Download Day a quota un milione

L'iniziativa di Mozilla per spingere l'imminente Firefox 3 ha conquistato una enorme quantità di consensi

Roma – Il Download Day si avvicina e sono molti, moltissimi, gli utenti Internet che hanno deciso di iscriversi, per far sapere al mondo che non appena Firefox 3 sarà messo a disposizione loro si daranno da fare per scaricarlo.

L’obiettivo della giornata del download voluta da Mozilla Foundation, come ben sanno i lettori di Punto Informatico , è quello di superare qualsiasi record precedente, di definire Firefox 3 come il browser più scaricato nella storia nel primo giorno della release.

Sul sito dedicato all’iniziativa si è appena superato il “magico numero” di un milione di pledge : nel mondo sono dunque più di un milione gli utenti che hanno assunto l’impegno di partecipare al Download Day.

In Italia sono più di 44mila gli utenti registrati all’iniziativa, 41mila in Germania, 52mila in Francia e più di 70mila in Polonia. Ma osservando la cartina interattiva predisposta dal sito della mobilitazione è facile vedere come partecipino utenti di tutto il Mondo. Per la cronaca, nella Guinea africana il numero più basso di registrazioni: 35.

la mappa

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • paoloholzl scrive:
    Quoto ... luoghi comuni e buon senso
    Spesso nelle discussioni Win-Linux-MacOs così come anche nei concetti di privacy, criptaggio ecc. i luoghi comuni e le posizioni talebane si sprecano.Ecco una persona che ammiro per posizioni di buon senso e motivate (.. ingnorando la 'filippica' sulla straordinaria scuola russa).Condivido gran parte di quanto sostenuto.
  • dovella scrive:
    Belle Signorine NUDE
    i Mac user sono un come come tante signorine nude che per anni hanno pascolato in piccolo oasi sicure senza mai conoscere il mondo esterno.Adesso stanno attraversando il fiume senza sapere che dall'altro lato troveranno una banda di marocchini detenuti ed ex ergastolani,Quale sarà il destino di queste belle signorine nude ?????e poi cmq la gente si è gia invirussata per MAc solo che1) non l ammettono2) non lo sanno , danno colpa dei propri problemi ad altro.BYE
  • Piero scrive:
    Foto dell'Annunziata
    Ma come mai ancora nessuno ha proposto il cambio foto al nostro caro amico Annunziata??Ps. Complimenti per l'articolo Luca! :D
  • Andrea scrive:
    core FreeBSD di OSX?
    se per core ci si riferisce al kernel, allora il kernel di OSX è Darwin (basato su micro-kernel Mach), mentre il sottosistema Unix di OSX è compatibile con FreeBSD. Dico bene?
  • Andrea scrive:
    core FreeBSD di OSX?
    se per core ci si riferisce al kernel, allora il kernel di OSX è Darwin (basato su micro-kernel Mach), mentre il sottosistema Unix di OSX è compatibile con FreeBSD. Dico bene?
  • Normale scrive:
    D'accordo ma.....
    Siamo tutti d'accordo sul fatto che non ci siano problemi a scrivere un virus per altre piattaforme come Mac Os X o Linux, dobbiamo ricordare che lo si fa già, i virus per questi sistemi ci sono, ma sono inutili, non servono software per la sicurezza per proteggersi, le archittetura di entrambi i sistemi, bloccano sul nascere la liberta d'azione dei virus, in caso riuscissero ad entrare nel sistema sfruttando qualche falla, però bisogna fare i conti anche con la velocità nel pachare le falle in un sistema opensource come Linux, scrivere un virus, che per entrare sfrutta un determinata vulnerabilità, che appena scoperta viene patchata in poche ore a ha senso. al contrario di quanto accade con Windows che se non si usano software per la sicurezza si viene infettati anche da virus vecchi di 10 anni.
    • tuxpocket scrive:
      Re: D'accordo ma.....
      Vero, ma devi capire che il Sig. Kaspersky difende la sua categoria, non puoi venire a dirti, si è vero noi faccimo tanti soldi, grazie Windows, poi nell'articolo, si capisce che ha trattato per sommi capi l'orgomento virus, per altri sistemi , non ha approfondito, ma anche qui non è che poteva dire, passate a Linux, è più sicuro, così perderebbe il lavaro, quindi le sue parole sono misurate e giuste per ciò che esso rappresenta. La cosa sulla quale mi ha deluso, e ancora la storia della diffusione, ai giorni d'oggi sono milioni le persone che usano sistemi diversi da Windows, quindi parlare di scarso interesse, è sbagliato, considerare milioni di utenti un numero non interessate non è una bella uscita, però è l'unica scusante che poteva dire, vista la posizione che occupa non poteva dire Linux è più sicuro di Windows, anche se credo che ne sia a conoscenza.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2008 13.09-----------------------------------------------------------
      • Giotto scrive:
        Re: D'accordo ma.....
        sul fattore diffusione son d'accordo con te, però che cosa importa a noi, intendo chi usa Linux, i virus sono un problema degli utenti Windows non nostro quindi lasciamo stare.
  • Nilok scrive:
    MARKETTA!
    Augh,una domanda:secondo te, se uno è così bravo da creare un "antivirus" sarà anche sufficientemente bravo da creare dei "virus" per non farsi mancare il lavoro?Se ti convinco abbastanza duramente che "là fuori" ci sono dei "bruti, cattivi, molto più forti di te", mi sarò garantito uno stipendio, perchè proprio io potrò "SALVARTI" da loro....Ho parlatoNilok
    • Qualcuno scrive:
      Re: MARKETTA!
      è vero, c'è gente così, ma non si può sempre pensare male di tutti... non tutti sono in cattiva fede e molti lavorano seriamente.
    • gino ricci scrive:
      Re: MARKETTA!
      Che è il meccanismo preferito da sete,religioni, case farmaceutiche...per "vendere" i loro rimedi!
      • rotfl scrive:
        Re: MARKETTA!
        - Scritto da: gino ricci
        Che è il meccanismo preferito da sete,religioni,
        case farmaceutiche...per "vendere" i loro
        rimedi!Si' certo, le malattie le hanno inventate le case farmaceutiche... infatti nel medioevo non esistevano malattie, eh. La gente moriva tutta di morte naturale.
        • John Phantom scrive:
          Re: MARKETTA!
          Non so tu, ma io la morte "naturale" la definisco come "non accidentale"... ossia malattia, sostanzialmente. Detto questo, credo che Nilok come al solito sarebbe anche potuto rimanere zitto, visto che non riesce proprio a dire niente di buono..
    • rotfl scrive:
      Re: MARKETTA!
      - Scritto da: Nilok
      Ho parlatoE come al solito, hai perso una buona occasione per stare zitto.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: MARKETTA!
      - Scritto da: Nilok
      secondo te, se uno è così bravo da creare un
      "antivirus" sarà anche sufficientemente bravo da
      creare dei "virus" per non farsi mancare il
      lavoro?

      Se ti convinco abbastanza duramente che "là
      fuori" ci sono dei "bruti, cattivi, molto più
      forti di te", mi sarò garantito uno stipendio,
      perchè proprio io potrò "SALVARTI" da loro....Esattamente come funziona la truffa di scientologi: ti convincono che stai male e che loro hanno la soluzione. Poi te la vendono a caro prezzo, anche se è tutto falso.
  • Vengo in pace scrive:
    I virus la piaga dei sistemi Windows.
    lavoro in un piccolo negozio dove facciamo assistenza per i computers, ed è davvvero alto il numero di persone che viene ogni giorno a portare il propio pc, nella maggioranza dei casi i problemi sono sempre i virus, la cosa che penso che gli antivirus servino tanto e non quanto, siamo pieni di software antivirus, che secondo i loro produttori sembrerebbo validi, ma alla fine non si risolve nulla, i virus rimangono un problema irrisolto, la causa e Windows, che rispetto ad altri sistemi nasce meno sicuro, io sono del parere che non esista il sistema sicuro al 100% però esistono sistemi sicuri e meno sicuri, i virus non sono ideati solamente alla questione difussione dei sistemi, basti pensare a Mac OS e Linux, che hann raggiunto un bacino di utenza di svariati milioni di utlizzatore, pre che adesso sommando gli utenti Mac e Linux superino quelli Vista guardate http://www.w3counter.com/globalstats.phpla gente spende tanti soldi, per sistemare i propi computers, rovinati da virus, quando sarebbe molto più favorevole fare una scelta oculata del sistema operativo che si ha bisogno.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
      I virus saranno come dici tu la piaga di Windows, ma allo stesso tempo la gioia di Microsoft, la sicurezza dei propi utenti per MS è come un business da cui attingere, ci sono grossi guadagni sia da parte di Microsoft che dalle Softewarehouse produttori di programmi per la sicurezza, il fattore diffusione come unica causa che scaturisce la creazione di virus, ormai è un mito sfatato, le statistiche che trovi su internet non rappresentano il numero reale di utilizzatori, come dato certo sappiamo che Windows è il più duffuso, e che sommando utenti Mac e Linux superano ampiamente i 100 milioni di utenze, stare qui a dire e spiegare Mac E Linux sono più sicuri di Windows, potrebbe far saltare le coronarie a certi utenti, ma ormai lo sanno tutti. Comunque da link che hai fornito, non viene superato il numero di utenti Vista, ma molto avvicinato, sono quasi pari, però bisogna ricordare che Mac e linux vengono scelti, Windows Vista è imposto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2008 10.37-----------------------------------------------------------
      • OpenSource ClosedMind scrive:
        Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
        Io Windows l'ho scelto.Tanto per fare un esempio, secondo i dati della pagina riportata sopra, se sommi tutti i sistemi targati Microsoft arrivi a un bel 91,11% di diffusione.Faccio il programmatore per guadagnare soldi non per giocare al fanatico estremista.Un dato come quello (91,11%) non lascia dubbi su quale sistema scegliere se si vuole avere il mercato più ampio possibile.Se tra qualche anno linux o qualunque altro sistema supererà il 30%, allora lo prenderò seriamente in considerazione.Per il momento ringrazio Microsoft.Anche perchè i suoi tool di sviluppo sono i numero uno in assoluto (in quel campo Microsoft è avanti anni luce a chiunque altro!).
        • gnulinux86 scrive:
          Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
          io ancora sto studiando informatica, quindi non mi definisco nulla, ma se pensi che chi svulluppa per l'OpenSource non venga pagato sei fuori strada. Fermo restando che ognuno e libero di usuare ciò che vuole e che meglio crede, in base alle propie necessità, comunque quel 91% e frutto di imposizione che anche tu conoscerai sicuramente. per quanto riguarda le opinioni personali, ognuno ha le sue idee.scusa adesso devo andare, torno questa sera.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2008 14.33-----------------------------------------------------------
          • Leviathan scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Imposizione o semplicemente scelte aziendali?Chi tra DELL, HP o tante altre sceglierebbe di vendere si un pc a prezzi minori perchè fornito di software OpenSource sapendo però che quel sistema "gratutito" dopo sarà anche il principale problema dell'acquirente medio di pc, ovvero come lo istalli Doom, Far Cry, il Pacchetto Office, di cui vero che esiste la versione open OpenOffice, ma Access ad esempio è assolutamente il migliore, i documenti docx non vengono letti, oppure software come DreamWeaver se vuole avere la briga di farsi un sito, winamp, windows media player, iTunes, si alcuni esistono anche per linux, altri possono essere emulati con Wine, ma perchè una persona normale dovrebbe fare tutto questo, perchè dovrebbe cercarsi da solo tutti i driver per le proprie periferiche non Linux-Compatibili, perchè quando quello di cui a bisogno è solo un sistema che lo fa andare on-line, che lo fa giocare, e che gli fa usare i software per l'ufficio come Office ??Windows non si è imposto con la forza come volete far credere, ma con scelte di marketing "perfette" negli anni '90, quando i concorrenti vendevano sistemi potentissimi, molto migliori e molto più costosi, e anche oggi ormai non si parla di imporre un sistema agli utenti, ma di adattare il proprio hw ad uno standar ormai presente nel 92% del mercato, se gli altri non riescono a imporsi, a partire da MacOS, Linux ecc.. e colpa loro, il primo perchè deriva da decenni di scelte sbagliate dell'azienda per quanto riguarda l'hw di riferimento, e anche oggi quando si ostinano a vendere i MacBook sempre a prezzi troppo elevati in base alle loro prestazioni, il secondo perchè esiste si un universo Linux, ma che rifiuta di aprirsi all'utente medio che non usera mai comandi unix per configurare un modem, o nel caso di Gentoo compilare l'intero OS (oltre 18h) per fare un semplicissimo aggiornamento...
          • bubba scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.

