Ecco chi darà le nuove regole alla Rete

di G. Mondi - Il 7 giugno gran consulto nazionale: politici e burocrati assieme per trovare il modo migliore per impedire che la rivoluzione digitale rivoluzioni anche lo status quo della proprietà intellettuale


Roma – Mancano pochi giorni ad una conferenza centrata nientemeno che sulla Proprietà intellettuale : si terrà il 7 giugno, non a caso “Giornata Mondiale della Proprietà intellettuale” , ed è un evento che sarà bene tenere d’occhio.

Organizzato dal ministero dei Beni culturali, ossia dal neoministro Rocco Buttiglione , questo appuntamento appare decisivo per capire dove il Governo andrà a parare prima delle prossime politiche in materie centrali per lo sviluppo della rete come il diritto d’autore.

“Saranno analizzate – si legge in una nota di presentazione – le prospettive future della tutela della proprietà intellettuale, anche alla luce delle più recenti innovazioni tecnologiche che, pur costituendo un ulteriore e capillare strumento di diffusione della cultura, necessitano di essere regolamentate e disciplinate in modo da non pregiudicare la creatività”. Se in queste parole del Ministero qualcuno trovasse somiglianza con parole provenienti da fonti corporate sappia che non si sbaglia.

Continua la nota: “Nel corso del convegno sarà presentata una specifica indagine sulla percezione che gli italiani hanno della contraffazione, sulla consapevolezza del danno che essa provoca allo Stato, ai privati e, di conseguenza, al mercato del lavoro. Il fenomeno, infatti, rappresenta oggi più che mai un pericolo trasversale al mercato, tanto da annullare, da un lato, i risultati della creatività delle opere dell’ingegno, e da danneggiare, dall’altro, la competitività reale del Paese”.

Su questo già molto si è detto, mi limiterò a ricordare che un paese che oggi voglia essere competitivo deve riuscire a guardare più in là degli interessi consolidati: anziché difenderli ad oltranza, infatti, dovrebbe agevolare lo sviluppo di una reale competitività sui nuovi fronti del mercato. Arroccarsi nella difesa ad ogni costo di un vecchio modus operandi, ma anche di un approccio ormai superato, significa profondere tutte le proprie energie nell’accelerare pericolosamente nel più cieco dei vicoli, quello chiuso definitivamente dall’avvento della rivoluzione digitale. Ma non è questo ciò su cui volevo porre l’accento, quanto invece sui nomi di coloro che interverranno.

Chi si era stupito che la cosiddetta Comissione e-Content di Paolo Vigevano avesse fatto sapere di non aver avuto modo di ascoltare tutti, dove in quel “tutti” rientrano in particolare alcune delle più importanti realtà nate su e per la rete internet, ora avrà conferma di una discutibile miopia, discutibile perché evidentemente consapevole , che affligge chi risiede nella stanza dei bottoni italiota.

In un’intera giornata di lavori, realizzata “in collaborazione” – così recita il manifestino di presentazione – con entità quali Business Software Alliance o Federazione anti-pirateria audiovisiva, si alterneranno, oltre ai già citati Buttiglione e Vigevano, anche i vari Paolo Bonaiuti , sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri e indimenticato sostenitore della legge sull’editoria, i segretari delle associazioni degli editori, di quelle dell’antipirateria e della SIAE, esponenti dell’industria come Umberto Paolucci, number two di Microsoft, piuttosto che Mario Ciaccia di Banca Intesa, insieme ad altri nomi di rilievo, come Mauro Masi , che già propose di imporre la presenza di un direttore responsabile per tutti i siti web. Più naturalmente, tra tutti questi nomi vi si trovano i ministri della Repubblica impegnati su vari fronti della questione: Stanca, Moratti e Landolfi, nonché i più autorevoli esponenti delle forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza).

Questo importante consesso, dunque, contribuirà notevolmente, almeno così sperano i promotori dell’evento, a disegnare la risposta italiana alla pirateria digitale, a detta dei promotori nemico numero uno della creatività. Leggendo e rileggendo questi nomi, però, è impossibile non chiedersi se accanto a tanti autorevoli rappresentanti delle nostre istituzioni non sarebbe stato opportuno invitare anche chi della rete si occupa da lungo tempo, chi ne ha fatto esperienza di vita e di lavoro, chi l’ha resa strumento di nuova creatività , chi ne ha analizzato lo sviluppo ben prima che Governo e Parlamento si rendessero conto della portata di questa cosa tuttora poco nota al Legislatore dal nome “Internet”. Ecco, tutti quei nomi, di onorevoli, boiardi di stato e illustri imprenditori non bastano a cancellare il timore che da un simile consesso possa uscire qualcosa di diverso che nuove brutture legislative e procedurali ai danni dello sviluppo della Rete. Speriamo di sbagliarci ma, dando un’occhiata alle attività normative di questi anni, aspettarsi il peggio è un’inevitabile ossessione.

