Giappone, DoCoMo sta con Android

Il più grande operatore del paese asiatico rivela l'intenzione di vendere cellulari col sistema operativo di Google. Non è ancora nota la possibile data di lancio

Roma – NTT DoCoMo, il più grande operatore mobile giapponese, ha annunciato l’intenzione di porre in vendita terminali basati su Android , il sistema operativo per piattaforme mobile lanciato lo scorso novembre da Google.

L’ accordo prevede il supporto da parte di Android ad i-Mode, vale a dire la connessione 2.5G utilizzata da 48 dei 53 milioni di abbonati del provider nipponico. Google, inoltre, si sarebbe impegnata a fornire una serie di applicazioni disegnate appositamente per DoCoMo : tra queste un servizio di ricerca su web, che integrerà AdSense, e in futuro anche una nuova versione di Google Maps.

La decisione è arrivata dopo che Takeshi Natsuno, direttore esecutivo di NTT DoCoMo, ha potuto provare alcuni prototipi basati su Android: “Il sistema funziona molto bene anche su terminali economici”, ha spiegato.

Natsuno non ha fornito indicazioni precise su quando la sua azienda intende offrire il primo prodotto Android: le stime della Open Handset Alliance indicano la seconda metà del 2008 come il periodo più probabile per l’uscita dei primi terminali sul mercato, e pertanto è probabile che entro la fine dell’anno anche DoCoMo sia in grado di offrire Android ai propri clienti .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti