Digitale, le letture che piacciono

Gli editori continuano a provare a vendere i loro prodotti di bit: un sondaggio su commissione sembra dare loro chance di successo. Ma dovranno saper interpretare le esigenze dei lettori

Roma – Secondo gli editori gli utenti iniziano ad apprezzare le riviste digitali e in futuro sono maggiori le possibilità di vederli pagare per averle: mentre i vari tentativi di fornire prodotti esclusivamente per il digitale e sfruttare appieno i nuovi canali distributivi sono ancora relegati ad una nicchia, nel futuro sembra aprirsi uno spiraglio.

Secondo le statistiche gli abbonati dell’edizione cartacea preferiscono ancora il formato tradizionale, tuttavia il numero degli utenti che leggono riviste digitali (pronti a pagare per farlo) dall’esordio di iPad nel 2010 sono cresciuti.

A dirlo è un sondaggio condotto dalla società di analisi Affinity su commissione di Association of Magazine Media ( MPA ) su 75mila lettori di magazine che hanno avuto accesso a contenuti via app, tra cui sono stati selezionati 1.009 lettori di magazine digitali . Anche se evidentemente lo studio lavora su una popolazione di parte, ha evidenziato che il 90 per cento di questi legge e acquista prodotti digitali più di quanto facesse prima di avere un tablet e il 66 per cento prevede di aumentare la propria fruizione nel prossimo futuro.

Vi sono però alcuni suggerimenti per il settore. Fra le necessità sentite dai consumatori vi è, per esempio, la possibilità di sottoscrivere abbonamenti in-app che ricalchino il modello cartaceo, per l’89 per cento sarebbe molto utile l’esistenza di un'”edicola centrale” dove trovare tutti i contenuti disponibili , piuttosto che dover destreggiarsi su diverse app; per circa il 55 per cento, poi, sarebbe gradito l’accesso agli arretrati delle riviste in vendita; molto apprezzata dal 59 per cento circa degli intervistati, inoltre, sarebbe la possibilità di acquistare i contenuti con un link diretto dall’advertising e per il 70 per cento direttamente dai contenuti editoriali.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • maxsix scrive:
    Ubuntu 5 minuti per il nulla
    Get the facts.(Da similApplefan eh)
  • Mettiuz scrive:
    Anche se fosse istantanea...
    ...se, come pare, trasformerà un PC in un tablet non touch da usare con mouse e tastiera, se lo possono tenere
    • maxsix scrive:
      Re: Anche se fosse istantanea...
      - Scritto da: Mettiuz
      ...se, come pare, trasformerà un PC in un tablet
      non touch da usare con mouse e tastiera, se lo
      possono
      tenereE' una vita dura fare i runner.Ma dura proprio.
      • Mettiuz scrive:
        Re: Anche se fosse istantanea...
        Hai almeno visto com'è? perchè se l'hai visto e pensi che sia utilizzabile su un PC per lavorare vuol dire che non hai mai lavorato ocn un PC in vita tua.
  • Sre o non Sre scrive:
    Ango?
    Ma state ancora a sbraitare su Windows vs. Linux? Questione di gusti, io preferisco WinZozz della Micro$oft o come meglio gradite chiamarlo. Motivi? Non so, gusti.Che ci fai con il PC? Questa la domanda, allora scegli il SO in base alle tue esigenze. Se con il PC non ci fai un'emerita mazzuola allora un SO vale l'altro specialmente per chi ha tempo a perdere.E piuttosto di sparare sempre le solite scemenze perchè non fare post costruttivi ed intelligenti?
    • hermanhesse scrive:
      Re: Ango?
      - Scritto da: Sre o non Sre
      Ma state ancora a sbraitare su Windows vs. Linux?
      Questione di gusti, io preferisco WinZozz della
      Micro$oft o come meglio gradite chiamarlo.
      Motivi? Non so,
      gusti.
      Che ci fai con il PC? Questa la domanda, allora
      scegli il SO in base alle tue esigenze. Se con il
      PC non ci fai un'emerita mazzuola allora un SO
      vale l'altro specialmente per chi ha tempo a
      perdere.
      E piuttosto di sparare sempre le solite scemenze
      perchè non fare post costruttivi ed
      intelligenti?TROLL!
      • maxsix scrive:
        Re: Ango?
        - Scritto da: hermanhesse
        - Scritto da: Sre o non Sre

        Ma state ancora a sbraitare su Windows vs.
        Linux?

        Questione di gusti, io preferisco WinZozz
        della

        Micro$oft o come meglio gradite chiamarlo.

        Motivi? Non so,

        gusti.

        Che ci fai con il PC? Questa la domanda,
        allora

        scegli il SO in base alle tue esigenze. Se
        con
        il

        PC non ci fai un'emerita mazzuola allora un
        SO

        vale l'altro specialmente per chi ha tempo a

        perdere.

        E piuttosto di sparare sempre le solite
        scemenze

        perchè non fare post costruttivi ed

        intelligenti?

        TROLL!Per quale motivo?Solo perchè dice una verità assoluta?Su dai, un po' di onestà intellettuale ogni tanto non fa male, eh.
    • doc allegato velenoso scrive:
      Re: Ango?
      costruttivi e intelligenti come il tuo?Per quale motivo il tuo post non è nè costruttivo nè intelligente?Non so, gusti.
  • Fai il login o Registrati scrive:
    La differenza non è nei 5 minuti...
    ... in più o in meno, ma che una volta installato una Debian (cito quella che uso io) hai già tutto quel che ti serve per iniziare ad usare il pc e, soprattutto, che non hai bisogno di fare alcuna manutenzione al sistema per i prossimi 2 anni.Ciao
    • Pavi scrive:
      Re: La differenza non è nei 5 minuti...
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      ... in più o in meno, ma che una volta installato
      una Debian (cito quella che uso io) hai già tutto
      quel che ti serve per iniziare ad usare il pc e,
      soprattutto, che non hai bisogno di fare alcuna
      manutenzione al sistema per i prossimi 2
      anni.Per forza... tenendolo spento...
    • nome e cognome scrive:
      Re: La differenza non è nei 5 minuti...
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      ... in più o in meno, ma che una volta installato
      una Debian (cito quella che uso io) hai già tutto
      quel che ti serve per iniziare ad usare il pc e,
      soprattutto, che non hai bisogno di fare alcuna
      manutenzione al sistema per i prossimi 2
      anni.
      CiaoPer forza al primo apt-get update si spacca tutto.
      • Antani scrive:
        Re: La differenza non è nei 5 minuti...
        Con quel comando non installi niente, studia e ritorna.
        • nome e cognome scrive:
          Re: La differenza non è nei 5 minuti...
          - Scritto da: Antani
          Con quel comando non installi niente, studia e
          ritorna.Giusto, il comando per rompere debian è apt-get upgrade...
          • sbrotfl scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: Antani

            Con quel comando non installi niente, studia
            e

            ritorna.

            Giusto, il comando per rompere debian è apt-get
            upgrade...E per te il comando per rompere le balle è Invia...Lggi sul post sopra il perchè
      • sbrotfl scrive:
        Re: La differenza non è nei 5 minuti...
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Fai il login o Registrati

        ... in più o in meno, ma che una volta
        installato

        una Debian (cito quella che uso io) hai già
        tutto

        quel che ti serve per iniziare ad usare il
        pc
        e,

        soprattutto, che non hai bisogno di fare
        alcuna

        manutenzione al sistema per i prossimi 2

        anni.

        Ciao

        Per forza al primo apt-get update si spacca tutto.Ecco a voi una "occasione persa per stare zitto" :)
      • attonito scrive:
        Re: La differenza non è nei 5 minuti...
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Fai il login o Registrati

        ... in più o in meno, ma che una volta
        installato

        una Debian (cito quella che uso io) hai già
        tutto

        quel che ti serve per iniziare ad usare il
        pc
        e,

        soprattutto, che non hai bisogno di fare
        alcuna

        manutenzione al sistema per i prossimi 2

        anni.

        Ciao

        Per forza al primo apt-get update si spacca tutto.non sai quello che dici e non sai di non saperlo.
    • gigi scrive:
      Re: La differenza non è nei 5 minuti...
      con windows pero' entro le prime ore hai tutto l'hardwrae funzionante su qualsiasi terminale...mentre con debian dovresti strinare giorni e giorni per fare andare cose inutili tipo webcam e lettori di schede...
      • sbrotfl scrive:
        Re: La differenza non è nei 5 minuti...
        - Scritto da: gigi
        con windows pero' entro le prime ore hai tutto
        l'hardwrae funzionante su qualsiasi
        terminale...mentre con debian dovresti strinare
        giorni e giorni per fare andare cose inutili tipo
        webcam e lettori di
        schede...Non mi risulta... mi ha rilevato tutto quanto... persino la pedaliera per chitarra usb :D
        • nome e cognome scrive:
          Re: La differenza non è nei 5 minuti...

