Google, nuove accuse per il tracciamento degli studenti

Il procuratore generale del Mississippi, già noto per aver scagliato contro Mountain View tutta l'insoddisfazione di Hollywood, torna a denunciare la Grande G: Google pensi ai bambini, ma non come bersagli pubblicitari

Roma – “Non penso che possa esserci altra motivazione che l’avidità nel momento in cui un’azienda tenga deliberatamente segreto il modo in cui raccoglie e impiega le informazioni degli studenti”: con queste parole, e con prove empiriche a supporto di una tesi che Google smentisce da tempo, il procuratore generale del Mississippi Jim Hood torna alla carica contro Mountain View.

Dopo lo scontro aperto negli anni scorsi contro le brutture di Google, scontro che dall’hack di Sony Pictures è emerso essere caldeggiato da Hollywood e che si è chiuso senza conseguenza alcuna, Hood, a nome dello stato che rappresenta, ha nuovamente sporto denuncia contro la Grande G. Oggetto del contendere, in questa occasione , è la privacy dei giovani cittadini , a cui Google attenterebbe nel nome del profitto con i propri Chromebook, abbondantemente presenti nelle scuole statunitensi, e i propri servizi gratuiti dedicati all’istruzione (G Suite for Education).

Gli uffici di Hood si sono attivati per sondare nel profondo le pratiche della Grande G, con test condotti nei giorni scorsi : navigando su YouTube identificati con una email assegnata a uno studente, disconnettendosi dal servizio e consultandolo con un altro browser e senza effettuare l’accesso, “ha iniziato a spararci addosso pubblicità che aveva a che fare con le stessa query formulata dallo studente”. “Così – inferisce Hood – sappiamo che stanno tracciando quel giovane”.

Il procuratore generale del Mississippi sembra aver dissotterrato una accusa sollevata nel 2015 e reiterata di recente da EFF, una accusa a cui Mountain View aveva già formalmente risposto : le applicazioni dedicate all’istruzione, aveva assicurato a suo tempo Google, non ospitano pubblicità e i dati che raccolgono, anche attraverso la funzione di sincronizzazione Chrome Sync, disattivabile, non vengono impiegati per proporre pubblicità .

Secondo Hood, però, “Google traccia, registra, usa e salva le attività online dei bambini del Mississippi, il tutto allo scopo di elaborare dati degli studenti per costruire un profilo a supporto del proprio business dell’advertising”: per questo motivo chiede chiarezza su tutte le pratiche di raccolta dei dati adottate dalla Grande G e sugli scopi per cui sono messe in atto.
Google, proprio nei giorni scorsi, ha ottenuto nuovamente l’ approvazione di Future of Privacy Forum rispetto alla propria suite di servizi per le scuole, rilevato che si allinei ai principi dell’accordo Student Privacy Pledge, volto a tutelare i dati e la vita privata degli scolari.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • stuparich scrive:
    imbonitori di folle
    Quello di Tesla è da considerarsi come un copi r lota e non un sistema alternativo di guida.
    • iRoby scrive:
      Re: imbonitori di folle
      Siamo all'inizio di una nuova tecnologia, che potrebbe essere una rivoluzione o creare mostri ed essere abbandonata.Io credo che con l'aumento della potenza di calcolo dei controller digitali sulle auto e degli algoritmi di guida assistita ci possa essere un futuro interessante.Spero che si mettano d'accordo anche sugli standard per le schede CPU in modo da poter sostituire e aggiornare man mano che la tecnologia prosegue.Non è una cattiva idea avere il minibus personale, l'auto automatica che chiami e ti porta dove ti serve. E neppure l'essere sgravato dal pericolo e il nervosismo che comporta la guida nel traffico cittadino di oggi.
      • Hopf scrive:
        Re: imbonitori di folle
        - Scritto da: iRoby
        Siamo all'inizio di una nuova tecnologia, che
        potrebbe essere una rivoluzione o creare mostri
        ed essere
        abbandonata.

        Io credo che con l'aumento della potenza di
        calcolo dei controller digitali sulle auto e
        degli algoritmi di guida assistita ci possa
        essere un futuro
        interessante.

        Spero che si mettano d'accordo anche sugli
        standard per le schede CPU in modo da poter
        sostituire e aggiornare man mano che la
        tecnologia
        prosegue.

        Non è una cattiva idea avere il minibus
        personale, l'auto automatica che chiami e ti
        porta dove ti serve.


        E neppure l'essere sgravato dal pericolo e il
        nervosismo che comporta la guida nel traffico
        cittadino di
        oggi.E soprattutto con un bel motore in ghisa e gli scarichi rigorosamente aperti :D
  • pinuccio scrive:
    pinuccio
    pinuccio vorrebbe l'auto senza pilota per poter fare la cacca mentre è in viaggio, ma quindi non è possibile perchè non ci si deve distrarre? pinuccio è deluso da tesla...
    • panda rossa scrive:
      Re: pinuccio
      - Scritto da: pinuccio
      pinuccio vorrebbe l'auto senza pilota per poter
      fare la cacca mentre è in viaggio, ma quindi non
      è possibile perchè non ci si deve distrarre?
      pinuccio è deluso da
      tesla...Pinuccio potrebbe comprare questo modello.[img]http://i.imgur.com/IPb54ST.jpg[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2017 13.17-----------------------------------------------------------
    • Biagio scrive:
      Re: pinuccio
      Pinuccio fa guidare me così può fare la cacca.
  • ... scrive:
    automatico, semiautomatico... manuale?
    nel titolo si parla di "pilota automatico", nell'articolo di pilota "semi automatico"... a zagor, datti una regolata.queesti avvoltoi fanno ridere, ti danno un pilota "automatico" ma tu sei obbligato a supervisionarlo costantemente... tantovale allora che guido in prima persona e ciao. la verita' e' che un pilota auto,atico, allo stato attuale della tecnologia, non puo' eguagliare un pilota umano in quanto alla gestione dell'imprevisto. ma i venditori cotinuano a chiamarlo "automatico" solo per venderne di piu', sepoi la gente ci muore, pazienza, colpa loro che non hanno letto le scritte in piccolo.non esiste un pilota automatico affidabile, punto e basta. solo gli aerei hanno il pilota automatico che in realta' e' un "coso" che si limita a tenere rotta, quota e velocita', giusto il tempo per un caffe e un pompino fatto bene dalla hostess, di quelli da mezz'ora per intenderci, ma col cazzo che sa atterrare e decollare.
    • ... scrive:
      Re: automatico, semiautomatico... manuale?
      - Scritto da: ...
      nel titolo si parla di "pilota automatico",
      nell'articolo di pilota "semi automatico"... a
      zagor, datti una
      regolata.

      queesti avvoltoi fanno ridere, ti danno un pilota
      "automatico" ma tu sei obbligato a
      supervisionarlo costantemente... tantovale allora
      che guido in prima persona e ciao. la verita' e'
      che un pilota auto,atico, allo stato attuale
      della tecnologia, non puo' eguagliare un pilota
      umano in quanto alla gestione dell'imprevisto. ma
      i venditori cotinuano a chiamarlo "automatico"
      solo per venderne di piu', sepoi la gente ci
      muore, pazienza, colpa loro che non hanno letto
      le scritte in
      piccolo.

      non esiste un pilota automatico affidabile, punto
      e basta. solo gli aerei hanno il pilota
      automatico che in realta' e' un "coso" che si
      limita a tenere rotta, quota e velocita', giusto
      il tempo per un caffe e un pompino fatto bene
      dalla hostess, di quelli da mezz'ora per
      intenderci, ma col cazzo che sa atterrare e
      decollareEsatto, e questo nonostante le variabili sugli "imprevisti" su una pista di un aeroporto siano nettamente inferiori rispetto a quelle che puoi trovare nell'attraversare una città trafficata. Ma 'sti coglioni non ci arrivano eh, per loro il software è una scatola magica in cui tutto funziona sempre a in modo perfetto, perché ricordiamo che i programmi ultra complessi non fanno mai errori, MAI! (rotfl)
    • FB6 scrive:
      Re: automatico, semiautomatico... manuale?
      https://en.wikipedia.org/wiki/AutolandIn determinate condizioni, gli F18 sono in grado di atterrare autonomamente su una portaerei!
    • seven scrive:
      Re: automatico, semiautomatico... manuale?
      - Scritto da: ...
      queesti avvoltoi fanno ridere, ti danno un pilota
      "automatico" ma tu sei obbligato a
      supervisionarlo costantemente... tantovale allora
      che guido in prima persona e ciao. la verita' e'
      che un pilota auto,atico, allo stato attuale
      della tecnologia, non puo' eguagliare un pilota
      umano in quanto alla gestione dell'imprevisto.Già, ma grazie a quelli che si prestano ad utilizzarlo supervisionandolo (beta-tester), hanno a disposizione una gran quantità di dati per migliorare il sw.
  • ma bbasta scrive:
    tutto acome previsto
    hanno scaricato la responsabilita' tutta sul conducente come previstoRIP pilota automatico
    • ... scrive:
      Re: tutto acome previsto
      Ahaha, noi dai ma qui c'è gente che continua a difendere queste aziende! (rotfl) Questi si farebbero inculare da un ippopotamo e poi lo ringrazierebbero pure! (rotfl)
    • mela marcia scrive:
      Re: tutto acome previsto
      Come è successo per iCloud: sistemi insicuri, bucati e foto in giro per internet, ma la colpa non è di Apple, bensì dell'utente che ha messo la password troppo semplice. Le multinazionali hanno sempre il coltello dalla parte del manico...
      • iRoby scrive:
        Re: tutto acome previsto
        Dobbiamo usarli per forza per le cose importanti.Io ci metto giusto qualche paesaggio durante le gite e qualche cazzata presa qua e la.Foto sensibili e importanti, nel mio NAS a casa e un backup su un disco USB aggiuntivo, messo nel ripostiglio.Il cloud queste cose non lo vedranno mai.
        • mela marcia scrive:
          Re: tutto acome previsto
          - Scritto da: iRoby
          Il cloud queste cose non lo vedranno mai.Esatto, se tutti facessero questo ragionamento Apple, Google & co avrebbero due possibilità:- Lasciare perdere il cloud, perché non sarebbe fonte di guadagno- Creare un cloud davvero sicuro per convincere i diffidenti ad usarloPurtroppo non è così per via dei soliti caproni...
          • iRoby scrive:
            Re: tutto acome previsto
            Gli "sgamati" di tecnologia, sappiamo cosa fare.A tutti gli altri lasciamo il cloud.Anche se però ultimamente sto facendo un po' di siti che sfruttano il cloud.Per esempio un mio amico artigiano nel suo sito mette tante foto per pubblicizzare i suoi lavori. E questo lo ha gonfiato fino oltre i 7GB.Ho usato Flickr per inserire tutte le foto organizzate in album, e poi un bel plugin per Wordpress col quale negli articoli metto solo un tag, che al suo posto sostituisce tutti i link della galleria su Flickr.In questo modo l'hosting delle foto e la banda per il download sono un problema di Flickr.Ed il sito è sceso a 150MB, ossia il solo codice e il database, e qualche miniatura e banner.
          • panda rossa scrive:
            Re: tutto acome previsto
            - Scritto da: iRoby
            Gli "sgamati" di tecnologia, sappiamo cosa fare.
            A tutti gli altri lasciamo il cloud.

