Ed ora la riforma del DTT

La propone Adiconsum che parla di decoder unico per DTT, Sat e IPTV, di neutralità, di convergenza e di sussidi molto mirati. Per trasformare, dice, il progetto DTT da sistema imposto a obiettivo condiviso

Roma – Sì alla televisione digitale terrestre ma con una nuova roadmap, che parli di switch off dalla televisione analogica condiviso e non imposto, di decoder unico, di IPTV e di neutralità della rete, di convergenza e di gradualità. Queste, in estrema sintesi, le proposte avanzate da Adiconsum al nuovo governo in una presentazione che si è tenuta ieri.

L’Associazione parla di convergenza televisiva , le opportunità fornite cioè non solo dal DTT ma anche dal Sat e dal digitale, ossia l’ IPTV , la televisione su Internet su cui si stanno aprendo nuovi scenari tecnologici e di mercato. Tra questi, anche il dibattito tuttora al suo climax sulla neutralità della rete , ossia sulla possibilità di varare normative che impediscano la discriminazione in termini di banda e connettività ai danni di certi produttori di contenuti.

Adiconsum , che ha chiesto formalmente un incontro ai ministri interessati alla questione DTT, propone un progetto di televisione digitale che esca quindi dall’esclusività del DTT ed entri, nella pianificazione degli interventi pubblici, in un’ottica multitecnologica. Ad esempio, spiega l’Associazione, se si vogliono promuovere dei decoder questi devono essere compatibili con tutte le piattaforme di trasmissione , dunque DTT, Sat e IPTV, mentre vanno respinti i decoder “proprietari”. “Sì – dice l’Associazione – a decoder in vendita in un libero mercato e in libera concorrenza”.

L’associazione dei consumatori, da sempre in prima fila nel sottolineare i passaggi più controversi del varo del DTT all’italiana , respinge l’ipotesi di uno switch off al 31 luglio 2006 . Come si ricorderà, l’abbandono della televisione analogica tradizionale sarebbe dovuto avvenire già da tempo ma poi, vista la crescente difficoltà nella diffusione dei decoder e nella copertura del segnale sul territorio, il passaggio al DTT è stato rinviato e l’ultima data decisa nella scorsa legislatura è appunto il 31 luglio.

Non serve dunque un nuovo rinvio quanto nuove modalità di attuazione. Se oggi si obbligassero gli italiani a passare al DTT e questi non cogliessero l’occasione di abbandonare la televisione al suo destino allora le famiglie, spiega Adiconsum, si troverebbero costrette, per così dire, a sborsare almeno 300 euro.
La maggiore “novità” proposta da Adiconsum sul DTT è dunque probabilmente proprio quella legata ai tempi dello switch off che, secondo l’Associazione, deve avvenire “quando la diffusione digitale ha raggiunto il 90% delle famiglie e non essere vincolato a date imposte “.

L’auspicio dei consumatori è che il nuovo Governo dia vita ad un Comitato sulla transizione alla televisione digitale al quale siano ammesse anche le associazioni dei consumatori.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gino tedone scrive:
    lol
    che ti aspettavi dall'hp?
  • korova scrive:
    Facile: non coprare HP
    Beh che dire: facile, non comprerò alcun prodotto HP. Chi non ottempera alla leggi italiane deve andare via. Ho comprato un Notebook Asus ed ho iniziato la richiesta di rimborso per il sitema operativo. Vi farò sapere come andrà a finire! :)
  • Anonimo scrive:
    Schiavetta non ha mantenuto gli accordi!
    Anche noi abbiamo avuto contatti con il Signor Marco Schiavetta, ha fatto promesse mai mantenute! Il consumatore deve essere più tutelato ma bisogna anche avere il coraggio di parlare e denunciare le ingiustizie altrimenti le grosse aziende faranno sempre quello che vogliono.
  • Akiro scrive:
    METRO
    successo anche a me in passato:http://nononoeno.splinder.com/1077585736#1478970ma ho preferito non comprare.
  • Anonimo scrive:
    PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
    Luogo: Negozio di elettrodomestici:(acquirente) Buongiorno, vorrei acquistare quel frigorifero.(venditore) Ottima scelta, ha un motore da 2hp, e 2 anni di garanzia.Luogo: Abitazione del cliente, il giorno dopo: - Pronto, è la IGNIS ? Vorrei il rimborso del compressore del frigorifero, perchè voglio il frigorifero, ma non il compressore.... PERCHE' PREFERISCO AVERE UN COMPRESSORE DI MARCA DIFFERENTE CHE HO GIA' DISPONIBILE IN CASA// ORA LA DOMANDA NASCE SPONTANEA \QUANDO HAI COMPRATO IL FRIGORIFERO, HAI CHIESTO AL NEGOZIANTE SE ERA POSSIBILE AVERLO SENZA COMPRESSORE ??????\--------------------------------//Tornando al PC, la EULA ti permette di rendere il prodotto, ma la EULA l'ha scritta MICROSOFT, non HP, e quindi HP non ha nessun onere nei confronti del cliente, infatti la EULA parla di PRODUTTORE, ma del PRODUTTORE DEL SOFTWARE, ovvero MICROSOFT.
    • Anonimo scrive:
      Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
      - Scritto da:
      Luogo: Negozio di elettrodomestici:

      (acquirente) Buongiorno, vorrei acquistare quel
      frigorifero.

      (venditore) Ottima scelta, ha un motore da 2hp, e
      2 anni di
      garanzia.

      Luogo: Abitazione del cliente, il giorno dopo:

      - Pronto, è la IGNIS ? Vorrei il rimborso del
      compressore del frigorifero, perchè voglio il
      frigorifero, ma non il compressore.... PERCHE'
      PREFERISCO AVERE UN COMPRESSORE DI MARCA
      DIFFERENTE CHE HO GIA' DISPONIBILE IN
      CASA


      // ORA LA DOMANDA NASCE SPONTANEA \
      QUANDO HAI COMPRATO IL FRIGORIFERO, HAI CHIESTO
      AL NEGOZIANTE SE ERA POSSIBILE AVERLO SENZA
      COMPRESSORE
      ??????
      \--------------------------------//

      Tornando al PC, la EULA ti permette di rendere il
      prodotto, ma la EULA l'ha scritta MICROSOFT, non
      HP, e quindi HP non ha nessun onere nei confronti
      del cliente, infatti la EULA parla di PRODUTTORE,
      ma del PRODUTTORE DEL SOFTWARE, ovvero
      MICROSOFT.Dov'è che la EULA parlerebbe del produttore? A me risulta che parla del rivenditore.
    • Anonimo scrive:
      Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
      - Scritto da:
      Luogo: Negozio di elettrodomestici:

      (acquirente) Buongiorno, vorrei acquistare quel
      frigorifero.

      (venditore) Ottima scelta, ha un motore da 2hp, e
      2 anni di
      garanzia.

      Luogo: Abitazione del cliente, il giorno dopo:

      - Pronto, è la IGNIS ? Vorrei il rimborso del
      compressore del frigorifero, perchè voglio il
      frigorifero, ma non il compressore.... PERCHE'
      PREFERISCO AVERE UN COMPRESSORE DI MARCA
      DIFFERENTE CHE HO GIA' DISPONIBILE IN
      CASA


      // ORA LA DOMANDA NASCE SPONTANEA \
      QUANDO HAI COMPRATO IL FRIGORIFERO, HAI CHIESTO
      AL NEGOZIANTE SE ERA POSSIBILE AVERLO SENZA
      COMPRESSORE
      ??????
      \--------------------------------//

      Tornando al PC, la EULA ti permette di rendere il
      prodotto, ma la EULA l'ha scritta MICROSOFT, non
      HP, e quindi HP non ha nessun onere nei confronti
      del cliente, infatti la EULA parla di PRODUTTORE,
      ma del PRODUTTORE DEL SOFTWARE, ovvero
      MICROSOFT.Sbagli, per l'EULA il rimborso non spetta a microsoft ma ad HP.Però il succo del messaggio lo quoto: PRIMA per lo meno chiedi ad HP.
    • Sparrow scrive:
      Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA


      // ORA LA DOMANDA NASCE SPONTANEA \
      QUANDO HAI COMPRATO IL FRIGORIFERO, HAI CHIESTO
      AL NEGOZIANTE SE ERA POSSIBILE AVERLO SENZA
      COMPRESSORE
      ??????
      \--------------------------------//
      Veramente si parla di SW abbinato all'HW, quindi il discorso tuo NON fila affatto !Il cliente non ha chiesto di avere un HDD che so ad esempio Seagate e non WDigital, non ha chiesto di avere il notebook senza un pezzo di HW.Ha chiesto di averlo SENZA OS secondo la facoltà espressa dal contratto di licenza del SW stesso (EULA).Finchè alla prima accensione del computer viene presentata quella clausola di opzione / recesso dell'EULA, il rivenditore è tenuto ad applicarla !Che poi HP faccia quello che le pare, venda o pretenda di vendere "pacchetti" indivisibili di HW e SW (spesso anche inutile)è un'altra questione.Essa ha anche risvolti poco trasparenti di "cartello" (con Microsoft) e di sostegno di un monopolio imposto "alla nascita" su tutti i PC grazie a questa direi nefanda pratica dell'OS utont-ready preinstallato.Magari qualche produttore degno di questo nome inizierà a vendere come opzione Windows OS e qualcos'altro !
      • Anonimo scrive:
        Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
        - Scritto da: Sparrow




        // ORA LA DOMANDA NASCE SPONTANEA \

        QUANDO HAI COMPRATO IL FRIGORIFERO, HAI CHIESTO

        AL NEGOZIANTE SE ERA POSSIBILE AVERLO SENZA

        COMPRESSORE

        ??????

        \--------------------------------//



        Veramente si parla di SW abbinato all'HW, quindi
        il discorso tuo NON fila affatto
        !
        Il cliente non ha chiesto di avere un HDD che so
        ad esempio Seagate e non WDigital, non ha chiesto
        di avere il notebook senza un pezzo di
        HW.
        Ha chiesto di averlo SENZA OS secondo la facoltà
        espressa dal contratto di licenza del SW stesso
        (EULA).
        Il cliente non ha chiesto. Ha comprato e poi preteso il rimborso. Se chiedeva e si informava prima di comprare, probabilmente HP sarebbe stata più disponibile.
        Magari qualche produttore degno di questo nome
        inizierà a vendere come opzione Windows OS e
        qualcos'altro
        !Acer comincia a vendere notebook senza windows. Dell pure. Se poi non vuoi grossi nomi, i notebook senza windows li trovi tranquillamente, basta aver un po' di buona volontà.
        • Anonimo scrive:
          Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
          - Scritto da:

          - Scritto da: Sparrow







          // ORA LA DOMANDA NASCE SPONTANEA \


          QUANDO HAI COMPRATO IL FRIGORIFERO, HAI
          CHIESTO


          AL NEGOZIANTE SE ERA POSSIBILE AVERLO SENZA


          COMPRESSORE


          ??????


          \--------------------------------//






          Veramente si parla di SW abbinato all'HW, quindi

          il discorso tuo NON fila affatto

          !

          Il cliente non ha chiesto di avere un HDD che so

          ad esempio Seagate e non WDigital, non ha
          chiesto

          di avere il notebook senza un pezzo di

          HW.

          Ha chiesto di averlo SENZA OS secondo la facoltà

          espressa dal contratto di licenza del SW stesso

          (EULA).



          Il cliente non ha chiesto. Ha comprato e poi
          preteso il rimborso. Se chiedeva e si informava
          prima di comprare, probabilmente HP sarebbe stata
          più
          disponibile.
          e che c'entra?ha comperato il computer sulla base delle info trovate in negozio sul cartello o sul sito onlinema questo non invalida la possibilità di rimborso concessa dall'EULAnon confondiamo burro e ferrovia PF

          Magari qualche produttore degno di questo nome

          inizierà a vendere come opzione Windows OS e

          qualcos'altro

          !


          Acer comincia a vendere notebook senza windows.
          Dell pure. Se poi non vuoi grossi nomi, i
          notebook senza windows li trovi tranquillamente,
          basta aver un po' di buona
          volontà.anche apple se per quello vende notebook senza windows :-)ma non è questo il discorso.se a te interessa un tipo di notebook ma non vuoi win. respingi l'eula e ti devono dare il diritto al rimborso.
          • Anonimo scrive:
            Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA

            se a te interessa un tipo di notebook ma non vuoi
            win. respingi l'eula e ti devono dare il diritto
            al
            rimborso.chi stabilisce l'entità del rimborso?hp può anche dire che ti ha venduto un notebook in cui la licenza oem di win era "in omaggio"...
    • Anonimo scrive:
      Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
      - Scritto da:
      Tornando al PC, la EULA ti permette di rendere il
      prodotto, ma la EULA l'ha scritta MICROSOFT, non
      HP, e quindi HP non ha nessun onere nei confronti
      del cliente, infatti la EULA parla di PRODUTTORE,
      ma del PRODUTTORE DEL SOFTWARE, ovvero
      MICROSOFT.Se ad HP non stanno bene i termini delll'EULA di Microft, non può prendersela con il cliente.
    • Anonimo scrive:
      Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
      - Scritto da:
      Luogo: Negozio di elettrodomestici:

      (acquirente) Buongiorno, vorrei acquistare quel
      frigorifero.

      (venditore) Ottima scelta, ha un motore da 2hp, e
      2 anni di
      garanzia.

      Luogo: Abitazione del cliente, il giorno dopo:

      - Pronto, è la IGNIS ? Vorrei il rimborso del
      compressore del frigorifero, perchè voglio il
      frigorifero, ma non il compressore.... PERCHE'
      PREFERISCO AVERE UN COMPRESSORE DI MARCA
      DIFFERENTE CHE HO GIA' DISPONIBILE IN
      CASA


      // ORA LA DOMANDA NASCE SPONTANEA \
      QUANDO HAI COMPRATO IL FRIGORIFERO, HAI CHIESTO
      AL NEGOZIANTE SE ERA POSSIBILE AVERLO SENZA
      COMPRESSORE
      ??????
      \--------------------------------//

      Tornando al PC, la EULA ti permette di rendere il
      prodotto, ma la EULA l'ha scritta MICROSOFT, non
      HP, e quindi HP non ha nessun onere nei confronti
      del cliente, infatti la EULA parla di PRODUTTORE,
      ma del PRODUTTORE DEL SOFTWARE, ovvero
      MICROSOFT.Credevo volessi parlare di pizze. Se vuoi la pizza senza tonno e cipolla te la devono dare senza...
    • Anonimo scrive:
      Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
      - Scritto da:
      Tornando al PC, la EULA ti permette di rendere il
      prodotto, ma la EULA l'ha scritta MICROSOFT, non
      HP, e quindi HP non ha nessun onere nei confronti
      del cliente, infatti la EULA parla di PRODUTTORE,
      ma del PRODUTTORE DEL SOFTWARE, ovvero
      MICROSOFT.Se ad HP non stanno bene i termini delll'EULA di Microsoft, deve discuterne con Microsoft, non può prendersela con il cliente.
    • Anonimo scrive:
      Re: PIZZA CON TONNO E CIPOLLA
      - Scritto da:
      Tornando al PC, la EULA ti permette di rendere il
      prodotto, ma la EULA l'ha scritta MICROSOFT, non
      HP, e quindi HP non ha nessun onere nei confronti
      del cliente, infatti la EULA parla di PRODUTTORE,
      ma del PRODUTTORE DEL SOFTWARE, ovvero
      MICROSOFT.LA EULA l'ha scritta MS, ma per quanto riguarda i software OEM, è tutto a carico del produttore dell'HARDWARE con cui il software è fornito. In pratica, l'accordo con il cliente finale viene stipulato da HP, non da MS. Nell'EULA in questione il "produttore" è quello dell'hardware, cioè HP. E, dato che l'EULA stabilisce che è il produttore a porre le condizioni per l'eventuale rimborso in caso non si accettino i termini di licenza, HP pone come condizione la restituzione di tutto l'insieme hw+sw. Anche per la legge tutto ciò è perfettamente legittimo, dato che il cliente finale acquista un notebook HP con XP preinstallato dal costruttore, non un sistema operativo da Microsoft. Microsoft non ha alcun rapporto commerciale nè giuridico con i clienti finali che acquistano hardware dotato di sistema operativo OEM. Diverso è il caso, ovviamente, per le licenze retail.
  • Anonimo scrive:
    DELL - Una via di mezzo -
    3 anni fa comprai il mio secondo portatile dalla Dell (a mio parere,assolutamente fantastici); prima ancora di ordinare via telefono leggo le condizioni sul sito web in cui l'art. 11 prevedeva la restituzione del sw!Parlo con l'operatrice e la spiazzo completamente citando il suddetto articolo!Alla fine mi hanno accordato un ottimo sconto! :DIMHO,il cliente e' da trattare con i guanti,se non e' possibile fare quello che chiede,almeno PROVARE ad andargli incontro!HP,evidentemente,e' incapace a trattare e merita di non essere acquistata!
    • Anonimo scrive:
      Re: DELL - Una via di mezzo -
      - Scritto da:
      3 anni fa comprai il mio secondo portatile dalla
      Dell (a mio parere,assolutamente fantastici);
      prima ancora di ordinare via telefono leggo le
      condizioni sul sito web in cui l'art. 11
      prevedeva la restituzione del
      sw!
      Parlo con l'operatrice e la spiazzo completamente
      citando il suddetto
      articolo!
      Alla fine mi hanno accordato un ottimo sconto! :D

      IMHO,il cliente e' da trattare con i guanti,se
      non e' possibile fare quello che chiede,almeno
      PROVARE ad andargli
      incontro!
      HP,evidentemente,e' incapace a trattare e
      merita di non essere
      acquistata!C'è una differenza tra il tuo caso e quello in questione. Da quello che ho capito, tu ti sei comportato correttamente con DELL, ovvero ti sei informato PRIMA di fare l'acquisto.Il ragazzo dell'articolo, invece, ha fatto l'acquisto senza parlare con nessuno dell'HP con quella che poi DEVONO rimborsargli la licenza. Comportamento alquanto scorretto, dal mio punto di vista.Quindi, in definitiva, se uno non si comporta correttamente con la ditta da cui comprerà il computer, perché questa deve comportarsi correttamente con lui?
      • Anonimo scrive:
        Re: DELL - Una via di mezzo -
        - Scritto da:
        C'è una differenza tra il tuo caso e quello in
        questione. Da quello che ho capito, tu ti sei
        comportato correttamente con DELL, ovvero ti sei
        informato PRIMA di fare
        l'acquisto.

        Il ragazzo dell'articolo, invece, ha fatto
        l'acquisto senza parlare con nessuno dell'HP con
        quella che poi DEVONO rimborsargli la licenza.
        Comportamento alquanto scorretto, dal mio punto
        di
        vista.Un punto di vista molto miope: normalmente l'EULA la leggi DOPO aver comprato il computer, quando procedi all'installazione.E proprio sull'EULA c'è scritto che se non sei d'accordo con i termini puoi rinunciare a installare il sistema operativo, restituirlo, e chiedere un rimborso.Quindi l'unica scorrettezza è da parte del produttore.
        • Ics-pi scrive:
          Re: DELL - Una via di mezzo -
          Secondo la mia modesta opinione:1- ci si deve informare sul prodotto da comperare, sempre e comunque.2- la EULA, a priori, è una cazzata. Nessun'altro prodotto ha un contratto di questo genere e mi meraviglio che gli stati permettano di vendere un prodotto qualsiasi con queste clausole vessatorie e anti-utente. Sicuramente qualche tipo di mafia industrial-politico ci cova.3- Bisognerebbe comperare il PC senza sistema operativo, per poterci mettere quello che si vuole. Ovvio che ci vanno poi installate le cose meno costose, non certo XP PRO boxato...4- che senso ha comprare una cosa e poi farsi rimborsare? Oltre a far perdere soldi e tempo, intendo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2006 23.34-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: DELL - Una via di mezzo -
            Modificato dall' autore il 24 maggio 2006 23.34
            --------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: DELL - Una via di mezzo -
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        3 anni fa comprai il mio secondo portatile dalla

        Dell (a mio parere,assolutamente fantastici);

        prima ancora di ordinare via telefono leggo le

        condizioni sul sito web in cui l'art. 11

        prevedeva la restituzione del

        sw!

        Parlo con l'operatrice e la spiazzo
        completamente

        citando il suddetto

        articolo!

        Alla fine mi hanno accordato un ottimo sconto!
        :D



        IMHO,il cliente e' da trattare con i guanti,se

        non e' possibile fare quello che chiede,almeno

        PROVARE ad andargli

        incontro!

        HP,evidentemente,e' incapace a trattare e

        merita di non essere

        acquistata!

        C'è una differenza tra il tuo caso e quello in
        questione. Da quello che ho capito, tu ti sei
        comportato correttamente con DELL, ovvero ti sei
        informato PRIMA di fare
        l'acquisto.
        nonsenseil fatto di informarsi gli è solo servito per far valere maggiormente la sua posizione rafforzata da quell'articolo già sulla base dell'EULA di win
        Il ragazzo dell'articolo, invece, ha fatto
        l'acquisto senza parlare con nessuno dell'HP con
        quella che poi DEVONO rimborsargli la licenza.e quindi dove sta il problema, visto che la EULA permette il rimborso?
        Comportamento alquanto scorretto, dal mio punto
        di
        vista.
        buahahahaha ma per favore. Se tutti facessero come fai tu, passeremmo metà della nostra vita a chiedere info su apparecchi elettrodomestici nei negozi a rivenditori che non ne sanno neppure tanto.
        Quindi, in definitiva, se uno non si comporta
        correttamente con la ditta da cui comprerà il
        computer, perché questa deve comportarsi
        correttamente con
        lui?ma che frase senza senso è questa?il venditore propone un prodotto con determinate caratteristiche.TU scegli d'acquistare sulla base di questi elementi e si crea un contratto.se poi dopo scopri che nel contratto appaiono altri elementi (EULA) che ti forniscono dei diritti, ma il produttore te li nega.Chi è che si comporta male? Il rivenditore o il cliente?Non mi risulta che per legge il cliente sia obbligato a porre una checklist di domande ufficiali per poter procedere all'acquisto.suvvia evitiamo frasi/domande che fanno solo sorridere i paracarri.
    • Anonimo scrive:
      Re: DELL - Una via di mezzo -
      Conviene comprare Dell?
  • Anonimo scrive:
    Ha ragione HP
    Il ragionamento di HP mi sembra più che giusto: loro vendono un notebook *con* Windows. Se non ti sta bene non comprare il notebook di HP. Calza a pennello l'esempio dei pneumatici e dell'automobile: quando compri un'auto questa ha dei pneumatici di una certa casa. Se a te i pneumatici di quella casa non stanno bene, non puoi mica chiedere che ti vengano tolti e che ti venga rimborsato il valore degli stessi: se proprio non ti piacciono te li cambi per i fatti tuoi.Se non ti sta bene rivolgiti ad altri, ma non puoi certo pretendere che HP ti venda quello che vuoi tu: HP vende una sua linea di prodotti, se ti piace la compri, altrimenti cerca altro
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione HP
      Leggi e rispondi qui, troll:http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1498934&m_rid=1497707
      • Anonimo scrive:
        (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
        - Scritto da:
        Leggi e rispondi qui, troll:
        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1498934& :DQuesti paladini pro-hp sono comici da cabaret.E' inutile cercare di far entrare qualcosa nella loro testolina. E apprezzo che ci sia qualcuno più paziente di me...j0e
        • Anonimo scrive:
          Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          Leggi e rispondi qui, troll:


          http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1498934&

          :D

          Questi paladini pro-hp sono comici da cabaret.
          E' inutile cercare di far entrare qualcosa nella
          loro testolina. E apprezzo che ci sia qualcuno
          più paziente di
          me...

          j0ePaziente sì, ma fino ad un certo punto. Anche Giobbe perderebbe la pazienza con queste persone che difendono HP solo per partito preso.
          • Anonimo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Leggi e rispondi qui, troll:





            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1498934&



            :D



            Questi paladini pro-hp sono comici da cabaret.

            E' inutile cercare di far entrare qualcosa nella

            loro testolina. E apprezzo che ci sia qualcuno

            più paziente di

            me...



            j0e

            Paziente sì, ma fino ad un certo punto. Anche
            Giobbe perderebbe la pazienza con queste persone
            che difendono HP solo per partito
            preso.Difendono HP come difenderebbero qualsiasi altra ditta che si vede arrivare delle persone che, pur sapendo (anzi, proprio sapendo) perfettamente quello che andranno a comprare, vogliono il rimborso.Se sai già che non hai voglia di firmare un contratto o di avvalerti del recesso, perché compri o fai partire la pratica? Io una risposta ce l'ho...
          • Anonimo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:



            Leggi e rispondi qui, troll:









            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1498934&





            :D





            Questi paladini pro-hp sono comici da cabaret.


            E' inutile cercare di far entrare qualcosa
            nella


            loro testolina. E apprezzo che ci sia qualcuno


            più paziente di


            me...





            j0e



            Paziente sì, ma fino ad un certo punto. Anche

            Giobbe perderebbe la pazienza con queste persone

            che difendono HP solo per partito

            preso.

            Difendono HP come difenderebbero qualsiasi altra
            ditta che si vede arrivare delle persone che, pur
            sapendo (anzi, proprio sapendo) perfettamente
            quello che andranno a comprare, vogliono il
            rimborso.

            Se sai già che non hai voglia di firmare un
            contratto o di avvalerti del recesso, perché
            compri o fai partire la pratica? Io una risposta
            ce
            l'ho...E cioè?Sai che i laptop non li puoi sempre personalizzare a piacere, giusto? E se io trovo un laptop che risponde perfettamente alle mie esigenze ma non mi intessa XP home perché non lo userei, e non riesco a trovare un portatile senza XP home, o con Linux ma più caro (sì, la fanno questa cosa!), perché non dovrei comprarlo e chiedere rimborso?
          • Anonimo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:




            Difendono HP come difenderebbero qualsiasi altra

            ditta che si vede arrivare delle persone che,
            pur

            sapendo (anzi, proprio sapendo) perfettamente

            quello che andranno a comprare, vogliono il

            rimborso.



            Se sai già che non hai voglia di firmare un

            contratto o di avvalerti del recesso, perché

            compri o fai partire la pratica? Io una risposta

            ce

            l'ho...

            E cioè?

            Sai che i laptop non li puoi sempre
            personalizzare a piacere, giusto? E se io trovo
            un laptop che risponde perfettamente alle mie
            esigenze ma non mi intessa XP home perché non lo
            userei, e non riesco a trovare un portatile senza
            XP home, o con Linux ma più caro (sì, la fanno
            questa cosa!), perché non dovrei comprarlo e
            chiedere
            rimborso?Te lo pigli così come sta, con cavi, eventuali accessori che reputi inutili, software, borse etc e poi te lo personalizzi come vuoi, facendo il cliente onesto e non il furbetto.Esattamente come succede per qualsiasi altra cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:








            Difendono HP come difenderebbero qualsiasi
            altra


            ditta che si vede arrivare delle persone che,

            pur


            sapendo (anzi, proprio sapendo) perfettamente


            quello che andranno a comprare, vogliono il


            rimborso.





            Se sai già che non hai voglia di firmare un


            contratto o di avvalerti del recesso, perché


            compri o fai partire la pratica? Io una
            risposta


            ce


            l'ho...



            E cioè?



            Sai che i laptop non li puoi sempre

            personalizzare a piacere, giusto? E se io trovo

            un laptop che risponde perfettamente alle mie

            esigenze ma non mi intessa XP home perché non lo

            userei, e non riesco a trovare un portatile
            senza

            XP home, o con Linux ma più caro (sì, la fanno

            questa cosa!), perché non dovrei comprarlo e

            chiedere

            rimborso?

            Te lo pigli così come sta, con cavi, eventuali
            accessori che reputi inutili, software, borse etc
            e poi te lo personalizzi come vuoi, facendo il
            cliente onesto e non il
            furbetto.

            Esattamente come succede per qualsiasi altra cosa.Furbetto? Solo perché sto esercitando un mio diritto? (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:












            Difendono HP come difenderebbero qualsiasi

            altra



            ditta che si vede arrivare delle persone
            che,


            pur



            sapendo (anzi, proprio sapendo)
            perfettamente



            quello che andranno a comprare, vogliono il



            rimborso.







            Se sai già che non hai voglia di firmare un



            contratto o di avvalerti del recesso, perché



            compri o fai partire la pratica? Io una

            risposta



            ce



            l'ho...





            E cioè?





            Sai che i laptop non li puoi sempre


            personalizzare a piacere, giusto? E se io
            trovo


            un laptop che risponde perfettamente alle mie


            esigenze ma non mi intessa XP home perché non
            lo


            userei, e non riesco a trovare un portatile

            senza


            XP home, o con Linux ma più caro (sì, la fanno


            questa cosa!), perché non dovrei comprarlo e


            chiedere


            rimborso?



            Te lo pigli così come sta, con cavi, eventuali

            accessori che reputi inutili, software, borse
            etc

            e poi te lo personalizzi come vuoi, facendo il

            cliente onesto e non il

            furbetto.



            Esattamente come succede per qualsiasi altra
            cosa.

            Furbetto? Solo perché sto esercitando un mio
            diritto?
            (rotfl)Sì, furbetto. Perché ti approfitti di tutele nate per altri casi, non per casi del genere. Il diritto di recesso, ad esempio, è nato poiché non puoi sapere esattamente cosa ti arriverà, e quindi puoi cambiare idea vedendo che ti è giunta merce che non ti soddisfa.Ma se tu ordini con quella di restituire la merce, vuol dire che stai facendo il furbo, poiché il tuo caso non rientra assolutamente nello spirito della legge.Idem per i contratti.
          • Anonimo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:
















            Difendono HP come difenderebbero qualsiasi


            altra




            ditta che si vede arrivare delle persone

            che,



            pur




            sapendo (anzi, proprio sapendo)

            perfettamente




            quello che andranno a comprare, vogliono
            il




            rimborso.









            Se sai già che non hai voglia di firmare
            un




            contratto o di avvalerti del recesso,
            perché




            compri o fai partire la pratica? Io una


            risposta




            ce




            l'ho...







            E cioè?







            Sai che i laptop non li puoi sempre



            personalizzare a piacere, giusto? E se io

            trovo



            un laptop che risponde perfettamente alle
            mie



            esigenze ma non mi intessa XP home perché
            non

            lo



            userei, e non riesco a trovare un portatile


            senza



            XP home, o con Linux ma più caro (sì, la
            fanno



            questa cosa!), perché non dovrei comprarlo e



            chiedere



            rimborso?





            Te lo pigli così come sta, con cavi, eventuali


            accessori che reputi inutili, software, borse

            etc


            e poi te lo personalizzi come vuoi, facendo il


            cliente onesto e non il


            furbetto.





            Esattamente come succede per qualsiasi altra

            cosa.



            Furbetto? Solo perché sto esercitando un mio

            diritto?

            (rotfl)

            Sì, furbetto. Perché ti approfitti di tutele nate
            per altri casi, non per casi del genere. Il
            diritto di recesso, ad esempio, è nato poiché non
            puoi sapere esattamente cosa ti arriverà, e
            quindi puoi cambiare idea vedendo che ti è giunta
            merce che non ti
            soddisfa.

            Ma se tu ordini con quella di restituire la
            merce, vuol dire che stai facendo il furbo,
            poiché il tuo caso non rientra assolutamente
            nello spirito della
            legge.

            Idem per i contratti.A priori io non posso sapere come è Windows XP. Non è mica il centro del mondo come tu vorresti far credere, sai?Quindi voglio poterlo rendere indietro e vedermelo rimborsare, semplice
          • Anonimo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




















            Difendono HP come difenderebbero
            qualsiasi



            altra





            ditta che si vede arrivare delle persone


            che,




            pur





            sapendo (anzi, proprio sapendo)


            perfettamente





            quello che andranno a comprare, vogliono

            il





            rimborso.











            Se sai già che non hai voglia di firmare

            un





            contratto o di avvalerti del recesso,

            perché





            compri o fai partire la pratica? Io una



            risposta





            ce





            l'ho...









            E cioè?









            Sai che i laptop non li puoi sempre




            personalizzare a piacere, giusto? E se io


            trovo




            un laptop che risponde perfettamente alle

            mie




            esigenze ma non mi intessa XP home perché

            non


            lo




            userei, e non riesco a trovare un
            portatile



            senza




            XP home, o con Linux ma più caro (sì, la

            fanno




            questa cosa!), perché non dovrei
            comprarlo
            e




            chiedere




            rimborso?







            Te lo pigli così come sta, con cavi,
            eventuali



            accessori che reputi inutili, software,
            borse


            etc



            e poi te lo personalizzi come vuoi, facendo
            il



            cliente onesto e non il



            furbetto.







            Esattamente come succede per qualsiasi altra


            cosa.





            Furbetto? Solo perché sto esercitando un mio


            diritto?


            (rotfl)



            Sì, furbetto. Perché ti approfitti di tutele
            nate

            per altri casi, non per casi del genere. Il

            diritto di recesso, ad esempio, è nato poiché
            non

            puoi sapere esattamente cosa ti arriverà, e

            quindi puoi cambiare idea vedendo che ti è
            giunta

            merce che non ti

            soddisfa.



            Ma se tu ordini con quella di restituire la

            merce, vuol dire che stai facendo il furbo,

            poiché il tuo caso non rientra assolutamente

            nello spirito della

            legge.



            Idem per i contratti.

            A priori io non posso sapere come è Windows XP.
            Non è mica il centro del mondo come tu vorresti
            far credere,
            sai?
            Quindi voglio poterlo rendere indietro e
            vedermelo rimborsare,
            sempliceL'accettazione del contratto avviene PRIMA dell'uso di XP, se non lo sai. Comunque le trial dei prodotti microsoft esistono, se proprio vuoi provarli prima di comprarli.E comunque che il ragazzo in questione non sapesse com'è o come funziona XP non ci credo proprio. Queste argomentazioni mi sembrano un po' ipocrite.
          • Anonimo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:
            L'accettazione del contratto avviene PRIMA
            dell'uso di XP, se non lo sai. Comunque le trial
            dei prodotti microsoft esistono, se proprio vuoi
            provarli prima di
            comprarli.

            E comunque che il ragazzo in questione non
            sapesse com'è o come funziona XP non ci credo
            proprio. Queste argomentazioni mi sembrano un po'
            ipocrite.Ma alla fine che sapesse o meno cosa sia XP non è rilevante: lui esercita un diritto che gli è concesso come da contratto. fine. Se ad HP l'EULA non sta bene, che contatti Microsoft e se lo faccia modificare... Sempre che la Microsoft possa/voglia farlo, visto il fiato sul collo che ha da parte dell'antitrust..
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione HP
      domanda...ma tu hai capito il problema del discorso?no perchè qui il paramecio al cospetto tuo è da premio nobel
      • Anonimo scrive:
        Re: Ha ragione HP
        - Scritto da:
        domanda...ma tu hai capito il problema del
        discorso?
        Il problema del discorso è che esistono portatili senza XP che non vengono premiati dall'utente. Però andare a rompere le scatole alla HP di turno , quello viene premiato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha ragione HP
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          domanda...ma tu hai capito il problema del

          discorso?



          Il problema del discorso è che esistono portatili
          senza XP che non vengono premiati dall'utente.
          Però andare a rompere le scatole alla HP di turno
          , quello viene
          premiato.Spesso quelli senza XP costano di più. Quindi perché dovrei spendere di più?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            domanda...ma tu hai capito il problema del


            discorso?






            Il problema del discorso è che esistono
            portatili

            senza XP che non vengono premiati dall'utente.

            Però andare a rompere le scatole alla HP di
            turno

            , quello viene

            premiato.

            Spesso quelli senza XP costano di più. Quindi
            perché dovrei spendere di
            più?Bene, se a parità di componenti con XP costa meno, allora il rimborso consiste in nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            domanda...ma tu hai capito il problema del



            discorso?









            Il problema del discorso è che esistono

            portatili


            senza XP che non vengono premiati dall'utente.


            Però andare a rompere le scatole alla HP di

            turno


            , quello viene


            premiato.



            Spesso quelli senza XP costano di più. Quindi

            perché dovrei spendere di

            più?

            Bene, se a parità di componenti con XP costa
            meno, allora il rimborso consiste in
            nulla.Non è detto. La licenza OEM ha un suo costo, e HP non te la regala mica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            domanda...ma tu hai capito il problema del




            discorso?












            Il problema del discorso è che esistono


            portatili



            senza XP che non vengono premiati
            dall'utente.



            Però andare a rompere le scatole alla HP di


            turno



            , quello viene



            premiato.





            Spesso quelli senza XP costano di più. Quindi


            perché dovrei spendere di


            più?



            Bene, se a parità di componenti con XP costa

            meno, allora il rimborso consiste in

            nulla.

            Non è detto. La licenza OEM ha un suo costo, e HP
            non te la regala
            mica.I fatti, come dici tu, dimostrano l'opposto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:





            domanda...ma tu hai capito il problema
            del





            discorso?