          Non mi risulta... mi ha rilevato tutto quanto...
          persino la pedaliera per chitarra usb
          :DVero, rileva tutto e ti dice "non funziona".
          • sbrotfl scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: nome e cognome

            Non mi risulta... mi ha rilevato tutto
            quanto...

            persino la pedaliera per chitarra usb

            :D

            Vero, rileva tutto e ti dice "non funziona".No...funziona e riesco a fare quello che mi pare con i software che ci sono in giro... e gratis!
          • nome e cognome scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...

            No...funziona e riesco a fare quello che mi pare
            con i software che ci sono in giro... e
            gratis!Tu credi, in realtà stai facendo la metà di quello che potresti fare con un sistema operativo vero e dei driver funzionanti. Pensi di suonare la chitarra in realtà il driver è scritto talmente male che esce il suono dell'ukulele...
          • sbrotfl scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: nome e cognome

            No...funziona e riesco a fare quello che mi
            pare

            con i software che ci sono in giro... e

            gratis!

            Tu credi, in realtà stai facendo la metà di
            quello che potresti fare con un sistema operativo
            vero e dei driver funzionanti. Pensi di suonare
            la chitarra in realtà il driver è scritto
            talmente male che esce il suono
            dell'ukulele...LA domanda sorge spontanea....Ma tu che XXXXX ne sai???Evidentemente se lo uso vuol dire che il suono che esce mi va bene
          • nome e cognome scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...

            LA domanda sorge spontanea....
            Ma tu che XXXXX ne sai???La risposta è altrettanto spontanea: è ovvio.
            Evidentemente se lo uso vuol dire che il suono
            che esce mi va
            beneBeh l'ukulele non è un brutto strumento, ti posso capire.
          • sbrotfl scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: nome e cognome

            LA domanda sorge spontanea....

            Ma tu che XXXXX ne sai???

            La risposta è altrettanto spontanea: è ovvio. Mica tanto... visto che io quelli strumenti li usi... tu non lo so... ma senz'altro non puoi sapere cosa faccio io...

            Evidentemente se lo uso vuol dire che il
            suono

            che esce mi va

            bene

            Beh l'ukulele non è un brutto strumento, ti posso
            capire.Vabbè evidentemente la scarsa attenzione che il resto del mondo ti dà ti porta a trollare in giro per i forum...
          • nome e cognome scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...

            Mica tanto... visto che io quelli strumenti li
            usi... tu non lo so... ma senz'altro non puoi
            sapere cosa faccio
            io...E neanche me ne frega, il dato di fatto è che qualunque cosa tu faccia su linux non funziona.
            Vabbè evidentemente la scarsa attenzione che il
            resto del mondo ti dà ti porta a trollare in
            giro per i
            forum...La tua scusa qual'è invece?
          • sbrotfl scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: nome e cognome

            Mica tanto... visto che io quelli strumenti
            li

            usi... tu non lo so... ma senz'altro non puoi

            sapere cosa faccio

            io...

            E neanche me ne frega, il dato di fatto è che
            qualunque cosa tu faccia su linux non funziona.Dato di fatto?.........Ok... sei un troll

            Vabbè evidentemente la scarsa attenzione che
            il

            resto del mondo ti dà ti porta a trollare in

            giro per i

            forum...

            La tua scusa qual'è invece?Mica sto trollando
      • Shiba scrive:
        Re: La differenza non è nei 5 minuti...
        - Scritto da: gigi
        con windows pero' entro le prime ore hai tutto
        l'hardwrae funzionante su qualsiasi
        terminale...mentre con debian dovresti strinare
        giorni e giorni per fare andare cose inutili tipo
        webcam e lettori di
        schede...Con windows bestemmio per ore per fare andare lo scanner, la chiavetta bluetooth, ... questo nel miglior caso del fisso, dovresti vedere il mio Vaio con un'installazione pulita di windows, è già tanto se si accende lo schermo :D
        • nome e cognome scrive:
          Re: La differenza non è nei 5 minuti...

          Con windows bestemmio per ore per fare andare lo
          scanner, la chiavetta bluetooth, ... questo nel
          miglior caso del fisso, dovresti vedere il mio
          Vaio con un'installazione pulita di windows, è
          già tanto se si accende lo schermo
          :DOcchio con imbuto... è gia tanto se non ti esplode la batteria.
          • Shiba scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: nome e cognome

            Con windows bestemmio per ore per fare
            andare
            lo

            scanner, la chiavetta bluetooth, ... questo
            nel

            miglior caso del fisso, dovresti vedere il
            mio

            Vaio con un'installazione pulita di windows,
            è

            già tanto se si accende lo schermo

            :D

            Occhio con imbuto... è gia tanto se non ti
            esplode la
            batteria.Se avessi una giornata da perdere ti farei un paio di video di installazioni... Sì, mi piacerebbe farti male... :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...

            Se avessi una giornata da perdere ti farei un
            paio di video di installazioni... Sì, mi
            piacerebbe farti male...
            :DROTFL, come se non avessi mai avuto il dispiacere di installare imbuto.
          • Shiba scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: nome e cognome

            Se avessi una giornata da perdere ti farei un

            paio di video di installazioni... Sì, mi

            piacerebbe farti male...

            :D

            ROTFL, come se non avessi mai avuto il dispiacere
            di installare
            imbuto.E che te ne fai? windows fa tutto quello che ti serve. (cit.)
          • nome e cognome scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...

            E che te ne fai? windows fa tutto quello che ti
            serve.
            (cit.)Purtroppo windows non mi fa perdere tempo e ogni tanto nelle giornate piovose serve anche quello.
          • Shiba scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: nome e cognome

            E che te ne fai? windows fa tutto quello che
            ti

            serve.

            (cit.)

            Purtroppo windows non mi fa perdere tempoSei uno dei pochi eletti.
          • panda rossa scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: Shiba
            Se avessi una giornata da perdere ti farei un
            paio di video di installazioni... Sì, mi
            piacerebbe farti male...
            :DNon puo' vedere i video liberi: lui ha windows.
        • maxsix scrive:
          Re: La differenza non è nei 5 minuti...
          - Scritto da: Shiba
          - Scritto da: gigi

          con windows pero' entro le prime ore hai
          tutto

          l'hardwrae funzionante su qualsiasi

          terminale...mentre con debian dovresti
          strinare

          giorni e giorni per fare andare cose inutili
          tipo

          webcam e lettori di

          schede...

          Con windows bestemmio per ore per fare andare lo
          scanner, la chiavetta bluetooth, ... questo nel
          miglior caso del fisso, dovresti vedere il mio
          Vaio con un'installazione pulita di windows, è
          già tanto se si accende lo schermo
          :DAnch'io ai tempi non molto lontani ho avuto un Vaio e mi sono fatto un idea che tu mi confermi.Sono dei portatili da schifo, con driver da schifo, con hardware da schifo, che durano uno schifo e che fondamentalmente un portatile che costa la metà (un Acer qualunque a pari caratteristiche) gli da 10:0.Punto.Prova a dimostrami il contrario.
          • Shiba scrive:
            Re: La differenza non è nei 5 minuti...
            - Scritto da: maxsix
            Anch'io ai tempi non molto lontani ho avuto un
            Vaio e mi sono fatto un idea che tu mi
            confermi.

            Sono dei portatili da schifo, con driver da
            schifo, con hardware da schifo, che durano uno
            schifo e che fondamentalmente un portatile che
            costa la metà (un Acer qualunque a pari
            caratteristiche) gli da
            10:0.

            Punto.

            Prova a dimostrami il contrario.Beh oddio, io ora sono contento del mio Vaio. Ho un 13" con una batteria che dura ragionevolmente, tastiera retroilluminata, sensore di luminosità e tante altre belle cosucce niente male.L'hardware... "standard" (non so come chiamarlo...) se vuoi non è pompato: ho 4gb di ram, una Nvidia 310M, un i3 di prima generazione e solo 320gb di hd. Ma non mi importa molto, non ho bisogno di una grossa potenza di calcolo e ram e hd se ne avrò bisogno potrò sempre aumentarli.Mi si è rotto l'hd l'anno scorso, ma l'assistenza è stata velocissima e ineccepibile, quindi non ho niente da lamentarmi.Il vero problema dei Vaio è che ci schiaffano sopra hardware modificato dalla Sony e su cui è difficile far andare i driver dei produttori dei componenti senza metterci mano. Su windows, anche per questa ragione, non va una fava di default: schermo sparato di luminosità, niente bluetooth e wi-fi, risoluzione da far accapponare la pelle (e impossibilità di installare i driver Nvidia ufficiali), ecc ecc. Su Ubuntu l'unico serio problema dopo l'installazione è la retroilluminazione dello schermo, comunque risolvibile con una riga in xorg.conf.PS. non che mi importi di convincerti di niente :D
  • Daniele scrive:
    Ubuntu da pendrive
    Ubuntu 11.10: tempo impiegato 5 minuti!
    • quoto scrive:
      Re: Ubuntu da pendrive
      Recentemente ho installato XP, Seven, Ubuntu su pc virtuali per dei test.XP lo avevo "dimenticato", troppo tempo che non lo usavo, ma l'interfaccia di installazione è molto limitata ed obsoleta (es. no supporto a chiavette, o nessun sistema live).Tra Seven ed Ubuntu non ho visto grandi differenze, certamente meglio Ubuntu ma è soggettivo dato che entrambi hanno un ottimo supporto.Windows 8 è simile come concetto.Il divario inizia subito dopo l'installazione invece... ma anche questo è soggettivo e dipende dalle esigenze personali.Io voto per il sistema open se posso dire la mia :)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Ubuntu da pendrive
      - Scritto da: Daniele
      Ubuntu 11.10: tempo impiegato 5 minuti!5 minuti buttati.
      • Shiba scrive:
        Re: Ubuntu da pendrive
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Daniele

        Ubuntu 11.10: tempo impiegato 5 minuti!

        5 minuti buttati.Meglio buttarne 5 che 20.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ubuntu da pendrive

          Meglio buttarne 5 che 20.Non saprei, le altre distro sono più lente? So che con gentoo butti due giorni...
          • Shiba scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Meglio buttarne 5 che 20.

            Non saprei, le altre distro sono più lente?Ah non lo so io. Ubuntu, windows e OSX uso. Indovina il più lento?
            So che con gentoo butti due
            giorni...Pazienza, io ho buttato la mia infanzia con windows...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Ah non lo so io. Ubuntu, windows e OSX uso.
            Indovina il più
            lento?Facile OSX, seguito da imbuto... ma i test li trovi anche online.
            Pazienza, io ho buttato la mia infanzia con
            windows...E quindi hai deciso di buttare il resto della tua vita con imbuto e osx... vabbè c'è chi gradisce farsi colare cera bollente sulla pancia.
          • Shiba scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Ah non lo so io. Ubuntu, windows e OSX uso.

            Indovina il più

            lento?

            Facile OSX, seguito da imbuto... ma i test li
            trovi anche online.Ho i miei dubbi che OSX sia più veloce, ma la domanda non è quella: chi è il più lento? :D

            Pazienza, io ho buttato la mia infanzia con

            windows...

            E quindi hai deciso di buttare il resto della tua
            vita con imbuto e osx... vabbè c'è chi gradisce
            farsi colare cera bollente sulla
            pancia....per passare il tempo in cui windows si pianta tra un click e l'altro.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Ho i miei dubbi che OSX sia più veloce, ma la
            domanda non è quella: chi è il più lento?
            :DTe l'ho scritto... osx è sicuramente il più lento. L'unico sistema operativo che non è in grado di girare in una macchina virtuale senza supporto hardware per la virtualizzazione.
            ...per passare il tempo in cui windows si pianta
            tra un click e
            l'altro.Tipico dell'utente apple, talmente abituato ad un sistema lento che non capisce che windows finisce il suo compito molto prima del prossimo click.
          • Shiba scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Ho i miei dubbi che OSX sia più veloce, ma la

            domanda non è quella: chi è il più lento?

            :D

            Te l'ho scritto... osx è sicuramente il più
            lento. L'unico sistema operativo che non è in
            grado di girare in una macchina virtuale senza
            supporto hardware per la virtualizzazione.Ah sì? Quindi win7 sarebbe il più veloce? (rotfl)

            ...per passare il tempo in cui windows si
            pianta

            tra un click e

            l'altro.

            Tipico dell'utente apple, talmente abituato ad un
            sistema lento che non capisce che windows finisce
            il suo compito molto prima del prossimo
            click.Ah, ecco cosa significa l'onnipresente scritta "Non risponde"...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Ah sì? Quindi win7 sarebbe il più veloce? (rotfl)Di brutto.
            Ah, ecco cosa significa l'onnipresente scritta
            "Non
            risponde"...Quello è perché è talmente intelligente che non ti degna.
          • Shiba scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Ah sì? Quindi win7 sarebbe il più veloce?
            (rotfl)

            Di brutto.Ma proprio brutto :D

            Ah, ecco cosa significa l'onnipresente
            scritta

            "Non

            risponde"...

            Quello è perché è talmente intelligente che non
            ti
            degna.È un sistema "speciale"...
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Meglio buttarne 5 che 20.

            Non saprei, le altre distro sono più lente? So
            che con gentoo butti due
            giorni...Ti sfugge forse il fatto che Gentoo ricompila tutto? (E se scegli Gentoo devi saperlo per forza... quindi non tiriamo in ballo la massa)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Ti sfugge forse il fatto che Gentoo ricompila
            tutto? (E se scegli Gentoo devi saperlo per
            forza... quindi non tiriamo in ballo la
            massa)No, non mi sfugge ma quindi? Butti due giorni per ricompilare tutto e 5 secondi dopo aver dato il primo emerge -u world si è spaccato il sistema.Con debian e imbuto si spacca ugualmente al primo upgrade ma almeno hai buttato 5 minuti.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Ti sfugge forse il fatto che Gentoo ricompila

            tutto? (E se scegli Gentoo devi saperlo per

            forza... quindi non tiriamo in ballo la

            massa)

            No, non mi sfugge ma quindi? E quindi sai benissimo il tempo impiegato e i benefici che dà questa attesa...
            Butti due giorni per
            ricompilare tutto e 5 secondi dopo aver dato il
            primo emerge -u world si è spaccato il
            sistema.Vedi su
            Con debian e imbuto si spacca ugualmente al primo
            upgrade ma almeno hai buttato 5
            minuti.Balle... forse questo è vero con la sid... con la testing e la stable gli aggiornamenti vanno perfetti
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            E quindi sai benissimo il tempo impiegato e i
            benefici che dà questa
            attesa...Si generalmente perdi due settimane per avere un sistema che codifica gli mp3 1 microsecondo più velocemente di una qualsiasi imbuto... http://www.linux-mag.com/id/7574/1/Giusto per, io uso gentoo... in alcuni casi particolarissimi è più veloce e di molto, ma basterebbe ricompilare il software specifico.

            primo emerge -u world si è spaccato il

            sistema.
            Vedi suCosa c'entra? Anche BSD ricompila tutto ma si sfascia molto meno.
            Balle... forse questo è vero con la sid... con la
            testing e la stable gli aggiornamenti vanno
            perfettiSe non mi si fosse sXXXXXXXta la testing poco tempo fa ti darei anche ragione.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            E quindi sai benissimo il tempo impiegato e i

            benefici che dà questa

            attesa...

            Si generalmente perdi due settimane per avere un
            sistema che codifica gli mp3 1 microsecondo più
            velocemente di una qualsiasi imbuto...
            Embè? Se usi gentoo sai a cosa vai incontro... se non ti sta bene perdere ore per avere un aumento di prestazioni più o meno opinabile scegli un'altra distro... non vedo il problema...
            http://www.linux-mag.com/id/7574/1/

            Giusto per, io uso gentoo... in alcuni casi
            particolarissimi è più veloce e di molto, ma
            basterebbe ricompilare il software
            specifico.Ah! Quindi usi gentoo e scrivi ste XXXXXXXte? Si capisce che stai trollando allora


            primo emerge -u world si è spaccato il


            sistema.

            Vedi su

            Cosa c'entra? Anche BSD ricompila tutto ma si
            sfascia molto meno.Hai ragione non c'entra niente... ma li' non posso esprimermi in quanto non uso gentoo...


            Balle... forse questo è vero con la sid...
            con
            la

            testing e la stable gli aggiornamenti vanno

            perfetti

            Se non mi si fosse sXXXXXXXta la testing poco
            tempo fa ti darei anche
            ragione.Uhm... da quando ho il portatile nuovo(circa un mese mi pare) ho la stessa testing aggiornata e non ho mai avuto problemi... evidentemente il problema è tra la tastiera e la sedia...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Ah! Quindi usi gentoo e scrivi ste XXXXXXXte? Si
            capisce che stai trollando
            alloraSi capisce da cosa? Dal fatto che ti ho postato un link dove si conferma esattamente quello che ti ho scritto? Dal fatto che sopra dici che se uso gentoo devo essere pronto ad accettare eventuali XXXXXX?
            Uhm... da quando ho il portatile nuovo(circa un
            mese mi pare) ho la stessa testing aggiornata e
            non ho mai avuto problemi... evidentemente il
            problema è tra la tastiera e la
            sedia...Si potrebbe pensare lo stesso per windows quindi.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Ah! Quindi usi gentoo e scrivi ste
            XXXXXXXte?
            Si

            capisce che stai trollando

            allora

            Si capisce da cosa? Dal fatto che ti ho postato
            un link dove si conferma esattamente quello che
            ti ho scritto? Il link non c'entra nulla... tu mi hai detto che gentoo ha un aumento di prestazioni minime rispetto a ubuntu... il che puo' essere vero... ma non c'entra nulla...io ho detto che se usi gentoo devi sapere quali sono i vantaggi e gli svantaggi... e se per te gli svantaggi sono troppi rispetto ai vantaggi cambia distro e viviamo tutti più felici :)
            Dal fatto che sopra dici che se
            uso gentoo devo essere pronto ad accettare
            eventuali
            XXXXXX?Mai detto.Ho detto che se usi gentoo devi essere pronto alle installazioni da ore a causa della compilazione...

