Google non crackerà i PDF di Adobe

Dopo le lamentele di Adobe, la funzione per visualizzare documenti PDF all'interno di Gmail non è più in grado di bypassare le protezioni DRM inserite dagli autori

Mountain View (USA) – La funzione “View as HTML” all’interno di Gmail , il servizio di posta elettronica offerto da Google , non è più in grado di bypassare le protezioni DRM eventualmente inserite all’interno di documenti PDF.

Il “trucco”, rimasto attivo per mesi ed inizialmente raccontato da un giovane studente universitario , permetteva di visualizzare qualsiasi PDF “protetto” sotto forma di testo ASCII.

In questo modo, in barba alle protezioni implementate dagli utenti del software Adobe per proteggere opere di varia natura, un malintenzionato avrebbe potuto copiare senza problemi i contenuti di un documento non destinato alla libera “manipolabilità”. John Landwehn, responsabile delle tecnologie di sicurezza Adobe, aveva recentemente invitato Google ad eliminare questo meccanismo anti-DRM potenzialmente pericoloso.

“L’implementazione dei PDF su Gmail”, aveva rivelato Landwehr in un’e-mail rivolta alla comunità PDFZone , “non tiene conto delle protezioni DRM eventualmente presenti all’interno del file, così da compromettere la corretta conversione da PDF ad HTML”. I portavoce di Google avevano immediatamente colto la segnalazione, promettendo “una rapida soluzione per venire incontro alle richieste di Adobe”.

Adesso, come riporta BoingBoing , ogni tentativo di “scardinare” il DRM di Adobe reindirizza ad un messaggio ben chiaro: “L’allegato non può essere visualizzato per via delle restrizioni inserite dall’autore. Si prega di scaricare il file per visualizzarlo nel suo formato originale”, ovvero con gli appositi software prodotti da Adobe.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tristano99 scrive:
    Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente recidivo
    Non mi meraviglierei se, anche in Europa, chi non fosse favorevole alla UE , venisse arrestato (magari,non punito pesantemente come in Cina). In fin de' conti, la legge sul mandato d' arresto europeo , non è una favola e diverse persone , che hanno scritto libri, sono state denunciate e processate per reati che non molto tempo fa, tali non erano. Ovvero, prima che la UE , come è attualmente, fosse realtà... Quella di far tacere il dissenso, è una tendenza che va rafforzandosi sempre più e poi, non si dice che "tutto il mondo è paese?" -Non mi meraviglierei se in Europa vi fossero politici che simpatizzano per il sistema cinese e magari, importarlo quì , nel continente europeo. A me fu detto, tempo fa , che chi dovesse esprimere pubblicamente il suo dissenso verso l' Unione Europea, e fossero presenti rappresentanti delle forze dell' ordine, potrebbe venire arrestato. Chi me l'ha detto , appartiene a questo settore.Ora, Internet è o non è, pubblica? Si, è vero che il governo cinese non scherza con gli internauti ma tutti, sappiamo che anche da noi, esiste comunque un controllo sempre più serrato. Dobbiamo o non dobbiamo, tenerne conto?
  • Anonimo scrive:
    Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente recidivo
    Spero che IMB "riprenda il controllo" di sè e la smetta di obbligarci a vedere odiose pubblicità pop-up mouse-over, che coprono la notizia e piuttosto che cliccarle chiudo la pagina!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
      sei ot
    • Anonimo scrive:
      Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
      - Scritto da:
      Spero che IMB "riprenda il controllo" di sè e la
      smetta di obbligarci a vedere odiose pubblicità
      pop-up mouse-over, che coprono la notizia e
      piuttosto che cliccarle chiudo la
      pagina!!!usa firefox!
  • Anonimo scrive:
    Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
    hrw ecc. sono associazioni destabilizzanti nate indovinate un po' dove e protagoniste delle cacciate di alcuni governi autoritari autoctoni (buono) per sostituirli con governi autoritari filooccidentali (molto male)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
      che lingua parli?
    • Anonimo scrive:
      Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
      - Scritto da:
      hrw ecc. sono associazioni destabilizzanti nate
      indovinate un po' dove e protagoniste delle
      cacciate di alcuni governi autoritari autoctoni
      (buono) per sostituirli con governi autoritari
      filooccidentali (molto
      male)che lingua parli?
  • Angelone scrive:
    Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
    stranamente quei cacasotto degli americani non vanno ad esportare democrazia in Cina.Sarà più facile che un giorno i cinesi esportino il comunismo in America.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
      - Scritto da: Angelone
      stranamente quei cacasotto degli americani non
      vanno ad esportare democrazia in
      Cina.Se lo facessero avresti comunque da ridire, per te solo scomparendo gli americani farebbero una cosa buona.
      Sarà più facile che un giorno i cinesi esportino
      il comunismo in
      America.Siamo tutti un po' sognatori. Ma esagerare cosi'...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
        Staremo a vedere se non sarà così...Se andranno avanti in sta maniera le cose, gli Americani saranno la potenza n°1 non per molto ancora...- Scritto da:
        - Scritto da: Angelone

        stranamente quei cacasotto degli americani non

        vanno ad esportare democrazia in

        Cina.

        Se lo facessero avresti comunque da ridire, per
        te solo scomparendo gli americani farebbero una
        cosa
        buona.


        Sarà più facile che un giorno i cinesi esportino

        il comunismo in

        America.

        Siamo tutti un po' sognatori. Ma esagerare
        cosi'...
        • Anonimo scrive:
          Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec

          gli Americani saranno la potenza n°1 non per molto ancora...italiano sopraffino
          • Anonimo scrive:
            Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
            - Scritto da:

            gli Americani saranno la potenza n°1 non per
            molto
            ancora...

            italiano sopraffinoBeh, è arrivato dalla Cina da poco...
          • Anonimo scrive:
            Re: Cina, 12 anni al cyberdissidente rec
            cin ciao lin
Chiudi i commenti