Gilberto Mondi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • GkEtNQpPrft NUxdo scrive:
    LhGTciKvbOZ
    Right now she is wearing dark and this color fits her much better than the old one., <url
    http://metatelnye-nozhi-russkij-darts---pantera-2.islen.ru|����������� ���� ������� ����� - ������� 2 </url
    , <url
    http://myausim-katavasiya-2-skachat.intazgbi.ru|������ ��������� 2 ������� </url
    , <url
    http://zhenskij-orgazm-skvirting-smotret.inline-spb.ru|������� ������ ��������� �������� </url
    , <url
    http://seks-v-yaponskom-meto-video.informama.ru|���� � �������� ���� ����� </url
    , <url
    http://zashhitnaya-plenka-dlya-motorola-slvr-l2-universal.islen.ru|�������� ������ ��� Motorola SLVR L2 (���������) </url
    ,
  • VsCwnYFdYmk KjN scrive:
    tEsywiRLkCLrLdusroG
    And the other thing is that this is going to be the last review about Jenna so if you miss her just get back on some of mine other websites to see her other pictures as well., http://blenda-dlya-obektiva-canon-ef-50mm-f12l-usm-es-78-original.iskusstvovedy.ru ������ ��� ��������� Canon EF 50mm F/1.2L USM ES-78 ORIGINAL </url
    , <url
    http://aic-xj-803.islen.ru|AIC XJ-803, <url
    http://besplatno-chastnoe-domashnee-lyubitelskoe-porno.informama.ru|��������� ������� �������� ������������ ����� </url
    , <url
    http://zhurnal-volshebnyj-skachat-besplatno.intimate-world.ru|������ ��������� ������� ��������� </url
    , <url
    http://poleznye-progi-dlya-kompa-skachat.ioo-sokol.ru|�������� ����� ��� ����� ������� </url
    ,
  • JDBdxtjOzLD PEBctNWT scrive:
    mQEQqmLWhWKF
    Also, you must have noticed that she has those tights on her curvy legs and that only tells that she is very sexy because I don't think that a woman who doesn't feel she is sexy would wear them why sleeping., <url
    http://komplekt-postelnogo-belya-zontiki-15-spalnyj-kpb-satin-navoloc.iso-test-x.ru|�������� ����������� ����� "�������" (1,5 �������� ���, �����, ��������� 70�70) </url
    , <url
    http://opera-mobile-11-skachat-android.intimate-world.ru|opera mobile 11 ������� android </url
    , <url
    http://gitarnyj-dinamik-nch-sica-8bs25pl-8-ohm.iskusstvovedy.ru|�������� ������� �� Sica 8BS2.5PL (8 Ohm) </url
    , <url
    http://star-wars-serial-skachat.intimate-world.ru|star wars ������ ������� </url
    , <url
    http://plitka-nastennaya-c---neo-krem-10x10-600500096-5734-opoczno.iskusstvovedy.ru|������ ��������� C - NEO krem 10�10 (60/0,5/0,0096) 5734 Opoczno </url
    ,
  • iCxaRluWDRf SulgW scrive:
    CkxdgubVUci
    Remember, hard work and a little bit luck will lead you to your dream of having gorgeous body that will rock any man., <url
    http://klasik-pleer-skachat.ioo-sokol.ru|������ ����� ������� </url
    , <url
    http://chlen-v-anuse-yunoj-telki.inform-chehov.ru|���� � ����� ���� ����� </url
    , <url
    http://skachat-fleshki-na-komp.intazgbi.ru|������� ������ �� ���� </url
    , <url
    http://aricasa-nabor-dlya-mytya-detskix-butylochek.islen.ru|Aricasa ����� ��� ����� ������� ��������� </url
    , <url
    http://mf4018-drajver-skachat.intimate-world.ru|mf4018 ������� ������� </url
    ,
  • hwXvIdMRhcr FnPaDdZp scrive:
    lpIxGiktQRjpxEtoq
    About two days ago, I was driving my car all the way from my local supermarket till my place and it was about ten miles or something., <url
    http://skachat-igru-vinks-2-besplatno.intazgbi.ru|������� ���� ����� 2 ��������� </url
    , <url
    http://besplatno-skachat-erotika-6234.inline-spb.ru|��������� ������ ������� 6234 </url
    , <url
    http://besplatnoe-porno-karliki.informama.ru|���������� ����� ������� </url
    , <url
    http://skachat-besplatno-cherez-torrent-videokontroller.intimate-world.ru|������� ��������� ����� ������� ��������������� </url
    , <url
    http://seks-v-transporte-porno-rasskazy.informama.ru|���� � ���������� ����� �������� </url
    ,
  • tLjNxtzuRlK CbSUXT scrive:
    tCUVKeHxklYKONI
    I think now it is about time to appreciate her gorgeous body as I am tired of just watching., <url
    http://happy-english-9-klass-skachat.ioo-sokol.ru|happy english 9 ����� ������� </url
    , <url
    http://besplatno-erotika-roliki.informama.ru|��������� ������� ������ </url
    , <url
    http://novye-pesni-taisii-povalij-skachat.intimate-world.ru|����� ����� ������ ������� ������� </url
    , <url
    http://nauchnye-audioknigi-skachat-besplatno-mp3.intimate-world.ru|������� ���������� ������� ��������� mp3 </url
    , <url
    http://besplatno-i-bez-registracii-smotret-porno-film.inform-chehov.ru|��������� � ��� ����������� �������� ����� ����� </url
    ,
  • SkdrjAbfPhz TkGqi scrive:
    bEGQYNIdYwP
    We have almost full collection of her photos so if you want to see at least one of her nice pics, you came to the right place and this is what I propose you to do right now., <url
    http://zheskaya-pizda-foto.inform-chehov.ru|������ ����� ���� </url
    , <url
    http://besplatno-bez-registracii-besplatno-video-smotret-porno.informama.ru|��������� ��� ����������� ��������� ����� �������� ����� </url
    , <url
    http://kartridzh-pgi-9pbk-canon-foto-chernyj-dlya-pixma-pro9500.iso-test-x.ru|�������� PGI-9PBK Canon ���� ������ ��� Pixma Pro9500 </url
    , <url
    http://toner-dlya-canon-lcl3220-c-exv-8c.iso-test-x.ru|����� ��� Canon LCL3220 C-EXV-8C </url
    , <url
    http://skachat-foto-mashin-na-telefon.intimate-world.ru|������� ���� ����� �� ������� </url
    ,
  • UxumJppsBjj knOBBZ scrive:
    EiFcpQnzhZVbKsRbm
    I couldn't get out of my mind this photo of Fabiana Udenio naked in Jacuzzi and thus all I could think about this was her., http://avtomobilnoe-zaryadnoe-ustrojstvo-dlya-blackberry-storm-9500.iso-test-x.ru ������������� �������� ���������� ��� BlackBerry Storm 9500 </url
    , <url
    http://vojna-bukashek-skachat-polnuyu-versiyu.intimate-world.ru|����� ������� ������� ������ ������ </url
    , <url
    http://boks-dlya-salfetok-buffalo-check-by-woolrich.iso-test-x.ru|���� ��� �������� "Buffalo Check by Woolrich", <url
    http://skachat-soni-plejstejshen-cherez-torrent.intazgbi.ru|������� ���� ����������� ����� ������� </url
    , <url
    http://shlifovalnyj-disk-bosch-2608607344.iskusstvovedy.ru|������������ ���� Bosch 2608607344 </url
    ,
  • fTCbKDYyRYq yDvb scrive:
    bUgbKMuAdIgChzYEMrD
    I am not getting paid for being pretty Well, you have got a point there but you also should keep in mind that first of all, celebrities look good for themselves., <url
    http://seks-gei-malchiki.informama.ru|���� ��� �������� </url
    , <url
    http://shturval-saitek-pro-flight-yoke-system-pz44.iso-test-x.ru|������� Saitek Pro Flight YOKE System (PZ44) </url
    , <url
    http://skachat-torrent-russkie-serialy-2011.intimate-world.ru|������� ������� ������� ������� 2011 </url
    , <url
    http://chexol-s-xlyastikom-dlya-samsung-s8000-jet-time-gladkij.islen.ru|����� � ��������� ��� Samsung S8000 Jet Time ������� </url
    , <url
    http://skachat-muzyku-dan-balan-2011.intazgbi.ru|������� ������ ��� ����� 2011 </url
    ,
  • wvUZMXfNLTd h scrive:
    FCHKUoXopaaEwIuw
    If someone has got her movies please email me with their names because I don't feel like searching them right now, but I really want to watch them., http://retrovirus-definition-wiki.shojoblog.com tetracycline resistance definition, http://taking-levaquin-and-drinking.blogy.fr taking cefdinir and drinking alcohol, http://long-term-effects-of-citalop.chti.fr hydroxyzine hcl long term side effects, http://diphenhydramine-hcl-125-mg.kif.fr diphenhydramine hcl 12.5 mg dosage by weight, http://cheap-depakote-online-no-pre.doremiblog.com buy depakote no prescription,
  • xpCsLDeOnKG BI scrive:
    jVkkflMSjTw
    There are thousands of examples that I can give you right here but you should know that by yourself., http://lanoxin-toxicity.eclablog.com lanoxin toxicity ekg, http://stability-of-nimodipine-solu.eklablog.fr oral vs iv nimodipine, http://neem-leaf-information.ek.la neem leaf tea oil, http://himalaya-himalaya-enlarged-p.eklablog.net himalaya lasuna ingredients, http://side-effects-giving-baby-bab.ek.la progesterone supplement side effects on baby,
  • oWmWjlQnZSn scrive:
    NSnCnMPzVKwMTg
    This woman weights 115lbs which I think is perfect because her height is 5'4., http://phone-divorce-dating-service.fatalblog.com free phone dating service, http://free-adult-dating-sites-sexy.jeblog.fr adult dating free sites, http://health-adult-dating-game-ani.kif.fr anime dating game sim, http://free-black-date-online.eklablog.com date game online free, http://dating-free-adult-dating.loadation.net free uk adult dating,
  • RHJHoSZzOsT nnE scrive:
    VnoWnKjZnsNsuoaU
    I mean most people are searching for Megan Fox nude pictures instead of some news about her and career history and even quotes., http://what-is-perfect-cover-letter.murties.com cover letter art, http://critical-thinking-pedagogy.eklablog.net as critical thinking, http://good-personal-statements.blogy.fr great personal statements, http://presentation-topics.fatalblog.com interesting presentation topics, http://cover-letter-downloads.fatalblog.com cv cover letter,
  • gAlXoBwUcMW scrive:
    iBlnTglhhlRgEQaOJNE
    Conversely, maybe Jenna wanted a tooth brush but she got Hugh Hefner naked as a present., http://help-me-write-an-essay.jeblog.fr write help essay, http://cover-letter-for-insurance-a.blogy.fr insurance case study, http://creative-writing-graduate-pr.eklablog.net top creative writing graduate programs, http://essay-on-deforestation.jeblog.fr hazards of deforestation, http://cover-letter-download-free98.fatalblog.com free download research papers,
  • KchBAiqlwDr jDAPgr scrive:
    UWciklSjRKiSAa
    You should know that all these photos of Bridget Marquardt naked aren't free and you will surely have to pay a price for them., http://critical-thinking-reasoning.murties.com what does critical thinking mean, http://how-to-make-cv-format-of-hum.eklablog.com make a cover letter, http://tips-for-writing-college-ent.eklablog.fr essay writing tips for college, http://carnegie-mellcreative-writin.murties.com unm creative writing, http://literature-review-of-custome.loadation.net example of a literature review,
  • NZfFtgnnDKv HugxZSF scrive:
    RgaBsSjlVtqEy
    And her ass deserves a lot more attention than just hairs so please pay a bit of your time by looking at her goodies., http://critical-thinking-and-decisi57.loadation.net making a cover letter for your resume, http://business-architecture-email.eklablog.fr email cover letter examples, http://personal-statement-structure.eklablog.com personal statement structure, http://sample-job-cover-letters.doremiblog.com free cover letters sample, http://marketing-case-study-example.eclablog.com leadership case study examples,
  • VExHAlTafuO rCAKX scrive:
    WqHQRhKZUcwOJoxXBif
    This picture that I look at has some nice view on Jean that seats and smoking a cigarette., http://writing-a-master-s-thesis.doremiblog.com writing a master s thesis, http://anthropology-help-with-richa.murties.com we do your essay, http://finance-research-surrealism.kif.fr finance dissertation examples, http://format-for-cover-letters.murties.com job application letters format, http://what-is-dissertation.chti.fr best dissertation,
  • jNkRwnsaxBu uwdeKVJA scrive:
    NpdgQDrroGub
    But that only makes her more desirable and so hot it is hard to resist that woman., http://jason-mraz-love-is-a-four-le.eclablog.com fax cover letter template word 2003, http://websites-that-pro-death-pena.lo.gs essays on the death penalty, http://teacher-cover-letter.shojoblog.com teacher application cover letter, http://boeing-7e7-case-study-for-st.elkablog.com financial analysis case study, http://job-hunting-cover-letter.kif.fr letter of application cover letter,
  • BAhkDsDSKu scrive:
    xLoBnWsEBrajdUhL
    But not all of her naked body is covered as her but can be noticed almost perfectly., http://sample-apa-annotated-bibliog.jeblog.fr apa annotated bibliography sample, http://mba-case-study.kif.fr mba case study, http://how-to-format-a-cover-letter.elkablog.com cover letter format, http://construction-case-study.eklablog.net how to do case study, http://censorship-of-pornography.blogueuse.fr internet censorship essay,
  • yCMLIeOqNYa Y scrive:
    qLhgcGFauCyAtoFPZH
    They will tell you this is some kind of porn star or a model and actress, but not singer., http://school-buy-personal-statemen.eklablog.com grad school personal statement example, http://writing-a-literature-essay.doremiblog.com writing review of related literature, http://example-of-book-reviews.loadation.net writing service reviews, http://glass-menagerie-essay-topics.chti.fr best essay topics, http://proposal-argument-essay-outl.lo.gs writing an essay proposal,
  • FVKxWJdQuEA DHaqu scrive:
    IQMuhThEBGQBVO
    We had everything to have fun with, right fellows? Anyhow, let's say goodbye to each other and I see you next time tomorrow., http://starting-a-college-essay.eclablog.com what to write on a college essay, http://cover-letter-for-bank-teller50.eklablog.net cover letter bank teller no experience, http://law-essay-writing-service.kif.fr essay writing service, http://multiple-case-study85.murties.com use case study, http://outline-for-a-dissertation-s.id.st dissertation writing service,
  • zZOaWNUZke scrive:
    MmERcTIMVPscQgTiGu
    Nothing will top these Linda Thorson nude photos and I am one hundred percent sure about this., http://buy-college-paper.doremiblog.com college paper writing, http://court-case-studies.blogueuse.fr hr case studies, http://get-assignments-done.revolublog.com free assignments, http://format-of-an-legal-english-e.eklablog.com english essay writing competition, http://examples-for-cover-letters.blogueuse.fr job cover letters examples,
  • GiYPwHWUjs scrive:
    SVFisWdsTE
    Another thing that drives me crazy is surely Kendra Wilkinson ass because it is damn hard to ignore that cute and athletic butt., http://creative-resume-writing.eclablog.com course creative writing, http://scholarship-cover-letter.murties.com example of scholarship application letter, http://personal-ethics-statement-sa87.blogy.fr personal ethics statement examples, http://teaching-critical-thinking.loadation.net critical thinking teaching, http://low-residency-wvu-creative-w.lo.gs residency personal statement examples,
  • knIgAMdKPDA EkvBikB scrive:
    UyKUpqJOojTouosW
    Well, all I can say is that you have come to the right place because this website is all about those kinds of photos., http://creative-writing-programs-fo.shojoblog.com creative writing for kids worksheets, http://literature-review-template.murties.com apa literature review, http://best-dissertation-writing-se.revolublog.com umi dissertation services, http://creative-writing-lessons.eklablog.com phd creative writing, http://case-studies-and-cocktails.eklablog.com hrm case studies,
  • JZiaJDQOXJP oEoGRSS scrive:
    XUFIVfEroy
    Well, of course not in all cases and especially if you're some kind of junkie., http://cover-letter-samples-for-job38.blogy.fr applying for teaching jobs cover letter, http://write-essay-for-you.shojoblog.com best way to write an essay, http://example-of-a-career-research.lo.gs career cover letters, http://prospectus-for-dissertation.blogueuse.fr dissertation prospectus sample, http://quotes-critical-thinking.chti.fr critical thinking quotes,
  • VBTpPZzMkto viQHdajw scrive:
    BTbOYyPsLmkOL
    Oh my, she has this one photo of herself there that I am like Man, I just have to masturbate on it right now., http://creative-critical-thinking.jeblog.fr creative and critical thinking skills, http://essay-help-websites.murties.com money making affiliate websites, http://best-personal-statement.doremiblog.com msw personal statement, http://online-essay-checker.ek.la essay checker online free, http://essay-prompts-for-high-schoo.eklablog.com writing prompts for high school creative writing,
  • Colzi Curzio scrive:
    Perchè mai musica gratis!
    Che strano mondo!Pagate senza batter ciglio 40 euro per un chilo do proscitto e non desiderato spendere un centesimo per ascoltare un brano che è costato giorni e giorni di lavoro.Davvero un mondo fantastico! il migliore dei mondi! LA DIALETTICA DEL MATERIALISMO E DELL'IPOCRISIA...Zolic
  • aveit1 scrive:
    Musica gratis!
    Ritenendo di dare un contributo all'argomento "Musica gratis", 'Ave it srl, casa editrice musicale e discografica è lieta di comunicare che sul proprio sito: http:www.aveit.it ci sono numerosi brani in forma gratuita. L'unica cosa richiesta è l'iscrizione al sito.'Ave it srlinfo@aveit.it
  • mmorselli scrive:
    magnatune
    Magnatune.com è esattamente quello che molte persone qui si stavano chiedendo, un sito sul quale pagare gli artisti ritenuti meritevoli. Magantune (che ha più materiale che gli altri siti presentati in questo articolo) ti racconta la storia dell'artista e ti permette di scaricare i suoi album completi in mp3 a 128k. Se ti piace un album, puoi acquistarlo, e già qui è divertente perchè ti chiede "quanto vuoi pagare ?". Puoi dare da un minimo di 5$ (3.5 euro) fino a quanto ti pare, e per 60 giorni puoi scaricare l'album tutte le volte che vuoi, nel formato che vuoi, anche formati senza perdita di qualità come FLAC e WAV, da cui ricavare un CD perfetto, non quelle schifezze che appunto vogliono vendere "in qualità CD" come i brani in AAC o WMA.Il 50% di quello che magnatune incassa viene girato interamente all'artista, che è praticamente 10 volte la percentuale che un artista prenderebbe normalmente. Il resto lo tiene magnatune per pagare la banda e fare promozione. Secondo me è un modello perfetto, non cambierei una virgola da quello che fa magnatune.
  • Anonimo scrive:
    Live Music archive...
    http://www.archive.org/audio/etree.phpNon commerciale e non commerciabile. Ma legalmente scaricabile.All music in this Collection is from trade-friendly artists and is strictly noncommercial, both for access here and for any further distribution.
  • Anonimo scrive:
    a parte cc e opencontent ....
    a parte che gli aggregatori di free / open content ci sono, per fortuna ... ma spesso il free incattivisce chi non ci crede.Se prima ti davano uno shareware, oggi vedono che sei abituato al gratis: tentano per un anno, se non gli dai soddisfazione ti dicono "non mi vuoi? addio".e così perdi ottimi prodotti, che sia software o arte.molti di questi artisti giudicano coi soldi: sono bravi, intendiamoci, ma fanno comunque gli artisti, solo che lo fanno per sé, come tutti noi intendiamo che facciano: per l'arte. La differenza sta nel fatto che quando si passa alla "esposizione al pubblico" questi dicono: mi apprezzi? Acquista il mio prodotto. Non lo paghi? Non lo avrai, me lo tengo per me, come per me era nato.Questo non significa che l'arte non esisterà lo stesso o che il free software non esisterà lo stesso... ma come non esiste una free-mercedes mentre esiste il free-pic-nick-all'aperto, così non esiste il free photoshop, perchè theGimp non regge il confronto sulle applicazioni mission critical e qualsiasi grafico lo sa.Molti piccolissimi freeware / shareware imperdibili che esistono in UNA SOLA VERSIONE stanno scomparendo e non per affluire in massa in sourceforge. Spariscono e-basta, non ci sono più, stop, finito. Niente aggiornamento, niente migliorie. GLi autori li fanno per sé oppure al massimo li propongono a qualche major del software che li assorbe come "nuova feature".Per la musica? Non esistono dei free-pink-floyd. Non esiste un free-vasco, un free-ligabue, dei free-dream-theater o un free-sigur-ros. Nessuno, neanche jovanotti rilascia i dischi gratis. Quella roba costa in tutti i sensi e vi basta un impianto hi-fi SERIO per capire quanto una registrazione vera sia differente da una home made.Se apprezzate il lo fi, non fate a meno di ricordare che l'orecchio può volere di più. Adesso amate i DVD? Eppure prima vi piacevano i VHS. Registrare con la qualità del dvd non costa due cent, costa tanto.Non penso che scomparirà tutto ... penso che si rischia che alcune cosette spariscono per forti prese di posizione ideoligiche.Per quanto mi riguarda sono disposto a registrare e autoprodurmi PAGANDO e l'ho già fatto e poi rilascio volentieri il prodotto gratis.... ma non nacondo che rientrare delle spese di registrazione non mi avrebbe fatto schifo. Oggi non mi importa, mi costa tanto quanto una vacanza "costosa" ... ma 6 anni fa questo stesso costo per una registrazione di un album (senza contare tutti che suonano gratis) mi sarebbe stato insostenibile.E chi vuole PAGARE per suonare?BEh, magari gli stessi che pagano per fotografare. Sono passioni. Oggi puoi anche regalare le foto in forma digitale ... ieri non avresti regalato un ingrandimento di un bianco e nero fatto in camera oscura. Col cazzo che l'avresti regalato: costa la camera oscura, costano le carte, costano gli acdi, costa il tuo tempo, costa la macchina, costano gli obiettivi.Magari una mostra a pagamento ... più o meno come il DRM. Guardi per un po' e poi se vuoi ti compri un catalogo ... che costa mediamente 50 euro. UN vero furto, da parte del consumatore.Non se ne esce.
    • Anonimo scrive:
      Re: a parte cc e opencontent ....
      - Scritto da: Anonimo
      mentre esiste il free-pic-nick-all'aperto, così
      non esiste il free photoshop, perchè theGimp non
      regge il confronto sulle applicazioni mission
      critical e qualsiasi grafico lo sa.Con thegimp film (scaricabile gratuitamente) hanno fatto il fotoritocco per gli ultimi film della pixar, quindi tanto schifo non fa.
  • Anonimo scrive:
    Gente triste, il partito l'aiuta...
    La scelta della brace contribuisce alla buona cottura del nostro pranzo o cena: infatti essa può adattarsi ai vari cibi: per esempio, chi desidera produrla da sé, dovrebbe scegliere ceppi di essenze come frassino e quercia per le carni, pero o ciliegio per il pesce, in entrambi i casi serve almeno un?ora per avere la carbonella. È consigliabile non usare il legno di pino perchè troppo resinoso. Chi compra carbonella già pronta scelga di preferenza il carbone di legna esente da addittivi chimici; la classica carbonella in commercio viene invece addizionata di segature, leganti e sostanze che favoriscono la fiammata. Il carbone di mesquite è un particolare combustibile che genera un fumo molto denso e aromatico, adatto alle carni.?Molta attenzione va posta nella fase di accensione del fuoco: viene vivamente sconsigliato l?utilizzo di alcol prima di tutto perchè genera aromi sgradevoli, in secondo luogo perchè è molto pericoloso. Sono invece ammessi i fogli di giornale accartocciata sotto la brace, pezzetti di legno, aghi e pigne di pino, erbe profumate e aromi (alloro, rosmarino, salvia?). Per il pesce in modo particolare è un tocco d?arte mettere anche scorze di limone e agrumi in genere e alghe secche. Le scorze di agrumi si prestano anche alle carni rosse. La brace da collocare deve essere il volume doppio dei cibi da cuocere; la temperatura va calibrata secondo l?alimento. In genere la carbonella è pronta dopo circa mezz?ora. La griglia va sollevata a 5cm per arrostire, a 10cm per cottura normale e a 15-20 per cotture lente. E naturalmente per diventare e dimostrare di essere dei ?bravi praticanti di cucina barbecue?, è necessario possedere utensili e accessori adeguati a quanto stiamo cucinando. Per esempio i cibi sulla griglia vanno maneggiati con pinze varie, senza bucarli o romperli. Gli spiedini è preferibile sceglierli di acciaio inox, così come le griglie; nel caso degli spiedini di legno occorre bagnarli per evitare che si brucino. Da tenere a portata di mano sono anche ventaglio e presine, un bel pennello per ungere i cibi a termine cottura oppure in alternativa usare i rametti di aromi. ?Se dovesse occorre porre rimedio a eventuali imprevisti, bisognerebbe tenere a portata di mano sale grosso e sabbia antifiammata. Per spegnere a termine cotture, invece, non bisogna gettare acqua per non arrugginire il tutto: usare sabbia o aspettare che si spegni da sè.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gente triste, il partito l'aiuta...
      - Scritto da: Anonimo
      La scelta della brace contribuisce alla buona
      cottura del nostro pranzo o cena: infatti essa
      può adattarsi ai vari cibi: per esempio, chi
      desidera produrla da sé, dovrebbe scegliere ceppi
      di essenze come frassino e quercia per le carni,
      pero o ciliegio per il pesce, in entrambi i casi
      serve almeno un?ora per avere la carbonella. È
      consigliabile non usare il legno di pino perchè
      troppo resinoso. Chi compra carbonella già pronta
      scelga di preferenza il carbone di legna esente
      da addittivi chimici; la classica carbonella in
      commercio viene invece addizionata di segature,
      leganti e sostanze che favoriscono la fiammata.
      Il carbone di mesquite è un particolare
      combustibile che genera un fumo molto denso e
      aromatico, adatto alle carni.?Molta attenzione va
      posta nella fase di accensione del fuoco: viene
      vivamente sconsigliato l?utilizzo di alcol prima
      di tutto perchè genera aromi sgradevoli, in
      secondo luogo perchè è molto pericoloso. Sono
      invece ammessi i fogli di giornale accartocciata
      sotto la brace, pezzetti di legno, aghi e pigne
      di pino, erbe profumate e aromi (alloro,
      rosmarino, salvia?). Per il pesce in modo
      particolare è un tocco d?arte mettere anche
      scorze di limone e agrumi in genere e alghe
      secche. Le scorze di agrumi si prestano anche
      alle carni rosse. La brace da collocare deve
      essere il volume doppio dei cibi da cuocere; la
      temperatura va calibrata secondo l?alimento. In
      genere la carbonella è pronta dopo circa
      mezz?ora. La griglia va sollevata a 5cm per
      arrostire, a 10cm per cottura normale e a 15-20
      per cotture lente. E naturalmente per diventare e
      dimostrare di essere dei ?bravi praticanti di
      cucina barbecue?, è necessario possedere utensili
      e accessori adeguati a quanto stiamo cucinando.
      Per esempio i cibi sulla griglia vanno maneggiati
      con pinze varie, senza bucarli o romperli. Gli
      spiedini è preferibile sceglierli di acciaio
      inox, così come le griglie; nel caso degli
      spiedini di legno occorre bagnarli per evitare
      che si brucino. Da tenere a portata di mano sono
      anche ventaglio e presine, un bel pennello per
      ungere i cibi a termine cottura oppure in
      alternativa usare i rametti di aromi. ?Se dovesse
      occorre porre rimedio a eventuali imprevisti,
      bisognerebbe tenere a portata di mano sale grosso
      e sabbia antifiammata. Per spegnere a termine
      cotture, invece, non bisogna gettare acqua per
      non arrugginire il tutto: usare sabbia o
      aspettare che si spegni da sè.in parole povere ?
  • Anonimo scrive:
    Complimenti a tutti.
    Grazie a PI per l'articolo e grazie a tutti voi che avete postato un sacco di altri link utili, bisogna continuare a spargere la voce: ESISTE una terza via che non sia piratare o farsi spennare dalle major.Dopo l'Open Source avremo l'era dell'Open Music?
    • Emc2 scrive:
      Re: Complimenti a tutti.
      - Scritto da: Anonimo
      Grazie a PI per l'articolo e grazie a tutti voi
      che avete postato un sacco di altri link utili,
      bisogna continuare a spargere la voce: ESISTE una
      terza via che non sia piratare o farsi spennare
      dalle major.
      Dopo l'Open Source avremo l'era dell'Open Music?Assolutamente... Grazie di cuore, ho scoperto un nuovo mondo... X quanto riguarda l'Open Music, bè, speriamo di sì...8)==================================Modificato dall'autore il 02/06/2005 15.20.51
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti a tutti.

