Domini, chi mente paghi

In arrivo negli States una legge che colpisce chi usa un dominio internet per attività illegali avendolo registrato con dati falsi. Insorgono i difensori della privacy: troppi i dati che vengono richiesti. In vista uno WHOIS schermato


Washington (USA) – Registrare un dominio su internet potrebbe diventare presto un problema negli Stati Uniti, almeno a sentire i commenti dei sostenitori della privacy ad una proposta normativa bipartisan che si fa strada al Congresso. Una proposta di legge che, in sostanza, rende notevolmente più pesanti le pene e le sanzioni per chi usa un dominio internet per attività illecite e, in più, lo ha registrato usando dati falsi.

Ad essere tirati in ballo dunque sono gli WHOIS , i database che conservano le informazioni sui domini e chi li registra, archivi che secondo i proponenti del “Fraudulent Online Identity Sanctions Act” (FOISA) devono essere sempre veritieri ed aggiornati affinché sia meno difficile perseguire le attività criminose condotte in rete.

Una posizione, però, che si scontra con la pubblicità e la disponibilità dei dati dello WHOIS. Chi oggi registra un dominio internet, anche in Italia (.it), infatti, accetta di esporre i propri dati personali alla ricerca nello WHOIS stesso. Una situazione che in passato ha già sollevato valanghe di polemiche e che oggi è persino al centro di cause giudiziarie tra società che offrono la registrazione e aziende che vorrebbero poter effettuare ricerche sistematiche e di massa all’interno dei database.

Secondo i sostenitori della privacy, in un’epoca in cui il furto di identità digitale è epidemico e avviene proprio grazie alla sottrazione e utilizzo indebito di dati altrui, continuare ad esporre dati personali nello WHOIS è sbagliato. Il Center for Democracy and Technology (CDT), realtà che da anni si occupa delle libertà digitali, ha dichiarato che a spingere al falso nel registrare i domini è la qualità e quantità dei dati richiesti. Non solo, secondo il CDT un aumento delle pene per informazioni non veritiere nello WHOIS rischia di rivelarsi controproducente in quanto non è certo detto che vi sia una relazione tra dati fasulli o incompleti ed una eventuale attività criminosa.

La situazione è stata solo parzialmente risolta da grandi società del mondo della registrazione, come Network Solutions o GoDaddy , che da tempo consentono di registrare domini internet ad un prezzo maggiorato offrendo, in cambio, la schermatura dei dati di registrazione. Un servizio che, in ogni caso, non impedisce all’azienda di sottoporre i dati ad un magistrato nel caso in cui il dominio sia tirato in ballo in una vicenda giudiziaria.

In Italia, come noto, all’atto della registrazione di un dominio.it presso la Registration Authority è necessario firmare tra le altre cose la Lettera di assunzione di responsabilità (LAR) nella quale si accetta anche l’inserimento dei propri dati nel database pubblico di riferimento.

Nella proposta statunitense ciò che preoccupa i difensori delle libertà digitali è che nei casi giudiziari relativi a violazioni di copyright o trademark , l’aver fornito informazioni fasulle allo WHOIS verrebbe considerato un segno di malafede, passibile di una sanzione economica tre volte superiore a quella altrimenti applicata. Nei casi di reati, invece, è prevista una pena carceraria fino a sette anni se chi viene condannato “ha fornito consapevolmente” le informazioni fasulle.

La proposta, d’altra parte, sta facendo il suo cammino al punto che l’ ICANN , l’organismo che sovrintende al sistema dei domini, ha già dichiarato che esaminerà il testo sottolineando che tutti i registrar dovranno fornire informazioni complete e veritiere. Una posizione che potrebbe scontrarsi proprio con quella delle società di registrazione che temono di dover sopportare un onere ulteriore nel verificare i dati presentati da chi intende registrare un dominio.

Tutto questo potrebbe anche tradursi in una rivoluzione per gli WHOIS in senso “tecnico”. Almeno questo è quello che auspicano al CDT, secondo cui “la via migliore per garantire certezze nello WHOIS è fornire protezione alla privacy”. Il che significherebbe, dunque, impedire un facile accesso pubblico ai dati di chi registra un dominio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ADSL: promesse e realta'
    Ciao a tutti.Dato che ho lavorato per diversi anni in questo settore, mi permetto, per chi non lo sapesse, di chiarire alcune cose riguardo l'ADSL.La velocita' indicata (640k) e' sempre il max valore di teorico raggiungibile: in pratica la velocita' reale e' poco piu' della meta', se va bene... Il riferimento caso mai va fatto su valore minimo (128k), che viene garantito.Molto dipende dalla qualita' del doppino telefonico (distanza dalla centrale, se e' vecchio, interferenze con altri cavi adiacenti): se a questa lotteria avete azzeccato tutto, siete a posto.Per quanto riguarda Tiscali e Tele2, questi operatori non hanno una propria rete, ma "affittano" le linee ADSL della Telecom: e' chiaro che quando si tratta di attivare una linea o di risolvere un problema tecnico, la Telecom da' la precedenza ai suoi clienti.Il supporto tecnico e' quello che e' perche' tutti gli operatori (fisso/mobile) cercano di tagliare i costi, non preoccupandosi dell'assistenza (almeno per gli utenti "consumer", per l'utenza aziendale il livello di assistenza vi assicuro che e' molto diverso...).
  • ramsette scrive:
    Tin.it ADSL a forfait
    Salve a tutti,Sono titolare di abbonamento con Tin.it ADSL a forfait, e voglio segnalarVi un piccolo episodio, ma credo significativo, in quanto credo che esistano altri utenti come il sottoscritto.Il mio abbonamento include in comodato d'uso il kit modem pagando mensilmente ?. 3,00.A fronte di un regalo di modem ADSL, il sottoscritto in prossimità della scadenza annuale,ha chiamato gli operatori di TIN.it, spiegando la situazione, dicendo che quindi volevo restituire il loro modem e quindi pagare solo il canone base.L'operatore mi ha risposto che non è affatto possibile la variazione (mentre Telecom assicura che è possibile con Alice), quindi dovrei disdire il mio abbonamento e poi riaprirne uno nuovo tipo base, il tutto a detta loro in 20 giorni.Bene a me questo sembra assurdo, soprattutto perchè i fatti dimostrano che i 20 giorni da loro assicuratomi diventeranno sicuramente 60-90-120.....qindi ora non so proprio cosa fare....non vorrei dargliela vinta, ma il lungo gap che riscio fortemente di restare senza connessione fa sì che io decida di rimanere con questo abbonamento.Vi chiedo se avete consigli da darmi in merito.Vi ringrazio anticipatamente
  • Anonimo scrive:
    ADSL tele2
    salve a tuttivorrei segnalare il disservizio dell'operatore tele2 che promette adsl in 4 settimane ma in realtà sono passati 2 mesi dalla richiesta ed ancora nulla. L'unica cosa che mi hanno detto è che non dipende da loro ma da telecom!!!!!!!!!!!!Come me ci sono centinaia di utenti in tutta Italia. Non è che la pubblicità di tele 2 è ingannevole??SalutiPaolo
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL tele2
      Sono nella stessa condizione, tele2 e' da dimenticare mai piu'.
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL tele2
      - Scritto da: Anonimo
      salve a tutti
      vorrei segnalare il disservizio
      dell'operatore tele2 che promette adsl in 4
      settimane ma in realtà sono passati 2
      mesi dalla richiesta ed ancora nulla.
      L'unica cosa che mi hanno detto è che
      non dipende da loro ma da
      telecom!!!!!!!!!!!!Come me ci sono centinaia
      di utenti in tutta Italia. Non è che
      la pubblicità di tele 2 è
      ingannevole??Personalmente ho aspettato due mesi.Effettivamente, ho pero' riscontrato che la responsabilita' e' assolutamente di Telecom. Un tecnico di quest'ultima azienda mi ha chiamato due giorni fa per comunicare l'avvenuta "apertura" delle frequenze ADSL per il mio numero telefonico.Ora sono felicemente connesso.A parte l'attesa, mi devo dire soddisfatto di Tele2.Ottima continuazione,Danilo
      • Anonimo scrive:
        Re: ADSL tele2
        mi spiace tele 2 e da evitare non offre assitenza seria io e piu di venti giorni che non riesco a connetermi e loro se ne fottono vergogna
  • Anonimo scrive:
    Siamo il paese che spende di + !!!
    Facendo alcune piccole interviste in server esteri di chat, ho non molto felicemente scoperto che in slovenia pagano con 45? una connessione 1,2 Mbit (alice ne chiede 70 circa mi pare) e ancora - felicemente che in SVEZIA una 10 Mbit costa nientepopòdimenoche 32 ? !!!!!!!!!!!!!!!!!Io con alice ne pago 40 per una 256.Ma udite udite: in repubblica ceca (questo non l'ho scoperto via chat ma un mio corrispondente che sono pure andato a trovare durante una gita scolastica) quel tipo c'ha una 100 Mbit a casa !!! per la modica cifra di 60? !!!!!!Ma dove viviamo ????????
  • Anonimo scrive:
    A proposito di ADSL....
    espongo brevemente e spero nel modo più chiaro possibile, il mio problema:? già titolare di un abbonamento Telecom Alice ADSL 256, il 30 settembre 2003 ho sottoscritto un abbonamento Tiscali per l'offerta seguente:- Collegamento 640 sempre + 100 MB di spazio web + Dominio.it + 10 caselle email da 50 MB ciascuna (più conveniente in termini complessivi rispetto all'offerta di Telecom) ? ho disdetto l'abbonamento Alice ADSL e restituito il modem a Telecom ? Telecom dichiara che la linea è libera dal 16 novembre 2003 ? riavvio la pratica di abbonamento temporaneamente sospesa vista la presenza del precedente abbonamento ? il 19 dicembre Tiscali mi informa che Telecom ha bloccato la pratica (Telecom è responsabile dell'attivazione del collegamento fisico della linea) in quanto sulla stessa risulta già presente un altro abbonamento ADSL ? richiamo Telecom che mi dà conferma del fatto che la linea è libera e procedo al riavvio della pratica ? il 16 gennaio mi viene detto da un'operatirce del call center di Tiscali che la pratica è in lavorazione in attesa che i tecnici di Telecom provvedano all'attivazione e che sicuramento entro una decina di giorni sarei riuscito ad ottenere il collegamento ? il 26 gennaio mi viene detto che ulteriori imprevisti ritardi non avevano consentito l'attivazione e che sicuramente entro il fine settimana tutto sarebbe stato a posto ? il 30 gennaio su mia ulteriore chiamata al call center di Tiscali mi si comunica che la pratica è stata sospesa da Telecom perché sulla linea risulta presente un altro abbonamento ADSL ? chiamo il 187 per chiarire definitivamente la cosa e l'operatrice che risponde mi conferma che la linea è libera dal 16 di novembre del 2003 e che probabilmente, a detta sua, è Tiscali che dà la colpa a Telecom perché non riesce a soddisfare gli impegni presi..... e mi propone in alternativa l'abbonamento di Telecom ? non so più cosa fare: da 4 mesi sto spendendo un sacco di soldi per collegamenti Internet via modem (lo uso intensamente da casa anche per lavoro).Oggi è il 9 febbraio e la mia pratica risulta ancora in lavorazione... a detta di Tiscali in attesa che Telecom la attivi fisicamente .....Pier Paolo Benedetti - p.benedetti@edulife.it
    • Anonimo scrive:
      Re: A proposito di ADSL....
      Azz certo che con tutto quello che si sente per passare da telecom a tiscali ti vuoi proprio fare del male....
    • luke977 scrive:
      Re: A proposito di ADSL....
      La mia zona (Brugine, prov di Padova, centro industriale del nordest) e' virtualmente coperta da adsl dai primi di novembre. Ad oggi ancora nessuno ha potuto usufruirne con nessun operatore, telecom compresa.Che stiano vendendo connettivita' fantasma per alzare le statistiche di copertura? che stiano mangiando soldi? non si sa' e non si puo' sapere...
    • Anonimo scrive:
      Re: A proposito di ADSL....
      passa a Fastweb! è l'unico che funzioni veramente e finalmente non sentirai più parlare dei farabutti di telecom
    • Anonimo scrive:
      Re: A proposito di ADSL....
      fai una raccomandata A.R. alla sede telecom della tua zona e chiedi la cessazione della linea adsl sul tuo numero. Avvenuto ciò, fai ripartire la pratica con il nuovo operatore. A quel punto non ci saranno più problemi e finirà anche lo scaricabarile tra i provider;)PS:ma sei davvero convinto di voler passare a tiscali? Io ne sono scappato a gambe levate!
  • Anonimo scrive:
    potenza wind
    http://bandwidthplace.com/speedtest/600-690 kbit/s tutte le volte che provo :))
  • Anonimo scrive:
    Tiscali 3K un aggiornamento
    Dopo svariate prove e "speedtest" il 130 ha riconosciuto la paternità del provider per il problema e mi ha detto di spedire un'email con i risultati del test (3.4 KB/s esattamente costanti per diversi giorni) all'indirizzo dei tecnici IT di Tiscali.Speriamo bene !
    • Anonimo scrive:
      Re: Tiscali 3K un aggiornamento
      Auguroni!!!!:- Scritto da: Anonimo
      Speriamo bene
      • Anonimo scrive:
        Re: Tiscali 3K un aggiornamento
        Ennesima presa per il CxLO!!!Lo sanno benissimo che i 3K li stanno imponendo loro.Non ce la fanno piu'!Hanno troppi utenti, e ora si va a turno.15-20gg vai veloce, 15-10gg vai a 3k.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tiscali 3K un aggiornamento
      Sei stato sfortunato, non hai beccato l'operatore giusto:adesso molti operatori riconoscono il problema, ti fanno fare una prova di download e poi aprono una segnalazione interna che portera' alla soluzione sicuramente entro 24/48 ore (a me hanno impiegato 10 ore).Tiscali finalmente sta riconoscendo il problema dei 3k ed indica come tempi per la completa risoluzione fine febbraio indicando pero' che fino a quel momento si puo' incappare nel problema ma basta telefonare e nel giro 24/48 ore risolvono...Con me e' stato cosi'.....
  • Anonimo scrive:
    AIUTO ELITEL
    Abbiamo stipulato un contratto qualche anno fa' con TIBERCOM e le cose andarono bene fino a quando TIBERCOM non si e' fusa con ELITEL.infatti dell'ultima bolletta, di cui abbiamo ricevuto una fattura con intestazione sbagliata non siamo mai riusciti ad avere una copia con l'intestazione corretta, sebbene l'avessimo pagata.Nel frattempo avevamo sottoscritto un contratto adsl con ELITEL che non ci fu' mai attivato pertanto, visto il disservizio, e temendo ulteriori problemi con questa societa' che noi riteniamo poco seria, abbiamo deciso di recedere dal contratto via fax e comunicando piu' volte al servizio clienti di non voler piu' continuare il nostro rapporto.Dopo un mese ci arriva una bolletta elitel per il consumo del telefono con il dettaglio delle telefonate, a dir poco strano: c'erano i numeri del mio ufficio e di mia madre per la durata di 1,2 secondi, 0,5 secondi ecc...Questa cosa mi ha fatto sospettare ... solo nel mio caso la cosa era evidente, in quanto io non potevo piu' telefonare con loro, essendomi stato disattivato il servizio ormai da tempo.Seguirono proteste fax e lettere, e dopo tre mesi, un'altra bolletta di altri 8 euro, ma stavolta senza il dettaglio delle telefonate!Passa un anno e mi attivano il servizio ADSL e mi fanno pagare il canone, sebbene noi avessimo gia' provveduto ormai da tempo con telecom a questo punto telefono e chiedo, come avete fatto ad attivarmi il servizio se la mia adsl portante e' TELECOM? forse mi state facendo pagare il canone senza avermi attivato il servizio e sebbene avessimo disdetto il contratto da piu' di un anno ?Passano due mesi e altra bolletta del canone adsl...aiuto! Ketty Galli TEL 069693021
    • Anonimo scrive:
      Re: AIUTO ELITEL
      - Scritto da: Anonimo
      Passano due mesi e altra bolletta del canone
      adsl...

      aiuto!
      Ketty Galli TEL 069693021A parte che e' davvero ingenuo lasciare in giro recapiti telefonici, perche' non hai preso le bollette sospette e non ti sei recata dai carabinieri o dalla guardia di finanza?Puoi esporre anche una denuncia e notificarla alla Elitel che sicuramente ti rispondera' velocemente. In tal caso avrai 2 mesi di tempo per ritirare la denuncia, se ancora non ti daranno risposte e continueranno ad arrivare bollette irregolari lascia che la denuncia faccia il suo corso e non pagare alcuna boletta.Ma vedrai che se la faranno di corsa quando la vedranno...
      • Anonimo scrive:
        Re: AIUTO ELITEL
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Passano due mesi e altra bolletta del
        canone

        adsl...



        aiuto!

        Ketty Galli TEL 069693021

        A parte che e' davvero ingenuo lasciare in
        giro recapiti telefonici, perche' non hai
        preso le bollette sospette e non ti sei
        recata dai carabinieri o dalla guardia di
        finanza?
        Puoi esporre anche una denuncia e
        notificarla alla Elitel che sicuramente ti
        rispondera' velocemente. In tal caso avrai 2
        mesi di tempo per ritirare la denuncia, se
        ancora non ti daranno risposte e
        continueranno ad arrivare bollette
        irregolari lascia che la denuncia faccia il
        suo corso e non pagare alcuna boletta.

        Ma vedrai che se la faranno di corsa quando
        la vedranno...Sono sempre la persona del post.Anzi fai cosi', fai precedere la denuncia da una raccomandata con ricevuta di ritorno dove dici che se entro 30 giorni dal ricevimento della lettera non ti contatteranno e daranno spiegazioni farai una denuncia. Fatta la denuncia invia nuovamente una lettera dove gliela rendi nota (allega una fotocopia).
  • Anonimo scrive:
    timer x l'adsl
    esiste un software che tiene conto delle tue connessioni in una data giornata, che ti fa statistiche, etc?
    • opazz scrive:
      Re: timer x l'adsl
      Non ne vedo l'utilità..
      • Mechano scrive:
        Re: timer x l'adsl
        - Scritto da: opazz
        Non ne vedo l'utilità..E' utile per chi ha le connesioni come Alice Time ecc. Per sapere quanto paghera' a fine mese ecc.
    • Mechano scrive:
      Re: timer x l'adsl
      - Scritto da: Anonimo
      esiste un software che tiene conto delle tue
      connessioni in una data giornata, che ti fa
      statistiche, etc?Per Winzozz non lo so, ma per Linux ce ne sono molti come l'ottimo vppp che ti da tempi relativi e assoluti di connessione ad ogni provider, per farlo funzionare con l'ADSL bisogna configurarlo un po'.Non capisco perche' in Win la connessione deve avvenire per forza con il solo strmento Accesso Remoto di WIn. Perche' non ci sono altri software e quelli che si vedono sono solo personalizzazioni che utilizzano pero' sempre lo stesso Accesso Remoto. Che comunque e' pericoloso perche' potrebbe contenere spyware che dicano alla Micro$ozz il nostro username, password, numero del provider e diano tutte le nostre statistiche di connessione a Internet a chi vuole spiare le nostre abitudini di navigatori.--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: timer x l'adsl
      Viste le risposte del cavolo che hai avuto, ti dico:- Netpersec (gratuito)- DU Meter 3.02 shareware, lo trovi sul download di PCWorld italia (www.pcw.it)- Activa Net meter 4, idem c.s.ciao.
      • Mechano scrive:
        Re: timer x l'adsl
        - Scritto da: Anonimo
        Viste le risposte del cavolo che hai avuto,
        ti dico:
        - Netpersec (gratuito)
        - DU Meter 3.02 shareware, lo trovi sul
        download di PCWorld italia (www.pcw.it)
        - Activa Net meter 4, idem c.s.

        ciao.
        Ti permettono di eliminare il programma di accesso remoto di Win e utilizzarne uno proprio o si integrano semplicemente con quello? A me potrebbe dare fastidio che Micro$ozz possa avere il potere di conoscere:tramite il FindusMediaPlayer tutti i tipi di CD e film e musica MP3 che ascolto;tramite Exploder i tipi di siti che visito, quando e quante volte lo faccio;tramite Guardafuori Express la mia e-mail e i miei contatti;tramite il programa di fax conosca la mia ragione sociale e i miei numeri di telefono o fax;e infine tramite l'accesso remoto la mia username e password e l'indirizzo IP che ho ottenuto dal mio provider;e che in qualsiasi momento il mio PC tramite gli spyware sia di terzi che di Micro$ozz, che potrebbero benissimo esserci nel Winzozz, tutti questi dati compresi i programmi installati e le relative licenze originali o crackate,partano criptati verso Redmond, ogni volta che mi collego ad Internet.Gli scopi possono essere i piu' vari:I dati sulle preferenze multimediali possono essere rivenduti alle major del cinema e della musica.Quelli sulla navigazione ad altri grossi nomi di Internet come AOL, Yahoo o usati per migliorare MSN stessa.Quelli sul software piratato per mandarmi la finanza (se sono un'azienda) comunicando alcuni dati utili alle sedi del mio paese della Micro$ozz che li dara' alla Finanza durante le operazioni mirate di controllo, o per tracciare con cura la diffusione delle varie categorie di prodotti originali o piratati tra gli utenti hobbistici/casalinghi per fare previsioni e proiezioni macro-economiche.--Ciao. Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: timer x l'adsl
          ma ciao!!paranoia allo stato puro!!;)
          • Mechano scrive:
            Re: timer x l'adsl
            - Scritto da: Anonimo
            ma ciao!!
            paranoia allo stato puro!!

            ;)Pensaci solo un attimo a quanti spyware sono stati trovati nei software p2p e soprattutto nei media player. Pensa a qual'e' l'industria piu' ricca al mondo (quella dell'intrattenimento) e quanto sarebbe disposta a pagare grosse quantita' di informazioni per poter costruire previsioni macro-economiche sulle preferenze dell'utenza.E chi puo' raccattare a gratis di queste informazioni tramite un mediaplayer spione si lascia scappare i milioni di dollari che puo' ottenere rivendendole?E pensa la governo americano che tiene Bill Gate$ per le palle e puo' stringerle quando e quanto vuole per fargli cantare piu' forte l'inno nazionale. Tramite la minaccia di grane con l'antitrust si possono ottenere succosi spyware per ottenere informazioni militari ed economiche su enti governativi ed economici di altri paesi, per esempio la Cina e alcuni paesi in via di sviluppo.E quanto e' utile a M$ la pirateria hobbistica dei suoi prodotti affinche' la gente poi nel lavoro non sappia usare altro, pero' anche se tollerata va tenuta d'occhio anche per capire in quali mercati si perde un po' troppo rispetto alla convenienza e quindi allertare le autorita' locali per intensificare un po' piu' i controlli.Ma tu dove vivi, a "babbalonilandia"? --Ciao. Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: timer x l'adsl [OT]
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo

            ma ciao!!

            paranoia allo stato puro!!



            ;)

            Pensaci solo un attimo a quanti spyware sono
            stati trovati nei software p2p e soprattutto
            nei media player. Pensa a qual'e'
            l'industria piu' ricca al mondo (quella
            dell'intrattenimento) e quanto sarebbe
            disposta a pagare grosse quantita' di
            informazioni per poter costruire previsioni
            macro-economiche sulle preferenze
            dell'utenza.
            E chi puo' raccattare a gratis di queste
            informazioni tramite un mediaplayer spione
            si lascia scappare i milioni di dollari che
            puo' ottenere rivendendole?

            E pensa la governo americano che tiene Bill
            Gate$ per le palle e puo' stringerle quando
            e quanto vuole per fargli cantare piu' forte
            l'inno nazionale. Tramite la minaccia di
            grane con l'antitrust si possono ottenere
            succosi spyware per ottenere informazioni
            militari ed economiche su enti governativi
            ed economici di altri paesi, per esempio la
            Cina e alcuni paesi in via di sviluppo.

            E quanto e' utile a M$ la pirateria
            hobbistica dei suoi prodotti affinche' la
            gente poi nel lavoro non sappia usare altro,
            pero' anche se tollerata va tenuta d'occhio
            anche per capire in quali mercati si perde
            un po' troppo rispetto alla convenienza e
            quindi allertare le autorita' locali per
            intensificare un po' piu' i controlli.

            Ma tu dove vivi, a "babbalonilandia"?

            --
            Ciao.
            Mr. MechanoA parte la paranoia o meno... bastava un OT nel titolo del post :-P
          • Anonimo scrive:
            Piccola correzione...

            E pensa la governo americano che tiene Bill
            Gate$ per le palle e puo' stringerle quando
            e quanto vuole per fargli cantare piu' forte
            l'inno nazionale.
            Ma tu dove vivi, a "babbalonilandia"? Ma dove vivi tu!Casomai e' Gates che tiene il Governo e il DOJ (dipartimento di giustizia) per i gioielli di famiglia. Perche' credi che dopo averlo condannato per monopolio poi non gli hanno fatto ASSOLUTAMENTE NIENTE come pena? Chi credi che sia tra i piu' grossi finanziatori della campagna elettorale di Bush, che appena salito al governo ha rimpiazzato i giudici del succitato DOJ in modo da pararsi il culetto?mah...Ciao, Renato
  • Anonimo scrive:
    Ne escono bene? Leggete qui il PDF...
    A me sembra che sia Telecom che Tiscali ne escano malissimo! Tutte e due hanno velocita' di download effettive intorno al 50% di quelle dichiarate. Io direi che ci sono le basi per denunce per pubblicita' ingannevole.. L'articolo lo trovate qui: http://www.steve71.it/public/Inchiesta%20ADSL.pdf
    • Tony Sarnano scrive:
      Re: Ne escono bene? Leggete qui il PDF...
      - Scritto da: Anonimo

      A me sembra che sia Telecom che Tiscali
      ne escano malissimo! Tutte e due hanno
      velocita' di download effettive intorno al
      50% Azz!... Ma tu, caro Anonimo, sai leggere i post a cui replichi o guardi solo i titoli grandi?Infatti io ho detto che la mia connessione con Alice esce bene dal test di AltroConsumo [*] (che infatti conferma la mia positiva esperienza quotidiana). Mi chiedevo poi se per caso io non sono un miracolato, visto quel che si sente dire in giro sulla banda effettivamente erogata.Se rileggi il mio post un po' più sotto leggerai anche qualche critica non leggera all'assistenza che Alice fornisce tramite 187: chiamarla "assistenza" è un eufemismo.Tuttavia credo che Alice e Tiscali non siano paragonabili per livello dei disservizi, dato che molti utenti Tiscali entrati nel club 3k [**] ci metterebbero la firma per avere anche solo il 50% della banda nominale della loro ADSL![*] nel caso ti fosse sfuggito il test è questo:http://www.provailtuoprovider.org/login.php?L=it...e lo puoi fare anche tu sulla tua linea.[**] incece questo è un sito dedicato al Club 3k Tiscali:http://club3k.zapto.org/ma ce ne sono anche altri, e anche le discussioni sui NG sono degne di nota.Chiaro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ne escono bene? Leggete qui il PDF..
      Io devo essere sincero, ho avuto problemi di installazione, ma adesso raggiungo anke quote leggermentte superiori a quelle del contratto, ho una 1,2mbit m arrivo anke a 160Kb/s...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ne escono bene? Leggete qui il PDF..
      - Scritto da: Anonimo

      A me sembra che sia Telecom che Tiscali
      ne escano malissimo! Tutte e due hanno
      velocita' di download effettive intorno al
      50%
      di quelle dichiarate. 50% sulla velocita' MASSIMA dichiarata...
  • Tony Sarnano scrive:
    La mia Alice Flat ne esce bene
    La mia Alice Flat 256 kbps esce bene: al test di download la velocità media è di 244 kbps. Nulla di nuovo, il test di AltroConsumo riproduce fedelmente le prestazioni che ottengo effettivamente e che sono sempre molto vicine alla velocità nominale in qualunque ora del giorno.Sulla qualità della connettività di Alice non mi posso lamentare. Sarò uno dei pochi miracolati? Boh...Le mie lamentele verso Alice comunque non sono di poco conto, e riguardano la qualità dell'assistenza fornita dai call-center del 187. In fase di attivazione ottenere informazioni sullo stato della pratica è stato un calvario, e per quanto riguarda i parametri di configurazione del router se non li avessi trovati via usenet sarei ancora lì a tentare a casaccio. Se si vuole ottenere qualche vaga risposta dal 187 meglio non dire nemmeno che hai un router o che ti colleghi ad Alice con Linux o con Mac OS X: loro sono stati istruiti unicamente per rispondere a domande di utenti Windows ("Lei che sistema operativo ha? Le spiego, ha Windows 98, ME, 2000 o XP?"), con modem USB in comodato d'uso e dotati di CD autoinstallante (che io avrei preso solo se mi avessero dato insieme anche Fernanda Lessa).
    • Mechano scrive:
      Re: La mia Alice Flat ne esce bene
      - Scritto da: Tony Sarnano
      La mia Alice Flat 256 kbps esce bene: al
      test di download la velocità
      media è di 244 kbps. Nulla di
      nuovo, il test di AltroConsumo riproduce
      fedelmente le prestazioni che ottengo
      effettivamente e che sono sempre molto
      vicine alla velocità nominale in
      qualunque ora del giorno.Ho notato differenze a seconda del luogo dove vivi. In provincia funziona meglio che in citta' per esempio.Girando per i siti di appassionati che trattano di argomenti sull'ADSL troverai molte info come questa...Pare ci sia un discorso di slot e di banda. Praticamente uno "slot" ha una banda assegnata che puo' andare a multipli di un certo valore. Se vivi in provincia e sei fortunato che la tua centrale sia stata convertita ed hai l'ADSL, non ci saranno tantissimi utenti collegati su quello slot per vari motivi: densita' di popolazione, eta' media e cultura di questa e quindi numero di loro che hannol'ADSL, numero di aziende presenti nella zona con un'ADSL ecc. E finisci per avere tutta la banda di uno "slot" (che e' di almeno 2mbit o multipli di questi) ovviamente tagliata per il tuo contratto quindi 256/640/1200. A questo punto avrai sempre 32kbyte/s con una 256 e oltre 80 con la 640.Se vivi in citta' su ogni slot e' piu' probabile che ci si debba ricavare la banda per molte piu' persone e quindi noterai come difficilmente superi 27-28kbyte/s con una 256 e tra 60 e 75 con la 640.
      Le mie lamentele verso Alice comunque non
      sono di poco conto, e riguardano la
      qualità dell'assistenza fornita dai
      call-center del 187. In fase di attivazione
      ottenere informazioni sullo stato della
      pratica è stato un calvario, e per
      quanto riguarda i parametri diE' vero, devi dirgli tu come devono fare per risolverti i problemi...--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
      • Tony Sarnano scrive:
        Re: La mia Alice Flat ne esce bene
        - Scritto da: Mechano

        Ho notato differenze a seconda del luogo
        dove vivi.
        Pare ci sia un discorso di slot e di banda.
        Praticamente uno "slot" ha una banda
        assegnata che puo' andare a multipli di un
        certo valore. [...]Grazie per le informazioni... evidentemente ho avuto fotuna a capitare sullo slot giusto (vivo nella periferia di una grande città del nord).:)Ciao
        • Mechano scrive:
          Re: La mia Alice Flat ne esce bene
          - Scritto da: Tony Sarnano
          Grazie per le informazioni... evidentemente
          ho avuto fotuna a capitare sullo slot giusto
          (vivo nella periferia di una grande
          città del nord).Io quando vivevo in una piccola localita' sul mare nelle Marche andavo sempre oltre i 30kbyte/s. Da quando sto in centro a Verona non va proprio bene bene. E mi sono pentito di non aver fatto l'unbundling con InWind che ti da una 640 che te la portano a 1200 quando diventano tuo unico gestore (ossia dopo un paio di mesi dalla sottoscrizione), e ad un costo inferiore ad una 640 Telecom. Ma purtroppo con wind come unico operatore non puoi fare i numeri verdi e tanti numeri importanti che a casa mia si utilizzano moltissimo per le chiamate all'estero con le carte telefoniche internazionali.Comunque il discorso del numero di slot in centrale e' molto casuale, non e' detto che resterai sempre con una buona velocita', dipendera' molto da quante persone chiederanno l'ADSL nel tuo paese/quartiere.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia Alice Flat ne esce bene
      Anche la mia Alice Flat. Nel test di altroconsumo:velocità di navigazione: 32.079 B/sec - 257 kbps (ha quindi addirittura sforato la banda massima del contratto!)velocità di download: 28.609 B/sec - 229 kbpsD'altra parte 30kb/sec circa li ho sempre verificati anche senza bisogno di questo test.vivo in una città di 100.000 abitanti.giuste le rimostranze sul supporto, un vero schifo! per fortuna non ne ho mai bisogno o quasi.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia Alice Flat ne esce bene
      non sei l'unico miracolatoio e molti miei amici usiamo felicemente alice(in alcuni casi anche da oltre 3 anni) e non abbiamo mai avuto problemi, velocità sempre al limite delle specifiche, disconnessioni inesistenti, online game perfettiora in molti sono passati a Fastweb(letteralmente impressionante .... fra meno di un mese pure io ^_^) grazie al fatto che è un 6/7 mesi che sono arrivati nella nostra città(Reggio Emilia, non male per una città di non elevate dimensioni, probabilmente c'è un'altissima richiesta di adsl), non sicuramente perchè con alice ci siamo trovati male
  • Anonimo scrive:
    Tiscali 3K
    Lamento che da una settimana circa ho provato l'ebrezza di entrare in quello che ho scoperto essere il "club Tiscali ADSL 3 KB/s" !In pratica, dopo più di un anno di servizio a onor del vero più che accettabile per una ADSL 320/128, improvvisamente si è manifestato il problema, che persiste, di una connessione strozzata a 3 KB circa (come evidenzia lo stesso speedtest di tiscali) !Ho scoperto così che esiste un nutrito numero di utenti che questo problema lo lamenta da tempo, gli iscritti loro malgrado al succitato "club", come ben sa Adiconsum.Esiste anche il sito www.tuttisu.it/protestatiscali che la dice lunga !Le ripetute richieste di intervento sinora sono state recepite con sufficienza dal loro servizio clienti, il 130, che il più delle volte brancola nel buio o si arrampica su improbabili specchi.Il fatto è che l'Incumbent domina il mercato e continuerà a farlo perchè io stesso, se la cosa continua, passerò ad Alice ! Sul servizio ADSL dell'incumbent le notizie sono mediamente positive e la velocità passerà a 640 Kbps all'attuale costo che io sostengo per avere i miseri 3 KB/s !CONCLUDO CON UNA RICHIESTA AD ADICONSUM:Per difendere gli utenti/consumatori occorre definire un insieme di clausole contrattuali che siano concordate con i provider e ad essi imposte, che tutelino la parte debole, tra cui:- possibilità di disdire il contratto in qualunque momento senza penali e preavviso minimo, diciamo 15 gg al max- obbligo del provider che subisce disdetta di liberare la portante entro un tempo max di ulteriori 15 gg, per consentire l'attivazione di un nuovo contratto col nuovo provider scelto dall'utente, pena un risarcimento danni a carico del cliente- previsione in contratto di SLA (service level agreement) per definire prestazioni minime (non parlo di banda minima garantita, ma di prestazioni minime di banda misurate su medie temporali ragionevoli), oltre che della verifica di prestazioni massime almeno pari a quelle nominali di contratto (per esempio una 640 DEVE, almeno in condizioni di bassa congestione della rete, raggiungere effettivamente quella velocità in DL)- obbligo del provider di intervenire su problemi tecnici entro 7 gg dalla lamentela del cliente presso il call center, qualora venga documentato attraverso un test di velocità che le prestazioni sono inferiori a quelle minime suddette (gli SLA)Sogno o son desto ?:@
    • lorenzaccio scrive:
      Re: Tiscali 3K
      Se passi all'Incumbent non fai altro che peggiorare la situazione. Io NON ho Alice, e vedo che quando fo degli ftp con mirrors seri la velocità è davvero quella che il mio ISP mi ha venduto. Lo so che non è sempre così, ma delle volte mi viene il sospetto che Telecom ci meta del suo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tiscali 3K
      Caro mio,Se ai provider fosse imposto ciò che speri, fallirebbero tutti, e tu potresti scegliere solo se attivare un'alice o un'alice.Oppure ti farebbero pagare il costo di un'adsl per i servizi che richiedi, e stai certo che pagheresti molto di più che non 40 ? al mese per una flat.Prima di attivare una linea adsl (faccio presente che non la consiglia il medico), leggete bene le condizioni contrattuali.Se non vi stanno bene non attivatela.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tiscali 3K
        - Scritto da: Anonimo
        Caro mio,
        Se ai provider fosse imposto ciò che
        speri, fallirebbero tutti, e tu potresti
        scegliere solo se attivare un'alice o
        un'alice.
        Oppure ti farebbero pagare il costo di
        un'adsl per i servizi che richiedi, e stai
        certo che pagheresti molto di più che
        non 40 ? al mese per una flat.
        Prima di attivare una linea adsl (faccio
        presente che non la consiglia il medico),
        leggete bene le condizioni contrattuali.
        Se non vi stanno bene non attivatela.-Hai mai sentito parlare di "condizioni vessatorie" ?-Ti hanno mai detto che il consumatore finale è "la parte debole" perchè non può negoziare le condizioni contrattuali, per cui se io oggi volessi disdire le suddette clausole vessatorie sarebbero nulle ?-Hai presente che Alice NON impone la durata fissa irrevocabile di 1 anno ?E poi, cosa ho chiesto di tanto impossibile ?Ho chiesto solo che una 320K vada, in condizioni normali, a 320 k o quasi, non 12 volte più lenta, più lenta del modem dial-up ! Ti sembra tanto ?Che vuol dire non la prescrive il medico ? E il tanto decantato progresso con la larga banda allora ? Mi sembra qualunquismo e pressappochismo il tuo ! Magari tu navighi con una linea aziendale a 2 Mbit e te ne freghi del resto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tiscali 3K
          Appunto, se ritieni che il contratto contenga "condizioni vessatorie", non attivare il servizio.Se ci riesci cercati un provider che proponga un sevizio ed un contratto giusto, se ci riesci.Quando scrivo che non la prescrive il medico dico che è un servizio che puoi decidere di non attivare se non ti stà bene il prezzo, il contratto o qualcos'altro.Che centra il tanto decantato progresso della banda larga, mica è un obbligo attivarsi una linea adsl.Si vive bene anche senza, dai retta a me.Sopratutto se ti crea tanto stess.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tiscali 3K
            Sono daccordo con te,Io ho fatto il giro un po di tutti i provider, poi grazie ad un amico ho capito che il problema era in centrale e che non si sarebbe risolto.Ora non uso più l'adsl, occupo il mio tempo libero leggendo, facendo sport, uscendo molto più di prima, e usando sporadicamente una connessione analogica.Sono ri nato
Chiudi i commenti