Firefox prossimo alla maturità

Il browserino della Mozilla Foundation giunge alla versione 0.9, ultima tappa verso il raggiungimento di quella pietra miliare, la release 1.0, che ne sancirà la piena maturità. Le novità della nuova versione

Roma – A quattro mesi di distanza dal rilascio dell’ultima release , la Mozilla Foundation ha reso disponibile una nuova versione di Firefox, la 0.9, che dovrebbe ormai includere quasi tutto ciò che gli sviluppatori hanno pianificato di inserire nell’ormai vicina release “full featured”, la 1.0.

Il nuovo Firefox promette ancor più velocità, sicurezza e facilità d’uso, ma ciò che balza subito agli occhi degli utenti è il nuovo tema grafico, chiamato WinStripe, che va a sostituire il precedente Qute: rispetto alle icone della vecchia veste grafica, quelle nuove appaiono più sobrie e “piatte”. A quanto pare il motivo di questo cambiamento è da ricondurre ad alcuni contrasti fra il team di Mozilla e l’autore di Qute: quest’ultimo tema rimane comunque scaricabile da qui . Il look di WinStripe, che si basa sul tema Pinstripe utilizzato dalla versione di Firefox per Mac OS X, è ora unificato per tutte le piattaforme.

Il gestore di temi e quello di estensioni, che permettono di installare direttamente dal Web nuovi temi grafici e nuove funzionalità, sono stati ulteriormente migliorati e prevedono ora la possibilità di aggiornare gli add-on con un solo clic del mouse. Del tutto nuova la funzionalità SmartUpdate che, similmente al Windows Update di Microsoft, consente di scaricare e applicare in automatico gli aggiornamenti di Firefox.

Per agevolare la migrazione degli utenti da altri browser, gli sviluppatori hanno potenziato anche le funzionalità di importazione di favoriti, cronologia, impostazioni, cookies e password da Internet Explorer, Netscape, Mozilla e Opera. Tale funzionalità riveste una particolare importanza per un browser che, come Firefox, si rivolge anche e soprattutto agli utenti consumer.

La Mozilla Foundation fa poi notare come le dimensioni del setup di Firefox per Windows siano ora di circa 4,5 MB, dunque sensibilmente inferiori rispetto agli oltre 6 MB che caratterizzavano la release 0.8: questo è stato ottenuto sia eliminando alcuni vecchi retaggi di Mozilla, sia comprimendo il pacchetto d’installazione con il più efficiente algoritmo 7-zip .

Screenshot di Firefox 0.9

Fra le altre novità c’è un rinnovato sistema di help in linea, miglioramenti alla gestione dei preferiti e alla funzionalità di ricerca (ora in grado di cercare parole anche all’interno di un form), un più efficiente e personalizzabile pop-up blocker, l’aggiunta della voce “Copia immagine” nel menù contestuale, la possibilità di cancellare ogni singola voce dell’elenco di indirizzi della funzione Autocomplete e, limitatamente alla versione per Linux, un installer GTK2 e un’interfaccia più aderente ai temi e alle linee guida di GNOME. Proprio di recente Mozilla Foundation si è mostrata particolarmente interessata a fare di Firefox il browser predefinito di GNOME .

Anche in questa release sono stati corretti tutti i bug più recenti, buona parte dei quali sottoposti al vaglio degli sviluppatori grazie alla utility Talkback .

Firefox 0.9 può essere scaricato da qui per Windows, Linux, Mac OS X e altre piattaforme Unix. La versione in italiano, insieme al pacchetto di traduzione da applicare eventualmente alla versione inglese, è già disponibile sul sito Mozillaitalia.org .

Entro questa settimana, Mozilla Foundation prevede anche di rilasciare la versione stabile di Mozilla 1.7 e la versione 0.7 di Thunderbird, il client di e-mail stand-alone progettato per affiancare Firefox.

La versione 1.0 di Firefox dovrebbe essere rilasciata, salvo ritardi, a settembre. Rispetto all’attuale release le novità dovrebbero essere minime: in questi mesi, infatti, il team di sviluppo focalizzerà le proprie energie nel rivedere gli aspetti più importanti del browser, quali le opzioni per la sicurezza e la privacy, rifinire le localizzazioni e ultimare l’integrazione con GNOME.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Giusto per non lasciare cadere
    http://www.eff.org/Privacy/Surveillance/biometrics/
  • cico scrive:
    Re: Strani concetti di libertà...

    "Coloro che sono disposti a barattare
    libertà essenziali per ottenere un
    pò di sicurezza passeggera non
    meritano né la libertà
    né la sicurezza".

    Benjamin FranklinFiato sprecato, lo ha già bollato come minchiata...
    Ti saluto, sperando che i miei figli non
    debbano vivere in un mondo con il coprifuoco
    dopo le 23 per evitare formantarsi di
    rivolte-terroristiche :):):):)Secondo me Ekle. è anche daccordo con la vecchia legge che vieta l'assemblamento di più di un tot (risibile) di persone in luogo pubblico :-D (altra legge del menga fatta passare ai tempi bui del terrorismo)
  • Anonimo scrive:
    Re: Strani concetti di libertà...
    - Scritto da: Ekleptical

    e ancora: il clima del

    terrorismo è instaurato in
    primis dai

    governi cosidetti democratici che non

    esitano a tirare in ballo il terrorismo

    Eh, già, infatti in realtà la
    bomba di New York l'ha piazzata Blair e
    quella di Madrid Bush (per ricambiare il
    favore, ovvio).
    O magari la gente dovrebbe dire "ah, ieri ci
    sono stati 3mila morti in un attentato a New
    York", "ah sì? va beh, chissenefrega,
    a che ora abbiamo il volo per la Grande
    Mela", come se nulla fosse successo?
    1) Il terrorismo non deve essere una scusa per instaurare uno stato di polizia!2) visti altri tuoi post ti facevo più intelligente, ma evidentemente interpreti come ti pare...cerchiamo di spiegarlo ai bambini dell'asili e a te:

    e ancora: il clima del

    terrorismo è instaurato in
    primis dai

    governi cosidetti democratici che non

    esitano a tirare in ballo il terrorismoil terrorismo è la politica del terrore ed i primi a farla sono i governi..terrorizandonci con l'idea del terrorismo e degli estremisti di fatto non fanno che fare il loro gioco..governi che sfruttano la paura del terrorismo per far passare ogni cosa...


    Anche un controllo preventivo nelle
    case di

    tutti i mulsumani allora...

    Per loro è un danno,per chi?io dico che le persone del medio oriente sono pericolose (o almeno è quello che viene detto in america) e che vanno controllate in modo più intenso (questo viene già fatto in america) da qui a quello che ipotizzo manca solo un'altro difensero della democrazia e inquisitore anti-terrorismo visto che se
    voglio girare nudo per casa, insultare Bush,
    trombarmi mia moglie o travestirmi da donna
    nel tempo libero sono cazzacci miei. Quindi
    esce dal concetto di libertà.



    La malattia del complotto e del
    terrorismo

    c'è l'hanno gli stati e riescono
    ad

    inculcarla abbastanza bene anche ai

    cittadini

    Infatti con te ci son riusciti benissimo,
    direi...Con me non so..con te di sicuro visto che ogni cosa proposta se accompagnata dalla dicitura 'anti-terrorismo' ti va bene "Coloro che sono disposti a barattare libertà essenziali per ottenere un pò di sicurezza passeggera non meritano né la libertà né la sicurezza". Benjamin Franklin



    Prevenire è meglio...se per
    prevenire

    (possibili e ipotetici) crimini
    però

    devono ledere i diritti di tutti

    Quali diritti lede la biometria in oggetto?I mie dati vengono immagazinati, in pratica sono schedato alla stregua di un criminale!Se su il passaporto ho un controllo (pur essendo un domunto di riconoscimento ci metto mani solo io e i pubblici ufficiali che me lo richiedono) su questi dati non ho alcun controllo..Da principio (ora non so) in america era ipotizzata questa misura solo per chi entrava e che dopo un primo controllo risultassa non essere cittadino americano di nascita (RAZZISMO e XENOFOBISMO)!Questi sono solo alcuni degli scenari già esistenti...in + ci sono quelli prevedibili..perchè ad esempio non prevedere lo stesso meccanismo nelle stazioni ferroviarie? e ai porti? magari anche negli ingressi di luoghi ritenuti a rischi terrorismo (che so cattedrali, uffici governativi, consolati e chi + ne ha + ne metta)al quel punto non solo sarei schedato ma pure monitorato come un animale da laboratorio...ma si è per fermare il terrorismo.. "Coloro che sono disposti a barattare libertà essenziali per ottenere un pò di sicurezza passeggera non meritano né la libertà né la sicurezza". Benjamin Franklin



    i mezzi gli hanno già

    senza dovermi impiantare un chip (lo so
    che

    non è il caso ma la situazione

    è perfettamente ipotizabile per
    un

    futuro davvero vicino)

    Bravo, paranoia nevrotica in full effect.
    Sei un ottimo esempio di vittima delle
    politiche governative.tu sei un esempio di come il governo riesce a farti credere quello che gli pare ed a limitare ogni tuo diritto facendoti credere che lo fa per il tuo bene..invece di sparare minc**ate hai dato un occhio in rete alla lettura che ti consigliavo (è un saggio tratto da un congresso 'LOGOS' luogo di massima importanza nello studio delle problematiche socio-politico-culturali e non fuffa da tg4 o propaganda di parte)Ti saluto, sperando che i miei figli non debbano vivere in un mondo con il coprifuoco dopo le 23 per evitare formantarsi di rivolte-terroristiche :):):):)
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Ekleptical

    se tutti e dico tutti rispettassero il

    codice alla lettera credo difficilmente

    ci sarebbero i 100.000 e passa morti
    l'anno

    Non vedo come questo rispetto possa essere
    obbligato da una scatola nera. Non esiste un
    oggetto di questo tipo e non è
    neppure costruibile. L'argomento non regge
    proprio! :pveramente l'hanno già costruito e collaudato.......



    senza contare che parlavo di incidenti

    mortali che non credo avvengano tutti
    in

    città (riguarda le statistiche)
    ed a

    40-50 km/h

    Sì sì, anch'io parlavo di
    quelli mortali! Leggiti le statistiche!!!
    L'eccesso di velocità sono 1430 su
    6633 nel '99.
    Cito
    (www.handicapincifre.it/documenti/incidenti_s
    "Le città si confermano i luoghi dove
    maggiore è il numero di
    incidenti:163.472 sinistri (pari al 74,6 per
    cento del totale), con 2.747 morti (41,4 per
    cento). "



    cmq per usare un argomento da

    populista se anche solo 10 vite umane

    fossero salvate da quel controllo totale

    L'argomento populista non mi trova d'accordo
    in genere, su nessun tema. Che i 10 crepino.
    :pmio padre ti ringrazia dalla tomba per questa tua estrema sensibilità, e per quel che mi riguarda spero che il prossimo sarai tu, possibilmente dopo qualche mese di rianimazione e non in coma (troppo comodo vegetare) :D

    Qui si parla di zero svantaggi e tutti
    vantaggi.si, il vantaggio TOTALE della tua dipartita :)



    cmq è un argomento scorretto, in
    iraq

    c'è un botto al giorno
    perchè

    c'è una guerra...

    No, semplicemente perchè non
    c'è controllo. Fanno saltare la
    polizia, non gli americani, se non te ne sei
    accorto. (la proporzione dei morti
    sarà di 20 a 1).non c'è controllo.... HAHAHAHAAAAAHAHAAAAAAA......la legge marziale non è un controllo..... HAHAHAHAAAAHAHAHAAAAAA......

    Per la cronaca ho sempre pensato che quella
    del "non si esporta la democrazia con le
    bombe" sia una benemerita vaccata. Il
    Giappone è il più grosso e
    fulgido esempio del contrario... e che bombe
    che hanno preso...spero ne prenderai una pure tu, e molto presto.....
  • cico scrive:
    Re: un consiglio....
    - Scritto da: Straha
    LOL :)è tutto qua il succo del discorso:"His primitive battle strategy is maddening effective ; he simply refuses to acknowledge any arguments he doesn't like.";-)updated: mi pento di essere andato OT suggerendo un profilo troll per Ekle quando avrei dovuto insultarlo tout-court 8)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 22.21-----------------------------------------------------------
  • Straha scrive:
    Re: un consiglio....
    LOL :)
  • cico scrive:
    Re: un consiglio....

    nel mio modestissimo parere lo considero uno
    dei migliori troll in circolazione, visto
    che continua ad avere "estimatori" che lo
    supportano rispondendogli......http://www.winternet.com/~mikelr/flame78.html;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    ottima risposta.....peccato sia tempo sprecato ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Ekleptical
    Questa è, pressochè letterale,
    la risposta che ho dato in ICQ ad un tizio
    fondamentalista Egiziano che mi ha
    contattato per insultare l'Occidente e ha
    subito abbassato la cresta, arrivando a
    darmi pure ragione! :Dmmmmiiiiii...... che fiiicoooooo.......sì ma mio cuggino l'altro ieri su irc ha dato per pirla a Bush, che dopo un pò gli ha dato raggione ;)

    Peraltro qua non si è capito un ca**o
    che Bin Laden e Al Qaeda è una
    battaglia interna fra di loro, noi non
    c'entriamo granchè. Non gliene frega
    niente di conquistare l'occidente, vogliono
    solo che ci togliamo dalle palle dalla loro
    zona.hai raggione!te si che hai capito tutto ;)
  • Straha scrive:
    un consiglio....
    lascialo perdere, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, soprattutto quando è in malafede......e comunque:http://www.urban75.com/Mag/troll.htmlnel mio modestissimo parere lo considero uno dei migliori troll in circolazione, visto che continua ad avere "estimatori" che lo supportano rispondendogli......io ormai evito finanche di leggere i suoi deliri..... avesse argomenti solidi potrei anche perdere il mio tempo e forse imparare qualcosa (si impara sempre qualcosa, da -quasi - tutti)
  • Straha scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Straha



    - Scritto da: Anonimo


    Aeroporto di Sarajevo. 1996. Una
    donna
    [cut]


    e se invece si facessero semplicemente

    rispettare le regole che vigono nei
    nostri

    paesi??

    Sarajevo è in Bosnia, un paese
    musulmano. Perché dovrebbero
    rispettare le regole vigenti nei nostri
    paesi?forse non ci siamo intesi, si parla di applicare la biometria qui da noi, mica in bosnia.....per questo dicevo: e se invece si facessero semplicementerispettare le regole che vigono nei nostri paesi??sottintendendo: non ci sarebbe bisogno di biometria.

    Mi auguro che qui in Italia non l'avrebbero
    lasciata passare senza poterne verificare
    l'identità, ma a dire il vero non ne
    sono del tutto convinto.nemmeno io ne sono del tutto convinto.......
  • Straha scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Anonimo
    Ma hai letto bene? ho letto benissimo......
    Ho scritto S A R A J E V O 1996??
    Do you remember? Non entri???? a un
    mussulmano dopo la guerra???perchè, dopo le guerre c'è una sospensione delle regole??se quelle sono le disposizioni e NON ledono la dignità della persona, allora si applicano, e non credo nessuno abbia alcunchè da ridire.
    Veniva giù l'aeroporto mezz'ora!!!!
    Hai capito allora perchè qualcuno
    vuole imporre il biometrico? perchè
    alcuni stati nel non controllo.. ci
    sguazzano...

    - Ex U.N.se ci sono stati che ci sguazzano si isolano, e vedrai che o si adeguano o..... si adeguano ;)e se non li vuoi/puoi isolare allora ci sono mille sistemi per controllare chi proviene da quegli stati....- Ex N.A.T.O.
  • Anonimo scrive:
    Re: Errori

    basta pensare ai controlli e sistemi
    anticopia dei CD, io non posso sentire la
    musica in macchina e la pirateria
    continua...Ti scongiuro... non gli dare argomenti di questo tipo altrimenti tira fuori il meglio di sé.....
  • Anonimo scrive:
    Re: ci manca solo il guinzaglio alle pxx


    Benjamin Franklin
    ovviamente concordo!No! E' una bufala, non hai sentito cosa ne pensa l'illuminato?
  • Anonimo scrive:
    Re: ci manca solo il guinzaglio alle pxx

    Cazzate.Gaglioffo.
    Fra le libertà essenziali
    c'è anche quella di non essere
    d'accordo e di critica, giusto?C'è anche quella di dire una marea di c*zzate se per quello, ma questo lo sapevi già vero?
  • Anonimo scrive:
    Re: Strani concetti di libertà...

    Evitare risposte paranoia

    tipo "sì, ma poi è il
    primo

    passo per l'arrivo di Stalin" e cazzate

    varie.

    Cazzate per chi?Ma lascia perdere... cosa vuoi dire a uno che liquida i problemi del medio oriente bollando la popolazione di fannullonismo? e gli stai pure a consigliare dei liberi? saranno bollati tout-court come stampa eversiva e paranoica ed il cinico immaturo avrà l'ultima parola come sempre vuole fare.
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    No, ma per dibattere sul futuro bisognerebbe
    fare previsioni realistiche partendo dai
    fatti.Che a quanto pare sai fare solo tuvero?
    Altrimenti è come parlare con
    uno degli ann '50 convinto che nel 2000 si
    sarebbero avute le auto volanti e spararsi i
    trip su come sarebbero state, come sarebbe
    cambiato il traffico, ecc... Tutte pippe
    mentali inutili e dimostratesi sballate,
    perchè non partono dall'analisi della
    realtà.E tu a quanto pare sei l'unico in grado di fare un'analisi della realtà.
    Nella realtà nessuno si sogna di
    controllare tutto e tutti, nemmeno Bush.Magari non lo fanno ancora per via di tutta una serie di leggi, ma non mi pare proprio che Echelon sia stata una bufala, e mi pare abbastanza evidente che il controllo faccia gola.
    Poi se volete parlare di auto volanti
    divertitevi pure.Nessuno parla di auto volanti, ah dimentico era il solito esempio fuori luogo.
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Questo non succede nei paesi arabi.
    (Lasciamo stare l'Africa perchè
    è un caso disperato a sè).
    Eppure sono paesi potenzialmente ricchi.
    Hanno vagonate di denaro che gli arriva
    virtualmente senza fare un tubo da mane a
    sera. Un buco in terra, l'impianto di
    estrazione e via, rendita per decenni. A
    questo punto, signori arabi miei, la colpa
    non è di Bush e Blair, nè di
    Bin Laden, ma solo vostra che siete dei
    pelandroni apatici e subevoli, sottomessi da
    millenni al reuccio di turno. Quindi
    arrangiatevi e muovete il culo!Credo che tu sia la persona più irritante che io abbia mai avuto il dispiacere di dover leggere.Prova una volta nella tua vita a pensare a cosa possa significare un regime dove le persone vengono mantenute nella povertà e nell'ignoranza più totale per poterle controllare meglio.Vogliamo parlare dell'Iran?Le vagonate di danari finiscono nelle tasche di ben pochi.
    Questa è, pressochè letterale,
    la risposta che ho dato in ICQ ad un tizio
    fondamentalista Egiziano che mi ha
    contattato per insultare l'Occidente e ha
    subito abbassato la cresta, arrivando a
    darmi pure ragione! :DPenso che troverai sempre più persone che ti daranno ragione, certe volte la gente non ha proprio voglia di dialogare con semplificatori della domenica come te.
    Peraltro qua non si è capito un ca**o
    che Bin Laden e Al Qaeda è una
    battaglia interna fra di loro, noi non
    c'entriamo granchè. Non gliene frega
    niente di conquistare l'occidente, vogliono
    solo che ci togliamo dalle palle dalla loro
    zona.ma che fine analista di politica internazionale che abbiamo...
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Quindi non dovremmo discutere? Come non
    dovremmo toccare nessun argomento che
    riguarda un futuro che non possiamo
    prevedere?No, ma per dibattere sul futuro bisognerebbe fare previsioni realistiche partendo dai fatti. Altrimenti è come parlare con uno degli ann '50 convinto che nel 2000 si sarebbero avute le auto volanti e spararsi i trip su come sarebbero state, come sarebbe cambiato il traffico, ecc... Tutte pippe mentali inutili e dimostratesi sballate, perchè non partono dall'analisi della realtà.Nella realtà nessuno si sogna di controllare tutto e tutti, nemmeno Bush.Poi se volete parlare di auto volanti divertitevi pure.
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr


    ?La concezione della persona umana e di
    suoi

    rapporti con la Società e con lo

    Stato è molto precisa; la persona

    umana ha fini propri che trascendono i
    fini

    sociali e statali: questo perché
    la

    persona ha per fine supremo un fine

    interiore, spirituale ed eterno,
    l?unione

    con Dio ?

    Umm... c'è un problema, io non credo
    in Dio... come la mettiamo?Come volevasi dimostrare....Neppure io credo in Dio, ma mi pare che anche togliendolo rimanga della sostanza.Forse sei solo una persona un p'ò troppo gretta (e questo traspare tipicamente dal modo di voler liquidare le argomentazioni altrui con 4 parole dando per scontato che siano oro colato).
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    perdonami Ekleptical se mi
    permetto, ma ti leggo sempre con rispetto :p

    ?La concezione della persona umana e di suoi
    rapporti con la Società e con lo
    Stato è molto precisa; la persona
    umana ha fini propri che trascendono i fini
    sociali e statali: questo perché la
    persona ha per fine supremo un fine
    interiore, spirituale ed eterno, l?unione
    con Dio ? Ciò comporta la
    necessità per chi governa, di creare
    una Società ed uno Stato per la
    persona e non la persona per la
    Società e lo Stato?. (Giorgio La Pira
    da ?Premesse alla politica?)Una bella citazione anche se da buon laico toglierei il pezzo "l'unione con Dio". La sostanza non cambierebbe comunque.Purtroppo sono perle ai porci...
  • cico scrive:
    Re: Chi è stolto?

    gli economisti ed anche i politici dicono
    sia una cosa ciclica [...]Ma che fai gli rispondi pure? Ma lascia perdere... Quando sento ste discussioni semplicistiche mi viene la pelle d'oca.
    P.S. Sembri uno di quelli che guardano porta
    a porta ;) Costanzo, Costanzo....
    saluti dal bar dello sportGioca intanto che ti ho tirato un sette da un'ora e non mi hai ancora risposto ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Il rischio di un botto in auto è un
    rischio accettato, che fa parte del vivere
    moderno. La scatola nera in macchina sarebbe
    una violazione della mia libertà,
    perchè mi impedisce di guidare in un
    certo modo, non necessariamente pericoloso.Meno male che ci sei tu a decretare cosa lede e cosa non lede la libertà delle persone.E con che oculatezza e sopratutto autorevolezza.
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Avere un sistema
    biometrico ti da la certezza che "Alì
    baba" di turno sia partito effettivamente
    per Theran e non sia stato uno che gli
    somigliava... così come Alì
    baba non potrù mai più mettere
    piede fisicamente su un aereo occidentale.
    Scusami ma tutto questo non è poco.Peccato che di "Ali baba" con le impronte biometriche pulite per il rimpiazzo ne abbiano a disposizione di continuo (li allevano apposta).
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Per quanto riguarda il futuro: tu la vedi
    nera, io la vedo tranquilla. Visto che il
    futuro non lo consci nè tu nè
    io, hanno (quantomeno) uguale
    probabilità entrambe le tesi.Quindi non dovremmo discutere? Come non dovremmo toccare nessun argomento che riguarda un futuro che non possiamo prevedere?
    Chiusa in pochi secondi anche questa.Perché sei un barbaro, tutto lì.
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    (vedi il
    poliziotto che mi ferma e mi chiede i
    documenti)Si ma il poliziotto quando ti guarda in faccia fa qualche valutazione in più che il sistema biometrico non fa.Il resto manco lo commento...
  • logitech scrive:
    No database
    Per me la biometria va bene, ma non se registarno i dati su database (si può fare un'eccezione per i pregiudicati o i soggetti ritenuti particolarmente pericolosi oppure per chi volontariamente fa registrare questi dati in cambio di vantaggi, come ad esempio check-in più veloce, ma in quest'ultimo caso deve essere possibile far cancellare i dati su richiesta).Per il resto, la biometria non viola la privacy più di quanto non la violi la normale carta d'identità.
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    La biometrica non serve a nulla.Serve a tenere sotto controllo tutti i passaggi del tizio.
    Un'opinione strettamente legata alla notizia
    mi pare assolutamente riduttiva per un
    argomento di questo tipo e si fa fuori in 10
    millesimi di secondo: fanno molto male.Fanno bene.Per quanto riguarda il futuro: tu la vedi nera, io la vedo tranquilla. Visto che il futuro non lo consci nè tu nè io, hanno (quantomeno) uguale probabilità entrambe le tesi.Chiusa in pochi secondi anche questa.
  • Namkrad scrive:
    Re: Chi è stolto?
    - Scritto da: Ekleptical

    scateni due guerre contro due paesi
    quando a

    rigor di logica avremmo dovuto radere al

    suolo l'arabia saudita? (erano 11 o 13 i

    sauditi l'11 settembre) hai uno strano
    modo

    di vedere le cose....

    Beh, l'Afganistan andava bombardato da molto
    prima dell'11 Settembre per quanto mi
    riguarda. Forse i talebani li hai conosciuti
    da allora, ma erano tristemente noti da
    molto prima. Erano almeno 2 anni, prima dell
    11/9 che mi chiedevo come fosse possibile
    che nessuno intervenisse di fronte a quello
    che stavano combinando. perdona il tono..."ma allora lo fai di proposito"????d'accordissimo con te in teoria....se non che i talebani hanno ricevuto 250 milioni di dollari in aiuti "umanitari" (fine anni 90) e sono diventati cattivi quando si sono opposti al passaggio di un oleodotto, tu guarda i casi della vita...I talebani li ocnoscevo prima della guerra di bush e ricordo ancora quando distrussero le statue giganti nella roccia ... in nome della loro fede (ritengo altrettanto ignobili le razzie dei "democratici" soldati che stanno depredandio tutto in iraq, italiani compresi ) .
    Alla fine, dopo la
    bastonata, gli USA l'han capita.
    e qui pecchi di "ignoranza" (il termine letterale) informati un po e guarda gli americani con CHI si sono messi d'accordo e CHI è tornato al potere Toh..guarda i talebani ancora... (è notizia di un mese fa circa accordo raggiunto in vista di un disimpegno americano nella zona,lasciano solo il proconsole)
    Per quanto riguarda l'Arabia Saudita (che
    ricordo essere una TEOCRAZIA, l'UNICA
    rimasta al mondo!), oltre ad incitare
    l'amico egiziano a mettere una bomba sotto
    il lussuoso culo adiposo del Re Fahd e della
    regal famiglia (una cosa buona che farebbe
    Bin Laden, finalmente), ritengo da un pezzo
    che la cosa migliore per gli USA e
    l'Occidente sia quello di prendere a calci
    il suddetto Re, facendogli fare la stessa
    fine di Saddam, dopodichè
    immediatamente levare le tende dall'Arabia.
    Finirebbe il terrorismo di Bin Laden
    all'istante e avremmo il plauso dell'Islam.
    Risolto il problema in mezz'ora.
    Ma gli Americani iniziano a capire anche
    questo e stanno già pensando a come
    scaricare i babbioni reali Sauditi, che a
    loro volta hanno capito che sono a rischio
    fra 2 fuochi e stanno disperatamente
    cercando di darsi da fare. Ma ormai sono il
    passato.
    salti un processo logico, o meglio... fai finta di non sapere che gli americani non "vogliono" andare via dall'arabia e non lo faranno le riserve saudite sono troppo importanti, che bin laden (quello vero non il fantoccio creato dai media nostrani) vuole proprio sbattere fuori la casa reale saudita e che sono loro quelli che reputa più "infedeli di tutti" mischia religione e politica ma sono proprio i reali sauditi il suo obiettivo, noi (occidentali) in questa guerra c'entriamo solo perchè difendiamo "culo adiposo" ;)


    infatti la paura in italia da cosa
    dovrebbe

    essere suscitata? da un attentato
    avvenuto

    oltreoceano?

