Google consegna i dati degli utenti al Governo USA

Dichiarazioni scottanti del CEO Eric Schmidt. BigG è pronta a rivelare al governo USA tutto quello che chiede, basta che formuli le richieste a norma di legge

Roma – Il Governo degli Stati Uniti ha più volte richiesto di poter avere accesso ai dati sugli utenti immagazzinati da Google. E BigG, quando queste richieste sono arrivate attraverso canali ufficiali e secondo le norme prescritte, ha di buon grado acconsentito a fornire quelle informazioni . A rivelarlo è il CEO dell’azienda di Mountain View, Eric Schmidt, nel corso di una intervista rilasciata durante il suo recente viaggio in Australia.

Google a letto con il nemico? “Il governo USA ci ha richiesto in diverse occasioni di fornirgli informazioni – ha spiegato Schmidt ai giornalisti – ma nel nostro paese, proprio come qui in Australia, abbiamo un sistema legale che è molto importante per limitare indagini casuali delle istituzioni”. Per Google, ora come in passato, il limite alle richieste è fissato dalle leggi vigenti : se queste venissero modificate per consentire maggiore libertà d’azione al Governo, l’azienda non potrebbe fare altro che assecondare le richieste.

Schmidt, comunque, rassicura : “Tecnicamente, la risposta alla domanda è che noi non collaboriamo con il Governo a meno che non vengano rispettate tutte le procedure di legge”. Se invece chi formula le richieste si sottopone al regolare iter burocratico e legale per ottenere le informazioni, allora BiG non esita a fornire quanto richiesto “se tutte le norme sono state rispettate”.

E cosa succede col Patriot Act ? In teoria quella legge può essere appunto utilizzata per scavalcare le normali procedure burocratiche. Ma Schmidt tenta di dribblare questa domanda: “Meglio non cominciare un dibattito sul Patriot Act: c’è il Patriot 1, il Patriot 2, e ci sono molte questioni sollevate in tribunale riguardo il corretto impiego di quella legge”. Quel che è certo, è che Google “deve rispettare la legge degli Stati Uniti”, anche se – assicura Schmidt – “siamo molto attenti a verificare che ogni richiesta che riceviamo sia assolutamente legale”.

Già in passato il Dipartimento di Giustizia statunitense aveva tentato di ottenere l’ accesso alla cronologia della ricerca degli utenti: un sistema, si diceva allora, per riesumare il Child Online Protection Act e tentare di assestare un colpo decisivo alla pornografia online. Google si era difesa strenuamente, fino ad ottenere una vittoria quasi piena con una riduzione considerevole dell’ampiezza del database consegnato nelle mani del Governo.

Le dichiarazioni odierne di Schmidt, tuttavia, riaprono la questione: Google è uno strumento di monitoraggio dei netizen in mano ai governi , o difende la privacy dei suoi utenti? Please Google, don’t be evil .

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Roberto Di Grazia scrive:
    canone rai
    Ma bisogna pagare il canone anche se si possiede solo una o più radio?
    • Alessandro scrive:
      Re: canone rai
      Canone Rai? o Tassa di possesso?Questo e il problema!Ma la rai e statale?Mediaset no?perche' la rai che è statale si deve pagare per forza?mentre la mediaset e' gratuita?Il canone RAI e una tassa!OK allora la tassa passiamola a SKY o Mediasetpremium allora si che avrebbe un senso.Se pagate tutti le tasse miglioreremo i servizi!Ma che slogan deficente e',ma chi ti ha chiesto questi servizi!Ma siamo nel 2012 e ancora esistono questi problemi?Poveri ITALIANI!CHE PAGANO LE TASSE E IN CAMBIO RICEVONO AUMENTI DELLE TASSE E PRESE IN GIRO.Io da modesto cittadino Italiano penso che:1)La rai non ha ragione di esistere!2)Che i signori che speculano con questa tassa andassero a lavorare seriamente con stipendio da operaio per capire cosa significa sudare per campare.3)MI vergogno di essere Italiano perche la legge e corrotta dalla politica e la rai e della politica.4)Una tassa e una tassa il canone e un servizio che va richiesto!Conclusioni:Mettiamo una tassa ragionevole chiara e alla portata di tutti(ridurre notevolmente il prezzo attuale),questa tassa non deve includere nessun servizio non ne abbiamo bisogno siamo nel 2012 e poi con la liberizzazione che senso ha,questa tassa non puo chiamarsi RAI o Mediaset o SKY è una tassa il governo puo inserirla con un nome adatto in nessun modo collegato ai servizi televisivi.I signori della RAI se vogliono possono mettersi in competizione con SKY e MEDIASET PREMIUM ma investendo i propri soldi non quelli degli italiani si perchè i nostri soldi se li devono guadagnare come fanno gli altri offrendo dei veri servizi a chi li richiede.Distinti Saluti
  • michele dossi scrive:
    ma come non avete capito?
    il canone rai è come il bollo e le accise..... devono risquotere dindi da chi glieli versa e non importa se poi non sei tutelato intanto devi pagare perchè in politica devono mangiare.... in germania un'indagato per corruzione si dimette e affronta i processi... da noi la giustizia deve chiedere se possono arrestare... come il cacciatore che chiede al branco di lupi se può sparare a un lupo se questo aggredisce le pecore....
  • Revolutione s scrive:
    Deve pagare
    Il cittadini italiano DEVE PAGARE!Stop! Non c'è altro da dire.Un popolo di coglioni che vive ed è schiavo per il benessere di pochi.Questo è il popolo italiano!!!DEVE PAGARE!!!
  • djechelon scrive:
    McGyver
    Ecco un apparecchio adattabile a ricevere il segnale TV:Una buccia d'arancia, un taglierino e un bicchiere pieno d'acqua santa
  • daita lucia scrive:
    rai
    mi presento, vergogna vogliano a tutti costi che si paghi il canone rai anche se tu no lo possiedi piu. ma chi vi a detto di mettere la publicita lavete inserita zensa il consenso di nessuno, vergonatevi non si vuole vedere le pagliacciate non pagate piu nulla e se insistano inpacchettate il vostro televisore e mandatelo alla rai ci siamo capiti PUNTO!!!!!!!!
    • Conte Mascetti scrive:
      Re: rai
      - Scritto da: daita lucia
      mi presento, vergogna vogliano a tutti costi che
      si paghi il canone rai anche se tu no lo possiedi
      piu. ma chi vi a detto di mettere la publicita
      lavete inserita zensa il consenso di nessuno,
      vergonatevi non si vuole vedere le pagliacciate
      non pagate piu nulla e se insistano inpacchettate
      il vostro televisore e mandatelo alla rai ci
      siamo capiti
      PUNTO!!!!!!!!Ti quoto, ma vediamo di organizzare un serio ripassino della lingua italianaSalut
    • Gardus scrive:
      Re: rai
      che lingua è?
    • Revolutione s scrive:
      Re: rai
      - Scritto da: daita lucia
      mi presento, vergogna vogliano a tutti costi che
      si paghi il canone rai anche se tu no lo possiedi
      piu. ma chi vi a detto di mettere la publicita
      lavete inserita zensa il consenso di nessuno,
      vergonatevi non si vuole vedere le pagliacciate
      non pagate piu nulla e se insistano inpacchettate
      il vostro televisore e mandatelo alla rai ci
      siamo capiti
      PUNTO!!!!!!!!Della serie: io ho capito, ma tu che hai detto?
  • CCC scrive:
    minacciose missive
    minacciose missive... che arrivano a casa per posta ordinaria, NON per raccomandata A/R...minacciose missive... che, quindi, non si può dimostrare né che siano state spedite, né che siano state ricevute...minacciose missive... che sono CARTA STRACCIA
  • Carlo scrive:
    non ci voleva tanto
    Il cosidetto canone rai non è altri che la vecchia tassa sulla televisione, gli hanno solo cambiato il nome per fregare gli italiani
    • cinico scrive:
      Re: non ci voleva tanto
      - Scritto da: Carlo
      Il cosidetto canone rai non è altri che la
      vecchia tassa sulla televisione, gli hanno solo
      cambiato il nome per fregare gli
      italianie a quanto pare ci sono riusciti benissimo
  • FUORI TUTTI scrive:
    il Canone RAI è una imposta...
    il Canone RAI è una imposta di cui nessun organismo istituzionale vuole assumersi la responsabilità...PER LA SEMPLICE RAGIONE CHE E'TOTALMENTE ILLEGALE...ECCO PERCHE', ANCOR PIU' COME TASSA DI PROPRIETA' PER IL POSSESSO DI UN TELEVISORE, QUANDO ESISTONO ARTICOLI DELLA COSTITUZIONE CHE SANCISCONO IL DIRITTO DEL CITTADINO ALLA LIBERA INFORMAZIONE E SU QUESTA, TU STATO DEL C...O,MI FAI PAGARE LE TASSE... ???.MA FOTTETEVI !
    • spectator scrive:
      Re: il Canone RAI è una imposta...
      - Scritto da: FUORI TUTTI
      il Canone RAI è una imposta di cui nessun
      organismo istituzionale vuole assumersi la
      responsabilità...PER LA SEMPLICE RAGIONE CHE
      E'TOTALMENTE ILLEGALE...ECCO PERCHE', ANCOR PIU'
      COME TASSA DI PROPRIETA' PER IL POSSESSO DI UN
      TELEVISORE, QUANDO ESISTONO ARTICOLI DELLA
      COSTITUZIONE CHE SANCISCONO IL DIRITTO DEL
      CITTADINO ALLA LIBERA INFORMAZIONE E SU QUESTA,
      TU STATO DEL C...O,MI FAI PAGARE LE TASSE...
      ???.

      MA FOTTETEVI !per favore non usare le maiuscole che sembri un bimbominkia cosi'graziequoto ma usa le minuscole
  • Il Matusa scrive:
    il Canone RAI è una imposta ...
    di cui nessun organismo istituzionale vuole assumersi la responsabilità.....
  • Paolo P scrive:
    Disdetta e/o interpello
    Dando disdetta dalla RAI (spiegazioni sul loro sito) dal periodo successivo non si e' piu' tenuti a pagare il canone, in teoria dovrebbero passare a suggellare (chiudere il televisore in un sacco di juta e piombarlo), ma non lo fanno quasi mai, penso perche' per loro sarebbe solo una spesa e a quel punto preferiscono uno spettatore non pagante, che comunque fa audience, piuttosto che perderlo e vedersi ridotti gli introiti pubblicitari.Inoltre l'interpello suggerito dall'ADUC, se la AE non risponde, o non risponde sul merito, secondo l'ADUC a quel punto vale la interpretazione di chi ha fatto l'interpello, non quella di AE o RAI.Paolo
  • Emmeppi Piemme scrive:
    canone rai
    Se si deve pagare, che il pagamento sia correlato a uno specifico servizio funzionante e di cui effettivamente usufruisco. La rai codifichi il segnale e affitti i decoder ... o si passi via cavo:D è assurdo che si paghi per il possesso della lampadina, a prescindere se si accende o no la luce, se arriva o no la corrente. in alcuni paesi sembra ci sia una cosa simile, cioè viene tassato il possesso dell'apparecchio. ma quando vedi i canali disponibili, ne scopri di tematici. e la pubblicità solo tra il primo e il secondo tempo. insomma, un'altra cosa.ora anche la rai ha cominciato a fare pubblicità durante le trasmissioni con "banner" nella parte inferiore.complimenti.per me, possono andare falliti...per tacere poi quanto sia assurdo pretendere il canone se si ha un computer (senza scheda tv!), o un telefonino multimediale... pago il canone perché posso vedere dei video su youtube, video in cui la rai non c'entra nulla?!manca parecchia logica. anzi, c'è una sola logica: dateci i soldi, non ci importa "perché", basta che ce li date.e poi, il regio decreto con quel suo "adatti o adattabili", in pratica comprende QUALUNQUE apparecchio, basta possedere una batteria, un po' di filo di rame e qualche altra sciocchezzuola per poter "creare" un apparecchio adatto alla "ricezione" (ricezione, non "visualizzazione"!) del segnalo radiotelevisivo!!oltre che ci inquinano sparandoci addosso le loro frequenze,senza che possiamo obiettare alcunché... insomma, stand up for your rights.
  • dont feed the troll scrive:
    L'Agenzia delle Entrate ha chiarito
    Lagenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 102/E del 19 marzo, chiarisce i dubbi interpretativi sollevati dallAssociazione per i diritti degli utenti e consumatori, la quale sostiene, in via interpretativa, che lobbligo di pagamento del canone di abbonamento alla televisione non debba essere esteso anche al possesso di apparecchi di altro genere, quali computer, monitor, modem, ipod, Mp3, videocellulare, videocitofono, videocamera, macchina fotografica, videoregistratore, riproduttore dvd, decoder.Testo citato dall'URL http://www.mondocasablog.com/2008/03/20/quali-apparecchi-sono-soggetti-al-canone-rai/
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Agenzia delle Entrate ha chiarito
      - Scritto da: dont feed the troll
      Lagenzia delle Entrate, con la risoluzione n.
      102/E del 19 marzo, chiarisce i dubbi
      interpretativi sollevati dallAssociazione per i
      diritti degli utenti e consumatori, la quale
      sostiene, in via interpretativa, che lobbligo di
      pagamento del canone di abbonamento alla
      televisione non debba essere esteso anche al
      possesso di apparecchi di altro genere, quali
      computer, monitor, modem, ipod, Mp3,
      videocellulare, videocitofono, videocamera,
      macchina fotografica, videoregistratore,
      riproduttore dvd,
      decoder.

      Testo citato dall'URL
      http://www.mondocasablog.com/2008/03/20/quali-appaAllora sono a posto.Il dvd-recorder non paga il canone.Il plasma 42" senza tv tuner non paga il canone.
      • il signor rossi scrive:
        Re: L'Agenzia delle Entrate ha chiarito
        - Scritto da: Anonimo
        Il dvd-recorder non paga il canone.ok
        Il plasma 42" senza tv tuner non paga il canone.non ne sarei così sicuro... tu possiedi un televisore, il fatto che non ci sia il tuner non è importante, perché come si sottolinea il fatto che tu riceva o meno le trasmissioni non è importante. Conta solo il fatto che tu abbia un apparecchio nella lista di quelli il cui possesso è tassato, e il televisore è tassato.--
        • citrullo scrive:
          Re: L'Agenzia delle Entrate ha chiarito
          - Scritto da: il signor rossi
          - Scritto da: Anonimo


          Il dvd-recorder non paga il canone.

          ok


          Il plasma 42" senza tv tuner non paga il canone.

          non ne sarei così sicuro... tu possiedi un
          televisore, il fatto che non ci sia il tuner non
          è importante, perché come si sottolinea il fatto
          che tu riceva o meno le trasmissioni non è
          importante. Conta solo il fatto che tu abbia un
          apparecchio nella lista di quelli il cui possesso
          è tassato, e il televisore è
          tassato.--Un plasma senza tuner è come un monitor di pc quindi non vedo il nesso con la tv. Del resto ci sono pure i monitor tv lcd, ma appunto possono ricevere il segnale grazie al tuner integrato.
    • pegasus2000 scrive:
      Re: L'Agenzia delle Entrate ha chiarito
      - Scritto da: dont feed the troll
      Lagenzia delle Entrate, con la risoluzione n.
      102/E del 19 marzo, chiarisce i dubbi
      interpretativi sollevati dallAssociazione per i
      diritti degli utenti e consumatoriNon ha chiarito un cazzo: ha solo detto che l'elenco degli apparecchi atti o adattabili eccetera eccetera non è di loro competenza, bensì del ministero delle comunicazioni...Evvai, altro scaricabarile...
  • enoquick scrive:
    PI ha censurato l' art 35 della riv, fr,
    come da oggetto(nolove)Forse la discussione non è in linea con l' argomentooppure la parola ghigliottina non si puo usare
  • flymax scrive:
    Ed per i computer di Poste Italiane??
    Secondo lo stesso principio, Poste Italiane deve pagare il canone RAI per ogni ufficio postale dove ci sono almeno un paio di computer ADATTABILI a ricevere il segnale tramite scheda tv??
  • flymax scrive:
    E per i portatili aziendali??
    Io ho appena traslocato, non ho la tivù ma uso internet flat (tra servizio rivideo, tg in streaming, che cosa serve più la tivù?) sul portatile aziendale.L'azienda infatti ci affida un portatile (lavoriamo spesso dal cliente) e lo usiamo anche a casa. Se mi scrive la RAI, devo chiedergli di andare a chiedere il canone in azienda???Avete idea di quanti portatili aziendali ci sono in giro?Solo la mia azienda ne ha una 50ina...paga 50 volte il canone o una volta sola?...mah........
  • marto tortio scrive:
    fate una riflessione e troverete un'anal
    "Prendono i nomi dagli elenchi telefonici, anche se decidi di oscurarti.Basta non rispondere, non fare ricorsi, non farsi sentire ne' vedere. se rispondi sei morto, capiscono che "ci sei" e ti tartassano con sto canone. io mai ricevuto nulla, mai pagato, sempre ignorato.. mai successo nulla!"Questo è il testo di un utente che ha risposto in questo thread, ed userò questo testo per farvi ragionare un attimino...allora, lo avete letto molto attentamente? non vi ricorda qualcos'altro?? sopratutto il "non far vedere che ci sei"?..dai su ne avete a che fare tutti i giorni è garantito.... provate ad aprire la vostra e-mail... ci seite arrivati e??E si trattasi di fare come per lo SPAM e phishing, cosa succede in questi casi, "loro" ti mandano una o due e-mail di spam o phishing in cui vogliono qualcosa, ecco GUAI arispondergli perchè verrete intasati di altro spam fino ad avere la e-mail piena, e lo stesso fanno quelli della Rai, se voi non vi fate sentire e vedere bè finirà lì, quindi ,dico io, le loro azioni non possono essere perseguite a norma di legge come lo spam e/o il phishing ??L'analogia è la stessa!!!!
    • nessunissim o scrive:
      Re: fate una riflessione e troverete un'anal
      sai perchè nessuno ci arriva prima che tu lo sveli? dai che ci arrivi...l'analogia non tiene.ciao
  • spectator scrive:
    vuoi il canone? allora concorsi pubblici
    Pago le tasse bene.Allora la Rai e' di proprieta' dello stato.Dove sono i concorsi pubblici, per partecipare alle assunzioni rai?Comincero' a pagare quando vedro' pubblicati i concorsi pubblici per le assunzioni in rai.
    • bi biii scrive:
      Re: vuoi il canone? allora concorsi pubblici

      Comincero' a pagare quando vedro' pubblicati i
      concorsi pubblici per le assunzioni in rai.Io no, comincero' a pagare quando vorro' vederele trasmissioni rai. ;-)
      • bi buu scrive:
        Re: vuoi il canone? allora concorsi pubblici
        - Scritto da: bi biii

        Comincero' a pagare quando vedro' pubblicati i

        concorsi pubblici per le assunzioni in rai.

        Io no, comincero' a pagare quando vorro' vedere
        le trasmissioni rai. ;-)QUOTO PIENAMENTE
      • spectator scrive:
        Re: vuoi il canone? allora concorsi pubblici
        - Scritto da: bi biii

        Comincero' a pagare quando vedro' pubblicati i

        concorsi pubblici per le assunzioni in rai.

        Io no, comincero' a pagare quando vorro' vedere
        le trasmissioni rai. ;-)Intanto visto che in rai vogliono correttezza nel pagarespieghino con altrettanta correttezza come assumono i dipendenti.i miei 100 euro non vogliono che finiscano nella busta paga di qualche solito raccomandatonon so se e' chiaro.
  • lupus in fabula scrive:
    come la tassa sulle ricariche
    ma era mica stato un semplice ragazzo come noi a mettere la pulce nell'orecchio dell'Europa per quanto riguarda la tassa-truffa del costo fisso per le ricariche del telefonino?Ci vorrebbe un'altro ragazzo del genere :D
    • spectator scrive:
      Re: come la tassa sulle ricariche
      - Scritto da: lupus in fabula
      ma era mica stato un semplice ragazzo come noi a
      mettere la pulce nell'orecchio dell'Europa per
      quanto riguarda la tassa-truffa del costo fisso
      per le ricariche del
      telefonino?
      Ci vorrebbe un'altro ragazzo del genere :Dma sveglia compa' non e' che poi sempre aspettare che qualcuno faccia le cose per te.vuoi toglierlo, datti da fare senno' taci per sempre.
  • bi biii scrive:
    Se non usate la TV non pagate!
    Saro' sintetico perche' ho poco tempo:Se vi arrivano lettere intimidatoriema non raccomandate cestinatele e basata;se vi arriva una raccomandata raccomandatarispondete a vostra volta per raccomandatacon scritto che non avete apparecchi televisie non vi spaventate se arriva qualche altra raccomandata, anche piu' intimidatoria perche' faparte della strategia furbetta di Telecom: continuatea rispondere con un'altra raccomendata: Se si presenta qualcuno alla porta non aprire:"Ho paura, sono solo/a in casa...chiamo la polizia..."Se dicono di avere un mandato giudiziario (e solocosi' hanno il diritto di entrare in casa vostra),allora verificate con una telefonata prima di aprire!I rapinatori (si, intendo anche gli altri,quelli "poveri") esistono ed e' meglio stare beneattenti a chi si apre la porta di casa.* Ma sara' molto difficile che si presentino con ** un mandato: si comportano come estorsori ** per via intimidatoria, provano a spaventarte ** per lettera ma se gli "sbatti la pora in ** faccia" ripetutamente passano a molestare ** qualcun'altro. *Ormai e' proprio una giungla. :-(
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Se non usate la TV non pagate!

      * Ma sara' molto difficile che si presentino con *
      * un mandato: si comportano come estorsori *
      * per via intimidatoria, provano a spaventarte *
      * per lettera ma se gli "sbatti la pora in *
      * faccia" ripetutamente passano a molestare *
      * qualcun'altro. *

      Ormai e' proprio una giungla. :-(ahahahhahahah mi fa morire questa cosa comunque hai troppo ragione dopo un po' smettono di scriverti e per loro non esisti + non sono per niente seri nemmeno a riscuotere sembra che vadano in giro a fare l'elemosina!!!!!
      • bi biii scrive:
        Re: Se non usate la TV non pagate!

        ahahahhahahah mi fa morire questa cosa comunque
        hai troppo ragione dopo un po' smettono di
        scriverti e per loro non esisti + non sono per
        niente seri nemmeno a riscuotere sembra che
        vadano in giro a fare
        l'elemosina!!!!!L'aspetto piu' bieco e' che a differenza di chichiede l'elemosina, questi cercano d'impaurirtia torto e peccato puntando sulla fascia piu'debole di e' meno informato o di chi si "caga in mano".Io sono sempre piu' incavolato perche' mi sembrache dovunque ti giri becchi sempre qualcuno, pubblico,privato, grande o piccolo che sia che cerca disussarti dei soldi...mi sa che l'eremitaggio diquesti tempi stia diventando sempre piu' appetibile...
    • bi biii scrive:
      Re: Se non usate la TV non pagate!
      Mi scuso per i molti errori d''ortografia,ho scritto di getto senza rileggere. :s
  • Nome e cognome scrive:
    L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
    NON PAGARE + IL CANONE BUTTARE VIA LE BOLLETTE !!!! FACCIAMOLO TUTTI NON PAGHIAMO NON PAGHIAMO SE BECCHIAMO LA MULTA ANDIAMO DALL'AVVOCATO NON FACCIAMOCI INFINOCCHIARE! IL CANONE RAI E' ILLEGALE E ANTICOSTITUZIONALE!!!MANDIAMO A PUTT4N3 QUESTO PIZZO CHE CI CHIEDONO!!!! SE NON PRENDONO SOLDI CHE FANNO CI MULTANO TUTTI? E SE TUTTI FANNO RICORSO? COSA FANNO UN PROCESSO A TUTTI GLI ITALIANI??? SAI CHE BELLO??? LO STATO IN UN PROCESSO CONTRO GLI ITALIANI AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH MI FA RIDERE TROPPO RIDERE
    • enoquick scrive:
      Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
      - Scritto da: Nome e cognome
      NON PAGARE + IL CANONE BUTTARE VIA LE BOLLETTE
      !!!! FACCIAMOLO TUTTI

      NON PAGHIAMO NON PAGHIAMO SE BECCHIAMO LA MULTA
      ANDIAMO DALL'AVVOCATO NON FACCIAMOCI
      INFINOCCHIARE! IL CANONE RAI E' ILLEGALE E
      ANTICOSTITUZIONALE!!!MANDIAMO A PUTT4N3 QUESTO
      PIZZO CHE CI CHIEDONO!!!! SE NON PRENDONO SOLDI
      CHE FANNO CI MULTANO TUTTI? E SE TUTTI FANNO
      RICORSO? COSA FANNO UN PROCESSO A TUTTI GLI
      ITALIANI??? SAI CHE BELLO??? LO STATO IN UN
      PROCESSO CONTRO GLI ITALIANI

      AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH MI FA RIDERE TROPPO
      RIDEREIl pagamento della tassa rai è una tassa ingiusta ma relativamente piccola.Se occorre attuare un cambiamento (rivoluzione ?) ritengo sia meglio iniziare da qualcosa di piu pregante.Non spreco energie per una tassa da 100 euro l' anno.E comunque gia non pago il canone rai.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
        - Scritto da: enoquick
        - Scritto da: Nome e cognome

        NON PAGARE + IL CANONE BUTTARE VIA LE BOLLETTE

        !!!! FACCIAMOLO TUTTI



        NON PAGHIAMO NON PAGHIAMO SE BECCHIAMO LA MULTA

        ANDIAMO DALL'AVVOCATO NON FACCIAMOCI

        INFINOCCHIARE! IL CANONE RAI E' ILLEGALE E

        ANTICOSTITUZIONALE!!!MANDIAMO A PUTT4N3 QUESTO

        PIZZO CHE CI CHIEDONO!!!! SE NON PRENDONO SOLDI

        CHE FANNO CI MULTANO TUTTI? E SE TUTTI FANNO

        RICORSO? COSA FANNO UN PROCESSO A TUTTI GLI

        ITALIANI??? SAI CHE BELLO??? LO STATO IN UN

        PROCESSO CONTRO GLI ITALIANI



        AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH MI FA RIDERE
        TROPPO

        RIDERE


        Il pagamento della tassa rai è una tassa ingiusta
        ma relativamente
        piccola.
        Se occorre attuare un cambiamento (rivoluzione ?)
        ritengo sia meglio iniziare da qualcosa di piu
        pregante.
        Non spreco energie per una tassa da 100 euro l'
        anno.
        E comunque gia non pago il canone rai.ma infatti io parlavo di casi estremi in cui la rai arriva a darti la multa (spero che non sarai così pecora e codardo da pagarla!) se non paghi gia segui il mio ragionamento
        • enoquick scrive:
          Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
          - Scritto da: Nome e cognome
          - Scritto da: enoquick

          - Scritto da: Nome e cognome


          NON PAGARE + IL CANONE BUTTARE VIA LE BOLLETTE


          !!!! FACCIAMOLO TUTTI





          NON PAGHIAMO NON PAGHIAMO SE BECCHIAMO LA
          MULTA


          ANDIAMO DALL'AVVOCATO NON FACCIAMOCI


          INFINOCCHIARE! IL CANONE RAI E' ILLEGALE E


          ANTICOSTITUZIONALE!!!MANDIAMO A PUTT4N3 QUESTO


          PIZZO CHE CI CHIEDONO!!!! SE NON PRENDONO
          SOLDI


          CHE FANNO CI MULTANO TUTTI? E SE TUTTI FANNO


          RICORSO? COSA FANNO UN PROCESSO A TUTTI GLI


          ITALIANI??? SAI CHE BELLO??? LO STATO IN UN


          PROCESSO CONTRO GLI ITALIANI





          AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH MI FA RIDERE

          TROPPO


          RIDERE





          Il pagamento della tassa rai è una tassa
          ingiusta

          ma relativamente

          piccola.

