Google ora misura il web per conto degli inserzionisti

Dove va la pubblicità online? Quali sono i siti da scegliere? Google AdPlanner lo dice a chi vuole investire, sfruttando la quantità enorme di dati che raccoglie con il suo search. In difficoltà i player tradizionali del rating

Roma – Il gigante di Mountain View parte in quarta e abbraccia un altro settore dell’ advertising : quello dell’individuazione di siti dove sia più attiva la particolare porzione di audience a cui mira una determinata pubblicità. Il vantaggio? Non solo pubblicità mirata , ma siti dove presentarla altrettanto mirati .

Battezzato AdPlanner , si tratta a tutti gli effetti di una ulteriore modalità di “misurazione” dell’utilizzo della rete. Un’attività per svolgere la quale molti operatori tradizionali si fanno pagare profumatamente: ne sono esempi ComScore e Nielsen NetRatings , due tra i nomi più conosciuti dei “misuratori”.

C’è però una differenza sostanziale tra le attività di queste società tradizionali e quella alla base di AdPlanner . Mentre le prime ricavano le proprie conclusioni conducendo indagini dirette su gruppi selezionati di persone o sottoponendo questionari, Google ha a propria disposizione la sterminata quantità di dati statistici già presenti sui propri server : si tratta solo di… selezionarli ed elaborarli.

“Il nuovo strumento è progettato per aiutare gli inserzionisti a trovare i migliori siti ed acquistarvi spazio pubblicitario proprio in quelle aree dove il loro target di clientela effettua maggiori visite”, spiega il Wall Street Journal . Detta così sembra semplice, in realtà vista la rilevanza e centralità di Google, è un’affermazione destinata a far tremare le più affermate società di rating, dalle cui rilevazioni dipende molto degli attuali investimenti su web.

Una simile proposta, di cui sembra naturale conseguenza la piena integrazione in AdWords , in queste ore sta scatenando diverse perplessità tra gli operatori del settore: molti vedono in questa nuova iniziativa una sorta di Killer Application che minaccia gravemente la sopravvivenza nel settore dei player tradizionali.

Di diverso parere è Sarah Fay, CEO di Aegis North America: “Per un inserzionista la cosa meno desiderabile è che chi gli consiglia dove piazzare le proprie inserzioni coincida con chi gli fa spendere denaro per pubblicarle”. Come c’è chi ritiene i dati di Google meno affidabili perché ricavati sulla base dei cookie .

Ciò non toglie che l’interesse destato dalla novità risulti elevatissimo, sia per la totale gratuità del servizio, sia per la notorietà del gigante che lo propone. Anche queste, dunque, potrebbero essere tra le ragioni per cui Google ha chiesto alla Advertising Research Foundation di rimuovere l’annuncio della novità, forse dato con troppo anticipo in assenza delle necessarie autorizzazioni e che resta, tuttavia, visibile proprio grazie alla cache del motore di ricerca.

Un ulteriore segno dell’interesse suscitato viene dal mercato azionario: le azioni di ComScore, dopo l’annuncio di AdPlanner, sono precipitate del 6,1 per cento .

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mark scrive:
    Tanto in prigione non ci va più nessuno
    Continuano a rafforzare le pene per i pedofili, perchè non hanno la voglia di attaccare coloro che la pedofilia la creano (diffusori di contenuti).Inasprire le pene per chi? Tanto in prigione ci va solo la povera gente e gli extracomunitari figli di nessuno.
    • otacon87 scrive:
      Re: Tanto in prigione non ci va più nessuno
      ti sbagli!grazie alla nuovissima legge del berlusca puoi fare tutto quello che vuoi e se la pena non supera i 10 anni puoi tranquillamente aspettare un anno per scappare in un altro paese!TUTTI A RUBARE!!WELCOME IN BANANA'S REPUBLIC!!
  • Mark scrive:
    In prigione Miss Italia
    Se continuano a mostrarci come oggetti del desiderio le ragazzine di appena anni 16 che scodinzolano sulla passerella di Miss Italia, come pensano poi di fermare chi si "attarda" ad apprezzarle?Mandiamo in prigione i magnaccia di Miss Italia che ABUSANO di queste ragazzine, perchè di ragazzine si tratta e non di donne!
  • Anonimo scrive:
    Re: POLICY on line - liberatoria legale
    E se le clausole sono illegali o comunque vessatorie sono nulle...
  • Miki scrive:
    Ancora leggi ma non si era detto
    Ancora leggi ma non si era detto che in Italia ci sono troppe leggi?
  • Anonimo scrive:
    Re: POLICY on line - liberatoria legale
    Essere a favore della possibilità di esprimere liberamente il proprio pensiero non significa essere a favore della pedofilia.Io credo che questa liberatoria sia una stronzata e questo non significa che stia esprimendo un giudizio a favore della pedofilia.Altrimenti pure un ferro da stiro è a favore della pedofilia.
    • Chitto scrive:
      Re: POLICY on line - liberatoria legale
      - Scritto da: Anonimo
      Essere a favore della possibilità di esprimere
      liberamente il proprio pensiero non significa
      essere a favore della
      pedofilia.
      Io credo che questa liberatoria sia una stronzata
      e questo non significa che stia esprimendo un
      giudizio a favore della
      pedofilia.
      Altrimenti pure un ferro da stiro è a favore
      della
      pedofilia.È il compagniuccio di Godai. Purtroppo gli hanno bannato il Maestro e ora sta piagnucolando per tutto il forum con copia e incolla senza senso. Bisogna capirlo, per lui è stato un trauma. :(
  • Rita scrive:
    Re: All'antimafia?????
    @Marwami sa che sei un po' idealista... o all'antica.Tu trovami un quindicenne che NON si farebbe Naomi Campbell o Claudia Schiffer (entrambe trentottenni).
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: All'antimafia?????
      - Scritto da: Rita
      @Marwa

      mi sa che sei un po' idealista... o all'antica.

      Tu trovami un quindicenne che NON si farebbe
      Naomi Campbell o Claudia Schiffer (entrambe
      trentottenni).Ma anche un tredicenne...
  • mirkojax scrive:
    Sono l'unico a favore della legge???
    ahoo so tutti dalla parte dei pedofili! brutti bavosiokkk tirate sempre in ballo il caso limite, il 17 che fa proposte oscene alla fidanzatina di 16 anni e gli danno 12 anni di lavori forzati...uno sbaglia numero e lo condannano alla pena di morte.Beh prima di condannare uno dovranno avere delle prove certe tipo la registrazione della conversazione in chat con foto dell'adescatore, e chiara intenzione di voler procedere all'atto pratico.Come ad esempio succede in usa dove poliziotti/e fingendosi bambini stanno in chat, registrano le conversazioni che possono durare anche diversi giorni, salvano le foto inviate. Poi il top si raggiunge quando l'adescatore va pure a casa delle esce con profilattici, vibratori, oli vari. Tutto questo viene preso come prova e ciao per 3 anni.Se anche in italia faranno cosi, per me va bene.
    • ruppolo scrive:
      Re: Sono l'unico a favore della legge???
      - Scritto da: mirkojax
      Se anche in italia faranno cosi, per me va bene.Invece in Italia si passa dal processo alle intenzioni alla galera per intenzioni.Stiamo perdendo tutta la libertà conquistata negli ultimi secoli.
      • mirkojax_no n_loggato scrive:
        Re: Sono l'unico a favore della legge???
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: mirkojax

        Se anche in italia faranno cosi, per me va bene.

        Invece in Italia si passa dal processo alle
        intenzioni alla galera per
        intenzioni.

        Stiamo perdendo tutta la libertà conquistata
        negli ultimi
        secoli.Non ci sono piu' le leggi permissive per pedofili di una volta.Leonardo daVinci e jerry lee lewis chissa' che direbbero se venissero su PI.
        • MegaLOL scrive:
          Re: Sono l'unico a favore della legge???
          - Scritto da: mirkojax_no n_loggato
          Leonardo daVinci e jerry lee lewis chissa' che
          direbbero se venissero su
          PI.Nessuno di loro perderebbe tempo con PI.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Sono l'unico a favore della legge???
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: mirkojax

        Se anche in italia faranno cosi, per me va bene.

        Invece in Italia si passa dal processo alle
        intenzioni alla galera per
        intenzioni.

        Stiamo perdendo tutta la libertà conquistata
        negli ultimi
        secoli.Povero Voltaire. :(
    • mah scrive:
      Re: Sono l'unico a favore della legge???
      - Scritto da: mirkojax
      Se anche in italia faranno cosi, per me va bene.In Italia GIA' fanno cosi'...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono l'unico a favore della legge???
      - Scritto da: mirkojax
      ahoo so tutti dalla parte dei pedofili! brutti
      bavosiNo, siamo dalla parte della libertà.
      Se anche in italia faranno cosi, per me va bene.Spero che tu sia tra i primi a cadere nelle maglie di questa legge.Pensi di essere immune?Ripensaci.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Sono l'unico a favore della legge???
        lui vive negli stati uniti ed ha un canale su youtube :D Comunque il Signor mirkojax, dovrebbe leggete attentamente. Si vuole intasare l'anti mafia con i casi di pedofilia.
      • mirkojax_no n_loggato scrive:
        Re: Sono l'unico a favore della legge???
        - Scritto da: Anonimo
        Spero che tu sia tra i primi a cadere nelle
        maglie di questa
        legge.
        Pensi di essere immune?
        Ripensaci.Si sono immune, non hanno 3 pagine di chattate mie e le foto del mio pisello mentre penso di parlare con una 12 enne.
        • Ocram scrive:
          Re: Sono l'unico a favore della legge???
          Un'altra legge di cui nessun italiano sentiva la necessità, scritta per annunciare la "lotta alla pedopornografia online".Una vera lotta alla pedofilia si dovrebbe fare monitorando i voli per Bangkok: siamo tra i primi al mondo per numero di "turisti sessuali (pedofili)" verso questi paesi.Altro che "prevenire" gli adescamenti via SMS alle quattordicenni.
    • otacon87 scrive:
      Re: Sono l'unico a favore della legge???
      - Scritto da: mirkojax
      Beh prima di condannare uno dovranno avere delle
      prove certe tipo la registrazione della
      conversazione in chat con foto dell'adescatore, e
      chiara intenzione di voler procedere all'atto
      pratico.non hai capito... rileggi la legge... non è così...
      Come ad esempio succede in usa dove poliziotti/e
      fingendosi bambini stanno in chat, registrano le
      conversazioni che possono durare anche diversi
      giorni, salvano le foto inviate. Poi il top si
      raggiunge quando l'adescatore va pure a casa
      delle esce con profilattici, vibratori, oli vari.
      Tutto questo viene preso come prova e ciao per 3
      anni.

