Festival delle Scienze e delle Tecnologie

Prima edizione della rassegna organizzata dal Comune di Grugliasco. Previsti percorsi didattici, laboratori, seminari, conferenze e persino una caccia al tesoro

Grugliasco – Festival delle Scienze e delle Tecnologie di Grugliasco , prima edizione. Quattro giorni ricchi di eventi, ospiti e relatori che racconteranno lo stato dell’arte della scienza e spiegheranno “le complesse relazioni tra scienza e società”. Tutto questo dal 9 al 13 aprile presso il padiglione espositivo La Nave all’interno del Parco culturale Le Serre, nel comune piemontese, e grazie agli sforzi dell’Assessorato all’Istruzione della città.

Un’occasione, secondo l’assessore Stefano Colombi, per “vedere, ascoltare, incontrare e sperimentare la scienza in modo nuovo e divertente. Per esplorare le nuove frontiere della ricerca scientifica e gli ultimi scenari della comunicazione: dalle pagine dei libri, alle immagini dei documentari, dalla web radio al fenomeno dei blog, dall’esperienza dei professionisti del settore alla voce degli scienziati”.

Alla programmazione degli eventi hanno collaborato anche tutte le scuole del comune, dagli asili all’università, e le aziende locali come Gruppo Sae,
Tecnilab, Hexagon Metrolology e Clementoni offriranno il loro contributo alla riuscita dell’evento.

Diverse le aree in cui sarà divisa la manifestazione: Avventura nelle scienze (dedicata ai prodotti sulle scienze dello spazio e della terra), Scienza e fantascienza (dalla letteratura scientifica alla fantascienza), L’officina scientifica (sezione dedicata alla tecnologia e alle scienze applicate), Mente e corpo (medicina, salute, scienze cognitive e dell’alimentazione), Sezione education (area dedicata ai più giovani e al mondo della scuola). Ci sarà spazio anche per alcuni eventi speciali: un Lan Party WiFi a cura degli ex allievi dell’ITIS Majorana, una Caccia al Tesoro delle Scienze WiFi per playstation portatili a cura degli allievi della stessa scuola, e infine Avventure nelle scienze – Lo Spettacolo della Chimica a cura della Compagnia Portale di Chimica dell’ITIS.

Per tutti i dettagli sull’evento, è disponibile il sito del Comune di Grugliasco.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Casalinga di Abbiategra sso scrive:
    E basta con 'sti download per mac
    Saranno macintosh a dir tanto il 3% dei computer italiani... basta con questi downloadmac!!!!!!!!!!! :
  • Casalinga di Voghera scrive:
    Animazioni
    Sinceramente tutta la drammaticità di questo film in stile Lars Von Trier non l'avevo percepita :-) Ricordo che da giovane avevo una cinepresa che mi permetteva lo scatto singolo manuale o temporizzato e mi divertivo a realizzare qualcosa di simile a quel che ho visto nel filmato. Bisogna dire che se il framerate è di 25 fps occorreranno appunto ben 25 scatti per ogni secondo di filmato, quindi un filmato di un minuto richiederà ben 1500 scatti! Certamente la trasparenza aiuta, ma ci vorrà comunque una bella pazienza. Ai miei tempi in TV oltre ai cartoni animati c'erano i pupazzi animati, ma l'animazione che trovavo più interessante e stimolante era quella realizzata mediante figurine di cartoncino nelle quali la testa, le gambe e le braccia, insomma tutte le parti che dovevano muoversi, erano fissate al busto della "marionetta" mediante delle clip metalliche. Lo sfondo era disegnato e questi personaggi erano animati in questo modo. Il numero dei fotogrammi era piuttosto ridotto, bisognava solo narrare delle storie per così dire illustrate. Quindi un suggerimento che darei a chi subisce ancora il fascino di queste animazioni di altri tempi è di usare questo programma per realizzarle.
Chiudi i commenti