Domini Internet, attacco a Soru

Arriva dall'UDC, che ritiene grave l'acquisto di un certo dominio con i soldi pubblici

Cagliari – Non usa mezzi termini Roberto Capelli, consigliere regionale dell’UDC, per attaccare il Governatore della Sardegna, Renato Soru che, a suo dire, avrebbe speso denari pubblici per acquistare un dominio Internet con finalità politiche che pubbliche non sono per niente.

“Il presidente – ha dichiarato – ha acquistato con i soldi pubblici della Regione Sardegna e avvalendosi dell’operato della sua società Tiscali, il dominio Comitato per il Sì , relativo al referendum regionale sulla statutaria”.

Secondo Capelli “ci troviamo davanti all’ennesima intollerabile ed indecente commistione tra interessi privati ed interessi pubblici, ad un uso improprio della funzione pubblica, ad una gestione della Regione Sardegna come se fosse cosa di proprietà del Presidente”. Il consigliere ritiene che la Regione non possa “che essere neutrale rispetto ad un referendum che ha per oggetto una sua legge”.

L’acquisto del dominio sarebbe dunque un “interesse di parte” reso emblematico dal fatto che si sarebbe fatto ricorso proprio a Tiscali per perfezionare la registrazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • francesca scrive:
    balbettare
    io balbetto e mi sento a disagio...mi sento diversa da tutti e sono konvinta di nn trovare mai un ragazzo....qnd la mia prof mi interroga ho sempre paura di fare brutte figure....e sto cercando di tt x smettere di balbettare e infatti km regalo di natale dai miei genitori vorrei andare dal logopedista xchè x me il regalo + groxo,il mio più grande desiderio è parlare km tt...ciao...
    • chunfy scrive:
      Re: balbettare
      Ciao, comprendo la tua situazione, mio padre è balbuziente. Magari potresti cominciare con lo scrivere in italiano :)
      • maria scrive:
        Re: balbettare
        in questo sito la maggiorparte delle persone non capiscono niente e vivono la vita secondo la legge del più forte ma voglio dire una cosa,quando vi troverete a disagio,quando mancheranno le parole,quando verrete derisi...solo in quel momento capirete lo sbaglio che state facendo e sarà troppo tardi per tornare indietro.Una ragazza vi ha confidato un suo problema,vorrebbe come regalo di Natale una cura per questo disagio e la risposta qual è stata?comincia a scrivere in italiano?Che orrore queste non sono persone,queste sono la rovina,queste sono la guerra,queste sono la violenza..pensateci e capirete!!!!
    • Francecso scrive:
      Re: balbettare
      Ei Francesca/ per prima cosa tranquilla è ovvio che troverai un ragazzo:) / ankio sono balbuziente, e ti informo che ho frequentato un logopedista e le cose sono alquanto peggiorate (!)/ io ti consiglio uno psicologo/ la balbuzie non è una malattia, è un difetto psicosomatico, cioè dipende ed è frutto tutto della mente, anche da una cattiva respirazione./ Consigli: cerca sempre di respirare lentamente in modo diaframmatico (non col petto!): questo aiuta a togliere tutte le ansie e le paure :)/ poi secondo me il VERO metodo per guarire è quello di scherzarci sù, di non prendertela seriamente se balbetti, di FREGARTENE se la gente se ne accorge, di non farne un problema vero e proprio!!! / un altro consiglio prima di parlare è questo: non pensare mai a quello che dovrai dire, più pensi cosa devi dire più l'ansia sale più balbetti, quindi prima di andare a comprare un quaderno o un pacco di sigarette pensa magari a un testo di una canzone che ti piace o altro/ inoltre devi sentirti la migliore di tutti, di devi sopravvalutare ! / infine, per le interrogazioni ti capisco sono difficilissime affrontarle, ma se fai come ti dico io sarà una passeggiata:)anche se un pò impegnativa: il giorno prima dell'interrogazione devi leggere tantissime volte (ma davvero tante) la lezione in questione, e soprattutto RIPETERLA a più non posso (anke se balbetti); dopo la 14cesima volta che la ripeti e l'hai imparata a memoria, a scuola ti sembrerà come di recitare una cosa "ovvia", che tutti sanno, tipo una preghiera, e nn balbetterai (ovviamente a volta si ci inceppa sempre ma è normale!). Spero che ti sono stato di aiuto. Ciao. Francesco. ps: prima conquistare un ragazzo beviti qualche drink alcolico, ti sentirai più sciolta e nn penserai alla balbuzie :) ciao!
  • giuliano scrive:
    geddes sei un buffone
    leys geddes sei un disonore per tutti i balbuzienti.non ti vergogni a fare un video ed a zagagliare in quel modo ,quando una soluzione per la balbuzie esiste da anni e tu come tutti sei in grado di non balbettare.se balbetti è una tua scelta e non puoi lamentarti della razione della gente per una tua scelta.ragazzi non fatevi ingannare da questi bigotti finti moralisti che formano associazioni solo per promuovere i loro corsi per la balbuzie.e per farsi conoscere approfittano di queste occasioni per far vedere che stanno dalla parte dei balbuzienti.geddes ti prenderei a schiaffi a due a due, perchè tutti i luoghi comuni sulla balbuzie esistono per colpa dei deficienti come te.prima di chiedere rispetto lo devi dare e tu balbettando in quel modo con la tua politica sei un insulto per dio e per tutti gli uominigiuliano un ex balbuziente.
  • serex scrive:
    come faccio a risolverlo??
    ho 17 ed è da piccola ke sn balbuziente...nn sapete quanto vorre fare un discorso senza nemmeno balbettare...la balbuzia mi impedisce in un certo senso di esprimermi di dire come la penso in certe occasioni,di comunicare con la gente estranea anke x andare al bar a kiedere un caffè...ultimamente seguo una logopedista x adesso nn ci sn risultati ma spero tanto ke se ne vedranno...una altra cosa ke vorrei dire e ke nn ho mai avuto la possibilità di incontrae un balbuziente e confrontarmi e quindi poter parlare senza aveere timore di nulla...spero ci sarà l occasione...
    • giuliano scrive:
      Re: come faccio a risolverlo??
      se vuoi smettere di balbettare ,vai su www.balbuzie.come chiedi informazioni su www.vivila.orgcoppola giuseppe ,io sono andato da lui .se hai bisogno di balbettare perchè in questo modo ti senti piu coccolata ed eviti di prenderti delle responsabilità lascia stare e prosegui con la logopedia anche se le logopediste di balbuzie ne conoscono quanto il mio gatto ,ma almeno ti insegnano cosa significa impegnarsi e nonostante cio non avere risultati.spero che non diventerai come la maggiorparte dei balbuzienti che sono al limite dell'autistico.
    • Francecso scrive:
      Re: come faccio a risolverlo??
      Ei Serex// ankio sono balbuziente, e ti informo che ho frequentato un logopedista e le cose sono alquanto peggiorate (!)/ io ti consiglio uno psicologo/ la balbuzie non è una malattia, è un difetto psicosomatico, cioè dipende ed è frutto tutto della mente, anche da una cattiva respirazione./ Consigli: cerca sempre di respirare lentamente in modo diaframmatico (non col petto!): questo aiuta a togliere tutte le ansie e le paureSorride/ poi secondo me il VERO metodo per guarire è quello di scherzarci sù, di non prendertela seriamente se balbetti, di FREGARTENE se la gente se ne accorge, di non farne un problema vero e proprio!!! / un altro consiglio prima di parlare è questo: non pensare mai a quello che dovrai dire, più pensi cosa devi dire più l'ansia sale più balbetti, quindi prima di andare a comprare un quaderno o un pacco di sigarette pensa magari a un testo di una canzone che ti piace o altro/ inoltre devi sentirti la migliore di tutti, di devi sopravvalutare ! / infine, per le interrogazioni ti capisco sono difficilissime affrontarle, ma se fai come ti dico io sarà una passeggiata:)anche se un pò impegnativa: il giorno prima dell'interrogazione devi leggere tantissime volte (ma davvero tante) la lezione in questione, e soprattutto RIPETERLA a più non posso (anke se balbetti); dopo la 14cesima volta che la ripeti e l'hai imparata a memoria, a scuola ti sembrerà come di recitare una cosa "ovvia", che tutti sanno, tipo una preghiera, e nn balbetterai (ovviamente a volta si ci inceppa sempre ma è normale!). Spero che ti sono stato di aiuto. Ciao. Francesco. ps: prima conquistare un ragazzo beviti qualche drink alcolico, ti sentirai più sciolta e nn penserai alla balbuzieSorride ciao!
