Google, entro il 2016 uno smartphone in proprio?

Un report del Telegraph suggerisce l'uscita imminente di un telefonino interamente realizzato in casa. Una prospettiva che appare non completamente realistica

Roma – Il Telegraph ha pubblicato una notizia in cui afferma che Google starebbe per rilasciare uno smartphone con il proprio marchio entro la fine dell’anno . Non è un segreto che l’azienda facente capo ad Alphabet possa avvertire l’esigenza di produrre in proprio terminali basati sul proprio OS Android. I motivi sono diversi, partendo dal fatto di poter meglio competere con Apple, che sviluppa sia la parte hardware che la parte software dei propri iPhone (e degli altri idevice ). Un ulteriore importante motivo è riconducibile all’eccessiva frammentazione di Android, imputabile anche alle dinamiche interne dei produttori.

Nell’articolo a firma di James Titcomb del Telegraph si legge che il dispositivo a marchio Google “sarà rilasciato entro la fine dell’anno”. Si tratterà di un dispositivo distinto dal brand Nexus utilizzato da Google per gli smartphone prodotti da suoi partner, anche se la notizia non contiene informazioni circa la produzione del terminale.

Le tempistiche del Telegraph contrastano però con la cronologia ufficiale di Google per l’uscita del suo primo smartphone, prevista per il 2017 attraverso Project Ara con lo sviluppo di un terminale modulare, facente parte della nuova divisione hardware di Mountain View, a seguito di una riorganizzazione .

Poco probabile sembra anche l’ipotesi che possa trattarsi di un modello interamente curato dall’azienda con un approccio simile a quello utilizzato per la produzione del tablet Pixel C . I dubbi sono tra l’altro confortati dalle recenti dichiarazioni del CEO Sundar Pichai durante la Code Conference, secondo cui l’azienda sarebbe propensa a proseguire lo sviluppo dei terminali Nexus, in collaborazione con i suoi partner OEM. In particolare, dovrebbe presto concretizzarsi il rilascio di un nuovo modello prodotto dalla taiwanese HTC, quasi certamente in contemporanea all’uscita di Android N.

Ad ogni modo, la produzione di smartphone in proprio consentirebbe senz’altro a Google di recuperare terreno circa la frammentazione del suo ecosistema. Un recente rapporto indica che la percentuale di terminali che adoperano l’ultima versione dell’OS mobile di Google, ovvero la 6.0 Marshmallow, è di poco superiore a 10 unità su cento, nonostante la minaccia di creare una lista nera in cui inserire i produttori riluttanti agli aggiornamenti. Una situazione scomoda, per Mountain View, in considerazione del fatto che a settembre è previsto il rilascio di Android N .

Questa scelta, che permetterebbe a Google di meglio rivaleggiare con il suo principale competitor, Apple, potrebbe però avere delle ripercussioni sul lato antitrust. Google, già sotto accusa da parte dell’UE per abuso di posizione dominante, a causa dell’uso del successo di Android e del Play Store per spingere il suo motore di ricerca ed il browser Chrome, vedrebbe aggravata la sua situazione.

Thomas Zaffino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • trappolone scrive:
    consumatori gabbati
    Obsolscenza programmata by googlez.Appolz quando deve vendere nuovi gadget usa un altro sistema: "aggiorna" IOS!http://www.idownloadblog.com/2016/03/28/apple-reposts-ios-9-3-for-older-devices-bricked-by-activation-lock/[img]http://3.bp.blogspot.com/-ty22lDwOqZ4/VucEORuEkEI/AAAAAAAAKU8/1JaKcBfh3Q8deLIMCmHkQ60ghiWLUsawg/w1200-h630-p-nu/bricked.jpg[/img](anonimo) (apple)
    • T1000 scrive:
      Re: consumatori gabbati
      Dove sono i macachi? Macachi cosa aspettate a far sparire il commento?Eh, non ci sono più i macachi di una volta.
    • seven scrive:
      Re: consumatori gabbati
      - Scritto da: trappolone
      Obsolscenza programmata by googlez.

      Appolz quando deve vendere nuovi gadget usa un
      altro sistema: "aggiorna"
      IOS!Purtroppo è così anche per Android, per quei pochi modelli che ricevono qualche aggiornamento: salendo di 1 versione a volte funziona ancora bene (a me è sempre andata male), salendo di 2 versioni non ne parliamo.Con il Moto G 2015 ora mi tengo Android 5 perché il 6 pur essendo disponibile spesso dà problemi, poco male.
  • Mao99 scrive:
    Info
    La colpa non dell'SO che come tutti ha difetti, la colpa è delle case produttrici (android 4.3 ed il mio cell lo terrò il più possibile) che non aggiorna più l'SO e ti arrangi.Ora mi viene in mente che su internet c'è gente che cerca di farti installare app dallo store "strane" ed hanno scritto come info "make money, cash ecc.." dove le installi, dai il tuo codice e dovrebbero darti qualche centesimo per gli utenti che hai fatto installare ecc.. non vorrei che si inizi con quelle cose a riempirsi di malware.. io ovvimente gli ho detto di installarsela lui... ma forse qualche utonto lo farà per poi magari infettarsi?
    • maxsix scrive:
      Re: Info
      - Scritto da: Mao99
      La colpa non dell'SO che come tutti ha difetti,
      la colpa è delle case produttrici (android 4.3 ed
      il mio cell lo terrò il più possibile) che non
      aggiorna più l'SO e ti
      arrangi.Bello il mondo pezzentux based.

      Ora mi viene in mente che su internet c'è gente
      che cerca di farti installare app dallo store
      "strane" ed hanno scritto come info "make money,
      cash ecc.." dove le installi, dai il tuo codice e
      dovrebbero darti qualche centesimo per gli utenti
      che hai fatto installare ecc.. non vorrei che si
      inizi con quelle cose a riempirsi di malware.. io
      ovvimente gli ho detto di installarsela lui... ma
      forse qualche utonto lo farà per poi magari
      infettarsi?C'è di peggio.Cloni perfetti di app famosissime geneticamente modificate.
      • gnometto scrive:
        Re: Info
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: Mao99

        La colpa non dell'SO che come tutti ha
        difetti,

        la colpa è delle case produttrici (android
        4.3
        ed

        il mio cell lo terrò il più possibile) che
        non

        aggiorna più l'SO e ti

        arrangi.

        Bello il mondo pezzentux based.parli di quel mondo che permette anche ad idioti come te di avere internet lo sai?




        Ora mi viene in mente che su internet c'è
        gente

        che cerca di farti installare app dallo store

        "strane" ed hanno scritto come info "make
        money,

        cash ecc.." dove le installi, dai il tuo
        codice
        e

        dovrebbero darti qualche centesimo per gli
        utenti

        che hai fatto installare ecc.. non vorrei
        che
        si

        inizi con quelle cose a riempirsi di
        malware..
        io

        ovvimente gli ho detto di installarsela
        lui...
        ma

        forse qualche utonto lo farà per poi magari

        infettarsi?

        C'è di peggio.
        Cloni perfetti di app famosissime geneticamente
        modificate.e poi ci sta quel mondo dove ifart a pagamento è stata in cima alle classifiche, torna al tuo manuale che ti insegna ad impugnare un telefono che è meglio applefan
  • Igor scrive:
    eufemismi
    <i
    Da qui in poi nascono i problemi per l'utente. ..... potrebbero essere applicazioni ben più pericolose. Sniffer o keylogger con i quali carpire password e dati sensibili, ad esempio, ma anche applicazioni capaci di monitorare l'utilizzo del dispositivo da parte dell'utente e, magari, registrare le conversazioni ed inviarle ad un utente remoto. </i
    Per essere chiari, se uno entra nel tuo telefono con i permessi di ROOT, non è che può solo installare applicazioni, può fare tutto ! A partire dal dump della memoria riservata alle applicazioni, i contenuti dei files, le password eccetera e lo può fare anche se usi il file system criptato.Se poi lui ha i permessi e tu no, non puoi manco cercare di porre rimedio ai danni che fa a parte staccare la batteria e riformattare/distruggere il cellulare.
  • user_ scrive:
    una soluzione antivirus
    io ne ho messi 2, malware bytes e lookout, sono al sicuro ?
  • Ethype scrive:
    la sicurezza
    Per fortuna android è basato su unix... pensate se fosse basato su iOS.
  • jumpjack scrive:
    root con un click?
    Quindi è possibile scrivere un'app che con un click roota qualunque cell android fino alla 5.1?!?Comodo.
  • INTELLLIGGE NTONE scrive:
    THINK TROLLMENT
    TUTTO QUESTO NON SAREBBE SUCCESSO SE ANDROID FOSSE BASATO SUL SICURISSIMO LINUX!!! BEN GLI STA!!!
    • user_ scrive:
      Re: THINK TROLLMENT
      E su che cosa è basato invece ???
      • maxsix scrive:
        Re: THINK TROLLMENT
        - Scritto da: user_
        E su che cosa è basato invece ???Pezzentux
        • Epyte scrive:
          Re: THINK TROLLMENT
          Torna ad occuparti dei tuoi giocattoli per gente minorata su :D
          • rommel scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: Epyte
            Torna ad occuparti dei tuoi giocattoli per gente
            minorata su
            :Ddisse il balordo
          • gnometto scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: rommel
            - Scritto da: Epyte

            Torna ad occuparti dei tuoi giocattoli per
            gente

            minorata su

            :D
            disse il balordotu sei il tipo che usa quel sapientino con la mela dietro, almeno hai imparato ad impugnarlo?
        • six_strunx scrive:
          Re: THINK TROLLMENT
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: user_

          E su che cosa è basato invece ???

          PezzentuxVolendo c'é anche coglIOSnux di apple che fa cagare uguale e costa il triplo.
          • maxsix scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: six_strunx
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: user_


            E su che cosa è basato invece ???



            Pezzentux

            Volendo c'é anche coglIOSnux di apple che fa
            cagare uguale e costa il
            triplo.Quant'è il prezzo? In euro, grazie.
          • seven scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: maxsix
            Quant'è il prezzo? In euro, grazie.quando vai in banca a chiedere il prestito te lo sanno dire loro
          • maxsix scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: maxsix

            Quant'è il prezzo? In euro, grazie.

            quando vai in banca a chiedere il prestito te lo
            sanno dire
            loroIn banca non lo sanno.Ripeto la domanda, quindi.
          • seven scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: maxsix
            In banca non lo sanno.
            Ripeto la domanda, quindi.molto perché va molto bene
          • maxsix scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: maxsix

            In banca non lo sanno.

            Ripeto la domanda, quindi.

            molto perché va molto beneMolto in euro non vuol dire niente.Specificare cifra precisa, prego.
          • seven scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: maxsix
            Molto in euro non vuol dire niente.
            Specificare cifra precisa, prego.l'ultima è sicuramente 9
          • gnometto scrive:
            Re: THINK TROLLMENT
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: seven

            - Scritto da: maxsix


            In banca non lo sanno.


            Ripeto la domanda, quindi.



            molto perché va molto bene

            Molto in euro non vuol dire niente.
            Specificare cifra precisa, prego.non ha un prezzo fisso, è come per te, ogni persona ha il suo prezzo, tu vali poco, ti si compra con un manuale per imparare ad impugnare un telefono
  • casserulus scrive:
    ma che cavolo!
    Ma come cavolo è possibile che un malware possa eseguire il root del terminale quando bisogna fare un sacco di manovre per farlo a mano, e l'esito è tutt'altro che certo?Qualcuno ci piglia per il cu@o?
    • user_ scrive:
      Re: ma che cavolo!
      Guarda che kingroot fa tutto in automatico, al massimo poi devi riavviare lo smartphone, non funziona con tutti i cellulari ma con molti sì, android.E io il root ce l'ho in tutti gli smartphone che ho.
      • volksoft scrive:
        Re: ma che cavolo!
        Sul mio Huawei p8 lite con android 6.0 kingroot non fa nulla, né da PC né da locale (tranne probabilmente fregarsi l'id del mio telefono, la rubrica indirizzi, magari l'ssid wireless e relativa password, ecc.).
        • user_ scrive:
          Re: ma che cavolo!
          devi avere le prove prima di dire che ti ruba qualcosa.
          • aphex_twin scrive:
            Re: ma che cavolo!
            Se lanci un comando che , apparentemente , non fa nulla e non da alcun messaggio di errore ti lascia tranquillo ? :|
          • user_ scrive:
            Re: ma che cavolo!
            no , ma certe volte anche se accade non fa danni, non sono malware.
    • Igor scrive:
      Re: ma che cavolo!
      - Scritto da: casserulus
      Ma come cavolo è possibile che un malware possa
      eseguire il root del terminale quando bisogna
      fare un sacco di manovre per farlo a mano, e
      l'esito è tutt'altro che
      certo?
      Qualcuno ci piglia per il cu@o?Niente di complicato. Fino alla 5 c'erano molte libertà di azione, dopo la 5 grazie al rinforzo delle policy di selinux, manco ti parte un servizio al boot.La cosa geniale è che tu non puoi fare root del dispositivo, perché perdi la garanzia o altre stupidaggini simili, mentre puoi tranquillamente scaricare una app che lo fa senza nemmeno una cold install, e prende pieno possesso dell'apparecchio, e nessuno è colpevole tranne te.
      • maxsix scrive:
        Re: ma che cavolo!
        - Scritto da: Igor
        - Scritto da: casserulus

