Europa: Intel deve pagare

Respinto il ricorso del chipmaker condannato per l'abuso di posizione dominante sul mercato dei processori x86. La multa da oltre 1 miliardo di euro non potrà essere evitata

Roma – Il Tribunale dell’Unione europea ha respinto il ricorso di Intel contro la multa miliardaria inflittagli con la decisione del 13 maggio 2009. In quell’occasione la Commissione europea aveva condannato l’azienda a stelle e strisce a pagare una multa di 1,06 miliardi di euro per la violazione della normativa europea in materia di concorrenza .

Intel, in particolare, avrebbe abusato della sua posizione dominante sul mercato (definitivo in maniera abbastanza specifica come solo quello dei processori x86, in cui la statunitense deteneva nel periodo di riferimento, tra il 2002 ed il 2007, circa il 70 per cento delle quote), mettendo in atto diverse misure insieme al suo rivenditore europeo Media-Saturn-Holding, ed in particolare praticando ingenti sconti ai produttori OEM per spingerli ad adottare i suoi chip invece di quelli della concorrenza , nel caso specifico AMD.

Da allora, tuttavia, Intel ha intrapreso una lunga battaglia per cercare di ribaltare la decisione: prima ha raggiunto un accordo con AMD, poi con la Federal Trade Commission (FTC) statunitense, infine, nel 2012 è arriva a depositare il ricorso contro la multa più ingente mai comminata dall’autorità europea.

Con la nuova decisione della Corte di Giustizia di Lussemburgo, tuttavia, tale tentativo è stato respinto ed ora il chipmaker non può più evitare di pagare la multa.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Guybrush scrive:
    E io che sono Carletto...
    ...da che pulpito vien la predica, Carlo.Sai, nevvero, che google non ha sede in italia, si?E che in ambito tecnologico vince chi la teconologia la sa usare, si?Tu hai fallito.Di brutto.Adesso pretendi che il senato USA costringa una delle aziende più importanti, al momento, del paese per fare i comodi di una casta straniera (te)?C'è un simpatico file che il crawler di google rispetta più delle leggi italiane: si chiama robot.txtImpara ad usarlo, caro e magicamente sul motore di ricerca più importante del mondo comparirà solo quello che tu vuoi che compaia.Però, carlo, prima impara, poi spara.D'accordo?GT
  • Francesco scrive:
    Re: una sola risposta
    Quello di cui ha paura De Benedetti è l'impossibilità di controllare il search perché ogni giorno che passa perde qualche lettore... qualche lettore che incrocia due notizie e si rende conto delle razzate che gli sono state proprinate da trent'anni a questa parte.
    • nacoid scrive:
      Re: una sola risposta
      - Scritto da: Francesco
      Quello di cui ha paura De Benedetti è
      l'impossibilità di controllare il search perché
      ogni giorno che passa perde qualche lettore...
      qualche lettore che incrocia due notizie e si
      rende conto delle razzate che gli sono state
      proprinate da trent'anni a questa
      parte.C'è un modo molto piu sempliceUser-agent: *Disallow: /
  • Francesco scrive:
    Mio nonno
    Mio nonno aveva fatto soldi negli anni '30 producendo e commerciando carbone di legna.Passata la guerra, un fiume di cherosene a buon mercato lo spazzò via.Probabilmente chi ha fatto fuori mio nonno a sua volta è stato spazzato via dall'arrivo del metano.Si chiama progresso...
  • BarbaMajot scrive:
    A me
    ...fa più paura De Benedetti.Google, per lo meno, crea lavoro agli informatici.
  • utniov scrive:
    de maledetti
    L'accusa di de benedetti è giusta: Google abusa di brutto.E' de benedetti ad essere sbagliato.L'affondatore di aziende (con consenso politico).Se lui dice qualcosa, i casi sono due: - non sa quello che dice - quello che dice è strumentalizzatoIn questa italia in fallimento, questo essere è uno di quelli che hanno aiutato il processo...
  • Jul scrive:
    E' ipocrita ma ha ragione
    Dispiace che a fare una simile critica sia proprio uno che ha beneficiato e beneficia di aiuti di stato e finanziamenti pubblici. Dispiace soprattutto perche' quello che ha detto passa in secondo piano, sommerso da accuse giuste di ipocrisia, e non si entrera' nel merito di quello che ha detto, che e' sostanzialmente corretto.L'accusa di abuso di posizione dominante e' corretta. La richiesta di separare i servizi dal motore di ricerca anche, e ricalca quello che si fece con le accuse a Microsoft di abuso di posizione dominante perche' includeva il suo browser nel sistema operativo facendo concorrenza sleale. Google apre un servizio di ricerca e booking di hotel e voli: improvvisamente le altre aziende del settore si vedono penalizzate e sistematicamente sopravanzate nei risultati di ricerca dal nuovo concorrente perche' Google manipola i risultati di ricerca per favorire i suoi servizi. Si chiama abuso di posizione dominante. C'e' un processo in corso nella commissione europea su questa cosa dove sostanzialmente Google ha ammesso e sta cercando un accordo di compromesso per evitare una multa miliardaria.Oggi Google usa il suo motore di ricerca per promuovere i suoi servizi, con la sua posizione di forza nei motori di ricerca puo' uccidere qualunque societa' concorrente, e gia' lo fa sistematicamente, ma i pesci piccoli non hanno voce e non fanno notizia. Sono stati la forza che ha fatto crescere internet, oggi sono la piu' grande minaccia
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: E' ipocrita ma ha ragione
      contenuto non disponibile
    • bradipao scrive:
      Re: E' ipocrita ma ha ragione
      - Scritto da: Jul
      L'accusa di abuso di posizione dominante e'
      corretta. La richiesta di separare i servizi dal
      motore di ricerca anche, e ricalca quello che si
      fece con le accuse a Microsoft di abuso di
      posizione dominante perche' includeva il suo
      browser nel sistema operativo facendo concorrenza
      sleale. La differenza fondamentale è che il motore è completamente gratuito e si finanzia con i servizi. E' se Microsoft avesse regalato Windows e venduto Explorer, forzando l'uso di Explorer attraverso Windows. E' quindi una situazione opposta.Il paragone corretto sarebbe: imporre alle reti mediaset di pubblicizzare gratuitamente anche i prodotti rai, perchè altrimenti sono penalizzati rispetto ai prodotti mediaset.
    • Leguleio scrive:
      Re: E' ipocrita ma ha ragione

      L'accusa di abuso di posizione dominante e'
      corretta. La richiesta di separare i servizi dal
      motore di ricerca anche, e ricalca quello che si
      fece con le accuse a Microsoft di abuso di
      posizione dominante perche' includeva il suo
      browser nel sistema operativo facendo concorrenza
      sleale. Google apre un servizio di ricerca e
      booking di hotel e voli: improvvisamente le altre
      aziende del settore si vedono penalizzate e
      sistematicamente sopravanzate nei risultati di
      ricerca dal nuovo concorrente perche' Google
      manipola i risultati di ricerca per favorire i
      suoi servizi. Si chiama abuso di posizione
      dominante. C'e' un processo in corso nella
      commissione europea Una procedura, per la precisione. Non è ancora un processo.In realtà le cose di cui si lamenta De Benedetti e quelle nel mirino della commisisone europea sono un po' diverse. Da editore, De Benedetti si preoccupa dei guasti che Google fa all'editoria, ma la concorrenza c'entra poco. È che con le ricerche di google si fa prima che con quelle nel gruppo L'Espresso, la pubblicitá se la cucca Google.
      • 2014 scrive:
        Re: E' ipocrita ma ha ragione
        - Scritto da: Leguleio
        Da editore, De Benedetti si
        preoccupa dei guasti che Google fa all'editoria,
        ma la concorrenza c'entra poco. È che con le
        ricerche di google si fa prima che con quelle nel
        gruppo L'Espresso, la pubblicitá se la cucca
        Google.Finchè le ricerche all'interno dei siti faranno ca@@re, ci sarà sempre Google
    • benkj scrive:
      Re: E' ipocrita ma ha ragione
      Google spende un quantitativo allucinante di soldi in ricerca e sviluppo, col risultato che ora hanno un software che cucina pubblicita' su misura e lo vendono. Invece che lagnarci in continuazione delle grande aziende americane che sono troppo grandi e troppo brave, dovremmo cambiare il modo in cui si investono i soldi per produrre qualcosa di vero, invece che solo chiachiere. Il punto e' che in Italia nessuno sa fare quello che sa fare google. I pochi che avrebbero la voglia per farlo sono costretti a emigrare, e poi ci tocca sentire De Benedetti...
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: E' ipocrita ma ha ragione
        contenuto non disponibile
        • MacGeek scrive:
          Re: E' ipocrita ma ha ragione
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: benkj


          Invece che lagnarci in continuazione delle
          grande

          aziende americane che sono troppo grandi e
          troppo

          brave, dovremmo cambiare il modo in cui si

          investono i soldi per produrre qualcosa di
          vero,

          invece che solo chiachiere.

          già lo dissi ai tempi è proprio la mentalità
          imprenditoriale che è
          sbalgiata.