      Se anche in italia faranno cosi, per me va bene.succede gia...
  • BlueSky scrive:
    quindi un 18enne...
    Che conosce in discoteca una ragazza di 15 anni e comincia a mandarle sms rischia la galera. Che trovata geniale...
    • gino scrive:
      Re: quindi un 18enne...
      quindi io che sono maggiorenne mando messaggi a mia sorella di 14 anni al fine di farmi prestare 10 euro anche se non mi servono rischio qualcosa?ahah bene
  • Enjoy with Us scrive:
    Caccia alle streghe
    Come si fa a presumere un illecito comportamento dall'invio di messaggini o da una chat. O si raccolgono prove della conoscenza dell'eta' del minore in oggetto da parte dell'adulto o una simile legge cadra' per incostituzionalita'.
    • kaiserxol scrive:
      Re: Caccia alle streghe
      cadra' per incostituzionalita'Ma sai che vuol dire quella frase? O.oSemmai non verrà mai attuata...cadere per incostituzionalità vuol dire che deve violare i principi della costituzione e a menochè non l'abbiano cambiata stanotte dubito che tu possa trovare qualcosa a riguardo.Perchè commentate su cose che ignorate?
    • otacon87 scrive:
      Re: Caccia alle streghe
      cadrà per incostituzionalità?ma vallà... il nano la mette su e (forse) sarà il prossimo governo a toglierla...WELCOME IN BANANA'S REPUBLIC!
  • skyeye scrive:
    Re: polulismo sfascione
    da sottolineare soprattutto quanti pedofili ci sono tra i preti e negli oratori e di sicuro il rapporto pedofili/"utenti" e' di gran lunga maggiore nella chiesa..
  • Xnusa scrive:
    Fermate la pubblicità delle merendine!
    Ovviamente è una provocazione, ma... anche la pubblicità in tv di merende e merendine in qualche modo carpisce la fiducia dei minori, convincendoli a consumare prodotti che non credo siano il massimo per l'alimentazione sana di un bambino o di un adolescente.Ok, non demonizziamoli, anche perchè rispettano molti standard di sicurezza sull'alimentazione, ma tutti sappiano che sarebbe meglio preferire alimenti più sani. La salute non è più importante?E' chiaro che non sto paragonando l'ingrasso alla molestia sessuale, però mi chiedo come mai si tutelino i minori solamente da una parte, quella "telematica", mentre dall'altra si lascia che stiano sette ore davanti alla tv o alla consolle, che consumino porcherie di ogni genere, che comprino alcolici al negozietto o che frequentino locali a dir poco inopportuni per la loro età.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Fermate la pubblicità delle merendine!
      - Scritto da: Xnusa
      Ok, non demonizziamoli, anche perchè rispettano
      molti standard di sicurezza sull'alimentazione,
      ma tutti sappiano che sarebbe meglio preferire
      alimenti più sani.Guarda che alimento "preparato in modo non industriale" non significa automaticamente "più sano". A volte lo è, ma non sempre. Dipende dagli ingredienti, da che provenienza hanno, e da chi li prepara. E dipende dal prodotto industriale confezionato con cui lo paragoniamo. Ti sorprenderebbe scoprire quanti prodotti industriali di fatto sarebbero più sani dei cibi cosiddetti "genuini".
      La salute non è più importante?Certo.
      E' chiaro che non sto paragonando l'ingrasso alla
      molestia sessuale,Io sì. Il primo UCCIDE (sul lungo termine). La seconda no. Per me il paragone finisce qua.
  • kjn scrive:
    Attenti a non sbagliare numero o email..
    Se dovesse passare questa legge, si potrebbero verificare dei casi in cui una persona che abbia inviato erroneamente un messaggio verso una persona diversa dal destinatario ( il classico messaggino piccante alla fidanzata inviato con un numero sbagliato) venga condannato solo per aver digitato male un numero di telefono. Poi vallo a far capire agli inquirenti che hai sbagliato numero di telefono !
    • nathan scrive:
      Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
      - Scritto da: kjn
      Se dovesse passare questa legge, si potrebbero
      verificare dei casi in cui una persona che abbia
      inviato erroneamente un messaggio verso una
      persona diversa dal destinatario ( il classico
      messaggino piccante alla fidanzata inviato con un
      numero sbagliato) venga condannato solo per aver
      digitato male un numero di telefono. Poi vallo a
      far capire agli inquirenti che hai sbagliato
      numero di telefono
      !Ma non sono mica stupidi, una cosa è sbagliare il nr una una volta e un'altra è contattare quel nr più volte in più giorni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
        Mi fai vedere dove nella proposta è scritto "ripetutamente"?Anche se ne mandi uno solo è già reato.
      • kriss parker scrive:
        Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
        io non ne sarei mica tanto convinto... visto come hanno trattato casi più "seri" e uso le virgolette, dove c'è scappato il morto,non voglio pensare come gestirebbero queste cose.....DHO- Scritto da: nathan
        - Scritto da: kjn

        Se dovesse passare questa legge, si potrebbero

        verificare dei casi in cui una persona che abbia

        inviato erroneamente un messaggio verso una

        persona diversa dal destinatario ( il classico

        messaggino piccante alla fidanzata inviato con
        un

        numero sbagliato) venga condannato solo per aver

        digitato male un numero di telefono. Poi vallo a

        far capire agli inquirenti che hai sbagliato

        numero di telefono

        !

        Ma non sono mica stupidi, una cosa è sbagliare il
        nr una una volta e un'altra è contattare quel nr
        più volte in più
        giorni.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
        - Scritto da: nathan
        Ma non sono mica stupidi, una cosa è sbagliare il
        nr una una volta e un'altra è contattare quel nr
        più volte in più giorni.Senza che venga specificato cosa la legge intende per "adescamento" non è come dici, perché tecnicamente l'"adescamento" è proprio buttare l'amo e aspettare che un pesce abbocchi, quindi basta anche un solo messaggio al numero sbagliato per metterti nei guai.In teoria i minorenni non dovrebbero manco poter avere un telefonino, perché per avere la scheda servono i dati e bisogna sottoscrivere un contratto, cosa che ovviamente un minorenne per legge non può fare.Ovviamente il contratto lo sottoscrivono (spesso senza neanche leggerlo) i genitori.Però poi sono sempre i minorenni a ricevere i messaggi, cioè c'è un paradosso: i minorenni non rispondono delle cose che fanno col loro telefonino, ma se qualcuno per sbaglio gli manda un messaggio sconcio poi deve risponderne perché l'ha mandato a un/una minorenne.
        • nathan scrive:
          Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: nathan
          Però poi sono sempre i minorenni a ricevere i
          messaggi, cioè c'è un paradosso: i minorenni non
          rispondono delle cose che fanno col loro
          telefonino, ma se qualcuno per sbaglio gli manda
          un messaggio sconcio poi deve risponderne perché
          l'ha mandato a un/una
          minorenne.Capisco, ma ritengo che un magistrato non sia un robot, ha l'elasticità mentale da capire cosa perseguire e cosa no.nell'esempio fatto da kjn non ritengo ci siano gli estremi per l'adescamento, ma non sono un magistrato. :)
          • katun79 scrive:
            Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
            - Scritto da: nathan
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: nathan

            Però poi sono sempre i minorenni a ricevere i

            messaggi, cioè c'è un paradosso: i minorenni non

            rispondono delle cose che fanno col loro

            telefonino, ma se qualcuno per sbaglio gli manda

            un messaggio sconcio poi deve risponderne perché

            l'ha mandato a un/una

            minorenne.
            Capisco, ma ritengo che un magistrato non sia un
            robot, ha l'elasticità mentale da capire cosa
            perseguire e cosa no. Sull'intelligenza media mi viene in mente una famosa frase di Albert Einstein..."Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi." :D
          • bash scrive:
            Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
            - Scritto da: nathan

            Capisco, ma ritengo che un magistrato non sia un
            robot, ha l'elasticità mentale da capire cosa
            perseguire e cosa
            no.

            nell'esempio fatto da kjn non ritengo ci siano
            gli estremi per l'adescamento, ma non sono un
            magistrato.
            :)Se io dovessi indagare su un SMS unico mandato ad un minore dove chi lo ha mandato si giustifica dicendo che ha sbagliato numero, farei due cose:1) confronterei il numero del minore con quello al quale l'indagato voleva mandare il SMS, per verificare se effettivamente si tratta di due cifre invertite o qualcosa di simile2) andrei a vedere il tabulato delle chiamate effettuate dall'indagato per capire quante volte ha "sbagliato numero" nel mandare quell'SMSSe risulta che l'indagato sbaglia numero un po' troppo spesso e anche di brutto, chiederei un supplemento di indagine per approfondire.Se invece risulta che l'indagato manda spesso SMS ad un certo numero e una volta sola al numero con due cifre scambiate, casualmente ricevuto da un minore, direi proprio che e' il caso di archiviare.Insomma, i margini per capire la situazione ci sono.Una legge sull'adescamento fornisce uno strumento in piu' per perseguire tanti porci che ci sono in giro, e, gia' che ci siamo, uno strumento in piu' per permettere a chi detiene il potere, per perseguire chiunque dia troppo fastidio.
          • smegma scrive:
            Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
            cut
            Insomma, i margini per capire la situazione ci
            sono.cutNon fà una piegaPeccato che nel frattempo ti abbiano già sequestrato il computer trovandoci dentro migliaia di file piratati e in cache un sacco di fotografie "processualmente interessanti".
          • nathan scrive:
            Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
            - Scritto da: bash

            Se invece risulta che l'indagato manda spesso SMS
            ad un certo numero e una volta sola al numero con
            due cifre scambiate, casualmente ricevuto da un
            minore, direi proprio che e' il caso di
            archiviare.E' esattamente ciò che sostengo. :)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Attenti a non sbagliare numero o email..
            - Scritto da: bash
            Se io dovessi indagare su un SMS unico mandato ad
            un minore dove chi lo ha mandato si giustifica
            dicendo che ha sbagliato numero, farei due
            cose:

            1) confronterei il numero del minore con quello
            al quale l'indagato voleva mandare il SMS, per
            verificare se effettivamente si tratta di due
            cifre invertite o qualcosa di
            simile

            2) andrei a vedere il tabulato delle chiamate
            effettuate dall'indagato per capire quante volte
            ha "sbagliato numero" nel mandare
            quell'SMS

            Se risulta che l'indagato sbaglia numero un po'
            troppo spesso e anche di brutto, chiederei un
            supplemento di indagine per
            approfondire.