        Ma come cavolo è possibile che un malware
        possa

        eseguire il root del terminale quando bisogna

        fare un sacco di manovre per farlo a mano, e

        l'esito è tutt'altro che

        certo?

        Qualcuno ci piglia per il cu@o?

        Niente di complicato. Fino alla 5 c'erano molte
        libertà di azione, dopo la 5 grazie al rinforzo
        delle policy di selinux, manco ti parte un
        servizio al
        boot.
        La cosa geniale è che tu non puoi fare root del
        dispositivo, perché perdi la garanzia o altre
        stupidaggini simili, mentre puoi tranquillamente
        scaricare una app che lo fa senza nemmeno una
        cold install, e prende pieno possesso
        dell'apparecchio, e nessuno è colpevole tranne
        te.Ma come.... ma non c'erano i permessi GRANULARI?
        • bubba scrive:
          Re: ma che cavolo!
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Igor

          - Scritto da: casserulus


          Ma come cavolo è possibile che un
          malware

          possa


          eseguire il root del terminale quando
          bisogna


          fare un sacco di manovre per farlo a
          mano,
          e


          l'esito è tutt'altro che


          certo?


          Qualcuno ci piglia per il cu@o?



          Niente di complicato. Fino alla 5 c'erano
          molte

          libertà di azione, dopo la 5 grazie al
          rinforzo

          delle policy di selinux, manco ti parte un

          servizio al

          boot.

          La cosa geniale è che tu non puoi fare root
          del

          dispositivo, perché perdi la garanzia o altre

          stupidaggini simili, mentre puoi
          tranquillamente

          scaricare una app che lo fa senza nemmeno una

          cold install, e prende pieno possesso

          dell'apparecchio, e nessuno è colpevole
          tranne

          te.

          Ma come.... ma non c'erano i permessi GRANULARI?certo i famosi <permessi ai privilege escalation bug
          . e' una tecnologia implementata anche su ios, non te n'eri accorto?
  • user_ scrive:
    Su google play ci sono o no?
    C'è o no la possibilità di trovarlo su qualche app scaricabile da google play ??"Trend Micro, in effetti, ha trovato il codice malevolo contenuto in diverse applicazioni disponibili anche sullo stesso Google Play, così come sono state rilevate molte applicazioni che scaricate dallo store ufficiale di Google risultano assolutamente pulite, ma se scaricate da store non ufficiali contengono una copia del malware. "-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 giugno 2016 14.03-----------------------------------------------------------
    • bubba scrive:
      Re: Su google play ci sono o no?
      - Scritto da: user_
      C'è o no la possibilità di trovarlo su qualche
      app scaricabile da google play
      ??
      e' che trendmicro e' fuffosa sui dettagli (e non e' strano :P )l'unico dato decente era e da un altra parte avevo letto che prima di esser rimosso aveva sui 1000 d/l se ben ricordo. Un VERO disastro a confronto della miliardata di utenti e di apps presenti :P
Chiudi i commenti