            Anche se però ultimamente sto facendo un po' di
            siti che sfruttano il
            cloud.

            Per esempio un mio amico artigiano nel suo sito
            mette tante foto per pubblicizzare i suoi lavori.
            E questo lo ha gonfiato fino oltre i
            7GB.

            Ho usato Flickr per inserire tutte le foto
            organizzate in album, e poi un bel plugin per
            Wordpress col quale negli articoli metto solo un
            tag, che al suo posto sostituisce tutti i link
            della galleria su
            Flickr.

            In questo modo l'hosting delle foto e la banda
            per il download sono un problema di
            Flickr.
            Ed il sito è sceso a 150MB, ossia il solo codice
            e il database, e qualche miniatura e
            banner.Questo e' un comportamento corretto: tanto le foto una volta messe in rete sono fuori controllo e se quel tizio ha bisogno di mettere foto, hai fatto bene ad uploadarle altrove risparmiando costi di memoria e di banda.Inoltre se per disgrazia una di quelle foto venisse accusata di infrangere copyright, te ne sciacqui le balle dicendo di averle trovate su flickr, e solamente linkate.
          • iRoby scrive:
            Re: tutto acome previsto
            - Scritto da: panda rossa
            Inoltre se per disgrazia una di quelle foto
            venisse accusata di infrangere copyright, te ne
            sciacqui le balle dicendo di averle trovate su
            flickr, e solamente linkate.No l'account è a nome del cliente.Comunque sto attento alle questioni di copyright. Anzi è più probabile il contrario ossia che al cliente vengano prese e riutilizzate le sue foto.Ma essendo foto di processi di lavorazione dei metalli ed altri lavori artigiani sarà difficile che servano a qualcuno.
          • Hopf scrive:
            Re: tutto acome previsto
            - Scritto da: iRoby
            In questo modo l'hosting delle foto e la banda
            per il download sono un problema di
            Flickr.Basta che sia aggratise
            Ed il sito è sceso a 150MB, ossia il solo codice
            e il database, e qualche miniatura e
            banner.Solo 150MB???Ma vaffanzum!!!
          • Ogekury scrive:
            Re: tutto acome previsto
            - Scritto da: iRoby
            Gli "sgamati" di tecnologia, sappiamo cosa fare.
            A tutti gli altri lasciamo il cloud.

            Anche se però ultimamente sto facendo un po' di
            siti che sfruttano il
            cloud.

            Per esempio un mio amico artigiano nel suo sito
            mette tante foto per pubblicizzare i suoi lavori.
            E questo lo ha gonfiato fino oltre i
            7GB.Il cloud per l'uso personale ha senso fino ad un certo punto, basta non caricare contenuti sensibili. A livello enterprise ormai e' la scelta standard, nessuno si "hosta" niente, AWS, GoogleCloud etc.. sono la norma
  • rimbaldo scrive:
    logica contorta
    A leggere queste scemenze si capisce come con i soldi ti comperi ogni cosa, talvolta subito, talvolta più lentamente, ma sicuramente.E' stato proprio il pilota automatico a causare l'incidente!Che gli altri si sarebbero comportati nello stesso modo non toglie un grammo alla sua responsabilità.E il pilota si guardava il film perché è evidente che Tesla non gli ha spiegato con chiarezza i rischi, visto che nessuno è così scemo da mettere in gioco la propria vita in questo modo.Certo, se Tesla avesse avvertito con chiarezza gli utenti, forse non avrebbe venduto così tanto.Ma tant'è: ubi maior minor cessat e il fine giustifica i mezzi.Per questi avvoltoi il mondo è una prova di forza, parlare di etica è da stupidi (se non è questione di marketing, ovviamente).
    • rollercasto scrive:
      Re: logica contorta
      Cazzarola, ho scritto più o meno le stesse cose... nell'articolo sbagliato ;)
    • iRoby scrive:
      Re: logica contorta
      Tu sei sacrificabile!In nome del finto progresso, o meglio del business miliardario camuffato da progresso.La gente comune può essere fatta fuori, usata come cavia, sfruttata, mandata al macello in qualche guerra predatoria.Non vale niente!Il concetto dovrebbe essere molto chiaro ormai da tanto tempo.Appurato ciò lascia perdere la macchinetta automatica e guida tu, con prudenza come sempre.Se sei uno col piedino pesante e ti piace guidare, prenditi la macchinetta sportiva e vai in qualche posto isolato quando non c'è nessuno.Le strade normali ormai sono luogo di conquista della tecnologia informatica e automatica che ci ha trovato un nuovo business con cui arricchirsi.Tutti i piloti saranno eliminati, tassisti, camionisti, corrieri, autisti del tram, macchinisti dei treni, perfino quelli degli aerei, non servirà più nessuno. Tutti a casa per sfortuna o per fortuna.Perché in qualche modo ci dovranno dare comunque da mangiare e di che vivere perché si mantenga il sistema dell'accumulo di denaro.
      • Luke1 scrive:
        Re: logica contorta
        Questo è certo. Ad esempio nel trasporto su gomma l'autista pesa sul costo della spedizione per il 70%. Un'economia che non si adegui al paradigma della guida autonoma finirebbe comunque per essere fortemente svantaggiata a livello di infrastrutture. In ogni caso inutile fare battaglie di retroguardia, i trasporti sono solo la punta dell'iceberg del cambiamento in atto. Ad essere colpite saranno anche le professioni ad elevati contenuti intellettuali, il ceto impiegatizio, le carriere oggi più remunerative. E' una transizione di fase che non può essere impedita quindi tanto vale concentrarsi sul come affrontarla nel migliore dei modi. Ad esempio ieri i francesi alle primarie della sinistra hanno preferito Benoit Hamon a Manuel Valls, e il suo programma prevede l'istituzione di un reddito di base universale di circa 800 euro al mese per ciascun maggiorenne indipendentemente dalla presenza di altri redditi (sarebbe cumulabile, una grossa differenza rispetto ai programmi di assistenza al reddito esistenti oggi in Europa Italia esclusa). Questo è un ottimo inizio per affrontare l'avvento dell'economia dell'automazione. In seguito, con un meccanismo speculare alla vecchia scala mobile, si dovrebbe indicizzare il dividendo di cittadinanza alla crescita della produttività. Dato che la produttività crescerà certamente per effetto delle tecnologie esponenziali questo renderà praticabile la graduale sostituzione dei redditi da lavoro con un dividendo sull'economia dell'automazione.- Scritto da: iRobyì
        Tutti i piloti saranno eliminati, tassisti,
        camionisti, corrieri, autisti del tram,
        macchinisti dei treni, perfino quelli degli
        aerei, non servirà più nessuno. Tutti a casa per
        sfortuna o per
        fortuna.
        Perché in qualche modo ci dovranno dare comunque
        da mangiare e di che vivere perché si mantenga il
        sistema dell'accumulo di
        denaro.
        • iRoby scrive:
          Re: logica contorta
          - Scritto da: Luke1
          suo programma prevede l'istituzione di un reddito
          di base universale di circa 800 euro al mese per
          ciascun maggiorenne indipendentemente dallaIl reddito di cittadinanza è un'elemosina da pezzenti!Assurdo!I programmi di lavoro garantito con lo Stato come datore di ultima istanza ti danno dignità invece che farti cadere briciole sulla plebe. Ti permettono di tenerti attivo e capace di fare qualcosa.Ed inoltre le persone sono utili per un sacco di lavori di risanamento delle infrastrutture e sociali di aiuto ad altre classi come handicappati, anziani e gestanti.
          • Luke1 scrive:
            Re: logica contorta
            Dici così perché non conosci i programmi di lavoro garantito. Prova a vedere com'è strutturata in Germania la HARTZIV, che ti obbliga a fare dei lavori umilianti, che non c'entrano niente con la tua preparazione, in cambio di un sussidio da fame. Ci sono finiti 8 milioni di tedeschi l'anno scorso e i loro racconti sono agghiaccianti. Questo è quello che succede quando crei del lavoro fittizio: non hai nessun potere di contrattazione, sei ridotto ai lavori forzati. Che il reddito di cittadinanza debba essere un'elemosina da pezzenti dipende esclusivamente dalle dimensioni dell'importo (i ricchi hanno già il loro "reddito di base", le loro rendite finanziarie, e non sono esattamente dei mendicanti) Già 800 euro non sono così pochi rispetto agli "stipendi della gleba" erogati oggi da molte delle "nuove professioni" della gig economy, magari pagati voucher. In più sarebbe un reddito legato alla cittadinanza, un nuovo diritto, una base reddituale su cui contare sempre a differenza del posto di lavoro che ormai, come ci hanno eloquentemente spiegato i nostri governanti, è intrinsecamente precario. Il reddito di base incondizionato non essendo legato a vincoli di condizionalità ti copre nei periodi di blackout lavorativo che tenderanno a farsi sempre più frequenti e ti permette di respingere proposte di lavoro indecenti accrescendo il tuo potere di contrattazione. Poi naturalmente questo è ciò che possiamo ottenere ora, ma in prospettiva con l'aumento della produttività che garantiranno le tecnologie esponenziali sarà possibile far crescere l'importo fino a cifre del tutto raffrontabili con gli stipendi della classe media.- Scritto da: iRoby
            - Scritto da: Luke1

            suo programma prevede l'istituzione di un
            reddito

            di base universale di circa 800 euro al mese
            per

            ciascun maggiorenne indipendentemente dalla

            Il reddito di cittadinanza è un'elemosina da
            pezzenti!
            Assurdo!
            I programmi di lavoro garantito con lo Stato come
            datore di ultima istanza ti danno dignità invece
            che farti cadere briciole sulla plebe. Ti
            permettono di tenerti attivo e capace di fare
            qualcosa.
            Ed inoltre le persone sono utili per un sacco di
            lavori di risanamento delle infrastrutture e
            sociali di aiuto ad altre classi come
            handicappati, anziani e
            gestanti.
    • Ogekury scrive:
      Re: logica contorta

      E il pilota si guardava il film perché è evidente
      che Tesla non gli ha spiegato con chiarezza i
      rischi, visto che nessuno è così scemo da mettere
      in gioco la propria vita in questo
      modo.
      Certo, se Tesla avesse avvertito con chiarezza
      gli utenti, forse non avrebbe venduto così
      tanto. Già, non si è mai visto qualcuno che fa cazzate alla guida, mai. Evidentemente è colpa della Tesla se l'utente non ha capito cosa significava il pilota "automatico" (che veramente automatico non è)e si stava guardando un dvd...
      • teofrasto scrive:
        Re: logica contorta
        Tu sei un azionista di Tesla ;)Non c'è altra spiegazione per un post nel quale dichiari che se muori in auto, con il pilota automatico in funzione, è colpa tua.Si sa che chi è di parte perde obiettività...
        • Ogekury scrive:
          Re: logica contorta
          - Scritto da: teofrasto
          Tu sei un azionista di Tesla ;)Sono un troll della tesla
          Non c'è altra spiegazione per un post nel quale
          dichiari che se muori in auto, con il pilota
          automatico in funzione, è colpa
          tua.
          Si sa che chi è di parte perde obiettività...Già, mi sembra sia logico guardarsi un DVD quando la stessa casa ha esplicitamente detto che l'autopilot deve essere supervisionato
  • ... scrive:
    Ahahahah
    Iniziamo da subito, voi dementi che credete che le auto che "si guidano da sole" siano sicure e infallibili ne vedrete delle belle, vedrete quante volte le colpe di incidenti palesemente riconducibili al cesso di software saranno fatte ricadere sulle vittime... a 'mbecilli! (rotfl)
    • prova123 scrive:
      Re: Ahahahah
      e ci sarà ancora di più da ridere quando le strade saranno sempre intasate per la minima cazzata che ostruisce la strada, magari in prossimità di un incrocio ... non è rarissimo trovare in autostrada un copertone che occupa la carreggiata ... hahahahaha
      • ... scrive:
        Re: Ahahahah
        - Scritto da: prova123
        e ci sarà ancora di più da ridere quando le
        strade saranno sempre intasate per la minima
        cazzata che ostruisce la strada, magari in
        prossimità di un incrocio ... non è rarissimo
        trovare in autostrada un copertone che occupa la
        carreggiata ...
        hahahahahaE ci sarà ancora più da sbellicarsi qundo gli idioti alla guida come voi due sopra cercherete di continuare a guidare come avete fatto fino ad ora: ad ca...ium.
        • prova123 scrive:
          Re: Ahahahah
          - Scritto da: ...
          E ci sarà ancora più da sbellicarsi qundo gli
          idioti alla guida come voi due sopra cercherete
          di continuare a guidare come avete fatto fino ad
          ora: ad
          ca...ium.si dice "cercheranno". Ma vai meglio a fare un corso di italiano per stranieri, quantomeno impareresti ad utilizzare i verbi correttamente... forse, ammesso che tu sia in grado di capire ... cosa di cui dubito fortemente ...
        • ... scrive:
          Re: Ahahahah
          Talmente alla cazzo che non ho mai fatto un incidente in 22 anni. :DCoglionazzo! (rotfl)
      • zimba scrive:
        Re: Ahahahah
        ...e ci sarà da ridere sempre più quando le auto seguiranno i limiti di velocità di 50 Km/h su strade provinciali libere (Pavia docet) o addirittura statali (mia esperienza sulla SS9), di 30 Km/h, e persino di 10 ed ho visto anche 5 Km/h, nemmeno segnati dal tachimetro.Per andare da una città all'altra bisognerà impegnare un paio di giorni, fra limiti idioti imposti da ogni feudatario e dai menefreghisti che fanno manutenzione alle strade, code a causa degli stessi limiti, code per rifornire l'auto elettrica e tempi biblici di ricarica per la stessa.E poi sono sicuro che i costruttori, per non avere responsabilità in caso di incidenti, diranno che il pilota automatico necessita sempre di una 'ragionevole supervisione' da parte del (non) guidatore, che non deve mai distrarsi.Si faranno fare leggi apposite (oggi si chiama 'attività di lobby', ieri era corruzione) per togliersi responsabilità che altrimenti li affosserebbero in breve, visto che per legge statistica gli incidenti non potranno mai essere eliminati, ed anzi saranno sempre più perniciosi, visto che aumnta la complessità del sistema.
    • Uhuhuhu scrive:
      Re: Ahahahah
      - Scritto da: ...
      Iniziamo da subito, voi dementi che credete che
      le auto che "si guidano da sole" siano sicure e
      infallibili ne vedrete delle belle, vedrete
      quante volte le colpe di incidenti palesemente
      riconducibili al cesso di software saranno fatte
      ricadere sulle vittime... a 'mbecilli!
