Gaming a controllo neurale

Durante il Game Developers Conference 2007 ha sconcertato la presentazione di un caschetto che permette un'interazione neurale con i videogiochi. Il lancio avverrà nel 2008

San Francisco – Casco da moto, da sci e adesso anche da videogioco. Questa la novità che rimbalza dalla Game Developers Conference 2007 di Frisco . L’australiana Emotiv Systems ha presentato il suo Project Epoc , un sistema composto da caschetto wireless, ricevitore wireless/USB e software. In pratica, il gamer di domani – si parla del 2008 – potrà interagire con i giochi per PC o console semplicemente facendosi “leggere” il cervello.

I sensori integrati nel caschetto sono in grado rilevare i segnali elettrici cerebrali e, una volta elaborati, trasmetterli in modalità wireless ad un unità di processing, come un PC, dotata del software specifico. Secondo Randy Breen, chief product officer dell’azienda, all’utente basterà “pensare” al movimento di oggetti per assistere ad una trasposizione videoludica di queste azioni . Saranno rilevate anche le espressioni facciali e il senso di eccitazione o calma. Insomma, per la Emotiv Systems è certamente il primo passo verso l’interazione “neurale”: una delle frontiere più esplorate nella letteratura cyberpunk e fin qui adottate da rare tecnologie, perlopiù sperimentali.

Come avviene con i sistemi di riconoscimento della voce e della scrittura, anche in questo caso la piattaforma software ha bisogno di un periodo di “apprendimento”. Contemporaneamente, all’utente viene richiesto lo sforzo di imparare a “visualizzare” alcune azioni affinché vengano stimolate alcune parti del cervello – fondamentali per le conseguenti rilevazioni da parte dei sensori. Breen, non a caso, è convinto che i bambini siano maggiormente predisposti a questo genere di interazione: la loro capacità di visualizzazione mentale è in totale sintonia con le modalità operative del sistema.

Il casco “La rilevazione lavora al meglio quando pensi ad un’azione in un modo particolare, e ripetendola allo stesso modo ogni volta”, ha dichiarato Breen. “Un gran numero di ragazzini ha provato il sistema, e nella maggior parte dei casi sono quelli che hanno raggiunto i migliori risultati. Fondamentalmente perché non hanno le stesse barriere degli adulti. Hanno fantasie sul movimento telecinetico e ci credono”.

Il caschetto mostrato alla stampa è servito solo per dimostrare le sue potenzialità agli sviluppatori, presenti allo showcase . Sebbene si tratti comunque di un prototipo, Emotiv è certa di riuscire a sbarcare sul mercato nel 2008. E non è detto che il suo debutto debba essere legato solo alla dimensione videoludica, dato che sono già in fase avanzata alcuni esperimenti in settori industriali – come quello medicale, della sicurezza, e della televisione interattiva.

Emotiv, che è stata fondata nel 2003, dispone di uffici in Australia e Stati Uniti. Fra i suoi investitori più importanti figura lo stesso governo australiano: uno dei quattro co-fondatori, Allan Snyder, è il direttore di The Centre for the Mind , joint venture tra Australian National University e University of Sydney.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Da che pulpito....
    Anche in Italia è necessaria l'identificazione se si vuole andare in internet da un access point pubblico o cafè.... e che dire poi della famigerata "data retention" ?E' facile guardare a casa degli altri e criticare... forse dovremmo prima preoccuparci di quello che succede a casa nostra...
    • Anonimo scrive:
      Re: Da che pulpito....
      - Scritto da:
      Anche in Italia è necessaria l'identificazione se
      si vuole andare in internet da un access point
      pubblico o cafè.... e che dire poi della
      famigerata "data retention"
      ?
      E' facile guardare a casa degli altri e
      criticare... forse dovremmo prima preoccuparci di
      quello che succede a casa
      nostra...In Italia sarai anche controllato, ma non vieni incarcerato per aver espresso posizioni politiche non allineate al governo in carica.Certo, uno stato meno morbosamente curioso e invadsente sarebbe meglio, è comunque una limitazione alla libertà, ma paragonarci alla Cina proprio no.
      • Anonimo scrive:
        Re: Da che pulpito....
        ah no ? e la Legge Mancino dove la metti ?e la Scelba ?e la nuova legge Mastella ?e le leggi europee che arriveranno a breve grazie alla Merkel ?
  • Anonimo scrive:
    CINA AL TAPPETO
    come da titolo
    • Anonimo scrive:
      Re: CINA AL TAPPETO
      - Scritto da:
      come da titoloma (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: CINA AL TAPPETO
        Mi sembra che la Cina vada alla grande, è più che altro l'Italia che è al tappeto. Lì almeno se spacci droga ti mettono dentro e buttano via la chiave.
        • Anonimo scrive:
          Re: CINA AL TAPPETO
          - Scritto da:
          Mi sembra che la Cina vada alla grande, è più che
          altro l'Italia che è al tappeto. Lì almeno se
          spacci droga ti mettono dentro e buttano via la
          chiave.E' molto civile nel caso di errore giuridico.Ah ma da voi l'omino che giudica non sbaglia mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: CINA AL TAPPETO
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Mi sembra che la Cina vada alla grande, è più
            che

            altro l'Italia che è al tappeto. Lì almeno se

            spacci droga ti mettono dentro e buttano via la

            chiave.

