Gates chiede la Corte Suprema

L'azienda accusata di pratiche monopolistiche chiede l'intervento del più alto grado di giudizio USA. Scettici gli analisti che puntano il dito sostenendo che Gates cerca solo di prendere tempo


Washington – Microsoft ha deciso di ricorrere alla Corte Suprema, giusto due giorni prima che la causa venisse inviata ad un nuovo giudice dalla Corte d’Appello.

Con questa mossa Microsoft potrebbe sperare di guadagnare il tempo necessario per lanciare in tutta tranquillità WindowsXP, l’ultimo sistema operativo dell’azienda la cui uscita è prevista per il prossimo ottobre. Tuttavia ancora non è dato sapere se la Corte Suprema deciderà o meno di prendere in mano il caso.

Secondo Bob Lande, professore in legge all’università di Baltimora: “La Corte Suprema non ribalterà il giudizio della Corte d’Appello, Microsoft non è destinata a camminare da sola e questa è una tattica per ritardare. Non hanno possibilità reali di cambiare le cose”.

Vivek Varma, portavoce dell’azienda di Bill Gates, ha chiesto che la Corte d’Appello, che detiene ancora il caso, non prenda ulteriori decisioni fino a quando la Corte Suprema non si sarà pronunciata sulle sue intenzioni.

Solo la settimana scorsa la Corte d’Appello aveva rifiutato di rivedere le ragioni della causa che coinvolge Microsoft, accusata di inserire nel sistema operativo programmi che dovrebbero essere venduti separatamente, mettendo di fatto in crisi altre aziende. In sostanza, pratiche monopolistiche atte a difendere la leadership di mercato di Windows.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    così anche io mi compro un pc
    come sopra
  • Anonimo scrive:
    E allora?
    Intel ha annunciato un ribasso dei prezzi, amd sicuramente non starà a guardare...MEttiamo che nell'arco di un anno o due le cpu più potenti riescano a calare sino al prezzo di 100.000 lire circa, e allora? Ormai il costo della CPU è quello meno elevato, se una persona si vuole comprare il pc nuovo non stà a guardare il prezzo della cpu, ma quello dei componenti. Guardate le schede video, per una buona bisogna spendere circa tra le 300.000 e le 400.000 lire, per non parlare di hard disk motherboard.....
  • Anonimo scrive:
    UNA NOTIZIA ASPETTATA
    Crediamo che le società produttrici si stiano accorgendo del fenomeno sommerso dell'"overcloch" e corrono ai ripari offrendo prezzi più equi.www.virtualkey.orgby Lino Palmieri
  • Anonimo scrive:
    Dati seri?
    Se qualcuno si vuol leggere un po' di informazioni sui dati architetturali delle varie CPU, può trovare molto pane per i suoi denti al sito http://www.arstechnica.com .L'ultimo articolo sulle CPU fa un confronto architetturale tra PIV e G4e, con dei richiami ad articoli su K7 ed altro, che vi permetterà di farvi un'idea sull'effettiva bontà delle scelte fatte da Intel. Buon divertimento.
  • Anonimo scrive:
    AMD e Intel: pro e contro
    Come al solito si esagera! I P4 sono cessi solo in base al prezzo attuale, se paragonati agli Athlon, ma se il costo al dettaglio cala come prospettato dall'articolo di Punto Informatico...In ogni caso gli Athlon sono più potenti, non si discute, ma sono anche "scalderini" e, soprattutto, molto (diciamo pure troppo) delicati in fase di assemblaggio. Quanto alla stabilità del PC, dipende non solo dalla CPU ma spesso da altri componenti, in particolare dalla RAM e dalla scheda grafica o, più raramente, da un'errata progettazione (chi si ricorda dell'Intel 820 e del MTH?). Insomma, affermare che un PC si pianta per colpa della CPU è quasi sempre equivalente a dire una bella fesseria.
  • Anonimo scrive:
    per vendere un cesso..
    devi abbassare il prezzo..il PIV e' un vero cesso.. quindi lo devi vendere a meta' prezzo... il sock 423 e' alla fine.. saldi di fine stagione.. fatevi sotto. io preferisco AMD
  • Anonimo scrive:
    INTEL in caduta libera!
    Se non la pianteranno di clonare il Pentium Pro (l'ultima CPU da loro prodotta) e di aumentargli il clock saranno loro a cadere a pezzi!!
  • Anonimo scrive:
    Dubbio...
    Tuttavia i ribassi non sembrano essere al capolinea, almeno secondo Niles: "Per quanti pensano che la guerra dei prezzi sia già aggressiva, io dico che non avete ancora visto niente"Bene! Allora per tutto questo tempo hanno venduto CPU a prezzi descisamente superiori, visto che possono tagliare il 50% sul loro margine di guadagno.....Che strano che l'AMD sia arrivata al 21% del mercato!Ecco un buon esempio di concorrenza: l'utente ci guadagna :)Ciao
    • Anonimo scrive:
      Ma i poveri negozianti come mai faranno
      e nessuno pensa a chi i processori deve venderli e altro che 50% di guadagno è tanto se arriva al 15% super sudato facando super stok di materiale che poi alla fine ti dicono di svendere perchè + vecchio e il tuo 15% va a farsi benedire....Sfogo...Rispondetemi...Alessiowww.crismatica.com
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma i poveri negozianti come mai faranno
        - Scritto da: Alessio Cristini
        e nessuno pensa a chi i processori deve
        venderli e altro che 50% di guadagno è tanto
        se arriva al 15% super sudato facando super
        stok di materiale che poi alla fine ti
        dicono di svendere perchè + vecchio e il tuo
        15% va a farsi benedire....

