Enel Digital Contest: via alle votazioni

La quarta edizione del concorso per aspiranti cineasti entra nel vivo. Presiede la giuria Ferzan Ozpetek. Premi anche per i netizen

Bologna – C’è tempo fino al 31 marzo per votare online le 137 opere giunte alla fase finale della quarta edizione del Enel Digital Contest . Un premio internazionale riservato ai videomaker più giovani, organizzato da Enel e dall’Associazione Amici del Future Film Festival.

Sul sito del concorso è possibile dare un’occhiata ai lavori in lizza per il premio finale, ed esprimere la propria preferenza. Il tema comune, di sicura attualità, è “Il futuro dell’energia”. Con cortometraggi di 90 secondi, i registi si misurano a colpi di live action, effetti speciali, stop motion, grafica tridimensionale e persino musical.

Al popolo della rete il ruolo di giudice: i navigatori selezioneranno due opere, decretando i vincitori di questa edizione. E per chi contribuirà alla scelta votando online, c’è anche un montepremi: Mac Mini e monitor LCD, iPod video, iPod shuffle, biglietti per anteprime cinematografiche gratuite.

Le opere, oltre ad essere votate online, saranno valutate anche da una giuria tecnica, presieduta dal noto regista Ferzan Ozpetek. I filmati, novità di quest’anno, sono presenti anche su Second Life: per guardarli tutti nel mondo virtuale basterà recarsi all’Auditorium di Enel Park, l’isola verde di Enel.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Notie scrive:
    Ahhh zitti zitti
    http://video.punto-informatico.it/:)(complimenti)
  • Nilok scrive:
    Il futuro è SOLO Toons.
    Ave.Mi sa che gli attori diverranno una razza in estinzione, visto che ad un toon puoi far fare cose ed assumere espressioni che un essere umano difficilmente può fare.Inoltre gli effetti speciali saranno, forse, l'intera scenografia e chissà cos'altro.W il futuro!A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
    • gerry scrive:
      Re: Il futuro è SOLO Toons.
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Mi sa che gli attori diverranno una razza in
      estinzione, visto che ad un toon puoi far fare
      cose ed assumere espressioni che un essere umano
      difficilmente può
      fare.Senza contare che l'attore non vuole un contratti milionario (rotfl)
      • Nilok scrive:
        Re: Il futuro è SOLO Toons.
        Ciao,ma come fai a leggermi nel pensiero? :)Nilok
      • lroby scrive:
        Re: Il futuro è SOLO Toons.

        Senza contare che l'attore non vuole un contratti
        milionario
        (rotfl)Semmai è il toon a non chiedere nulla.. al limite le noccioline LOL (come Dumbo in "Chi ha incastrato Roger Rabbit")
        • gerry scrive:
          Re: Il futuro è SOLO Toons.
          - Scritto da: lroby

          Senza contare che l'attore non vuole un
          contratti

          milionario

          (rotfl)

          Semmai è il toon a non chiedere nulla.. al limite
          le noccioline LOL (come Dumbo in "Chi ha
          incastrato Roger
          Rabbit")In effetti ho scritto come se fossi perfettamente 'mbriaho
    • Christian - Rimini scrive:
      Re: Il futuro è SOLO Toons.
      Il futuro è l'immersione virtuale nel film.. prima ci arriveranno i gichi..(e mi chiedo perchè ancora non lo facciano, dato che la tecnologia cè) poi arriveranno anche o film.Ciao.
    • joeSeggiola scrive:
      Re: Il futuro è SOLO Toons.

      Mi sa che gli attori diverranno una razza in
      estinzione, visto che ad un toon puoi far fare
      cose ed assumere espressioni che un essere umano
      difficilmente può fare.
      Inoltre gli effetti speciali saranno, forse,
      l'intera scenografia e chissà
      cos'altro.
      W il futuro!Ma che grande cazzatona (almeno lo spero)! Magari potrà succedere per i film commerciali, quelli insomma fatti per il popolo ignorante... Ma vuoi mettere le emozioni suscitate da un film fatto con attori in carne ossa, con scenografie reali eccetera, con quelle date da un film con attori finti in 3d... bleah non trovo neanche le parole per dirlo... sono sicuro che anche se succedesse quello che dici tu, i film davvero bello resteranno così come sono...
  • contenuto ingiurioso scrive:
    Jobs alla Pixar
    PI: Steve Jobs quanto è coinvolto in questo processo? JC: Abbastanza, viene sempre alle riunioni, è il padrone ma è sufficientemente intelligente da delegare le decisioni a chi sa essere più esperto e dotato di lui nel campo. Ogni tanto vuole vedere gli avanzamenti, degli spezzoni o piccole scene e quando può dà anche suggerimenti che se sono buoni (e ogni tanto lo sono) vengono ascoltati. In altre parole lo compatiscono (è il capo, diamogliela dietro)! Oh beh certo, i macachi sono convinti che alla Pixar faccia tutto lui su un iMac! ;)Boh, basta, volevo mettere le cose in chiaro prima che arrivi qualche macaco fanatico a farmi incazzare. Anzi, invito i macachi a non rispondermi (soprattutto Final Cut e ciufciuf) perchè so già che mi farete incazzare di brutto.
    • contenuto ingiurioso scrive:
      Re: Jobs alla Pixar
      P.S: Dimenticavo i complimenti a Gabriele Niola per l'ottimo articolo e gli altrettanto ottimi contributi video.
    • frank kronoputer scrive:
      Re: Jobs alla Pixar
      Sicuramente e' piu' coinvolto nella sua creazione Jobs, fondatore ed ideatore della Pixar, che bill gates nella microsoft; gates, noto plagiatore informatico, non ha idea di cosa sia una riga di codice e non ha mai innovato o ideato nulla, questo per mettere in chiaro ai piccioni che pensano che dietro a windos ci sia la microsoft, ma che in realta' la microsoft e' un'accozzaglia di progetti copiati, rubacchiati, il tutto assemblato in malomodo certamente non da Steve Jobs e non su iMac...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Jobs alla Pixar
        adesso arrivera il troll di turno che dira che OSX ha rubato da BSD :D
        • roberto scrive:
          Re: Jobs alla Pixar
          il problema è che è vero che osx ha rubato da bsd..mentre non capisco che c'entri bill gates... d'altro canto difendere steve jobs è impossibile, meglio dedicarsi ad attaccare un personaggio che non c'entra nulla.
          • ciccio formaggio scrive:
            Re: Jobs alla Pixar
            - Scritto da: roberto
            il problema è che è vero che osx ha rubato da
            bsd..Forse, prima di scrivere fesserie del genere, sarebbe meglio informarsi.BSD ha, appunto, una licenza BSD e Apple ha PUBBLICATO I SORGENTI del progetto Darwin, cioè il kernel BSD a progetto Open Source su cui è basato OSX.Quindi, pieno rispetto per la licenza BSD.Il RESTO di OSX, cioè Aqua, Cocoa, Carbon, Quicktime, Core Audio, Core Image, Core Animation, Appkit, etc. è stato sviluppato INTERAMENTE da Apple, senza "rubare" (ROTFL) nulla a nessuno.
          • LaNberto scrive:
            Re: Jobs alla Pixar
            Tanto più che le fondamenta del sistema derivano da Nextstep, e BSD fornisce solo uno strato applicativo
      • lroby scrive:
        Re: Jobs alla Pixar
        - Scritto da: frank kronoputer
        Sicuramente e' piu' coinvolto nella sua creazione
        Jobs, fondatore ed ideatore della Pixar, che bill
        gates nella microsoft; gates, noto plagiatore
        informatico, non ha idea di cosa sia una riga di
        codice e non ha mai innovato o ideato nulla,
        questo per mettere in chiaro ai piccioni che
        pensano che dietro a windos ci sia la microsoft,
        ma che in realta' la microsoft e' un'accozzaglia
        di progetti copiati, rubacchiati, il tutto
        assemblato in malomodo certamente non da Steve
        Jobs e non su
        iMac...Bill Gates non ha idea di cosa sia una riga di codice?http://it.wikipedia.org/wiki/Bill_GatesNON sto dicendo che abbia (tutto da solo magari su un 8088) creato sistemi operativi,ma negli '70 aveva creato il BASIC..comunque il succo del discorso è questo..piantatela di mettere di mezzo sempre Mr. Gates per qualunque cosa non c'entri ne lui ne la Microsoft.. siete davvero MONOTONI..e poi.. sempre a paragonarlo a Mr. Jobs..e che 2 maroni..LROBY
        • LaNberto scrive:
          Re: Jobs alla Pixar
          - Scritto da: lroby
          Bill Gates non ha idea di cosa sia una riga di
          codice?