          Se occorre attuare un cambiamento (rivoluzione
          ?)

          ritengo sia meglio iniziare da qualcosa di piu

          pregante.

          Non spreco energie per una tassa da 100 euro l'

          anno.

          E comunque gia non pago il canone rai.
          ma infatti io parlavo di casi estremi in cui la
          rai arriva a darti la multa (spero che non sarai
          così pecora e codardo da pagarla!) se non paghi
          gia segui il mio
          ragionamentoNonostante le varie lettere giuntami, finora pagare non mi entra neanche nell' anticamera del cervello.Se un giorno avvieranno tipo causa legali, allora valuterò se è il caso di combattere; in fondo è per una cifra modesta.Forse , se occorre combattere , è meglio farlo per altre cause piu nobili.Ahh, tanto per evitare equivoci, non sto usando la parola 'combattere' per impugnare armi, ma avvalersi della legge.
      • scorpioprise scrive:
        Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
        - Scritto da: enoquick
        E comunque gia non pago il canone rai.Hai scritto con un computer: a meno che tu non stia scrivendo da quello di un amico o da un internet point, il canone (stando così le cose) lo dovresti pagare... purtroppo...
        • enoquick scrive:
          Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
          - Scritto da: scorpioprise
          - Scritto da: enoquick


          E comunque gia non pago il canone rai.

          Hai scritto con un computer: a meno che tu non
          stia scrivendo da quello di un amico o da un
          internet point, il canone (stando così le cose)
          lo dovresti pagare...
          purtroppo...Lo so, sono perfettamene conscio di cio.Ma le leggi sono fatte dagli uomini,non da un dio omnisciente, e quindi ingiuste o giuste o non piu adatte ai tempi.
      • FUORI TUTTI scrive:
        Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
        Ecco perchè in ITALIA andiamo alla cazzo, perchè esistono persone come te che si parano il culo e si cagano sotto anche di fronte alla loro ombra... PECORONE !!!!!!!!!! E TU IL CANONE LO PAGHI E SI CHE LO PAGHI !- Scritto da: enoquick
        - Scritto da: Nome e cognome

        NON PAGARE + IL CANONE BUTTARE VIA LE BOLLETTE

        !!!! FACCIAMOLO TUTTI



        NON PAGHIAMO NON PAGHIAMO SE BECCHIAMO LA MULTA

        ANDIAMO DALL'AVVOCATO NON FACCIAMOCI

        INFINOCCHIARE! IL CANONE RAI E' ILLEGALE E

        ANTICOSTITUZIONALE!!!MANDIAMO A PUTT4N3 QUESTO

        PIZZO CHE CI CHIEDONO!!!! SE NON PRENDONO SOLDI

        CHE FANNO CI MULTANO TUTTI? E SE TUTTI FANNO

        RICORSO? COSA FANNO UN PROCESSO A TUTTI GLI

        ITALIANI??? SAI CHE BELLO??? LO STATO IN UN

        PROCESSO CONTRO GLI ITALIANI



        AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH MI FA RIDERE
        TROPPO

        RIDERE


        Il pagamento della tassa rai è una tassa ingiusta
        ma relativamente
        piccola.
        Se occorre attuare un cambiamento (rivoluzione ?)
        ritengo sia meglio iniziare da qualcosa di piu
        pregante.
        Non spreco energie per una tassa da 100 euro l'
        anno.
        E comunque gia non pago il canone rai.
    • Daniel scrive:
      Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
      Hai ragione da vendere.Peccaro che noi italiani predichiamo bebe ma razzoliamo male alla fine.Bla bla bla e poi alla fine sempre gli stessi andiamo a votare, quelli che fanno queste leggi, quelli che stanno settimane intorno ad un tavolo per far fare 1 centesimo di sconrto sulla benzina quando poi su 1,40 al litro un euro sono di tasse dello stato..La tua è una bella idea ma purtroppo mi son convinto che certe cose ce le meritiamo perchè parliamo parliamo ma non facciamo mai nulla alla fine.
      • enoquick scrive:
        Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
        - Scritto da: Daniel
        Hai ragione da vendere.
        Peccaro che noi italiani predichiamo bebe ma
        razzoliamo male alla
        fine.
        Bla bla bla e poi alla fine sempre gli stessi
        andiamo a votare, quelli che fanno queste leggi,
        quelli che stanno settimane intorno ad un tavolo
        per far fare 1 centesimo di sconrto sulla benzina
        quando poi su 1,40 al litro un euro sono di tasse
        dello
        stato..

        La tua è una bella idea ma purtroppo mi son
        convinto che certe cose ce le meritiamo perchè
        parliamo parliamo ma non facciamo mai nulla alla
        fine.Le mie sono solo discussioni.Non sto dicendo che io farò qualcosa o spero che qualcun altro lo faccia o voglia istigare qualcuno di fare qualcosa.Solo discussione puramente accademiche; almeno per ora.
    • lellykelly scrive:
      Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
      dovremmo unirci per farloah ma cazzo siamo italiani...vabbèquando mi reincarno in un francese lo faccio, ok?
      • bi biii scrive:
        Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE

        dovremmo unirci per farlo
        ah ma cazzo siamo italiani...vabbèBisogna mettersi un po' in gioco tutti individualmente.Una piccola e anche non coordinata resistenza generalizzatasecondo me puo' essere molto efficace.Cacchio...ho usato il termine "resistenza"...mi sa chesiamo messi male.
    • Nexso scrive:
      Re: L'UNICA POSSIBILITA' CHE CI RIMANE
      - Scritto da: Nome e cognome
      NON PAGARE + IL CANONE BUTTARE VIA LE BOLLETTE
      !!!! FACCIAMOLO TUTTI

      NON PAGHIAMO NON PAGHIAMO SE BECCHIAMO LA MULTA
      ANDIAMO DALL'AVVOCATO NON FACCIAMOCI
      INFINOCCHIARE! IL CANONE RAI E' ILLEGALE E
      ANTICOSTITUZIONALE!!!MANDIAMO A PUTT4N3 QUESTO
      PIZZO CHE CI CHIEDONO!!!! SE NON PRENDONO SOLDI
      CHE FANNO CI MULTANO TUTTI? E SE TUTTI FANNO
      RICORSO? COSA FANNO UN PROCESSO A TUTTI GLI
      ITALIANI??? SAI CHE BELLO??? LO STATO IN UN
      PROCESSO CONTRO GLI ITALIANI

      AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH MI FA RIDERE TROPPO
      RIDEREQuoto in pieno.
  • Diego scrive:
    Disadattato
    Io sono un disadattato: non guardo la televisione ed approfitto dell'opportunità datami da PI per esortarvi a fare altrettanto. Disintossicarsi è possibile.
    • bi biii scrive:
      Re: Disadattato
      - Scritto da: Diego
      Io sono un disadattato: non guardo la televisione
      ed approfitto dell'opportunità datami da PI per
      esortarvi a fare altrettanto. Disintossicarsi è
      possibile.Gia' fatto da un bel po' di anni, si sta meglio anchefisicamente. ;-)
    • lellykelly scrive:
      Re: Disadattato
      appena mi si spacca devo convincere i miei familiari a non ricomprarla.il tg regionale lo fanno pure su internet.quindi niente scuse...
      • Acquarious8 1 scrive:
        Re: Disadattato
        Hai ragione.. ma a sentire la legge anche se hai "il monitor" del computer devi pagare il canone rai...perchè è "Adattabile" a ricevere le trasmissioni tv con un semplice tuner.. quindi tv o meno.. devi pagare lo stesso
    • noid scrive:
      Re: Disadattato
      - Scritto da: Diego
      Io sono un disadattato: non guardo la televisione
      ed approfitto dell'opportunità datami da PI per
      esortarvi a fare altrettanto. Disintossicarsi è
      possibile.Neanche io ho la TV e non sono disadattato, anzi mi ci sono adattato benissimo. I vantaggi maggiori però non sono legati al canone non pagato, ma al benessere che ne consegue...
  • MaxB scrive:
    Il segnale televisivo lo riceve il frigo
    Nella legge del 1938(!) si parla di apparecchi atti o adattabili a ricevere il segnale televisivo. Se vogliamo essere scrupolosi nell'interpretazione, qui non si parla di visione di trasmissioni televisive ma solo di ricezione del segnale (onde radio). Pertanto anche un frigorifero o un frullatore collegato con un filo di rame (antenna) riceve il segnale! La legge è sbagliata in sè e va riscritta.
    • exsinistro scrive:
      Re: Il segnale televisivo lo riceve il frigo
      - Scritto da: MaxB
      Nella legge del 1938(!) si parla di apparecchi
      atti o adattabili a ricevere il segnale
      televisivo. Se vogliamo essere scrupolosi
      nell'interpretazione, qui non si parla di visione
      di trasmissioni televisive ma solo di ricezione
      del segnale (onde radio). Pertanto anche un
      frigorifero o un frullatore collegato con un filo
      di rame (antenna) riceve il segnale!

      La legge è sbagliata in sè e va riscritta.Ad essere precisi è come dici tu. Ricevere è una cosa, visualizzare un'altra.
      • Lollo scrive:
        Re: Il segnale televisivo lo riceve il frigo
        Considerando le prime trasmissioni televisive RAI negli Anni 50, tutta la galassia nel raggio di 50 anni luce RICEVE il segnale Rai...
        • exsinistro scrive:
          Re: Il segnale televisivo lo riceve il frigo
          - Scritto da: Lollo
          Considerando le prime trasmissioni televisive RAI
          negli Anni 50, tutta la galassia nel raggio di 50
          anni luce RICEVE il segnale
          Rai...Il problema è come mandare gli ispettori a 50 anni luce per controllare. :)
          • Silvione scrive:
            Re: Il segnale televisivo lo riceve il frigo
            - Scritto da: exsinistro
            Il problema è come mandare gli ispettori a 50
            anni luce per controllare.
            :)Se glielo diciamo nel modo giusto, forse possiamo ottenere qualche finanziamento in piu' per l'Agenzia Spaziale Italiana:-)
  • Beppe scrive:
    Basta dire le cose come stanno
    cambiate il nome in "Tassa di posseso/fruizione di apparecchi readiotelevisivi" e fatela ritirare all'agenzia delle entrate, la rai in quanto "impresa commerciale" pur facendo parte dello stato non è legalmente in grado di pretendere trbuti tanto più che "canone" per la legge e un concetto che implica il pagamento per un servizio fornito.Fino a quel momento i funzionari rai (che non hanno alcun potere a meno che non si presentino con un ufficiale giudiziario) possono tranquillamente restare fuori dalle vostre vite.
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Basta dire le cose come stanno
      - Scritto da: Beppe
      cambiate il nome in "Tassa di posseso/fruizione
      di apparecchi readiotelevisivi" e fatela ritirare
      all'agenzia delle entrate,Per la precisione è una imposta sul possesso e sulla detenzione di apparecchi radiotelevisivi, intendendo per essi apparecchi atti o adattabili alla ricezione dei programmi televisivi.No, non è un problema di nomenclatura.
  • Jo Pa scrive:
    Per tutti quelli che...
    ...pensano che l'Italia sia una democrazia . La verità è che viviamo in un paese in cui ci tocca sgobbare tutto il giorno per mantenere una classe politica parassita , la quale si adopera per favorire i "compagni di merende" , ovverossia tutti quei super-top-manager e il loro codazzo di portaborse , che prendono stipendi da capogiro per grattarsi tutto il giorno le parti meno nobili del corpo . E' un fenomeno questo trasversale , che non riguarda la destra o la sinistra , perchè i soldi coprono tutto , destra, sinistra , centro e angoli . Ricordatevi di tutto questo quando saremo chiamati alle urne tra poco meno di un mese . Facciamo il nostro dovere , manifestando il nostro dissenso in tutte le forme che riterremo opportune , ma stando alla larga dalle urne , perchè mettere una croce su un simbolo elettorale , vuol dire mettere una croce sul nostro futuro.
    • slam scrive:
      Re: Per tutti quelli che...
      Nemmeno io pago il canone, e sono ben felice di non farlo.Creare una tassa che favorisca UNA azienda tra le tante nel libero mercato mi sembra alquanto denunciabile.Come se lo stato mi imponesse una tassa per ogni coca-cola che compro, ma per la pepsy no.
  • exsinistro scrive:
    Bla bla bla...
    Sono sicuro, assolutamente sicuro che la maggior parte di quelli che quì, ora, giustamente si lamentano del canone RAI, saranno i primi a gridare al "conflitto di interessi" se Berlusconi nel prossimo governo solo dovesse accennare di abolirelo. Dite di no? Siete falsi.
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Bla bla bla...
      - Scritto da: exsinistro
      Sono sicuro, assolutamente sicuro che la maggior
      parte di quelli che quì, ora, giustamente si
      lamentano del canone RAI, saranno i primi a
      gridare al "conflitto di interessi" se Berlusconi
      nel prossimo governo solo dovesse accennare di
      abolirelo. Dite di no? Siete
      falsi.Che c'entra?E' proprio per questo motivo che un Berlusconi in un Paese civile non sarebbe elegibile.Ma questo NON è un Paese civile.La prova?Un cretinetti come te si permette di fare campagna elettorale in un luogo dove è come minimo di cattivo gusto.
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Bla bla bla...
      - Scritto da: exsinistro
      Sono sicuro, assolutamente sicuro che la maggior
      parte di quelli che quì, ora, giustamente si
      lamentano del canone RAI, saranno i primi a
      gridare al "conflitto di interessi" se Berlusconi
      nel prossimo governo solo dovesse accennare di
      abolirelo. Dite di no? Siete
      falsi.Secondo i moderatori di Punto Informatico non posso lamentarmi della tua disgustosa campagna elettorale su questi forum.Resta il fatto che tale è e rimane e io protesto formalmente.
      • exsinistro scrive:
        Re: Bla bla bla...
        - Scritto da: dont feed the troll
        - Scritto da: exsinistro

        Sono sicuro, assolutamente sicuro che la maggior

        parte di quelli che quì, ora, giustamente si

        lamentano del canone RAI, saranno i primi a

        gridare al "conflitto di interessi" se
        Berlusconi

        nel prossimo governo solo dovesse accennare di

        abolirelo. Dite di no? Siete

        falsi.

        Secondo i moderatori di Punto Informatico non
        posso lamentarmi della tua disgustosa campagna
        elettorale su questi
        forum.
        Resta il fatto che tale è e rimane e io protesto
        formalmente.Se sei rimasto senza parole non è mugugnando che risolverai il tuo problema.
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Bla bla bla...
          - Scritto da: exsinistro
          - Scritto da: dont feed the troll

          - Scritto da: exsinistro


          Sono sicuro, assolutamente sicuro che la
          maggior


          parte di quelli che quì, ora, giustamente si


          lamentano del canone RAI, saranno i primi a


          gridare al "conflitto di interessi" se

          Berlusconi


          nel prossimo governo solo dovesse accennare di


          abolirelo. Dite di no? Siete


          falsi.



          Secondo i moderatori di Punto Informatico non

          posso lamentarmi della tua disgustosa campagna

          elettorale su questi

          forum.

          Resta il fatto che tale è e rimane e io protesto

          formalmente.

          Se sei rimasto senza parole non è mugugnando che
          risolverai il tuo
          problema.le parole mi vengono cassate dai moderatori, evidentmeente collusi con la gente scorretta della tua risma.D'altronde che dalla tua parte non abbiate decenza e civiltà è cosa risaputa.
    • codroipo scrive:
      Re: Bla bla bla...
      - Scritto da: exsinistro
      Sono sicuro, assolutamente sicuro che la maggior
      parte di quelli che quì, ora, giustamente si
      lamentano del canone RAI, saranno i primi a
      gridare al "conflitto di interessi" se Berlusconi
      nel prossimo governo solo dovesse accennare di
      abolirelo. Dite di no? Siete
      falsi.Non mi sembra che le richieste siano di non pagare in nessun caso il canone rai, quanto di non pagarlo se non si possiedono televisori ma si possiedono computer, telefonini o ipod.
    • Katoblepa scrive:
      Re: Bla bla bla...
      - Scritto da: exsinistro
      Sono sicuro, assolutamente sicuro che la maggior
      parte di quelli che quì, ora, giustamente si
      lamentano del canone RAI, saranno i primi a
      gridare al "conflitto di interessi" se Berlusconi
      nel prossimo governo solo dovesse accennare di
      abolirelo. Dite di no? Siete
      falsi.No. Non griderei affatto al "conflitto di interessi". Però solo se oltre ad abolire il canone RAI:2) Privatizza la RAI e caccia fuori tutti i partiti3) Si sottopone ai principi ed alle regole che sono in vigore in noti paesi comunisti come gli USA, ricordandosi la mattina, quando si guarda allo specchio, che la sua carriera politica è stata possibile solamente perchè siamo una repubblica delle banane. Quindi vende il gruppo Mediaset.4) Fatto questo si potrebbe abolire quell'obrobrio che esiste solo in Italia che si chiama "par condicio".Fatto questo potrei anche inserirlo nel novero dei pesonaggi politici eminenti della storia d'italia.Potrebbe fare un sacco di alte cose che però già non ha fatto pur avendo, nella scorsa legislatura, la più grande maggioranza parlamentare dal dopoguerra.Quindi sono tranquillo. Tra i grandi della storia, per me almeno, non ci va. Dovrà accontentarsi di raccontare barzellette in qualità di presidente della repubblica.....
    • Dedalus scrive:
      Re: Bla bla bla...
      ...Ma che cavolo dici???I conflitti di interessi del berluska sono ben altri...
  • fefochip scrive:
    ma l'aduc non può perorare un referendum
    scusate ma qui mi pare non si va al cuore del problema .la legge a cui fa riferimento tutto questo papocchio è se non erro una legge di oltre 60 anni .è elementare capire che solo per la vetustà di quella legge è una legge non giusta per tecnologia moderna.è una legge il cui senso era che se possedevi un apparecchio televisivo allora era perche vedevi la rai ...non c'era altro...ora le cose non solo sono diverse ma lo sono in maniera incolmabilmente diversa.c'è la possibilità di far pagare tutto in pay per view se si vuole partire dal concetto di pagare ciò di cui si usufruisce. c'è la tecnologia adatta ma c'è anche chi non lo vuole fare perche pensa che nessuno poi guarderà la rai.non nascondiamoci dietro a un dito dall'altra parte ci sono fiumi di soldi che non entreranno nelle casse della rai se si lascerà la scelta ai cittadini di guardarla a pagamento o meno.quindi tutto si risolve nel capire se la rai è un servizio pubblico o no.... ma il problema è che andiamo verso la privatizzazione dei servizi pubblici e quindi è un controsenso andare in direzioni opposte.personalmente ritengo che privatizzare acqua,energia(elettricità ,gas benzina,ecc),trasporti(treni e strade),telecomunicazioni (telefono,internet NON LA TV che non è a due sensi ma a senso unico e quindi non comunica ma fa propaganda per chi detiene il suo controllo),sanità ....insomma i settori chiave è stato un immenso sbaglio e si dovrebbe tornare al piu presto indietro ma in un panorama di cosi ampie privatizzazioni è assolutamente assurdo pensare di imporre una tassa pubblica per favorire una SPA.detto tutto ciò sarebbe opportuno un iniziativa popolare che raccolga le firme per un referendum per abrogare la legge che finanzia la rai ....che problema c'è si leva e basta.poi saranno i politici che devono fare il loro mestiere e proporre soluzioni ,non vedo perche quando si fanno affermazioni come le mie si deve per forza avere la soluzione in tasca (scusate la excusatio non petita).sarebbe divertente nel caso di un referendum del genere assistere ai caroselli televisivi della rai (e magari anche quelli di mediaset) in difesa delle loro entrate a nostro discapito e sarà ancora piu curioso vedere quanti italiani verranno convinti che è giusto pagare il canone rai anche se non vuoi vederla.
    • enoquick scrive:
      Re: ma l'aduc non può perorare un referendum
      - Scritto da: fefochip
      scusate ma qui mi pare non si va al cuore del
      problema
      .
      la legge a cui fa riferimento tutto questo
      papocchio è se non erro una legge di oltre 60
      anniSe ricordo bene il canone rai nacque per finanziare la costruzione di apparati atti alla ritrammisione dei segnali televisivi
      .
      è elementare capire che solo per la vetustà di
      quella legge è una legge non giusta per
      tecnologia
      moderna.Semplicemente d'accordo , esistono altri modi per finanziare un ente televisivo.
      è una legge il cui senso era che se possedevi un
      apparecchio televisivo allora era perche vedevi
      la rai ...non c'era
      altro...
      ora le cose non solo sono diverse ma lo sono in
      maniera incolmabilmente
      diversa.
      c'è la possibilità di far pagare tutto in pay per
      view se si vuole partire dal concetto di pagare
      ciò di cui si usufruisce. c'è la tecnologia
      adatta ma c'è anche chi non lo vuole fare perche
      pensa che nessuno poi guarderà la
      rai.Se fai caso tutto ciò che possiedi è tassato (casa, auto,cibo,medicinali,ecc..) e quindi la tassa è perfettamente in linea con il sistema; non penserai che gli affamatori del popolo (i cari politici che in campagna elettorale vendono immagini,soluzione ed idee che poi una volta elette non attueranno mai) pensino di togliere una tassa (per quanto piccola) ? :)

      non nascondiamoci dietro a un dito dall'altra
      parte ci sono fiumi di soldi che non entreranno
      nelle casse della rai se si lascerà la scelta ai
      cittadini di guardarla a pagamento o
      meno.Dedotta la qualità dei programmi rai sono perfettamente d' accordo

      quindi tutto si risolve nel capire se la rai è un
      servizio pubblico o no.... ma il problema è che
      andiamo verso la privatizzazione dei servizi
      pubblici e quindi è un controsenso andare in
      direzioni
      opposte.Il sistema economico internazionale , per suo interesse naturalmente, ha deciso cosi
      personalmente ritengo che privatizzare
      acqua,energia(elettricità ,gas
      benzina,ecc),trasporti(treni e
      strade),telecomunicazioni (telefono,internet NON
      LA TV che non è a due sensi ma a senso unico e
      quindi non comunica ma fa propaganda per chi
      detiene il suo controllo),sanità ....insomma i
      settori chiave è stato un immenso sbaglio e si
      dovrebbe tornare al piu presto indietro ma in un
      panorama di cosi ampie privatizzazioni è
      assolutamente assurdo pensare di imporre una
      tassa pubblica per favorire una
      SPA.Pur divulgando fuori dal tema, ritengo che cedere ai privati le risorse chiave di un paese ha l' effetto di fare aumentare la povertà e la disoccupazione; e non è una teoria.E gia stata attuata nei paese dell' america latina , in russia, in giappone e nel sud est asiatico Gli effetti sono stati sempre gli stessi.
    • lufo88 scrive:
      Re: ma l'aduc non può perorare un referendum
      Sperando di non dire cavolate.Purtroppo la legge che regola il canone Rai fa parte di quelle tributarie per le quali un eventuale referendum è proibito dalla costituzione italiana (per fortuna che è così altrimenti verrebbero abolite tutte le imposte).Il punto da "attaccare" (secondo me!) è un altro.è costituzionale?NO! Viola il diritto all'informazione e non capisco perché l'ADUC non presenti un ricorso in corte costituzionale.Potrebbe venire accolto.ciao
  • jagos scrive:
    tassa canone rai
    scusate ma la tassa come si chiama?, canone rai, quindi vuol dire che il nome e di pagare un servizio alla rai ?.quale servizio la pubblicita gia paga tutto come si e visto in molte situazioni, come fa una legge cosi strana ad essere ancora in vita e non si sa che cosa specifica e che cosa, io che non ho il segnale terrestre e quindi posso vivere anche in australia la vedo lo stesso la rai mica devo pagare ? .poi questi soldi del canone dove vanno a finire, mica tutti guardano la rai, e una tassa senza senso ai giorni nostri avendo il satellite ,internet.poveri noi che ci rubano ancora i soldi
    • Nome e cognome scrive:
      Re: tassa canone rai
      il canone serve alla rai per non dipendere eccessivamente dall'audience e dalla pubblicità in se' e' giusto che lo stato abbia la possibilità di trasmettere programmi che non fanno audience pero' sono importanti come ad esempio il discorso presidente il 31 dicembre o cose simili in se e' giusto in pratica e' una merda perche' la pubblicità rende + del canone e quindi anche la rai e' schiava della pubblicità!
    • Orbo scrive:
      Re: tassa canone rai
      - Scritto da: jagos
      scusate ma la tassa come si chiama?, canone rai,
      quindi vuol dire che il nome e di pagare un
      servizio alla rai
      ?.
      quale servizio la pubblicita gia paga tutto come
      si e visto in molte situazioni, come fa una legge
      cosi strana ad essere ancora in vita e non si sa
      che cosa specifica e che cosa, io che non ho il
      segnale terrestre e quindi posso vivere anche in
      australia la vedo lo stesso la rai mica devo
      pagare ?
      .
      poi questi soldi del canone dove vanno a finire,
      mica tutti guardano la rai, e una tassa senza
      senso ai giorni nostri avendo il satellite
      ,internet.
      poveri noi che ci rubano ancora i soldispiacente, ma non è più cosi'... almeno nell'uso dei termini, ovviamente.il canonoe rai non esiste più, ora è una tassa di possesso di apparecchi atti o adattabili alla ricezione di trasmissioni TV.sbagliato quanto vuoi, siamo tutti d'accordo, ma questo è il nome del dazio... povera Italia...
      • Tano scrive:
        Re: tassa canone rai

        spiacente, ma non è più cosi'... almeno nell'uso
        dei termini,
        ovviamente.