            Uhm... da quando ho il portatile nuovo(circa
            un

            mese mi pare) ho la stessa testing
            aggiornata
            e

            non ho mai avuto problemi... evidentemente il

            problema è tra la tastiera e la

            sedia...

            Si potrebbe pensare lo stesso per windows quindi.Certamente! Io uso windows per lavoro e non mi sono mai capitati virus o problemi vari... non sto difendendo un os a prescindere
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            io ho detto che se usi gentoo devi sapere quali
            sono i vantaggi e gli svantaggi... e se per te
            gli svantaggi sono troppi rispetto ai vantaggi
            cambia distro e viviamo tutti più felici
            :)Io uso i sistemi operativi, il computer è uno strumento di lavoro e non una ideologia. Se uso gentoo è perché mi piace e accetto l'infinita perdita di tempo che comporta, ma da qui ad arrivare a dire che è migliore di windows passa un fiume.
            Mai detto.
            Ho detto che se usi gentoo devi essere pronto
            alle installazioni da ore a causa della
            compilazione...E io ho detto che quando poi inevitabilmente si rompe avrai buttato ore.
            Certamente! Io uso windows per lavoro e non mi
            sono mai capitati virus o problemi vari... non
            sto difendendo un os a
            prescindereCosa che non faccio nemmeno io, se una persona mi dicesse "ho tempo da perdere", "non ho soldi da spendere", "l'uso che faccio del pc è limitato" non esiterei a consigliargli linux. Ma basta che cada una delle 3 assunzioni e linux è da sconsigliare.
          • Shiba scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Ti sfugge forse il fatto che Gentoo ricompila

            tutto? (E se scegli Gentoo devi saperlo per

            forza... quindi non tiriamo in ballo la

            massa)

            No, non mi sfugge ma quindi? Butti due giorni per
            ricompilare tutto e 5 secondi dopo aver dato il
            primo emerge -u world si è spaccato il
            sistema.
            Con debian e imbuto si spacca ugualmente al primo
            upgrade ma almeno hai buttato 5
            minuti.Qualche mese fa ho dovuto piallare windows e rimetterlo da zero. E ora mi tocca tenerlo alla versione del DVD di ripristino (2009) perché non ho voglia di perdere un pomeriggio a riavviare il computer...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Qualche mese fa ho dovuto piallare windows e
            rimetterlo da zero. E ora mi tocca tenerlo alla
            versione del DVD di ripristino (2009) perché non
            ho voglia di perdere un pomeriggio a riavviare il
            computer...Ma togli windows no? Hai osx e imbuto che fanno tutto quello che ti serve.
          • Shiba scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Qualche mese fa ho dovuto piallare windows e

            rimetterlo da zero. E ora mi tocca tenerlo
            alla

            versione del DVD di ripristino (2009) perché
            non

            ho voglia di perdere un pomeriggio a
            riavviare
            il

            computer...

            Ma togli windows no? Hai osx e imbuto che fanno
            tutto quello che ti
            serve.Sfortunatamente l'essere informatico mi impone di lavorare su più sistemi possibile...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Sfortunatamente l'essere informatico mi impone di
            lavorare su più sistemi
            possibile...Dai mettere informatica e osx nella stessa frase è come scrivere che lady gaga fa musica classica.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Sfortunatamente l'essere informatico mi
            impone
            di

            lavorare su più sistemi

            possibile...

            Dai mettere informatica e osx nella stessa frase
            è come scrivere che lady gaga fa musica
            classica.In effetti...
          • maxsix scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Sfortunatamente l'essere informatico mi
            impone
            di

            lavorare su più sistemi

            possibile...

            Dai mettere informatica e osx nella stessa frase
            è come scrivere che lady gaga fa musica
            classica.Dice il bue all'asino.Gne Gne Gne.
          • mura scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome
            No, non mi sfugge ma quindi? Butti due giorni per
            ricompilare tutto e 5 secondi dopo aver dato il
            primo emerge -u world si è spaccato il
            sistema.Strano quando mi divertivo ad usare gentoo quotidianamente non mi è mai sucXXXXX e di compilazioni assassine con flag pericolosi posso dire di averne fatte diverse, forse la differenza fondamentale (come al solito) risiede tra la tastiera e la sedia ?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Strano quando mi divertivo ad usare gentoo
            quotidianamente non mi è mai sucXXXXX e di
            compilazioni assassine con flag pericolosi posso
            dire di averne fatte diverse, forse la differenza
            fondamentale (come al solito) risiede tra la
            tastiera e la sedia
            ?Infatti per quello che sostengo che windows va benissimo e tutti quelli che se ne lamentano sono il problema.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Ubuntu da pendrive
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Daniele

        Ubuntu 11.10: tempo impiegato 5 minuti!

        5 minuti buttati.Meglio di buttare ore uomo ad aggiornare antivirus e a riavviare dopo il 90% di qualunque cosa ci installi! Driver in primis!Calcola quanti minuti perdi ogni volta! ;)
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ubuntu da pendrive

          Meglio di buttare ore uomo ad aggiornare
          antivirus e a riavviare dopo il 90% di qualunque
          cosa ci installi! Driver in
          primis!Perché tu mentre riavvi stai a guardare il pc? Io mi prendo un caffè. E comunque quanti giga hai scaricato di aggiornamenti per imbuto negli ultimi 5 minuti?
          Calcola quanti minuti perdi ogni volta! ;)Molti meno di quanti ne perdo per re-installare imbuto ogni volta che l'upgrade rompe il sistema.
          • Shiba scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Meglio di buttare ore uomo ad aggiornare

            antivirus e a riavviare dopo il 90% di
            qualunque

            cosa ci installi! Driver in

            primis!

            Perché tu mentre riavvi stai a guardare il pc? Io
            mi prendo un caffè.Ma puoi anche farti un cenone di Natale coi parenti, il tempo non ti manca.
            E comunque quanti giga hai
            scaricato di aggiornamenti per imbuto negli
            ultimi 5
            minuti?96,6mb (xbmc e wine) ma la banda la pago comunque. Il tempo perso è perso.

            Calcola quanti minuti perdi ogni volta! ;)
            Molti meno di quanti ne perdo per re-installare
            imbuto ogni volta che l'upgrade rompe il
            sistema.= Mai.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 novembre 2011 10.42-----------------------------------------------------------
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Meglio di buttare ore uomo ad aggiornare

            antivirus e a riavviare dopo il 90% di
            qualunque

            cosa ci installi! Driver in

            primis!

            Perché tu mentre riavvi stai a guardare il pc? Io
            mi prendo un caffè. Prendi una camomilla piuttosto... se prendi il caffè a ogni riavvio rischi di salutarci per sempre
            E comunque quanti giga hai
            scaricato di aggiornamenti per imbuto negli
            ultimi 5
            minuti?Porta pazienza...ma qua si capisce che parli per dare aria ai denti...Di solito se non aggiorno debian per un po' (tipo 2 settimane) mi ritrovo al massimo 200 mb... mai avuti giga... quindi ti prego...sta zitto

            Calcola quanti minuti perdi ogni volta! ;)

            Molti meno di quanti ne perdo per re-installare
            imbuto ogni volta che l'upgrade rompe il
            sistema.Vabbè...se usi sid e dai upgrade a sbafo ti credo che ti si rompe... ma li' l'idiota sei te che non conosci quello che stai usando... se vuoi dare upgrade ogni 2 secondi senza controllare che tipo di aggiornamenti sono usa la testing o la stable...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Porta pazienza...ma qua si capisce che parli per
            dare aria ai
            denti...
            Di solito se non aggiorno debian per un po' (tipo
            2 settimane) mi ritrovo al massimo 200 mb... mai
            avuti giga... quindi ti prego...sta
            zittoA parte che ho parlato di imbuto che notoriamente ha molti più aggiornamenti di una debian stable che aggiorna i pacchetti ogni morte di papa ma, detto questo, 200 mega ogni due settimane... cogli l'ironia?
            Vabbè...se usi sid e dai upgrade a sbafo ti credo
            che ti si rompe... ma li' l'idiota sei te che non
            conosci quello che stai usando... se vuoi dare
            upgrade ogni 2 secondi senza controllare che tipo
            di aggiornamenti sono usa la testing o la
            stable...Quale parte di imbuto non avevi capito? E comunque a me si è rotta la debian testing... la stable manco la considero perchè se volevo usare software del '92 mi tenevo il 486.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Porta pazienza...ma qua si capisce che parli
            per

            dare aria ai

            denti...

            Di solito se non aggiorno debian per un po'
            (tipo

            2 settimane) mi ritrovo al massimo 200 mb...
            mai

            avuti giga... quindi ti prego...sta

            zitto

            A parte che ho parlato di imbuto che notoriamente
            ha molti più aggiornamenti di una debian stable
            che aggiorna i pacchetti ogni morte di papa ma,
            detto questo, 200 mega ogni due settimane...
            cogli l'ironia?1) Imbuto per me non vuol dire niente... se cominciassi a chiamare le cose col proprio nome potremmo anche capirci...2) ho detto AL MASSIMO 200 MB... e mi è capitato un paio di volte con aggiornamenti particolari tipo gnome...


            Vabbè...se usi sid e dai upgrade a sbafo ti
            credo

            che ti si rompe... ma li' l'idiota sei te
            che
            non

            conosci quello che stai usando... se vuoi
            dare

            upgrade ogni 2 secondi senza controllare che
            tipo

            di aggiornamenti sono usa la testing o la

            stable...

            Quale parte di imbuto non avevi capito?Che imbuto per me non significa un XXXXX?
            E
            comunque a me si è rotta la debian testing...Allora confermo... il problema è tra la tastiera e la sedia
            la
            stable manco la considero perchè se volevo usare
            software del '92 mi tenevo il
            486.92 un XXXXX... l'ultima è del 2011...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            1) Imbuto per me non vuol dire niente... se
            cominciassi a chiamare le cose col proprio nome
            potremmo anche
            capirci...Imbuto è il nome della distro linux più diffusa al mondo, usata da almeno 5 persone in tutto l'emisfero. In swahili significa "il sistema che dura 5 minuti poi si distrugge da solo, riportando l'uomo alla realtà dei fatti".
            2) ho detto AL MASSIMO 200 MB... e mi è capitato
            un paio di volte con aggiornamenti particolari
            tipo gnome...E stiXXXXX per una distro che sta su un cd.
            Che imbuto per me non significa un XXXXX?Ma come, chiami la tua distro "sid", "sarge", "dead slow", "doomed" e ti fai problemi?
            Allora confermo... il problema è tra la tastiera
            e la
            sedia...disse quello che ha problemi con windows.

            software del '92 mi tenevo il

            486.
            92 un XXXXX... l'ultima è del 2011...Ci hanno messo dentro il kernel 2.4 finalmente? O)
          • mura scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome
            Imbuto è il nome della distro linux più diffusa
            al mondo, usata da almeno 5 persone in tutto
            l'emisfero. In swahili significa "il sistema che
            dura 5 minuti poi si distrugge da solo,
            riportando l'uomo alla realtà dei fatti". <troll mode on
            ah grazie non sapevo come si diceva windows in swahili, vedi quante cose si imparano su PI <troll mode off
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            1) Imbuto per me non vuol dire niente... se

            cominciassi a chiamare le cose col proprio
            nome

            potremmo anche

            capirci...

            Imbuto è il nome della distro linux più diffusa
            al mondo, usata da almeno 5 persone in tutto
            l'emisfero. In swahili significa "il sistema che
            dura 5 minuti poi si distrugge da solo,
            riportando l'uomo alla realtà dei fatti".Ok hai detto la XXXXXXX... stai meglio ora?

            2) ho detto AL MASSIMO 200 MB... e mi è
            capitato

            un paio di volte con aggiornamenti
            particolari

            tipo gnome...

            E stiXXXXX per una distro che sta su un cd. La distro sta sul cd... tutti i pacchetti li scarichi da internet... ma dovresti saperlo

            Che imbuto per me non significa un XXXXX?

            Ma come, chiami la tua distro "sid", "sarge",
            "dead slow", "doomed" e ti fai problemi?Perchè quelli sono nomi ufficiali... tant'è che se vai sul sito di debian lo trovi scritto... idem per ubuntu... di imbuti invece non ne vedo


            Allora confermo... il problema è tra la
            tastiera

            e la

            sedia

            ...disse quello che ha problemi con windows.E quando l'ho detto? Anzi...ho detto l'esatto contrario... e tu mi hai pure risposto... memoria a breve termine?


            software del '92 mi tenevo il


            486.

            92 un XXXXX... l'ultima è del 2011...

            Ci hanno messo dentro il kernel 2.4 finalmente?
            O)Samo alla 2.6 su squeeze...
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            E comunque quanti giga hai
            scaricato di aggiornamenti per imbuto negli
            ultimi 5
            minuti?Molto ma moooolto meno di quanto mi ha chiesto Windows ieri sera che mi volevo fare una partitina a Crysis 2. 35 minuti di aggiornamenti e 3 riavii. Vero è che non lo avviavo da 3 mesi, ma tant'è...

            Calcola quanti minuti perdi ogni volta! ;)

            Molti meno di quanti ne perdo per re-installare
            imbuto ogni volta che l'upgrade rompe il
            sistema.Non escludo che possa accadere, ma io ho fatto un upgrade di tutto il sistema già due volte con ubuntu e non è mai sucXXXXX nulla. L'unica volta in cui, in 14 anni che uso Linux, ho avuto seri problemi è stato di recente con una scheda video Radeon HD, finalmente risolti.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Molto ma moooolto meno di quanto mi ha chiesto
            Windows ieri sera che mi volevo fare una
            partitina a Crysis 2. 35 minuti di aggiornamenti
            e 3 riavii. Vero è che non lo avviavo da 3 mesi,
            ma
            tant'è...Prova a non avviare per 3 mesi imbuto, ti servono 3 mesi per scaricare gli aggiornamenti e quando hai finito è uscita la versione nuova.
            Non escludo che possa accadere, ma io ho fatto un
            upgrade di tutto il sistema già due volte con
            ubuntu e non è mai sucXXXXX nulla. L'unica volta
            in cui, in 14 anni che uso Linux, ho avuto seri
            problemi è stato di recente con una scheda video
            Radeon HD, finalmente
            risolti.Ammettendo di credere che con linux, nel 1997 tu non avessi problemi mentre il resto del mondo non riusciva a far funzionare le tastiere, io in 20 anni di windows non ho mai avuto un singolo problema.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Prova a non avviare per 3 mesi imbuto, ti servono
            3 mesi per scaricare gli aggiornamenti e quando
            hai finito è uscita la versione
            nuova.Sulla seconda potresti aver ragione se lo installo a fine ciclo di vita. Sulla prima non richiede 3 mesi di sicuro e, in ogni caso, al massimo un solo riavvio (se c'è un aggiornamento del kernel). Con Windows, ripeto, ci sono voluti 3 riavvii!!!
            Ammettendo di credere che con linux, nel 1997 tu
            non avessi problemi mentre il resto del mondo non
            riusciva a far funzionare le tastiereCi ho fatto funzionare anche un winmodem PCI della Lucent. E parliamo di tempi in cui il kernel 2 era uscito da poco e c'era ancora le prime versioni di KDE e Gnome!
            io in 20
            anni di windows non ho mai avuto un singolo
            problema.Mai un virus? Mai un formattone perché il PC rallenta? Mai una ripulitura di registro? Già il fatto di dover installare un antivirus o qualunque altro "antiqualcosa" è un problema. Un problema serio. Forse siamo troppo abituati a considerarle delle attività "normali" per un PC.Se per te questi non sono problemi allora la tua frase è corretta. Ma per il resto del mondo no.
          • Lemon scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            in ogni caso, al
            massimo un solo riavvio (se c'è un aggiornamento
            del kernel). Con Windows, ripeto, ci sono voluti
            3
            riavvii!!!
            Non entro nel merito della vostra discussione però volevo far notare che ho una ubuntu che il riavvio me lo chiede dopo ogni aggiornamento, diciamo che la accendo una volta ogni due settimane circa, il riavvio me lo chiede sempre. Siete sicuri che in generale il riavvio sotto linux è richiesto solo per aggiornamenti del kernel?

            Mai un virus? Mai un formattone perché il PC
            rallenta? Mai una ripulitura di registro? Già il
            fatto di dover installare un antivirus o
            qualunque altro "antiqualcosa" è un problema. Un
            problema serio. Forse siamo troppo abituati a
            considerarle delle attività "normali" per un
            PC.

