E-reader, Amazon contro tutti?

Approvato un brevetto tanto ampio da rischiare si scontrarsi con molti concorrenti, ma soprattutto con Barnes&Noble. Kobo, intanto, esordisce con il suo ebook store

Roma – Nel 2006 Amazon ha depositato una domanda di brevetto che copre un “e-reader con doppio display”, il secondo dei quali con funzionalità di controllo sul primo. Oggi viene concesso dall’Ufficio Marchi e Brevetti statunitense e rischia di andare a pestare i piedi ai concorrenti dal design simili a quello di Kindle, come Nook o Alex.

Il linguaggio ampio con cui l’invenzione di Amazon è rivendicata, infatti, sembra poter abbracciare tutta una serie di dispositivi che, pur non perfettamente, assomigliano in qualche modo a Kindle : in particolare Nook, che a grandi linee si differenzia solo per uno schermo touch al posto di una tastiera o di una piccola fascia laterale a funzione di scroll ( caratteristica solo della prima versione dell’e-reader di Amazon).

Inoltre nello stesso brevetto Amazon rivendica un dispositivo che integra uno schermo e Ink con uno LCD posto immediatamente sotto , proprio come fa Nook, simile a Kindle nella sua prima versione ma differentemente da Kindle 2, che ha abbandonato (a questo punto si può ritenere temporaneamente) l’opzione.

Nel frattempo la guerra degli e-reader prosegue anche fuori dall’Ufficio brevettuale: anche Kobo, il dispositivo della catena Borders che puntava ad essere competitivo sul prezzo prima di vedere i grandi adeguarsi alle sue offerte, ha annunciato il suo ebook store (attualmente con un offerta di oltre 1,5 milioni di titoli) con tanto di versione per iPhone, Blackberry e Android. Obiettivo di Kobo è raggiungere il 17 per cento del mercato degli ebook entro l’estate del prossimo anno.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Joshthemajor scrive:
    Pubblicità
    il 90% delle volte sono io che cerco la pubblicità, in quanto penso sia veramente impossibile colpirmi psicologicamente con qualcosa.Devo comprare un nuovo cellulare? Ricerca internet, nuovo computer? Next e guardo i componenti, nuova auto? listini specifici.Forse perchè non guardo la tv, e nemmeno i video su youtube se devo aspettare 14 secondi prima che cominci?
    • spot scrive:
      Re: Pubblicità
      il credersi immune alla pubblicità é evidente sintomo di essere già stato plagiato
      • Joshthemajor scrive:
        Re: Pubblicità
        Ho scritto che il 90% delle volte le pubblicità le cerco io, perchè solitamente quello che gira, non mi interessa, ne mi colpisce.
        • Mah scrive:
          Re: Pubblicità
          Il fatto che tu le cerchi non significa che non siano sempre attorno a te ma tu non le noti.
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Pubblicità
            - Scritto da: Mah
            Il fatto che tu le cerchi non significa che non
            siano sempre attorno a te ma tu non le
            noti.mi autoquoto:in quanto penso sia veramente impossibile colpirmi psicologicamente con qualcosa. Poi ovvio, se mi ammazzi il gatto per pubblicizzarmi una lama Miracle Blade III, e gli tranci di netto il cranio, devo ammettere che quella pubblicità mi colpirebbe (di schizzi di sangue credo)
          • Mah scrive:
            Re: Pubblicità
            Convinto te, convinti tutti.
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Pubblicità
            Non è questione di convinzione, è che oramai le pubblicità fanno pena!Vanno per target, ma se ci fai caso, colpiscono solo persone indifese, che arrivano ad acquistare il prodotto senza praticamente conoscerlo!
          • MeX scrive:
            Re: Pubblicità
            il problema é che poi quel prodotto diventa il piú popolare e tu vuoi o non vuoi ti ritrovi ad acquistarlo perché quello piú facilmente acquistabile e diffuso
          • Funz scrive:
            Re: Pubblicità
            - Scritto da: MeX
            il problema é che poi quel prodotto diventa il
            piú popolare e tu vuoi o non vuoi ti ritrovi ad
            acquistarlo perché quello piú facilmente
            acquistabile e
            diffusoInfatti.Mai comprare roba di marca, comprare sempre e solo prodotti delle sottomarche degli ipermercati, che tanto sono fatti negli stessi stabilimenti, e fanno esattamente schifo lo stesso.Oppure spendere e comprare solo roba buona.BTW: ho scoperto questo bel sito che spiega in dettaglio perché non siamo tanto furbi quanto crediamo :)http://youarenotsosmart.com
          • MeX scrive:
            Re: Pubblicità
            interessante il link grazie ;)
          • Mah scrive:
            Re: Pubblicità
            Non è questione di qualità della pubblicità, ma è questione di conoscere cosa sta dietro al termine pubblicità/marketing ecc; e la questione non si limita all'estetica, ma sfora in campo psicologico e non solo.
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Pubblicità
            Quello che voglio anche dire è che oramai è solo in campo psicologico!
  • Sky scrive:
    Comincio io? L'utente Apple...
    ... è come il maiale: non si butta via niente.Lo si spolpa per benino fino all'osso. Dopo avergli alleggerito il portafoglio con i gadget tecnologici, i contenuti e le applicazioni, lo si sfrutta, con estremo godimento del santone a capo della setta, anche per le abitudini commerciali che tutto il sistema messo in piedi ha permesso di tracciare.
    • Cloud scrive:
      Re: Comincio io? L'utente Apple...
      Ma con tutti i soldi che hai risparmiato a non essere utente apple, un cervellino anche piccolo piccolo potevi comprartelo, tirchione!!!!
    • eppl scrive:
      Re: Comincio io? L'utente Apple...
      ciaohai estremizzato un pò ma hai ragione; comunque penso sia così per tutte le aziende commerciali.non pensare infatti che (esempio) usando google per cercare quello che desideri, tu venga ignorato dai loro server...
    • James Kirk scrive:
      Re: Comincio io? L'utente Apple...
      - Scritto da: Sky
      ... è come il maiale: non si butta via niente.
      Lo si spolpa per benino fino all'osso .....Dai non è così! Molti utenti Apple sono gente normalissima che usa i Mac perchè li trova più semplici da usare o perchè il loro settore di lavoro è standardizzato su Apple (es. le tipografie o gli studi di grafica).Poi Apple ha anche, tra la variegata fauna dei fanboys, quelli più testardi e ottusi che bevono tutto quello che viene da Cupertino ... ma quante altre aziende vorrebbero averli!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 14.57-----------------------------------------------------------
  • MeX scrive:
    Mauro Vecchio...
    sei melgio di Maruccia... prevedo 500 commenti in 3, 2, 1...
    • collione scrive:
      Re: Mauro Vecchio...
      ma c'è di più http://www.pcworld.com/article/200618/apple_400_itunes_accounts_hacked.html?tk=hp_blg :D
      • MeX scrive:
        Re: Mauro Vecchio...
        c'é anche su PI... ;) VOLPE!
      • ruppolo scrive:
        Re: Mauro Vecchio...
        - Scritto da: collione
        ma c'è di più
        http://www.pcworld.com/article/200618/apple_400_itSe la gente mette password stupide, o facendo il JB va poi a scaricarsi applicazioni extra AppStore che gli fottono le password, XXXXX suoi. Chi è causa del suo mal, pianga se stesso. E, soprattutto, non dia la colpa agli altri.
    • ullala scrive:
      Re: Mauro Vecchio...
      - Scritto da: MeX
      sei melgio di Maruccia... prevedo 500 commenti in
      3, 2,
      1...EPIC FAIL!27
      • MeX scrive:
        Re: Mauro Vecchio...
        certo mancavi tu! adesso vedi che ci arriva
        • ullala scrive:
          Re: Mauro Vecchio...
          - Scritto da: MeX
          certo mancavi tu! adesso vedi che ci arrivaEpic fail!(rotfl)(rotfl)
          • MeX scrive:
            Re: Mauro Vecchio...
            "vedrai tra un anno" (cit.)
          • ullala scrive:
            Re: Mauro Vecchio...
            - Scritto da: MeX
            "vedrai tra un anno" (cit.)Io ce la metto tutta per aiutarti (sono alterzo post cosa vuoi di più?) ma rimane un epic fail la tua previsone!
          • MeX scrive:
            Re: Mauro Vecchio...
            ora nessuno crederá piú alle mie previsioni... :(presto, dimmi qualche altro trucco oltre a "vedremo tra un anno"
Chiudi i commenti