Due siti su tre parlano Apache

Lo afferma il nuovo rapporto di Netcraft, secondo cui alcune grosse società di hosting e di registrazione dei domini stanno tornando alla piattaforma aperta


Roma – Grazie ad un balzo felino, il server Web Apache è arrivato a conquistare circa i due terzi del Web o, per la precisione, il 67,41% dei quasi 45 milioni di siti pubblici interrogati da Netcraft, il noto osservatorio che monitorizza costantemente la diffusione dei principali server Web sul mercato.

Rispetto allo scorso mese, il numero di server su cui gira il celebre software open source è cresciuto del 2,8%, un salto in avanti dato soprattutto dalla migrazione verso questo Web server di Register.com , una grossa società per la registrazione dei domini.

“Fra il 2001 e la prima metà del 2002 – si legge nel rapporto di Netcraft – diverse società che ospitavano un numero molto elevato di nomi di host, incluse Webjump, Namezero, Homestead, Register.com e Network Solutions, sono migrate verso Microsoft Internet Information Server. Successivamente queste aziende hanno tutte fallito i propri obiettivi, cambiando così significativamente il proprio modello di business o tornando alle precedenti piattaforme: di conseguenza la quota di Microsoft IIS è ora tornata sui livelli di quella registrata prima dell’estate del 2001, ossia attorno al 20%”.

Secondo le stime di Netcraft la percentuale di diffusione di IIS è infatti ora del 21% , circa il 2,44% in meno rispetto allo scorso mese. Al terzo posto si trova SunONE con il 3,4% e a seguire Zeus con l’1,6%.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    concentrazione monopolistica
    e continua l'abbuffata del monopolio, che crede di potersi permettere tutto; e così trangugia l'ennesima possibilità di alternativa sfruttando il suo potere acquisito in ambito monopolistico.Questo è un altro caso per SuperMarioMonti (per l'antitrust USA bisognerà aspettare un altro presidente USA)
  • Anonimo scrive:
    ridicolo
    e` ridicolo che una societa` che ha "inventato " windows 1.0 e tutti i suoi discendenti abbia bisogno di un sw costruito da altri che tra l`altro non hanno mai avuto tra le mani i sorgenti, per poter emulare differenti versioni di windows sulla stessa macchina.
    • Zeross scrive:
      Re: ridicolo
      - Scritto da: Anonimo
      e` ridicolo che una societa` che ha
      "inventato " windows 1.0 e tutti i suoi
      discendenti abbia bisogno di un sw costruito
      da altri che tra l`altro non hanno mai
      avuto tra le mani i sorgenti, per poter
      emulare differenti versioni di windows sulla
      stessa macchina.Dal commento si evince che non sai come funziona Virtual PC.Virtual PC non emula nessun sistema operativo, ma fornisce "solo" un HAL standalone su cui far girare uno o più sistemi operativi all'interno del sistema operativo host.Si tratta di una cosa che Microsoft non ha mai creato, pertanto è stato più comodo per lei partire da qualcosa già pronto e funzionante.Zeross
  • Xmasitel scrive:
    Sviluppo tecnologico
    Non voglio creare flame, mi piacerebbe che questo fosse un thread serio.Secondo voi, finchè M$ continua con questa politica, potrà veramente aiutare lo sviluppo tecnologico del SW?P.S.: parlo solo dei casi in cui M$ compra aziende che sviluppano ottimi o meno ottimi prodotti e ne tronca in tutto o in parte lo sviluppo su altre o per altre piattaforme, non di altro.P.S.2: La mia opinione la si legge nell'Avatar :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sviluppo tecnologico

      P.S.: parlo solo dei casi in cui M$ compra
      aziende che sviluppano ottimi o meno ottimi
      prodotti e ne tronca in tutto o in parte lo
      sviluppo su altre o per altre piattaforme,
      non di altro.
      sici sono alternative piu che validevmwarebochsvitualpc l'ho scaricatoha funzionato molto bene con ogni os che ci ho provato, da linux a bsd a qnx rtpsolo che e' LENTOma LEEENTTOOOOOspecie nell'accesso ai dischivmware ha qualche problema HW in piu, ma e' anni luce avanti come performancenon credo che il mondo dell'emulazione perda gran che (ammesso che perda qualcosa, perche' alla fine se emuli un x86, bene o male linux ci girera' sempre)
      • Xmasitel scrive:
        Re: Sviluppo tecnologico
        D'accordo, ma io non parlavo di questo singolo caso, ma degli effetti che una simile politica in generale può avere se applicata anche ad altro...Es.: M$ che si compra il produttore antivirus e non lo sviluppa più se non per Windows
    • Anonimo scrive:
      Re: Sviluppo tecnologico
      Microsoft non rallenta lo sviluppo tecnologico ma lo fa regredire proprio !
  • Anonimo scrive:
    Re: NO Sense
    Mi rispondo da solo ....Sta "cosa" serve solo a M$ per far girare gli applicativiWin x86 su Itanium Sono lento ma ...prima o poi ci arrivo
  • Anonimo scrive:
    Prodotto inutile?
    Fino ad adesso lo ha sottolineato solo una persona, ma adesso questo prodotto diventa veramente inutile, soprattutto alla causa M$! Se l'acquisizione di questa connectix poteva avere il senso "integriamo una vm dentro windows, così agevoliamo eventuali transizioni linux --
    windows oppure diamo una mano ai clienti che usano il 90% di server windows, ma per certi servizi usano linux, *bsd o unix perchè non conviene usare windows", adesso veramente non so + a che cazzo serve questo Virtual PC! Integrare vecchie versioni di windows dentro windows 2003 server? A che pro? Se uno ha applicazioni vecchie, lo sforzo per farle girare su sistemi nuovi è minimo....SICURAMENTE molto + conveniente e performante di fare girare os guest...Insomma, alla M$ hanno pure le travegole...COMPLIMENTONI!
    • Anonimo scrive:
      Re: Prodotto inutile?
      Torna Utilissimo in molte occasioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Prodotto inutile?
      Beh... Sarà sicuramente untilissimo per i seguenti scopi:1. Sviluppatori e sistemisti possono testare tutte le alpha e beta release senza dover sacrificare un pc.2. Se usi un'applicazione NON SVILUPPATA DA TE che per alcune ragioni è insostituibile ma gira solo su NT4, anzichè dedicare un server a un'applicazione puoi benissimo farla girare dentro a una virtual machine.Non li vedi proprio i vantaggi? :s- Scritto da: Anonimo
      Fino ad adesso lo ha sottolineato solo una
      persona, ma adesso questo prodotto diventa
      veramente inutile, soprattutto alla causa
      M$! Se l'acquisizione di questa connectix
      poteva avere il senso "integriamo una vm
      dentro windows, così agevoliamo eventuali
      transizioni linux --
      windows oppure diamo
      una mano ai clienti che usano il 90% di
      server windows, ma per certi servizi usano
      linux, *bsd o unix perchè non conviene usare
      windows", adesso veramente non so + a che
      cazzo serve questo Virtual PC! Integrare
      vecchie versioni di windows dentro windows
      2003 server? A che pro? Se uno ha
      applicazioni vecchie, lo sforzo per farle
      girare su sistemi nuovi è
      minimo....SICURAMENTE molto + conveniente e
      performante di fare girare os guest...

      Insomma, alla M$ hanno pure le
      travegole...COMPLIMENTONI!
      • Anonimo scrive:
        Re: Prodotto inutile?
        - Scritto da: Anonimo
        Beh... Sarà sicuramente untilissimo per i
        seguenti scopi:
        1. Sviluppatori e sistemisti possono testare
        tutte le alpha e beta release senza dover
        sacrificare un pc.
        2. Se usi un'applicazione NON SVILUPPATA DA
        TE che per alcune ragioni è insostituibile
        ma gira solo su NT4, anzichè dedicare un
        server a un'applicazione puoi benissimo
        farla girare dentro a una virtual machine.

        Non li vedi proprio i vantaggi? :s
        Pochi utilizzi, troppo limitante. No, secondo me una vm ha senso solo quando si devono far convivere 2 piattaforme eccessivamente diverse....vedi *nix e windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Prodotto inutile?

      Insomma, alla M$ hanno pure le
      travegole...COMPLIMENTONI!per agevolare la transizione alle macchine ia64cosi' non avranno grossi problemi a far girare il codice x86un po come fece apple nel passaggio da 68k a PPC
  • napodano scrive:
    lo compro subito
    mi serviva davvero un emulatore di Windows sotto Windows.. è il mio sogno da quando ero bambino..:$
    • Giambo scrive:
      Re: lo compro subito
      - Scritto da: napodano
      mi serviva davvero un emulatore di Windows
      sotto Windows.. è il mio sogno da quando ero
      bambino..:$Scherza pure, ma pare essere l'unico modo per pter testare piu' versioni di IE ... L'incubo dei "Ueb-inginiir" (Non per forza CEPU) :)
      • Anonimo scrive:
        Re: lo compro subito
        farebbero bene a testarli con mozilla e opera. punto.
        Scherza pure, ma pare essere l'unico modo
        per pter testare piu' versioni di IE ...
        L'incubo dei "Ueb-inginiir" (Non per forza
        CEPU) :)
  • Anonimo scrive:
    Esiste una alternativa...
    Alla faccia di Microsoft è in fase di sviluppo un progetto OpenSource per sostituire sia VPC e WMV. L'ho trovato su www.mozaa.org e pare tra l'altro che sia un progetto tutto italiano.
    • illegalinstruct scrive:
      Re: Esiste una alternativa... (quale?)
      plex86 e bochs non ti piacciono ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Esiste una alternativa...
      - Scritto da: Anonimo
      Alla faccia di Microsoft è in fase di
      sviluppo un progetto OpenSource per
      sostituire sia VPC e WMV. L'ho trovato su
      www.mozaa.org e pare tra l'altro che sia un
      progetto tutto italiano....Mozaa is a virtual pc emulator written in Delphi 6 ...Is Mozaa a Bochs replacement? NO! Mozaa is only a project intended to demostrate the Power of the Pascal Language but it is not a replacement of the excellent work done into Bochs.Ma per piacere...
    • Anonimo scrive:
      Screenshots
      http://www.msfn.org/comments.php?id=5516&catid=1 per vedere che è tutto vero..fra l'altro io ho già scaricato la beta di VPC 2004 e corrisponde tutto a verità...
  • Anonimo scrive:
    Si sa che il sw closed è sempre innovati
    innovativo, soprattutto quando deve uccidere lo sviluppo trova sempre nuovi e innovativi modi di farlo. E poi c'è gente che dice che sarà la GPL ad ammazzare lo sviluppo. Guarda tu se una azienda con il solo potere dei soldi può comprare un prodotto e buttare via anni di lavoro di qualcuno.
  • Anonimo scrive:
    Per quel che mi interessa
    Per quel che frega a me è perfetto così il Virtual PC. Tanto mi serve veramente solo per testare le nuove versioni di windows (preview e beta) senza "sacrificare" un pc con un sistema totalemente instabile.Poi chiaramente anche io ho già provato a installarmi Linux all'interno di un WMWare ma era solo per pura curiosità e "sete di conoscienza"... eheh...Questo per dire che mi piace l'idea di avere una virtual machine OTTIMIZZATA PER WINDOWS così che il sistema guest giri al meglio, il supporto agli altri o.s. non è un must...
    • Anonimo scrive:
      Re: Per quel che mi interessa

      (preview e beta) senza "sacrificare" un pc
      con un sistema totalemente instabile.Ahiasei rimasto indietro, sei rimasto a W98
      • Anonimo scrive:
        Re: Per quel che mi interessa
        - Scritto da: Anonimo

        (preview e beta) senza "sacrificare" un pc

        con un sistema totalemente instabile.

        Ahia
        sei rimasto indietro, sei rimasto a W98No, a XP
      • Anonimo scrive:
        Re: Per quel che mi interessa
        - Scritto da: Anonimo

        (preview e beta) senza "sacrificare" un pc

        con un sistema totalemente instabile.

