Freenet: l'anonimato collassa?

di Marco Calamari - Sulla chiusura di IIP c'è qualcosa da dire, come lo scarso impegno di chi proprio ora non sostiene strumenti essenziali per la difesa delle libertà digitali


Roma – Un commento a IIP, la chat anonima collassa?

Premetto che sono assolutamente d’accordo che la perdita di IIP, come quella di qualunque risorsa per la e-privacy, sia un evento negativo da (possibilmente) impedire.

Come commento dal punto di vista tecnico, penso che la possibilità di trasmettere solo testo non diminuisca certo la “pericolosità sociale” o la “perseguibilità legale” di un sistema per l’anonimato.

Ho volutamente virgolettato le affermazioni; io avrei scritto “l’efficacia tecnica” perchè ovviamente non penso ai sistemi per l’anonimato come un pericolo ma come un bene per la società.

Il fatto che anche fra sostenitori dell’anonimato si usino questi termini e concetti IMHO è:
– pericoloso perchè sottointende sensi di colpa ed il fare qualcosa di brutto/cattivo
– una prova del potere dei media nel condizionare il linguaggio, e quindi i pensieri, di tutti noi.

Per venire al merito della questione della sopravvivenza di IIP, vorrei sottolineare che è un sistema abbastanza criticato dal punto di vista dell’anonimato puro; è probabilmente il migliore come chat anonima, ma non lega neanche le scarpe, in quanto ad anonimato, a sistemi di BBS anonimi quasi-interattivi come Frost o FMB.

D’altra parte l’interattività permette applicazioni, nel bene e nel male, tecnicamente molto sofisticate come il banking anonimo, che si poggia appunto su IIP.

IIP non usa Freenet come layer di trasporto anonimo, ma ne implementa uno suo basato su IRC, che non è dimostrato resistente ad attacchi anche di tipo elementare.

Infine, per quanto riguarda il meritorio “call for resources” a favore di IIP, è importante sottolineare che Freenet stessa, cioè il background su cui la maggior parte delle applicazioni per l’anonimato realmente operative poggiano, è permanentemente in condizioni critiche per la sopravvivenza, e ben pochi la sostengono anche solo versando qualche dollaro o dedicandogli qualche ora.

Chi lo fa tra di noi?
Chi lo ha mai fatto?
Chi ha speso un’ora del proprio tempo questa settimana per fare qualcosa ?

Questo richiede di gestire un triage, una scelta del più meritevole, quando le risorse(soldi e tempo) sono scarse. Freenet IMHO le merita senz’altro di più.

Mandate qualche soldo tramite il sito dedicato

Impegnatevi sul Progetto Freenet, magari usando la mail list italiana sul progetto

Ed ovviamente, se vi avanzano ancora tempo e/o soldi, fate rivivere IIP.

TANSTAAFL

Meditate gente, meditate….

Marco Calamari
www.marcoc.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Per la redazione...
    la traduzione letterale cmq è "vi faremo il culo a stelle e strisce"
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?
    - Scritto da: Anonimo


    se è per quello di atti
    parlamentari

    del senato ne esistono tonnellate.....

    peccato che di atti parlamentari del
    senato

    APPROVATI ne esistono solo pochi chili
    :)



    questo è proposto dalla maggioranza
    non da 5 firme dell'oppsizione, l'on
    adornato (maggioranza) chiede
    celerità nell'approvazione...fai un
    po' tu...mmmiiiiii..... eccapirai..... addirittura l' "onorevole" adornato.......ma allora sto tra due guanciali..... ma che dico, in una botte di ferro :Dma in che paese vivi??ma l'hai seguita la politica degli ultimi 30 anni?? ma quando mai le promesse di un politico vanno prese per oro colato, soprattutto le promesse di un politico italiano :(









    forse babbo natale esiste



    allora scrivigli tante belle
    letterine.....


    lo faccio, gli chiedo ogni giorno di darti
    un po' di cervello, ma a quanto pare forse
    non esiste sul serioecco, vedi?? finalmente ci sei arrivato ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    Esco la mattina e torno casa solo la sera, magari trovo altre bollete da pagare, quella di sopra che mi ha lavato di nuovo i vetri annegando i suoi gerani... odio la televisione.. fortuna che posso farmi quattro sonore risate leggendo queste battute!...mi risolleva il morale!... erano battute vero...?...
  • Anonimo scrive:
    Non hanno capito niente!
    DEVONO ABBASSARE I PREZZI DI CD/DVD/SALE!!!Che andassero tutti a zappare la terra questi americani ignobili!!
  • wishyou scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    - Scritto da: Dromosz
    La siae dice questo e lo scrive anche da qualche parte?
    La legge dice un'altra cosa.
    E comunuqe, se il registrare e scambiare film passati in tv
    è permesso, allora deve essere permesso farlo anche se il
    supporto è digitale (lo registro con la scheda tv o da
    satellite).
    E deve essere permesso "imprestare" una copia della
    registrazione ad altri anche attraverso il p2p, visto che le
    due cose sono totalmente assimilabili.
    Se fosse permesso.Infatti lo è: non è il supporto la discriminante ma il tipo di trasmissione.I diritti sono già stati pagati dall'emittente televisiva e quindi è possibile registrare i programmi, prestarli e anche duplicarli (applicazione estesa: nessuno può provare che io non li abbia registrati da solo). È logico che deve apparire il logo della televisione.Per il p2p (e la rete in generale) rimane in piedi il problema del bollino virtuale, che in effetti ne impedirebbe la divulgazione.Non puoi venderli, questo è certo.La Siae me lo ha ribadito rispondendo ad una mia domanda precisa. Siccome è la quinta o sesta volta che lo ribadisco va finire che chiederò alla Siae l'autorizzazione alla divulgazione del testo (non si si mai) ed a punto informatico di metterlo in home page...Per chi dice che la Siae la pensa diversamente dalla legge, mi citi i comma della stessa che lo affermano, grazie.
  • Anonimo scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    - Scritto da: wishyou
    Tu puoi registrare da TV
    (perchè qualcuno ha già pagato
    i diritti per questo, cioè il
    network), puoi guardare la cassetta tutte le
    volte che vuoi (non esiste il concetto di
    "Visione differita" - ti immagini, la
    finanza ti becca con un film registrato 3
    mesi fa e tu basta che dici che devi ancora
    vederlo e sei apposto....) e puoi copiarle e
    prestarle a chi vuoi. Mi risulta che questo non si possa fare. La copia è personale, non la puoi prestare - copiare ad altriChe poi lo puoi fare lo stesso perchè è indimostrabile che tu non l'abbia registrata personalmente e che invece te la sia fatta prestare, è un altro paio di maniche
  • Anonimo scrive:
    Re: Per la redazione...
    - Scritto da: Anonimo
    Si dice "useremo il pugno di ferro" e non
    "useremo la mano dura"....
    Che pignoli sti' lettori eh? :Do anche avere la mano pesante è un altro modo di dire che potrebbe tradurre l'espressione inglese
  • Anonimo scrive:
    Re: Appello della MPAA
    - Scritto da: NeutrinoPesante
    Per favore, non costringete noi e le povere
    celebrita' che lavorano per noi ad
    interrompere a meta' la collezione di
    Ferrari e di Porsche...

    Questa gente non ha davvero il senso del
    pudore.

    SalutiScusa io mica ti impedisco di terminare la collezione di figurine...perchè vuoi impedirmi di terminare la collezione di lamborghini?e poi si sa, lo dice anche l'urbano (il senatore, quello della casa delle libertà) scaricare mp3 e film è rubare...un po come RUBARE una FERRARI :):):):):):):):):):):):):):):):):):)bisogna essere realisti: una volta pagate le tasse hai assolto tutti i tuoi diritti (ho detto diritti non doveri) e devi solo startene zitto!!!! :@:@:@:@:@:@:@:@:@viva la plutocrazia :):):):):):):):):):):)
  • TPK scrive:
    Adoro...
    ???????-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 00.54-----------------------------------------------------------
  • TPK scrive:
    Re: Trovete pubblicitarie
    - Scritto da: Anonimo
    2) chi scarica , in genere va al cinema a
    vedere il film se gli e' piaciuto (o compra
    il DVD) o NON VA al cinema perche non gli e'
    piaciuto E' proprio qui il problema:Ormai producono un sacco di film spazzatura che dopo aver scaricato, non vai a vedere (e se sono veramente brutti ti arrabbi pure per aver buttato via del tempo).Se non devi piu' fidarti dei trailer ma puoi valutare, molti film inutili non vai piu' a vederli.
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione...
    Si dice "useremo il pugno di ferro" e non "useremo la mano dura"....Che pignoli sti' lettori eh? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: la Bibbia ci dice che:
    - Scritto da: Anonimo
    La Bibbia (in maiuscolo, infedele!) dice
    anche: "Andate e moltiplicate! E Dio ne
    sarà compiaciuto". Ed è per
    Fede che io moltiplico i CD da distribuire
    agli amici. Del resto non fu per primo il
    Cristo a moltiplicare pani e pesci per poi
    distribuirli?
    La pace sia con teil vangelo secondo er piotta!!!!bwahahahahahahahhahaahhaahsei grande..........ti quoto con piacere!!!!(troll)
  • Anonimo scrive:
    il contrario loro non lo fanno
    perche qualcuno li dovrebbe ascoltare se esattamente il contrario loro non lo fanno?
  • Anonimo scrive:
    Re: Jack Valenti....
    ...ed i ragazzi di Detroit.
  • Anonimo scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    Grazie, o Ezechiele, per la tua predicazione!
  • Anonimo scrive:
    Perchè la pirateria sul p2p non è....
    Perchè la pirateria sul p2p non è tollerata....??Pensiamoci bene, i venditori ambulaanti ci sono da sempre che vendono cd, dvd, software e ogni genere di materiale protetto da copyright, ma nessuno se ne è mai preoccupato od almeno più di tanto....però con il p2p le cose sono andate diversamente....perchè? per un semplice motivo: CONCORRENZA a costo zero alle alternativa dei sistemi a pagamento delle major.Pensateci bene. Musica o Film scaricato NON significa muisca e film non venduti....nonostante si voglia far credere questo.....perchè l'equazione non vale? poer alcuni motivi1) Mp3 e Divx non sono il massimo per gli appassionati di musica che difficilmente accetterebbero questi formati di scarsa qualità, quindi preferirebbero sempre e comunque l'originale in caso di acquisto, va da se quindi che mp3 e divx non sono pefetti sostituiti dei supporti originali, ma al limite dei surrogati. Insomma nessuno si vede un Divx con in sottofondo le risate del pubblico od il rumore dei popcorn per non pagare il biglietto del cinema....2) Chi scarica Divx ed Mp3 non lo fa per risparmiare. Se non avesse potuto scaricarli non è detto che sarebbe andato al cinima, avrebbe acquistato un dvd od un cd originale3) Chi scarica Divx ed Mp3 spesso acquista anche il prodotto originale, perchè è un amante del prodotto originale, della qualità, gli interessa avere la custodia, il cofanetto, il libricino, vuole collezzionarli......e via dicendoPerò a fronte delle alternative delle major on line qual'è la differenza con il p2p? NESSUNA anzi, il p2p ne esce vincitore.Devo pagare da una parte un file mp3 o wma protetto da drm che mi impedisce eo la copia eo l'ascolto su sistemi diversi da Win eo la masterizzazione eo l'ascolto in hardware diverso dal mio pc, e molto altro ancora ad un prezzo per nulla conveniente, quasi 1 euro, per cui a conti fatti per un album completo si spende quanto il cd, ma senza avere ne cd, ne cofanetto, ne libricino....(ancor più guadagno per le major che evitano tutti i costi della distribuzione e duplicazione fisica....) mentre dall'altra parte (p2p) ho lo STESSO file di qualità mp3 senza alcuna limitazione, e gratuitamente....NON è quindi più uno sconto p2p-CD/DVD fisici, ma uno sconto che vede 2 prodotti di cui uno venduto a caro prezzo e con delle limitazioni, e l'altro (PERFETTAMENTE UGUALE) ottenuto gratuitamente...... naturalmente questo non è ben visto dalle major, che vedono nel p2p concorrenza sleale a costo zero che può azzerare il loro nuovo modello di "bissiniss" che si configura come il futuro delladistribuzione....per non parlare del video. Ancora il modello tradizonale regge, come dicevamo prima divx-dvd...ma cosa succederà quando si potranno vedere film in qualità dvd in straming a pagamento ed ottenerli gratuitamente dal p2p in qualità DVD e non DIvX perchè si disporrà di una banda molto ma molto ma molto uperiore a quella di oggi, per cui scaricare 4 gyga sarà questione di monuti.......Il p2p NON sarà mai tollerato perchè attualmente è visto come il maggior pericolo per la distribuzione legalizzata di musica e film....
  • Anonimo scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    Uno dei testi più rivoluzionari da 2000 anni a questa parte, peccato l'interpretazione cattolica ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    ah si' la Bibbia...La scaricai tempo addietro ma non ho mai avuto palle di leggerla...Che altro dice di interessante? :D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?

    se è per quello di atti parlamentari
    del senato ne esistono tonnellate.....
    peccato che di atti parlamentari del senato
    APPROVATI ne esistono solo pochi chili :)
    questo è proposto dalla maggioranza non da 5 firme dell'oppsizione, l'on adornato (maggioranza) chiede celerità nell'approvazione...fai un po' tu...





    forse babbo natale esiste

    allora scrivigli tante belle letterine.....lo faccio, gli chiedo ogni giorno di darti un po' di cervello, ma a quanto pare forse non esiste sul serio
  • Anonimo scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    la Bibbia dice anche di condividere.......e che il denaro è lo sterco del diavoloe che i mercanti vanno scacciati dal tempio (e qui è il Vangelo) e idolatrano Mammona (che non è una grande mamma ndr)fa un pò tu.........p.s. non t'infilare a fare interpretazioni sulla Bibbia...
  • Anonimo scrive:
    la Bibbia ci dice che:
    La Bibbia (in maiuscolo, infedele!) dice anche: "Andate e moltiplicate! E Dio ne sarà compiaciuto". Ed è per Fede che io moltiplico i CD da distribuire agli amici. Del resto non fu per primo il Cristo a moltiplicare pani e pesci per poi distribuirli?La pace sia con te
  • Anonimo scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    La siae dice questo e lo scrive anche da qualche parte?La legge dice un'altra cosa.E comunuqe, se il registrare e scambiare film passati in tv è permesso, allora deve essere permesso farlo anche se il supporto è digitale (lo registro con la scheda tv o da satellite).E deve essere permesso "imprestare" una copia della registrazione ad altri anche attraverso il p2p, visto che le due cose sono totalmente assimilabili.Se fosse permesso.
  • allanon scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    L' 11 dice Non trollare sui forum ! FINIRAI TRA LE FIAMME DELL'INFERNO PER QUEESTO!:p
  • allanon scrive:
    I boss della malaMajor ...
    Voi non pagate solo il biglietto del cinema, loro guadagnano un sacco di soldi anche quando voi scaricate quel film:http://www.hitparadeitalia.it/a_siaecosti.htmIl pizzo va alle major sempre è comunque, volete che si mordano tra cani? Ecco perchè a morte il p2p e viva l'extracomunitario all'angolo di strada, quello almeno porta lo stesso i soldi nelle loro tasche.
  • Anonimo scrive:
    Sono daccordo con l'appello .....
    Sono daccordo con l'appello ma non mi piace la maniera in cui hanno deciso di agire, ovvero con minacce e oppressione legale, nonche' peggio ancora criminalizzando i sistemi di condivisione, motivo per cui non accogliero' l'appello e non esitero' a boicottarli.Stanno affrontando il problema nella maniera piu' sbagliata possobile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...
    - Scritto da: yusaku
    Hai
    letto quello che dice Coutney Cox? Alla fine
    dice che lei da questo sistema va via..e con
    lei se ne vanno centinaia di altri artisti.

    Se qualcuno ha il link della traduzione
    potrebbe postarlo?
    Credo fosse qualcosa tipo toptenitalia.it o
    italiachart.it o qualcosa del genere.Sarà mica Courtney Love?Courtney Cox è quella di Friends...
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?
    - Scritto da: Anonimo



    E le promesse dei politici valgono
    quanto il

    ghiaccio in Antartide.
    infatti non sono promesse (tipo abbassiamo
    le tasse) ma atti parlamentari del senatose è per quello di atti parlamentari del senato ne esistono tonnellate..... peccato che di atti parlamentari del senato APPROVATI ne esistono solo pochi chili :)


    forse babbo natale esisteallora scrivigli tante belle letterine..... e chissà che prima o poi tu non cresca ;)
  • cico scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?

    Io credo a Babbo Natale solo se lo vedo.Troppo tardi:http://www.afunworld.com/picture-460.htm;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...
    - Scritto da: Anonimo


    Quella dell'amico di colore invece
    qualcosa

    rende... e rende il mio sospetto
    motivato,

    cioè che ci sia pirateria e

    pirateria...

    Non è che la pirateria dell'"amico"
    è più tollerata proprio
    perché porta soldi alla mafia? Non
    è per fare il complottista a tutti i
    costi ma...Ma che dici !! ZITTO !!Lo sai bene che con la mafia bisogna conviverci !!
    MV
  • NeutrinoPesante scrive:
    Appello della MPAA
    Per favore, non costringete noi e le povere celebrita' che lavorano per noi ad interrompere a meta' la collezione di Ferrari e di Porsche...Questa gente non ha davvero il senso del pudore.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Appelli
    Appello della MPAA: non scaricate film.Appello della mia coscienza: non comprare film.
  • Anonimo scrive:
    Re: Trovete pubblicitarie
    Mi chiedevo:se vado al cinema e pago il bglietto, perche' non posso avere a casa il divx ??Ho gia pagato.Se lo fanno in TV , perche' non possa avere il divx ??se lo ho gia visto a casa di amici, perche non posso avere il dvx ??
  • Anonimo scrive:
    Re: Trovete pubblicitarie
    Infatti , io a casa ho solo DVD o cassette di capolavori.Il resto me li vedo su divx o in tv giusto per passare la serata.Di film belli ormai ne fanno poco perche' NON RENDONO, preferiscono gli effetti speciali, i culi, le volgarita per attirare la gente al cinema... ma andassero a cagare.Qunado vi e' un bel film vado al cinema o compro il dvd. ma questo accade 2-3 volta in un anno.Stesso discorso vale per la musica.Io sono rimasto agli anni 70-80.
  • Anonimo scrive:
    Trovete pubblicitarie
    1) gli incassi e i contatti al cinema non sono calati NONOSTANTE gli aumenti dei biglietti e Il DECADIMENTO della qualita dei film2) chi scarica , in genere va al cinema a vedere il film se gli e' piaciuto (o compra il DVD) o NON VA al cinema perche non gli e' piaciuto3) chi scarica non vende il fim scaricato.solo una infima percentuale vende e non compra dvd o non va al cinema perche' ha il divx .Se pagassero meno gli attori, facessero film di qualita, abbassasero i prezzi dei dvd e cinema forse non si lamenterebbero in maniera cosi ridicola.
  • Anonimo scrive:
    Appello della APC*: non scaricate film..
    COMPRATELI DAI MAROCCHINI!!!!* APC: Associazione Pirati Commerciali
  • Anonimo scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    :@:@(troll):@:@:@:@(troll):@:@:@:@(troll):@:@(troll)(troll)(troll)(troll)(troll):@:@(troll):@:@:@:@(troll):@:@:@:@(troll):@:@
  • Anonimo scrive:
    Re: Sensibilizzare OK..ma non dicano cazzate
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Porteremo gli utenti in tribunale?!?

    Ancora con ste cazzate?!?

    Hanno perso un sacco di cause....

    non mi risulta proprio, tutt'altroHANNO PERSO UN SACCO DI CAUSETutte le cause che sono finite davanti al tribunale le hanno perse....gli altri sono stati accordi per NON finire in tribunale..se ci sono andati hanno perso
    ...hanno visto che in questo modo il

    P2P aumenta...