          http://it.wikipedia.org/wiki/Bill_Gates

          NON sto dicendo che abbia (tutto da solo magari
          su un 8088) creato sistemi operativi,ma negli '70
          aveva creato il
          BASIC..No: The original BASIC was designed in 1963, by John George Kemeny and Thomas Eugene Kurtz at Dartmouth College, to provide access for non-science students to computers.preso da wikipedia, non è esoterismo. Quello che fece la MS fin dagli inizi fu quella di licenziare il BASIC e produrne versioni per molti computer dell'epoca. Quindi NO, Gates non ha inventato nemmeno il BASIC-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2008 12.27-----------------------------------------------------------
          • lroby scrive:
            Re: Jobs alla Pixar

            No: The original BASIC was designed in 1963, by
            John George Kemeny and Thomas Eugene Kurtz at
            Dartmouth College, to provide access for
            non-science students to
            computers.

            preso da wikipedia, non è esoterrismo. Quello che
            fece la MS fin dagli inizi fu quella di
            licenziare il BASIC e produrne versioni per molti
            computer dell'epoca. Quindi NO, Gates non ha
            inventato nemmeno il
            BASICAzz. manco quello ha inventato lui di sana pianta??comunque rimane il fatto che lo fanno diventare come il prezzemolo..ovvero lo infilano dappertutto anche dove non c'entra un piffero..rimane la noia...psgrazie per la precisazione ;-)
    • Funz scrive:
      Re: Jobs alla Pixar
      Sempre meglio di Mr. Warner, uno dei due Warner Bros, che all'epoca andò per la prima volta in visita ai suoi mitici studios di animazione e disse:"Allora è qui che fate i cartoons di Mickey Mouse" (rotfl)(rotfl)(rotfl)(letto su "Le anime disegnate")
    • (in)contenu to scrive:
      Re: Jobs alla Pixar
      I farmaci contro le manie da persecuzione hanno fatto passi da gigante... provali... ne trarrai giovamento
    • FinalCut scrive:
      Re: Jobs alla Pixar
      - Scritto da: contenuto ingiurioso
      PI: Steve Jobs quanto è coinvolto in questo
      processo?
      JC: Abbastanza, viene sempre alle riunioni, è il
      padrone ma è sufficientemente intelligente da
      delegare le decisioni a chi sa essere più esperto
      e dotato di lui nel campo. Ogni tanto vuole
      vedere gli avanzamenti, degli spezzoni o piccole
      scene e quando può dà anche suggerimenti che
      se sono buoni (e ogni tanto lo sono) vengono
      ascoltati.

      In altre parole lo compatiscono (è il capo,
      diamogliela dietro)! Oh beh certo, i macachi sono
      convinti che alla Pixar faccia tutto lui su un
      iMac!
      ;)

      Boh, basta, volevo mettere le cose in chiaro
      prima che arrivi qualche macaco fanatico a farmi
      incazzare. Anzi, invito i macachi a non
      rispondermi (soprattutto Final Cut e ciufciuf)
      perchè so già che mi farete incazzare di
      brutto.Non avevo nessuna voglia di risponderti ma vista che mi tiri in ballo... ti dirò...1) a me di Jobs non me ne frega un razzo2) della Pixar mi frega solo che non mi molli una fregatura al cinema quando pago il biglietto3) fossi in te mi farei una vacanza x staccarmi un po dalla tastiera...4) se ti incazzi fai solo tre fatiche.... ;)(linux)(apple)
    • macaco scrive:
      Re: Jobs alla Pixar
      nessuno è convinto che jobs faccia il film su un imac.solo tu pensi che i macachi ne siano convinti.ridicolo
Chiudi i commenti