          Ok , qui ci sono tasse e procedure burocratiche
          che azzoppano qualunque cosa, ma in USA le
          startup, nascono in perdita, crescono in perdita,
          diventano il numero 1 al mondo ancora in perdità
          e solo dopo ciò, passano ancora anni e vanno in
          guadagno.
          Nel frattempo entrano in borsa e hanno
          valutazioni da stato.Però in USA ci sono i venture capitalist che finanziano. Qui una banca ti sputa in faccia anche se chiedi un prestito da 1000 senza impegnare casa dei nonni.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: E' ipocrita ma ha ragione
            contenuto non disponibile
          • MacGeek scrive:
            Re: E' ipocrita ma ha ragione
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Comunque io lavorai per startup tecnologica qui
            in Italia nel 2000 e avevamo finanziamento stile
            USA da parte di un noto venture capitalist
            italiano. Inutile dire che fummo una delle 99 su
            100
            :DE chi sarebbe questo 'noto' benefattore italico? Neanche sapevo ce ne fossero qui...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: E' ipocrita ma ha ragione
            contenuto non disponibile
      • 2014 scrive:
        Re: E' ipocrita ma ha ragione
        - Scritto da: benkj
        Il punto e' che in Italia nessuno sa fare quello
        che sa fare google. I pochi che avrebbero la
        voglia per farlo sono costretti a emigrare, e poi
        ci tocca sentire De
        Benedetti...Che è emigrato in Svizzera, ma per altri motivi :D
      • iRoby scrive:
        Re: E' ipocrita ma ha ragione
        Ed io sono fermamente convinto che siamo arretrati per esplicito volere degli USA.Da anni i nostri politici fanno viaggetti a Washington dove vanno ad avere suggerimenti su tutte le politiche economiche ed formative del nostro paese.Abbiamo tutta la gerontocrazia ex-PCI e DC che andrebbe presa e fucilata alla schiena per alto tradimento.Ed invece è ancora lì a dettare le politiche economiche del paese per affossarlo.Un esempio come tanti, il settore agricolo ha tasse e costi dei carburanti che impediscono ad ogni singolo cappero, mandorla, e pomodorino di essere concorrenziale con una equivalente schifezza prodotta in USA o anche in paesi che non hanno questo genere di ingessature.Distrutto tutto il sistema scolastico e universitario. Sforna solo dementi.Il sistema creditizio alle aziende poi non ne parliamo... Tutto buttato a speculare in borsa dove non si ha nessuna ricaduta nel mondo reale.
        • ilCarognone scrive:
          Re: E' ipocrita ma ha ragione
          - Scritto da: iRoby
          Distrutto tutto il sistema scolastico e
          universitario. Sforna solo
          dementi.Non ricordo, stavi prendendo la seconda o la terza laurea ????
        • benkj scrive:
          Re: E' ipocrita ma ha ragione
          - Scritto da: iRoby
          Distrutto tutto il sistema scolastico e
          universitario. Sforna solo dementi.Il sistema universitario e' destinato a crepare nel medio futuro per via di tagli inverosimili. Per ora non sforna dementi, sforna frustrati. Gente brava, con competenze, che si vede sbattere la porta dalle aziende italiane che non se ne fanno niente della lora buona preparazione. Quildi il malcapitato laureato o ingoia il boccone e fa una lavoro del caspio o emigra.E' chiaro quindi per l'italia e' solo una gran perdita di soldi, visto che i dirigenti e politiconi non sanno come usarli i laureati
    • Izio01 scrive:
      Re: E' ipocrita ma ha ragione
      - Scritto da: Jul
      Dispiace che a fare una simile critica sia
      proprio uno che ha beneficiato e beneficia di
      aiuti di stato e finanziamenti pubblici. Dispiace
      soprattutto perche' quello che ha detto passa in
      secondo piano, sommerso da accuse giuste di
      ipocrisia, e non si entrera' nel merito di quello
      che ha detto, che e' sostanzialmente
      corretto.
      No.
      L'accusa di abuso di posizione dominante e'
      corretta. La richiesta di separare i servizi dal
      motore di ricerca anche, e ricalca quello che si
      fece con le accuse a Microsoft di abuso di
