Facebook contro Zuckerberg

Israeliano cambia nome adottando quello del fondatore di Facebook. Che lo denuncia perché offre un servizio che promette click e pubblicità alle sue fan page

Roma – Facebook denuncia un Mark Zuckerberg: il cittadino israeliano una volta conosciuto con il nome di Rotem Guez ha cambiato nome in “Mark Zuckerberg” e forte di questo ha aperto un servizio per gonfiare i clic su certe pagine del social network in blu.

La mossa, non solo per il nome, non è affatto piaciuta al social network, che per tutta risposta gli ha mostrato il suo pollice verso e l’ha denunciato.
D’altronde, l’audace imprenditore d’Israele ha sfruttato il nome per meglio diffondere il suo servizio di marketing “The Like Store” che promette traffico e pubblicità alle fan page sul social network .

Tutto questo sarebbe contrario alla licenza di utilizzo di Facebook .

Da parte sua il nuovo Zuckerberg racconta dal suo sito MarkZuckerbergOfficial.com di aver denunciato il social network per aver cancellato indebitamente il profilo del suo Like Store dal sito in blu .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti