Download/ Quartetto con l'impiccato

Un antivirus on line, il classico gioco dell'impiccato, un Othello ed un mitico client IRC






a cura di Punto Informatico Download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    un NO alla ricerca
    Agli imprenditori del nostro bel paese non frega nulla di produrre "cose" di qualità.... vogliono solo gestire i soldi!!! :( Le aziende non sono in mano ad esperti progettisti,ecc. ma agli economi che pensano solo a diminuire i costi il più possibile (bassa qualità=basso costo=competizione con la Cina : ).Sarebbe meglio fare innovazione seria nelle industrie (non nelle università che sono :@ "£$&%"£$&"$& :@ ) ma questo costa e gli economi vedono solo i soldi e la politica.La roba cara piace ancora ma deve essere di alta qualità!!!!! non dobbiamo lottare contro i cinesi!!!beh ma tanto a cosa serve quello che scrivo :o .... faccio prima a cercare di andarmene all'estero :'(
  • Anonimo scrive:
    Ricerca? in Italia?
    Dove ai ricercatori viene dato prevalentemente come obbiettivo di trovare il modo di aggirare questo o quell'altro brevetto?Ma fatemi il piacere :|
  • Anonimo scrive:
    Sbaglio....
    O in qualche statistica apparsa 6 mesi fà circa eravamo 140esimi nella classifica mondiale dopo portogallo, estonia, irlanda, ecc....Ora siamo quarti a livello europeo.... Mah ! (ghost)
  • Anonimo scrive:
    Senza offese per gli imprenditori
    E' ovvio che la stragrande maggioranza degli imprenditori (vecchi) non considera strategica l'ICT: perchè non ne capisce assolutamente niente.Pensano che sia roba che può fare anche il figlio smanettone e per smanettone intendono che sta aggiornando l'antivirus. :sE intanto il Paese perde competitività grazie a questa gente che pensa di fare concorrenza alla Cina e ai Paesi dell'Est facendo ancora pentole,scarpe e posate.L'ICT vera (che non è la telefonia) non ha futuro in Italia: chi può vada a lavorare nei Paesi seri.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza offese per gli imprenditori
      - Scritto da: Anonimo
      E' ovvio che la stragrande maggioranza degli
      imprenditori (vecchi) non considera strategica
      l'ICT: perchè non ne capisce assolutamente
      niente.
      Pensano che sia roba che può fare anche il figlio
      smanettone e per smanettone intendono che sta
      aggiornando l'antivirus. :s
      Tristemente vero.
      L'ICT vera (che non è la telefonia) non ha futuro
      in Italia: chi può vada a lavorare nei Paesi
      seri.amen.
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza offese per gli imprenditori
      - Scritto da: Anonimo
      E' ovvio che la stragrande maggioranza degli
      imprenditori (vecchi) non considera strategica
      l'ICT: perchè non ne capisce assolutamente
      niente.
      Pensano che sia roba che può fare anche il figlio
      smanettone e per smanettone intendono che sta
      aggiornando l'antivirus. :s

      E intanto il Paese perde competitività grazie a
      questa gente che pensa di fare concorrenza alla
      Cina e ai Paesi dell'Est facendo ancora
      pentole,scarpe e posate.

      L'ICT vera (che non è la telefonia) non ha futuro
      in Italia: chi può vada a lavorare nei Paesi
      seri.

      Saluti.Purtroppo condivido tutto quello che hai detto. Se ne ha la dimostrazione qui in Veneto. Bastava tirare su un capannone, fare in serie qualche prodotto semplicissimo ( oppure lavorare soprattutto in conto terzi) per considerarsi un mega imprenditore e tirare su una spocchia infinita ( tipo "...ghe pensi mì...", "...fate comandare i padroni.."). Adesso se girate per il veneto trovate più cartelli che offrono capannoni che appartamenti. Sono là, vuoti monumenti ad una classe imprenditoriale mai esistita, di contadini che si sono svegliati manager, ma che in realtà contadini erano. Ma soprattutto un monumento alla stupidità di chi ha creduto in quelli, li idolatrava, li metteva nell'altare, e consentiva che facessero quello che gli pare. E adesso ci troviamo con un territorio devastato, cementificato oltre misura.
      • Anonimo scrive:
        Re: Senza offese per gli imprenditori