  • Germano Goselli scrive:
    Gaia: bella e brava
    ah, non solo è davvero carina, ma scrive bene e cose interessanti!
  • ottomano scrive:
    Mi ricorda la diatriba...
    Mi ricorda la diatriba sulle parole "handicappato", "disabile" e "diversamente abile".Ora, che in alcuni posti la parola "handicappato" abbia assunto significati negativi, posso capirlo... ma dire "diversamente abile" ad uno che è "disabile" mi dà di buonismo ipocrita.Io se fossi un disabile (di qualunque tipo) mi sentirei offeso nell'essere chiamato in modo ipocrita "diversamente abile"... DIVERSAMENTE COSA!?!Idem per tante altre parole... "nero" e "di colore"... cavolo... uno è "nero" non "di colore"! Anche io sono "di colore", certo il mio colore è un mix di rosa e giallino, come un pò tutti gli italiani... ma anche una bella ragazza rossa è "di colore"... è bianca come il latte, ma pur sempre "di colore" bianco.Con questo cosa voglio dire... vada per il rispetto delle persone, ma bisogna anche mettere i singoli video nel loro contesto... una barzelletta sui carabinieri, una sui gay, una sui terroni (nb: io sono del sud) non sono sempre un'offesa a priori, anzi... alcuni di quei video magari stavano prendendo in giro un amico, e magari questi li filmava!Infine, non si può celare una tonnellata di m3rda sotto uno strato di marmellata... l'umanità è fatta così e youtube ne è solo la sua espressione.Nicola-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 settembre 2007 18.29-----------------------------------------------------------
  • giuliano scrive:
    balbuziente.
    ciao ragazzi sono balbuziente o meglio sono un ex balbuziente, la cosa che mi ha aiutato ad uscirne è stato proprio il disgusto di appartenere ad una categoria di balbuzienti(termine generico per incompetente ,fallito ignorante)che nonostante esista da 15 anni una soluzione per la balbuzie, preferiscono continuare a balbettare per piangersi addosso, essere compatiti, coccolati dalla propria mamma ecc....i balbuzienti che si radunano sui forum non cercano una soluzione,ma vogliono solo un posto dove sentire altra gente che si lamenta e balbetta piu di loro per sentirsi meno stupidi.io proporei di togliere ai balbuzienti il diritto di voto, perchè vi assicuro, ed io ne ho conosciuti tanti, che sono incapaci di intendere e di volere.e questo lo sta dicendo uno che ha balbettato per 25 anni.questo vale per il 90% di loro il restante 10% merita tutto il rispetto che si puo dare perchè sono veramente persone in gamba ed anche di piu.
    • PACO scrive:
      Re: balbuziente.
      HO LETTO CON ESTREMO RIBREZZO IL COMMENTO DI GIULIANO CHERITIENE I BALBUZIENTI INCAPACI DI INTENDERE E VOLERE.EBBENE IO SONO BALBUZIENTE ED HO 41 ANNI,MI SONO SPOSATO,HO2 FIGLI E CONDUCO UNA VITA NORMALE CONVIVENDO CON IL MIOPROBLEMA.BISOGNA ACCETTARSI PER QUELLO CHE SI E',ANCHE IO NON LO NEGO HO AVUTO TANTI MOMENTI DI CRISI MA NON MI CONSIDEROAFFATTO INCAPACE DI INTENDERE E VOLERE.FORSE GIULIANO HA SUPERATO IL PROBLEMA DELLA BALBUZIE MA NEHA BEN ALTRI MOLTO PIU'GRAVI PER PARLARE IN QUESTO MODO.
  • GGLaTr8la scrive:
    Giddens sa di cosa parla?
    "persone cieche, paralizzate o sorde" sono messe alla berlina in continuazione. MOOOOLTO più spesso dei balbuzienti...
  • antonio scrive:
    basta!
    Sono davvero stufo di tutta queste che si lamente di una cosa o dell'altra. Sei balbuziente? chissenefrega. E' come imporre che tutti mangiassero solo il brodetto perchè c'è gente che non ha i denti.Mi sembra assurdo.Se avessimo sempre aspettato i più deboli a quest'ora saremmo ancora carne per i predatori.Siamo una società decadente e con queste logiche destinata alla fine.
    • Pex & Fast-d scrive:
      Re: basta!
      - Scritto da: antonio
      Sono davvero stufo di tutta queste che si lamente
      di una cosa o dell'altra. Sei balbuziente?
      chissenefrega. E' come imporre che tutti
      mangiassero solo il brodetto perchè c'è gente che
      non ha i
      denti.
      Mi sembra assurdo.no.è come se tu APPOSTA, mentre uno sta li a mangiarsi il brodetto per i cazzi suoi, andassi li a dire "AHAHAHAH, gente!!! guardate qui lo sdentato!!!!! AHAHAH!!! dai, dicci trentatrètrentini... HAHAHAHA, vuoi un torrone??" molto diverso.E dato che non te ne accorgi, dimostri che è assolutamente necessaria l'attenzione e la difesa dei più deboli.Nessuno dice che ci si debba uniformare alle deformità (nessun refuso qui), ma nemmeno dileggiarle odiosamente. Ignorarle quando qualcuno è in difficoltà è già disumano, ma addirittura stigmatizzare quello che per uno è già un peso è davvero barbaro.O se preferisci: è davvero da stronzi che meritano una bella rata di legnate da qualcuno che consideri LORO delle mezze seghe. Così vedono come è bello essere maltrattati da chi è fisicamente "più di te".ce n'è sempre uno. E l'escalation porta all'uso di mezzi, di armi e via dicendo.E tutto inizia semplicemente dal disprezzo e dalla derisione, dall'invito di una testa di cazzo a d altri a considerare e disprezzare qualcuno che è più debole o che ha delle mancanze.
      Se avessimo sempre aspettato i più deboli a
      quest'ora saremmo ancora carne per i
      predatori.Ah beh, se la vedi da questo punto di vista allora hai ragione.Se sei per la legge del più forte allora non vedo l'ora che passi per un vicoletto con due o tre rumeni di quelli giusti.Sperando che PRIMA trovino carino il tuo culetto.
      Siamo una società decadente e con queste logiche
      destinata alla
      fine.L'uomo non è sopravvissuto alle altre specie grazie alla sua forza bruta. Una tigre o un elefante non li fai fuori con la tua superiorità fisica.La coesione della nostra stessa specie è anche socialità.Nessuno dice che i deformi sono uguali agli altri e loro stessi sono i primi a riconoscerlo: ma non sono MENO di quello che sono e soprattutto non meritano il disprezzo più di quanto non lo meriti tu, perchè il disprezzo è soggettivo e non istituzionalizzabile.Ovvero: se tu sei razzista, sono fatti tuoi, ma se metti un video dove frusti i negri su youtube, sono fatti di tutti.
      • ishitawa scrive:
        Re: basta!
        giustissimo, però ultimamaente nei film, in youtube, in ovunque si esagera ad offendersi di tutto- i Sopranos offendono gli italo americani- se metti un negro in un fil comico è perchè lo vuoi sfottere- etc etcguarda anche fumetti per bambini come le WItch: una bionda, una castana, una di colore, una cinese,, cosi siamo politically correct..uffaa...
    • pippuzzo scrive:
      Re: basta!
      - Scritto da: antonio
      Sono davvero stufo di tutta queste che si lamente
      di una cosa o dell'altra. Sei balbuziente?
      chissenefrega. E' come imporre che tutti
      mangiassero solo il brodetto perchè c'è gente che
      non ha i
      denti.
      Mi sembra assurdo.
      Se avessimo sempre aspettato i più deboli a
      quest'ora saremmo ancora carne per i
      predatori.
      Siamo una società decadente e con queste logiche
      destinata alla
      fine.minchia sei veramente un coglione!!!
  • unaDuraLezione scrive:
    oh....
    contenuto non disponibile
    • Gianni l'ottimist a scrive:
      Re: oh....
      io nn mangio verdura, nn voglio vedere ortaggi nei video!
    • Loris Batacchi scrive:
      Re: oh....
      Concordo, va bene il politically correct, ma qui mi sa che si sta esagerando...
    • pippo75 scrive:
      Re: oh....
      - Scritto da: unaDuraLezione
      e perchè non vietiamo qualunque cosa ritragga:

      -persone calve (l'incubo di ogni ragazzo)
      -persone grasse (l'incubo di ogni ragazza)
      -persone basse
      -persone con i brufoli
      ...
      voglio organizzare il 4occhi-pryde.non e' giusto che ci chiamino 4occhi solo perche' siamo 4occhi.
  • Spaikid scrive:
    Io.... balbetto .....
    .... e mi sembra un'emerita cavolata quella del sig. Geddes....Io, sono nato con la balbuzie, e ci vivo costantemente ogni giorno della mia vita... per me e' la normalita' e la normalità se è presa in giro non è poi un problema ......Penso piu' propriamente che i signori che si indignano per queste cose commettano un grave errore, dare peso ad un problema che loro hanno (ma che non tutti i balbuzienti hanno).Poi anche io sarei piu' contento se potessi parlare senza balbettare, ma si sa', l'uomo è cattivo per natura, e visto che viviamo in un mondo di uomini dobbiamo prenderne le conseguenze .... Io mi arrabbio molto di piu' quando per la balbuzie vengo trattato come un bimbo scemo o con troppa gentilezza......E poi chi di noi non si e' mai beffato di un amico, un compagno o un perfetto estraneo per un tic, per un problema che l'altro ha....... b'e' come si dice, chi è senza peccato scagli la prima pietra....Spaikid
    • Lele scrive:
      Re: Io.... balbetto .....
      Se tutti la pensassero come te vivremmo un mondo sicuramente miglioreLele
      • spannocchia tore scrive:
        Re: Io.... balbetto .....
        si, ma vedere certi stronzetti (e con questo intendo bimbi che sono palesemente stupidi) che pigliano per il culo è insopportabile..comunque mi sembra che:1 i video non sono stati tolti, quindi niente censura2 Geddes ha risposto postando un video in cui spiega le use ragioniquesta mi sembra un lezione da imparare, altro che troppo politically correct: non censurare ma far capire, dopo ognuno la pensa come vuole, ma intanto si spiegano le ragioni del disagio provato.
        • Spaikid scrive:
          Re: Io.... balbetto .....

          questa mi sembra un lezione da imparare, altro
          che troppo politically correct: non censurare ma
          far capire, dopo ognuno la pensa come vuole, ma
          intanto si spiegano le ragioni del disagio
          provato.Giusto .... quoto tutto, in fin dei conti e' giusto che lui dica quello che crede giusto, l'unica cosa e' che non vorrei che tutti i balbuzienti venissere messi sulla stesso piano e che ognuno la puo' pensare in modo differente......Spaikid
  • superior scrive:
    ha r-r-r-ragg-g-gione
    e' proprio triste
  • Pex & Fast-d scrive:
    umanità
    questo "periodo dei video su internet" ci mostra chiaramente come sia fatta l'umanità e quanta strada ci sia da fare.siamo dei bastardi e siamo ancora tarati sulla legge del più forte.tutto ciò che è difetto, difformità, debolezza, non è tollerato da quell'unico volto con dipinto in faccia il disprezzo, volto posseduto dall'essere collettivo che è la massa, fatta di tutte le classi quando si siedono al bar a sputare veleno, quando si fanno due chiacchiere informali senza paura di venire additati per il proprio razzismo o la propria brutalità di pensiero
    • pippopluto scrive:
      Re: umanità
      - Scritto da: Pex & Fast-d
      questo "periodo dei video su internet" ci mostra
      chiaramente come sia fatta l'umanità e quanta
      strada ci sia da
      fare.

      siamo dei bastardi e siamo ancora tarati sulla
      legge del più
      forte.

      tutto ciò che è difetto, difformità, debolezza,
      non è tollerato da quell'unico volto con dipinto
      in faccia il disprezzo, volto posseduto
      dall'essere collettivo che è la massa, fatta di
      tutte le classi quando si siedono al bar a
      sputare veleno, quando si fanno due chiacchiere
      informali senza paura di venire additati per il
      proprio razzismo o la propria brutalità di
      pensierooddio quanto becero buonismo in un solo post...
  • uibbs2 scrive:
    Si, ma e di quei balbuzienti...
    ... che sono i primi a scherzare sul loro problema?Ho un amico che ha il problema, che se stanco o stressato o nervoso diventa peggio di un mitragliatore, ma e' lui il primo a prendersi in giro e finisce che nessuno ci fa piu' di tanto caso.Ad esempio ci racconto' che una volta, in casa di campagna del cugino, stavano lavorando per costruire un forno a legna, e lui stava demolendo un vecchio muro a colpi di mazzuolo. Improvvisamente il cugino, colto dal classico colpo di genio si era messo a togliere al volo i detriti dalla base del muro fra una mazzata e l'altra, ma subito il mio amico era intervenuto dicendogli di non fare di queste ca%%ate.Ma il cugino era tranquillo, e gli rispose che al massimo poteva avvertirlo che era in partenza l'altra mazzata.La reazione del mio amico? All'incirca: "Tempo che te lo dico, e te ne ho gia' tirate quattro!" :)E come lui ne conosco altri, e poi un amico sordomuto che va pure oltre: stiamo in chat e ogni tanto *LUI* mi fa "non so, devo sentirmi con Tizio per saperlo :D ".Ma non si esagera un po'?
    • Hammer scrive:
      Re: Si, ma e di quei balbuzienti...
      Si ma un conto e' se un balbuziente o un sordo o un muto fa dell'autoironia, un conto e' se un perfetto estraneo emula con scherno il problema. Uno fa dell'autoironia per esorcizzare un po' il suo problema ma essere presi in giro non fa mai piacere, a prescindere dalla persona.
      • skinner scrive:
        Re: Si, ma e di quei balbuzienti...
        è un segno di infantilità che molte persone si trascinano dietro dalle elementaripurtroppo sono deficienti e andrebbero prese LORO per il culo tutti i giorni per il loro GRAVE problema.
    • Eugenio scrive:
      Re: Si, ma e di quei balbuzienti...
      Beh, ci sarebbe da dire che l'autoironia è una virtù nonché un'ardua conquista, mentre lo sfottere gratuitamente gli altri è l'opposto: comportamento immaturo, semplicissima strada da intraprendere per imporre se stessi sugli altri, nonché potenzialmente dannoso nei confronti delle persone più sensibili.Da ormai quasi-ex-balbuziente, posso dire che nel mio caso il superamento del problema è stato possibile aumentando gradualmente e con fatica la fiducia e la stima verso me stesso. A partire dalle scuole elementari fino all'università, la percentuale di persone che mi sfottevano è diminuita in favore di quella delle persone che capivano e sapevano guardare oltre. E questo mi ha aiutato parecchio.Sentirsi sfottere di continuo da chi ti circonda schiaccia e soffoca la debole fiducia verso se stessi che spesso si ha in questi casi.Anche se, riflettendoci a posteriori, forse la commiserazione e il disprezzo mascherato da compatimento da parte degli altri può anche essere peggio.Eugenio
    • Pex & Fast-d scrive:
      Re: Si, ma e di quei balbuzienti...
      - Scritto da: uibbs2
      ... che sono i primi a scherzare sul loro
      problema?sono come i ciechi :)oppure gli ebrei che raccontano storielle sull'olocausto.perchè possono? Perchè loro sono gli unici sui quali non pende il sospetto, e con ragione.Il legame che c'è tra due persone che sono state prigioniere nello stesso posto, tra due persone che hanno subito violenza sessuale, tra due donne che hanno vissuto per anni con mariti violenti e ne sono uscite...... questo tipo di background condiviso rende lecito ai loro appartenenti fare qualsiasi tipo di umorismo: perchè tra loro non viene mai meno il rispetto, la considerazione, il fondo di serietà.Fare umorismo, scherzare sulle cose non è una cosa da idioti, da violenti. Persone più che civili possono scherzare su tutto, fino anche a scherzare sui morti, se lo sanno fare, se comunque è chiaro, chiarissimo che non mancano DAVVERO di rispetto all'argomento.i "bruti", la gente davvero volgare, ci mette invece sincero disprezzo .
      Ho un amico che ha il problema, che se stanco o
      stressato o nervoso diventa peggio di un
      mitragliatore, ma e' lui il primo a prendersi in
      giro e finisce che nessuno ci fa piu' di tanto
      caso.anni fa all'Inail di una città qui vicino il centralinista era un cieco, ed era sempre lui a dire apposta "non vedo il problema" "occhio!" "guarda che..." e commenti sulle ragazze "che bella figliola!" ecc ecc. Ma è diverso.Come due fratelli si possono insultare pesantemente, ma nessuno dei due ammetterebbe che chiunque altro lo facesse al di fuori di quella cerchia.Secondo me in quel "gruppo" di "chi può" ci entri con il modo in cui scherzi. Puoi essere ferocissimo, eppure in nessun momento qualcuno avrà mai l'impressione che tu davvero odi la categoria o la disprezzi o la emargini. Ci sei dentro, la abbracci e ci scherzi da dentro, non la deridi .
      Ad esempio ci racconto' che [...]naturalmente, ma mentre ve la raccontava sicuramente si sentiva fra amici, fra persone che capiscono, che accettano e abbracciano il difetto, non lo accusano, non lo additano con disprezzo.E allora si può fare.[...]
      Ma non si esagera un po'?no.sai bene che tutto dipende dal modo.come uno che dice "bastardo" o "figlio di puttana!"uno intende offendere te e tua madre, un altro potrebbe semplicemente riconoscerti la capacità di essere tagliente, salace e contemporaneamente divertente... e questo senza nessuna acredine.Quindi no: le persone che mettono alla berlina gli altri, sono diverse, molto, molto diverse in intenzioni, metodi, risultati e "pubblico" rispetto a chi pratica della intelligente e sana autoironia.
    • tizio caio scrive:
      Re: Si, ma e di quei balbuzienti...
      Francamente, sta gente ha rotto il cazzo.Ogni cosa sembra essere stata fatta per andare contro i disabili.Se aveste qualcosa di serio da fare durante il giorno certe seghe mentali non ve le fareste!
    • PACO scrive:
      Re: Si, ma e di quei balbuzienti...
      FACILE PARLARE IN QUESTO MODO....BISOGNA ESSERE BALBUZIENTIPER CAPIRE I DISAGI CHE SI PROVANO....MA TANTE PERSONE PARLANO NON CONOSCENDO REALMENTE IL PROBLEMA E MI DISPIACE...
Chiudi i commenti