Fatture di Linux, SCO ci ripensa

Retromarcia di SCO su quella che molti consideravano un'azione estrema, se non addirittura illecita. Sconti sulle licenze SCO per tutto ottobre. Venghino venghino!


Lindon (USA) – Con un dietrofront che sembra rivelare un’insolita prudenza da parte di un’azienda che fino ad oggi ha seguito una strategia tutta d’attacco, SCO Group ha deciso di rinunciare a spedire il “conto” all’indirizzo di quelle società che usano Linux.

Come si ricorderà, negli scorsi mesi SCO aveva pianificato l’invio di almeno un migliaio di fatture con l’obiettivo di sollecitare le aziende destinatarie ad acquistare un pacchetto di licenze per l’uso di Linux. E’ noto infatti come SCO ritenga che il codice di Linux infranga il proprio brevetto su Unix e, pertanto, tutte le aziende che lo utilizzano debbano “mettersi in regola” acquistando un’ apposita licenza .

Secondo alcuni analisti, questa nuova mossa di SCO denota l’intenzione dell’azienda di muoversi con più cautela rispetto al passato e di attuare una strategia maggiormente basata sull’attesa, questo anche in prospettiva del fatto che i tempi della sua azione legale contro IBM non saranno certo brevi.

SCO ha anche prorogato, portandolo dal 15 al 31 ottobre, il termine oltre il quale il prezzo delle sue licenze Linux raddoppierà. Attualmente per un server Linux a singolo processore la licenza costa 699 dollari .

Da una recente indagine della società Credit Suisse First Boston sembra emergere che la stragrande maggioranza delle aziende non è particolarmente intimorita dalle minacce legali di SCO . Su di un campione di 100 aziende, l’84% di quelle che già adottano Linux non hanno infatti espresso l’intenzione di rivedere le proprie scelte e il 74% non prevede di modificare i propri piani relativi a nuove implementazioni di Linux.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Un cellulare con processore x86
    Per me sarebbe fantastico conosco molto bene l'architettura x86, è vero potrei imparare anche le altre, ma quella x86 già la conosco, potrei subito buttarmi nello sviluppo di videogames per cellulari riciclando mio vecchio software adesso inutile.Potrei anche scrivere qualche piccolo S.O. per cellulari o palmari se i processori fosser degli x86 compatibili.Sono certo che ci sarebbe un sacco di software vecchio che potrebbe essere riciclato, quindi sarebbe una grande cosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un cellulare con processore x86
      Umh si riciclare ti fa risparmiare un sacco di soldi, non c'è dubbio, ma.... l'architettura x86 non è la "migliore". Qua la vera questione è: va bene risparmiare soldi _adesso_ e tenersi una architettura che funziona, o è meglio spendere molti soldi _adesso_ per sistemare i programmi e cominciare ad usare una architettura che funziona meglio? Ovviamente si fa sempre la cosa che costa meno, anche se è qualitativamente peggiore. Ecco xchè hanno puntato su x86. Tieni conto che poi ti abitueresti alla nuova (ma che nuova? c'è già solo che è di nicchia) architettura e tutti i programmi verrebbero fatti per quella quindi ti ritroveresti nella stessa situazione che hai adesso con x86 ma con una architettura migliore.DjMix
  • Anonimo scrive:
    l'importante è che ci funzioni Linux
    il resto non mi interessa. Se Linux funzionasse sul C64 non avrei motivi per cambiare questo computer. Mica sono un utonto.
    • Anonimo scrive:
      Re: l'importante è che ci funzioni Linux
      LUnix e' uguale ?http://hld.c64.org/poldi/lunix/lunix.html:)
      • cico scrive:
        Re: l'importante è che ci funzioni Linux

        LUnix e' uguale ?

        http://hld.c64.org/poldi/lunix/lunix.html

        :)
        nooooooo....non ci posso credere :-)
  • Anonimo scrive:
    Bello schifo
    C'è veramente bisogno di una lingua franca sul set di istruzioni????Nel momento storico attuale si sta stratificando l'architettura dei calcolatori all'inverosimile. Dal lato hardware intel annuncia processori che esporranno copie virtuali di se stessi per supportare più macchine virtuali a livello hardware. IBM vende virtual server basati su uno strano simil-exokernel sotto il sistema operativo che virtualizza il processore.Java e .NET fanno la gara a chi conquista più programmatori. E tutt'è due girano sopra una macchina virtuale.Insomma para para, ci saranno talmente tanti strati tra qualche anno, tra il software e l'hardware tanto da rendere questo concetto di "lingua franca" un puro non senso.Infine, affermare che x86 esteso a 64 bit sia una gran cosa è chiaramente una baggianata commerciale. Si veda Hannessey-Patterson per ulteriori chiarimenti.Che la scelta di intel su l'architettura VLIW _attualmente_ non sia competitiva non v'è dubbio, ma nel prossimo futuro, IMHO, sarà decisiva.Dulcis in fundo, leggere tutto sto po' po' di affermazioni su x86 e poi vedere che acquistano MIPS fa sconcupisciare dalle risate.E' come dire... "comprate la Trabant che è la miglior auto del mondo" e poi sotto sotto acquistare il reparto di ricerca e sviluppo della Ferrari.... Tsk
    • Anonimo scrive:
      Re: Bello schifo
      - Scritto da: Anonimo
      C'è veramente bisogno di una lingua franca
      sul set di istruzioni????Ovviamente NO.
      Java e .NET fanno la gara a chi conquista
      più programmatori. E tutt'è due girano sopra
      una macchina virtuale.E già questo ti dice che stiamo puntando dritti verso il baratro. Usiamo il surplus di potenza per emulare, armonizzare, interfacciare, buttare dentro strati su strati di sovrastrutture INUTILI, ridondanti, macchinose ed inefficienti. Un confronto anche superficiale con i sistemi critici life-dependable fa venire da piangere per quello che riescono a fare in hard realtime, occupando un millesimo di memoria e con potenze elaborative che oggi contraddistinguono a malapena un cellulare o un MP3 player.
      Infine, affermare che x86 esteso a 64 bit
      sia una gran cosa è chiaramente una
      baggianata commerciale. Si veda
      Hannessey-Patterson per ulteriori
      chiarimenti.Escludo che chi fa simili affermazioni abbia mai visto anche solo la copertina del "Quantitative approach" di Hennessy & Patterson (la vera Bibbia dell'architettura di calcolatori). Dubito anche che abbiamo mai messo le mani su una macchina Alpha o MIPS, magari per scrivere in assembly.
      E' come dire... "comprate la Trabant che è
      la miglior auto del mondo" e poi sotto sotto
      acquistare il reparto di ricerca e sviluppo
      della Ferrari.... TskLascia che comprino la Trabant. Finché ci saranno in giro delle sane WS Alpha, del resto me ne impippo allegramente.
  • Anonimo scrive:
    biplani
    e` come se per evolvere l`aereoplano continuassero a modificare i biplani
    • Anonimo scrive:
      Re: biplani
      - Scritto da: Anonimo
      e` come se per evolvere l`aereoplano
      continuassero a modificare i biplaniPeggio... x86 è meno che una bicicletta con le ali posticce.
      • Anonimo scrive:
        Intenditori di assembler o TROLL ???
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        e` come se per evolvere l`aereoplano

        continuassero a modificare i biplani

        Peggio... x86 è meno che una bicicletta con
        le ali posticce.Si si, e in base a cosa lo dici? Parlamo ovviamente del 32bit, non del fatto che x86 ha anche la retrocompatibilità con il "real mode" tramite l'istruzione apposita... cioè voglio dire, sicuramente voi due mi saprete spiegare che problemi dà il protected mode di x86... Un consiglio: se dovete tirar fuori parole a casaccio di cui ignorate il vero significato, tacete che fate più bella figura.
        • Anonimo scrive:
          Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
          Non si tratta di protected mode o meno. E' assodato e palese che a parita di algoritmo con l'architettura x86 spesso servono piu' istruzioni per programma. Forse questo in un futuro non sara un problema, ma per ora lo e'. Arm, StrongArm e Xscale permettono di scrivere un programma usando molti meno k dell'equivalente x86. Se prendi l'esempio dei PDA ti rendi conto che riuscire a risparmiare anche solo 2 Mb avendo a disposizione una flash rom di 32 e' abbastanza importante.Cya WarfoX
          • Anonimo scrive:
            Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
            - Scritto da: Anonimo
            Non si tratta di protected mode o meno. E'
            assodato e palese che a parita di algoritmo
            con l'architettura x86 spesso servono piu'
            istruzioni per programma. Forse questo in unassodato e palese mica tanto... dipende dalle architettureio mi ricordavo che i binari RISC erano più grossi di quelli CISC, dato che spesso una sola istruzione CISC fa l'equivalente di due o più RISCad esempio, in x86 puoi fare confronto e salto in un'istruzione, alcune architetture (tipiche degli embedded) hanno un'istruzione per il confronto ed una per il salto
          • Anonimo scrive:
            Re: Intenditori di assembler o TROLL ???