        Ahia
        sei rimasto indietro, sei rimasto a W98Beh... Credo che hai capito male... Io sono estremamente pro-microsoft... Dicevo solamente che ovviamente una technical preview o una beta release non sarà mai stabile... Non credi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Per quel che mi interessa
          Esiste qualcosa di piú stupido che emulare Windows sotto Windows? Se veramente Microsoft ha bisogno di una larga base di utenti per testare i suoi prodotti, dovrebbe reintrodurre la sorpresina nelle patatine, mettendo nella bustina i suoi sistemi operativi. Le beta di Windows non sono stabili? Scusate, ma Microsoft vende sistemi operativi costantemente in fase beta.
  • Anonimo scrive:
    E' ottimizzato per windows... ROTFL
    Proprio come i siti "ottimizzati per explorer".Quanto sono bravi alla M$ a fare FUD, e quanto sono imbeci**i quelli che credono a queste caz*ate.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
      devi capire che in alcune aziende se non hai la faccia come il culo non ti assumono....
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
      Ovvio che finche' IE sara' l'unico browser a supportare tutto uno fa i siti per IE
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
        ... veramente se uno fa i siti per IE è logico che poi IE li supporta... se non usi funzionalità proprietarie di IE vedi che si vedono bene dappertutto
        • Anonimo scrive:
          Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
          - Scritto da: Anonimo
          ... veramente se uno fa i siti per IE è
          logico che poi IE li supporta... se non usi
          funzionalità proprietarie di IE vedi che si
          vedono bene dappertuttomettiamola cosìfino a che il w3c rilascia delle specifiche per l'html e linguaggi correlati che sono una fetenzia tanto per i grafici quanto per i programmatori...fino a che il w3c fa delle applicazioni di sviluppo per tali standard che sono ancora più una fetenzia...fino a che le maggiori swhouse che fanno strumenti professionali e amatoriali per il web non si fumano tali standard (appunto per la fetenzia che sono, oltre che per ovvi motivi di interesse)...fino a che i migliori (come usabilità sia per il professionista che per l'amatore) strumenti open source sviluppati liberi dalle ovvie logiche commerciali di "incompatibilità programmata" non si fumano le specifiche del w3c nemmeno di striscio quasi quanto i prodotti commerciali...fino a che queste cose non cambiano NON abbiamo uno standard usabile, abbiamo uno standard teorico per cui non esistono strumenti di sviluppo lontanamente soddisfacenti e di conseguenza seguire lo standard sarà più un peso che non seguirlo (fare siti con uno strumento inadatto e comunque debuggarli è uno svantaggio-costo superiore che perdere le visite di qualche punto % di possibili clienti, che se sono realmente interessati al prodotto possono comunque sbattersi a trovare modo di accedere).Ovviamente in questo discorso non mi riferisco ai penosi siti che controllano il browser e rimandano i nonIE a pagine farlocche, ma questo non toglie che quando sento parlare di standard web come un fatto mi viene da ridere guardando il codice che esce dai prodotti di sviluppo più blasonati o dai tanto decantati prodotti liberi, non chè l'infinita inadeguatezza di Amaya!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
            Visto che sei cosi' un cervellone perche' non vai tu al W3C ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
            - Scritto da: Anonimo
            Visto che sei cosi' un cervellone perche'
            non vai tu al W3C ?a fare che? a scrivere delle specifiche decenti per l'interazione dei sistemi e perchè la presentazione dei dati sia decentemente esportabile e stampabile, fedele cromaticamente e come impianto grafico su ogni sistema, e poi a sviluppare strumenti da amatoriali a professionali per sviluppare efficientemente e rapidamente siti conformi a questo standard?fammi pensare...dunque, anche ammettendo che fossi capace di fare tutte queste cose che servono, se mi offri l'insieme degli stipendi di chi lavora al w3c, al progetto amaya, allo sviluppo di fp e dreamweaver (più qualche altro strumento) potrei anche pensarci... fino ad allora vacci te al w3c senza il 3.e torna con qualche argomentazione, questo è un forum, non un insultorum o insulsorum.
          • Shu scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
            - Scritto da: Anonimo
            fino a che il w3c rilascia delle specifiche
            per l'html e linguaggi correlati che sono
            una fetenzia tanto per i grafici quanto per
            i programmatori...Hai perfettamente ragione.Ma solo se mi spieghi tecnicamente cosa c'e' di schifoso in XHTML 1 e in CSS 2 e 3. E magari anche in ECMAscript (che poi e' Javascript standardizzato).Ti faccio notare che IE non supporta pienamente NESSUNA delle cose che ho detto sopra, perche' non ci riesce.Mozilla e' molto piu' avanti e molto piu' aderente agli standard rispetto a IE.Il problema dei siti web e' che non sono scritti in HTML, ma in MS-HTML. Non usano CSS 2, ma MS-CSS 2. Diventano dinamici non con Javascript, ma con MS-Jscript.Quando la MS rispettera' gli standard in IE, FORSE ci sara' piu' pluralita' di mercato, FORSE internet sara' un posto migliore. FORSE non ci sara' piu' nemmeno bisogno di altri browser.Ma finche' la MS si inventa tag inutili, frontpage continua a usare il tag deprecato da 2 anni e a fare il layout con le tabelle, il box-model di IE e' sbagliato, jscript parte a contare da 1 invece che da 0 come da specifiche non sara' mai facile fare siti multi-browser.Shu.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL

            Hai perfettamente ragione.
            Ma solo se mi spieghi tecnicamente cosa c'e'
            di schifoso ...ci sono tante piccole incongruenze che sarebbe impegnativo discutere qui (quante dimensioni ha una tabella azzo, ne ha due, non ne avrà mai una anche se lo dice il w3c), il risultato è che un documento complesso realmente portabile (su sistemi diversi ma anche su periferiche diverse da un video, es per stampare) con una buona fedeltà cromatica e di impaginazione oggi si ottiene moolto più facilmente con pdf o flash... non dico che il web sia solo questo
            Ti faccio notare che IE non supporta
            pienamente NESSUNA delle cose che ho detto
            sopra, perche' non ci riesce.ma non siamo ridicoli, non le supporta perchè è contrario agli interessi di M$, il che è più grave, di proporre il M$web, il M$computer, il M$html ecc...solo che, e qui si inserisce la mia seconda critica al w3c, il mondo professionale e amatoriale degli editor html è pieno di ottimi (nel senso di funzionali e veloci) prodotti che producono codice confacente agli M$standard e amaya non è assolutamente in grado di porsi come alternativa credibile a questi strumenti, quindi che vuole produrre codice confacente agli standard del w3c con cosa lo fa?o meglio, dato che al limite si può semplicemente scrivere il codice e basta, lo può fare ma non sarà competitivo con chi scrive M$codice con strumenti che lo avvantaggiano enormemente nella velocità e quindi nei costi, il guadagnare un 1% di possibili utenti non lo ripaga della abissale differenza di velocità lavorativa, o questa percentuale sale e di parecchissimo o il w3c deve riuscire a convincere gli sviluppatori a fare strumenti seri che rispettino i suoi standard. se non può, stiamo parlando di niente.
            Mozilla e' molto piu' avanti e molto piu'
            aderente agli standard rispetto a IE.ha anche lui le sue mancanze, purtroppo non esiste, per come sono incasinati (altro elemento di fetenzia) gli standard del w3c un browser che li supporti appieno, se non qualche giocattolo sperimentale che ne supporta solo qualcuno.
            Ma finche' la MS si inventa tag inutili,
            frontpage continua a usare il tag
            deprecato da 2 anni e a fare il layout con
            le tabelle, il box-model di IE e' sbagliato,
            jscript parte a contare da 1 invece che da 0
            come da specifiche non sara' mai facile fare
            siti multi-browser.questo è il gioco della M$, solo che il mondo è pieno di strumenti che fanno questo giocoma se anche vai su strumenti open source non trovi nulla che faccia il gioco (corretto nonostante la fetenzia delle specifiche) del w3c, quindi il problema semplicemente non si pone
          • Shu scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
            - Scritto da: Anonimo
            ci sono tante piccole incongruenze che
            sarebbe impegnativo discutere qui (quante
            dimensioni ha una tabella azzo, ne ha due,
            non ne avrà mai una anche se lo dice il
            w3c), il risultato è che un documento table.pippo { width: 400px; height: 400px; } ...
            complesso realmente portabile (su sistemi
            diversi ma anche su periferiche diverse da
            un video, es per stampare) con una buona
            fedeltà cromatica e di impaginazione oggi si
            ottiene moolto più facilmente con pdf o
            flash... non dico che il web sia solo questoSe usi le tabelle per il layout per forza. Infatti e' deprecato da 4-5 anni, da quando hanno fatto i CSS 1.Il fatto e' che tutti i commerciali considerano il web come una estensione della carta stampata, non tenendo conto dei limiti della tecnololgia, prima fra tutti la differenza di risoluzione dei browser.Se tutti andassero a 1600x1200 non ci sarebbero problemi, ma c'e' gente che va ancora a 640x480 e altra che va a 2048x1600...
            ma non siamo ridicoli, non le supporta
            perchè è contrario agli interessi di M$, il
            che è più grave, di proporre il M$web, il
            M$computer, il M$html ecc...Questo lo so anche io. Il motivo e' una combinazione dei due, probabilmente.
            solo che, e qui si inserisce la mia seconda
            critica al w3c, il mondo professionale e
            amatoriale degli editor html è pieno di
            ottimi (nel senso di funzionali e veloci)
            prodotti che producono codice confacente
            agli M$standard e amaya non è assolutamente
            in grado di porsi come alternativa credibile
            a questi strumenti, quindi che vuole
            produrre codice confacente agli standard del
            w3c con cosa lo fa?Da quel che ho capito le nuove versioni dei prodotti macromedia dovrebbe basarsi su css, quindi magari un po' le cose migliorano, anche dal punto di vista del posizionamento degli oggetti, e magari cosi' anche IE un po' alla volta si adatta agli standard.
            o meglio, dato che al limite si può
            semplicemente scrivere il codice e basta, lo
            può fare ma non sarà competitivo con chi
            scrive M$codice con strumenti che lo
            avvantaggiano enormemente nella velocità e
            quindi nei costi, il guadagnare un 1% diBeh, ma quando vai a fare pagine dinamiche lato server (php, asp, jsp, ...) comunque devi sapere l'html, il css, il javascript e integrarli in mezzo al codice, quindi l'uso di editor "idiot-proof" scende in proporzione alla complessita' delle pagine.
            ha anche lui le sue mancanze, purtroppo nonLo so, e lo dichiarano, ma almeno quello che supporta lo supporta secondo standard. Non come MS che dice "supporto CSS 2" e poi gli mancano la meta' dei tag...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL


            table.pippo { width: 400px; height: 400px; }


            ...
            esempio perfetto della fetenzia delle linee guida del w3c...in pratica definisco le caratteristiche dell'oggetto (NB con la logica e il linguaggio dei css) e poi lo uso, è deprecato dichiarare le specifiche di quell'oggetto quando lo uso semplicemente nel tag table con la logica ed il linguaggio *html...capisci cosa porta questo? devo ragionare con due logiche diverse...è come se programmando in java dovessi scrivere gli oggetti in delphi o c e poi usarli nel main scritto in java... illogico, incasinato, difficile da supportare per i programmi che devono fare girare il tutto, va bene giusto perchè i linguaggi usati sul web sono o linguaggi idiot proof appositamente creati o subset idiot proof di altri linguaggi
            Se tutti andassero a 1600x1200 non ci
            sarebbero problemi, ma c'e' gente che va
            ancora a 640x480 e altra che va a
            2048x1600...mai avuto questi problemi, mi sono sempre abituato a ragionare in termini di dimensioni percentuali... questo ovviamente crea problemi di altra natura in situazioni specifiche in cui è meglio esprimere una dimesione in pixel, ma posso comunque usare entrambe i metodi e ovviamente per l'impaginazione il primo livello sarà sempre ragionato da cima a fondo in percentuali, comunque è proprio il linguaggio ad essere inadatto, altro elemento di fetenzia, se fosse possibile ragionare in tutto e per tutto in termini di grafica vettoriale la maggior parte dei problemi si risolverebbero come per magilla.
            Beh, ma quando vai a fare pagine dinamiche
            lato server (php, asp, jsp, ...) comunque
            devi sapere l'html, il css, il javascript e
            integrarli in mezzo al codice, quindi l'uso
            di editor "idiot-proof" scende in
            proporzione alla complessita' delle pagine.quindi? anche se alcune componenti sono standard basta che alcune non lo siano e la pagina non verrà mai validata o usata correttamente. Se si vuole la conformità al w3c al momento non esistono (e voglio vederli quando escono i nuovi prodotti M$acromedia) e il debugging a mano è comunque improponibile come tempi e costi tanto per un sito amatoriale quanto professionale, anche se fa uso pervasivo di automazioni scritte a mano. Prima di tutto servono gli strumenti!Altrimenti si fa come questi signori qui, che non credo proprio che abbiano fatto fare i siti dal webmaster Maicro$ervo clikkaclikkaclikka figlio dell'amico con fpexpress98 integrato nel w98 piratato dal compagno di banco:http://validator.w3.org/check?uri=www.ibm.comhttp://validator.w3.org/check?uri=www.nasa.gov&charset=%28detect+automatically%29&doctype=%28detect+automatically%29http://validator.w3.org/check?uri=http%3A%2F%2Fwww.redhat.com&charset=%28detect+automatically%29&doctype=%28detect+automatically%29io spero che nel futuro qualcosa cambi, spero che si utilizzeranno standard pubblicamente dichiarati, oggi no perchè semplicemente NON si riesce a fare in modo concorrenziale, e spero anche che il w3c rilasci standard molto meno fetenti
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
            "Quando la MS rispettera' gli standard in IE..."Quando microsoft rispetterà GLI standard.
          • Xmasitel scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
            E' evidente che non conosci le specifiche del W3C o non ne capisci nulla. Rispettando le specifiche del W3C riesci a fare bene qualunque cosa.Se poi preferisci che nessuno veda ciò che tu fai, allora...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL

            E' evidente che non conosci le specifiche
            del W3C o non ne capisci nulla. Rispettando
            le specifiche del W3C riesci a fare bene
            qualunque cosa.si? con quale strumento? carta e matita? fantasia e ideologia? notepad e vim?quale strumento di editing avanzato (nel senso di rendere veloce e produttivo il lavoro) spara fuori codice confacente alle specifiche del w3c? nessuno, nè in ambito professionale nè in ambito amatoriale, nè tra i prodotti open source nè tra i prodotti commerciali, quindi di che cosa stai parlando?di editare direttamente il codice e basta, senza nessun strumento di supporto visuale? sisi, come no, comodo, veloce...usare amaya? per come funziona? ma non siamo ridicoli!per lavorare in modo competitivo servono gli strumenti, anche se me la cavo con l'html non posso metterci il doppio (se va bene, e fatturare il doppio) per fare un sito che verrà visto dall'1% degli utenti in più.
          • Xmasitel scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
            Innanzitutto io non parlavo di strumenti ma di standard e di ciò che si può fare con gli standard, quindi la tua risposta è evidentemente una cosa che non c'entra nulla.Ma anche fosse, lo puoi fare con:- html editor di Mozilla- DreamWeaver MX e (ancora meglio) DreamWeaver MX 2004Non solo, puoi validare le tue pagine con il validatore del W3C.In ogni caso, se un'azienda non rispetta degli standard (che, per tua informazione, sono stati sviluppati anche per permettere l'accessibilità, conosci questa parola?) non significa che chi sviluppa seguendo degli standard privati faccia le cose per bene, anzi...Ora spero ti sia più chiaro, anche se con i prosciuttoni davanti agli occhi è difficile vedere
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
            forse, lo standard w3c NON E' pensato per rendere stampabile un sito web.forse, lo scopo di un sito web NON E' di farsi stampare fedelmente da tutte le stampanti di questo mondo (RGB-CMYK ti dicono niente?).per tornare alla 'polemica' m$standard:la sister è webdesigner di un'importante agenzia; non segue lo standard w3c, scrive il codice con macromedia, lo fa ottimizzando per ie (così chiede la maggior parte dei clienti), lo corregge A MANO (con bbedit, per esempio) e non riesce lo stesso a vedere la stesssa cosa su browser diversi!!! mi spieghi che razza di 'standard' sarebbe quello di m$?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL

            forse, lo standard w3c NON E' pensato per
            rendere stampabile un sito web.grande pensata, e se la penso diversamente e non concordo con questa pensata che limita il mio lavoro cosa sono? Apostata? Eretico?
            per tornare alla 'polemica' m$standard:
            la sister è webdesigner di un'importante
            agenzia; non segue lo standard w3c, scrive
            il codice con macromedia, lo fa ottimizzando
            per ie (così chiede la maggior parte dei
            clienti), lo corregge A MANO (con bbedit,
            per esempio) e non riesce lo stesso a vedere
            la stesssa cosa su browser diversi!!! mi
            spieghi che razza di 'standard' sarebbe
            quello di m$?uno standard fetente come quello del w3c, ne ho dicusso una manciata degli aspetti che rendono imho fetenti questi standard per il web in altri post.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
        - Scritto da: Anonimo
        Ovvio che finche' IE sara' l'unico browser a
        supportare tutto uno fa i siti per IEVeramente IE pecca di supporto nelle cose standard comunque contenti tu . . .
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
        - Scritto da: Anonimo
        Ovvio che finche' IE sara' l'unico browser a
        supportare tutto uno fa i siti per IESi ma mica sono veramente "ottimizzati"... ce ne passa.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
      - Scritto da: Anonimo
      Proprio come i siti "ottimizzati per
      explorer".

      Quanto sono bravi alla M$ a fare FUD, e
      quanto sono imbeci**i quelli che credono a
      queste caz*ate.guarda, se può esserti d'aiuto, HALO, sviluppato per conto di Microsoft ha una grafica eccezionale con modelli ad alta geometria e textures ad alta qualità e gira bene anche su macchine modeste...è un esempio di una cosa ottimizzata per windows...
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
        Veramente Halo sul mio athlon 1900+ con radeon 9500 a 1024x768 60hz, senza antialiasing e senza vsync scatta fastidiosamente.Invece con Max Payne 2 a 1024x768 90hz con antialiasing 4x e impostazioni al massimo ci si gioca benissimo.Dove sta l'ottimizzazione?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
          Dal punto di vista degli standard, opera va benissimo allora:D
        • Anonimo scrive:
          Re: E' ottimizzato per windows... ROTFL
          - Scritto da: Anonimo
          Veramente Halo sul mio athlon 1900+ con
          radeon 9500 a 1024x768 60hz, senza
          antialiasing e senza vsync scatta
          fastidiosamente.

          Invece con Max Payne 2 a 1024x768 90hz con
          antialiasing 4x e impostazioni al massimo ci
          si gioca benissimo.

          Dove sta l'ottimizzazione?Athlon 1800+ Geffo4 Ti4200 800x600 max detail, gira benissimo...
  • Anonimo scrive:
    Dov'è il problema
    Se la microsoft continua a non riconoscere che alcuni dei suoi clienti potrebbero averne bisogno, si usa un altro prodotto, come VMWare
  • Crazy scrive:
    E` Stato Bello Fin che e` Durato
    Ciao a Tutti,questa volta Microsoft la ha fatta sporca, si e` comperata un Programma molto bello, ma che non le faceva comodo, e lo ha sistemato in modo che vada bene solo a lei... il tutto e` stato fatto in maniera legale, solo che dispiace vedere finire cosi` un bel Progetto, anche se penso che bene o male, qualcosa di simile continuera` a vivere; ovvio che Microsoft fa i suoi interessi e pensa a rendere tale programma compatibile cont utte le versioni di Windows, certo e` che e` molto interessante un Programma in grado di emulare tutti i Sistemi Operativi, gia` riuscire ad emulare tutti i Windows e` di per se un ottimo traguardo, se poi ti fa girare tutti gli altri WOW.Questa comunque sembra tanto una manovra volta a far entrare la gente nel recinto di Palladium, che cosa ne pensate?DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      questa volta Microsoft la ha fatta sporca,Te ne sei accorto solo ora che MS gioca sporco ?
    • BlueSky scrive:
      Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      questa volta Microsoft la ha fatta sporca,questa volta???
      • Crazy scrive:
        Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato
        Cerchiamo di capire che purtroppo nel mondo degli Affari, la moralita` viene in secondo piano.Una frase usata tanto nel mondo capitalistico quanto e` brutta e` proprio "Gli Affari sono Affari": tutti cercano di tirare piu` acqua possibile al proprio Mulino e Microsoft, come farebbe qualunque altra azienda, fa il Possibile per guadagnare l'Impossibile.
        • Anonimo scrive:
          Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato
          - Scritto da: Crazy
          Cerchiamo di capire che purtroppo nel mondo
          degli Affari, la moralita` viene in secondo
          piano.Certo. Però non capisco certi 'supporter'.... Sindrome di Stoccolma ?
          • Crazy scrive:
            Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato
            No, il fatto che probabilmente se mi trovassi io al suo posto farei la stessa cosa... personalmente non io non lo farei, ma non so come reagirei se fossi al suo posto.Io ammiro Bill gates per cio` che ha fatto, non perche` e` l'uomo piu` ricco del mondo, ma per come e` giunto ad essere cio` che e`; al di la di ogni cosa, tutti hanno i loro scheletri nell'armadio, avra` anche Copiato, ma bene o male tutti hanno copiato qualcosa da qualcuno.Bill Gates ha scritto, di suo pugno, il Basic, poi si e` ispirati a Mac per fare un Sistema Operativo piu` "Bello da vedersi" e mentre Apple & Mac si facevano una guerra interna distruggendosi a vicenda, lui ha saputo tenere le redini come si deve... come si usa dire "Tra i Due Litiganti il Terzo Gode"
          • ferbo scrive:
            Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato
            - Scritto da: Crazy
            mentre Apple & Mac si facevano una guerra
            interna distruggendosi a vicenda....?????Me la spieghi questa?Apple e Mac si facevano guerra a vicenda??? :|Dai, spiegamela, non resisto alla curiosita'!
          • Crazy scrive:
            Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato K
            Certo, l'allora dirigente della Apple, decise di aprire una nuova corrente di sviluppo all'interno della Apple stessa chaimata Machintosh.Questo doveva servire da sprono, da incentivo ai Programmatori che Vi lavoravano per cercare di dare il meglio di se, in quanto, solo uno dei 2 Sistemi avrebbe potuto avere successo nel mercato.Ecco che cosi`, ancora alla fine degli anni 70 inizi degli anni 80, l'azienda corllo su se stessa, dopo quella che fu una strenuante battaglia tra Apple e Mac, alla fine, il dirigente decise di fare un accordo con bill gates (Microsoft) per poter far sopravvivere Apple Mac
          • ferbo scrive:
            Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato K
            - Scritto da: Crazy
            Certo, l'allora dirigente della Apple,
            decise di aprire una nuova corrente di
            sviluppo all'interno della Apple stessa
            chaimata Machintosh.
            Questo doveva servire da sprono, da
            incentivo ai Programmatori che Vi lavoravano
            per cercare di dare il meglio di se, in
            quanto, solo uno dei 2 Sistemi avrebbe
            potuto avere successo nel mercato.
            Ecco che cosi`, ancora alla fine degli anni
            70 inizi degli anni 80, l'azienda corllo su
            se stessa, dopo quella che fu una strenuante
            battaglia tra Apple e Mac, alla fine, il
            dirigente decise di fare un accordo con bill
            gates (Microsoft) per poter far sopravvivere
            Apple MacEhmm e questo chi te lo ha raccontato?Apple negli anni 70 significava Jobs e Wozniak, che costruirono i primi apple I e apple II, venduti, all'inizio, prevalentemente in universita'.La leggenda vuole che Jobs, vedendo in xerox il progetto di un'interfaccia grafica e il prototipo di un mouse decidesse di comprarsi il progetto con tutti i progettisti.Da questo si sviluppo' quello che, prima con Lisa e poi con Macintosh, sara' il primo esempio di PC commerciale di grande diffusione dotato di interfaccia grafica.Il Macintosh, commercializzato nel 1984 per la prima volta, e' ed e' sempre stato un PC prodotto da Apple, quindi non poteva certo fare guerra a nessuno.La solita leggenda dice (Pirati della silicon valley docet) che i due gruppi di sviluppo del Mac e del vecchio Apple II fossero stati messi l'uno contro l'altro da Jobs per migliorarne (!) la "produttivita'".Microsoft non salvo' proprio nessuno, quello che fece e' semplicemente comprare azioni Apple, tra l'altro mooolto dopo gli anni di cui parliamo (anni 90), come contropartita per qualche "liberta'" che si erano presi nell'integrare qualche "idea" Apple nel loro OS (si dice anche del codice di QuickTime).Fecero anche un'accordo (ora scaduto) per lo sviluppo di Office per piattaforma Macintosh.Apple e' sempre stata una, i gruppi di sviluppo erano sempre dipendenti Apple, quando usci il primo Mac Bill Gates aveva ancora il buon vecchio Dos, e da li a poco usci il primissimo Win. (evito ogni commento...)Microsoft non c'entra una mazza con la nascita del primo Mac e anzi, facevano programmi per la Apple.Dai su, un po di informazioni in rete si trovano, non continuiamo a dire cavolate a gratis....
          • Crazy scrive:
            Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato K
            Bill Gates si ispiro` a Mac per fare Windows 1, ma ricordiamoci che il primissimo Windows non aveva nemmeno il Mouse, erano soltanto delle finestrelle Bianche che apparivano sulla schermata nera di DOS da cui davi i Comandi, fu quello l'anticipazioni di Windows.Windows 1 nacque dopo ed era gia` corredato di Mouse.La lotta interna ad Apple era deleteria, i Programmatori si odiavano a vicenda, quella che tu chiami Leggenda, purtroppo fu` la realta` che porto` Mac ad una sorta di tracollo.Microsoft si uni a Mac per vari motivi, Mac rimaneva una valida piattaforma e comuqneu e` satto un modo come un altro per evitare che Bill Gates venisse citato in causa per laver scopiazzato, ora l'accordo e` scaduto ed infatto, non esiste piu` il Microsoft Office for Mac, ma Mac non sie` persa d'animo e si e` aggiudicata UNIX...Comunque il fatto resta, quella che tu chiami leggenda, fu cio` che porto` alla crisi della Apple dato che molti programmatori, stufi degli stessanti turni di lavoro imposti dal dirigente, andarono rpoprio alla Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato K