            E' molto civile nel caso di errore giuridico.
            Ah ma da voi l'omino che giudica non sbaglia mai.Errore giuridico... ma guarda che da noi la roba la spacciano pure in parlamento, ricordate Miccichè? Altro che errori.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente!
    Chengu (Sichuan, China) - Un bambino di Chengdu (capitale del Sichuan), del quale sono state rese note solo le iniziali, ha inventato un cane robot.Questo cane robot e' stato programmato dal piccolo inventore in modo che possa fare da cane guida ai non vedenti ed e' in grado di evitare gli ostacoli e di fare tutte (quasi) le funzioni di un normale cane per ciechi.La notizia e' apparsa sui principali quotidiani nazionali, compresi quelli in lingua inglese quali "China Daily".Il bambino, che frequenta le prime classi delle scuole elementari, ha dichiarato di voler continuare a coltivare la sua passione per la robotica fino all'Universita'.Finalmente! Questa e' una notizia di qualche mese fa e non e' mai stata pubblicata su PI.Siccome sappiamo che PI NON e' di parte e consulta sempre giornali cinesi quali, appunto, "China Daily" ho pensato bene di fare un favore e pubblicarla qui. Altrimenti le male lingue possono pensare che PI sia sempre pronto a pubblicare solo le notizie che mettano la Cina in cattiva luce, anche se raramente hanno a che fare con l'IT, come in questo caso....
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da:
      Chengu (Sichuan, China) - Un bambino di Chengdu
      (capitale del Sichuan), del quale sono state rese
      note solo le iniziali, ha inventato un cane
      robot.
      Questo cane robot e' stato programmato dal
      piccolo inventore in modo che possa fare da cane
      guida ai non vedenti ed e' in grado di evitare
      gli ostacoli e di fare tutte (quasi) le funzioni
      di un normale cane per
      ciechi.
      La notizia e' apparsa sui principali quotidiani
      nazionali, compresi quelli in lingua inglese
      quali "China
      Daily".
      Il bambino, che frequenta le prime classi delle
      scuole elementari, ha dichiarato di voler
      continuare a coltivare la sua passione per la
      robotica fino
      all'Universita'.i casi sono due:1) non funziona2) non l'ha fatto un bambinola cibernetica non la si impara a 10 anni di età.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente!
        illuso.non ho MAI visto su PI una qualunque news che sia anche solo lontanamente positiva verso la China.hanno ovviamente una ben precisa e ovvia "linea editoriale".che ti credevi che questa fosse una testata "indipendente" ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da:
          non ho MAI visto su PI una qualunque news che sia
          anche solo lontanamente positiva verso la
          China.Fammi qualche esempio.Quello del bambino è totalmetne inverosimile.
          hanno ovviamente una ben precisa e ovvia "linea
          editoriale".Certo.Tutte le testate di informatica italiane devono prendere una ben precisa direzione editoriale verso la Cina (ma non per esempio verso la Luna o verso la trasmigrazione, altri argomenti prettamente informatici), altrimenti non possono essere pubblicate.
          che ti credevi che questa fosse una testata
          "indipendente"
          ?Se PI deve dipendere da qualcuno, gli unici candidati sono i suoi sponsor: M$, IBM, NGI....Non mi risulta di aver mai visto le impression dei tibetani sulle pagine di PI.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente!

            Certo.
            Tutte le testate di informatica italiane devono
            prendere una ben precisa direzione editoriale
            verso la Cina (ma non per esempio verso la Luna o
            verso la trasmigrazione, altri argomenti
            prettamente informatici), altrimenti non possono
            essere
            pubblicate.C'è poco da scherzare, siamo nell'Unione Europea e esistono dei protocolli per tutti i media - palesi e meno palesi. Poi basta guardarsi in giro... Repubblica on line ha uno che è pagato apposta per parlare male della Cina (il cognome inizia per R) e se poi si parla di informatica, di indipendenza giornalistica ce n'è, storicamente, ancora meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da:
            C'è poco da scherzare, siamo nell'Unione Europea
            e esistono dei protocolli per tutti i media -
            palesi e meno palesi. Ok.Sai indicarmi dove è scritto questo protocollo europeo?O fa parte della tradizione orale come nemmeno l'Iliade?
            Poi basta guardarsi in
            giro... Repubblica on line ha uno che è pagato
            apposta per parlare male della Cina (il cognome
            inizia per R) 1) che bel lavoro... vado a farmi assumere anche io.Che devo scrivere nel curriculum?2) Repubblica di cosa parla? E PI di cosa parla?oh...
            e se poi si parla di informatica,
            di indipendenza giornalistica ce n'è,
            storicamente, ancora
            meno.Infatti è noto che in informatica le testate non dipendono dagli inserzionisti ma dalle pressioni politiche.Fatti noti e dimostrati, vero??????
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente!

            Ok.
            Sai indicarmi dove è scritto questo protocollo
            europeo?
            O fa parte della tradizione orale come nemmeno
            l'Iliade?Se sei un direttore di testata probabilmente ce l'hai in un cassetto della scrivania.
            Che devo scrivere nel curriculum?
            2) Repubblica di cosa parla? E PI di cosa parla?
            oh... Peccato che l'articolo di PI non parli solo di rete, anzi qui la rete è il pretesto per parlare di economia, banche centrali, carte di credito, di "un paese retto mediante il controllo più ferreo", di media che sono "bussola per il popolo" e "fungono da guida per l'opinione pubblica." (invece da noi no).Insomma, considerazioni puramente politiche - da 4 soldi, aggiungerei.

            e se poi si parla di informatica,

            di indipendenza giornalistica ce n'è,

            storicamente, ancora

            meno.

            Infatti è noto che in informatica le testate non
            dipendono dagli inserzionisti ma dalle pressioni
            politiche.
            Fatti noti e dimostrati, vero??????Bravo, hai capito. Le testate dipendono dagli inserzionisti e dai loro soldi. Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da:
            Peccato che l'articolo di PI non parli solo di
            rete, anzi qui la rete è il pretesto per parlare
            di economia, banche centrali, carte di credito,
            di "un paese retto mediante il controllo più
            ferreo", di media che sono "bussola per il
            popolo" e "fungono da guida per l'opinione
            pubblica." (invece da noi
            no).
            Insomma, considerazioni puramente politiche - da
            4 soldi,
            aggiungerei.invece quando si parla dell'Italia, del'NSA, dell'Australia, PI è pieno di complimenti, vero?
            Bravo, hai capito. Le testate dipendono dagli
            inserzionisti e dai loro soldi.
            Ciao.Dunque, dicevo, dove trovo gli advertisins dei tibetani su PI?
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente!

        i casi sono due:
        1) non funziona
        2) non l'ha fatto un bambino

        la cibernetica non la si impara a 10 anni di età.Lo penso anch'io. Pero' sai, bisognerebbe analizzare l' "oggetto" in prima persona. Magari si tratta di qualche robot tipo quelli della Lego, oppure una modifica fatta a qualcosa di esistente, con la supervisione del papa' ingegnere...I bambini sono imprevedibili. Ovviamente fare una vera progettazione e' diverso, sono d'accordo.Anni fa si insegnava il Logo ai bimbi. L'ho visto fare ed era assolutamente stupefacente, era incredibile la rapidita' con cui imparavano, anche se non si puo' definire il Logo un vero linguaggio di programmazione....
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da:
          Lo penso anch'io. Pero' sai, bisognerebbe
          analizzare l' "oggetto" in prima persona. Magari
          si tratta di qualche robot tipo quelli della
          Lego, oppure una modifica fatta a qualcosa di
          esistente, con la supervisione del papa'
          ingegnere...
          I bambini sono imprevedibili. Ovviamente fare una
          vera progettazione e' diverso, sono
          d'accordo.
          Anni fa si insegnava il Logo ai bimbi. L'ho visto
          fare ed era assolutamente stupefacente, era
          incredibile la rapidita' con cui imparavano,
          anche se non si puo' definire il Logo un vero
          linguaggio di
          programmazione....Non è un problema di capacità è un problema di basi.Gauss da bambino smerdò il suo prof. di matematica, ma gli bastò ragionare sui numeri per farlo.Al contrario la cibernetica pretende anni di studio per risolvere problemi apparenetemente banali.Bisogna fare in modo che una macchina possa rilevare, interpretare e reagire alla realtà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da:
      Altrimenti le male lingue possono pensare che PI
      sia sempre pronto a pubblicare solo le notizie
      che mettano la Cina in cattiva luce, anche se
      raramente hanno a che fare con l'IT, come in
      questo
      caso....La Cina è un lager ad alta produttività che esporta in tutto il mondo proprio perchè nessun media tradizionale da veramente ampio risalto a tutte le porcherie quello che succedono lì. Onori quindi ai media via internet e a P.I.Guarda caso in Cina stentano a controllare o devono dedicare le risorse maggiori dei loro apparati di controllo proprio verso Internet e i media più innovativi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente!

        La Cina è un lager ad alta produttività che
        esporta in tutto il mondo proprio perchè nessun
        media tradizionale da veramente ampio risalto a
        tutte le porcherie quello che succedono lì. Perché invece il lavoro in Italia rispetta le regole, tutti rispettano i diritti dei lavoratori, non esiste lo sfruttamento o il caporalato, non muore mai nessuno di lavoro...Si vede proprio che sei padroncino o figlio di padroncini.
  • Anonimo scrive:
    Vergogna!!!!
    La Cina nell'ultimo mese ha varato una serie di norme assurde, ci risiamo, sempre la solita solfa del Governo che ha il diritto di stabilire chi deve fare cosa, come e quando.........la condanna, poi, è ancora più retorica visto il pulpito da cui proviene, gli USA, il Paese dove la minoranza che è al potere vede ancora i neri come straccioni, ladri e spacciatori di crack, quello stesso governo che impedisce ai propri cittadini di spendere i soldi come gli pare.....mi sa che ognuno di questi signori pensava che la globalizzazione fosse il dominio di uno di loro sul mondo intero.....questi non sono governanti, sono criminali e vanno fermati....sono stanco di vedere gli incapaci che governano le nazioni, è mai possibile che più si sale sulla scala gerarchica e meno intelligenza e capacità si trovano?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergogna!!!!
      Resta alla tastiera a scrivere ca#ate, mi raccomando, perchè appena esci i compagni di classe ti gonfiano di botte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergogna!!!!
      - Scritto da:
      è mai possibile che più si sale sulla scala
      gerarchica e meno intelligenza e capacità si
      trovano?Non e' semplicemente possibile, e' certo. E non solo per quanto riguarda il governo delle nazioni, anche se quello e' un esempio eccellente...
      • Anonimo scrive:
        Re: Vergogna!!!!
        criminali ?finora quelli che han tirato bombe atomiche su Hiroshima e che da 60 anni fanno guerre in tutto il mondo sono gli yankees, non certo i cinesi.e fino agli anni '50 in america c'erano ancora i cessi separati per bianchi e negri, in china invece le donne avevano gia' pari diritti e le minoranze erano tutelate in base a lingua, bilinguismo, e preservazione della cultura locale, vedi tibetani, XinJiang, Dai, Miao, Tong, e tutte le 56 minoranze cinesi.a tutti rode il culo che i cinesi si siano "svegliati", questo e' il punto, e i giornali hanno ordine di oliare per bene la macchina della propaganda.sulle porcherie che scrivono su taiwan poi non ne parliamo, studiatevi le schifezze che hanno fatto i predecessori della "democratica" taiwan, non a caso sono alleati degli yankees, come anke il sedicente governo tibetano in esilio e i terroristi dello xinjiang, e i liberali di hong kong che all'epoca della riunificazione paventavano l'armageddon e ora sbaraccano tutti a shanghai perche' gli costa meno ed e' piu' dinamica.capisco che comprendere la Cina non e' semplice vista la complessita' ma almeno state zitti.Il Detrattore
        • Anonimo scrive:
          Re: Vergogna!!!!
          - Scritto da:
          criminali ?

          finora quelli che han tirato bombe atomiche su
          Hiroshima e che da 60 anni fanno guerre in tutto
          il mondo sono gli yankees, non certo i
          cinesi.fammi capire.Se io oggi andassi ad uccidere un tizio, mi potrei dichiarare impunibile dicendo: " criminale?finora quelli che han tirato bombe atomiche suHiroshima e che da 60 anni fanno guerre in tuttoil mondo sono gli yankees, non certo io. "
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergogna!!!!
            ma vai a cagare sfigato.e mi raccomando di restare in italia che quelli come te all'estero dopo 2gg senza pizza e mandolini si fanno la cacca nei pantaloni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergogna!!!!
      - Scritto da:
      La Cina nell'ultimo mese ha varato una serie di
      norme assurde, ci risiamo, sempre la solita solfa
      del Governo che ha il diritto di stabilire chi
      deve fare cosa, come e
      quando.....

      ....la condanna, poi, è ancora più retorica visto
      il pulpito da cui proviene, gli USA, il Paese
      dove la minoranza che è al potere vede ancora i
      neri come straccioni, ladri e spacciatori di
      crack, quello stesso governo che impedisce ai
      propri cittadini di spendere i soldi come gli
      pare.....

      mi sa che ognuno di questi signori pensava che la
      globalizzazione fosse il dominio di uno di loro
      sul mondo
      intero.....

      questi non sono governanti, sono criminali e
      vanno fermati....sono stanco di vedere gli
      incapaci che governano le nazioni, è mai
      possibile che più si sale sulla scala gerarchica
      e meno intelligenza e capacità si
      trovano?bla bla bla,amico, che ti piaccia o no, l'IndoCina è il futuro.cosa credevi, che l'america e l'europa dietro possano continuare ad agire indisturbati come i padroni del mondo?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) "quelli che tenteranno di scappare saranno abbattuti come mosche avvelenate,ma i pochi che si adatteranno vivranno felici" è stato detto, io riporto solo.saluti, live well (per quel che tiu/ci rimane)...e comperati una bicicletta ;)
  • Anonimo scrive:
    solito articolo di propaganda...
    vivo a pechino e sono nauseato nel leggere l'ennesimo vostro articolo di propaganda :le tresche dei QQcoin era mesi che si sapeva sarebbero state regolamentate, visto che hanno creato solo casini e truffe di ogni tipo.il governo invece non ha nulla da dire sulle transazioni online "normali" bancarie ma anche come Paypal et similia che operano perfettamente nella legalita'.quindi, potete risparmiarvi il titolone fuorviante "bando al denaro virtuale".per i diritti umani vi ricordo che giusto ieri Hu Jintao ha rimandato al mittente le insinuazioni, che poi PI sia ideologicamente anti-cinese non so cosa dirvi, ricordatevi solo che l'80% dell'hardware con cui state lavorando e' fatto qui in china .. se proprio volete fare i galletti compratevi servers e computers made-in-EU se mai ne fanno ancora...e' semplicemente vergognoso la quantita' di eresie che questa testata infila di settimana in settimana contro la china (e non solo).sarebbe d'uopo almeno avere la decenza di scopiazzare le notizie in modo neutro anziche' aggiungere pepe a tutti i costi, tanto le news che scrivete la gente le lgge gia' 3gg prima su slashdot e mille altri siti stranieri.salutiil detrattore
    • Anonimo scrive:
      Re: solito articolo di propaganda...
      la cina risponde per le mire e pubblica un rapporto sui diritti umani in AMERICA :http://english.people.com.cn/200703/08/eng20070308_355469.html
      • Anonimo scrive:
        Re: solito articolo di propaganda...
        - Scritto da:
        la cina risponde per le mire e pubblica un
        rapporto sui diritti umani in AMERICA
        :