            Il problema del discorso è che esistono



            portatili




            senza XP che non vengono premiati

            dall'utente.




            Però andare a rompere le scatole alla HP
            di



            turno




            , quello viene




            premiato.







            Spesso quelli senza XP costano di più.
            Quindi



            perché dovrei spendere di



            più?





            Bene, se a parità di componenti con XP costa


            meno, allora il rimborso consiste in


            nulla.



            Non è detto. La licenza OEM ha un suo costo, e
            HP

            non te la regala

            mica.

            I fatti, come dici tu, dimostrano l'opposto.Non capisci niente di logica.Il fatto che un portatile con Linux costi di più non vuol dire che XP home non costi niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:











            - Scritto da:






            domanda...ma tu hai capito il problema

            del






            discorso?


















            Il problema del discorso è che esistono




            portatili





            senza XP che non vengono premiati


            dall'utente.





            Però andare a rompere le scatole alla HP

            di




            turno





            , quello viene





            premiato.









            Spesso quelli senza XP costano di più.

            Quindi




            perché dovrei spendere di




            più?







            Bene, se a parità di componenti con XP costa



            meno, allora il rimborso consiste in



            nulla.





            Non è detto. La licenza OEM ha un suo costo, e

            HP


            non te la regala


            mica.



            I fatti, come dici tu, dimostrano l'opposto.

            Non capisci niente di logica.
            Il fatto che un portatile con Linux costi di più
            non vuol dire che XP home non costi
            niente.Forse sei tu che non capisci nulla di economia. HP può fare quei prezzi perché mette di serie lo stesso sistema operativo modificato da lei su ogni notebook. Quindi alla fine della vicenda, come dimostrano i fatti, cioé i prezzi al mercato, xp costa nulla all'utente finale, anzi, fa risparmiare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            domanda...ma tu hai capito il problema del


            discorso?






            Il problema del discorso è che esistono
            portatili

            senza XP che non vengono premiati dall'utente.

            Però andare a rompere le scatole alla HP di
            turno

            , quello viene

            premiato.

            Spesso quelli senza XP costano di più. Quindi
            perché dovrei spendere di
            più?per avere il notebook senza xperavate voi a dire che era xp a far salire i costi di pc e notebook.il punto è che forse a serializzare la costruzione di notebook si risparma; quando una azienda inizia la produzione testa ovviamente l'hw con il sw in usp ed in questo caso o.s. e driver sono il CENTRO DEL MONDOse hp vende i suoi prodotti meno è anche perchè può permettersi hw più generico (non nel senso di minor qualità) giocando ad esempio sui driver che hanno passato il test di compatibilità...senza farla troppo lunga hp dedica meno tempo al controllo per evitare problemi sui notebook-xp (perchè le vendite di questi sono molte più in numero e c'è anche molta più pratica) e lo stesso farà probabilmente cercando di uniformare l'assistenza su un o.s.quando compri da hp a minor prezzo è anche per queste scelte di hp e visto che poi quando non ti va qualcosa nel notebook l'assistenza la pretendi dovresti anche rispettare le condizioni imposte.purtroppo avevate fatto tanta caciara per i notebook senza os e adesso non li volete più perchè costano :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione HP
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            domanda...ma tu hai capito il problema del



            discorso?









            Il problema del discorso è che esistono

            portatili


            senza XP che non vengono premiati dall'utente.


            Però andare a rompere le scatole alla HP di

            turno


            , quello viene


            premiato.



            Spesso quelli senza XP costano di più. Quindi

            perché dovrei spendere di

            più?

            per avere il notebook senza xp
            eravate voi a dire che era xp a far salire i
            costi di pc e
            notebook.
            il punto è che forse a serializzare la
            costruzione di notebook si risparma; quando una
            azienda inizia la produzione testa ovviamente
            l'hw con il sw in usp ed in questo caso o.s. e
            driver sono il CENTRO DEL
            MONDO
            se hp vende i suoi prodotti meno è anche perchè
            può permettersi hw più generico (non nel senso di
            minor qualità) giocando ad esempio sui driver che
            hanno passato il test di compatibilità...senza
            farla troppo lunga hp dedica meno tempo al
            controllo per evitare problemi sui notebook-xp
            (perchè le vendite di questi sono molte più in
            numero e c'è anche molta più pratica) e lo stesso
            farà probabilmente cercando di uniformare
            l'assistenza su un
            o.s.
            quando compri da hp a minor prezzo è anche per
            queste scelte di hp e visto che poi quando non ti
            va qualcosa nel notebook l'assistenza la pretendi
            dovresti anche rispettare le condizioni
            imposte.
            purtroppo avevate fatto tanta caciara per i
            notebook senza os e adesso non li volete più
            perchè costano
            :(Quoto
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione HP

      Calza a pennello l'esempio dei pneumatici e
      dell'automobile: quando compri un'auto questa ha
      dei pneumatici di una certa casa. Se a te i
      pneumatici di quella casa non stanno bene, non
      puoi mica chiedere che ti vengano tolti e che ti
      venga rimborsato il valore degli stessi: se
      proprio non ti piacciono te li cambi per i fatti
      tuoi.Eh, no: se le gomme montate sull'auto non mi piacciono, posso chiedere a un gommista (o al concessionario stesso) di permutarle, o farle sostituire a mie spese e poi venderle su eBay, mentre NON posso vendere la licenza di Winzozz!
    • Egidio De Paoli scrive:
      Re: Ha ragione HP
      Sarebbe vero quanto affermato se nel contratto (EULA) non apparisse la clausola del rimborso offerta da Microsoft se non si accettano i termini di contratto. Ma visto che nell EULA è presente ed è fornita in modo uniilaterale da Microsoft la clausola di rimborso, essa diventa per la legge Italiana una promessa al pubblico vincolante (cioè che non può essere disattesa. Pertanto se tu mi prometti unilaterlmente che posso rinuciare alle gomme... (esempio dell' auto) non ti puoi tirare indietro dal rimborsarmi la quota relativa ai medesimi.EgidioEgidioconsulting@fastwebnet.it
  • Anonimo scrive:
    Solo SO o anche hardware?
    http://www.microsoft.com/windowsxp/home/eula.mspxInvito tutti i lettori a trovare in quella pagina dove sta scritto che la EULA si riferisce a Windows + hardware invece che al solo software.E vediamo di smetterla di sparare caxxate. La EULA copre SOLO il sistema operativo, non come hanno sostenuto degli ignoranti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo SO o anche hardware?
      - Scritto da:
      http://www.microsoft.com/windowsxp/home/eula.mspx

      Invito tutti i lettori a trovare in quella pagina
      dove sta scritto che la EULA si riferisce a
      Windows + hardware invece che al solo
      software.

      E vediamo di smetterla di sparare caxxate. La
      EULA copre SOLO il sistema operativo, non come
      hanno sostenuto degli
      ignoranti.E questo cosa c'entra? Se io compro un computer da HP il mio referente è HP, mica MS.Se HP mi vende un prodotto composto da PC+OS, io sto comprando il prodotto PC+OS.Se voglio solo PC mi cerco un produttore che mi venda solo PC.La EULA se vedono tra HP e MS nel caso in cui HP decida di vendere *anche* il PC senza OS
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo SO o anche hardware?

        E questo cosa c'entra? Se io compro un computer
        da HP il mio referente è HP, mica
        MS.
        Se HP mi vende un prodotto composto da PC+OS, io
        sto comprando il prodotto
        PC+OS.
        Se voglio solo PC mi cerco un produttore che mi
        venda solo
        PC.
        La EULA se vedono tra HP e MS nel caso in cui HP
        decida di vendere *anche* il PC senza
        OSSbagli. Quell'EULA è la licenza del SOLO Windows XP. E quella licenza la scrive solo Microsoft, senza la collaborazione di HP. Se HP accetta di distribuire un software per il quale è permesso il rimborso, il rimborso è dovuto, punto.
        • matcion scrive:
          Re: Solo SO o anche hardware?
          - Scritto da:

          E questo cosa c'entra? Se io compro un computer

          da HP il mio referente è HP, mica

          MS.

          Se HP mi vende un prodotto composto da PC+OS, io

          sto comprando il prodotto

          PC+OS.

          Se voglio solo PC mi cerco un produttore che mi

          venda solo

          PC.

          La EULA se vedono tra HP e MS nel caso in cui HP

          decida di vendere *anche* il PC senza

          OS

          Sbagli. Quell'EULA è la licenza del SOLO Windows
          XP. E quella licenza la scrive solo Microsoft,
          senza la collaborazione di HP. Se HP accetta di
          distribuire un software per il quale è permesso
          il rimborso, il rimborso è dovuto,
          punto.Dice anche di quanto è il rimborso?Altirmenti il produttore del PC può dire che ilSO te lo sta regalando, quindi non costa.E anche se non lo vuoi, rinunciando a un regalo, non ti spetta nulla
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo SO o anche hardware?
            - Scritto da: matcion

            - Scritto da:


            E questo cosa c'entra? Se io compro un
            computer


            da HP il mio referente è HP, mica


            MS.


            Se HP mi vende un prodotto composto da PC+OS,
            io


            sto comprando il prodotto


            PC+OS.


            Se voglio solo PC mi cerco un produttore che
            mi


            venda solo


            PC.


            La EULA se vedono tra HP e MS nel caso in cui
            HP


            decida di vendere *anche* il PC senza


            OS



            Sbagli. Quell'EULA è la licenza del SOLO Windows

            XP. E quella licenza la scrive solo Microsoft,

            senza la collaborazione di HP. Se HP accetta di

            distribuire un software per il quale è permesso

            il rimborso, il rimborso è dovuto,

            punto.

            Dice anche di quanto è il rimborso?
            Altirmenti il produttore del PC può dire che il
            SO te lo sta regalando, quindi non costa.
            E anche se non lo vuoi, rinunciando a un regalo,
            non ti spetta nullaLe licenze OEM hanno un loro prezzo di listino, o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo SO o anche hardware?
            - Scritto da:

            - Scritto da: matcion



            - Scritto da:



            E questo cosa c'entra? Se io compro un

            computer



            da HP il mio referente è HP, mica



            MS.



            Se HP mi vende un prodotto composto da
            PC+OS,

            io



            sto comprando il prodotto



            PC+OS.



            Se voglio solo PC mi cerco un produttore che

            mi



            venda solo



            PC.



            La EULA se vedono tra HP e MS nel caso in
            cui

            HP



            decida di vendere *anche* il PC senza



            OS





            Sbagli. Quell'EULA è la licenza del SOLO
            Windows


            XP. E quella licenza la scrive solo Microsoft,


            senza la collaborazione di HP. Se HP accetta
            di


            distribuire un software per il quale è
            permesso


            il rimborso, il rimborso è dovuto,


            punto.



            Dice anche di quanto è il rimborso?

            Altirmenti il produttore del PC può dire che il

            SO te lo sta regalando, quindi non costa.

            E anche se non lo vuoi, rinunciando a un
            regalo,


            non ti spetta nulla

            Le licenze OEM hanno un loro prezzo di listino, o
            no?No. Dipendono dagli accordi commerciali tra HP e Microsoft. Quindi, visto che di rimborso si deve trattare, non dico 0, ma un euro ci può stare.
    • pippo75 scrive:
      Re: Solo SO o anche hardware?


      Invito tutti i lettori a trovare in quella pagina
      dove sta scritto che la EULA si riferisce a
      Windows + hardware invece che al solo
      software.questo:"in base alle disposizioni stabilite dal Produttore stesso"il produttore ha piento potere, loro hanno disposto che il reso deve essere completo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo SO o anche hardware?
        - Scritto da: pippo75



        Invito tutti i lettori a trovare in quella
        pagina

        dove sta scritto che la EULA si riferisce a

        Windows + hardware invece che al solo

        software.

        questo:

        "in base alle disposizioni stabilite
        dal Produttore stesso"


        il produttore ha piento potere, loro hanno
        disposto che il reso deve essere
        completo.
        http://www.microsoft.com/italy/windowsxp/home/eula.mspxScusami, mi indicheresti dov'è? Non lo trovo. Non è che l'hai inventato tu?
        • pippo75 scrive:
          Re: Solo SO o anche hardware?



          http://www.microsoft.com/italy/windowsxp/home/eula

          Scusami, mi indicheresti dov'è? Non lo trovo. Non
          è che l'hai inventato
          tu?cartella c:windowssystem32file eula.txtsono le ultime parole del primo paragrafose non sbaglio quella che indichi tu e' la licenza per la versione non OEM.ti incollo il primo paragrafo ( spero di non essere arrestato per violazione di copyright )----IMPORTANTE - LEGGERE CON ATTENZIONE: Il presente Contratto di Licenza con l'Utente Finale ("Contratto") è un contratto intercorrente tra l'utente (una persona fisica o giuridica) e il produttore ("Produttore") del computer o di un suo componente ("HARDWARE") con il quale si è acquistato il prodotto o i prodotti software Microsoft sopra indicati ("SOFTWARE"). Il SOFTWARE include il software Microsoft per computer, e può includere i supporti di memorizzazione ad esso associati, il materiale stampato, l'eventuale documentazione "online" o elettronica e i servizi basati su Internet. Tuttavia, il software, la documentazione o i servizi Web inclusi nel SOFTWARE, o ai quali si può accedere tramite il SOFTWARE, e ai quali siano acclusi i relativi contratti di licenza o le relative condizioni di utilizzo, saranno disciplinati da tali contratti o condizioni anziché dal presente Contratto. Le condizioni dell'eventuale copia cartacea del Contratto accluso al SOFTWARE, sostituiscono quelle di ogni altro Contratto online. Il presente Contratto è valido e concede all'utente finale i diritti ivi sanciti SOLO se il SOFTWARE è originale e accompagnato da un Certificato di Autenticità originale. Per ulteriori informazioni su come identificare il software originale, l'utente potrà visitare la pagina web http://www.microsoft.com/piracy/howtotell/italian/. Installando, duplicando, scaricando, accedendo a, o altrimenti utilizzando il SOFTWARE, l'utente accetta di essere vincolato dalle condizioni del presente Contratto. Qualora l'utente non accetti le condizioni del presente Contratto, non potrà utilizzare o duplicare il SOFTWARE e dovrà contattare prontamente il Produttore per ottenere informazioni sulla restituzione del prodotto o dei prodotti non utilizzati in base alle disposizioni stabilite dal Produttore stesso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    ho notato con dispiacere (oramai ho fatto l'acquisto)che Acer non da rimborso e in più se io dovessi anche solo partizionare l'hard-disk e installare su questa partizione un os diverso da windows la parte harware non è più in garanziami sembra una cosa ai limiti della concezioneio sono or ora costretto a sfruttare windows che per i programmi che cerco di fare mi costringe a riavviare qualcosa come ogni ora
    • Anonimo scrive:
      Re: Notebook e Windows pre-installato
      - Scritto da:
      ho notato con dispiacere (oramai ho fatto
      l'acquisto)
      che Acer non da rimborso e in più se io dovessi
      anche solo partizionare l'hard-disk e installare
      su questa partizione un os diverso da windows la
      parte harware non è più in
      garanziaed ha perfettamente senso.lo garantiscono il funzionamento dell'hw utilizzato da quei driver se metti un'altro os e magari ti peschi i driver dal sito vattelaapesca mi pare giusto che loro non debbano rispondere di danni che hai introdotto tuloro il prodotto te lo danno funzionante e fornito di tutto ciò che serve per funzionare.se tu decidi di cambiare parti necessarie al funzionamento allora sono affari tuoi
      mi sembra una cosa ai limiti della concezione
      io sono or ora costretto a sfruttare windows che
      per i programmi che cerco di fare mi costringe a
      riavviare qualcosa come ogni
      oracompra un notebook con un'altro osla vostra concezione di libertà si può riassumero con:tutti devono fare quello che mi fa comodo :
  • Anonimo scrive:
    Che panzana !!!
    E' come se volessi comprare un auto e mi dicono che deve andare solo con una determinata marca di benzina . Grottesco . :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Che panzana !!!
      - Scritto da:
      E' come se volessi comprare un auto e mi dicono
      che deve andare solo con una determinata marca di
      benzina . Grottesco . :@ :@
      :@HP non dice che non puoi installarci l'OS che vuoi tu. Ti dice semplicemente (come fa qualsiasi produttore i auto ad esempio) che lei monta le gomme Pirelli XYZ su quel modello. Poi una volta che la macchina è tua pui metterci le YokoPippa XCV. Ma il produttore della TUA macchina non ti ridà mica i soldi delle Pirelli XYZ. Lui ti ha venduto una macchina FUNZIONANTE e conforme al codice della strada.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che panzana !!!
        Come al solito, un paragone che non regge.La EULA mi garantisce il rimborso? Sì? E allora è mio diritto. Punto.
        • bluefox81 scrive:
          Re: Che panzana !!!
          - Scritto da:
          Come al solito, un paragone che non regge.

          La EULA mi garantisce il rimborso? Sì? E allora è
          mio diritto.
          Punto.Quoto
      • Anonimo scrive:
        Re: Che panzana !!!

        HP non dice che non puoi installarci l'OS che
        vuoi tu. Ti dice semplicemente (come fa qualsiasi
        produttore i auto ad esempio) che lei monta le
        gomme Pirelli XYZ su quel modello. Si, ma se appena avvio la prima volta l'auto trovo un contratto che dichiara che se non voglio quelle gomme verrò rimborsato, a patto di non averle mai usate, allora è ovvio che è mio diritto tenermi l'auto e resituire le gomme. La contraddizione nell'esempio dell'HP è evidente, se poi vogliono continuare a vendere pacchetti software+hardware, che modificassero la licenza EULA. Così com'è sono tenuti al rimborso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che panzana !!!
          - Scritto da:



          HP non dice che non puoi installarci l'OS che

          vuoi tu. Ti dice semplicemente (come fa
          qualsiasi

          produttore i auto ad esempio) che lei monta le

          gomme Pirelli XYZ su quel modello.

          Si, ma se appena avvio la prima volta l'auto
          trovo un contratto che dichiara che se non voglio
          quelle gomme verrò rimborsato, a patto di non
          averle mai usate, allora è ovvio che è mio
          diritto tenermi l'auto e resituire le gomme. Non dice che verrai rimborsato della gomme: verrai rimborsato dell'intero prodotto. Infatti HP è disposta a riprendersi e rimborsare l'intero notebook
          • Anonimo scrive:
            Re: Che panzana !!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:






            HP non dice che non puoi installarci l'OS che


            vuoi tu. Ti dice semplicemente (come fa

            qualsiasi


            produttore i auto ad esempio) che lei monta le


            gomme Pirelli XYZ su quel modello.



            Si, ma se appena avvio la prima volta l'auto

            trovo un contratto che dichiara che se non
            voglio

            quelle gomme verrò rimborsato, a patto di non

            averle mai usate, allora è ovvio che è mio

            diritto tenermi l'auto e resituire le gomme.

            Non dice che verrai rimborsato della gomme:
            verrai rimborsato dell'intero prodotto. Infatti
            HP è disposta a riprendersi e rimborsare l'intero
            notebookSbagli, nell'EULA di XP il prodotto è il solo XP, non comprende il portatile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che panzana !!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:






            HP non dice che non puoi installarci l'OS che


            vuoi tu. Ti dice semplicemente (come fa

            qualsiasi


            produttore i auto ad esempio) che lei monta le


            gomme Pirelli XYZ su quel modello.



            Si, ma se appena avvio la prima volta l'auto

            trovo un contratto che dichiara che se non
            voglio

            quelle gomme verrò rimborsato, a patto di non

            averle mai usate, allora è ovvio che è mio

            diritto tenermi l'auto e resituire le gomme.

            Non dice che verrai rimborsato della gomme:
            verrai rimborsato dell'intero prodotto. Infatti
            HP è disposta a riprendersi e rimborsare l'intero
            notebookquale parte di "quella è l'eula di XP e solo di xp" non hai capito dall'inizio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che panzana !!!
      - Scritto da:
      E' come se volessi comprare un auto e mi dicono
      che deve andare solo con una determinata marca di
      benzina . Grottesco . :@ :@
      :@No: è come se ti vendo la macchina col pieno di benzina Pippo, e tu pretendi che te la svuotino e ti rimborsino i soldi del pieno perché invece della benzina Pippo vuoi la benzina Pluto
      • Anonimo scrive:
        Re: Che panzana !!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E' come se volessi comprare un auto e mi dicono

        che deve andare solo con una determinata marca
        di

        benzina . Grottesco . :@ :@

        :@

        No: è come se ti vendo la macchina col pieno di
        benzina Pippo, e tu pretendi che te la svuotino e
        ti rimborsino i soldi del pieno perché invece
        della benzina Pippo vuoi la benzina
        PlutoSbagliato, perché nel contratto (EULA) c'è scritto che posso avere il rimborso, quindi mi è dovuto.Sempre a tirare in ballo paragoni che non c'entrano, eh?
        • liberx scrive:
          Re: Che panzana !!!

          Sbagliato, perché nel contratto (EULA) c'è
          scritto che posso avere il rimborso, quindi mi è
          dovuto.
          Sempre a tirare in ballo paragoni che non
          c'entrano,
          eh?No, il fatto e' che questo riguarda MS non HP, che vende un pacchetto tutto compreso.Imho naturalmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che panzana !!!
            - Scritto da: liberx

            Sbagliato, perché nel contratto (EULA) c'è

            scritto che posso avere il rimborso, quindi mi è

            dovuto.

            Sempre a tirare in ballo paragoni che non

            c'entrano,

            eh?

            No, il fatto e' che questo riguarda MS non HP,
            che vende un pacchetto tutto
            compreso.

            Imho naturalmente.MS non vende un pacchetto tutto compreso. Quell'EULA è di XP home, non di laptop + sistema operativo + applicazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che panzana !!!
        - Scritto da:

        No: è come se ti vendo la macchina col pieno di
        benzina Pippo, e tu pretendi che te la svuotino e
        ti rimborsino i soldi del pieno perché invece
        della benzina Pippo vuoi la benzina
        PlutoCerto, se il contratto di acquisto (=EULA) permette questa possibilità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che panzana !!!
      - Scritto da:
      E' come se volessi comprare un auto e mi dicono
      che deve andare solo con una determinata marca di
      benzina . Grottesco . :@ :@
      :@No, e' come se tu comprassi un'auto con benzina e gas e volessi andare solo a gas e chiedessi il rimborso per il serbatoio della benzina che non usi
  • pikappa scrive:
    giudice di pace ed hp
    http://www.aduc.it/dyn/dilatua/dila_mostra.php?id=129117&tabella=TOTDocsandrebbe fatto con tutti i produttori
  • Anonimo scrive:
    http://www.linuxsi.com/
    CercaTrova un negozio di computer che vende sistemi con Linux installato, o almeno senza una copia (costosa) di Microsoft Windows .ProponiHai trovato un negoziante che vende sistemi con Linux installato? Proponilo per il nostro sito. Che ve lo dico affà?frik---
  • Anonimo scrive:
    Re: addio HP
    boicotto l'hp già da tempo!vi si è mai rotto anche solo un tasto del portatile? qualsiasi sia l'intervento da fare, chiedono cifra fissa: di solito intorno ai 350! oltretutto già visto troppi loro prodotti morire quasi naturalmente dopo solo 2 anni!
  • Ricky54 scrive:
    HP è Linux incompatibile!
    @^ Guardando con attenzione il sito di HP si scopre che sui notebook di fascia media-bassa non esiste compatibilità con altri SO escluso quelli installati (XP Home o Pro a secondo dei modelli).(cylon) I professional dell'informatica ci pensino, prima di comprare una marca che è dichiaratamente incompatibile con il maggior SO per WEB!
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    http://punto-informatico.it/p.asp?id=1445667http://punto-informatico.it/p.asp?i=56742QUESTA è anche MICROSOFT, e questo signor CHIAVICA di HP che vorrebbe farci credere?
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    Marco Schiavetta di HP, V-E-R-G-O-G-N-A-T-I !!!Le ruote di una macchina costituiscono hardware come tutto il resto dei componenti della vettura che viene venduta, mentre il software è la benzina, ed ognuno DEVE poter scegliere dove rifornirsi.Posso capire se avessi fatto l'esempio: "non voglio quel processore o quella marca di modulo di memoria presente all'interno del pc", e la conseguente risposta "mi dispiace, vi sono altre modulazioni d'offerta: questa non è modificale, poichè ognuno di questi componenti è parte integrante e funzionale all'apparato".Se un utente possiede già ad esempio una licenza di Windows 2000, DEVE poter avere la possibilità di poter installare/utilizzare quel che vuole. La denominazione OEM come sappiamo è relativo al marketing, per cui un prodotto viene distribuito dalla software house direttamente in accordo con i produttori dell'hardware del pc.P.S.: se per caso ti consideri anche un informatico rifletti bene, perchè sei solo un povero commerciale. IL settore informatico non ha bisogno di gente che si vende a Microsoft per poter crescere ed affermarsi, contribuendo allo sviluppo della società. Windows deve essere un'opzione, non è certo fondamentale per l'avvio, la gestione e l'uso di uno strumento informatico.
    • bluefox81 scrive:
      Re: Notebook e Windows pre-installato
      - Scritto da:
      Marco Schiavetta di HP, V-E-R-G-O-G-N-A-T-I !!!
      Le ruote di una macchina costituiscono hardware
      come tutto il resto dei componenti della vettura
      che viene venduta, mentre il software è la
      benzina, ed ognuno DEVE poter scegliere dove
      rifornirsi.
      Posso capire se avessi fatto l'esempio: "non
      voglio quel processore o quella marca di modulo
      di memoria presente all'interno del pc", e la
      conseguente risposta "mi dispiace, vi sono altre
      modulazioni d'offerta: questa non è modificale,
      poichè ognuno di questi componenti è parte
      integrante e funzionale
      all'apparato".
      Se un utente possiede già ad esempio una licenza
      di Windows 2000, DEVE poter avere la possibilità
      di poter installare/utilizzare quel che vuole. La
      denominazione OEM come sappiamo è relativo al
      marketing, per cui un prodotto viene distribuito
      dalla software house direttamente in accordo con
      i produttori dell'hardware del
      pc.
      P.S.: se per caso ti consideri anche un
      informatico rifletti bene, perchè sei solo un
      povero commerciale. IL settore informatico non ha
      bisogno di gente che si vende a Microsoft per
      poter crescere ed affermarsi, contribuendo allo
      sviluppo della società. Windows deve essere
      un'opzione, non è certo fondamentale per l'avvio,
      la gestione e l'uso di uno strumento
      informatico.Concordo pienamente, mi è capitata la stessa cosa con un portatile lenovo acquistato alla fnac. Io possiedo già una licenza per windows XP Professional data tramite MSDN Accademy (tramite accordi tra la mia università e Microsoft) e quindi di una schifosissima HOME edition non me ne faccio niente.E' assurdo che venga violata così la licenza, e non si può asserire che hw e software sono un pacchetto unico anche solo perchè la versione OEM è una CONCESSIONE D'USO non una acquisizione di proprietà del software (a differenza del portatile che una volta acquistato ne posso disporre a mio piacimento anche come fermacarte!)Qualcuno ha già citato HP in giudiziohttp://punto-informatico.it/p.asp?id=1354479&r=PIhttp://www.aduc.it/dyn/documenti/allegati/CitazioneHP.pdfDa quest'ultimo documento si capiscono molte cose. Dovremmo farlo tutti!
      • Anonimo scrive:
        Re: Notebook e Windows pre-installato
        - Scritto da: bluefox81

        Qualcuno ha già citato HP in giudizio
        http://punto-informatico.it/p.asp?id=1354479&r=PI
        http://www.aduc.it/dyn/documenti/allegati/Citazion
        Da quest'ultimo documento si capiscono molte
        cose. Dovremmo farlo
        tutti!Ecco come e' andata... prima udienza eseguita e poi rimandato tutto ad ottobre, per info:http://www.aduc.it/dyn/comunicati/comu_mostra.php?id=141948
  • Anonimo scrive:
    Windows Xp Professional, si può?
    Quello che mi domando io è:voglio il pc con windows xp professional... mi servono alcuni tool che sono presenti li e non sull'home, devo usarlo in ditta per cui mi serve il professional (l'home non si può usare, non permette di rendere "privati" i documenti).I notebook con xp pro ci sono, ma sono sempre dei computer della madonna che costano un sacco, se io volessi usare solo programmi come office e poco altro? mi può bastare un portatile da 600 euro...Questa è una questine decisamente poco chiara....PS: non è il mio caso, io sono appostissimo con la mia workstation.. però...
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Xp Professional, si può?
      - Scritto da:
      Quello che mi domando io è:

      voglio il pc con windows xp professional... mi
      servono alcuni tool che sono presenti li e non
      sull'home, devo usarlo in ditta per cui mi serve
      il professional (l'home non si può usare, non
      permette di rendere "privati" i
      documenti).
      I notebook con xp pro ci sono, ma sono sempre dei
      computer della madonna che costano un sacco, se
      io volessi usare solo programmi come office e
      poco altro? mi può bastare un portatile da 600
      euro...
      Questa è una questine decisamente poco chiara....

      PS: non è il mio caso, io sono appostissimo con
      la mia workstation..
      però...Bhe se reggi al colpo estetico :Dhttp://www.hwupgrade.it/news/portatili/olpc-arrivano-i-primi-prototipi-funzionanti_17471.html
    • pikappa scrive:
      Re: Windows Xp Professional, si può?
      - Scritto da:
      Quello che mi domando io è:

      voglio il pc con windows xp professional... mi
      servono alcuni tool che sono presenti li e non
      sull'home, devo usarlo in ditta per cui mi serve
      il professional (l'home non si può usare, non
      permette di rendere "privati" i
      documenti).
      I notebook con xp pro ci sono, ma sono sempre dei
      computer della madonna che costano un sacco, se
      io volessi usare solo programmi come office e
      poco altro? mi può bastare un portatile da 600
      euro...
      Questa è una questine decisamente poco chiara....

      PS: non è il mio caso, io sono appostissimo con
      la mia workstation..
      però...E' esattamente lo stesso problema!!! si da tanto addosso al linaro qui dentro, ma come ho già detto, se io volessi installare li sopra un XP Professional Retail HP non mi rimborserebbe cmq la licenza dell'Home, e io mi ritroverei a pagare windows 2 volte
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Xp Professional, si può?

        E' esattamente lo stesso problema!!! si da tanto
        addosso al linaro qui dentro, ma come ho già
        detto, se io volessi installare li sopra un XP
        Professional Retail HP non mi rimborserebbe cmq
        la licenza dell'Home, e io mi ritroverei a pagare
        windows 2
        volteInfatti, il nocciolo della questione sta tutto nel fatto che di default i pc in generevengono venduti con il SO pre-installato. A mio avviso al momento dell'acquisto dovrebbe essere opzionabile la possibilità di scegliere se installare un Win OEM oppure decidere di installare la versione RETAIL di cui io già dispongo. Invece oggi la versione retail è inutile in quanto la stragrande maggioranza dei pc ha OEM preinstallato.Proposta: chi vende pc deve metterli a listino privi di SO, tra le opzioni le varie config di SO, che ve ne pare ?Sanghino
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Xp Professional, si può?

          Proposta: chi vende pc deve metterli a listino
          privi di SO, tra le opzioni le varie config di
          SO, che ve ne pare ?
          Proposta alternativa: se non ti sta bene un produttore te ne cerchi un altro. Che te ne pare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Xp Professional, si può?
      - Scritto da:
      Quello che mi domando io è:

      voglio il pc con windows xp professional... mi
      servono alcuni tool che sono presenti li e non
      sull'home, devo usarlo in ditta per cui mi serve
      il professional (l'home non si può usare, non
      permette di rendere "privati" i
      documenti).
      I notebook con xp pro ci sono, ma sono sempre dei
      computer della madonna che costano un sacco, se
      io volessi usare solo programmi come office e
      poco altro? mi può bastare un portatile da 600
      euro...
      Questa è una questine decisamente poco chiara....

      PS: non è il mio caso, io sono appostissimo con
      la mia workstation..
      però...Non serve pagare in pieno la licenza di XP Professional, guarda sul sito microsoft e vedi come passare da una xp home ad una professional.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Xp Professional, si può?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Quello che mi domando io è:



        voglio il pc con windows xp professional... mi

        servono alcuni tool che sono presenti li e non

        sull'home, devo usarlo in ditta per cui mi serve

        il professional (l'home non si può usare, non

        permette di rendere "privati" i

        documenti).

        I notebook con xp pro ci sono, ma sono sempre
        dei

        computer della madonna che costano un sacco, se

        io volessi usare solo programmi come office e

        poco altro? mi può bastare un portatile da 600

        euro...

        Questa è una questine decisamente poco
        chiara....



        PS: non è il mio caso, io sono appostissimo con

        la mia workstation..

        però...

        Non serve pagare in pieno la licenza di XP
        Professional, guarda sul sito microsoft e vedi
        come passare da una xp home ad una
        professional.Ma noi in azienda abbiamo gia' una 30 di licenze in multilicenza... Le dobbiamo buttare via per fare contenta M$ ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows Xp Professional, si può?

          Ma noi in azienda abbiamo gia' una 30 di licenze
          in multilicenza... Le dobbiamo buttare via per
          fare contenta M$ ?
          E ovviamente nella vostra azienda modificate il prodotto per le esigenze personalizzate di ogni cliente :D
  • Anonimo scrive:
    Re: COMPLESSI INFORMATICI
    Ma perchè ti compri un portatile con windows pre-instsallato...(praticamente tutti)...e poi vuoi farti rimborsare windows tenendoti il portatile?Se proprio non vuoi windows formatta e installaci quello che vuoi, o partiziona e mettici più di un sistema operativo...Mi sembra inutile alzare tutto questo polverone perchè non ti piace il SO di zio Bill (rotfl)....formatta e vai col liscio....(linux)E' GIA' COMPLICATA LA VITA!!! PERCHE' DOVETE COMPLICARVELA ANCORA DI PIU'....MAH....(geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLESSI INFORMATICI
      Il punto è che lo paghi windoz... fossero solo 10 euro sarei del tuo parere ma purtroppo non è così
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLESSI INFORMATICI
      - Scritto da:
      Ma perchè ti compri un portatile con windows
      pre-instsallato...(praticamente tutti)...e poie' arrivato quello piu' sveglio ...
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLESSI INFORMATICI
      - Scritto da:
      Ma perchè ti compri un portatile con windows
      pre-instsallato...(praticamente tutti)...e poi
      vuoi farti rimborsare windows tenendoti il
      portatile?
      Se proprio non vuoi windows formatta e installaci
      quello che vuoi, o partiziona e mettici più di un
      sistema
      operativo...
      Mi sembra inutile alzare tutto questo polverone
      perchè non ti piace il SO di zio Bill
      (rotfl)
      ....formatta e vai col liscio....(linux)
      E' GIA' COMPLICATA LA VITA!!! PERCHE' DOVETE
      COMPLICARVELA ANCORA DI
      PIU'....MAH....(geek)Sai com'e' si vuole la botte piena e la moglie ubriaca!! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato

    secondo me una ditta seria avrebbe risposto
    qualcosa di serio; Secondo me se uno compra un portatile sapendo che viene venduto insieme a Windows e poi si lamenta non ci fa una gran figura sinceramente
    • Anonimo scrive:
      Re: Notebook e Windows pre-installato
      - Scritto da:

      secondo me una ditta seria avrebbe risposto

      qualcosa di serio;


      Secondo me se uno compra un portatile sapendo che
      viene venduto insieme a Windows e poi si lamenta
      non ci fa una gran figura
      sinceramenteleggiti l'eula, ci vogliono 10 minutini e poi ne riparliamo, ok?così almeno non fai figuracce, visto che l'eula prevede il rimborso della m***a venduta insieme al portatile, ok?
      • Anonimo scrive:
        Re: Notebook e Windows pre-installato
        Secondo me la maggior parte dei troll non ha neanche letto l'articolo per intero, tu hai tutte le ragioni, sia morali che legali, forse fra una quindicina d'anni qualcuno lo capira'.
        leggiti l'eula, ci vogliono 10 minutini e poi ne
        riparliamo,
        ok?
        così almeno non fai figuracce, visto che l'eula
        prevede il rimborso della m***a venduta insieme
        al portatile,
        ok?
  • Anonimo scrive:
    Eula fasulla? allora mi copio windows!
    SE i signori possono (o credono di poter) recedere a piacere una clausula (quella del rimborso), benissimo! in tal caso IO le clausule sul divieto di copia.anzi, visto che ci sono lo disassemblo pure.[non chiedetemi come ;) ]e distribuisco agratiss CD con suddetta copia.(fanno quello che vogliono? potrò anch'io...) @^(linux) [ovviamente trattasi di provocazione]
    • Anonimo scrive:
      Re: Eula fasulla? allora mi copio window
      - Scritto da:
      SE i signori possono (o credono di poter)
      recedere a piacere una clausula (quella del
      rimborso),

      benissimo!

      in tal caso IO le clausule sul divieto di copia.
      anzi, visto che ci sono lo disassemblo pure.
      [non chiedetemi come ;) ]

      e distribuisco agratiss CD con suddetta copia.

      (fanno quello che vogliono? potrò anch'io...)Cambia solo lo stipendio dato allo staff di avvocati...
      @^(linux)


      [ovviamente trattasi di provocazione]
  • Anonimo scrive:
    dal sito Hp Italia
    andando a spulciare sul sito HP, http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/ho/WF02a/22655-186249-375899.htmlsi nota questa interessante scritta:HP consiglia Microsoft® Windows® XP Professionalnon si parla di 'obbligo'MAH
    • Anonimo scrive:
      Re: dal sito Hp Italia
      - Scritto da:
      andando a spulciare sul sito HP,
      http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/ho/WF02a/2265
      si nota questa interessante scritta:
      HP consiglia Microsoft® Windows® XP Professional

      non si parla di 'obbligo'Vorrei vedere visto che sulla maggior parte dei loro portatili c'e' Home Edition.Quindi in pratica ti consigliano di buttare via il SO che ti hanno dato e di comprarne un'altra versione... Ficata !!
      MAHRi-MAH
      • Anonimo scrive:
        Re: dal sito Hp Italia
        e aggiungo, sempre dall ostesso sito:Notebook HP Pavilion serie dv8000HP consiglia Microsoft® Windows® XP ProfessionalModellidv8002EA (EK769EA#ABZ)dv8028EA (EK771EA#ABZ)dv8051EA (EK773EA#ABZ)Sistema operativo installatoAutentico Windows XP Home EditionAutentico Windows XP Home EditionAutentico Windows XP Home EditionRI RI MAH
    • Anonimo scrive:
      Re: dal sito Hp Italia
      - Scritto da:
      andando a spulciare sul sito HP,
      http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/ho/WF02a/2265
      si nota questa interessante scritta:
      HP consiglia Microsoft® Windows® XP Professional

      non si parla di 'obbligo'infatti non sei mica "obbligato" ad usarlo...se non lo vuoi usare pialli l'HD e installi Linux.Ma non puoi pretendere che non te lo vendano insieme al notebook
      • Anonimo scrive:
        Re: dal sito Hp Italia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        andando a spulciare sul sito HP,


        http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/ho/WF02a/2265

        si nota questa interessante scritta:

        HP consiglia Microsoft® Windows® XP Professional



        non si parla di 'obbligo'

        infatti non sei mica "obbligato" ad usarlo...
        se non lo vuoi usare pialli l'HD e installi Linux.
        Ma non puoi pretendere che non te lo vendano
        insieme al
        notebookPuoi, la EULA te lo consente.
        • Anonimo scrive:
          Re: dal sito Hp Italia
          - Scritto da:

          infatti non sei mica "obbligato" ad usarlo...

          se non lo vuoi usare pialli l'HD e installi
          Linux.

          Ma non puoi pretendere che non te lo vendano

          insieme al

          notebook

          Puoi, la EULA te lo consente.ok: il PC "seza" windows OEM costa uguale
      • Anonimo scrive:
        Re: dal sito Hp Italia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        andando a spulciare sul sito HP,


        http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/ho/WF02a/2265

        si nota questa interessante scritta:

        HP consiglia Microsoft® Windows® XP Professional



        non si parla di 'obbligo'

        infatti non sei mica "obbligato" ad usarlo...
        se non lo vuoi usare pialli l'HD e installi Linux.
        Ma non puoi pretendere che non te lo vendano
        insieme al
        notebookok, ma è curioso che ti installino win xp home e poi ti consiglino di metterci xp pro....
        • Anonimo scrive:
          Re: dal sito Hp Italia
          - Scritto da:

          infatti non sei mica "obbligato" ad usarlo...

          se non lo vuoi usare pialli l'HD e installi
          Linux.

          Ma non puoi pretendere che non te lo vendano

          insieme al

          notebook

          ok, ma è curioso che ti installino win xp home e
          poi ti consiglino di metterci xp
          pro....non è per niente curioso... è come un venditore di automibili che ti dice "questa auto è perfetta, ha già tutto", e poi cerca, ovviamente (visto che è il suo mestiere) di rifilarti altri optionalciao
  • TADsince1995 scrive:
    La colpa è di ENTRAMBI
    Dato che il problema è ben noto, penso che la colpa sia di entrambi, sia di HP che dell'incauto acquirente.HP si protegge dicendo che il Windows è parte integrante del prodotto. Diciamo che da un punto di vista strettamente commerciale e legale potrebbe essere valido, i produttori hanno sicuramente chissà quali accordi con MS a riguardo... Dal punto di vista pratico, comunque, una simile situazione è pura follia. Non si può paragonare un sistema operativo ai pneumatici di una macchina o altre strane similitudini che sono apparse oggi su questi forum... Il sistema operativo dovrebbe essere una scelta per l'utente, non una forzatura. Poi che l'utente medio non sappia distinguere una cosa da un'altra è un altro paio di maniche, ma ci sono tanti utenti che sanno cosa è Windows e non lo vogliono (anzi ultimamente la consapevolezza di cosa è windows sta crescendo tantissimo). Questi vanno comunque tutelati, non ha senso dire che la maggioranza della gente si prende il portatile a scatola chiusa e quindi si lascia tutto come si trova...D'altro canto ha, comunque, un po' di torto anche l'aquirente dell'articolo, perchè si sa benissimo che esiste questo problema e la possibilità di acquistare notebook incontaminati oggi esiste, come tanti in questi forum hanno segnalato.Come si suol dire: meglio prevenire che curare...TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è di ENTRAMBI
      Lo ribadisco anche quà.. :) La licenza a posteriori non vale un caxxo per la legge italiana. Non possono impormi una licenza dopo l'acquisto di un bene. E' un contratto tra le parti di tipo vessatorio per l'acquirente che non può acquisire la licenza prima dell'acquisto. Per la legge italiana la licenza NON è valida.
      • Ics-pi scrive:
        Re: La colpa è di ENTRAMBI
        E ovviamente nessuno dice niente, quindi!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è di ENTRAMBI
          Bon.. si vede che si divertono a prenderla in quel posto. Il solo modo di rendere la EULA valida ai fini di legge è appiccicarla in bella vista sulla scatola del prodotto che vado ad acquistare. Nel qual caso l'utente ha la possibilità di leggere il contratto prima dell'acquisto.. Ma così non è e quindi i signori di M$, Hp e compagnia cantante potrebbero usare i loro foglietti stampati in altro modo. ;)
      • TADsince1995 scrive:
        Re: La colpa è di ENTRAMBI
        - Scritto da:
        Lo ribadisco anche quà.. :) La licenza a
        posteriori non vale un caxxo per la legge
        italiana. Non possono impormi una licenza dopo
        l'acquisto di un bene. E' un contratto tra le
        parti di tipo vessatorio per l'acquirente che non
        può acquisire la licenza prima dell'acquisto. Per
        la legge italiana la licenza NON è
        valida.E' vero. Verissimo.In teoria il negoziante dovrebbe far firmare la licenza all'acquirente al momento dell'acquisto, dopo di che dargli il cd di installazione col serial con cui lui si può attivare la sua copia di Windows.Nel caso in cui l'acquirente non voglia accettare la licenza (e na avrebbe TUTTO IL DIRITTO) allora gli si vende il notebook incontaminato sottraendo il costo della licenza di Windows.Ma purtroppo questi signori hanno trovato l'uovo di colombo preinstallando windows nell'HD e generando il paradosso perchè:1) Io, da consumatore, ho il diritto di non accettare la licenza di Windows.2) Se non l'accetto, però, non ho alcun modo di liberarmene.E' un controsenso.TAD
        • pippo75 scrive:
          Re: La colpa è di ENTRAMBI


          1) Io, da consumatore, ho il diritto di non
          accettare la licenza di
          Windows.

          2) Se non l'accetto, però, non ho alcun modo di
          liberarmene.
          la licenza di Xp, e' una standard oem oppure fatta per HP.Nel primo caso, semplicemente la vendi e sei contento, non romnpi le scatole a nessuno, non perdi tempo e risparmi soldi, se sei un privato nessuno rompera tropo le scatole.......C'e' solo il lato negativo di non creare discussioni inutilie cagnara varia.
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è di ENTRAMBI
          - Scritto da: TADsince1995
          Ma purtroppo questi signori hanno trovato l'uovo
          di colombo preinstallando windows nell'HD e
          generando il paradosso
          perchè:

          1) Io, da consumatore, ho il diritto di non
          accettare la licenza di
          Windows.

          2) Se non l'accetto, però, non ho alcun modo di
          liberarmene.

          E' un controsenso.E' un controsenso quello che invece pretendete. La licenza di Windows XP è parte integrante del prodotto esattamente come lo è il lettore CD o la scheda di rete integrata. Sino a che è cosi (ossia considerare TUTTO l'insieme di funzionalità offerte) non c'è nessun onere da parte del produttore. D'altra parte la quasi totalità dei prodotti tecnologici ha questa caratteristica.
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è di ENTRAMBI
            - Scritto da:

            - Scritto da: TADsince1995


            Ma purtroppo questi signori hanno trovato l'uovo

            di colombo preinstallando windows nell'HD e

            generando il paradosso

            perchè:



            1) Io, da consumatore, ho il diritto di non

            accettare la licenza di

            Windows.



            2) Se non l'accetto, però, non ho alcun modo di

            liberarmene.



            E' un controsenso.

            E' un controsenso quello che invece pretendete.
            La licenza di Windows XP è parte integrante del
            prodottoBugia, hai letto l'EULA? Il prodotto è esplicitamente XP, non XP + portatile. Quindi o sei bugiardo o sei ignorante, quale delle due?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: La colpa è di ENTRAMBI

            E' un controsenso quello che invece pretendete.
            La licenza di Windows XP è parte integrante del
            prodotto esattamente come lo è il lettore CD o la
            scheda di rete integrata.Come scrivevo prima, forse dal punto di vista commerciale sì. Però l'assurdo sta nel fatto che se io decido di non accettare la licenza di Windows, teoricamente è come se rifiutassi l'intero portatile, mentre potrei serenamente installarci un altro qualunque os. Prova ne è che HP ha chiesto all'acquirente di restituire tutto il portatile. L'errore (e orrore) sta a monte: nel creare un artificioso legame indissolubile tra l'hardware e il software.E poi è ai limiti dell'illegalità il fatto che primo io compro il portatile con Windows e quindi PAGO Windows e DOPO, ripeto DOPO (quando accendo il portatile per la prima volta) mi viene chiesto di accettare la licenza.Molto furbo, intanto paga, poi se non ti piace Windows cavoli tuoi... Con un piccolo sforzo potrebbe essere considerata una cosa molto vicina all'estorsione.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è di ENTRAMBI

            Molto furbo, intanto paga, poi se non ti piace
            Windows cavoli tuoi... Con un piccolo sforzo
            potrebbe essere considerata una cosa molto vicina
            all'estorsione.Se non vuoi usare windows non comprarlo, con un piccolo sforzo magari potevi pensarci prima
          • TADsince1995 scrive:
            Re: La colpa è di ENTRAMBI

            Se non vuoi usare windows non comprarlo, con un
            piccolo sforzo magari potevi pensarci
            primaSenz'altro. Infatti esiste il modo di comprare portatili incontaminati, come ampiamente scritto dagli amici del forum.Il problema è che se porca miseria mi piace il portatile HP, mi piacciono i suoi componenti, le sue performance, ma non mi piace Windows o, peggio, ho già una licenza Retail, ma HP ti forza a comprare un SO che NON E' fisicamente indissolubile dall' HW, io sono costretto a comprare una cosa che non voglio o, peggio, che ho già...TAD
    • Alessandrox scrive:
      Re: La colpa è di ENTRAMBI
      - Scritto da: TADsince1995
      D'altro canto ha, comunque, un po' di torto anche
      l'aquirente dell'articolo, perchè si sa benissimo
      che esiste questo problemaSi lo sappiamo noi che leggiamo quotidianamente delle riviste informatiche ma non l' utente comune,
      e la possibilità di
      acquistare notebook incontaminati oggi esiste,
      come tanti in questi forum hanno
      segnalato.Vabbe' quanti negozi offrono questa possibilita'?Se esiste FORSE un negozio nella citta' vattelappesca si puo' affermare che "esiste questa possibilita'"? Certo bisogna vedere quanto e' praticabile... al momento e' quasi per niente.Essedi forniva qualche annetto fa' notebook senza ^^^^^^^s.o....
      Come si suol dire: meglio prevenire che curare...Si basta sapere come si fa'... cosa affatto banale.
  • Anonimo scrive:
    Come se la candy imponesse Calfor
    Praticamente siamo di fronte al caso in cui il fabbricante di lavatrici imponesse che i suoi clienti usassero solo il Dixan come detersivo e solo il Calfor come anticalcare.O usi questi oppure non ti vendiamo la lavatrice.Se il comportamento dei fabbricanti di lavatrici fosse questo, uno cambia marca...Ma se tutti facessero cosi', e' chiaro che il produtore del Dash si incazzerebbe non poco, se tutte le lavatrici imponessero il Dixan.Solo che nel mercato dei sistemi operativi non c'e' un Dash e un Dixan.C'e' M$ e i sistemi liberi, non commerciali, che non foraggiano i produttori di HW con miliardi sottobanco per l'esclusiva.Quindi la soluzione si chiama BOICOTTAGGIO.Da oggi, oltre alla SONY, includero' anche l'HP nell'elenco delle marche da boicottare.Mi spiace perche' ho una stampante HP e che funziona bene, ma a noi nessuno ci difende, e se non ci difendiamo da soli soccomberemo.Domani tutti i produttori di portatili si allineeranno a questa politica e non si potranno piu' avere portatili con Linux, a meno di non pagare comunque la licenza OEM.Senza contare che una volta Trusted, non si potra' piu' neppure rimuovere M$ dai portatili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come se la candy imponesse Calfor
      Il paragone non è calzante: il Dixan è paragonabile ai programmi applicativi, non al sistema operativo...Qui si parla di un notebook (quindi di un sistema praticamente "chiuso"),in cui non puoi cambiare i componenti a tua scelta...Il discorso è completamente diverso invece per i pc desktop: non voglio quella scheda perchè non è compatibile con il pinguino, quindi ne compro un'altra e la monto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come se la candy imponesse Calfor
        - Scritto da:
        Il paragone non è calzante: il Dixan è
        paragonabile ai programmi applicativi, non al
        sistema
        operativo...sei tu che non calzi, come intelligentone potevi anche capire una cosa semplice come quella a cui hai risposto, il paragone era rivolto al monopolio ingiustificato, cartello, trust, corruzione per non rendere compatibile il tuo hard con altro soft, anche dal punto di vista della licenza. Non e' una bella cosa, ma soprattutto in ogni altro campo sarebbe illegale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come se la candy imponesse Calfor
      - Scritto da:
      Praticamente siamo di fronte al caso in cui il
      fabbricante di lavatrici imponesse che i suoi
      clienti usassero solo il Dixan come detersivo e
      solo il Calfor come
      anticalcare.Ma proprio per niente: è come se quando compri la lavatrice pretendi di ottenere il rimborso il fustino di Dixan che ti danno insieme.Tu sei libero di usarlo o non usarlo, ma loro te lo danno e non puoi restituirlo per chieder eil rimborso
      • Anonimo scrive:
        Re: Come se la candy imponesse Calfor
        - Scritto da:
        Ma proprio per niente: è come se quando compri la
        lavatrice pretendi di ottenere il rimborso il
        fustino di Dixan che ti danno
        insieme.

        Tu sei libero di usarlo o non usarlo, ma loro te
        lo danno e non puoi restituirlo per chieder eil
        rimborso1. Sì, se c'è un'EULA che lo prevede.2. Dopo che hai finito il fustino, puoi comprarne un altro di altra marca, qui o ti tieni il Sistema Operativo, oppure lo butti via e hai pagato una tassa a Microsoft per non ricevere niente (essendo OEM non è neppure rivendibile). Credo che se la cosa sia generalizzata, sarebbe materia per l'antitrust.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come se la candy imponesse Calfor
          - Scritto da:
          1. Sì, se c'è un'EULA che lo prevede.il rimborso è nullo se windows OEM viene "regalato" insieme alla macchina
          2. Dopo che hai finito il fustino, puoi comprarne
          un altro di altra marca,e allora?anche qui non sei mica obblicato a tenerti installato Windows
  • GabryJ84 scrive:
    Siamo diventati stupidi?
    Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.Cioè...è normalissimo che i portatili vengano venduti con il sistema operativo WINDOWS preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA OPERATIVO.E' come se tu comprassi una casa ma dentro non ci vuoi i tubi del gas, l'impianto elettrico e lo scarico della tazza.E' come se tu comprassi una barbie al supermercato e poi dici che non vuoi il vestito, vuoi i capelli rossi e il resto.La barbie è così Stop. Se la compri sai che ha questo quello e quell'altro.Altrimenti ti costruisci una bambola tu.Stessa cosa per il portatile. Se te lo compri accetti tutto quello che c'è dentro, altrimenti non lo compri e te ne assembli uno da solo.Poi stopicando un po non capisco perchè continuamente si creano sti problemi.Non sto discutendo di stabilità e funzioni, ma di diffusione.Windows è il sistema + diffuso, è compatibile con tutti i computer di sta terra(nel senso che si vedono tra loro)ed è normale che venga messo quello.Se il sistema più diffuso fosse xyz verrebbe messo su xyz, è solamente una legge di numeri e di utenti.Ultima considerazione: mi sembra che per Linux stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da Vinci...una sorta di mania compulsiva da anticonformismo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?
      Non si tratta di essere scemi ma di essere trendy. Oggi il trendy e' linux. Pero' peccato che lo stesso notebook con Windows lo paghi meno di uno senza, per la legge dei grandi numeri, perche' HP, Dell riescono a fare prezzi concorrenziali. Inoltre a loro le licenze costano poche decine di euro.Prova a comprare due macchine con stesso hardware, ma uno con windows e l'altra senza. Vedrai che quella con Windows costa meno.Ma si sa, il linaro crede di risparmiare, ma alla fine spende di piu', come al solito. :-))
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo diventati stupidi?
        2 computer fissi fa' ne presi uno da una grande catena italiana e il prezzo senza windows era di 50 mila lire in meno . Ancora oggi si trovano (su internet e nei veri negozi non nei centri commerciali) computer a prezzi differenti a seconda che contengano win o meno. (20 euri di differenza).Oggi come oggi per 20 euri lo prenderei con win, dopotutto puo' sempre servire avere un win.
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo diventati stupidi?
          - Scritto da:
          2 computer fissi fa' ne presi uno da una grande
          catena italiana e il prezzo senza windows era di
          50 mila lire in meno . Ancora oggi si trovano (su
          internet e nei veri negozi non nei centri
          commerciali) computer a prezzi differenti a
          seconda che contengano win o meno. (20 euri di
          differenza).


          Oggi come oggi per 20 euri lo prenderei con win,
          dopotutto puo' sempre servire avere un
          win.E' possibile, se consideriamo che le nuove marche che vogliono entrare nelle grandi catene o centri commerciali, spesso i primi esempliari li vendono sotto costo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo diventati stupidi?
        - Scritto da:
        Non si tratta di essere scemi ma di essere
        trendy. Oggi il trendy e' linux. Pero' peccato
        che lo stesso notebook con Windows lo paghi meno
        di uno senza, per la legge dei grandi numeri,
        perche' HP, Dell riescono a fare prezzi
        concorrenziali. Inoltre a loro le licenze costano
        poche decine di
        euro.

        Prova a comprare due macchine con stesso
        hardware, ma uno con windows e l'altra senza.
        Vedrai che quella con Windows costa
        meno.

        Ma si sa, il linaro crede di risparmiare, ma alla
        fine spende di piu', come al solito.
        :-))me la spieghi questa legge dei grandi numeri?perchè la produzione del computer in quanto hw genera gli stessi costi indipendentemente dalla licenza dell'OS. e questi costi di produzione assemblaggio e quant'altro sono uguali sia che poi alla fine ci metti win o pippOS...per cui la differenza di prezzo non puo essere data dal costo di produzione
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?

      Ultima considerazione: mi sembra che per Linux
      stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da
      Vinci...una sorta di mania compulsiva da
      anticonformismo.Che come per il codice da vinci e' alimentata anche da chi fa l'estremista al contrario :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?
      - Scritto da: GabryJ84
      Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.sentiamo

      Cioè...è normalissimo che i portatili vengano
      venduti con il sistema operativo WINDOWS
      preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA
      OPERATIVO.
      ma non è l'unico..per cui la tua tesi cade.
      E' come se tu comprassi una casa ma dentro non ci
      vuoi i tubi del gas, l'impianto elettrico e lo
      scarico della
      tazza.errato...qui potenzialmente la casa non funziona se metti un inquilino o un altro.nel caso del portatile il fatto di scegliere un altro OS non inficia il valore dello stesso e neppure la funzionalità dell'hw.se fosse come dici tu quel portatile non dovrebbe avere la ram o la cpu.un paragone più sensato sarebbe con un appartamento finito ma non ammobiliato e lo stesso ammobiliato. il prezzo non è lo stesso.

      E' come se tu comprassi una barbie al
      supermercato e poi dici che non vuoi il vestito,
      vuoi i capelli rossi e il
      resto.
      La barbie è così Stop. Se la compri sai che ha
      questo quello e
      quell'altro.
      Altrimenti ti costruisci una bambola tu.
      nonsense
      Stessa cosa per il portatile. Se te lo compri
      accetti tutto quello che c'è dentro, altrimenti
      non lo compri e te ne assembli uno da
      solo.
      nonsenseallora spiegami il perchè della EULA di MS all'avvio di win?
      Poi stopicando un po non capisco perchè
      continuamente si creano sti
      problemi.chiedilo ai rivenditori che sono loro a crearli per non chiedere rimborso a MS che gli da picche e quindi gli restano sul groppone
      Non sto discutendo di stabilità e funzioni, ma di
      diffusione.
      Windows è il sistema + diffuso, è compatibile con
      tutti i computer di sta terra(nel senso che si
      vedono tra loro)ed è normale che venga messo
      quello.oddio...veramento sono gli altri OS ad essere compatibili con win non il contrarionon è normale che non si rimborsi il dovuto costo della licenza qualora si rifiuti l'eula
      Se il sistema più diffuso fosse xyz verrebbe
      messo su xyz, è solamente una legge di numeri e
      di
      utenti.
      non è una legge di grandi numeri è solo marketing. MS fa pagare in anticipo le licenze ai rivenditori per WIN...e il cliente paga anche la licenza nel prezzo del computer. Ergo MS incassa, il produttore copre questo costo anticipato a MS...e il cliente supporta tutto il costo.ora se l'eula mi permette di non avere win e chiedere il rimborso...secondo te dove risiede il problema ?
      Ultima considerazione: mi sembra che per Linux
      stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da
      Vinci...una sorta di mania compulsiva da
      anticonformismo.a me pare na strunz....
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo diventati stupidi?
        - Scritto da:

        - Scritto da: GabryJ84

        Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.

        sentiamo




        Cioè...è normalissimo che i portatili vengano

        venduti con il sistema operativo WINDOWS

        preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA

        OPERATIVO.



        ma non è l'unico..per cui la tua tesi cade.è quello che hp ha deciso di inserire in quel prodottose non ti sta bene come hp stessa suggerisce potevi cercare prodotti con altri os o al limite comprare notebook non hp



        E' come se tu comprassi una casa ma dentro non
        ci

        vuoi i tubi del gas, l'impianto elettrico e lo

        scarico della

        tazza.

        errato...qui potenzialmente la casa non funziona
        se metti un inquilino o un
        altro.il paragone è sui tubi non su gli inquilinise metto altri tubi la casa funzionasolo che la casa ti viene venduta con quei tubi

        nel caso del portatile il fatto di scegliere un
        altro OS non inficia il valore dello stesso e
        neppure la funzionalità
        dell'hw.

        se fosse come dici tu quel portatile non dovrebbe
        avere la ram o la
        cpu.

        un paragone più sensato sarebbe con un
        appartamento finito ma non ammobiliato e lo
        stesso ammobiliato. il prezzo non è lo
        stesso.va anche detto che se ti vendono un'appartamento arredato non puoi comprarlo e poi pretendere che l'ex proprietario si riprenda i mobili e ti ridia i soldi perchè vuoi usare i tuoi mobilise non vuoi comprare anche i mobili non puoi costringere il venditore a buttarli per fare quello che dici tuil venditore a sua volta non ti costringe a fare niente: se non vuoi i suoi mobili non compri la casa!




        E' come se tu comprassi una barbie al

        supermercato e poi dici che non vuoi il vestito,

        vuoi i capelli rossi e il

        resto.

        La barbie è così Stop. Se la compri sai che ha

        questo quello e

        quell'altro.

        Altrimenti ti costruisci una bambola tu.



        nonsenseinvece c'è l'ha e come solo che tu non lo vuoi vedere perchè non ti piace



        Stessa cosa per il portatile. Se te lo compri

        accetti tutto quello che c'è dentro, altrimenti

        non lo compri e te ne assembli uno da

        solo.



        nonsenseinvece c'è l'ha e come solo che tu non lo vuoi vedere perchè non ti piace

        allora spiegami il perchè della EULA di MS
        all'avvio di
        win?e qui l'argomento si fa un pò più spinoso.infatti tutte le scusarelle che hai portato sono aria fritta da noglobl ultrà mentre su questo hai ragione.esiste un conflitto a mio avviso.hp tutto il diritto di vendere un notebook con xp senza dover restituirti un bel niente ma quella licenza mina questo dirittoallo stato attuale è l'eula sbagliata e se hp vuole mantenere questo diritto dovrebbe chiedere un'eula diversa.

        Ultima considerazione: mi sembra che per Linux

        stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da

        Vinci...una sorta di mania compulsiva da

        anticonformismo.

        a me pare na strunz....certo se chiedi all'oste com'è il vino quale vuoi che sia la risposta :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo diventati stupidi?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: GabryJ84


          Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.



          sentiamo







          Cioè...è normalissimo che i portatili vengano


          venduti con il sistema operativo WINDOWS


          preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA


          OPERATIVO.






          ma non è l'unico..per cui la tua tesi cade.

          è quello che hp ha deciso di inserire in quel
          prodotto
          se non ti sta bene come hp stessa suggerisce
          potevi cercare prodotti con altri os o al limite
          comprare notebook non
          hp
          nonsense. dal momento che la EULA è di MS per un prodotto di MS e quindi se la EULA di consente il rimborso della licenza di win è legale ed è percorribile. Che poi HP personalizzi win sono cacchi suoi...win è di MS e la EULA è di MS e consente la richiesta del rimborso della licenza.PUNTO
          il paragone è sui tubi non su gli inquilini
          se metto altri tubi la casa funziona
          solo che la casa ti viene venduta con quei tubi
          il paragone sui tubi non c'entra una mazza..i tubi sono l'hw...non il sw.non è difficile...
          va anche detto che se ti vendono un'appartamento
          arredato non puoi comprarlo e poi pretendere che
          l'ex proprietario si riprenda i mobili e ti ridia
          i soldi perchè vuoi usare i tuoi
          mobilima va? e secondo te perchè t'ho fatto questo esempio che assomiglia di più al caso in questione?
          se non vuoi comprare anche i mobili non puoi
          costringere il venditore a buttarli per fare
          quello che dici
          tu
          il venditore a sua volta non ti costringe a fare
          niente: se non vuoi i suoi mobili non compri la
          casa!
          si perchè il proprietario non puoi decidere di eliminare i mobili per venderlo vuoto eh.



          nonsense

          invece c'è l'ha e come solo che tu non lo vuoi
          vedere perchè non ti
          piace
          nonsense!

          nonsense

          invece c'è l'ha e come solo che tu non lo vuoi
          vedere perchè non ti
          piace
          nonsensequalche argomento più serio e logico ce lo fornisci o il fatto che usi le barbie è sintomatico della tua età intelletuale?




          allora spiegami il perchè della EULA di MS

          all'avvio di

          win?

          e qui l'argomento si fa un pò più spinoso.per te che non ne sai una cippa più che spinoso è ostico.
          infatti tutte le scusarelle che hai portato sono
          aria fritta da noglobl ultrà mentre su questo hai
          ragione.scusarelle? parla l'uomo che gioca con le barbie...ma va la troll!
          esiste un conflitto a mio avviso.si tra le cacchiate che pensi e quelle che scrivi...
          hp tutto il diritto di vendere un notebook con xp
          senza dover restituirti un bel niente ma vera la prima parte balle la seconda...la EULA di win non puoi buttarka nel cesso perche ti fa piacere.Altrimenti HP si fa una EULA ad hoc solo xke personalizza win...vediamo se MS è d'accordo.quella
          licenza mina questo
          diritto
          allo stato attuale è l'eula sbagliata e se hp
          vuole mantenere questo diritto dovrebbe chiedere
          un'eula
          diversa.
          ma va? e secondo te da stamane che si va dicendo?ergo se quell'EULA è errata per poter dare il diritto a HP di non rimborsare cosa ne deduci?che la barbie ha la minigonna?mah
          certo se chiedi all'oste com'è il vino quale vuoi
          che sia la risposta
          :)certo che se sei ubriaco perchè vai troppo a far visita all'oste è ovvvio che ci propini post di questo scarso livello
    • Alessandrox scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?
      - Scritto da: GabryJ84
      Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.E te sei l' unico intelligente....si vabbe'....
      Cioè...è normalissimo che i portatili vengano
      venduti con il sistema operativo WINDOWS
      preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA
      OPERATIVO.Si ma non e' l' unico, e non e' neppure l' unico che puo' funzionare su quell' HW. l' HW, (almeno quello standard nell' ambito della piattaforma X86 ma si puo' pacificamente affermare anche in genere) NOn e' qualcosa di strettamente legato ad un UNICO SW, il S.O., al pari di qualsiasi altro sw e' qualcosa si intercambiabile: l' HW X86 non e' fatto unicamente X il sistema windows ma X tutti i sistemi aderenti alle specifiche standard di quella piattaforma HW e che evidentemente sono abbastanza numerosi. Apple e' un caso particolare che conferma la regola: ha dovuto implementare delle specifiche proprietarie nell' HW per rendere il suo S.O. NOn intercambiabile con altri e non installabile su altri sistemi X86 standard. Ti e' chiara sta cosa?
      E' come se tu comprassi una casa ma dentro non ci
      vuoi i tubi del gas, l'impianto elettrico e lo
      scarico della
      tazza.
      E' come se tu comprassi una barbie al
      supermercato e poi dici che non vuoi il vestito,
      vuoi i capelli rossi e il
      resto.
      La barbie è così Stop. Se la compri sai che ha
      questo quello e
      quell'altro.
      Altrimenti ti costruisci una bambola tu.Il primo paragone NON regge perche' per cambiare le tubature dovrei smurare fisicamente mezza casa.... sempre che sia possibile.Ad una bambola si puo' cambiare l' abito...
      Stessa cosa per il portatile. Se te lo compri
      accetti tutto quello che c'è dentro, altrimenti
      non lo compri e te ne assembli uno da
      solo.Si ma l' impedimento NON e' tecnico! E' solo politico. tecnicamente il S.O. si puo' cambiare ma certo se NON sai di che sto parlando e' inutile continuare....
      Windows è il sistema + diffuso, è compatibile con
      tutti i computer di sta terra(nel senso che si
      vedono tra loro)Si e magari si danno anche appuntamento per uscire insieme....
      ed è normale che venga messo
      quello.
      Se il sistema più diffuso fosse xyz verrebbe
      messo su xyz, è solamente una legge di numeri e
      di
      utenti.Scusa ma se tu dici che e' il piu' diffuso (ma solo in ambito desktop) vuol dire che non e' l' unico, se non e' l' unico vuol dire che anche altri si possono installare o per te la logica e' qualcosa che si mangia tra due fette di pane?
      Ultima considerazione: mi sembra che per Linux
      stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da
      Vinci...una sorta di mania compulsiva da
      anticonformismo.Linux non e' un romanzo ...Studia un po', informati sugli argomenti di questo forum poi magari torna a replicare.
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?
      - Scritto da: GabryJ84
      Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.

      Cioè...è normalissimo che i portatili vengano
      venduti con il sistema operativo WINDOWS
      preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA
      OPERATIVO....

      Ultima considerazione: mi sembra che per Linux
      stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da
      Vinci...una sorta di mania compulsiva da
      anticonformismo.A parte il fatto che Windows è UN sistema operativo, non IL sistema operativo, ce ne sono tanti, più o meno validi, e più o meno rispondenti alle esigenze di ciascuno.Non vedo però perché per questo si debba nuovamente finire nella solita diatriba Windows vs Linux, quando il problema è un altro, e cioé l'imposizione da parte di un produttore di un determinato sistema.Non è Linux, o qualsiasi altro OS non Windows il nocciolo della questione, io potrei benissimo volere Windows sul portatile, ma volerne uno diverso, ad esempio un Pro invece di Home, oppure in una lingua diversa, oppure ancora semplicemente potrei avere già una copia valida, non OEM, che usavo sul vecchio computer che ho dismesso.Perché allora pagare qualcosa che non si vuole o che già si ha?
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo diventati stupidi?
        - Scritto da: Fulmy(nato)

        - Scritto da: GabryJ84

        Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.



        Cioè...è normalissimo che i portatili vengano

        venduti con il sistema operativo WINDOWS

        preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA

        OPERATIVO.
        ...



        Ultima considerazione: mi sembra che per Linux

        stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da

        Vinci...una sorta di mania compulsiva da

        anticonformismo.

        A parte il fatto che Windows è UN sistema
        operativo, non IL sistema operativo, ce ne sono
        tanti, più o meno validi, e più o meno
        rispondenti alle esigenze di
        ciascuno.veroforse quello che voleva dire è che windows è IL sistema operativo più diffuso nel mercato consumer; quello che richiede zero formazione per essere utilizzato da subito e quindi quello che si tende a installare.in quest'ottica ha senso IL SISTEMA OPERATIVO
        Non vedo però perché per questo si debba
        nuovamente finire nella solita diatriba Windows
        vs Linux, quando il problema è un altro, e cioé
        l'imposizione da parte di un produttore di un
        determinato
        sistema.non vedo neanche ionon vedo neanche perchè un produttore non possa scegliere di creare una linea di prodotti progettati per essere venduti con QUEL sistema operativo così come dice hpse volevi un'altro sistema operativo bastava non comprare quel notebook o questo è troppo semplice?

        Non è Linux, o qualsiasi altro OS non Windows il
        nocciolo della questione, io potrei benissimo
        volere Windows sul portatile, ma volerne uno
        diverso, ad esempio un Pro invece di Home,esistono offerte diversificate e in casi particolari si può persino sentire il produttoremolto più stano invece è che se vuoi un xp pro ne acquisti uno home e poi te le prendi con hp
        oppure
        in una lingua diversa, oppure ancora
        semplicemente potrei avere già una copia valida,
        non OEM,allora acquisti un notebook senza os o con un os free
        che usavo sul vecchio computer che ho
        dismesso.
        Perché allora pagare qualcosa che non si vuole o
        che già si
        ha?infatti puoi scegliere prodotti diversi che non richiedono di pagarloma se lo hai pagato un pò colpa tua lo è
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo diventati stupidi?
          - Scritto da:

          - Scritto da: Fulmy(nato)



          - Scritto da: GabryJ84


          Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.





          Cioè...è normalissimo che i portatili vengano


          venduti con il sistema operativo WINDOWS


          preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA


          OPERATIVO.

          ...





          Ultima considerazione: mi sembra che per Linux


          stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da


          Vinci...una sorta di mania compulsiva da


          anticonformismo.



          A parte il fatto che Windows è UN sistema

          operativo, non IL sistema operativo, ce ne sono

          tanti, più o meno validi, e più o meno

          rispondenti alle esigenze di

          ciascuno.


          vero
          forse quello che voleva dire è che windows è IL
          sistema operativo più diffuso nel mercato
          consumer; quello che richiede zero formazione per
          essere utilizzato da subito e quindi quello che
          si tende a
          installare.
          in quest'ottica ha senso IL SISTEMA OPERATIVO




          Non vedo però perché per questo si debba

          nuovamente finire nella solita diatriba Windows

          vs Linux, quando il problema è un altro, e cioé

          l'imposizione da parte di un produttore di un

          determinato

          sistema.

          non vedo neanche io
          non vedo neanche perchè un produttore non possa
          scegliere di creare una linea di prodotti
          progettati per essere venduti con QUEL sistema
          operativo così come dice
          hpperchè quello non è un problema. ma è un problema quando io accendo il notebook e all'avvio di win trovo la EULA che mi dice che se non mi interessa win posso chiedere il rimborso al produttore del computer della licenza.se poi la versione personalizzata di win fa si che notebook+winHP siano un binomio indissolubile...certe indo dovrei saperle prima e non all'avvio del solo win che mi fa apparire l'eula.
          se volevi un'altro sistema operativo bastava non
          comprare quel notebook o questo è troppo
          semplice?
          non è il problema.



          Non è Linux, o qualsiasi altro OS non Windows il

          nocciolo della questione, io potrei benissimo

          volere Windows sul portatile, ma volerne uno

          diverso, ad esempio un Pro invece di Home,

          esistono offerte diversificate e in casi
          particolari si può persino sentire il
          produttore
          molto più stano invece è che se vuoi un xp pro ne
          acquisti uno home e poi te le prendi con
          hp



          oppure

          in una lingua diversa, oppure ancora

          semplicemente potrei avere già una copia valida,

          non OEM,

          allora acquisti un notebook senza os o con un os
          free


          che usavo sul vecchio computer che ho

          dismesso.

          Perché allora pagare qualcosa che non si vuole o

          che già si

          ha?

          infatti puoi scegliere prodotti diversi che non
          richiedono di
          pagarlo
          ma se lo hai pagato un pò colpa tua lo èsi certo...guarda che il fatto che tu paghi un prodotto implica che tu hai accettato le condizioni di quel contratto...che permette il rimborso della licenza.punto
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo diventati stupidi?



            Non vedo però perché per questo si debba


            nuovamente finire nella solita diatriba
            Windows


            vs Linux, quando il problema è un altro, e
            cioé


            l'imposizione da parte di un produttore di un


            determinato


            sistema.



            non vedo neanche io

            non vedo neanche perchè un produttore non possa

            scegliere di creare una linea di prodotti

            progettati per essere venduti con QUEL sistema

            operativo così come dice

            hp

            perchè quello non è un problema.diciamo che non te ne frega di quel problema così si capisce meglio
            ma è un problema
            quando io accendo il notebook e all'avvio di win
            trovo la EULA che mi dice che se non mi interessa
            win posso chiedere il rimborso al produttore del
            computer della
            licenza.

            se poi la versione personalizzata di win fa si
            che notebook+winHP siano un binomio
            indissolubile...certe indo dovrei saperle prima e
            non all'avvio del solo win che mi fa apparire
            l'eula.ma lo sa tutto il mondo prima.infatti a rigor di logica se compri un masterizzatore con in budle nero non puoi chiedere il rimborso di nero...lo stesso sul notebooksolo che continuate a fare gli 'gnorì'



            se volevi un'altro sistema operativo bastava non

            comprare quel notebook o questo è troppo

            semplice?



            non è il problema.è invece è proprio quello il problemanon voleva xp e invece l'ha comprato







            Non è Linux, o qualsiasi altro OS non Windows
            il


            nocciolo della questione, io potrei benissimo


            volere Windows sul portatile, ma volerne uno


            diverso, ad esempio un Pro invece di Home,



            esistono offerte diversificate e in casi

            particolari si può persino sentire il

            produttore

            molto più stano invece è che se vuoi un xp pro
            ne

            acquisti uno home e poi te le prendi con

            hp






            oppure


            in una lingua diversa, oppure ancora


            semplicemente potrei avere già una copia
            valida,


            non OEM,



            allora acquisti un notebook senza os o con un os

            free




            che usavo sul vecchio computer che ho


            dismesso.


            Perché allora pagare qualcosa che non si
            vuole
            o


            che già si


            ha?



            infatti puoi scegliere prodotti diversi che non

            richiedono di

            pagarlo

            ma se lo hai pagato un pò colpa tua lo è

            si certo...guarda che il fatto che tu paghi un
            prodotto implica che tu hai accettato le
            condizioni di quel contratto...che permette il
            rimborso della
            licenza.
            punto
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo diventati stupidi?
            - Scritto da:



            Non vedo però perché per questo si debba



            nuovamente finire nella solita diatriba

            Windows



            vs Linux, quando il problema è un altro, e

            cioé



            l'imposizione da parte di un produttore di
            un



            determinato



            sistema.





            non vedo neanche io


            non vedo neanche perchè un produttore non
            possa


            scegliere di creare una linea di prodotti


            progettati per essere venduti con QUEL sistema


            operativo così come dice


            hp



            perchè quello non è un problema.

            diciamo che non te ne frega di quel problema così
            si capisce
            meglio


            ma è un problema

            quando io accendo il notebook e all'avvio di win

            trovo la EULA che mi dice che se non mi
            interessa

            win posso chiedere il rimborso al produttore del

            computer della

            licenza.



            se poi la versione personalizzata di win fa si

            che notebook+winHP siano un binomio

            indissolubile...certe indo dovrei saperle prima
            e

            non all'avvio del solo win che mi fa apparire

            l'eula.

            ma lo sa tutto il mondo prima.
            infatti a rigor di logica se compri un
            masterizzatore con in budle nero non puoi
            chiedere il rimborso di nero...lo stesso sul
            notebook
            solo che continuate a fare gli 'gnorì'







            se volevi un'altro sistema operativo bastava
            non


            comprare quel notebook o questo è troppo


            semplice?






            non è il problema.

            è invece è proprio quello il problema
            non voleva xp e invece l'ha compratoMa la legge dice chiaramente che se compri un portatile con XP te lo puoi far rimborsare, quindi lui ha agito a termini di legge Hp no.



            Non è Linux, o qualsiasi altro OS non
            Windows

            il



            nocciolo della questione, io potrei
            benissimo



            volere Windows sul portatile, ma volerne uno



            diverso, ad esempio un Pro invece di Home,





            esistono offerte diversificate e in casi


            particolari si può persino sentire il


            produttore


            molto più stano invece è che se vuoi un xp pro

            ne


            acquisti uno home e poi te le prendi con


            hp









            oppure



            in una lingua diversa, oppure ancora



            semplicemente potrei avere già una copia

            valida,



            non OEM,





            allora acquisti un notebook senza os o con un
            os


            free






            che usavo sul vecchio computer che ho



            dismesso.



            Perché allora pagare qualcosa che non si

            vuole

            o



            che già si



            ha?





            infatti puoi scegliere prodotti diversi che
            non


            richiedono di


            pagarlo


            ma se lo hai pagato un pò colpa tua lo è



            si certo...guarda che il fatto che tu paghi un

            prodotto implica che tu hai accettato le

            condizioni di quel contratto...che permette il

            rimborso della

            licenza.

            punto
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo diventati stupidi?
            - Scritto da:




            Non vedo però perché per questo si debba



            nuovamente finire nella solita diatriba

            Windows



            vs Linux, quando il problema è un altro, e

            cioé



            l'imposizione da parte di un produttore di
            un



            determinato



            sistema.





            non vedo neanche io


            non vedo neanche perchè un produttore non
            possa


            scegliere di creare una linea di prodotti


            progettati per essere venduti con QUEL sistema


            operativo così come dice


            hp



            perchè quello non è un problema.

            diciamo che non te ne frega di quel problema così
            si capisce
            meglio
            diciamo che svicolare e far gazzarra non ti serve a nulla...il cuore del problema non è quello che sollevi tu PUNTO

            ma è un problema

            quando io accendo il notebook e all'avvio di win

            trovo la EULA che mi dice che se non mi
            interessa

            win posso chiedere il rimborso al produttore del

            computer della

            licenza.



            se poi la versione personalizzata di win fa si

            che notebook+winHP siano un binomio

            indissolubile...certe indo dovrei saperle prima
            e

            non all'avvio del solo win che mi fa apparire

            l'eula.

            ma lo sa tutto il mondo prima.non è una questione di sapere o no..è una questione diritto del contratto.
            infatti a rigor di logica se compri un
            masterizzatore con in budle nero non puoi
            chiedere il rimborso di nero...lo stesso sul
            notebook
            solo che continuate a fare gli 'gnorì'
            ok...mi chiedo a questo punto perchè rispondi ad minchiam...
            è invece è proprio quello il problema
            non voleva xp e invece l'ha comprato
            ha comprato il computer e pagato la licenza, ma alla EULA si evince che se non accetta può ottenere il rimborso, deve rivolgersi al rivenditoreTI E CHIARO STO FATTO O NON HAI ANCORA CAPITO DI CHE SI DISCUTE DA STAMANE? e tutto il resto è noia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?
      - Scritto da: GabryJ84
      Mi sembra che siamo diventati tutti scemi.

      Cioè...è normalissimo che i portatili vengano
      venduti con il sistema operativo WINDOWS
      preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA
      OPERATIVO.

      E' come se tu comprassi una casa ma dentro non ci
      vuoi i tubi del gas, l'impianto elettrico e lo
      scarico della
      tazza.

      E' come se tu comprassi una barbie al
      supermercato e poi dici che non vuoi il vestito,
      vuoi i capelli rossi e il
      resto.
      La barbie è così Stop. Se la compri sai che ha
      questo quello e
      quell'altro.
      Altrimenti ti costruisci una bambola tu.

      Stessa cosa per il portatile. Se te lo compri
      accetti tutto quello che c'è dentro, altrimenti
      non lo compri e te ne assembli uno da
      solo.

      Poi stopicando un po non capisco perchè
      continuamente si creano sti
      problemi.
      Non sto discutendo di stabilità e funzioni, ma di
      diffusione.
      Windows è il sistema + diffuso, è compatibile con
      tutti i computer di sta terra(nel senso che si
      vedono tra loro)ed è normale che venga messo
      quello.
      Se il sistema più diffuso fosse xyz verrebbe
      messo su xyz, è solamente una legge di numeri e
      di
      utenti.

      Ultima considerazione: mi sembra che per Linux
      stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da
      Vinci...una sorta di mania compulsiva da
      anticonformismo.quotoma hai scelto proprio pi per farlo notare :(adesso ti scorticano vivo visto che la mania compulsiva su pi è in voga da sempre.io dico solo questo è impossibile dare ancora tanto risalto all'ennesimo acquirente che compra xp e poi vuole farsi restituire i soldi.ogni 2-3 settimane su pi si trova un'articolo simile.e basta!!!che ci sia qualcosa di strano nella licenza e nel modo di vendere notebook forse è vero.è anche vero che di notebook senza xp se ne trovano da un pezzo e la stessa hp risponde al cliente che poteva informarsi primanon si può comprare l'auro xyz perchè piace l'offerta e poi pretendere di togliere i cerchi in lega, togliere il climatizzatore di serie e metterci quello che ti pare a spese dei produttorise vuoi un'auto componibile te la fa altrimenti ti tieni quello che hai compratoprima non c'erano i notebook con linux poi quando vi si è fatto notare che esistono e come avete iniziato a fare i capricci perchè volete quelli in offerta con xp ma senza xpufff
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo diventati stupidi?
        nonsense
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo diventati stupidi?
          - Scritto da:
          nonsenseinvece c'è l'ha e come solo che tu non lo vuoi vedere perchè non ti piacetroll
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo diventati stupidi?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            nonsense

            invece c'è l'ha e come solo che tu non lo vuoi
            vedere perchè non ti
            piace

            trollargomento OKhai ragione tu
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo diventati stupidi?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            nonsense



            invece c'è l'ha e come solo che tu non lo vuoi

            vedere perchè non ti

            piace



            troll

            argomento OK

            hai ragione turispetto all'argomento'nonsense' non solo dimostro di aver ragione ma anche di non essere un troll di bassa lega che vuole fare e dire tutto quello che li pare e infischiarsene delle opinioni altruisi ho ragione io perchè la dogmatizzazione religiosa è la morte della ragione ed è questo che fai tu verso chiunque non pensa come tese riesci a dare senso solo alle 4 idee che ti piaciono allora stai messo male
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo diventati stupidi?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            nonsense





            invece c'è l'ha e come solo che tu non lo vuoi


            vedere perchè non ti


            piace





            troll



            argomento OK



            hai ragione tu

            rispetto all'argomento
            'nonsense' non solo dimostro di aver ragione ma
            anche di non essere un troll di bassa lega che
            vuole fare e dire tutto quello che li pare e
            infischiarsene delle opinioni
            altrui

            si ho ragione io perchè la dogmatizzazione
            religiosa è la morte della ragione ed è questo
            che fai tu verso chiunque non pensa come
            te
            se riesci a dare senso solo alle 4 idee che ti
            piaciono allora stai messo
            malese la tua unica capacità è insultare nascondendoti dietro delle belle frasette sei proprio a corto di argomenti e quindi reitero il nonsense dei tuoi interventi riguardo al tema in oggetto del 3ad
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo diventati stupidi?

        non si può comprare l'auro xyz perchè piace
        l'offerta e poi pretendere di togliere i cerchi
        in lega, togliere il climatizzatore di serie e
        metterci quello che ti pare a spese dei
        produttori
        se vuoi un'auto componibile te la fa altrimenti
        ti tieni quello che hai
        compratoLa questione non è questa, né c'entrano presunte manie compulsive d'anticonformismo. C'è un CONTRATTO che prevede un RIMBORSO. Chi vende è tenuto a rispettare il contratto.Semmai l'unica mania compulsiva davvero in voga è quella di cliccare troppo velocemente, e senza cognizione di causa, sul tasto ACCETTO di ogni contratto che venga propinato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?
      - Scritto da: GabryJ84
      Cioè...è normalissimo che i portatili vengano
      venduti con il sistema operativo WINDOWS
      preinstallato, dato che Windows è IL SISTEMA
      OPERATIVO.Non e' normale che non venga data la possibilita' di rimborso, dato che questa e' prevista dalla stessa Microsoft.Ti faccio anche notare che questa licenza OEM e' standard, e gli altri produttori la rispettano, cioe' rimborsano l'utente se non vuole windows, e' HP che fa un'eccezione (peraltro senza indicarlo).Se la possibilita' e' contemplata dalla licenza, HP dovrebbe modificarla, altrimenti l'utente ha ragione a lamentarsi.Inoltre, se il prodotto e' utilizzabile soltanto con un determinato sistema operativo, questo dovrebbe essere ben specificato, dato che normalmente NON e' cosi'.
      E' come se tu comprassi una casa ma dentro non ci
      vuoi i tubi del gas, l'impianto elettrico e lo
      scarico della tazza.Questi esempi non sono paragonabili, inserire o sostituire l'impianto elettrico, ecc. in una casa finita e' un'operazione dispendiosa.Non e' lo stesso, per un sistema operativo in un PC, inoltre HP produce e garantisce l'hardware e non il software. Windows non e' parte del prodotto HP, viene solo venduto assieme (e a condizioni diverse, dettate da Microsoft, non da HP), non e' la stessa cosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?
      Le due cose (casa - Notebook) non sono paragonabili e poi cmq il S.O. li puoi paragonare ai mobili e non ai tubi etc.Inoltre vorrei sapere se esistono notebook senza Winzozz pre-installato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo diventati stupidi?
      - Scritto da: GabryJ84[...]

      Ultima considerazione: mi sembra che per Linux
      stia avvenendo la stessa cosa per il Codice da
      Vinci...una sorta di mania compulsiva da
      anticonformismo.Noo, è semplicemente perché funziona meglio. Il Codice da Vinci è soltanto un prodotto iperpubblicizzato e ipermediatizzato, quasi che se non lo vai a vedere ti senti davvero anticonformista. In questo senso, il Codice da Vinci è winzozz.
  • Anonimo scrive:
    HP ha ragione in toto
    Tutti gli elettrodomestici che compriamo hanno più componenti integrate: se acquistiamo un lettore dvd da tavolo, potremmo chiedere che venga sostituito il software fornito per farlo funzionare?Se compriamo una lavatrice, possiamo chiedere che venga sostituita l'elettronica interna con quella di un'altra marca?Hp vende portatili pensati per funzionare con WinXP, quindi il sistema operativo è PARTE INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci sono scuse.Ora pongo io una questione all'autore della lettera: se il suo portatile fosse danneggiato dall'uso di Linux (driver non certificati o non testati a fondo per i componenti software) e ciò gli provocasse un danno (perdita di dati dovuta a crash di sistema oppure danneggiamento dell'hardware per i motivi esposti sopra), chi sarebbe il colpevole? HP che fornisce il portatile oppure lui che lo usa con sistemi che possono essere non compatibili?
    • Anonimo scrive:
      Re: HP ha ragione in toto
      - Scritto da:
      Tutti gli elettrodomestici che compriamo hanno
      più componenti integrate: se acquistiamo un
      lettore dvd da tavolo, potremmo chiedere che
      venga sostituito il software fornito per farlo
      funzionare?
      Se compriamo una lavatrice, possiamo chiedere
      che venga sostituita l'elettronica interna con
      quella di un'altra marca?
      Hp vende portatili pensati per funzionare con
      WinXP, quindi il sistema operativo è PARTE
      INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci
      sono scuse.Gia, ma a livello legale come giustifica HP un'aperta condanna alla sentenza del processo di abuso di posizione dominante subito da Microsoft ? Processo che avrebbe dovuto per legge impedire queste situazioni ?
      Ora pongo io una questione all'autore della
      lettera: se il suo portatile fosse danneggiato
      dall'uso di Linux (driver non certificati o
      non testati a fondo per i componenti software)
      e ciò gli provocasse un danno (perdita di dati
      dovuta a crash di sistema oppure
      danneggiamento dell'hardware per i motivi
      esposti sopra), chi sarebbe il colpevole? HP
      che fornisce il portatile oppure lui che lo
      usa con sistemi che possono essere non
      compatibili?Guarda che grazie all'EULA i danni suoi tuoi dati e sull'hardware non sono coperti neanche da windows.
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        - Scritto da:
        Guarda che grazie all'EULA i danni suoi tuoi dati
        e sull'hardware non sono coperti neanche da
        windows.Ma il fatto di usare software certificato da HP riduce a zero la possibilita'.Di certo non dobbino ringraziare linux. Ti ricordo che una vecchia versione di knoppix, dava dei problemi con dei lettori LG. In pratica saltava il lettore perche' forse andava a scrivere sul firmware. Questa e' storia.Informati prima di parlare.
        • Anonimo scrive:
          Re: HP ha ragione in toto

          dei problemi con dei lettori LG. In pratica
          saltava il lettore perche' forse andava a
          scrivere sul firmware. Questa e'
          storia.Forse abdava a scrivere sul firmware?Guarda che i firmware mica li sovrascrivi come fossero l'update dal bios! serve hardware dedicato! vabbe' non e' che possiamo essere tutti esperti elettronici questa te la perdono.Mi piacerbbe proprio conoscere almeno un esempio in cui un software ha creato un danno hardware (sia in windows che in linux) a meno che con dnano non comprendi la perdita di dati.... beh allora di malfunzionamenti che mi hanno obbligato a formattare ne ho avuti parecchi... ma per ora (e sottolineo per ora) non con linux :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            Forse abdava a scrivere sul firmware?
            Guarda che i firmware mica li sovrascrivi come
            fossero l'update dal bios! serve hardware
            dedicato! vabbe' non e' che possiamo essere tutti
            esperti elettronici questa te la
            perdono.

            Mi piacerbbe proprio conoscere almeno un esempio
            in cui un software ha creato un danno hardware
            (sia in windows che in linux) a meno che con
            dnano non comprendi la perdita di dati.... beh
            allora di malfunzionamenti che mi hanno obbligato
            a formattare ne ho avuti parecchi... ma per ora
            (e sottolineo per ora) non con linux
            :-)Certo, un software che ti gestisce male le ventole, puo' provocare un surriscaldamento delle componenti, e puo' creare danni hardware. Contento ora?Per la storia del firmware leggi le news di knoppix versione 3.3 o 3.4 cosi' ti chiarisci un po' le idee. :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto

            Certo, un software che ti gestisce male le
            ventole, puo' provocare un surriscaldamento delle
            componenti, e puo' creare danni hardware.
            Contento
            ora?
            Infatti le cpu hanno un blocco oltre una certa temperatura perche' non si fidano dei software (e le cas costruttrici di questi hardware sanno con che os al 99% dovra' funzionare)MA nemmeno del blocco della cpu sapevi? azz....
            Per la storia del firmware leggi le news di
            knoppix versione 3.3 o 3.4 cosi' ti chiarisci un
            po' le
            idee.Sul firmware non ci scrivi solo con un software punto e basta.Il problema lg l'ho provato sulla mia pelle quando presti una knoppix a un mio collega.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            Infatti le cpu hanno un blocco oltre una certa
            temperatura perche' non si fidano dei software (e
            le cas costruttrici di questi hardware sanno con
            che os al 99% dovra'
            funzionare)

            MA nemmeno del blocco della cpu sapevi? azz....
            Un pc non e' fatto solo di CPU, non lo sapevi? Sai cosa sono le dispersioni delle caratteristiche di un componente elttronico? Immagino di non dai tuoi discorsi.

            Sul firmware non ci scrivi solo con un software
            punto e
            basta.Infatti dopo anni di microprogramazione ancora non so come ci si scrive. Mi dai dei suggerimeti? Magari si usa una Biro? :D

            Il problema lg l'ho provato sulla mia pelle
            quando presti una knoppix a un mio
            collega.Appunto.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto

            Un pc non e' fatto solo di CPU, non lo sapevi?
            Sai cosa sono le dispersioni delle
            caratteristiche di un componente elttronico?
            Immagino di non dai tuoi
            discorsi.Sono dovute a elettromigrazione mica al calore irradiato da una cpu che lavora sotto la temperatura di blocco.... visto che solo quella scalda abbastanza da non dover essere trascurata (si ok anche quella della scheda video)Sul firmware ci puoi scrivere solo se lo vuole la casa madre e ci infila in hardware e una piu' costosa memoria eprom.Dimmi che utilita' avrebbe poter aggiornare un firmware di un lettore per pc?



            Il problema lg l'ho provato sulla mia pelle

            quando presti una knoppix a un mio

            collega.


            Appunto.Si ma e0 come dire che mozilla fa schifo perche' non vede bene le pagine scritte fuori standard e progettate apposta per poter essere viste bene solo con un navigatore fuori standard.Se qualcuno non rispetta gli standard.A meno che non mi vuoi dire che il piu' forte decide cosa e' std.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            Non posso mica farti un corso di elettronica accellerato.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            Non posso mica farti un corso di elettronica
            accellerato.Eccerto che non puoi tu hai studiato filosofia ghghhghghNo dai scherzo, adesso devo andare buona giornata a tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            - Scritto da:


            Forse abdava a scrivere sul firmware?

            Guarda che i firmware mica li sovrascrivi come

            fossero l'update dal bios! serve hardware

            dedicato! vabbe' non e' che possiamo essere
            tutti

            esperti elettronici questa te la

            perdono.



            Mi piacerbbe proprio conoscere almeno un esempio

            in cui un software ha creato un danno hardware

            (sia in windows che in linux) a meno che con

            dnano non comprendi la perdita di dati.... beh

            allora di malfunzionamenti che mi hanno
            obbligato

            a formattare ne ho avuti parecchi... ma per ora

            (e sottolineo per ora) non con linux

            :-)

            Certo, un software che ti gestisce male le
            ventole, puo' provocare un surriscaldamento delle
            componenti, e puo' creare danni hardware.
            Contento
            ora?No al max non ti gestisce male il risparmio energetico e le ventole girano come se il processore lavorasse a velocità nominale.

            Per la storia del firmware leggi le news di
            knoppix versione 3.3 o 3.4 cosi' ti chiarisci un
            po' le
            idee.

            :D :DQui l'unico che deve chiarirsi le idee sei tu, era un errore della LG.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            No al max non ti gestisce male il risparmio
            energetico e le ventole girano come se il
            processore lavorasse a velocità
            nominale.

            Ottimo stressando i componenti, tu sei un GENIO.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            No al max non ti gestisce male il risparmio

            energetico e le ventole girano come se il

            processore lavorasse a velocità

            nominale.
            Ottimo stressando i componenti, tu sei un GENIO.Sai che stress far girare una ventola (che guardacaso e' fatta per girare)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            Sai che stress far girare una ventola (che
            guardacaso e' fatta per
            girare)
            (rotfl)Vedo che non hai capito molto quale sia il problema. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            - Scritto da:


            Sai che stress far girare una ventola (che

            guardacaso e' fatta per

            girare)

            (rotfl)

            Vedo che non hai capito molto quale sia il
            problema.
            :DNei fatti ha ragione lui.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            - Scritto da:


            No al max non ti gestisce male il risparmio

            energetico e le ventole girano come se il

            processore lavorasse a velocità

            nominale.





            Ottimo stressando i componenti, tu sei un GENIO.
            Non stressa nulla dal momento che il processore è programmato per lavorare a quelle frequenze, quanto sei DISINFORMATO.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            Non stressa nulla dal momento che il processore è
            programmato per lavorare a quelle frequenze,
            quanto sei
            DISINFORMATO.Pendiamo atto che due chip, che lavorano a temperatura diversa, hanno lo stesso tempo di vita medio.Ma dove ti sei laureato? :'(:'(
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            - Scritto da:

            Non stressa nulla dal momento che il processore
            è

            programmato per lavorare a quelle frequenze,

            quanto sei

            DISINFORMATO.

            Pendiamo atto che due chip, che lavorano a
            temperatura diversa, hanno lo stesso tempo di
            vita
            medio.Prendiamo atto che non sai che un processore che lavora a 2 GHZ è progettato per lavorare a 2GHZ e non a 800 MHZ

            Ma dove ti sei laureato? :'(:'(Al politecnico di Milano.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:

            Al politecnico di Milano.Strano, me ne hanno sempre parlato bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            - Scritto da:




            Al politecnico di Milano.

            Strano, me ne hanno sempre parlato bene. :) A ragione.
        • Anonimo scrive:
          Re: HP ha ragione in toto
          - Scritto da:


          - Scritto da:

          Guarda che grazie all'EULA i danni suoi tuoi
          dati

          e sull'hardware non sono coperti neanche da

          windows.

          Ma il fatto di usare software certificato da HP
          riduce a zero la
          possibilita'.Come no basta chiedere a chi il computer lo usa e si è trovato con una bella schermatone blu e la partizione dati danneggiata, com'è sucesso sul mio compaq.

          Di certo non dobbino ringraziare linux. Ti
          ricordo che una vecchia versione di knoppix, dava
          dei problemi con dei lettori LG. In pratica
          saltava il lettore perche' forse andava a
          scrivere sul firmware. Questa e'
          storia.
          Era la Mandrake ed il problema non era della distro ma dell'LG che non aveva rispettato le specifice per l'interfacciamento del lettore durante l'aggiornamento bios... La stessa Lg ha ammesso l'errore e fatto uscire un aggiornamento del Bios.
          Informati prima di parlare.Ti sei dato un buon consiglio :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            bios= firmware.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            bios= firmware.Ottima Argomentazione = mi hai convinto.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            bios= firmware.

            Ottima Argomentazione = mi hai convinto.Era una correzione a quello che avevo scritto non un'argomentazione. :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            bios= firmware.



            Ottima Argomentazione = mi hai convinto.

            Era una correzione a quello che avevo scritto non
            un'argomentazione.
            :-) :) ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:
            Come no basta chiedere a chi il computer lo usa e
            si è trovato con una bella schermatone blu e la
            partizione dati danneggiata, com'è sucesso sul
            mio
            compaq.
            Era la Mandrake ed il problema non era della
            distro ma dell'LG che non aveva rispettato le
            specifice per l'interfacciamento del lettore
            durante l'aggiornamento bios... La stessa Lg ha
            ammesso l'errore e fatto uscire un aggiornamento
            del
            Bios.



            Informati prima di parlare.

            Ti sei dato un buon consiglio :-)Non era mandrake era knoppix, parliamo di cose differenti. Ti reinvito ed informarti meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            - Scritto da:


            Come no basta chiedere a chi il computer lo usa
            e

            si è trovato con una bella schermatone blu e la

            partizione dati danneggiata, com'è sucesso sul

            mio

            compaq.



            Era la Mandrake ed il problema non era della

            distro ma dell'LG che non aveva rispettato le

            specifice per l'interfacciamento del lettore

            durante l'aggiornamento bios... La stessa Lg ha

            ammesso l'errore e fatto uscire un aggiornamento

            del

            Bios.






            Informati prima di parlare.



            Ti sei dato un buon consiglio :-)


            Non era mandrake era knoppix, parliamo di cose
            differenti. Ti reinvito ed informarti
            meglio.No era la mandrake e stiamo parlando della stessa cosa. La prima distro su cui si è presentato il problema è stata la mandrake che ha segnalato il problema alla LG che a sua volta ha corretto l'errore rilasciando un nuovo firmware. Sei pregato di documentarti.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            No era la mandrake e stiamo parlando della stessa
            cosa. La prima distro su cui si è presentato il
            problema è stata la mandrake che ha segnalato il
            problema alla LG che a sua volta ha corretto
            l'errore rilasciando un nuovo firmware. Sei
            pregato di
            documentarti.Il danno rimane :-))
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            - Scritto da:






            No era la mandrake e stiamo parlando della
            stessa

            cosa. La prima distro su cui si è presentato il

            problema è stata la mandrake che ha segnalato il

            problema alla LG che a sua volta ha corretto

            l'errore rilasciando un nuovo firmware. Sei

            pregato di

            documentarti.

            Il danno rimane :-))Per colpa di LG :)
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:


            - Scritto da:






            No era la mandrake e stiamo parlando della
            stessa

            cosa. La prima distro su cui si è presentato il

            problema è stata la mandrake che ha segnalato il

            problema alla LG che a sua volta ha corretto

            l'errore rilasciando un nuovo firmware. Sei

            pregato di

            documentarti.

            Il danno rimane :-))rimane anche il fatto che1- hai cannato distribuzione2- il problema non era nemmeno nel kernel3- il problema era del firmware di LGsorge spontanea la domanda : hai scritto fino ad ora di che cosa, esattamente ?
        • Anonimo scrive:
          Re: HP ha ragione in toto
          - Scritto da:
          Di certo non dobbino ringraziare linux. Ti
          ricordo che una vecchia versione di knoppix, dava
          dei problemi con dei lettori LG. In pratica
          saltava il lettore perche' forse andava a
          scrivere sul firmware. Questa e'
          storia.Non parlare di cose che non sei in grado di capire.Per la cronaca, i furboni di LG hannopensato bene di (ri)utilizzare il comando ATAPI 'FLUSH_CACHE' per la sovrascrittura della flash del firmware...Si, e' proprio una minchiata colossale.
          Informati prima di parlare.Ehhhh, quando ti hanno detto di imparare benequesta frase, non intendevano che doveviscriverla dovunque a sproposito...
    • Anonimo scrive:
      Re: HP ha ragione in toto
      - Scritto da:
      Tutti gli elettrodomestici che compriamo hanno
      più componenti integrate: se acquistiamo un
      lettore dvd da tavolo, potremmo chiedere che
      venga sostituito il software fornito per farlo
      funzionare?

      Se compriamo una lavatrice, possiamo chiedere che
      venga sostituita l'elettronica interna con quella
      di un'altra
      marca?

      Hp vende portatili pensati per funzionare con
      WinXP, quindi il sistema operativo è PARTE
      INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci sono
      scuse.

      Ora pongo io una questione all'autore della
      lettera: se il suo portatile fosse danneggiato
      dall'uso di Linux (driver non certificati o non
      testati a fondo per i componenti software) e ciò
      gli provocasse un danno (perdita di dati dovuta a
      crash di sistema oppure danneggiamento
      dell'hardware per i motivi esposti sopra), chi
      sarebbe il colpevole? HP che fornisce il
      portatile oppure lui che lo usa con sistemi che
      possono essere non
      compatibili?Concordo in pieno, io ho 512 Mb sodimm che mi avanzano, che faccio compro un notebook, chiedo che mi tolgano la ram e dovrei aspettare un rimborso??? Assurdo.
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        - Scritto da:

        Concordo in pieno, io ho 512 Mb sodimm che mi
        avanzano, che faccio compro un notebook, chiedo
        che mi tolgano la ram e dovrei aspettare un
        rimborso???
        Assurdo.Pe un linaro niente e' assurdo 8) 8)
        • Alessandrox scrive:
          Sarei curioso....
          - Scritto da:


          - Scritto da:




          Concordo in pieno, io ho 512 Mb sodimm che mi

          avanzano, che faccio compro un notebook, chiedo

          che mi tolgano la ram e dovrei aspettare un

          rimborso???

          Assurdo.


          Pe un linaro niente e' assurdo 8) 8)No, l' assurdo e' che voi stiate realmente sparando ste c....Mi spiegate per quale motivo TECNICO su un notebook non e' possibile installare un S.O. differente? Bisogna SMONTARE il notebook? Ci gira solo Windows...Su dai sapientoni sono curioso....
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            La risposta è molto semplice: Windows XP (ergo, il sistema operativo) è parte integrante di un pc portatile (discorso assolutamente diverso per il pc fisso su cui l'utente ha piena facoltà di scegliere i componenti).Il notebook è un sistema quasi chiuso: lo trovi con quell'hardware e non puoi cambiarlo (Ram, e forse Cpu, a parte): hai mai visto una casa automobilistica che produce una vettura e ti dica "se vuoi montare il motore di un'altra marca te lo rimborso"?Il Notebook è pensato per essere usato con WinXP: vuoi usare Linux?Lo fai a tuo rischio e pericolo.La legge Italiana parla poi molto dettagliatamente delle cosiddette "clausole vessatorie", per cui se il malfunzionamento del sistema portatile + XP (tralasciando i programmi applicativi) ti porta ad avere un danno economico, HP è tenuta al rimborso (nonostante l'Eula dica il contrario, ma essendo quella della declinazione di responsabilità una clausola apertamente vessatoria essa risulta nulla), mentre se hai installato Linux non hai diritto a nessun tipo di rimborso in quanto il sistema non è progettato ne testato per funzionare con altri sistemi operativi.Ti basta come spiegazione o devo andare avanti?
          • Alessandrox scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            La risposta è molto semplice: Windows XP (ergo,
            il sistema operativo) è parte integrante di un pc
            portatile (discorso assolutamente diverso per il
            pc fisso su cui l'utente ha piena facoltà di
            scegliere i
            componenti).E allora i PC di marca gia' assemblati con componenti NON scelti dall' utente? Non sono la stessa cosa dei notebook? Si da il caso che su alcuni di questi, e senza cambiare alcun componente, abbia installato Linux in una partizione separata.Vuoi forse dire che i notebook sono progettati per funzionare solo con XP, un po' come fa Apple?ma allora devono seguire delle specifiche non standard, proprietarie e NOn pubbliche.Non mi risulta, devi diomostrarlo, hai dei riferimenti? Dei links?
            Il notebook è un sistema quasi chiuso: lo trovi
            con quell'hardware e non puoi cambiarlo (Ram, e
            forse Cpu, a parte): hai mai visto una casa
            automobilistica che produce una vettura e ti dica
            "se vuoi montare il motore di un'altra marca te
            lo
            rimborso"?1) Anche se non posso cambiare l' HW non e' vero che quell' HW nON possa funzionare con un' altro S.O.2) il S.O: NON e' il motore del notebook (casomai sarebbe la CPU anche se e' un po' riduttivo).3) Il S.O., con le opportune conoscenze, si puo' facilmente disinstallare e reinstallare...se sei un' informatico dovresti saperlo.
            Il Notebook è pensato per essere usato con WinXP:
            vuoi usare Linux?Lo fai a tuo rischio e
            pericolo.NO, il Notebook in genere e' certificato per l'uso con XP ma contiene componenti standard,Se io sono a conoscenza dei componenti e se so che funzionano anche con Linux tecnicamente non c'e' nessun problema.Questo da un punto di vista tecnico ma se la politica commerciale e' quella di vincolare la scelta del HW a quella del SW effettivamente non c'e' molto da fare... ma devo saperlo PRIMA di comprarlo, NOn dopo che l' ho acceso.
            mentre se hai installato Linux non hai diritto a
            nessun tipo di rimborso in quanto il sistema non
            è progettato ne testato per funzionare con altri
            sistemi
            operativi.Dunque... tutti i sistemi X86 standard sono PROGETTATI per funzionare con tutti i S.O. che seguono le specifiche X86 standard. i Mac-Intel della Apple sono sistemi X86 NON standard ma e' esplicitamente dichiarato.I notebook per XP, a meno che non sia esplicitamente dichiarato, NOn sono progettati specificatamente per XP ma seguendo le specifiche standard; POI le aziende CERTIFICANO i loro prodotti per un S.O. particolare o per piu' S.O., nel caso di XP certificano che funzioni correttamente con questo ma nulla toglie che possa funzionare anche con altri, se seguono le specifiche standard. Altrimenti vuol dire che quell' HW NON e' standard ma segue specifiche proprietarie di Microsoft. Cosa non rilevabile.
            Ti basta come spiegazione o devo andare avanti?No, non mi basta vai avantigrazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            Tutto giusto, ma non centri mai il bersaglio: HP non vende un insieme di componenti hardware, ma vende un sistema completo, e quindi deve garantirne il funzionamento.Se un sistema è "Designed for Windows XP", significa che il sistema operativo di riferimento è parte integrante dell'architettura del portatile: se viene scelta un componente in favore di un'altro a causa della sua compatibilità con XP, significa che XP è al centro del progetto/test del notebook...Ergo: HP garantisce il funzionamento del sistema pc+XP -
            XP è parte del notebook (un pò come il motore, le sospensioni o l'impianto sterzante di una macchina).Tecnicamente sappiamo tutti che quasi nulla è impossibile...Ma qui la questione non è tecnica ma commerciale e, soprattutto, legislativa: come funziona la garanzia nel caso in cui il portatile lavori in condizioni non testate? HP vende il suo prodotto (Notebook + XP), e garantisce quello... Non altro.Se volesse garantire il funzionamento del suo notebook anche con Linux, non credi che ci sarebbe anche qualcosa tipo "Designed for Linux"?!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            Tutto giusto, ma non centri mai il bersaglio: HP
            non vende un insieme di componenti hardware, ma
            vende un sistema completo, e quindi deve
            garantirne il
            funzionamento.Nel caso del lettore, semmai rileggi l'articolo, HP installa un SO nella cui licenza (della quale viene richiesta l'accettazione) si specifica che se non desideriamo quel SO è possibile richiedere il rimborso. Sbaglio ? Ho capito male ?Allora visto che mi viene data facoltà di scelta, io mi avvalgo del mio diritto di scelta e di rimborso, HP se ne sbatte del mio diritto e non rimborsa. Ti torna ?L'alternativa sarebbe quella di non indicare nel contratto del SO quella clausula, semplice no ?Sanghino
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            Ho riletto l'articolo molto attentamente, e altrettanto attentamente forse sbagli nel leggere questa frase:"Qualora l'utente non accetti le condizioni del presente contratto, non potrà utilizzare o duplicare il software e dovrà contattare prontamente il produttore per ottenere informazioni sulla restituzione del prodotto o dei prodotti e sulle condizioni di rimborso"In questa frase, si capisce chiaramente che il software e il prodotto sono due cose ben distinte: mentre nella prima parte si dice che se non si accetta l'Eula non si potrà utilizzare il software, nella seconda si specifica che il rimborso riguarda il prodotto (Notebook + XP).Ergo: se non accetti la licenza di XP devi contattare HP per il rimborso (previa sostituzione) del prodotto (PC +XP)...Effettivamente è scritto in legalese, però è effettivamente interpretabile cosi in quanto non parla di "rimborso del software", ma di "rimborso del prodotto".In questo caso, il lettore avrebbe torto su tutto...no?!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            Ho riletto l'articolo molto attentamente, e
            altrettanto attentamente forse sbagli nel
            leggere questa frase:
            "Qualora l'utente non accetti le condizioni
            del presente contratto, non potrà utilizzare
            o duplicare il software e dovrà contattare
            prontamente il produttore per ottenere
            informazioni sulla restituzione del prodotto o
            dei prodotti e sulle condizioni di
            rimborso"
            In questa frase, si capisce chiaramente che il
            software e il prodotto sono due cose ben
            distinte: mentre nella prima parte si dice che
            se non si accetta l'Eula non si potrà
            utilizzare il software, nella seconda si
            specifica che il rimborso riguarda il prodotto
            (Notebook + XP).Microsoft chiama "prodotti" i suoi prodotti software, e' normale.
            Ergo: se non accetti la licenza di XP devi
            contattare HP per il rimborso (previa
            sostituzione) del prodotto (PC +XP)...La licenza la accetti dopo che hai acceso il pc, questo invalida quello che dici, per la legge se fosse come dici tu il contratto dovrebbe essere stampato fuori dalla scatola e un sigillo dovrebbe impedirti di accendere il Pc, se rompi il sigillo accetti il contratto...Non e' che c'e' da interpretare in modo strano, la legge e' chiara a tale proposito.
            Effettivamente è scritto in legalese, però è
            effettivamente interpretabile cosi in quanto
            non parla di "rimborso del software", ma di
            "rimborso del prodotto".Il software e' un prodotto, se giri per siti microsoft vedi che parla continuativamente dei suoi prodotti.
            In questo caso, il lettore avrebbe torto su
            tutto...no?!Se come da tua ipotesi sbagliata si, ma essendo ben chiara la legge e sbagliata l'ipotesi... NO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            Allora l'Eula è nulla...ma ripeto, formalmente non c'è scritto "Viene rimborsato il costo del software", ma che "Viene rimborsato il costo del prodotto"...e non sconfina per nulla in quanto il software è parte integrante del prodotto (cosi integrante che se non lo si vuole, ci si può far rimborsare del prezzo pagato).Accettando quell'Eula si accetta di poter usare il prodotto completo: se poi l'utente vuole modificarlo, allora lo faccia a suo rischio e pericolo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            Allora l'Eula è nulla...ma ripeto, formalmente
            non c'è scritto "Viene rimborsato il costo del
            software", ma che "Viene rimborsato il costo del
            prodotto"...e non sconfina per nulla in quanto il
            software è parte integrante del prodotto (cosi
            integrante che se non lo si vuole, ci si può far
            rimborsare del prezzo
            pagato).

            Accettando quell'Eula si accetta di poter usare
            il prodotto completo: se poi l'utente vuole
            modificarlo, allora lo faccia a suo rischio e
            pericolo...Il preambolo della licenza specifica chiaramente che per "prodotto" si intende il software
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            Ho riletto l'articolo molto attentamente, e
            altrettanto attentamente forse sbagli nel leggere
            questa
            frase:

            "Qualora l'utente non accetti le condizioni del
            presente contratto, non potrà utilizzare o
            duplicare il software e dovrà contattare
            prontamente il produttore per ottenere
            informazioni sulla restituzione del prodotto o
            dei prodotti e sulle condizioni di
            rimborso"

            In questa frase, si capisce chiaramente che il
            software e il prodotto sono due cose ben
            distinte: mentre nella prima parte si dice che se
            non si accetta l'Eula non si potrà utilizzare il
            software, nella seconda si specifica che il
            rimborso riguarda il prodotto (Notebook +
            XP).
            Ergo: se non accetti la licenza di XP devi
            contattare HP per il rimborso (previa
            sostituzione) del prodotto (PC
            +XP)...

            Effettivamente è scritto in legalese, però è
            effettivamente interpretabile cosi in quanto non
            parla di "rimborso del software", ma di "rimborso
            del
            prodotto".

            In questo caso, il lettore avrebbe torto su
            tutto...no?!Il che vuol dire che Windows XP ha un EULA che sconfina dal software (che è l'unica cosa di sua competenza) all'intero prodotto (che è di HP, ma anche di Acer, Asus, Toshiba e via dicendo)?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....

            In questa frase, si capisce chiaramente che il
            software e il prodotto sono due cose ben
            distinte: mentre nella prima parte si dice che se
            non si accetta l'Eula non si potrà utilizzare il
            software, nella seconda si specifica che il
            rimborso riguarda il prodotto (Notebook +
            XP).
            Ergo: se non accetti la licenza di XP devi
            contattare HP per il rimborso (previa
            sostituzione) del prodotto (PC
            +XP)...E qui casca l'asino il prodotto ed il sw sono la stessa cosa perchè quella licenza riguarda solo il SO, infatti se tu non accetti la licenza non puoi usare quel SO ma puoi usare lo stesso il notebook. Ergo io ho ragione :-)Sanghino
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            Ho riletto l'articolo molto attentamente, e
            altrettanto attentamente forse sbagli nel leggere
            questa
            frase:

            "Qualora l'utente non accetti le condizioni del
            presente contratto, non potrà utilizzare o
            duplicare il software e dovrà contattare
            prontamente il produttore per ottenere
            informazioni sulla restituzione del prodotto o
            dei prodotti e sulle condizioni di
            rimborso"

            In questa frase, si capisce chiaramente che il
            software e il prodotto sono due cose ben
            distinte: mentre nella prima parte si dice che se
            non si accetta l'Eula non si potrà utilizzare il
            software, nella seconda si specifica che il
            rimborso riguarda il prodotto (Notebook +
            XP).
            Ergo: se non accetti la licenza di XP devi
            contattare HP per il rimborso (previa
            sostituzione) del prodotto (PC
            +XP)...

            Effettivamente è scritto in legalese, però è
            effettivamente interpretabile cosi in quanto non
            parla di "rimborso del software", ma di "rimborso
            del
            prodotto".

            In questo caso, il lettore avrebbe torto su
            tutto...no?!In questo casi si', ma il prodotto di cui parla l'EULA e' il software, l'EULA non parla dell'hardware. Io non me ne intendo di legalese, ma avevo trovato una buona spiegazione sul sito di Paolo Attivissimo...
          • pikappa scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            Ho riletto l'articolo molto attentamente, e
            altrettanto attentamente forse sbagli nel leggere
            questa
            frase:

            "Qualora l'utente non accetti le condizioni del
            presente contratto, non potrà utilizzare o
            duplicare il software e dovrà contattare
            prontamente il produttore per ottenere
            informazioni sulla restituzione del prodotto o
            dei prodotti e sulle condizioni di
            rimborso"

            In questa frase, si capisce chiaramente che il
            software e il prodotto sono due cose ben
            distinte: mentre nella prima parte si dice che se
            non si accetta l'Eula non si potrà utilizzare il
            software, nella seconda si specifica che il
            rimborso riguarda il prodotto (Notebook +
            XP).
            Ergo: se non accetti la licenza di XP devi
            contattare HP per il rimborso (previa
            sostituzione) del prodotto (PC
            +XP)...

            Effettivamente è scritto in legalese, però è
            effettivamente interpretabile cosi in quanto non
            parla di "rimborso del software", ma di "rimborso
            del
            prodotto".

            In questo caso, il lettore avrebbe torto su
            tutto...no?!L'EULA, ossia End User Licence Agreement, è scritta da Microsoft, non da HP, l'EULA è la licenza di Windows XP, il prodotto citato nell'EULA E' Windows XP
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            Tutto giusto, ma non centri mai il bersaglio: HP
            non vende un insieme di componenti hardware, ma
            vende un sistema completo, e quindi deve
            garantirne il
            funzionamento.
            Se un sistema è "Designed for Windows XP",
            significa che il sistema operativo di riferimento
            è parte integrante dell'architettura del
            portatile: se viene scelta un componente in
            favore di un'altro a causa della sua
            compatibilità con XP, significa che XP è al
            centro del progetto/test del notebook...Ergo: HP
            garantisce il funzionamento del sistema pc+XP -

            XP è parte del notebook (un pò come il motore, le
            sospensioni o l'impianto sterzante di una
            macchina).

            Tecnicamente sappiamo tutti che quasi nulla è
            impossibile...Ma qui la questione non è tecnica
            ma commerciale e, soprattutto, legislativa: come
            funziona la garanzia nel caso in cui il portatile
            lavori in condizioni non testate? HP vende il suo
            prodotto (Notebook + XP), e garantisce quello...
            Non
            altro.
            Se volesse garantire il funzionamento del suo
            notebook anche con Linux, non credi che ci
            sarebbe anche qualcosa tipo "Designed for
            Linux"?!Sei tu che non centri il bersaglio:Se io compro un pc hp "Designed for Windows XP" e pago la tassa microsoft, poi piallo l'hardisk e ci metto Linux, la hp non ha niente da ridire, no?Ovviamente se poi mi lamento per un'incompatibilita' la hp mi dice "sono fatti tuoi perche' noi avevamo testato con Windows XP".Quindi vedi che alla hp va tutto bene finche paghi la tassa microsoft?!Quello che credo di avere pieno diritto non e' il supporto per linux, anche se mi piacerebbe, ma e' non dover pagare la tassa microsoft!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....

            Il notebook è un sistema quasi chiuso: lo trovi
            con quell'hardware e non puoi cambiarlo (Ram, e
            forse Cpu, a parte): hai mai visto una casa
            automobilistica che produce una vettura e ti dica
            "se vuoi montare il motore di un'altra marca te
            lo
            rimborso"?No, ma se lo scrivesse nel contratto e poi si rifiutasse di farlo un pochetto mi altererei. Che ne pensi ?Sanghino
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarei curioso....
            - Scritto da:
            La risposta è molto semplice: Windows XP (ergo,
            il sistema operativo) è parte integrante di un pc
            portatile (discorso assolutamente diverso per il
            pc fisso su cui l'utente ha piena facoltà di
            scegliere i
            componenti).

            Il notebook è un sistema quasi chiuso: lo trovi
            con quell'hardware e non puoi cambiarlo (Ram, e
            forse Cpu, a parte): hai mai visto una casa
            automobilistica che produce una vettura e ti dica
            "se vuoi montare il motore di un'altra marca te
            lo
            rimborso"?No, mai vista!Pero' l'EULA che sta' su tutti i pc dice: "se non vuoi usare windows restituiscilo e te lo rimborsiamo".Non dovrei crederci?Perche' quel contratto non specifica anche che se restituisco windows devo restituire l'intero pc?
            Il Notebook è pensato per essere usato con WinXP:
            vuoi usare Linux?Lo fai a tuo rischio e
            pericolo.Non e' quello il problema, lo facciamo da dieci anni, il problema e' la "tassa microsoft"!
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto

        Concordo in pieno, io ho 512 Mb sodimm che mi
        avanzano, che faccio compro un notebook, chiedo
        che mi tolgano la ram e dovrei aspettare un
        rimborso???
        Assurdo.Se nella licenza d'uso è previsto si, assurdo sarebbe non farlo.Sanghino
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        - Scritto da:
        Concordo in pieno, io ho 512 Mb sodimm che mi
        avanzano, che faccio compro un notebook, chiedo
        che mi tolgano la ram e dovrei aspettare un
        rimborso???
        Assurdo.Se trovi dentro un contratto che ti dice "se non vuoi utilizzare questa ram puoi restituirla e ti rimborsiamo" perche' no?
    • gianninasutti scrive:
      Re: HP ha ragione in toto
      Ma che razza di risposta è?!?!Gli elettrodomestici hanno bisogno di software sviluppati ad hoc per farli funzionare, non si possono paragonare al settore Software/PC/SO.Sarebbe più corretto che HP producesse PC con degli standard minini garantiti, e il consumatore poi si installa quello che vuole. Potrebbe anche voler installare Win2K, e non necessariamente XP.l'EULA serve poi a loro per pararsi il culo, ed in questo senso ha ragione l'autore della lettera.In buona sostanza, se pensi che il computer debbano essere legati a windows secondo me commetti un errore madornale. Dov'è la libertà? Dov'è la concorrenza? Dov'è cazzo è l'antitrust, mi domando io?ciaogianni
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        Dove e' il tuo cervello mi domando io?
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        La libertà sta nel comprare un computer che non sia legato a Windows fin dal suo concepimento: in giro esistono negozi che vendono portatili senza sistema operativo, ma nessuno acquista li il proprio notebook perchè costa di più dello stesso pc con licenza di Xp (di questa cosa se ne era parlato in un thread qualche tempo fa...), quindi la concorrenza c'è eccome:vuoi un pc progettato per essere usato con Windows? compri un Hp.Ne vuoi uno che non abbia questa limitazione? HP non è l'unica che produce portatili...oppure monti Linux sul portatile HP senza lamentarti.
        • Anonimo scrive:
          Re: HP ha ragione in toto
          - Scritto da:
          La libertà sta nel comprare un computer che non
          sia legato a Windows fin dal suo concepimento: in
          giro esistono negozi che vendono portatili senza
          sistema operativo, ma nessuno acquista li il
          proprio notebook perchè costa di più dello stesso
          pc con licenza di Xp (di questa cosa se ne era
          parlato in un thread qualche tempo fa...), quindi
          la concorrenza c'è
          eccome:

          vuoi un pc progettato per essere usato con
          Windows? compri un
          Hp.

          Ne vuoi uno che non abbia questa limitazione? HP
          non è l'unica che produce portatili...oppure
          monti Linux sul portatile HP senza
          lamentarti.Il tutto in barba alla legge e all'antitrust : viva la mafia corporativa. (cylon)
        • Anonimo scrive:
          Re: HP ha ragione in toto
          - Scritto da:
          La libertà sta nel comprare un computer che non
          sia legato a Windows fin dal suo concepimento: Se in quel portatile c'e' un contratto che dice, "ti abbiamo messo su windows, ma se non lo vuoi utilizzare restituiscilo che te lo rimborsiamo" non mi sembra legato a windows dal concepimento.
          in
          giro esistono negozi che vendono portatili senza
          sistema operativo, ma nessuno acquista li il
          proprio notebook perchè costa di più dello stesso
          pc con licenza di Xp (di questa cosa se ne era
          parlato in un thread qualche tempo fa...), quindi
          la concorrenza c'è
          eccome:Questo e' interessante, perche' costano di piu' se hanno solo qualcosa in meno? Perche' i produttori non vogliono rovinare i rapporti con Microsoft, perche' non avrebbero altro da perdere!
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto

            Questo e' interessante, perche' costano di piu'
            se hanno solo qualcosa in meno? Perche' i
            produttori non vogliono rovinare i rapporti con
            Microsoft, perche' non avrebbero altro da
            perdere!
            O forse per evitare i rompi00 che ci installano un so autocostruito e poi vanno a lamentarsi perche il loro pc nuovo non funziona.
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da:

            Questo e' interessante, perche' costano di piu'

            se hanno solo qualcosa in meno? Perche' i

            produttori non vogliono rovinare i rapporti con

            Microsoft, perche' non avrebbero altro da

            perdere!


            O forse per evitare i rompi00 che ci installano
            un so autocostruito e poi vanno a lamentarsi
            perche il loro pc nuovo non
            funziona.Non ha senso:1) se i rompi00 vogliono farlo lo fanno lo stesso, anche se non c'e' la tassa microsoft2) se sono in grado di metterci su un SO autocostruito vuol dire che o ci hanno le palle per farlo funzionare, o ci hanno il buon senso di non rompere se non funziona perche' potevano pensarci prima e scegliere un altro pc
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        - Scritto da: gianninasutti
        Ma che razza di risposta è?!?!

        Gli elettrodomestici hanno bisogno di software
        sviluppati ad hoc per farli funzionare, non si
        possono paragonare al settore
        Software/PC/SO.Purtroppo credo che molti di quelli che danno queste risposte siano venditori che odiano le seccature... e che sono convinti che un computer sia un elettrodomestico qualunque.C'è una barzelletta che dice:- Qual è la differenza tra un venditore di auto e un venditore di computer?- Il venditore di auto sa che ti sta mentendo.[per chi non ci arrivasse: il venditore di computer mente senza saperlo perché è ignorante e spara un sacco di fesserie]
    • pikappa scrive:
      Re: HP ha ragione in toto
      - Scritto da:
      Tutti gli elettrodomestici che compriamo hanno
      più componenti integrate: se acquistiamo un
      lettore dvd da tavolo, potremmo chiedere che
      venga sostituito il software fornito per farlo
      funzionare?

      Se compriamo una lavatrice, possiamo chiedere che
      venga sostituita l'elettronica interna con quella
      di un'altra
      marca?

      Hp vende portatili pensati per funzionare con
      WinXP, quindi il sistema operativo è PARTE
      INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci sono
      scuse.E se io volessi installare la mia licenza di XP PRO che ho pagato?
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        - Scritto da: pikappa
        - Scritto da:

        Hp vende portatili pensati per funzionare con

        WinXP, quindi il sistema operativo è PARTE

        INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci

        sono scuse.
        E se io volessi installare la mia licenza di XP
        PRO che ho pagato?Sai qui in ufficio quante licenze di XP home buttiamo via a causa di questo stup1d0 sistema ? Bhe... Tutte :D per installarci XpPro che ci tocca comprare full a parte. :s
        • pikappa scrive:
          Re: HP ha ragione in toto
          - Scritto da:
          - Scritto da: pikappa

          - Scritto da:



          Hp vende portatili pensati per funzionare con


          WinXP, quindi il sistema operativo è PARTE


          INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci


          sono scuse.

          E se io volessi installare la mia licenza di XP

          PRO che ho pagato?

          Sai qui in ufficio quante licenze di XP home
          buttiamo via a causa di questo stup1d0 sistema ?
          Bhe... Tutte :D per installarci XpPro che ci
          tocca comprare full a parte.
          :sAppunto, ma no! è il linaro che deve rompere le scatole per forza!
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da: pikappa
            - Scritto da:

            - Scritto da: pikappa


            - Scritto da:



            Hp vende portatili pensati per



            funzionare con WinXP, quindi il sistema



            operativo è PARTE INTEGRANTE del



            prodotto acquistato, non ci sono scuse.


            E se io volessi installare la mia licenza


            di XP PRO che ho pagato?

            Sai qui in ufficio quante licenze di XP home

            buttiamo via a causa di questo stup1d0

            sistema ?

            Bhe... Tutte :D per installarci XpPro che

            ci tocca comprare full a parte.

            :s
            Appunto, ma no! è il linaro che deve rompere
            le scatole per forza!Forse e' piu' furbo... In effetti lo ringrazio ed ora da winaro chiedero' anche io il rimborso.
    • pippo75 scrive:
      Re: HP ha ragione in toto


      Come dire : zitto e ingoia in barba a quello che
      dice la
      legge.di quale legge parli?Considerando che il contratto parla di decisione spettante al produttore in riguardo al modo in cui far avere il rimborso.
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        - Scritto da: pippo75

        Come dire : zitto e ingoia in barba a quello

        che dice la legge.
        di quale legge parli?Della condanna dell'antitrust che ha multato microsoft per questi comportamenti in passato e l'ha costretta a offrire il rimborso per windows. Peccato che questo obbligo non venga rispettato.
        Considerando che il contratto parla di decisione
        spettante al produttore in riguardo al modo in
        cui far avere il rimborso.Si eratto il produttore DEVE FAR AVERE IL RIMBORSO, poi puo' decidere in che forma.
        • pippo75 scrive:
          Re: HP ha ragione in toto

          Della condanna dell'antitrust che ha multato
          microsoft per questi comportamenti in passato e
          l'ha costretta a offrire il rimborso per windows.
          Peccato che questo obbligo non venga
          rispettato.quale legge sarebbe e cosa imporrebbe questa condanna?E cosa c'entra HP con MS?
          Si eratto il produttore DEVE FAR AVERE IL
          RIMBORSO, poi puo' decidere in che
          forma.Infatti HP avrebbe fatto il rimborso, almeno cosi' c'e' scritto nell'articolo.""avrà diritto ancora per 15gg - in via eccezionale - al reso dell'intero prodotto, previa verifica dell'integrità e completezza degli accessori e con le licenze d'uso non accettate""Ma il diritto di recesso l'hanno abolito?
          • Anonimo scrive:
            Re: HP ha ragione in toto
            - Scritto da: pippo75

            Della condanna dell'antitrust che ha multato

            microsoft per questi comportamenti in

            passato e l'ha costretta a offrire il

            rimborso per windows.

            Peccato che questo obbligo non venga

            rispettato.
            quale legge sarebbe e cosa imporrebbe questa
            condanna?
            E cosa c'entra HP con MS?Quanto previsto dalla legge 10 ottobre 1990, n. 287,http://www.interlex.it/Testi/l287_90.htm

            Si eratto il produttore DEVE FAR AVERE IL

            RIMBORSO, poi puo' decidere in che

            forma.
            Infatti HP avrebbe fatto il rimborso, almeno
            cosi' c'e' scritto
            nell'articolo.Ma HP ha illegalmente considerato windows parte integrande della macchina, cosa espressamente vietata dalla precedente causa americana.
            ""avrà diritto ancora per 15gg - in via
            eccezionale - al reso dell'intero prodotto,
            previa verifica dell'integrità e completezza
            degli accessori e con le licenze d'uso non
            accettate""
            Ma il diritto di recesso l'hanno abolito?Evidentemente si, almeno per quanto riguarda il sistema operativo.
          • pippo75 scrive:
            Re: HP ha ragione in toto



            quale legge sarebbe e cosa imporrebbe questa

            condanna?

            E cosa c'entra HP con MS?

            Quanto previsto dalla legge 10 ottobre 1990, n.
            287,

            http://www.interlex.it/Testi/l287_90.htmmi dici che abuso sta facendo HP, dopotutto si e' resa disponibile a ritirare il PC.

            nell'articolo.

            Ma HP ha illegalmente considerato windows parte
            integrande della macchina, cosa espressamente
            vietata dalla precedente causa
            americana.ma qui siamo in italia, la legge e' diversa.

            Evidentemente si, almeno per quanto riguarda il
            sistema
            operativo.il diritto di recesso vale per il blocco non per i singoli componenti.commercialmente l'OS e' parte integrante dell'offerta, dura da capire?Tecnicamente parlando si puo' dimostrare anche il contrario, ma commercialmente no.
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto

        Considerando che il contratto parla di decisione
        spettante al produttore in riguardo al modo in
        cui far avere il
        rimborso.Appunto, le modalità, e tra le modalità non credo sia previsto il NON rimborsare.Sanghino
        • pippo75 scrive:
          Re: HP ha ragione in toto


          Appunto, le modalità, e tra le modalità non credo
          sia previsto il NON
          rimborsare.

          Sanghinoinfatti se ti metti a leggere l'articolo c'e' scritto qualcosa a riguardo, gli hanno dato altri 15 giorni di tempo.........
      • Anonimo scrive:
        Re: HP ha ragione in toto
        - Scritto da: pippo75
        Considerando che il contratto parla di decisione
        spettante al produttore in riguardo al modo in
        cui far avere il
        rimborso.Si', ma non dice che il produttore puo' rifiutarsi di farlo
    • Anonimo scrive:
      Re: HP ha ragione in toto

      Come dire : zitto e ingoia in barba a quello che
      dice la
      legge.A quello che dice la legge? A quello che dicono loro stessi !!!Sanghino
    • Anonimo scrive:
      Re: HP ha ragione in toto
      - Scritto da:
      Tutti gli elettrodomestici che compriamo hanno
      più componenti integrate: se acquistiamo un
      lettore dvd da tavolo, potremmo chiedere che
      venga sostituito il software fornito per farlo
      funzionare?

      Se compriamo una lavatrice, possiamo chiedere che
      venga sostituita l'elettronica interna con quella
      di un'altra
      marca?

      Hp vende portatili pensati per funzionare con
      WinXP, quindi il sistema operativo è PARTE
      INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci sono
      scuse.Allora perche' dentro ci trovi un *contratto* che ti dice a chiare lettere "SE NON VUOI UTILIZZARE QUESTO COMPONENTE RESTITUISCILO CHE TE LO RIMBORSIAMO"?Su quale altro contratto sta' scritto che se restituisco il componente devo restituire l'intero prodotto?
      Ora pongo io una questione all'autore della
      lettera: se il suo portatile fosse danneggiato
      dall'uso di Linux (driver non certificati o non
      testati a fondo per i componenti software) e ciò
      gli provocasse un danno (perdita di dati dovuta a
      crash di sistema oppure danneggiamento
      dell'hardware per i motivi esposti sopra), chi
      sarebbe il colpevole? HP che fornisce il
      portatile oppure lui che lo usa con sistemi che
      possono essere non
      compatibili?Cosa vuoi che rimborsi hp per perdite di dati causate dal software, se dovessi farmi rimborsare dal produttore per tutte le volte che windows mi ha mandato a picche il lavoro diventerei ricco!E' ovvio che mi arrangio io per i problemi software, e prima dell'acquisto mi assicuro che l'hardware montato sia compatibile con il sistema operativo che ci voglio mettere, ma almeno datemi un notebook a prezzi competitivi senza la "tassa microsoft"!
    • Anonimo scrive:
      Re: HP ha ragione in toto
      - Scritto da:
      Non credevo esistesse ancora un modo così .....
      primitivo di
      ragionare.Tu devi essere nuovo, qui... :p
    • Anonimo scrive:
      Re: HP ha ragione in toto

      Tutti gli elettrodomestici che compriamo hanno
      più componenti integrate: se acquistiamo un
      lettore dvd da tavolo, potremmo chiedere che
      venga sostituito il software fornito per farlo
      funzionare?In questo caso si parla di firmware, cioe' software appositamente progettato per quel prodotto, senza il firmware quel prodotto e' pressoche' inutilizzabile.Non e' il caso di windows, che e' un prodotto che gira su molti PC, di sicuro non e' un software ad hoc per portatili HP.Senza windows il portatile funziona comunque (forse anche meglio), basta utilizzare un altro SO. Windows non e' indispensabile per il funzionamento del PC.Infine anche il portatile ha il suo firmware, e questo resta installato.
      Se compriamo una lavatrice, possiamo chiedere
      che venga sostituita l'elettronica interna con
      quella di un'altra marca?Si parlava di software, non di hardware e tantomeno di firmware.
      Hp vende portatili pensati per funzionare con
      WinXP, quindi il sistema operativo è PARTE
      INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci
      sono scuse.Hai omesso una parte importante:"Hp vende portatili pensati per funzionare *ANCHE* con WinXP, MA NON SOLO"XP gira anche su molti PC che sono stati prodotti *PRIMA* dell'uscita di XP. Se escono nuovi PC con nuove caratteristiche, stai certo che uscira' una nuova versione di windows che supportera' queste caratteristiche.E' il software che si adegua all'hardware.Le specifiche hardware dei PC non le decide Microsoft.
      quindi il sistema operativo è PARTE
      INTEGRANTE del prodotto acquistato, non ci
      sono scuse.Si tratta di due prodotti distinti, ma venduti assieme. E' un "bundle", e nulla piu'.
      Ora pongo io una questione all'autore della
      lettera: se il suo portatile fosse danneggiato
      dall'uso di Linux (driver non certificati o
      non testati a fondo per i componenti software)
      e ciò gli provocasse un danno (perdita di dati
      dovuta a crash di sistema oppure
      danneggiamento dell'hardware per i motivi
      esposti sopra), chi sarebbe il colpevole? HP
      che fornisce il portatile oppure lui che lo
      usa con sistemi che possono essere non
      compatibili?A parte che ti stai arrampicando sugli specchi, cmq la causa del guasto deve essere essere "accertata", HP deve anche provare la causa del danno, questo e' cio' che dice la legge.
    • Anonimo scrive:
      Re: HP ha ragione in toto
      - Scritto da:
      Se e' un suo diritto con il tempo gli daranno
      ragione ma se non voleva casini prendeva un
      computer con linux preinstallato (ci
      sono).
      Ah, beh, se la metti su questo piano anche per il tizio dell'articolo se l'e' andata a cercare, ma da qui a dire che la HP ha quasi ragione... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: HP ha ragione in toto

      Ora pongo io una questione all'autore della
      lettera: se il suo portatile fosse danneggiato
      dall'uso di Linux (driver non certificati o non
      testati a fondo per i componenti software) e ciò
      gli provocasse un danno (perdita di dati dovuta a
      crash di sistema oppure danneggiamento
      dell'hardware per i motivi esposti sopra), chi
      sarebbe il colpevole? HP che fornisce il
      portatile oppure lui che lo usa con sistemi che
      possono essere non
      compatibili?Chi sarebbe il colpevole (e risponderebbe quindi dei danni) se lui perdesse dei dati mentre utilizza il portatile con Windows preinstallato?HP? Microsoft?AH AH AH AH AH:-)Mi spiace ma l'arrampicata sui vetri non e' ancora sport olimpico...
  • Anonimo scrive:
    Ci vorrebbe una risposta forte da tutti
    Non è possibile che sul mercato non esistano pc portatili senza sistema preinstallato, urge una risposta forte da parte di noi utenti, petizioni, denunce e quanto altro bisognerebbe essere avviato. Poichè è vero che le licenze oem non permettono di installarsi il pc pirata, ma non si puo' escludere a priori chi vogliai nstallare altro sul proprio pc.saluti Antonio
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vorrebbe una risposta forte da tu
      Esistono ma ti devi sbattare a cercarli... certo magari non sono di marche proprio famose.... o non sono di marche :-)Tanto tra un po con la roba trusted non ci saranno piu' questi problemi.O mangi questa minestra o ti butti giu' dalla finestra.
  • Anonimo scrive:
    EULA: HP ha ragione
    "Qualora l'utente non accetti le condizioni del presente contratto, non potrà utilizzare o duplicare il software e dovrà contattare prontamente il produttore per ottenere informazioni sulla restituzione del prodotto o dei prodotti e sulle condizioni di rimborso".Da queste poche righe pero' non dice da nessuna parte che si porcedera' al rimborso del solo software ed il cliente potra' poi tenere solo l'hardware.Parla di restituzione del prodotto se non si accetta la licenza. Quindi tutto il notebook.Cosi' HP ha ragione
    • Anonimo scrive:
      Re: EULA: HP ha ragione
      - Scritto da:
      "Qualora l'utente non accetti le condizioni del
      presente contratto, non potrà utilizzare o
      duplicare il software e dovrà contattare
      prontamente il produttore per ottenere
      informazioni sulla restituzione del prodotto o
      dei prodotti e sulle condizioni di
      rimborso".

      Da queste poche righe pero' non dice da nessuna
      parte che si porcedera' al rimborso del solo
      software ed il cliente potra' poi tenere solo
      l'hardware.

      Parla di restituzione del prodotto se non si
      accetta la licenza. Quindi tutto il
      notebook.

      Cosi' HP ha ragionebeh visto che L'eula si riferisce a windows..e probabilmente non è una Eula personalizzata per HP...non vedo perchè si debba interpretare che si estenda anche all'hw quando non è espressamente indicato. Non è che mi appare quando sballo il portatile dalla scatola, ma solo quando lancio l'OS.per cui mi sembra un'arrampicata quella di HP...della serie "ho già pagato la licenza a MS e mo azzi tua se non vuoi win, per me HP è più semplice così che tentare di rivalermi su MS"
      • Anonimo scrive:
        Re: EULA: HP ha ragione
        - Scritto da:
        beh visto che L'eula si riferisce a windows..e
        probabilmente non è una Eula personalizzata per
        HP...non vedo perchè si debba interpretare che si
        estenda anche all'hw quando non è espressamente
        indicato. Non è che mi appare quando sballo il
        portatile dalla scatola, ma solo quando lancio
        l'OS.

        per cui mi sembra un'arrampicata quella di
        HP...della serie "ho già pagato la licenza a MS e
        mo azzi tua se non vuoi win, per me HP è più
        semplice così che tentare di rivalermi su
        MS"No, e' la tua arrampicata , perche' l'eula parla di prodotto e non di SO. Eh per usare il rpodtto devi accettare il contratto, altrimenti rimborso.
        • pikappa scrive:
          Re: EULA: HP ha ragione
          - Scritto da:


          - Scritto da:


          beh visto che L'eula si riferisce a windows..e

          probabilmente non è una Eula personalizzata per

          HP...non vedo perchè si debba interpretare che
          si

          estenda anche all'hw quando non è espressamente

          indicato. Non è che mi appare quando sballo il

          portatile dalla scatola, ma solo quando lancio

          l'OS.



          per cui mi sembra un'arrampicata quella di

          HP...della serie "ho già pagato la licenza a MS
          e

          mo azzi tua se non vuoi win, per me HP è più

          semplice così che tentare di rivalermi su

          MS"

          No, e' la tua arrampicata , perche' l'eula parla
          di prodotto e non di SO. Eh per usare il rpodtto
          devi accettare il contratto, altrimenti
          rimborso.Guarda che l'EULA (End User Licence Agreement, accordo di licenza con L'UTENTE FINALE) riguarda Windows mica il portatile
          • pippo75 scrive:
            Re: EULA: HP ha ragione

            Guarda che l'EULA (End User Licence Agreement,
            accordo di licenza con L'UTENTE FINALE) riguarda
            Windows mica il
            portatileQuale parte di questa frase non ti e' chiata?
            per ottenere informazioni sulla restituzione
            del prodotto o dei prodotti e sulle
            condizioni di rimborsola condizione sembra che sia o tutto o niente.
          • Alessandrox scrive:
            Re: EULA: HP ha ragione
            - Scritto da: pippo75

            Guarda che l'EULA (End User Licence Agreement,

            accordo di licenza con L'UTENTE FINALE) riguarda

            Windows mica il

            portatile
            Quale parte di questa frase non ti e' chiata?

            per ottenere informazioni sulla restituzione

            del prodotto o dei prodotti e sulle

            condizioni di rimborso
            la condizione sembra che sia o tutto o niente.L' EULA per avere un senso deve poter essere presa in visione in un momento in cui si e' ancora in tempo per recedere dall' acquisto del prodotto stesso, se il prodotto e' incluso in un' altro che ne condiziona l' acquisto (in particolare se e' un sw installato su una macchina) allora devo poterla visionare prima dell' acquisto stesso del pacchetto completo HW+SW (nel nostro caso il portatile), altrimenti vuol dire che l' EULA riguarda SOLO quello specifico prodotto, cioe' se si presenta *SOLO* al momento dell' attivazione del SW, riguarda solo quel SW,con l' implicita conseguenza che quel SW e' svincolato dal resto de pacchetto cioe' dall' HW.Se invece ci fosse un VINCOLO questo andrebbe conosciuto PRIMA dell' acquisto del pacchetto completo, cioe' del portatile nella fattispecie.
        • Anonimo scrive:
          Re: EULA: HP ha ragione

          No, e' la tua arrampicata , perche' l'eula parla
          di prodotto e non di SO. Eh per usare il rpodtto
          devi accettare il contratto, altrimenti
          rimborso.Il "prodotto" oggetto della licenza e' soltanto Windows, l'EULA ha l'intestazione di Microsoft (e non di HP).Se leggi l'EULA, all'inizio:"CONTRATTO DI LICENZA CON L'UTENTE FINALE PER UN SISTEMA OPERATIVO MICROSOFT"forse tutto ti apparira' piu' chiaro!
    • Anonimo scrive:
      Re: EULA: HP ha ragione
      - Scritto da:
      "Qualora l'utente non accetti le condizioni del
      presente contratto, non potrà utilizzare o
      duplicare il software e dovrà contattare
      prontamente il produttore per ottenere
      informazioni sulla restituzione del prodotto o
      dei prodotti e sulle condizioni di
      rimborso".

      Da queste poche righe pero' non dice da nessuna
      parte che si porcedera' al rimborso del solo
      software ed il cliente potra' poi tenere solo
      l'hardware.

      Parla di restituzione del prodotto se non si
      accetta la licenza. Quindi tutto il
      notebook.

      Cosi' HP ha ragioneEccone uno che non sa un ca@@o di contratti.Comodo vendere una cosa e farti firmare il contratto dopo l'acquisto (dall'interpretazione dubbia perdipiù). Comportamenti così scorretti non devono esistere se non nel settore bancario , ma li si tratta di mafia. Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: EULA: HP ha ragione
        - Scritto da:
        Comodo vendere una cosa e farti firmare il
        contratto dopo l'acquisto (dall'interpretazione
        dubbia perdipiù). Comportamenti così scorretti
        non devono esistere se non nel settore bancario ,
        ma li si tratta di mafia. Ma possibile che ad ogni angolo vedete solo truffe e raggiri? HP ti vende il notebook con preinstallato XP, se non sei un minorato mentale non puoi non accorgertene nel momento in cui lo compri e lo paghi. Se poi non vuoi XP, HP, come da EULA, pone le sue condizioni per la restituzione, cioè vuole indietro anche l'hardware per il semplice fatto che il notebook HP *non* è garantito come compatibile con sistemi operativi diversi da quello con cui è fornito all'origine. E' inutile continuare con le solite lamentele, è ovvio che HP si cauteli, altrimenti ci sarebbero i soliti rompicoglioni che comprano il notebook, pretendono di farsi rimborsare il costo di XP (indefinibile perché le licenze OEM a volume, quelle con scritto anche il marchio del produttore non hanno un costo per singolo esemplare), ci installano Linux o qualcos'altro, e poi corrono a rompere ancora i coglioni perché il notebook non è 100% compatibile con la distribuzione "Minchiuxx" appena compilata da Gennarino il pescivendolo e quindi vogliono il rimborso del costo dell'intero portatile.
        • Anonimo scrive:
          Re: EULA: HP ha ragione

          Se poi non vuoi XP, HP, come
          da EULA, pone le sue condizioni per la
          restituzione, cioè vuole indietro anche
          l'hardware per il semplice fatto che il notebook
          HP *non* è garantito come compatibile con sistemi
          operativi diversi da quello con cui è fornito
          all'origine.Incredibile! :|L'eula non l'ha scritta HP, genio. HP l'accetta e quindi accetta anche di dover rimborsare XP.
          E' inutile continuare con le solite
          lamentele,è inutile continuare a difendere HP ad oltranza, avete torto marcio.
          • liberx scrive:
            Re: EULA: HP ha ragione

            L'eula non l'ha scritta HP, genio. HP l'accetta e
            quindi accetta anche di dover rimborsare
            XP.Questo giuridicamente è un passaggio molto debole. Il fatto che l'EULA si trovi nell'OS non significa molto.
            è inutile continuare a difendere HP ad oltranza,
            avete torto
            marcio.A me pare che se si acquista un portatile esplicitamente dotato di OS Windows andare a pretendere rimborsi sia decisamente ridicolo.Imho naturalmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: EULA: HP NON ha ragione
            - Scritto da: liberx
            A me pare che se si acquista un portatile
            esplicitamente dotato di OS Windows andare a
            pretendere rimborsi sia decisamente
            ridicolo.a me pare invece che se microsoft non desse la possibilita' del rimborso del SO scatterebbe l'ennesima denuncia per abuso di posizione dominante. Prova a entrare in un negozio e chiedere un portatile senza so preinstallato e poi vediamo.
            Imho naturalmente.Imho pure ioP.S. sono molto furbi quelli di Microsoft tante' che sono riusciti perfino a convincerti di una cosa falsa (perche' io il rimborso l'ho avuto, basta mostrarsi decisi e sicuri dei propri diritti)
          • Anonimo scrive:
            Re: EULA: HP ha ragione
            - Scritto da:
            L'eula non l'ha scritta HP, genio. HP l'accetta e
            quindi accetta anche di dover rimborsare
            XP.L'EULA specifica che è il produttore dell'hardware a porre le condizioni per la restituzione ed il rimborso e HP pone come condizione la restituzione di tutto il notebook. Ci arrivi, adesso?HP non ti nega il rimborso se non vuoi XP, si riprende tutto l'ambaradan e ti ridà i tuoi soldi, ed è perfettamente legittimata a farlo, sia dall'EULA che dalla legge.
    • Anonimo scrive:
      Re: EULA: HP ha ragione
      - Scritto da:
      "Qualora l'utente non accetti le condizioni del
      presente contratto, non potrà utilizzare o
      duplicare il software e dovrà contattare
      prontamente il produttore per ottenere
      informazioni sulla restituzione del prodotto o
      dei prodotti e sulle condizioni di
      rimborso".

      Da queste poche righe pero' non dice da nessuna
      parte che si porcedera' al rimborso del solo
      software ed il cliente potra' poi tenere solo
      l'hardware.Eccome se lo dice, lo dice all'inizio del contratto dove vengono indicati i soggetti e gli oggetti, in questo caso i soggetti sono lo sviluppatore del SW (Mcrosoft) il produttore dell'HW (HP) il SO (WIN XP) e l'utente (tu)

      Parla di restituzione del prodotto se non si
      accetta la licenza. Quindi tutto il
      notebook.Il prodotto oggetto di quella licenza in particolare è il SO come si evince dall'intestazione della licenza stessa

      Cosi' HP ha ragioneHP ha torto e si sottrae ai propri obblighiSanghino
  • Anonimo scrive:
    petizione
    dobbiamo fare una petizione anche su questo, dopo i costi di ricarica sui cellulari?e' mai possibile che finche' uno non si inca**a e rompe le pa**e non si ottiene mai niente? e' ora di iniziare a combattere insieme contro queste ingiustizie.
  • Anonimo scrive:
    ha ragione hp
    ho da poco preso un hp portatile con il turion 64. La macchina è splendida e c'ho messo in dual boot anche suse linux 10. Inutile dire però che la macchina, al 100%, la sfrutto solamente con il windows xp datomi in bundle da HP. Perchè? semplice, perhè nessun'altro mi da i driver per usare il lettore di schede multiple (SD, MMC e quant'altro).Lo stesso XP professional 64 bit non gira bene sulla macchina (i driver della scheda video a 64 bit non si caricano perchè ATI evidentemente li fa con i piedi).Quindi HP non vi vende hw più Microsoft Windows, ma hw + hp windows, ossia una versione pesantemente personalizzata di windows per far si che tutto l'hw che vi vende funzioni a pennello. Senza questo sw, l'hw non varrebbe niente poichè risulterebbe in patre inutilizzabile. Per questo non ha senso venderlo senza Windows. Evidentemente i produttori (tutti) non hanno interesse a realizzare i driver per os diversi da windows.Comunque è il mio terzo portatile di casa HP (i primi due a dir il vero erano marchiati Compaq) e si sono rivelati tutti delle gran macchine, a differenza di Acer ed Asus che tanto piacciono al mio capo (e che spesso lo lasciano in panne). Per me, HP for live
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione hp

      Lo stesso XP professional 64 bit non gira bene
      sulla macchina (i driver della scheda video a 64
      bit non si caricano perchè ATI evidentemente li
      fa con i
      piedi).questo e' poco ma sicuro.
      Inutile dire però che
      la macchina, al 100%, la sfrutto solamente con il
      windows xp datomi in bundle da HP. Perchè?
      semplice, perhè nessun'altro mi da i driver per
      usare il lettore di schede multiple (SD, MMC e
      quant'altro).
      Quindi HP non vi vende hw più Microsoft Windows,
      ma hw + hp windows, ossia una versione
      pesantemente personalizzata di windows per far si
      che tutto l'hw che vi vende funzioni a pennello.
      Senza questo sw, l'hw non varrebbe niente poichè
      risulterebbe in patre inutilizzabile.ma saranno cacchi miei se il lettore di schede multiple non mi serve?
      Per me, HP for livefor life, semmai.
      • Anonimo scrive:
        Re: ha ragione hp
        e vabbè... m'è scappato, avevo urgenza di lasciare il messaggio...Se non ti serve il lettore di schede perndi un altro portatile che non le ha. Se HP ti vende un portatile con il lettore di schede, ti deve garantire che tale lettore funzioni, e siccome funziona solo con xp home, te lo deve vendere con tale os.
      • Anonimo scrive:
        Re: ha ragione hp
        - Scritto da:
        ma saranno cacchi miei se il lettore di schede
        multiple non mi
        serve?Saranno anche cacchi di HP/Dell/Asus ecc vendere quello che gli pare!!
        • Anonimo scrive:
          Re: ha ragione hp
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          ma saranno cacchi miei se il lettore di schede

          multiple non mi

          serve?
          Saranno anche cacchi di HP/Dell/Asus ecc vendere
          quello che gli
          pare!!Sempre che non vadano contro la legge favorendo l'abuso di posizione dominante di un'azienda pluricondannata in tale senso.
          • Anonimo scrive:
            Re: ha ragione hp
            - Scritto da:
            Sempre che non vadano contro la legge favorendo
            l'abuso di posizione dominante di un'azienda
            pluricondannata in tale
            senso.****** Linaro Detection ******
          • Anonimo scrive:
            Re: ha ragione hp
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Sempre che non vadano contro la legge

            favorendo l'abuso di posizione dominante di

            un'azienda pluricondannata in tale

            senso.
            ****** Linaro Detection ******No: legale detection :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione hp
      anch'io un turion 64 della HP . e lo sfrutto appieno solo con debian a 64 bit , visto che windows xp 64 non ci funziona ... e per i giochi non m'interessa . la HP puo' vendere quello che le pare , ma non puo inventarsi le clausole del contratto ; se l'acquirente gli faceva causa ,lo rimborsavano subito .
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione hp

      Quindi HP non vi vende hw più Microsoft Windows,
      ma hw + hp windows, ossia una versione
      pesantemente personalizzata di windows per far si
      che tutto l'hw che vi vende funzioni a pennello.
      Senza questo sw, l'hw non varrebbe niente poichè
      risulterebbe in patre inutilizzabile. Per questo
      non ha senso venderlo senza Windows.HP vende hardware HP + Microsoft Windows, in versione normalissima (non personalizzata).Quello che tu chiami "personalizzazione" e' la configurazione dei driver e l'aggiunta di qualche programmozzo e/o immagine.Windows e' quello solito, non una versione modificata.
  • Anonimo scrive:
    EULA FALSA
    L'eula è falsa , dovrebbe valere come contratto ed invece viene disattesa. Se l'eula è fasulla in una clausola così importante probabilmente lo è in tutte. Ci troviamo quindi difronte ad un software che si definisce propietario ma invece non lo è. E poi si lamentano se uno lo pirata ..... che genteCiao
  • Anonimo scrive:
    Eula a senso unico allora ?
    Ma allora, se l'Eula vista dal punto di vista dei venditori si può rigirare ogni volta come fa loro più comodo lo stesso dovrebbe essere per noi ad esempio quando leggiamo l'eula di wmp che ci obbliga "secondo loro" ad accettare ogni forma di intrusione da parte di m$.Due pesi, due misure ?
  • Anonimo scrive:
    Re: E poi abbiamo qui gente che sta
    a farci le paranoie e la morale su quello che si fa in casa di altri tipo Apple?E che sui PC si puo scegliere l'OS e bla e bla poi all'atto pratico queste sono le risposte ufficiali:" "Spett.le redazione,in riferimento alla richiesta formulata dal sig. (omissis), desidero informarvi che il software preinstallato da Hewlett-Packard è considerato parte integrante del prodotto acquistato. Lo sviluppo dei nostri prodotti prevede la totale integrazione dei suoi componenti al fine di garantire alla clientela il perfetto funzionamento dei vari sotto-sistemi. "mah, si trattasse di un HP-OS posso anche capire, ma di windows che gira anche sugli assemblati cinesi...definirlo un tutt'uno con dell'hw standard usato da HP.mah
    • Anonimo scrive:
      Re: E poi abbiamo qui gente che sta
      HP ha da sempre il permesso di personalizzare windows per le proprie esigenze. Se vuoi si pò dire che il windows preinstallato su HP sia una distribuzione di windows.
      • Anonimo scrive:
        Re: E poi abbiamo qui gente che sta
        - Scritto da:
        HP ha da sempre il permesso di personalizzare
        windows per le proprie esigenze. Se vuoi si pò
        dire che il windows preinstallato su HP sia una
        distribuzione di
        windows.oddio se proprio vogliamo intepretarla così ok, ma un po ci si arrampica.
  • Gabryel scrive:
    Anche secondo me ha ragione HP.
    Se loro vendono computer mi pare ovvio che li vendano comprensivi di sistema operativo, dato che un computer senza OS non funziona.Se li vendessero senza OS sarebbe come se la Nikon vendesse fotocamere digitali senza il firmware e il firmware, come il sistema operativo, è parte integrante del prodotto, quindì troverei inappropiato (anche se tutt'altro che impossibile) se ne venisse venduto solo un pezzo (del prodotto).
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche secondo me ha ragione HP.
      - Scritto da: Gabryel
      Se loro vendono computer mi pare ovvio che li
      vendano comprensivi di sistema operativo, dato
      che un computer senza OS non
      funziona.
      Se li vendessero senza OS sarebbe come se la
      Nikon vendesse fotocamere digitali senza il
      firmware e il firmware, come il sistema
      operativo, è parte integrante del prodotto,
      quindì troverei inappropiato (anche se tutt'altro
      che impossibile) se ne venisse venduto solo un
      pezzo (del
      prodotto).ma che c'entra?se io ho già una copia di qualsiasi os che possa funzionare su quel portatile (al limite sono azzi miei se mi mancano driver specifici...ma è u rischio mio) perchè non mi possono rimborsare la loro versione. Il supporto risponderebbe solo su problemi di hw rotto o difettato, ma non li chiamo xe non va il mio OS installato al posto del loro
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche secondo me ha ragione HP.
      ma che stai a di'!!
    • Giambo scrive:
      Re: Anche secondo me ha ragione HP.
      - Scritto da: Gabryel
      Se loro vendono computer mi pare ovvio che li
      vendano comprensivi di sistema operativo, dato
      che un computer senza OS non
      funziona.Chiaro, ma alla HP non deve interessare cosa me ne faccio del mio notebook. Potrei installarci Linux, farlo esplodere oppure usarlo come fermacarte.
      Se li vendessero senza OS sarebbe come se la
      Nikon vendesse fotocamere digitali senza il
      firmware e il firmware, come il sistema
      operativo, è parte integrante del prodotto,No. Il sistema operativo _non_ e' parte integrante del prodotto. Sarebbe come dire che la benzina Esso e' parte integrante della tua Fiat Duna.Il firmware (Lo dice il nome stesso) inoltre e' qualcosa di diverso ...
      quindì troverei inappropiato (anche se tutt'altro
      che impossibile) se ne venisse venduto solo un
      pezzo (del
      prodotto).Io compero un laptop da HP, non voglio un sistema operativo di Microsoft. Sono due cose totalmente diverse, come l'auto e la benzina.
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche secondo me ha ragione HP.
        - Scritto da: Giambo
        Io compero un laptop da HP, non voglio un sistema
        operativo di Microsoft. Sono due cose totalmente
        diverse, come l'auto e la
        benzina.Il prezzo di vendita di HP include anche Windows XP Oem. Sino a che HP decide che non è possibile scorporarlo non lo scorpori. Se non ti va bene compri i prodotti di un altro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche secondo me ha ragione HP.

          Il prezzo di vendita di HP include anche Windows
          XP Oem. Sino a che HP decide che non è possibile
          scorporarlo non lo scorpori. Se non ti va bene
          compri i prodotti di un
          altro.Non c'è speranza .... è scritto nella licenza che è possibile scorporarlo, forse è HP che non legge le licenze che propone ai propri clienti ...Sanghino
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche secondo me ha ragione HP.
          - Scritto da:

          - Scritto da: Giambo


          Io compero un laptop da HP, non voglio un
          sistema

          operativo di Microsoft. Sono due cose totalmente

          diverse, come l'auto e la

          benzina.

          Il prezzo di vendita di HP include anche Windows
          XP Oem. Sino a che HP decide che non è possibile
          scorporarlo non lo scorpori. Ecco: questo e' illegale. Sia negli usa che in Italia.
          Se non ti va bene
          compri i prodotti di un
          altro.

      • Anonimo scrive:
        Re: Anche secondo me ha ragione HP.

        Vai a dire in BMW che il loro SW di navigazione
        ti fa schifo e ne vuoi caricare uno tuo .. poi
        scrivi a PI cosa ti rispondono
        !!Se BMW mi fa firmare un contratto dove è scritto che lo posso pure fare stanno zittini parecchioSanghino
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche secondo me ha ragione HP.

        Vai a dire in BMW che il loro SW di navigazione
        ti fa schifo e ne vuoi caricare uno tuo .. poi
        scrivi a PI cosa ti rispondonoSe la BMW mi presenta un contratto in chi si dice che posso farlo, allora certo che lo faccio e poi scrivo a PI.patunz
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche secondo me ha ragione HP.
      - Scritto da: Gabryel
      Se loro vendono computer mi pare ovvio che li
      vendano comprensivi di sistema operativo, dato
      che un computer senza OS non
      funziona.Vendono anche PC senza OS (strano eh!).Ma la cosa piu' strana e' che la Microsoft vende addirittura OS senza PC!!!Ora cosa ci fai di un OS senza il PC ?!?Certo che ce n'e' di gente strana!
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche secondo me ha ragione HP.
      - Scritto da: Gabryel
      Se loro vendono computer mi pare ovvio che li
      vendano comprensivi di sistema operativo, dato
      che un computer senza OS non
      funziona.Hai mai acquistato un automobile ? Se si, te l'hanno venduta insieme ad una fornitura da diecimila litri di carburante della marca "GAZZOLIO" perchè è l'unica che ci funziona ?Firmware e SO sono due livelli di SW completamente indipendenti, non paragonabili.Sanghino
  • Anonimo scrive:
    restituiscilo!
    dovresti darlo indietro e prenderne uno di un'altr a marca solo per l'arroganza dimostrata dai loro ragionamenti
    • Anonimo scrive:
      Re: restituiscilo!
      - Scritto da:
      dovresti darlo indietro e prenderne uno di
      un'altr a marca solo per l'arroganza dimostrata
      dai loro
      ragionamentiSi restituiscilo, comprane un altro senza SO pagandolo di piu', mettici linzozz e leggi bene la prosssima volta quello che compri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    Nella mia università un accordo con Microsoft Italia permette di avere a costo diretto nullo quasi tutto il parco di prodotti MS.Per quanto possa essere a 'costo zero' da qualche parte (con le tasse universiatario o in altre forme) dei solti pubblici (anche vostri) escono ed entrano nelle tasce di MS.Mettiamoci pure nel caso migliore: quel software è veramente a costo (indiretto e indiretto) zero.Mi chiedo: se io, da studente universitario, compro un portatile allora perchè diavolo devo pagare per del software che ho già pagato (oppure che posso ottenere a costo zero)?Se mi devo tenere il Windows sul portatile allora dovrei cominciare pretendere il rimborso Windows all'università...
    • Anonimo scrive:
      Re: Notebook e Windows pre-installato
      - Scritto da:
      Nella mia università un accordo con Microsoft
      Italia permette di avere a costo diretto nullo
      quasi tutto il parco di prodotti
      MS.

      Per quanto possa essere a 'costo zero' da qualche
      parte (con le tasse universiatario o in altre
      forme) dei solti pubblici (anche vostri) escono
      ed entrano nelle tasce di
      MS.

      Mettiamoci pure nel caso migliore: quel software
      è veramente a costo (indiretto e indiretto)
      zero.

      Mi chiedo: se io, da studente universitario,
      compro un portatile allora perchè diavolo devo
      pagare per del software che ho già pagato (oppure
      che posso ottenere a costo
      zero)?

      Se mi devo tenere il Windows sul portatile allora
      dovrei cominciare pretendere il rimborso Windows
      all'università...di solito il sw che ti da a disposizione l'uni è ristretto all'uso solo se sei studente. pro forma credo tu non possa più usarlo qualora finissi gli studi e tale sw non ti supporta più nell'attività di studio
  • Anonimo scrive:
    giusto così
    se vuoi un portatile senza windows lo chiedi prima e te lo fanno avere, comoda chiederlo dopo e farsi rimborsare un valore che in effetti può non essere quantificabile (dubito che hp paghi a ms ogni singola licenza, se è per quello potrebbe pure non pagarle per il ritorno pubblicitario che ha ms visto che si parla di spiccioli)
    • Giambo scrive:
      Re: giusto così
      - Scritto da:
      se vuoi un portatile senza windows lo chiedi
      prima e te lo fanno avere,Sicuro ? Hai esperienze in merito o lavori per HP per affermare cio' ?
      comoda chiederlo dopoSi, comodo, la EULA dice che si puo'.
      e farsi rimborsare un valore che in effetti può
      non essere quantificabile (dubito che hp paghi a
      ms ogni singola licenza, se è per quello potrebbe
      pure non pagarle per il ritorno pubblicitario che
      ha ms visto che si parla di
      spiccioli)See, ora Microsoft regala le licenze a HP e Dell (rotfl) ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    Ma informarsi "PRIMA" di comprare mai è???OK a battersi per i propri diritti, ma qui si arriva quasi al masochismo!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Notebook e Windows pre-installato
      - Scritto da:
      Ma informarsi "PRIMA" di comprare mai è???

      OK a battersi per i propri diritti, ma qui si
      arriva quasi al
      masochismo!!Esatto, sono le persone come lui che intasano i centralini per le "cause perse".. Valeva la pena perdere anche un giorno per ottenere magari un rimborso minimo di 30 euro (visto che un XP home edition costa meno di 100 euro)? Secondo me questa persona aveva tempo da perdere..
      • Anonimo scrive:
        Re: Notebook e Windows pre-installato
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Ma informarsi "PRIMA" di comprare mai è???

        OK a battersi per i propri diritti, ma qui si

        arriva quasi al

        masochismo!!
        Esatto, sono le persone come lui che intasano i
        centralini per le "cause perse".. Valeva la pena
        perdere anche un giorno per ottenere magari un
        rimborso minimo di 30 euro (visto che un XP home
        edition costa meno di 100 euro)? Secondo me
        questa persona aveva tempo da
        perdere..Come dire se ti rapinano di 30 Euro per strada stai a fare denuncia per pochi spiccioli ? Ma lasciali rapinare in pace !
  • CoD scrive:
    Linux preinstallato: a Genova si trova
    Io ho trovato un negozio che ha disponibilita' di notebook benq R23E con linux preinstallato alla folle cifra di 680 euro.Tempi di attesa: 3 giorni al massimo.L'ho ordinato ieri, tra un paio di giorni vi sapro' dire come e' andata (ma mi sono sempre trovato bene li')Visto che non sono uno spammer non faccio il nome del negozio... se qualcuno e' interessato puo' farsi un giro in via Cecchi.Di negozi di informatica ce ne sono due, ma uno solo vende distribuzioni Suse e tonnellate di prodotti D-Link ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux preinstallato: a Genova si trova
      - Scritto da: CoD
      Io ho trovato un negozio che ha disponibilita' di
      notebook benq R23E con linux preinstallato alla
      folle cifra di 680
      euro.

      Tempi di attesa: 3 giorni al massimo.
      L'ho ordinato ieri, tra un paio di giorni vi
      sapro' dire come e' andata (ma mi sono sempre
      trovato bene
      li')

      Visto che non sono uno spammer non faccio il nome
      del negozio... se qualcuno e' interessato puo'
      farsi un giro in via
      Cecchi.
      Di negozi di informatica ce ne sono due, ma uno
      solo vende distribuzioni Suse e tonnellate di
      prodotti D-Link
      ;)Scommettiamo che lo stesso hardware che hai tu io lo trovo a 600 euro con licenza windows?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
        - Scritto da:


        - Scritto da: CoD

        Io ho trovato un negozio che ha disponibilita'
        di

        notebook benq R23E con linux preinstallato alla

        folle cifra di 680

        euro.



        Tempi di attesa: 3 giorni al massimo.

        L'ho ordinato ieri, tra un paio di giorni vi

        sapro' dire come e' andata (ma mi sono sempre

        trovato bene

        li')



        Visto che non sono uno spammer non faccio il
        nome

        del negozio... se qualcuno e' interessato puo'

        farsi un giro in via

        Cecchi.

        Di negozi di informatica ce ne sono due, ma uno

        solo vende distribuzioni Suse e tonnellate di

        prodotti D-Link

        ;)

        Scommettiamo che lo stesso hardware che hai tu io
        lo trovo a 600 euro con licenza
        windows?Si puo' trovare anche a 593,00 con linux, ma non per questo uno puo' farselo spedire dall'altra parte del pianeta :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
          - Scritto da:
          Si puo' trovare anche a 593,00 con linux, ma non
          per questo uno puo' farselo spedire dall'altra
          parte del pianeta :D
          Peccato che con 593 euro io ho anche la licenza windows.Ma si sa, ai linari piace spendere di piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
            - Scritto da:

            Peccato che con 593 euro io ho anche la licenza
            windows.
            Pensa che il mio negozio di casalinghi vende due tipi di carta igienica:quella nuovae quella usataQuella usata costa molto meno e c'e' dentro qualcosa di piu'.Esattamente come il tuo portatile con windows preinstallato.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Linux preinstallato: a Genova si tro

            Pensa che il mio negozio di casalinghi vende due
            tipi di carta
            igienica:
            quella nuova
            e quella usata

            Quella usata costa molto meno e c'e' dentro
            qualcosa di
            piu'.

            Esattamente come il tuo portatile con windows
            preinstallato.AAAAAAAAAAAHAHAHAHAH!!! GENIALE!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Questa me la segno!!!!!!!!!REDAZIONE: E' perfetta per virgolette!!!TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
            - Scritto da:

            Pensa che il mio negozio di casalinghi vende due
            tipi di carta
            igienica:
            quella nuova
            e quella usata

            Quella usata costa molto meno e c'e' dentro
            qualcosa di
            piu'.

            Esattamente come il tuo portatile con windows
            preinstallato.Quella usata te la do io, ma gratis, dopo aver visto un pc con linzozz :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
            - Scritto da:


            - Scritto da:



            Pensa che il mio negozio di casalinghi vende due

            tipi di carta

            igienica:

            quella nuova

            e quella usata



            Quella usata costa molto meno e c'e' dentro

            qualcosa di

            piu'.



            Esattamente come il tuo portatile con windows

            preinstallato.

            Quella usata te la do io, ma gratis, dopo aver
            visto un pc con winzozz :D
            :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
            caso mai Winzozz non Linzozzti ricordo che winzozz non è degno di essere chiamato Sistema Operativo e poi se dei software che usi non hai la licenza (a parte winzozz) ti converrebbe stare zitto....(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
      Io che sono per liberta' d'informazione dico che si trovano computer con linux pre installato in tutti i negozi della catena essedishop.( nello specifico del notebook, non ho nulla da segnalare, ma invito senz'altro chi e' in grado di farlo di agire in questo senso)Alex - Scritto da: CoD
      Io ho trovato un negozio che ha disponibilita' di
      notebook benq R23E con linux preinstallato alla
      folle cifra di 680
      euro.

      Tempi di attesa: 3 giorni al massimo.
      L'ho ordinato ieri, tra un paio di giorni vi
      sapro' dire come e' andata (ma mi sono sempre
      trovato bene
      li')

      Visto che non sono uno spammer non faccio il nome
      del negozio... se qualcuno e' interessato puo'
      farsi un giro in via
      Cecchi.
      Di negozi di informatica ce ne sono due, ma uno
      solo vende distribuzioni Suse e tonnellate di
      prodotti D-Link
      ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
        - Scritto da:
        Io che sono per liberta' d'informazione dico che
        si trovano computer con linux pre installato in
        tutti i negozi della catena
        essedishop.
        ( nello specifico del notebook, non ho nulla da
        segnalare, ma invito senz'altro chi e' in grado
        di farlo di agire in questo
        senso)
        Alex
        Peccato che un qualsiasi pc senza windows lo paghi piu' di uno con, a parita di HW ovviamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux preinstallato: a Genova si tro
      - Scritto da: CoD
      Io ho trovato un negozio che ha disponibilita' di
      notebook benq R23E con linux preinstallato alla
      folle cifra di 680
      euro.
      Bello, ma se uno preferisse una distribuzione diversa? O magari non Linux ma FreeBSD?Possibile che non esista ad oggi un portatile che alla prima accensione ti dica "su questo disco non c'è un ca**o, prima installaci qualcosa poi vediamo".E' troppo chiedere ai signori produttori di lavorare un pochino di meno? (geek)
  • pikappa scrive:
    Che tolgano quella clausola allora!
    Ma scusateSe nella licenza di Windows XP Home OEM è contenuta quella clausola significa che è un prodotto a se stante, che poi HP lo dia in bundle non vuol dire nulla, cmq lo pago.Se non vogliono queste noie, che chiedano ad M$ la rimozione di quella clausola dal contratto OEM, altrimenti ha ragione il clientePer L'autore della lettera, contatta qualche associazione dei consumatoriPsLe licenze OEM costano 90 euro circa per l'Home e 120 euro per il Pro
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tolgano quella clausola allora!
      - Scritto da: pikappa
      Ma scusate
      Se nella licenza di Windows XP Home OEM è
      contenuta quella clausola significa che è un
      prodotto a se stante, che poi HP lo dia in bundle
      non vuol dire nulla, cmq lo
      pago.
      Se non vogliono queste noie, che chiedano ad M$
      la rimozione di quella clausola dal contratto
      OEM, altrimenti ha ragione il
      cliente

      Per L'autore della lettera, contatta qualche
      associazione dei
      consumatori

      Ps

      Le licenze OEM costano 90 euro circa per l'Home e
      120 euro per il
      ProMi chiedo.. ma perchè gli italiani sono bravissimi a leggere le clausule, e poi sono tra i primi al mondo a violare la legge con i programmi peer to peer?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che tolgano quella clausola allora!
        - Scritto da:

        - Scritto da: pikappa

        Ma scusate

        Se nella licenza di Windows XP Home OEM è

        contenuta quella clausola significa che è un

        prodotto a se stante, che poi HP lo dia in
        bundle

        non vuol dire nulla, cmq lo

        pago.

        Se non vogliono queste noie, che chiedano ad M$

        la rimozione di quella clausola dal contratto

        OEM, altrimenti ha ragione il

        cliente



        Per L'autore della lettera, contatta qualche

        associazione dei

        consumatori



        Ps



        Le licenze OEM costano 90 euro circa per l'Home
        e

        120 euro per il

        Pro

        Mi chiedo.. ma perchè gli italiani sono
        bravissimi a leggere le clausule, e poi sono tra
        i primi al mondo a violare la legge con i
        programmi peer to
        peer?curioso vero :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tolgano quella clausola allora!
      - Scritto da: pikappa
      Se non vogliono queste noie, che chiedano ad M$
      la rimozione di quella clausola dal contratto
      OEM, altrimenti ha ragione il
      cliente
      Infatti non e' HP che impone quella clausola, ma MS per pararsi il culo legalmente rispetto alle clausole NO WARRANTY, che sono di fatto vessatorie. Leggetevi per bene la licenza d'uso e scoprite cosa state veramente 'affittando': un prodotto su cui il vendor ha tutti i diritti e l'utente nessuno. Un prodotto su cui ci sono non piu' di 3 mesi di 'garanzia' nel senso che si garantisce che il prodotto funziona 'grosso modo' come c'e' scritto nella documentazione allegata, indipendentemente da quello che ne pensa l'utente e dai danni che possano crearsi all'utente o terzi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    Questa e' una palese violazione del contratto, quelli della HP, ma come loro tanti altri, non possono che essere chiamati violatori della legge = criminali..Si scrivono il contratto e non lo rispettano: dove sta scritto nel loro contratto che la macchina e' un blocco unico?Alba
  • Anonimo scrive:
    Sistema Operativo e Pneumatici?
    Mi sembra un paragone poco azzeccato. Credo che per il S.O., qualunque esso sia, non possa essere paragonato ad un accessorio, per quanto fondamentale come i pneumatici. Non foss'altro per la presenza della licenza EULA che ti permette di rifiutarlo. Cosa che non accade, ad esempio, per il lettore dvd o per l'hard disk.Ma soprattutto perchè il PC è un prodotto profondamente diverso da un'automobile.ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sistema Operativo e Pneumatici?
      - Scritto da:
      Mi sembra un paragone poco azzeccato. Credo che
      per il S.O., qualunque esso sia, non possa essere
      paragonato ad un accessorio, per quanto
      fondamentale come i pneumatici. Non foss'altro
      per la presenza della licenza EULA che ti
      permette di rifiutarlo. Cosa che non accade, ad
      esempio, per il lettore dvd o per l'hard
      disk.
      Ma soprattutto perchè il PC è un prodotto
      profondamente diverso da
      un'automobile.

      ciao!Anche perchè forse non sanno che è possibile far montare la marca ed il tipo di pneumatici che si preferiscono, purchè le misure siano fra quelle registrare sul libretto di circolazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sistema Operativo e Pneumatici?
        - Scritto da:

        Anche perchè forse non sanno che è possibile far
        montare la marca ed il tipo di pneumatici che si
        preferiscono, purchè le misure siano fra quelle
        registrare sul libretto di
        circolazione.

        se è per questo in molti casi si possono adirittura far registrare nuove misure sul libretto
  • Anonimo scrive:
    EULA
    Io non capisco tutti quegli utenti che criticano chi si lamenta del mancato rimborso. La situazione è chiarissima: La EULA prevede il rimborso sì o no? Sì? E allora il rimborso mi spetta, punto.E non tirate in ballo esempi tipo "macchina senza centralina", il discorso non regge. Fa fede la EULA: se questa prevede il rimborso, è mio diritto ottenerlo, punto.Poi, se voglio evitare storie, mi rivolgo a chi non pre-installa sistemi operativi o a chi installa quello che voglio io. Ma se io voglio quel particolare laptop perché ha le caratteristiche che voglio io, e Microsoft, nella sua EULA, prevede il rimborso, allora devo poterlo ottenere senza storie.HP e gli altri rivenditori, la prossima volta, impareranno che se non vogliono dare rimborsi allora non pre-installano un software la cui EULA li prevede. Nessuno li ha costretti a pre-installare Windows con quella EULA. O forse sì?
    • Anonimo scrive:
      Re: EULA
      Fa fede la
      EULA: se questa prevede il rimborso, è mio
      diritto ottenerlo,
      punto.Troppo semplicistico. Fa fede anche il contratto di vendita, anche se implicito.
      • Anonimo scrive:
        Re: EULA
        - Scritto da:
        Fa fede la

        EULA: se questa prevede il rimborso, è mio

        diritto ottenerlo,

        punto.

        Troppo semplicistico. Fa fede anche il contratto
        di vendita, anche se
        implicito.Se è implicito ma contiene clausole vessatorie, per esempio quella che mi viene negato un rimborso esplicitamente consentito da un'altra licenza, allora non credo che sia valido.
    • pippo75 scrive:
      Re: EULA
      - Scritto da:
      Io non capisco tutti quegli utenti che criticano
      chi si lamenta del mancato rimborso. La
      situazione è chiarissima: La EULA prevede il
      rimborso sì o no? Sì? E allora il rimborso mi
      spetta,
      punto.Leggi la EULA e poi mi dirai cosa c'e' scritto, quello che si scrive qui e' una cosa, quello che c'e' scritto sul contratto e' diverso (sai cosa sono i cavilli ).Leggila, almeno le prima 40 righe......
      Poi, se voglio evitare storie, mi rivolgo a chi
      non pre-installa sistemi operativi o a chi
      installa quello che voglio io. qui ti do perfettamente ragione.
      • Anonimo scrive:
        Re: EULA
        - Scritto da: pippo75

        - Scritto da:

        Io non capisco tutti quegli utenti che criticano

        chi si lamenta del mancato rimborso. La

        situazione è chiarissima: La EULA prevede il

        rimborso sì o no? Sì? E allora il rimborso mi

        spetta,

        punto.

        Leggi la EULA e poi mi dirai cosa c'e' scritto,
        quello che si scrive qui e' una cosa, quello che
        c'e' scritto sul contratto e' diverso (sai cosa
        sono i cavilli
        ).

        Leggila, almeno le prima 40 righe......http://www.microsoft.com/italy/windowsxp/home/eula.mspxINSTALLANDO,DUPLICANDO O ALTRIMENTI UTILIZZANDO IL SOFTWARE, L'UTENTE ACCETTA DI ESSERE VINCOLATO DALLE CONDIZIONI DEL PRESENTE CONTRATTO. QUALORA L'UTENTE NON ACCETTI LE CONDIZIONI DEL PRESENTE CONTRATTO, ALLORA NON POTRÀ INSTALLARE, DUPLICARE O UTILIZZARE IL SOFTWARE E, SE APPLICABILE, POTRÀ RESTITUIRLO PRESSO IL LUOGO DI ACQUISTO. IN TALE IPOTESI, QUALORA AL MOMENTO DELL'ACQUISTO IL RIVENDITORE ABBIA EMESSO FATTURA, L'UTENTE POTRÀ OTTENERE IL RIMBORSO DEL PREZZO. DIVERSAMENTE L'UTENTE POTRÀ OTTENERE LA SOSTITUZIONE DEL SOFTWARE CON ALTRO PRODOTTO DI PARI PREZZO O UN BUONO PER IL FUTURO ACQUISTO DI UN ALTRO PRODOTTO DI PARI PREZZO.Scusate il maiuscolo, è proprio l'EULA.pippo75, leggi e capisci.
        • pippo75 scrive:
          Re: EULA


          Scusate il maiuscolo, è proprio l'EULA.

          pippo75, leggi e capisci.me non mi sembra licenza OEM, coincidenza ho trovato quello che segueIMPORTANTE - LEGGERE CON ATTENZIONE: Il presente Contratto di Licenza con l'Utente Finale ("Contratto") è un contratto intercorrente tra l'utente (una persona fisica o giuridica) e il produttore ("Produttore") del computer o di un suo componente ("HARDWARE") con il quale si è acquistato il prodotto o i prodotti software Microsoft sopra indicati ("SOFTWARE"). Il SOFTWARE include il software Microsoft per computer, e può includere i supporti di memorizzazione ad esso associati, il materiale stampato, l'eventuale documentazione "online" o elettronica e i servizi basati su Internet. Tuttavia, il software, la documentazione o i servizi Web inclusi nel SOFTWARE, o ai quali si può accedere tramite il SOFTWARE, e ai quali siano acclusi i relativi contratti di licenza o le relative condizioni di utilizzo, saranno disciplinati da tali contratti o condizioni anziché dal presente Contratto. Le condizioni dell'eventuale copia cartacea del Contratto accluso al SOFTWARE, sostituiscono quelle di ogni altro Contratto online. Il presente Contratto è valido e concede all'utente finale i diritti ivi sanciti SOLO se il SOFTWARE è originale e accompagnato da un Certificato di Autenticità originale. Per ulteriori informazioni su come identificare il software originale, l'utente potrà visitare la pagina web http://www.microsoft.com/piracy/howtotell/italian/. Installando, duplicando, scaricando, accedendo a, o altrimenti utilizzando il SOFTWARE, l'utente accetta di essere vincolato dalle condizioni del presente Contratto. Qualora l'utente non accetti le condizioni del presente Contratto, non potrà utilizzare o duplicare il SOFTWARE e dovrà contattare prontamente il Produttore per ottenere informazioni sulla restituzione del prodotto o dei prodotti non utilizzati in base alle disposizioni stabilite dal Produttore stesso.leggi le ultime parole......
  • Anonimo scrive:
    Ecco come boicottare
    Andiamo in un negozio, prendiamo un PC (portatile o fisso), possibilmente con finanziamento, lo portiamo a casa, sballiamo, rompiamo tutte le confezioni di nylon all'interno, richiudiamo e reinviamo per il rimborso totale. Ripetiamo l'operazione per N volte (tanto abbiamo il finanziamento). Otteniamo cosi' 2 benefici:- il produttore si vede tornare indietro un sacco di prodotti che deve accettare, controllare e reimballare per rivenderli- noi abbiamo in anticipo i soldi che ci sono stati finanziati :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come boicottare
      Certo che proprio non hai nulla da fare! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come boicottare
        - Scritto da:
        Certo che proprio non hai nulla da fare! ;)e quando uno non ha nulla da fare si mette a combattere i mulini a vento e a far perdere tempo agli altri.ecco come farebbe una persona normale:si informerebbe un pò di più per l'acquisto di un portatile e comprerebbe direttamente quello con l'o.s. che vuole.
        • pippo75 scrive:
          Re: Ecco come boicottare

          ecco come farebbe una persona normale:
          si informerebbe un pò di più per l'acquisto di un
          portatile e comprerebbe direttamente quello con
          l'o.s. che
          vuole.e poi magari bisogna fare le personi intellliggggienti e magari leggere la documentazione.Guarda che qui siamo in Italia, la terra delle 10 persone e delle 11 associazioni e dei 20 sindacati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come boicottare
      non hai niente di meglio dafare nella vita? poveretto
  • Anonimo scrive:
    Un'auto senza pneumatici? L'ho fatto io.
    Prendere come esempio l'acquisto di un'automobile senza pneumatici è stato quantomeno comico. L'esperienza l'ho vissuta io quando acquistando una Ford, tre anni or sono, ho richiesto che non mi venissero consegnati i 5 pneumatici e i relativi cerchi. Ho consegnato personalmente all'officina del concessionario i miei cerchi in lega e i miei pneumatici, nuovi e di marca superiore a quelli preinstallati (se vogliamo metterla in temini informatici). Il valore dei oneumatici originali mi è stato rimborsato e ho scelto di utilizzare la somma per l'acquisto di un'autoradio.Altra questione. Se non sbaglio il consumatore ha diritto alla restituzione del prodotto comunque, non soltanto in caso di guasto. Qualora avesse accettato l'EULA e in seguito avesse restituito il prodotto esercitando il proprio diritto di recesso, allora gli sarebbe stato rimborsato soltanto il valore del pc? Ma non è un pezzo unico? Sono curioso di sapere come sarebbe andata a finire :)Net
  • Anonimo scrive:
    ma se?
    stavo riflettendo...esempio:io sono assolutamente ANTI interista quindi se la mia prossima fiat Punto sarà dotata di ben 4 (quattro) pneumatici Pirelli andro' dal concessionario dicendo che ESIGO mi siano smontate le gomme, ovviamente poi mi aspetto che mi siano ridati i soldi relativi.. cosi potro' mettere le gomme della marca che più mi aggrada...secondo voi il concessionario paga e sta zitto o adduce il fatto che quando ho scelto in catalogo una fiat punto ho anche scelto che mi vengano fornite gomme pirelli ?quanta gente rinuncerebbe volentieri da subito alle gomme di primo equpaggiamneto chiedendo pure il rimporso del costo ?la cosa piu' assurda secondo me non è il comportamenteo di HP ma la licenza EULA di micorsoft dentro da appovare.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma se?
      - Scritto da:
      ovviamente poi mi aspetto che mi siano ridati i
      soldi relativi.. cosi potro' mettere le gomme
      della marca che più mi aggrada...
      secondo voi il concessionario paga e sta zitto o
      adduce il fatto che quando ho scelto in catalogo
      una fiat punto ho anche scelto che mi vengano
      fornite gomme pirelli?dipende.Se nel contratto di acquisto c'è scritto che, in caso di non accettazione dei pneumatici di primo equipaggiamento, è previsto il rimborso, allora non gli resta che da pagare.
  • Anonimo scrive:
    Ha ragione HP
    la frase dice "per ottenere informazioni sulla restituzione del prodotto o dei prodotti e sulle condizioni di rimborso"quindi spetta loro la decisione sulle condizioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione HP
      - Scritto da:
      la frase dice

      "per ottenere informazioni sulla restituzione del
      prodotto o dei prodotti e sulle condizioni di
      rimborso"

      quindi spetta loro la decisione sulle condizioni.L'EULA di Windows e' pero' in contraddizione, in quanto ammette il rimborso della sola licenza del SO. Come la mettiamo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ha ragione HP

        L'EULA di Windows e' pero' in contraddizione, in
        quanto ammette il rimborso della sola licenza del
        SO. Come la
        mettiamo?Che non e' un problema di HP
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha ragione HP


          L'EULA di Windows e' pero' in contraddizione, in

          quanto ammette il rimborso della sola licenza
          del

          SO. Come la

          mettiamo?

          Che non e' un problema di HPInvece è proprio un problema di HP, in quanto è HP che tiene il rapporto con il cliente.HP dovrebbe far fare da Microsoft una licenza che non vada in contraddizione con le proprie politiche aziendali. Solo dopo avere ottenuto una tale licenza potrà allora installare quel SO sulle proprie macchine. Di fronte ad un rifiuto MS, ad HP (come analogamente ad altri produttori), rimarrebbe la scelta se cambiare le proprie politiche o rivolgersi ad un altro produttore di SO.Inutile ricordare che SO con una licenza adatta già esistono ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha ragione HP

          Che non e' un problema di HPO di chi, è HP che mi propone quella licenza Microsoft in cui si dice che se io non voglio WinXP sarà HP che mi rimborserà, io credo che HP lo abbia letto .... No?Come dicevo da altre parti: la soluzione è obbligare i venditori di HW a proporre come offerta base, per tutti i modelli, il pc/notebook senza SO. Opzionali tutti i bundle che vuoi.Sanghino
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione HP
      - Scritto da:
      la frase dice

      "per ottenere informazioni sulla restituzione del
      prodotto o dei prodotti e sulle condizioni di
      rimborso"

      quindi spetta loro la decisione sulle condizioni.Vero!Quello che ti e' sfuggito e' che quel documento e' intestato "Microsoft" e non HP.
  • Anonimo scrive:
    boicottate hp
    e tutte le aziende che non rimborsano il software inutile.fate cosi': contattateli e chiedete subito il rimborso: se vi dicono di no fate presente che non comprerete piu' da loro un prodotto e che parlerete con tutti i vostri parenti, amici e conoscenti affinche' non comprino piu' prodotti loro.Se tutti si facesse cosi' molto probabilmente l'esercizio del propri diritti sarebbe perso in maggior considerazione da questi signori e chissa' forse ci guadagnerebbero pure di piu'.
    • Anonimo scrive:
      Re: boicottate hp
      - Scritto da:
      e tutte le aziende che non rimborsano il software
      inutile.
      fate cosi': contattateli e chiedete subito il
      rimborso: se vi dicono di no fate presente che
      non comprerete piu' da loro un prodotto e che
      parlerete con tutti i vostri parenti, amici e
      conoscenti affinche' non comprino piu' prodotti
      loro.
      Se tutti si facesse cosi' molto probabilmente
      l'esercizio del propri diritti sarebbe perso in
      maggior considerazione da questi signori e
      chissa' forse ci guadagnerebbero pure di
      piu'.Peccato che il rimborso solo del software non e' previsto, ma e' prevista la restituzione dell'intero pc, con relativo rimborso. Leggi meglio l'eula.
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    Buffoni.
  • Anonimo scrive:
    Rifiuto alle pagliacciate
    Non accettando l'EULA si rifiuta l'utilizzo di un software (e non dell'hardware) e questo deve essere chiaro.Nel caso; il software in questione è il sistema operativo, ma sarebbe stato indifferente anche nel caso si fosse trattato di un qualsiasi altro tipo di software al mondo.Altro punto da notare è il fatto che l'EULA venga visualizzata (e volendo accettata) a computer GIA' acquistato. Non è possibile farlo prima.Un altro punto è che HP (come ogni altro venditore o rivenditore di portatili etc...) non dicono nemmeno che l'EULA esista, ma viene scoperta solo al primo avvio del sistema. Inefetti non ho mai visto un computer con sotto il cartellino del prezzo l'allegato di 30 pagine con ricopiata tutta la licenza.Posso assicurarvi che molti utenti che utilizzano Windows da tempo, non sappiano nemmeno tuttora cosa sia l'EULA...La soluzione sarebbe far pagare l'utente il portatile SOLO dopo che abbia effettivamente premuto su "Accetto - Avanti
    ".Ma questa soluzione ha anche molti problemi nell'essere effettivamente applicata, sopratutto nel caso di acquisti online con pagamento anticipato.Di conseguenza bisognerebbe sempre vendere computers SENZA nessun sistema operativo (ci sarebbero dei problemi con i Mac?). E lasciare all'utente la scelta di comprane uno separatamente, sempre che non voglia ripiegare su scelte a riguardo di software gratutito (e molto spesso opensource).
  • Anonimo scrive:
    Windows pre-installato
    Il fatto di ritrovarsi un XP Home e doverlo purepagare è scandaloso!Qualunque discorso letto negli altri threads nonregge: la EULA cita qualcosa che HP smentisce!Questo basta e avanza per agire per vie legali.Per quanto riguarda i pc senza SO, senza farepubblicità (non ho alcuna intenzione) ho notato anche un negozio a Roma che li vendeva. Asus.Questa è la via più breve, pertanto... :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    mpffffff....- buffoni... io ho lasciao stare queste marche perchè non fanno altro che rigirarsela come gli pare! Se vi posso dare un consiglio andate su www.ideaprogress.it e li trovate robba seria senza dover essere costretti ad avere Windows preinstallato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Notebook e Windows pre-installato
      forse la roba è anche seria, ma il sito è fatto veramente con i piedi.Non ho trovato un listino, un'informazione sul costo del notebook con e senza os, e soprattutto di come far funzionare alcune compoennti di detto notebook (in particolare i lettori di card) in assenza dell'os di mamma microsoft... non mi convince!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Notebook e Windows pre-installato
        ok, il listino c'è, ma funziona solo con IE.... e poi dai del buffone agli altri produttori??? PRezzi alti a prescindere dall'OS e, oltre tutto, gli unci sistemi operativi con cui l'hw funziona sono quelli di Redmond. Sai che goduria prendere un portatile senza os per poi andarlo a comprare in versione completa!!! E i driver per la versione professional che hai già? chi te li fornisce???
  • picdp scrive:
    vediamo se riesco a risolvere il problem
    allora, vediamo, se acquisto un portatile con wxp istallato, smonto l'hard disk da 40G e vendo l'hard disk e la licenza oem (adesivi staccati col phon e tutti i Cd e Dvd presenti nel pc sigillati compresi), così l'hw nel quale è istallato wxp resta legato al sw,il tutto al prezzo di un hd nuovo per portatili da 60 giga, qualcuno me lo compra?se qualcuno mi risponde si, domani vado a comprare il pc e me ne frego di non approvare la eula e di fare lotte stressanti con i produttori di portatili.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2006 02.47-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: vediamo se riesco a risolvere il pro
      - Scritto da: picdp
      allora, vediamo, se acquisto un portatile con wxp
      istallato, smonto l'hard disk da 40G e vendo
      l'hard disk e la licenza oem (adesivi staccati
      col phon e tutti i Cd e Dvd presenti nel pc
      sigillati compresi), così l'hw nel quale è
      istallato wxp resta legato al
      sw,

      il tutto al prezzo di un hd nuovo per portatili
      da 60 giga, qualcuno me lo
      compra?
      se qualcuno mi risponde si, domani vado a
      comprare il pc e me ne frego di non approvare la
      eula e di fare lotte stressanti con i produttori
      di
      portatili.In effetti vendono hardisk con windows in licenza OEM, ma quello venduto insieme ai notebook e' legato al case e forse alla scheda madre e non all'hardisk.Quindi devi prendere il bollino che sta' sul case e appiccicarlo sull'hardisk, ma e' sufficiente per far credere che il sistema operativo era legato all'hardisk e non all'intero notebook?
      • picdp scrive:
        Re: vediamo se riesco a risolvere il pro
        - Scritto da:

        - Scritto da: picdp

        allora, vediamo, se acquisto un portatile con
        wxp

        istallato, smonto l'hard disk da 40G e vendo

        l'hard disk e la licenza oem (adesivi staccati

        col phon e tutti i Cd e Dvd presenti nel pc

        sigillati compresi), così l'hw nel quale è

        istallato wxp resta legato al

        sw,



        il tutto al prezzo di un hd nuovo per portatili

        da 60 giga, qualcuno me lo

        compra?

        se qualcuno mi risponde si, domani vado a

        comprare il pc e me ne frego di non approvare la

        eula e di fare lotte stressanti con i produttori

        di

        portatili.

        In effetti vendono hardisk con windows in licenza
        OEM, ma quello venduto insieme ai notebook e'
        legato al case e forse alla scheda madre e non
        all'hardisk.

        Quindi devi prendere il bollino che sta' sul case
        e appiccicarlo sull'hardisk, ma e' sufficiente
        per far credere che il sistema operativo era
        legato all'hardisk e non all'intero
        notebook?non so a cosa fosse legato, ma finchè non accetto l'eula, non è ancora legato a nulla.E poi, l'eula, essendo vessatoria, dovrebbe richiedere due approvazioni, non una.per il codice civile l'eula non rifirmata è carta straccia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2006 03.25-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: vediamo se riesco a risolvere il pro
          - Scritto da: picdp

          In effetti vendono hardisk con windows in
          licenza

          OEM, ma quello venduto insieme ai notebook e'

          legato al case e forse alla scheda madre e non

          all'hardisk.



          Quindi devi prendere il bollino che sta' sul
          case

          e appiccicarlo sull'hardisk, ma e' sufficiente

          per far credere che il sistema operativo era

          legato all'hardisk e non all'intero

          notebook?

          non so a cosa fosse legato, ma finchè non accetto
          l'eula, non è ancora legato a
          nulla.Si', ma tu parlavi di rientrare coi costi del sistema operativo rivendendo hardisk + sitema operativo.Quindi l'unico modo e' quello di ingannare il tuo aquirente in modo che lui ti paghi la licenza del software non sapendo che e' valida solo in combinazione con un hardware che non possiede.
          • Anonimo scrive:
            Re: vediamo se riesco a risolvere il pro

            Quindi l'unico modo e' quello di ingannare il tuo
            aquirente in modo che lui ti paghi la licenza del
            software non sapendo che e' valida solo in
            combinazione con un hardware che non
            possiede.non ingannerei nessuno; avrei finalmente il mio portatile, il tizio la sua licenza oem valida ed io potrei finalmente avere un portatile senza cedere al ricatto microzozz nè fare il donchisciotte contro le multinazionali.
          • picdp scrive:
            Re: vediamo se riesco a risolvere il pro
            - Scritto da:

            Quindi l'unico modo e' quello di ingannare il
            tuo

            aquirente in modo che lui ti paghi la licenza
            del

            software non sapendo che e' valida solo in

            combinazione con un hardware che non

            possiede.

            non ingannerei nessuno; avrei finalmente il mio
            portatile, il tizio la sua licenza oem valida ed
            io potrei finalmente avere un portatile senza
            cedere al ricatto microzozz nè fare il
            donchisciotte contro le
            multinazionali.la eula è legata all'hd e non potrebbe essere altrimenti, visto che l'hd è l'unico posto dove risiede il software.dimenticavo la firma.
          • Anonimo scrive:
            Re: vediamo se riesco a risolvere il pro
            - Scritto da: picdp
            la eula è legata all'hd e non potrebbe essere
            altrimenti, visto che l'hd è l'unico posto dove
            risiede il
            software.Potrebbe sembrare logico, ma non e' cosi', tu puoi cambiare tranquillamente hardisk e la tua licenza OEM e' ancora valida perche' legata al case del pc dove sta' il bollino!Ma non puoi cambiare case, basta quello per far scadere la tua licenza OEM.Insomma se beccano il tuo amico a cui hai venduto hardisk piu' windows e scoprono che quell'OEM si riferiva a un intero notebook il tuo amico si becca una bella multa...Vedi articolo di Paolo Attivissimo:http://www.apogeonline.com/webzine/2003/03/18/01/200303180101Esistono OEM legate all'hardisk che vengono vendute con il solo hardisk, ma non e' questo il caso, quindi mi chiedevo, basta trasferire il bollino dal case all'hardisk o ci sara' scritto da qualche parte che l'OEM si riferisce al notebook e non all'hardisk?
          • picdp scrive:
            Re: vediamo se riesco a risolvere il pro
            - Scritto da:

            - Scritto da: picdp

            la eula è legata all'hd e non potrebbe essere

            altrimenti, visto che l'hd è l'unico posto dove

            risiede il

            software.

            Potrebbe sembrare logico, ma non e' cosi', tu
            puoi cambiare tranquillamente hardisk e la tua
            licenza OEM e' ancora valida perche' legata al
            case del pc dove sta' il
            bollino!

            Ma non puoi cambiare case, basta quello per far
            scadere la tua licenza
            OEM.

            Insomma se beccano il tuo amico a cui hai venduto
            hardisk piu' windows e scoprono che quell'OEM si
            riferiva a un intero notebook il tuo amico si
            becca una bella
            multa...

            Vedi articolo di Paolo Attivissimo:
            http://www.apogeonline.com/webzine/2003/03/18/01/2

            Esistono OEM legate all'hardisk che vengono
            vendute con il solo hardisk, ma non e' questo il
            caso, quindi mi chiedevo, basta trasferire il
            bollino dal case all'hardisk o ci sara' scritto
            da qualche parte che l'OEM si riferisce al
            notebook e non
            all'hardisk?è legata all'hardware che compri.se ti vendo l'hard disk con licenza OEM non accettata da me, tu la accetti sull'HW che ti ho venduto.l'eula è legata all'hardware col quale la compri, solo dopo l'accettazione
          • picdp scrive:
            Re: vediamo se riesco a risolvere il pro
            - Scritto da:

            - Scritto da: picdp



            In effetti vendono hardisk con windows in

            licenza


            OEM, ma quello venduto insieme ai notebook e'


            legato al case e forse alla scheda madre e non


            all'hardisk.





            Quindi devi prendere il bollino che sta' sul

            case


            e appiccicarlo sull'hardisk, ma e' sufficiente


            per far credere che il sistema operativo era


            legato all'hardisk e non all'intero


            notebook?



            non so a cosa fosse legato, ma finchè non
            accetto

            l'eula, non è ancora legato a

            nulla.

            Si', ma tu parlavi di rientrare coi costi del
            sistema operativo rivendendo hardisk + sitema
            operativo.

            Quindi l'unico modo e' quello di ingannare il tuo
            aquirente in modo che lui ti paghi la licenza del
            software non sapendo che e' valida solo in
            combinazione con un hardware che non
            possiede.gli do l'hardware, ovvero l'hard disk, l'unico pezzo che, a pc spento (e che non accendo prima di smontarlo) contiene winzozz.
    • Anonimo scrive:
      Re: vediamo se riesco a risolvere il pro
      Mi pare che tutti i windoz dei portatili siano personalizzati (compresi i cd allegati) quindi incompatibili altrove. Però se è solo questione di licenza si potrebbe vedere di far andare il serial key oem altrove
      • Alessandrox scrive:
        ??????????
        - Scritto da:
        Mi pare che tutti i windoz dei portatili siano
        personalizzati (compresi i cd allegati) quindi
        incompatibili altrove. Però se è solo questione
        di licenza si potrebbe vedere di far andare il
        serial key oem
        altrovePersonalizzati... incompatibili....ma che state dicendo?ogni produttore di notebook al massimo ci mette i suoi loghi e qualche applicazione accessoria, poi il S.O. e' XP standard installabile su qualsiasi HW previsto dalle specifiche del S.O. stesso!
  • Anonimo scrive:
    Ma quanta spocchia
    Rimandaglielo indietro... vedrai che se tutti fanno così incominceranno ad abbassare la cresta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    Bisognerebbe invece comprare in massa i portatili HP, farseli mandare, accenderli e rifiutare la EULA, indi rispedire al produttore dicendo che la macchina è inutilizzabile e appellandosi al diritto di recesso.Così, solo per rompere i coglioni
  • Anonimo scrive:
    Basta puntare i piedi e piangere
    Volete portatili senza windows? ESISTONOhttp://www.ajepcom.com/ecommerce/Direi che è una scelta più matura rispetto a prendere un portatile ben sapendo che ha windows per poi ottenere il rimborso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta puntare i piedi e piangere
      - Scritto da:
      Volete portatili senza windows?
      ESISTONO

      http://www.ajepcom.com/ecommerce/

      Direi che è una scelta più matura rispetto a
      prendere un portatile ben sapendo che ha windows
      per poi ottenere il
      rimborso.ottimi computers, ma peccato che non accettino pagamenti in contrassegno, altrimenti avrei già acquistato il mio portatile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta puntare i piedi e piangere
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Volete portatili senza windows?

        ESISTONO



        http://www.ajepcom.com/ecommerce/



        Direi che è una scelta più matura rispetto a

        prendere un portatile ben sapendo che ha windows

        per poi ottenere il

        rimborso.

        ottimi computers, ma peccato che non accettino
        pagamenti in contrassegno, altrimenti avrei già
        acquistato il mio
        portatile.Spendi 5 euro in più e con una carta prepagata hai risolto il problema
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta puntare i piedi e piangere
          Dal sito microsoft.itProdotti OEM, ossia PC + software pre-installatoD.Possiedo un PC con software pre-installato, cosa è necessario sapere?R.La quasi totalità dei prodotti Microsoft è disponibile in versione OEM (Original Equipment Manufacturer ), ovvero il prodotto viene offerto allutente finale già preinstallato sul PC. In questo modo lutente finale, al momento dellaccensione del computer, trova il prodotto Microsoft (tipicamente il sistema operativo ed eventualmente un applicativo, es. Office) già funzionante, senza bisogno di alcuna operazione per linstallazione. La caratteristica principale del software OEM è data dal fatto che il software viene concesso in licenza allutente finale come parte integrante del PC sul quale viene installato. Parte integrante significa che il software, una volta installato sul PC, perde in qualche modo la sua identità e diventa ununica entità con il PC. Infatti si dice che il prodotto Microsoft in versione OEM nasce e muore col PC e non può quindi essere trasferito su un secondo PC.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            E cosa c'entra con questo thread?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            . La caratteristica
            principale del software OEM è data dal fatto che
            il software viene concesso in licenza allutente
            finale ..... tutto il resto è bla bla bla, se l'utente finale non accetta la licenza, anche se sei ot su questo tread.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            - Scritto da:
            . La caratteristica

            principale del software OEM è data dal fatto che

            il software viene concesso in licenza allutente

            finale .....

            tutto il resto è bla bla bla, se l'utente finale
            non accetta la licenza, anche se sei ot su questo
            tread.Nemmeno tanto, poiché la licenza stessa non discrimina tra windows ed il pc.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            . La caratteristica


            principale del software OEM è data dal fatto
            che


            il software viene concesso in licenza
            allutente


            finale .....



            tutto il resto è bla bla bla, se l'utente finale

            non accetta la licenza, anche se sei ot su
            questo

            tread.

            Nemmeno tanto, poiché la licenza stessa non
            discrimina tra windows ed il
            pc.l'hai mai letta?
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta puntare i piedi e piangere

          Spendi 5 euro in più e con una carta prepagata
          hai risolto il
          problemaa questo punto ne spendo 300 in più e mi vado a fare il prossimo ponte del 2 giugno sullo stretto di messina, a reggio calabria e lo compro dal vivo, sempre che il 3 giugno sono aperti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            - Scritto da:

            Spendi 5 euro in più e con una carta prepagata

            hai risolto il

            problema

            a questo punto ne spendo 300 in più e mi vado a
            fare il prossimo ponte del 2 giugno sullo stretto
            di messina, a reggio calabria e lo compro dal
            vivo, sempre che il 3 giugno sono
            aperti.Contento tu... 300 sono giusto 60 volte tanto, e spendi 200 euro in più della licenza windows che ti volevi togliere di mezzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Spendi 5 euro in più e con una carta prepagata


            hai risolto il


            problema



            a questo punto ne spendo 300 in più e mi vado a

            fare il prossimo ponte del 2 giugno sullo
            stretto

            di messina, a reggio calabria e lo compro dal

            vivo, sempre che il 3 giugno sono

            aperti.

            Contento tu... 300 sono giusto 60 volte tanto, e
            spendi 200 euro in più della licenza windows che
            ti volevi togliere di
            mezzo.si, ma non avevo ancora deciso dove passarmi il ponte del 2 giugno. così prendo due piccioni con una fava.
        • steve81 scrive:
          Re: Basta puntare i piedi e piangere

          Spendi 5 euro in più e con una carta prepagata
          hai risolto il
          problemaDi norma si sceglie il contrassegno perchè così si paga la merce solo dopo aver visto che arriva "qualcosa".Il problema, IMO, non è la sicurezza della carta di credito, quanto il fatto che non ti arrivi niente. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            - Scritto da: steve81

            Spendi 5 euro in più e con una carta prepagata

            hai risolto il

            problema
            Di norma si sceglie il contrassegno perchè così
            si paga la merce solo dopo aver visto che arriva
            "qualcosa".
            Il problema, IMO, non è la sicurezza della carta
            di credito, quanto il fatto che non ti arrivi
            niente.
            :)Se usano il corriere espresso, come fanno tutti, questo problema risulta inesistente o quasi. Sempre se la ditta dei portatili è seria
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            - Scritto da:

            - Scritto da: steve81


            Spendi 5 euro in più e con una carta prepagata


            hai risolto il


            problema

            Di norma si sceglie il contrassegno perchè così

            si paga la merce solo dopo aver visto che arriva

            "qualcosa".

            Il problema, IMO, non è la sicurezza della carta

            di credito, quanto il fatto che non ti arrivi

            niente.

            :)

            Se usano il corriere espresso, come fanno tutti,
            questo problema risulta inesistente o quasi.
            Sempre se la ditta dei portatili è
            seriaun portatile è sempre un portatile.preferisco vederlo prima di pagare.ps: è assemblato in italia meridionale, quindi sono anche curioso di vedere chi è tanto coraggioso da diventare imprenditore da quelle parti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: steve81



            Spendi 5 euro in più e con una carta
            prepagata



            hai risolto il



            problema


            Di norma si sceglie il contrassegno perchè
            così


            si paga la merce solo dopo aver visto che
            arriva


            "qualcosa".


            Il problema, IMO, non è la sicurezza della
            carta


            di credito, quanto il fatto che non ti arrivi


            niente.


            :)



            Se usano il corriere espresso, come fanno tutti,

            questo problema risulta inesistente o quasi.

            Sempre se la ditta dei portatili è

            seria
            un portatile è sempre un portatile.
            preferisco vederlo prima di pagare.
            ps: è assemblato in italia meridionale, quindi
            sono anche curioso di vedere chi è tanto
            coraggioso da diventare imprenditore da quelle
            parti.Vale il diritto di recesso. O non vi fidate di questa ditta, oppura state tirando fuori scuse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta puntare i piedi e piangere
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: steve81




            Spendi 5 euro in più e con una carta

            prepagata




            hai risolto il




            problema



            Di norma si sceglie il contrassegno perchè

            così



            si paga la merce solo dopo aver visto che

            arriva



            "qualcosa".



            Il problema, IMO, non è la sicurezza della

            carta



            di credito, quanto il fatto che non ti
            arrivi



            niente.



            :)





            Se usano il corriere espresso, come fanno
            tutti,


            questo problema risulta inesistente o quasi.


            Sempre se la ditta dei portatili è


            seria

            un portatile è sempre un portatile.

            preferisco vederlo prima di pagare.

            ps: è assemblato in italia meridionale, quindi

            sono anche curioso di vedere chi è tanto

            coraggioso da diventare imprenditore da quelle

            parti.

            Vale il diritto di recesso. O non vi fidate di
            questa ditta, oppura state tirando fuori
            scuse.ho il diritto di viaggiare?
  • Anonimo scrive:
    LINK
    http://www.attivissimo.net/rimborso_windows/istruzioni.htm
  • Anonimo scrive:
    Lo avevi già premeditato
    • carobeppe scrive:
      Re: Lo avevi già premeditato
      Mi piacerebbe tanto vedere dei listini della HP con dei PC decenti senza XP preinstallato. All'epoca che presi il portatile (2004), Acer non ne forniva. Non aveveo voglia di rogne col negoziante (che poverino è solamente l'ultimo di una serie di sciacalli) e quindi pagai per una licenza di windows che non è mai stata attivata- Scritto da:
      presente contratto, non potrà utilizzare o
      duplicare il software e dovrà contattare
      prontamente il produttore per ottenere
      informazioni sulla restituzione del prodotto o
      dei prodotti e sulle condizioni di rimborso".




      Casualmente ti cade l'attenzione... certo certo.

      Giusta la risposta finale di HP:
      Per la fornitura di prodotti con diverso
      sistema operativo, è possibile rivolgersi alla
      nostra catena di vendita per ottenere
      informazioni circa i modelli offerti e le
      disponibilità

      Capito? Se non vuoi un pc con windows, ne prendi
      uno senza windows
      preinstallato.
    • Teldon scrive:
      Re: Lo avevi già premeditato
      Sono un rivenditore... NON esistono notebook HP o "di marca" senza windows.La cosa peggiore poi e' che in quasi tutti c'e' XP home, non puoi nemmeno decidere se vuoi la versione Professional.Il vero problema e' che dovrebbero cambiare la dicitura nella EULA o, ancora meglio:smetterla di prendere per i fondelli la gente e scrivere chiaro e grosso in cima a tutti i contratti di licenza:"Se vuoi usare il nostro prodotto metti la crocina anche se nel contratto ci devi vendere la tua anima, non hai alternativa."-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2006 01.09-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      IL ragionamento di HP non mi convince
      Capisco ke ogni prodotto sia ottimizzato per un determinato uso ma questo non significa che, mi debbano obbligare ad usarlo in quel modo: se io scelgo un portatile con S.O. windows xp ma io uso lynux (x qualsiasi motivo) non vedo perchè nn mi debbano rimborsare la spesa per un accessorio (anche se incluso di serie) che io non voglio e che devo acquistare per forza. Se il contratto di licenza prevede un rimborso per il S.O. in caso non si accettino le condizioni del contratto, HP non può negarlo con una banale scusa del tipo il S.O. è parte integrante del prodotto xkè non è così, visto ke il S.O. non lo produce HP ma Microsoft. Naturalmente la situazione non merita un processo (sicuramente sarebbe troppo costoso e lungo e questo un'azienda lo sa) ma eventualmente una lettera dall'avvocato (anke se devo dire che non conosco i prezzi)...Un saluto.
      • Anonimo scrive:
        Re: IL ragionamento di HP non mi convince
        - Scritto da:
        Capisco ke ogni prodotto sia ottimizzato per un
        determinato uso ma questo non significa che, mi
        debbano obbligare ad usarlo in quel modo: se io
        scelgo un portatile con S.O. windows xpappunto hai scelto un prodotto con xp.se volevi un prodotto senza xp dovevi sceglierne uno diverso
        ma io uso
        lynux (x qualsiasi motivo) non vedo perchè nn mi
        debbano rimborsare la spesa per un accessorio
        (anche se incluso di serie)perchè il prodotto che ti vendevo è da considerarsi nella sua interezza.quando compri la macchina con i cerchi in lega di serie non puoi dire la macchina mi piace ma ho già i miei cerchi rimborsatemeli.ci dovevi pensare prima
        che io non voglio e
        che devo acquistare per forza.basta acquistare un prodotto diversoper forza è solo una tua fantasia
        Se il contratto di
        licenza prevede un rimborso per il S.O. in caso
        non si accettino le condizioni del contratto, HP
        non può negarlo con una banale scusa del tipo il
        S.O. è parte integrante del prodotto xkè non è
        così, visto ke il S.O. non lo produce HP ma
        Microsoft.neanche la fiat produce per intero i suoi autoveicoli eppure i cerchi in lega di serie non te li rimborsano.se non li vuoi pagare scegli un'auto che non li monti.

        Naturalmente la situazione non merita un processo
        (sicuramente sarebbe troppo costoso e lungo e
        questo un'azienda lo sa) ma eventualmente una
        lettera dall'avvocato (anke se devo dire che non
        conosco i
        prezzi)...
        Un saluto.secondo me e facile fare baccano seguendo una moda.visto che prodotti con altri o.s. ne esistono e la stessa h.p. te lo dice bastava scegliere un prodotto senza quell'os
        • Anonimo scrive:
          Re: IL ragionamento di HP non mi convince

          neanche la fiat produce per intero i suoi
          autoveicoli eppure i cerchi in lega di serie non
          te li
          rimborsano.nelle fiat la ruota di scorta e il quinto posto a sedere si pagano a parte.mi sembra cosa buona e giusta.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convince
            - Scritto da:

            neanche la fiat produce per intero i suoi

            autoveicoli eppure i cerchi in lega di serie non

            te li

            rimborsano.

            nelle fiat la ruota di scorta e il quinto posto a
            sedere si pagano a
            parte.
            mi sembra cosa buona e giusta.i cerchi in lega se di serie no!l'utente ha acquistato un notebook con xp di serie se non lo voleva poteva scegliere un notebook senza xpmi pare che si voglia scaricare sempre su altri i propri errori eppure di notebook senza xp se ne trovano basta seguire uno dei tanti link postati nei vari messaggi
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            Forse il tuo è un problema di comprensione della parola "MONOPOLIO"....e soprattutto di rispetto delle regole...PS: qualche tempo fa, nell'UE era stata emanata una legge che prevedeva che HARDWARE e SOFTWARE fossero DUE COSE DISTINTE, da li la possibilità del rimborso il cui caso + famoso è quello di P. Attivissimo (gia citato...)
            i cerchi in lega se di serie no!
            l'utente ha acquistato un notebook con xp di
            serie se non lo voleva poteva scegliere un
            notebook senza
            xp
            mi pare che si voglia scaricare sempre su altri i
            propri errori eppure di notebook senza xp se ne
            trovano basta seguire uno dei tanti link postati
            nei vari
            messaggi
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convince

            l'utente ha acquistato un notebook con xp di
            serie se fosse stato di serie, la eula non avrebbe previsto l'opzione di rifiuto e rimborso del software
            se non lo voleva poteva scegliere un
            notebook senza xpsono 3 anni che mi serve un portatile. non lo compro perchè non sono stato in grado di trovarne uno decente senza winzozz preistallato; odio dover combattere per un mio diritto e addirittura vedermelo negato nella maniera assurda che leggo nell'articolo.
            mi pare che si voglia scaricare sempre su
            altri i propri errori ottimo: finalmente hai capito la strategia di HP.
            eppure di notebook senza xp se ne trovano
            basta seguire uno dei tanti link postati
            nei vari messaggi.questo non è vero: la ditta di cui ho letto il link ha linux mandriva preistallato.vorrei un portatile con hard disk non usato.
        • Anonimo scrive:
          Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
          e allora sta ad HP chiedere a MS una licenza particolare. Allora se HP puo' permettersi di non rispettare l'eula, anche un qualsiasi privato puo' farlo e copiarlo per un amico? Non mi pare proprio il caso. L'eula c'e' e va rispettata da TUTTI.
        • steve81 scrive:
          Re: IL ragionamento di HP non mi convinc


          ma io uso

          lynux (x qualsiasi motivo) non vedo perchè nn mi

          debbano rimborsare la spesa per un accessorio

          (anche se incluso di serie)

          perchè il prodotto che ti vendevo è da
          considerarsi nella sua
          interezza.
          quando compri la macchina con i cerchi in lega
          di serie non puoi dire la macchina mi piace ma ho
          già i miei cerchi
          rimborsatemeli.
          ci dovevi pensare prima
          autoveicoli eppure i cerchi in lega di serie non
          te li
          rimborsano.
          se non li vuoi pagare scegli un'auto che non li
          monti.L'esempio dell'HP circa l'auto e i pneumatici non è calzante, in quanto il sistema operativo non impedisce al portatile di funzionare (si accende senza? il fatto che non possa farci niente è una cosa diversa).Quindi è come se la fiat mi vendesse automobili con l'autoradio che gli piace di più, IMO.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da: steve81


            ma io uso


            lynux (x qualsiasi motivo) non vedo perchè nn
            mi


            debbano rimborsare la spesa per un accessorio


            (anche se incluso di serie)



            perchè il prodotto che ti vendevo è da

            considerarsi nella sua

            interezza.

            quando compri la macchina con i cerchi in lega

            di serie non puoi dire la macchina mi piace ma
            ho

            già i miei cerchi

            rimborsatemeli.

            ci dovevi pensare prima

            autoveicoli eppure i cerchi in lega di serie non

            te li

            rimborsano.

            se non li vuoi pagare scegli un'auto che non li

            monti.
            L'esempio dell'HP circa l'auto e i pneumatici non
            è calzante, in quanto il sistema operativo non
            impedisce al portatile di funzionare (si accende
            senza? il fatto che non possa farci niente è una
            cosa
            diversa).
            Quindi è come se la fiat mi vendesse automobili
            con l'autoradio che gli piace di più,
            IMO.Non so la fiat, molte ditte di automobili lo fanno e te la tieni. Autoradio, arbre magique o navigatore satellitare che sia.
          • steve81 scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc

            Non so la fiat, molte ditte di automobili lo
            fanno e te la tieni. Autoradio, arbre magique o
            navigatore satellitare che
            sia.Che io sappia, almeno l'autoradio, è una possibilità... Ovvero dello stesso modello c'e' la versione con e la versione senza.Comunque quando qualcuno indica la luna, non è normale guardare il dito. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da: steve81

            Non so la fiat, molte ditte di automobili lo

            fanno e te la tieni. Autoradio, arbre magique o

            navigatore satellitare che

            sia.
            Che io sappia, almeno l'autoradio, è una
            possibilità... Ovvero dello stesso modello c'e'
            la versione con e la versione
            senza.
            Comunque quando qualcuno indica la luna, non è
            normale guardare il dito.
            :)Dipende dalla casa automobilistiche. Esistono modelli di automobili in cui l'autoradio non è un optional, cioé non esiste la versione con o senza (esempio: alcuni modelli di toyota).Riguarda al guardare il dito, quello sei tu: non hai colto il fatto che nel caso di automobili se qualcosa lo mettono di serie, fosse anche l'arbre magique in tutti i modelli della fiat, non puoi ottenere nessun tipo di rimborso.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da:
            Dipende dalla casa automobilistiche. Esistono
            modelli di automobili in cui l'autoradio non è un
            optional, cioé non esiste la versione con o senza
            (esempio: alcuni modelli di
            toyota).
            Riguarda al guardare il dito, quello sei tu: non
            hai colto il fatto che nel caso di automobili se
            qualcosa lo mettono di serie, fosse anche l'arbre
            magique in tutti i modelli della fiat, non puoi
            ottenere nessun tipo di
            rimborso.Non e' questo il punto, il punto e' che l'hp sta dicendo: guardate che nella scatola c'e' un contratto che vi dice che avete una certa possibilita' di scelta, ma in realta' questa scelta non ce l'avete.Ma e' un contratto, se non vi va bene smettete di mettere quel contratto nella scatola!
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Dipende dalla casa automobilistiche. Esistono

            modelli di automobili in cui l'autoradio non è
            un

            optional, cioé non esiste la versione con o
            senza

            (esempio: alcuni modelli di

            toyota).

            Riguarda al guardare il dito, quello sei tu: non

            hai colto il fatto che nel caso di automobili se

            qualcosa lo mettono di serie, fosse anche
            l'arbre

            magique in tutti i modelli della fiat, non puoi

            ottenere nessun tipo di

            rimborso.

            Non e' questo il punto, il punto e' che l'hp sta
            dicendo: guardate che nella scatola c'e' un
            contratto che vi dice che avete una certa
            possibilita' di scelta, ma in realta' questa
            scelta non ce
            l'avete.
            Ma e' un contratto, se non vi va bene smettete di
            mettere quel contratto nella
            scatola!La scelta ce l'hai: ti rimborsano windows E il portatile, poiché è quello lo spirito della licenza OEM.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da:

            Non e' questo il punto, il punto e' che l'hp sta

            dicendo: guardate che nella scatola c'e' un

            contratto che vi dice che avete una certa

            possibilita' di scelta, ma in realta' questa

            scelta non ce

            l'avete.

            Ma e' un contratto, se non vi va bene smettete
            di

            mettere quel contratto nella

            scatola!

            La scelta ce l'hai: ti rimborsano windows E il
            portatile, poiché è quello lo spirito della
            licenza
            OEM.Stai ribaltando la frittata!Le licenze OEM (Original Equipment Manufacturer) sono concesse dalla Microsoft alla hp che le acquista a basso costo a patto che non possano essere venduto separatamente dall'hardware e che i diritti non possano essere trasferiti.La hp per contratto con la Microsoft non puo' vendere windows senza l'hardware ma nessuno, e non certo la Microsoft, almeno alla luce del sole, gli vieta di vendere l'hardware senza windows.L'hardware non e' concesso in licenza, e' venduto e basta! Quindi lo spirito dell'OEM non centra niente.Il contratto che sta' nella scatola parla solo di un componente e non dell'intero prodotto, e non accenna minimamente al fatto che se voglio restituire il componente devo restituire l'intero prodotto. Questo su quale contratto sta scritto?
          • scorpioprise scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc

            Le licenze OEM (Original Equipment Manufacturer)
            sono concesse dalla Microsoft alla hp che le
            acquista a basso costo a patto che non possano
            essere venduto separatamente dall'hardware e che
            i diritti non possano essere
            trasferiti.Ecco, questa è una bella frase, che merita di essere incorniciata...Capisco tutte le ragioni che possono spingere una persona a voler disinstallare WinXpHome (o, se vogliamo, non installare...) dall'HD di un portatile. Peccato che non sia possibile fare come con i PC assemblati: quando ho acquistato il mio ultimo PC, il RIVENDITORE-ASSEMBLATORE a cui mi sono rivolto mi ha chiesto: "Vuoi che ti installi Windows sopra?", gli ho risposto no. "Allora cosa ti metto?", gli ho detto: lascia il computer vuoto che me la sbrigo da me.E lui, soprattutto questo è importante, NON HA FATTO ALTRO che seguire la mia volontà.Cosa ci si installa, poi, è affare di chi compra.Peccato che non tutti i rivenditori siano come lui....
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da:
            Non e' questo il punto, il punto e' che l'hp sta
            dicendo: guardate che nella scatola c'e' un
            contratto che vi dice che avete una certa
            possibilita' di scelta, ma in realta' questa
            scelta non ce
            l'avete.
            Ma e' un contratto, se non vi va bene smettete di
            mettere quel contratto nella
            scatola!Non smettono di farlo perche' e' l'unico contratto che la Microsoft gli offre. Cosa vuoi che sia la HP in confronto alla Microsoft?La HP non puo' fare altro che accettare il contratto con cui Microsoft gli scarica addosso tutte le responsabilita' verso gli utenti (geniale la Microsoft!). Responsabilita' che poi HP, come la stragrande maggioranza dei produttori, finge di non avere.Intanto la Microsoft risponde beatamente alle accuse di monopolio dicendo che non impedisce in alcun modo ai produttori di provvedere al rimborso del sistema operativo come da contratto...
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da: steve81


            ma io uso


            lynux (x qualsiasi motivo) non vedo perchè nn
            mi


            debbano rimborsare la spesa per un accessorio


            (anche se incluso di serie)



            perchè il prodotto che ti vendevo è da

            considerarsi nella sua

            interezza.

            quando compri la macchina con i cerchi in lega

            di serie non puoi dire la macchina mi piace ma
            ho

            già i miei cerchi

            rimborsatemeli.

            ci dovevi pensare prima

            autoveicoli eppure i cerchi in lega di serie non

            te li

            rimborsano.

            se non li vuoi pagare scegli un'auto che non li

            monti.
            L'esempio dell'HP circa l'auto e i pneumatici io ho detto cerchi in legalascia stare certi giochetti di prestigio che ti riescono pure male :)
            non
            è calzante, in quanto il sistema operativo non
            impedisce al portatile di funzionare al contrario è quel sw che ti permette di interaggire con il portatile
            (si accende
            senza? il fatto che non possa farci niente è una
            cosa
            diversa).e già
            Quindi è come se la fiat mi vendesse automobili
            con l'autoradio che gli piace di più,
            IMO.dopo i giochi di prestiggio mal riusciti che hai tentato che vuoi che ti dica :)comunque giusto per informazione esistono automobile vendute con l'autoradio o il climatizzatore di serie.neanche su quelle puoi decidere di ridare indietro i pezzi che non ti piacciano e avere i soldial limite cambi modello.mi viene il dubbio che molta gente ragioni cosìhttp://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1497868&m_rid=0:
          • steve81 scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc


            L'esempio dell'HP circa l'auto e i pneumatici
            io ho detto cerchi in lega
            lascia stare certi giochetti di prestigio che ti
            riescono pure male
            :)Niente giochi di prestigio.Semmai sei tu che non leggi bene.Io ho detto "l'esempio di HP".Mi sembrava il thread giusto in cui dire questa mia opionione.

            non

            è calzante, in quanto il sistema operativo non

            impedisce al portatile di funzionare
            al contrario è quel sw che ti permette di
            interaggire con il
            portatileIl fatto che non interagisco con il portatile non inbisce il fatto che FUNZIONI.

            (si accende

            senza? il fatto che non possa farci niente è una

            cosa

            diversa).
            e giàAppunto.

            Quindi è come se la fiat mi vendesse automobili

            con l'autoradio che gli piace di più,

            IMO.
            dopo i giochi di prestiggio mal riusciti che hai
            tentato che vuoi che ti dica
            :)Questa risposta mi aiuta a capire che sto scrivendo a una persona che non ha la minima idea di GUARDARE il punto di vista altrui.
            comunque giusto per informazione esistono
            automobile vendute con l'autoradio o il
            climatizzatore di
            serie.
            neanche su quelle puoi decidere di ridare
            indietro i pezzi che non ti piacciano e avere i
            soldi
            al limite cambi modello.E, che io sappia, non esistono automobili di cui esiste SOLO la versione con autoradio di serie, ma esiste come opzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc

            E, che io sappia, non esistono automobili di cui
            esiste SOLO la versione con autoradio di serie,esistono invecespesso sono parte di promozioni e spesso le vedi pubblicizate in tv
            ma esiste come
            opzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da:


            E, che io sappia, non esistono automobili di cui

            esiste SOLO la versione con autoradio di serie,

            esistono invece
            spesso sono parte di promozioni e spesso le vedi
            pubblicizate in
            tvMa non sono aziende colpite dall'antitrust proprio per questi motivi, condannati per legge a dare la possibilita' di installarne un'altra.

            ma esiste come

            opzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            E, che io sappia, non esistono automobili di
            cui


            esiste SOLO la versione con autoradio di
            serie,



            esistono invece

            spesso sono parte di promozioni e spesso le vedi

            pubblicizate in

            tv

            Ma non sono aziende colpite dall'antitrust
            proprio per questi motivi, condannati per legge a
            dare la possibilita' di installarne
            un'altra.ms non installa niente su prodotti hpmagari è hp che installa i prodotti ms e non mi risulta che nessuna condanna obblighi hp a installare a forza anche altri oscomunque non si parla di poter installare altri os infatti l'utente può installarsi l'os che vuole deve solo RICORDARSI di non comprare un prodotto che ha già un os o che ha l'os che non vuole esattamente come io devo ricordarmi di non comprare il latte yomo se non voglio il latte yomo!o posso comprarlo e poi farmio restituire i soldi perchè mi hanno obbligato a comprarlo?



            ma esiste come


            opzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc

            mi viene il dubbio che molta gente ragioni così
            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1497868&
            :non è una strategia sbagliata: se i produttori si comportano da st***zi e i consumatori fanno altrettanto, vincono i consumatori
        • Anonimo scrive:
          Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
          - Scritto da:
          secondo me e facile fare baccano seguendo una
          moda.
          visto che prodotti con altri o.s. ne esistono e
          la stessa h.p. te lo dice bastava scegliere un
          prodotto senza
          quell'osIl fatto e' che la clausula di rimborso si riferisce al prodotto *WINDOWS* e non al prodotto PC.Se compro la Fiat e quando la accendo mi chiedono se voglio accettare i cerchi in lega o se voglio restituirli e ottenere il rimborso, io capisco che posso restituire i cerchi in lega (tenendomi la macchina)!Quale contratto mi dice che se mi faccio rimborsare le ruote devo restituire anche la macchina?--saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
          probabilmente faresti un passo avanti nella vitasmettendo di fare esempi (peraltro strampalati) erestando in tema. sviluppandolo magari.non trovi? :|
          • Anonimo scrive:
            Re: IL ragionamento di HP non mi convinc
            - Scritto da:
            probabilmente faresti un passo avanti nella vita
            smettendo di fare esempi (peraltro strampalati) e
            restando in tema. sviluppandolo magari.
            non trovi? :| troll
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo avevi già premeditato
      - Scritto da:
      Capito? Se non vuoi un pc con windows, ne prendi
      uno senza windows
      preinstallato. Hai ragione, ma nella maggiornaza dei casi ti ritrovi di fronte ad una scelta molto piu' ridotta o addirittura a costi superiori a parita' di hardware, che e' un po' assurdo, visto che le alternative sono tutte open source e come prodotto non hanno costo.E' assurdo che un produttore preveda alternative competitive con tutte le principali distribuzioni Linux e BSD perche' non avrebbe nessuna convenienza a farlo, visto l'impegno necessario per il supporto rapportato alla domanda.E allora perche' non prevedere una linea senza sistema operativo? Sembra che solo i piccoli produttori lo facciano e che tutti i grandi abbiano paura di rovinare i rapporti con Microsoft.Certo acquistare il notebook senza chiedere niente a nessuno fiduciosi del rimborso vuol dire proprio cercare guai, viste le esperienze che si leggono in rete...Consiglio di dare un'occhiata a http://www.linuxsi.com/ a chi e' in cerca di un notebook senza sistema operativo o con Linux preinstallato.-- saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo avevi già premeditato
      - Scritto da:
      presente contratto, non potrà utilizzare o
      duplicare il software e dovrà contattare
      prontamente il produttore per ottenere
      informazioni sulla restituzione del prodotto o
      dei prodotti e sulle condizioni di rimborso".




      Casualmente ti cade l'attenzione... certo certo.

      Giusta la risposta finale di HP:
      Per la fornitura di prodotti con diverso
      sistema operativo, è possibile rivolgersi alla
      nostra catena di vendita per ottenere
      informazioni circa i modelli offerti e le
      disponibilità

      Capito? Se non vuoi un pc con windows, ne prendi
      uno senza windows
      preinstallato.
      Ma se io voglio un particolare modello di notebook perche' ha qualcosa che gli altri non hanno? Ovvio che se non e' possibile da HP vado da qualcun'altro
    • lorenzot scrive:
      I perditempo non mancano mai...
      Sono d'accordissimo.Se veramente era interessato ad un notebook senza win, avrebbe dovuto muoversi diversamente. Del resto le alternative esistono e ormai da tempo.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo avevi già premeditato
      - Scritto da:
      presente contratto, non potrà utilizzare o
      duplicare il software e dovrà contattare
      prontamente il produttore per ottenere
      informazioni sulla restituzione del prodotto o
      dei prodotti e sulle condizioni di rimborso".




      Casualmente ti cade l'attenzione... certo certo.

      Giusta la risposta finale di HP:
      Per la fornitura di prodotti con diverso
      sistema operativo, è possibile rivolgersi alla
      nostra catena di vendita per ottenere
      informazioni circa i modelli offerti e le
      disponibilità

      Capito? Se non vuoi un pc con windows, ne prendi
      uno senza windows
      preinstallato.
      si peccato che non abbia senso dover chiedere prima su cose previste dalla EULA di win che non è l'EULA di winHP.per cui si tratta solo di rispettare i diritti del consumatore e non nascondersi dietro le frasette di circostanza che sono solo cavilli che spaventano che ne sa poco
  • Anonimo scrive:
    IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZIO!
    Come da titolo, se il cliente HP ha le palle e un po' di soldi li citi in giudizio, secondo me ha buone chance di vittoria.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZIO!
      - Scritto da:
      Come da titolo, se il cliente HP ha le palle e un
      po' di soldi li citi in giudizio, secondo me ha
      buone chance di
      vittoria.Spero che citi in giudizio HP e che HP vinca.
      • Anonimo scrive:
        Semplicemente una truffa
        No.Io compro una cosa.C'è scritto sopra che se non voglio l'OS posso essere rimborsato.Carta (elettronica) canta.Se disattendono quello che hanno scritto,sono fuorilegge.Se non lo possono fare,non dovevano scriverlo.Se io compro un barattalo di "marmellata di fragole" e poi ci sono le arance,è truffa.Qui è la stessa cosa.Se hanno licenze diverse,accordi diversi,etc etc basta scrivere un'EULA diversa. A quel punto quando leggo decido se mi sta bene o no.Ma non si cambiano le regole dopo che le hai scritte.Peccato che per uno su un milone che ha le palle per reagire...:'(J.J.
        • Anonimo scrive:
          Re: Semplicemente una truffa
          Comunque, per avere una totale trasparenza nel contratto di compravendita con l'utente, l'EULA associata al PC deve essere stampata e disponibile prima dell'acquisto. Non vorrei infatti trovarmi la sorpresa di una EULA che non prevedi il rimborso del prodotto. Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Semplicemente una truffa
            - Scritto da:
            Comunque, per avere una totale trasparenza nel
            contratto di compravendita con l'utente, l'EULA
            associata al PC deve essere stampata e
            disponibile prima dell'acquisto. Non vorrei
            infatti trovarmi la sorpresa di una EULA che non
            prevedi il rimborso del
            prodotto.

            CiaoPREVEDA
    • Anonimo scrive:
      Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZIO!
      - Scritto da:
      Come da titolo, se il cliente HP ha le palle e un
      po' di soldi li citi in giudizio, secondo me ha buone chance di vittoria.
      Ma senza fare tanta manfrina prendere un portatile senza win no eh.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZIO!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Come da titolo, se il cliente HP ha le palle e
        un

        po' di soldi li citi in giudizio, secondo me ha
        buone chance di
        vittoria.


        Ma senza fare tanta manfrina prendere un
        portatile senza win no
        eh.Vuoi mettere il gusto di andare contro a delle multinazionali, come dei veri supereroi, su questioni stupide come questa?
        • Anonimo scrive:
          Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZIO!


          Ma senza fare tanta manfrina prendere un

          portatile senza win no

          eh.

          Vuoi mettere il gusto di andare contro a delle
          multinazionali, come dei veri supereroi, su
          questioni stupide come
          questa?
          Visto poi che hp ha risposto " Ritengo che in questo modo Hewlett-Packard dia un valore di garanzia e tutela degli interessi degli utenti anche dopo la vendita. Per la fornitura di prodotti con diverso sistema operativo, è possibile rivolgersi alla nostra catena di vendita per ottenere informazioni circa i modelli offerti e le disponibilità" mi sembra che sia stata anche buona.
        • Anonimo scrive:
          Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
          - Scritto da:
          Vuoi mettere il gusto di andare contro a delle
          multinazionali, come dei veri supereroi, su
          questioni stupide come
          questa?mi sono schiacciato un dito chiudendo il portatile.. posso citarli? :)cmq.. penso, purtroppo, abbia ragione HP. L'utente è informato di ciò che sta comprando e non è obbligato. Ciò che è sbagliato è il mercato monopolista che c'è sotto.... sigh
          • steve81 scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Vuoi mettere il gusto di andare contro a delle

            multinazionali, come dei veri supereroi, su

            questioni stupide come

            questa?
            mi sono schiacciato un dito chiudendo il
            portatile.. posso citarli?
            :)

            cmq.. penso, purtroppo, abbia ragione HP.
            L'utente è informato di ciò che sta comprando e
            non è obbligato. Ciò che è sbagliato è il mercato
            monopolista che c'è sotto....
            sighSinceramente, non sono sicuro che l'HP possa vendere come "parte integrante del suo prodotto" un prodotto di terzi NON necessario per l'uso del notebook.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2006 01.23-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
            - Scritto da: steve81....
            Sinceramente, non sono sicuro che l'HP possa
            vendere come "parte integrante del suo prodotto"
            un prodotto di terzi NON necessario per l'uso del
            notebook.Il fatto che non sia necessario lo stabilisci tu, oppure il produtttore del notebook?Il produttore è liberissimo di decidere che con il suo portatile puoi usare solo (e dico solo) la versione di windows xp home modificata dal produttore stesso.Tu sei liberissimo di non comprarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
            - Scritto da:

            - Scritto da: steve81
            ....

            Sinceramente, non sono sicuro che l'HP possa

            vendere come "parte integrante del suo prodotto"

            un prodotto di terzi NON necessario per l'uso
            del

            notebook.

            Il fatto che non sia necessario lo stabilisci tu,
            oppure il produtttore del
            notebook?
            Il produttore è liberissimo di decidere che con
            il suo portatile puoi usare solo (e dico solo)
            la versione di windows xp home modificata dal
            produttore
            stesso.
            Tu sei liberissimo di non comprarlo.
            allora quella EULA che fa riferimento a windows...perchè appare al boot di quest'ultimo...se fosse come dici tu non avrebbe gran senso.
          • Alessandrox scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
            - Scritto da:
            - Scritto da: steve81
            ....

            Sinceramente, non sono sicuro che l'HP possa

            vendere come "parte integrante del suo prodotto"

            un prodotto di terzi NON necessario per l'uso
            del

            notebook.
            Il fatto che non sia necessario lo stabilisci tu,
            oppure il produtttore del
            notebook?
            Il produttore è liberissimo di decidere che con
            il suo portatile puoi usare solo (e dico solo)
            la versione di windows xp home modificata dal
            produttore
            stesso.
            Tu sei liberissimo di non comprarlo.Ma bisogna vedere se la decisione e' di tipo tecnico o politico: l' XP installato e' tecnicamente un XP STANDRD (Home o Pro) che funziona su tutti gli HW X86 Standard oggi in commercio, non solo nei notebook HP; che modifiche ha introdotto HP? Nessuna sostanziale: ha inserito i suoi LOGHI e aggiunto del SW NON ESSENZIALE ma ACCESSORIO, NON ha modificato il S.O.Quindi la decisione di HP e' solo politico/commerciale, NON tecnica.Certo puo' dire che vende i suoi notebook solo con XP preinstallato e NOn eliminabile e che ne certifica il funzionamento solo con tale S.O. Ma non si puo' affermare che i suoi notebook funzionino solo con XP e che tecnicamente non si puo' installare un S.O. diverso da XP, perche' NOn e' vero.
          • Anonimo scrive:
            Le leggi non le inventa HP...
            - Scritto da:
            Il fatto che non sia necessario lo stabilisci tu,
            oppure il produtttore del
            notebook?
            Il produttore è liberissimo di decidere che con
            il suo portatile puoi usare solo (e dico solo)
            la versione di windows xp home modificata dal
            produttore
            stesso.Te lo sogni o te lo fanno credere. Il prodotto viene venduto con il bollino "Designed for Windows XP"? Allora deve rispettare determinate caratteristiche *standard*, non è che HP si fa il suo XP e il PC funziona solo con quello.Il prodotto viene commercializzato come notebook, con Windows XP a bordo (non con Windows XP di HP *indispensabile*). Hp potrà sostenere che i driver da lei forniti sono solo quelli compatibili con Win XP, ma nel momento in cui elenca i componenti (le porte USB, per es. debbono rispettare determinati standard per poter essere chiamate così, idem il DVD, il processore, l'hard disk...La descrizione del tuo prodotto deve essere veritiera, altrimenti il contratto è nullo. Se il tuo prodotto include a nome HP un contratto di licenza (l'EULA) esso è valido se la controparte lo sigla (ammesso che non violi una legge dello Stato Italiano, altrimenti è nullo per definizione).
            Tu sei liberissimo di non comprarlo.Loro sono liberissimi di andare a vendere i loro prodotti in mercati dove le leggi le decide HP: in Italia non è ancora così.E detto una volta per tutte: mentre comprendo chi, per non sprecare denaro e tempo, evita di iniziare una causa contro una multinazionale, non riesco a capire quelle persone che nei forum, pur non rischiando un euro, si piegano prone a qualsiasi prevaricazione delle aziende.Raddrizziamo la schiena, che diavolo!
          • Anonimo scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ

            Il produttore è liberissimo di decidere che con
            il suo portatile puoi usare solo (e dico solo)
            la versione di windows xp home modificata dal
            produttore
            stesso.
            Tu sei liberissimo di non comprarlo.Nel caso, il produttore dovrebbe in maniera esplicita indicare tale inconveniente (perchè di questo si tratta !!) e portarmelo a conoscenza precedentemente all'acquisto.Sanghino
          • Anonimo scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Vuoi mettere il gusto di andare contro a delle

            multinazionali, come dei veri supereroi, su

            questioni stupide come

            questa?
            mi sono schiacciato un dito chiudendo il
            portatile.. posso citarli?
            :)

            cmq.. penso, purtroppo, abbia ragione HP.
            L'utente è informato di ciò che sta comprando e
            non è obbligato. Ciò che è sbagliato è il mercato
            monopolista che c'è sotto....
            sighse hp avesse ragione, perchè allora, all'accensione del pc/portatile compare l'EULA e le info riguardanti per il recupero dei soldi della licenza che non si vuole?mahhh
          • Anonimo scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Vuoi mettere il gusto di andare contro a delle

            multinazionali, come dei veri supereroi, su

            questioni stupide come

            questa?
            mi sono schiacciato un dito chiudendo il
            portatile.. posso citarli?
            :)

            cmq.. penso, purtroppo, abbia ragione HP.
            L'utente è informato di ciò che sta comprando e
            non è obbligato.veramente certi dettagli l'utente li ha scoperti ad acquisto effettuato e a pagamento bonificato. Ciò che è sbagliato è il mercato
            monopolista che c'è sotto....
            sigh
          • Anonimo scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
            Ennò... la Eula di Windows è un contratto che vale come la carta da culo per la legge italiana. Per il semplice motivo che non è un contratto che l'acquirente è in grado di acquisire prima dell'acquisto. I contratti a posteriori non valgono, soprattutto se vessatori.Quindi il fatto che io accetto una licenza OEM cliccando sul loro pirolino non ha valore legale. Volendo potrei pigliare il mio Windows e installarlo dove mi pare. Ma si sà che la legge è uguale per tutti quelli che hanno i soldi e quindi si accettano comportamente che, ripeto, sono illegali per la legge italiana.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ

            cmq.. penso, purtroppo, abbia ragione HP.
            L'utente è informato di ciò che sta comprando e
            non è obbligato. Ciò che è sbagliato è il mercato
            monopolista che c'è sotto....
            sighAllora perchè ti chiedono di accettare o meno quella licenza ? Dovrebbe essere implicito che l'hai accettata al momento dell'acquisto del pc. No? Forse proprio perchè non si può fare essendo il SO una cosa diversa dal notebook ....Sanghino
      • steve81 scrive:
        Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Come da titolo, se il cliente HP ha le palle e
        un

        po' di soldi li citi in giudizio, secondo me ha
        buone chance di
        vittoria.


        Ma senza fare tanta manfrina prendere un
        portatile senza win no
        eh.Non c'e' molta scelta sui portatili senza Windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
          - Scritto da: steve81

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Come da titolo, se il cliente HP ha le palle e

          un


          po' di soldi li citi in giudizio, secondo me
          ha

          buone chance di

          vittoria.




          Ma senza fare tanta manfrina prendere un

          portatile senza win no

          eh.
          Non c'e' molta scelta sui portatili senza Windows.Se non li cerchi no di sicuro.
          • steve81 scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ



            Ma senza fare tanta manfrina prendere un


            portatile senza win no


            eh.

            Non c'e' molta scelta sui portatili senza
            Windows.
            Se non li cerchi no di sicuro.Anche se li cerchi.Se dici così: o non hai avuto esperienze, o sei stato molto fortunato.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
            io allora penso di essere fortunato, sul mio portatile ho gentoo che va che è una meraviglia...
          • steve81 scrive:
            Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ

            io allora penso di essere fortunato, sul mio
            portatile ho gentoo che va che è una
            meraviglia...Io ce l'ho solo sul fisso. :)
      • Anonimo scrive:
        Re: IO I SIGNORI HP LI CITEREI IN GIUDIZ
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Come da titolo, se il cliente HP ha le palle e
        un

        po' di soldi li citi in giudizio, secondo me ha
        buone chance di
        vittoria.


        Ma senza fare tanta manfrina prendere un
        portatile senza win no
        eh.che tedio se a me piace il portatile hp (non so che modello quindi descrivo a caso) con il monitor 12 pollici, quel particolare processore, mi piace il design hp perchè fa pandan con il mio arredamento, ci vedo poco quindi voglio i tasti piccoli ma con le lettere 10x50, mi piace la durata della batteria di tale portatile, mi piace vedere scritto hp su case, ecc. chi mi dice (visto che è possibile un rimborso) che io debba pagare anche il software di corredo?Se io mi chiamo Richard Stallman e sto sviluppando un sistema operativo che si chiama hurd (ma potrei chiamarmi anche pinco pallino che sviluppa wincest 7.0 per conto mio) che ci faccio con Windows XP Home?Il problema del software di corredo nei portali HP non è Windows ma sono gli strumenti di gestione accessori, che secondo gli utenti appesantiscono il pc (infatti sull'hp della mia ragazza gli ho tolti tutti) ma che secondo hp servono per far funziare meglio il pc (e non dovrebbero passarlo in garanzia senza). Ora mi viene da pensare ma ce li mettete per non rimborsare WinAssHole? E se la risposta è si ce li mettete perchè Microsoft vi fa il dito medio se chiedete indietro i soldi della licenza?Fabrizio
  • Anonimo scrive:
    Ho disdetto HP e preso Brother
    Stessa cosa con le stampanti.Avevo bisogno di una multifunzione avevo ordinato dal mio fornitore una HP 5610. Prima di andare a prenderla mi leggo un pò di prove e commenti degli utenti su internet.Assistenza penosa. Mancato supporto a Linux.Qualità dei materiali scaduta parecchio.Prezzi alti sia dell'apparecchio che delle cartucce.Ho disdetto immediatamente ed ho preso la Brother MFC 425cn. Semplicemente fantastica.Nel sito tutti i driver per Linux. Ha interfaccia di rete integrata e via rete fornisce le funzioni fax, stampa, scanner, e accesso al lettore di memory card via ftp.Il tutto allo stesso prezzo della macchina HP che non ha interfaccia di rete, nè lettore di schede flash, e il support su Linux è opera solo della bravura della community.Anche io mai più HP!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho disdetto HP e preso Brother
      - Scritto da:

      Stessa cosa con le stampanti.

      Avevo bisogno di una multifunzione avevo ordinato
      dal mio fornitore una HP 5610. Prima di andare a
      prenderla mi leggo un pò di prove e commenti
      degli utenti su
      internet.

      Assistenza penosa.
      Mancato supporto a Linux.
      Qualità dei materiali scaduta parecchio.
      Prezzi alti sia dell'apparecchio che delle
      cartucce.

      Ho disdetto immediatamente ed ho preso la Brother
      MFC 425cn. Semplicemente
      fantastica.
      Nel sito tutti i driver per Linux. Ha interfaccia
      di rete integrata e via rete fornisce le funzioni
      fax, stampa, scanner, e accesso al lettore di
      memory card via
      ftp.

      Il tutto allo stesso prezzo della macchina HP che
      non ha interfaccia di rete, nè lettore di schede
      flash, e il support su Linux è opera solo della
      bravura della
      community.

      Anche io mai più HP!
      Cioè prima lo ordini e dopo guardi che cosa hai ordinato. Molto astuto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho disdetto HP e preso Brother
      Prima compri e poi leggi i test e controlli i prezzi della concorrenza? Non ti pare un po anomalo? :D
    • Non saprei... scrive:
      Re: Ho disdetto HP e preso Brother
      Veramente, con le stampanti di Hp non ho mai avuto problemi sotto Linux. Sempre riconosciute al primo colpo.PS: Uso Ubuntu 7.10
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    Il mio prossimo notebook non sarà HP
  • Anonimo scrive:
    ciao hp
    per ora e per fortuna i produttori sono tanti.... ciao HP mai piu` tuoi pc... br1
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao hp
      Guarda che ragionano così tutti i produttori :(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao hp
      - Scritto da:
      per ora e per fortuna i produttori sono tanti....
      ciao HP mai piu` tuoi pc...


      br1i produttori sono tanti e si comportano tutti allo stesso modo. Basta provare a cercare notebook senza windows preinstallato per verificarlo di persona.
    • lorenzot scrive:
      Re: ciao hp
      Non credo che in hp piangeranno... del resto nessun produttore vuole clienti rompipalle (meglio perderli,semmai)... :p- Scritto da:
      per ora e per fortuna i produttori sono tanti....
      ciao HP mai piu` tuoi pc...


      br1
  • Anonimo scrive:
    Microsoft Tax
    nuff said
  • Anonimo scrive:
    Re: Notebook e Windows pre-installato
    La licenza parla chiaro... è possibile che ancora facciano sti giochetti i produttori?!?!?
    • deathstar scrive:
      Re: Notebook e Windows pre-installato
      - Scritto da:
      La licenza parla chiaro... è possibile che ancora
      facciano sti giochetti i
      produttori?!?!?A quanto pare si!Veramente ridicolo il comportamento di HP davanti a licenze che loro stessi pongono al cliente.Anche se i testi non li hanno scritti loro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Notebook e Windows pre-installato
        Anche se non li hanno scritti loro, sicuramente, in quanto OEM, avranno accettato a loro volta una licenza che li obbliga a mantenere quelle condizioni. Anche perchè penso che se qualcuno modificasse tale licenza incorrerebbe in guai con l'antitrust...
    • Gusbertone scrive:
      ma ce l'hanno un editor di testo alla HP
      Ecco, se ce l'hanno, allora aprino il file con questa monata di EULA e lo modifichino in modo tale che all'utente non venga presentata questa possibilità in fase di installazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma ce l'hanno un editor di testo alla HP

        allora aprino il file "aprino"? Dicci che l'hai fatto apposta, ti supplico.
Chiudi i commenti