      Dopo l'Open Source avremo l'era dell'Open Music?Ad essere sinceri l'open music esiste da svariate decine di anni.Mai sentito parlare dei formati SID, MOD ed XM?
  • Anonimo scrive:
    Quantita' e qualita'
    La storia che chi scrive una canzone, un libro o un'opera d'arte qualsiasi debba essere pagato UNA TANTUM e' una boiata pazzesca, Come si fa a distinguere A PRIORI se un'opera e' meritoria o meno?Come si fa a considerare il lavoro dell'autore (di musica, ma potrebbe benissimo essere uno scrittore di libri o un pittore) come una roba da pagare al kilo?Vi rendete conto che parlate di "qualita'" della musica e ne volete calcolare il valore solo in base alla "quantita'" (di note, di tempo etc.)?Il diritto d'autore e' nato proprio per questo, per pagare A POSTERIORI con una piccola percentuale sull'utilizzo delle opere il laoro dell'autore.Perche'?Perche' se un'opera non funziona, non piace etc. l'autore non prende una lira, se invece ha successo viene ricompensato di conseguenza.Voi non volete il progresso, volete il regresso, e vi permettete di sindacare su cose che non vi riguardano senza nemmeno sapere di cosa si parla.Vi interessa solo NON PAGARE. (chi produce contenuti, perche' le telecom le pagate, eccome...)Non so se per invidia di chi riesce piu' di voi o meno, (il solito concetto comunista che ormai non va piu' di moda nemmeno nei paesi che veramente comunisti sono stati) ma il concetto di base e' quello.Punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quantita' e qualita'