      posizione dominante perche' includeva il suo
      browser nel sistema operativo facendo concorrenza
      sleale. Google apre un servizio di ricerca e
      booking di hotel e voli: improvvisamente le altre
      aziende del settore si vedono penalizzate e
      sistematicamente sopravanzate nei risultati di
      ricerca dal nuovo concorrente perche' Google
      manipola i risultati di ricerca per favorire i
      suoi servizi. Si chiama abuso di posizione
      dominante. C'e' un processo in corso nella
      commissione europea su questa cosa dove
      sostanzialmente Google ha ammesso e sta cercando
      un accordo di compromesso per evitare una multa
      miliardaria.
      Quando cerco il prezzo di qualcosa mi trovo sommerso dai risultati di siti terzi di comparazione prezzi, fai un po' la prova. Google non li esclude affatto.Che facciano un motore di ricerca alternativo a Google: Google è arrivato dopo gli altri e si è imposto perché funzionava meglio, mica per mancanza di scelta.
      Oggi Google usa il suo motore di ricerca per
      promuovere i suoi servizi, con la sua posizione
      di forza nei motori di ricerca puo' uccidere
      qualunque societa' concorrente, e gia' lo fa
      sistematicamente, ma i pesci piccoli non hanno
      voce e non fanno notizia. Sono stati la forza che
      ha fatto crescere internet, oggi sono la piu'
      grande minacciaI pesci piccoli pretenderebbero di abbassare internet al loro livello, in quanto incapaci di competere con chi investe in ricerca e sviluppo. Bastoni fra le ruote a chi innova, quindi, altrimenti chi tira a campare rimane indietro.
    • collione scrive:
      Re: E' ipocrita ma ha ragione
      - Scritto da: Jul
      ricerca dal nuovo concorrente perche' Google
      manipola i risultati di ricerca per favorire i
      suoi servizi. Si chiama abuso di posizionenon saprei, hai link in proposito? io sapevo che l'alterco con l'UE riguardava i servizi pubblicitari su google searchbisognerà vedere se veramente google manipola i risultati o se invece sfrutta il normale funzionamento del suo motore di ricercaanche in quest'ultimo caso sarebbe ovviamente il caso di decidere se permettere o meno, a chi ha ovviamente una conoscenza totale del suo stesso motore di ricerca, di sfruttarlo per pubblicizzare i suoi servizi
  • iRoby scrive:
    De Benedetti parla di tasse?
    Proprio De Benedetti parla di Google che non paga le tasse?Ma se il suo giornale Repubblica ha una condanna per 225 milioni di Euro di evasione?http://www.ilgiornale.it/news/interni/leditore-repubblica-condannato-appello-enorme-danno-fisco-ha-941507.html
    • Sg@bbio scrive:
      Re: De Benedetti parla di tasse?
      A parte la fonte politicamente fazionata, mi fa specie che in italia quando si parla di questi temi, si fa il confronto solo con i grossi editori, che grazie a raggiri legali, economici e favori politici, hanno fatto la loro fortuna.Mediaset è inutile menzionarlo, sappiamo bene che generi di favori ha avuto.Il gruppo espresso sempre più di parte politicamente parlando e vanta una qualità giornalistica da far concorrenza ai TG nazionali.Sky italia, che è nato ignorando tutte le leggi anti trust italiane... devo continuare ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 giugno 2014 18.18-----------------------------------------------------------
      • bubba scrive:
        Re: De Benedetti parla di tasse?
        - Scritto da: Sg@bbio
        A parte la fonte politicamente fazionata, mi fa
        specie che in italia quando si parla di questi
        tempi, si fa il confronto solo con i grossi
        editori, che grazie a raggiri legarli, economici
        e favori politici, hanno fatto la loro
        fortuna.ecco... anche senza mettere la parola 'raggiri', quando ci fu' la sparata della "legge levi", la gente (cfr "deganutti"), sui distributori, per es, la pensava cosihttp://winvaria.it/chi-blocca-il-mercato-librario/ [ i commenti sono del 2012 eh.. mica di 20 anni fa . La parola "oligopoli" campeggia. E ora vogliono l'aiutone dei tribunali?
        • Sg@bbio scrive:
          Re: De Benedetti parla di tasse?
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: Sg@bbio