            assodato e palese mica tanto... dipende
            dalle architetture
            io mi ricordavo che i binari RISC erano più
            grossi di quelli CISC, dato che spesso una
            sola istruzione CISC fa l'equivalente di
            due o più RISC
            ad esempio, in x86 puoi fare confronto e
            salto in un'istruzione, alcune architetture
            (tipiche degli embedded) hanno un'istruzione
            per il confronto ed una per il saltoSi e' vero infatti le architetture RISC si preferiscono per certe applicazioni e CISC per altre.Ricordate MMX istruzioni aggiunge a favore di applicazioni grafiche?Per una macchina server sarebbero piu' che inutili ma per applicazioni grafiche serve.Ad ogni applicazione il suo sistema: il suo processore e le sue periferiche
          • Anonimo scrive:
            Si ma per i (mac)troll questo richiede..
            - Scritto da: Anonimo

            assodato e palese mica tanto... dipende

            dalle architetture

            io mi ricordavo che i binari RISC erano
            più

            grossi di quelli CISC, dato che spesso una

            sola istruzione CISC fa l'equivalente di

            due o più RISC

            ad esempio, in x86 puoi fare confronto e

            salto in un'istruzione, alcune
            architetture

            (tipiche degli embedded) hanno
            un'istruzione

            per il confronto ed una per il salto

            Si e' vero infatti le architetture RISC si
            preferiscono per certe applicazioni e CISC
            per altre.
            Ricordate MMX istruzioni aggiunge a favore
            di applicazioni grafiche?
            Per una macchina server sarebbero piu' che
            inutili ma per applicazioni grafiche serve.

            Ad ogni applicazione il suo sistema: il suo
            processore e le sue periferichequesto richiede troppo sforzo mentale per un (***)troll, loro già pensano in maniera diversa, non possono anche sforzarsi di pensare come persone normali.Loro hanno letto da qualche parte che "quello schifo di CISC fa cacare" e gli basta per riempirsi la bocca di fesserie. Poi se la prendono quando lo fanno gli altri.Gente che probabilmente non sa neanche cosa sia un compilatore, cosa voglia dire ottimizzazione (vantaggi del CISC???) ma legge la definizione di RISC, dice "ha meno istruzioni, è più semplice e *intuitivo* perciò è migliore". Peccato che l'intuitività di un linguaggio macchina non sia la sua dote migliore!Scusate lo sfogo ma non ne posso più di leggere le stesse fesserie ogni giorno da capo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma per i (mac)troll questo richiede..
            tu cocchetto quante righe di codice riesci a compilare a memoria?(troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll) (troll)&(troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
            Uff... peccato che poi x86 faccia letteralmente pena (per lo meno sino a P5, ultima architettura su cui ho programmato in assembler) nella gestione degli indirizzamenti in memoria e un fottio di altre cosine... In ogni caso prendi un programma per Xscale e StrongArm e scrivilo per x86. Quello Xscale/StrongArm occupa meno memoria (vista la pignoleria). Oppure scrivi un programma per Coldfire.... e poi ne riparliamo..Cya WarfoX
          • Anonimo scrive:
            Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
            - Scritto da: Anonimo
            Non si tratta di protected mode o meno. E'
            assodato e palese che a parita di algoritmo
            con l'architettura x86 spesso servono piu'
            istruzioni per programma.Ah siii??? Quindi fammi capire, una architettura CISC richiede *PIU'* istruzioni per fare un certo programma? Secondo me è ora di riaprire quel libro di architettura degli elaboratori... ^____-____^
            Forse questo in un
            futuro non sara un problema, ma per ora lo
            e'. Arm, StrongArm e Xscale permettono di
            scrivere un programma usando molti meno k
            dell'equivalente x86. Se prendi l'esempio
            dei PDA ti rendi conto che riuscire a
            risparmiare anche solo 2 Mb avendo a
            disposizione una flash rom di 32 e'
            abbastanza importante.
            Ahhhh, volevi dire "richiede più memoria"... beh questo può essere, però non trasforma l'architettura x86 in uno schifo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          e` come se per evolvere l`aereoplano


          continuassero a modificare i biplani



          Peggio... x86 è meno che una bicicletta
          con

          le ali posticce.

          Si si, e in base a cosa lo dici? Parlamo
          ovviamente del 32bit, non del fatto che x86
          ha anche la retrocompatibilità con il "real
          mode" tramite l'istruzione apposita... cioè
          voglio dire, sicuramente voi due mi saprete
          spiegare che problemi dà il protected mode
          di x86...
          (non sono quello di sopra)Da dove vuoi che inizi?Dallo schifio dell'architettura CISC, dal fatto che la sua evoluzione in una anomala architettura ibrida dal P5 in su non ha fatto altro che introdurre bachi nel microcodice, oppure dal fatto che sulle macchine x86 i tempi di latenza sono da tartaruga?
          • Anonimo scrive:
            Questo sicuramente troll

            Da dove vuoi che inizi?
            Dallo schifio dell'architettura CISCcerto... come no! Si sa, è scritto in tutti i libri di architettura "il cisc fa schifo"... ma torna a studiare pure tu! Il cisc ha vantaggi e svantaggi proprio come il risc, se non ci credi prendi un libro tipo di vanneschi e leggilo., dal
            fatto che la sua evoluzione in una anomala
            architettura ibrida dal P5 in su non ha
            fatto altro che introdurre bachi nel
            microcodiceInteressante... quindi l'architettura x86 "fa schifo" perchè ci sono bug nel microcodice (quale? quello di intel, di cyrix, di amd?) e invece le altre architetture sono "intrinsecamente prive di bug" oppure cosa?Credo che la soluzione al problema bug sia la verifica formale, non certo il passaggio ad un'altra architettura. Ammesso che tu sappia di cosa stai parlando, cosa di cui dubito fortemente.
            , oppure dal fatto che sulle
            macchine x86 i tempi di latenza sono da
            tartaruga?Ahahahaha. Complimenti adesso ci mostri un bel link con l'analisi della latenza di una "macchina x86" e si badi, i tempi di latenza lunghi devono essere dovuti all'architettura in se, non al singolo processore...
          • Anonimo scrive:
            troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo


            Da dove vuoi che inizi?

            Dallo schifio dell'architettura CISC

            certo... come no! Si sa, è scritto in tutti
            i libri di architettura "il cisc fa
            schifo"... ma torna a studiare pure tu! Il
            cisc ha vantaggi e svantaggi proprio come il
            risc, se non ci credi prendi un libro tipo
            di vanneschi e leggilo.
            Ah sì? Il tempo dei CISC è finito da un bel pezzo, non te ne sei accorto?Forse dovresti ripassarti tu qualche manuale di architetture di sistemi: generare le pipeline di istruzioni e dati sui CISC è un lavoro meno che inutile e il calcolo dei tempi di accesso alla cache un inferno visto che separare i tipi d'istruzione è assurdo.
            , dal

            fatto che la sua evoluzione in una anomala

            architettura ibrida dal P5 in su non ha

            fatto altro che introdurre bachi nel

            microcodice

            Interessante... quindi l'architettura x86
            "fa schifo" perchè ci sono bug nel
            microcodice (quale? quello di intel, di
            cyrix, di amd?) e invece le altre
            architetture sono "intrinsecamente prive di
            bug" oppure cosa?Che io sappia *tutte* le case che hai citato hanno avuto bachi mostruosi: Intel poi, non ne parliamo: ti sei dimenticato il ritiro dal mercato dei primi P5? Il baco passato alla storia come "F0 0F"? E quello del triple page fault?

            Credo che la soluzione al problema bug sia
            la verifica formale, non certo il passaggio
            ad un'altra architettura. Ammesso che tu
            sappia di cosa stai parlando, cosa di cui
            dubito fortemente.
            Ha parlato il sapientone.

            , oppure dal fatto che sulle

            macchine x86 i tempi di latenza sono da

            tartaruga?

