
          Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
          Sì, ma attenzione che le fiamme gialle non dovrebbero muoversi come vendicatori di Microsoft depredata dai pirati.Dovrebbero muoversi perchè su ogni copia scaricata lo Stato non prende soldi di IVA, SIAE, VattelaPesca e tutte le varie tasse.
    • bi biiii scrive:
      Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!

      Magari con una bella multina cambierebbero ottica
      'sti 'gnurant!Mi sa che in MS sono ben contenti cosi' imparanodove sono i pulsanti che gli servono su Officee fanno piu' fatica ad usare altro. Quando sara'il momento di lavorarci allora la licenza andra'pagata...
      • cvb scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        Io ho pacioccato Office 2007... Non ci ho capito più nulla!!! Resto fedele al 2003 e a Openoffice2. Già DOVER utilizzare i vari "office" mi annoia mostruosamente, mica posso anche buttare minuti e minuti a reimparare la posizione delle varie cose!!!Mi sembra tanto che MS sia sempre più orientata al giochino che alla produttività!A sto punto(non l'ho ancora visto) temo a vedere che avranno combinato con VisualStudio2008!Tutto quanto è solo mia opinione, non voglio urtare la sensibilità di nessuno che ci si trova bene o che è semplicemente fanatico per necessità di tifare per il più forte.
      • pippo75 scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!

        Mi sa che in MS sono ben contenti cosi' imparano
        dove sono i pulsanti che gli servono su Office
        e fanno piu' fatica ad usare altro. Quando sara'
        il momento di lavorarci allora la licenza andra'
        pagata...non vedo il problema nel pagare per il lavoro svolto da altre persone.Anzi credo che un buon lavoro meriti una giusta paga, se questi ritengono il prodotto della MS di buona fattura....Purtroppo pagare non è sempre bello e anche io quando posso e conviene scelgo programmi gratis.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 marzo 2008 21.27-----------------------------------------------------------
    • prod1 scrive:
      Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
      Ciccio, guarda che Microsoft Office 2007 completa per studenti costa solo 52 euro.Fai un po' te.Beccati sta offerta e taci!http://www.microsoft.com/italy/education/30elode/Default.aspx
      • Tuanonna scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        E se non sei studente? Meglio che taci tu.
        • prod1 scrive:
          Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
          - Scritto da: Tuanonna
          E se non sei studente? Meglio che taci tu.vuol dire che lavori e puoi permetterti di comprare Office 2007 Standard Edition (che costa comunque poco e basta ed avanza!)
      • CCC scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        - Scritto da: prod1
        Ciccio, guarda che Microsoft Office 2007 completa
        per studenti costa solo 52
        euro.
        Fai un po' te.
        Beccati sta offerta e taci!
        http://www.microsoft.com/italy/education/30elode/De tu magari guarda bene in giro... trovi facilmente anche qualche spacciatore che le prime dosi te le da agggggratis....beccati l'offertona-spaccio e taci!
      • OS XP ert scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        - Scritto da: prod1
        Ciccio, guarda che Microsoft Office 2007 completa
        per studenti costa solo 52
        euro.
        Fai un po' te.
        Beccati sta offerta e taci!
        http://www.microsoft.com/italy/education/30elode/Dhaha che classe M$ (rotfl)[yt]kwlmB1Gk5Qo[/yt]guardate anche openoffice fa un'offerta interessante!http://it.openoffice.org/stampa/comunicati/avv33.html - licenza illimitata e perpetua, che include tutti i futuri aggiornamenti e *può essere trasferita anche agli eredi*- per tutti gli studenti universitari, *indipendentemente dalla media dei voti d'esame*Abbiamo deciso di lanciare questa promozione per gli studenti universitari italiani nonostante la complessità dell'operazione finanziaria, che ha richiesto tutto il nostro impegno: si tratta infatti della prima volta nella storia in cui viene azzerato il prezzo di un prodotto gratuito Correte, approfittatene daaaaaaiiiiii!!!! (rotfl)
      • Wallace scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        La libertà non ha prezzo... E tu dimostri chiaramente di essere uno dei tanti schiavi del futuro!
        • Ekleptical scrive:
          Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
          Ma da quando apgare per un prodotto che soddisfa le proprie esigenze ha a che fare con la libertà o meno?Gente, fatevi curare!
          • Anonimo scrive:
            Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
            - Scritto da: Ekleptical
            Ma da quando apgare per un prodotto che soddisfa
            le proprie esigenze ha a che fare con la libertà
            o
            meno?

            Gente, fatevi curare!Sono d'accordo con te, ma per i linari talebani la libertà non è questione di prezzo, salvo poi lamentarsi se un prodotto (superiore tra l'altro) è a pagamento!
      • rotfl scrive:
        Re: Finanza dove sei? è ora di intervenire!
        - Scritto da: prod1
        Ciccio, guarda che Microsoft Office 2007 completa
        per studenti costa solo 52
        euroE un bel chissenefrega vogliamo mettercelo?
  • maxxxp scrive:
    ----------------------------------
    --------------- ------------------ -------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 marzo 2008 09.02-----------------------------------------------------------
  • obee scrive:
    excel e calc... qualcuno ha comparative?
    qualcuno ha fatto comparazioni tra calc ed excel?
    • rxstn scrive:
      Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
      - Scritto da: obee
      qualcuno ha fatto comparazioni tra calc ed excel?Io ho testato a fondo l'uno (2.3) e l'altro (2003), ma senza produrre nulla di scritto.Le differenze più pesanti stanno nei diversi moduli per la creazione e la gestione dei grafici. Qui, mi dispiace dirlo, ma Excel è un abisso davanti a Calc. Da questo punto di vista Gnumeric è molto meglio di Calc.
      • macco scrive:
        Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
        Ma qualcuno è riuscito a iniziare una formula in una cella di Calc usando il "+" piuttosto che il segno "="??No, perchè sulla tastiera italiana è di una comodità assoluta iniziare una formula pigiando solo il tasto +, senza scomodare lo Shift. E invece, a quanto mi sembra, Calc 2.3 NON capisce questa cosa e non rende quello che scrivi dopo il "+", una formula.C'è qualche rimedio?!?
        • Polemik scrive:
          Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
          Devi solo avere pazienza, sto proprio per proporre a Sun una patch per Calc con una routine neurale per inserire l'uguale con la sola forza del pensiero: basta concentrarsi sulla cella e appare l'uguale. Molto più comodo del massacrante SHIFT+0 o dello stancante + di Excel, vuoi mettere? :p
        • leone2000 scrive:
          Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
          - Scritto da: macco
          Ma qualcuno è riuscito a iniziare una formula in
          una cella di Calc usando il "+" piuttosto che il
          segno
          "="??

          No, perchè sulla tastiera italiana è di una
          comodità assoluta iniziare una formula pigiando
          solo il tasto +, senza scomodare lo Shift. E
          invece, a quanto mi sembra, Calc 2.3 NON capisce
          questa cosa e non rende quello che scrivi dopo il
          "+", una
          formula.

          C'è qualche rimedio?!?usa il 2.4:
          Formula input: "+" and "-" can also be used to start da http://wiki.services.openoffice.org/wiki/New_Features_2.4
          • macco scrive:
            Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
            Davvero mille grazie. Sembra una scemata, ma quando uno è abituato a queste modalità, anche queste piccolezze possono "invogliare" o meno nel passaggio! ;-)
          • leone2000 scrive:
            Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
            - Scritto da: macco
            Davvero mille grazie. Sembra una scemata, ma
            quando uno è abituato a queste modalità, anche
            queste piccolezze possono "invogliare" o meno nel
            passaggio!
            ;-)ed aggiungo che finalmente hanno introdotto un funzionamento decente del taglia/copia delle righe/colonne di calc (vedi http://www.oooninja.com/2008/03/drag-drop-move-copy-link-cells-calc.html)
          • filoberto scrive:
            Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
            OOOOOO!!!! (ovazione!!)cavoli, questa mi sembrava proprio una stupidata, non capivo perche' non l'avevano ancora implementata!!
    • Esame compromess o scrive:
      Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
      Io posso dirti che a causa di Excel ho compromesso un esame al master... improvvisamente a 15 minuti dalla consegna il simpatico dott watson mi ha chiuso tutto.... e così addio esame! Per fortuna mentre avveniva questa cosa il prof passeggiava alle mie spalle e credendo alla mia buona fede mi ha lasciato qualche minuto in più per cercare di recuperare e mettere insieme qualcosa di presentabile. Purtroppo non è andata bene... immaginate i nervi!Da allora ho chiuso con Excel, che lo usino gli altri.Il calc va più che bene, e se va in crash (due volte l'anno forse!) almeno sono consapevole di non essermi fatti "rubare" 300 euro dalla microsoft per il loro programmino.Un saluto ai trollini... grazie per le risate che mi fate fare.
      • Zande scrive:
        Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
        QUOTO E STRAQUOTO!!!!- Scritto da: Esame compromess o
        ....Da allora ho chiuso con Excel, che lo usino gli
        altri.
        Il calc va più che bene, e se va in crash (due
        volte l'anno forse!) almeno sono consapevole di
        non essermi fatti "rubare" 300 euro dalla
        microsoft per il loro
        programmino.

        Un saluto ai trollini... grazie per le risate che
        mi fate
        fare.
      • bi biiii scrive:
        Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?

        Io posso dirti che a causa di Excel ho
        compromesso un esame al master... improvvisamente
        a 15 minuti dalla consegna il simpatico dott
        watson mi ha chiuso tutto.... e così addio esame!Il Dott.Watson!!!Fantastico, anche meglio di clippy!!
      • opeoffizzza tore scrive:
        Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
        Straquoto anch'io!!Nell'ambito lavorativo quando documenti di Word vanno in crash continuo per quel simpaticissimo correttore ortografico, li apro con Openoffice , faccio una finta modifica e li salvo. A quel punto se lo riapro con Word incredibile ma vero: non crassha più!!! Vedendo quel che faccio, qualche utente "ingenuo" (Dio benedica l'ingenuità) mi chiede "ma allora non conviene usare direttamente Openoffice"?
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
          - Scritto da: opeoffizzza tore
          Nell'ambito lavorativo quando documenti di Word
          vanno in crash continuo per quel simpaticissimo
          correttore ortografico, li apro con Openoffice ,
          faccio una finta modifica e li salvo. A quel
          punto se lo riapro con Word incredibile ma vero:
          non crassha più!!!

          Vedendo quel che faccio, qualche utente "ingenuo"
          (Dio benedica l'ingenuità) mi chiede "ma allora
          non conviene usare direttamente
          Openoffice"?Proprio per questo esatto motivo anni fa ho installato per la prima volta StarOffice, quando il progetto Open Office non era ancora nato...
      • .... scrive:
        Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
        Anche mio cuggginno quando faceva i calcoli per lanciare il missile sulla luna mentre era già al "meno 3" si è schiantato tutto...mava....- Scritto da: Esame compromess o
        Io posso dirti che a causa di Excel ho
        compromesso un esame al master... improvvisamente
        a 15 minuti dalla consegna il simpatico dott
        watson mi ha chiuso tutto.... e così addio esame!
        Per fortuna mentre avveniva questa cosa il prof
        passeggiava alle mie spalle e credendo alla mia
        buona fede mi ha lasciato qualche minuto in più
        per cercare di recuperare e mettere insieme
        qualcosa di presentabile. Purtroppo non è andata
        bene... immaginate i
        nervi!
        Da allora ho chiuso con Excel, che lo usino gli
        altri.
        Il calc va più che bene, e se va in crash (due
        volte l'anno forse!) almeno sono consapevole di
        non essermi fatti "rubare" 300 euro dalla
        microsoft per il loro
        programmino.

        Un saluto ai trollini... grazie per le risate che
        mi fate
        fare.
    • sylvaticus scrive:
      Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
      Io uso "pesantemente" sia l'uno che l'altro e questi sono i miei commenti:meglio Excel:- velocità, ma la vedi solo sui mega-fogli di calcolo- limite di righe/colonne maggiore (solo ultime versioni di Excel)- linguaggio macro più semplice- solver non lineare (lineare ce l'ha anche OOO)meglio Openoffice:- maggior numero di formule- importazione di files di testo più completa- personalizzabile- gratuito e multipiattaforma
    • paco scrive:
      Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
      sono anni che vorrei passare ad OpenOffice e non lo faccio per una semplice misera stupida questione: non ci sono le barre di errore personalizzabili, cosa che in excel esiste fin dalla versione 4.0Occupandomi di statistica non posso far finta di nulla davanti ad una mancanza del genereNotare che allo stesso modo parlano molti di coloro che fanno uso di excel nei laboratori universitari e non soloSono anni che se ne parla sul CVS di OpenOffice e, chissà per quale forma strana di masochismo, i coordinatori del progetto continuano a snobbare questa feature che è ESSENZIALE per chiunque lavori con certi datiQuindi anche a questo giro, niente da fare: rimango con il mio office 2000 e buonanotte.
      • VITRIOL scrive:
        Re: excel e calc... qualcuno ha comparative?
        - Scritto da: paco
        sono anni che vorrei passare ad OpenOffice e non
        lo faccio per una semplice misera stupida
        questione: non ci sono le barre di errore
        personalizzabiliCi saranno nella 3.0, e la funzionalità è già implementata nella DEV300. Vedi immagini per un piccolo esempio:http://img126.imageshack.us/img126/6036/diagramma1ei5.pnghttp://img243.imageshack.us/img243/2713/diagramma2tz8.png-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 marzo 2008 08.32-----------------------------------------------------------
  • myPoint scrive:
    CHART/DRAW
    ma il modulo CHART sarebbe il DRAW?
    • al lupo scrive:
      Re: CHART/DRAW
      - Scritto da: myPoint
      ma il modulo CHART sarebbe il DRAW?chart = diagrammadraw = disegnoquindi il modulo grafico è quello preposto alla creazione di diagrammi, mentre draw è il corrispettivo (IMHO) pessimo di programmi di grafica come Draw e soci.
      • myPoint scrive:
        Re: CHART/DRAW
        - Scritto da: al lupo
        - Scritto da: myPoint

        ma il modulo CHART sarebbe il DRAW?

        chart = diagramma

        draw = disegno
        ok, ma nell'articolo viene citato come se fosse uno degli applicativi che compongono la suite, insieme a writer, calc, ...
        • Xilitolo scrive:
          Re: CHART/DRAW
          E infatti lo è.
          • myPoint scrive:
            Re: CHART/DRAW
            - Scritto da: Xilitolo
            E infatti lo è.scusa, vuoi dire che nel menu di OOo c'e' la voce "chart" ?
          • paolopoz scrive:
            Re: CHART/DRAW
            No, non è un'applicazione separata e non la trovi sul menu.Chart è un componente condiviso, che può essere utilizzato in Calc come in Writer etc, etc...
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: CHART/DRAW
            - Scritto da: myPoint
            - Scritto da: Xilitolo