            non esiste piu` il Microsoft Office for Mac,senti ma le prendi ancora quelle pilloline verdi?si?allora smetti che non ti fanno proprio bene
          • ferbo scrive:
            Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato K
            - Scritto da: Crazy
            ed infatto, non esiste piu` il Microsoft
            Office for Mac, ma Mac non sie` persa
            d'animo e si e` aggiudicata UNIX...Mai nick fu piu appropriato....Office e' una suite di programmi per ufficio (office....), Unix e' un Sistema Operativo, da una cui "costola" (freeBSD), Apple ha ripreso il kernel di MacOS X.Comunque questo e' Office per MacOS Xhttp://www.microsoft.com/mac/products/officex/officex.aspx?pid=officexmah....
        • Anonimo scrive:
          Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato
          - Scritto da: Crazy
          Cerchiamo di capire che purtroppo nel mondo
          degli Affari, la moralita` viene in secondo
          piano.se parli del mondo degli affari di Microsoft sono d'accordoMa devi capire che il mondo degli affari di microsoft non coincide con il mondo "tout court"Microsoft è un vero pericolo per il mondo
    • malex scrive:
      Re: E` Stato Bello Fin che e` Durato
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      questa volta Microsoft la ha fatta sporca,
      ...Non c'è solo VirtualPC, c'è anche VMWare, che fa girare tutti i SO Windows, Linux e tanti altri e gira benissimo sia su Linux che su Windows.VirtualPC non ci serve.
  • Anonimo scrive:
    fear
    ... se non bastasse e' la riprova che Linux non fa dormire sonno tranquillia bill.Lo hanno ben capito che ... "...IL FUTURO E' APERTO"(linux)
  • Anonimo scrive:
    Supporto?
    quale supporto?il famoso servizio di supporto M$?quello della barzelletta dell'elicottero sperduto?ah ah ah ah:)
  • Anonimo scrive:
    zappa sui fetoni
    praticamente ho utilizzato virtualpc solo per installare freebsd visto che la vecchia vmware ha sempre dato forfe per tutti i bsd da me provati (incluso deb-bsd che si basa se non ricordo male su netbsd) al boot infatti dava un errore tipo "chiamata al bios non valida & co". Virtual pc invece funziava ma erano cavoletti per X. fa niente almeno provavi un pò di bsd. se adesso mi vengono a dire che con virtualpc non va più bsd allora mi diventa inutile, si resta a vmware e quello che ci gira tranqui (per altro win2k ci va una bomba).ecco, se qualcuno mi illumina fa un piacere: quale particolarità ha bsd che fa inchiappettare bochs e vmware? vabbè che pare sia il software più veloce a parità di hardware (osx docet) ma accipigna, quali favori chiede alla cpu?!?ah, si, tanto che non me lo smarmottiate: TUTTO CIO' CHE TROVI SCRITTO E' DA CONSIDERANSI MOLTO IMHO E SICM (SECONDO LI CAxxI MIA).davex
  • Anonimo scrive:
    vmware, bochs o Virtual PC
    Io ho provato solo vmware e per i test che dovevo fare (ho usato win 95 e nt4 e la distribuzione SuSe 7.2) mi sono sempre trovato bene...non sapevo esistessero bochs e Virtual PC...sono prodotti altrettanto validi? dovrei provarli?
    • Anonimo scrive:
      Re: vmware, bochs o Virtual PC
      Io ho visto la demo di Virtual PC allo stand Microsoft dello SMAU: un giocattolo a parer mio, dopo aver usato vmware. Non so come fosse la versione indipendente di Connectix prima che venisse fagocitata da Microsoft, ma cio' che ora si tenta di vendere come add-on di XP mi sembra davvero scarso, giusto per dire "anche noi abbiamo questa funzionalita'". Mi viene in mente un paragone, se puo' servire: e' come per il desktop condiviso di Netmeeting ai tempi in cui pcAnyware spopolava.
    • Anonimo scrive:
      Re: vmware, bochs o Virtual PC
      [CUT]
      non sapevo esistessero bochs e Virtual PC...

      sono prodotti altrettanto validi? dovrei
      provarli?Con Bochs l'unica cosa che riesco a far girare decentemente e' Minix... in linea di massima non e' molto valido come prodotto (IMHO)
      • Anonimo scrive:
        Re: vmware, bochs o Virtual PC
        - Scritto da: Anonimo

        [CUT]

        non sapevo esistessero bochs e Virtual
        PC...



        sono prodotti altrettanto validi? dovrei

        provarli?

        Con Bochs l'unica cosa che riesco a far
        girare decentemente e' Minix... in linea di
        massima non e' molto valido come prodotto
        (IMHO)Non sono un espertissimo di emulatori PC, pero' io sono riuscito a installare in bochs, oltre a varie verisoni di DOS, anche WIndows 3.1, Windows 95 e Windows 98 (naturalmente vanno a rallentatore); anche qualche versione (sorry, volevo dire distribuzione) di linux, ma non c'e' verso di farci partire anche XWindows... :-(
  • Anonimo scrive:
    Tanto..
    Non sono mai riuscito a far girare una Mandrake o una RedHat sotto VirtualPC, quindi che mi frega.. VMware e' molto piu' avanti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto..
      Io si, Red Hat 6, come ho scritto anche altrove. Saluti,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto..
      - Scritto da: Anonimo
      Non sono mai riuscito a far girare una
      Mandrake o una RedHat sotto VirtualPC,
      quindi che mi frega.. VMware e' molto piu'
      avanti!beh, non vuol dire che non sia possibile farlo, come dimostrano altri post.
      • eMac@700 scrive:
        Re: Tanto..
        io invece sono riuscito a installare regolarmente la redhat 9 ma sotto mac os x non sotto uindos.(apple)(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto..
          - Scritto da: eMac@700
          io invece sono riuscito a installare
          regolarmente la redhat 9 ma sotto mac os x
          non sotto uindos.(apple)(linux)il programma è lo stesso non diciamo puttanate...chi non è riuscito ad installare una cosa che di fatto funziona è un incapace lui...riuscireste a parlare di OS (e male di windows in caso macchista) anche se la notizia fosse "africa: milioni di bambini muoiono di fame..."
  • Anonimo scrive:
    linux sotto winzozz? ma siamo matti?...
    figurati se mi sogno di far girare linux sotto winslow... me ne guardo bene!!!è come se prendo una 500 del '72 e ci metto il cruscotto in radica e i sedili in pelle... :D:Dsniff... sento già l'odore delle flames... :p
    • Anonimo scrive:
      Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?

      è come se prendo una 500 del '72 e ci metto
      il cruscotto in radica e i sedili in
      pelle... :D:D

      sniff... sento già l'odore delle flames... :pe senti bene l'odore .....che cacchio vuoi ? la 500 coi sedili in pelle e' uno dei miei sogni nel cassetto ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?...
      C'è poco da flammare. Far girare Linux all'interno di Virtual PC è un ottimo modo per imparare ad utilizzarlo. La comodità del passare rapidamente da Windows, con su un reader PDF per leggere gli Appunti Linux, nonchè tutti gli altri programmini "serali" (Flashget, Opera, ecc.), a Linux (Red Hat 6), in modalità testuale, per provare comandi e fare esperimenti senza rischiare altro che le unità disco virtuali, è impagabile.Questa è stata la mia esperienza. Ho imparato più così che con altri mezzi.Saluti,Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?...
        - Scritto da: Anonimo
        C'è poco da flammare. Far girare Linux
        all'interno di Virtual PC è un ottimo modo
        per imparare ad utilizzarlo. La comodità del
        ...altra soluzione: le distro live, non le devi installare e si avviano direttamente da CD
        • Anonimo scrive:
          Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?...
          Volevo una bella Redhat con tanto di unità (virtuali) !Saluti e, comunque, grazie per il consiglio !Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?...
        Idem come sopra. Anche io ho imparato ad utilizzare Linux con VmWare
      • Anonimo scrive:
        Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?...
        RedHat 6 ... E' Arcaica !!! tra l' altro la peggiore versione della RedHat (che e' a sua volta la peggiore delle distribuzioni Linux) ... poi gli utenti Windows dicono che Linux non e' pronto di qua non funziona bene di la sul desktop fa schifo, non supporta l' hardware ... prova SuSE 9.0 dammi retta e poi dopo Windows XP al massimo lo fai girare dentro vmware da Linux.
    • zanac scrive:
      Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?
      Per favore, non trolliamo su queste cose!Prima che uscisse driverloader per supportare la mia wireless integrata nel notebook (centrino) l'unico modo per usarla sotto Linux era di far girare Linux all'interno di win, e settare come gateway Linux l'IP Windows.Per fortuna ora non ho più bisogno di win :)
    • Anonimo scrive:
      Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?...
      - Scritto da: Anonimo
      figurati se mi sogno di far girare linux
      sotto winslow... me ne guardo bene!!!
      è come se prendo una 500 del '72 e ci metto
      il cruscotto in radica e i sedili in
      pelle... :D:D

      sniff... sento già l'odore delle flames... :pFinalmente ho capito che linzozzz è davvero un S.O. tanto instabile quanto primitivo. Grazie MS.(win)
      • Anonimo scrive:
        [OT] reverse flame :)
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        figurati se mi sogno di far girare linux

        sotto winslow... me ne guardo bene!!!

        è come se prendo una 500 del '72 e ci
        metto

        il cruscotto in radica e i sedili in

        pelle... :D:D



        sniff... sento già l'odore delle
        flames... :p

        Finalmente ho capito che linzozzz è davvero
        un S.O. tanto instabile quanto primitivo.
        Grazie MS.

        (win)ecco uno che ha capito tutto :)
      • Anonimo scrive:
        Re: linux sotto winzozz? ma siamo matti?
        ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!grazie per il divertimento a gratis!
  • Anonimo scrive:
    Quindi ?
    ci sono vmware e bochs che funzionano bene...e cmq linux mettetelo AL POSTO di windows e non DENTRO WINDOWS...
    • AlphaC scrive:
      Quindi?
      - Scritto da: Anonimo
      ci sono vmware e bochs che funzionano bene...Io ho provato Cygwin/XFree86 che non è un virtualizzatore, ma ottieni lo stesso risultato consumando meno risorse... fa veramente paura
      e cmq linux mettetelo AL POSTO di windows e
      non DENTRO WINDOWS...Il mio portatile neanche sa cosa sia Win :-pCiao
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi?
        speriamo in un crollo microsoft...speriamo in linux...ma soprattutto speriamo che linux si mantenga come è adesso.- Scritto da: AlphaC

        - Scritto da: Anonimo

        ci sono vmware e bochs che funzionano
        bene...


        Io ho provato Cygwin/XFree86 che non è un
        virtualizzatore, ma ottieni lo stesso
        risultato consumando meno risorse... fa
        veramente paura


        e cmq linux mettetelo AL POSTO di windows
        e

        non DENTRO WINDOWS...
        Il mio portatile neanche sa cosa sia Win :-p

        Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi?
          Hehe....virtualPC e che me faccio ?Un mac, un linux e un win.... I love (apple)
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi?
          - Scritto da: Anonimo

          ma soprattutto speriamo che linux si
          mantenga come è adesso.Soprattutto con i problemi della nuova distro, la Mdk9.2. Stanno già pensando alla 9.2.1. E la RH...uno schifo. Kernel panik. Vergogna Linux!
          • Skin Bracer scrive:
            Re: Quindi?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            ma soprattutto speriamo che linux si

            mantenga come è adesso.

            Soprattutto con i problemi della nuova
            distro, la Mdk9.2. Stanno già pensando alla
            9.2.1. E la RH...uno schifo. Kernel panik.
            Vergogna Linux!Stai scherzando spero? RH uno schifo? mah... si si scherzi, hahahaha grazie, una risata mi ci voleva in questa mettinata nebiosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi?
            - Scritto da: Anonimo
            Soprattutto con i problemi della nuova
            distro, la Mdk9.2. Stanno già pensando alla
            9.2.1. E la RH...uno schifo. Kernel panik.
            Vergogna Linux!KP in redhat ?almeno sai da cosa deriva il KP ?redhat da 5 anni, MAI un KP (ovviamente mai un KP incontrollato o inaspettato)
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi?

          ma soprattutto speriamo che linux si
          mantenga come è adesso.Installati BSD
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi ?
      - Scritto da: Anonimo
      ci sono vmware e bochs che funzionano bene...

      e cmq linux mettetelo AL POSTO di windows e
      non DENTRO WINDOWS...Mi sono reso conto di quanto male girano le distro Linux con Virtual Pc. Grazie Microsoft (win)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi ?
        Rotfl... CyaWarfoX
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi ?
          Per correttezza, onde evitare brutte figuracce, è meglio cheindichiate il sistema operativo del pinguino con il più correttotermine "GNU/Linux" .....perchè il sistema operativo si chiama"GNU", mentre "Linux" è soltanto il nome del kernel.E poi, la mascotte del sistema GNU/Linux, cioè il pinguino, si chiama "Tux".Quindi, se non volete passare per dei lameroni, quando vi riferite a qualcosa di specifico, cercate di indicarlo col suo vero nome....altrimenti fate solo disinformazione...e spessosolo per sentito dire....;-PCerchiamo di evitare, possibilmente, tutti quei flame inutili...
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi ?
            Chi sei? Il figlio illegittimo di Stallman?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi ?
            - Scritto da: Anonimo
            Chi sei? Il figlio illegittimo di Stallman?no, semplicemente uno che ne sa sull'argomento....
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Chi sei? Il figlio illegittimo di
            Stallman?

            no, semplicemente uno che ne sa
            sull'argomento....Un troll? (troll) o un nerd? :-D
          • Anonimo scrive:
            DEMENTE DETECTED
            - Scritto da: Anonimo
            Un troll? (troll) o un nerd? :-Dsicuramente non un coglione come te... e troll ovviamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi ?
            A dire il vero Torwalds non vuole GNU davanti a Linux e ha pure fatto polemica con quelli del progetto GNU, GNU e Linux sono 2 cose ben distinte anche se affini.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi ?
            ragazzi! un po' di storia???linux è il kernel.tutto il resto è GNU.sarebbe più corretto chiamarlo GNU/linux per completezza, ma si abbrevia in linux per semplificare.linux perchè GNU non aveva un kernel e torvalds se ne venne fuori con la sua tesi di laurea. funzionava e l'adottarono in attesa di ultimare hurd (ancora oggi un po' indietro).se non ci credete, leggete qui: http://www.gnu.org/gnu/linux-and-gnu.it.htmlpoi basta con le leggende, eh?!?
Chiudi i commenti