            Se invece risulta che l'indagato manda spesso SMS
            ad un certo numero e una volta sola al numero con
            due cifre scambiate, casualmente ricevuto da un
            minore, direi proprio che e' il caso di
            archiviare.Questo solo se chi dovrebbe controllare ha una mente civile e onesta, e soprattutto non affetta da turbe psichiche che lo portano ad intervenire prevalentemente su certi reati. Dovrebbe esiste una rotazione all'interno della procura, altrimenti è facile immaginare quali interessi e quali conseguenze si possano avere sui cittadini che, ricordo, bisogna sempre considerare innocenti fino a condanna definitiva.
  • Lepaca scrive:
    Soluzione
    dato che la grande maggioranza dei reati legati alla pedofilia sono commessi dai genitori e parenti del bimbo o da sacerdoti, la semplice soluzione per difendere i bambini sarebbe quella di allontanarli dal loro nucleo familiare ed evitare di far loro frequentare le chiese...(rotfl)
  • Joliet Jake scrive:
    Re: All'antimafia?????
    Mi sembra ovvio che deleghino tutto all'Antimafia. Così si inglofa ancora di più e nessuno arresta i mafiosi veri.PDL & PD-L: Obiettivo Completato!
  • Leo scrive:
    Mah
    Proposta di legge:Se una minorenne me la sbatte in faccia, la faccio arrestare per "adescamento maggiorenni" e per "zoccolaggine di troppo". Ma stiamo scherzando? nel 1400 le ragazzine non capivano quello che facevano!! oggi ne sanno più di me, ed hanno voglia di CAXXO. Non è internet o altro il problema. Il problema è la società che dimostra che chi fa la zoXXola arriva dove vuole ed essere zoXXole rende fighi.Alcune madri delle bimbe forse più ZoXXole di loro invogliano pure le figlie a vestirsi "BENE" (praticamente col sorriso verticale di fuori (OVVERO IL CUL)). Invogliano pure le figlie ad avere atteggiamenti equivoci e provocanti. Poi vanno a piangere ooo mi hanno violentato mia figlia!!!Sarebbe meglio dire "OOO mi hanno scoXXtX quella zoXXola di mia figlia!Vogliamo risolvere il problema? Cominciamo a levare della merda dalla televisione tipo Big Brother & co.Cominciamo a ridare importanza ai veri valori anzichè fare queste leggi assurde.
    • Uno di passaggio scrive:
      Re: Mah
      Quoto in toto.
    • katun79 scrive:
      Re: Mah
      - Scritto da: Leo
      Proposta di legge:

      Se una minorenne me la sbatte in faccia, la
      faccio arrestare per "adescamento maggiorenni" e
      per "zoccolaggine di troppo".


      Ma stiamo scherzando? nel 1400 le ragazzine non
      capivano quello che facevano!! oggi ne sanno più
      di me, ed hanno voglia di CAXXO.


      Non è internet o altro il problema. Il problema è
      la società che dimostra che chi fa la zoXXola
      arriva dove vuole ed essere zoXXole rende
      fighi.

      Alcune madri delle bimbe forse più ZoXXole di
      loro invogliano pure le figlie a vestirsi "BENE"
      (praticamente col sorriso verticale di fuori
      (OVVERO IL CUL)). Invogliano pure le figlie ad
      avere atteggiamenti equivoci e
      provocanti.
      Poi vanno a piangere ooo mi hanno violentato mia
      figlia!!!

      Sarebbe meglio dire "OOO mi hanno scoXXtX quella
      zoXXola di mia
      figlia!

      Vogliamo risolvere il problema? Cominciamo a
      levare della merda dalla televisione tipo Big
      Brother &
      co.
      Cominciamo a ridare importanza ai veri valori
      anzichè fare queste leggi
      assurde.Quoto!
    • mestesso scrive:
      Re: Mah
      - Scritto da: Leo
      Proposta di legge:

      Se una minorenne me la sbatte in faccia, la
      faccio arrestare per "adescamento maggiorenni" e
      per "zoccolaggine di troppo".


      Ma stiamo scherzando? nel 1400 le ragazzine non
      capivano quello che facevano!! oggi ne sanno più
      di me, ed hanno voglia di CAXXO.


      Non è internet o altro il problema. Il problema è
      la società che dimostra che chi fa la zoXXola
      arriva dove vuole ed essere zoXXole rende
      fighi.

      Alcune madri delle bimbe forse più ZoXXole di
      loro invogliano pure le figlie a vestirsi "BENE"
      (praticamente col sorriso verticale di fuori
      (OVVERO IL CUL)). Invogliano pure le figlie ad
      avere atteggiamenti equivoci e
      provocanti.
      Poi vanno a piangere ooo mi hanno violentato mia
      figlia!!!

      Sarebbe meglio dire "OOO mi hanno scoXXtX quella
      zoXXola di mia
      figlia!

      Vogliamo risolvere il problema? Cominciamo a
      levare della merda dalla televisione tipo Big
      Brother &
      co.
      Cominciamo a ridare importanza ai veri valori
      anzichè fare queste leggi
      assurde.Non generalizziamo però... ho 15 anni e confermo (purtroppo) che molte mie coetanee sono veramente delle zoccole...e stanno anche con gente di 8-9 anni più grande.Tuttavia rimane un 20-30% di "brave" ragazze che non la danno al primo che capita.Per il resto quoto.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Mah
        - Scritto da: mestesso
        Non generalizziamo però... ho 15 anni e confermo
        (purtroppo) che molte mie coetanee sono veramente
        delle zoccole...e stanno anche con gente di 8-9
        anni più grande.Il purtroppo è perché non la danno a te? :D
        • mestesso scrive:
          Re: Mah
          Beh Anche :D :DMa il fatto di vedere tredicenni che la danno via (proprio a regalo) a 18-19enni non è che mi faccia pensare bene della mia generazione..
          • loris scrive:
            Re: Mah
            e pensare che quando c'avrai 18/19 anni- non te la daranno uguale - e se te la danno poi t'arrestanoemigra.
  • Danilo scrive:
    Benvenuti in Cina
    o forse no, siamo messi peggio...a questo punto se avessi un figlio gli suggerirei di adescare io degli adulti, al fine di batter cassa.Ma perfavore...Ma fermiamo le violenze vere.MA SOPRATUTTO, QUALCUNO APRA UNA PETIZIONE.INTERNET IS NOT YOUR BABY SITTER!
  • quello li scrive:
    Assolutamente geniale
    È meraviglioso quello che hanno fatto col pacchetto sicurezza.- Si può arrestare chiunque telefoni ad una/un minorenne per qualsiasi motivo.- Non si può arrestare se è un'alta carica dello stato italiano o pontificio.- Tutti i processi a pedofili veri o a delinquenti vari sono sospesi.- Le intercettazioni sono proibite.- Se per caso alla procura antimafia venisse in mente senza intercettazioni di cercare di fare ancora in qualche modo il suo lavoro, gli facciamo fare anche in controllo della pedofilia ma senza fornire più mezzi.Tutto questo nell'interesse di bambini ( e altra gente di bassa statura ) ovviamente.Tranquilli comunque che lassù hanno gusti molto più "adulti", preferiscono fo...re gli italiani maggiorenni, quelli col potere di voto per intenderci.Quello che non capisco tutte queste polemiche.Se uno si martella pesantemente le ba..e con un mazza da baseball non può lamentarsi se sente male.O forse ... noooo ragazzi non mi direte che ci avete creduto veramente ??!??!?
    • soulista scrive:
      Re: Assolutamente geniale
      - Scritto da: quello li
      - Tutti i processi a pedofili veri o a
      delinquenti vari sono
      sospesi.guarda che la legge sulla sospensione dei processi esclude una serie di eccezioni che alla fine fa includere solo i processi a Berlusconi e ai suoi amici.
      • quello li scrive:
        Re: Assolutamente geniale
        - Scritto da: soulista
        - Scritto da: quello li

        - Tutti i processi a pedofili veri o a

        delinquenti vari sono

        sospesi.

        guarda che la legge sulla sospensione dei
        processi esclude una serie di eccezioni che alla
        fine fa includere solo i processi a Berlusconi e
        ai suoi
        amici.Tutti gli animali sono uguali ma i maiali sono più uguali degli altri.George Orwell - La Fattoria degli animali
        • ciao a tutti scrive:
          Re: Assolutamente geniale
          - Scritto da: quello li
          - Scritto da: soulista

          - Scritto da: quello li


          - Tutti i processi a pedofili veri o a


          delinquenti vari sono


          sospesi.



          guarda che la legge sulla sospensione dei

          processi esclude una serie di eccezioni che alla

          fine fa includere solo i processi a Berlusconi e

          ai suoi

          amici.