      (rotfl)Ok sono imbecille, ma tu sei completamente foglione:http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/07/19/incidenti-stradali-in-aumento-nel-2015-istat-3-419-morti-e-246mila-feriti-cause-uso-cellulare-e-troppa-velocita/2918112/Almeno i software di me**da non ti fanno i selfie e rispettano i limiti, sempre meglio far guidare "loro" al posto tuo.
      • ... scrive:
        Re: Ahahahah
        Sì perché il 100% dei guidatori si fa il selfie alla guida, certo! (rotfl)Vai, vai a comprare la macchina che si guida da sola, dai che ci facciamo due risate. (rotfl)
    • ... scrive:
      Re: Ahahahah
      - Scritto da: ...
      Iniziamo da subito, voi dementi che credete che
      le auto che "si guidano da sole" siano sicure e
      infallibili ne vedrete delle belle, vedrete
      quante volte le colpe di incidenti palesemente
      riconducibili al cesso di software saranno fatte
      ricadere sulle vittime... a 'mbecilli!
      (rotfl)Sei quel coglione di Etype.
      • anonimo scrive:
        Re: Ahahahah
        Vero! Si riconosce subito (rotfl)[yt]_TgLBewhyrg[/yt]
      • ... scrive:
        Re: Ahahahah
        Ahahaha... povero coglione, oltre a non capire un cazzo di software, non capire un cazzo di macchine, non capire un cazzo di codice della strada, sei pure un coglione che crede di capire chi sia una persona sbagliando completamente. Ma quanto sei pirla! (rotfl)
    • biagio scrive:
      Re: Ahahahah
      biagio ha appena fatto la cacca sulla macchina che si guida da sola
    • iRoby scrive:
      Re: Ahahahah
      Embè, era ovvio, ci sono troppi soldi dietro a questo business. Qualche morto? Che vuoi che sia in confronto a quanti soldi girano intorno a questo business.Quanti ne ammazza la mala sanità in tutto il mondo?Cure mediche o farmaci tossici e non necessari?E le strade fatte male?Allora dobbiamo pensare che quando saranno tutte automatiche, morti non ce ne saranno più. O saranno trascurabili rispetto all'attuale mattanza?
      • aphex_twin scrive:
        Re: Ahahahah
        - Scritto da: iRoby
        Allora dobbiamo pensare che quando saranno tutte
        automatiche, morti non ce ne saranno più. O
        saranno trascurabili rispetto all'attuale
        mattanza?Sicuramente ci saranno meno morti. Questo é SICURO.
        • mela marcia scrive:
          Re: Ahahahah
          - Scritto da: aphex_twin
          Sicuramente ci saranno meno morti. Questo é
          SICURO.Su questo sono d'accordo. Sicuramente si elimineranno tutti gli attualmente incidenti causati da drogati e ubriachi (sempre se queste persone possono permettersi una di queste auto) e da autisti costretti a guidare 12h di fila.Incidenti ce ne saranno sempre, questo è inevitabile, ma diminuiranno con l'affinarsi della tecnologia e col diminuire della auto "classiche".Diciamo che se nei primi anni non succede qualche disastro eclatante (ad esempio, come dicevo sotto, la scolaresca falciata), la tecnologia può affermarsi ed evolversi.
          • iRoby scrive:
            Re: Ahahahah
            Purtroppo l'auto automatica elimina l'automobilismo e il motociclismo di massa, ossia le persone che guidano per il piacere stesso del guidare. E qui la moto è un giocattolo espressamente ideato per godere della guida in se, e non è un comune mezzo di trasporto, ma di hobby e divertimento.Non so come si sposerà la guida automatica con questo concetto.È certo però che il motociclista indisciplinato può essere di disturbo alla guida automatica, anche se non in grado di fare gravi danni nella maggior parte dei casi.Moto contro auto è sempre a sfavore del motociclista quando si devono contare le ossa rotte.
          • mela marcia scrive:
            Re: Ahahahah
            A me piace molto guidare sulla strada di campagna o di montagna, ma odio guidare in città o sulle autostrade tutte dritte, dove mi annoio abbestia. In questi casi l'auto automatica mi piacerebbe molto.L'autista umano indisciplinato ci sarebbe sempre, ma l'auto automatica con tutte le telecamere che ha potrebbe salvare tutto quello che "vede" in un buffer, rendendolo persistente solo in caso di incidente. Così sarebbe più facile capire chi è il colpevole e i premi delle assicurazioni diminuirebbero.Secondo me auto automatiche e non possono convivere.
          • iRoby scrive:
            Re: Ahahahah
            Io glielo auguro perché come idea in se non è male.Lasciamo per un attimo da parte l'idea del sonnellino mentre sei imbottigliato sulla tangenziale o sul raccordo anulare e portarti al lavoro è un problema dell'automobilina.
          • Hopf scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: iRoby
            Purtroppo l'auto automatica elimina
            l'automobilismo e il motociclismo di massa, ossia
            le persone che guidano per il piacere stesso del
            guidare.La tangenziale est è sempre PIENA di gente che si gode il piacere di guida... :D
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: iRoby
            Non so come si sposerà la guida automatica con
            questo
            concetto.
            [...]
            Moto contro auto è sempre a sfavore del
            motociclista quando si devono contare le ossa
            rotte.Ti sei risposto da solo: naturale estinzione dei motociclisti :D
          • Luke1 scrive:
            Re: Ahahahah
            A questo punto è irrilevante che abbiano I soldi per permettersi una Model S: le flotte driverless avranno un costo per km inferiore a quello dell'auto di proprietà, tutti potranno usufruire della guida autonoma di livello 5. Quanto a queste categorie di persone, mettila così: quando gli toglieranno la patente avranno sempre la possibilità di spostarsi.- Scritto da: mela marcia
            - Scritto da: aphex_twin

            Sicuramente ci saranno meno morti. Questo é

            SICURO.

            Su questo sono d'accordo. Sicuramente si
            elimineranno tutti gli attualmente incidenti
            causati da drogati e ubriachi (sempre se queste
            persone possono permettersi una di queste auto) e
            da autisti costretti a guidare 12h di
            fila.

            Incidenti ce ne saranno sempre, questo è
            inevitabile, ma diminuiranno con l'affinarsi
            della tecnologia e col diminuire della auto
            "classiche".

            Diciamo che se nei primi anni non succede qualche
            disastro eclatante (ad esempio, come dicevo
            sotto, la scolaresca falciata), la tecnologia può
            affermarsi ed
            evolversi.
        • ... scrive:
          Re: Ahahahah
          - Scritto da: aphex_twin
          Sicuramente ci saranno meno morti. Questo é
          SICURO.[img]http://m.memegen.com/hs564r.jpg[/img]
      • mela marcia scrive:
        Re: Ahahahah
        Dipenderà tutto da cosa succederà e da quanto verrà scossa l'opinione pubblica.Se nel caso del Vajont ci fossero state solo 50 vittime invece di 2000, saremmo ancora qui a costruire dighe sulle pendici delle montagne franose...Idem per l'auto senza pilota. Se falcia qualche pedone o ciclista qua e la, non è un grosso problema: le assicurazioni pagano e tutto finisce li. Ma se falciano una scolaresca la cosa cambia...
        • iRoby scrive:
          Re: Ahahahah
          Aho coi massimali ridotti a 6 milioni di euro le assicurazioni costano poco e sono appetibili per tutti.Peccato che se metti sotto un medico chirurgo e gli tranci una mano, quello ne vuole 8-10 milioni di euro per avergli tolto la possibilità di continuare il suo mestiere, e la differenza ce la devi mettere tu. Un avvocato che conosco stava proprio seguendo una causa di questo tipo ed il tizio che gli ha rovinato la mano al medico deve vendersi tutto e non sa dove prendere la differenza.Fossi stato io il medico mi sarei fatto un'assicurazione apposita che mi copre un eventuale infortunio di questo tipo, così mi prendo il massimale dall'assicurazione e la differenza con la mia assicurazione e non mi accanisco contro il poveretto.Pensa se butti fuori strada un pulman di turisti.
          • mela marcia scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: iRoby
            Peccato che se metti sotto un medico chirurgo e
            gli tranci una mano, quello ne vuole 8-10 milioni
            di euro per avergli tolto la possibilità di
            continuare il suo mestiere, e la differenza ce la
            devi mettere tu. Un avvocato che conosco stava
            proprio seguendo una causa di questo tipo ed il
            tizio che gli ha rovinato la mano al medico deve
            vendersi tutto e non sa dove prendere la
            differenza.
            Fossi stato io il medico mi sarei fatto
            un'assicurazione apposita che mi copre un
            eventuale infortunio di questo tipo, così mi
            prendo il massimale dall'assicurazione e la
            differenza con la mia assicurazione e non mi
            accanisco contro il
            poveretto.Sono situazioni difficili da valutare, ma il medico in questo caso non si è fatto un'assicurazione perché probabilmente sapeva che, con un buon avvocato e le leggi "flessibili" italiane, poteva spennare il poveretto di turno. In passato ho lavorato in Unipol e ho visto casi al limite del paradossale...
            Pensa se butti fuori strada un pulman di turisti.Per quanto riguarda l'auto senza pilota, all'inizio dovrebbe essere fruibile solo tramite contratti di leasing o car-sharing. La società che affitta l'auto si fa una bella assicurazione (o coassicurazione per dividere il rischio tra più compagnie) e il conducente non ha responsabilità.