            E infatti lo è.


            scusa, vuoi dire che nel menu di OOo c'e' la voce
            "chart" ?No, è un modulo della suite che viene attivato all'occorrenza dai programmi che la compongono. Come il modulo analogo dela suite MSOffice (che se non sbaglio si chiama 'chart')
  • iRoby scrive:
    Milioni di download
    Mi spiace che l'articolo non parli di download:"OpenOffice.org 2.4 è la dodicesima release della serie 2.x (annunciata a ottobre 2005) e dimostra l'impegno della comunità verso un costante miglioramento del software. La versione italiana di OpenOffice.org 2.3 è stata scaricata più di 1,3 milioni di volte in poco più di sei mesi, con una media giornaliera - in crescita - di 6.786,78 download. La prossima versione 3.0 è prevista per l'autunno del 2008."Non so se si è capito... 1,3 milioni di download in circa 6 mesi!!! E questo solo per la versione italiana.Se anche solo la metà fossero utenti che lo hanno preferito a MSOffice risparmiandone l'acquisto, sento ancora le grida di dolore di Biggy Ballmer... :D
    • Xilitolo scrive:
      Re: Milioni di download
      Io ad esempio la scarico una volta e lo installo su sei macchine, il mio download vale per sei.Poi ci sono gli OpenOffice inclusi nelle distro Linux che credo non rientrino in questo conteggio, poi ci sono le copie distribuite con le riviste....
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: Milioni di download
        - Scritto da: Xilitolo
        Io ad esempio la scarico una volta e lo installo
        su sei macchine, il mio download vale per
        sei.
        Poi ci sono gli OpenOffice inclusi nelle distro
        Linux che credo non rientrino in questo
        conteggio, poi ci sono le copie distribuite con
        le riviste....Anche io scarico una volta sola. E mi capita di passare l'installer a qualche amico privo di connessione a banda larga.Ma sui due computer con GNU/Linux l'aggiornamento è automatico, per cui non c'è conteggio.
    • al lupo scrive:
      Re: Milioni di download
      - Scritto da: iRoby
      Non so se si è capito... 1,3 milioni di download
      in circa 6 mesi!!! E questo solo per la versione
      italiana.io la vecchia versione di OOo l'ho scaricata non meno di 5 volte, tutte per un uso esclusivamente personale. una sola volta l'ho scaricata per una signora che doveva aprire un .ppt e non aveva PowerPoint. le ho installato solo Impress e dopo averlo usato quella sola volta lo ha lasciato sul PC inutilizzato.
      • al lupo scrive:
        Re: Milioni di download
        - Scritto da: al lupo
        io la vecchia versione di OOo l'ho scaricata non
        meno di 5 volte, tutte per un uso esclusivamente
        personale. una sola volta l'ho scaricata per una
        signora che doveva aprire un .ppt e non aveva
        PowerPoint. le ho installato solo Impress e dopo
        averlo usato quella sola volta lo ha lasciato sul
        PC
        inutilizzato.ah ricordo che Impress crashava irrimediabilmente ogni volta che cercavo di cambiare lo sfondo alle diapositive, sia se si manipolasse il .ppt o anche un altro file .odp.
      • Xilitolo scrive:
        Re: Milioni di download
        Benissimo: allora facendo la media tra me e te:uno scaricamento = una installazione.
        • al lupo scrive:
          Re: Milioni di download
          - Scritto da: Xilitolo
          Benissimo: allora facendo la media tra me e te:
          uno scaricamento = una installazione.ma io uso MSOffice più di quanto usi OpenOffice. Access è ancora insostituibile nella creazione e gestione di un database. Quindi non puoi dire che io, o la signora a cui ho installato Impress, siamo effettivamente migrati a OpenOffice.org.ecco chi dà quei numeri spacciandoli per buoni, secondo me, sta dando i numeri.
          • Xilitolo scrive:
            Re: Milioni di download
            Quei numeri sono il conteggio dei download.Magari c'è chi continua a scaricarlo e poi non lo usa.Diciamo che è ragionevole pensare che di solito chi lo scarica poi lo usa.Magari lo scarica una volta poi non gli piace e non lo usa, ma poi probabilmente non lo scarica più.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Milioni di download
            contenuto non disponibile
          • ..... scrive:
            Re: Milioni di download
            Non dire ad alta voce che access è insostituibile per i database.... risci di incontrare la persona sbagliata e di finire sul rogo come eretico.... (questo me lo hanno detto dei miei amici che fanno informatica)
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Milioni di download
            - Scritto da: .....
            Non dire ad alta voce che access è insostituibile
            per i database.... risci di incontrare la persona
            sbagliata e di finire sul rogo come eretico....
            (questo me lo hanno detto dei miei amici che
            fanno informatica)I tuoi amici hanno ragione.Anche i fans di MS che programmano solo con Visual Studio evitano Access come DB ed usano SQL Server.
          • andy scrive:
            Re: Milioni di download
            in gran segreto: acces non e' un db...
          • j4w scrive:
            Re: Milioni di download
            Si ma ci sono contesti in cui access è migliore di qualunque database. Per un programmino per gestire transazioni su un ordine del migliaio di record (una collezione di dvd per esempio). Per i newbie che non hanno manco mai visto una variabile poi sono disponibili le maschere.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Milioni di download
            - Scritto da: .....
            Non dire ad alta voce che access è insostituibile
            per i database.... risci di incontrare la persona
            sbagliata e di finire sul rogo come eretico....
            (questo me lo hanno detto dei miei amici che
            fanno
            informatica)access?? vade retro satana!mai visto nulla di "innervosente" :S(ah, uso tutto openoffice tranne base)
          • brusuillis scrive:
            Re: Milioni di download
            Ma non sai manco cosa sia, un db...
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Milioni di download
            - Scritto da: al lupo
            Access è ancora insostituibile nella creazione e
            gestione di un database. Hai usato le parola Access e database nella stessa frase: sei sicuro di non essere sotto l'effetto di qualche sostanza strana?
          • Ekleptical scrive:
            Re: Milioni di download
            Lo dici tu all'aziendina da 15 dipendenti ed un milione e mezzo di euro di fatturato a cui sto tenendo un corso di Access/VBA?Il corso l'hanno voluto LORO perchè hanno un gestionale fatto TUTTO in Access da un conoscente del titolare. Fatto molto bene (per Access), fra l'altro, con pesante uso di VB.Il corso l'han voluto perchè il tizio non può più modificarlo e non vogliono più dipendere da nessuno per apportare le modifiche che gli possono servire negli anni futuri.Essendo un'aziendina non hanno un informatico, nè l'avranno per un bel pezzo (finchè le dimensioni non cambiano ordine di grandezza), perchè non se ne farebbero un tubo di nulla! E non hanno nessuna voglia di dipendere da un tizio esterno pagato a ore per fare quattro scemate per il resto della loro esistenza!Insegni tu alla segretaria, al geometra e alla contabile a gestire un server SQL, interfacciarlo con un linguaggio serio e costruire tutta la struttura? Per dopo trovarsi con le stesse identiche funzionalità che avrebbero in Access, che gli basta e avanza?O ti da fastidio che vogliano liberarsi della necessità di buttare via i soldi per avere un informatico in casa a far nulla?Access va più che bene in molti piccoli contesti. Per la pressochè totalità dei piccoli commercianti e piccole aziende è persino sovrabbondante.Va bene anche in contesti grandi per fare piccole cose marginali, al di fuori dei grandi sistemoni. Si fa un DB funzionante in pochissimo tempo, con un'interfaccia d'uso gradevole.E soprattutto... ma hai provto Base... ne vogliamo parlare? Con che coraggio l'hanno inserito in OO?
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Milioni di download
            - Scritto da: al lupo
            - Scritto da: Xilitolo

            Benissimo: allora facendo la media tra me e te:

            uno scaricamento = una installazione.

            ma io uso MSOffice più di quanto usi OpenOffice.
            Access è ancora insostituibile nella creazione e
            gestione di un database. Quindi non puoi dire che
            io, o la signora a cui ho installato Impress,
            siamo effettivamente migrati a
            OpenOffice.org.

            ecco chi dà quei numeri spacciandoli per buoni,
            secondo me, sta dando i
            numeri.Secondo me i numeri li da uno che non solo usa access come dbms, ma addirittura lo trova insostituibile.Roba mai sentita.
          • j4w scrive:
            Re: Milioni di download
            Già che chiami access dbms, mi fai capire che pure tu sei uno che parla a sproposito
          • The Advange scrive:
            Re: Milioni di download

            ma io uso MSOffice più di quanto usi OpenOffice.
            Access è ancora insostituibile nella creazione e
            gestione di un database. Scusami, te l'hanno detto anche gli altri, ma questa è una cretinata assoluta e non serve nemmeno che ti dia delle speigazioni. P.S.: non uso MAI Base su OO

            ecco chi dà quei numeri spacciandoli per buoni,
            secondo me, sta dando i
            numeri.Permettimi di dire che ti sbagli, e di grosso; io stesso, come molti altri, ho scaricato una sola volta OO e l'ho installato su una decina di PC diversi (portatile, casa, ufficio, parenti, amici...).In buona sostanza, anche facendo il lordo con i casi che tu citi direi che i numeri sono giusti e sono una sottostima di chi usa OO, perché non tengono conto degli OO distribuiti con riviste e di quelli installati di default con tutte le distro di linux.Poi, per carità, i numeri sono sempre e solo numeri e vanno interpretati, ma se OO 2.3.1 è stato scaricato 1 milione di volte (per es.) e OO 2.4 lo è altrettanto allora ho il sospetto che l'intersezione tra i due insiemi di utenti (vogliamo fare 500 mila?) che hanno effettuato il download sia elevato e non può che essere pari al numero di utenti soddisfatti e abituali di OO e stimati per largo difetto. Mi sbaglio?
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Milioni di download
            - Scritto da: The Advange
            se OO 2.3.1 è stato scaricato 1 milione di volte
            (per es.) e OO 2.4 lo è altrettanto allora ho
            il sospetto che l'intersezione tra i due insiemi
            di utenti (vogliamo fare 500 mila?) che hanno effettuato
            il download sia elevato e non può che essere pari al
            numero di utenti soddisfatti e abituali di OO e
            stimati per largo difetto. Mi sbaglio?Si può considerare anche il dato delle versioni precedenti, che mostra un andamento in forte crescita (se non ricordo male per la 2.2 si era sui 700 mila download, sempre dal sito italiano).
          • filoberto scrive:
            Re: Milioni di download
            - Scritto da: al lupo
            ma io uso MSOffice più di quanto usi OpenOffice.
            Access è ancora insostituibile nella creazione e
            gestione di un database. Quindi non puoi dire che
            io, o la signora a cui ho installato Impress,
            siamo effettivamente migrati a
            OpenOffice.org.sulla serieta' del prodotto (?) accesso ti han gia risposto in tanti... e premetto che non uso ne' il access ne' OObase, ma... devo ammettere che per fare un db semplice via interfaccia grafica e per utonti software di quel livello puo' andare (anche se forse basterebbe un file excel/OOcalc), insomma dipende dalle esigenze(non conosco prodotti concorrenziali a questi due e GRATUITI)il problema e' che access viene usato da incompetenti per basi dati "serie"... pua'!
          • j4w scrive:
            Re: Milioni di download
            Anche gli incompetenti hanno diritto di semplificarsi la vita col pc! Questo è un merito di Microsoft , e credo sia stata furba visto che la maggior parte degli abitanti del pianeta non hanno nulla a che fare con l'informatica ma vogliono solo gustarsi nel modo più semplice possibile le potenzialità che offre
      • Ctrl Alt Canc scrive:
        Re: Milioni di download
        - Scritto da: al lupo
        - Scritto da: iRoby

        una sola volta l'ho scaricata per una
        signora che doveva aprire un .ppt e non aveva
        PowerPoint. le ho installato solo Impress e dopo
        averlo usato quella sola volta lo ha lasciato sul
        PC
        inutilizzato.Usare il PowerPoint Viewer (gratuito) Microsoft no, eh?
        • al lupo scrive:
          Re: Milioni di download
          - Scritto da: Ctrl Alt Canc
          Usare il PowerPoint Viewer (gratuito) Microsoft
          no,
          eh?come ho scritto nel post successivo a quello che hai quotato, alla signora interessava stampare le diapositive con uno sfondo modificato. ergo, il powerpoint viewer, per quanto ne so, non è uno strumento adeguato alla modifica dei .ppt.
    • CSOE scrive:
      Re: Milioni di download

      Non so se si è capito... 1,3 milioni di download
      in circa 6 mesi!!! E questo solo per la versione
      italiana.Quanta banda sprecata, quanty byte inutili, scaricato, installato e buttato milioni di volte.Dovrebbero fare il cestino con la differenziato per l'open source.
      • iRoby scrive:
        Re: Milioni di download
        Sono bit, sono volatili, astratti, si possono copiare all'infinito a costo pressocchè nullo, esattamente come ogni copia di MSOffice non vale assolutamente quello che costa, perché dopo il primo mezzo milione (voglio essere buono anche se sarebbe ripagato dopo solo qualche migliaio) di copie hai ripagato tutto il costo del suo sviluppo, il prezzo del resto delle copie va ad ingrassare i dirigenti di M$, il suo settore marketing e va a finire in tangenti e investimenti per comprare e chiudere aziende competitor, per mantenere il monopolio...Con OpenOffice.org non foraggi questo sistema, non finanzi il monopolio, i ricatti, la corruzione, ecc. ecc.
        • CSOE scrive:
          Re: Milioni di download

          Con OpenOffice.org non foraggi questo sistema,
          non finanzi il monopolio, i ricatti, la
          corruzione, ecc.
          ecc.Ne foraggi uno diverso, più subdolo perchè nascosto dall'ideologia.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Milioni di download
            - Scritto da: CSOE

            Con OpenOffice.org non foraggi questo sistema,

            non finanzi il monopolio, i ricatti, la

            corruzione, ecc.

            ecc.

            Ne foraggi uno diverso, più subdolo perchè
            nascosto
            dall'ideologia.quale?
          • ideofilo scrive:
            Re: Milioni di download
            - Scritto da: CSOE

            Con OpenOffice.org non foraggi questo sistema,

            non finanzi il monopolio, i ricatti, la

            corruzione, ecc.

            ecc.