        http://english.people.com.cn/200703/08/eng20070308Si tutto vero purtroppo, ma sempre meglio le carie al cancro.
      • Gatto Selvaggio scrive:
        Re: solito articolo di propaganda...
        Gli Stati Uniti deunciano le violazioni dei diritti umani in Cina anche perché negli Stati Uniti vi sono istituzioni a cui importa dei diritti umani. La Cina risponde denunciando le violazioni degli Stati Uniti per dire: lo fate anche voi, zitti e ognuno pensi ai fatti suoi.Negli Stati Uniti le violazioni si vorrebbe fossero un'eccezione, in Cina una regola indisturbata.E comunque due torti non fanno una ragione.
    • Anonimo scrive:
      Re: solito articolo di propaganda...
      - Scritto da:
      vivo a pechino e sono nauseato nel leggere
      l'ennesimo vostro articolo di propaganda
      :
      No! Non e' l'ennesimo articolo di propaganda.Stavolta e' ben peggio. Forse non si sono resi conto di cosa hanno realmente scritto!Puo' esserci tutta la censura di questo mondo in Cina, ma in questo articolo si associa la censura al fatto che e' stata messa al bando un'attivita' completamente illecita, ed illecita in ogni Stato del mondo, Italia compresa!Penso che una correzione sia d'obbligo
      • Anonimo scrive:
        Re: solito articolo di propaganda...

        Puo' esserci tutta la censura di questo mondo in
        Cina, ma in questo articolo si associa la censura
        al fatto che e' stata messa al bando un'attivita'
        completamente illecita, ed illecita in ogni Stato
        del mondo, Italia
        compresa!AHAHAHAH mai sentito parlare di netcoins? e di linden dollars? ripeto: riprendetevi
        • Anonimo scrive:
          Re: solito articolo di propaganda...

          AHAHAHAH mai sentito parlare di netcoins? e di
          linden dollars? ripeto:
          riprendeteviAHAHAHAH spero che ti paghino con quelli, e con quelli spero poi pagherai le tasse! Capita la differenza?Anzi no, fatti pagare in Leghe, se ce ne sono ancora in giro.Meglio ancora: visto l'intervento posso coniare una nuova moneta per te: il Goldone!E magari lo faccio anche un po' grande, cosi' lo puoi usare come cappello, quando piove
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...
            - Scritto da:

            AHAHAHAH mai sentito parlare di netcoins? e di

            linden dollars? ripeto:

            riprendetevi
            AHAHAHAH spero che ti paghino con quelli, e con
            quelli spero poi pagherai le tasse! Capita la
            differenza?Ti ha smentito, poco da fare, ha ragione lui, se proprio vuoi, netcoins e linden dollars li puoi convertie in valuta e pagare le tasse.Simile denaro virtuale dei gochi non e' affatto illegale nel resto del mondo come vai sbandierando.Quindi che ti resta? Poco, solo usare giri di parole per dire tutto livoroso "testa di c....". Riprova, ma piu' educato.
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...
            in amerega han chiuso tutte le poker rooms perche non volevano girasse virtual dollars
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...

            in amerega han chiuso tutte le poker rooms perche
            non volevano girasse virtual
            dollarsA parte che gli USA non sono "tutto il mondo", facci sapere quando metteranno al bando i linden dollars, in tutto il mondo si intende.
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...
            Cina:bandito l'uso di monete virtuali se non per le transazioni all'interno dei giochi virtuali.Resto del mondo:l'uso di monete virtuali non e' bandito per le transazioni all'esterno dei giochi virtuali. La gente ci compra beni e servizi.In tutto il mondo e' illegale schivare le tasse pagando beni con soldi virtuali per fare sfuggire le rendite all'erario.Tuttavia l'uso di monete virtuali all'esterno dei giochi virtuali NON e' illegale. E' illegale non pagare le tasse.In Cina e' illegale.Ti emerge finalmente la diversita' della posizione cinese in merito e del perche' fa notizia?Speriamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...
            - Scritto da:
            Cina:

            bandito l'uso di monete virtuali se non per le
            transazioni all'interno dei giochi
            virtuali.

            Resto del mondo:

            l'uso di monete virtuali non e' bandito
            per le transazioni all'esterno dei giochi
            virtuali. La gente ci compra beni e
            servizi.

            In tutto il mondo e' illegale schivare le tasse
            pagando beni con soldi virtuali per fare sfuggire
            le rendite
            all'erario.

            Tuttavia l'uso di monete virtuali all'esterno dei
            giochi virtuali NON e' illegale. E' illegale non
            pagare le
            tasse.

            In Cina e' illegale.

            Ti emerge finalmente la diversita' della
            posizione cinese in merito e del perche' fa
            notizia?
            Speriamo.Su dai, non farmi quotare tutto l'articolo.Le fonti piu' importanti sono quando una persona, notoriamente di fede contraria, si esprime contro i suoi interessi, come appunto in questo caso.In Cina e' diventato illegale l'uso di questo gettone perche' e' diventato un modo, appunto, per non pagare le tasse. L'articolo dice che ci pagano perfino tecnici ed amministratori di sistema. Cosa vuoi di piu'?L'articolista ne parla come se stesse diventando una nuova moneta. E' vietato battere moneta, sai? Farebbe piu' notizia se l'articolista avesse fatto un giro su QQ e non avesse preso alcun virus (praticamente impossibile)
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...

            È' vietato battere moneta, sai?Cerca 'liberty dollar', o 'e-gold'.Oppure 'Banca Centrale Europea'.
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...
            - Scritto da: Gatto Selvaggio

            È' vietato battere moneta, sai?

            Cerca 'liberty dollar', o 'e-gold'.
            Oppure 'Banca Centrale Europea'.Si, cercato. Ti ringrazio per la conferma delle tesi da me presentate. Resta sempre vietato battere moneta, sai? E tutti gli stati sovrani, in particolare quelli occidentali, applicano delle pene piuttosto pesanti per questo.Bella conferma. Grazie
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Battere moneta
            Dipende da cosa intendi. Il liberty dollar è di fatto una moneta ma legalmente non lo è perché non è soggetto a corso forzoso ma liberamente accettato come unità di scambio tra le parti.Il fatto che da un lato le leggi degli Stati Uniti lo permettono e dall'altro il governo cerca di perseguirlo testimonia di quest'ambiguità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Battere moneta
            - Scritto da: Gatto Selvaggio
            Dipende da cosa intendi. Il liberty dollar è di
            fatto una moneta ma legalmente non lo è perché
            non è soggetto a corso forzoso ma liberamente
            accettato come unità di scambio tra le
            parti.

            Il fatto che da un lato le leggi degli Stati
            Uniti lo permettono e dall'altro il governo cerca
            di perseguirlo testimonia di
            quest'ambiguità.Scusa, ma non mi sembra ci siano ambiguita', la legge americana parla chiaro: usi questo liberty dollar? La pena sono 5 anni di detenzione.http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2006/10/09/AR2006100900993.htmlD'altronde, pensa anche agli scandali avvenuti in Italia con i Ticket Restaurant, i famosi ticket con le quali le aziende prive di mensa fornivano i pasti ai dipendenti nei locali convenzionati (secondo la legge le aziende non possono fornire denaro per questo servizio).La gente ha cominciato ad utilizzare questi ticket anche per spese varie, non solo per il servizio di mensa. Veniva utilizzato come denaro contante, per far spesa, comprare vestiti, ...Quando la cosa e' arrivata nelle orecchie alle forze dell'ordine, la risposta non si e' fatta attendere, visto che l'abbiamo saputo fin qui in Cina. Eppure il ticket veniva cambiato in EURI!
          • Anonimo scrive:
            Re: Battere moneta
            Bank Account : si, anke a Hong Kong e Macau a patto che sei residente cioe' hai almeno un VISA studente,se hai solo un visa turistico ovviamente no.le leggi cambiano da zona a zona, hong kong e' una S.A.R.quindi ha le sue leggi specifiche.i controlli sono gli stessi che abbiamo in occidente, ti chiedono un ID, permesso di lavoro, residenza etcil contante minimo e' irrisorio.le truffe telematiche sono poche perche' in pochi(relativamente) usano le credit cards e le debit cards,di norma si fa tutto in contanti per somme medio-piccole.infatti il problema e' piu' grase sugli yuan falsi chesulle truffe telematiche.a me un tassista a Chengdu mi ha rifilato 50 yuan falsitempo fa....-----------------------------------------------stranieri : la cina e' pragmatica fin dai tempidi Confucio e Sun-Tzu... scusa ma poi vogliamo finirla con sta cazzatadel "totalitarismo" ?sono centinaia i membri del Partito comunista, e divisi in molte frangie nemiche tra loro, riformisti, progressisti, tradizionalisti, etc etcCHIUNQUE puo' entrare nel partito e diventarepresidente, anke l'ultimo degli zappatori, bastaleggersi le biografie degli attuali leaders, tuttiprovenienti da famiglie non certo borghesi...e prima di sputare sentenze ricordatevi che e'un sistema sempre migliore di quando c'eral'imperatore o di molte altre monarchiesu cui nessuno protesta o di "democrazie"come il Pakistan, Israele, Turchia, Egitto, e soprattutto U$A dove per far politica devi essere ricco e massone.comunque, agli stranieri non romponoi coglioni ma se uno fa cazzatelo deportano senza tante storie, come fecero a suo tempo con Terzani ad esempio.idem per gli spacciatori che vengonoqui a pechino ad esempio.. molti li hannoingabbiati ed espulsi (gran parte sononigeriani e liberiani).democrazia : la cina non e' mai statademocratica quindi non puoi aspettartiche ci sia "democrazia" (buzzword concui oramai si intende tutto e il contrariodi tutto), c'e' LIBERTA' comunque di faretutto cio' che faresti in occidente e anzicome dicevo prima nessuno rompe i maronicon ID, controlli impronte digitali, aereoporti etc tu rispetta le leggi (che non sono moltodiverse dalle nostre) e non rompere i coglionisulla politica, e nessuno ti rompera' mai i maroni, fidati.nelle campagne si sta anche meglio invece,perche' li' gli sbirri sono pochi e conosconola gente per nome quindi gli scazzi sono ancoraminori."Per mettere alla prova un governo e una società devi ipotizzarti contrario su qualche cosa (una qualsiasi, la TAV, la diga sul fiume giallo) e vedere cosa ti succede." ????senti bello, uno straniero qui fa quel che vuole ma non deve rompere i coglioni sulla politica.rompi il cazzo ?ti firmano l'ordine di deportazione e vienibollato come persona non gradita e ti caccianofuori dal paese com'e' giusto che sia.quanto ai cinesi che rompono i coglioni cioe' compiono un CRIMINE vengono semplicementearrestati e mandati davanti al giudicecome in ogni altro paese.non credere che qui la gente venga frustatao mandata nei gulag... quello magari lo avrailetto su "Libero" o altri giornali "indipendenti" (hahahaha)al contrario che in italia, qui chi compieun crimine viene punito, altro che il lassez-faire italiota e mafioso.qui una ragazza puo' girare da solaalle 3 di notte in tutta tranquillita', fallo a Napoli o Palermo o Milano invece..."I cinesi sono pragmatici. Non possono trasformarsi in una democrazia subito"stai pur tranquillo, NON lo farranno mai perche'non e' in programma, casomai sara' l'occidentea imitare il governo cinese, fidati.i diritti umani sono gia' sanciti dalla legge,che cazzo vuoi di piu' ?invenzione radicale ? e' tutta merda inventatanella rivoluzione francese da massoni e giacobini.societa' non libera ? qui puoi fare TUTTO quello che fai in europa,aprirti una azienda, assumere chi vuoi, sposarti, viaggiare, etc etc non sai un cazzo... parli per sentitodire ... la camorra ce l'avete voi nella democratica italia, altro che sparare merda sulla cina dopo aver letto Libero o Il Foglio...----------------------------------------ticket restaurant : altra truffa all'italiana !in nord europa li ho usati per anni e inFrancia mi risulta che li usano ancora...in italia invece li hanno bannati... bel paesedi merda.mi raccomando, rimanete in italia e non emigratesenno' ci fate una brutta fama all'estero.Il Detrattore
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Battere moneta

            scusa ma poi vogliamo finirla con sta cazzata
            del "totalitarismo" ?Non è una cazzata. È il regime della maggior parte dei paesi del mondo.
            CHIUNQUE puo' entrare nel partito e diventare
            presidente, anke l'ultimo degli zappatori, Chiunque può entrare nella Chiesa e diventare papa. Però la Chiesa non è democratica: le decisioni non si prendono a maggioranza, decidono le alte gerarchie.Né la Chiesa è libera: non puoi fare diversamente da come deciso dalla gerarchia.Idem in Cina.Lo stesso, di fatto, anche da noi. Però di diritto sarebbe diversamente.
            e prima di sputare sentenze ricordatevi che e'
            un sistema sempre migliore di quando c'era
            l'imperatoreAnche in Europa si dice sia meglio di quando c'era l'imperatore.
            comunque, agli stranieri non rompono
            i coglioni ma se uno fa cazzate
            lo deportano senza tante storie,
            che ci sia "democrazia" (buzzword con
            cui oramai si intende tutto e il contrario
            di tutto), c'e' LIBERTA' comunque di fare
            tutto cio' che faresti in occidente e anzi
            come dicevo prima nessuno rompe i maroni
            con ID, controlli impronte digitali, aereoportiLibertà di fare ciò che ti si concede. Libertà di muoverti all'interno della gabbia. La vera libertà è quella di uscire dalla gabbia, se non ti va. La libertà è l'assenza di gabbie.
            tu rispetta le leggi (che non sono molto
            diverse dalle nostre) e non rompere i coglioni
            sulla politica, e nessuno ti rompera' mai
            i maroni, fidati.Sono i principi di base che sono radicalmente differenti.
            "Per mettere alla prova un governo e una società
            devi ipotizzarti contrario su qualche cosa (una
            qualsiasi, la TAV, la diga sul fiume giallo) e
            vedere cosa ti succede."
            ????

            senti bello, uno straniero qui fa quel che vuole
            ma non deve rompere i coglioni sulla politica.Parlavo di un locale. In Cina puoi organizzare manifestazioni contro la diga sul fiume giallo?Magari perché abitavi nella zona allagata e sei stato sloggiato a forza, l'alternativa era imparare a diventare un pesce?A te che sei straniero probabilmente ti permettono di accedere a qualsiasi sito Internet. Pure a un cinese?
            quanto ai cinesi che rompono i coglioni
            cioe' compiono un CRIMINE vengono semplicemente
            arrestati e mandati davanti al giudice
            come in ogni altro paese.E poi incarcerati o terminati come in parecchi altri paesi. La differenza può stare in ciò che viene considerato un 'crimine'.
            "I cinesi sono pragmatici. Non possono
            trasformarsi in una democrazia
            subito"
            stai pur tranquillo, NON lo farranno mai perche'
            non e' in programma, casomai sara' l'occidente
            a imitare il governo cinese, fidati.È proprio ciò che temiamo.
            i diritti umani sono gia' sanciti dalla legge,
            che cazzo vuoi di piu' ?I diritti umani sono sanciti da convenzioni che la Cina rifiuta di ratificare.
            invenzione radicale ? e' tutta merda inventata
            nella rivoluzione francese da massoni e
            giacobini.A bè. Attento alla ghigliottina, allora.
            societa' non libera ?
            qui puoi fare TUTTO quello che fai in europa,
            aprirti una azienda, assumere chi vuoi,
            sposarti, viaggiare, etc etc Mii, togliti i culi di bottiglia dagli occhi, c'è tanto altro al mondo oltre al lavoro.A detrattore de che?Per criticare l'occidente non c'è bisogno di chiudere gli occhi davanti al resto. L'euroamerica non è perfetta e di questi tempi sta diventando pericolosamente imperfetta. Ma i nostri fallimenti rendono peggiori noi, non migliori gli altri. -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 marzo 2007 15.13-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Battere moneta
            non bastano i trolls, ci sono anche gli hippies, gli utopisti, ipannelliani, e i giacobini su questaschifosa testata telematica...1) non sta a te giudicare i governi altrui,tanto piu' proveniendo da un paese corrottoe mafioso come l'italia.il governo cinese non e' ne' autoritarione' totalitario, e' semplicemente un governoforte e questo rode il culo ai suoi numerosinemici.tanti nemici, tanto onore, si diceva un tempo....2) ah quindi le gerarchie sono da abolire ?geniale.iniziamo dalle aziende va'.. e sentirai le risate.again, non e' tuo diritto criticare i governialtrui, non ci paghi tu le tasse ne' usufruiscidei benefit quindi fatti i cazzi tuoi, ti informocomunque vista la tua ovvia ignoranza in materiache TUTTE le decisioni nel Politburo vengonoprese a MAGGIORANZA e che ogni sessione vedeinfiammate discussioni tra le ale estreme e moderatedel partito che ben poco hanno in comune tra di loro,si passa dai maoisti di ferro che vorrebbero tornareagli anni 50 fino ai capitalisti che vorrebberoprivatizzare perfino l'acqua potabile.vedi tu.. altro che regime totalitario e cazzateche si leggono su Libero o il Korriere.3) imperatori : nel caso tu non ci arrivi qualunque tipologia di governo non cambiala sostanza : il cittadino a meno che sia coinvolto nell'apparato statale non ha alcuna funzione se non quella di contribuentee di suddito.qualcuno dara' panem et circenses, altri darannocalci in culo ma i poveri se la prendono semprei culo dai ricchi, perfino nell'isola di Utopia,vedi tu...4) liberta' : la liberta' deve avere dei limiti,checche' tu abbia una visione da campo nomadio da comune hippie....ogni societa' ha le sue regole, se non ti vaemigra.milioni di cinesi emigrano, cosa credi, che siano "imprigionati" ??ma dove le leggi ste cazzate ?e non ci crederai ma milioni di cinesi vannoanche in vacanza e in turismo all'estero...gabbia ? senti bello i cinesi non sono mai stati megliodi adesso... dovevi vedere prima ! informati o vieni qui a vedere di persona.5) manifestazioni : se sono approvate dallaquestura le fanno eccome, specie se sono a carattereecologico o inerenti a problemi locali.solo le manifestazioni non autorizzate sonoproibite, il che comprende chiaramente quellepolitiche : se uno ha rimostranze da farebasta che vada in persona dal sindaco o sporgale sue lamentele via lettera o avvocato o altro.ma che ti credi ? siamo mica nel lager cazzo.guarda te che ignoranza che circola !rileggiti le cronache di quando hanno approvatola diga Three Gorges e vedi tu se la gente non si e' incazzata e non ha manifestato... ma guardache manifestano anche per altre cazzate di quartierechetticredi ? ma succede solo di rado perche' peril resto basta andare di persona in questura o in comune e le acque si muovono in fretta, mica comeda voi che ci vuole l'ok del ministero per fararrestare gli spacciatori o le mignotte...guarda che qui gli sbirri sono al TUO servizio,anche se e' un concetto a voi alieno.io se ho scazzi ogni 50m trovo un caramba ein un modo o nell'altro (a gesti...) ci si capisce e mi aiuta, ti dico mi hanno perfinoaiutato a portar dentro casa i mobili del trasloco ... (erano "sbirri di quartiere, per l'esattezza").qui la polizia e' rispettata, non temuta.see the difference... mica sono arroganti e stronzi come in europa, e' un concetto del tutto diverso, e anzi secondo me sonoanche troppo tolleranti se non altrocon gli automobilisti che guidano comedei pazzi e nessuno dice un cazzo.6) "come viene considerato un crimine" ?ma tu sei pazzo .. relativismo totale cioe'...adesso si deve pure discutere su cosa e' crimine o meno ... c'e' una legge, va rispettata,punto.ma che ti credi che qui i tribunali ci siadentro Torquemada ? guarda che hai 3 livellidi giudizio come in ogni altro posto.. e anke la corte suprema di cassazione etc solo per reati gravissimi si condanna a mortee comunque e' una cosa lunga mica li seccanoil giorno dopo....7) i sedicenti diritti umani sono calpestati OGNI giorno proprio dai tuoiamici yankees e israeliani.se la cina non ratifica trattati fantoccioha i suoi ottimi motivi visto che NONsono trattati bilaterali e vedi te poise un paese sovrano di 1.3 miliardi di persone di deve far cagare in casa propriadalle zecche americane che sono 300 milioni....concludo : mon dieu, sei un poveraccio,ignorante, e soprattutto arrogante.se non sai le cose almeno stai zitto.io parlo perche in cina ci vivo e se ogni tanto scrivo in questa fognae' perche' le sparano cosi' grosseche mi fanno girare i coglioni del tutto.e lo dice uno che non e' certo di sinistraanzi...(tra l'altro la sinistra italiananon ha proprio nulla di comunista maquesto e' un altro discorso, qui in chinali etichetterebbero come democristianio social-democratici...)facile criticare eh ?beh vedi di farti una cultura primadi sparare cazzatone a cui purtroppoil popolino bue poi finisce per crederevisti i tempi che corrono di disinformazionee propaganda a tutti i livelli fin dall'asilonido all'universita' al lavoro etcIl Detrattore.
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Ti sei bevuto una bottiglia di acido?
            Ma che ti sei bevuto una bottiglia di acido?Muriatico o lisergico? -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 marzo 2007 21.10-----------------------------------------------------------
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Battere moneta