        il canonoe rai non esiste più, ora è una tassa di
        possesso di apparecchi atti o adattabili alla
        ricezione di trasmissioni
        TV.

        sbagliato quanto vuoi, siamo tutti d'accordo, ma
        questo è il nome del dazio... povera
        Italia...Proprio per questo non va pagata, chi ha deciso di cambiare, da canone a imposta, senza chiedere nulla agli italiani?Credo che sia l'ora che la finissero di fare e disfare a loro piacimento.
  • Ricky scrive:
    Sono tutti dei BUFFONI
    BUFFONI... dei gran buffoni, incapaci di legiferare, di prendere posizione, di prendersi un po di RESPONSABILITA' per le VACCATE che fanno.LA tassa e' INGIUSTA,calcolata a fronte di cOSA!? per CHI?!PERCHE'!?LE RETI RAI!? LA RETE RAI semmai...una , unica, fatta BENE,SENZA PUBBLICITA' e con un canone giusto.Altrimenti NESSUN CANONE...preferisco pagare solo per quello che realmente mi interessa vedere.Considerando il marciume che gira sulla tv, pagherei davvero poco...altro che canone!Poi se andiamo a vedere la motivazione scatenante per il BALZELLO possiamo pure asserire che NON ESISTE PIU' quindi perche' pagare?!E sono sin buono...considerando quanta informazione e quanta cultura si trova ONLINE e GRATIS credo proprio che in molti possano tranquillamente FARE A MENO DELLA TELEVISIONE!E di tutte le porcate che ci rifila...lecite o ILLECITE...vi ricordo che le reti MEDIASET hanno una percentuale di pubblicita' SUPERIORE A QUANTO DEFINITO DALLA UE!Sono fuorilegge...tanto per rimanere nel LORO...
  • VE LO DICO IO scrive:
    Ma quel pogramma di TV verità...
    ...come si chiama.. quello lì che fanno dopo il tg e prima dei film... quello che dichiara di fare del bene ai cittadini.... come cacchio si chiama... ma si dai... quello che striscia tra i problemi e che va a colpire solo le prede facili o gli stessi cittadini.. quello che anzichè colpire ed indagare sulla causa pensa solo all'effetto!!Ah si striscia la notizia!!! Ma come mai non si occupa di questo caso, nonostante le varie sollecitazioni avute da me e da altri cittadini??chissà perchè.... perchè colpisce solo gli irregolari più deboli, e mai quelli più forti. guardatelo ancora quel programma... e fatevi ancora ipnotizzare...auguri!!(rotfl)
    • Unoqualunq e scrive:
      Re: Ma quel pogramma di TV verità...
      Striscia è un programma bellissimo con un buon metodo. Non puoi voler tutto: è un programma della tv è fa quello che gli è concesso. Il loro capo è magnanimo, ha sempre permesso critica e opposizione, ma solo quella che gli fa gioco ed è di sua proprietà. Ipnotizzati? Gli italiani sanno la verità: guardano e non credono, come con l'informazione Minculpop o la Pravda dell'ex URSS. Il web è la nuova Radio Londra.
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Ma quel pogramma di TV verità...
        Io non pretendo niente... sto soltanto facendo aprire gli occhi a chi lo guarda eccitato con la bava alla bocca.. gli addormentati appunto. Per chi lo guarda normalmente giusto per.. è più intelligente di chi crede che sia oro tutto quel che luccica.Che sia bellissimo sono gusti personali. Io lo guardo come guardo grillo quando parla di politica: una comicità unica.Ma, se come Grillo, quando si parla di cose serie si fanno solo i prorpi interessi (bavaglio al signoraggio, Telecom, ecc..).. beh... si deve essere in grado di aprire gli occhi e cpire il vero messaggio in relatà nascosto.
    • Silvione scrive:
      Re: Ma quel pogramma di TV verità...
      - Scritto da: VE LO DICO IO
      ...
      chissà perchè.... perchè colpisce solo gli
      irregolari più deboli, e mai quelli più forti.


      guardatelo ancora quel programma... e fatevi
      ancora
      ipnotizzare...Finalmente qualcuno ci e' arrivato!Striscia e' una porcata che serve ad illudere chi lo guarda che "da quelle parti" i delinquenti non la fanno franca. Sfortunatamente quelli ad essere smascherati sono *sempre* pesci piccoli, cioe' furfantelli di bassa lega non facenti parte dell'elite politica, industriale, finanziaria o religiosa.Perche'? Perche' fa comodo, ovvio. Il signor Rossi di turno che vede la tele e crede a tutto quello che dicono si fara' un'idea di pulizia ed onesta' ed agira' di conseguenza; col voto, con l'acquisto, con il supporto dell'opinione, eccetera. E soprattutto, sopira' ogni volonta' di ribellione "perche' ci sono i paladini della giustizia che vegliano su di noi".Peccato che il cosiddetto paladino se la prenda solo con idraulici che stringono male i rubinetti, maghi e fattucchiere e via dicendo.Non ne sto facendo una questione politica, anche di motivi ce ne sarebbero, ma sono arcisicuro che se andasse in onda su un network televisivo "di sinistra" non cambierebbe di una virgola: non ha nemmeno piu' senso parlare di ideologie quando chi si definisce appartenente ad uno schieramento svilisce ripetutamente anche il suo stesso manifesto.Da noi la corruzione non ha ne' colore ne' ideologia ed e' equamente distribuita fra le parti nella misura di circa il 100% a destra, il 100% a sinistra e il 100% nelle zone intermedie.
      • marto tortio scrive:
        Re: Ma quel pogramma di TV verità...
        Striscia saranno almeno 5 anni che è scaduto di brutto,basta guardare le rubriche spetteguless,capitan ventosa(ma che c'azzecca in una trasmissione"verità"),fatti e rifatti,militello ecc...(che se poi andiamo in fondo in fondo ,vi siete resi conto che da gennaio 2008 cosa è cambiato??no? ve lo dico io,fino alla fine di dicembre 2007 ad inizio puntata davano tutte le notizie più succose, mentre verso la fine lasciavano,strisci gli striscioni,il sosia di maurizio mosca,capitan ventosa e tutte le altre rubriche-cazzata, mentre da gennaio 2008 si sono fatti furbi fanno l'esatto contrario, prima mandano in onda le rubriche-cazzata e poi le notizie "interessanti",certo fanno così sennò dopo 15-20 minuti che la gente ha visto le notizie "interessanti" cambia canale...e si Striscia stà scadendo sempre di più,peccato che ci stia dentro anche quella bella fanciulla di michelle...ormai quel deficiente di Ezio fà lo showman e fà dare il suo nome a qualche associazione benefica instaurata da lui(secondo me solo per questioni politiche), una volta si che era migliore...bè ormai ci rimangono solo le Iene...vedremo....
        • VE LO DICO IO scrive:
          Re: Ma quel pogramma di TV verità...
          Per non parlare della pubblicità gratuita a Walterino... la satira parte sempre con lui e poi va a colpire sempre Prodi ed i sui colleghi di questa legislatura. non colpisce mai lo sciarparo (perchè lui odia la satira nei suoi confronti, vedi ballarò). Così fanno passare walterino come un agnellino, facendogli pubblicità gratuita... Solo i più accorti però si accorgono di questo.... ed ora che vi ho messo la puce nell'orecchio, guardatelo con un occhio distaccato e ve ne accorgerete (come della pubblicità su tg5 sempre al taglianastri)
      • rotfl scrive:
        Re: Ma quel pogramma di TV verità...
        - Scritto da: Silvione
        - Scritto da: VE LO DICO IO


        ...


        chissà perchè.... perchè colpisce solo gli

        irregolari più deboli, e mai quelli più forti.





        guardatelo ancora quel programma... e fatevi

        ancora

        ipnotizzare...

        Finalmente qualcuno ci e' arrivato!

        Striscia e' una porcata che serve ad illudere chi
        lo guarda che "da quelle parti" i delinquenti non
        la fanno franca. Sfortunatamente quelli ad essere
        smascherati sono *sempre* pesci piccoli, cioe'
        furfantelli di bassa lega non facenti parte
        dell'elite politica, industriale, finanziaria o
        religiosa.QUOTO
  • Unoqualunq e scrive:
    Siamo pecoroni. E' una tassa senza senso
    Ma fondalmente perché uno dovrebbe pagare una tassa annuale se ha un apparecchio atto o adattabile a ricevere il video?E' giusto contribuire al benessere della collettività ma questa tassa è iniqua nel fondamento. Poi possiamo anche disquisire sul fatto che non abbia senso dare soldi alla Rai per pagare la Clerici, Vespa o Pippo Baudo.A volte mi chiedo come mai in Italia non c'è una tassa per portare la cravatta o gli occhiali da sole. Paghiamo tasse già sui redditi e su ciò che compriamo, merci e servizi, non è abbastanza? Quando ci togliamo dalle balle mille stupidi balzelli con le loro scadenze e multe? Vi ricordate il bollo sulla patente, quello sul passaporto (o forse c'è ancora ma non lo paga nessuno), la tassa sui cani. Andiamo avanti per favore.
  • anonimo scrive:
    tu dammi i soldi e poi vediamo....
    Le nostre istituzioni.... come da oggetto.
  • eheheh scrive:
    il gioco delle tre carte
    l'agenzia delle entrate dichiara che devi pagare ma si dichiara incompetente a stabilire quali siano gli apparecchi adattabili, il Ministero nicchia, la Corte Costituzionale avvalla la scelta legislativa discrezionale di fondare l'imposizione (genericamente) sulla detenzione di apparecchi atti o adattabili alla ricezione di trasmissioni radiotelevisive non appare irragionevole.In Italia si fa così:campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo
    • marto tortio scrive:
      Re: il gioco delle tre carte
      secondo me invece siamo "ç@gli@ni del mondo ç@gli@ni del mondo ç@gli@ni del mondooooo"è brutta da dir, ma per me è così, meno male che non mi sento per niente patriota
  • Il Giustizier e scrive:
    non è giusto
    Io invito tutti i cittadini a non pagare il canone, in tal caso, fatevi venire a casa il controllo e chiedete che il televisore non riceva più il segnale della Rai.Altri emittenti televisivi (rete 7, mediaset, ecc) non chiedono soldi, e non capisco perchè bisogna pagare alla rai, che tra l'altro fa solo mondezza.Voglio vedere se tutti non ricevo più il segnale della RAi, che farà tale azienda? chiude?Io non pago e non pagherò mai il canone, si prenderssero il televisore, non capisco perchè la Rai deve pagare milioni di Euro, alla Clerici, Pippo Baudo ed altri presentatori, quando io devo lavorare tutta la vita per guadagnare quanto lo prendono in un mese.VERGOGNA.Italiani, non pagate.
  • A. Stefano scrive:
    La tassa sul Canone
    Non è ne di Destra ne di Sinistra....ma quando lo capirete che in italia non esistono distinzioni politiche?!? Le accise sulla benzina/gasolio, il canone..ecc.. sono tutti soldi che intascano tutti i politici sia di Dx che si Sx. L'italia fa SKIFOOOOOOOOOOOOOOO!!!
  • wishper scrive:
    Non adatto o disadattabile
    Sono in linea con i vostri principi. O almeno lo ero fino al mese scorso, quando ho comprato un bellissimo PC quad core con 4GB di ram (per la cronaca, io di RAM vivo, a causa del lavoro che faccio) in saldo post natalizio.Poco m'importava che quel pc, nel suo prezzaccio, AVESSE anche la sch. TV.Al di la che non riesco a vedere la TV (non becca il segnale, ma qui vado OT), mi chiedo se cmq DEVO pagare se NON VOGLIO VEDERE LA TV... Intendo: teoricamente la RAI, o il tesoro, o quando decideranno chi quello la- farà un accertamento, vedrà che ho comprato un PC con sch. tv. Se ora la tolgo e li informo della rimozione, dovrei pagarlo lo stesso il canone (non nella legge attuale, ma nell'ipotesi che tolgano la parola'ADATTABILE' dalla legge) o devo proprio buttare via il PC?tutto ciò è folle.....senza considerare che qualunque corpo materiale riceve il segnale televisivo... persone inluse. Quindi bastava dire che qualunque cosa composta da atomi deve pagare ed è finita là...che tristezza
    • fra martino scrive:
      Re: Non adatto o disadattabile
      che ci vuoi fa'? siamo sull'orlo dell'argentina dice beppe grillo. temo abbia ragione, visto che lo stato esiste solo per spillarti soldi in cambio di servizi ridicoli.
      • lellykelly scrive:
        Re: Non adatto o disadattabile
        purtroppo non siamo argentini, ma siamo atti ed adattabili a chi ci arriva alle spalle, facendoci pagare pure il lube... ma a noi va bene così.
    • Ingenuo 2001 scrive:
      Re: Non adatto o disadattabile
      Devi far suggellare il computer, cioè farlo mettere in un sacco di iuta con sigillo.Diventa un po' difficile collegarci i cavi, etc. però così non paghi il canone...Ah già fai suggellare anche lo schermo!:DIngenuo 2001
  • libasci nicolo scrive:
    canone
    La cosa più assurda e far pagare il canone a persone che la tv propio non la guardano,uno per il tempo,due per la vergogna che trasmettono.
    • MyrddinEmrys scrive:
      Re: canone
      l'ennesima italianata..a volte penso che gli italiani dovrebbero emigrare in massa verso l'alaska... almeno gli orsi bianchi pensano a mangiare golia bianca e non ti rompono ogni 30 secondi con tasse e tassarelle...ma dico.. non si accorgono che in tempi di ristrettezze come quelli che stiamo vivendo sono proprio queste cose a demoralizzare e scoraggiare la popolazione? Infondo.. piu' o meno il canone lo paga chiunque .. e chi non lo paga continuerà a non farlo pur non avendo un pc.. ma l'imposizione ingiustificata e fondata sulla non compentenza degli organi in teoria competenti è quello che da' da pensare..Onestamente mi sento scoraggiato, deluso e esasperato della gestione che l'italia sta avendo negli ultimi anni, da entrambi i colori politici. Questa del canone è solo una tra le tante assurdità cui siamo giornalmente costretti ad assistere (e ahimè di fronte alle quali siamo impotenti).Credo che stiamo vivendo tempi bui dal punto di vista democratico.. tutto si fa meno che pensare al bene degli italiani.Di questo passo credo che iniziero' seriamente a pensare da un igloo come una valida alternativa...
      • enoquick scrive:
        Re: canone
        - Scritto da: MyrddinEmrys

        Credo che stiamo vivendo tempi bui dal punto di
        vista democratico.. tutto si fa meno che pensare
        al bene degli
        italiani.
        Di questo passo credo che iniziero' seriamente a
        pensare da un igloo come una valida
        alternativa...I governanti in tutta la storia dell' umanità non hanno mai fatto l' interesse del popolo; al massimo il minimo indispensabile per contenere una certa pace sociale, ma nulla di piu.E' vero, qualche volta il tutto gli è sfuggito di mano per loro incapacità (es la rivoluzione francese), ma in sostanza il ragionamento non fa una piega.Questi sono tempi bui, lo so, la rarefazione di denaro (euro) esistente + un alto tasso di sconto del denaro stesso + l' effetto delle privatizzazioni delle risorse chiave dello stato, stanno producendo il loro effetto, e la classe politica è perfettamete conscia di queste cose.
        • iRoby scrive:
          Re: canone
          Come le locuste le multinazioni ci stanno mangiando e ci lasceranno quando non ci sarà più nulla da mangiare.I politici sono solo al soldo delle grndi aziende che hanno partecipazioni più o meno strette nel nostro paese.Quante sono le aziende americane o nord europee che possiedono grandi aziende italiane direttamente o indirettamente?In Italia è facile corrompere e poi fare i propri porci comodi commercialmente. Solo che gli effetti si ripercuotono tu milioni di consumatori.
  • pegasus2000 scrive:
    Ma se non lo sa l'Agenzia...
    ...delle Entrate, chi cazzo lo deve sapere quale sia la "base imponibile" dell'imposta? (rotfl)
    • spectator scrive:
      Re: Ma se non lo sa l'Agenzia...
      - Scritto da: pegasus2000
      ...delle Entrate, chi cazzo lo deve sapere quale
      sia la "base imponibile" dell'imposta?
      (rotfl)quoto
  • Alessia Sveda scrive:
    ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
    in fondo ci lamentiamo, ma non facciamo niente per cambiare la legge.anche l'atteggiamento di ADUC, che probabilmente però sbaglio a misurare, mi pare troppo remissivo; infatti chiedono cosa sia da considerarsi atto o adattabile.Mi aspetterei invece un attacco diretto e chiaro sul fatto che se un apparecchio non ha l'apparato ricevente, non si deve pagare nulla.Nello specifico caso del PC, se non ho la scheda TV, quella in cui si infila l'antenna (o se ha una propria antenna), non devo pagare! - questo chiederei. Un cambio della legge.Anche i telefonini... se ricevono il segnale televisivo è un conto, ma se funziona via web... NO CANONE! si farà con un accesso, un pagamento di un servizio on demand.E se qualcuno vuol trasmettere gratis e farmi ricevere gratis, dobbiamo essere lasciati liberi!!
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
      Hai completamente ragione che nessuno fa niente, e questo lo dimostra il fatto che come metti in faccia alla gente la realtà, la loro realtà, ossia che non alzano il loro sederotto per fare qualcosa... non osano rispondere a topic del genere!!Queste non risposte è solo paura, paura di non dire "ca22o, qui le cose vanno a rotoli e pure non faccio nulla!!". questo perchè aspettano il Grillo della situazione, il messia... tutti a pendere con la bocca aperta.. ma si sa che a forza di riempirsi di tachipirina per schivizzarsi nel lavoro e continuare a fare parte doi questa società, di questo sistema, si vive come degli zombi e senza spina dorsale.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
        e' un buon momento questo per entrare in politica gli italiani aspettano solo che qualcuno che non conoscono(quindi non e' un delinquente accertato) entri in politica non deve dire nè fare niente basta che sia nuovo e che vada contro l'attuale casta politica !!! un po' come ha fatto sforza italia quando e' arrivata c'era bisogno di qualcuno di nuovo non di soluzioni per questo e' andata su subito! il problema e' che poi si tratta di sforza italia hanno cominciato a liberare mafiosi dalle carceri fare leggi incostituzionali e il governo e' caduto subito per poi risalire qualche anno dopo come uno dei tanti partiti appartenenti alla casta e quindi addio novità
        • VE LO DICO IO scrive:
          Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
          in quei 177 partiti una novità c'è, basta cercarla. Ma l'italiano medio è corroto e clientelato...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
      per il pc devi pagare il canone perche' potresti collegarti ad internet e vedere il tg su raiclick !!!!!!!!
      • Overture scrive:
        Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
        Si mette una password su raiclick e chi lo vuole vedere si compra l'accesso
      • Alessia Sveda scrive:
        Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
        - Scritto da: Nome e cognome
        per il pc devi pagare il canone perche' potresti
        collegarti ad internet e vedere il tg su raiclick
        !!!!!!!!basta che mettano user password su quello che vogliono far pagare.altrimenti i siti porno come fanno? ti mandano un canone? ;)
    • lellykelly scrive:
      Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
      l'italiano subisce perchè gli piace.cortei di beppe grillo, girotondi, passeggiate, nuotate...risultato?non siamo uniti come popolo.se a me capita un qualcosa AH LO STATO, se capita a te... chi? chemmefrega...tutti si lamentano.tutti sono incazzati.tutti fanno niente.tutti dicono che non si fa niente.tutti vanno a vedere la tvabbiamo paura di rimetterciin tutto il mondo ad un certo punto la gente si incazza.qua noqua si da la colpa a qualcuno e si aspetta che qualcun'altro risolva.intanto che risolvono vado al bar.non hanno ancora risolto? ma come? ah sti politici che non fanno niente... aspetta che torno al bar...
      • Overture scrive:
        Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
        Ed al bar tutti a preoccuparsi di cosa fa questo giocatore, quell'allenatore...
      • Alessia Sveda scrive:
        Re: ci lamentiamo ma che cosa facciamo?
        - Scritto da: lellykelly
        qua si da la colpa a qualcuno e si aspetta che
        qualcun'altro
        risolva.
        intanto che risolvono vado al bar.
        non hanno ancora risolto? ma come? ah sti
        politici che non fanno niente... aspetta che
        torno al
        bar...mi hai fatto (amaramente) sorridere :)
  • Nome Cognome scrive:
    Voglio pagare solo quello ke vedo
    Scusate il [semi OT] Vorrei che la Rai fosse visibile soltanto tramite le schede del DTT a coloro che potranno pagare il singolo evento oppure un abbonamneto mensile.
    • Simo scrive:
      Re: Voglio pagare solo quello ke vedo
      ESATTO!!!...che la rai se ne vada CRIPTATA sul DIGITALE e si facciano una schedina da 100 annua.....
  • Alessia Sveda scrive:
    bisogna cambiare "atto o adattabile"
    non sanno definire, stabilire cosa sia "atto o adattabile"? bene, non mi importa.devono cambiare la definizione "atto o adattabile".se compro un computer ma NON ho la scheda TV, per ricevere il segnale TV (e non trasmissioni via web, sia ben chiaro!) , allora NON DEVO pagare.Tutto il resto può avere accesso via utente/password, e quindi che non rompano le scatole con canoni su internet o altre idee balzanedevono CAMBIARE LA LEGGEanzi, dobbiamo !
    • iRoby scrive:
      Re: bisogna cambiare "atto o adattabile"
      Basta legare il canone a qualsiasi "gruppo" a radiofrequenza o DTT. Una scheda DVB, DTT ecc. paghi il canone.Un monitor senza questa funzione non lo paghi.Un videoregistratore con il tuner paghi il canone. Un lettore DVD non lo paghi.Ho diritto di fruire di multimedialità ma non pagare se non guardo alcun apparecchio televisivo.
  • mio nonno scrive:
    rai fallisci
    www.tgaserver.net
  • Alex Supertramp scrive:
    Per cosa?
    Si sapesse almeno per cosa si paga... (io lo faccio giusto per Report e Parla con me :-). Perché è un servizio pubblico? E allora perché le trasmissioni in prima serata cominciano in seconda? Perché i (pochi) film che vale la pena di vedere li nascondono in terza serata e non li pubblicizzano nemmeno?http://menteindisordine.wordpress.com/
    • z f k scrive:
      Re: Per cosa?
      - Scritto da: Alex Supertramp
      Si sapesse almeno per cosa si paga... (io lo
      faccio giusto per Report e Parla con me :-).LOL Me2 :)A 'sto punto, non potrei semplicemente abbonarmi a Report e Parla con me, sapendo che i miei soldi vanno a loro o equivalenti? Oppure: non potrei destinare l'80% del canone a una tipologia di programmi, sapendo che andra' a quella tipologia?Perche' cavolo devo finanziare anche tutta l'altra merda, tiggi' (buffoni), nani e ballerine?Ah, una volta guardavo anche Chetempochefa, ma poi mi e' scaduto troppo sulla vetrinetta pubblicitaria; anche Parla con me sta rischiando, ma - apologie di film italioti a parte - almeno quello che pubblicizzano un minimo di valenza ce l'ha e/o rischierebbe di passare immeritatamente inosservato.CYA
      • acaaaaaaa scrive:
        Re: Per cosa?
        Se vedete solo rai3, vuol dire che siete comunisti e che non volete essere informati ma solo crogiolarvi tra di voi e la vostra disinformazione.
        • settebellez ze scrive:
          Re: Per cosa?
          corri a guardare il tg5 bambino, corri...stanno regalando le caramelle!E guardati pure "Secondo voi..."Povera italia
          • oh mamma scrive:
            Re: Per cosa?
            Almeno Canale 5 non la si paga.Ma noi che siao scappati dalla RAI per l'insulso palinsesto e che ci tocca pagare SKY (la quale anche lei fa abbastanza schifo) che dobbiamo fare?Uno si guarda un bel DVD e poi paga l'imposta di possesso per poi non fruirne. Il problema non è il pagare, il problema è che non si ha nulla in cambio.
          • alc0r scrive:
            Re: Per cosa?

            Almeno Canale 5 non la si paga.

            Ma noi che siao scappati dalla RAI per l'insulso palinsesto
            e che ci tocca pagare SKY (la quale anche lei fa abbastanza
            schifo) che dobbiamo fare?Predere Sky e' una scelta, non e' un'imposizione come la RAI. Poi dire che Sky fa schifo mi pare un'assurdita' dato che ha una scelta vastissima (documentari, serie tv, cartoni animati, cinema, musica, informazione, sport, etc...).
          • oh mamma scrive:
            Re: Per cosa?
            - Scritto da: alc0r
            Predere Sky e' una scelta, non e' un'imposizione
            come la RAI.Si, si, su questo sono assolutamente d'accordo. A volte scegli Sky perchè c'è una tematicità che ti "calza" di più. Se la RAI fosse più "a la BBC" e meno a "tette e culi" Sky avrebbe un peso e valore diverso.
            Poi dire che Sky fa schifo mi pare
            un'assurdita' dato che ha una scelta vastissimaInfatti ho praticamente tagliato tutto oramai. Solo i canali di cartoni per mio figlio si salvano, il resto è stato epurato. Tu probabilmente non hai toccato con mano i palinsesti di Sky UK, quindi non puoi paragonare, ma ti assicuro che pagare per i film, e non vederne neanche uno perchè alle 21:00 non c'è NULLA di decente da vedere, beh per me sono soldi buttati.
          • lellykelly scrive:
            Re: Per cosa?
            ad aprile mi scade sky, la tv sta gia dando segni di cedimento.poi troverò un modo per non pagare il canone...lo troverò.fosse l'ultima cosa che faccio.dovranno passare sul mio cadavere.come il cacio sui maccheroni.il mattino ha l'oro in bocca.
          • Pilade scrive:
            Re: Per cosa?
            Perché secondo te Sky fa schifo? Cos'è che ti schifa, di preciso?
          • lellykelly scrive:
            Re: Per cosa?
            che dopo 6 mesi di entusiasmo hai gia visto tutto.io pago 500 euro all'anno per dire " uffa, ancora, che palle " pure li le cose fighe le fanno alle 4 di mattina.quindi che si fottanoma almeno paghi e hai qualcosa in cambio, io mi sono stufato, altri no.ma pagare una tassa per vedere delle checche urlanti non mi piace proprio.se fosse per me pagherei per vedere report e basta.questo per dire che è un programma che ha senso ed è soprattutto utile.dato che la maggiorparte dei programmi tv è fatta per i lobotomizzati, mi da fastidio pagare il nulla, perchè è del nulla che stiamo parlando. non ci fosse la pubblicità, non direi nulla, ma c'è anche quella, e non poca.ok basta
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Per cosa?
            - Scritto da: oh mamma
            Almeno Canale 5 non la si paga.Lol, non so se questa è ingenuità, stupidità o malafede.
        • z f k scrive:
          Re: Per cosa?
          - Scritto da: acaaaaaaa
          Se vedete solo rai3, vuol dire che siete
          comunisti e che non volete essere informati ma
          solo crogiolarvi tra di voi e la vostra
          disinformazione.Disinformazione, dici? La disinformazione e' talmente diffusa che risulta impossibile separare il grano dal loglio, come suol dirsi, negli appositi canali (tiggi, giornali, ecc.).Per quanto mi riguarda, non guardo rai3, seguo certi programmi; che "casualmente" fanno su rai3.Tu resta pure a seguire sanremo.CYA
        • lellykelly scrive:
          Re: Per cosa?
          vai, i campi ti aspettano.quelli da coltivare.per gli atri c'è tempo.
  • Loky scrive:
    Art. 35 della costituzione francese
    Voglio solo ricordare che la costituzione francese del 1793 prevedeva il DIRITTO all' insurrezione; Art. 35 Quando il governo viola i diritti del popolo, linsurrezione è per il popolo e per ciascuna parte del popolo il più sacro dei diritti e il più indispensabile dei doveri.Queste sono parole di gente con le palle.
    • Alessia Sveda scrive:
      Re: Art. 35 della costituzione francese
      - Scritto da: Loky
      Voglio solo ricordare che la costituzione
      francese del 1793 prevedeva il DIRITTO all'
      insurrezione;