            Ne foraggi uno diverso, più subdolo perchè
            nascosto
            dall'ideologia.Io *amo* l'ideologia...
        • markit scrive:
          Re: Milioni di download
          Quoto in pieno! Non sono solo soldi spesi, né sprecati, sono CONTROPRODUCENTI, vanno ad alimentare un'azienda ostile all'utente, alla nostra economia, al nostro sviluppo.
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: Milioni di download
        - Scritto da: CSOE
        Quanta banda sprecata, quanty byte inutili,
        scaricato, installato e buttato milioni di volte.Quando scoprirai a cosa servono i computers magari vorrai non aver scritto questo commento.
      • AtariLover scrive:
        Re: Milioni di download
        - Scritto da: CSOE

        Non so se si è capito... 1,3 milioni di download

        in circa 6 mesi!!! E questo solo per la versione

        italiana.

        Quanta banda sprecata, quanty byte inutili,
        scaricato, installato e buttato milioni di
        volte.
        Se è per questo anche i post OT sono banda sprecata sai? ;)(atari)
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Milioni di download
          - Scritto da: AtariLover
          - Scritto da: CSOE


          Non so se si è capito... 1,3 milioni di
          download


          in circa 6 mesi!!! E questo solo per la
          versione


          italiana.



          Quanta banda sprecata, quanty byte inutili,

          scaricato, installato e buttato milioni di

          volte.



          Se è per questo anche i post OT sono banda
          sprecata sai?
          ;)
          :D
    • prod1 scrive:
      Re: Milioni di download
      - Scritto da: iRoby
      Non so se si è capito... 1,3 milioni di download
      in circa 6 mesi!!! E questo solo per la versione
      italiana.per forza, ad ogni aggiornamento ti tocca scaricare tutto il pacco di nuovo. Come metodi di deployment, openoffice è anni luce indietro rispetto a MSoffice
      • brusuillis scrive:
        Re: Milioni di download
        Puoi creare un msi differenziale.
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: Milioni di download
        - Scritto da: prod1
        per forza, ad ogni aggiornamento ti tocca
        scaricare tutto il pacco di nuovo. Come metodi di
        deployment, openoffice è anni luce indietro
        rispetto a MSofficePensa se fosse anche semplice... i download raddoppierebbero come minimo!
  • Sys admin frustrato scrive:
    Come l'aggiorno?
    conto su di voi...Magari mi sapete dare informazioni che sui vari forum non ho trovato...HO OO installato su 1000 pc win. come li aggiorno considerando che agli utOnti non permetto di modificare nulla?M$ ha il suo bel wsus che permette tutto ciò, e nel mondo open? (ho lo stesso prblema fon firefox e opera)
    • infoduck scrive:
      Re: Come l'aggiorno?
      esistono vari modi:- "A Point of Control" detto anche APOC- OpenOffice.org enterprise (ma a pagamento)poi se ti leggi l'installation guide e le guide di staroffice 8.0 che trovi su docs.sun.com scoprirai cose molto carine....
    • tizio incognito scrive:
      Re: Come l'aggiorno?
      - Scritto da: Sys admin frustrato
      HO OO installato su 1000 pc win. come li aggiorno
      considerando che agli utOnti non permetto di
      modificare
      nulla?a questo dovevi pensarci prima di installarlo su 1000 pc!!
      • Sys admin frustrato scrive:
        Re: Come l'aggiorno?
        Grazie,risposata che non ho mai ricevuto nei forum :-)ora cerco un po'.Cmq: avevo pensato al problema prima di installaro, infatti è installato remotamente via msi e GPO, ma non ho voglia tutte le volte di riumuovere e reinstallare tutto.
        • tizio incognito scrive:
          Re: Come l'aggiorno?
          - Scritto da: Sys admin frustrato
          Grazie,
          risposata che non ho mai ricevuto nei forum :-)
          ora cerco un po'.
          Cmq: avevo pensato al problema prima di
          installaro, infatti è installato remotamente via
          msi e GPO, ma non ho voglia tutte le volte di
          riumuovere e reinstallare
          tutto.beh, se sono 1000 pc e' lavoro, e ce ne fossero di cose che si ha voglia di fare al lavoro...
        • CCC scrive:
          Re: Come l'aggiorno?
          - Scritto da: Sys admin frustrato
          Grazie,
          risposata che non ho mai ricevuto nei forum :-)
          ora cerco un po'.
          Cmq: avevo pensato al problema prima di
          installaro, infatti è installato remotamente via
          msi e GPO, ma non ho voglia tutte le volte di
          riumuovere e reinstallare
          tutto.puoi fare un update locale e generare un pacchetto con le sole diff (ci sono vari tool tipo "sysdiff")... dopodiché lo distribuisci con GPO... et voilà
    • sysadm scrive:
      Re: Come l'aggiorno?
      Se hai 1000 Pc windows avrai sicuramente anche un dominio e un controller di dominio per la gestione centralizzata degli utenti. Allora puoi utilizzare la distribuzione di software tramite policy di dominio, utilizzando i pacchetti msi che OpenOffice produce durante il primo step di una installazione stand-alone.- Scritto da: Sys admin frustrato
      conto su di voi...
      Magari mi sapete dare informazioni che sui vari
      forum non ho
      trovato...
      HO OO installato su 1000 pc win. come li aggiorno
      considerando che agli utOnti non permetto di
      modificare
      nulla?
      M$ ha il suo bel wsus che permette tutto ciò, e
      nel mondo open? (ho lo stesso prblema fon firefox
      e
      opera)
    • brusuillis scrive:
      Re: Come l'aggiorno?
      Un sys admin che gestisce 1000 pc non dovrebbe chiederlo. Se gestisci 1000 pc, dovresti avere in piedi un'infrastrutture di gestione che ti permetta delle azioni di massa, siano per OpenOffice o per Winzip...
    • Sys admin frustrato scrive:
      Re: Come l'aggiorno?
      Forse non ci siamo capiti.Distribuisco tutto via policy e compagnia bella,il problema è che parte dei software open source non ha un sistema di gestione delle patch (tipo WSUS dell M$ (gratis e funziona che è una meraviglia)Ora le patch le gestisco togliendo il vecchio e reinstallando il nuovo. generando giga di traffico quando basterebbero pochi mega.La domanda è:esistono software OPEN che permettono di aggiornare altri software OPEN (Firefox, OpenOffice, Opera, e poco più)?Per politica ho VOLUTO dare a disposizione anche un'alternativa OPEN, che suggerisco per gli utenti casalinghi, ma in azienda diventa complicata la loro gestione.
      • filoberto scrive:
        Re: Come l'aggiorno?
        con grande ignoranza ti chiedo: potrebbe essere possibile impostare l'aggiornamento automatico/controlla aggiornamenti (menu "?"), o scatenare l'aggiornamento automatico con uno script....sinceramente non ne so molto, e' solo un'idea... (newbie)
      • Altro SysAdmin scrive:
        Re: Come l'aggiorno?
        Ciao,io ho convertito l'azienda ormai 3 anni fa ad OpenOffice.per la verità non l'ho convertita... siamo proprio partiti con OpenOffice!Comunque:Ho 60 client installati e benchè abbia dominio + AD, non ho usato le policy.Ho installato Ooo in modalità network (parametro -net) in una directory condivisa.Poi ho creato un responsefile che è in esecuzione automatica nei "nuovi" profili utente, quando vengono creati sui pc.Ooo si installa quindi al primo accesso, ci mette 1 minuto e occupa circa 3 MB sul PC.Quando voglio aggiornare la versione lo faccio solamente sul server, nella famosa cartella condivisa.Sui client l'aggiornamento viene proposto alla prima esecuzione successiva.Ho solo un problemino: riesco a farlo con la versione 1.1.4Per quelle più recenti non ho ancora trovato documentazione soddisfacente...Ciao, Andrea
    • CCC scrive:
      Re: Come l'aggiorno?
      - Scritto da: Sys admin frustrato
      conto su di voi...
      Magari mi sapete dare informazioni che sui vari
      forum non ho
      trovato...
      HO OO installato su 1000 pc win. come li aggiorno
      considerando che agli utOnti non permetto di
      modificare
      nulla?
      M$ ha il suo bel wsus che permette tutto ciò, mah... veramente il wsus è una gran cagata...
      e
      nel mondo open? (ho lo stesso prblema fon firefox
      e
      opera)allora... stai parlando di 1000 client windows e dici che agli utonti non permetti mofifiche, il che lascia presumere che ci sia un dominio windows con active directory (se così non fosse lascia perdere e cambia lavoro che è meglio...) primo: il problema di installare un sw su un siffatto dominio windows ha ben poco a che fare con il mondo open...secondo: in detto siffatto dominio windows, distribuire OOo (come qualsiasi altro sw per windoes) è relativamente semplice:- si scarica e/o prepara (se va modificato) il pacchetto di installazione (.msi, .mst, ...)- si crea un gruppo AD in cui si mettono i pc che devono ricevere il pacchetto- si scrive una GPO che lancia l'installazione del pacchetto sui pc del gruppo di cui sopratutto qui...in rete è pieno zeppo di dettagli...
      • el hefe scrive:
        Re: Come l'aggiorno?
        mmm sono curioso...supponiamo invece di essere in una rete con tutte macchine (anche il server) debian.come si gestisce l'aggiornamento di tutti i client?si sfrutta apt?
        • CCC scrive:
          Re: Come l'aggiorno?
          - Scritto da: el hefe
          mmm sono curioso...

          supponiamo invece di essere in una rete con tutte
          macchine (anche il server)
          debian.

          come si gestisce l'aggiornamento di tutti i
          client?

          si sfrutta apt?si potrebbe... con un repository locale...
  • TazmanianDevil scrive:
    stolti
    Open Office 2.4 full GratisMs office 2007 basic 109 euro1 - 0 palla al centro..Una volta che qualcuno mette fuori qualche cosa di avanzato senza farti spendere un euro si trova anche qualche inetto che non apprezza....e allora vai ad ingrassare lo zio bill che di polli da spennare ne ha sempre bisogno... ;)
    • nessunissim o scrive:
      Re: stolti
      - Scritto da: TazmanianDevil
      Open Office 2.4 full Gratis
      Ms office 2007 basic 109 euro
      1 - 0 palla al centro..
      Una volta che qualcuno mette fuori qualche cosa
      di avanzato senza farti spendere un euro si trova
      anche qualche inetto che non apprezza....e allora
      vai ad ingrassare lo zio bill che di polli da
      spennare ne ha sempre bisogno...
      ;)Fanatismo che non tiene conto del fatto che esiste la libertà di scelta, anche quella di usare un software che non sia open source. Scusa chi è lo stolto?Che un software applicativo sia meglio di un altro è una questione soggettiva, lascia scegliere in basi ai gusti delle persone.
      • Il Detrattore scrive:
        Re: stolti
        senza contare che molte aziende le spese per il software le possono scaricare dalle tasse, ma qui l'eta' media dei lettori e' 13 anni evidentemente...
        • Severissimus scrive:
          Re: stolti
          - Scritto da: Il Detrattore
          senza contare che molte aziende le spese per il
          software le possono scaricare dalle tasse, ma qui
          l'eta' media dei lettori e' 13 anni
          evidentemente...Il che vuol dire che quei soldi che l'azienda non paga di tasse per una spesa inutile, nel caso in cui esista un tool gratuito equivalente, li devono pagare gli altri contribuenti, magari sul ticket per una visita medica.
          • reXistenZ scrive:
            Re: stolti


            senza contare che molte aziende le spese per il

            software le possono scaricare dalle tasse, ma
            qui

            l'eta' media dei lettori e' 13 anni

            evidentemente...

            Il che vuol dire che quei soldi che l'azienda non
            paga di tasse per una spesa inutile, nel caso in
            cui esista un tool gratuito equivalente, li
            devono pagare gli altri contribuenti, magari sul
            ticket per una visita
            medica.A me questo pare un argomento a favore della spesa per Microsoft Office. O sbaglio?
          • Infatti scrive:
            Re: stolti
            Hai capito tutto.
          • krane scrive:
            Re: stolti
            - Scritto da: reXistenZ


            senza contare che molte aziende le spese per
            il


            software le possono scaricare dalle tasse, ma

            qui


            l'eta' media dei lettori e' 13 anni


            evidentemente...



            Il che vuol dire che quei soldi che l'azienda
            non

            paga di tasse per una spesa inutile, nel caso in

            cui esista un tool gratuito equivalente, li

            devono pagare gli altri contribuenti, magari sul

            ticket per una visita

            medica.

            A me questo pare un argomento a favore della
            spesa per Microsoft Office. O
            sbaglio?Eh... ? Ma cosa hai capito ?Se compri Office e poi lo scarichi dalle tasse lo fai pagare a tutti i cittadini.
          • reXistenZ scrive:
            Re: stolti

            Eh... ? Ma cosa hai capito ?
            Se compri Office e poi lo scarichi dalle tasse lo
            fai pagare a tutti i
            cittadini.Per uno che compra c'è uno che vende a un prezzo maggiore di quanto gli costa e quindi produce un ricavo che genera introiti per lo stato attraverso la tassazione dei profitti. Se sbaglio ditemelo, sto solo chiedendo in buona fede e non capisco le prese in giro come quella del tipo che ti ha preceduto.
          • krane scrive:
            Re: stolti
            - Scritto da: reXistenZ

            Eh... ? Ma cosa hai capito ?

            Se compri Office e poi lo scarichi dalle tasse

            lo fai pagare a tutti i cittadini.
            Per uno che compra c'è uno che vende a un prezzo
            maggiore di quanto gli costa e quindi produce un
            ricavo che genera introiti per lo stato
            attraverso la tassazione dei profitti. Il problema e' che quello che vende non e' un cittadino : infatti la sede di Microsoft e' in usa e le licenze a volume tipiche delle ditte si fanno direttamente con lei.
            Se sbaglio
            ditemelo, sto solo chiedendo in buona fede e non
            capisco le prese in giro come quella del tipo che
            ti ha preceduto.
          • Infatti scrive:
            Re: stolti
            - Scritto da: reXistenZ
            Se sbaglio
            ditemelo, sto solo chiedendo in buona fede e non
            capisco le prese in giro come quella del tipo che
            ti ha
            preceduto.Se ti riferisci a me, hai ragione e ti chiedo scusa, ma qui su P.I. ormai non si capisce più quando si ha a che fare con una persona seria (tipo tu) o con un troll da 4 soldi (tipo CSOE)
          • rxstn scrive:
            Re: stolti

            Se ti riferisci a me, hai ragione e ti chiedo
            scusa, ma qui su P.I. ormai non si capisce più
            quando si ha a che fare con una persona seria
            (tipo tu) o con un troll da 4 soldi (tipo
            CSOE)No problem. :)
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: stolti
            - Scritto da: reXistenZ
            A me questo pare un argomento a favore della
            spesa per Microsoft Office. O sbaglio?No. Semplicemente non è un argomento. Quel denaro esce in ogni caso dalle casse. Le aziende non scaricano tutta la spesa informatica dalle tasse. Io stesso sono titolare di una partita iva come professionista IT e potrei invece scaricare tutta la spesa di questo tipo. Ma ugualmente non trovo sensato spendere denaro per un software non necessario quando potrei invece impegnarlo, ad esempio, per rinnovare l'hardware.Detto questo, anche un bimbo di cinque anni sa che è meglio non spendere se puoi evitarlo. Quando dovrai pagare le tasse avrai tenuto quelle somme sul tuo conto a fruttare interessi e non metterai le tue spese sul conto dello Stato.A scegliere il software libero ci guadagnano davvero tutti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 marzo 2008 12.07-----------------------------------------------------------
        • TdQ scrive:
          Re: stolti
          e tu che non hai 13 anni non capisci la differenza tra:a)non pagare nemmeno un euro per un software (costo zero)b)pagare una mazzata e poterne pero'scaricare il costo (detrarre da un imponibile un esborso già effettuato)di certo non vorrei avere azioni di un azienda amministrata da te.Credo che uno sia e debba essere libero di buttare i soldi come crede ma che questo comportamento sia utile/vantaggioso/furbo o meno è tutto un altro discorso.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: stolti
          - Scritto da: Il Detrattore
          senza contare che molte aziende le spese per il
          software le possono scaricare dalle tasse, ma qui
          l'eta' media dei lettori e' 13 anni evidentemente...Non è che la tua affermazione dimostri una maggiore tua maturità...
        • markit scrive:
          Re: stolti
          Certo, soldi che vanno ad una ditta straniera, al posto di essere spesi in Italia.Se poi quei soldi li spendessero per usare OOo + finanziare degli sviluppatori di software Libero, e se questo fosse scaricabile, si avrebbe davvero il massimo, ma purtroppo siamo in ItaGlia
          • Ekleptical scrive:
            Re: stolti
            - Scritto da: markit
            Certo, soldi che vanno ad una ditta straniera, al
            posto di essere spesi in
            Italia.Scusa, ma a quale azienda del pianeta terra frega qualcosa di ciò?E' una logica contro-capitalista!Anche perchè molte aziende vivono di export. Sarebbe paradossale difendere la nazionalità in import e invadere gli altri in export!
      • Guybrush scrive:
        Re: stolti
        - Scritto da: nessunissim o
        - Scritto da: TazmanianDevil

        Open Office 2.4 full Gratis

        Ms office 2007 basic 109 euro

        1 - 0 palla al centro..

        Una volta che qualcuno mette fuori qualche cosa

        di avanzato senza farti spendere un euro si
        trova

        anche qualche inetto che non apprezza....e
        allora

        vai ad ingrassare lo zio bill che di polli da

        spennare ne ha sempre bisogno...

        ;)

        Fanatismo che non tiene conto del fatto che
        esiste la libertà di scelta, anche quella di
        usare un software che non sia open source.


        Scusa chi è lo stolto?Non si riferiva a te, evidentemente.
        Che un software applicativo sia meglio di un
        altro è una questione soggettiva, lascia
        scegliere in basi ai gusti delle
        persone.Questo e' fuori di dubbio e ci sono moltissimi casi in cui word ed excel non si battono.Ci sono molti altri casi pero' dove l'uso di un tool gratuito avrebbe evitato di compromettere l'integrita' del sistema.GT
      • dont feed the troll scrive:
        Re: stolti
        - Scritto da: nessunissim o
        - Scritto da: TazmanianDevil

        Open Office 2.4 full Gratis

        Ms office 2007 basic 109 euro

        1 - 0 palla al centro..

        Una volta che qualcuno mette fuori qualche cosa

        di avanzato senza farti spendere un euro si
        trova

        anche qualche inetto che non apprezza....e
        allora

        vai ad ingrassare lo zio bill che di polli da

        spennare ne ha sempre bisogno...

        ;)

        Fanatismo che non tiene conto del fatto che
        esiste la libertà di scelta, anche quella di
        usare un software che non sia open source.
        Sei anche libero di impiccarti o di buttarti in un pozzo, se è per questo, ma non significa che mi leggerai inneggiare a tali comportamenti.

        Scusa chi è lo stolto?

        Che un software applicativo sia meglio di un
        altro è una questione soggettiva, lascia
        scegliere in basi ai gusti delle
        persone.Certo, am non capisco perhcè diventate alfieri della libertà quando qualcuno esprime opinioni diverse dalle vostre, non è libertà anche questa?
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: stolti
        - Scritto da: nessunissim o
        Fanatismo No risparmio.
        non tiene conto del fatto che
        esiste la libertà di sceltaIn che modo? Puoi scegliere come vuoi. Ma Office continuerà a costare di più.
        Scusa chi è lo stolto?Chi non capisce?
        Che un software applicativo sia meglio di un
        altro è una questione soggettivaBeh, non esageriamo. Soggettivo fino ad un certo punto. Se dico che Photoshop è meglio di Paint non credo che tu possa liquidare tale affermazione come questione soggettiva.
      • CCC scrive:
        Re: stolti
        - Scritto da: nessunissim o
        - Scritto da: TazmanianDevil

        Open Office 2.4 full Gratis

        Ms office 2007 basic 109 euro

        1 - 0 palla al centro..

        Una volta che qualcuno mette fuori qualche cosa

        di avanzato senza farti spendere un euro si
        trova

        anche qualche inetto che non apprezza....e
        allora

        vai ad ingrassare lo zio bill che di polli da

        spennare ne ha sempre bisogno...

        ;)

        Fanatismo che non tiene conto del fatto che
        esiste la libertà di scelta, anche quella di
        usare un software che non sia open source.


        Scusa chi è lo stolto?

        Che un software applicativo sia meglio di un
        altro è una questione soggettiva, lascia
        scegliere in basi ai gusti delle
        persone.concordo con te...peccato solo che la filosofia della libera scelta NON sia condivisa da M$ che ha sempre operato (e vuole continuare a farlo - vedi OOXML, per esempio) cercando di costruire un proprio MONOPOLIO...e lo fa con tanti sistemi diciamo discutibili... dalle pratiche commerciali scorrette (per es. il logo Vista-capable) al lobbismo più aggressivo, dal "lock-in" sui formati alle politiche intimidatorie tra brevetti e tribunali... e così via...altro che lasciar scegliere...
    • del resto scrive:
      Re: stolti
      - Scritto da: TazmanianDevil
      Open Office 2.4 full Gratis
      Ms office 2007 basic 109 euro
      1 - 0 palla al centro..
      Una volta che qualcuno mette fuori qualche cosa
      di avanzato senza farti spendere un euro si trova
      anche qualche inetto che non apprezza....e allora
      vai ad ingrassare lo zio bill che di polli da
      spennare ne ha sempre bisogno...
      ;)avanzato nel senso che è uno scarto, una cosa che avanza?BATTUTONA
    • Andrea scrive:
      Re: stolti
      Io quando posso faccio uso di software open source o freeware in generale (XnView, Gimp, Blender 3D, PDF Creator, CCleaner, VLC player, ecc. ecc.).Però lavoro in un'azienda di 600 dipendenti ed Open Office in ambito aziendale non ci sta proprio dentro.Troppo poco intuitivo rispetto ad Office, troppi problemi di importazione ed esportazione di formati diversi, troppe peculiarità "geek-like".Confermo l'esperienza letta poco più sopra riguardo ad Impress Vs PowerPoint: due pianeti diversi!Con questo non voglio dire che non si possano ottenere risultati buoni anche con Open Office, ma voglio dire che il prezzo del software Microsoft è giustificato.Opinione personale, ovviamente.Ciao!
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: stolti
        - Scritto da: Andrea
        Troppo poco intuitivo rispetto ad Office, troppi
        problemi di importazione ed esportazione di
        formati diversi, troppe peculiarità "geek-like".Non mi sembra. Sei sicuro che non sia solo pigrizia degli utenti?
        • Andrea scrive:
          Re: stolti
          Beh, non posso negare una certa dose di pigrizia negli utenti. Chi non è appassionato di informatica non capisce le nostre cose.Bisogna però considerare che in ambito aziendale l'obbiettivo è la produttività, quindi meno tempo perdi nel fare le cose meglio è.In quest'ottica un software intuitivo, che fa risparmiare tempo, si ripaga da solo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: stolti
            secondo me hanno visto il menù diverso è sono andati in panico...
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: stolti
            - Scritto da: Andrea
            Beh, non posso negare una certa dose di pigrizia
            negli utenti. Ho visto cassieri di banca preoccupati dopo la sostituzione dei terminali: mancava l'icona della calcolatrice sulla barra delle applicazioni di Windows! Avrebbero dovuto premere il bottone 'start' per trovarla...
            Bisogna però considerare che in ambito aziendale
            l'obbiettivo è la produttività, quindi meno tempo
            perdi nel fare le cose meglio è.Non credo dipenda dalla posizione delle icone o dei menu. Si tratta esclusivamente di abitudine. D'altra parte l'interfaccia di Office 2007 crea molti più grattacapi da questo punto di vista.
    • mio scrive:
      Re: stolti
      - Scritto da: TazmanianDevil
      Open Office 2.4 full Gratis
      Ms office 2007 basic 109 euro
      1 - 0 palla al centro..
      Una volta che qualcuno mette fuori qualche cosa
      di avanzato senza farti spendere un euro si trova
      anche qualche inetto che non apprezza....e allora
      vai ad ingrassare lo zio bill che di polli da
      spennare ne ha sempre bisogno...
      ;)il 90% di quelli che critica OOo ha sicuramente office licenza e-mule
  • MITM scrive:
    attachment
    al momento se uno installa il compatibility pack su office 2003 e riceve un allegato odf non si apre con doppio click.basta poco alle volte...
  • paf scrive:
    Per Mac
    Scusate, ma nel testo si parla di Mac Os (e poi sul sito trovo anche un riquadro verde con Mac Os Intel), ma seguendo il link arrivo solo a Linux e Windows. Che significa?
    • jackoverfull scrive:
      Re: Per Mac
      - Scritto da: paf
      Scusate, ma nel testo si parla di Mac Os (e poi
      sul sito trovo anche un riquadro verde con Mac Os
      Intel), ma seguendo il link arrivo solo a Linux e
      Windows. Che
      significa?la situazione di oo sul mac, purtroppo, è ancora un tantino complicata.personalmente ti consiglio neooffice, che prima o poi integrerà sicuramente questo aggiornamento.http://www.neooffice.org/
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Per Mac
      - Scritto da: paf
      Scusate, ma nel testo si parla di Mac Os (e poi
      sul sito trovo anche un riquadro verde con Mac Os
      Intel), ma seguendo il link arrivo solo a Linux e
      Windows. Che
      significa?che per il momento e' meglio rivolgersi NeoOffice, qui recensitohttp://www.pidownload.it/p.aspx?is=2173360sempre gratuito eh!e intanto aspettiamo che lo aggiornino "sul" nuovo OpenOffice presto ;)LucaSps-nella pagina del download di openoffice comunque osx c'e' !http://it.openoffice.org/download/2.4.0/download240.htmlguarda bene nel riquadro azzurro.ma purtroppo richiede la presenza e l'avvio di X11, con relativi problemi e allergie da parte di molti utenti. NeoOffice, au contraire, e' su misura per OSX, anche senza X11. e l'interfaccia e' senza dubbi molto piu carina ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 marzo 2008 02.37-----------------------------------------------------------
    • paf scrive:
      Re: Per Mac
      Grazie a tutti e due... NeoOffice ce l'ho, ma speravo in OpenOffice 2.4 (e in italiano) anche per INTEL (e non PPC). X11 non mi disturba. Mi ha turbato trovare navigando sul sito OO.org anche rinvii per Intel e poi non trovare niente. Ecco il mio percorso: [img]http://img168.imageshack.us/img168/7002/immagine3fi2.jpg[/img][img]http://img259.imageshack.us/img259/9146/immagine4iy2.jpg[/img][img]http://img258.imageshack.us/img258/9259/immagine5ij7.jpg[/img]E qui mi sono arenata...
      • Dr. House scrive:
        Re: Per Mac
        Per ora non c'è nulla per mac, se non la build basata su X11 come detto, continua ad usare neooffice, almeno fino a settembre quando uscirà il 3, che finalmente sarà in versione nativa, ho provato l'attuale alpha e promette già molto bene
        • macUser scrive:
          Re: Per Mac
          Non è proprio vero che non ci sia nulla per mac, solo che non si sa bene dove trovarla.Se guardi questa cartella...http://ooopackages.good-day.net/pub/OpenOffice.org/MacOSXscoprirai che ci sono delle versioni già compilate per PPC e per Inter, per X11 e per AQUA !!!ovviamente devi considerarle tutte delle beta, visto che è stato detto che la prima versione "ufficiale" aqua sarà appunto la futura 3.0, ma io ho provato a scaricare la 2.4rc, e funziona decisamente bene. Ma non ho grandi necessità.Di sicuro se tu avessi voglia di scaricarla, e di segnalare le cose che non vanno, contribuirai a una 3.0 davvero eccezionale per il mac.Oggi su quel link trovi al 2.4.0rc6 e la 3.0.0dev_m2, ma di tanto in tanto ci sono degli aggiornamenti (ti basta guardare la data delle cartelle, per vedere le new entry).Per il resto, attendo al nome del file: la versione per X11 è espressamente indicata, le altre sono native. Allop stesso modo, identifica il processore giusto e la lingua (it).Ovviamente non è detto che tutte le combinazioni di processore, lingua e interfaccia compaiano (contemporaneamente) per tutte le release, però c'è davvero di che essere soddisfatti.
          • iLuke scrive:
            Re: Per Mac
            apperò, questa me l'ero sempre persa! Cmq dato che sono tutte beta, vale la pena di scaricare la versione ufficiale ella 3 (che è una beta, almeno a quanto scritto nell'about) così almeno i report di eventuali crash aiutano gli sviluppatori)detto questo, lasciamo che i ms-dipendenti continuino a craccare office o a pagare 500 euro per un programma con falle in quantità simile (se non superiore) ad un programma open, multipiattaforma e gratuito, che mi permette di aprire i documenti con la stessa formattazione sia che mi trovi su linux, che su mac che su windows. Senza contare la conversione in pdf che solo office 2007 ha introdotto (e nemmeno di default, bensì tramite plugin)noi godiamoci questa suite che matura ad ogni release!W OOo
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Per Mac
      ancora sul sito ufficiale italiano di Open Office, non è stato inserito il link per Mac OS X per la versione 2.4, c'è ancora quello per la versione 2.3.1 eccoti il link:http://it.openoffice.org/download/2.4.0/download240.html
  • codroipo scrive:
    Carine le nuove feature della 3.0
    Vediamo:Zoom copiato da office 2007 (hanno fatto benissimo)Ottimo supporto per le note a margine (che vedremo anche nel prossimo office)Gestione dei docx, xlsx e pptxUn solver integrato (che in office era presente dal 97)Temi delle tabelle alla office 2007 (che a sua volta era ispirato da altri programmi)Selezione delle celle sullo stile di office 2007Tutte cose utilissime, manca solo del coraggio nel tracciare una propria strada senza seguire obbligatoriamente quella di office, come fa ad esempio apple con il suo iwork.
    • al lupo scrive:
      Re: Carine le nuove feature della 3.0
      - Scritto da: codroipo
      Vediamo:
      Zoom copiato da office 2007 (hanno fatto
      benissimo)l'hanno scopiazzato. IMHO quello della Microsoft è molto più user friendly. come al solito i geeks dell'open source pensano al sorgente, alla funzionalità e trascurano sempre l'interfaccia. perché un programmatore è un ingegnere e non un designer.
      • Xilitolo scrive:
        Re: Carine le nuove feature della 3.0
        - Scritto da: al lupo
        IMHO quello della Microsoft
        è molto più user friendly.Ovviamente per fare questa affermazione ti sei scaricato la alfa di Open Office 3.0 e l'hai provata, altrimenti devo pensare che stai parlando a vanvera.
        • myPoint scrive:
          Re: Carine le nuove feature della 3.0
          - Scritto da: Xilitolo
          - Scritto da: al lupo

          IMHO quello della Microsoft

          è molto più user friendly.

          Ovviamente per fare questa affermazione ti sei
          scaricato la alfa di Open Office 3.0 beta
          • Xilitolo scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            Qui dice che la beta è prevista per il 30 Aprile:http://wiki.services.openoffice.org/wiki/OOoRelease30
          • myPoint scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            - Scritto da: Xilitolo
            Qui dice che la beta è prevista per il 30 Aprile:
            http://wiki.services.openoffice.org/wiki/OOoReleasboh !nell'about di writer c'e' scritto: OOo-dev 3.0.0 beta
        • al lupo scrive:
          Re: Carine le nuove feature della 3.0
          - Scritto da: Xilitolo
          - Scritto da: al lupo

          IMHO quello della Microsoft

          è molto più user friendly.

          Ovviamente per fare questa affermazione ti sei
          scaricato la alfa di Open Office 3.0 e l'hai
          provata, altrimenti devo pensare che stai
          parlando a
          vanvera.sì ho scaricato l'alpha-beta della 3.0 e ti dico che non c'è nulla nella nuova caratteristica che non vada. di funzionare funziona. non è un problema di programmazione. sto solo sostenendo che a livello grafico, lo zoom introdotto dalla Microsoft nell'Office 2007 ha un "invito all'uso" molto più accattivante, e quindi user friendly, di quello pensato per OpenOffice.ed è qui che si nota la differenza fra chi programma e chi progetta. chi ha almeno un po' di cognizione dell'HCI sa capire cosa intendo dire.
          • al lupo scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            - Scritto da: al lupo
            sì ho scaricato l'alpha-beta della 3.0 e ti dico
            che non c'è nulla nella nuova caratteristica che
            non vada. di funzionare funziona. non è un
            problema di programmazione. sto solo sostenendo
            che a livello grafico, lo zoom introdotto dalla
            Microsoft nell'Office 2007 ha un "invito all'uso"
            molto più accattivante, e quindi user friendly,
            di quello pensato per
            OpenOffice.

            ed è qui che si nota la differenza fra chi
            programma e chi progetta. chi ha almeno un po' di
            cognizione dell'HCI sa capire cosa intendo
            dire.ti dirò di più. dopo un primo generale disorientamento dovuto alla radicale modifica dell'interfaccia, gli utenti che prima la criticavano ora ne stanno apprezzando la funzionalità e la facilità d'uso.5 anni fa si diceva in giro che l'80% degli utenti di Office usava solo il 20% delle funzionalità presenti nel pacchetto dei programmi. uno dei motivi era IMHO che molte di queste caratteristiche erano nascoste oppure erano troppo astruse per essere capite dall'utente medio.il nuovo Office 2007 cerca AFAIK di superare questo ostacolo, modificando quelle percentuali paretiane. e di fatto Microsoft ha lanciato una sfida al design della suite office che finora molti sostenitori anche autorevoli di OpenOffice non hanno ancora ben compreso. sarà che le libertà del sw libero attirano i programmatori e non attraggono tutta quella parte della scienza che invece si occupa di capire come l'uomo usa gli oggetti quotidiani e come si potrebbe rendere questi oggetti più facili da usare.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            Sarà come dici tu, ma io l'interfaccia di Office2007 la trovo scomodissima.
          • The Advange scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            sarà che le
            libertà del sw libero attirano i programmatori e
            non attraggono tutta quella parte della scienza
            che invece si occupa di capire come l'uomo usa
            gli oggetti quotidiani e come si potrebbe rendere
            questi oggetti più facili da
            usare.Probabilmente hai ragione, però credo che per imporre certe interfacce si deve partire da una situazione favorevole e al momento OO, nonostante la sua crescita esponenziale, non si trovi in questa posizione...
      • The Advange scrive:
        Re: Carine le nuove feature della 3.0
        - Scritto da: al lupo
        - Scritto da: codroipo

        Vediamo:

        Zoom copiato da office 2007 (hanno fatto

        benissimo)

        l'hanno scopiazzato. IMHO quello della Microsoft
        è molto più user friendly. come al solito i geeks
        dell'open source pensano al sorgente, alla
        funzionalità e trascurano sempre l'interfaccia.
        perché un programmatore è un ingegnere e non un
        designer.Quoto entrambi in un sol colpo: tralasciando il discorso sui geek direi che un errore che fanno in molti è quello di confondere l'ingegnere con il designer; copiare un'interfaccia che funziona è giusto; sottolineare questo tipo di pratica è altrettanto giusto (IE ha fatto altrettanto con FF ad es.).Una rilevante novità di OO rispetto ad Office è IMHO il fatto che da tempo fa creare i pdf senza problemi: per fare lo stesso con Office ti devi comprare una licenza di Acrobat Professional, spesa non da poco anche nella versione base...
        • frrancesco scrive:
          Re: Carine le nuove feature della 3.0
          Per creare PDF con MS Office non è vero che bisogna comprare Adobe Acrobat: basta scaricare il software open source "PDFCreator":http://sourceforge.net/projects/pdfcreator/Con questo, diventa possibile creare PDF a partire da qualunque applicazione abbia una funzione di stampa.Si preme un tasto (quello di stampa), e viene prodotto il file.
          • The Advange scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            - Scritto da: frrancesco
            Per creare PDF con MS Office non è vero che
            bisogna comprare Adobe Acrobat: basta scaricare
            il software open source
            "PDFCreator":

            http://sourceforge.net/projects/pdfcreator/

            Con questo, diventa possibile creare PDF a
            partire da qualunque applicazione abbia una
            funzione di
            stampa.

            Si preme un tasto (quello di stampa), e viene
            prodotto il
            file.Hai ragione: resta il fatto che devi usare un programma esterno e per di più (orrore) opensource; e, cmq, quello che riesci a fare con export pdf di openoffice non è pari quello che si fa con lo stampa in pdf...
          • frrancesco scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            In che senso "quello che riesci a fare con export pdf di openoffice non è pari quello che si fa con lo stampa in pdf"? A quali funzioni ti riferisci in particolare?
          • brusuillis scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            Quindi per portare Office al livello del rivale opensource ti serve del software opensource?
          • frrancesco scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            E questo cosa c'entra con il mio post?
      • picard12 scrive:
        Re: Carine le nuove feature della 3.0
        sono costretti a scimiottare office perchè ogni utonto che non usa un programma di cui è schiavo grazie al monopolio che conosciamo, diventa matto se non vede le icone nel posto a cui sono abituati... questo deriva dalla scarsa cultura informatica che abbiamo in italia..provato personalmente ad un corso di informatica..
    • Xilitolo scrive:
      Re: Carine le nuove feature della 3.0
      Tipo utilizzare come formato principale un formato libero e standard come ODF?Tipo le extensions?Avere un programma di grafica vettoriale integrato?Salvare in PDF premendo un pulsante?Essere multipiattaforma?Poi questa storia di Office 97...Excel 97 per certi aspetti, mi viene un mente ad esempio il numero di caratteri che si potavano inserire in una cella era inferiore a Star Office 5.2 (dal quale è nato OOo).
      • codroipo scrive:
        Re: Carine le nuove feature della 3.0
        - Scritto da: Xilitolo
        Tipo utilizzare come formato principale un
        formato libero e standard come
        ODF?
        Tipo le extensions?
        Avere un programma di grafica vettoriale
        integrato?
        Salvare in PDF premendo un pulsante?
        Essere multipiattaforma?
        Tutti dettagli. Prova a guardare il "foglio di calcolo" di iWork e confrontalo con Excel o Calc. Questo è diversificarsi.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Carine le nuove feature della 3.0
          - Scritto da: codroipo
          - Scritto da: Xilitolo

          Tipo utilizzare come formato principale un

          formato libero e standard come

          ODF?

          Tipo le extensions?

          Avere un programma di grafica vettoriale

          integrato?

          Salvare in PDF premendo un pulsante?

          Essere multipiattaforma?



          Tutti dettagli. Dettagli?Ma tu cosa fai con Office? Ci decori i monitor appesi alle pareti?
          Prova a guardare il "foglio di
          calcolo" di iWork e confrontalo con Excel o Calc.
          Questo è diversificarsi.Ci faccio poco con la diversificazione se mancano le funzioni che mi servono.
          • codroipo scrive:
            Re: Carine le nuove feature della 3.0
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: codroipo

            - Scritto da: Xilitolo


            Tipo utilizzare come formato principale un


            formato libero e standard come


            ODF?


            Tipo le extensions?


            Avere un programma di grafica vettoriale


            integrato?


            Salvare in PDF premendo un pulsante?


            Essere multipiattaforma?






            Tutti dettagli.

            Dettagli?
            Ma tu cosa fai con Office? Ci decori i monitor
            appesi alle
            pareti?
            Cosa ci faccio con l'ODF? Nulla. L'ODF non è una funzionalità ma un formato. Idem per il PDF. Non faccio documenti diversi con il PDF, non mi fa risparmiare tempo, non mi facilita l'interazione con il programma. Con il multipiattaforma nuovamente non mi cambia quello che posso fare con il programma. Non posso fare cose diverse o in modo diverso, posso solo fare le stesse cose su più piattaforme. Rimane il programma di grafica vettoriale, utile effettivamente ma marginale come utilizzo. Insomma, sono le solite cose che interessano ai tecnici, che non capiscono che all'utente normale spesso interessano cose più concrete, come "posso riordinare i dati?" "posso inserire una tabella di X nel programma Y?" "come posso fare Z?". Delle questioni sull'ODF o il docx interessa poco o nulla, interessa solo che i documenti si possano salvare e aprire. Con che formato non frega nulla all'utente normale, ed è giusto così.

            Prova a guardare il "foglio di

            calcolo" di iWork e confrontalo con Excel o
            Calc.

            Questo è diversificarsi.

            Ci faccio poco con la diversificazione se mancano
            le funzioni che mi
            servono.Le funzioni che ti servono ci sono. E il modello di documento presentato all'utente IMHO è molto più comprensibile di quello offerto da Excel o Calc.
    • reXistenZ scrive:
      Re: Carine le nuove feature della 3.0

      Un solver integrato (che in office era presente
      dal
      97)Quando ho letto i dettagli sul sito segnalato, mi sono cadute le braccia. Avevo già scaricato l'add-on per OpenOffice 2.3, che non funziona. Ora si ha notizia del solver intgrato per risolvere problemi *lineari*, cioè i più banali in assoluto. Excel dalla versione 97 ha il risolutore anche per i problemi non lineari, che usa un'ottima implementazione dell'algoritmo GRG (Generalized Reduced Gradient). Una volta a un congresso di ricerca operativa ho seguito un seminario dove ho visto fare delle cose mirabolanti.Mi dispiace dirlo, ma da questo punto di vista ancora OO non ha raggiunto il livello che MS Office aveva nel 97. :( Undici anni di distacco nel mondo dell'informatica sono un'eternità.
    • Shiba scrive:
      Re: Carine le nuove feature della 3.0
      - Scritto da: codroipo
      Vediamo:
      Zoom copiato da office 2007 (hanno fatto
      benissimo)
      Ottimo supporto per le note a margine (che
      vedremo anche nel prossimo
      office)
      Gestione dei docx, xlsx e pptx
      Un solver integrato (che in office era presente
      dal
      97)
      Temi delle tabelle alla office 2007 (che a sua
      volta era ispirato da altri
      programmi)
      Selezione delle celle sullo stile di office 2007

      Tutte cose utilissime, manca solo del coraggio
      nel tracciare una propria strada senza seguire
      obbligatoriamente quella di office, come fa ad
      esempio apple con il suo
      iwork.In effetti sarebbe davvero bello per una volta vedere qualcosa di grande come OpenOffice.org correre libero per la strada dell'innovazione, e non dietro a qualche altro progetto commerciale. Quando ho visto le screen delle note a margine e il nuovo colore di evidenziamento delle celle, mi è venuto il nervoso. Non posso che quotare quanto dici.
  • emulman scrive:
    Grande OpenOffice
    se continua di questo passo altro che Office..ho già convertito tante reti da windows a linux in uffici e aziende e in tutti son passati a OpenOffice senza perdere nulla, quando poi gli facevo vedere com'è semplcie creare file PDF manco ci credevano e maledicono tutti i soldi che hanno speso in copie originali o anche contraffatte di Office 2003 o 2007...
    • Bill Guarnere scrive:
      Re: Grande OpenOffice
      - Scritto da: emulman
      se continua di questo passo altro che Office..ho
      già convertito tante reti da windows a linux in
      uffici e aziende e in tutti son passati a
      OpenOffice senza perdere nulla, quando poi gli
      facevo vedere com'è semplcie creare file PDF
      manco ci credevano e maledicono tutti i soldi che
      hanno speso in copie originali o anche
      contraffatte di Office 2003 o
      2007...Pensa che a me invece capita l'esatto cotrario, e non lo dico per flammare..Ovunque io abbia cercato di diffondere OpenOffice puntualmente veniva accolto con grande entusiasmo, usato una o due volte, e non appena l'utente tipo si rendeva conto che le voci di menù non sono esattamente come MS Office, il buon OpenOffice finiva dritto dritto nel dimenticatoio... per rimanere installato per anni (sotto windows naturalmente dato che di client linux non ne ho visto manco uno in ambito lavorativo...) senza mai essere usato...Rendiamoci conto che all'utente tipo non gliene può fregare di meno del software che usa, per lui è uno strumento per ottenere un risultato.Se cambiando lo strumento ci mette anche solo 20 secondi in più per ottenere lo stesso risultato, l'utente tornerà inevitabilmente allo strumento vecchio...Le guerre di religione tra i software esistono solo nelle nostre teste bacate :)
      • amedeo scrive:
        Re: Grande OpenOffice
        Quello che trovo piu' assurdo (e indice di stupidita' generale degli utenti) e' che trovano queste 'immense difficolta' ad adattarsi al menu di OpenOffice e non si rendono conto di come MS Office in realta' cambi molto di piu' tra una versione e l'altra; trovano naturale dover spendere un mucchio di soldi per poter 'scambiare documenti' con altri utenti (ovviamente con M$ Office) piuttosto di doversi ricordare di salvare in formato M$ quando devono spedirli o semplicemente dire al corrispondente 'scaricati ed installati OpenOffice'
        • nessunissim o scrive:
          Re: Grande OpenOffice
          - Scritto da: amedeo
          Quello che trovo piu' assurdo (e indice di
          stupidita' generale degli utenti) e' che trovano
          queste 'immense difficolta' ad adattarsi al menu
          di OpenOffice e non si rendono conto di come MS
          Office in realta' cambi molto di piu' tra una
          versione e l'altra; trovano naturale dover
          spendere un mucchio di soldi per poter 'scambiare
          documenti' con altri utenti (ovviamente con M$
          Office) piuttosto di doversi ricordare di salvare
          in formato M$ quando devono spedirli o
          semplicemente dire al corrispondente 'scaricati
          ed installati
          OpenOffice'Be adesso dire a qualcuno (magari una ditta) scaricati questo o quel software per visualizzare il documento che ti invio mi sembra veramente il massimo, di solito se mandi un documento ci tieni che non ci siano problemi per visualizzarlo, addirittura vorresti che si installino un software.Prova a far usare un computer , una console , un cellualre moderno , ad uno dei tuoi nonni o zii piu anziani, poi me lo dici se si tratta di indice di stupidità.Sucsa ma se tu ha un'esigenza particolare non hai nessuna voglia di imparare tutta una massa di altre cose per poter raggiungere il tuo scopo banale, perchè pensate tutti che si tratti di stupidità o inettitudine, la gente non vuole imparare ad usare il computer non vuole sforzarsi per raggiungere un risultato, sono disposti a spendere soldi proprio per questo motivo, cioè poter fare meno fatica possibile per raggiungere uno scopo. Se cambiando suite office in un ufficio blocchi la produttività perchè non riescono più a trovarsi con alcune voci dei menù, ecco che il principale non ci perde un attimo a sborsare tutti gli euro che vuoi per rimediare il prima possibile, gli costa meno di un corso d'aggiornamento (sempre che se ne trovino per open office).
          • diegot scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            - Scritto da: nessunissim o
            Be adesso dire a qualcuno (magari una ditta)
            scaricati questo o quel software per visualizzare
            il documento che ti invio mi sembra veramente il
            massimo, di solito se mandi un documento ci tieni
            che non ci siano problemi per visualizzarlo,
            addirittura vorresti che si installino un
            software.
            Giusto, io in azienda ho ancora Office2000 e mi basta, spero tanto che nessuno mi obblighi ad installare Office2007 per aprire i suoi documenti docx.
          • iRoby scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            Curiosità... Ma MSOffice 2000 Professional funziona su Vista?
          • lroby scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            - Scritto da: iRoby
            Curiosità... Ma MSOffice 2000 Professional
            funziona su
            Vista?SILROBY
          • Xilitolo scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            Puoi tenerti MS Office 2000:http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=941b3470-3ae9-4aee-8f43-c6bb74cd1466&displaylang=it
          • diegot scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            - Scritto da: Xilitolo
            Puoi tenerti MS Office 2000:
            http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FaMi era sfuggito, grazie.
          • amedeo scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            Non so con Office 2000, con office XP (2002) un mio cliente passato a Vista si e' trovato con un paio di problemini:- Outlook non salva piu' le password (il provider di memorizzazione utilizzato non e' piu' supportato!)- Le funzioni finanziarie di Excel non sono piu' riconosciute ( e gli servono per lavoro dato che e' una finanziaria).Di primo acchito e' partito per comprarsi un Office nuovo, ma poi ha ritenuto che spendere 720 per un PC nuovo e 600 di SOLO Office fa meditare un pochino...
          • .... scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            Per le funzioni finanziarie sicuro che non fossero in estensioni da riabilitare?- Scritto da: amedeo
            Non so con Office 2000, con office XP (2002) un
            mio cliente passato a Vista si e' trovato con un
            paio di
            problemini:
            - Outlook non salva piu' le password (il provider
            di memorizzazione utilizzato non e' piu'
            supportato!)
            - Le funzioni finanziarie di Excel non sono piu'
            riconosciute ( e gli servono per lavoro dato che
            e' una
            finanziaria).

            Di primo acchito e' partito per comprarsi un
            Office nuovo, ma poi ha ritenuto che spendere 720
            per un PC nuovo e 600 di SOLO Office fa
            meditare un
            pochino...
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            - Scritto da: nessunissim o
            Prova a far usare un computer , una console , un
            cellualre moderno , ad uno dei tuoi nonni o zii
            piu anzianiMio padre, pensionato, usa normalmente Open Office e Linux, dopo aver usato per anni Office e Windows. Il passaggio non gli ha creato problemi, anzi si trova meglio ora. E da qualche tempo ha imparato anche a scrivere gli sms col cellulare.Continua però ad avere problemi con videoregistratore e lettore DVD...
            la gente non vuole imparare ad usare il computer
            non vuole sforzarsi per raggiungere un risultatoA me sembra un'ottima definizione di stupidità.
            Se cambiando suite office in un
            ufficio blocchi la produttività perchè non
            riescono più a trovarsi con alcune voci dei menùSe un ufficio si blocca perché cambia il menu di un programma, non credo che si possano premiare gli impiegati per la loro intelligenza.Io ho esperienza di un amministratore delegato che ha imposto il passaggio al software libero per non pagare le licenze. Anche gli impiegati più stupidi si sono adeguati in poco tempo con un mini-corso di tre ore che io stesso ho tenuto. Ed alcuni erano vermente privi di qualunque pratica informatica: non distinguevano un documento di testo da un sito web.
          • brusuillis scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            Idem. C'è da dire che quando la testa che decide è attaccata al deretano col portafogli (vedi PMI e artigiani/commercianti), l'argomento è molto convincente. Ho tra gli esempi, una catena di alberghi passata a Linux e all'Opensource in generale: i soldi risparmiati vanno in formazione degli utenti, che si adeguano, eccome...E non definirei certo i proprietari degli esperti informatici..
          • citrullo scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            - Scritto da: nessunissim o
            - Scritto da: amedeo

            Quello che trovo piu' assurdo (e indice di

            stupidita' generale degli utenti) e' che trovano

            queste 'immense difficolta' ad adattarsi al menu

            di OpenOffice e non si rendono conto di come MS

            Office in realta' cambi molto di piu' tra una

            versione e l'altra; trovano naturale dover

            spendere un mucchio di soldi per poter
            'scambiare

            documenti' con altri utenti (ovviamente con M$

            Office) piuttosto di doversi ricordare di
            salvare

            in formato M$ quando devono spedirli o

            semplicemente dire al corrispondente 'scaricati

            ed installati

            OpenOffice'


            Be adesso dire a qualcuno (magari una ditta)
            scaricati questo o quel software per visualizzare
            il documento che ti invio mi sembra veramente il
            massimo, di solito se mandi un documento ci tieni
            che non ci siano problemi per visualizzarlo,
            addirittura vorresti che si installino un
            software.

            Prova a far usare un computer , una console , un
            cellualre moderno , ad uno dei tuoi nonni o zii
            piu anziani, poi me lo dici se si tratta di
            indice di
            stupidità.
            Sucsa ma se tu ha un'esigenza particolare non hai
            nessuna voglia di imparare tutta una massa di
            altre cose per poter raggiungere il tuo scopo
            banale, perchè pensate tutti che si tratti di
            stupidità o inettitudine, la gente non vuole
            imparare ad usare il computer non vuole sforzarsi
            per raggiungere un risultato, sono disposti a
            spendere soldi proprio per questo motivo, cioè
            poter fare meno fatica possibile per raggiungere
            uno scopo. Se cambiando suite office in un
            ufficio blocchi la produttività perchè non
            riescono più a trovarsi con alcune voci dei menù,
            ecco che il principale non ci perde un attimo a
            sborsare tutti gli euro che vuoi per rimediare il
            prima possibile, gli costa meno di un corso
            d'aggiornamento (sempre che se ne trovino per
            open
            office).Interessante discorso. Vallo a dire a certi siti del calibro di Samsung che la documentazione la danno in pdf e dejavu. Ovvio che per dejavu devi installare un plugin o similare.Indovina quale formato scarico?Il problema si presenta pure con Office: che devo sborsare 300 euro per aprire un file mdb? Mi pare una follia.Il problema nasce dalla non lungimiranza di molti e poi tutti pagano il prezzo di tale scelta.
          • amedeo scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            Invece dire o implicare 'comprati ed installati M$ Office' ti sembra una cosa geniale ?
          • amedeo scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            Allora tu non leggi i file PDF perche' dovresti scaricare Adobe Reader ? non vai sulle pagine web con contenuti Flash perche' dovresti scaricarti il plugin ? Vuoi dire che piuttosto che scaricare ed installare un prodotto gratuito e' piu' veloce, comodo ed economico andare a comprarne uno confezionato ?
          • Ekleptical scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            - Scritto da: nessunissim o
            Be adesso dire a qualcuno (magari una ditta)
            scaricati questo o quel software per visualizzare
            il documento che ti invio mi sembra veramente il
            massimoPiù che altro in un contesto aziendale serio (contesto dove MS Office lo pagano e da cui MS ricava tutti i soldi di Office), nessuno può installare proprio nulla sui propri computer!Deve arrivare autorizzazione da parte di qualche responsabile IT, politiche di sicurezza aziendale e via dicendo!Tutto per leggere un documento???
          • .... scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            Guarda che in un contesto aziendale le copie di Office non si comprano dal negozio, ma con accordi tali che il costo per copia è pari a due ore di costo di una persona... per questo motivo non conviene la migrazione...- Scritto da: Ekleptical
            - Scritto da: nessunissim o


            Be adesso dire a qualcuno (magari una ditta)

            scaricati questo o quel software per
            visualizzare

            il documento che ti invio mi sembra veramente il

            massimo

            Più che altro in un contesto aziendale serio
            (contesto dove MS Office lo pagano e da cui MS
            ricava tutti i soldi di Office), nessuno può
            installare proprio nulla sui propri
            computer!
            Deve arrivare autorizzazione da parte di qualche
            responsabile IT, politiche di sicurezza aziendale
            e via
            dicendo!
            Tutto per leggere un documento???
          • Guybrush Threepwood scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            leggere 20 pagine di manuale è un'eresia, eh?
      • Xilitolo scrive:
        Re: Grande OpenOffice
        Questo è anche vero, succede, ma non possiamo neanche pensare di usare da qui all'eternità uno strumento sono per non voler cambiare abitudini, tra le molte motivazioni per continuare ad usare MS Office, questa questa mi sembra davvero la più debole.E' come se si rifiutasse di usare una nuova automobile solo perchè hanno spostato due pulsanti sul cruscotto.
        • Monterey scrive:
          Re: Grande OpenOffice
          - Scritto da: Xilitolo
          Questo è anche vero, succede, ma non possiamo
          neanche pensare di usare da qui all'eternità uno
          strumento sono per non voler cambiare abitudini,
          tra le molte motivazioni per continuare ad usare
          MS Office, questa questa mi sembra davvero la più
          debole.
          E' come se si rifiutasse di usare una nuova
          automobile solo perchè hanno spostato due
          pulsanti sul
          cruscotto.giriamo la tua afferamzione:è giusto comprare una nuova automobile solo perchè spostano due pulsanti sul cruscotto?a breve quando tutti coloro che lavorano saranno persone che + o - hanno dimestichezza con i computer non ci sarà più questo problema.per contomio è tutto dovuto alla fase transitoria di avere persone nate e cresciute senza IT che ci si trovano in mezzo (e quindi sono giustamente sapesate se cambi loro la dispoisiozn edei menu di un software) e l'avere persone che sono naet e cresciute con i computer per cui non si trovano spaesati di fronte ad un menu diverso.non è un discorso polemico, è una constatazione.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            - Scritto da: Monterey
            a breve quando tutti coloro che lavorano saranno
            persone che + o - hanno dimestichezza con i
            computer non ci sarà più questo problema.Sono d'accordo. Anche se la 'novità' dell'informatica non mi pare che spieghi tutto. Credo che parte del problema sia la tendenza ad evitare ogni sforzo, a scegliere la via più facile. Non conoscendo l'oggetto nuovo, si evita anche di accostarvisi. E' una tendenza diffusa, e non riguarda solo l'informatica. Una specie di godimento nel sentirsi stupidi, detto in senso tecnico e non come giudizio di valore.Poi trovi esempi di persone 'sveglie' che invece cercano le novità per il gusto di conoscere. O che semplicemente non rifiutano di valutare altre strade. Persone che vivono la vita in modo 'attivo', con la mente aperta.Così in un'azienda mi è capitato di faticare a far comprendere come si naviga su internet ad una ragazza di vent'anni (sic!), e per contro di scoprire invece sorprendentemente che mio padre, che ha scoperto la rete pochi mesi fa a quasi settant'anni, ora comunica con i parenti lontani via e-mail, senza bisogno del mio aiuto, nonostante le sue scarse conoscenze informatiche.
          • filoberto scrive:
            Re: Grande OpenOffice
            be' insomma, se l'auto e' gratis (e euro 4)... ;)comunque e' chiaro quel che vuoi dire :)
      • BluEdoG scrive:
        Re: Grande OpenOffice
        - Scritto da: Bill Guarnere
        Ovunque io abbia cercato di diffondere OpenOfficeQuotone.. si vede la gente che lavora in ambito informatico. Anche io ho riscontrato la stessa situazione. A differenza tua Linux sono riuscito a farlo installare con la chimera del costo zero. E' durata poco (e il target non era poi così utonto), per finire con il comprare una licenza monopolistica. Da contare poi l'ostracismo delle segretarie, che se non trovano l'icona dove dovrebbe stare sono tragedie greche. Ma qui un passo falso lo ha fatto anche M$ con il 2007... in molti esigono di tornare al 2003.
      • Senbee scrive:
        Re: Grande OpenOffice
        Non è vero.Come mai quando passano a Office 2007 tutta questa rivolta non la fanno? Anzi tutti lì ad emettere gridolini eccitati a scoprire dove la M$ gli ha nascosto l'icona che devono usare..?È una questione di marketing, altrochè.
        • amedeo scrive:
          Re: Grande OpenOffice
          Forse e' la goduria nel vedere le novita' tipo l'assistente di office che quando cerchi informazioni ti chiede 'cerchi qualcosa ?' e ti fa perdere tempo con animazioni e domande idiote
        • AMEN scrive:
          Re: Grande OpenOffice
          - Scritto da: Senbee
          Come mai quando passano a Office 2007 tutta
          questa rivolta non la fanno? Anzi tutti lì ad
          emettere gridolini eccitati a scoprire dove la M$
          gli ha nascosto l'icona che devono
          usare..?
          È una questione di marketing, altrochè.Io direi anche di usabilitàDopo un primo scoglio, Office 2007 non lo molli più
      • Overture scrive:
        Re: Grande OpenOffice

        Rendiamoci conto che all'utente tipo non gliene
        può fregare di meno del software che usa, per lui
        è uno strumento per ottenere un
        risultato.
        Se cambiando lo strumento ci mette anche solo 20
        secondi in più per ottenere lo stesso risultato,
        l'utente tornerà inevitabilmente allo strumento
        vecchio...