      Vi rendete conto che parlate di "qualita'" della
      musica e ne volete calcolare il valore solo in
      base alla "quantita'" (di note, di tempo etc.)?[...]
      Perche' se un'opera non funziona, non piace etc.
      l'autore non prende una lira, se invece ha
      successo viene ricompensato di conseguenza.Che coraggio...sono decenni che vengonopromossi dei pagliacci e ghettizzati i musicistiveril, vergogna!Ora che la rivoluzione viene dal basso tacetee convertitevi a fornire connettivita'.Pussa via a posar dei cavi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Quantita' e qualita'
      Mi dispiace deluderti, ma se tu riflettessi un attimo sulla realtà musicale, capiresti da te che il tuo discorso ti si strozza in bocca (è un modo di dire, non vuole essere per niente offensivo). Cosa và, e cosa non và, non è certo la qualità della musica a stabilirlo ... o no?Tu pensi che se andresti con una tua bella canzone e un tuo bel video alle grandi reti musicali, queste, te lo trasmetterebbero e farebbero di te una grande star.Parlo per esperienza personale, mi han detto che se volevo trasmettere i miei pezzi per radio, ... bhe, ...forse sarebbe stato meglio se ci fossi stato tu con il tuo bel portafoglio a prenderti la responsabilità delle tue parole (e anche questo è un modo di dire ... serve solo a rendere l'idea).Partendo da questo ... puoi immaginarti il resto.Quindi, quel "regresso" di cui parli, è quello che stai vivendo.E PERDONA LA SINCERITA'
    • Anonimo scrive:
      Re: Quantita' e qualita'
      Una delle poche cose sensate che si siano lette su PI negli ultimi anni. Chapeau.Ma naturalmente stai urlando nel deserto: quelli che strepitano tanto sono solo bambocci che ascoltano solamente merda cacofonica, destinata a "vivere" circa un mese e mezzo prima di essere rimpiazzata da altrettanta merda regolarmente pompata dalle varie radio a la page. Poi di fianco c'è la solita minoranza dei fricchettoni cannati in sballo permanente, con i loro gruppazzi ciocapiatti da centrosociale e toxic garage, ma quelli sono più prevedibili di una telenovela brasileira: tutto a tutti e subito, gratis s'intende, hasta la victoria e viva el Che. Fossili ideologici di un'era ormai estinta.
  • Anonimo scrive:
    tutti i cd che ho comprato ultimamente
    (e sono pochi) li ho comprati solo ed esclusivamente perché li ho sentiti prima per mezzo del filesharing (o ai concerti).sono anni che ho deciso di non comprare più dischi "a scatola chiusa".
  • Anonimo scrive:
    FREE As a Bird
    L'intervento da te fatto rispecchia fedelmente il mio pensiero. Devo dire che in materia di drm e copyright sono abbastanza esperto lavorando in uno studio penale informatico e avendo fatto la tesi proprio sul diritto d'autore e copyright. Proprio come molti utenti sono un patito della musica ma prima di tutto della libertà del pensiero. Libertà che mi ha fatto scoprire siti come vitaminic.it e download.com dove posso trovare tutto quello che ho sempre cercato.Ci sono migliaia di gruppo sconosciuti veramente bravi. Scaricatevi un brano di Ray o di Loquat e poi ditemi se il talento non sia quantomeno pari ai vari artistoni di MTV...Credo che il compromesso possibile per remunerare chi produce buona musica sia solo il concerto. Se Ray o Loquat venissero a Verona non ci penserei due volte a dargli 10, 15 euro per un posto in prima fila e per rivivere le emozioni che mi hanno fatto provare tramite le loro canzoni.Stalmann, Lessig docet: "La libertà del pensiero è contro la proprietà dello stesso; l'innovazione e lo sviluppo della società hanno come minimo comune denominatore una cultura fruibile da tutti, a portata di tutti. Chi crea e chi fruisce si arricchisce del benefit dovuto alla circolazione costante del sapere che ci fa progredire costantemente..."
    • Emc2 scrive:
      Re: FREE As a Bird
      - Scritto da: Anonimo
      L'intervento da te fatto rispecchia fedelmente il
      mio pensiero. Devo dire che in materia di drm e
      copyright sono abbastanza esperto lavorando in
      uno studio penale informatico e avendo fatto la
      tesi proprio sul diritto d'autore e copyright.
      Proprio come molti utenti sono un patito della
      musica ma prima di tutto della libertà del
      pensiero. Libertà che mi ha fatto scoprire siti
      come vitaminic.it e download.com dove posso
      trovare tutto quello che ho sempre cercato.
      Ci sono migliaia di gruppo sconosciuti veramente
      bravi. Scaricatevi un brano di Ray o di Loquat e
      poi ditemi se il talento non sia quantomeno pari
      ai vari artistoni di MTV...

      Credo che il compromesso possibile per remunerare
      chi produce buona musica sia solo il concerto. Se
      Ray o Loquat venissero a Verona non ci penserei
      due volte a dargli 10, 15 euro per un posto in
      prima fila e per rivivere le emozioni che mi
      hanno fatto provare tramite le loro canzoni.
      Stalmann, Lessig docet: "La libertà del pensiero
      è contro la proprietà dello stesso; l'innovazione
      e lo sviluppo della società hanno come minimo
      comune denominatore una cultura fruibile da
      tutti, a portata di tutti. Chi crea e chi fruisce
      si arricchisce del benefit dovuto alla
      circolazione costante del sapere che ci fa
      progredire costantemente..."Quoto di brutto! Da oggi mi adopererò in tutti i modi x far conoscere questi bravissimi gruppi ai miei amici, se lo meritano, assolutamente...==================================Modificato dall'autore il 02/06/2005 13.14.28
  • avvelenato scrive:
    E' già successo.
    Mentre napster stava tirando le cuoia e i vari client gnutella rivelavano la loro inefficienza per i poveri 56kappati, molte persone si sono ritrovate spiazzate: E mò come faccio a finire quel brano che stavo tentando di scaricare da un mese? E mò come faccio a scoprire se il disco X val la pena comprarlo oppure no? (i download di dischi interi, per un 56kappato, su Napster, che neanche aveva il resume, era pura follia!)Alla fine trovai questo mp3.com, ci ho scoperto parecchie cose, alcune delle quali ascolto tutt'ora, ascoltavo dell'ottima radio in streaming, non compravo se non dischi di etichette indipendenti, ecc. Peccato che il popolo di internet rappresenta una minima percentuale del popolo reale. Ciò che più rode mercato alle majors sono i tipi che scaricano a manetta per il collega o l'amico, creando veri mercati occulti, tra amici, on demand. Questi fenomeni sono morti. La gente che vuole la hit-mania dance o il disco di Tiziano Ferro non ha più possibilità di chiedere all'amico "dai ti porto un cd vuoto, me lo scarichi?", o se lo compra o niente.Peccato che queste persone continueranno ad esistere fintantoché l'informazione massificata sarà dominio esclusivo di grossi gruppi di potere. Finquando ci sarà qualcuno a decidere che Tiziano Ferro più fare un video e altri no, le majors continueranno a prosperare, e senza p2p anche meglio. E' la realtà.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' già successo.
      - Scritto da: avvelenato
      Peccato che queste persone continueranno ad
      esistere fintantoché l'informazione massificata
      sarà dominio esclusivo di grossi gruppi di
      potere. Finquando ci sarà qualcuno a decidere che
      Tiziano Ferro più fare un video e altri no, Non dimenticare i suoi vari cloni: Tiziano Ferro e "I Metalli Pesanti" (C)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' già successo.
      - Scritto da: avvelenato
      Alla fine trovai questo mp3.com, ci ho scopertoVeramente è nato molto tempo prima mp3.com di napster, quindi diciamo che ai tempi hai scoperto l'acqua calda.
  • Anonimo scrive:
    Non sono d'accordo
    ma non perche' ritenga "giusto" il comportamento delle major... mi spiego meglio:tutte le teorie e strategie di marketing sono basate sulla fedelta' al brand, non alla qualita' del contenuto, sia che si parli di musica che di ortaggi. Esempio: la banana dal bollino blu che e' piu' buona perche' ... ha il bollino blu !!Ci sono poi delle frangie statisticamente ininfluenti anche se non nulle che scelgono un prodotto in base al contenuto sia in termini prestazionale che etici ... ma non e' semplicemente che sono affezionati a brand diversi?
  • Anonimo scrive:
    ascolta sempre solo musica vera...
    Io son partito poi così d'improvvisoche non ho avuto il tempo di salutareistante breve ma ancora più brevese c'è una luce che trafigge il tuo cuoreL'arcobaleno è il mio messaggio d'amorepuò darsi un giorno ti riesca a toccarecon i colori si può cancellareil più avvilente e desolante squalloreSon diventato se il tramonto di serae parlo come le foglie d'aprilee vivrò dentro ad ogni voce sincerae con gli uccelli vivo il canto sottilee il mio discorso più bello e più densoesprime con il silenzio il suo sensoIo quante cose non avevo capitoche sono chiare come stelle cadentie devo dirti che è un piacere infinitoportare queste mie valige pesantiMi manchi tanto amico caro davveroe tante cose son rimaste da direascolta sempre e solo musica verae cerca sempre se puoi di capireSon diventato se il tramonto di serae parlo come le foglie d'aprilee vivrò dentro ad ogni voce sincerae con gli uccelli vivo il canto sottilee il mio discorso più bello e più densoesprime con il silenzio il suo sensoMi manchi tanto amico caro davveroe tante cose son rimaste da direascolta sempre e solo musica verae cerca sempre se puoi di capireascolta sempre e solo musica verae cerca sempre se puoi di capire
  • Anonimo scrive:
    Disinformazione e Opportunismo
    Cosa e' un Musicista?1) E' uno che sa suonare uno strumento2) E' uno che sa comporre musica3) E' uno che riesce bene in entrambe le cose.Ci sono ottimi musicisti che quando suonano dal vivo ti fanno venire la pelle d'oca ma non SONO CAPACI di comporre nulla.Ci sono ottimi compositori che creano canzoni che restano nella storia ma sanno a malapena strimpellareCi sono persone che sono in grado di fare entrambe le cose.Sta storia di campare coi concerti non regge proprio per questo, il "diritto d'autore" va al compositore , non a chi suona le sue canzoni, se no si chiamerebbe "diritto di esecutore"...Se invece di sparare trollate sapeste di cosa parlate forse vi inventereste scuse migliori per non pagare,,,
    • Anonimo scrive:
      Re: Disinformazione e Opportunismo
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa e' un Musicista?

      1) E' uno che sa suonare uno strumento

      2) E' uno che sa comporre musica

      3) E' uno che riesce bene in entrambe le cose.


      Ci sono ottimi musicisti che quando suonano dal
      vivo ti fanno venire la pelle d'oca ma non SONO
      CAPACI di comporre nulla.Bene, pagheranno qualcuno per farlo (come gia' succede ora)
      Ci sono ottimi compositori che creano canzoni che
      restano nella storia ma sanno a malapena
      strimpellaree tu hai comprato loro album???o hai comprato l' esucuzione di qualcuno che ha SUONATO la loro musica??

      Ci sono persone che sono in grado di fare
      entrambe le cose.e anche qui non vedo il problema.

      Sta storia di campare coi concerti non regge
      proprio per questo, il "diritto d'autore" va al
      compositore , non a chi suona le sue canzoni, se
      no si chiamerebbe "diritto di esecutore"...Mi dai l' indirizzo???del tuo spacciatore intendo!!

      Se invece di sparare trollate sapeste di cosa
      parlate forse vi inventereste scuse migliori per
      non pagare,,,a proposito di troll......o lo sei oppure ti consiglio di spostare l' interruttore del cervello su ON
      • Anonimo scrive:
        Re: Disinformazione e Opportunismo


        Ci sono ottimi musicisti che quando suonano dal

        vivo ti fanno venire la pelle d'oca ma non SONO

        CAPACI di comporre nulla.

        Bene, pagheranno qualcuno per farlo (come gia'
        succede ora)
        Ma tu da dove vieni, da marte?


        Ci sono ottimi compositori che creano canzoni
        che

        restano nella storia ma sanno a malapena

        strimpellare

        e tu hai comprato loro album???o hai comprato l'
        esucuzione di qualcuno che ha SUONATO la loro
        musica??E che c'entra?

        Ci sono persone che sono in grado di fare

        entrambe le cose.

        e anche qui non vedo il problema.



        Sta storia di campare coi concerti non regge

        proprio per questo, il "diritto d'autore" va al

        compositore , non a chi suona le sue canzoni, se

        no si chiamerebbe "diritto di esecutore"...

        Mi dai l' indirizzo???del tuo spacciatore
        intendo!!




        Se invece di sparare trollate sapeste di cosa

        parlate forse vi inventereste scuse migliori per

        non pagare,,,

        a proposito di troll......o lo sei oppure ti
        consiglio di spostare l' interruttore del
        cervello su ONIo credio che sia il tuo cervello che e' spento, quello che ho scritto e' la VERITA' quello che dici tu sono c...te da settimana enigmistica.Informati, prima di dare aria alle cavolate...
        • Anonimo scrive:
          Re: Disinformazione e Opportunismo
          - Scritto da: Anonimo[...]

          a proposito di troll......o lo sei oppure ti

          consiglio di spostare l' interruttore del

          cervello su ON

          Io credio che sia il tuo cervello che e' spento,
          quello che ho scritto e' la VERITA' [...](rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Disinformazione e Opportunismo
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo
            [...]


            a proposito di troll......o lo sei oppure ti


            consiglio di spostare l' interruttore del


            cervello su ON

            Io credio che sia il tuo cervello che e' spento,

            quello che ho scritto e' la VERITA' [...]
            (rotfl)Siamo tutti daccordo che l'unico neurone che questo trollone aveva sia peggiorato... (troll2)
    • messalinaxxx scrive:
      Re: Disinformazione e Opportunismo
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa e' un Musicista?

      1) E' uno che sa suonare uno strumento

      2) E' uno che sa comporre musica

      3) E' uno che riesce bene in entrambe le cose.


      Ci sono ottimi musicisti che quando suonano dal
      vivo ti fanno venire la pelle d'oca ma non SONO
      CAPACI di comporre nulla.

      Ci sono ottimi compositori che creano canzoni che
      restano nella storia ma sanno a malapena
      strimpellare

      Ci sono persone che sono in grado di fare
      entrambe le cose.


      Sta storia di campare coi concerti non regge
      proprio per questo, il "diritto d'autore" va al
      compositore , non a chi suona le sue canzoni, se
      no si chiamerebbe "diritto di esecutore"...