          Tutti gli animali sono uguali ma i maiali sono
          più uguali degli
          altri.

          George Orwell - La Fattoria degli animaliGRANDE ORWELL!!!
        • Domenico Gallello scrive:
          Re: Assolutamente geniale
          Dotta citazione...Ma Orwell con "maiali" si riferiva ai comunisti...
          • MorCeleb scrive:
            Re: Assolutamente geniale
            un lettore attento eh?orwell secondo te avrebbe preferito un regime di destra a uno di sinistra?
        • Domenico Gallello scrive:
          Re: Assolutamente geniale
          In realtà dovrebbe suonare cosi, secondo la logica maiale=nomenclatura comunista:"tutti gli animali sono uguali nella fattoria, ma qualcuno è più maiale degli altri"
      • zoroastro scrive:
        Re: Assolutamente geniale
        Magari!In realtà blocca un sacco di cose, tra cui (e questa è l'ennesima schifezza vomitevole) i processi ai poliziotti ed ai responsabili dell'ordine pubblico (!) per i fatti di Genova...e ho detto tutto...
      • xWolverinex scrive:
        Re: Assolutamente geniale
        - Scritto da: soulista
        - Scritto da: quello li

        - Tutti i processi a pedofili veri o a

        delinquenti vari sono

        sospesi.

        guarda che la legge sulla sospensione dei
        processi esclude una serie di eccezioni che alla
        fine fa includere solo i processi a Berlusconi e
        ai suoi
        amici.non proprio... include:- aborto clandestino- abuso dufficio- adulterazione di sostanze alimentari- associazione per delinquere- bancarotta fraudolenta- calunnia- circonvenzione di incapace- corruzione- corruzione giudiziaria è quella per cui Silvio Berlusconi ha fatto questo decreto- detenzione di documenti falsi per lespatrio- detenzione di materiale pedo-pornografico- estorsione- falsificazione di documenti pubblici- frodi fiscali- furto con strappo- furto in appartamento- immigrazione clandestina (pensate, dopo tutte le menate che fanno con la storia dellimmigrazione clandestina, adesso sospendono i processi Marco Travaglio)- incendio e incendio boschivo- intercettazioni illecite- maltrattamenti in famiglia- molestie- omicidio colposo per colpa medica- omicidio colposo per norme sulla circolazione stradale vietata (tutti quelli che stendono la gente per la strada ubriachi, bene quelli non li si processa Marco Travaglio)- peculato- porto e detenzione di armi anche clandestine- rapina- reati informatici- ricettazione- rivelazioni di segreti dufficio- sequestro di persona- sfruttamento della prostituzione- somministrazione di reati pericolosi- stupro e violenza sessuale- traffico di rifiuti- truffa alla Comunità Europea- usura- vendita di prodotti con marchi contraffatti- violenza privata
  • ruppolo scrive:
    Contro l'ignoranza
    Quasi tutte le leggi (o proposte, come in questo caso) sulla pedofilia sono sbagliate, e siamo qui ogni volta a protestare, per un semplice fatto: è sbagliata l'età.L'età da considerare dovrebbe essere fino a 13 anni. Da 14 in poi la persona, come ben sappiamo, è sessualmente attiva, oltre che fisicamente formata adulta. Ogni altro discorso è ipocrita.Sta ai genitori spiegare ai propri figli, che a 14 e più anni sono in grado di capire, che il sesso è meglio farlo con persone della stessa età ed esperienza, i coetanei. Questa si chiama "educazione".Una lettura su wikipedia è sempre utile:http://it.wikipedia.org/wiki/PedofiliaA parte questo, la pedofilia è sempre esistita e, come indicano chiaramente le statistiche, le violenze vengono attuate nella maggior parte dei casi in ambiti familiari. Perdere tempo con leggi e leggine che riguardano Internet è appunto una perdita di tempo, o meglio uno spreco di denaro pubblico e di risorse di una Giustizia già molto impegnata in questioni non meno importanti (visto che mi potrebbe piacere di essere protetto a 12 anni, però dopo non vorrei essere tossicomane a 22 o dentro/fuori dalla galera a 32).Senza contare che queste "leggine" sono una potente arma a disposizione di minorenni (che in età adolescenziale ce l'hanno col mondo intero) e maggiorenni per distruggere una persona. Se un insegnante viene oggi colpito da una denuncia di pedofilia, ad esempio da un adolescente non tanto contento dei voti, quel insegnante, anche se risulta poi innocente, è rovinato per sempre. Sappiamo bene come vanno queste cose, titoloni in prima pagina sui giornali al momento dell'arresto, e nessuna notizia al successivo rilascio "perché il fatto non sussiste". Visto che in Italia nessuno si fida dei "fatti che non sussistono", visto che assistiamo continuamente a rei che schivano le pene (e mi riferisco a persone in vista), per noi popolo l'arrestato in questione rimane colpevole: "Se l'hanno arrestato qualcosa avrà fatto".
    • emboss scrive:
      Re: Contro l'ignoranza
      quoto riga per riga, mi hai davvero risparmiato il tempo di postareconcetti analoghi!- Scritto da: ruppolo
      Quasi tutte le leggi (o proposte, come in questo
      caso) sulla pedofilia sono sbagliate, e siamo qui
      ogni volta a protestare, per un semplice fatto: è
      sbagliata
      l'età.
      L'età da considerare dovrebbe essere fino a 13
      anni. Da 14 in poi la persona, come ben sappiamo,
      è sessualmente attiva, oltre che fisicamente
      formata adulta. Ogni altro discorso è
      ipocrita.
      Sta ai genitori spiegare ai propri figli, che a
      14 e più anni sono in grado di capire, che il
      sesso è meglio farlo con persone della stessa età
      ed esperienza, i coetanei. Questa si chiama
      "educazione".

      Una lettura su wikipedia è sempre utile:
      http://it.wikipedia.org/wiki/Pedofilia

      A parte questo, la pedofilia è sempre esistita e,
      come indicano chiaramente le statistiche, le
      violenze vengono attuate nella maggior parte dei
      casi in ambiti familiari. Perdere tempo con leggi
      e leggine che riguardano Internet è appunto una
      perdita di tempo, o meglio uno spreco di denaro
      pubblico e di risorse di una Giustizia già molto
      impegnata in questioni non meno importanti (visto
      che mi potrebbe piacere di essere protetto a 12
      anni, però dopo non vorrei essere tossicomane a
      22 o dentro/fuori dalla galera a
      32).

      Senza contare che queste "leggine" sono una
      potente arma a disposizione di minorenni (che in
      età adolescenziale ce l'hanno col mondo intero) e
      maggiorenni per distruggere una persona. Se un
      insegnante viene oggi colpito da una denuncia di
      pedofilia, ad esempio da un adolescente non tanto
      contento dei voti, quel insegnante, anche se
      risulta poi innocente, è rovinato per sempre.
      Sappiamo bene come vanno queste cose, titoloni in
      prima pagina sui giornali al momento
      dell'arresto, e nessuna notizia al successivo
      rilascio "perché il fatto non sussiste". Visto
      che in Italia nessuno si fida dei "fatti che non
      sussistono", visto che assistiamo continuamente a
      rei che schivano le pene (e mi riferisco a
      persone in vista), per noi popolo l'arrestato in
      questione rimane colpevole: "Se l'hanno arrestato
      qualcosa avrà
      fatto".
    • Miki scrive:
      Re: Contro l'ignoranza
      Inoltre secondo me per una maggioranza orientata ad una politica liberista non sarebbe la migliore soluzione.
      • Miki scrive:
        Re: Contro l'ignoranza
        Limitare la possibilita alle persone di fare nuove conoscenze in internet per paura di incappare a propria insaputa con qualche minorenne e magari ritrovarsi anche con qualche denuncia.
  • Senbee scrive:
    E il 609 quater C.P.?
    A me risulta che, se non sei tutore o professore, a 14 e 15 anni una minorenne può avere legalmente rapporti sessuali con un maggiorenne. È l'articolo 609 quater del Codice Penale. Riassumendolo, dice:- sotto i 13 anni, il rapporto sessuale è sempre reato, a meno che entrambi non siano punibili (entrambi sotto i 14 anni)- a 13 anni, è reato solo se l'atro/a ha più di tre anni in più (13-16 ok, 13-17 è reato)- da 14 a 15 anni, è reato solo se l'altro/a è maggiorenne e in posizione di predominanza esplicita (tutore, professore).- da 16 anni in poi, non è reato mai.Se uno dei due non è consenziente, ovviamente è sempre reato, che ci siano minorenni o maggiorenni (è stupro, e la giovane età della vittima è solo un'aggravante).La pedopornografia invece riguarda solo la diffusione di materiale: se la tua ragazza è minorenne e la fotografi non è reato, se diffondi le foto è reato. Anche se sei minorenne anche tu. Anche se le foto le hai fatte su te stesso (c'è il caso un po' strano di un/una diciassettenne che si fotografa e diffonde le foto, e può venire arrestata/o per pedopornografia).Ora, se passa una legge che dice che è vietato "adescare" un minore di anni 16, ma rimane la legge che dice che avere rapporti sessuali non è reato, siamo chiaramente in balia di una pericolosissima ambiguità nell'interpretazione della parola "adescare", anche perché se due persone possono avere rapporti sessuale, in qualche modo devono pure conoscersi. Se un/una minorenne adesca un/una maggiorenne su internet e il/la maggiorenne ci sta, si evince dalla formulazione della legge che non è reato, mentre l'idea comune che sembra venir fuori dalla classe politica che sta scrivendo questa norma è decisamente opposta a questa interpretazione, solo per fare un esempio.Penso che faranno, come al solito, il consueto macello di interpretazioni e incoerenze legislative.
    • quello li scrive:
      Re: E il 609 quater C.P.?