            Se per te questi non sono problemi allora la tua
            frase è corretta. Ma per il resto del mondo
            no.Anche qua devo dire che io vivo la stessa esperienza di "nome e cognome", non ho mai reinstallato una mio computer, mai un virus, niente di niente. Però ammetto che non è la normalità, probabilmente io sono un utente esperto mentre per tanti "utonti" virus e reinstallazioni sono argomenti quotidiani. Anche a livello aziendale è da parecchi anni che non ho più problemi se non dovuti all'hardware. Con altri sistemi sarebbe sicuramente meglio, non dico il contrario, però non demonizzerei così tanto windows dal 2000 in poi (vista a parte che è stato saltato a piè pari)
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Non entro nel merito della vostra discussione
            però volevo far notare che ho una ubuntu che il
            riavvio me lo chiede dopo ogni aggiornamento,
            diciamo che la accendo una volta ogni due
            settimane circa, il riavvio me lo chiede sempre.
            Siete sicuri che in generale il riavvio sotto
            linux è richiesto solo per aggiornamenti del
            kernel?Al 99% sì, può capitare qualche componente che lo richieda lo stesso ma, a mia esperienza, è rarissimo.
            Anche qua devo dire che io vivo la stessa
            esperienza di "nome e cognome", non ho mai
            reinstallato una mio computer, mai un virus,
            niente di niente. Però ammetto che non è la
            normalità, probabilmente io sono un utente
            esperto mentre per tanti "utonti" virus e
            reinstallazioni sono argomenti quotidiani.Sì questo sicuramente è vero, anche le mie installazioni di Windows, benché usate al 95% per i giochi, non hanno mai richiesto formattoni... Ma in ogni caso, per me è sempre stata una cosa allucinante l'idea di dover installare software terzi (antiqualcosa, ripulitori di registro ecc) per fare stare in piedi il mio sistema. Questa è stata una delle cose che, tanti anni fa, mi ha spinto a provare Linux. Poi ne ho apprezzato tantissime altre caratteristiche che me lo hanno fatto maggiormente preferire a Windows in tutto ciò che non siano videogiochi.
            Anche
            a livello aziendale è da parecchi anni che non ho
            più problemi se non dovuti all'hardware. Con
            altri sistemi sarebbe sicuramente meglio, non
            dico il contrario, però non demonizzerei così
            tanto windows dal 2000 in poi (vista a parte che
            è stato saltato a piè
            pari)Guarda, io nel 2004 ho installato una slackware su un cassone acer portatile. Ci ho messo 2 giorni a configurarla a puntino, facendo anche la tanto temuta compilazione del kernel (un'operazione molto più semplice di quanto vogliano far credere alcuni). Dopo di che, nonostante la infima qualità dell'hardware, ci ho lavorato senza il minimo problema per anni. Quando mi hanno dato il PC nuovo e ho dovuto restituilo, quell'installazione si comportava esattamente (boot, responsività, caricamenti ecc) come quando appena installata anni prima, nonostante una quantità incalcolabile di installazioni, disinstallazioni di software e un MySQL utilizzato oltre pesantemente. Io non lo so se con Windows avrei potuto godere di simili performance...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Siete sicuri che in generale il riavvio sotto
            linux è richiesto solo per aggiornamenti del
            kernel?In generale si, ma ubuntu segue la stessa filosofia di windows: nel dubbio per evitare malfunzionamenti meglio fare un riavvio. Riavviare le macchine ogni tanto è un'ottima cosa... quelli che si vantano degli uptime di anni sono poi quelli che al primo fail dell'UPS piangono lacrime amare.
            esperto mentre per tanti "utonti" virus e
            reinstallazioni sono argomenti quotidiani. AnchePer tanti "utonti" ovvero per la stragrande maggioranza è normale installare qualsiasi cosa si trovi su internet. Ed è giusto cosi', se uno si compra il pc per svagarsi che faccia un po' quello che gli pare. Altrimenti ha ragione apple.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive


            ti dice che la partizione di boot è troppo

            piccola
            Puoi ridimensionarla facilmente.Insomma... visto che non potevo più installare nulla sul sistema perché il gestore di pacchetti si inchiodava all'avvio dicendo che la mia partizione era troppo piccola.
            Addirittura all'ordine del giorno!? Allora sarò
            stato molto fortunato...o io molto sfortunato...
            Vedi sopra. Comunque c'è sempre da tenere
            presente che la partizione di root non deve mai
            essere troppo piccola...boot e comunque avevo usato la creazione automatica.
            Nemmeno io ho mai avuto il coraggio di provare
            Gentoo, ad essere
            onesti.Devo dare atto che l'ultima installazione, oltre a non aver dato alcun problema di compilazione mi sta resistendo senza XXXXXX da ben 5 settimane, anche se il kernel 3.0 non mi convince.
            Operazione molto rischiosa questa, permettimi. Cosa? Installare due pacchetti in testing su una stable? Può essere ma se per avere un sistema stabile devo avere software vecchio di due anni non siamo di fronte ad un compromesso accettabile.
            Lavoro amatoriale forse 10 anni fa. Oggi, almeno
            dietro le distribuzioni principali, ci sono
            aziende intere, con gente che ci lavora per
            mestiere!No... questo è vero solo per le distribuzioni corporate (redhat alla fine), ma se vai a vedere chi crea i pacchetti (che è il point of failure delle distro) trovi sempre volontari.Ubuntu usa buona parte del repository di debian, mantiene in house solo alcuni pacchetti. Fedora idem, non parliamo di gentoo o arch... sempre cosi'.E anche questo è perfettamente normale, mantenere package per tutto il software esistente è un lavoro enorme: nessuno potrà mai permettersi una squadra di pacchettizzatori.
            Onestamente non me lo ricordo con precisione,
            sono passati più di 10 anni. Mi sembra che avevo
            trovato i sorgenti e il firmware per farlo
            andare. E' bastato semplicemente compilare il
            modulo e poi un modprobe in /etc/rc.local, se la
            memoria non mi inganna. All'epoca udev non
            c'era...Beh questo non è esattamente il mio concetto di zero problemi. E comunque non serve tornare a 10 anni fa per queste cose, un bel chipset wireless ra-link 5 anni fa era già fonte di bei mal di testa.
            Addirittura... L'unica cosa che bisognava fare a
            mano all'epoca era attivare la rotellina, bastava
            aggiungere un parametro in
            xorg.conf.Eh xorg... altro simpatico problema con un software attorno. Cmq non per puntualizzare ma il supporto ufficiale all'usb è arrivato con il kernel 2.2.18 che è del 2000 ... prima, accrocchi a non finire.

            e continua ad

            usare

            windows.
            E magari manco se ne accorge...Il che lo rende un ottimo sistema.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Insomma... visto che non potevo più installare
            nulla sul sistema perché il gestore di pacchetti
            si inchiodava all'avvio dicendo che la mia
            partizione era troppo piccola.Ossignore dai!!! http://gparted.sourceforge.net/livecd.php :)
            Devo dare atto che l'ultima installazione, oltre
            a non aver dato alcun problema di compilazione mi
            sta resistendo senza XXXXXX da ben 5 settimane,
            anche se il kernel 3.0 non mi convince.Io sto usando il 3.1 da qualche giorno. Nessun problema, finora.

            Operazione molto rischiosa questa,
            permettimi.


            Cosa? Installare due pacchetti in testing su una
            stable? Può essere ma se per avere un sistema
            stabile devo avere software vecchio di due anni
            non siamo di fronte ad un compromesso
            accettabile.Debian è parecchio conservativa da questo punto di vista. Però sostituire un pacchetto vecchio di 2 anni con uno recente senza fare ESTREMA attenzione a cosa sta andando a cambiare può portare ai problemi che hai avuto...
            E anche questo è perfettamente normale, mantenere
            package per tutto il software esistente è un
            lavoro enorme: nessuno potrà mai permettersi una
            squadra di
            pacchettizzatori.Certo, concordo sul fatto che o i produttori stessi rilasciando direttamente i pacchetti dei loro software, oppure è un lavorone. In ogni caso, già alcuni lo fanno (vedi Oracle e il suo VirtualBox)
            Beh questo non è esattamente il mio concetto di
            zero problemi. E comunque non serve tornare a 10
            anni fa per queste cose, un bel chipset wireless
            ra-link 5 anni fa era già fonte di bei mal di
            testa.Guarda, proprio il mese scorso ho comprato questo per il pc desktop a casa:http://www.dlink.com/products/?pid=652chipset Ralink, scaricati e compilati i sorgenti dal sito stesso della Ralink! Funziona che è una bellezza!
            Eh xorg... altro simpatico problema con un
            software attorno.Sì, è una bella bestiaccia... Speriamo in Wayland...

            E magari manco se ne accorge...

            Il che lo rende un ottimo sistema.In molti la pensano così... Io rispetto, ma non condivido. :)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Ossignore dai!!!
            http://gparted.sourceforge.net/livecd.php
            :)Ehm, se devo installarmi una live su un CD re-installo direttamente il sistema operativo.
            Io sto usando il 3.1 da qualche giorno. Nessun
            problema,
            finora.Problemi no, ma la ventola mi si accende un po' troppo spesso.
            Debian è parecchio conservativa da questo punto
            di vista. Però sostituire un pacchetto vecchio di
            2 anni con uno recente senza fare ESTREMA
            attenzione a cosa sta andando a cambiare può
            portare ai problemi che hai
            avuto...Ehm direi che questo è proprio quello che volevo dimostrare, in un utilizzo normale di linux le cose si rompono.
            Certo, concordo sul fatto che o i produttori
            stessi rilasciando direttamente i pacchetti dei
            loro software, oppure è un lavorone. In ogni
            caso, già alcuni lo fanno (vedi Oracle e il suo
            VirtualBox)Ovviamente solo per le distro maggiori, e non è un modello di business sostenibile. Posso scommettere che virtual box verrà dismesso a breve o ceduto alla community.
            chipset Ralink, scaricati e compilati i sorgenti
            dal sito stesso della Ralink! Funziona che è una
            bellezza!Infatti ti ho detto 5 anni fa, quando ho provato a far funzionare un dongle USB con ralink 73 su linux. Ora il problema è che vorrei comprare un nuovo dongle, mentre con windows vado tranquillo e prendo quello che mi pare su linux devo capire se il modello disponibile al mediaworld monta un chipset supportato dal kernel o se c'è in giro il driver.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Ossignore dai!!!

            http://gparted.sourceforge.net/livecd.php

            :)

            Ehm, se devo installarmi una live su un CD
            re-installo direttamente il sistema operativo.Puoi installarla anche su una pennetta usb, da formattare subito dopo!

