Email, il 78,5 per cento è spam

Lo dice Symantec nel suo ultimo rapporto sul fenomeno

Roma – È l’Europa, non più gli Stati Uniti, a guidare la classifica delle aree del pianeta dalle quali proviene la maggiorparte dello spam. Questo una delle novità contenute nel nuovo rapporto 2008 State of Spam di Symantec.

A detta dell’azienda, la media di email spazzatura sul totale delle email circolanti è del 78,5 per cento, in crescita rispetto all’anno scorso. Ma aumenta soprattutto lo “spam testuale” mentre si avverte una riduzione sostanziale di quello contenente immagini.

Nel complesso è diminuito il “peso” delle email spammatorie in termini di kilobyte e quello dello spam legato a prodotti farmaceutici, in particolare quelli per la cura delle disfunzioni erettive, che oggi rappresenterebbe “solo” il 6 per cento di tutto lo spam. È infatti lo spam di prodotto (tecnologia, viaggi, business) a guidare la classifica con il 28 per cento sul totale delle email spazzatura.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sefano Cancelli scrive:
    Ossimoro
    Imprenditore + lungimirante = ossimoro.
  • Wolf01 scrive:
    e se...
    rilasciassero i server free, così chi proprio vuole può mettere su dei server, certamente limitati magari a una 50ina di persone, conoscendo la quantità di banda che usano questi MMOè un peccato uccidere i giochi solo per una questione di soldi
    • pentolino scrive:
      Re: e se...
      infatti non sarebbe una cattiva idea, ma dubito che succederà
      • Sgabbio scrive:
        Re: e se...
        bhe se sono nati server pirata su Ragnarock e WOW, pensi che non spunteranno anche per questo gioco ?
        • Bastard Inside scrive:
          Re: e se...
          - Scritto da: Sgabbio
          bhe se sono nati server pirata su Ragnarock e
          WOW, pensi che non spunteranno anche per questo
          gioco
          ?Giusto. Tanto vale, a questo punto, che vendano le licenze server, almeno raggranellano qualche soldo per rifarsi degli investimenti e fanno pure contenti gli utenti, che è una cosa che un imprenditore lungimirante non sottovaluta mai.
  • Arthur Jermyn scrive:
    Peccato
    Non ho mai provato il gioco, ma posso immaginare che avesse una struttura alquanto particolare visto il mondo da cui deriva... forse fin troppo, per questo magari hanno pensato che non avrebbe incontrato i favori del pubblico.La notizia mi rattrista un po'.
  • beppe a scrive:
    wow
    questi qui quando stava uscendo il gioco dicevano che avrebbero battuto wow
Chiudi i commenti