            Ahahahaha. Complimenti adesso ci mostri un
            bel link con l'analisi della latenza di una
            "macchina x86" e si badi, i tempi di latenza
            lunghi devono essere dovuti all'architettura
            in se, non al singolo processore...infatti qui si stava discutendo dell'architettura x86 IN GENERALE.Si potrebbe discutere certamente, se tu sapessi cosa fosse un interruzione, cosa di cui dubito fortemente.
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo
            Ah sì? Il tempo dei CISC è finito da un bel
            pezzo, non te ne sei accorto?come scusa ? dove ? quando ?esce una CPU ogni 3 mesi...via e tresmeta sono due costruttori che fanno CPU da qualche anno e si aggiungono ad amd e intel nella produzione di X86...eh si, è proprio in fallimento il mercato dei cisc :D
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ah sì? Il tempo dei CISC è finito da un
            bel

            pezzo, non te ne sei accorto?

            come scusa ? dove ? quando ?
            esce una CPU ogni 3 mesi...
            via e tresmeta sono due costruttori che
            fanno CPU da qualche anno e si aggiungono ad
            amd e intel nella produzione di X86...

            eh si, è proprio in fallimento il mercato
            dei cisc :DNon ho voglia di rispondere in toto all'altro post, dico solo che l'interruzione so cos'è, e non è un ragionamento trolloso che mi convincerà che una diatriba stupida come CISC vs RISC ha davvero una soluzione. Per me hanno vantaggi e svantaggi, e lo dimostra il fatto che il gcc compila ancora codice migliore per x86 alla faccia della inerente superiorità del RISC.Dico trollosa, perchè invocare i bug dei processori per nome e dare la colpa al fatto in se che sono x86 è quantomeno da troll.
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            Qualcuno spieghi finalmente a questo ragazzo che la questione verte sulle inefficienze specifiche degli x86 rispetto al resto del mondo, in particolare Alpha e MIPS che sono assolutamente superiori per design, come dovrebbero sapere tutti. Nessuno, tranne lui, l'ha interpretata come l'ennesima discussione su CISC vs RISC, che è uno dei tanti modi oziosi per confrontare patate e smeraldi. Semplicemente, x86 è l'esempio più ciabattone di una architettura paleolitica trascinata per i capelli a forza di calci, forzature e retrocompatibilità per ormai troppo tempo, non se ne può più.
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            Qualcuno spieghi finalmente a questo ragazzo
            che la questione verte sulle inefficienze
            specifiche degli x86 rispetto al resto del
            mondo, in particolare Alpha e MIPS che sono
            assolutamente superiori per design, come
            dovrebbero sapere tutti.

            Nessuno, tranne lui, l'ha interpretata come
            l'ennesima discussione su CISC vs RISC, che
            è uno dei tanti modi oziosi per confrontare
            patate e smeraldi.
            Semplicemente, x86 è l'esempio più
            ciabattone di una architettura paleolitica
            trascinata per i capelli a forza di calci,
            forzature e retrocompatibilità per ormai
            troppo tempo, non se ne può più.ok ,architettura del cazzo... ma cosa hai da dire delle prestazioni ? mi sembra siano le CPU più veloci attualmente...
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Qualcuno spieghi finalmente a questo
            ragazzo

            che la questione verte sulle inefficienze

            specifiche degli x86 rispetto al resto del

            mondo, in particolare Alpha e MIPS che
            sono

            assolutamente superiori per design, come

            dovrebbero sapere tutti.



            Nessuno, tranne lui, l'ha interpretata
            come

            l'ennesima discussione su CISC vs RISC,
            che

            è uno dei tanti modi oziosi per
            confrontare

            patate e smeraldi.

            Semplicemente, x86 è l'esempio più

            ciabattone di una architettura paleolitica

            trascinata per i capelli a forza di calci,

            forzature e retrocompatibilità per ormai

            troppo tempo, non se ne può più.

            ok ,architettura del cazzo... ma cosa hai da
            dire delle prestazioni ? mi sembra siano le
            CPU più veloci attualmente...ma dove l'hai letta questa su topolino?http://www.barefeats.com/pentium4.htmlquarda bene e rifatti gli occhi...dove sono i vostri x86....vanno giusto bene per i giochi e basta!:)
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo
            ma dove l'hai letta questa su topolino?
            http://www.barefeats.com/pentium4.html

            quarda bene e rifatti gli occhi...dove sono
            i vostri x86....vanno giusto bene per i
            giochi e basta!
            :)primo test: il G5 è un pelo più veloce del athlonMP che con 500 euro meno te lo fai.sul rapporto prezzo qualità quindi è peggiore il G5secondo test: niente da dire se non per il fatto che è l'unico test in cui il G5 stacca le macchine X86 quindi non è proprio potenza bruta della CPU ma questione di codice ottimizzato o meno, se no andrebbe il doppio anche sugli altri test.terzo test: le becca dal dual xeon ed è poco più veloce del dual Athlon quindi si ritorna al discorso del qualitàprezzo.quarto test: leggi il punto 1.quinto test: leggi il punto 1 anche se la differenza è un po più sensibile.PS.: Bryce se è ottimizzato per un semplice 386 è grassa... come al solito i test di maya sono inesistenti.EnJoY
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ma dove l'hai letta questa su topolino?

            http://www.barefeats.com/pentium4.html



            quarda bene e rifatti gli occhi...dove
            sono

            i vostri x86....vanno giusto bene per i

            giochi e basta!

            :)

            primo test: il G5 è un pelo più veloce del
            athlonMP che con 500 euro meno te lo fai.
            sul rapporto prezzo qualità quindi è
            peggiore il G5sii certo é il 100 mhz in piu' per processore del amd? e le ha prese! quindi non parlare di qualità e prestazioni le ha prese punto e basta!

            secondo test: niente da dire se non per il
            fatto che è l'unico test in cui il G5 stacca
            le macchine X86 quindi non è proprio potenza
            bruta della CPU ma questione di codice
            ottimizzato o meno, se no andrebbe il doppio
            anche sugli altri test.lascia perdere in questo test i vostri pc sono veloci come dei pda.le hanno prese di brutto....la metà del tempo.e il codice non é ottimizzato per sfruttare il 64bit del G5...pensa un po'.

            terzo test: le becca dal dual xeon ed è poco
            più veloce del dual Athlon quindi si ritorna
            al discorso del qualitàprezzo.sii certo e ci mancherebbe con 800 mhz in piu'....sono proprio scadenti per superare un mac i pc hanno bisogno di quasi 1 gigaherz in piu'....ottima architettura complimenti!

            quarto test: leggi il punto 1.le avete prese anche qui....

            quinto test: leggi il punto 1 anche se la
            differenza è un po più sensibile.lasciamo perdere inizia ad essere noioso secondo me dovevate utilizzare la ps2 o xbox magari sono piu' veloci del vostri pc amd e intel!

            PS.: Bryce se è ottimizzato per un semplice
            386 è grassa... come al solito i test di
            maya sono inesistenti.beh su maya ti do ragione...senza dubbio i pc sono piu' veloci anche perché dispongono di un certo tipo di schede video molto performanti...per la cpu...beh un dual G5 non ha sicuramente nulla da temere...non prendertela...stiamo solo giocando...

            EnJoY
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo
            sii certo é il 100 mhz in piu' per
            processore del amd? e le ha prese! quindi
            non parlare di qualità e prestazioni le ha
            prese punto e basta!ripeto, prezzo/qualità del G5 in confronto al dual athlon è cmq peggiore.
            lascia perdere in questo test i vostri pc
            sono veloci come dei pda.
            le hanno prese di brutto....la metà del
            tempo.
            e il codice non é ottimizzato per sfruttare
            il 64bit del G5...pensa un po'.64bit ? si vede quanto ne capisci di informatica.il fatto di essere a 64bit come feature presa a se ti fa guadagnare pochissimi punti percentuali, è tutto l'insieme che cammina forte, non il fatto di essere a 64bit...ecco un altro genio dell'informatica.se quell'incremento prestzionale fosse da attribuire ai 64bit allora le ddr, il bus a 1Ghz, la cache e le simd come altivec a che servirebbero ?
            sii certo e ci mancherebbe con 800 mhz in
            piu'....sono proprio scadenti per superare
            un mac i pc hanno bisogno di quasi 1
            gigaherz in piu'....ottima architettura
            complimenti!ma se non sai neanche di cosa parli... non tirare fuori l'architettura solo perchè in questi giorni hai letto i doscorsoni nella diatriba sull'X86...Architettura o meno sono delle CPU velocissime che permettono di fare quello che qualche anno fa era impossibilie quindi architettura o meno, l'importante sono le prestazioni, l'architettura lasciala ai "dottori" dell'informatica e a quelli che se non dicono che RISC è re e CISC è merda non possono andare a dormire tranquilli.

            quarto test: leggi il punto 1.
            le avete prese anche qui....come sopra, rapporto prezzoprestazioni pessimo se si prende ad esempio un test come questo.(cuttone)
            beh su maya ti do ragione...senza dubbio i
            pc sono piu' veloci anche perché dispongono
            di un certo tipo di schede video molto
            performanti...
            per la cpu...beh un dual G5 non ha
            sicuramente nulla da temere...beh, il G5 non ha nulla da temere specialmente se tutti i test vengono fatti, uno su un programma di merda (bryce) uno su un programma che è palese che è meglio ottimizzato per mac (After Effects).Ma questo non ci interessa... ce nè uno più eclatante di tutti ma nessuno se ne è accorto...Questo test è stato fatto espressamente per valutare la potenza di queste 4 workstation DUAL CPU ed il test viene fatto con un dual xeon 2.4 dotato di hyper-threading.Ognuno dei due Xeon ha 2 core capaci di processare ugnuno un thread e siccome a casa mia 2x2 fa 4, la macchina dual xeon che ha 4 core (quindi influisce nei test 1,2,3) viene STROZZATA da windowsXP PRO che gestisce al massimo 2 Threads quindi il test di barefeats inerente l'SMP ha dei risultati riferiti al dual xeon che non corrispondono alla realtà e la perdita di prestazioni si quantifica in un 20% circa.e questo la dice lunga...
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            sii certo é il 100 mhz in piu' per

            processore del amd? e le ha prese! quindi

            non parlare di qualità e prestazioni le ha

            prese punto e basta!

            ripeto, prezzo/qualità del G5 in confronto
            al dual athlon è cmq peggiore.sii certo sempre su topolino giusto???


            lascia perdere in questo test i vostri pc

            sono veloci come dei pda.

            le hanno prese di brutto....la metà del

            tempo.

            e il codice non é ottimizzato per
            sfruttare

            il 64bit del G5...pensa un po'.

            64bit ? si vede quanto ne capisci di
            informatica.
            il fatto di essere a 64bit come feature
            presa a se ti fa guadagnare pochissimi punti
            percentuali, è tutto l'insieme che cammina
            forte, non il fatto di essere a 64bit...
            ecco un altro genio dell'informatica.un modo per glissare giusto?

            se quell'incremento prestzionale fosse da
            attribuire ai 64bit allora le ddr, il bus a
            1Ghz, la cache e le simd come altivec a che
            servirebbero ?a farvi mangiare la polvere...com'è stato.


            sii certo e ci mancherebbe con 800 mhz in

            piu'....sono proprio scadenti per superare

            un mac i pc hanno bisogno di quasi 1

            gigaherz in piu'....ottima architettura

            complimenti!

            ma se non sai neanche di cosa parli... non
            tirare fuori l'architettura solo perchè in
            questi giorni hai letto i doscorsoni nella
            diatriba sull'X86...
            Architettura o meno sono delle CPU
            velocissime che permettono di fare quello
            che qualche anno fa era impossibilie quindi
            architettura o meno, l'importante sono le
            prestazioni, l'architettura lasciala ai
            "dottori" dell'informatica e a quelli che se
            non dicono che RISC è re e CISC è merda non
            possono andare a dormire tranquilli.ciccio quando io ho iniziato a lavorare con i computer tu probabilmente non eri ancora nato...lascia perdere l'arroganza da espertone utonto pc.preparata la cartella?



            quarto test: leggi il punto 1.

            le avete prese anche qui....

            come sopra, rapporto prezzoprestazioni
            pessimo se si prende ad esempio un test come
            questo.

            (cuttone)sempre una scusa pronta giusto?


            beh su maya ti do ragione...senza dubbio i

            pc sono piu' veloci anche perché
            dispongono

            di un certo tipo di schede video molto

            performanti...

            per la cpu...beh un dual G5 non ha

            sicuramente nulla da temere...

            beh, il G5 non ha nulla da temere
            specialmente se tutti i test vengono fatti,
            uno su un programma di merda (bryce) uno su
            un programma che è palese che è meglio
            ottimizzato per mac (After Effects).altra scusa....

            Ma questo non ci interessa... ce nè uno più
            eclatante di tutti ma nessuno se ne è
            accorto...
            Questo test è stato fatto espressamente per
            valutare la potenza di queste 4 workstation
            DUAL CPU ed il test viene fatto con un dual
            xeon 2.4 dotato di hyper-threading.
            Ognuno dei due Xeon ha 2 core capaci di
            processare ugnuno un thread e siccome a casa
            mia 2x2 fa 4, la macchina dual xeon che ha 4
            core (quindi influisce nei test 1,2,3) viene
            STROZZATA da windowsXP PRO che gestisce al
            massimo 2 Threads quindi il test di
            barefeats inerente l'SMP ha dei risultati
            riferiti al dual xeon che non corrispondono
            alla realtà e la perdita di prestazioni si
            quantifica in un 20% circa.

            e questo la dice lunga...allora fammi capire se avesse vinto il pc amd o intel sarebbe stato tutto regolare e i mac una chiavica...in questo caso c'é da criticare il test?boh siete un mistero...
          • Anonimo scrive:
            MAC TROLL DETECTED
            n't feed the troll
          • Anonimo scrive:
            è chiaro chi è il troll...
            a parte il fatto che non sai quotare... e da fastidio...ma come, tutto sto pappiè di roba e te ne esci con risposte così semplicistiche ?almeno un po di impegno ca22o :)sei proprio un (troll)EnJoY
          • Anonimo scrive:
            Re: è chiaro chi è il troll...
            - Scritto da: Anonimo
            a parte il fatto che non sai quotare... e da
            fastidio...

            ma come, tutto sto pappiè di roba e te ne
            esci con risposte così semplicistiche ?
            almeno un po di impegno ca22o :)

            sei proprio un (troll)

            EnJoYche perdita di tempo con voi utonti PC vi credete degli esperti informatici e non capite un ca@@o!non sapete neanche leggere dei benchmark.tornate ad utilizzare word loser e troll
          • Anonimo scrive:
            MAC TROLL DETECTED
            n't feed the troll
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            non hai capito una mazza del discorso...ma voi macchisti non eravate più intelligenti ?mbah...
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo
            non hai capito una mazza del discorso...

            ma voi macchisti non eravate più
            intelligenti ?

            mbah...beh io ho capito che il tizio ha postato solo inutili scuse per nascondere la figuraccia dei vostri pc carrette...amd e intele poi che i mac-user siano piu' intelligenti....mah é gente come te che lo pensa...io no.:)compratevi un mac e buttate via quelle carrette.
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo
            beh io ho capito che il tizio ha postato
            solo inutili scuse per nascondere la
            figuraccia dei vostri pc carrette...amd e
            intel
            e poi che i mac-user siano piu'
            intelligenti....mah é gente come te che lo
            pensa...io no.
            :)
            compratevi un mac e buttate via quelle
            carrette.figuraccia ?finalmente esiste un mac che su barefeats batte un X86, peraltro non di punta quindi un test un po inutile.oltretutto lo batte solo in alcuni test ecc ecc...sono i soliti discorsi triti e ritriti ma la penso come lui.una macchina come il dual amd che cè su BF costa 500 euro meno del G5 di punta, e non è neanche il massimo che puoi montare se vuoi farti un dual athlon.non si è capito che tipo di test vogliono fare....
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            beh io ho capito che il tizio ha postato

            solo inutili scuse per nascondere la

            figuraccia dei vostri pc carrette...amd e

            intel

            e poi che i mac-user siano piu'

            intelligenti....mah é gente come te che lo

            pensa...io no.

            :)

            compratevi un mac e buttate via quelle

            carrette.

            figuraccia ?
            finalmente esiste un mac che su barefeats
            batte un X86, peraltro non di punta quindi
            un test un po inutile.
            oltretutto lo batte solo in alcuni test ecc
            ecc...il G5 vince nei test piu' importanti...i pc intel e amd vincono solo in qualche giochetto...mah
            sono i soliti discorsi triti e ritriti ma la
            penso come lui.
            una macchina come il dual amd che cè su BF
            costa 500 euro meno del G5 di punta, e non è
            neanche il massimo che puoi montare se vuoi
            farti un dual athlon.hai sempre un pc che magari monta windows...ma per favore che carrette!

            non si è capito che tipo di test vogliono
            fare....semplici test di performance.
          • Anonimo scrive:
            MAC TROLL DETECTED
            f.t.t
          • Anonimo scrive:
            Re: MAC TROLL DETECTED
            - Scritto da: Anonimo
            d.f.t.tche vuol dire? mamma mia neanche i ragazzini digitano in questo modo....della serie t.v.b/a.b..ba.cse hai superato i 10 anni di età per cortesia esprimiti normalmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Qualcuno spieghi finalmente a questo
            ragazzo

            che la questione verte sulle inefficienze

            specifiche degli x86 rispetto al resto del

            mondo, in particolare Alpha e MIPS che
            sono

            assolutamente superiori per design, come

            dovrebbero sapere tutti.



            Nessuno, tranne lui, l'ha interpretata
            come

            l'ennesima discussione su CISC vs RISC,
            che

            è uno dei tanti modi oziosi per
            confrontare

            patate e smeraldi.