      • Luke1 scrive:
        Re: Ahahahah
        Attualmente la guida umana fa 1 milione di morti l'anno. Difficile fare peggio. Ci indignamo perché la guida autonoma (che non era veramente autonoma e che soprattutto non disponeva del LiDAR che è un sensore essenziale nelle driverless car di livello 4 e 5) ha fatto un morto e non vediamo quando usciamo di casa decine di idioti che rischiano di procurare un incidente grave ogni 5 minuti. Personalmente smetterei di guidare l'auto domani e lascerei tutto a un sistema di guida autonoma basato su una rete neurale con apprendimento approfondito come Drive PX 2 o Xavier. Siamo scimmie con licenza di uccidere e pretendiamo di continuare a farlo.- Scritto da: iRoby
        Embè, era ovvio, ci sono troppi soldi dietro a
        questo business. Qualche morto? Che vuoi che sia
        in confronto a quanti soldi girano intorno a
        questo
        business.

        Quanti ne ammazza la mala sanità in tutto il
        mondo?
        Cure mediche o farmaci tossici e non necessari?

        E le strade fatte male?

        Allora dobbiamo pensare che quando saranno tutte
        automatiche, morti non ce ne saranno più. O
        saranno trascurabili rispetto all'attuale
        mattanza?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2017 18.57-----------------------------------------------------------
        • Hopf scrive:
          Re: Ahahahah
          - Scritto da: Luke1
          Attualmente la guida umana fa 1 milione di morti
          l'anno. Difficile fare peggio. Ci indignamo
          perché la guida autonoma (che non era veramente
          autonoma e che soprattutto non disponeva del
          LiDAR che è un sensore essenziale nelle
          driverless car di livello 4 e 5) ha fatto un
          morto e non vediamo quando usciamo di casa decine
          di idioti che rischiano di procurare un incidente
          grave ogni 5 minuti. Personalmente smetterei di
          guidare l'auto domani e lascerei tutto a un
          sistema di guida autonoma basato su una rete
          neurale con apprendimento approfondito come Drive
          PX 2 o Xavier. Siamo scimmie con licenza di
          uccidere e pretendiamo di continuare a
          farlo.
          Le stesse scimmie che faranno il software di guida automatica...
          • Hopf scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Luke1
            Questo perché pensi si usi ancora lapproccio
            determinista, ovvero che le capacità di una IA
            dipendano da come la programmiamo.Siiiiiii certo e secondo te:https://www.tensorflow.org/si è scritto da solo? :D
          • Luke1 scrive:
            Re: Ahahahah
            No, non si è scritto da solo (sebbene è notizia di due giorni fa che la IA di Google ha iniziato ad ottimizzare i propri medesimi algoritmi di apprendimento approfondito), ma la configurazione e le capacità che acquisisce una rete neurale sono fenomeni emergenti di un sistema complesso e non si possono ridurre alle loro singole componenti originanti non meno di quanto la nostra personalità o l'arte di cui siamo capaci si possa ridurre alla fisiologia della singola colonna corticale. - Scritto da: Hopf
            - Scritto da: Luke1

            Questo perché pensi si usi ancora lapproccio

            determinista, ovvero che le capacità di una
            IA

            dipendano da come la programmiamo.
            Siiiiiii certo e secondo te:
            https://www.tensorflow.org/
            si è scritto da solo? :D
  • prova123 scrive:
    Secondo me è colpa
    del tir ... dove mai si è visto un tir di colore bianco ...
Chiudi i commenti