            ovvero come
            lo istalli Doom, Far Cry, il Pacchetto Office, di
            cui vero che esiste la versione open OpenOffice,
            ma Access ad esempio è assolutamente il migliore,
            i documenti docx non vengono letti, oppure
            software come DreamWeaver se vuole avere la briga
            di farsi un sito, winamp, windows media player,
            iTunes, si alcuni esistono anche per linux, altrimah.. ti sei gia risposto da solo... sei windowsizzato, quindi non vedi oltre.non citi gli scopi, i fini per i quali ti serve un programma. citi il nome di un programma per windows. e' chiaro che quel programma li' funziona e non lo trovi su linux.Questo e' ovviamente tra i piu grandi problemi.. la windowsizzazione delle menti.
          • OpenSource ClosedMind scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Ma che discorso e' ?E' come dire che i giochi di tutte le console sono tutti uguali perchè lo "scopo" è lo stesso: divertirsi...Vai a chiedere ad un utente WII se i suoi giochi sono uguali a quelli di una PS3 o di una Xbox360...I programmi non sono tutti uguali!
          • krane scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            - Scritto da: OpenSource ClosedMind
            Ma che discorso e' ?
            E' come dire che i giochi di tutte le console
            sono tutti uguali perchè lo "scopo" è lo stesso:
            divertirsi...
            Vai a chiedere ad un utente WII se i suoi giochi
            sono uguali a quelli di una PS3 o di una
            Xbox360...Ma ci sono lo stesso i stessi generi, quindi equivalenti : se vuoi giocare ad uno strategico lo trovi per tutte le macchine, o un'avventura grafica o quello che vuoi, certo che se citi il titolo di un gioco ti devi prendere la console giusta.
            I programmi non sono tutti uguali!Ma ci sono quelli adibiti agli stessi scopi.
          • Gianpiero Tassoni scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Ho provato ubuntu per 2 mesi, le controparti OpSo dei programmi Windows non valgono 1 centesimo, purtroppo. Tornato a Windows con un sospiro di sollievo.
          • Ludovico De gennaro scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            esperienza totalmente opposta alla tua uso ubuntu da 6 mesi, e mi trovo bene, certi programmi sono meglio di quelli esistenti per Windows, il mio computer adesso è sempre reattivo, dei virus non devo preoccuparmi, ed ho tutti i programmi che mi occorono, il tutto senza spendere un soldo, non tornerei a Windows per nessun motivo.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            - Scritto da: Gianpiero Tassoni
            Ho provato ubuntu per 2 mesi, le controparti OpSo
            dei programmi Windows non valgono 1 centesimo,
            purtroppo. Tornato a Windows con un sospiro di
            sollievo.Conosco anche uno che ha cambiato macchina e poi è tornato dal concessionario per riprendersi quella vecchia perché quella nuova aveva le lucetta colorate in posizione diversa.Poche volte ho letto qualcosa di più falso del tuo commento.
          • giampiero scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            scusa ma per te Windows preinstallato sui pc cose una non è una forzatura, quello che si stann facendo per evitare che sia ancora preinstallato, per te non è una cosa, buona, per quale motivo la gente dovrebbe, pagare una licenza, sai cose EULA? perchè dovrei essere costretto a installare software per la sicurezza, quando su Linux, non servono, ed è pure gratis, programmi per linux ne trovi alcuni migliori anche di quelli che girano su windows, installare Wine per poter usare i programmi nativi solo di Windows esempio Photosho Cs2 per te è una scandalo, per me no, dici che Linux è complesso, hai mai provato Ubuntu, non mi sempre a fatto difficile, i driver su Linux, sono inclusi a livello di kernel, non devi cercare nulla,Linux per il desktop non è come una volta le cose sono cambiate molto, ti consiglerei di provarlo, facile parlare quando non si conosce, ma chi usa Linux e ti legge ti prende per cretino. Io preferisco usare un sistema gratuito libero, dove i virus non sono un problema, che stare dietro a Windows, spendendo soldi per la licenza, e per acquistare antivirus che non risolvono il problema virus, e gravano sulle prestazione del computer rendendolo lento.
          • Leviathan scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Probabilmente mi prenderanno per cretino, ma io prendo per cretino chi si ostina ancora a dire che Linux è un sistema adatto anche a chi il pc non lo ha mai usato e che Windows è il male supremo...Parliamoci chiaro voi che usate Ubuntu (o qualunque altra distribuzione) non siete gli unici geni e noi gli idioti ritardati, se il 92% degli utenti HA SCELTO, perchè potrebbe anche scegliere di istallare il tuo amato Ubuntu, ma non lo fa, potrebbe anche scegliere di comprare quei pochi pc con linux invece di win, che guardacaso sono pochi perchè NON VENDONO, rendetevi conto che non siete i più inteligenti del reame, quello che dico lo dico PER ESPERIENZA, esperienza di chi ha provato Ubunto 6 la 7.10, di chi ha provato Sabayon e Red Hat, e oltre ad avere un modem linux-invisibile, avevo anche una scheda audio integrata della VIA che credo neanche sapessero che ci fosse, e addirittura in un mio vecchissimo pc NEANCHE IL MOUSE SERIALE, che cavolo volete se non funziona un tubo non potete cercare di prendere gli altri in giro....Ditemi poi un gioco gestionale per Linux paragonabile lontanamente a The Sims, oppure uno strategico come Age Of Empires o Roma Total War, oppure ditemi se OpenOffice è completo come Office!!Certo su Linux alla fine puoi fare tutto.... alla fine, dopo avere perso tempo a configurare cose strane, ore di ricerca su internet, magari oggi Far Cry funziona, ma domani se compri un gioco appena uscito?? E se quel gioco sfrutta le DirectX, che ultimamente vengono preferite alle OpenGL, parlo dei giochi perchè sono gli esempi più facili...gnuLinux86, le mie conoscenze a quando si sarebbero dovute essere fermate?? Ho 19, difficile che ricordi i problemi che affliggevano il pinguino nel '98, eppoi ancora se per questo sento gente che parla del Blue Screen Of Death, quando è da Win 2K che praticamente è rarissimo che appaia, io da 4 anni uso XP, non mi è mai apparso.Parliamoci chiaro, l'unico vero sistema alternativo veramente a Windows, che non cerca di scimiottarlo come alcune distribuzioni Linux, o l'interfaccia KDE di Kubuntu, è il Mac, avrà fatto errori grandi in passato ma resta il migliore, e il mercato da qualche anno la premia, la % di utenti Apple è raddopiata in 3/4 anni, mentre quella di Linux è sempre quella nicchia del 2/3 %, lasciamo parlare i fatti, MS la odiano tutti, ma Windows lo usano tutti, Linux sta bene a tutti ma neanche di striscio viene c***gato dalla massa (non per caso) mentre Mac da quando sono passati a x86 ha visto un successo crescente come mai negli anni '90....E' comunque ripeto una azienda hw cerca di vendere il prodotto meglio commerciabile,i pc con sistema Linux non sono vendibili o assimilabbili alla massa come Windows STOP parlano i fatti, i tuoi citati Linux PC non mi sembrano siano stati successi tali da indurre a ripensamenti, come mai??I Sistemi Linux saranno migliori, ma anche Amiga lo era, e molto molto molto di più di Windows, lo era anche OS/2, e per non parlare dei primi Macintosh...La gente è idiota secondo voi?Oppure esiste una "lobby hw pro-ms" che porta fastidio a tutti, perchè sono costretti a far pagare anche le licenze, ma che masochisticamente e senza ragione scelgono Windows??Ognuno sceglie per convenienza, se ho una azienda e allora Linux si che è una scelta veramente conveniente, ma io da casa ho Windows XP e sono estremamente felice, quello che voglio fare con il pc lo faccio, senza pensare alla compatibbilità, a driver mancanti o cose simili...Si è imposto per merito, e tranne Millennium e Vista tutti i sistemi Windows hanno avuto grande successo...
          • giampiero scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Per prima cosa non devi essere di parte, io non vedo il male supremo in Windows, magari sei tu quello che vedi il male supremo in Linux, perchè sei troppo, di parte, la tua esperienza personale, non è reale, non puoi dare dimsotrazioni di quello che dici, come non posso dimostrarlo nemmeno io, e pure a me Ubuntu 8.04 funziona alla grande. Inizia a non scaldarti troppo, ragione con calma, e non vedere Linux come una minaccia. Poi ognuno di noi alle propie opinioni.Comunque cosa centra Gnulinux86 nel mio commento?
          • Leviathan scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Hai estremamente ragione, ma se dai commenti alla mia risposta mi sento dire indirettamente che sono un cretino, guarda mi incavolo! Penso che Linux sia un ECCELLENTE SISTEMA, ma che Windows è molte volte più adatto per un utente comune, sto cercando di spiegarlo ormai da troppo, linux in sede aziendale, nei laboratori, o in centri di ricerca è la migliore scelta, ma io che a casa devo potere collegare il mio motorola, o il mio nokia, al pc non voglio perdere tempo a cercare i driver p2k per linux, o dover rinunciare al Phone Tools, questo è quanto...Tralasciando il fatto che personalmente penso che il closed-source non è sempre peggio di quello open, e che l'open source non è perfetto, oppure che penso che prodotti come Windows abbiano fatto la rivoluzione informatica di massa negli anni '90, che prodotti come Office, anche se dite che OpenOffice è migliore perchè gratuito, sono ottimi...Ti sembra un discorso di parte??Microsoft ha fatto i suoi errori, da Me a Vista, ma a fatto un sacco di cose buone, non credo sia giusto demolire una azienda e 18 mila programmatori che vengono presi per il c**o da gente che magari non sa fare neanche un Hello World in C.
          • Giampiero scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Sulla qualità e sicurezza di Linux siamo d'accordo, ma dev capire, che le distro LINUX, adesso son pronte anche per l'ambito desktop, come Ubuntu, che rispetto a daltre distro, e molto più semplice, e conta su un supporto che non ha eguali, per quanto riguarda i tool di cui parli tu e solo questione di tempo leggiti questa notizia http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2293637Per finire, la gente va bene a parlare male di Microsoft, sfruttano le falle del propio sistema per fare dei virus un fonte di guadagna, frutto di accordi commerciale con coloro che producono software antivirus, pensano esclusivamente ai soldi, vogliono costringere la gente a cambiare pc ogni volta, che se ne escono con una nua va versione di Windows, sempre più pesante per favorire l'acquisto di nuovi pc, non fanno nulla per la pirateria, perchè per Microsoft e un mezzo di diffusione del propio sistema, la gente adesso è stufa, adesso Windows non è l'unica scelta, la gente non lo vuole più preinstallato, vuole avere la facolta di scegliere, il sistema operativo, e di scegliere quando comprare il pc, non vogliamo più che sia Microsoft a farlo per noi, non siamo sudditi, siamo cittadini liberi.
          • krane scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            - Scritto da: Leviathan
            Hai estremamente ragione, ma se dai commenti alla
            mia risposta mi sento dire indirettamente che
            sono un cretino, guarda mi incavolo!
            Penso che Linux sia un ECCELLENTE SISTEMA, ma che
            Windows è molte volte più adatto per un utente
            comune, sto cercando di spiegarlo ormai da
            troppo, linux in sede aziendale, nei laboratori,
            o in centri di ricerca è la migliore scelta, ma
            io che a casa devo potere collegare il mio
            motorola, o il mio nokia, al pc non voglio
            perdere tempo a cercare i driver p2k per linux, o
            dover rinunciare al Phone Tools, questo è
            quanto...
            Tralasciando il fatto che personalmente penso che
            il closed-source non è sempre peggio di quello
            open, e che l'open source non è perfetto, oppure
            che penso che prodotti come Windows abbiano fatto
            la rivoluzione informatica di massa negli anni
            '90, che prodotti come Office, anche se dite che
            OpenOffice è migliore perchè gratuito, sono
            ottimi...
            Ti sembra un discorso di parte??A me sembra solo un discorso un po' ignorante, ma su una cosa hai ragione, la microsoft ha fatto la storia, ma non per l'informatica ma per la legge: un po' come al capone ai tempi del proibizionismo usa.
            Microsoft ha fatto i suoi errori, da Me a Vista,
            ma a fatto un sacco di cose buone, non credo sia
            giusto demolire una azienda e 18 mila
            programmatori che vengono presi per il c**o da
            gente che magari non sa fare neanche un Hello
            World in
            C.
          • Toni scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Beh da esperienza dico una cosaSe installo Vista o XP nel mio pc, a fine installazione devo mettere tutti i drivers di tutte le periferiche... solo 1% viene riconosciuta nativamente... e parlo anche di schede che hanno driver ormai pacchettizzati come nvidia o ati(Perche' Vista non li ha integrati???)Se installo una qualsiasi release linux 80%-85% di periferiche se sei "sfortunato" viene riconosciuta se sei fortunato il 100%. e vero ci sono periferiche ancora difficili da far vedere (vidi modem ADSL e compagnia bella) ma un utente con pochissime conoscenze non riuscirebbe ad installare MAI il modem su linux cosi come non riuscirebbe ad installare la scheda video su Windows.... Discorso diverso per Apple che ha i sistemi con hardware "imposto" quindi viene riconosciuto tutto....
          • krane scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            - Scritto da: Toni
            Beh da esperienza dico una cosa
            Se installo Vista o XP nel mio pc, a fine
            installazione devo mettere tutti i drivers di
            tutte le periferiche... solo 1% viene
            riconosciuta nativamente... e parlo anche di
            schede che hanno driver ormai pacchettizzati come
            nvidia o ati(Perche' Vista non li ha
            integrati???)
            Se installo una qualsiasi release linux 80%-85%
            di periferiche se sei "sfortunato" viene
            riconosciuta se sei fortunato il 100%. e vero ci
            sono periferiche ancora difficili da far vedere
            (vidi modem ADSL e compagnia bella) ma un utente
            con pochissime conoscenze non riuscirebbe ad
            installare MAI il modem su linux cosi come non
            riuscirebbe ad installare la scheda video su
            Windows....