            Semplicemente, x86 è l'esempio più

            ciabattone di una architettura paleolitica

            trascinata per i capelli a forza di calci,

            forzature e retrocompatibilità per ormai

            troppo tempo, non se ne può più.

            ok ,architettura del cazzo... ma cosa hai da
            dire delle prestazioni ? mi sembra siano le
            CPU più veloci attualmente...sii qualcosa in piu' ce l'hanno i mhz...a quando sono arrivati adesso? 3,2ghz...che va come un 2ghz PPC ovviamente RISC....a certo notevole...complimenti INTEL.....
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo
            sii qualcosa in piu' ce l'hanno i mhz...a
            quando sono arrivati adesso? 3,2ghz...che va
            come un 2ghz PPC ovviamente RISC....a certo
            notevole...complimenti INTEL.....ma che una macchina col P4 3.2Ghz costa la metà del mac di punta....e poi ti riferisci ad intel... come mai tu, i tuoi amichetti e apple stessa non parlate mai di AMD ? che sta al pari di intel con diverse centinaia di Mhz in meno ??? paura ?
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            sii qualcosa in piu' ce l'hanno i mhz...a

            quando sono arrivati adesso? 3,2ghz...che
            va

            come un 2ghz PPC ovviamente RISC....a
            certo

            notevole...complimenti INTEL.....

            ma che una macchina col P4 3.2Ghz costa la
            metà del mac di punta....sii certo un clone...vai a prendere ibm/compaq/dell e altri e costano uguale.parliamo di prestazioni di questi intel?http://www.barefeats.com/pentium4.htmlbeh é chiaro che vanno sono bene per giocare a unreal e quake...

            e poi ti riferisci ad intel... come mai tu,
            i tuoi amichetti e apple stessa non parlate
            mai di AMD ? che sta al pari di intel con
            diverse centinaia di Mhz in meno ??? paura ?paura di cosa di AMD??? non credo proprio...sono buone cpu peccato che molti utilizzano questi processori con windows.in ufficio purtroppo ci sono svariati amd xp 1800+ beh sono dei chiodi non vanno neanche se li spingi.
          • Anonimo scrive:
            MAC TROLL DETECTED
            n't feed the troll
          • Anonimo scrive:
            Vantaggio sul prezzo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            sii qualcosa in piu' ce l'hanno i
            mhz...a


            quando sono arrivati adesso?
            3,2ghz...che

            va


            come un 2ghz PPC ovviamente RISC....a

            certo


            notevole...complimenti INTEL.....



            ma che una macchina col P4 3.2Ghz costa la

            metà del mac di punta....
            sii certo un clone...vai a prendere
            ibm/compaq/dell e altri e costano uguale.Quindi il vantaggio di usare architettura pc è che puoi spendere meno perchè puoi non pagare il marchio, mentre con apple in realtà oltre alla qualità stai anche pagando il marchio. Io la penso così, se poi tu dici che apple è l'unica marca che ci sta stretta perchè fa pagare solo la qualità...
            parliamo di prestazioni di questi intel?
            http://www.barefeats.com/pentium4.html
            beh é chiaro che vanno sono bene per giocare
            a unreal e quake...
            Questo dimostra l'ignoranza tipica del macaco. I videogiochi attuali sono vere e proprie simulazioni fisiche realtime.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vantaggio sul prezzo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            sii qualcosa in piu' ce l'hanno i

            mhz...a



            quando sono arrivati adesso?

            3,2ghz...che


            va



            come un 2ghz PPC ovviamente
            RISC....a


            certo



            notevole...complimenti INTEL.....





            ma che una macchina col P4 3.2Ghz
            costa la


            metà del mac di punta....

            sii certo un clone...vai a prendere

            ibm/compaq/dell e altri e costano uguale.

            Quindi il vantaggio di usare architettura pc
            è che puoi spendere meno perchè puoi non
            pagare il marchio, mentre con apple in
            realtà oltre alla qualità stai anche pagando
            il marchio. Io la penso così, se poi tu dici
            che apple è l'unica marca che ci sta stretta
            perchè fa pagare solo la qualità...no io sono dell'idea che paghi la qualità, l'assistenza e l'affidabilità di una grande azienda com'è Apple...e anche la totale assenza di un mercato dei cloni (in molti casi assemblati sotto casa dallo zio peppino.)beh io non metterei a rischio un parco macchine in caso di emergenza per la ditta pinco palla che oggi c'è e domani no.Ho bisogno di garanzie e assistenza immediata e questo mi spiace ma lo trovi solo comprando marche conosciute...ibm, compaq, dell e ovviamente Apple.



            parliamo di prestazioni di questi intel?

            http://www.barefeats.com/pentium4.html

            beh é chiaro che vanno sono bene per
            giocare

            a unreal e quake...



            Questo dimostra l'ignoranza tipica del
            macaco. I videogiochi attuali sono vere e
            proprie simulazioni fisiche realtime.sii certo simulazioni vere e proprie....i veri test si fanno su applicazioni reali che servono per produrre!sai non tutti hanno 15 anni con i brufoli con tutto questo tempo da perdere dietro i giochi.
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo
            sii qualcosa in piu' ce l'hanno i mhz...a
            quando sono arrivati adesso? 3,2ghz...che va
            come un 2ghz PPC ovviamente RISC....a certo
            notevole...complimenti INTEL.....in alcuni dei test di barefeats basta uno xeon 2.4 per battere il più potente G5 attualmente disponibile quindi non si capisce come puoi dire che il 3.2 vada come il ppc970 2Ghz, specialmente partendo dal presupposto che quasi sicuramente non sei andato a leggere dei benchmarks ma semplicemente lo dici perchè credi che sia così, a prescindere...bravo...complimenti...non odio la comunità mac e non stimo quella pcwindows ma tu sei un Luser con la "L" maiuscola ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: troll sarai tu!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            sii qualcosa in piu' ce l'hanno i mhz...a

            quando sono arrivati adesso? 3,2ghz...che
            va

            come un 2ghz PPC ovviamente RISC....a
            certo

            notevole...complimenti INTEL.....

            in alcuni dei test di barefeats basta uno
            xeon 2.4 per battere il più potente G5
            attualmente disponibile quindi non si
            capisce come puoi dire che il 3.2 vada come
            il ppc970 2Ghz, specialmente partendo dal
            presupposto che quasi sicuramente non sei
            andato a leggere dei benchmarks ma
            semplicemente lo dici perchè credi che sia
            così, a prescindere...

            bravo...
            complimenti...

            non odio la comunità mac e non stimo quella
            pcwindows ma tu sei un Luser con la "L"
            maiuscola ;)riguardati i test e piangi loserwww.barefeats.com/pentium4.htmle in tutti i test a parte i giochetti per dementi unreal e quake il g5 straccia miseramente i vostri pc.impara a leggere utonto PC.
          • Anonimo scrive:
            MAC TROLL DETECTED

            riguardati i test e piangi loser
            www.barefeats.com/pentium4.html
            e in tutti i test a parte i giochetti per
            dementi unreal e quake il g5 straccia
            miseramente i vostri pc.
            impara a leggere utonto PC.ma quanto trollerai ???mamma mia....
          • Anonimo scrive:
            Re: MAC TROLL DETECTED
            - Scritto da: Anonimo


            riguardati i test e piangi loser

            www.barefeats.com/pentium4.html

            e in tutti i test a parte i giochetti per

            dementi unreal e quake il g5 straccia

            miseramente i vostri pc.

            impara a leggere utonto PC.

            ma quanto trollerai ???

            mamma mia....la finisco subito...non sapete accettare la brutale sconfitta da persone mature...e poi penso che sia una perdita di tempo con voi utonti pc.
          • Anonimo scrive:
            Giochetti per dementi.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            sii qualcosa in piu' ce l'hanno i
            mhz...a


            quando sono arrivati adesso?
            3,2ghz...che

            va


            come un 2ghz PPC ovviamente RISC....a

            certo


            notevole...complimenti INTEL.....



            in alcuni dei test di barefeats basta uno

            xeon 2.4 per battere il più potente G5

            attualmente disponibile quindi non si

            capisce come puoi dire che il 3.2 vada
            come

            il ppc970 2Ghz, specialmente partendo dal

            presupposto che quasi sicuramente non sei

            andato a leggere dei benchmarks ma

            semplicemente lo dici perchè credi che sia

            così, a prescindere...



            bravo...

            complimenti...



            non odio la comunità mac e non stimo
            quella

            pcwindows ma tu sei un Luser con la "L"

            maiuscola ;)

            riguardati i test e piangi loser
            www.barefeats.com/pentium4.html
            e in tutti i test a parte i giochetti per
            dementi unreal e quake il g5 straccia
            miseramente i vostri pc.
            impara a leggere utonto PC.Va beh, senti, e come mai accade questo? Probabilmente il processore ppc è buono a fare conti in sequenza (come certificano i mflops) ma non è molto adatto a simulazioni interattive, e viceversa per gli amd e intel.
          • Anonimo scrive:
            Re: Giochetti per dementi.
            - Scritto da: Anonimo
            Va beh, senti, e come mai accade questo?
            Probabilmente il processore ppc è buono a
            fare conti in sequenza (come certificano i
            mflops) ma non è molto adatto a simulazioni
            interattive, e viceversa per gli amd e
            intel.NOOOOOOOOOO !ma sei pazzo ?più che gli metti la faccia di fronte alla realtà e più che le trollate su questo forum abbondano...meglio lasciar perdere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Giochetti per dementi.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            sii qualcosa in piu' ce l'hanno i

            mhz...a



            quando sono arrivati adesso?

            3,2ghz...che


            va



            come un 2ghz PPC ovviamente
            RISC....a


            certo



            notevole...complimenti INTEL.....





            in alcuni dei test di barefeats basta
            uno


            xeon 2.4 per battere il più potente G5


            attualmente disponibile quindi non si


            capisce come puoi dire che il 3.2 vada

            come


            il ppc970 2Ghz, specialmente partendo
            dal


            presupposto che quasi sicuramente non
            sei


            andato a leggere dei benchmarks ma


            semplicemente lo dici perchè credi che
            sia


            così, a prescindere...





            bravo...


            complimenti...





            non odio la comunità mac e non stimo

            quella


            pcwindows ma tu sei un Luser con la
            "L"


            maiuscola ;)



            riguardati i test e piangi loser

            www.barefeats.com/pentium4.html

            e in tutti i test a parte i giochetti per

            dementi unreal e quake il g5 straccia

            miseramente i vostri pc.

            impara a leggere utonto PC.

