Licenza
gratuito GNU GPL
Sistema operativo
Linux
Lingua
Italiano
Dimensione
47 Kb
Recensito da
Pubblicato il
22 dicembre 2017

Varie

Ubuntu Drivers

Installare automaticamente i driver per il proprio PC

Una delle cose che preoccupa principalmente gli utenti che vorrebbero avvicinarsi a GNU/Linux provenendo da Windows è la mancanza di driver per i propri dispositivi. Questa preoccupazione non è più reale da molto tempo, ormai tutti i principali dispositivi in commercio dispongono anche di driver per GNU/Linux. Anzi, molti driver sono integrati direttamente nelle distribuzioni: a causa del loro design, i driver per kernel Linux pesano meno di quelli per Windows, quindi è possibile supportare "di serie" molti più dispositivi. Però esistono alcuni driver particolari che non sono distribuiti, perché sono proprietari, molto pesanti, o comunque validi per un ridotto numero di dispositivi. Per esempio, i driver ufficiali delle schede grafiche. In questo caso procurarseli può essere un po' più complicato, perché bisogna cercarli sul web , scaricarli, e installarli manualmente. Per fortuna sul sistema Ubuntu esiste una apposita applicazione, chiamata ubuntu-driver , che si occupa proprio di cercare automaticamente i driver mancanti e installarli, senza far perdere tempo all'utente.



Può capitare che la mancanza di driver, soprattutto quelli grafici per schede poco comuni, impedisca un corretto avvio dell'ambiente grafico. Quindi si deve procedere dal terminale e per cominciare si può dare il comando

ubuntu-drivers devices

in modo da ottenere l'elenco dei driver disponibili per il computer.



L'elenco segnala anche la provenienza dei vari driver: non-free significa che il driver è disponibile per questo sistema, ma non il suo codice sorgente. Quindi non è software libero, pur essendo gratuito. Se non è un problema, si può procedere ad installare tutti driver disponibili:

sudo ubuntu-drivers autoinstall

Questo comando provvederà a scaricare da internet e installare tutti i driver, usando il normale sistema dei pacchetti di Ubuntu e quindi gestendo automaticamente tutte le librerie o altre dipendenze.



Se si ha a disposizione un ambiente grafico, è possibile gestire i vari driver anche dal pannello di controllo di KDE, chiamato systemsettings e presente nel menù di avvio come Impostazioni di sistema . La sezione che si occupa dei driver è chiamata per l'appunto Gestore di driver .



L'interfaccia richiede qualche minuto per controllare tutte le periferiche presenti, e alla fine presenta l'elenco dei vari driver richiesti sotto forma di caselle. Le caselle già spuntate indicano driver già installati, quelle ancora da spuntare indicano driver che devono ancora essere installati.



Semplicemente mettendo e togliendo la spunta alle caselle si possono installare o disinstallare dei driver, iniziando l'operazione cliccando su Applica . Ovviamente viene richiesta l'autenticazione, visto che servono i privilegi di amministrazione. Il lato più comodo di questo meccanismo è che eventuali aggiornamenti verranno d'ora in poi gestiti automaticamente dal sistema di pacchetti durante l'aggiornamento del sistema.