            Io sto usando il 3.1 da qualche giorno.
            Nessun

            problema,

            finora.

            Problemi no, ma la ventola mi si accende un po'
            troppo spesso.



            Debian è parecchio conservativa da questo
            punto

            di vista. Però sostituire un pacchetto
            vecchio
            di

            2 anni con uno recente senza fare ESTREMA

            attenzione a cosa sta andando a cambiare può

            portare ai problemi che hai

            avuto...

            Ehm direi che questo è proprio quello che volevo
            dimostrare, in un utilizzo normale di linux le
            cose si
            rompono.


            Certo, concordo sul fatto che o i produttori

            stessi rilasciando direttamente i pacchetti
            dei

            loro software, oppure è un lavorone. In ogni

            caso, già alcuni lo fanno (vedi Oracle e il
            suo

            VirtualBox)

            Ovviamente solo per le distro maggiori, e non è
            un modello di business sostenibile. Posso
            scommettere che virtual box verrà dismesso a
            breve o ceduto alla community.In fondo non ci vuole molto, c'è checkinstall che crea i pacchetti di diverse distribuzioni a partire dai sorgenti compilati.
            Infatti ti ho detto 5 anni fa, quando ho provato
            a far funzionare un dongle USB con ralink 73 su
            linux. Ora il problema è che vorrei comprare un
            nuovo dongle, mentre con windows vado tranquillo
            e prendo quello che mi pare su linux devo capire
            se il modello disponibile al mediaworld monta un
            chipset supportato dal kernel o se c'è in giro il
            driver.Io ho fatto così, sono andato al negozio, ho visto quelli che erano disponibili, mi sono segnato i modelli, ho fatto una ricerca e ho scelto quello che aveva i driver disponibili!
      • sbrotfl scrive:
        Re: Ubuntu da pendrive
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Daniele

        Ubuntu 11.10: tempo impiegato 5 minuti!

        5 minuti buttati.Anche tu ne hai buttati 5 scrivendo questa enorme XXXXXXX su P.I. :)
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ubuntu da pendrive

          Anche tu ne hai buttati 5 scrivendo questa enorme
          XXXXXXX su P.I.
          :)Scrivi molto lentamente oppure il imbuto non ti ha riconosciuto la tastiera e devi cercare ogni lettera?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Anche tu ne hai buttati 5 scrivendo questa
            enorme

            XXXXXXX su P.I.

            :)

            Scrivi molto lentamente oppure il imbuto non ti
            ha riconosciuto la tastiera e devi cercare ogni
            lettera?Si presume che tu abbia letto e pensato a cosa scrivere... dopo ovvio...se tu scrivi la prima XXXXXXX che ti viene in mente ci metti 5 secondi
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Si presume che tu abbia letto e pensato a cosa
            scrivere... dopo ovvio...se tu scrivi la prima
            XXXXXXX che ti viene in mente ci metti 5
            secondileggi e pensi molto lentamente se impieghi 5 minuti per leggere 6 parole e scriverne 3 ... è colpa di linux?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Si presume che tu abbia letto e pensato a
            cosa

            scrivere... dopo ovvio...se tu scrivi la
            prima

            XXXXXXX che ti viene in mente ci metti 5

            secondi

            leggi e pensi molto lentamente se impieghi 5
            minuti per leggere 6 parole e scriverne 3 ... è
            colpa di
            linux?No... è colpa del seguire un thread... no so se lo fai anche tu prima di rispondere... magari ti farebbe dire cose più sensate
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            No... è colpa del seguire un thread... no so se
            lo fai anche tu prima di rispondere... magari ti
            farebbe dire cose più
            sensateQuindi per leggere un thread di un messaggio impieghi 5 minuti?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            No... è colpa del seguire un thread... no so
            se

            lo fai anche tu prima di rispondere...
            magari
            ti

            farebbe dire cose più

            sensate

            Quindi per leggere un thread di un messaggio
            impieghi 5
            minuti?Ora la scelta non è più tra gli insulti che verrebbero naturali da dire a un elemento come te... ma sul risponderti o meno... sinceramente di continuare con sta pagliacciata che stai portando avanti non ne ho voglia
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive

            Ora la scelta non è più tra gli insulti che
            verrebbero naturali da dire a un elemento come
            te... ma sul risponderti o meno... sinceramente
            di continuare con sta pagliacciata che stai
            portando avanti non ne ho
            vogliaSei uno di quelli che vogliono l'ultima parola? O)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Ubuntu da pendrive
            - Scritto da: nome e cognome

            Ora la scelta non è più tra gli insulti che

            verrebbero naturali da dire a un elemento
            come

            te... ma sul risponderti o meno...
            sinceramente

            di continuare con sta pagliacciata che stai

            portando avanti non ne ho

            voglia

            Sei uno di quelli che vogliono l'ultima parola?
            O)Di certo tu sei di quelli che si accalorano pur di conquistare l'ultima pernacchia.
  • Findi scrive:
    quasi al passo coi tempi!
    ...e con tutti gli altri sistemi, non male!;-)
    • collione scrive:
      Re: quasi al passo coi tempi!
      - Scritto da: Findi
      ...e con tutti gli altri sistemi, non male!

      ;-)in effetti è molto simile all'installer di ubuntu
      • P.Inquino scrive:
        Re: quasi al passo coi tempi!
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: Findi

        ...e con tutti gli altri sistemi, non male!



        ;-)

        in effetti è molto simile all'installer di ubuntualla fine pero' ti ritrovi sempre winzoz :(
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: quasi al passo coi tempi!
      - Scritto da: Findi
      ...e con tutti gli altri sistemi, non male!

      ;-)Eh, insomma, quasi il 100% in + di schermate dell'impossibile e complicatissimo Ubuntu...
      • TuttoaSaldo scrive:
        Re: quasi al passo coi tempi!


        Eh, insomma, quasi il 100% in + di schermate
        dell'impossibile e complicatissimo
        Ubuntu...Manca solo quella blu !!
    • oidocrop scrive:
      Re: quasi al passo coi tempi!
      ma LOL!!! per partizionare in maniera decente un disco con ubuntu devi saperci fare... per altre distrubuzioni non parliamone neanche... fate ridere...
      • krane scrive:
        Re: quasi al passo coi tempi!
        - Scritto da: oidocrop
        ma LOL!!! per partizionare in maniera decente un
        disco con ubuntu devi saperci fare... per altre
        distrubuzioni non parliamone neanche... fate
        ridere...Cosa intendi con: "in maniera decente" ?
      • quoto scrive:
        Re: quasi al passo coi tempi!
        Se uno si installa il sistema operativo da solo si presume che un minimo di concetti li abbia chiari... quello del partizionamento è veramente banale rispetto ad altre cose ben più complesse.Comunque io da quando formatto con Linux non mi trovo più con i "wizard" alla Windows... fanno solo confusione e non ti permettono scelte :(
      • Shiba scrive:
        Re: quasi al passo coi tempi!
        - Scritto da: oidocrop
        ma LOL!!! per partizionare in maniera decente un
        disco con ubuntu devi saperci fare... per altre
        distrubuzioni non parliamone neanche... fate
        ridere...E allora spiegami come si partiziona un disco con il DVD di windows, che l'ultima volta ho dovuto usare GParted perché non si capiva una XXXXX...
      • Ma per favore scrive:
        Re: quasi al passo coi tempi!
        - Scritto da: oidocrop
        ma LOL!!! per partizionare in maniera decente un
        disco con ubuntu devi saperci fare... È bello vedere winari che ammettono che dell'informatica non ci capiscono un ca**o.
        • Pavi scrive:
          Re: quasi al passo coi tempi!
          - Scritto da: Ma per favore
          - Scritto da: oidocrop

          ma LOL!!! per partizionare in maniera
          decente
          un

          disco con ubuntu devi saperci fare...

          È bello vedere winari che ammettono che
          dell'informatica non ci capiscono un
          ca**o.Io voglio usare il computer per fare x y z a b e c.Non mi interessa nulla di sapere formattare.Questo è un concetto che ancora a molti non è chiaro.Se so formattare è perché mi interessa, per passione personale.MA il resto del mondo se ne sbatte di conoscere l'informatica e come funziona.AL RESTO DEL MONDO BASTA POTER USARE IL PC/MAC COME SE FOSSE UN COMUNE ELETTRODOMESTICO.WWW iPad, WP7 e simili.
          • Ma per favore scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: Pavi
            - Scritto da: Ma per favore

            - Scritto da: oidocrop


            ma LOL!!! per partizionare in maniera

            decente

            un


            disco con ubuntu devi saperci fare...



            È bello vedere winari che ammettono che

            dell'informatica non ci capiscono un

            ca**o.
            Io voglio usare il computer per fare x y z a b e
            c(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • enriker scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: Pavi
            - Scritto da: Ma per favore

            - Scritto da: oidocrop


            ma LOL!!! per partizionare in maniera

            decente

            un


            disco con ubuntu devi saperci fare...