          A parte la fonte politicamente fazionata, mi fa

          specie che in italia quando si parla di questi

          tempi, si fa il confronto solo con i grossi

          editori, che grazie a raggiri legarli, economici

          e favori politici, hanno fatto la loro

          fortuna.
          ecco... anche senza mettere la parola 'raggiri',
          quando ci fu' la sparata della "legge levi", la
          gente (cfr "deganutti"), sui distributori, per
          es, la pensava
          cosi
          http://winvaria.it/chi-blocca-il-mercato-librario/Ma se lo dici ora, diventi un complottista
  • Il Punto scrive:
    I patti.
    Ma De Benedetti perché non se ne torna da dove è venuto, ma di cosa stiamo parlando? Google ha fatto anni e anni di sacrifici per arrivare a quel che èora e adesso invece dovrebbe scendere a patti con qualcuno meno d' importante per permettergli di fare affari? Free economy o no ogni impresadeve pensare alla sua crescita e non a quella degli altri.
    • iRoby scrive:
      Re: I patti.
      Sacrifici pompati dal tesoro USA.Non scordiamo che il governo USA sta finanziando a fondo perduto tutto il settore tecnologico per raggiungere la leadership mondiale ed accaparrarsi tutti i servizi essenziali del futuro.Twitter per esempio è scandaloso, perché ha ricevuto 1 miliardo di dollari senza manco mostrare un modello di business.In Europa se chiedi cifre del genere ad una banca ti ridono in faccia.
      • bubba scrive:
        Re: I patti.
        - Scritto da: iRoby
        Sacrifici pompati dal tesoro USA.questa e' una cosa che esiste assolutamente... ma google e' diverso.. nel senso che e' nato diversamente in un periodo diverso... faceva meglio una cosa UTILE che gia' facevano altri (altavista per es) inventandosi poi una gestione ads molto migliore dei banner lampeggianti da mezzo schermo, gli Usa non erano cosi assatanati nel dumping, ecc. Quest'ultima cosa e' cresciuta e vede i suoi lati peggiori proprio nel mercato social (citavi twitter non a caso).. roba fondamentalmente inutile (a diff del search, webmail, UGC stream, maps, digitalizzazione libri ecc.. tutte cose che hanno valore effettivo). Purtroppo sta mania dei dragaprofili ha contagiato inevitabilmente anche google... oltre al fatto che a forza di andar avanti, google e' diventato effettivamente un po' obeso e piu' spregiudicato
        • iRoby scrive:
          Re: I patti.
          Di fare il dragaprofili serve ad NSA.E serve alle nuove frontiere del marketing che sfruttano le neuroscienze sociali e cognitive per studiare la gente.Finché abbiamo la certezza che servono realmente solo per proporti bamboline e videogiochi, a me può anche andare bene.Ma io ho visto quelle che saranno le nuove evoluzioni di questo settore, e ti garantisco che siamo all'estremo.Le neuroscienze cognitive applicate al web, studiano in modo scientifico cosa avviene nella mente e nelle emozioni della gente che naviga.Si applica apparecchio EEG a uomo e donna e si studia cosa guardano, dove si soffermano con lo sguardo, quali colori li attraggono o li infastidiscono.Che sensazioni elettrochimiche gli da lo shopping online, il possesso di quegli oggetti, e il partecipare a social forum ecc. E questo specifico per sesso ed altri parametri.Capirai che con approcci di questo tipo la gente non ha difesa e perde il libero arbitrio anche nei sogni e desideri (non prettamente consumistici). Ci sarà sempre qualcuno che li anticipa e glieli proporrà al momento giusto e al prezzo che dice lui.
      • Funz scrive:
        Re: I patti.
        - Scritto da: iRoby
        Sacrifici pompati dal tesoro USA.

        Non scordiamo che il governo USA sta finanziando
        a fondo perduto tutto il settore tecnologico per
        raggiungere la leadership mondiale ed
        accaparrarsi tutti i servizi essenziali del
        futuro.

        Twitter per esempio è scandaloso, perché ha
        ricevuto 1 miliardo di dollari senza manco
        mostrare un modello di
        business.

        In Europa se chiedi cifre del genere ad una banca
        ti ridono in
        faccia.E' evidente che laggiù hanno molta più lungimiranza. Da noi una Google o una Twitter (o una IBM, Microsoft, eccetera...) non sarebbero mai potute nascere.
  • bubba scrive:
    da cappottarsi dal ridere...
    anche se non concordo pienamente con gli accidenti secchi tirati a debenedetti negli altri post, NEL MERITO c'e' da cappottarsi dal ridere...un oligopolista in odor di partecipazioni statali, la lobby degli oligopolisti, e boss di mediaset (qui le definizioni non servono) chiedono che il legislatore smantelli il business di google perche'... funziona troppo bene e ha "imposto" sul piano tecnico un certo modo di gestire il mix di siti web, search e ads??uauuaua... boh non sto neanche a fare una disamina delle 'scuse' che hanno formulato per chiedere che cio' avvenga...
    • bubba scrive:
      Re: da cappottarsi dal ridere...
      .. consiglio di leggere anche l'altro articolo di repubblica (linkato a quello citato aka http://www.repubblica.it/economia/2014/04/18/news/scontro_springer_dopfner_google-83916845/?ref=search ). Qui e' il miliardario e oligopolista crucco che si lamenta... interessante come metta sullo stesso piano pizza e fichi rancidi (google vs fb, con contorno di nsa e privacy, ecc)...
  • Etype scrive:
    DBN
    No scusate,potevo accettare questo tipo di critica da tutti ma da un questo personaggio è proprio una barzeletta.Ma è lo stesso tizio che ha contribuito al fallimento di N società,che al primo sintomo di crisi lasciava la nave e debiti agli altri ?Lo stesso delle tangenti di mani pulite ?Ma è lo stesso nome che spunta ad ogni grosso giro di denaro,a società matrioska,ecc ??Lo stesso che è andato ad abitare in Svizzera per pagare meno tasse ? :DE questo personaggio viene a fare la morale agli altri ? ,ma LOL :DCi vuole del coraggio a presentarsi come paladino della democrazia e della giustizia :D
    • bradipao scrive:
      Re: DBN
      - Scritto da: Etype
      Ma è lo stesso tizio che ha contribuito al
      fallimento di N società,che al primo sintomo di
      crisi lasciava la nave e debiti agli altri ?cough... 5 giorni fa... cough....http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/06/guaio-sorgenia-holding-de-benedetti-in-rosso-di-270-milioni-nel-2013/1017169/
      • Etype scrive:
        Re: DBN
        e ti pareva...Poi questo qui è quello che vuol fare la morale....
      • FDG scrive:
        Re: DBN
        - Scritto da: bradipao
        cough... 5 giorni fa... cough....

        http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/06/guaio-sOh, casso, mi ero di menticato di Sogenia! :D Grazie, ogni tanto bisogna ricordarselo! :DCome gli rode a questo qui.p.s.: in parte anche io ho certe preoccupazioni sullo strapotere di Google e similari, ma per ben altre ragioni, abbastanza lontane da quelle di gente come De Benedetti, Confalonieri e soci.
      • 2014 scrive:
        Re: DBN
        - Scritto da: bradipao
        - Scritto da: Etype

        Ma è lo stesso tizio che ha contribuito al

        fallimento di N società,che al primo sintomo di

        crisi lasciava la nave e debiti agli altri ?

        cough... 5 giorni fa... cough....

        http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/06/guaio-sNon ti preoccupare: lui ha gli amici giusti, e noi si paga :(
    • anverone99 scrive:
      Re: DBN
      - Scritto da: Etype
      No scusate,potevo accettare questo tipo di
      critica da tutti ma da un questo personaggio è
      proprio una
      barzeletta.

      Ma è lo stesso tizio che ha contribuito al
      fallimento di N società,che al primo sintomo di
      crisi lasciava la nave e debiti agli altri
      ?

      Lo stesso delle tangenti di mani pulite ?

      Ma è lo stesso nome che spunta ad ogni grosso
      giro di denaro,a società matrioska,ecc
      ??