    No, da uno avvenuto in Spagna.altra piccola mistificazione.... intendevo dire che se siamo nel mirino ne siamo stati messi dopo che siamo andati a dare la nostra mano "umanitaria" e non prima o credi davvero che avrebbero difficoltà a fare un attentato come quello spagnolo in Italia?cmq..provo a risponderti ugualmente:forse che prima dell'attento spagnolo la nostra visione fosse diversa? e cmq riallacciandomi alla notizia...cosa vorresti fare? controlli biometrici alle stazioni? (hai mai preso un treno?) tempo fa report fece una puntata sulle ferrovie.... un controllore diceva che secondo le regole che già ci sono nessun treno potrebbe partire perchè irregolare in quanto per risparmiare su un treno ci sono solo l'autista ed 1 controllore che per legge "deve" stare in cabina immagina gli stessi due che debbono anche prender ei dati e confrontarli con un database almeno mondiale (dato che i terroristi vengono da molte parti del mondo) in tempo reale (passeggero per passeggero) e poi dimmi che sedendoti al tuo posto ti sentiresti sicuro...
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Mah, intanto bisogna essere capaci di
    costruirla e di procurarsi i materiali, cosa
    non da tutti. Poi lo scopo non è
    prevenire il matto Unabomber, ma un'azione
    organizzata e quindi molto più
    tracciabile e prevedibile. Guarda che di
    arresti ne hanno fatti tanti in giro per
    l'Europa in questi mesi, se non te ne sei
    accorto.Esattamente, ed è proprio lì che lavora l'intelligence, cercando di capire quando si stanno organizzando (ad esempio quando e come stanno comperando materiale idoneo).La biometrica non serve a nulla.
    Di questo stai discutendo TU, forse, io no
    di certo. Io sto solo discutendo
    dell'argomento in questione, ossia il
    controllo biometrico dell'iride attuato dal
    governo inglese.No, in questo thread stiamo discutendo sia di quello dove andremo a finire, se non ne sei convinto rileggiti il post iniziale.Sei tu che ti sei infilato sentenziando, maleducatamente come al solito, che sono tutte discussioni da salotto.
    STOP. Non ho fatto il
    minimo accenno al futuro!Bene, potevi startene alla larga perché anche di quello si discuteva in questo thread.
    Le pippe mentali su come evolverà
    sono tutte ca**ate, visto che il futuro non
    lo può prevedere nessuno e qualsiasi
    cosa tu (o io) dica in questo senso son solo
    tue pippe mentali, senza attinenza con la
    realtà ed esulano totalmente
    dall'argomento.Quarto ed ultimo grimaldello del parolaio: contestare completamente l'argomento bollandolo come fuori contesto.Se vuoi parlare solo dell'argomento specifico apriti un thread o salta pure in un'altro, qui siamo partiti dal post iniziale e da quello andiamo avanti a parlare.Se non ti interessa stai alla larga che ci fai solo un piacere, ma non venire a parlare di discussioni da salotto (in cui ti sei sempre dimostrato campione per altro).Un'opinione strettamente legata alla notizia mi pare assolutamente riduttiva per un argomento di questo tipo e si fa fuori in 10 millesimi di secondo: fanno molto male.
  • Ekleptical scrive:
    Re: Chi è stolto?

    scateni due guerre contro due paesi quando a
    rigor di logica avremmo dovuto radere al
    suolo l'arabia saudita? (erano 11 o 13 i
    sauditi l'11 settembre) hai uno strano modo
    di vedere le cose....Beh, l'Afganistan andava bombardato da molto prima dell'11 Settembre per quanto mi riguarda. Forse i talebani li hai conosciuti da allora, ma erano tristemente noti da molto prima. Erano almeno 2 anni, prima dell 11/9 che mi chiedevo come fosse possibile che nessuno intervenisse di fronte a quello che stavano combinando. Alla fine, dopo la bastonata, gli USA l'han capita.Per quanto riguarda l'Arabia Saudita (che ricordo essere una TEOCRAZIA, l'UNICA rimasta al mondo!), oltre ad incitare l'amico egiziano a mettere una bomba sotto il lussuoso culo adiposo del Re Fahd e della regal famiglia (una cosa buona che farebbe Bin Laden, finalmente), ritengo da un pezzo che la cosa migliore per gli USA e l'Occidente sia quello di prendere a calci il suddetto Re, facendogli fare la stessa fine di Saddam, dopodichè immediatamente levare le tende dall'Arabia. Finirebbe il terrorismo di Bin Laden all'istante e avremmo il plauso dell'Islam. Risolto il problema in mezz'ora.Ma gli Americani iniziano a capire anche questo e stanno già pensando a come scaricare i babbioni reali Sauditi, che a loro volta hanno capito che sono a rischio fra 2 fuochi e stanno disperatamente cercando di darsi da fare. Ma ormai sono il passato.
    infatti la paura in italia da cosa dovrebbe
    essere suscitata? da un attentato avvenuto
    oltreoceano?No, da uno avvenuto in Spagna.
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Sarajevo è in Bosnia, un paese
    musulmano. Perché dovrebbero
    rispettare le regole vigenti nei nostri
    paesi?ufffff
    Mi auguro che qui in Italia non l'avrebbero
    lasciata passare senza poterne verificare
    l'identità, ma a dire il vero non ne
    sono del tutto convinto.infatti il concetto era quello: se non ci stai, stai a casa tua (o ti ci rimandiamo quando arrivi)
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    se tutti e dico tutti rispettassero il
    codice alla lettera credo difficilmente
    ci sarebbero i 100.000 e passa morti l'annoNon vedo come questo rispetto possa essere obbligato da una scatola nera. Non esiste un oggetto di questo tipo e non è neppure costruibile. L'argomento non regge proprio! :P
    senza contare che parlavo di incidenti
    mortali che non credo avvengano tutti in
    città (riguarda le statistiche) ed a
    40-50 km/hSì sì, anch'io parlavo di quelli mortali! Leggiti le statistiche!!!L'eccesso di velocità sono 1430 su 6633 nel '99.Cito (http://www.handicapincifre.it/documenti/incidenti_stradali.htm)"Le città si confermano i luoghi dove maggiore è il numero di incidenti:163.472 sinistri (pari al 74,6 per cento del totale), con 2.747 morti (41,4 per cento). "
    cmq per usare un argomento da
    populista se anche solo 10 vite umane
    fossero salvate da quel controllo totaleL'argomento populista non mi trova d'accordo in genere, su nessun tema. Che i 10 crepino. :PQui si parla di zero svantaggi e tutti vantaggi.
    cmq è un argomento scorretto, in iraq
    c'è un botto al giorno perchè
    c'è una guerra...No, semplicemente perchè non c'è controllo. Fanno saltare la polizia, non gli americani, se non te ne sei accorto. (la proporzione dei morti sarà di 20 a 1).
    cmq cominci a convincermi..magari sanno
    davvero cosa stanno facendo laggiù ed
    io sono solo uno che è scettico su
    tutto...anzi forse sono un antidemocratico
    non pensi? ;)Penso che Bush alla lunga avrà ragione e che, nonostante fossi contrario alla guerra (per il motivo, in verità, che era il caso di partire da altri paesi, non dall'Iraq che era uno dei pochissimi laici della zona!) alla fine fra qualche anno l'Iraq sarà un paese normale e democratico.Chi pensa il contrario si troverà spiazzato come la sinistra (che ho votato) che ha fatto la ca**ata di appiattirsi su Bertinotti e sull'ONU e quando l'ONU è arrivata si sono fregati da solo facendo una figuraccia.Per la cronaca ho sempre pensato che quella del "non si esporta la democrazia con le bombe" sia una benemerita vaccata. Il Giappone è il più grosso e fulgido esempio del contrario... e che bombe che hanno preso...
  • Ekleptical scrive:
    Re: Strani concetti di libertà...

    gli stessi diritti che lede un controllo di
    un passaporto.Vuoi fare a meno anche di quello?
  • Namkrad scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Ekleptical

    se il pensiero che appena sfori di 5-10
    km/h

    possa voler dire automaticamente 10
    punti in

    meno sulla patente credo servirebbe a

    salvare delle vite umane

    Ripeto, la stragrande maggioranza degli
    incidenti avviene in città ad una
    velocità fra i 40 e i 50 all'ora. Lo
    dicono le statistiche. Quindi stai
    proponendo un rimedio che non risolve per
    niente il male, nemmeno in teoria se
    funzionasse alla perfezione massima.
    se tutti e dico tutti rispettassero il codice alla lettera credo difficilmente ci sarebbero i 100.000 e passa morti l'anno senza contare che parlavo di incidenti mortali che non credo avvengano tutti in città (riguarda le statistiche) ed a 40-50 km/h cmq per usare un argomento da populista se anche solo 10 vite umane fossero salvate da quel controllo totale ...ben vengaripeto..è semplice usare argomenti scorretti ;)


    Dopodichè...credo che le

    probabilità di un attentato siano

    alla stregua di un maremoto o di un

    cataclisma o di un aereo che uccida
    quasi 30

    persone facendo slalom tra cavi di
    funivie,

    Se tenuti sotto controllo sì,
    altrimenti un botto al giorno... come
    avviene in Iraq, appunto, dove controlli non
    ce n'è.neanche sotto saddam c'era un botto al giorno...e sappiamo tutti che quando si inca..ava non sparava petardi ;)cmq è un argomento scorretto, in iraq c'è un botto al giorno perchè c'è una guerra...o davvero tu e quelli del pentagono credevate che gli iracheni fucili in mano facessero una guerra contro gli f-16?e poi perchè c'è una lotta per il potere e..sinceramente non mi sembra ci siano alternative a saddam valide nel senso che tra sunniti e sciiti non c'è una gara a chi costruisce il nuovo iraq democratico ma puntano dritti al potere , personalmente penso che fosse più semplice una transizione da una dittatura (laica) ad una democrazia che da un governo religioso (sciiti e sunniti sono fazioni religiose se non lo si sapesse non partiti) ad una democrazia...cmq cominci a convincermi..magari sanno davvero cosa stanno facendo laggiù ed io sono solo uno che è scettico su tutto...anzi forse sono un antidemocratico non pensi? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Strani concetti di libertà...
    - Scritto da: Ekleptical
    Quali diritti lede la biometria in oggetto?gli stessi diritti che lede un controllo di un passaporto.
  • Namkrad scrive:
    Re: Chi è stolto?
    - Scritto da: Ekleptical

    antenati con i dinosauri alle calcagna.
    Mai

    nella storia dell'uomo ci sono stati
    cosi

    pochi omicidi e morti come nelle

    società occidentali

    Appunto, qua fanno molta più
    impressione centinaia di morti, visto che
    non ci siamo abituati.Abiti il luogo più sicuro mai esistito...e se 19 dico e ripeto 19 (diciannove) persone decidono di fare un attentato tu che fai? fai la guerra al mondo e metti lucchetti più grandi alla tua porta? e sei convinto che questo aiuterà a tenerli "fuori" i cattivi? scateni due guerre contro due paesi quando a rigor di logica avremmo dovuto radere al suolo l'arabia saudita? (erano 11 o 13 i sauditi l'11 settembre) hai uno strano modo di vedere le cose....


    ed opulente

    eppure facciamo la guerra a gente

    Scusa, ma a me risulta che il via l'abbiano
    dato loro.

    E basta con questo vittimismo idiota
    dell'Occidente, sono tutte ca**ate. Ok, nel
    passato abbiamo colonizzato e depredato, ma
    è roba vecchia, ormai, sono morti
    tutti quelli che hanno partecipato al
    bottino. Che cacchio volete da noi? Muovete
    il culo!
    Nel passato? in un altro post lo hai detto tu stesso che quello che vogliono è buttarci fuori da casa loro e se siamo li (già da prima dell'invasione di afganistan e iraq) non credo che ci abbiano invitati, inoltre trovano tanto appoggio perchè vedono una classe dirigente corrotta che viene ammansita con tanto denaro occidentale e che grazie a quel danaro gli infedeli "calpestano" il loro suolo sacro (un modo come un altro per dire in realtà che comandiamo a casa loro grazie al potere dei soldi) cosa che sarebbe odiata anche qui se accadesse ...

    Gli Italiani mi piacciono perchè

    dimenticano sempre che erano loro i
    fascisti

    e nello stesso modo danno lezioni al
    mondo

    Infatti noi ci siamo evoluti, loro no.Io non la chiamo evoluzione...abbiamo già fatto gli stessi errori anni fa, abbiamo accettato guerre ed una "visione" del mondo che ci ha portati ad essere fascisti (nel mondo si dice fascista non nazista se non nello specifico) e poi a far finta di nulla, senza aver mai dovuto fare i conti col nostro passato se non per tornaconto delle varie parti politiche e grazie a quella miopia si sono perse le cose giuste o buone fatte in quel periodo. abbiamo tenuto ciò che ci faceva comodo dopodichè siamo diventati "americani" ,quando saremo italiani e decideremo quali sono le nostre battaglie e non quelle che ci vengono "date"?infatti la paura in italia da cosa dovrebbe essere suscitata? da un attentato avvenuto oltreoceano?eppure sembra che le torri fossero in Italia....Ti prego..non rispondermi che noi siamo sulla stessa linea perchè potrebbe avvenire anche qui un attentato , perchè l'italia è un colabrodo non fermano i gommoni albanesi o curdi pensi fermerebbero i "terroristi"? l'ultima oservazione serve come rafforzativo alla tesi che la biometria non serve a prevenire gli attacchi
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Secondo: per essere realistici dovremmo
    ammettere che di fatto chiunque volesse oggi
    mettere una bomba in un luogo pubblico,
    riuscirebbe a farlo tranquillamenteMah, intanto bisogna essere capaci di costruirla e di procurarsi i materiali, cosa non da tutti. Poi lo scopo non è prevenire il matto Unabomber, ma un'azione organizzata e quindi molto più tracciabile e prevedibile. Guarda che di arresti ne hanno fatti tanti in giro per l'Europa in questi mesi, se non te ne sei accorto.
    Terzo: non ho mai detto di eliminare il
    controllo, si sta discutendo di dove ci
    porterà tutto questoDi questo stai discutendo TU, forse, io no di certo. Io sto solo discutendo dell'argomento in questione, ossia il controllo biometrico dell'iride attuato dal governo inglese. STOP. Non ho fatto il minimo accenno al futuro!Le pippe mentali su come evolverà sono tutte ca**ate, visto che il futuro non lo può prevedere nessuno e qualsiasi cosa tu (o io) dica in questo senso son solo tue pippe mentali, senza attinenza con la realtà ed esulano totalmente dall'argomento.
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Il rischio è minimizzato dall'opera
    di prevenzione delle forze dell'ordine,
    altrimenti ci sarebbe un botto al giorno.Prevenzione, non controllo, anche perché se sei di Milano hai esattamente idea di come sia impossibile tenere sotto controllo i luoghi pubblici.In metropolitana la gente salta ancora ai tondini, senza biglietto, sai quanto ci vorrebbe ad entrare con una bomba.La prevenzione si fa anche e sopratutto con le attività di intelligence e le indagini.
    Posso farti una domanda: a cosa serve la
    Polizia?A reprimere il crimine, non ad applicare un regime di controllo sistematico.
    A me non pare proprio, visto che questi
    mezzi di controllo sono in pieno boom e col
    placet generale, tranne in questi forum di
    nerd.Sono in pieno boom con il placet generale della popolazione ipnotizzata dai media ed incapace di avere una visione delle cose che vada più in là dei soliti luoghi comuni da Costanzo Sciò.
    Non è un esempio miserabile, per
    niente. E' realtà. Senza controllo
    alcuno chiunque può mettere una bomba
    come e dove vuole. Quindi, vuoi eliminare i
    controlli e vuoi correre il rischio di una
    bomba al giorno o no? Reale, concreto, non
    fuffa. Io no.Primo: l'assenza completa di controllo si chiama anarchia e non è un modello che sto difendendo (ma quello di portare immediatamente un esempio estremo, cercando di farlo passare come argomento dell'altro, è uno dei primi escamotage del bagaglio dei parolai).Secondo: per essere realistici dovremmo ammettere che di fatto chiunque volesse oggi mettere una bomba in un luogo pubblico, riuscirebbe a farlo tranquillamente perché il controllo oggi non c'é ai livelli di cui stiamo discutendo (seconda tecnica del parolaio, affermare che ciò di cui si sta discutendo è già una realtà, possibilmente ben consolidata, e che farne a meno porterebbe a cataclismi).Terzo: non ho mai detto di eliminare il controllo, si sta discutendo di dove ci porterà tutto questo e a quanto pare anche l'authority per la privacy si interroga parlando giustamente di "proporzionalità" (terza tecnica del parolaio, fare intendere cose che non sono mai state dette).
    Peraltro non capisco esattamente la
    differenza fra un controllo biometrico e un
    controllo di polizia normale, come capita
    andando in macchina, quando una forza
    dell'ordine appostata ferma gente a caso per
    controllare (e segnarsi che eri lì
    quel giorno a quell'ora). Mi sembra
    francamente molto più spiacevole e
    fastidioso il secondo.Ah non lo capisci? Però sei subito in prima linea a prenderne le difese a spada tratta al posto di provare a ragionarci sopra.
    Mi spieghi perchè per te
    evidentemente non lo è?Per me è evidente che il problema non è così banale.Anche per le istituzioni è evidente.Mi è anche evidente che il controllo totale fa gola a chi vuole controllare il potere.A te però non è evidente nulla, e liquidi tutto in quattro parole.
    O la polizia non dovrebbe fare prevenzione
    alcuna e limitarsi a cercare chi ha commesso
    un crimine dopo averlo fatto? E se deve fare
    prevenzione, come? E non fuffa teorica,
    risposte pratiche e concrete.La prevenzione non si fa controllando a tappeto tutti gli esseri umani.
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    se il pensiero che appena sfori di 5-10 km/h
    possa voler dire automaticamente 10 punti in
    meno sulla patente credo servirebbe a
    salvare delle vite umaneRipeto, la stragrande maggioranza degli incidenti avviene in città ad una velocità fra i 40 e i 50 all'ora. Lo dicono le statistiche. Quindi stai proponendo un rimedio che non risolve per niente il male, nemmeno in teoria se funzionasse alla perfezione massima.
    Dopodichè...credo che le
    probabilità di un attentato siano
    alla stregua di un maremoto o di un
    cataclisma o di un aereo che uccida quasi 30
    persone facendo slalom tra cavi di funivie,Se tenuti sotto controllo sì, altrimenti un botto al giorno... come avviene in Iraq, appunto, dove controlli non ce n'è.
  • Ekleptical scrive:
    Re: Chi è stolto?

    antenati con i dinosauri alle calcagna. Mai
    nella storia dell'uomo ci sono stati cosi
    pochi omicidi e morti come nelle
    società occidentaliAppunto, qua fanno molta più impressione centinaia di morti, visto che non ci siamo abituati.
    ed opulente
    eppure facciamo la guerra a genteScusa, ma a me risulta che il via l'abbiano dato loro.E basta con questo vittimismo idiota dell'Occidente, sono tutte ca**ate. Ok, nel passato abbiamo colonizzato e depredato, ma è roba vecchia, ormai, sono morti tutti quelli che hanno partecipato al bottino. Che cacchio volete da noi? Muovete il culo!
    Gli Italiani mi piacciono perchè
    dimenticano sempre che erano loro i fascisti
    e nello stesso modo danno lezioni al mondoInfatti noi ci siamo evoluti, loro no.
  • Namkrad scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Ekleptical

    ti ho dimostrato che se è il
    rischio

    il motivo per accettare quel tipo di

    controlli allora tanto meglio attuarli
    per

    "rischi" più concreti (salvo che
    non

    verrebbero accettati) quindi anche tu

    avresti dovuto capire che se nn si
    riesce a

    controllare la gente per evitare 100.000

    morti l'anno solo in Italia (una scatola

    nera che registra tutto e che sia
    collegata

    permanentemente alla polstrada sarebbe

    ideale)

    Il rischio di un botto in auto è un
    rischio accettato, che fa parte del vivere
    moderno. La scatola nera in macchina sarebbe
    una violazione della mia libertà,
    perchè mi impedisce di guidare in un
    certo modo, non necessariamente pericoloso.
    Sappiamo tutti che la gran parte dei divieti
    di velocità sono ridicoli. Ho visto
    stradine con cartello dei 10 all'ora..in
    discesa(!!!), che ci vuole una certa
    abilità per andare così lenti.
    E mediamente sono almeno 20 km più
    bassi di quello che sarebbe ragionevolmente
    accettabile.

    Peraltro la gran parte degli incidenti ha
    poco a che fare con la velocità ed
    avviene in città, con botti sui 50
    all'ora.

    Quindi non servirebbe nemmeno ad una mazza.
    Limitazioni tante, vantaggi zero.se il pensiero che appena sfori di 5-10 km/h possa voler dire automaticamente 10 punti in meno sulla patente credo servirebbe a salvare delle vite umane , e poi se non posso fidarmi di chi mette un limite di velocità (lo sapranno fare il loro mestiere o no?) come potrei fidarmi di chi chi ha in mano i miei dati ? cmq credo tu sia un pirata della strada (non importa dimostrarlo) quindi non mi importa della tua libertà violata voglio solo che tu non uccida un bambino perchè vai troppo "veloce" ;) .Come vedi è facile usare un argomento in modo scorretto, però dimmi perchè la tua sensazione che i segnali siano troppo bassi è giusta , ed il tuo buonsenso sia strumento sopraffine di valutazione e le mie valutazioni della sostanziale inutilità di controlli invasivi è invece una mistificazione?Dopodichè...credo che le probabilità di un attentato siano alla stregua di un maremoto o di un cataclisma o di un aereo che uccida quasi 30 persone facendo slalom tra cavi di funivie, quidi credo che le leggi ed i controlli non debbano diventare "totali" ma solo efficaci e quindi... credo semplicemente che bastino quelli che gia abbiamo .Sai perchè? perchè la panacea non esiste adi fferenza di quello che voliono farci credere==================================Modificato dall'autore il 16/06/2004 16.10.30
  • Ekleptical scrive:
    Re: Strani concetti di libertà...

    e ancora: il clima del
    terrorismo è instaurato in primis dai
    governi cosidetti democratici che non
    esitano a tirare in ballo il terrorismoEh, già, infatti in realtà la bomba di New York l'ha piazzata Blair e quella di Madrid Bush (per ricambiare il favore, ovvio).O magari la gente dovrebbe dire "ah, ieri ci sono stati 3mila morti in un attentato a New York", "ah sì? va beh, chissenefrega, a che ora abbiamo il volo per la Grande Mela", come se nulla fosse successo?
    Anche un controllo preventivo nelle case di
    tutti i mulsumani allora...Per loro è un danno, visto che se voglio girare nudo per casa, insultare Bush, trombarmi mia moglie o travestirmi da donna nel tempo libero sono cazzacci miei. Quindi esce dal concetto di libertà.
    La malattia del complotto e del terrorismo
    c'è l'hanno gli stati e riescono ad
    inculcarla abbastanza bene anche ai
    cittadiniInfatti con te ci son riusciti benissimo, direi...
    Prevenire è meglio...se per prevenire
    (possibili e ipotetici) crimini però
    devono ledere i diritti di tuttiQuali diritti lede la biometria in oggetto?
    i mezzi gli hanno già
    senza dovermi impiantare un chip (lo so che
    non è il caso ma la situazione
    è perfettamente ipotizabile per un
    futuro davvero vicino)Bravo, paranoia nevrotica in full effect. Sei un ottimo esempio di vittima delle politiche governative.
  • Namkrad scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Ekleptical

    però sembra che la tua
    libertà

    te la sia conquistata tu in prima
    persona e

    sembri far finta di non ricordare che i
    tuoi

    (ed i miei) avi sono sempre stati sotto
    il

    giogo di qualcuno

    Infatti gli ho chiesto perchè, invece
    di rompere le palle mettendo le bombe a noi,
    non fanno saltare i loro sultani e i loro
    imam (LETTERALE! :p).
    Non è una scelta quella di essere sottomessi o di nascere e vivere in un mondo che è fatto in una certa maniera,il fatto che tu sia "libero" e "loro" no, non ci da il diritto di andare li e fare i nostri comodi a maggior ragione se come hai detto tu in realtà vogliono solo essere padroni del loro mondo (giusto o sbagliato che sia) ho detto che avevi fatto un autogoal prima perchè avevi ammesso implicitamente che erano già stati invasi da noi pur se in maniera dolce ,guarda tra l'altro i rapporti tra la famiglia reale saudita e la famiglia bush , è impressionante eppure sono gli stessi reucci etc etc che tengono in scacco le popolazioni arabe o no??
    E' il caso che si diano da fare anche in
    quello. E' ridicolo che debba arrivare Bush
    a liberarli (controvoglia!), mentre loro non
    fanno un ca**o. Qua in occidente la
    libertà ce la si è guadagnata
    facendosi il mazzo e coi morti.



    bisogna stare attenti a non perdere
    quelle

    condizioni che una volta andate non
    credosi

    ripresenterebbero tanto facilmente

    Infatti la biometria non le intacca neanche
    lontanamente.la mia critica alla biometria parte dal presupposto che non serva a molto infatti se leggi l'articolo che c'è qui (è la seconda volta che te lo porgo) http://www.apogeonline.com/webzine/2004/06/03/01/200406030101e se non serve a molto mi domando a cosa possa servire...le mie risposte non mi lasciano molto sereno le tue a quanto pare si....
  • Namkrad scrive:
    Re: Chi è stolto?
    - Scritto da: Anonimo
    Ma perchè non ti candidi e fai il
    Presidente del Consiglio?
    Ma sei troppo un genio della macro economia
    e soprattutto la tua spiccata
    sensibilità ti permette di pisciare
    in testa alle paure di miliardi di persone e
    a tutte le conseguenze sulla vita quotidiana
    di esse.
    Devi candidarti. Io ti voto.Decisamente saresti meglio di me..e sai perchè? perchè hai le risposte senza sapere neanche come le hai avutele paure di miliardi di persone sono ingiustificate soprattutto per quanto riguarda il terrorismo,senza contare che arriviamo ad un miliardo scarso e... dato che abbiamo fatto la guerra reale, economica e mediatica praticamente a tutti gli altri 5 miliardi di abitanti non credo siano "loro" il vero problema.abitiamo nel periodo e nel luogo più sicuro che sia mai esistito ma sembra che corriamo più pericoli dei nostri antenati con i dinosauri alle calcagna. Mai nella storia dell'uomo ci sono stati cosi pochi omicidi e morti come nelle società occidentali ed opulente eppure facciamo la guerra a gente (fa comodo ricordare che fossero solo 19 vero?cmq...) che reputiamo cattiva e che convive con la morte ogni giorno "anche" grazie a noi ....Gli Italiani mi piacciono perchè dimenticano sempre che erano loro i fascisti e nello stesso modo danno lezioni al mondo tanto noi facciamo le missioni umanitarie .P.S. sono italiano non datemi dell'arabo era solo una battuta sottolineo solo per amore della verità e per prevenire "certe" critiche ;) :D
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    però sembra che la tua libertà
    te la sia conquistata tu in prima persona e
    sembri far finta di non ricordare che i tuoi
    (ed i miei) avi sono sempre stati sotto il
    giogo di qualcunoInfatti gli ho chiesto perchè, invece di rompere le palle mettendo le bombe a noi, non fanno saltare i loro sultani e i loro imam (LETTERALE! :P).E' il caso che si diano da fare anche in quello. E' ridicolo che debba arrivare Bush a liberarli (controvoglia!), mentre loro non fanno un ca**o. Qua in occidente la libertà ce la si è guadagnata facendosi il mazzo e coi morti.
    bisogna stare attenti a non perdere quelle
    condizioni che una volta andate non credosi
    ripresenterebbero tanto facilmenteInfatti la biometria non le intacca neanche lontanamente.
  • Namkrad scrive:
    Re: quante stronzate
    - Scritto da: munehiro
    ve la do io la ricetta per la sicurezza
    aerea:

    1) cabina di pilotaggio sigillata
    2) bombole di gas lacrimogeno/addormentante
    pronte a partire in zona passeggeri se
    qualcosa va storto, su comando del pilota
    3) quando sali, e' obbligatorio avere il
    costume da bagno. Tutti i passeggeri fanno
    il viaggio in tenuta da mare e si rivestono
    all'uscita.

    dimenticavo

    4) due gorilla da discoteca, invece delle
    hostess mingherline
    Ti prego no!!! i gorilla no!!! :)Gli ultimi sembra ci siano costati tra i 5 ed i 9 milioni di dollarioltre ad una figura di m..da dato che li hanno trovati per sbaglio cercando una spia polacca :) :D
    • Anonimo scrive:
      Re: quante stronzate
      - Scritto da: Namkrad
      Ti prego no!!! i gorilla no!!! :)si ma gorilla buttafuori... e buttafuori in questa occasione e' veramente _buttafuori_ :D
    • Anonimo scrive:
      Re: quante stronzate
      - Scritto da: Namkrad

      4) due gorilla da discoteca, invece
      delle

      hostess mingherline




      Ti prego no!!! i gorilla no!!! :)

      Gli ultimi sembra ci siano costati tra i 5
      ed i 9 milioni di dollariCome no, se lo ha detto Gino (E)Strada...Come facesse a saperlo lui non si sa, visto che i suoi amici non sono più in Iraq da mesi e che quando è andato per trattare gli iracheni lo hanno rispedito in Italia con due calci nel cubo!
      • Anonimo scrive:
        A quanto pare 6 bene informato!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Namkrad


        4) due gorilla da discoteca, invece

        delle


        hostess mingherline








        Ti prego no!!! i gorilla no!!! :)



        Gli ultimi sembra ci siano costati tra
        i 5

        ed i 9 milioni di dollari

        Come no, se lo ha detto Gino (E)Strada...
        Come facesse a saperlo lui non si sa, visto
        che i suoi amici non sono più in Iraq
        da mesi e che quando è andato per
        trattare gli iracheni lo hanno rispedito in
        Italia con due calci nel cubo!A quanto pare 6 bene informato: come fai???Per caso segui (sempre) Emilio Fido???
        • Anonimo scrive:
          Re: A quanto pare 6 bene informato!

          A quanto pare 6 bene informato: come fai???No, l'informazione la leggo su internet, possibilmente su siti di diverse opinioni.A parte l'ansa, bbc, cnn, corriere e i siti noti a tutti, cerco di andare alle fonti, ma non è sempre facile.I siti "dell'altra sponda" non li leggo perchè l'arabo non lo conosco.Tu invece ti informi ascoltando i discorsi accannati di Casarin e soci?
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi è stolto?
    Ma perchè non ti candidi e fai il Presidente del Consiglio?Ma sei troppo un genio della macro economia e soprattutto la tua spiccata sensibilità ti permette di pisciare in testa alle paure di miliardi di persone e a tutte le conseguenze sulla vita quotidiana di esse. Devi candidarti. Io ti voto.
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    ti ho dimostrato che se è il rischio
    il motivo per accettare quel tipo di
    controlli allora tanto meglio attuarli per
    "rischi" più concreti (salvo che non
    verrebbero accettati) quindi anche tu
    avresti dovuto capire che se nn si riesce a
    controllare la gente per evitare 100.000
    morti l'anno solo in Italia (una scatola
    nera che registra tutto e che sia collegata
    permanentemente alla polstrada sarebbe
    ideale)Il rischio di un botto in auto è un rischio accettato, che fa parte del vivere moderno. La scatola nera in macchina sarebbe una violazione della mia libertà, perchè mi impedisce di guidare in un certo modo, non necessariamente pericoloso. Sappiamo tutti che la gran parte dei divieti di velocità sono ridicoli. Ho visto stradine con cartello dei 10 all'ora..in discesa(!!!), che ci vuole una certa abilità per andare così lenti. E mediamente sono almeno 20 km più bassi di quello che sarebbe ragionevolmente accettabile.Peraltro la gran parte degli incidenti ha poco a che fare con la velocità ed avviene in città, con botti sui 50 all'ora.Quindi non servirebbe nemmeno ad una mazza. Limitazioni tante, vantaggi zero.
  • Namkrad scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Ekleptical

    Il terrorismo si combatte risolvendo la

    povertà nel mondo e cacciando

    sinistri personaggi come Bush&Blair che
    sono

    generatori di Bib Laden.

    umm... A me sembra che la povertà si
    combatta in primo luogo facendosi il mazzo e
    dandosi da fare, ma LORO non noi! Cosa che
    stanno facendo in India e Cina.
    Probabilmente fra una 50ina d'anni saranno
    "ricchi" tanto quanto noi.

    Questo non succede nei paesi arabi.
    (Lasciamo stare l'Africa perchè
    è un caso disperato a sè).
    Eppure sono paesi potenzialmente ricchi.
    Hanno vagonate di denaro che gli arriva
    virtualmente senza fare un tubo da mane a
    sera. Un buco in terra, l'impianto di
    estrazione e via, rendita per decenni. A
    questo punto, signori arabi miei, la colpa
    non è di Bush e Blair, nè di
    Bin Laden, ma solo vostra che siete dei
    pelandroni apatici e subevoli, sottomessi da
    millenni al reuccio di turno. Quindi
    arrangiatevi e muovete il culo!

    Questa è, pressochè letterale,
    la risposta che ho dato in ICQ ad un tizio
    fondamentalista Egiziano che mi ha
    contattato per insultare l'Occidente e ha
    subito abbassato la cresta, arrivando a
    darmi pure ragione! :D

    Peraltro qua non si è capito un ca**o
    che Bin Laden e Al Qaeda è una
    battaglia interna fra di loro, noi non
    c'entriamo granchè. Non gliene frega
    niente di conquistare l'occidente, vogliono
    solo che ci togliamo dalle palle dalla loro
    zona.richiesta abbastanza onesta e leggittima non credi?però sembra che la tua libertà te la sia conquistata tu in prima persona e sembri far finta di non ricordare che i tuoi (ed i miei) avi sono sempre stati sotto il giogo di qualcuno e che solo da un centinaio di anni siamo quella nazione civile in cui credi di abitare e quegli incolti zappaterra sottomessi dal reuccio fanno quello che faresti tu nelle loro condizioni cercano di sopravvivere al reuccio che non fa altro che fare quello che qui sognano, tenere il potere e la vita delle persone nelle proprie mani.Per potere essere Liberi bisogna che ce ne siano le condizioni ecco perchè bisogna stare attenti a non perdere quelle condizioni che una volta andate non credosi ripresenterebbero tanto facilmentegame over...ottimo autogoal ciao
  • Namkrad scrive:
    Re: Chi è stolto?
    - Scritto da: Anonimo
    E tui hai mai fatto due conti di quanta
    gente ha perso il lavoro, i risparmi,
    (lasciamo cinicamente perdere la vita) per i
    fatti dell'11 settembre e per la mostruosa
    crisi economica mondiale che ne è
    seguita?
    Altro che da salotto.. da bar!!!gli economisti ed anche i politici dicono sia una cosa ciclicacome le recessioni e le riprese. inoltre quasi tutti gli analisti sembrano dire che l'11 settenbre ha solo anticipato la recessione che era alle porte. dopodichè...credo abbia fatto più male all'economia lo scandalo enron o parmalat -cirio (in Italia) che l'11 settembre se non altro perchè allo shock dell'attentato si è risposto con la conquista di due paesi fondamentali per poter aiutare l'economia USA (dato che i sauditi traballano un pò) , con la ripresa della corsa agli armamenti e con imprese di appalto (tipo la hallyburton per fare giusto un nome) che porteranno tantio quattrini in casa quanti una ripresa economica non avrebbe saputo fare. dopodichè....discorso qualunquista...Citazione : per ogni problema complesso esiste una soluzione semplice....ed è sempre la soluzione sbagliata .P.S. Sembri uno di quelli che guardano porta a porta ;) saluti dal bar dello sport
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il controllo

    Il terrorismo si combatte risolvendo la
    povertà nel mondo e cacciando
    sinistri personaggi come Bush&Blair che sono
    generatori di Bib Laden.umm... A me sembra che la povertà si combatta in primo luogo facendosi il mazzo e dandosi da fare, ma LORO non noi! Cosa che stanno facendo in India e Cina. Probabilmente fra una 50ina d'anni saranno "ricchi" tanto quanto noi.Questo non succede nei paesi arabi. (Lasciamo stare l'Africa perchè è un caso disperato a sè). Eppure sono paesi potenzialmente ricchi. Hanno vagonate di denaro che gli arriva virtualmente senza fare un tubo da mane a sera. Un buco in terra, l'impianto di estrazione e via, rendita per decenni. A questo punto, signori arabi miei, la colpa non è di Bush e Blair, nè di Bin Laden, ma solo vostra che siete dei pelandroni apatici e subevoli, sottomessi da millenni al reuccio di turno. Quindi arrangiatevi e muovete il culo!Questa è, pressochè letterale, la risposta che ho dato in ICQ ad un tizio fondamentalista Egiziano che mi ha contattato per insultare l'Occidente e ha subito abbassato la cresta, arrivando a darmi pure ragione! :DPeraltro qua non si è capito un ca**o che Bin Laden e Al Qaeda è una battaglia interna fra di loro, noi non c'entriamo granchè. Non gliene frega niente di conquistare l'occidente, vogliono solo che ci togliamo dalle palle dalla loro zona.
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    Parole Sante. Ps. La Bosnia non è proprio un paese mussulmano ma quasi. Con 'questo fatto del Burka e dei veli.. viaggia di tutto in giro. Ve lo dico io che ci sono rimasto parecchio tempo.
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    Ogni giorno ne viene pizzicato uno o due... L'ho visto lavorando in una sala operativa della prima guerra del Golfo. Magari non pizzicato ma segnalato.. visto... tenuto a bada. Sono tanti. A volte non ci sono gli estremi per incriminarli o non li si vuole bruciare per fare in modo che ti portino ai pesci grossi, cosa che di solito non avviene mai. Poi quando sono pronti per la bomba o altre amenità li pescano. Avere un sistema biometrico ti da la certezza che "Alì baba" di turno sia partito effettivamente per Theran e non sia stato uno che gli somigliava... così come Alì baba non potrù mai più mettere piede fisicamente su un aereo occidentale. Scusami ma tutto questo non è poco.
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Straha

    - Scritto da: Anonimo

    Aeroporto di Sarajevo. 1996. Una donna[cut]
    e se invece si facessero semplicemente
    rispettare le regole che vigono nei nostri
    paesi??Sarajevo è in Bosnia, un paese musulmano. Perché dovrebbero rispettare le regole vigenti nei nostri paesi?Mi auguro che qui in Italia non l'avrebbero lasciata passare senza poterne verificare l'identità, ma a dire il vero non ne sono del tutto convinto.
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    Ma hai letto bene? Ho scritto S A R A J E V O 1996?? Do you remember? Non entri???? a un mussulmano dopo la guerra???Veniva giù l'aeroporto mezz'ora!!!!Hai capito allora perchè qualcuno vuole imporre il biometrico? perchè alcuni stati nel non controllo.. ci sguazzano...- Ex U.N.
  • Namkrad scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Ekleptical

    perdonate le mlle parentesi e lo

    sproloquio...

    Bello sproloquio da salotto! :p
    Il rischio terrorismo è un rischio
    extra imprevisto a quelli normali che si
    hanno dal vivere. Meglio eliminare qualche
    rischio se si può, che accumularli e
    rendere il tasso di rischio globale sempre
    più preoccupante, no?

    Credo tu sia contento del fatto che ci sia
    maggiore igiene nel mondo moderno e che
    anche se il rischio malattie c'è lo
    stesso sia molto più limitato di una
    volta, quando arrivava la peste e falciava
    milioni di persone o no? La medicina nasce
    proprio per minimizzare il rischio, non per
    estirpare le malattie dal pianeta (riuscito
    in casi che si contano letteralmente sulla
    punta delle dita).

    Idem vale per la sicurezza. Nasce per
    minimizzare il crimine, non per estirparlo
    del tutto, cosa impensabile. E, come tutti
    sanno, prevenire è meglio che curare.
    Ora, è evidente che per prevenire la
    carie il dentifricio ed il filo interdentale
    siano il meglio che c'è, ma cmq le
    carie capitano. Non per questo smetti di
    lavarti i denti, giusto? E' altrettanto
    ovvio che se, per prevenire la carie, ti
    estrirpi i denti, hai ottenuto la
    prevenzione totale assoluta, però sei
    andato in perdita coi denti, quindi magari
    non è un'idea furbissima.

    Il punto è stabilire se un controllo
    biometrico sia il dentifricio o estriparsi i
    denti? Io direi che siamo nel caso 1. E'
    meno invasivo di molti altri metodi (vedi il
    poliziotto che mi ferma e mi chiede i
    documenti), tranquillo e non cambia di una
    virgola in niente la mia vita.

    Dimostrami il contrario e non fare fuffa
    paranoia massimalista. Non stiamo parlando
    di un regime totalitario, stiamo parlando di
    un semplice controllo biometrico, STOP.
    Limitati a questo. Il resto è
    paranoia da salotto, per i soliti bla bla
    bla, completamente irreale.Ekleptical sei non solo stolto, ma anche in malafede.eviti accuratamente di rispondere agli argomenti e cerchi soltanto di cambiare strada.mi hai chiesto se fossi disposto a pagare il prezzo della mia vita in un eventuale attentato e ti ho risposto di si.hai messo l'accento sul rischio, quale motivo per accettare i controlli invasivi e ti ho dimostrato che se è il rischio il motivo per accettare quel tipo di controlli allora tanto meglio attuarli per "rischi" più concreti (salvo che non verrebbero accettati) quindi anche tu avresti dovuto capire che se nn si riesce a controllare la gente per evitare 100.000 morti l'anno solo in Italia (una scatola nera che registra tutto e che sia collegata permanentemente alla polstrada sarebbe ideale) mentre si può fare di tutto in nome di 3.000 morti in un attentato nel quale le responsabilità sembrano più dei "nostri difensori" (vedi le polemiche in USA sui bollettini FBI ignorati) che derivanti dall'abilita di 19 (diciannove) persone che hanno fatto quel che volevano nonostante a guardare i film , Rambo avrebbe dovuto fermarli appena saliti sull'aereo.dopodichè leggi qui http://www.apogeonline.com/webzine/2004/06/03/01/200406030101e dimmi a che serve la tua biometria-dentifricio ?P.S. IO scommetto che dei 13 ARABI ,4 EGIZIANI e 2 PAKISTANI dell'11 settembre nessuno sarebbe stato fermato Tu invece che dici? lo avremmo evitato l11/9?
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il controllo
    Si certo.. andiamo ai massimi sistemi. E' colpa mia che mi sono appena fatto una mezza minerale non gassata al bar se un bambino del Sahel sta morendo di sete...
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi è stolto?
    E tui hai mai fatto due conti di quanta gente ha perso il lavoro, i risparmi, (lasciamo cinicamente perdere la vita) per i fatti dell'11 settembre e per la mostruosa crisi economica mondiale che ne è seguita?Altro che da salotto.. da bar!!!
  • Ekleptical scrive:
    Strani concetti di libertà...
    Su 'sto forum si sente spesso e volentieri parlare a vanvera di libertà, al che mi viene un dubbio, qual'è il concetto di libertà?A me hanno insegnato che libertà vuol dire fare quel che si vuole, purchè questo non danneggi la libertà di qualcun altro (e l'altro in sè, ovviamente). E' una definizione che mi è sempre andata bene e che condivido.Ora, valutiamo la questione biometrica della scansione dell'iride in questo contesto. Mi impedisce di fare qualcosa? Mah, direi di no. Mi cagiona un danno fisico? Men che meno. Mi cagiona un danno psicologico? Manco me ne accorgo. Mi stressa molto di più un poliziotto che mi chieda i documenti, soprattutto quando sei in macchina, che scatta sempre il pensiero "oddio, ho pagato il bollo, il bollino blu, non è che mi è scaduta oggi l'assicurazione, ecc?". Il danno psicologico in termini di stress è mille volte superiore.Quindi, esattamente, in che modo danneggia la libertà, attenendosi alla definizione? O, alternativamente, qual'è la definizione di libertà che rende 'st'aggeggio una violazione della medesima?A me sembra proprio un oggetto a danno zero e solo beneficio. Evitare risposte paranoia tipo "sì, ma poi è il primo passo per l'arrivo di Stalin" e cazzate varie. Atteniamoci ai FATTI reali e concreti e non ai trip mentali dei paranoici nevrotici con la mania del complotto.Domanda extra facoltativa per i più bravi: qual'è lo scopo della Polizia e delle forze dell'ordine? Devono anche prevenire il crimine o solo starsene in caserma a cazzeggiare e arrestare i colpevoli se capita qualcosa (il che significa criminalità a tutto spiano illimitata, visto che non beccano quasi nessun colpevole).==================================Modificato dall'autore il 16/06/2004 15.12.41
    • Anonimo scrive:
      Re: Strani concetti di libertà...
      - Scritto da: Ekleptical
      Su 'sto forum si sente spesso e volentieri
      parlare a vanvera di libertà, al che
      mi viene un dubbio, qual'è il
      concetto di libertà?

      A me hanno insegnato che libertà vuol
      dire fare quel che si vuole, purchè
      questo non danneggi la libertà di
      qualcun altro (e l'altro in sè,
      ovviamente). E' una definizione che mi
      è sempre andata bene e che condivido.

      Ora, valutiamo la questione biometrica della
      scansione dell'iride in questo contesto. Mi
      impedisce di fare qualcosa? Mah, direi di
      no. Mi cagiona un danno fisico? Men che
      meno. Mi cagiona un danno psicologico? Manco
      me ne accorgo. Mi stressa molto di
      più un poliziotto che mi chieda i
      documenti, soprattutto quando sei in
      macchina, che scatta sempre il pensiero
      "oddio, ho pagato il bollo, il bollino blu,
      non è che mi è scaduta oggi
      l'assicurazione, ecc?". Il danno psicologico
      in termini di stress è mille volte
      superiore.

      Quindi, esattamente, in che modo danneggia
      la libertà, attenendosi alla
      definizione? O, alternativamente,
      qual'è la definizione di
      libertà che rende 'st'aggeggio una
      violazione della medesima?

      A me sembra proprio un oggetto a danno zero
      e solo beneficio. Evitare risposte paranoia
      tipo "sì, ma poi è il primo
      passo per l'arrivo di Stalin" e cazzate
      varie. Atteniamoci ai FATTI reali e concreti
      e non ai trip mentali dei paranoici
      nevrotici con la mania del complotto.

      Domanda extra facoltativa per i più
      bravi: qual'è lo scopo della Polizia
      e delle forze dell'ordine? Devono anche
      prevenire il crimine o solo starsene in
      caserma a cazzeggiare e arrestare i
      colpevoli se capita qualcosa (il che
      significa criminalità a tutto spiano
      illimitata, visto che non beccano quasi
      nessun colpevole).

      ==================================
      Modificato dall'autore il 16/06/2004 15.12.41Sottoscrivo in pieno. L'unica occupazione di alcuni frequentatori di P.I. oramai è la pippa mentale o la paranoia da "Caccia alle streghe". Il Biometrico fa paura come faceva paura la televisione a mia nonna che quando non la usava la copriva per paura che la vedessero in vestaglia per casa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Strani concetti di libertà...
      - Scritto da: Ekleptical
      A me hanno insegnato che libertà vuol
      dire fare quel che si vuole, purchè
      questo non danneggi la libertà di
      qualcun altro (e l'altro in sè,
      ovviamente). E' una definizione che mi
      è sempre andata bene e che condivido.quello che dici e' vero e lo condivido, ma quello che io personalmente credo e' che tutto cio' non risolve il problema. Sono strumenti che rendono la vita piu' difficile, ma non servono a niente, concretamente, per impedire atti terroristici. Se vogliono fare "scansione dell'iride per velocizzare le procedure d'imbarco" ottimo. Ma spacciare sempre tutte ste cose per "sicurezza contro il terrorismo" e' solo fare il gioco dei terroristi, ovvero creare terrore costante.Se le forze dell'ordine hanno conoscenza di tutto (nell'ambito pubblico, se ti mettono la telecamera in casa la cosa cambia) e' giusto che sia cosi' perche' e' il loro mestiere. Che differenza c'e', per esempio, tra una telecamera in piazza e un poliziotto presente 24 ore su 24? la telecamera genera quintali di polemiche, il poliziotto non le genererebbe.Quello che mi preoccupa di piu' e' se queste cose vengono utilizzate da privati, che come e' noto, fanno i propri interessi (legalmente o illegalmente, tanto se fa guadagnare soldi lo si fa diventare legale) e non di quelli degli altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Strani concetti di libertà...
      - Scritto da: Ekleptical
      Su 'sto forum si sente spesso e volentieri
      parlare a vanvera di libertà,Io sento spesso è volentieri parlare a vanvera di pedofilia e terrorismo..la cosa grave è che questo succede presso chi ci governa e attua leggi o presso chi quelle leggi deve farle rispettare. al che
      mi viene un dubbio, qual'è il
      concetto di libertà?

      A me hanno insegnato che libertà vuol
      dire fare quel che si vuole, purchè
      questo non danneggi la libertà di
      qualcun altro (e l'altro in sè,
      ovviamente). E' una definizione che mi
      è sempre andata bene e che condivido.

      Ora, valutiamo la questione biometrica della
      scansione dell'iride in questo contesto. Mi
      impedisce di fare qualcosa? Mah, direi di
      no. Mi cagiona un danno fisico? Men che
      meno. Mi cagiona un danno psicologico? Manco
      me ne accorgo. Mi stressa molto di
      più un poliziotto che mi chieda i
      documenti, soprattutto quando sei in
      macchina, che scatta sempre il pensiero
      "oddio, ho pagato il bollo, il bollino blu,
      non è che mi è scaduta oggi
      l'assicurazione, ecc?". Il danno psicologico
      in termini di stress è mille volte
      superiore.

      Quindi, esattamente, in che modo danneggia
      la libertà, attenendosi alla
      definizione? O, alternativamente,
      qual'è la definizione di
      libertà che rende 'st'aggeggio una
      violazione della medesima?Ti consiglio 'la vana fuga dagli dei' di hillman (filosofo, sociologo e psicologo), tra l'altro parla anche di malattie politiche (nel senso di politiche malate) come 'paranoia di stato' e militocrazia che sembrano ricalcare a pieno gli atteggiamenti di alcuni stati (in primis america, uk e italia).....di argomentazioni simili sono i rappresentanti di amnesty international..soprattutto va evidenziata l'affermazio: la democrazia, la sicurezza e la libertà non si ottengono mai diminuendo i diritti umani delle persone, anzi al contrario si ottengono aumentandoli...e ancora: il clima del terrorismo è instaurato in primis dai governi cosidetti democratici che non esitano a tirare in ballo il terrorismo (e la pedofilia aggiungerei io) per giustificare ogni nuova (e più invasiva) forma di controllo!Da notare che un controllo esasperato è già una lesione della mia libertà!

      A me sembra proprio un oggetto a danno zero
      e solo beneficio.Anche un controllo preventivo nelle case di tutti i mulsumani allora... Evitare risposte paranoia
      tipo "sì, ma poi è il primo
      passo per l'arrivo di Stalin" e cazzate
      varie.Cazzate per chi? Atteniamoci ai FATTI reali e concreti
      e non ai trip mentali dei paranoici
      nevrotici con la mania del complotto.La malattia del complotto e del terrorismo c'è l'hanno gli stati e riescono ad inculcarla abbastanza bene anche ai cittadini

      Domanda extra facoltativa per i più
      bravi: qual'è lo scopo della Polizia
      e delle forze dell'ordine? Devono anche
      prevenire il crimine o solo starsene in
      caserma a cazzeggiare e arrestare i
      colpevoli se capita qualcosa (il che
      significa criminalità a tutto spiano
      illimitata, visto che non beccano quasi
      nessun colpevole).Prevenire è meglio...se per prevenire (possibili e ipotetici) crimini però devono ledere i diritti di tutti allora è meglio che trovino altri modi per prevenire...i mezzi gli hanno già senza dovermi impiantare un chip (lo so che non è il caso ma la situazione è perfettamente ipotizabile per un futuro davvero vicino)

      ==================================
      Modificato dall'autore il 16/06/2004 15.12.41
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il controllo
    - Scritto da: Ekleptical

    Perdonatemi se quello che sto per dire

    può sembrare un eresia se non una

    bestemmia, ma credo che il prezzo della

    libertà e della democrazia debba

    essere pagato anche col sangue di
    tremila

    innocenti

    mmm... ok, va bene anche se sei uno dei
    prossimi tremila a saltare o un tuo amico,
    genitore, consanguineo e parente stretto?SI!Se andasse bene solo sulla pelle degli altri sarei proprio un reietto..c'è chi ha versato sangue per darci le libertà che abbiamo (come giustamente facevano notare qualche post fa), ed il minimo che io possa fare è essere disposto a correre qualche (ipotetico) rischio..credo che questo (non lasciare che ogni libertà venga travolta da quest'ondata paranoide) onori concetti come libertà e democrazia molto più dei vari scanner e parametri biometrici...
    Sei disposto a correre il rischio di saltare
    in aria TU, per non avere dei controlliSI!
    biometrici che 'sto gran male non fanno?Fanno male alla libertà!Quella cosa che pretendono di difendere con sistemi che la ledono prima e molto più di quello da cui dovrebbero proteggerla Se
    no è solo un ragionamento da salotto.
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il controllo

    ?La concezione della persona umana e di suoi
    rapporti con la Società e con lo
    Stato è molto precisa; la persona
    umana ha fini propri che trascendono i fini
    sociali e statali: questo perché la
    persona ha per fine supremo un fine
    interiore, spirituale ed eterno, l?unione
    con Dio ?Umm... c'è un problema, io non credo in Dio... come la mettiamo?
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    perdonate le mlle parentesi e lo
    sproloquio...Bello sproloquio da salotto! :PIl rischio terrorismo è un rischio extra imprevisto a quelli normali che si hanno dal vivere. Meglio eliminare qualche rischio se si può, che accumularli e rendere il tasso di rischio globale sempre più preoccupante, no?Credo tu sia contento del fatto che ci sia maggiore igiene nel mondo moderno e che anche se il rischio malattie c'è lo stesso sia molto più limitato di una volta, quando arrivava la peste e falciava milioni di persone o no? La medicina nasce proprio per minimizzare il rischio, non per estirpare le malattie dal pianeta (riuscito in casi che si contano letteralmente sulla punta delle dita).Idem vale per la sicurezza. Nasce per minimizzare il crimine, non per estirparlo del tutto, cosa impensabile. E, come tutti sanno, prevenire è meglio che curare. Ora, è evidente che per prevenire la carie il dentifricio ed il filo interdentale siano il meglio che c'è, ma cmq le carie capitano. Non per questo smetti di lavarti i denti, giusto? E' altrettanto ovvio che se, per prevenire la carie, ti estrirpi i denti, hai ottenuto la prevenzione totale assoluta, però sei andato in perdita coi denti, quindi magari non è un'idea furbissima.Il punto è stabilire se un controllo biometrico sia il dentifricio o estriparsi i denti? Io direi che siamo nel caso 1. E' meno invasivo di molti altri metodi (vedi il poliziotto che mi ferma e mi chiede i documenti), tranquillo e non cambia di una virgola in niente la mia vita.Dimostrami il contrario e non fare fuffa paranoia massimalista. Non stiamo parlando di un regime totalitario, stiamo parlando di un semplice controllo biometrico, STOP. Limitati a questo. Il resto è paranoia da salotto, per i soliti bla bla bla, completamente irreale.
  • Anonimo scrive:
    Sonde anali e via!!!
  • Namkrad scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Già la premessa è sbagliata.
    Il terrorismo si combatte risolvendo la
    povertà nel mondo e cacciando
    sinistri personaggi come Bush&Blair che sono
    generatori di Bib Laden.
    Quindi, se parti da una premessa sbagliata,
    inutile leggere il resto. Sò perfettamente che la premessa è sbagliata.Ma è il ragionamento alla base di tutta questa corsa al controlloSe controllo tutto evito che "qualcuno" possa farmi del male.Se attacco chi potrebbe attaccarmi mi stò solo difendendoSe torturo ed uso gli stessi metodi dei "cattivi" Lo faccio solo per regalare loro la democraziaPerò se un tipo per strada mi guarda strano e lo uccido o semplicemente lo massacro di botte rischio dall'ergastolo in giu nonostante io abbia capito la giustezza dei "loro" ragionamentiquando la logica e le premesse servono soltanto a chi ha il bastone ed il potere, tutto diventa relativo...forse troppoeppure non sembra che questo sia un ostacolo a chi usa quel tipo di premesse sbagliate.P.S. comincio a credere anche io che il re non sia nudo. diventa tutto più facile quando vedi quello che vedono gli altri, o quello che "devi" vedere==================================Modificato dall'autore il 16/06/2004 14.52.11
  • Anonimo scrive:
    Re: Errori

    Mica ti mettono in galera solo per il
    riconoscimento del sistema automatico. Ti
    fermano e fanno accertamenti. Cosa che del
    resto capiterebbe anche se fossi un sosia di
    Bin Laden, con turbante in testa, in viaggio
    per New York!

    Non è una prova, è solo un
    modo per aumentare la sicurezza.MI ricorda molto quel tizio che ha scambiato uno per strada per il sosia di Bin Laden subito dopo gli attentati dell'11 settembre,,.... ed ha cercato di metterlo sotto con la macchina!!Ai controlli.. manco ci e'arrivato, ha rischiato la vita prima!!.Figurati se invece, la supposizione affretta, il dubbio amplificato dalla paura e dalla suggestione mediatica, fosse stato suffragato da un errore di riconoscimento biometrico.Gli avrebbero sparato ancora prima di salvare i dati sul database...qua i controlli aumentano, la psicosi aumenta anche grazie ai controlli e gli unici che vivono peggio sono i cittadini normali.basta pensare ai controlli e sistemi anticopia dei CD, io non posso sentire la musica in macchina e la pirateria continua...Come dici tu..meno fuffa please e + cose efficaci, magari supportate da un minimo di cervello da parte di chi fa le regole e rispetto per i diritti della gente, che sembrano essere sempre + calpestati.
  • Anonimo scrive:
    quante stronzate
    ve la do io la ricetta per la sicurezza aerea:1) cabina di pilotaggio sigillata2) bombole di gas lacrimogeno/addormentante pronte a partire in zona passeggeri se qualcosa va storto, su comando del pilota3) quando sali, e' obbligatorio avere il costume da bagno. Tutti i passeggeri fanno il viaggio in tenuta da mare e si rivestono all'uscita.dimenticavo4) due gorilla da discoteca, invece delle hostess mingherline==================================Modificato dall'autore il 16/06/2004 14.43.50
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il controllo
    perdonami Ekleptical se mi permetto, ma ti leggo sempre con rispetto :p?La concezione della persona umana e di suoi rapporti con la Società e con lo Stato è molto precisa; la persona umana ha fini propri che trascendono i fini sociali e statali: questo perché la persona ha per fine supremo un fine interiore, spirituale ed eterno, l?unione con Dio ? Ciò comporta la necessità per chi governa, di creare una Società ed uno Stato per la persona e non la persona per la Società e lo Stato?. (Giorgio La Pira da ?Premesse alla politica?)- Scritto da: Ekleptical

    Perdonatemi se quello che sto per dire

    può sembrare un eresia se non una

    bestemmia, ma credo che il prezzo della

    libertà e della democrazia debba

    essere pagato anche col sangue di
    tremila

    innocenti

    mmm... ok, va bene anche se sei uno dei
    prossimi tremila a saltare o un tuo amico,
    genitore, consanguineo e parente stretto?
    Sei disposto a correre il rischio di saltare
    in aria TU, per non avere dei controlli
    biometrici che 'sto gran male non fanno? Se
    no è solo un ragionamento da salotto.
  • Namkrad scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Ekleptical

    Perdonatemi se quello che sto per dire

    può sembrare un eresia se non una

    bestemmia, ma credo che il prezzo della

    libertà e della democrazia debba

    essere pagato anche col sangue di
    tremila

    innocenti

    mmm... ok, va bene anche se sei uno dei
    prossimi tremila a saltare o un tuo amico,
    genitore, consanguineo e parente stretto?
    Sei disposto a correre il rischio di saltare
    in aria TU, per non avere dei controlli
    biometrici che 'sto gran male non fanno? Se
    no è solo un ragionamento da salotto.Vedi mio stolto amico...non tieni conto che un'eventualità del genere la rischiogni volta che ti metti in macchina o fumi una sigaretta (se non fumi apprezza almeno il parallelo col terrorismo ;) ),anzi...è più probabile che tu od IO si muoia in un incidente stradale che in un attentato terroristico, eppure non credo che se dicessero di volere monitorare tutti quelli che salgono su una macchina o che comprano un pacchetto di sigarette perchè potenzialmente potrebbero uccidere, TU o altri accettereste di buon grado il controllo solo :"per non avere dei controlli biometrici che 'sto gran male non fanno".Eppure controllo per controllo è più auspicabile una scatola nera sulla tua auto che un controllo biometrico all'iride dato che i vantaggi sono molto maggiori piazzandoti una sonda su per la marmitta :) (scusa ma mi è scappata la battuta) .Dopodichè il rischio che la tua o la mia vita possano essere bruscamente interrotte fa parte del gioco e se debbo dire la verità preferirei morire dentro le torri che ad un semaforo vedendo un tipo ubriaco che mi falcia o entra dentro la mia vettura a 180km/h con la sua auto, (quantomeno la mia morte non sarebbe dettata solo dal caso e dall'alcolico che l'altro ha ingollato assumerebbe un'altra dimensione e quantomeno entrerei a far parte della storia).Quest'ultima risposta è abbastanza da salotto ? o vuoi che mi impegni di più?Il vero fatto è che 200.000 morti tra fumo e incidenti (NdR stima approssimativa) non sconvolge quanto un attentato terroristico (Terroristico=Terrore=Paura) e quindi solo in casi eccezionali (già... gli attentati sono casi eccezionali nella vita di un paese a maggior ragione se occidentale, tra l'altro il cermis come lo consideriamo?un incidente?) si possono proporre soluzioni "totali" (a meno che nn si inventino lo stato di guerra "permanente" al "terrore" ops..gia fatto...)e non importa quanto reale sia il pericolo, l'importante è che la sensazione sia quella di perdere la propria sicurezza dopodichè si è pronti anche a dare il proprio culo (perdonate la licenza) a chiunque giuri di usare abbastanza vasellina (tanto che male può fare con tutto quel lubrificante?).perdonate le mlle parentesi e lo sproloquio...
  • Ekleptical scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    Di fatto lo corriamo già tutti i
    giorni ed ovunque (treno, metrò,
    cinema, teatro, grandi magazzini, uffici
    pubblici ecc. ecc.).Il rischio è minimizzato dall'opera di prevenzione delle forze dell'ordine, altrimenti ci sarebbe un botto al giorno.Posso farti una domanda: a cosa serve la Polizia?
    Il terrorismo, e la criminalità, non
    si combattono intrappolando l'intera
    società con meccanismi di controllo,
    ma questo ormai lo hanno capito tutti
    (tranne te a quanto pare).A me non pare proprio, visto che questi mezzi di controllo sono in pieno boom e col placet generale, tranne in questi forum di nerd.
    A me sembra proprio che il ragionamento da
    salotto, con tanto di esempio miserabile che
    vorrebbe fare leva sulla paura, lo stai
    facendo tu.Non è un esempio miserabile, per niente. E' realtà. Senza controllo alcuno chiunque può mettere una bomba come e dove vuole. Quindi, vuoi eliminare i controlli e vuoi correre il rischio di una bomba al giorno o no? Reale, concreto, non fuffa. Io no.Peraltro non capisco esattamente la differenza fra un controllo biometrico e un controllo di polizia normale, come capita andando in macchina, quando una forza dell'ordine appostata ferma gente a caso per controllare (e segnarsi che eri lì quel giorno a quell'ora). Mi sembra francamente molto più spiacevole e fastidioso il secondo.Mi spieghi perchè per te evidentemente non lo è?O la polizia non dovrebbe fare prevenzione alcuna e limitarsi a cercare chi ha commesso un crimine dopo averlo fatto? E se deve fare prevenzione, come? E non fuffa teorica, risposte pratiche e concrete.
  • cico scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    dimenticavo, prima di essese tacciato di anonimato, sono io.
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr

    mmm... ok, va bene anche se sei uno dei
    prossimi tremila a saltare o un tuo amico,
    genitore, consanguineo e parente stretto?Passi che ci propini le tue idee da stato di polizia per il P2P, ma per favore risparmiacele per questioni più fondamentali.
    Sei disposto a correre il rischio di saltare
    in aria TU, per non avere dei controlli
    biometrici che 'sto gran male non fanno?Di fatto lo corriamo già tutti i giorni ed ovunque (treno, metrò, cinema, teatro, grandi magazzini, uffici pubblici ecc. ecc.).Cosa vorresti fare controllare l'accesso ovunque?Il terrorismo, e la criminalità, non si combattono intrappolando l'intera società con meccanismi di controllo, ma questo ormai lo hanno capito tutti (tranne te a quanto pare).
    Se no è solo un ragionamento da salotto.A me sembra proprio che il ragionamento da salotto, con tanto di esempio miserabile che vorrebbe fare leva sulla paura, lo stai facendo tu.Dovresti andare a fare il numero 1 (no, non quello di Alan Ford...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Sonda anale
    ha ragione, ma non ho potuto farne a meno.....certe volte è davvero irresistibile ;)
  • Anonimo scrive:
    [OT] Le majors comandano...
    e il mondo ubbidisce!!Attenzione! Solo oggi neo telegiornali si è parlato della pirateria......Canale 5 ne ha parlato (brevemente) e addirittura Rai 1 ha mostrato un servizio antipirateria....parlando del servizio iTunes che sta arrivando...
  • Anonimo scrive:
    Re: Sonda anale

    credo che quando proporranno anche questo tu
    non avrai problemi.....

    tanto già sei abituato, vero??lascialo perdere... secondo me lo fa apposta a fare l'avvocato delle cause perse e bastaviene a pontificare liquidando questioni di principio e di garanzia come "discorsi da salotto" quando si è sempre dimostrato il primo qualunquistaé un pò come quei tuttologi al Costanzo Sciò che confinano il problema in un angolino e dicono quelle quattro banalità che seducono tutte le vecchiette davanti alla TV
  • Anonimo scrive:
    Sonda anale
    credo che quando proporranno anche questo tu non avrai problemi.....tanto già sei abituato, vero??
  • Anonimo scrive:
    Re: Errori

    Non è una prova, è solo un
    modo per aumentare la sicurezza.certo, poi invece il terrorista fa come si fa da qualche secolo: allunga i dollaroni a qualche capitano di qualche cargo ed entra bellamente nel paese senza tante rotture di scansione ecc. ecc.ma tanto si sa, l'importante di tutte queste operazioni non è il risultato (modesto) in termini di sicurezza, ma far credere che lo siae intanto via di database con dati personali alla mercé di tutti quelli che vogliono abusarne (eh si perché siamo alle solite, basta sempre allungare i dollaroni e via che escono le informazioni...)
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    Tra l'altro questa sarebbe anche solo una questione di rispetto.Noi laici dobbiamo sempre rispettare le minime minchiare di tutti quanti perché abbiamo un alto concetto della democrazia e siamo (troppo) politically correct.Gli altri invece se ne strafregano e pretendono di farer quello che vogliono in barba alle nostre leggi ed alla nostra cultura.No grazie! Vieni a casa mia ed hai garantiti tutti i diritti laici che mettiamo a disposizione (libertà di culto ecc.). Per il resto o ti adegui alle leggi, oppure te ne stai a casina.Ci manca solo che qualcuno inizi a tagliare le mani...
  • Straha scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    - Scritto da: Anonimo
    Aeroporto di Sarajevo. 1996. Una donna (?)
    in burka nero pretende di non essere
    perquisita all'arrivo. Non alza il velo
    nemmeno nell'apposito separè
    predisposto all'occorrenza.
    Per evitare disordini e problemi la(?) si
    lascia andare fidandosi di quanto riporta il
    passaporto.
    Ne arrivavano decine ogni giorno, dai paesi
    più impensati. Iran, Iraq, Siria,
    Giordania. Cosa ci venivano a fare? Facile
    risposta. Ogni paese nel caos post bellico
    è la disneyland del terrorismo.
    Ti assicuro che sistemi di controllo
    più efficace possono rendere la vita
    molto, molto più difficile a questi
    serpenti velenosi.sistemi di controllo più efficaci, dici tu.....e se invece si facessero semplicemente rispettare le regole che vigono nei nostri paesi??tu dici "Per evitare disordini e problemi"..... e perchè dovrebbero esserci..... qui la regola è quella di farsi vedere in volto per avere la conferma che la foto sul passaporto è la tua e non quella di tua zia.non vuoi mostrare il viso neppure nell'apposita stanza?benissimo, NON ENTRI . punto.ti riprendi l'aereo e te ne torni a casina tua dove puoi tenerti il velo finchè vuoi.basterebbe far rispettare le regole CHE GIA' CI SONO per avere più protezione e sicurezza.a casina della signora che non vuole sollevare il velo, la regola è che NON PUOI mostrare in pubblico i simboli della tua religione: se giri con il crocifisso al collo rischi al minimo la galera.e NESSUNO si sogna di protestare, lì è casa loro e le regole sono quelle, se ci vuoi vivere o ti adatti o fai una brutta fine.perchè non deve essere lo stesso anche da noi?? (a parte la brutta fine, qui da noi non usa più.... :) )facciamole rispettare quelle poche regole che ci sono, magari la situazione migliora..... anche senza la necessità di scansioni varie......
  • cico scrive:
    Re: ci manca solo il guinzaglio alle pxx

    "Coloro che sono disposti a barattare
    libertà essenziali per ottenere un
    pò di sicurezza passeggera non
    meritano né la libertà
    né la sicurezza".