        Sfogo...
        Rispondetemi...

        Alessio
        www.crismatica.comPurtroppo la maggioranza delle persone è ancora convinta che tutti i commercianti siano dei ladriSigh
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma i poveri negozianti come mai faranno

        Alessio
        www.crismatica.comP.S.A proposito, ho curiosato nel tuo sito: bella l'immagine di sfondoCiao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma i poveri negozianti come mai faranno
        l'informatica e' un settore per professionisti, chi non sa fare i calcoli economici e non sa gestire il magazzino si fara' molto male... le vacche grasse non sono finite ma e' necessaria molta piu' oculatezza e, lo ripeto, professionalita'
  • Anonimo scrive:
    INTEL buffoni
    Se quelli della INTEL la smettessero di vivacchiare producendo processorucoli e altre amenità e approfittando della loro posizione per tentare di imporre le loro scelte idiote, forse non dovrebbero spendere miliardi in pubblicità fallimentari. La qualità paga. E AMD sta mostrando a quei barboni cosa significa qualtià. INTEL che farfuglia mentre AMD ha già pronto l'Hypertransport... Peccato INTEL sia un colosso. Meriterebbe l'estinzione
    • Anonimo scrive:
      Re: INTEL buffoni
      - Scritto da: Pepe*
      Se quelli della INTEL la smettessero di
      vivacchiare producendo processorucoli e
      altre amenità e approfittando della loro
      posizione per tentare di imporre le loro
      scelte idiote [...]Io ho la netta impressione che qui dentro ci sia un sacco di gente che parla senza avere la benchè minima cognizione di causa...."Processorucoli"???? ma che vuol dire????Al bar davanti ad una bella birra può anche andar bene, ma se si vuol fare un discorso che abbia un minimo di senso... "Pepe*", ma hai la più pallida idea di come funzioni una CPU (tecnicamente e non per sentito dire)? Ne dubito, quindi prima di tirare m***a addosso ad una azienda come Intel rifletti...c y a
    • Anonimo scrive:
      Re: AMD buffoni
      Viva AMD... va + più forte e costa meno!Poi ci si lamenta se windows crasha, ma cacchio è troppo figo vedere sul benchmark (scritto apposta per AMD) che il rendering dei testicoli me lo fa in 0,00000001 secondi in meno.Prova a mettere un INTEL su una bella MoBo. Poi sappimi dire.
      • Anonimo scrive:
        Re: AMD buffoni
        - Scritto da: CoccoDio
        Viva AMD... va + più forte e costa meno!
        Poi ci si lamenta se windows crasha, ma
        cacchio è troppo figo vedere sul benchmark
        (scritto apposta per AMD) che il rendering
        dei testicoli me lo fa in 0,00000001 secondi
        in meno.
        Prova a mettere un INTEL su una bella MoBo.
        Poi sappimi dire.Infatti io ci ho messo l'INTEL e crasha di continuo.INTEL è alla frutta, AMD con 400 Mhz in meno va di più con i benchmark fatti dall'INTEL stessa...
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD buffoni
          Istruzioni !!!le cpu oltre ai mhz si differenziano dalle istruzioni, previsione dei calcoli fsbIstruzionisse mmx 3d now.....previsioneal prossimo cilclo il programma mi fara fare 2+2allora ci metto 4 (compressione video) ma e' inadatto in situazioniche mutano rapidamente nel tempo (server)ho aspettato tanto...se sapevo aspettavo il 761 mpLo sapete che la intel lavora a braccetto della NSA ?
          • Anonimo scrive:
            Re: AMD buffoni
            Buffone è chi parla senza sapere. Se è vero che INTEL è a braccetto con la NASA, AMD è a braccetto con quella azienda sconosciuta di nome "IBM", che invece di andare nello spazio, tiene ben ancorato i piedi per terra. Sempre se non lo sapessi, i "BUFFONI" di AMD dopo aver messo in ginochio INTEL nei computer desktop, lo sta favendo anche nei server, il nuovo chipset AMD 760 mp, che supprta due processori AMD contemporaneamente, e superiore addirittura alle aspettative. Parliamo pure dei computer portatili, mi sembra che AMD sia riuscita ad inserire il suo nuvo processore (che per i lportatili si chiama athlon 4) in uno spazio così ristretto, INTEL cosa invece stà tentando di fare? Tirare ancora il collo a quel povero pentium 3, che con la passata produzione si era fermato a 1000 Mhz perchè oltre non era in grado di funzionare? Ora stà producento i P3 a 0.13 micron con la dicitura di TULAN. INTEL sta assomigliando sempre più a 3Dfx.
  • Anonimo scrive:
    AMD&INTEL
    [...]Quest'ultima avrebbe infatti incrementato le proprie vendite, nell'arco degli ultimi due anni, passando dal 13 al 21 per cento del marcato dei processori proprio per via dei prezzi praticati, decisamente più bassi. [...]e per via delle prestazioni uguali o superiori...s33 ya~®±ali3n±®~
    • Anonimo scrive:
      Re: AMD&INTEL
      se al limite costassero anke di + gli AMD, li comprerei lo stesso xkè sono superiori tecnologicamente....
    • Anonimo scrive:
      Re: AMD&INTEL
      Certo... se i benchmark utilizzati sono scritti appositamente x AMD.Se ritrovo l'articolo ve lo posto.
      • Anonimo scrive:
        Re: AMD&INTEL
        - Scritto da: CoccoDio
        Certo... se i benchmark utilizzati sono
        scritti appositamente x AMD.
        Se ritrovo l'articolo ve lo posto.Non è affatto vero quello che dici. E' risaputo e acquisito ormai che attualmente AMD, con processori decisamente inferiori come frequenza operativa (1400), stà davanti al miglior processore Intel sul mercato (1700), sia sul fronte prestazioni, che su quello dei prezzi. Anche i discorsi compatibilità ormai non stanno più ne in cielo ne in terra, visto che anche Intel ultimamente ha fatto diverse gaffe (MTH del i820, p3 1333, no v5 su p4...tanto per citarne alcune) e AMD non soffre più dei vecchi bug di giovinezza. Ora pare che Intel inizi a preoccuparsi di questa situazione e se vuole correre ai ripari, beh, tanto meglio per noi. Più qualità per meno denaro, e senza dubbio AMD in questi ultimi due anni ha dato veramente uno scossone notevole al mercato CPU.
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD&INTEL
          Ma avete mai sentito parlare di STABILITA'????
          • Anonimo scrive:
            Re: AMD&INTEL
            - Scritto da: JkC
            Ma avete mai sentito parlare di
            STABILITA'????Si.Memo: i820 + MTH
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD&INTEL
          ho detto p3 1333, intendevo p3 1133, quello rilasciato e poi ritirato in fretta e furia perché si trattava nient'altro che di un p3 1000 overclockato e che scaldava come un ferro da stiro...
        • Anonimo scrive:
          Ma gli AMD scaldano troppo di piu'...
          E questo incide sull'efficenza e la stabilita' nel lungo periodo, specie nei mesi +caldi.Certo se si guarda al benchmark che viene eseguito sul momento il risultato puo' stupire ma le condizioni reali sono ben altre. Se per un'uso Home puo' andare bene per un'uso professionale forse eì meglio Intel. Qualcuno puo' contraddirmi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma gli AMD scaldano troppo di piu'...
            Io posso contraddirti. AMD ha sempre ammesso che i suoi processori scaldano molto più di quelli INTEL, ma sembra pure ovvio che un processere più potente, ha diritto a scaldare di più. Poi, se non lo sapessi, gli ultimi processori AMD hanno una temperaturra di impiego massimo di 95° al contrario deigli 80° di INTEL. CMQ, stai pure tranquillo che con il nuovo processore (PALOMINO) quest'angoscia della tempratura svanisce, gli unici a "SOFFRIRE" realmente il caldo sono quei "GENI" di intel, che hanno realizzato un processore fallimentare. Se ti possono servire altre notizie, dei processori AMD sono a tua disposizione e ricorda, io posso dimostrare la supreriorità dei processori AMD, mentre quello che ha dimostrato INTEL???????
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma gli AMD scaldano troppo di piu'...
            - Scritto da: ImPeTo
            Io posso contraddirti. AMD ha sempre ammesso
            che i suoi processori scaldano molto più di
            quelli INTEL, ma sembra pure ovvio che un
            processere più potente, ha diritto a
            scaldare di più. Mah... la T e' piu' correlata ai MHz che non alla "potenza elaborativa" la quale non e' correlata soltanto ai Mhz ma anche e soprattutto all'architettura interna cioe' a come quei Mhz vengono sfruttati. Ora e' chiaro che i Processori AMD sotto questo profilo sono piu' efficnentti di quelli Intel pur lavorando a Freq. minori per cui dovrebbero anzi scaldare meno... Comunque riconosco la superiorita' di AMD in fatto di potenza elaborativa che oramai ha superato Intel ma sono le tecniche costruttive a incidere parecchio sulle T° di lavoro e in questo mi pare che Intel sia ancora l'azienda che detta legge... ad eccezione forse di Transmeta e sicuramente di IBM con il PPC che paragonati agli Intel sono tiepidini (ma qui' siamo in'un'altra piattaforma non X86)
Chiudi i commenti