    non mi risulta proprio, e non lo dicono le
    statistiche, basta fare una ricerca sul
    mulo, non capisco perche' ti diverti a
    mettere in giro informazioni FALSE
    Perche' puoi trovare la notizia anche su PI...dopo una leggera flessione in basso del P2P nell'ultimo anno e' aumentato vertiginosamente...nonostante campagne e minacce di RIAA e company.RIpeto..le notizie FALSE sono quelle che dai tu...puoi cercare su PI o dove vuoi tu e leggi la notizia...inoltre basta colegarsi ad un qualsiasi P2P e se non sei un troll stipendiato capisci benissimo che il P2P non e' affatto morto...anzi..tutt'altro
  • Anonimo scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    - Scritto da: Anonimo
    che rubare e' male, non capisco perche'
    ripeterlo all'infinito. La gente sa che
    rubare film e' male, rubare software e' male
    ecc.. se continua vuol dire che considera
    rubare giusto e socialmente accettabile.
    Dice il proverbio l'occasione rende l'uomo
    LADRO, l'occasione e' il p2p.
    Molti hanno capito, basta fare ricerche di
    materiale italiano sui vari net per scoprire
    una DRASTICA riduzione del materiale che
    rende difficile scaricare un film di 700MB
    in italiano. Nonostante questo rimarra'
    sempre una piccola percentuale di ladri in
    circolazione e contro questi (e solo questi)
    bisogna agire.
    L'italia si e' comportata molto bene, il
    governo ha avvertito, i media hanno
    risposto, ci sono stati dibattiti che hanno
    portato alla modifica della legge, si e'
    creata una maggiore consapevolezza che la
    pirateria danneggi gravemente l'industia
    musicale, del software, cinematografica,
    editoriale e quando parlo di industria di..
    non intendo i grossi magnati ma padri di
    famiglia come voi, programmatori che si
    fanno un mazzo 10 ore al giorno davanti ad
    uno schermo, elettricisti, tecnici ecc..
    Quei pochi che ancora continuano a rubare
    verranno perseguiti come avviene tutte le
    volte che si commettono illeciti.. nulla di
    piu'
    ANcora il supertroll timorato di dio?!?!Se davvero credo in Dio allora sai che passerai la tua seconda vita tra le fiamme dell'inferno viste le cazzate che dici..e in paradiso noi non ti vogliamo!!!
  • Anonimo scrive:
    Una curiosità ...
    ... ma se vado a vedere un film a casa di amici sto violando la legge sul copyright? (troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: c'e' scritto anche nella bibbia
    - Scritto da: Anonimo
    che rubare e' male, non capisco perche'
    ripeterlo all'infinito. La gente sa che
    rubare film e' male, rubare software e' male
    ecc.. se continua vuol dire che considera
    rubare giusto e socialmente accettabile.
    Dice il proverbio l'occasione rende l'uomo
    LADRO, l'occasione e' il p2p.
    Molti hanno capito, basta fare ricerche di
    materiale italiano sui vari net per scoprire
    una DRASTICA riduzione del materiale che
    rende difficile scaricare un film di 700MB
    in italiano. Nonostante questo rimarra'
    sempre una piccola percentuale di ladri in
    circolazione e contro questi (e solo questi)
    bisogna agire.
    L'italia si e' comportata molto bene, il
    governo ha avvertito, i media hanno
    risposto, ci sono stati dibattiti che hanno
    portato alla modifica della legge, si e'
    creata una maggiore consapevolezza che la
    pirateria danneggi gravemente l'industia
    musicale, del software, cinematografica,
    editoriale e quando parlo di industria di..
    non intendo i grossi magnati ma padri di
    famiglia come voi, programmatori che si
    fanno un mazzo 10 ore al giorno davanti ad
    uno schermo, elettricisti, tecnici ecc..
    Quei pochi che ancora continuano a rubare
    verranno perseguiti come avviene tutte le
    volte che si commettono illeciti.. nulla di
    piu'
    (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)Hai vinto il SuperTeleTrollone 2004.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sensibilizzare OK..ma non dicano cazzate
    - Scritto da: Anonimo
    Porteremo gli utenti in tribunale?!?
    Ancora con ste cazzate?!?
    Hanno perso un sacco di cause....non mi risulta proprio, tutt'altro...hanno visto che in questo modo il
    P2P aumenta...non mi risulta proprio, e non lo dicono le statistiche, basta fare una ricerca sul mulo, non capisco perche' ti diverti a mettere in giro informazioni FALSE
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    che fine hanno fatto?

    ci sono scadenze previste?

    o passato l'hype, tutto tace?



    Infognate in un disegno di legge che
    verrà palleggiato fra commissioni e
    camere per anni, mentre la legge Urbani
    rimane in vigore con tutta la sua idiozia.

    Welcome in Italy.CHi ha votato "interessante" mi sembra assolutamente ignorante.Oggi il DDL passera' il vaglio della commissione cultura..poi fara' il giro di altre commissioni....Asciutti ha chiesto tempi rapidi e 3 giorni per una commissione lo sono....fondamentalmente visto che tutti i capigruppo sono daccordo il DDL non passera' dalle aule e quindi entro meta'-fine luglio avremo le modifiche....come dire..per una volta fanno il loro dovere!
  • Anonimo scrive:
    c'e' scritto anche nella bibbia
    che rubare e' male, non capisco perche' ripeterlo all'infinito. La gente sa che rubare film e' male, rubare software e' male ecc.. se continua vuol dire che considera rubare giusto e socialmente accettabile. Dice il proverbio l'occasione rende l'uomo LADRO, l'occasione e' il p2p.Molti hanno capito, basta fare ricerche di materiale italiano sui vari net per scoprire una DRASTICA riduzione del materiale che rende difficile scaricare un film di 700MB in italiano. Nonostante questo rimarra' sempre una piccola percentuale di ladri in circolazione e contro questi (e solo questi) bisogna agire. L'italia si e' comportata molto bene, il governo ha avvertito, i media hanno risposto, ci sono stati dibattiti che hanno portato alla modifica della legge, si e' creata una maggiore consapevolezza che la pirateria danneggi gravemente l'industia musicale, del software, cinematografica, editoriale e quando parlo di industria di.. non intendo i grossi magnati ma padri di famiglia come voi, programmatori che si fanno un mazzo 10 ore al giorno davanti ad uno schermo, elettricisti, tecnici ecc.. Quei pochi che ancora continuano a rubare verranno perseguiti come avviene tutte le volte che si commettono illeciti.. nulla di piu'
  • Anonimo scrive:
    Re: considerare un cliente un ladro..
    - Scritto da: Anonimo
    a priori non è una buona
    pubblicità .
    Sia che tu voglia convincere qualcuno a non
    iniziare attività illegali che a
    smettere.
    Una persona si sente offesa già
    quando paga il biglietto del cinema e
    leggere all'entrata che se sgarri ti vengono
    a prendere a casa è solo un
    istigazione ad infrangere di più la
    legge.
    Mi sà che il personale addetto alle
    pubbliche relazioni di queste società
    debba fare dei corsi di aggiornamento di
    rispetto e fiducia verso il cliente che
    paga.
    Se continuano cosi' non fanno altro che
    perdere continuamente clienti e spettatori.
    Dovrebbero fare meno azioni di forza e
    più azioni di coinvolgimeno del
    pubblico allettandoli con prezzi accessibili
    magari solo per un pò giusto per
    vedere come và il mercato.
    Quando succede questo allora se i prezzi
    sono accessibili non si hanno più
    scuse e ne paghi le conseguenze
    perchè un conto e boicottare senza
    prendere nulla e l'altro è prendere
    le cose che hanno un giusto valore e
    continuare a lamentarsi e magari pure
    infrangendo delle regole .
    mha..Beh...ragiona....sembra che sappiano che sono alla frutta per le loro politiche gestionali assurde e si attaccano a tutto prima di affossare definitivamente
  • Anonimo scrive:
    Sensibilizzare OK..ma non dicano cazzate
    Porteremo gli utenti in tribunale?!?Ancora con ste cazzate?!?Hanno perso un sacco di cause....certo qualche idiota ha pagato loro i danni....hanno visto che in questo modo il P2P aumenta...hanno visto che comunque le vendite calano (e non hanno avuto dubbio che dipenda da altre cose?!?!)..finche' continueranno cosi' si scaveranno la fossa da soli
  • maciste scrive:
    Se non altro
    Negli USA almeno vengono fatte delle serie campagne di informazione, si spiega cosa si può fare e cosa no, si descrivono le conseguezne legali; in Italia abbiamo una legge ancora più dura ma a parte gli spot al cinema, nessuno dice nulla lasciando i cittadini nell'ignoranza; ma dico..almeno un sms per avvertirci della legge Urbani lo potevano spedire!
  • Anonimo scrive:
    Voglio vedere....
    ... i divi di Hollywood a lavare vetri agli angoli delle strade!!!!!... :D P2P forever!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Jack Valenti....
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ROTFL! Mi ricorda Tony Roma di Thomas
    Milian

    oppure Peppino detto Stupraminchia, di

    Fantozzi.....
    a me ricorda Joe Pesci, nel film The
    GodfellowsNo, mi correggo, The Goodfellas
  • Anonimo scrive:
    Re: Jack Valenti....
    - Scritto da: Anonimo
    ROTFL! Mi ricorda Tony Roma di Thomas Milian
    oppure Peppino detto Stupraminchia, di
    Fantozzi.....a me ricorda Joe Pesci, nel film The Godfellows
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...Bo e Luke
    Tanti motivi, concordo con voi, e ci vogliamo mettere anche che le major riescono con internet a sostituirsi facilmente ai controlli preposti locali?!? Un conto fare pressione sugli enti di ogni singolo paese, un altra è mettersi il cappello di Boss Hogg e spedire i tanti Rosco Piiiiii. Coltrane, vedi la nostra SIAE, in ogni staterello del globo, a fare gli sceriffi!! E noi chi siamo....Bo e Luke?!? Allora...evviva la cuginetta Daisy!! :$:D
  • Anonimo scrive:
    Abbassare i prezzi!
    Abbassare i prezzi, abbassare i prezzi!Questa e' la prima regola.La seconda regola e' di fare film decenti, perche' qui in italia per esempio Vanzina e' sparito dai server P2P perche' nessuno se lo scarica piu'...
  • warrior666 scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...
    Invece per me la paura più grossa è che gl'utenti prendano coscenza che a darsi una mano a vicenda ci si guadagna tutti.. e dopo loro come faranno a farsi pagare per il loro lavoro? Oggi si parla di intrattenimento un domani questo concetto di darsi una mano a vicenda potrebbe essere esteso in tanti altri campi..e questo non piace a chi vuole avere il monopolio e il controllo.
  • yusaku scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...

    Qualcuno, magari il magico Jack (come il magico Bill) mi
    dovrebbe spiegare perchè invece la pirateria esiste
    ufficialmente ormai solo su Internet. Come se prima non fosse
    mai esistita. La pirateria su Internet è ormai diventata la ragion
    d'essere di una manica di associazioni pro-major che prima
    non esistevano, sai che penso io? Che a lorsignori interessa solo demonizzare internet. Che gli frega della pirateria, il punto non è questo. Loro vogliono arrivare al punto da rendere lo scambio file su internet talmente macchinoso e difficile da scoraggiare gli artisti a mettersi in proprio e diffondere i contenuti direttamente ai loro clienti. Hai letto quello che dice Coutney Cox? Alla fine dice che lei da questo sistema va via..e con lei se ne vanno centinaia di altri artisti.Se qualcuno ha il link della traduzione potrebbe postarlo?Credo fosse qualcosa tipo toptenitalia.it o italiachart.it o qualcosa del genere.
  • maciste scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...
    - Scritto da: Akaal
    Sotto casa mia c'è un assembramento
    di venditori abusivi che spacciano di tutto:
    cd, dvd, software. Hanno persino la versione
    alpha di Longhorn. Ovviamente tutti con le
    copertine fac-simile...

    5 giorni a settimana vado a prendere la
    metropolitana, e anche lì, fuori
    è pieno di amici dei cd

    Esco dalla metropolitana, e trovo una serie
    di banchetti con tanta roba che al confronto
    Blockbuster sono una manica di dilettanti...

    I vigili passano e non dicono nulla...

    Conclusioni? Tutto bene, volemose bene...

    A me invece fa pensare male: se volessero
    veramente combattere la pirateria,
    comincerebbero da lì, perchè
    non tutti hanno il PC, e non tutti hanno
    l'ADSL (voglio vedere chi se li fa i DivX
    con il 56k), mentre chiunque può
    andare dall'amico di colore e comprarsi una
    copia pirata.

    E quelli ci guadagnano, ci lucrano ,
    mentre chi scarica in genere lo fa per
    visione personale. E i soldini dati a loro
    vanno a finire a gente non proprio
    rispettabile.

    Qualcuno, magari il magico Jack (come il
    magico Bill) mi dovrebbe spiegare
    perchè invece la pirateria esiste
    ufficialmente ormai solo su Internet. Come
    se prima non fosse mai esistita. La
    pirateria su Internet è ormai
    diventata la ragion d'essere di una manica
    di associazioni pro-major che prima non
    esistevano, che sono spuntate come funghi e
    che premono per far diventare Internet una
    New Cina. Ma se vado sul sito della FIMI,
    quello pro-music, non trovo un accenno che
    sia uno alla rivendita illegale per strada.
    Internet, sempre Internet, solo Internet: il
    covo dei pirati.

    C'ho ragionato parecchio su, ma nonostante
    tutto, preso per buono che scaricare
    aggratis materiale copyright non è
    corretto, non mi spiego perchè la
    pirateria vera venga tollerata, lasciata
    sopravvivere, mentre il ragazzino che si
    scambia un mp3 deve vedersi arrivare la
    Finanza a casa, come se fosse un evasore
    modello Tanzi o Cragnotti (che, tanto per
    cambiare, oggi esce di prigione... è
    stata fatta un interrogazione parlamentare
    per farlo uscire... in carcere si sta male,
    si sta molto male...)

    Conclusioni?

    Io un sospetto ce l'ho: il p2p è
    gratuito, ma gli spot-lavaggio del cervello
    all'inizio dei film del tipo la
    pirateria è un reato parlano
    sempre di acquisto di opere online ,
    come se sul p2p si pagasse qualcosa.

    Ma noi sappiamo che non è
    così. Insomma, il p2p non si paga.
    Non è una pirateria che rende
    qualcosa a chi la fa.

    Quella dell'amico di colore invece qualcosa
    rende... e rende il mio sospetto motivato,
    cioè che ci sia pirateria e
    pirateria ...perfettamente d'accordo con te, sostengo le medesime cose da mesi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...

    Quella dell'amico di colore invece qualcosa
    rende... e rende il mio sospetto motivato,
    cioè che ci sia pirateria e
    pirateria...Non è che la pirateria dell'"amico" è più tollerata proprio perché porta soldi alla mafia? Non è per fare il complottista a tutti i costi ma...MV
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?

    E le promesse dei politici valgono quanto il
    ghiaccio in Antartide.infatti non sono promesse (tipo abbassiamo le tasse) ma atti parlamentari del senatoforse babbo natale esiste
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...

    5 giorni a settimana vado a prendere la
    metropolitana, e anche lì, fuori
    è pieno di amici dei cdE' sempre meglio che pieno di cidi' di Amici di Maria de Filippi :)
  • Anonimo scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    - Scritto da: wishyou

    - Scritto da: Anonimo

    Sono pienamente d'accordo con te...

    ..solo che con le nuove leggi, anche

    registrare e passarsi le videocassette

    è illegale.



    Sorry, non è così, la Siae
    continua ad affermare che è
    possibile.la sia può dire quello che vuole ma per la legge sarebbe illegle, poi ovvio che non sei perseguibile
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?
    - Scritto da: Anonimo

    Speriamo, certo il fatto che lo stesso sito
    dei Beni Culturali sia stato denunciato in
    virtù della Legge Urbani dovrebbe
    costituire un motivo in più per
    sbrigarsi ad approvarle, queste modifiche...
    E poi, chissà, è possibile che
    il calo di voti della sola Forza Italia a
    favore soprattutto degli altri partiti
    alleati sia dovuto proprio a questa legge :D
    Sicuramente un pensierino su questo aspetto
    dovrebbero farcelo... :D:D:DMica lo so. Certe volte ho la sensazione che qui siamo in una monarchia assoluta sotto mentite spoglie. Il potere si sente svincolato dal rispetto delle regole che stabilisce per gli altri. Sapete che il rispetto delle leggi è obbligatorio per i cittadini, ma solo ordinatorio, in genere, per le istituzioni... Sapete quanto durano i processi... Perché mai dovrebbe interessare allo stato la denuncia. Oltretutto quelli che l'hanno sporta stanno per estinguersi (grazie, paese reale). Per me useranno la tecnica Sofri: qualche chiacchiera, finte liti, tiriarla un po' per le lunghe da qualche commissione al parlamento e di nuovo in commissione... Prima o poi gli italiani si rassegneranno. Nulla è così defnitivo come le soluzioni provvisorie. Chiamasi "muro di gomma".
  • wishyou scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    - Scritto da: Anonimo
    Sono pienamente d'accordo con te...
    ..solo che con le nuove leggi, anche
    registrare e passarsi le videocassette
    è illegale.
    Sorry, non è così, la Siae continua ad affermare che è possibile. Tu puoi registrare da TV (perchè qualcuno ha già pagato i diritti per questo, cioè il network), puoi guardare la cassetta tutte le volte che vuoi (non esiste il concetto di "Visione differita" - ti immagini, la finanza ti becca con un film registrato 3 mesi fa e tu basta che dici che devi ancora vederlo e sei apposto....) e puoi copiarle e prestarle a chi vuoi. Purchè non ti metta a venderle al mercatino.
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?
    Io credo a Babbo Natale solo se lo vedo.E le promesse dei politici valgono quanto il ghiaccio in Antartide.
  • Anonimo scrive:
    Re: e io...
    - Scritto da: Akaal
    - Scritto da: Anonimo

    non guarderò più i vostri

    film, ma solo il sano trash italiano
    '70-'80

    :D

    Vuoi mettere L'Allenatore nel Pallone
    o Fracchia la belva umana con Troy?
    :D :D :DPerché "Attila re degli unni" dove lo metti? (Cazzo, "Troy" ha fatto schifo anche a te, vero? x fortuna, allora non sono poi tanto strano...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima che metta in pericolo...
    - Scritto da: Anonimo
    le americanate con sparatorie e violenza
    gratuita fatte solo per incassare al
    botteghino?Ti 6 dimenticato i film 100% effetti speciali e 0% sceneggiatura (?) decente ;-)

    Magari sparissero le porcate commerciali a
    vantaggio di VERI film! I veri film si
    pagano volentieri, le porcate dovrebbero
    essere le major a pagare gli spettatori per
    vederle...Ma parecchio mi devono pagare... mi hanno da poco trascinato a vedere Troy... ovunque sia stato seppellito Omero si rivolterà nella tomba.
  • Anonimo scrive:
    Re: se li tengano stretti..!
    - Scritto da: Anonimo
    Se li possono pure in salmì quei
    quattro film ripresi dagli anni 60 e farciti
    di effetti special alla matrix. Non sanno,
    nemmeno che cos'è una sceneggiatura,
    almeno lo hanno dimenticato da tempo gli
    amerikani.
    Per non parlare del cinema italiano, che
    è una sfilza di fiction con temi da
    strangolarsi...noi, voi...il gatto...i
    karabinieri 1,2,3,4 ....3400 , la stazione
    dei pompieri - la vendetta.
    Ecco perchè hanno tolto dalla
    circolazione tutti i capolavori x farci
    sobire sta sbobba.
    Mi spiace, ma anche se volessi non vedo
    nessun motivo per scaricare un fil
    hollywoodiano o italiano...perferisco un
    pornazzo:$Bè, devo dire sinceramente che a me molti di questi film piacciono (Matrix)... Che poi io non sia disposto ad acquistare il relativo dvd e nemmeno a pagare il biglietto del cinema per vederli, è un altro discorso. Di fatto, preferisco aspettare un pò e vedermeli in TV, anche se con la pubblicità, ma gratis. Da me non avranno più un euro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Maggiore è la richiesta...
    ......ha dichiarato il boss dell'associazione hollywoodiana, Jack Valenti.......il boss? ......hehehehehehE chi sarebbe, l'erede di John Gotti?(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    - Scritto da: Anonimo
    Si e' dimenticato la trasmisione del video
    tramite supporto magnetico indistruttibile
    presso la bilbioteca comunale in realtà biblioteca provinciale, le comunali non hanno deposito degli stampati
  • Anonimo scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    Si e' dimenticato la trasmisione del video tramite supporto magnetico indistruttibile presso la bilbioteca comunale piu vicina e alla siae per l'applicazione del bollino cichita.- Scritto da: Anonimo
    Sono pienamente d'accordo con te...
    ..solo che con le nuove leggi, anche
    registrare e passarsi le videocassette
    è illegale.

    Il videoregistratore serve solo per rivedere
    i filmini dei matrimoni dopo aver chiesto
    l'autorizzazione a tutte le persone
    inquadrate e redatto il relativo documento
    DPS dove evidenzi il luogo ove custodire il
    suddetto film e le misure di sicurezza
    adottate per prevenire qualsiasi accidentale
    o volontaria distruzione/danneggiamento
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    che fine hanno fatto?


    ci sono scadenze previste?


    o passato l'hype, tutto tace?






    Infognate in un disegno di legge che

    verrà palleggiato fra
    commissioni e

    camere per anni,

    in realtà verrano con tutta
    probabilità approvate prima di fine
    luglio.... non male 60 giorni per approvare
    il decreto 45 per annullare gli effetti
    nefasti, poi ovviamente chi non conosce la
    legislazione in italia o è un troll
    stipendiato può dire qualunque cosa


    welcome to troll worldSperiamo, certo il fatto che lo stesso sito dei Beni Culturali sia stato denunciato in virtù della Legge Urbani dovrebbe costituire un motivo in più per sbrigarsi ad approvarle, queste modifiche... E poi, chissà, è possibile che il calo di voti della sola Forza Italia a favore soprattutto degli altri partiti alleati sia dovuto proprio a questa legge :D Sicuramente un pensierino su questo aspetto dovrebbero farcelo... :D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: la mucca
    :DEhehehehMa in Cina i mafiosi sono premiati perchè fanno bene all'economia capitomunista
  • Anonimo scrive:
    L'economia USA si basa su Hollywood ..
    Se fosse cosi accadra come il paese dei balocchi del ns. Collodi. Tra qualche decennio gli americani saranno tutti ciuchini...Ops dimenticavo si basa anche sul petrolio iracheno,
  • Anonimo scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    - Scritto da: Anonimo
    Sono pienamente d'accordo con te...
    ..solo che con le nuove leggi, anche
    registrare e passarsi le videocassette
    è illegale.
    lo era anche prima è concessa solo la visione differita
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    che fine hanno fatto?

    ci sono scadenze previste?

    o passato l'hype, tutto tace?



    Infognate in un disegno di legge che
    verrà palleggiato fra commissioni e
    camere per anni,in realtà verrano con tutta probabilità approvate prima di fine luglio.... non male 60 giorni per approvare il decreto 45 per annullare gli effetti nefasti, poi ovviamente chi non conosce la legislazione in italia o è un troll stipendiato può dire qualunque cosawelcome to troll world
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] e le modifiche all'Urbani?
    - Scritto da: Anonimo
    che fine hanno fatto?
    ci sono scadenze previste?
    o passato l'hype, tutto tace?
    Infognate in un disegno di legge che verrà palleggiato fra commissioni e camere per anni, mentre la legge Urbani rimane in vigore con tutta la sua idiozia.Welcome in Italy.
  • Anonimo scrive:
    Re: discernere tra film nuovi e film vec
    Sono pienamente d'accordo con te.....solo che con le nuove leggi, anche registrare e passarsi le videocassette è illegale.Il videoregistratore serve solo per rivedere i filmini dei matrimoni dopo aver chiesto l'autorizzazione a tutte le persone inquadrate e redatto il relativo documento DPS dove evidenzi il luogo ove custodire il suddetto film e le misure di sicurezza adottate per prevenire qualsiasi accidentale o volontaria distruzione/danneggiamento
  • Anonimo scrive:
    Fino ad ora
    le majors si sono spellate le mani soddisfatte per aver propinato ai da loro creduti babbei delle schifezze inguardabili ma campioni d'incasso ai botteghini, ora che i babbei si sono accorti che possono vedere dei film pagandoli per quel che valgono (cioè nulla) cominciano a lagnarsi che non possono più truffare con le schifezze commerciali...E' come se un venditore di acqua di pozzanghera a dieci euro al litro, si lamentasse che la gente volesse pagare a poche decine di cent una bottiglia di acqua minerale di sorgente e non comprare le sue schifezze.La vera arte non morirà mai, la gente pagherà per vedere film che valgono, anche più di una volta forse. Le major cominciassero a capire che senza equità non si va da nessuna parte.
  • Anonimo scrive:
    [OT] e le modifiche all'Urbani?
    che fine hanno fatto?ci sono scadenze previste?o passato l'hype, tutto tace?
  • Anonimo scrive:
    Che ridere !!
    Vedremo come se la cavano dal 2005 in poi, con masterizzatori e DVD dual layer 9 Gb a 4 soldi ........Altro che P2P !!
  • Anonimo scrive:
    Prima che metta in pericolo...
    le americanate con sparatorie e violenza gratuita fatte solo per incassare al botteghino?Magari sparissero le porcate commerciali a vantaggio di VERI film! I veri film si pagano volentieri, le porcate dovrebbero essere le major a pagare gli spettatori per vederle...
  • Anonimo scrive:
    considerare un cliente un ladro..
    a priori non è una buona pubblicità .Sia che tu voglia convincere qualcuno a non iniziare attività illegali che a smettere.Una persona si sente offesa già quando paga il biglietto del cinema e leggere all'entrata che se sgarri ti vengono a prendere a casa è solo un istigazione ad infrangere di più la legge.Mi sà che il personale addetto alle pubbliche relazioni di queste società debba fare dei corsi di aggiornamento di rispetto e fiducia verso il cliente che paga.Se continuano cosi' non fanno altro che perdere continuamente clienti e spettatori.Dovrebbero fare meno azioni di forza e più azioni di coinvolgimeno del pubblico allettandoli con prezzi accessibili magari solo per un pò giusto per vedere come và il mercato.Quando succede questo allora se i prezzi sono accessibili non si hanno più scuse e ne paghi le conseguenze perchè un conto e boicottare senza prendere nulla e l'altro è prendere le cose che hanno un giusto valore e continuare a lamentarsi e magari pure infrangendo delle regole .mha..
  • Anonimo scrive:
    Jack Valenti....
    ROTFL! Mi ricorda Tony Roma di Thomas Milian oppure Peppino detto Stupraminchia, di Fantozzi.....
  • Anonimo scrive:
    "Prima che sia troppo tardi"...
    ... ovvero "Prima che si affermino una volte per tutti i P2P crittografati e non potremo più farci nulla".Invece di dire "non scaricate film" dovrebbero dire:"Sappiamo che su Internet potete scaricare gratis senza scopo di lucro, ma i film alla produzione costano. Per incentivarne la vendita e disincentivarne la copia anche gratuita, da questo momento vi vendiamo i DVD dei film nuovi a 2 euro, e il biglietto del cinema a 50 centesimi".Il guadagno sarebbe stratosferico, visto quante persone in più comprerebbero i DVD e andrebbero al cinema.Non vogliono farlo? Allora se lo prendano in quel posto e falliscano tutti, tanto il cinema come la musica al giorno d'oggi è pieno di puttanate commerciali, e i VERI artisti andranno a farsi i soldi facendo esibizioni e interviste in TV e dal vivo.Quelli che ci perderanno saranno le case cinematografiche e discografiche: una perdita di cui tutto sommato m'importa un fico secco.
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualche sano sospetto...

    Hanno persino la versione
    alpha di Longhorn.capirai... te la scaricavi da MSDN... ce l'hanno cani e porci e non c'é nessuna violazione di (C) o altro
  • Anonimo scrive:
    Ve lo dico io come stanno le cose :)
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=661138Prima ci NATteranno tutti......................così spariremo come PEER.Non potremo più essere nodi della rete ma semplici fruitori di contenuti che altri hanno realizzato. Con una banda del genere permetteranno solo che vediate la TV. Non vi permetteranno mai di FORNIRE contenuti voi stessi ad altri interessati FRUITORI.Il che, detto in parole povere, significa la morte totale e definitiva di internet così come l'avete conosciuta fino ad oggi.John Walker aveva proprio ragione............http://www.fourmilab.ch/documents/digital-imprimatur /Buona lettura .......... deprimente.........Io tra poco inizierò a lavorare (si spera). Vedo che le previsioni di Walker si stanno avverando pian piano. Quando si compiranno del tutto, avrò già di sicuro perso passione per l'informatica, ridotta all'ombra di se stessa sotto le pressioni del marketing. Di sicuro avrò meno tempo e probabilmente non la rimpiangerò molto. Ma di sicuro rimpiangerò i tempi in cui la Rete era veramente la terra promessa, la nuova prateria dove scorrazzare e trovarsi. La nuova frontiera della partecipazione popolare, per tutti, di sx, di cx e dx. Bianchi, neri,gialli, verdi.Tra qualche anno insieme ai pc venderanno direttamente il telecomando.Che pena.---------------------------------------------------------------------------------Quanto sopra, valido per la superADSL del Texas, vale anche per il P2P. Tutto va in quella direzione: STOP AI PEER.Tutti NATtati per il bene dell'industria.Ti figuri se con le linee superveloci del prossimo futuro una cricca di amici mettesse su un Canale Audio-Video dedicato all'HiFi, in "onda" dalle 20 alle 21, messo su per scopi puramente amatoriali ma in modo molto competente?E se alcuni altri li emulassero? Casomai "imitando" MTV ma senza quel taglio schifosamente commerciale?E una web radio locale dedicata alla comunità?Ve lo immaginate?Quanto pensi che durerebbero le TV? Un anno? Un mese? Una settimana?Forse anche meno.Tu caro lettore, pensaci. Questa mia non vuol essere il delirio di un pazzo, ma di un povero utente che naviga dal 96 e che, nel corso del tempo, ha percepito cambiamenti che lo portano a pensare quanto sopra. Non credo proprio di essere l'unico, anzi, penso di essere in nutrita compgnia.Salute a tutti
  • Anonimo scrive:
    Useremo la mano dura anche noi
    Niente più acquisti.Anche se poi daranno la colpa delle mancate vendite alla pirateria esigendo leggi sempre più draconiane.
  • Federikazzo scrive:
    Maggiore è la richiesta...
    ...maggiore, di conseguenza, sarà il prezzo.E' la regola a causa della quale ci ritroviamo in questa situazione. Loro propongono il prezzo iniziale, la gente compra, poi loro lo alzano e la genta continua a comprare... quindi perchè abbassarlo? Tanto vale alzarlo finchè vende... e, credetemi, VENDERA' LO STESSO! Ormai questo è un mercato super collaudato e loro lo sanno bene: basti vedere come i prezzi siano aumentati COSTANTEMENTE col tempo.
  • Anonimo scrive:
    Qualche sano sospetto...
    Sotto casa mia c'è un assembramento di venditori abusivi che spacciano di tutto: cd, dvd, software. Hanno persino la versione alpha di Longhorn. Ovviamente tutti con le copertine fac-simile...5 giorni a settimana vado a prendere la metropolitana, e anche lì, fuori è pieno di amici dei cd Esco dalla metropolitana, e trovo una serie di banchetti con tanta roba che al confronto Blockbuster sono una manica di dilettanti...I vigili passano e non dicono nulla...Conclusioni? Tutto bene, volemose bene...A me invece fa pensare male: se volessero veramente combattere la pirateria, comincerebbero da lì, perchè non tutti hanno il PC, e non tutti hanno l'ADSL (voglio vedere chi se li fa i DivX con il 56k), mentre chiunque può andare dall'amico di colore e comprarsi una copia pirata.E quelli ci guadagnano, ci lucrano , mentre chi scarica in genere lo fa per visione personale. E i soldini dati a loro vanno a finire a gente non proprio rispettabile.Qualcuno, magari il magico Jack (come il magico Bill) mi dovrebbe spiegare perchè invece la pirateria esiste ufficialmente ormai solo su Internet. Come se prima non fosse mai esistita. La pirateria su Internet è ormai diventata la ragion d'essere di una manica di associazioni pro-major che prima non esistevano, che sono spuntate come funghi e che premono per far diventare Internet una New Cina. Ma se vado sul sito della FIMI, quello pro-music, non trovo un accenno che sia uno alla rivendita illegale per strada. Internet, sempre Internet, solo Internet: il covo dei pirati.C'ho ragionato parecchio su, ma nonostante tutto, preso per buono che scaricare aggratis materiale copyright non è corretto, non mi spiego perchè la pirateria vera venga tollerata, lasciata sopravvivere, mentre il ragazzino che si scambia un mp3 deve vedersi arrivare la Finanza a casa, come se fosse un evasore modello Tanzi o Cragnotti (che, tanto per cambiare, oggi esce di prigione... è stata fatta un interrogazione parlamentare per farlo uscire... in carcere si sta male, si sta molto male...)Conclusioni?Io un sospetto ce l'ho: il p2p è gratuito, ma gli spot-lavaggio del cervello all'inizio dei film del tipo la pirateria è un reato parlano sempre di acquisto di opere online , come se sul p2p si pagasse qualcosa.Ma noi sappiamo che non è così. Insomma, il p2p non si paga. Non è una pirateria che rende qualcosa a chi la fa.Quella dell'amico di colore invece qualcosa rende... e rende il mio sospetto motivato, cioè che ci sia pirateria e pirateria ...==================================Modificato dall'autore il 17/06/2004 1.20.20
  • avvelenato scrive:
    discernere tra film nuovi e film vecchi
    solo lo sharing delle ultime uscite danneggia evidentemente il mercato.personalmente reputerei vergognoso che si perseguitasse anche lo scambio di films oramai passati in tv, oppure films che non sono mai stati distribuiti (né lo saranno in futuro).difendo quindi il mio "diritto" di scaricarmi qualcosa che ho visto in tv: che paghino esse! In fondo è un po' come la videoregistrazione e lo scambio di videocassette.ma se fanno repressione contro lo sharing di films nuovi, non so se sarei totalmente contrario... avvelenato che si modererebbe se le case produttrici si moderassero
  • Anonimo scrive:
    se li tengano stretti..!
    Se li possono pure in salmì quei quattro film ripresi dagli anni 60 e farciti di effetti special alla matrix. Non sanno, nemmeno che cos'è una sceneggiatura, almeno lo hanno dimenticato da tempo gli amerikani.Per non parlare del cinema italiano, che è una sfilza di fiction con temi da strangolarsi...noi, voi...il gatto...i karabinieri 1,2,3,4 ....3400 , la stazione dei pompieri - la vendetta.Ecco perchè hanno tolto dalla circolazione tutti i capolavori x farci sobire sta sbobba.Mi spiace, ma anche se volessi non vedo nessun motivo per scaricare un fil hollywoodiano o italiano...perferisco un pornazzo:$
  • Anonimo scrive:
    Re: e io...
    'nsomma, tutta quella roba che, fiutato l'affare, i boss dell'ententairment stanno cercando di riproporci in costosissimi dvd da collezione ?Fottuti loro ! Coraggio, giù di acquisizione e ricompressione !Saluti !Piwi
  • Anonimo scrive:
    Re: e io...
    ...non so frocione, non so frifri, so commissario e ti faccio un culo cosi...MITICI!
  • Anonimo scrive:
    Re: e io...
    MI - TI - CO !!!!!!tze tze :D
  • CoreDump scrive:
    Re: e io...
    - Scritto da: TPK
    ah commissa' tze tze limortaccitua...ROTFL :D, e so non to dico me meni, e se to dico memeni lo stesso....................dimme che me voi menà!!!! :D ;)
  • TPK scrive:
    Re: e io...
    ah commissa' tze tze limortaccitua...
  • Anonimo scrive:
    Re: e io...
    - Scritto da: Anonimo
    non guarderò più i vostri
    film, ma solo il sano trash italiano '70-'80
    :DVuoi mettere L'Allenatore nel Pallone o Fracchia la belva umana con Troy? :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    la mucca
  • Anonimo scrive:
    Aspettiamolo anche in Italy
    Già vedo De Laurentis che appare in pubblicità-progresso piangendo.....
  • Anonimo scrive:
    e io...
    non guarderò più i vostri film, ma solo il sano trash italiano '70-'80 :D
Chiudi i commenti