            Va beh, senti, e come mai accade questo?
            Probabilmente il processore ppc è buono a
            fare conti in sequenza (come certificano i
            mflops) ma non è molto adatto a simulazioni
            interattive, e viceversa per gli amd e
            intel.senti evitiamo flame inutili da parte mia mi assumo le mie colpe...a me i mac servono per lavorare quindi se sono piu' performanti o no per applicazioni mi cambia parecchio...i programmi che utilizzo di solito vanno alla grande!.sicuramente non ne faccio una malattia se i giochi hanno un fps inferiore...visto che quelle poche volte che ho il tempo di giocare utilizzo le console apposite.sono macchine diverse...per esigenze differenti...:)
          • Anonimo scrive:
            MAC MEGA TROLLONE DETECTED
            - Scritto da: Anonimo
            senti evitiamo flame inutili da parte mia mi
            assumo le mie colpe...
            a me i mac servono per lavorare quindi se
            sono piu' performanti o no per applicazioni
            mi cambia parecchio...i programmi che
            utilizzo di solito vanno alla grande!.
            sicuramente non ne faccio una malattia se i
            giochi hanno un fps inferiore...visto che
            quelle poche volte che ho il tempo di
            giocare utilizzo le console apposite.
            sono macchine diverse...per esigenze
            differenti...
            :)ahahahahahahahahhahahahahahahahahahevitiamo il flame ?????????ma che fai il diplomatico ??????non ti interessa se sono più o meno performanti ?????guarda che la gente non è scema, sa leggere:


            riguardati i test e piangi loser


            www.barefeats.com/pentium4.html


            e in tutti i test a parte i giochetti
            per


            dementi unreal e quake il g5 straccia


            miseramente i vostri pc.


            impara a leggere utonto PC.ci hai provato...
        • Anonimo scrive:
          Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          e` come se per evolvere l`aereoplano


          continuassero a modificare i biplani



          Peggio... x86 è meno che una bicicletta
          con

          le ali posticce.

          Si si, e in base a cosa lo dici? Parlamo
          ovviamente del 32bit, non del fatto che x86
          ha anche la retrocompatibilità con il "real
          mode" tramite l'istruzione apposita... cioè
          voglio dire, sicuramente voi due mi saprete
          spiegare che problemi dà il protected mode
          di x86... Il problema non è il protected mode, ma il set di istruzioni che si appoggia ad un numero di registri (accessibili da asm) esiguo ed il tipo di istruzioni stesse con il conseguente aumento dei tempi di latenza dovuti alla traduzione in RISC ops.

          Un consiglio: se dovete tirar fuori parole a
          casaccio di cui ignorate il vero
          significato, tacete che fate più bella
          figura.Appunto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            e` come se per evolvere l`aereoplano



            continuassero a modificare i biplani





            Peggio... x86 è meno che una bicicletta

            con


            le ali posticce.



            Si si, e in base a cosa lo dici? Parlamo

            ovviamente del 32bit, non del fatto che
            x86

            ha anche la retrocompatibilità con il
            "real

            mode" tramite l'istruzione apposita...
            cioè

            voglio dire, sicuramente voi due mi
            saprete

            spiegare che problemi dà il protected mode

            di x86...
            Il problema non è il protected mode, ma il
            set di istruzioni che si appoggia ad un
            numero di registri (accessibili da asm)
            esiguo ed il tipo di istruzioni stesse con
            il conseguente aumento dei tempi di latenza
            dovuti alla traduzione in RISC ops.
            Hai fumato qualcosa? Se si me lo passi? Non vale la pena manco di rispondere...



            Un consiglio: se dovete tirar fuori
            parole a

            casaccio di cui ignorate il vero

            significato, tacete che fate più bella

            figura.
            Appunto...Appunto si! Tu hai descritto un difetto *possibile* di una *possibile* implementazione (che mi pare proprio non sia l'unica) per dire che x86 fa schifo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
          anche tu dovresti evitare di tirare fuori parole a casaccioun istruzione per passare in real mode? magari fosse così semplice passare dal protected mode al real mode, peccato per la paginazione e tutto il restoe visto che sei così esperto dovresti sapere che la modalità nativa dei processori x86 è il real mode, dato che appena un processore x86 parte si trova in real mode, e poi che problema ha il protected mode scusa? è più difficile da programmare? non direi dato che non devi più rimbecillirti con i segmenti e cacchi varifatto sta che x86 è un architettura vecchissima e ormai è ora di cambiarla, amd ha detto solo un mucchio di cacchiate per vendere i suoi amd64, appena ne avrà venduti abbastanza, magicamente tirerà fuori un architettura compatibile ia64 e dirà che quello è il futuroia64 è molto più avanzata dell'x86, non c'è nessun paragone, solo la feature dello stack per i registri basta e avanza per me, perchè permetterà di velocizzare le applicazioni in un modo incredibile, dato che per dati di piccola dimensione (soprattutto puntatori) non servirà praticamente più usare la memoria (ammeno che in una funzione non usi 128 puntatori), questa si chiama innovazione, non moltiplicare l'x86 per 2 e aggiungere qualche registro tanto per dire "guardate è nuova"
          • Anonimo scrive:
            Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
            - Scritto da: Anonimo
            anche tu dovresti evitare di tirare fuori
            parole a casaccio
            un istruzione per passare in real mode?
            magari fosse così semplice passare dal
            protected mode al real mode, peccato per la
            paginazione e tutto il restoNo parlavo di "vm86()" :) E' una retrocompatibilità non una manna dal cielo.
            e visto che sei così esperto dovresti sapere
            che la modalità nativa dei processori x86 è
            il real mode, dato che appena un processore
            x86 parte si trova in real mode, e poi che
            problema ha il protected mode scusa? è più
            difficile da programmare? non direi dato che
            non devi più rimbecillirti con i segmenti e
            cacchi variInfatti ho detto che i problemi di cui tutti si riempiono la bocca sono del real-mode, che non si usa quasi più (e chi lo usa evidentemente ne ha bisogno)
            fatto sta che x86 è un architettura
            vecchissima e ormai è ora di cambiarla, amd
            ha detto solo un mucchio di cacchiate per
            vendere i suoi amd64, appena ne avrà venduti
            abbastanza, magicamente tirerà fuori un
            architettura compatibile ia64 e dirà che
            quello è il futuroSi ma non ha i problemi che tutti dicono: segmentazione, limite a 640kb ecc. Queste sono battutacce da troll eppure c'è tanta gente che ci crede davvero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
            - Scritto da: Anonimo

            Si ma non ha i problemi che tutti dicono:
            segmentazione, limite a 640kb ecc.Non mi pare che qualcuno abbia tirato fuori queste baggianate. Io invece qui ho letto messaggi sensati sulla jump penalty e l'ortogonalità del set, sulla povertà dei registri, confronti con core Alpha, MIPS ed embedded, ed altre cosette non a portata di troll. Non è che sei solo prevenuto e giudichi prima di leggere ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Intenditori di assembler o TROLL ???
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Si ma non ha i problemi che tutti dicono:

            segmentazione, limite a 640kb ecc.

            Non mi pare che qualcuno abbia tirato fuori
            queste baggianate. Io invece qui ho letto
            messaggi sensati sulla jump penalty Amore mio, ma scusa, ripeto: dunque tu vorresti eliminare le pipeline dai processori???e
            l'ortogonalità del set, sulla povertà dei
            registri, confronti con core Alpha, MIPS ed
            embedded, ed altre cosette non a portata di
            troll. Non è che sei solo prevenuto e
            giudichi prima di leggere ?Tu puoi citare queste cose, ma non sei l'unico che ha parlato di biciclette a pedali ed hanno anche tirato fuori la cara vecchia segmentazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: biplani
        - Scritto da: Anonimo
        Peggio... x86 è meno che una bicicletta con
        le ali posticce.Ora però ci dai una spiegazione tecnica degna di uno che conosce BENE l'informatica per non passare da troll...probabilmente sei un tente mac... ti do una mano... gli X86 consumano il doppio del PPC e scaldano ovviamente il doppio... due "lacune architetturali" che cmq non hanno decretato la fine della vita di X86 che gode di ottima salute dopo 20 anni... anzi, spopolano sempre più...a parte queste due "lacune architetturali" ora ci spieghi per filo e per segno il motivo della tua avversione.Ogni post che non sia una chiara tesi a dimostrazione del fatto che X86 è robaccia vecchia sarà considerata TROLLATA...(so già come andrà a finire...)
        • Anonimo scrive:
          Re: riassunto dei biplani
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Peggio... x86 è meno che una bicicletta
          con

          le ali posticce.