            È bello vedere winari che ammettono che

            dell'informatica non ci capiscono un

            ca**o.
            Io voglio usare il computer per fare x y z a b e
            c.
            Non mi interessa nulla di sapere formattare.

            Questo è un concetto che ancora a molti non è
            chiaro.
            Se so formattare è perché mi interessa, per
            passione
            personale.Non vuoi imparare una cosa così semplice (formattare e partizionare) utile per ripristinare il sistema operativo che sia una distro linux o windows si puo avere sempre la necessità di dover dopo un pò di tempo (per varie cause) reinstallare il sistema, allora vai a regalare 30/50 euro a un tecnico...Non dico saper programmare ma almeno conoscere le basi per ripristinare il sistema, modificare le impostazioni,,,ci sono persone che portano il computer dal tecnico per farsi installare l'antivirus!!!! Non mi sembra una cosa normale!!! Poi se c'è qualcuno che non vuole perdere poco tempo per impararee le basi (comuni a qualsiasi computer e OS) allora vuol dire che è felice di regalare soldi...
          • gigi scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            tu naturalmente di cambi le gomme dell'auto da solo, ti cambi l'olio da solo, sistemi la carrozzeria da solo, sostituisci il parabrezza da solo... ecc... guarda che non sono cose complicate, basta imparare...L'informatica sarà matura quando utilizzabile da QUALUNQUE PERSONA... e Steve Jobs l'aveva capito... un sistema solo per tecnici non serve solo ai tecnici.Tuttavia limitandoci all'argomento i processi di installazione tra distro linux e window 7 (non parliamo di XP, com'erano le installazioni linux 10 anni fa?) sono ugualmente molto semplici.
          • krane scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: gigi
            tu naturalmente di cambi le gomme dell'auto da
            solo, ti cambi l'olio da solo, sistemi la
            carrozzeria da solo, sostituisci il parabrezza da
            solo... ecc... guarda che non sono cose
            complicate, basta imparare...In effetti diverse persone si fanno la manutenzione dell'auto da soli.
            L'informatica sarà matura quando utilizzabile da
            QUALUNQUE PERSONA... e Steve Jobs l'aveva
            capito... un sistema solo per tecnici non serve
            solo ai tecnici.Quindi il tuo problema e' il preinstallato, lo dico sempre io.
            Tuttavia limitandoci all'argomento i processi di
            installazione tra distro linux e window 7 (non
            parliamo di XP, com'erano le installazioni linux
            10 anni fa?) sono ugualmente molto semplici.Quella di ubuntu e' decisamente piu' semplice, tanto che 8 l'ha copiata quasi del tutto.
          • enriker scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: gigi
            tu naturalmente di cambi le gomme dell'auto da
            solo, ti cambi l'olio da solo, sistemi la
            carrozzeria da solo, sostituisci il parabrezza da
            solo... ecc... guarda che non sono cose
            complicate, basta
            imparare...

            L'informatica sarà matura quando utilizzabile da
            QUALUNQUE PERSONA... e Steve Jobs l'aveva
            capito... un sistema solo per tecnici non serve
            solo ai
            tecnici.

            Tuttavia limitandoci all'argomento i processi di
            installazione tra distro linux e window 7 (non
            parliamo di XP, com'erano le installazioni linux
            10 anni fa?) sono ugualmente molto
            semplici.Ma per usare (non riparare) l'auto comunque devi impare, studiare...L'installazione dell'OS è manutenzione ordinaria del computer mica si tratta di flashare un firmware su uno smartphone!! Il paragone con l'auto da riparare si può fare con l'hardware del computer...Dimmi una cosa se vuoi fare una partizione da dedicare esclusiamente al salvataggio dei tuoi documenti dai 50 euro a qualcuno? Se vuoi io li accetto (rotfl)
          • brunoliegib astonliegi scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            Per fare confronti è necessario che ci sia omogeneità di situazione.Se si parla di partizionamento stiamo già barando.Davanti ad un disco fisso nuovo anche con ubuntu non è necessario nessun partizionamento. Domanda: Vuoi usare l'intero disco per ubuntu? sì.PUNTO Non c'è alcuna domanda difficile nessun passaggio complicato.Siccome invece quando propongo linux ho l'umiltà di non voler cancellare windows, allora si tirano in ballo le partizioni.Si aggiunga che normalmente non cancello windows perchè pure non volendo chi ha acquistato la macchina ha pagato una licenza e dunque voglio che il mio cliente possa mantenere il diritto di utilizzare ciò per cui obtortocollo ha sborsato la grana. (W Hp che vende i portatili anche con Suse)
          • Bigia scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            Esistono anche le partizioni Swap, Home, /, etc etc.Se vuoi far girare PER BENE ubuntu DEVI fare queste partizioni.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: Bigia
            Esistono anche le partizioni Swap, Home, /, etc
            etc.
            senza etc le partizioni che crea (da solo) osno swap, home e root.Tra l'altro home e root possono benissimo stare insieme, è solo una best practice, cmq interamente trasparente all'utente.
            Se vuoi far girare PER BENE ubuntu DEVI fare
            queste
            partizioni.Se le fa da solo.E una volta fatte, da solo, tu non hai nessuna coscienza (se non la vuoi avere) che siano partizioni diverse. All'occhio dell'utonto sono tutte cartelle.
          • Bigia scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            Sicuro?Fino alla 10.10 dovevi farle tu queste cartelle.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: Bigia
            Sicuro?

            Fino alla 10.10 dovevi farle tu queste cartelle.Sicurissimo saranno 5 o 6 release che le fa da solo
          • Funz scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: Pavi
            Io voglio usare il computer per fare x y z a b e
            c.
            Non mi interessa nulla di sapere formattare.

            Questo è un concetto che ancora a molti non è
            chiaro.
            Se so formattare è perché mi interessa, per
            passione
            personale.
            MA il resto del mondo se ne sbatte di conoscere
            l'informatica e come
            funziona.
            AL RESTO DEL MONDO BASTA POTER USARE IL PC/MAC
            COME SE FOSSE UN COMUNE
            ELETTRODOMESTICO.

            WWW iPad, WP7 e simili.Allora che ci fai su questo thread, dove si parla di cose tecniche?Torna a giocare coi lego, và
          • attonito scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: Pavi
            - Scritto da: Ma per favore

            - Scritto da: oidocrop


            ma LOL!!! per partizionare in maniera

            decente

            un


            disco con ubuntu devi saperci fare...



            È bello vedere winari che ammettono che

            dell'informatica non ci capiscono un

            ca**o.
            Io voglio usare il computer per fare x y z a b e
            c.
            Non mi interessa nulla di sapere formattare.

            Questo è un concetto che ancora a molti non è
            chiaro.
            Se so formattare è perché mi interessa, per
            passione personale.
            MA il resto del mondo se ne sbatte di conoscere
            l'informatica e come funziona.
            AL RESTO DEL MONDO BASTA POTER USARE IL PC/MAC
            COME SE FOSSE UN COMUNE
            ELETTRODOMESTICO.

            WWW iPad, WP7 e simili.e allora comprati sto cavolo di mac e smetti di rombere le balle, semplice!
        • nome e cognome scrive:
          Re: quasi al passo coi tempi!

          È bello vedere winari che ammettono che
          dell'informatica non ci capiscono un
          ca**o.Parlava di ubuntu mica di informatica.
    • nome e cognome scrive:
      Re: quasi al passo coi tempi!
      - Scritto da: Findi
      ...e con tutti gli altri sistemi, non male!

      ;-)Già, pensa che windows 9 avrà persino la modalità linux... premi un tasto e il computer diventa completamente inutile.
      • Shiba scrive:
        Re: quasi al passo coi tempi!
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Findi

        ...e con tutti gli altri sistemi, non male!



        ;-)

        Già, pensa che windows 9 avrà persino la modalità
        linux... premi un tasto e il computer diventa
        completamente
        inutile.A questo punto speriamo che windows 10 abbia il tasto per farlo servire a qualcosa...
        • nome e cognome scrive:
          Re: quasi al passo coi tempi!

          A questo punto speriamo che windows 10 abbia il
          tasto per farlo servire a
          qualcosa...Pare che avrà un tasto per eliminare osx e linux da tutti i computer nelle vicinanze, Microsoft è già candidata al nobel per la pace.
          • Shiba scrive:
            Re: quasi al passo coi tempi!
            - Scritto da: nome e cognome

            A questo punto speriamo che windows 10 abbia
            il

            tasto per farlo servire a

            qualcosa...

            Pare che avrà un tasto per eliminare osx e linux
            da tutti i computer nelle vicinanze, Microsoft è
            già candidata al nobel per la
            pace.Probabilmente è un bug.
      • Ma per favore scrive:
        Re: quasi al passo coi tempi!
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Findi

        ...e con tutti gli altri sistemi, non male!



        ;-)

        Già, pensa che windows 9 avrà persino la modalità
        linux... premi un tastoHai dimenticato "riavvia". (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti