E-gov, a Parma ci pensa Microsoft

Accordo a tutto campo quello firmato dal big di Redmond con la società che gestisce l'ICT del comune emiliano. Previsto lo sviluppo di infrastrutture dedicate, servizi di consulenza e siti specializzati


Parma – Microsoft Italia ha confermato ieri con una nota di aver sottoscritto l’accordo per la fornitura di piattaforme software e servizi specializzati alla città di Parma per la realizzazione dei progetti di e-government . Una intesa raggiunta formalmente con la società ItCity, che ha in gestione le infrastrutture ICT del comune emiliano.

Il Protocollo di intesa prevede l’aggiornamento alle nuove piattaforme Microsoft e servizi di supporto e consulenza che, stando alla nota, puntano da un lato a sostenere l’infrastruttura informatica e dall’altro ad ampliare le competenze del personale tecnico che opera presso il Comune.

Tra i progetti in cantiere c’è una intranet dedicata ai processi dell’amministrazione comunale, una “infrastruttura sistemistica” per la collaborazione e condivisione delle informazioni e, in più, la realizzazione di siti specializzati capaci di offrire ai cittadini i servizi previsti dai progetti di governo elettronico .

Secondo Mario Marini, assessore all’Innovazione del Comune, “questo importante accordo tra ItCity e Microsoft riconferma la correttezza della scelta di realizzare una società ad hoc con funzioni di outsourcer per il Comune nell’ambito dei servizi informatici. L’obiettivo dichiarato è di realizzare, attraverso le nuove tecnologie, servizi a misura di cittadino, qualitativamente migliori e sempre più accessibili”.

L’accordo in realtà non fa altro che confermare una collaborazione di vecchia data tra ItCity e Microsoft, nata proprio per la fornitura di servizi e software in ambito comunale.

Le attività di Microsoft in Italia per quanto riguarda la modernizzazione della Pubblica Amministrazione sono anche descritte in una pagina dedicata sul sito dell’azienda: www.microsoft.com/italy/pa .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    "anarco insurrezionalisti" da noi.
    la parola "sovvertire" è sempre usata dal tiranno per dire che non gli devi rompere le scatole, che non devi esercitare la democrazia o qualche diritto umano.da noi adesso riappaiono le parole sovversivo, ribelle, anarchico, insurrezione, rivolta ...sono tutte cose che non sono AFFATTO criminali, ma vengono dette come se fossero "omicidio, stupro, pedofilia, furto aggravato, truffa, desiderio di nuocere" ...il solito 1984 ha una parte relativa all'uso del linguaggio sottovalutata dai più ... però guardate cosa fanno con il linguaggio ... ti danno l'idea sbagliata sulle cose.
    • Anonimo scrive:
      Re: "anarco insurrezionalisti" da noi.
      perchè secondo te gente che si autodefinisce "Nuclei Proletari COMBATTENTI" o "Partito Comunista ARMATO", o tutt quelle altre stupide sigle di pazzi comunisti, può essere non-criminale?Sono le loro azioni in primis ad esserlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: "anarco insurrezionalisti" da noi.
      - Scritto da: Anonimo.....
      da noi adesso riappaiono le parole
      sovversivo, ribelle, anarchico,
      insurrezione, rivolta ...

      sono tutte cose che non sono AFFATTO
      criminali, ma vengono dette come se fossero...No. Non sono affatto parole criminali. Il problema è quando i soggetti di tali definizioni si mettono a spedire bombe quà e là....
    • Anonimo scrive:
      Re: "anarco insurrezionalisti" da noi.
      - Scritto da: Anonimo
      la parola "sovvertire" è sempre usata
      dal tiranno per dire che non gli devi
      rompere le scatole, che non devi esercitare
      la democrazia o qualche diritto umano.


      da noi adesso riappaiono le parole
      sovversivo, ribelle, anarchico,
      insurrezione, rivolta ...

      sono tutte cose che non sono AFFATTO
      criminali, ma vengono dette come se fossero
      "omicidio, stupro, pedofilia, furto
      aggravato, truffa, desiderio di nuocere" ...


      il solito 1984 ha una parte relativa all'uso
      del linguaggio sottovalutata dai più
      ... però guardate cosa fanno con il
      linguaggio ... ti danno l'idea sbagliata
      sulle cose.Scommetto che sei linaro.Scommetto che sei in un centro sociale.Scommetto che ci vai per farti le canne.LUG = centri sociali per linari cannaioli sbarbatimi consenta, cribbio!
      • Anonimo scrive:
        Re: "anarco insurrezionalisti" da noi.

        LUG = centri sociali per linari cannaioli
        sbarbati

        mi consenta, cribbio!tu piuttosto...che ti sei fumato ?...oltre al cervello...of course.Bah...mi sorprendo sempre che il genere umano ammetta esemplari ben al di sotto della mia gia' bassa considerazione dell'uomo.
  • Anonimo scrive:
    In Italia è uguale..
    Non avete sentito al TG le novità sulle indagini contro il terrorismo? Stanno mettendo sottosopra tutti i centri sociali..
Chiudi i commenti