          Ora però ci dai una spiegazione tecnica
          degna di uno che conosce BENE l'informatica
          per non passare da troll...

          probabilmente sei un tente mac... ti do una
          mano... gli X86 consumano il doppio del PPC
          e scaldano ovviamente il doppio... due
          "lacune architetturali" che cmq non hanno
          decretato la fine della vita di X86 che gode
          di ottima salute dopo 20 anni... anzi,
          spopolano sempre più...

          a parte queste due "lacune architetturali"
          ora ci spieghi per filo e per segno il
          motivo della tua avversione.

          Ogni post che non sia una chiara tesi a
          dimostrazione del fatto che X86 è robaccia
          vecchia sarà considerata TROLLATA...

          (so già come andrà a finire...)Hanno risposto a me, ed hanno parlato di CISC vs RISC da veri intenditori, poi di traduzione del RISC in CISC, poi di dimensioni del codice... LOL! Quando poi le dimensioni del codice sono un argomento in favore del CISC :)
          • Anonimo scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            Ma che bella fiera di tamarri e newbie. Lo sanno anche i muri che x86 è una patacca. Vogliamo parlare del diciannovesimo blocco di pipeline preposto al controllo dei salti ? Quando il mitico pippone di previsione sbaglia, hai una bella penalità di 19 cicli. Niente male, eh ? E l'indirizzamento ? Quello schifo di x86, nonostante sia CISC, NON ha istruzioni in grado di operare da memoria a memoria. Usa solamente due operandi, mentre il MIPS ne usa sistematicamente tre, conseguendo un vantaggio notevole che comporta un NUMERO MINORE DI ISTRUZIONI in molte sequenze algebriche e logiche, anche se la cosa vi fa tanto ridere (cialtroni superficialotti che non siete altro). x86 non ha alcuna vera ortogonalità del set di istruzioni. Viceversa i MIPS e moltissimi core embedded (tipo Arizona Microchip) accedono alla memoria solamente per load e store, il che è assai più semplice nella gestione della pipeline (la massima jump penalty per un core microchip è pari a 4 cicli, bestie) e versato alle performance. Adesso andate pure a ripescare qualche sano libro di architettura dei calcolatori come il Tanenbaum o l'Hennessy-Patterson e piangeteci un po' sopra.
          • Anonimo scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            - Scritto da: Anonimo
            Ma che bella fiera di tamarri e newbie. Lo
            sanno anche i muri che x86 è una patacca.
            Eh si... proprio tutti, amd, intel sono solo dei ladri, e si vede dai benchmark! Infatti un athlon che costa la bellezza di 100 euro (chi potrà mai permetterselo) ha prestazioni veramente di mer*a... ma vai a trollare differente da un'altra parte
            Vogliamo parlare del diciannovesimo blocco
            di pipeline preposto al controllo dei salti
            ? Quando il mitico pippone di previsione
            sbaglia, hai una bella penalità di 19 cicli.
            Niente male, eh ?
            No, niente male affatto, infatti nella media il motore di previsione (che strano) prevede giusto... si chiamano loop...E si sa che 19 blocchi di pipeline sono male, e si sa anche che questo è un limite dell'x86, non di una specifica implementazione... guarda che esistono anche cpu x86 non pipeline, però strano a dirsi hanno prestazioni inferiori.
            E l'indirizzamento ? Quello schifo di x86,
            nonostante sia CISC, NON ha istruzioni in
            grado di operare da memoria a memoria.Si ma, scusa la domanda, se veramente devi operare da memoria a memoria senza passare per la cpu, scusa la domanda banale, ma un dma transfer ti fa così schifo?
            Usa
            solamente due operandi, mentre il MIPS ne
            usa sistematicamente tre, conseguendo un
            vantaggio notevole che comporta un NUMERO
            MINORE DI ISTRUZIONI in molte sequenze
            algebriche e logiche, anche se la cosa vi fa
            tanto ridere (cialtroni superficialotti che
            non siete altro).
            Si ma stai trascurando il fatto che *normalmente* CISC ha istruzioni specializzate per queste sequenze algebriche e logiche.
            x86 non ha alcuna vera ortogonalità del set
            di istruzioni. Viceversa i MIPS e moltissimi
            core embedded (tipo Arizona Microchip)
            accedono alla memoria solamente per load e
            store, il che è assai più semplice nella
            gestione della pipeline (la massima jump
            penalty per un core microchip è pari a 4
            cicli, bestie) e versato alle performance.
            Si si, e si sa che i compilatori beneficiano *particolarmente* di questa semplice simmetria. Infatti gcc per RISC è molto più performante di gcc per x86 :)
            Adesso andate pure a ripescare qualche sano
            libro di architettura dei calcolatori come
            il Tanenbaum o l'Hennessy-Patterson e
            piangeteci un po' sopra.Localizzati "Vanneschi" e "Maestrini". C'è scritto che un compilatore ottimizzante è più facile da scrivere per CISC che per RISC (o almeno questo ci dicevano a lezione).
          • Anonimo scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            - Scritto da: Anonimo

            E si sa che 19 blocchi di pipeline sono
            male, e si sa anche che questo è un limite
            dell'x86, non di una specifica
            implementazione... guarda che esistono anche
            cpu x86 non pipeline, però strano a dirsi
            hanno prestazioni inferiori.E quindi ? Questo toglie o aggiunge qualcosa alla mostruosa jump penalty, su codice con pochi loop ? Non sequitur.
            Si ma, scusa la domanda, se veramente devi
            operare da memoria a memoria senza
            passare per la cpu, scusa la domanda
            banale, ma un dma transfer ti fa così schifo?Complimentoni. Per te "operare da memoria a memoria" si riduce ad un banale spostamento da qui a lì ? Non ti passa per la testa di dover applicare, che so, uno XOR ad un intero buffer e contestualmente copiarlo altrove, o operare su stringhe, array di interi, ... ? MAH !
            Si ma stai trascurando il fatto che
            *normalmente* CISC ha istruzioni
            specializzate per queste sequenze algebriche
            e logiche. Questo, brutalmente, non c'entra un piffero con la possibilità di operare su tre registri anziché su due, ed inoltre è falso che vi siano istruzioni CISC specializzate per TUTTE le possibili combinazioni lineari di sequenze, sebbene alcune possano essere ottenute come side effect di istruzioni di base e BCD. A parità di condizioni, e con linguaggi differenti dal C (nel quale è statisticamente attendibile avere espressioni come a += b), l'efficienza sui RISC è nettamente migliore in espressioni algebriche e booleane complesse, nelle quali la destinazione è diversa da uno dei due operandi. E questo è tutto.Sui modi di indirizzamento multioperando, ed in generale sui vantaggi delle istruzioni RISC a lunghezza fissa, ci sarebbe poi tutto un discorso a parte, con considerazioni su pipelines e cache hit, allineamento ed altre finezze trattate con dovizia di particolari, per esempio, in "Inner loops" di Rick Booth.
            Localizzati "Vanneschi" e "Maestrini". C'è
            scritto che un compilatore ottimizzante è
            più facile da scrivere per CISC che per RISCDeciditi. O parliamo di architettura dei sistemi in generale, confrontando i core con particolare attenzione all'assembly ottimizzato, o si divaga sulla facilità di scrivere un compilatore ottimizzante per un HLL. Quest'ultima opzione, tuttavia, puzza molto di inversione causa-effetto, e quindi te la lascio volentieri.
          • Anonimo scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            E si sa che 19 blocchi di pipeline sono

            male, e si sa anche che questo è un limite

            dell'x86, non di una specifica

            implementazione... guarda che esistono
            anche

            cpu x86 non pipeline, però strano a dirsi

            hanno prestazioni inferiori.

            E quindi ? Questo toglie o aggiunge qualcosa
            alla mostruosa jump penalty, su codice con
            pochi loop ? Non sequitur.
            E quindi dovremmo abolire le pipeline???

            Si ma, scusa la domanda, se veramente devi

            operare da memoria a memoria senza

            passare per la cpu, scusa la domanda

            banale, ma un dma transfer ti fa così
            schifo?

            Complimentoni. Per te "operare da memoria a
            memoria" si riduce ad un banale spostamento
            da qui a lì ? Non ti passa per la testa di
            dover applicare, che so, uno XOR ad un
            intero buffer e contestualmente copiarlo
            altrove, o operare su stringhe, array di
            interi, ... ? MAH !
            Si ma a te non passa per la testa che comunque quello xor sarà fatto nel processore? I tempi di esecuzione saranno gli stessi, solo che devi rendere esplicito il registro di passaggio.

            Si ma stai trascurando il fatto che

            *normalmente* CISC ha istruzioni

            specializzate per queste sequenze
            algebriche

            e logiche.

            Questo, brutalmente, non c'entra un piffero
            con la possibilità di operare su tre
            registri anziché su due, ed inoltre è falso
            che vi siano istruzioni CISC specializzate
            per TUTTE le possibili combinazioni lineari
            di sequenze, sebbene alcune possano essere
            ottenute come side effect di istruzioni di
            base e BCD. Si infatti ci sono solo per le più comuni.
            A parità di condizioni, e con linguaggi
            differenti dal C (nel quale è
            statisticamente attendibile avere
            espressioni come a += b), l'efficienza sui
            RISC è nettamente migliore in espressioni
            algebriche e booleane complesse, nelle quali
            la destinazione è diversa da uno dei due
            operandi. E questo è tutto.
            Sui modi di indirizzamento multioperando, ed
            in generale sui vantaggi delle istruzioni
            RISC a lunghezza fissa, ci sarebbe poi tutto
            un discorso a parte, con considerazioni su
            pipelines e cache hit, allineamento ed altre
            finezze trattate con dovizia di particolari,
            per esempio, in "Inner loops" di Rick Booth.


            Localizzati "Vanneschi" e "Maestrini". C'è

            scritto che un compilatore ottimizzante è

            più facile da scrivere per CISC che per
            RISC

            Deciditi. O parliamo di architettura dei
            sistemi in generale, confrontando i core con
            particolare attenzione all'assembly
            ottimizzato, o si divaga sulla facilità di
            scrivere un compilatore ottimizzante per un
            HLL. Quest'ultima opzione, tuttavia, puzza
            molto di inversione causa-effetto, e quindi
            te la lascio volentieri.No, possiamo parlare di entrambe le cose, nel senso che per me una architettura è buona se compila bene il codice che scrivo, mai mi sognerei di lavorare direttamente in assembler. Se dovessi lavorare in assembler, sicuramente sceglierei un RISC.
          • Anonimo scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            - Scritto da: Anonimo

            E l'indirizzamento ? Quello schifo di x86,
            nonostante sia CISC, NON ha istruzioni in
            grado di operare da memoria a memoria. Usa
            solamente due operandi, mentre il MIPS ne
            usa sistematicamente tre, conseguendo un
            vantaggio notevole che comporta un NUMERO
            MINORE DI ISTRUZIONI in molte sequenze
            algebriche e logiche, anche se la cosa vi fa
            tanto ridere (cialtroni superficialotti che
            non siete altro).

            x86 non ha alcuna vera ortogonalità del set
            di istruzioni. Viceversa i MIPS e moltissimi
            core embedded (tipo Arizona Microchip)
            accedono alla memoria solamente per load e
            store, il che è assai più semplice nella
            gestione della pipeline (la massima jump
            penalty per un core microchip è pari a 4
            cicli, bestie) e versato alle performance.
            Il set di istruzioni x86 faceva già schifo (erano i tempi dell'8086) in confronto con quello del Motorola 68000, processore dotato di ortogonalità e con registri general purpose (e già allora a 32 bit).Però il 68000 dovette soccombere di fronte alla macchina marketing dell'Intel, che tra l'altro batteva la grancassa sulla compatibilità con l'8080.Oggi i ruoli si sono invertiti.Intel cerca di imporre una nuova architettura (IA-64 Itanium) mentre AMD punta sulla compatibilità x86.Se come sembra, visto anche i numeri dei processori x86 in circolazione oggi, ben maggiore degli 8080 a suo tempo, AMD avrà ragione, beh si può dire che sarà la vendetta della Storia.
          • TaGoH scrive:
            Re: riassunto dei biplani

            Oggi i ruoli si sono invertiti.
            Intel cerca di imporre una nuova
            architettura (IA-64 Itanium) mentre AMD
            punta sulla compatibilità x86.
            Se come sembra, visto anche i numeri dei
            processori x86 in circolazione oggi, ben
            maggiore degli 8080 a suo tempo, AMD avrà
            ragione, beh si può dire che sarà la
            vendetta della Storia.E quelli che si dovranno subire una bellissima architetturapensata x macchina che si misurano in Khz e memorieanche loro nell'ordine di alcuni K, saremo noi, e la storiaci riderà dietro a noi :)L'amd farà la mossa + Marketing Friendly, ma poi non sòdove andrà dopo... non credo che con tutti i problemi chehanno gli x86 con il sistema AMD spariranno anzi, dato checmq il core x eseguirlo direttamente rimarrà...certo l'ia64 ha tanti problemi, ma perlomento vuole esserepensato dall'inziio x risolvere certe cose che 20 anni fa eranobelle e comode, e oggi sono una schifezza e obsolete! :)Anche se di certo non è colpa della povera Intel
          • Anonimo scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            - Scritto da: TaGoH

            Oggi i ruoli si sono invertiti.

            Intel cerca di imporre una nuova

            architettura (IA-64 Itanium) mentre AMD

            punta sulla compatibilità x86.

            Se come sembra, visto anche i numeri dei

            processori x86 in circolazione oggi, ben

            maggiore degli 8080 a suo tempo, AMD avrà

            ragione, beh si può dire che sarà la

            vendetta della Storia.

            E quelli che si dovranno subire una
            bellissima architettura
            pensata x macchina che si misurano in Khz e
            memorie
            anche loro nell'ordine di alcuni K, saremo
            noi, e la storia
            ci riderà dietro a noi :)

            L'amd farà la mossa + Marketing Friendly, ma
            poi non sò
            dove andrà dopo... non credo che con tutti i
            problemi che
            hanno gli x86 con il sistema AMD spariranno
            anzi, dato che
            cmq il core x eseguirlo direttamente
            rimarrà...

            certo l'ia64 ha tanti problemi, ma
            perlomento vuole essere
            pensato dall'inziio x risolvere certe cose
            che 20 anni fa erano
            belle e comode, e oggi sono una schifezza e
            obsolete! :)Mi fai un esempio di una di queste cose che 20 anni fa erano belle e comode, che sia presente nel protected mode e non solo nel real mode? Altrimenti stai solo trollando!
          • TaGoH scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            ok forse dire belle e comode è un pò eccessivo,intendevo dire che andavano bene allora ;)(non frustarmi! :D )offset e segment allora andavano anche bene,(non che siano mai state una bella cosa, ma una utilità l'avevano)oggi ovviamente fanno ridere xche la situazione ècompletamente cambiata.Lo sò anche io che il real mode è una ciofeca oggi, ma considera che genere di processori erano allora!E sperare che un architettura nata x quelle esigenze, vadabene oggi è una utopia! e che ci costerà tanto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            - Scritto da: TaGoH
            ok forse dire belle e comode è un pò
            eccessivo,
            intendevo dire che andavano bene allora ;)
            (non frustarmi! :D )
            offset e segment allora andavano anche bene,
            (non che siano mai state una bella cosa, ma
            una utilità l'avevano)
            oggi ovviamente fanno ridere xche la
            situazione è
            completamente cambiata.
            Lo sò anche io che il real mode è una
            ciofeca oggi,
            ma considera che genere di processori erano
            allora!
            Infatti adesso c'è il protected mode, e quindi niente più offset e segment, nel protected mode la memoria è lineare.
            E sperare che un architettura nata x quelle
            esigenze, vada
            bene oggi è una utopia! e che ci costerà
            tanto :)Ma perchè? Basta usare il protected mode. Si programma esattamente come gli altri sistemi :)
          • TaGoH scrive:
            Re: riassunto dei biplani

            Ma perchè? Basta usare il protected mode. Si
            programma esattamente come gli altri sistemisi, tu programmi come gli altri, ma il povero processorinoche deve eseguirle si sobbarca tutti quei problemi cheaffliggono gli x86 (che vuol dire "anche" real mode..)Tipo e ne non limitato solo a quello, soli 4 registri!dai! questo poteva andarmi bene 20 anni fa!(e anche qui tanti diranno che anche 20 anni fà c'era chifaceva meglio!)ma oggi no! se usi un compilatore non te ne accorgi, ma avere solo 4 registri general purpose rompe un pò le scatole...e sono gentile :)poi il fatto che non ha istruzioni di dimensione fissa... e poibasta che guardi quelunque sito o libro di architetturee te le elencherà tutte..Questo non è programmare come le altre, ma fare i salti mortali x aggirarle...E questo costa energia qui da noi, e dentro la cpu dietro il suo strato di emulazione x86...Muori presto x86! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: riassunto dei biplani
            - Scritto da: TaGoH
            Muori presto x86! :Dsi, davvero... speriamo muoia, così ci sarà solo PPC (perchè gli altri sono alternative costose) che essendo solo nel mercato costerà l'ira di dio...conoscerai la programmazione... ma quelle regolette di marketing che conoscono tutti proprio no...
  • Anonimo scrive:
    Lingua franca?
    "...la lingua franca, secondo Weber, non può che essere x86."Alla faccia della portabilità....Che facciamo... torniamo indietro invece di avanzare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Lingua franca?
      - Scritto da: Anonimo
      "...la lingua franca, secondo Weber, non può
      che essere x86."

      Alla faccia della portabilità....

      Che facciamo... torniamo indietro invece di
      avanzare?Ciascuno tira acqua al proprio mulino...Purtropo non ci leveremo AX,BX,CX,DX dallepalle ancora per un po'...
Chiudi i commenti