            Discorso diverso per Apple che ha i sistemi con
            hardware "imposto" quindi viene riconosciuto
            tutto....Sono anche d'accordo: solo mi chiedo perche' hai messo il post dopo il mio se non parli minimamente di quello di cui parlavo io ne' quoti una parola.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Imporre Widows, su quasi tutti computer in commercio, non è sinonimo di liberta, anche se sono scelte aziendali, non cambia nulla, per chi deve comprare è una un imposizione trovare solo Windows preinstallato. da un paio di anni a questa parte le cose stanno lentamente cambiano, e ti consiglio vivamente di aggiornarti, DELL vende anche computer con Ubuntu preinstallato vai qui:http://www.ossblog.it/post/2583/in-vendita-i-primi-modelli-dell-con-ubuntuanche HP guarda qui:http://h71028.www7.hp.com/enterprise/cache/309906-0-0-0-121.htmlCome puoi notare già lo fanno, quindi hai fatto esempi sbagliati, prima di scrivere, potevi fare un giro su internet no?Doom si puoi installare pure vai qui:http://wiki.ubuntu-it.org/Giochi/Azione/Doom3anche Far Cry vai qui:http://www.linux-gamers.net/modules/news/article.php?storyid=245Non potevi cercare su internet, avresti potuto evitare di scrivere.Esiste Acces anche Linux, ed OpenSource vai qui:http://www.kexi-project.org/Se preferisci spendere soldi per MS office, invece di usare Open Office problema tuo e non mio.Per rinfrescarti un pò la memoria sui programmi Linux vai qui:http://www.geekissimo.com/2007/12/03/tutte-le-alternative-per-linux-ai-migliori-software-per-windows/usare Wine per te è brutto, guarda che Wine si installa una volta, sola, dopo averlo installato, puoi usare i programmi esistenti solo per Windows( per sapere quali girano vai qui http://www.winehq.org/), senza operazioni particolari, installando come fai su Windows.se per te Linux è complesso, la causa e che le tue conoscenze si son fermate a parecchi anni fa, lo deduco da tutti i tuoi esempi sbagliati, comunque fare l'esempio di Gentoo è facile è una delle distro più complesse, non è per l'utente comune, quelle più semplici sono Ubuntu e Fedora, entrambe gratuite, per configurare un modem, non devi fare nulla, di complesso, sei rimasto troppo indietro con i tempi quello è il problema, oppure sei troppo di parte.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2008 21.55-----------------------------------------------------------
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            - Scritto da: Leviathan
            Imposizione o semplicemente scelte aziendali?Concorrenza sleale.
            Chi tra DELL, HP o tante altre sceglierebbe di
            vendere si un pc a prezzi minori perchè fornito
            di software OpenSourceQuasi tutti. Dell, Asus, HP, IBM, Lenovo hanno già intrapreso questa strada.
            quel sistema "gratutito" dopo sarà anche il principale
            problema dell'acquirente medio di pcFalso. Non è un problema più di quanto lo sia Windows. Probabilmente molto meno.
            il Pacchetto Office, di
            cui vero che esiste la versione open OpenOffice,Open Office non è la 'versione open' del software Microsoft. Informati.
            ma Access ad esempio è assolutamente il migliore,Se vuoi scrivere delle battute, riprova: questa non fa ridere granché.
            i documenti docx non vengono lettiE allora? MSOffice non legge tutti gli altri. Nemmeno i propri stessi standard...
            software come DreamWeaver se vuole avere la briga
            di farsi un sitoIo sviluppo siti web di ogni tipo ed uso unicamente software libero. Come la mettiamo?
            winamp, windows media player, iTunes, si alcuni esistono
            anche per linux, altri possono essere emulati con Wine,
            ma perchè una persona normale dovrebbe fare tutto questo,Non deve farlo, infatti. Ci sono letteralmente decine di software altrettanto validi tra cui scegliere. Informati.
            perchè dovrebbe cercarsi da solo tutti i driverNon deve farlo: è qualcosa che si fa soltanto con Windows. I sistemi liberi sono già forniti di drivers dall'installazione.
            per le proprie periferiche non Linux-Compatibili,Per esempio?
            perchè quando quello di cui a bisogno è solo un
            sistema che lo fa andare on-line, che lo fa
            giocare, e che gli fa usare i software per
            l'ufficio come Office??Per tutto questo non occorre Windows, né Office.
            Windows non si è imposto con la forza come volete
            far credere, ma con scelte di marketing
            "perfette" negli anni '90Microsoft si è imposta con concorrenza sleale ed abusi, come dimostrano le numerose sentenze delle autorità antitrust americana ed europea. Informati.
            anche oggi ormai non si
            parla di imporre un sistema agli utenti, ma di
            adattare il proprio hw ad uno standar ormai
            presente nel 92% del mercatoDi che cosa parli? L'hardware progredisce per conto proprio. Windows non è uno standard e nemmeno è un sistema operativo adatto a tutto l'hardware sul mercato. Informati.
            se gli altri non
            riescono a imporsi, a partire da MacOS, Linux
            ecc.. e colpa loroTrollata di basso livello. Qualche volta apri la finestra e guarda il mondo.
            il primo perchè deriva da
            decenni di scelte sbagliate dell'azienda per
            quanto riguarda l'hw di riferimentoSpiegati meglio, se sai cosa vuoi dire: detto così è insensato. Quali scelte sbagliate? E cosa c'entra l'hardware scelto e la qualità del SO?
            quando si ostinano a vendere i MacBook sempre a
            prezzi troppo elevati in base alle loro
            prestazioniTu il marketing non sai nemmeno cosa sia, vero?
            il secondo perchè esiste si un
            universo Linux, ma che rifiuta di aprirsi
            all'utente medio che non usera mai comandi unix
            per configurare un modemSei veramente ridicolo...Almeno scrivi qualcosa che abbia un minimo di realtà sul fondo! Che accidenti significa una frase del genere? Configurare un modem con Linux vuol dire collegare un cavo e scrivere i dati di connessione. E' più complicato farlo con Windows: infatti raramente un 'utente medio' configura da solo una connessione ad internet.Se vuoi parlare di qualcosa (Linux), prima dovresti informarti bene sull'argomento. Per esempio dovresti installare Ubuntu sul tuo PC e scoprire quanto lontano ti trovi dalla verità.
            o nel caso di Gentoo
            compilare l'intero OS (oltre 18h) per fare un
            semplicissimo aggiornamento...Per un aggiornamento non si compila tutto il SO, ma solo ciò che è aggiornato. Logico ed indubitabile. In ogni caso nessuno ha mai sostenuto che Gentoo è per utenti 'medi'. Informati.
          • Leviathan scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            Scusa tu credi che la Apple abbia fatto bene a volersi chiudere al mondo degli ibm-compatibbili quando la quasi totalità dei pc era tale?? Ora spiegami se questa è una scelta logica, E RICORDA CHE MAC NON E' LINUX, E FATTO PER GUADAGNARE, LA APPLE E QUELLE CHE DA NOI SI KIAMANO S.P.A.Seguito, il MacBook Air, bellissimo si, sottile, stupendo ma poi? Pratico come un semplice pc portatile? NO, porte usb solo 2, lettore/masterizzatore non integrato, floppy ovviamente non se ne parla, e l'hw, di livello sicuramente, ma 1700 mi sembrano esagerati, non per niente in molte riviste (anche non specializzate, dove viene messa in primo piano la praticità) non ha ottenuto voti altissimi...Hai detto che ci sono i pc con linux pre-istallato, esatto lo anche detto prima, ma allora perchè non vendono?? Non scaricare tutta la colpa su gli "utonti" o sulle aziende.Questo è il mio modem:Integrato su una scheda madre Gigabyte, SoftV92 Data Fax Modem (COM3) .... Ubunto 7.10, cavolo, non lo trova....Knopix neanche, Sabayon neanche, CHE CA*** VUOI CHE TI DICA CHE FUNZIONA TUTTO? NOCome Knoppix non rilevava assolutamente il mio modem seriale del mio vecchio pc.WINDOWS LI LEGGEVANon darmi del cazzaro perchè questi sono FATTI!!Sono sempre stato fra i sostenitori di Linux perchè indubbiamente è un eccellente sistema, ma ora non venite a raccontarmi che è perfetto perchè qui gli ignoranti poi siete voi, come ostinarsi a dire che Microsoft è il demonio, se è dove si trova è perchè negli anni '80 sono stati gli unici a capire certe cose, l'idea di distribuire i sistemi tramite licenza, oppure la retro-compatibbilità con le precedenti versioni di os, che altri invece "dimenticavano", e la scelta di fare un sistema facile e per la massa, per gente che voleva il pc a casa e che non voleva spendere 2000$ per un Apple II, quando ibm-compatibbile con Win o con il Dos era 1000$.Microsoft con vista ha fatto una strepitosa cazzata, ma se oggi l'alternativa più richiesta dagli utenti "medi" a Vista è XP ci sarà un motivo...Prova a pensare a microsoft come ad una azienda normale, e ovvio che vuole fare i suoi interessi, come è ovvio che se faceva così schifo, non siamo tutti idioti, ma avremmo saputo scegliere, cavolo ma pensate veramente che tuuti coloro che usano Windows siano dementi...Alla ST-Microelettronics, terzo produttore mondiale di semiconduttori, tutti i pc funzionano con XP, fino a qualche anno fa ancora con 2K, mi volete dire che questa azienda a dirigenti idioti, e personale incompetente??Per una volta accettate il fatto che Windows è un sistema operativo, Linux su molti punti è migliore, ma su molti altri no. Non esiste il sistema perfetto, non lo è Win, non lo sono Mac e Linux, non lo erano Amiga e OS/2.Io uso Windows è francamente riesco a programmare perfettamente senza problemi, guardo film, ascolto musica e vado su internet, e non ho ne antivirus ne anti-spyware, non aggiorno il sistema, e non ho virus, l'unica differenza è che uso Firefox (ora la 3 RC2) perchè lo trovo enormemente avanti ai concorrenti.Per quello che devo fare io, Windows mi soddisfa completamente, per altro non lo so, magari Linux è migliore, ma io continuo a dire che Windows (almeno XP) non è un pessimo sistema.
          • krane scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            - Scritto da: Leviathan
            Scusa tu credi che la Apple abbia fatto bene a
            volersi chiudere al mondo degli ibm-compatibbili
            quando la quasi totalità dei pc era tale?? Ora
            spiegami se questa è una scelta logica, E RICORDA
            CHE MAC NON E' LINUX, E FATTO PER GUADAGNARE, LA
            APPLE E QUELLE CHE DA NOI SI KIAMANO S.P.A.
            Seguito, il MacBook Air, bellissimo si, sottile,
            stupendo ma poi? Pratico come un semplice pc
            portatile? NO, porte usb solo 2,
            lettore/masterizzatore non integrato, floppy
            ovviamente non se ne parla, e l'hw, di livello
            sicuramente, ma 1700 mi sembrano esagerati, non
            per niente in molte riviste (anche non
            specializzate, dove viene messa in primo piano la
            praticità) non ha ottenuto voti altissimi...
            Hai detto che ci sono i pc con linux
            pre-istallato, esatto lo anche detto prima, ma
            allora perchè non vendono?? Non scaricare tutta
            la colpa su gli "utonti" o sulle aziende.E chi scarica la colpa sugli utonti ???http://www.kuro5hin.org/story/2001/10/23/13219/110
            Questo è il mio modem:
            Integrato su una scheda madre Gigabyte, SoftV92
            Data Fax Modem (COM3) .... Ubunto 7.10, cavolo,
            non lo
            trova....
            Knopix neanche, Sabayon neanche, CHE CA*** VUOI
            CHE TI DICA CHE FUNZIONA TUTTO?
            NO