        una spocchia infinita ( tipo "...ghe pensi
        mì...", "...fate comandare i padroni.."). Adesso
        se girate per il veneto trovate più cartelli che
        offrono capannoni che appartamenti. SGuarda che gli "imprenditori" del veneto non si sono estinti si sono semplicemente traferiti in Romania o altri paesi dell'est e li continuano a lavorare come terzisti prendendo calci nel sedere dalle multinazionali che li commissinano i lavori e ridistribuendoli ai lavoratori sottopagati e per nulla tutelati.
        vuoti monumenti ad una classe imprenditoriale mai
        esistita, di contadini che si sono svegliati
        manager, ma che in realtà contadini erano.Almeno loro hanno prodotto qualcosa invece i "falchi" della "new economy" sono riusciti a vedere pura aria fresca.
        Ma
        soprattutto un monumento alla stupidità di chi ha
        creduto in quelli, li idolatrava, li metteva
        nell'altare, e consentiva che facessero quello
        che gli pare. E adesso ci troviamo con un
        territorio devastato, cementificato oltre misura.Ahh, non ti preoccupare tempo un anno e si riempiranno tutti di cinesi.
        • eagleone scrive:
          Re: Senza offese per gli imprenditori
          - Scritto da: Anonimo


          una spocchia infinita ( tipo "...ghe pensi

          mì...", "...fate comandare i padroni.."). Adesso

          se girate per il veneto trovate più cartelli che

          offrono capannoni che appartamenti. S

          Guarda che gli "imprenditori" del veneto non si
          sono estinti si sono semplicemente traferiti in
          Romania o altri paesi dell'est e li continuano a
          lavorare come terzisti prendendo calci nel sedere
          dalle multinazionali che li commissinano i lavori
          e ridistribuendoli ai lavoratori sottopagati e
          per nulla tutelati.


          vuoti monumenti ad una classe imprenditoriale
          mai

          esistita, di contadini che si sono svegliati

          manager, ma che in realtà contadini erano.

          Almeno loro hanno prodotto qualcosa invece i
          "falchi" della "new economy" sono riusciti a
          vedere pura aria fresca.


          Ma

          soprattutto un monumento alla stupidità di chi
          ha

          creduto in quelli, li idolatrava, li metteva

          nell'altare, e consentiva che facessero quello

          che gli pare. E adesso ci troviamo con un

          territorio devastato, cementificato oltre
          misura.

          Ahh, non ti preoccupare tempo un anno e si
          riempiranno tutti di cinesi.
          Ti rispondo, anche se non sono l'autore del post che hai quotato.Guarda, il veneto (e io ci sono vissuto per più di due anni e mezzo, adesso vivo ner nord ovest, dove sono anche nato) in quanto a volontà lavorativa è un esempio per tutta Italia, se in tutto il paese ci fosse stata la stessa caparbietà, adesso forse staremmo meglio che la Svizzera, c'è un però, ed è che nel momento d'oro molti imprenditori veneti hanno sbagliato strategia, e ancora di più i loro figli, perchè anzichè mettersi a studiare per evolvere tecnologicamente quello che i loro padri avevano duramente conquistato, si sono "limitati" (nota le virgolette) a continuare quelle attività così com'erano, pensando di combattere la concorrenza con la loro sola forza delle braccia, ma la moderna concorrenza non si batte solo con le braccia, ma anche e sopratutto con la testa! ;)Se non sviluppi nulla di tecnologico e veramente innovativo non puoi pensare di competere con gente che ha la tua stessa forza lavorativa (e forse anche di più) e che però costa almeno dieci volte di meno!Comunque gli imprenditori veneti sono in buona compagnia, in quanto in Italia l'idea dell'investire soldi in ricerca e formazione delle risorse umane viene visto come uno spreco, l'ICT è vista come una cosa che "bisogna avere" e che costa, e non come un'opportunità.Bye :)
  • Anonimo scrive:
    di buono c'e' che..
    ..quando i brevetti software faranno tabula rasa di quasi tutto l'ICT europeo, l'Italia sara' quella che avra' meno da perdere.
    • Anonimo scrive:
      Re: di buono c'e' che..
      Nessuno ha interesse ad impedirti di fare i tuoi siti web (applicazioni gestionali) del cavolo o addio Oracle, Java Enterpise,ecc.Per come è l'informatica nel nostro paese i brevetti non fanno alcuna differenza... tanto noi facciamo solo gli operai!! ... e dopo i cinesi chiederemo solo più le elemosina :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    Ma come misurano?!? E la ricerca?
    Possible che misurano lo sviluppo dell'ICT italiana dal numero di segretarie che usano Windows? L'unica unità di misura valida è il capitale che il pubblico e il privato investe nella ricerca IT, poichè questa è oggi l'unico indice per decidere se l'italia andrà ad elemosinare dalla Cina i servizi informatici nel prossimo decennio... Ricerca, ricerca, ricerca... ma lo vogliono capire o no, che senza far riprendere quel cadavere che è la ricerca, in italia entro due o tre anni se ne andranno tutti?
    • argo scrive:
      Re: Ma come misurano?!? E la ricerca?
      forse ho capito male ma si tratta di mercato e le cifre sembrerebbero dire: si vendono prodotti e si pagano tecnici per una somma che è la 4° a livello europeo e con tutto questo popò di roba incidiamo meno degli altri in guadagno.non mi sembra mica una bella notizia.
      • ishitawa scrive:
        Re: Ma come misurano?!? E la ricerca?
        bravo: ecco come si leggono le statistichefermarsi al titolo e al primo % che si vede si possono avere visioni molto distorte a seconda di come viene presentata la cosaquindi riassiumiamo: spesa IT alta, ricerca zero, numero aziente ICT molto bassosiamo una colonia informaticamente parlando. alla mercè di chi arriva, visto che non produciamo nullaper adesso spendiamo ancora abbastanza (e i soldi vanno per la maggior parte all'estero)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come misurano?!? E la ricerca?
      No, in questi dati sono inclusi i numeri della telefonia
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma come misurano?!? E la ricerca?
        l'italia non investierà mai quanto la cina, semmai dovrebbe essere l'europa ad essere cosiderata e non un singolos tato dell'unione, altrimenti non saremo mai competitivi con paesi coem india, cina, russia e usa
  • Anonimo scrive:
    A me di queste statistiche frega un....
    tutti sti numeri tanto me li posson prensentare in mille salse per farmi notare quello che vogliono loro.In Italia l'importante è la qualità della vita:mangiare bene, belle donne, aria sana, niente brevetti di alcun tipo, banda larga ovunque a un prezzo accettabile e opensource a palla nella pubblica amministrazione.Ottenuto questo con le statistiche possiamo anche farci un falò sulla spiaggia e ballare allegramente.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me di queste statistiche frega un....
      - Scritto da: Anonimo
      tutti sti numeri tanto me li posson prensentare
      in mille salse per farmi notare quello che
      vogliono loro.

      In Italia l'importante è la qualità della vita:
      mangiare bene, belle donne, aria sana, niente
      brevetti di alcun tipo, banda larga ovunque a un
      prezzo accettabile e opensource a palla nella
      pubblica amministrazione.

      Ottenuto questo con le statistiche possiamo anche
      farci un falò sulla spiaggia e ballare
      allegramente.
      Postare circa un articolo riguardante le statistiche è un ottimo modo per far vedere che delle statistiche non te ne frega niente :)
      • Anonimo scrive:
        Re: A me di queste statistiche frega un.
        - Scritto da: Anonimo
        Postare circa un articolo riguardante le
        statistiche è un ottimo modo per far vedere che
        delle statistiche non te ne frega niente :) Commentare una cosa e preoccuparsi di essa sono due cose diverse :)
    • Anonimo scrive:
      Re: A me di queste statistiche frega un.
      - Scritto da: Anonimo
      tutti sti numeri tanto me li posson prensentare
      in mille salse per farmi notare quello che
      vogliono loro.

      In Italia l'importante è la qualità della vita:
      mangiare bene, belle donne, aria sana, niente
      brevetti di alcun tipo, banda larga ovunque a un
      prezzo accettabile e opensource a palla nella
      pubblica amministrazione.

      Ottenuto questo con le statistiche possiamo anche
      farci un falò sulla spiaggia e ballare
      allegramente.Si però l'Italia non è fatta solo di pubblica amministrazione, e senza la ricchezza che producono i privati vorrei vedere come farebbe lo stato a darti lo stipendio, a permetterti di mangiare bene di avere belle donne e di fare una vita spensierata, come presumo tu faccia adesso.Si avresti un'aria sana e pulita, nella tua caverna personale.
Chiudi i commenti