        Le guerre di religione tra i software esistono
        solo nelle nostre teste bacate
        :)Finalmente qualcuno che ha capito cos'è il software
      • AMEN scrive:
        Re: Grande OpenOffice
        - Scritto da: Bill Guarnere
        Pensa che a me invece capita l'esatto cotrario, e
        non lo dico per
        flammare..
        Ovunque io abbia cercato di diffondere OpenOffice
        puntualmente veniva accolto con grande
        entusiasmo, usato una o due volte, e non appena
        l'utente tipo si rendeva conto che le voci di
        menù non sono esattamente come MS Office, il buon
        OpenOffice finiva dritto dritto nel
        dimenticatoio... per rimanere installato per anni
        (sotto windows naturalmente dato che di client
        linux non ne ho visto manco uno in ambito
        lavorativo...) senza mai essere
        usato...Quoto completamente, dato che ho la stessa esperienzaClient linux?? Mai visto uno...
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Grande OpenOffice
      - Scritto da: emulman
      se continua di questo passo altro che Office..ho
      già convertito tante reti da windows a linux in
      uffici e aziende e in tutti son passati a
      OpenOffice senza perdere nulla, quando poi gli
      facevo vedere com'è semplcie creare file PDF
      manco ci credevano e maledicono tutti i soldi che
      hanno speso in copie originali o anche
      contraffatte di Office 2003 o 2007...E' una reazione che mi sono gustato anche io più volte. Sembra che il passo più difficile sia proprio convincere gli amministratori che realmente non devono pagare i costi di licenza... Effetto delle brutte abitudini.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Grande OpenOffice
      - Scritto da: emulman
      se continua di questo passo altro che Office..ho
      già convertito tante reti da windows a linux in
      uffici e aziende e in tutti son passati a
      OpenOffice senza perdere nulla, quando poi gli
      facevo vedere com'è semplcie creare file PDF
      manco ci credevano e maledicono tutti i soldi che
      hanno speso in copie originali o anche
      contraffatte di Office 2003 o
      2007...Ammazza se crediamo a quello che si legge su questi forum tutte le aziende italiane usano linux e open office.
      • filoberto scrive:
        Re: Grande OpenOffice
        - Scritto da: nome e cognome
        Ammazza se crediamo a quello che si legge su
        questi forum tutte le aziende italiane usano
        linux e open
        office.be', insomma, e' sempre l'esperienza di uno, le aziende italiane sono tante... le realta' "convertite" da chi ha scritto poi possono essere di diverse dimensioni, insomma, bisogna sempre leggere i post con un minimo di grano salis
    • AMEN scrive:
      Re: Grande OpenOffice
      - Scritto da: emulman
      maledicono tutti i soldi che
      hanno speso in copie originali o anche
      contraffatte di Office 2003 o
      2007...Tutti i clienti a cui ho installato Office 2007 mi stanno ancora ringraziando...magari sono io che sono fortunato..
      • j4w scrive:
        Re: Grande OpenOffice
        Non sei solo tu, è la maggior parte degli utenti che ringraziano chi gli consiglia Office 2007. Oltre che da parte dei troll quì su, è risaputo che OO tenta di imitare Office ma non riuscendoci. Alla fine quello che conta sono i fatti: Office è la suite per l'ufficio più importante, più funzionale, più semplice del mondo!
    • .... scrive:
      Re: Grande OpenOffice
      Ciao,io continuo a chiedere quanto una persona si faccia pagare per la prestazione di conversione da Windows ad Office... ma nessuno mi risponde...Potresti dirmi quanto ti fai pagare questa prestazione??Grazie- Scritto da: emulman
      se continua di questo passo altro che Office..ho
      già convertito tante reti da windows a linux in
      uffici e aziende e in tutti son passati a
      OpenOffice senza perdere nulla, quando poi gli
      facevo vedere com'è semplcie creare file PDF
      manco ci credevano e maledicono tutti i soldi che
      hanno speso in copie originali o anche
      contraffatte di Office 2003 o
      2007...
  • MAH scrive:
    OpenOffice 3.0
    Presto sarà il software piu' diffuso al mondo.Installato in ogni computer, Windows e Linux.Incredibile.
    • Caio scrive:
      Re: OpenOffice 3.0
      - Scritto da: MAH
      Presto sarà il software piu' diffuso al mondo.

      Installato in ogni computer, Windows e Linux.

      Incredibile.Poi ti svegli e ti rendi conto che era soltanto un sogno...
      • vac scrive:
        Re: OpenOffice 3.0
        E' già più diffuso di M$ Office solo che la maggior parte degli utenti che lo usa non lo sa.
        • codroipo scrive:
          Re: OpenOffice 3.0
          - Scritto da: vac
          E' già più diffuso di M$ Office solo che la
          maggior parte degli utenti che lo usa non lo
          sa.E la marmotta incartava la cioccolata
          • uibbs2 scrive:
            Re: OpenOffice 3.0
            - Scritto da: codroipo
            E la marmotta incartava la cioccolataQuale, questa? :D[img]http://cuccioli.g-sr.eu/images/marmotta.gif[/img]-- Saluti, Grizzly - www.g-sr.eu
        • pippo75 scrive:
          Re: OpenOffice 3.0
          - Scritto da: vac
          E' già più diffuso di M$ Office solo che la
          maggior parte degli utenti che lo usa non lo
          sa.Impossibile, altrimenti tutti i post che parlano di monopolio di MS vuoi dire che sono falsi?
          • Ekleptical scrive:
            Re: OpenOffice 3.0
            - Scritto da: pippo75
            Impossibile, altrimenti tutti i post che parlano
            di monopolio di MS vuoi dire che sono
            falsi?Infatti! Combattiamo il monopolio di Open Office! ROTFL! :D
  • anonimo scrive:
    OPENOFFICE E' UN COLABRODO
    come da oggetto
    • Franco scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoanche il tuo cervello...almeno trolla con stile imbecille
    • lucente scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      ...spero che almeno zio bill ti tenga a stipendio fisso per dire queste panzane!! ottimo openoffice!!!
      • ddns scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        Open Office=Msoffice 97, attualmente un colabrodo
        • asdfg scrive:
          Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
          - Scritto da: ddns
          Open Office=Msoffice 97, attualmente un colabrodoquoto
          • Franco scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: asdfg
            - Scritto da: ddns

            Open Office=Msoffice 97, attualmente un
            colabrodo

            quotoMa nel 97 eravate gia nati??? :o :o :o
          • Jena scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Franco
            - Scritto da: asdfg

            - Scritto da: ddns


            Open Office=Msoffice 97, attualmente un

            colabrodo



            quoto

            Ma nel 97 eravate gia nati???
            :o :o :oMa non capisci che si tratta dello stesso somaro che dopo il primo post si aggiunge dei quoto per far credere di avere qualcuno che gli da ragione? Che miserello!
          • kfd scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            sarà un colabrodo ma è gratuito (e quindi mi pare giusto chiudere un occhio)... office si paga (e anche tanto).
          • x.x scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            beh è molto ma molto migliore e non si pianta ogni 5 minuti... poi fate voi
      • Fabrizio scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: lucente
        ...spero che almeno zio bill ti tenga a stipendio
        fisso per dire queste panzane!!


        ottimo openoffice!!!no sono tutti co co co pro e ogni mese zio bill manda i soldi per la merenda ma solo se fanno 3 post il giorno
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
          - Scritto da: Fabrizio
          no sono tutti co co co pro e ogni mese zio bill
          manda i soldi per la merenda ma solo se fanno 3
          post il giornouna merenda al mese?
          • Wallace scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            Manchi di elasticità mentale... :-(
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Wallace
            Manchi di elasticità mentale... :-(No, mangio cibo sano.
    • Andrea_Cuomo scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoe come no ?http://blogs.computerworld.com/microsoft_word_vulnerability_confirmed
    • Nome e cognome scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoconto che le cose siano migliorate, ora... un paio d'anni fa mi impegnai a fondo con impress, per tornare poi la volta successiva a powerpoint. :(e non certo per la disposizione dei comandi! tanto per dire, in fase di presentazione le spaziature variavano in maniera misteriosa, per esempio fra parentesi e carattere seguente, mentre come PDF andava a posto...lo trovavo anche piuttosto macchinoso, ma forse qui è solo questione di abitudine :)
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: Nome e cognome
        conto che le cose siano migliorate, ora... un
        paio d'anni fa mi impegnai a fondo con impress,
        per tornare poi la volta successiva a powerpoint.Negli ultimi due anni i miglioramenti sono stati notevoli in ogni sezione. Puoi provare a vedere se quei problemi sono risolti. In caso contrario potresti segnalarlo alla comunità di sviluppo e magari trovare la modifica già nella prossima release.
    • Alessio scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoMa almeno è gratis...
      • MegaLOL scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: Alessio
        - Scritto da: anonimo

        come da oggetto

        Ma almeno è gratis...Anche la cacca di cane è gratis, ma non la metto nel gelato al posto del cioccolato per non pagare.
    • Fabrizio scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoma argomentare vi fa schifo?
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: Fabrizio
        - Scritto da: anonimo

        come da oggetto

        ma argomentare vi fa schifo?Sai, per argomentare bisognerebbe sapere di cosa si parla...
    • getresky scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettose per colabrodo intendi che ha bugs, non posso che darti ragione. della 2.4 se ne stanno lamentando anche all'interno del NG:http://groups.google.com/group/it-alt.comp.software.openoffice/browse_thread/thread/aae4c5b5e04fd7dc/369950a7031fe1f9#369950a7031fe1f9http://groups.google.com/group/it-alt.comp.software.openoffice/browse_thread/thread/a166f2cb8255182e/6705b02e385e6f00#6705b02e385e6f00http://groups.google.com/group/it-alt.comp.software.openoffice/browse_thread/thread/fccf82d8125cf150/174b10e23c78c6be#174b10e23c78c6be
    • Severissimus scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      Ok, Perchè? Quali sono i "buchi" di OpenOffice? E solitamente, quando viene trovato un bug, quanto tempo passa prima che venga rilasciata una patch? Hai delle argomentazioni per sostenere queste sciocchezze o credi di essere Pitagora?
      • al lupo scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: Severissimus
        Ok, Perchè? Quali sono i "buchi" di OpenOffice? E
        solitamente, quando viene trovato un bug, quanto
        tempo passa prima che venga rilasciata una patch?
        Hai delle argomentazioni per sostenere queste
        sciocchezze o credi di essere
        Pitagora?ci sono bug, più o meno importanti e perniciosi, in OpenOffice che sopravvivono dai tempi delle primissime versioni 1.x. stiamo parlando quindi del 2001. Poi si può anche discutere sull'importanza di risolvere o meno questi bug che non compromettono la stabilità del programma (non creano crash). però il mondo open source, che spesso sbandiera tanto la sua tendenza a creare codice perfetto in virtù dell'apertura del sorgente, secondo me non ci fa una bella figura in questo caso. in altri forse sì, ma in questo decisamente no.
        • Severissimus scrive:
          Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO

          ci sono bug, più o meno importanti e perniciosi,
          in OpenOffice che sopravvivono dai tempi delle
          primissime versioni 1.x. stiamo parlando quindi
          del 2001. Sì, questo lo sento dire spesso, però nessuno mi sa mai dire quali siano questi bug.
          • al lupo scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Severissimus
            Sì, questo lo sento dire spesso, però nessuno mi
            sa mai dire quali siano questi
            bug.guarda, puoi iscriverti al sito di OpenOffice e accedere all'issue tracker per dare una occhiata al numero e alle date di segnalazione dei bug o richieste d'implementazioni per OpenOffice.org. se sei proprio interessato a sapere quanti e quali sono, e da quanto sopravvivono, non devi chiedere agli altri di fornirti delle prove che sono ovviamente pubbliche e accessibili.
          • Severissimus scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO

            se sei proprio interessato a sapere quanti e
            quali sono, e da quanto sopravvivono, non devi
            chiedere agli altri di fornirti delle prove che
            sono ovviamente pubbliche e
            accessibili.Sì, certo, volevo solo sapere dai detrattori di OpenOffice quali ritengono siano i "gravi" bug che affliggono OpenOffice, tanto più che tu stesso 3 righe dopo affermi che non compromettono la stabilità del sistema e allora non ho capito cosa intendi per gravi!
          • al lupo scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Severissimus
            Sì, certo, volevo solo sapere dai detrattori di
            OpenOffice quali ritengono siano i "gravi" bug
            che affliggono OpenOffice, tanto più che tu
            stesso 3 righe dopo affermi che non compromettono
            la stabilità del sistema e allora non ho capito
            cosa intendi per
            gravi!IMHO il mito della sicurezza è appunto un mito. inoltre stiamo parlando di una suite office e non di un internet browser. qual'è la differenza? la differenza è che un internet browser è sempre esposto al mondo esterno e quindi deve garantire un certo grado di sicurezza e privacy. lo stesso concetto (IMHO) non è sempre applicabile alle suite office che non sono sempre esposte al mondo esterno; anzi spesso vivono in un mondo chiuso e controllato. ciò vuol dire che molti bug, non classificabili come problemi di sicurezza e stabilità, sono fastidiosissimi perché o rovinano in parte il duro lavoro di stesura di un documento o rendono tedioso il lavoro. ignorare questa piccola realtà significa non aver capito la psicologia dell'utente.comunque, sottolineo ancora una volta il concetto: tra sw libero e sw chiuso secondo me non c'è alcuna differenza. bug da una parte, bug dall'altra.
          • Severissimus scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            E ancora un volta, non ho visto citato alcun bug!
          • al lupo scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Severissimus
            E ancora un volta, non ho visto citato alcun bug!ehm, pare che non mi sia spiegato bene. vai sul sito di openoffice.org, registrati e potrai guardare con i tuoi occhi. comunque se proprio ci tieni, dal NG italiano di OpenOffice eccoti una segnalazione abbastanza recente:http://groups.google.com/group/it-alt.comp.software.openoffice/browse_thread/thread/4b06085fbd2ebb02/560f849fd11be950#560f849fd11be950
          • al lupo scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: al lupo
            http://groups.google.com/group/it-alt.comp.softwarun altro bug che cancella tutte le operazioni precedenti alla copia di una tabella, rendendo di fatto impossibile l'uso di "Annulla".http://groups.google.com/group/it-alt.comp.software.openoffice/browse_thread/thread/34bb7ed2f9fb7af9/c933a134141a1d69?lnk=gst&q=undo#c933a134141a1d69
          • Severissimus scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            Ah, evviva! Non mi pare ci volesse tanto! Io so bene che OpenOffice ha dei bug, come più o meno tutti i programmi che uso! Quello che mi dà fastidio è sputare fango gratuitamente e senza motivarsi! Che significa dire "OpenOffice è un colabrodo" e poi sparire? Mi sembra un atteggiamento puerile plausibile al limite allo stadio contro la squadra di avversaria. Quello che non capisco è 'sta guerra assurda per cui se usi un programma, piuttosto che un altro vieni aggredito da questa o da quella parte con insulti, affermazioni senza capo né coda, ecc. Su questo si può ragionare, ha un senso intavolare una discussione, non sui mordi e fuggi di un tifoso.
          • krane scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Severissimus
            Ah, evviva! Non mi pare ci volesse tanto! Io so
            bene che OpenOffice ha dei bug, come più o meno
            tutti i programmi che uso! Quello che mi dà
            fastidio è sputare fango gratuitamente e senza
            motivarsi! Che significa dire "OpenOffice è un
            colabrodo" e poi sparire? Mi sembra un
            atteggiamento puerile plausibile al limite allo
            stadio contro la squadra di avversaria. Quello
            che non capisco è 'sta guerra assurda per cui se
            usi un programma, piuttosto che un altro vieni
            aggredito da questa o da quella parte con
            insulti, affermazioni senza capo né coda, ecc.

            Su questo si può ragionare, ha un senso
            intavolare una discussione, non sui mordi e fuggi
            di un
            tifoso.Quelli come lui si chiamano troll... Quelli come te si chiamano "pappa per troll".
          • al lupo scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: krane
            Quelli come lui si chiamano troll... Quelli come
            te si chiamano "pappa per
            troll".scusa, sarei io il troll?!
          • krane scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: al lupo
            - Scritto da: krane

            Quelli come lui si chiamano troll... Quelli come

            te si chiamano "pappa per

            troll".
            scusa, sarei io il troll?!Bhe, uno che dice : "che spesso sbandiera tanto la sua tendenza a creare codice perfetto in virtù dell'apertura del sorgente" .... Si... Mi sembra un troll...A meno che tu non mi dia qualche link in cui Stallmann dichiara di creare codice perfetto...
          • Nilos scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Severissimus
            Ah, evviva! Non mi pare ci volesse tanto! Io so
            bene che OpenOffice ha dei bugma allora che cav-olo ro-mpi con la richieste specifiche e link dettagliati dille tu e non romperecappero se ne avete di tempo da perdere
          • Severissimus scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            Senti, se non capisci quello di cui si sta parlando, evitati figuracce mettendo il becco. Quello che io sto dicendo, e che forse sarebbe più chiaro se leggessi tutto l'intervento invece di limitarti alle prime due righe è che è troppo facile dire "fa schifo", "è pieno di bug", ecc. Una discussione del genere non ha senso. È talmente puerile che ricorda i bambini dell'asilo quando non gli presti un giocattolo e ti rispondono: "E allora tu sei brutto!" OpenOffice sarà anche il peggior programma del mondo, ma se davvero è così perché tra tutti quelli che ci sputano veleno sopra finora solo uno è riuscito a citare realmente un bug del programma in maniera sensata? Perché non vi interessa! Voi troll tifate per i software come per le squadre di calcio... e francamente non ho mai capito che gusto ci provate.
          • AMEN scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Severissimus
            Quello che mi dà
            fastidio è sputare fango gratuitamente e senza
            motivarsi! Come accade nel 99 percento delle discussioni su Windows.......
          • Mazzette scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Severissimus

            ci sono bug, più o meno importanti e perniciosi,

            in OpenOffice che sopravvivono dai tempi delle

            primissime versioni 1.x. stiamo parlando quindi

            del 2001.

            Sì, questo lo sento dire spesso, però nessuno mi
            sa mai dire quali siano questi
            bug.Perché pure chi sostiene OOo, alla fine usa MS Office.
          • Severissimus scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            Io, per esempio, no!
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Mazzette
            Perché pure chi sostiene OOo, alla fine usa MS Office.Non credo proprio.Tu da chi l'hai saputo? (non vale tuo cuggino)
          • brusuillis scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            Che cazzata..
          • citrullo scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Mazzette
            - Scritto da: Severissimus


            ci sono bug, più o meno importanti e
            perniciosi,


            in OpenOffice che sopravvivono dai tempi delle


            primissime versioni 1.x. stiamo parlando
            quindi


            del 2001.



            Sì, questo lo sento dire spesso, però nessuno mi

            sa mai dire quali siano questi

            bug.
            Perché pure chi sostiene OOo, alla fine usa MS
            Office.Sbagliato. Io uso OOo anche se ho comprato una licenza di Office XP Pro ma è ancora lì che aspetta.Non la metto mica sul sistema principale ad impestarmi Win. Al max in una virtual machine così rompe poco (ho anche una licenza di win98). All'epoca mi accorsi che dopo aver messo Office il sistema si rallentava all'avvio e quindi niente Office su win.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            togliere le applicazioni che si lanciano automaticamente all'avvio?Probabilmente avevi anche la barretta che faceva tanto fashion attivata.
          • citrullo scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: Renji Abarai
            togliere le applicazioni che si lanciano
            automaticamente
            all'avvio?
            Probabilmente avevi anche la barretta che faceva
            tanto fashion
            attivata.Sbagliato bersaglio caro. Io sono un ottimizzatore e tengo in memoria il meno possibile quindi niente orpelli e quel coso osae97.exe all'avvio e ovviamente solo le cose necessarie vengono caricate.Ma del resto 600+ voci di registro in più hanno un peso.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
          - Scritto da: al lupo
          ci sono bug, più o meno importanti e perniciosiEsempio?Bug più o meno importanti sono presenti in ogni software, nessuno escluso.
          il mondo open source, che spesso sbandiera tanto la
          sua tendenza a creare codice perfetto Nessuno che abbia un minimo di conoscenze d'informatica parlerebbe di codice 'perfetto'. E' indiscutibile però che il software libero è generalmente migliore di quello sviluppato secondo il modello 'a cattedrale'. Non è un pregio della licenza libera, ma del modello di sviluppo basato sulla comunità: più persone trovano più soluzioni nella stessa unità di tempo.Open Office è uno dei migliori software in circolazione. A meno che tu non riesca a dimostrare il contrario.
          • rotfl scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: al lupo

            ci sono bug, più o meno importanti e perniciosi

            Esempio?
            Bug più o meno importanti sono presenti in ogni
            software, nessuno esclusoBalle. Sono presenti soltanto nei software di una certa dimensione. Esistono sicuramente sofware privi di bug, a partire dagli "hello world". La realta' e' che quando i software iniziano a superare certe dimensioni (e questo avviene per la maggior parte dei software concretamente utilizzabili per fini pratici) gli errori diventano *quasi* inevitabili perche' nessuno e' perfetto. Sta alle software house o alle comunita' di sviluppo decidere quanto sia importante la ricerca e la prevenzione di bug contro l'implementazione di nuove features.


            il mondo open source, che spesso sbandiera
            tanto la


            sua tendenza a creare codice perfetto

            Nessuno che abbia un minimo di conoscenze
            d'informatica parlerebbe di codice 'perfetto'. E'
            indiscutibile però che il software libero è
            generalmente migliore di quello sviluppato
            secondo il modello 'a cattedrale'Lo e' in alcuni casi. Per esempio ClamAV e' di gran lunga inferiore a molti software proprietari.
            Open Office è uno dei migliori software in
            circolazione. A meno che tu non riesca a
            dimostrare il
            contrarioDiscorso assolutamente privo di senso. Le preferenze di un software, OS rispetto ad un altro non si "dimostrano". Per me OpenBSD e' un OS diecimila volte migliore di Windows e Mac OS, per altri no, ma e' perche' cercano qualcosa di diverso...
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: rotfl
            Balle. Sono presenti soltanto nei software di una
            certa dimensione. Esistono sicuramente sofware
            privi di bug, a partire dagli "hello world".Ammesso che una riga di codice possa essere considerata un software. Se hai mai sviluppato sul serio, sai bene che non esistono software perfetti.
            Per esempio ClamAV e' di
            gran lunga inferiore a molti software
            proprietari.E di molti software liberi. E allora?

            Open Office è uno dei migliori software in

            circolazione. A meno che tu non riesca a

            dimostrare il contrario

            Discorso assolutamente privo di senso. Le
            preferenze di un software, OS rispetto ad un
            altro non si "dimostrano". Infatti non parlavo di preferenze, ma di fatti concreti.
          • al lupo scrive:
            Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            E'
            indiscutibile però che il software libero è
            generalmente migliore di quello sviluppato
            secondo il modello 'a cattedrale'. Non è un
            pregio della licenza libera, ma del modello di
            sviluppo basato sulla comunità: più persone
            trovano più soluzioni nella stessa unità di
            tempo.secondo me è discutibile che il modello del software libero produca generalmente software migliore di quello sviluppato con il modello "a cattedrale". non saranno le citazioni di Stallman o Raymond a intimidirmi.
      • prod1 scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: Severissimus
        Ok, Perchè? Quali sono i "buchi" di OpenOffice? E
        solitamente, quando viene trovato un bug, quanto
        tempo passa prima che venga rilasciata una patch?passano diversi mesi, dato che l'uscita di una nuova versione è mediamente ogni 2 o 3 mesi
    • anonimo scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      openoffice colabrodo? puo' essere, dico io. Pero' tu devi giustificare la tua affermazione con fatti oggettivi. Puoi portare qualche esempio? grazie.
    • CSOE scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoMa i soliti proseliti diranno che è fantastico, che sostituisce Office, che va benissimo.Peccato che non lo voglia nessuno neppure gratis.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: CSOE
        - Scritto da: anonimo

        come da oggetto

        Ma i soliti proseliti diranno che è fantastico,
        che sostituisce Office, che va
        benissimo.

        Peccato che non lo voglia nessuno neppure gratis.I soliti schiavetti invece sosterranno che non lo usa nessuno nemmeno gratis e che non è buono, senza mai averlo usato e a dispetto dei milioni di download.Meglio proselita che schiavetto.
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: CSOE
        - Scritto da: anonimo

        come da oggetto

        Ma i soliti proseliti diranno che è fantastico,
        che sostituisce Office, che va benissimo.Lo dicono anche le persone serie.
      • Pilade scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        Come fai a sapere che non lo vuole nessuno, neppure gratis?Perché spari sentenze palesemente assurde? :s
        • Infatti scrive:
          Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
          - Scritto da: Pilade
          Come fai a sapere che non lo vuole nessuno,
          neppure
          gratis?
          Perché spari sentenze palesemente assurde? :sPerchè è un troll schiavo di Microsoft e con poche facoltà intellettive!
      • chicken deluxe scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        - Scritto da: CSOE

        Peccato che non lo voglia nessuno neppure gratis.io lo voglio...
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoMi dispiace. Analisi estremamente più approfondite della tua, per esempio di quelli che hanno avviato almeno una volta Open Office, dimostrano esattamente il contrario.
    • Obbligatori o scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      hai ragione, Office di Microsoft è avanti ed è nettamente migliore. ma openoffice è opensource e gratuito, quindi uso quest'ultimo.saluti
    • Stufo di questi tizi inutili scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoMa ssi dai vuoi solo fare fiammate...sei solo un patetico (troll3) TRoll (troll3) pallonaro!! :)
    • CCC scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      - Scritto da: anonimo
      come da oggettoun commento davvero pregevole, molto approfondito dal pdv tecnico, ben documentato e discusso in modo molto articolato...mi sa tanto che il giorno che sei nato l'intelligenza era in sciopero... o c'è qualcuno chi ti "paga" per fare queste sparate?
    • Overture scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      Open office su linux, come office su windows aiuta a riconsiderare il sistema host...
    • Anonymous scrive:
      Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
      Evidentemente non conosci le soluzioni enterprise di Microsoft. A partire da Small Business Server 2003 in avanti... C'è da prendere paura, sia per quanto riguarda le funzionalità (scarsine per un prodotto dedicato alle aziende) sia per quanto riguarda la facilità d'uso: diecimila opzioni che non servono a nulla e quelle che servirebbero manco sono previste nella lista delle cose da fare. Sulla questione della sicurezza poi che dire... vabbeh, meglio non sparare sulla crocerossa :-) e tu anonimo cultore Microsoft continua pure a giocherellare con i balocchi di zio Bill. Chi opera seriamente all'interno di infrastrutture IT di una certa dimensione non ha tempo da perdere.Bye
      • j4w scrive:
        Re: OPENOFFICE E' UN COLABRODO
        Guarda che Open Office seriamente sta ancora inseguendo Office 97, manco deve acchiapparlo, stanno ancora Office 97 avanti e OO 3 dietro. Se uno guardasse alle cose concrete senza pensare a quanto costa, chiunque lo direbbe. Alla fine fin quando non ti chiedono un euro mi va bene anche il colabrodo
  • ciccio scrive:
    Bug registrazione
    Quel programma è valido, solo che c'è un fastidiosissimo bug che ti fa apparire il form di registrazione ogni volta che apri un'applicazione di OO.e non sono ancora riusciti a risolverlo.....
Chiudi i commenti