    Benjamin FranklinFrase immortale!
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    Ecco siamo arrivati a Berlusconi...*****cosa c'entra il metal detector?????*****Se quello era, per assurdo, un capo terrorista doveva necessariamente girare armato?????
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    e secondo te questa qui che non voleva farsi vedere in volto non l'hanno passata al setaccio con metal detector e altri aggeggi??? Se poi pensi che i terroristi siano solo islamici e donne con il burka, capisco perchè siamo ridotti così male e al governo ci sia berlusconi
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il controllo
    grazie ho corretto
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il controllo
    "Cip" nel sedere? cos'è l'uccello padulo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco una cosa
    - Scritto da: Whishper
    In teoria, tale sistema non dovrebbe
    funzionare solo in caso l'occhio del
    terrorista sia già nel database
    dell'areoporto? E quindi qualcuno, prima,
    dovrebbe andare a fotografare tutti gli
    occhi dei terroristi.... MA SE UN TERRORISTA
    SI FA FOTOGRAFARE L'OCCHIO E' VERAMENTE
    STUPIDO! E se qualcuno sa chi sono i
    terroristi (per andare a fotografargli gli
    occhi) perchè invece non lo arrestano
    quando scoprono che è terrorista?Mi basterebbe avere la tranquillità che tutti quelli che sono sul mio aereo *sono* quelli che dicono di essere sui documenti.Ti assicuro che viaggerei più tranquillo.
  • Anonimo scrive:
    Re: La biometria,la stupidità e il contr
    Aeroporto di Sarajevo. 1996. Una donna (?) in burka nero pretende di non essere perquisita all'arrivo. Non alza il velo nemmeno nell'apposito separè predisposto all'occorrenza.Per evitare disordini e problemi la(?) si lascia andare fidandosi di quanto riporta il passaporto. Ne arrivavano decine ogni giorno, dai paesi più impensati. Iran, Iraq, Siria, Giordania. Cosa ci venivano a fare? Facile risposta. Ogni paese nel caos post bellico è la disneyland del terrorismo. Ti assicuro che sistemi di controllo più efficace possono rendere la vita molto, molto più difficile a questi serpenti velenosi.
  • Anonimo scrive:
    a quando la psicopolizia???
    fra quanti anni la psicopolizia?il teleschermo in casa ce l'abbiamo già... basta aggiungere una telecamerina e un mic....Poi ci manca il grande fratello.... il Berlusca prima di morire potrebbe aver già attuato tutto e diventare lui il GF....
  • Whishper scrive:
    Non capisco una cosa
    In teoria, tale sistema non dovrebbe funzionare solo in caso l'occhio del terrorista sia già nel database dell'areoporto? E quindi qualcuno, prima, dovrebbe andare a fotografare tutti gli occhi dei terroristi.... MA SE UN TERRORISTA SI FA FOTOGRAFARE L'OCCHIO E' VERAMENTE STUPIDO! E se qualcuno sa chi sono i terroristi (per andare a fotografargli gli occhi) perchè invece non lo arrestano quando scoprono che è terrorista?
  • Funz scrive:
    Errori
    Come gia' detto da Attivissimo in un suo recente articolo, la biometria non e' certo infallibile, e le conseguenze di un errore possono essere molto spiacevoli per un malcapitato innocente, specie se i risultati vengono presi acriticamente...se ipotizziamo una precisione assurda del sistema di riconoscimento, diciamo 99,999% dei risultati esatti (immagino in realta' sia di ordini di grandezza inferiore, almeno per ora).In questo caso avremmo un falso positivo ogni centomila persone, ovvero un innocente scambiato per un terrorista. Sembra poco? Pensate a quante persone passano per un grande aeroporto ogni anno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Errori
      - Scritto da: Funz
      Come gia' detto da Attivissimo in un suo
      recente articoloEccol il linklhttp://www.apogeonline.com/webzine/2004/06/03/01/200406030101
    • Anonimo scrive:
      Re: Errori

      la biometria non e' certo
      infallibile, e le conseguenze di un errore
      possono essere molto spiacevoli per un
      malcapitato innocente, specie se i risultati
      vengono presi acriticamente...interessantissimo:http://punto-informatico.it/p.asp?i=47051
    • Ekleptical scrive:
      Re: Errori

      In questo caso avremmo un falso positivo
      ogni centomila persone, ovvero un innocente
      scambiato per un terrorista.
      Sembra poco? Pensate a quante persone
      passano per un grande aeroporto ogni anno...Mica ti mettono in galera solo per il riconoscimento del sistema automatico. Ti fermano e fanno accertamenti. Cosa che del resto capiterebbe anche se fossi un sosia di Bin Laden, con turbante in testa, in viaggio per New York!Non è una prova, è solo un modo per aumentare la sicurezza.
  • Anonimo scrive:
    CAZZATE
    Cazzate su CAZZATE.Sembra di vivere sempre + in un carcere in certi Paesi.
  • Namkrad scrive:
    La biometria,la stupidità e il controllo
    Premessa:c'è bisogno della biometria per evitare un altro 11 settembre, o meglio per evitare che i Terroristi attuino un altro 11 settembre e se l'11 settembre avessimo avuto la biometria avremmo evitato 3000 morti (ammesso che lo si fosse voluto).Conseguenza pratica: se usiamo la biometria (o altri sistemi di controllo) saremo al sicurogli errori di questo ragionamento cozzano con alcuni dati di cui nn si tiene conto1)prima dell'undici settembre nn c'era mai stato un 11 settembre ecco perchè i "terroristi" hanno avuto vita facile a dirottare 4 aerei per scopi che nn fossero la distruzione stessa dell'aereo dirottato2)in presenza di nuovi sistemi di controllo verranno attuate nuove strategie,magari verranno usate persone sconosciute agli uffici di intelligence occidentali (tra l'altro delle 19 persone che hanno cambiato il mondo mi sembra solo due o tre fossero conosciute come vicine a organizzazioni fondamentaliste o "terroriste" che dir si voglia cmq...)e cmq hanno abitato in USA per due anni alla luce del sole con i loro nomi e famiglie al seguito entrando ed uscendo dagli states più volte3)mentre tutto il mondo stava attento a quello che accadeva negli aeroporti i "terroristi" facevano saltare ...cosa?? i treni!!quindi dato che nn sappiamo cosa salterà in aria la prox volta meglio mettere tutto sotto controllo4)chi mette in atto un certo tipo di lotta,credo la inizi sapendo di avere dei mezzi (economici ed umani) a propria disposizione quindi nn credo che troverebbero difficoltà insormontabili a bypassare i "nuovi" sistemi di filtraggioquindi... con solo queste semplici osservazioni (ve ne sarebbero altre ma nn voglio tediare troppo) qualcuno sa dirmi perchè quasi tutti i nuovi mezzi di lotta al "terrorismo" tendono semplicemente a controllare sempre più solo quelle persone che dal terrorismo dovrebbero essere difese?Ammettendo solo per un attimo che io sia "solo" un paranoico che legge solo di echelon vari , e di amministrazioni fatte di petrolieri che mettono in atto un'invasione ad un paese (produttore di petrolio) auspicata in un libro scritto da loro stessi qlc anno fa,qualcuno sa dirtmi perchè non dovrei pensare che ci troviamo all'inizio di un'era buia nella quale si sta solo creando una macchina immensa che ha come scopo il controllo?La mia unica paura oggi è che tra 20 anni questo post (se letto) possa sembrare solo l'esternazione di un folle, perchè un mondo senza controllo verrà ritenuto una follia.Perdonatemi se quello che sto per dire può sembrare un eresia se non una bestemmia, ma credo che il prezzo della libertà e della democrazia debba essere pagato anche col sangue di tremila innocenti, perchè in fondo godiamo di diritti concessi dal sacrificio e dalla lotta di padri che oramai non sono più e come per ogni dono tendiamo a considerarne la perdita meno importante che un ninnolo acquistato o l'ultimo antifurto alla moda per il quale cambiamo volentieri quel dono del quale abbiamo dimenticato il nome dell'offerente.perdonate la lunghezza, forse nn sarà chiaro ciò che intendevo dire,ma ho la sensazione di vivere in un mondo che diventa ogni giorno più stretto e nel quale nn credo di riuscire a identificarmi pienamente.==================================Modificato dall'autore il 16/06/2004 1.23.43==================================Modificato dall'autore il 16/06/2004 2.34.04
    • cico scrive:
      Re: La biometria,la stupidità e il contr

      4)chi mette in atto un certo tipo di
      lotta,credo la inizi sapendo di avere dei
      mezzi (economici ed umani) a propria
      disposizione quindi nn credo che
      troverebbero difficoltà
      insormontabili a bypassare i "nuovi" sistemi
      di filtraggioQuesto è esattamente ciò che penso anche io. Da che mondo e mondo per passare qualunque tipo controllo è bastato tirare fuori i soldi per comperare persone corruttibili.Non vedo come la tecnologia possa aiutarci in questo senso, a meno di non ipotizzare un futuro (senza fare i semplicioni tirando in ballo Matrix) dove il controllo è delegato unicamente alle macchine (ma qualcuno lo vuole davvero un futuro simile?)
      La mia unica paura oggi è che tra 20
      anni questo post (se letto) possa sembrare
      solo l'esternazione di un folle,
      perchè un mondo senza controllo
      verrà ritenuto una follia.La mia paura è che tra 20 anni questo post non sia disponbile perché censurato secondo qualche morale pubblica che fa da paravento ad un sistema di potere che vuole solo il controllo delle persone.
      perdonate la lunghezza, forse nn sarà
      chiaro ciò che intendevo dire,ma ho
      la sensazione di vivere in un mondo che
      diventa ogni giorno più stretto e nel
      quale nn credo di riuscire a identificarmi
      pienamente.Personalmente concordo con quello che dici, anzi mi piacerebbe vedere più persone spendere del tempo per riflettere su questi temi.Non tanto in questo forum dove è un pò scontato che ci siano molti a conoscenza delle varie implicazioni, ma in giro e sui media (magari al posto di robe tipo il costanzo sciò)
    • Anonimo scrive:
      Re: La biometria,la stupidità e il contr
      quoto in pieno, hai colto il punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: La biometria,la stupidità e il controllo
      Sono pienamente d'accordo.Non basta più in nome dell?autodifesa il controllo sociale digitale come quello di CARNIVORE - sistema FBI di monitoraggio in rete tramite gli Internet Service Providersdove) vogliono controllarci coi sistemi biometrici assegnandoci dei numeri ben precisi.Prima o poi non basterà più la scansione dell?iride o la registrazione della geometria del volto, ma ci impianteranno e un bel chip nel sedere previo pagamento del ticket   cosi finalmente l?occhio del grande fratello potrà sorveglierci in ogni momento, mentre i terroristi, che hanno mezzi e soldi, sapranno come non farselo infilare!==================================Modificato dall'autore il 16/06/2004 11.42.42==================================Modificato dall'autore il 16/06/2004 11.42.56
    • Ekleptical scrive:
      Re: La biometria,la stupidità e il controllo

      Perdonatemi se quello che sto per dire
      può sembrare un eresia se non una
      bestemmia, ma credo che il prezzo della
      libertà e della democrazia debba
      essere pagato anche col sangue di tremila
      innocentimmm... ok, va bene anche se sei uno dei prossimi tremila a saltare o un tuo amico, genitore, consanguineo e parente stretto? Sei disposto a correre il rischio di saltare in aria TU, per non avere dei controlli biometrici che 'sto gran male non fanno? Se no è solo un ragionamento da salotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: La biometria,la stupidità e il controllo
      - Scritto da: Namkrad
      Premessa:c'è bisogno della biometria
      per evitare un altro 11 settembre, o meglio
      per evitare che i Terroristi attuino un
      altro 11 settembre e se l'11 settembre
      avessimo avuto la biometria avremmo evitatoGià la premessa è sbagliata.Il terrorismo si combatte risolvendo la povertà nel mondo e cacciando sinistri personaggi come Bush&Blair che sono generatori di Bib Laden.Quindi, se parti da una premessa sbagliata, inutile leggere il resto.
Chiudi i commenti