Enter: cos'è l'ADSL secondo noi

L'azienda rilancia le proprie offerte ADSL puntando su banda garantita e pacchetti diversi pensati per differenti tipologie di imprese che hanno necessità di connettività veloce e permanente. Ecco i dettagli


Roma – ADSL con banda garantita in pacchetti diversi per le differenti esigenze delle aziende: ieri pomeriggio Enter ha presentato le sue nuove proposte per quelle imprese che devono essere sempre collegate alla Rete con banda larga e con una banda minima garantita.

La “Net and Web Agency” milanese, che aveva lanciato il suo primo ADSL nel gennaio del 2000, offre come elemento comune a tutti i pacchetti di offerta: collegamento ad Internet 24 ore su 24; velocità di connessione (downstream) di 640Kbps; canone fisso mensile senza bolletta; collegamento fisico tramite linea dedicata ADSL a larga banda e trasporto ATM fino al N.O.C di Enter con accesso broad band ad Internet; traffico telefonico garantito; pre-configurazione modem o router ADSL a carico di Enter; Help Desk telefonico e supporto sistemistica 24 ore su 24; opzione Hardware in vendita o comodato d’uso.

A chi aderirà all’ offerta Enter entro il prossimo 31 luglio 2001, il provider offre uno sconto di 250mila lire sul costo di attivazione. Quattro i pacchetti previsti da Enter:

ADSL Manager (attivazione 400mila lire; canone mensile 130mila lire)
Pensato per l’utenza privata o le piccole imprese, questo pacchetto offre: Modem Alcatel ADSL Ethernet esterno fornito da Enter in comodato d’uso. Ma si può acquistare, in quel caso l’attivazione è di 900mila lire ma il canone mensile scende a 110mila lire.
Nel pacchetto sono anche previsti 5 MB di spazio WEB e 5 caselle e-mail.

ADSL Company (attivazione 600mila lire; canone mensile 250mila lire)
Per le piccole e medie imprese, questo pacchetto comprende un router Cisco 827 ADSL fornito da Enter in comodato d’uso o in vendita (in questo caso l’attivazione sale a 1.400.000 lire con 210mila lire di canone mensile).
Prevede anche: 5 MB di spazio WEB, 5 caselle e-mail, indirizzo IP statico, Registrazione / mantenimento di un dominio.it,.com,.org,.net.

ADSL Elite (attivazione 800mila lire; canone mensile 850mila lire)
Per le aziende che hanno la necessità di un collegamento a velocità garantita, questo pacchetto prevede: attestazione del collegamento ADSL con rapporto di concentrazione 10 utenti su linea 2Mb/s (banda ad alte prestazioni); router Cisco 827 ADSL fornito da Enter in comodato d’uso al cliente o in vendita (in questo caso l’attivazione è di 1.800.000 lire e il canone mensile di 800mila lire); 10 MB di spazio WEB; 10 caselle e-mail; indirizzo IP statico; registrazione / mantenimento di 2 domini.it,.com,.org,.net

ADSL Enterprise VPN
In questo caso viene realizzato un collegamento fisico ADSL a larga banda tra le sedi locali dell’azienda ed il nodo ATM di interconnessione, sul quale viene configurato un circuito virtuale, che può essere realizzato con o senza banda garantita.
“Le VPN – spiega una nota di Enter – estendono la connettività geografica ai telelavoratori, agli utenti mobili ed agli uffici remoti, oltre che a nuovi utenti (clienti, fornitori e partner). I vantaggi delle VPN includono minori costi di servizio, tariffe inferiori per l’utilizzo su lunga distanza, minori investimenti per l’infrastruttura e, nel tempo, la semplificazione delle operazioni WAN (Wide Area Network)”. Per questo pacchetto sono previste quotazioni su richiesta.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Dov'è l'eccezionalità di questa soluzione?
    La totalità dei produttori di centrali telefoniche integra la possibilità di aggiungere una scheda DECT inclusa delle varie antenne per la copertura totale dei cordless all'interno dell'azienda.Muovendosi è possibile pescare il segnale da un'antenna all'altra senza far cadere la conversazione in corso.Se non erro è già possibile trasferire la chiamata da uno specifico interno ad un cellulare automaticamente, solamente però se si usurfruisce di almeno tre linee ISDN con la selezione passante (per avere un numero telefonico personale nell'azienda) e se si programma la "trasferta urbana su urbana" da centrale che è un servizio ISDN.Da quello che ho capito io l'unico vantaggio del sistema TIM è che si può utilizzare il cellulare anche come cordless e non si devono avere due apparecchi distinti (che forse in molti casi è meglio che ci siano).Non vedo per cui l'eccezionalità di questa soluzione.Questo è solamente il mio parere in base alle mie attuali conoscenze nel settore, se ho sbagliato qualcosa vi prego di controbattere al mio messaggio.Eugenio
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è l'eccezionalità di questa soluzione?

      Da quello che ho capito io l'unico vantaggio
      del sistema TIM è che si può utilizzare il
      cellulare anche come cordless e non si
      devono avere due apparecchi distinti Ti sembra poco? Ti piace fare Tex Willer,con un telefono per tasca?A parte il fatto che 2 telefonicostano di piu' di un telefono solo...
Chiudi i commenti