      Penso che faranno, come al solito, il consueto
      macello di interpretazioni e incoerenze
      legislative.Ma quello che ti potrà stupire di più è che tutti saranno convinti che tale macello è completamente casuale.
    • Vihai Varlog scrive:
      Re: E il 609 quater C.P.?
      - Scritto da: Senbee

      La pedopornografia invece riguarda solo la
      diffusione di materiale: se la tua ragazza è
      minorenne e la fotografi non è reato,È reato, perché è sufficiente il possesso delle fotografie.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: E il 609 quater C.P.?
        - Scritto da: Vihai Varlog
        - Scritto da: Senbee



        La pedopornografia invece riguarda solo la

        diffusione di materiale: se la tua ragazza è

        minorenne e la fotografi non è reato,

        È reato, perché è sufficiente il possesso delle
        fotografie.Dipende dalla foto, se è vestita è difficile dire che sia pedopornografica, anche se vista l'intelligenza media degli inquirenti e dei magistrati italiani tutto è possibile...
      • xWolverinex scrive:
        Re: E il 609 quater C.P.?
        - Scritto da: Vihai Varlog
        - Scritto da: Senbee



        La pedopornografia invece riguarda solo la

        diffusione di materiale: se la tua ragazza è

        minorenne e la fotografi non è reato,

        È reato, perché è sufficiente il possesso delle
        fotografie.Sono due reati diversi, PRODUZIONE di materiale pedopornografico e DETENZIONE di materiale pedopornografico. Puoi scoparti una 14enne ma non potete farvi una foto insieme. E' la legge itaGLiana.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: E il 609 quater C.P.?
      - Scritto da: Senbee
      A me risulta che, se non sei tutore o professore,
      a 14 e 15 anni una minorenne può avere legalmente
      rapporti sessuali con un maggiorenne. È
      l'articolo 609 quater del Codice Penale.
      Riassumendolo,
      dice:
      - sotto i 13 anni, il rapporto sessuale è sempre
      reato, a meno che entrambi non siano punibili
      (entrambi sotto i 14
      anni)
      - a 13 anni, è reato solo se l'atro/a ha più di
      tre anni in più (13-16 ok, 13-17 è
      reato)
      - da 14 a 15 anni, è reato solo se l'altro/a è
      maggiorenne e in posizione di predominanza
      esplicita (tutore,
      professore).
      - da 16 anni in poi, non è reato mai.

      Se uno dei due non è consenziente, ovviamente è
      sempre reato, che ci siano minorenni o
      maggiorenni (è stupro, e la giovane età della
      vittima è solo
      un'aggravante).

      La pedopornografia invece riguarda solo la
      diffusione di materiale: se la tua ragazza è
      minorenne e la fotografi non è reato, se diffondi
      le foto è reato. Anche se sei minorenne anche tu.
      Anche se le foto le hai fatte su te stesso (c'è
      il caso un po' strano di un/una diciassettenne
      che si fotografa e diffonde le foto, e può venire
      arrestata/o per
      pedopornografia).

      Ora, se passa una legge che dice che è vietato
      "adescare" un minore di anni 16, ma rimane la
      legge che dice che avere rapporti sessuali non è
      reato, siamo chiaramente in balia di una
      pericolosissima ambiguità nell'interpretazione
      della parola "adescare", anche perché se due
      persone possono avere rapporti sessuale, in
      qualche modo devono pure conoscersi. Se un/una
      minorenne adesca un/una maggiorenne su internet e
      il/la maggiorenne ci sta, si evince dalla
      formulazione della legge che non è reato, mentre
      l'idea comune che sembra venir fuori dalla classe
      politica che sta scrivendo questa norma è
      decisamente opposta a questa interpretazione,
      solo per fare un
      esempio.

      Penso che faranno, come al solito, il consueto
      macello di interpretazioni e incoerenze
      legislative.No, è solo per mettere quante più persone possibile nel calderone.Anche perché, pur non essendo retroattiva (nessuna legge penale può esserlo), non è che le coppie si lasceranno solo perché è entrata in vigore una legge ridicola. Quindi ci sarà pericolo per tutti coloro che staranno con una persona che non avrà compiuto 16 anni al momento della sua pubblicazione in G.U..
      • Chitto scrive:
        Re: E il 609 quater C.P.?
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: Senbee

        A me risulta che, se non sei tutore o
        professore,

        a 14 e 15 anni una minorenne può avere
        legalmente

        rapporti sessuali con un maggiorenne. È

        l'articolo 609 quater del Codice Penale.

        Riassumendolo,

        dice:

        - sotto i 13 anni, il rapporto sessuale è sempre

        reato, a meno che entrambi non siano punibili

        (entrambi sotto i 14

        anni)

        - a 13 anni, è reato solo se l'atro/a ha più di

        tre anni in più (13-16 ok, 13-17 è

        reato)

        - da 14 a 15 anni, è reato solo se l'altro/a è

        maggiorenne e in posizione di predominanza

        esplicita (tutore,

        professore).

        - da 16 anni in poi, non è reato mai.



        Se uno dei due non è consenziente, ovviamente è

        sempre reato, che ci siano minorenni o

        maggiorenni (è stupro, e la giovane età della

        vittima è solo

        un'aggravante).



        La pedopornografia invece riguarda solo la

        diffusione di materiale: se la tua ragazza è

        minorenne e la fotografi non è reato, se
        diffondi

        le foto è reato. Anche se sei minorenne anche
        tu.

        Anche se le foto le hai fatte su te stesso (c'è

        il caso un po' strano di un/una diciassettenne

        che si fotografa e diffonde le foto, e può
        venire

        arrestata/o per

        pedopornografia).



        Ora, se passa una legge che dice che è vietato

        "adescare" un minore di anni 16, ma rimane la

        legge che dice che avere rapporti sessuali non è

        reato, siamo chiaramente in balia di una

        pericolosissima ambiguità nell'interpretazione

        della parola "adescare", anche perché se due

        persone possono avere rapporti sessuale, in

        qualche modo devono pure conoscersi. Se un/una

        minorenne adesca un/una maggiorenne su internet
        e

        il/la maggiorenne ci sta, si evince dalla

        formulazione della legge che non è reato, mentre

        l'idea comune che sembra venir fuori dalla
        classe

        politica che sta scrivendo questa norma è

        decisamente opposta a questa interpretazione,

        solo per fare un

        esempio.



        Penso che faranno, come al solito, il consueto

        macello di interpretazioni e incoerenze

        legislative.

        No, è solo per mettere quante più persone
        possibile nel
        calderone.
        Anche perché, pur non essendo retroattiva
        (nessuna legge penale può esserlo), non è che le
        coppie si lasceranno solo perché è entrata in
        vigore una legge ridicola. Quindi ci sarà
        pericolo per tutti coloro che staranno con una
        persona che non avrà compiuto 16 anni al momento
        della sua pubblicazione in
        G.U..Più "mostri" ci sono e più le così dette "associazioni per la difesa dei minori" ne trarranno vantaggio. Senza contare che è una manna dal cielo per i politici che possono usare l'ingiustificata paura che contribuiranno attivamente a diffondere per restringere sempre più le libertà personali in nome di alti (quanto finti ed inesistenti) principi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 giugno 2008 19.42-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: E il 609 quater C.P.?
      Praticamente puoi fare sesso con una quattordicenne, basta che non si sappia in giro (sennò è pedopornografia) e che non vi siate neanche parlati prima di farlo (sennò è adescamento)
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: E il 609 quater C.P.?
        - Scritto da: Anonimo
        Praticamente puoi fare sesso con una
        quattordicenne, basta che non si sappia in giro
        (sennò è pedopornografia) e che non vi siate
        neanche parlati prima di farlo (sennò è
        adescamento)Ma se non vi parlate non le hai neanche chiesto il consenso, quindi è violenza sessuale.Ecco che il cerchio si chiude e hanno trovato un modo "elegante" (ma elegante di che?) per alzare l'età del consenso da 14 a 16.
  • peter parker scrive:
    buffoni
    sono solo buffoni! non riescono a punire gli omicidi e le vere violenze sessuali su donne e minori e adesso vorrebbero ammazzare la rete (si sa per quale scopo, per impedire di usare il p2p)
    • z f k scrive:
      Re: buffoni
      - Scritto da: peter parker
      minori e adesso vorrebbero ammazzare la rete (si
      sa per quale scopo, per impedire di usare il
      p2p)No, anche quella e' solo una scusa: lo scopo e' sempre quello: mettere redini, morso e paraocchi a internet."Ne uccide piu' la penna che la spada"? Basta mettere un bel cappuccio alla penna e arrogarsi il diritto di quando toglierlo e - soprattutto - di a chi darla, la penna e vedrete che non ci saranno piu' morti. Solo desaparecidos...CYA
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Le ragazze di oggi ....
    Premetto che ho 26 anni e che volente o nolente mi guardo intorno per vedere effettivamente come stanno le cose !La verità è solamente una .... dai 14 anni in poi MOLTE ragazze (non posso ovviamente dire TUTTE) hanno una voglia irrefrenabile !Conosco casi in cui minorenni sono andate a casa di ragazzi maggiorenni e gli si sono tolte le mutande davanti e je le hanno tirate ..... anche questa è pedofilia ?Perchè se vogliamo fare un adattamento culturale ai tempi che corrono bisogna in qualche modo prevedere casi off limits in cui in realtà pedofilia non è !Ai miei tempi quando avevo 16 anni se ti davano un bacio su una guancia o al max sulla bocca .... eri un dio .... al giorno d'oggi se non ti danno anche il Cu .. non sei nessuno !Pro & contro del progresso e della Tv piene di tette e culi !
    • Chitto scrive:
      Re: Le ragazze di oggi ....
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Premetto che ho 26 anni e che volente o nolente
      mi guardo intorno per vedere effettivamente come
      stanno le cose!Codesta cosa potrebbe essere illegale. Devo consultare il Magisterium.
      La verità è solamente una .... dai 14 anni in poi
      MOLTE ragazze (non posso ovviamente dire TUTTE)
      hanno una voglia irrefrenabile!TU DIMONIO CHE NON SEI ALTRO! COSA VORRESTI INSINUARE SU CODESTI ANGIOLETTI? :@ (Mi piace "codesti", che ci vuoi fare...)Non proiettare le tue FANTASIE MALVAGIE su questi animaletti... ehm... cioè... BAMBINI! :@
      Conosco casi in cui minorenni sono andate a casa
      di ragazzi maggiorenni e gli si sono tolte le
      mutande davanti e je le hanno tirate ..... anche
      questa è pedofilia?CERTAMENTE! Tu e i tuoi amichetti brucerete fra le fiamme dell'inferno! Adesso mi segno il tuo codice fiscale e per te è finita! :@ :@ :@Vabbé dai non infierisco ulteriormente. @^ (rotfl)
    • Alessio scrive:
      Re: Le ragazze di oggi ....
      Se ha meno di 14 anni, anche se te la tira, si applica l'Art. 609 quater: reclusione da cinque a dieci anni.Direi che ci sono pochissimi pro, in pratica nessuno e moltissimi contro nella tv di oggi.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Le ragazze di oggi ....
        - Scritto da: Alessio
        Direi che ci sono pochissimi pro, in pratica
        nessunoI pro sono molti, solo che non sanno di esserlo perché pensano che la legge sia fatta per punire le violenze (cioè, nell'accezione comune, lo stupro, il rapporto non consenziente). Sono tantissimi quelli che violano la legge (o quantomeno ci fanno pensieri sopra) e non sanno neanche di farlo proprio perché parlando di "violenza" l'uomo della strada capisce lo stupro.
    • Utente scrive:
      Re: Le ragazze di oggi ....
      "Ai miei tempi quando avevo 16 anni se ti davano un bacio su una guancia o al max sulla bocca .... eri un dio .... al giorno d'oggi se non ti danno anche il Cu .. non sei nessuno !"Hai 26 anni, e 10 anni fa erano gia piu che sveglie. Facciamo 20 anni fa va :D
    • smegma scrive:
      Re: Le ragazze di oggi ....
      - Scritto da: Marco Marcoaldicut
      La verità è solamente una .... dai 14 anni in poi
      MOLTE ragazze (non posso ovviamente dire TUTTE)
      hanno una voglia irrefrenabile
      !

      Conosco casi in cui minorenni sono andate a casa
      di ragazzi maggiorenni e gli si sono tolte le
      mutande davanti e je le hanno tirate ..... anche
      questa è pedofilia
      ?
      cutDebbo ringraziare la mamma che mi ha fatto irrimediabilmete brutto!
    • chojin scrive:
      Re: Le ragazze di oggi ....
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Premetto che ho 26 anni e che volente o nolente
      mi guardo intorno per vedere effettivamente come
      stanno le cose
      !

      La verità è solamente una .... dai 14 anni in poi
      MOLTE ragazze (non posso ovviamente dire TUTTE)
      hanno una voglia irrefrenabile
      !

      Conosco casi in cui minorenni sono andate a casa
      di ragazzi maggiorenni e gli si sono tolte le
      mutande davanti e je le hanno tirate ..... anche
      questa è pedofilia
      ?Il che denota non "hanno una gran voglia" ma mancano di educazione e valori morali di base. Sono puttane fin da piccole, la causa primaria è la famiglia assente o sbandata, oramai sempre più comune la cosa con un aumento di promiscuità, divorzi, amanti, bisessualità per moda.
      • Bars scrive:
        Re: Le ragazze di oggi ....
        Puttane? Guarda che Maria s'è concessa allo Spirito Santo a 13 anni, e manco era su' marito, sto spirito santo. Stai dando della poco di buono alla Nostra Santa Vergine Mater? Grrrr grrrr verremo a picchiarti coi candeloni da cerimonia pasquale :-DIn verità un tempo la davano molto presto, poi direi dopo gli anni 50 siamo passati all'idea che sotto ai 18 sono bambine o comunque ritardate mentali.Per chiarire, io sono d'accordo sul fatto che prima dei 18 siano ritardate mentali. :-)
        • Pulcio scrive:
          Re: Le ragazze di oggi ....
          - Scritto da: Bars
          Per chiarire, io sono d'accordo sul fatto che
          prima dei 18 siano ritardate mentali.
          :-)http://girlpowervscioe.blogspot.com/anche se probabilmente la maggior parte sono fake, da una panoramica generale della desolante educazione sessuale nelle nuove generazioniC'è anche un episodio di south park che riassume ironicamamente le cause di situazioni come queste:http://www.southparkstudios.com/guide/507
    • franchino scrive:
      Re: Le ragazze di oggi ....
      Mio cuggino si è tolto il casco e si è aperta la testa....
      • Chitto scrive:
        Re: Le ragazze di oggi ....
        - Scritto da: franchino
        Mio cuggino si è tolto il casco e si è aperta la
        testa....(rotfl)Negazionismo della realtà che ti circonda? (newbie)
  • exe scrive:
    60% delle denunce archiviate
    Forse se il 60% delle denunce vengono archiviate è perché erano delle s.r.n.a.e! Ecco perché vengono archiviate.Perché voler fare dietrologia sui numeri?Cui prodest?Ai politici per cavalcare le manie e le fobie della plebaglia più ignorante e forcaiola?Roba da caccia alle streghe e roghi sulla pubblica piazza.
    • Chitto scrive:
      Re: 60% delle denunce archiviate
      - Scritto da: exe
      Forse se il 60% delle denunce vengono archiviate
      è perché erano delle s.r.n.a.e!


      Ecco perché vengono archiviate.

      Perché voler fare dietrologia sui numeri?

      Cui prodest?

      Ai politici per cavalcare le manie e le fobie
      della plebaglia più ignorante e
      forcaiola?

      Roba da caccia alle streghe e roghi sulla
      pubblica
      piazza.Cioè vuoi dire che il 60% dei soldi che vanno a finanziare queste azioni sono in realtà buttati nel cesso ed utilizzati per rompere l'anima a gente del tutto innocente? (newbie)Chi l'avrebbe mai detto! (geek)
    • Chitto scrive:
      Re: 60% delle denunce archiviate
      - Scritto da: exe
      Perché voler fare dietrologia sui numeri?Sei avvelentani? (newbie)
      • Anonimo scrive:
        Re: 60% delle denunce archiviate
        - Scritto da: Chitto
        - Scritto da: exe

        Perché voler fare dietrologia sui numeri?

        Sei avvelentani? (newbie)[img]http://punto-informatico.it/images/emo/rotfl.gif[/img]
      • rotfl scrive:
        Re: 60% delle denunce archiviate
        - Scritto da: Chitto
        - Scritto da: exe

        Perché voler fare dietrologia sui numeri?

        Sei avvelentani? (newbie)Grande Wakko! :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Chitto scrive:
    Che noia...
    ...sempre più dementi queste leggi sessuofobiche. :-o Perché limitarsi all'anti-mafia?Propongo di chiedere l'intervento dei Marines e di fare le retate con gli Apache. (idea) (rotfl)Com'è che si chiamano questi due tizi (evito il termine più corretto perché altrimenti mi segano il post)? Barbara Saltamartini e Antonio Mazzocchi.Ricordiamoceli. [Dovrò aprire un sito WEB con tutti i politici e le sciocchezze che hanno proposto.]
    • Anonimo scrive:
      Re: Che noia...
      Ti prego, fallo!Ce n'è veramente bisogno, perché sembra che la gente abbia la memoria corta.E che sia bipartisan
      • Chitto scrive:
        Re: Che noia...
        - Scritto da: Anonimo
        Ti prego, fallo!
        Ce n'è veramente bisogno, perché sembra che la
        gente abbia la memoria
        corta.

        E che sia bipartisanQuesto è scontato, non vedo proprio perché dovrei risparmiar loro qualcosa.
        • nodata scrive:
          Re: Che noia...
          - Scritto da: Chitto
          - Scritto da: Anonimo

          Ti prego, fallo!

          Ce n'è veramente bisogno, perché sembra che la

          gente abbia la memoria

          corta.