      Se invece di sparare trollate sapeste di cosa
      parlate forse vi inventereste scuse migliori per
      non pagare,,,Beh che ci sia differenza tra i due diritti, pensavo fosse palese... o c'e' ancora chi ha bisogno che gli si spieghi?:)
      • Anonimo scrive:
        Re: Disinformazione e Opportunismo
        La vostra ignoranza e' pari solo alla vostra presunzione.Compiango chi ha a che fare con voi.
        • messalinaxxx scrive:
          Re: Disinformazione e Opportunismo
          - Scritto da: Anonimo
          La vostra ignoranza e' pari solo alla vostra
          presunzione.

          Compiango chi ha a che fare con voi.


          coraggio!un bel libro e impari pure tu la differenza tra i due diritti:D
          • Anonimo scrive:
            Re: Disinformazione e Opportunismo

            Guarda, io sono un' industriale, quindi non ho
            questa pretesa, ma se qualcuno VUOLE regalare la
            sua musica e guadagnare sui concerti non vedo
            perche' non dovrebbe andare!!Non ho mica detto che sono contrario a chi la vuole regalare, pero' la mia la voglio fare pagare, se non piace, non la compri...
            Generalizzando continui a sembrare un TROLL.
            L' altro giorno ho speso 8600? per due
            comodini.Ma sono belli, antichi ed
            intarsiati.Valgono i soldi che costano, posso
            permettermeli e li ho comprati.Ritengo che il cd
            che valgono veramente 30? siamo molti pochi.E
            ritengo che la musica sia un diritto di
            tutti.Supponiamo una tiratura di 9000 copie (che
            sono poche). Un incasso lordo a 30? a cd di
            270000?. supponiamo che 70000 vadano hai
            negozianti e distributori (in realta e' meno).Mi
            stai dicendo che in 200000 ? non ci stanno le
            spese di produzione ed il compenso dell' artista,
            oppure ho ragione a pensare che qualcuno ci
            straguadagni e si permetta ancora di puntare il
            dito contro chi non puo' pagare?
            Un piccolo particolare.NON ho mai scaricato nulla
            e NON compro piu cd.....e non sicuramente per
            economia domestica.Pero' potrmmo incitare la gente a rubare i comodini, in fondo e' un diritto di tutti avere un posto dove appoggiare i CD masterizzati vicino al letto...Beato te che puoi permetterti di spendere 16 milioni del vecchio conio in comodini, io il mio l'ho comprato all'IKEA perche con quei soldi ci pago l'affitto e ci mangio per mesi....Cose ne sai tu che cosa costa produrre un disco? qunto tempo ci si lavora sopra etc.Dici di essere un'industriale, evidentemente nella tua azienda ricerca e sviluppo non esistono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Disinformazione e Opportunismo


            Non ho mica detto che sono contrario a chi la
            vuole regalare, pero' la mia la voglio fare
            pagare, se non piace, non la compri...Quote:Sta storia di campare coi concerti non regge proprio per questo, il "diritto d'autore" va al compositore , non a chi suona le sue canzoni, se no si chiamerebbe "diritto di esecutore"... end quoteScusa ma questo allora chi l' ha scritto???E soprattutto cosa c' entri tu, si discutesa del fatto che la musica possa essere distribita gratis.......ovviamente secondo la scelta dell' autore.

            Pero' potrmmo incitare la gente a rubare i
            comodini, in fondo e' un diritto di tutti avere
            un posto dove appoggiare i CD masterizzati vicino
            al letto...Quale parte di "volontariamente" e "non ho mai scaricato nulla" non hai capito???

            Beato te che puoi permetterti di spendere 16
            milioni del vecchio conio in comodini, io il mio
            l'ho comprato all'IKEA perche con quei soldi ci
            pago l'affitto e ci mangio per mesi....Ecco, appunto, pensa se gli unici comodini in commercio costassero 16 milioni e qualcuno fosse disposto a mettere in commenrcio l' equivalente di quelli dell' ikea, che il loro lavoro lo fanno egregiamente (non dico regalare perche' parliamo di oggetti fisici) e qualcuno ti dicesse: "sta storia di fare i comodini economici non sta' in piedi"

            Cose ne sai tu che cosa costa produrre un disco?
            qunto tempo ci si lavora sopra etc.Sicuramente molto.Su questo non si discute.Ma se a me chiedono il preventivo per mille pezzi io diluisco i costi (materiali ed attrezzeria ad esempio) su mille pezzi, non su 10 e poi lo moltiplico per mille.

            Dici di essere un'industriale, evidentemente
            nella tua azienda ricerca e sviluppo non
            esistono.E questa evidenza dove sarebbe??(tra l' altro......hai cannato la valutazione in pieno.....non hai idea di quanto):|
          • Anonimo scrive:
            Re: Disinformazione e Opportunismo

            Ecco, appunto, pensa se gli unici comodini in
            commercio costassero 16 milioni e qualcuno fosse
            disposto a mettere in commenrcio l' equivalente
            di quelli dell' ikea, che il loro lavoro lo fanno
            egregiamente (non dico regalare perche' parliamo
            di oggetti fisici) e qualcuno ti dicesse: "sta
            storia di fare i comodini economici non sta' in
            piedi" Quindi per te solo gli oggetti fisici hanno un valore di mercato?



            Cose ne sai tu che cosa costa produrre un disco?

            qunto tempo ci si lavora sopra etc.

            Sicuramente molto.Su questo non si discute.Ma se
            a me chiedono il preventivo per mille pezzi io
            diluisco i costi (materiali ed attrezzeria ad
            esempio) su mille pezzi, non su 10 e poi lo
            moltiplico per mille.Ecco, bravo, preventiva pure, nella musica non preventivi un bel nulla, vivi solo sulla speranza di "continuare un trend" se vuoi fare un minimo di marketing.

            Dici di essere un'industriale, evidentemente

            nella tua azienda ricerca e sviluppo non

            esistono.

            E questa evidenza dove sarebbe??
            (tra l' altro......hai cannato la valutazione in
            pieno.....non hai idea di quanto)Dico cosi' perche nell'arte e' ricerca e sviluppo al 90 percento. non puoi fare paragoni con l'industria.Se poi parliamo di "oggetti fisici" e "immateriali" e il loro valore, convieni che una lattina di coca cola a un euro e' un furto legalizzatovisto che e' "acqua sporca" e paghiamo solo il brand e la pubblicita'?PEro' vende e non viene rubata, forse perche' piace un minimo...Ah, le famose "major" ragionano solo "industrialmente", dovresti essere d'accordo con loro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Disinformazione e Opportunismo


            Quindi per te solo gli oggetti fisici hanno un
            valore di mercato?Non hai confutato il mio commento quindi credo che non avessi nulla da confutare.Hai capito benessimo quello che intendevo (costi di produzione di una e dell' altra cosa).Per piacere smettila con questi modi da troll.

            Ecco, bravo, preventiva pure, nella musica non
            preventivi un bel nulla, vivi solo sulla speranza
            di "continuare un trend" se vuoi fare un minimo
            di marketing.L' analisi di mercato ed il markketting attualmente e' il costo piu' grande per l' industria discografica.........ed e' proprio quello che non mi piace.
            Dico cosi' perche nell'arte e' ricerca e sviluppo
            al 90 percento. non puoi fare paragoni con
            l'industria.L' arte e' arte..non confondiamola con la distribuzione.Che e' industria

            Se poi parliamo di "oggetti fisici" e
            "immateriali" e il loro valore, convieni che una
            lattina di coca cola a un euro e' un furto
            legalizzatovisto che e' "acqua sporca" e paghiamo
            solo il brand e la pubblicita'?No non convengo, perche' il costo non e' la coca-cola ma la LATTINA che ha un costo di ricerca e sviluppo altissimo(non sto scherzando hai scelto proprio l' esempio sbagliato)

            PEro' vende e non viene rubata, forse perche'
            piace un minimo...Qui stai tentando di portare il discorso su cose non confrontabili.......e soprattutto fuori contesto

            Ah, le famose "major" ragionano solo
            "industrialmente", dovresti essere d'accordo con
            loro...Non tutti gli industriali sono ladri..........
    • gerry scrive:
      Re: Disinformazione e Opportunismo
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa e' un Musicista?

      1) E' uno che sa suonare uno strumento

      2) E' uno che sa comporre musica

      3) E' uno che riesce bene in entrambe le cose.Britney Spears in quale categoria rientra?I Blue invece?
    • Anonimo scrive:
      Re: Disinformazione e Opportunismo
      Perdonami, ma stai uscendo fuori dai canoni.Cosa centra tutto questo con la realtà musicale nella sua complessità?Sono loro a decidere cosa và, e cosa non và. E parlo della "grande" musica. O sarebbe meglio dire grande produzione.Cosa centra "chi suona, chi canta e chi compone" in tutto questo. Forse fino ad un ventennio fa era così, ma oggi cosa compongono, guarda che chiunque saprebbe cambiare una nota ad una canzone, e scrivere quattro ovvietà in rima.NON CI CREDI? PROVACI, VEDRAI CHE E' VERO.Solo allora ti renderai conto se è giusto che tu t'ammazzi la vita a lavorare, mentre quattro deficenti vivono il sogno che dovrebbe appartenere a chi se lo merita (perlomeno).Ma dai...Accendi la televisione, guarda, e pensa.Non ti chiedo altro!
  • Anonimo scrive:
    GRAZIE!
    Grazie di questa del lettera e del link che non conoscevo. C'è un sacco di roba di qualità. Ti farebbe venire voglia di ricominciare ad ascoltare musica e di premiare questi artisti. Bisognerebbe farci delle compilation da distribuire gratuitamente all' uscita delle scuole.In culo a sonywarneremibmgvivendiuniversal.
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      mi associo,GRAZIE!!
      • Emc2 scrive:
        Re: GRAZIE!
        Mi associo pure io! Il link è assolutamente splendido, la sezione Punk-Pop è spettacolare, non so le altre... Fantastico, l'ho già detto a tutti i miei amici.. Grazie!8)
        • Anonimo scrive:
          Re: GRAZIE!
          - Scritto da: Emc2
          Mi associo pure io! Il link è assolutamente
          splendido, la sezione Punk-Pop è spettacolare,
          non so le altre... Fantastico, l'ho già detto a
          tutti i miei amici.. Grazie!8)Anche le altre non scherzano, c'è qualche ciofeca ma sto scendendo a ritroso i 100 top download scegliendo quasi a caso dai vari generi e becchi quasi sempre roba ben fatta. E poi sono tutti a 192 Kbps altro che quei samplerini in streaming da schifo delle major. Ci vorrebbe solo che ogni artista permettesse di acquistare direttamente da lui il CD intero a prezzo equo (5-10 $)
          • Anonimo scrive:
            Re: GRAZIE!
            - Scritto da: Anonimo
            Ci vorrebbe solo che ogni
            artista permettesse di acquistare direttamente da
            lui il CD intero a prezzo equo (5 -10 $)E quello che mi piacerebbe. Poter pagare l'artista senza intermediari fra i piedi.E comunque mi associo ai grazie per la segnalazione. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: GRAZIE!
            Non posso fare altro che unirmi!! Grazie mille! 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: GRAZIE!
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Ci vorrebbe solo che ogni

            artista permettesse di acquistare direttamente
            da

            lui il CD intero a prezzo equo (5 -10 $)

            E quello che mi piacerebbe. Poter pagare
            l'artista senza intermediari fra i piedi.
            Allora provate a fare una ricerca con la parola Net Label , inoltre visitate magnatune.com e le sue emittenti radio.CGA
          • Anonimo scrive:
            Re: GRAZIE!

            Allora provate a fare una ricerca con la parola
            Net Label , inoltre visitate magnatune.com e le
            sue emittenti radio.Magnatune.com è molto di più che una emittente radio, è esattamente quello che le persone qui si stavano chiedendo, un sito sul quale pagare gli artisti ritenuti meritevoli. Magantune (che ha più materiale che gli altri siti presentati in questo articolo) ti racconta la storia dell'artista e ti permette di scaricare i suoi album completi in mp3 a 128k. Se ti piace un album, puoi acquistarlo, e già qui è divertente perchè ti chiede "quanto vuoi pagare ?". Puoi dare da un minimo di 5$ (3.5 euro) fino a quanto ti pare, e per 60 giorni puoi scaricare l'album tutte le volte che vuoi, nel formato che vuoi, anche formati senza perdita di qualità come FLAC e WAV, da cui ricavare un CD perfetto, non quelle schifezze che appunto vogliono vendere "in qualità CD" come i brani in AAC o WMA.Il 50% di quello che magnatune incassa viene girato interamente all'artista, che è praticamente 10 volte la percentuale che un artista prenderebbe normalmente. Il resto lo tiene magnatune per pagare la banda e fare promozione. Secondo me è un modello perfetto, non cambierei una virgola da quello che fa magnatune.
        • Anonimo scrive:
          Re: GRAZIE!
          - Scritto da: Emc2
          Mi associo pure io! Il link è assolutamente
          splendido, la sezione Punk-Pop è spettacolare,
          non so le altre... Fantastico, l'ho già detto a
          tutti i miei amici.. Grazie!8)Ciao,sono "quello" del secondo post.Ieri ho passato tutto il tempo su music.dowonload e devo dire che è spettacolare.Ho visitato la sezione Blues: magnifica!!!
  • Anonimo scrive:
    Regalare musica...
    Niente in contrario.Vuoi regalare la tua musica?Fallo, basta che sia la "tua", cose che hai composto e suonato tu.Vuoi usare l'internet e il P2P per promozionare il tuo lavoro (eh, si', fare musica professionalmente e' un lavoro)?Fallo, in fondo e' frutto della tua fatica e puoi farci quello che vuoi.Hai successo con questo sistema di promozione e fai il pieno ai concerti?Bene, farai concorrenza leale al sistema dell major.E se vinci meglio per te...Ma allora perche' ti scarichi quella che e' protetta da copyright?Per boicottare il sistema non basterebbe, oltre che non comprare CD e DVD, NON SCARICARE MATERIALE PROTETTO?A me risulta che il 90% ( e +) della musica scaricata appartiene alla categoria della "roba protetta da copyright".Non Ti sembra una contraddizione?Se la musica "commerciale" fa schifo, perche' si downloada soprattutto quella?O forse tutte ste chiacchiere sono solo scuse per non pagare il dazio?
    • Emc2 scrive:
      Re: Regalare musica...
      Veramente mi sembra ke qua nessuno abbia detto ke la musica commerciale fa schifo, sicuramente c'è della roba molto bella, ad esempio, io non riuscirei a stare senza gli Yellowcard... Quello ke abbiamo detto finora è ke esiste un sacco di buona roba non commerciale su http://music.download.com , in molti casi anke migliore della maggior parte della roba commerciale.. E' ovvio ke poi ci addentriamo nel campo dei gusti personali... E cmq scaricare illegalmente musica protetta da copyright danneggia le Major, ke perdono i soldi ke altrimenti guadagnerebbero con la vendita dei cd o dei singoli... Cosa c'è di sbagliato in questa tesi...?8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Regalare musica...
        - Scritto da: Emc2
        Veramente mi sembra ke qua nessuno abbia detto ke
        la musica commerciale fa schifo, sicuramente c'è
        della roba molto bella, ad esempio, io non
        riuscirei a stare senza gli Yellowcard... Quello
        ke abbiamo detto finora è ke esiste un sacco di
        buona roba non commerciale su
        http://music.download.com , in molti casi anke
        migliore della maggior parte della roba
        commerciale.. E' ovvio ke poi ci addentriamo nel
        campo dei gusti personali... E cmq scaricare
        illegalmente musica protetta da copyright
        danneggia le Major, ke perdono i soldi ke
        altrimenti guadagnerebbero con la vendita dei cd
        o dei singoli... Cosa c'è di sbagliato in questa
        tesi...?8)che facendo ostruzionismi e scrocconismo esagerato, alla fine si passa al torto e prima o poi si finisce col subire lo stesso trattamento
        • Anonimo scrive:
          Re: Regalare musica...
          Quoto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Regalare musica...

          che facendo ostruzionismi e scrocconismo esagerato, alla fine si passa al torto e prima o poi si finisce col subire lo stesso trattamento.e qua debbo dargli ragione, quindi evitate di passare dalla parte del torto, perchè il discorso è esattamente l'opposto. SONO LE MAJOR CHE PAGHERANNO PER GLI ERRORI CHE HANNO COMMESSO.Quindi, ripeto, evitate battute facili perchè come vedete non vengono capite, e soprattutto sfruttate da chi ancora pensa che siamo noi "poveracci" dalla parte del torto.C'è una ragione a tutto, basterebbe rifletterci. C'è una ragione se questi grandi benefattori, che ci danno così tanta bella musica sono così ben voluti, no?D'altronde, la bella vita che fanno se la devono guadagnare in qualche modo? e se non è lavorando, sarà perdendo dignità e rispetto.Tutto lì
    • Anonimo scrive:
      Re: Regalare musica...
      è stato un momento, proprio perchè per colpa delle major si pensava che che quella fosse l'unica musica disponibile.Ma ora che si sta venendo a scoprire che c'è altra musica, bhe, credo proprio che non avranno più niente da ridire, nessuno scaricherà più niente, e pure loro saranno tra quelli che non si potranno permettere dicomprare più di un disco al mese neanche volendo!Tutti contentiok?ripeto: chi troppo vuole, nulla stringe
  • Anonimo scrive:
    Jamendo
    vi segnalo un altro bel sito dove trovare musica gratuita,http://www.jamendo.comè possibile ascoltarla in streaming oppure scaricare l'intero album con bittorrent
  • Anonimo scrive:
    La fine delle major?
    Magari così lo capiranno che si sono scavati la fossa da soli con i loro DRM & c.!!!!! Lo devono capire che i consumatori sono quelli che gli danno il pane ed è meglio non farli incazzare!!!! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: La fine delle major?
      - Scritto da: Anonimo
      Magari così lo capiranno che si sono scavati la
      fossa da soli con i loro DRM & c.!!!!! Lo devono
      capire che i consumatori sono quelli che gli
      danno il pane ed è meglio non farli incazzare!!!!
      8)Anche io sono contro la Major, pero' il meccanismo e' semplice:Tu rubi (materiale protetto da copyright) e loro difendono cio' che legalmente e' loro.Se li vuoi fottere, lo puoi fare legalmente, basta non comprare o ascoltare o scaricare nulla di loro proprieta'...
  • Anonimo scrive:
    Portiamoci avanti nel tempo
    Proviamo a pensare che le major abbiano quasi definitivamente sconfitto il p2p illegale e che ora sull'internet esistano solo ed esclusivamente due modi per reperire la musica, i primi, meno utilizzati sono i servizi già esistenti come iTunes o siti del genere che permettono "l'acquisto al brano" di artisti famosi, supponiamo che il prezzo al brano sia di 1,50 ? (vi ricordo che il p2p illegale non c'è più indi i prezzi aumentano) e che un utente per acquistare un album con "12" canzoni spende quindi mediamente "18 ?" prezzo leggermente inferiore allo stesso album acquistato da Ricordi...Il secondo modo è quello di andare su un Portale in stile "sezione musica di download.com" all'interno del quale non troviamo moltissimi artisti famosi escludendo quelli che si sono già affermati attraverso questo sistema di diffusione che ricordiamo permette di scaricare ogni genere di canzone in modo completamente gratuito con l'unico obbligo di dover dare poi un voto al meteriale ascoltato, nella index di questo sito ci sono le classifiche "I più ascoltati" , "Top 10 del mese, della settimana, del giorno ecc..." insomma un metodo rapido per andare subito a ricercare la musica che già và, dargli una valutazione obbiettiva e andare poi ad ascoltare nuovi esperimenti musicali di gruppi emergenti (e saranno sempre di più non viceversa se c'è gente che ha capito il vero senso della musica) infine diffondere la voce...Dal mio punto di vista, la gente non avrebbe dubbi, sceglierebbe sicuramente il 2° metodo e quindi proviamo ad immaginare un artista diventato famoso tramite questo nuovo metodo di diffusione della musica......si crede davvero che un musicista che vuole esisbirsi "all'Arena diVerona" perchè diventato famoso attraverso la musica libera via internet poi non debba avere nessun costo per potersi permettere questo lusso? E' vero, l'utente che apprezza sia la sua musica sia l'autore in quanto tale avendo quest'ultimo diffuso la sua musica senza nessun costo e dando una buona qualità sarà anche disposto a pagare ? 10-20-30 (e mi sembra già abbastanza alta come cifra) alla fine l'artista avrà come risultato 20.000 persone al suo concerto e il guadagno economico di ? 400.000 con il piccolo problema che il 70% di questi dovrà darli all'organizzatore dell'evento o a colui che ha fornito i materiali per rendere possibile la cosa, in fin dei conti restano sempre ? 120.000 ma da quì a fare il ragionamento "e se invece iniziassi a vendere i miei dischi? considerando che online in 10.000.000 di utenti hanno scaricato e apprezzato la mia musica e che al concerto erano in 20.000 da ogni parte...bhè la strada è breve. L'esempio è banale, ma a mio avviso concreto proprio per questo dopo un certo punto non sta più alla volontà dell'utente ma anche alla coscienza del singolo artista il fatto di promuovere la musica libera pensando che 120.000 ? puliti e con tanta gente contenta sono meglio di 240.000 ? con la metà della gente che viene al concerto, con il doppio degli utenti che ugualmente scaricano la mia musica online attraverso quello che rimane dei metodi illegali, i dischi che se prima venivano scaricati da 10.000.000 di utenti dal web e gratuitamente ora vengono venduti e solo 1/4 di quel "numero" decide che il gioco vale la candela e quindi acquista il disco...Mi sento di dire...Meditate...artisti...meditate...
  • Anonimo scrive:
    la musica cosa e'?
    Volevo solo fare una considerazione:cosa definisce una musica "bella" o "brutta"?Il nostro personale gusto che applichiamo a qualsiasi melodia sentiamo.Se pero' sentiamo solo quella propinata da chi ha i soldi tramite radio o tv non abbiamo modo di sapere se c'e' di meglio in giro.Internat ci da' questa stupenda possibilita', assieme a tante altre, e sono convintissimo che chiunque trovera' la musica che piu' gli aggrada.E poi, se anche Jorge Michael ha dichiarato che dara' la sua musica GRATIS perche' oramai e' ricco sfondato, forse qualcuno dovrebbe riflettere...
  • gerry scrive:
    Secondo me succederà che...
    La musica sarà pompata come al solito attraverso i media, le major la offrirando via internet con tutti i loro lucchetti.La chiave di volta sarà il prezzo. Sarà abbastanza basso da crearsi un mercato.Dopotutto i costi di distribuzione via rete sono irrisori, le major possono comunque guadagnare molto anche vendendo a prezzi bassi.Non importerà a nessuno se non si possono copiare, salvare, scambiarseli con gli amici. Se costa poco nessuno ci farà caso.Controprove: - il mercato delle suonerie da cellulare è fiorentissimo. E in fondo cos'è? Aria fritta venduta senza alcun package. - Il mercato dei cellulari branded è pure fiorente. In fondo cosa sono? Device castrati e lucchettati, a costo molto basso rispetto al loro presunto valore. L'importante è avere l'ultimo modello, chissenfrega se le foto che fai non le puoi passare con gli infrarossi?Certo, la nota positiva è che potrebbe (anzi, per me è molto probabile) svilupparsi un mercato alternativo con regole sue.Ma nel migliore dei casi saranno due entità separate senza alcun punto di contatto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me succederà che...
      - Scritto da: gerry
      La musica sarà pompata come al solito attraverso
      i media, le major la offrirando via internet con
      tutti i loro lucchetti.
      La chiave di volta sarà il prezzo. Sarà
      abbastanza basso da crearsi un mercato.
      Dopotutto i costi di distribuzione via rete sono
      irrisori, le major possono comunque guadagnare
      molto anche vendendo a prezzi bassi.
      Non importerà a nessuno se non si possono
      copiare, salvare, scambiarseli con gli amici. Se
      costa poco nessuno ci farà caso.Non importerà a chi non importa dei soldi, ti assicuro che se un brano viene messo in vendita online anche al prezzo di 0,10 ? ed esiste anche un altro modo, più nascosto, illegale, ma gratuito, l'utente tende sempre a utilizzare il secondo, è per fortuna che è così. Solo i VERI artisti meritano l'acquisto dei loro dischi, ma a mio avviso il VERO artista diffonde la sua musica senza nessun dazio o dogana per il piacere di scriverla e di farla ascoltare, ma questa aimè per ora è fantascienza.
      Controprove:
      - il mercato delle suonerie da cellulare è
      fiorentissimo. E in fondo cos'è? Aria fritta
      venduta senza alcun package.
      - Il mercato dei cellulari branded è pure
      fiorente. In fondo cosa sono? Device castrati e
      lucchettati, a costo molto basso rispetto al loro
      presunto valore. L'importante è avere l'ultimo
      modello, chissenfrega se le foto che fai non le
      puoi passare con gli infrarossi?Su questo sono daccordo, il business delle suonerie (e dei minchioni che se le pigliano) purtroppo aumenta, in realtà i venditori non fanno altro che aspettare il nuovo brano, prendere le 5 note del ritornello, fare un midi, tutto ciò tempo 5 min al massimo e venderlo per 2? a tutti i 12-13-14 enni che purtroppo credono che avere l'ultima suoneria di Jamba voglia dire essere un passo avanti... -_- Ora iniziano con il pulcino e le suonerie del tappettino che simula la moto (tra l'altro tutta roba vecchia e reperibile via internet in 4 e 4 = 8).Per quanto riguarda i cellulari e i brand è colpa delle compagnie telefoniche, i brand più schifosi e limitatori sono quelli della tim ma anche vodafone non scherza, ma poi non è un vero problema visto che in 2 min con il cavetto giusto e un paio di tutorial si riesce a mettersi il software originale e spariscono i problemi (occhio alla garanzia).
      Certo, la nota positiva è che potrebbe (anzi,
      per me è molto probabile) svilupparsi un mercato
      alternativo con regole sue.
      Ma nel migliore dei casi saranno due entità
      separate senza alcun punto di contatto.Dove sicuramente una delle due andrà via via scomparendo...staremo a vedere quale :) Beppe.
      • gerry scrive:
        Re: Secondo me succederà che...
        - Scritto da: Anonimo
        Non importerà a chi non importa dei soldi, ti
        assicuro che se un brano viene messo in vendita
        online anche al prezzo di 0,10 € ed esiste anche
        un altro modo, più nascosto, illegale, ma
        gratuito, l'utente tende sempre a utilizzare il
        secondo, è per fortuna che è così. OK, ma l'articolo partiva appunto dal presupposto (senza sindacare se sia possibile o no) che questo metodo non esista.

        Certo, la nota positiva è che potrebbe (anzi,

        per me è molto probabile) svilupparsi un mercato

        alternativo con regole sue.

        Ma nel migliore dei casi saranno due entità

        separate senza alcun punto di contatto.

        Dove sicuramente una delle due andrà via via
        scomparendo...staremo a vedere quale :) Mah, non ne sono tanto sicuro.Internet è grande, potrebbe esserci abbastanza spazio per tutti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me succederà che...

        Per quanto riguarda i cellulari e i brand è colpa
        delle compagnie telefoniche, i brand più schifosi
        e limitatori sono quelli della tim ma anche
        vodafone non scherza,ehm, nokia 6630 brandizzato tim.Mi dici una limitazione che sia una?Sinceramente non ne ho trovata nessuna.E mi sembra risaputo che la compagnia che brandizza in modo piu' brutale sia Tre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me succederà che...

      Controprove:
      - il mercato delle suonerie da cellulare è
      fiorentissimo. E in fondo cos'è? Aria fritta
      venduta senza alcun package. Non e' vero, il Package è la Moda (vedi spot Tv)
      - Il mercato dei cellulari branded è pure
      fiorente. In fondo cosa sono? Device castrati e
      lucchettati, a costo molto basso rispetto al loro
      presunto valore. L'importante è avere l'ultimo
      modello, chissenfrega se le foto che fai non le
      puoi passare con gli infrarossi?Esatto

      Certo, la nota positiva è che potrebbe (anzi,
      per me è molto probabile) svilupparsi un mercato
      alternativo con regole sue.
      Ma nel migliore dei casi saranno due entità
      separate senza alcun punto di contatto.Meglio, molto meglio....
  • Anonimo scrive:
    Ma per favore
    Ma se la maggior parte delle persone non sa' manco usare internet explorer e risponde si alla domanda vuoi installare un virus, come pretendente che abbandoni i CD per cercare musica indipendente su internet, è proprio una teoria insostenibile.Mario
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore
      La maggior parte delle persone sotto i 25 anni usa il p2p per sentire musica, sia per questioni economiche (per avere una discreta cultura musicale non si può spendere 20-25E ad album), sia culturali. Tutti i giovani sanno usare il pc, e i pochi che non lo sanno usare si fanno masterizzare i cd da amici.Anche mia sorella sa usare edonkey.Discorso diverso per chi ha un po' più di anni....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore
      - Scritto da: Anonimo
      Ma se la maggior parte delle persone non sa'
      manco usare internet explorer e risponde si alla
      domanda vuoi installare un virus, come
      pretendente che abbandoni i CD per cercare musica
      indipendente su internet, è proprio una teoria
      insostenibile.

      MarioForse la maggior parte delle persone fa come te, sbaglia a scrivere in ITALIANO ? (sa' ????)Non direi proprio.Quello di sottovalutarsi è un difetto tutto nostro, ma stai sicuro che quando si tratta di avere qualcosa gratis la gente si sveglia eccome !
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore
      - Scritto da: Anonimo
      Ma se la maggior parte delle persone non sa'
      manco usare internet explorer e risponde si alla
      domanda vuoi installare un virus, come
      pretendente che abbandoni i CD per cercare musica
      indipendente su internet, è proprio una teoria
      insostenibile.infatti gia adesso nessuno scarica umsica da internet
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore
      I DRM le major li mettono per chi sa usare i computer tanto bene da sapere duplicare un CD, quindi le stesse persone saprebbero a maggior ragione usare Internet...Poi il discorso di base è che oggi le persone non conoscono molto bene tutta questa musica gratuita che c'è in giro, perchè potendola copiare o scaricare fanno prima ad affidarsi alla pubblicità di quella commerciale, ma un giorno che fossero obbligati ad interessarsi al problema potrei anche vendere CD già fatti per la strada a 1 euro l'uno, nella completa legalità, che potrebbero comprare chiunque.
  • Anonimo scrive:
    http://indy.tv/ ...scoprire nuova musica
    http://indy.tvIndy scarica le canzoni dal web segnalate dai navigatori, a voi non resta altro che dare una valutazione al pezzo ascoltato e il programma organizzerà gli mp3 secondo le vostre preferenze.Il sistema di valutazione funziona a 5 stelle.1 stella - La canzone non vi è piace, e non riuscite ad immaginare come a qualcuno possa piacere.2 stelle - La canzone non vi piace, ma a qualcuno potrebbe piacere.3 stelle - La canzone è abbastanza interessante e volete ascotarla fino alla fine.4 stelle - Compreste il CD.5 stelle - Andreste a vederli in concerto.Volete condividere una traccia audio?http://indy.tv/submit.htmlVersione Windows Mac e Linux.http://indy.tv/otheros.htmlOvviamente il numero di canzoni di Indy dipende dal numero di segnalazioni, di coseguenza più sarà diffuso il programma, più mp3 scaricabili saranno presenti. Quindi se il programma vi piace provate a diffonderlo.http://indy.tv/~andrew/Install_Indy.exe
    • Anonimo scrive:
      Re: http://indy.tv/ ...scoprire nuova mu
      A me non funziona
      • Anonimo scrive:
        Indy ...a me non funziona
        - Scritto da: Anonimo
        A me non funzionaQual è il problema? Se mi dici cosa non và forse ti posso aiutare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Indy ...a me non funziona
          - Scritto da: Anonimo
          Qual è il problema? Se mi dici cosa non và forse
          ti posso aiutare.Il problema è che lo faccio partire (con play) ma non scarica niente di niente. Ho Windows ME, probabilmente dipende da quello (ovviamente lo lascia passare attraverso il firewall).
          • Anonimo scrive:
            Indy ...Windows ME
            - Scritto da: Anonimo
            Il problema è che lo faccio partire (con play) ma
            non scarica niente di niente. Ho Windows ME,
            probabilmente dipende da quello (ovviamente lo
            lascia passare attraverso il firewall).Provato a chiuderlo e riavviarlo? Intendo il lettore, non Windows. E capitato più di una volta che si bloccasse e bastato riavviarlo e ha ripreso a funzionare normalmente.Possibile anche sia un bug, nelle ultime settimane ne anno corretti diversi, ci sono stati diversi aggiornamenti che hanno risolto parecchi problemi iniziali.O forse è proprio dovuto a Windows ME :( sul sito dicono infatti che è compatibile con Windows 98/2000/XPspero non sia quello il problema.Comunque qui si può discutere di Indy ( in inglese )http://groups-beta.google.com/group/indy-discussionQuesto invece è l'indirizzo per segnalare eventuali problemi. ( sempre in inglese )fb [at] indy [dot] tvchiedono di allegare il log fileC:Program FilesIndylogsindy.log
    • Anonimo scrive:
      Re: http://indy.tv/ ...scoprire nuova mu
      - Scritto da: Anonimo
      http://indy.tv
      Indy scarica le canzoni dal web segnalate dai
      navigatori, a voi non resta altro che dare una
      valutazione al pezzo ascoltato e il programma
      organizzerà gli mp3 secondo le vostre preferenze.Tempo fa ho scaricato un programma, credo simile, che mi faceva scaricare musica 2 tracce alla volta. Una volta ascoltata una traccia potevi votarla e iniziare a scaricarne un'altra.Praticamente intrecciando nel database i voti con gli altri ascoltatori dovev riuscire col tempo a scaricare solo musica di tuo gradimento.Credo si chiamasse Irate, ce l'ho qui da qualche parte.
      • Anonimo scrive:
        Indy ...iRATE
        - Scritto da: Anonimo
        Tempo fa ho scaricato un programma, credo simile,
        che mi faceva scaricare musica 2 tracce alla
        volta. Una volta ascoltata una traccia potevi
        votarla e iniziare a scaricarne un'altra.
        Praticamente intrecciando nel database i voti con
        gli altri ascoltatori dovev riuscire col tempo a
        scaricare solo musica di tuo gradimento.
        Credo si chiamasse Irate, ce l'ho qui da qualche
        parte.Infatti si sono ispirati proprio ad iRATE per creare Indy.21 April 2005 - iRATE radio inspires a proprietary spin off of the concept. Ian Clarke's Indy is a Windows application that does the same thing as iRATE radio but has a simpler and cleaner user interface to reflect the colder climate of Scotland.
    • Anonimo scrive:
      Re: http://indy.tv/ ...scoprire nuova mu
      Non mi sembra di aver visto il sorgente del programma.Un po' mi disturba avere una cosa che si connette a destra e sinistra senza sapere cosa fa esattamente. Per il resto non mi sembra male, ho provato la versione per linux.Riccardo
      • Anonimo scrive:
        Indy ...incognita
        - Scritto da: Anonimo
        Non mi sembra di aver visto il sorgente del
        programma.
        Un po' mi disturba avere una cosa che si connette
        a destra e sinistra senza sapere cosa fa
        esattamente. Per il resto non mi sembra male, ho
        provato la versione per linux.

        RiccardoIn effetti sarebbe bello sapere sempre da dove scarica i files. Forse ci sarà possibilità di visualizzare l'indirizzo nelle prossime versioni, almeno spero. Comunque quando si mette in condivisione una canzone bisogna anche scrivere il sito dell'artista o una pagina in relazione al file. Il sito è facilmente raggiungibile cliccando sul display del lettore mentre passa la canzone, se c'è qualcosa che non torna la si nota subito.Il sorgente? Non credo sia disponibile. :(
        • Anonimo scrive:
          Re: Indy ...incognita
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Non mi sembra di aver visto il sorgente del

          programma.

          Un po' mi disturba avere una cosa che si
          connette

          a destra e sinistra senza sapere cosa fa

          esattamente. Per il resto non mi sembra male, ho

          provato la versione per linux.



          Riccardo

          In effetti sarebbe bello sapere sempre da dove
          scarica i files.Usando la versione per linux si riesce a vedere da dove li scarica: basta avviare il programma da una console e leggere l'output del programma, che è l'indirizzo del file che sta scaricando.(molti file me li prende da vitaminic)
          • Anonimo scrive:
            Re: Indy ...incognita
            - Scritto da: Anonimo
            Usando la versione per linux si riesce a vedere
            da dove li scarica: basta avviare il programma da
            una console e leggere l'output del programma, che
            è l'indirizzo del file che sta scaricando.

            (molti file me li prende da vitaminic)Buono a sapersi, speriamo però che nelle prossime versioni sia visibile nell'interfaccia.
  • Anonimo scrive:
    Hai centrato il punto
    Se il p2p illegale sparisse nascerebbero diversi download.com della musica da cui scaricare gratis e legalmente un mare di brani.I tizi che si occupano di diritto d'autore dicono: ma come fa poi lo sconosciuto ad emergere? Chi li promuove? Be' vai sul sito e vedi:1) i più scaricati del mese2) i più scaricati della settimana3) i più scaricati del giorno4) i gruppi più attivie magari anche 5) I più votati6) Le ultime canzoni inserite7) Una suddivisione per generiE poi scegil...E oila' ecco come uno scopre anche gli emergenti.
    • matcion scrive:
      Re: Hai centrato il punto
      Il software tutto open source: si paga solo l'assistenza.La musica tutta gratis.... Neanche l'assistenza posso fare! di che camperanno i musicisti?- Scritto da: Anonimo
      Se il p2p illegale sparisse nascerebbero diversi
      download.com della musica da cui scaricare gratis
      e legalmente un mare di brani.
      I tizi che si occupano di diritto d'autore
      dicono: ma come fa poi lo sconosciuto ad
      emergere? Chi li promuove?

      Be' vai sul sito e vedi:
      1) i più scaricati del mese
      2) i più scaricati della settimana
      3) i più scaricati del giorno
      4) i gruppi più attivi
      e magari anche
      5) I più votati
      6) Le ultime canzoni inserite
      7) Una suddivisione per generi

      E poi scegil...
      E oila' ecco come uno scopre anche gli emergenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai centrato il punto
        CD (che venderanno lo stesso in gran quantità), concerti, diritti per video e altre amenità, gadget........Come vedi ce n'è per diventare ricchi lo stesso.......Fede
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai centrato il punto
        - Scritto da: matcion
        Il software tutto open source: si paga solo
        l'assistenza.
        La musica tutta gratis.... Neanche l'assistenza
        posso fare! di che camperanno i musicisti?bisognerebbe tornare all'idea di reddito legato al lavoro e non alla rendita. Un musicista deve guadagnare ESIBENDOSI. I media devono servire al piu' per promuoverne l'immagine.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai centrato il punto
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: matcion

          Il software tutto open source: si paga solo

          l'assistenza.

          La musica tutta gratis.... Neanche l'assistenza

          posso fare! di che camperanno i musicisti?

          bisognerebbe tornare all'idea di reddito legato
          al lavoro e non alla rendita. Un musicista deve
          guadagnare ESIBENDOSI. I media devono servire al
          piu' per promuoverne l'immagine.quoto e straquotominchia come straquoto
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai centrato il punto
            Oi, banda di troll, la sapete quale e' la di fferenza tra SUONARE e COMPORRE?o pensate che siano tutti cantautori?
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai centrato il punto
            - Scritto da: Anonimo
            Oi, banda di troll, la sapete quale e' la di
            fferenza tra SUONARE e COMPORRE?

            o pensate che siano tutti cantautori?il cantante si fa pagare a concerto, l'autore si fa pagare una tantum; e' ridicolo che uno scrive una canzone e poi viene pagato a vita; se scrivi una canzone ti pago tot *UNA* volta. Facile campare di rendita senza fare un cavolo, se vuoi mangiare lavora (scrivi altre canzoni) come tutti.
        • Emc2 scrive:
          Re: Hai centrato il punto
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: matcion

          Il software tutto open source: si paga solo

          l'assistenza.

          La musica tutta gratis.... Neanche l'assistenza

          posso fare! di che camperanno i musicisti?

          bisognerebbe tornare all'idea di reddito legato
          al lavoro e non alla rendita. Un musicista deve
          guadagnare ESIBENDOSI. I media devono servire al
          piu' per promuoverne l'immagine.Quoto quoto quoto!!! E' proprio così, avete assolutamente ragione... Ma succederà veramente così...?8)
      • mARCOs scrive:
        Re: Hai centrato il punto
        - Scritto da: matcion
        La musica tutta gratis.... Neanche l'assistenza
        posso fare! di che camperanno i musicisti?Con la vendita di CDCon la vendita di DVD musicaliCon i concertiCon le trasmissioni televisiveNon basta...?
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai centrato il punto


          La musica tutta gratis.... Neanche l'assistenza

          posso fare! di che camperanno i musicisti?

          Con la vendita di CD
          Con la vendita di DVD musicali
          Con i concerti
          Con le trasmissioni televisive

          Non basta...?Per vendere devi essere conosciuto e fare promozione costa molto. Al momento solo in pochi se lo possono permettere, ovvero.... chi famoso lo è già (e anche miliardario). chi ha "le spalle coperte" e quindi può tentare la vita dell'artista (spesso avara di soddisfazioni economiche) senza la preoccupazione della pagnotta da portare a casail risultato? ho l'impressione che se le cose non cambiano gli unici a smenarci saranno gli artisti (quelli veri) e noi ascoltatori che pur di non pagare continueremo ad ascoltare sempre la stessa vecchia canzone... spero di sbagliarmi.Paolo
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai centrato il punto
            - Scritto da: Anonimo


            La musica tutta gratis.... Neanche
            l'assistenza


            posso fare! di che camperanno i musicisti?



            Con la vendita di CD

            Con la vendita di DVD musicali

            Con i concerti

            Con le trasmissioni televisive



            Non basta...?

            Per vendere devi essere conosciuto e fare
            promozione costa molto. Al momento solo in pochi
            se lo possono permettere, ovvero...
            . chi famoso lo è già (e anche miliardario)
            . chi ha "le spalle coperte" e quindi può tentare
            la vita dell'artista (spesso avara di
            soddisfazioni economiche) senza la preoccupazione
            della pagnotta da portare a casa

            il risultato? ho l'impressione che se le cose non
            cambiano gli unici a smenarci saranno gli artisti
            (quelli veri) e noi ascoltatori che pur di non
            pagare continueremo ad ascoltare sempre la stessa
            vecchia canzone... spero di sbagliarmi.

            PaoloSai quanti musicisti "campano" lo stesso senza fare pubblicità, promozioni e roba simile?In tutta sincerità sono i migliori che ho ascoltato. Vado in un locale, pago (ed il musicista guadagna) e me li sento. Se mi piace, e spesso è così, posso comprare da loro il CD (e spesso è così, ed il musicista guadagna). In una sera spendo dai 10 euro (e qui ringrazia anche il gestore del locale) ai 30 euro (e qui ringrazia anche lo studio di registrazione).Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai centrato il punto
            - Scritto da: Anonimo


            La musica tutta gratis.... Neanche
            l'assistenza


            posso fare! di che camperanno i musicisti?



            Con la vendita di CD

            Con la vendita di DVD musicali

            Con i concerti

            Con le trasmissioni televisive



            Non basta...?

            Per vendere devi essere conosciuto e fare
            promozione costa molto.Fare promozione, con internet costa zero.E' sufficiente fare della buona musica e lasciare che sia internet ad elevarla...Certo se il problema e' che uno non sa fare buona musica allora...
            Al momento solo in pochi
            se lo possono permettere, ovvero...
            . chi famoso lo è già (e anche miliardario)
            . chi ha "le spalle coperte" e quindi può tentare
            la vita dell'artista (spesso avara di
            soddisfazioni economiche) senza la preoccupazione
            della pagnotta da portare a casaMa dove sta scritto che l'artista debba cominciare a guadagnare 10000 euro al mese?La gavetta si fa per tutti i lavori.Io ho lavorato i primi anni della mia vita lavorativa per un tozzo di pane, poi ho cominciato a vedere qualche soldino, solo dopo anni mi sono reso autonomo, e oggi ho una casa e mantengo una famiglia...Ho dovuto sudare, hai presente quelle goccioline che scendono dalla fronte?
            il risultato? ho l'impressione che se le cose non
            cambiano gli unici a smenarci saranno gli artisti
            (quelli veri) e noi ascoltatori che pur di non
            pagare continueremo ad ascoltare sempre la stessa
            vecchia canzone... spero di sbagliarmi.Le cose cambieranno quando gli artisti faranno gli artisti e gli speculatori scompariranno.Il mondo moderno ha bisogno di intrattenimento, musica, spettacolo... quindi lo spazio per chi sa fare spettacolo ci sara' sempre.Chi invece non lo sa fare, tornasse a zappare i campi: e' pieno di terra da arare, la' fuori...
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai centrato il punto
          Con la VENDITA?E di che, quando ti scaricano GRATIS?Ma per favore.....Almeno siate coerenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai centrato il punto
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1016852&tid=1016675&p=1&r=PI#1016852
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai centrato il punto
        - Scritto da: matcion
        Il software tutto open source: si paga solo
        l'assistenza.
        La musica tutta gratis.... Neanche l'assistenza
        posso fare! di che camperanno i musicisti? "se fai la musica per soldi, la tua musica perde di valore"Comunque la tua trollata e' mal posta.Avresti dovuto chiedere:"La musica tutta gratis... Neanche l'assistenza posso fare! Di che camperanno le major discografiche?"Il musicista puo' sempre fare i concerti live...
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai centrato il punto
        - Scritto da: matcion
        Il software tutto open source: si paga solo
        l'assistenza.
        La musica tutta gratis.... Neanche l'assistenza
        posso fare! di che camperanno i musicisti?di quello di cui hanno sempre campato prima che nascessero le musicassette, i dischi e tutta la tecnologia successiva:i concerti
    • ishitawa scrive:
      Re: Hai centrato il punto

      I tizi che si occupano di diritto d'autore
      dicono: ma come fa poi lo sconosciuto ad
      emergere? secondo me invece i tizi delle major diranno: ma qui non ci mangiamo nulla, inizieranno a muovere le loro lobby e riusciranno a far passare una legge per cui `e vietato pubblicare musica senza che il sito sia " supervisionato" da un iscritto alla SIAE (sullo stile dei siti giornalistici che ci suole un iscritto all albo dei giornalisti) e l' iscritto alla SIAE ha nello statuto di FAR PAGARE la gentefine del download legale gratis
      • Emc2 scrive:
        Re: Hai centrato il punto
        Oddio speriamo di no...:| Cmq non so quanti di voi hanno notato ke su http://music.download.com la maggior parte della gente ha fatto degli album ma ha pubblicato soltanto alcune canzoni, quindi riesce a guadagnare da vivere...:D8)
  • Anonimo scrive:
    avete visto le politiche di submit?
    provate VOI a mettere qualcosa da scaricare su download.com ... poi ditemi se si può fare gratis :-)anche un piccolo freeware ...
    • Anonimo scrive:
      Re: avete visto le politiche di submit?
      - Scritto da: Anonimo
      provate VOI a mettere qualcosa da scaricare su
      download.com ... poi ditemi se si può fare gratis
      :-)Per la sezione music non vedo fees
  • Anonimo scrive:
    E' ciò che le major temono.
    La maggior parte di chi scarica musica da internet, prima o poi viene in contatto con gruppi di cui ignorava l'esistenza, in quanto mai pubblicizzati per radio o tv. E' così che si scopre che la musica delle major non ha nulla a che fare con la musica dei musicisti (no, non sto parlando di quei tamarri che vanno a ritirare il music award di turno).
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ciò che le major temono.
      concordo ... c'e certa musica metal su soundclick.com di ottimo livello , mai sentito nulla di simile su MTV o alla radio .
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ciò che le major temono.
        - Scritto da: Anonimo
        concordo ... c'e certa musica metal su
        soundclick.com di ottimo livello , mai sentito
        nulla di simile su MTV o alla radio .Verissimo, le sottosezioni goth e death ne contiengono di eccellenti!bye!==================================Modificato dall'autore il 02/06/2005 13.12.27
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ciò che le major temono.
      Verissimo ... ho scoperto gruppo di cui ignoravo l'esistenza di cui poi ho comprato in versione molto economica il CD ... e un modo di scoprore quello che fanno oltre MTV e Radio che ormai sono su un binario a senso unico ...
      • Emc2 scrive:
        Re: E' ciò che le major temono.
        Ok, ok, grazie al http://music.download.com ke si trova nell'articolo ho scoperto delle band Punk assolutamente fantastiche... Il piccolo problemino è ke voi credete veramente ke il Ricordi Store di Bologna tenga quei CD...? Scherziamo...? Tanto ki li comprerebbe...? Purtroppo c'è gente ke lo farebbe...8)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ciò che le major temono.
        - Scritto da: Anonimo
        Verissimo ... ho scoperto gruppo di cui ignoravo
        l'esistenza di cui poi ho comprato in versione
        molto economica il CD ... e un modo di scoprore
        quello che fanno oltre MTV e Radio che ormai sono
        su un binario a senso unico ...Quello che mi fa inorridire sempre di più di MTV è come si atteggino a sinistra indipendente (che purtoppo in Italia non esiste, è monopolizzata da vetero- e post-marxismo, anche gli anarchici sono quasi tutti finti, che quelli veri con lo statalismo marxista non hanno mai avuto nulla da spartire e i socialdemocratici si possono solo sognare di essere ai livelli di quelli olandesi e scandinavi), mentre in realtà ogni giorno che passa la loro lingua diventa più pelosa e il qlo delle major più glabro e pulito.
Chiudi i commenti