            Come Knoppix non rilevava assolutamente il mio
            modem seriale del mio vecchio
            pc.

            WINDOWS LI LEGGEVA

            Non darmi del cazzaro perchè questi sono FATTI!!

            Sono sempre stato fra i sostenitori di Linux
            perchè indubbiamente è un eccellente sistema, ma
            ora non venite a raccontarmi che è perfetto
            perchè qui gli ignoranti poi siete voi, come
            ostinarsi a dire che Microsoft è il demonio, se è
            dove si trova è perchè negli anni '80 sono stati
            gli unici a capire certe cose, l'idea di
            distribuire i sistemi tramite licenza, oppure la
            retro-compatibbilità con le precedenti versioni
            di os, che altri invece "dimenticavano", e la
            scelta di fare un sistema facile e per la massa,
            per gente che voleva il pc a casa e che non
            voleva spendere 2000$ per un Apple II, quando
            ibm-compatibbile con Win o con il Dos era
            1000$.

            Microsoft con vista ha fatto una strepitosa
            cazzata, ma se oggi l'alternativa più richiesta
            dagli utenti "medi" a Vista è XP ci sarà un
            motivo...

            Prova a pensare a microsoft come ad una azienda
            normale, e ovvio che vuole fare i suoi interessi,
            come è ovvio che se faceva così schifo, non siamo
            tutti idioti, ma avremmo saputo scegliere, cavolo
            ma pensate veramente che tuuti coloro che usano
            Windows siano
            dementi...
            Alla ST-Microelettronics, terzo produttore
            mondiale di semiconduttori, tutti i pc funzionano
            con XP, fino a qualche anno fa ancora con 2K, mi
            volete dire che questa azienda a dirigenti
            idioti, e personale
            incompetente??
            Per una volta accettate il fatto che Windows è un
            sistema operativo, Linux su molti punti è
            migliore, ma su molti altri no. Non esiste il
            sistema perfetto, non lo è Win, non lo sono Mac e
            Linux, non lo erano Amiga e
            OS/2.

            Io uso Windows è francamente riesco a programmare
            perfettamente senza problemi, guardo film,
            ascolto musica e vado su internet, e non ho ne
            antivirus ne anti-spyware, non aggiorno il
            sistema, e non ho virus, l'unica differenza è che
            uso Firefox (ora la 3 RC2) perchè lo trovo
            enormemente avanti ai
            concorrenti.

            Per quello che devo fare io, Windows mi soddisfa
            completamente, per altro non lo so, magari Linux
            è migliore, ma io continuo a dire che Windows
            (almeno XP) non è un pessimo
            sistema.
        • bibop scrive:
          Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
          91% una manna per un programmatore!ma tu come programmatore a che tipo di utenza ti rivolgi?perche' sai perfettamente che una buona parte di quel 91% e' composta da macchine che per 8 ore al giorno fanno la stessa cosa. e che essendo in pratica quasi come macchine da scrivere sulle quali non e' possibile installare nulla se non virus dalle mail il tuo bacino di utenza da 91% a quanto va? sei sicuro che quel 91% sia interessato al tuo lavoro? esempio... se tu sviluppi il favoloso xyz per il mercato consumer e stai negli stati uniti, o gli stati uniti sono il tuo riferimento, rivolgersi solo a windows e' quasi miope, perche' in quel mercato pc che usano osx sono ben piu' del 6%... e quindi ti faresti fuori una bella fetta di possibili clienti... perche' qui guardiamo alle percentuali relative (quelle che danno cifre reali del tuo bacino di utenti possibile) nn alle percentuali assolute... un qualcosa come il 20% del mercato fa gola a chiunque, specie se quel "mercato" e' statisticamente piu' propenso a spendere soldi...quando anni e anni fa i virus per mac esistevano, prima di osx prima di internet (bastava un programmetto di pochi kb per difendere il mac, perche' per sua natura era quasi impenetrabile da attacchi esterni, sviluppato da un singolo programmatore - disinfectant si chiamava - ma la minaccia peggiore erano i macrovirus di microsoft) mac per un bel po' di tempo ha avuto una penetrazione considerevole del mercato (poi c'e' stata l'espansione degli anni 90) e anche prima dell'espansione i virus erano in rapporto quanto 1:100? in 7 anni di esistenza di osx ti sembra "credibile" che non UN virus e' stato creato o distribuito e abbia fatto qualche danno alla piattaforma? ti sembra possibile che nel gruppo dei cattiviprogrammatori non ci sia qualcuno abbastanza dotato/informato per scrivere un virus per osx?? sicuramente esistono falle in osx, sicuramente potrebbero essere usate... ma forse per come e' fatto unix quelle falle e' difficile sfruttarle? poi ovvio se scarichi da un sito "equivoco" un programma che all'avvio ti chiede la psswd di amministratore e quello ti fa sudo rm -rf / ... son "caSSi tua... " ma quello nn e' un virus. :)
          • mirco scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            da quello che ho capito tu parli bene del mac. tieni presente che apple stessa è passato al x86 proprio per vendere i suoi mac anche a quelli che utilizzano windows.è inutile discuttere. windows è e sarà il più diffuso in assoluto.
          • bibop scrive:
            Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
            - Scritto da: mirco
            da quello che ho capito tu parli bene del mac.prima di tutto io nn parlo bene dei mac per partito preso o per sport, ho solo messo alcune precisazioni tipo la baggianata delle percentuali. altro esempio? in ambito server piu' del 60% gira su unix/linux lo sviluppatore che programma per il mercato "server" (passatemi l'espressione) poco e' interessato dal 91% generale, questo volevo dire... cos'altro ho scritto? che su macosx nn esistono dopo 7 anni di ribalta mediatica virus.. anzi non esiste un singolo virus, e la storiella della diffusione e' oramai come ho letto su un sito americano "una baggianata messa in giro da chi ha interesse a giustificare certe situazioni"
            tieni presente che apple stessa è passato al x86
            proprio per vendere i suoi mac anche a quelli che
            utilizzano windows.
            è inutile discuttere. windows è e sarà il più diffuso in
            assoluto.questa tua frase dimostra quanto poco conosci apple e la storia dei mac...apple ha abbandonato i powerpc perche' il consorsio ppc si era sfaldato, motorola aveva detto ciao e ibm(interessata piu' ai POWER, per i suoi supercomputer, che ai PowerPC che ora sono finiti dentro le xbox360 di microsoft) nn garantiva piu' una roadmap(sviluppo e produzione) stabile per le cpu ppc, a peggiorare la situazione una mancanza assoluta di interesse da parte di ibm a sviluppare un g5 a basso consumo, perche' che che alcuni straparlino il ppc g5 all'epoca era un superbo processore ma purtroppo consumava e scaldava troppo per finire nei laptop, segmento di mercato che apple ha molto a cuore e che le frutta una buona parte del fatturato.all'epoca vennero vagliate tutte le possibilita', sony propose ad apple i sui cell (ibm li ha usati per costruire il suo prossimo supersupersuper supercomputer assieme agli opteron, c'e' anche un articolo su p.i.) apple rifiuto' per due motivi, uno, nn voleva finire dipendente da una avversaria diretta su troppi segmenti di mercato, due, sebbene ottimi come processori la roadmap di sviluppo nn era sufficientemente sicura(per apple, ovvio) e cmq rimaneva il problema laptop. amd fu considerata interessante ma alla fine intel fu quella che venne scelta, motivi? le cpu centrino (che apple mai ha chiamato con quel nome) per i portatili e un piano di sviluppo solido per gli anni a venire.tu dici che apple ha scelto intel per windows... no apple ha scelto intel per quello che ho scritto sopra, poi dalla scelta derivano effetti secondari come la capacita' di utilizzare windows sui suoi mac, cosa che facilita la migrazione da sistemi wintel a mactel, lo spauracchio del viaggio senza ritorno e' cosi' azzerato... ma conosco piu' di una persona che quel viaggio l'ha fatto e nn e' tornata indietro, anzi nn conosco nessuno che fatto il salto e' tornato indietro.l'ultima frase sembra tanto la voce fuoricampo di un filmetto di fantascienza di serie c anni 50, ti faccio una domanda... come mai apple vende i suoi pc ad un ritmo quasi due volte e mezzo quello di tutte le sue concorrenti? sapendo che il 20% del settore consumer degli stati uniti e' di apple ed e' in crescita riusciresti a scrivere nuovamente quello che ho definito "voce fuoricampo"?
    • lollo80 scrive:
      Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
      appunto, fanno i soldi sulle spalle gente onesta, io per tale motivo son passato al inux.
    • leopoldo scrive:
      Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
      esattamente quello che ho fatto io, la scelta del sistema operativo, ed ho scelto una distro Linux, che mi permette di svolgere tutto quello che facevo su Windows, senza spendere un soldo, e senza preoccuaprmi dei virus.
    • Giotto scrive:
      Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
      Va bene, ma non dobbiamo aiutare chi non vuole essere aiutato, se c'è gente che piace Windows, che piace pagare la licenza, che piace comprare antivirus, che piace spendere soldi per l'assistenza, sarann fatti loro, vanno aiutate quelle persone che si accostano a Linux di loro spontanea volontà, capisco che gente che poco informarmata a riguardo, però tutto l'articolo, a mio avviso riguarda i soli utenti Windows, si parla del capo della Kaspersky, una società che produce software per la sicurezza per Windows, su Linux, programmi per proteggersi non servono, quindi evitiamo di commentare.
      • Mariano scrive:
        Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
        da utente Windows, prefersico i consigli di chi usa Linux, perchè appena ne avrò la possibilità vorrei provarlo, sto leggendo i commenti di chi dovrebbe essere utente Windows e rimango perplesso, stann facendo discorsi del tipo, "Kaspersky, fa schifo, e una antivirus di basso livello, fa brutta figura con rootkit, son meglio gli antivirus free". Per questo preferisco seguire i commenti dei cosi detti linari, a mio avviso sono più esperti, l'ultima volta che un utente Win a chiesto aiuto per i virus, ad altri utenti win, qui su puntoinformatico, è stato aggredito e deriso, ed è stato etichetato come utonto,perchè secondo loro virus con Windows non se ne prendono.
    • 0verture scrive:
      Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
      Qualsiasi sistema operativo concepito per essere usato da una persona comune è potenzialmente insicuro quindi vale anche osx e linux nel desktop.Vuoi un os veramente sicuro ? CBM Basic V2
      • Vengo in pace scrive:
        Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
        vengo in pace, non per fare la solita lotta a chi lo ha più lungo, tra Windows e Linux, infatti non ho parlato di sistema sicuro al 100% ma di sistemi sicuri e meno sicuri, son d'accordo sul fatto che il miglior antivirus sia il cervello che sta davanti al pc, a parità di cervello, prendiamo il classico utonto, se messo su una distro Linux, fa meno danni, rispetto se stesso messo su Windows, costato con i miei occhi al negozio in cui lavoro, per dovere di cronaca installiamo anche Linux.
        • nome cognome scrive:
          Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
          sei libero di esprimere la tua opinione. Ma per favore fallo in un italiano decente.
        • 0verture scrive:
          Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
          Linux è più resistente proprio perchè più rigido e quindi complicato all'utente comune rispetto a windows.Il mac è una via di mezzotra i due ed infatti pur non raggiungendo i numeri da suicidio di windows, rispetto a linux ed a vari unix seri, i rootkit che sfruttano falle delle utility messe a disposizione degli utenti non si contano.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: I virus la piaga dei sistemi Windows.
      - Scritto da: Vengo in pace
      lavoro in un piccolo negozio dove facciamo
      assistenza per i computers, ed è davvvero alto il
      numero di persone che viene ogni giorno a portare
      il propio pc, nella maggioranza dei casi i
      problemi sono sempre i virus, la cosa che penso
      che gli antivirus servino tanto e non quanto,
      siamo pieni di software antivirus, che secondo i
      loro produttori sembrerebbo validi, ma alla fine
      non si risolve nulla, i virus rimangono un
      problema irrisolto, la causa e WindowsBeh, la causa è Windows sì, ma non solo per i difetti del sistema, quanto proprio per la sua stessa filosofia, che illude l'utente che per usare un computer basta accenderlo.In ogni caso le formattazioni, disimpestazioni di Windows sono le principali attività di tutti i vari centri "assistenza computer" in giro per le città. Danno da mangiare a un sacco di gente, quindi! Se ci si limitasse solo ad assemblare e vendere i pc non ci si ricaverebbe un granchè, specialmente a causa della concorrenza delle grandi catene.Vuoi Windows? Bene, oltre alla licenza del sistema operativo e dei vari antiqualcosa (quando questi sono a pagamento) ci sono anche i costi di "manutenzione", come per le automobili, gli scaldabagni e i tubi dell'acqua, tanto la maggioranza degli utenti afferra a malapena la differenza con i computer.TAD
  • lufo88 scrive:
    Re: L'antivirus e' morto
    Piccola premessa.Finalmente una persona educata, che espone le proprie idee senza dire "è così, teste di.....".Conmplimenti. ;)Detto questo.Sono d'accordo con la questione fin là. Spesso e volentieri infatti le minacce che girano sono sempre le stesse.Vundo, Mywebsearch, Beagle(anche se qui devo dire che il codice cambia spesso), Link Optimizer a/b, Istant access e pochi altri.Avere un antivirus serve e anche tanto, ma come detto da molti, i tempi di aggiornamento sono importantissimi.Per i sistemi euristici, stanno cominciando a comparire cose interessanti. Come ad esempio quello di AntiVir, che secondo l'ultimo test di av-comparatives risulta il migliore (72% malware "nuovi" rilevati) senza identificare troppi falsi positivi.L'accorgimento migliore per Windows (che ovviamente Linux impone) è l'usare il Pc con privilegi limitati cioè con account utente e non amministratore.ciao :)
  • Gabriele Rosati scrive:
    L'anonimato è importante
    Ottime le domande che gli avete fatto perchè è partito dicendo che va abolito e poi ha ammesso che la cosa non è così semplice. Io spero che questo messaggio arrivi in alto là dove si coltiva la voglia del controllo totale sulle persone.
  • lalla63 scrive:
    Kaspersky antivirus medio-basso
    Nella protezione proattiva/retroattiva (possibilità di individuare malware ancora non noto e non inserito nelle firme) è abbastanza scarsohttp://www.av-comparatives.org/seiten/ergebnisse_2008_05.phpNella protezione attiva è tra i quasi tutti, senza lodi e senza infamiahttp://www.av-comparatives.org/seiten/ergebnisse_2008_02.phpDirei che il rapporto qualità/prezzo non è esaltante.Qualche anno fa era veramente meglio, forse il migliore.In questo momento i migliori sono Avira (versione privata free, e versione premium a solo 20euro/anno) e Nod32 (sensibilmente più scarso, senza versione free e caruccio nella licenza).
    • Fusho Lamoto scrive:
      Re: Kaspersky antivirus medio-basso
      Buonasera...
    • 01234 scrive:
      Re: Kaspersky antivirus medio-basso
      nella proattiva nod mi risultava di gran lunga il migliore, magari nel frattempo la cosa è cambiata...tra l'altro a favore di nod ci sono leggerezza (va bene anche su P133 e win 98 - provato :-P) e aggiornamenti programmabili.Avira appena meno leggero e nella versione free con agg.ti a 24h. Però degli enormi - free per sempre :-)
      • lufo88 scrive:
        Re: Kaspersky antivirus medio-basso
        nella proattiva nod mi risultava di gran lunga il migliore, magari nel frattempo la cosa è cambiata...Esatto. Ora AntiVir non rileva più quella barca di falsi positivi che lo penalizzava parecchio.AntiVir è leggero (non come Nod, ma rispetto a Kaspersky è una piuma), aggiornato (ogni 5-6 ore circa ci sono aggiornamenti se non di meno) ed efficace (rileva più malware di Kaspersky, considerato che il russo è stato in testa per anni alle varie classifiche per il database aggiornato).Metteteci il fatto che è freeware. :)L'unica pecca è la mancanza delle definizioni degli spyware (presenti solo nella premium), ma là ci sono programmi più efficaci.ciao :)
    • SiN scrive:
      Re: Kaspersky antivirus medio-basso
      - Scritto da: lalla63
      Nella protezione proattiva/retroattiva
      (possibilità di individuare malware ancora non
      noto e non inserito nelle firme) è abbastanza
      scarso
      http://www.av-comparatives.org/seiten/ergebnisse_2non si apre il linkCMQ sinceramente mi fido più della mia esperienza personale che di analisi comparative.
      In questo momento i migliori sono Avira (versione
      privata free, e versione premium a soloe nella stessa rete in cui i PC con Avira e queli con Norton (entrambi aggiornati) sono stati bella mente sforacchiati, sia KAspersky che ISS si sono dimostrati efficaciah, e anche (se proprio vogliamo i gratuiti) AVG
  • xcnrfghdfgh n scrive:
    baggianate

    Oggi, chiarisce, l'anonimato in rete è già un miraggiocerto, vallo a dire a chi fa wardriving sfruttando le ennemila reti wireless aperte al mondo o crackabili con poco sforzo; che fai sistemi un poliziotto a ogni angolo di strada con in mano un'antenna direzionale?
  • molok scrive:
    Miglior antivirus per Windows
    Per qualche mese ho lavorato per l'assistenza tecnica di un grosso centro commerciale, ovviamente il 97% delle macchine era Windows; devo dire che Kaspersky si è rivelato il miglior antivirus, era quello che usavamo noi e quello che consigliavamo ai clienti (non che avessimo alcun tipo di partnership o simili).Per i miei computer non uso Windows (e comunque non ho mai preso un virus, pur usando Windows98), però mi sento di consigliarlo.Per quelli che stanno per dire "ma non è gratis", beh, nemmeno Windows lo è.
    • Passpartout scrive:
      Re: Miglior antivirus per Windows
      - Scritto da: molok
      Per qualche mese ho lavorato per l'assistenza
      tecnica di un grosso centro commerciale,
      ovviamente il 97% delle macchine era Windows;
      devo dire che Kaspersky si è rivelato il miglior
      antivirus, era quello che usavamo noi e quello
      che consigliavamo ai clienti (non che avessimo
      alcun tipo di partnership o
      simili).
      Per i miei computer non uso Windows (e comunque
      non ho mai preso un virus, pur usando Windows98),
      però mi sento di
      consigliarlo.
      Per quelli che stanno per dire "ma non è gratis",
      beh, nemmeno Windows lo
      è.Ma a te ti ha mandato qui la mutua per scrivere ste cagate?Tornatene al supemarket a consigliare Kaspersky. Per favore, qui c'è gente seria e non i soliti tontoloni da supermarket.
      • molok scrive:
        Re: Miglior antivirus per Windows
        - Scritto da: Passpartout
        Ma a te ti ha mandato qui la mutua per scrivere
        ste
        cagate?
        Tornatene al supemarket a consigliare Kaspersky.
        Per favore, qui c'è gente seria e non i soliti
        tontoloni da
        supermarket.Non hai aggiunto nulla alla discussione, se non insulti. Meglio un tontolone da supermercato educato che un sedicente esperto arrogante e scortese.
      • 01234 scrive:
        Re: Miglior antivirus per Windows
        sarebbe "interessante" (per un picosecondo) sapere chi manda te...gente seria sì, ma sempre incazzata?
    • buble scrive:
      Re: Miglior antivirus per Windows
      se la mettiamo su questo punto, dato che l'antivirus ti serve nel caso in cui tu sia collegato alla rete, ti consiglio di installare Ubuntu, dove non servono antivirus, ed è gratis.
  • Zampone scrive:
    Kaspersky DRAGA
    L' importante è DRAGARE i tontoloni. In itaglia abbondano e son sicuro che Kaspersky farà affari d' oro.
    • 0verture scrive:
      Re: Kaspersky DRAGA
      Per una volta che esce un'intervista decente non potete proprio trattenervi dal mettere il vostro marchio marrone...Ma neanche i cani nei confronti dei pneumatici...
      • Zampone scrive:
        Re: Kaspersky DRAGA
        - Scritto da: 0verture
        Per una volta che esce un'intervista decente non
        potete proprio trattenervi dal mettere il vostro
        marchio
        marrone...
        Ma neanche i cani nei confronti dei pneumatici...In che università hai studiato? In quella della val Brembana?Kaspersky bada solo a fare quattrini e li fa dove li trova; dai TONTOLONI!
        • PERPLESSO scrive:
          Re: Kaspersky DRAGA
          Sei un sempliciotto .....vedi le cose in biance e nero .. certo che vuole fare soldi .. tu non li vuoi fare ( ma si vede che non hai capacita' mentali .. a giudicare dai tuoi post )tutti li vogliono fare .. il problema per te mio bel bambino che sa scrivere , ma non sa ragionaree' che lui fa un prodotto decente e che si piglia i soldiho detto decente ... potevo dire buono .. sicuramente ha qualche buco ... ogni software ha buchi .. ma tu scommetto che lo sapervi....
          • Debian is the best scrive:
            Re: Kaspersky DRAGA
            - Scritto da: PERPLESSO
            Sei un sempliciotto .....
            vedi le cose in biance e nero ..
            certo che vuole fare soldi ..
            tu non li vuoi fare ( ma si vede che non hai
            capacita' mentali .. a giudicare dai tuoi post
            )
            tutti li vogliono fare ..

            il problema per te mio bel bambino che sa
            scrivere , ma non sa
            ragionare
            e' che lui fa un prodotto decente e che si piglia
            i
            soldi


            ho detto decente ... potevo dire buono ..
            sicuramente ha qualche buco ... ogni software ha
            buchi ..

            ma tu scommetto che lo sapervi....Ci sono modi e modi per guadagnare. C' è il modo onesto (molto difficile da trovare al giorno d' oggi) e c' è il modo da furbetti del quartierino (legale anch' esso per carità...) che è quello di approfittarsi dei BAMBOCCIONI TONTOLONI.Quello degli antivirus è un mercato che si rivolge al 99 x cento appunto al mercato dei BAMBOCCIONI TONTOLONI nato a rimorgio del capofila dei dragatori di tontoloni, cioè il DRAGA della microssoft che ha fatto parecchi proseliti.
          • pier77 scrive:
            Re: Kaspersky DRAGA


            Ci sono modi e modi per guadagnare. C' è il modo
            onesto (molto difficile da trovare al giorno d'
            oggi) e c' è il modo da furbetti del quartierino
            (legale anch' esso per carità...) che è quello di
            approfittarsi dei BAMBOCCIONI
            TONTOLONI.
            Quello degli antivirus è un mercato che si
            rivolge al 99 x cento appunto al mercato dei
            BAMBOCCIONI TONTOLONI nato a rimorgio del
            capofila dei dragatori di tontoloni, cioè il
            DRAGA della microssoft che ha fatto parecchi
            proseliti.hai una bella considerazione della quasi totalità dell'utenza... ci sono i geek e gli addetti ai lavori (0,1%), ci sono gli interessati/appassionati di informatica (1%) e poi ci sono tutti gli altri... ma certo gli altri sono tutti cretini. bravo, bella la tua analisi.tra l'utente consapevolmente ignorante e quello come te che crede di saperla tanto lunga, preferisco cento volte il primo.
          • gli spingitori di aggiustato ri scrive:
            Re: Kaspersky DRAGA
            - Scritto da: pier77



            Ci sono modi e modi per guadagnare. C' è il modo

            onesto (molto difficile da trovare al giorno d'

            oggi) e c' è il modo da furbetti del quartierino

            (legale anch' esso per carità...) che è quello
            di

            approfittarsi dei BAMBOCCIONI

            TONTOLONI.

            Quello degli antivirus è un mercato che si

            rivolge al 99 x cento appunto al mercato dei

            BAMBOCCIONI TONTOLONI nato a rimorgio del

            capofila dei dragatori di tontoloni, cioè il

            DRAGA della microssoft che ha fatto parecchi

            proseliti.


            hai una bella considerazione della quasi totalità
            dell'utenza... ci sono i geek e gli addetti ai
            lavori (0,1%), ci sono gli
            interessati/appassionati di informatica (1%) e
            poi ci sono tutti gli altri... ma certo gli altri
            sono tutti cretini. bravo, bella la tua
            analisi.
            tra l'utente consapevolmente ignorante e quello
            come te che crede di saperla tanto lunga,
            preferisco cento volte il
            primo.Io no i gusti sono gusti...c'e chi gli piace averlo "inthederetan" io noso gusti
          • pier77 scrive:
            Re: Kaspersky DRAGA


            Io no i gusti sono gusti...

            c'e chi gli piace averlo "inthederetan" io no
            so gustic'è anche chi sa quotare e chi no, chi vuole farlo bene e chi no.io penso che una persona normale possa permettersi legittimamente di non sapere niente di informatica e di vederla come uno strumento, come io non so niente di frullatori e mi faccio consigliare dal venditore o da amici, sapendo che magari non prenderò il meglio o lo piglierò lo stesso in quel posto, perchè ahimè non ho fisicamente il tempo di valutare con la dovuta attenzione ogni singola cosa che compro/uso.
          • 0verture scrive:
            Re: Kaspersky DRAGA
            L'informatica è una scienza finalizzata verso uno strumento.Se volete delle scienze non finalizzate a strumenti cercate altrove
          • 0verture scrive:
            Re: Kaspersky DRAGA
            A questo mondo da sempre coloro che raggiungono il successo lo fanno a spese dei tonti
  • francososo scrive:
    Eugene Kaspersky ha fatto una buona.....
    Eugene Kaspersky ha fatto una buona analisi !Ma c'è sempre un ma : non sarà che virus - writers e case di antivirus vanno a braccetto ?Come cambia il mercato anche chi utilizza il Mac Os e Linux dovrà ricredersi sulla sicurezza : non esiste un sistema sicuro al 100%!Quindi occhio e ricordarsi sempre che il miglior antivirus siamo noi stessi ! ;)
    • Passpartout scrive:
      Re: Eugene Kaspersky ha fatto una buona.....
      - Scritto da: francososo
      Eugene Kaspersky ha fatto una buona analisi !
      Ma c'è sempre un ma : non sarà che virus -
      writers e case di antivirus vanno a braccetto
      ?
      Come cambia il mercato anche chi utilizza il Mac
      Os e Linux dovrà ricredersi sulla sicurezza : non
      esiste un sistema sicuro al
      100%!
      Quindi occhio e ricordarsi sempre che il miglior
      antivirus siamo noi stessi !
      ;)Quando la finirete di iscrivervi al club delle ovvietà?Non sprecate le energie nelle solite cazzate per favore, un minimo di rispetto se non per la vostra intelligenza almeno per quella degli altri.
      • 01234 scrive:
        Re: Eugene Kaspersky ha fatto una buona.....
        so che mi sto contraddicendo ahimé, ma pensandola così (ammesso che si faccia bene, e dubito) non basterebbe non commentare? :-)
  • cognome scrive:
    ROOTKIT-Figuraccia di KasperskyLab
    Figura penosa di Kaspersky Lab:http://www.rootkit.com/newsread.php?newsid=885
  • 0verture scrive:
    Certo che le menti brillanti si vendono
    Per arrivare a certi livelli bisogna farsi un mazzo tanto e se non è piacevole non venire valutati per quello che si vale, lo è ancora di meno sentirsi offrire proposte di lavoro scandalose a stipendi da fame.Ci credo che in molti si vendono...Per carità anche lì verranno sfruttati (guadagnare poche decine di migliaia di dollari quando il "committente" si fa i miliardi secca) ma tra poche decine di migliaia di dollari in una botta e poche centinaia al mese, lavorando come muli passa un abisso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2008 00.10-----------------------------------------------------------
    • Donna Rosa scrive:
      Re: Certo che le menti brillanti si vendono
      Si vendono molto meglio se hanno un bel culo e un bel paio di tette.Non te l' ha detto mammà?!
      • Jo Pa scrive:
        Re: Certo che le menti brillanti si vendono
        Se si hanno certe "qualità" lo studio è un optional . :D
      • 01234 scrive:
        Re: Certo che le menti brillanti si vendono
        donna ro', mammà lo dice alle figlie, semmai :o) come diceva Moll Flanders "sei seduta sulla tua fortuna" LOL
Chiudi i commenti