          E che sia bipartisan

          Questo è scontato, non vedo proprio perché dovrei
          risparmiar loro
          qualcosa.Ottima idea !!! Occhio però ad aprirlo su server disloccati in paesi dove l'Italia non ha giurisdizione altrimenti te lo oscurano seduta stante.
  • Plutonio scrive:
    Ma se io chatto con Alice
    Che diavolo ne so se ha 44 anni o 14???Finisco in galera perché cercando una matura ho trovato una ragazzina che mente sulla sua età???Cosa devo fare, mi devo far mandare via email copia della carta d'identità?E se la falsifica con photoshop???Allora per esseri sicuro devo incontrarla di persona?Se la incontro e ha 14 anni mi mettono di nuovo in galera!!!Maledizione all'ignoranza e alla stupidità.
    • Chitto scrive:
      Re: Ma se io chatto con Alice
      - Scritto da: Plutonio
      Che diavolo ne so se ha 44 anni o 14???Zitto! Se osi ancora aprire bocca ti mando all'inquisizione senza passare dal via! :@
      Finisco in galera perché cercando una matura ho
      trovato una ragazzina che mente sulla sua
      età???I sacri bimbi non mentono mai, dovresti saperlo, MALVAGIO CHE NON SEI ALTRO! :@
      Cosa devo fare, mi devo far mandare via email
      copia della carta d'identità?AH! Così scopri dove abita! Ma BRAVO! :@ :@
      E se la falsifica con photoshop???Stai per caso insinuando che queste sante anime possano anche solo immaginare di ingannare te? :@ :@ :@ :@ :@
      Allora per esseri sicuro devo incontrarla di
      persona?AL ROGO!!!! :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
      Se la incontro e ha 14 anni mi mettono di nuovo
      in galera!!!COME È GIUSTO CHE SIA! :@ :@ :@ @^
      Maledizione all'ignoranza e alla stupidità.Quoto!
      • franchino scrive:
        Re: Ma se io chatto con Alice
        Mi chiedo come mai sei così particolarmente attento a attivo su argomenti che riguardano la pedofilia....in tutte le sue forme. Curioso....molto curioso....troppo curioso...
        • Chitto scrive:
          Re: Ma se io chatto con Alice
          - Scritto da: franchino
          Mi chiedo come mai sei così particolarmente
          attento a attivo su argomenti che riguardano la
          pedofilia....in tutte le sue forme.
          Curioso....molto curioso....troppo
          curioso...Chi può dirlo. Evidentemente ho una predilezione nella critica di leggi che ritengo assurde, come la quasi totalità delle leggi che riguardano la così detta "pedofilia".Quindi? (newbie)
    • Parolaro scrive:
      Re: Ma se io chatto con Alice
      - Scritto da: Plutonio
      Che diavolo ne so se ha 44 anni o 14???
      Se chattando non riesci ad accorgerti se il tuo interlocutore ha 44 anni oppure 14 i casi sono due: o hai problemi tu, o ce li ha lui.
      • MegaJock scrive:
        Re: Ma se io chatto con Alice
        Allora tra 30 anni sarà un disastro, visto che i bimbiminkia rimangono bimbiminkia in eterno, se non crepano prima in qualche incidente degno del Darwin Award.
      • PeeBee scrive:
        Re: Ma se io chatto con Alice
        - Scritto da: Parolaro
        - Scritto da: Plutonio

        Che diavolo ne so se ha 44 anni o 14???



        Se chattando non riesci ad accorgerti se il tuo
        interlocutore ha 44 anni oppure 14 i casi sono
        due: o hai problemi tu, o ce li ha
        lui.Allora mettiamola così: come diavolo fai a sapere se dall'altra parte c'è una di quindici anni o di diciassette. Basta questo...
      • Chitto scrive:
        Re: Ma se io chatto con Alice
        - Scritto da: Parolaro
        Se chattando non riesci ad accorgerti se il tuo
        interlocutore ha 44 anni oppure 14 i casi sono
        due: o hai problemi tu, o ce li ha
        lui.Prima di tutto non è affatto detto che il divario d'età debba essere così ampio.Spesso un ragazzino/a mente sull'età per apparire più grande di quello che è. Ma difficile che si spacci per un "adulto di lunga data". È più probabile che si alzi l'età di quei 3 o 4 anni che bastano a farlo/a sembrare più grande.Ergo se stai chattando con un 13enne potrebbe tranquillamente dirti che ha 16/17 anni. E non so se ti rendi conto che già a quell'età molte persone SEMBRANO anche fisicamente essere molto più grandi di quello che sono. Quindi non solo non ti accorgeresti che non si tratta di un
        =16 anni, ma anche se ti mandasse la foto non saresti in grado di dirlo.Ora, se sei un 80enne può anche darsi che un minore di anni 18 non ti interessi, ma se invece hai 20 anni il discorso cambia. Quindi starei attento a trarre le tue conclusioni visto che proprio magari TUO FIGLIO potrebbe finire in questo genere di trappola.Dai poi per scontato che l'età di una persona giovane sia facilmente distinguibile da quella di un adulto semplicemente parlandoci. Evidentemente non frequenti alcun 14enne. Se è vero che questo è possibile da stabilire in diversi casi... in alcuni non lo è affatto. Conosco un 13enne che quando ci parlo, in quanto a maturità, conoscenze e capacità dialettiche, mi sembra di parlare con uno della mia età (30) e diversi altri ragazzini che se proprio non diresti siano molto grandi, per lo meno gli daresti 18-20 anni.Attenzione a considerare i ragazzini dei "dementi", non lo sono per nulla... ed è invece proprio su questa pretesa che si basano queste sciocche leggi criminali.
      • zoroastro scrive:
        Re: Ma se io chatto con Alice
        Che stupidaggine...e se ho 20 anni e credo di chattare con una di 18 e in vece ne ha 14?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Ma se io chatto con Alice
        - Scritto da: Parolaro
        - Scritto da: Plutonio

        Che diavolo ne so se ha 44 anni o 14???



        Se chattando non riesci ad accorgerti se il tuo
        interlocutore ha 44 anni oppure 14 i casi sono
        due: o hai problemi tu, o ce li ha
        lui.A parte che per la legge sarebbe reato già il cominciare a parlare, ma non è mica detto. Ci saranno certo tantissimi e tantissime adolescenti che non sanno scrivere, ma io ad esempio a 14 anni sapevo scrivere benissimo, in maniera non molto diversa da oggi.E poi ci sono sicuramente tanti e tante 30enni (e tra un po' anche 40enni) che non sanno scrivere, dicono oscenità tipo "questo HO quello" oppure "L'HANNO scorso" e via dicendo... Questo senza contare che in genere, nerd a parte, chi ha sopra una certa età e scrive al computer tende a commettere più errori sulla tastiera, quindi la possibilità che scriva male finisce per essere poco meno di quella di un adolescente (che sulla tastiera del PC ci scrive benissimo ma spesso non sa proprio scrivere in italiano).
        • bubu scrive:
          Re: Ma se io chatto con Alice
          Se voglio chattare con una vecchia e scopro che è una bambina di 14 anni che mente posso. denunciarla io?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ma se io chatto con Alice
            - Scritto da: bubu
            Se voglio chattare con una vecchia e scopro che è
            una bambina di 14 anni che mente posso.
            denunciarla
            io?No perché non puoi dire che non conoscevi l'età reale di lei. Visto che senza vedersi è impossibile anche solo pensare di giudicare l'età di qualcuno, se vuoi chattare con una vecchia convincila a comprarsi una webcam e a usarla.
          • otacon87 scrive:
            Re: Ma se io chatto con Alice
            si m a se la convinci a prendersi una webcam poi ti arrestano perchè la stai "addescando"che legge culo...
        • Macatrozzo scrive:
          Re: Ma se io chatto con Alice
          Io lascerei stare una donna che scrive questo ho quello o quello dello scorso hanno.....te lo detto.....io le lascerei proprio stare:) cmq e' vero i ragazzi piu' giovani di adesso non danno peso a queste cose....invece a me quando vedo certe castronerie mi viene una specie di brivido alla schiena
  • Anonimo scrive:
    Un dato gravissimo
    Mazzocchi dice che "È un dato gravissimo che circa il 60% delle denunce si concludano con un'archiviazione", e non lo sfiora minimamente l'idea che magari quel 60% dei casi coinvolge persone innocenti.Questo è un dato gravissimo.E un altro dato gravissimo è che nel 90% dei casi di pedofilia il reo sia un componente del nucleo famigliare della vittima, nell'8% un esterno al nucleo famigliare, ma conosciuto, mentre solo nel 2% dei casi il reo è un completo estraneo.Chi vuole colpire questa legge? i 16enni che si scambiano gli SMS tra loro (perché ancora c'è quel "chiunque" dei tempi della Bindi)?
  • Padre pino scrive:
    Vedove o divorziate con figli
    fare regali ai loro figli diventerà reato
  • Controllo Totale scrive:
    Un poliziotto in ogni casa
    Non capisco il perché di tante leggi contro Internet e la tecnologia.Se vogliono arginare le violenze contro i minori dovrebbero mettere un poliziotto per controllare ogni abitazione, dato che la stragrande maggioranza degli abusi si verificano in famiglia:Non lo dico io, lo dice la polizia:Da:http://www.gennarodestefano.it/Art0379.asp«Il fenomeno della pedofilia nel nostro Paese» spiega Tiziana Terribile che dallo scorso anno dirige il 113 per i minori, «è ricompreso, per il 70 per cento dei casi, nell'ambito familiare o delle conoscenze domestiche. Noi non abbiamo notizie di bambini italiani immessi in circuiti come la rete Internet, mentre è sempre più frequente il caso di violenze sessuali perpetrate da conoscenti o parenti.
    • fred scrive:
      Re: Un poliziotto in ogni casa
      Ci meritiamo i politici che abbiamo votato.
      • Fuoco e fiamme scrive:
        Re: Un poliziotto in ogni casa
        Scritto da: fred
        Ci meritiamo i politici che abbiamo votato.Vediamo di non generalizzare, IO ho votato per ben altra gente! Sta di fatto che la maggior parte degli stupratori è in famiglia, e quindi colpire chi "germisce la fiducia" tramite SMS è una str*nzata, perché nella maggior parte dei casi la fiducia già ce l'hanno
        • Anonimo scrive:
          Re: Un poliziotto in ogni casa
          - Scritto da: Fuoco e fiamme
          IO ho votato per ben altra gente!Magari per quelli che hanno fatto questa proposta?http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2099442(non voglio trollare, voglio solo far vedere che c'è un interesse superiore dietro l'approvazione di questa norma e l'interesse superiore non è la sicurezza dei bambini)
        • Miki scrive:
          Re: Un poliziotto in ogni casa
          - Scritto da: Fuoco e fiamme
          Scritto da: fred

          Ci meritiamo i politici che abbiamo votato.

          Vediamo di non generalizzare, IO ho votato per
          ben altra gente! Sta di fatto che la maggior
          parte degli stupratori è in famiglia, e quindi
          colpire chi "germisce la fiducia" tramite SMS è
          una str*nzata, perché nella maggior parte dei
          casi la fiducia già ce
          l'hannoSe chi hai votato pensa che questa proposta non sia valida non la voterà e pertanto non verrà approvata.
    • Sancho scrive:
      Re: Un poliziotto in ogni casa
      Si però quell'articolo è di 11 anni fa..adesso internet in Italia è un "pelino" più diffuso....................................
      • Guardo scrive:
        Re: Un poliziotto in ogni casa
        - Scritto da: Sancho
        Si però quell'articolo è di 11 anni fa..adesso
        internet in Italia è un "pelino" più
        diffuso...E in 11 anni i pedofili si sono disinteressati ai propri familiari e conoscenti.
        • skyeye scrive:
          Re: Un poliziotto in ogni casa
          per non parlare dei preti..
          • Uomo scrive:
            Re: Un poliziotto in ogni casa
            Dei preti se ne parla perché fanno sempre notizia (e magari perché certi americani hanno visto la Chiesa Cattolica come un'organizzazione come un'altra da colpire per far soldi), ma sono sicuro che se ci fosse una statistica per categoria, non penso che i preti siano in percentuale maggiore ad altre.
      • Carabiniere scrive:
        Re: Un poliziotto in ogni casa
        Sul sito dei Carabinieri, 2008:http://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/Consigli/Tematici/Questioni+di+vita/Violenza/"La violenza sessuale, che si verifica tra le mura domestiche, costituisce la modalità più frequente e ricorrente. E' di solito perpetrata dai padri e dalle madri sui figli, maschi e femmine, ma possono essere coinvolti anche altri parenti."Insomma, se di emergenza si tratta, di certo prima che guardare sulla Rete, bisogna guardare dentro le case, almeno a sentire le forze dell'ordine.La politica generalmente invece ha altre mire: "Ogni volta che un politico incomincia a parlare dei 'bambini', tieni un occhio sul tuo portafoglio e l'altro sulle tue libertà."
  • gino scrive:
    privacy
    com'è che in italia si fa di tutto per proteggere la privacy telefonica e non quella online?ah già bisogna proteggere la casta che parla al telefono delle cavolate che fa mentre online si censura tutto
    • fred scrive:
      Re: privacy
      Vedrai che se passa la legge sulla privacy avremo moltissime attivita' illegali legate a truffe di vario tipo ed equivalenti che si stabiliranno in italia per portare avanti il loro lavoro al sicuro, diventeremo il paese dei truffatori.
      • Chitto scrive:
        Re: privacy
        - Scritto da: fred
        Vedrai che se passa la legge sulla privacy avremo
        moltissime attivita' illegali legate a truffe di
        vario tipo ed equivalenti che si stabiliranno in
        italia per portare avanti il loro lavoro al
        sicuro, diventeremo il paese dei
        truffatori.Sono riusciti a far passare come un crimine anche la pubblicazione online dei redditi... che sono dati pubblici. (geek) Non esiste solo la "finanza creativa". Di "creativo" hanno molto molto altro. (rotfl)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: privacy
          - Scritto da: Chitto
          Sono riusciti a far passare come un crimine anche
          la pubblicazione online dei redditi... che sono
          dati pubblici. (geek)Agli evasori dà fastidio... sai com'è... e gli evasori sono una casta piccola ma potente, tutti liberi professionisti, mica i poveri lavoratori dipendenti (cioè la maggioranza degli italiani) che le tasse se le ritrovano già decurtate dallo stipendio e non potrebbero evaderle neanche volendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: privacy
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            i poveri lavoratori
            dipendenti (cioè la maggioranza degli italiani)
            che le tasse se le ritrovano già decurtate dallo
            stipendio e non potrebbero evaderle neanche
            volendo.E nonostante questo ti mandano i controlli fiscali a casa.E a mia madre, che fa solo il 101, hanno mandato una multa di 400 euro per non aver compilato il 730.E ovviamente lei, anziana e un po' ignorante ha pagato per paura di peggiori ripercussioni.
    • ... scrive:
      Re: privacy
      beh perché in italia chi commette atti illeciti evidentemente usa il telefono e non internet e giustamente hanno votato chi ha promesso di proteggerli :)siamo l'unico paese al mondo in cui si vota chi promette il dilagarsi di attività criminali e punisce la gente onesta, daltronde siamo l'unico paese al mondo in cui il numero dei furbetti è superiore alla gente onesta...
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    L'archiviazione
    "È un dato gravissimo che circa il 60% delle denunce si concludano con un'archiviazione"Forse perché sono denunce infondate e non trovano riscontri, visto che a fare l'archiviazione non è certo un giudice, ma è il pubblico ministero che ritiene non possa esservi il luogo a procedere. Ossia che mancano prove di colpevolezza. Ossia che la denuncia è infondata, chi ha denunciato ha preso una cantonata e ha fatto perdere tempo a lui e agli agenti.
    • Sgabbio scrive:
      Re: L'archiviazione
      machè! E un complotto dell'internazionale della pedofilia
    • fred scrive:
      Re: L'archiviazione
      se passa la legge con questo impianto sta sicuro che i flasi positivi potrebbero arrivare a 80-90%; diventa difatto molto difficile distinguere la natura del dialogo con un minore con il rischio che scherzando con lui si possa incorrere nelle indicazioni date da questa legge (il passo diventa brevissimo).Gia' allo stato attuale uno sconosciuto che si avvicina ad una scuola media desta sospetti e questo la dice lunga.Rischiamo di arrivare in una societa' dove diventa difficile parlarsi....
      • z f k scrive:
        Re: L'archiviazione
        - Scritto da: fred
        Rischiamo di arrivare in una societa' dove
        diventa difficile
        parlarsi....Bene, mi pare il momento giusto per instaurare la figura del Testimone Imparziale di Heinleiniana memoria ;)CYA
    • infame scrive:
      Re: L'archiviazione
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Forse perché sono denunce infondate e non trovano
      riscontri, visto che a fare l'archiviazione non è
      certo un giudice, ma è il pubblico ministero che
      ritiene non possa esservi il luogo a procedere.non diciamo bestialità, per piacere: l'archiviazione del procedimento, nella fase delle indagini preliminari, è disposta dal Giudice per le Indagini Preliminari, motu proprio o su proposta motivata del P.M..almeno l'ABC del diritto, per favore...
      • Academy Of Hate scrive:
        Re: L'archiviazione
        - Scritto da: infame
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


        Forse perché sono denunce infondate e non
        trovano

        riscontri, visto che a fare l'archiviazione non
        è

        certo un giudice, ma è il pubblico ministero che

        ritiene non possa esservi il luogo a procedere.

        non diciamo bestialità, per piacere:
        l'archiviazione del procedimento, nella fase
        delle indagini preliminari, è disposta dal
        Giudice per le Indagini Preliminari, motu proprio
        o su proposta motivata del
        P.M..

        almeno l'ABC del diritto, per favore...Guarda che sui forum di PI l'abc del diritto è un optional (anche se la procedura penale è un po' oltre l'abc).
    • Marwa scrive:
      Re: L'archiviazione
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      "È un dato gravissimo che circa il 60% delle
      denunce si concludano con
      un'archiviazione"
      Forse perché sono denunce infondate e non trovano
      riscontri, visto che a fare l'archiviazione non è
      certo un giudice, ma è il pubblico ministero che
      ritiene non possa esservi il luogo a procedere.
      Ossia che mancano prove di colpevolezza. Ossia
      che la denuncia è infondata, chi ha denunciato ha
      preso una cantonata e ha fatto perdere tempo a
      lui e agli
      agenti.che significa far perdere? da quando trovare le prove è compito del cittadino? io denuncio un possibile reato, il lavoro del poliziotto e del magistrato è quello di accertarsi che vi sia reato o meno, non lo deve fare il cittadino comune, ma son pagati per accertarsi dei reati e trovarsi le prove.Se questo scoccia, forse è meglio che cambino lavoro. Bello avere la pappa pronta, ma non è il compito del cittadino, altrimenti saremmo tutti dei poliziotti non pensi?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: L'archiviazione
        - Scritto da: Marwa
        che significa far perdere? da quando trovare le
        prove è compito del cittadino? io denuncio un
        possibile reato, il lavoro del poliziotto e del
        magistrato è quello di accertarsi che vi sia
        reato o meno, non lo deve fare il cittadino
        comune, ma son pagati per accertarsi dei reati e
        trovarsi le prove.Se denunci un furto (perché magari sei assicurato e vuoi i soldi dell'assicurazione) e poi si scopre che questo furto non è avvenuto, vieni denunciato tu.Anche se denunci una violenza sessuale su un maggiorenne, magari identificando un presunto colpevole, poi vieni denunciato tu (dal presunto colpevole).Se invece denunci una atto sessuale con minore, anche se il/la minore identifica un colpevole, questo atto sessuale con minore poi non comporta una controdenuncia anche se viene considerata falsa dagli inquirenti.C'è un ovvio squilibrio in tutto questo.
      • Macatrozzo scrive:
        Re: L'archiviazione


        che significa far perdere? da quando trovare le
        prove è compito del cittadino? io denuncio un
        possibile reato, il lavoro del poliziotto e del
        magistrato è quello di accertarsi che vi sia
        reato o menoNon e' quello che voleva dire.... Se tu dici che uno su messenger chatta con i bambini e manda video e foto pedofile o porno e abusa psicologicamente di minori (magari di ragazzine 15 piu' arrapate di lui) e magari non e' vero, se tu trovi il poliziotto capo che si vuole fare pubblicita' tu stai certo che al 90% prima inizia l'indagine, poi ti perquisisce la casa e ti indaga...ti obbliga a prenderti un avvocato, difenderti e poi tutto decade perche' non sussiste il fatto o non ci sono prove. Te lo dico perche' a me e' capitata una cosa simile e a molti amici webmaster con la scusa della pedofilia (associazioni arcobaleno che setacciano il web) per colpa di un utente privato che ha postato una foto compromettente hanno perquisito mezza casa al webmaster che non c'entrava nulla perchè non era il responsabile dello spazio web ma solo l'addesso che gestiva la corrispondenza e gli aggiornamenti e non era nemmeno il proprietario del dominio (probabilmente il suo ip appariva spesso come accesso).Insomma io direi che sarebbe giusto andarci cauti si fa presto a rovinare la vita ad innocenti
Chiudi i commenti