      Lo stesso che è andato ad abitare in Svizzera per
      pagare meno tasse ?
      :D

      E questo personaggio viene a fare la morale agli
      altri ? ,ma LOL
      :D

      Ci vuole del coraggio a presentarsi come paladino
      della democrazia e della giustizia
      :DE' pure lo stesso della vicenda Mondadori ma in quel caso tutti a defenderlo contro il "cattivone" Berlusconi...
      • 2014 scrive:
        Re: DBN
        - Scritto da: anverone99
        E' pure lo stesso della vicenda Mondadori ma in
        quel caso tutti a defenderlo contro il
        "cattivone"
        Berlusconi...Beh tra due squali è il meno peggio...
        • anverone99 scrive:
          Re: DBN
          - Scritto da: 2014
          - Scritto da: anverone99

          E' pure lo stesso della vicenda Mondadori ma
          in

          quel caso tutti a defenderlo contro il

          "cattivone"

          Berlusconi...
          Beh tra due squali è il meno peggio...Solo che questo tizio qui e' ancora in sella e continuera' a fare i suoi comodi ancora per anni, Berlusconi invece e' ormai in pensione (anzi all'ospizio...
          • 2014 scrive:
            Re: DBN
            - Scritto da: anverone99
            - Scritto da: 2014

            - Scritto da: anverone99


            E' pure lo stesso della vicenda
            Mondadori
            ma

            in


            quel caso tutti a defenderlo contro il


            "cattivone"


            Berlusconi...

            Beh tra due squali è il meno peggio...

            Solo che questo tizio qui e' ancora in sella e
            continuera' a fare i suoi comodi ancora per anni,
            Berlusconi invece e' ormai in pensione (anzi
            all'ospizio...Io aspetterei a darlo per finito...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: DBN
            - Scritto da: anverone99

            Beh tra due squali è il meno peggio...

            Solo che questo tizio qui e' ancora in sella 'alla bersagliera' aggiungerei[yt]fFa8TLT8PYg[/yt]
  • CHKDSK scrive:
    De Benedetti? AHAH
    Ma come si permette a parlar d'impresa quell'incapace De Benedetti. Fin ora è riuscito solo a distruggere imprese caricando i costi del suo fallimento a terzi o peggio alla collettività. Dove mette mano crea solo debiti e fallimenti. CHE SCHIFO!E LUI viene a parlar male di Google? Ma per favore! Gente come lui vanno estirpati dal panorama imprenditoriale...
    • 2014 scrive:
      Re: De Benedetti? AHAH
      - Scritto da: CHKDSK
      Ma come si permette a parlar d'impresa
      quell'incapace De Benedetti. Fin ora è riuscito
      solo a distruggere imprese caricando i costi del
      suo fallimento a terzi o peggio alla
      collettività.Almeno in quello è un maestro :D
    • MicroShit Supporter scrive:
      Re: De Benedetti? AHAH
      Chissa quanto gli mancano i tempi d'oro durante i quali poteva sbolognare pc catorcio alle Poste Italiane a prezzi allucinanti e contemporaneamente venir anche osannato come un grande imprenditore...Che personaggio!
    • bradipao scrive:
      Re: De Benedetti? AHAH
      - Scritto da: CHKDSK
      Ma come si permette a parlar d'impresa
      quell'incapace De Benedetti.Celebre questo virgolettato: «È vero, ho conosciuto Steve Jobs e Wozniak, smanettavano su delle piastre elettroniche. È stato proprio Wozniak, e non Steve Jobs, a farmi la proposta: mi chiedeva 200.000 dollari per finanziarli, in cambio del 20% della Apple.»Beh, non c'è bisogno di dire qual'è stata la risposta.
    • MacGeek scrive:
      Re: De Benedetti? AHAH
      De Maledetti è l'imperatore del MALE. Dove passa lui c'è solo distruzione e tasse per gli italiani (per la cassa integrazione di quelli che hanno perso il lavoro).
      • collione scrive:
        Re: De Benedetti? AHAH
        - Scritto da: MacGeek
        De Maledetti è l'imperatore del MALE. Dove passa
        lui c'è solo distruzione e tasse per gli italiani...e Renzi :D"il vecchio che con un colpo di mano è ritornato in sella" disse Berlusconi anni fa, non sapendo che sarebbe successo per davverodel resto De Benedetti è uno dei pochi italiani perfettamente insediati nella cabala mondialista e globalista
Chiudi i commenti