Facebook, lo spam paga

Risarcimento danni da 360 milioni di dollari per il social network in blu. La giurisprudenza anti-spam prende corpo

Roma – L’eterna lotta tra guardie e ladri su social network come Facebook e Twitter ha assunto la forma della lotta tra gestori e spammer interessati ai grandi numeri di netizen per creare un circolo vizioso di messaggi pubblicitari indesiderati: ora Facebook ha segnato un altro punto a suo favore riuscendo ad ottenere una condanna per uno dei più attivi sulla sua piattaforma.

Il Facebook Security Team ha divulgato la notizia di una vittoria importante, quanto meno dal punto di vista dell’immagine: una corte federale degli Stati Uniti ha riconosciuto a Facebook danni superiori a 360 milioni di dollari e un’ingiunzione permanente nei confronti dello spammer Philip Porembski .

Questo è il titolare dell’azienda PP Web Services e il social network lo accusava di aver ottenuto i dati di login di almeno 116mila utenti Facebook e aver inviato oltre 7,2 milioni di messaggi indesiderati ai contatti delle vittime, alcuni dei quali con link a siti malevoli di phishing.

Facebook aveva depositato ad ottobre la denuncia, come parte della campagna di lotta a scammer e phishing che statisticamente è divenuto un problema sempre più rilevante sul social network.

Il dipartimento che si è occupato delle indagini ha individuato un computer (di appartenenza di Porembski) con più di 160mila credenziali di accesso e script automatici per accedere al social network e inviare messaggi .

Questi 360 milioni si inseriscono nel filone giurisprudenziale che in passato ha già premiato Facebook per la medesima battaglia: nel 2008 si era aggiudicata un risarcimento di 873 milioni di dollari, nel 2009 altri 411 dallo spammer conosciuto come Spamford .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Antonio scrive:
    Buoni propositi o scontro politico?
    Dopo aver letto questohttp://www.e-minds.it/blog/142/cosa-e-agenda-digitale.aspxmi è venuto il gran dubbio che sia solo fumo, e scusa per scontro politico e basta.
  • pietro scrive:
    è la necessità
    è la necessità che aguzza il digitale, se in Italia c'è poco digitale evidentemente vuol dire che le aziende e il sistema pubblico ne fanno poca richiesta.In pratica le nostre aziende (troppo piccole ) non sanno che farsene, non è un caso che gli stati uniti assumano personale dai paesi in via di sviluppo solo con laurea (scientifica) mentre da noi solo se analfabeti, da loro sono forza lavoro intellettuale, da noi forza lavoro manuale.
  • bubba scrive:
    dio ci salvi...
    quando sento parlare di 'agenda digitale' e di 'esperti del settore, imprenditori, top manager e personaggi del mondo dello spettacolo' che dovrebbero dettarla, PERCHE mi vengono in mente i dirigenti di Univideo, di Publitalia, SIAE, e la Carlucci?? sono solo io ad avere questi incubi :) ?
    • Picchiatell o scrive:
      Re: dio ci salvi...
      - Scritto da: bubba
      quando sento parlare di 'agenda digitale' e di
      'esperti del settore, imprenditori, top manager e
      personaggi del mondo dello spettacolo' che
      dovrebbero dettarla, PERCHE mi vengono in mente i
      dirigenti di Univideo, di Publitalia, SIAE, e la
      Carlucci?? sono solo io ad avere questi incubi :)
      ?Le Carlucci.... LE Carlucci....sono piu' di una...
      • bubba scrive:
        Re: dio ci salvi...
        - Scritto da: Picchiatell o
        - Scritto da: bubba

        quando sento parlare di 'agenda digitale' e di

        'esperti del settore, imprenditori, top manager
        e

        personaggi del mondo dello spettacolo' che

        dovrebbero dettarla, PERCHE mi vengono in mente
        i

        dirigenti di Univideo, di Publitalia, SIAE, e la

        Carlucci?? sono solo io ad avere questi incubi
        :)

        ?


        Le Carlucci.... LE Carlucci....sono piu' di una...e' vero e' vero... e' che pensavo a quella che fa DOPPIO danno (soubrette e parlamentare)
  • Surak 2.0 scrive:
    Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
    ...nel settore e ne farà perdere 10 milioni negli altri.La rete è ottima per eliminare molti intermediari ma con essi molti lavori.Ovviamente la mia non è una critica alla rete ma al fatto che se la visione non è più complessiva i numeti diventano solo propaganda dell'ennesimo Commissario Europeo che spinge il suo "ministero".La soluzione non è manco puntare ad eliminare certi lavori che pesano sulle spalle dei cittadini e crearne artificialmente altri (vedi il fotovoltaico,tutte le obbligazioni nell'uso di "professionisti" per qualunque cosa, i fondi pensione, etc)
    • lukker scrive:
      Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
      "...nel settore e ne farà perdere 10 milioni negli altri...."Però...se ci pensi alla fine come consumatore ne trai vantaggio perchè ti permetterà di acquistare determinati beni a prezzi inferioriNon puoi avere la moglie ubriaca e la botte pienaMagari ci saranno più sviluppatori di software e meno ......... in ogni caso, fino a prova contraria, a far perdere posti di lavoro in questo momento sono stati: la crisi provocata dai banchieri e il fatto che la politica italiano non abbia fatto qualcosa.
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
        Beh, quella del "come consumatore" è solo metà del punto di vista, l'altra è quella "del lavoratore" e quelli che perdono il lavoro non credo che siano così entusiasti delo scambio.La crisi, al contrario, è dovuta al fatto che finora i lavori andati persi non sono stati affatto recuperati da lavori equivalenti e la storiella del fatto che sarebbe stata la borsa a rendere la maggior parte della gente ricca (lo stipendio era roba da barboni) poi abbiamo visto i tracolli perchè la gente non aveva soldi per comprare ciò che le aziende vendevano (soprattutto case).
        • Regur Mortis scrive:
          Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
          Peccato che l'informatica è il lavoro del domani e siamo anni indietro noi. Inoltre i giovani sono sempre più informatici, e l'informatica genera più ricchezza, che poi è quello che conta basta pensare a quanta gente fa lavorare google e non parlo solo di google come società ma anche a tutto ciò che ci gira intorno (società di servizi, società adv, SEO etc...), in america l'informatica compre quasi il 50% del pil.La russia a un proprio facebook, la francia ha moltissimi servizi famosi in tutto il mondo, insomma l'italia dove è? per cosa ci conoscono all'estero? per la moda e la pizza che tra l'altro non siamo manco più cosi bravi visto che il miglior pizzaiolo è egiziano e la moda beh... quelli si che dovrebbero lavorare :DQuindi anche se fosse vero quello che dici (e non lo è) l'informatica genera dei guadagni molto più alti guadagni spesso reinvestiti in altre aziende e il tutto genera un circolo vizioso di prosperità.
          • Rover scrive:
            Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
            ...circolo vizioso di prosperità.Questa ultima frase certifica la sconclusionatezza del tuo pensiero
    • Funz scrive:
      Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
      - Scritto da: Surak 2.0
      ...nel settore e ne farà perdere 10 milioni negli
      altri.
      La rete è ottima per eliminare molti intermediari
      ma con essi molti
      lavori.Come è sempre sucXXXXX, l'ultima volta sono state la meccanizzazione e l'industrializzazione a ridurre la necessità di forza lavoro.
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: Surak 2.0

        ...nel settore e ne farà perdere 10 milioni
        negli

        altri.

        La rete è ottima per eliminare molti
        intermediari

        ma con essi molti

        lavori.

        Come è sempre sucXXXXX, l'ultima volta sono state
        la meccanizzazione e l'industrializzazione a
        ridurre la necessità di forza
        lavoro.Certo, ma stavolta sembra il il lavoro sia a "perdere" e non mi sembrava abbastanza sottolineato.Invece si sparano cifre sui "nuovi posti di lavoro" facendoli intendere come aggiuntivi.E ripeto..sono l'ultimoc he si oppone alla modernità, ma bisogna tener conto dei "vasi comunicanti" se non vogliamo che finisca male per i più
        • krane scrive:
          Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
          - Scritto da: Surak 2.0
          - Scritto da: Funz

          - Scritto da: Surak 2.0


          ...nel settore e ne farà perdere 10 milioni


          negli altri.


          La rete è ottima per eliminare molti


          intermediari ma con essi molti lavori.

          Come è sempre sucXXXXX, l'ultima volta sono

          state la meccanizzazione e l'industrializzazione

          a ridurre la necessità di forza lavoro.
          Certo, ma stavolta sembra il il lavoro sia a
          "perdere" e non mi sembrava abbastanza
          sottolineato.Forse non hai mai letto niente sulla meccanizzazione e le catene di montaggio.
          Invece si sparano cifre sui "nuovi posti di
          lavoro" facendoli intendere come aggiuntivi.Le notizie bisogna capirle, a volte anche interpretarle.
          E ripeto..sono l'ultimoc he si oppone alla
          modernità, ma bisogna tener conto dei "vasi
          comunicanti" se non vogliamo che finisca
          male per i piùTipo il derubare il sud del mondo in nostro favore ?
      • Good fellow scrive:
        Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
        - Scritto da: Funz
        Come è sempre sucXXXXX, l'ultima volta sono state
        la meccanizzazione e l'industrializzazione a
        ridurre la necessità di forza
        lavoro.Veramente la grande industria ha prodotto un numero enorme di posti di lavoro e tuttora le aziende automobilistiche sono fondamentali in diversi paesi perché creano un indotto enorme, basta pensare alle parti meccaniche che vengono commissionate a tante altre aziende medio-grandi. Se l'industria sparisce non la sostituisci con i SEO, i webmaster, i programmatori ecc...Non per niente la General Motors che attualmente non se la passa bene ha al momento un numero di lavoratori dieci volte superiore a quello di Google.
        • Funz scrive:
          Re: Creerà 1 milione di posti di lavoro ...
          - Scritto da: Good fellow
          - Scritto da: Funz

          Come è sempre sucXXXXX, l'ultima volta sono
          state

          la meccanizzazione e l'industrializzazione a

          ridurre la necessità di forza

          lavoro.

          Veramente la grande industria ha prodotto un
          numero enorme di posti di lavoro e tuttora le
          aziende automobilistiche sono fondamentali in
          diversi paesi perché creano un indotto enorme,
          basta pensare alle parti meccaniche che vengono
          commissionate a tante altre aziende medio-grandi.
          Se l'industria sparisce non la sostituisci con i
          SEO, i webmaster, i programmatori
          ecc...
          Non per niente la General Motors che attualmente
          non se la passa bene ha al momento un numero di
          lavoratori dieci volte superiore a quello di
          Google.Vero, ma perché l'industria ha creato una produzione enorme che prima non esisteva. Dagli inizi ad oggi comunque l'automatizzazione ha ridotto di molto la necessità di operai, vedi le dimensioni di Mirafiori negli anni '70 con quella di oggi (5000 lavoratori)... bisognerebbe pero' fare il conto considerando gli altri delocalizzati in Polonia, eccetera.Per un paragone più pertinente vedi l'agricoltura, che fino alla rivoluzione industriale occupava la maggioranza della popolazione
  • lukker scrive:
    Impresa Disperata
    E' un'impresa disperata a mio parere ma non per questo non bisogna abbandonare il tentativoDisperata perchè il paese è paralizzato su Berlusconi che sta bloccando tutto. La rete gli è scomoda perchè è una voce che non può controllare e trasmettere messaggi scomodi. Secondo voi perchè la rete è ostacolata?Perchè hanno capito cos'è e hanno paura!!!! Inoltre con una popolazione un pò rXXXXXXXXXta dal grande fratello e company cosa credete che faccia la popolazione?Ci si lamenta sempre ma non si alza un dito....siamo un paese paralizzato e i leader della sinistra (ah ah ah) pensano solo a sbranare chiunque possa emergere per fare qualcosa di concreto.Come vedete, la risoluzione dei problemi del paese passa da Arcore in un modo o nell'altro
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Impresa Disperata
      - Scritto da: lukker
      E' un'impresa disperata a mio parere ma non per
      questo non bisogna abbandonare il
      tentativoper me sembra una ennesima catena di sant'antonio....e nel sito non fanno in nessun caso a come verranno salvaguardati privacy od altro del trattamento dei dati....oltretutto questi qui non hanno neppure una sede od altro...mi raccomando sotto con le carte di credito e' ...
    • SCF IS EVIL scrive:
      Re: Impresa Disperata
      - Scritto da: lukker
      E' un'impresa disperata a mio parere ma non per
      questo non bisogna abbandonare il
      tentativo

      Disperata perchè il paese è paralizzato su
      Berlusconi che sta bloccando tutto. La rete gli è
      scomoda perchè è una voce che non può controllare
      e trasmettere messaggi scomodi. Secondo voi
      perchè la rete è
      ostacolata?

      Perchè hanno capito cos'è e hanno paura!!!!

      Inoltre con una popolazione un pò rXXXXXXXXXta
      dal grande fratello e company cosa credete che
      faccia la
      popolazione?


      Ci si lamenta sempre ma non si alza un
      dito....siamo un paese paralizzato e i leader
      della sinistra (ah ah ah) pensano solo a sbranare
      chiunque possa emergere per fare qualcosa di
      concreto.

      Come vedete, la risoluzione dei problemi del
      paese passa da Arcore in un modo o
      nell'altroIniziativa da lodare, ma sostanzialmente inutile, se non ci sono secondi fini.
Chiudi i commenti