            Scusa, ma non mi sembra ci siano ambiguita', la
            legge americana parla chiaro: usi questo liberty
            dollar? La pena sono 5 anni di detenzione.A quanto pare i suoi fautori e i loro avvocati la pensano diversamente, tant'è che il sito è ancora in piedi e non è stato chiuso per attività criminose.Prendiamo comunque un altro esempio: la banca del tempo. Il tempo prende le veci di una moneta. È mica un'attività illegale?Certo che è vietato battere moneta, se per moneta si intende qualcosa di uguale alla moneta emessa dallo stato. Però le leggi variano da luogo a luogo, e pure la definizione di moneta, per cui di fatto in certe giurisdizioni puoi fare ciò che in altre è proibito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Battere moneta
            - Scritto da: Gatto Selvaggio

            Scusa, ma non mi sembra ci siano ambiguita', la

            legge americana parla chiaro: usi questo liberty

            dollar? La pena sono 5 anni di detenzione.

            A quanto pare i suoi fautori e i loro avvocati la
            pensano diversamente, tant'è che il sito è ancora
            in piedi e non è stato chiuso per attività
            criminose.E' vero, il sito e' in piedi ma la gente e' in galera. L'importante e' questo.Ci sono tanti altri siti con tantissime attivita' illegali (comprese quelle terroristiche) e sono ancora in piedi.

            Prendiamo comunque un altro esempio: la banca del
            tempo. Il tempo prende le veci di una moneta. È
            mica un'attività
            illegale?
            Non so cosa sia e non ho piu' voglia di informarmi. Abbiamo chiarito insieme che la legge c'e' ed e' piu' che chiara.In passato sono state fatte anche guerre per queste cose, per cui le leggi di qualsiasi stato sono ferree in materia.
            Certo che è vietato battere moneta, se per moneta
            si intende qualcosa di uguale alla moneta emessa
            dallo stato. Però le leggi variano da luogo a
            luogo, e pure la definizione di moneta, per cui
            di fatto in certe giurisdizioni puoi fare ciò che
            in altre è
            proibito.Ok!Ci siamo. Dunque, continuando a parlare ci siamo trovati d'accordo: questo articolo parla di un provvedimento DOVUTO. Lo stato ha fatto bene ad applicare una legge (che esiste in tutti gli Stati del mondo) ed il provvedimento non e' per niente una censura, bensi' il comportamento censurato era un REATO.Pertanto non e' un caso di censura, come riportava l'autore.E' bene precisarlo, poiche' la Cina e' sempre sotto i riflettori per questo, e spesso a ragione. Pero' non gridiamo "al lupo" per niente poiche' ora sappiamo che la stessa reazione sarebbe arrivata (ed e' arrivata in passato) da qualsiasi altro stato, compresi gli Stati Uniti d'America e l'Italia
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...
            Dal tono del post direi che sei l'articolista, che scrive in maniera anonima nel forum...
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...

            (sarebbe la legge ma qui e' "elastica")Dove la legge è elastica prospera la camorra.
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...
            e tornando al banking :io qui come straniero basta che vado in banca e in mezz'ora mi apro un conto corrente con annessa debit card o carta di credito (VISA/Mastercard), sia con Bank of China or ICBC che con le straniere tipo HSBC e Citibank che trattano bonifici e movimenti in valuta estera.provate da italiani a fare lo stesso nella "liberale" ameriKa o in UK ...
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...

            io qui come straniero basta che vado in banca e
            in mezz'ora mi apro un conto corrente con annessa
            debit card o carta di credito (VISA/Mastercard),Questo è interessante. Anche a Hong Kong? Effettuano controlli rigorosi sulla tua identità? Accettano il deposito iniziale in contanti?Ogni società attraversa una fase in cui l'anarchia finanziaria e pratiche come truffe, schemi piramidali e riciclaggio del denaro sono funzionali all'arricchimento di qualcuno e perciò allo sviluppo economico, quindi tollerate. Anche perché praticate da pochi.In una fase successiva le pratiche illegali dilagano e iniziano a costituire un danno per la società (es. occidente negli anni 80-90), ma nessuno fa niente perché i pochi di cui sopra ci marciano.Ad un certo punto (Stati Uniti e occidente oggi) imparano a servirsene pure i dissidenti, ad esempio terroristi, e allora interviene la regolamentazione. Gli USA han fatto praticamente piazza pulita di conti bancari aperti per posta e liberalità simili.
          • Anonimo scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...
            - Scritto da: Gatto Selvaggio

            (sarebbe la legge ma qui e' "elastica")

            Dove la legge è elastica prospera la camorra.e' elastica nel senso che agli stranieri non rompono eccessivamente i coglioni e comunque anche ai cinesi non stanno a cercare il pelo sull'uovo, con buona pace di tutte ste cazzate che si scrivono su fantomatici "regimi totalitari" etc etcqui se uno e' onesto e rispetta le leggi nessuno gli torce un capello e per qualunque problema la polizia e i vigili si fanno in quattro.basti dire che il problema piu' grosso di pechino sono i prezzi delle case in aumento, l'inquinamento, e il traffico... non certo omicidi, stupri, violenze, mafia, camorra e droga come in qualunque citta' italiota, e stiamo parlando di un megalopoli di 15 milioni di abitanti....gli episodi di violenza come gli omicidi sono talmente rari che quando succede diventa una news nazionale.stupri.. mai sentiti da 2 anni a sta parte.corruzione.. endemica ! ma quello almeno lo ammette in primis il presidente stesso Hu Jintao !ve lo vedete un Prodi o un Andreotti ammettere senza alcun problema che il governo e' mafioso e che stanno dandosi da fare per estirpare le gramigne ?poche settimane fa hanno espulso dal partito migliaia di membri ad esempio, non sono parole al vento come fanno a Roma. quindi concludo, come al solito questa testata (per carita'... gratuita...) si rivela una porcata sulle tematiche cinesi.auspico che i redattori (probabilmente studenti che arrrotondano lo stipendio precario) si informino meglio prima di dare alle stampe notizie schifosamente deformate e propagandistiche.se non lavorassi gia' da 8 anni all'estero verrebbe voglia di emigrare...Il Detrattore
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: solito articolo di propaganda...

            e' elastica nel senso che agli stranieri non
            rompono eccessivamente i coglioni e comunque
            anche ai cinesi non stanno a cercare il pelo
            sull'uovo

            qui se uno e' onesto e rispetta le leggi nessuno
            gli torce un capello e per qualunque problema la
            polizia e i vigili si fanno in quattro.Sono fondamentalmente le stesse cose che raccontava AldoVincent sull'Iran. Sono totalitarismi pragmatici, trattare gli stranieri col tappeto rosso è tutta buona reputazione.Nelle città ci sarà una parvenza di democrazia, nelle campagne ne dubito. La democrazia liberale, invece, stabilisce diritti doveri e punizioni uguali per tutti.Per mettere alla prova un governo e una società devi ipotizzarti contrario su qualche cosa (una qualsiasi, la TAV, la diga sul fiume giallo) e vedere cosa ti succede.In tal caso scopri che in occidente ti si ignora, in Cina finisci in gabbia. In occidente il potere usa il benessere, reale o presunto, per fabbricare consenso, nei paesi totalitari la repressione e minaccia di punizioni.
            poche settimane fa hanno espulso dal partito
            migliaia di membri ad esempioTra i quali presumibilmente una parte, condannata ingiustamente per aver rotto i maroni, non avrà alcuna giustizia.I cinesi sono pragmatici. Non possono trasformarsi in una democrazia subito, però intanto i dissidenti finiscono in carcere. I diritti umani e le libertà civili sono un'invenzione di occidentali radicali.
            non certo omicidi, stupri, violenze, mafia,
            camorra e droga come in qualunque citta' italiota,Tieni presente che in qualunque società non libera governo ≡ camorra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 22.25-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: solito articolo di propaganda...
      - Scritto da:
      vivo a pechino e sono nauseato nel leggere
      l'ennesimo vostro articolo di propaganda
      :

      le tresche dei QQcoin era mesi che si sapeva
      sarebbero state regolamentate, visto che hanno
      creato solo casini e truffe di ogni
      tipo.Il fatto che ci siano truffe e casini emerge chiaramente dall'articolo.
      il governo invece non ha nulla da dire sulle
      transazioni online "normali" bancarie ma anche
      come Paypal et similia che operano perfettamente
      nella
      legalita'.Infatti nell'articolo si parla di transazioni attraverso monete vistuali, PayPal per la cronaca usa denaro vero.
      quindi, potete risparmiarvi il titolone
      fuorviante "bando al denaro
      virtuale".Perche', le monete QQ non sono virtuali?
      per i diritti umani vi ricordo che giusto ieri Hu
      Jintao ha rimandato al mittente le insinuazioni,Nessuno si aspettava che le accogliesse, e poi ciascuno ha i propri scheletri negli armadi, per cui ovviamente e' facile ribattere.
      che poi PI sia ideologicamente anti-cinese non so
      cosa dirvi, ricordatevi solo che l'80%
      dell'hardware con cui state lavorando e' fatto
      qui in china ..Quindi la Cina e' buona?
      se proprio volete fare i galletti compratevi
      servers e computers made-in-EU se mai ne fanno
      ancora...E fazioso confondere l'adozione di prodotti dell'industria cinese con la cronaca (cronaca, perche' in questo articolo non c'e' giudizio) delle scelte del governo cinese.Serve a dire "critichi la cina? Eppure usi cose cinesi". No caro, non e' bello fare tanti salti logici per dileggiare: se io segnalo una attivita' o una scelta di un governo, non vuol dire che sono in testa ad un embargo ideologico e materiale verso i prodotti di quel paese.
      e' semplicemente vergognoso la quantita' di
      eresie che questa testata infila di settimana in
      settimana contro la china (e non
      solo).Eppure sei sempre qui, a godertele.
      sarebbe d'uopo almeno avere la decenza di
      scopiazzare le notizie in modo neutro anziche'
      aggiungere pepe a tutti i costi pepe a tutti i costi ... :D
      tanto le news
      che scrivete la gente le lgge gia' 3gg prima su
      slashdot e mille altri siti
      stranieri.Ma qui ci sei tu, il pepe di Pechino che non esita a condire le notizie accusandole di eresie (!) e propaganda (!!), non appena si osa raccontare un fatto di cronaca cinese.
    • Anonimo scrive:
      Re: solito articolo di propaganda...

      quindi, potete risparmiarvi il titolone
      fuorviante "bando al denaro
      virtuale".che però confermi completamente, riprenditi, torna in italia, fai qualcosa
    • Anonimo scrive:
      Re: solito articolo di propaganda...
      - Scritto da:
      ricordatevi solo che l'80%
      dell'hardware con cui state lavorando e' fatto
      qui in china ..questa suona come una minaccia (cylon)
      se proprio volete fare i galletti compratevi
      servers e computers made-in-EU se mai ne fanno
      ancora...c'era giusto ieri un articolo su i minaroli, i volontari open source che scaveranno presto nelle miniere di silicio per produrre hardware free.
      e' semplicemente vergognoso la quantita' di
      eresie che questa testata infila di settimana in
      settimana contro la china (e non
      solo).fallo presente al Catone Censore di turno che ti comanda e vedrai che ci penserà lui a risolvere il problema (per tutti i cinesi, tra l'altro!)
    • Anonimo scrive:
      Re: solito articolo di propaganda...
      e sai perchè non li fanno i server made in EU,perchè la manodopera cinese difatto sono schiavi e non puoi competere con gli schiavi!!!tutto questo è sempre a favore delle grosse corporation e mai dei lavoratori!!!Ormai la cina non è un paese comunista,ma un paese hypercapitalistico con una dittatura di partito!!!Delle masse il regime se ne frega,i contadini e operai sono schiavi
Chiudi i commenti