      Art. 35 Quando il governo viola i diritti del
      popolo, linsurrezione è per il popolo e per
      ciascuna parte del popolo il più sacro dei
      diritti e il più indispensabile dei
      doveri.

      Queste sono parole di gente con le palle.e oggi c'hanno Sarkozy ...
    • Sphaso scrive:
      Re: Art. 35 della costituzione francese
      Infatti la costituzione del '93 non è mai stata applicata, si è passati da quella del '91 a quella del '95, poi? ricostruzione e tutto da capo.
    • enoquick scrive:
      Re: Art. 35 della costituzione francese
      - Scritto da: Loky
      Voglio solo ricordare che la costituzione
      francese del 1793 prevedeva il DIRITTO all'
      insurrezione;


      Art. 35 Quando il governo viola i diritti del
      popolo, linsurrezione è per il popolo e per
      ciascuna parte del popolo il più sacro dei
      diritti e il più indispensabile dei
      doveri.

      Queste sono parole di gente con le palle.Putroppo non è stata completa; un tassello per quanto apparentemente insignificante non è stato messo al posto giusto:la sovranità monetaria
    • anonimo scrive:
      Re: Art. 35 della costituzione francese
      gente che ha risolto in modo sbrigativo un problema che durava da generazioni: la monarchia assolutista e una casta di parassiti nullafacenti tagliando centinaia di teste....Dopotuto, una ghigliottina davanti a montecitorio, non sarebbe male.....
  • skynet scrive:
    Dobbiamo pagare senza sapere il motivo
    In italia tutto rientra sempre nella normalità: l'importante è pagare, poi se le imposte sono giuste o ingiuste è un aspetto secondario. Piuttosto che togliere una tassa ingiusta (in Spagna tanto per fare un esempio non esiste il canone della tv pubblica) l'importante è che i cittadini paghino senza sapere il reale motivo. E se uno si azzarda a chiedere "pago per quale servizio?" nessuno sa rispondere.Sempre peggio.
    • picard12 scrive:
      Re: Dobbiamo pagare senza sapere il motivo
      curiosità: e come funziona con la tv pubblica? come si finanzia?
      • Ingenuo 2001 scrive:
        Re: Dobbiamo pagare senza sapere il motivo
        C'è tanta di quella pubblicità nella TV spagnola che ne hai fino alla nausea.Guardavo un film, poi è iniziata la pubblicità e ho avuto il serio dubbio che il film non sarebbe mai più ripreso.Per quello in Spagna esci e socializziIngenuto 2001- Scritto da: picard12
        curiosità: e come funziona con la tv pubblica?
        come si
        finanzia?
        • Fabrix scrive:
          Re: Dobbiamo pagare senza sapere il motivo
          - Scritto da: Ingenuo 2001
          Per quello in Spagna esci e socializziIl che non è nemmeno male, a ben guardare :D
        • Espana scrive:
          Re: Dobbiamo pagare senza sapere il motivo
          verissimo, le interruzioni pubblicitarie durano anche 10 minuti. In compenso però la televisione spagnola dedica molto più spazio al cinema, senza ripetere natale a canicattì 8000 volte
    • picchiatello scrive:
      Re: Dobbiamo pagare senza sapere il motivo
      - Scritto da: skynet a chiedere "pago per quale
      servizio?" nessuno sa
      rispondere.

      Sempre peggio.La domanda giusta e' pago per quale possesso ?
  • Ekleptical scrive:
    Io non pago nulla
    Non ho la TV e non ho nessuna intenzione di pagare già in partenza. Poi, se nemmeno gli organi preposti sanno dire chi debba pagare e chi no, a maggior ragione, siamo oltre l'inverosimile!Voglio vederli a fare ricorso, dichiarando la propria incompetenza!
    • slasher scrive:
      Re: Io non pago nulla
      Azz Ekleptical...non ti leggevo ai tempi dei primi casini sul p2p
    • MircoM scrive:
      Re: Io non pago nulla
      beh... la lista completa dei dispositivi non esiste (esisterà mai?), ma hanno già chiarito che i possessori di PC il canone lo devono pagare...quindi, o stai scrivendo da un Internet Point (o simili), oppure probabilmente ci finisci (finirai?) in mezzo anche tu... :(ovviamente io non sono assolutamente daccordo, ma tant'è... [nel mio caso la faccenda è decisamente più semplice, ho un TV e guardo anche programmi rai, quindi il problema non si pone]
    • henryg scrive:
      Re: Io non pago nulla
      Fai bene.Anche perchè, nessuno, ti potrà fare nulla.I controlli dei tecnici (esattori?) RAI, non sei tenuto a fare entrare in casa tua, e loro non chiameranno mai la forza pubblica con tanto di mandato, mai e poi mai.Quindi, che problema c'è ?Se in casa non hai la "nonna" (senza offesa nat.) o chi per lei, che si fa impressionare ed apre la porta (non aprite quella porta!), rischi zero.Sei tu a sapere se sei in buona fede o meno, nel senso se hai una TV o meno, ma questo è un altro discorso.Per le legge questo potrebbe essere evasione, ma visto che ci chiedono diversi soldi ed il periodo è quello che è, visto che la TV non la usi o non la possiedi e loro non ti sanno dire per cosa pagare il canone, perchè pagare ? Per il bene della Rai ?Ma Vaff.
      • Miss K Lorina scrive:
        Re: Io non pago nulla
        - Scritto da: henryg
        Fai bene.

        Anche perchè, nessuno, ti potrà fare nulla.
        I controlli dei tecnici (esattori?) RAI, non sei
        tenuto a fare entrare in casa tua, e loro non
        chiameranno mai la forza pubblica con tanto di
        mandato, mai e poi
        mai.
        Quindi, che problema c'è ?
        Se in casa non hai la "nonna" (senza offesa nat.)
        o chi per lei, che si fa impressionare ed apre la
        porta (non aprite quella porta!), rischi
        zero.
        Sei tu a sapere se sei in buona fede o meno, nel
        senso se hai una TV o meno, ma questo è un altro
        discorso.

        Per le legge questo potrebbe essere evasione, ma
        visto che ci chiedono diversi soldi ed il periodo
        è quello che è, visto che la TV non la usi o non
        la possiedi e loro non ti sanno dire per cosa
        pagare il canone, perchè pagare ? Per il bene
        della Rai
        ?
        Ma Vaff.Evasione...? Ma non è una tassa.
      • Ingenuo 2001 scrive:
        Re: Io non pago nulla
        Recentemente si è reso noto che della ricerca degli evasori si occupa la guardia di finanza.Domanda: è legittimo rifiutarsi di far entrare la suddetta guardia in casa propria per un controllo fiscale?Ingenuo 2001
        • Wolf01 scrive:
          Re: Io non pago nulla
          Se non ti rifiuti gli fai solo il piacere di non dover andare a chiedere un mandato, e dubito che lo diano per queste "sciocchezze"... quindi gli dici "torna con un mandato" e se si rifanno vivi vabbè, altrimenti ciao ciao
        • Leonida scrive:
          Re: Io non pago nulla
          - Scritto da: Ingenuo 2001
          Recentemente si è reso noto che della ricerca
          degli evasori si occupa la guardia di
          finanza.

          Domanda: è legittimo rifiutarsi di far entrare la
          suddetta guardia in casa propria per un controllo
          fiscale?

          Ingenuo 2001Non so, mi pare che, in teoria, anche se devono fare un controllo fiscale, se non hanno un mandato di perquisizione non possono entrare comunque, mi rimetto tuttavia a chi ne sa di più.
          • ciaociciu scrive:
            Re: Io non pago nulla
            Prendono i nomi dagli elenchi telefonici, anche se decidi di oscurarti.Basta non rispondere, non fare ricorsi, non farsi sentire ne' vedere. se rispondi sei morto, capiscono che "ci sei" e ti tartassano con sto canone. io mai ricevuto nulla, mai pagato, sempre ignorato.. mai successo nulla!
          • pegasus2000 scrive:
            Re: Io non pago nulla
            Il loro call center mi ha detto che controllano i "contribuenti" tramite l'anagrafe dei comuni.
          • allanon scrive:
            Re: Io non pago nulla
            Non dagli elenchi, l'abbonamento adsl senza telefono e numero in rubrica è a nome mio, l'utenza Enel a nome di mia moglie... guarda caso la lettera minatoria è arrivata a mia moglie.
        • henryg scrive:
          Re: Io non pago nulla
          Senza mandato, NON entrano nemmeno le forze dell'ordine.Un mandato per accertare se tu hai una TV, quando già esisterà una raccomandata da te fatta in cui dichiari di NON possederla, non lo chiederanno mai.
          • pippo scrive:
            Re: Io non pago nulla

            Un mandato per accertare se tu hai una TV, quando
            già esisterà una raccomandata da te fatta in cui
            dichiari di NON possederla, non lo chiederanno
            mai.Se hai un tubo catodico acceso, non serve entrare in casa per saperlo...
          • lellykelly scrive:
            Re: Io non pago nulla
            e se hi ul tubo lcd?
          • lroby scrive:
            Re: Io non pago nulla
            - Scritto da: lellykelly
            e se hi ul tubo lcd?Esistono i tubi LCD?? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)LROBY
          • pegasus2000 scrive:
            Re: Io non pago nulla
            Sei intercettabile ugualmente.
  • TazmanianDevil scrive:
    Una cosa vergognosa...
    Tipica del malgoverno all' italiana. Una tassa che cerca inglobare piu' cittadini possibili lasciando le cose sul generico, senza puntualizzare. Cosi' i cittadini non sapendo se sono soggetti o meno la pagano comunque per non rischiare sanzioni.Speriamo che la levino al piu' presto visto che la TV di stato è diventata una cosa vergognosa da guardare. Giochi a premi truccati...concorrenti parenti dei produttori ...pubblicita' a manetta..Festival dell' orrore raccapriccio..e poi...telegiornali e giornalisti di parte e faziosi...per non parlare di quell ignorante che conduce il programma della mattina che non conosce nemmeno l' italiano....VERGOGNA!!!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 marzo 2008 00.42-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Coglioni
    Bravi, continuate a lamentarvi del canone, e mi raccomando votate sempre a sinistra, loro sì che lo aboliranno!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • MircoM scrive:
      Re: Coglioni
      perché nel governo più lungo della storia repubblicana, che, ti ricordo, è stato di centro destra, il tempo e/o la voglia di cavare il canone l'hanno trovata, vero?
    • M. Chiesa scrive:
      Re: Coglioni
      Difatti, 5 anni di g0verno di centrodetra con una maggioranza tale da cambiare la legge elettorale e dare i contributi per il digitale terrestre, hanno tolto completamente il ,canone. Prima di dare del coglione agli altri, guarda cosa ti ritrovi nella borsa tu!
    • Alessia Sveda scrive:
      Re: Coglioni
      - Scritto da: Anonimo
      Bravi, continuate a lamentarvi del canone, e mi
      raccomando votate sempre a sinistra, loro sì che
      lo
      aboliranno!perchè a destra invece lo aboliranno?mi pare che il canone sia nato in tempi in cui la sinistra manco esisteva.da quella volta non è cambiato niente.inoltre destra = sinistra.Da 15 anni a questa parte mi pare più che assodato.
    • fabianope scrive:
      Re: Coglioni
      - Scritto da: Anonimo
      Bravi, continuate a lamentarvi del canone, e mi
      raccomando votate sempre a sinistra, loro sì che
      lo
      aboliranno!

