Già pronte le prime cybercase coreane

Sono già 100 gli appartamenti hi-tech ma si moltiplicheranno rapidamente: LG ne ha promessi 30mila all'anno. La Corea del Sud è destinata a primeggiare anche in questo settore

Seoul – La domotica sud-coreana sta diventando l’avanguardia indiscussa dell’intero settore. LG ha già realizzato almeno 100 case nella capitale sudcoreana definite “cyber” o “futuristiche” ed ha promesso dal 2008 una costruzione annuale di 30 mila unità abitative. Quartieri hi-tech che, almeno all’apparenza, non lasceranno trasparire alcuna differenza rispetto agli attuali standard. L’innovazione si nasconde all’interno sfruttando confezioni minimal e poco appariscenti.

Saranno stati forse gli 8 miliardi di dollari investiti in robotica o forse l’indole geek dei coreani a sostenere questa rivoluzione; di fatto, mentre nelle fiere occidentali e sui media risplendono soluzioni domotiche inavvicinabili – almeno economicamente – laggiù gli appartamenti 2.0 prendono forma e si moltiplicano.

Varcata la soglia di casa si scopre che grazie ad un pannello digitale a muro si può avere accesso a tutti i sistemi. La qualità dell’aria, ad esempio, non si decide più con politiche ambientali a medio termine, bensì con un purificatore integrato in ogni stanza.

Anche la televisione è collegata al sistema centrale, in modo che ogni grande elettrodomestico possa inviare informazioni facilmente visibili a schermo. Ad esempio, una lavatrice potrebbe avvertire il completamento della fase di lavaggio. Tutto, insomma, può essere monitorato grazie al fatto che l’appartamento è completamente cablato: dati ed elettricità viaggiano sugli stessi cavi.

L’unico difetto – almeno per la concorrenza straniera – è che ogni dispositivo debba essere compatibile con le specifiche sudcoreane HomeNet . I Coreani certamente non vogliono che qualche multinazionale giapponese venga a “mangiare” nello stesso piatto.

La casa del futuro, a Seoul, è già realtà. Ma sono pronte altre novità, come i frigoriferi con lettori RFID integrati (capaci quindi di comunicare con le etichette degli alimenti), i computer da polso capaci di interagire con la casa e i guardaroba con display per le prove virtuali degli abiti.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Quanto costa?
    Se faccio 100 stampe al giorno per 2 anni fra stampante carta inchiostro manutenzione spendo X. Quanto spendo con la nuova tecnologia?Mi lego mani e piedi a xerox? (es. la carta speciale viene venduta solo da loro)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanto costa?

      Mi lego mani e piedi a xerox? (es. la carta
      speciale viene venduta solo da
      loro)che domande! @^ @^
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanto costa?
        - Scritto da:

        Mi lego mani e piedi a xerox? (es. la carta

        speciale viene venduta solo da loro)
        che domande!Beh, potrebbero anche licenziarla ad altri tramite royalty. Resta il fatto che alla fine SE mi costasse meno della carta tradizionale (compreso il dispositivo di stampa, ovvio), cosa mi importa chi me la vende? Basta me ne sia assicurata la fornitura almeno per il tempo necessario all'ammortamento del maggior costo iniziale
  • Anonimo scrive:
    rifiuto hi tech?
    come si concilia con questo ( http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1785348&r=PI ), in termini di materiali?
    • Anonimo scrive:
      Re: rifiuto hi tech?
      - Scritto da:
      come si concilia con questo (
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1785348&r=PIPrima dicci come smaltirai il computer che usi adesso, poi penseremo a fare il processo ai prodotti non in commercio.
    • Anonimo scrive:
      Re: rifiuto hi tech?
      - Scritto da:
      come si concilia con questo (
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1785348&r=PICredo bisognerà vedere SE si tratta di un rifiuto inquinante. Immagino che una cosa diventa rifiuto non perché è "hi-tech", ma perché ha problemi di decomposizione (plastica), inquinamento se bruciato (idem), contenuto di sostanze pericolose (piombo, cadmio ecc.) e via dicendo.
  • Anonimo scrive:
    Carta gialla..inchiostro speciale...mah
    ... il tutto indica alti costi e bassissima diffusione.L'ennesimo esperimento di laboratorio che non ha alcuna reale applicazione pratica. Ennesimo flop commerciale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Carta gialla..inchiostro speciale...
      - Scritto da:
      ... il tutto indica alti costi e bassissima
      diffusione.
      L'ennesimo esperimento di laboratorio che non ha
      alcuna reale applicazione pratica. Ennesimo flop
      commerciale.wow, mi dai qualche numero, veggente?ah, e per quella storia di VHS, come siamo rimasti?ancora un flop? betamax vincerà?
      • Anonimo scrive:
        Re: Carta gialla..inchiostro speciale...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ... il tutto indica alti costi e bassissima

        diffusione.

        L'ennesimo esperimento di laboratorio che non ha

        alcuna reale applicazione pratica. Ennesimo flop

        commerciale.

        wow, mi dai qualche numero, veggente?
        ah, e per quella storia di VHS, come siamo
        rimasti?
        ancora un flop? betamax vincerà?Che paragoni senza senso..
        • Anonimo scrive:
          Re: Carta gialla..inchiostro speciale...

          Che paragoni senza senso..Giusto bene perfetti con queste considerazioni senza costrutto: L'ennesimo esperimento di laboratorio che nonha alcuna reale applicazione pratica. Ennesimo flop commerciale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Carta gialla..inchiostro speciale...
      Agli occhi dei comuni il fatto di andare sulla luna è stata una cosa inutile....molte delle tecnologie che si usano oggi derivano alla ricerca per avere mandato quei pazzi nello spazio (per non parlare dei risvolti economici)! Pensa se avessero inventato il laser per usarlo come puntatore alle conventions.....avresti detto che il laser è inutile??Andate oltre il vostro naso...
      • Anonimo scrive:
        Re: Carta gialla..inchiostro speciale...
        - Scritto da:
        Agli occhi dei comuni il fatto di andare sulla
        luna è stata una cosa inutile....molte delle
        tecnologie che si usano oggi derivano alla
        ricerca per avere mandato quei pazzi nello spazio
        (per non parlare dei risvolti economici)! Pensa
        se avessero inventato il laser per usarlo come
        puntatore alle conventions.....avresti detto che
        il laser è
        inutile??
        Andate oltre il vostro naso...Che mucchio di banalità. Sulla Luna ci sono andati ma non quando il pubblico ha creduto che ci siano andati...
  • Anonimo scrive:
    No per gli atti pubblici?
    Comodissimo per chi deve fare bozze, correzioni, e via dicendo, ma è una idea che non va assolutamente bene per atti e documenti, o sbaglio?Già file di pc valgono meno di zero perchè tutto è facilmente modificabile, figuriamoci se pure le stampe su carta lo diventeranno....Ti costringeranno a fare ulteriori dichiarazioni e atti notori che la carta che usi è monovalente...se no gli avvocati non potranno più bullarsi col "carta canta" :DCmq cara Xerox l'idea è buona e portala avanti tranquillamente...tanto i costi saranno talmente inaccessibili che di certo P.A. e imprese varie non la compreranno mai!!
  • Anonimo scrive:
    gli scontrini del supermercato
    Fanno già così !
    • Anonimo scrive:
      Re: gli scontrini del supermercato
      - Scritto da:
      Fanno già così !E anche quelli di altri negozi.... io avevo uno scontrino di videoregistratore che valeva come garanzia e che dopo 6 mesi si è cancellato....
      • Anonimo scrive:
        Re: gli scontrini del supermercato
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Fanno già così !

        E anche quelli di altri negozi.... io avevo uno
        scontrino di videoregistratore che valeva come
        garanzia e che dopo 6 mesi si è
        cancellato....Fotocopie o scanner. Fondamentali in questi casi, senza contare gli scontrini di spese mediche detraibili.
      • Anonimo scrive:
        Re: gli scontrini del supermercato
        forse perche' l'hai tenuto 6 mesi nel portafogli. GLI SCONTRINI VANNO MESSI IN UNA BUSTA DI PLASTICA (quelle delle istruzioni?) E SIGILLATI
      • Anonimo scrive:
        Re: gli scontrini del supermercato
        Va che se li tieni bene non si cancellano
    • Arcidiavolo scrive:
      Re: gli scontrini del supermercato
      - Scritto da:
      Fanno già così !________________________________________Il problema degli scontrini che sbiadiscono credo sia dovuto all'uso della carta sensibilizzata termicamente: se prende appena appena un po' di caldo....kaputt! Sparisce tutto . :@
  • scribble scrive:
    Rivoluzione per i kanban
    In ambito logistico sarebbe rivoluzionario: poter stampare kanban riutilizzabili potrebbe consentire un risparmio enorme per un'azienda. Dai, Xerox, vai avanti che l'idea è buona...
  • Anonimo scrive:
    20 anni fa
    Già più di 20 anni fa l'IBM commercializzava macchine da scrivere a trasferimento termico.In pratica l'inchiostro era un film plastico che veniva scaldato per poter essere trasferito dal nastro alla carta. Quando si voleva correggere, il film plastico incollato alla carta veniva nuovamente scaldato, staccatato dalla carta e riattaccato al nastro (anche se poi non era comunque ulteriormente utilizzabile).Era pure uscita una schedina aggiuntiva per trasformare la suddetta macchina da scrivere in stampante, collegandola ad un computer con il normale cavo parallelo.In pratica stampavi e la carta la potevi riutilizzare un numero illimitato di volte, mica solo 50. Alla faccia del progresso. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: 20 anni fa
      mi sa che quando toglievi il foglio non potevi più rimuovere precisamente le scritte.le scritte se mi ricordo bene le porevi correggere entro la sessione di scrittura.no?
  • Anonimo scrive:
    chissà...
    se uscirà anche il modello carta igienica..... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: chissà...
      Madonna quante stronzate ogni volta che leggo i commenti di sto forum!Ma è proprio questo il motivo per il quale mi piace :)
      • sazemaster scrive:
        Re: chissà...
        huhausahuashuasuh è troppo vero :D
        • livio.morina scrive:
          Re: chissà...
          roftl, quando ho letto la notizia ed ho sentito lo stimolo del bagno mi son detto: prima di scappare al cesso passo da punto informatico a chiedere della carta riutilizzabile :)
          • Anonimo scrive:
            Re: chissà...
            - Scritto da: livio.morina
            roftl, quando ho letto la notizia ed ho sentito
            lo stimolo del bagno mi son detto: prima di
            scappare al cesso passo da punto informatico a
            chiedere della carta riutilizzabile
            :)Scommetto voti a sinistra. Gli elettori di sinistra sono fissati con cessi, bagni, escrementi...
Chiudi i commenti