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)al canone aggiungo una enne, lo trasformo in can(n)one e ti sparo...una pernacchia!:=))ciao,fabianope
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Coglioni
      - Scritto da: Anonimo
      Bravi, continuate a lamentarvi del canone, e mi
      raccomando votate sempre a sinistra, loro sì che
      lo
      aboliranno!

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Concordando con coloro che non notano grandi differenze tra destra e sinistra in italia, non posso non registrare che quelli che votano a destra sono statisticamente + stupidi, + ignoranti e + arroganti
  • ruppolo scrive:
    Contraddizione
    Cito dall'articolo:--nella stessa sentenza la Consulta afferma che non c'è distinzione "tra chi riceva le trasmissioni televisive attraverso la normale televisione e chi eventualmente le riceva con altri mezzi o non le riceva affatto".--Quindi che si ricevano o meno le trasmissioni non ha alcuna rilevanza, basta il possesso di un certo apparecchio.Ora leggiamo quest'altro passaggio:--Inoltre, arriva a dire la Corte con quella sentenza, "la scelta legislativa discrezionale di fondare l'imposizione (genericamente) sulla detenzione di apparecchi atti o adattabili alla ricezione di trasmissioni radiotelevisive non appare irragionevole".--Ed ecco la contraddizione: se la ricezione è irrilevante, come può essere rilevante il fatto che l'apparecchio riceva o meno? Come dire: se uno è cieco, che importanza ha se la luce è accesa o spenta?E' ovvio a questo punto che solo un elenco dettagliato di apparecchi può stabilire quali siano oggetto di imposta e quali no, a prescindere dalla ricezione.
    • Prezzi scrive:
      Re: Contraddizione

      Ed ecco la contraddizione: se la ricezione è
      irrilevante, come può essere rilevante il fatto
      che l'apparecchio riceva o meno? Come dire: se
      uno è cieco, che importanza ha se la luce è
      accesa o
      spenta?Non è una contraddizione se ci fai caso dicono atti o adattabili apposta per non cotnraddire questa cosa
      • Orbo scrive:
        Re: Contraddizione
        - Scritto da: Prezzi

        Ed ecco la contraddizione: se la ricezione è

        irrilevante, come può essere rilevante il fatto

        che l'apparecchio riceva o meno? Come dire: se

        uno è cieco, che importanza ha se la luce è

        accesa o

        spenta?

        Non è una contraddizione se ci fai caso dicono
        atti o adattabili apposta per non cotnraddire
        questa
        cosapurtroppo hai ragione... nell'esempio dell'altro post, alla legge non importa se tu sei cieco, se la luce è accesa in casa tua tu devi pagare la bolletta...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Contraddizione
      non e' possibile fare un elenco o si?? quali caratteristiche deve avere una televisione per essere considerata tale???o quali caratteristiche deve avere un computer per essere considerato tale??? o una radio per essere considerata tale????
  • marietto2008 scrive:
    rimpallo di responsabilita'
    rimpallo di responsabilita'
  • Ste scrive:
    Scaricabarile tossico...
    scherzi a parte è oramai palese che la materia scotta. Qua non si tratta di interpretare la legge, poichè la legge risale ad un periodo in cui gli apparecchi "adattabili" non esistevano: era palese che uno o aveva un televisore o non ce lo aveva. Oggi invece...tutto si può adattare, volendo.Dubito che un ricorso in sede europea potra essere risolutivo...se non altro metterà ulteriormente in risalto il livello vergognoso della burocrazia italiana.L'unica speranza risiede nello shut-down dell'analogico (se ci sarà): se con il digitale si legasse il servizio pubblico ad una smart card...sarebbe tutto più semplice: chi paga vede, chi non paga (perchè non vuole vedere) non vede.Ma a questo punto sarebbe in forse la definizione di servizio pubblico: la RAI diverrebbe una pay-TV qualunque.Tutte queste considerazioni fanno capire come oramai il quadro legislativo sia giurassico rispetto alle possibilità tecnologiche odierne.
    • luna scrive:
      Re: Scaricabarile tossico...
      e cosi' devono fare ... miseriacciaio ho preso casa, dopo 2 mesi mi è arrivato il canone da pagare (che come ben sappiamo è un' IMPOSTA, quindi SONO OBBLIGATO a pagare altrimenti GUAI)Il problema è che NESSUNO ha controllato se io in casa avessi un apparecchio di qualsivoglia genere che ricevesse il segnale televisivo. Non solo IMPONGONO, ma PRESUMONO che tu riceva. La cosa grave è che impongono presumendo. SMARTCARD A VITA !
      • Wolf01 scrive:
        Re: Scaricabarile tossico...
        Che poi, contninuano a chiamarlo canone RAI, e non riesco a capire cosa centri una rete televisiva con il possesso di un apparecchio...Se me lo chiamano "tassa sugli elettrodomestici" allora potrei anche dire che è giusto pagarlo, in quanto il loro uso e produzione inquina e una parte di quei soldi potrebbe essere spesa per lo smaltimento (come succede per le batterie, specialmente quelle per la macchina)Se continuano a chiamarlo canone RAI, mi sembra un'assurdità pagare per regalare i soldi ai giochi a quiz... sempre che vadano alla RAI e non chissà in che altro buco neroTanto con la pubblicità che si ritrova, la RAI si può tranqullamente mantenere senza il canone, tagli qualche quiz di qua e qualche trasmissione-boiata di la, trasmetti qualche film/cartone/documentario che tanto negli archivi ne hanno a bizzeffe... ed ecco fatto
      • Qfwfq scrive:
        Re: Scaricabarile tossico...

        e cosi' devono fare ... miseriaccia
        io ho preso casa, dopo 2 mesi mi è arrivato il
        canone da pagare[...]
        Il problema è che NESSUNO ha controllato se io in
        casa avessi un apparecchio di qualsivoglia genere
        che ricevesse il segnale televisivo.E' l'antennista che manda la segnalazione alla RAI.
        • TdQ scrive:
          Re: Scaricabarile tossico...
          beh...ma allora impicchiamo gli antennisti!Semplice no? :D
          • allanon scrive:
            Re: Scaricabarile tossico...
            Sbagliato, non è l'antennista, ma l'enel che si tutela con le 1000 clausole scritte in piccolo alla violazione della privacy, altrimenti non sarebbe arrivato nulla del genere nella mia buca condominiale a nome di mia moglie che è intestataria delle utenze guarda caso.Ci sarebbe da andare più a fondo sulla questione, ma io strappo la busta non raccomandata e rispondo con una raccomandata se me ne dovesse mai arrivare una, e per quanto mi riguarda la questione è chiusa.
      • pegasus2000 scrive:
        Re: Scaricabarile tossico...
        Strappa la lettera oppure fai una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà in cui dichiari che non hai nessun apparecchio atto o adattabile a ricevere le emissioni radiotelevisive.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scaricabarile tossico...
        - Scritto da: luna
        e cosi' devono fare ... miseriaccia
        io ho preso casa, dopo 2 mesi mi è arrivato il
        canone da pagare (che come ben sappiamo è un'
        IMPOSTA, quindi SONO OBBLIGATO a pagare
        altrimenti
        GUAI)Ma quali guai? Pure io non appena ho cambiato casa mi e' arrivata quella lettera (alla faccia della privacy avevano gia' il mio nuovo recapito quei maledetti), e siccome la casa era nuova e mancava ancora tutto, carta igienica compresa, quella lettera mi e' stata davvero utile in quella circostanza.E utilizzo analogo ne ho fatto per le successive.
      • bi biii scrive:
        Re: Scaricabarile tossico...
        - Scritto da: luna
        e cosi' devono fare ... miseriaccia
        io ho preso casa, dopo 2 mesi mi è arrivato il
        canone da pagare (che come ben sappiamo è un'
        IMPOSTA, quindi SONO OBBLIGATO a pagare
        altrimenti
        GUAI)
        Il problema è che NESSUNO ha controllato se io in
        casa avessi un apparecchio di qualsivoglia genere
        che ricevesse il segnale televisivo. Non solo
        IMPONGONO, ma PRESUMONO che tu riceva. La cosa
        grave è che impongono presumendo. SMARTCARD A
        VITA
        !Non pagare: se ti arrivano lettere intimidatoriema non raccomandate cestina, se ti arriva la raccomandatarispondi per raccomandata che non hai la TV e cosi'via per le altre raccomandate: Se si presenta qualcuno alla porta non aprire:"Ho paura, sono solo/a in casa..."Se hanno un mandato giudiziario allora apri ma sara'difficile che accada: si comportano come estorsorisenza palle, provano ad intimidirti ma se gli sbattila pora in faccia ogni volta s'attacano.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Scaricabarile tossico...

      Tutte queste considerazioni fanno capire come
      oramai il quadro legislativo sia giurassico
      rispetto alle possibilità tecnologiche
      odierne.E che c'è ancora da capirlo??Basta vedere come legiferano su internet...
    • Teo_ scrive:
      Re: Scaricabarile tossico...
      - Scritto da: Ste
      L'unica speranza risiede nello shut-down
      dell'analogico (se ci sarà): se con il digitale
      si legasse il servizio pubblico ad una smart
      card...sarebbe tutto più semplice: chi paga vede,
      chi non paga (perchè non vuole vedere) non
      vede.Il problema è che non reggerebbe economicamente: a parte il discorso su quanti sarebbero disposti a pagare per la qualità delle trasmissioni RAI, se si passa al digitale cifrato, essendo molto ottimisti, il bacino di utenza sarebbe di 1/4 dellattuale.Ora un pubblicitario avrebbe ragione o no di chiedere di pagare molto meno le pubblicità? Per mantenere le stesse quote dalla raccolta pubblicitaria dovrebbero aumentare incredibilmente gli spazi pubblicitari e sai che belloIo il canone lo pago pur avendo la televisione inscatolata in garage. Lideale per me sarebbe spegnere proprio il segnale televisivo e lasciare libere le frequenze per altro. Però non ci sono solo io.
    • Simo scrive:
      Re: Scaricabarile tossico...
      - Scritto da: Ste
      L'unica speranza risiede nello shut-down
      dell'analogico (se ci sarà): se con il digitale
      si legasse il servizio pubblico ad una smart
      card...sarebbe tutto più semplice: chi paga vede,
      chi non paga (perchè non vuole vedere) non
      vede.
      Ma a questo punto sarebbe in forse la definizione
      di servizio pubblico: la RAI diverrebbe una
      pay-TV
      qualunque.Perchè ad oggi non è una PAY-TV????
    • Luigi scrive:
      Re: Scaricabarile tossico...
      - Scritto da: Ste
      scherzi a parte è oramai palese che la materia
      scotta. Qua non si tratta di interpretare la
      legge, poichè la legge risale ad un periodo in
      cui gli apparecchi "adattabili" non esistevano:
      era palese che uno o aveva un televisore o non ce
      lo aveva. Oggi invece...tutto si può adattare,
      volendo.

      Dubito che un ricorso in sede europea potra
      essere risolutivo...se non altro metterà
      ulteriormente in risalto il livello vergognoso
      della burocrazia
      italiana.

      L'unica speranza risiede nello shut-down
      dell'analogico (se ci sarà): se con il digitale
      si legasse il servizio pubblico ad una smart
      card...sarebbe tutto più semplice: chi paga vede,
      chi non paga (perchè non vuole vedere) non
      vede.
      Ma a questo punto sarebbe in forse la definizione
      di servizio pubblico: la RAI diverrebbe una
      pay-TV
      qualunque.

      Tutte queste considerazioni fanno capire come
      oramai il quadro legislativo sia giurassico
      rispetto alle possibilità tecnologiche
      odierne.Io mi chiedo se davvero il servizio pubblico abbia bisogno di 3 reti. Credo che una sarebbe più che sufficiente, così potrebbero ridurre il canone a una cifra accettabile e lasciare libere due reti a televisioni private, che magari porterebbero contenuti migliori.
      • iRoby scrive:
        Re: Scaricabarile tossico...
        Come quelli Mediaset? (rotfl)A me piacciono le StreetTV quelle che trasmettono "abusivamente" nei coni d'ombra di alte TV.Al sud Italia ce ne sono tante e sono carine, perché ti portano in casa il tuo quartiere, persone che conosci e i problemi della quotidianità. E raramente vogliono venderti materassi e cazzate varie.
  • Overture scrive:
    Nessuno sa niente ma voi continuate pure
    ...a pagarlo il canone poi si vedrà, Baudo mica ce la fa passare liscia se non gli paghiamo per tempo il cachet super miliardario per quella porcheria che è Sanremo...Questo è il concetto espresso... fantastico... veramente fantastico...Ma è ancora niente rispetto al concetto che la legge dev'essere di volta in volta interpretata (chiaramente a uso e consumo del potente di turno).Solo una domanda: ma se la legge è una cosa che si interpreta, che senso ha scriverla ?Se ci si deve sempre muovere a braccio, che senso ha porre delle regole ?
    • ciccio formaggio scrive:
      Re: Nessuno sa niente ma voi continuate pure
      - Scritto da: Overture
      Se ci si deve sempre muovere a braccio, che senso
      ha porre delle regoleper far si che possano essere necessari dei processi, quindi per far mangiare gli avvocati.
      • Overture scrive:
        Re: Nessuno sa niente ma voi continuate pure
        Maledetta la mia logica sempre votata alla questione pratica e funzionale...
Chiudi i commenti