Google, pericoloso discutere di diversità

Il CEO di Mountain View annulla un incontro municipale che si sarebbe dovuto tenere sulle recenti polemiche che hanno investito l'azienda, a causa delle presunte "molestie" subite on-line da alcuni dei suoi dipendenti.

Roma – A meno di una settimana dalla diffusione del contestato memo anti-diversità all’interno del network aziendale, Google si trova costretta a gestire una situazione che si fa sempre più complicata: le discussioni on-line hanno finito per coinvolgere i dipendenti della corporation, e un incontro che si sarebbe dovuto tenere nelle scorse ore è saltato per la paura di finire alla gogna da parte dei suddetti dipendenti .

Descrizione immagine

Qualche giorno prima dell’ultimo sviluppo della faccenda, l’autore dell’anonimo memorandum interno era stato identificato nell’ingegnere James Damore e prevedibilmente licenziato . La causa del licenziamento, come ha reso noto lui stesso, è stata la “promozione di stereotipi di genere”.

Damore aveva in effetti scatenato un putiferio con le sue parole sulle diversità “biologiche” tra uomini e donne a presunta giustificazione della ridotta presenza di esponenti femminili nel mondo dell’hi-tech, e certo non hanno favorito alle prospettive lavorative dell’ingegnere le dichiarazioni sulla necessità, per Google, di abbandonare i programmi per la promozione delle minoranze concentrandosi piuttosto sulla creazione di un ambiente di lavoro genericamente aperto al contributo di tutti. Una parte dei dipendenti Google appartenenti alle succitate minoranze ha naturalmente continuato a discutere sul memo con i colleghi di lavoro, e parte di quelle discussioni è finita altrettanto prevedibilmente su social network e parte di Internet accessibile al pubblico : nomi e cognomi degli “avversari” della visione conservatrice di Damore sono stati messi alla berlina , e il vice-presidente delle politiche sulla diversità di Google (Danielle Brown) è stata costretta a bloccare il suo account Twitter dopo essere stata definita “nazista”, “islamista” e altro ancora.

L’incontro municipale era molto atteso e rappresentava un’occasione per discutere con franchezza del memo e delle polemiche scaturite dalla sua circolazione, ma, stando a quanto sostiene il CEO Sundar Pichai, le condizioni non sono più adatte allo svolgimento di quella discussione . I dipendenti della corporation si sono dichiarati preoccupati, ha spiegato Pichai, perché il pubblico potrebbe prenderli di mira per le loro idee progressiste e per le critiche espresse nei confronti dell’iniziativa di Damore .

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jack scrive:
    dietro la tastiera
    FATE PENA ... dico a voi saputelli, aggressivi solo quando siete dietro una tastiera... non si può dire nulla perché saltate subito al collo come cani rabbiosi e fate tuonare le offese.Come va a gnocca? Poca eh?
    • john scrive:
      Re: dietro la tastiera
      Beh, quanto ad aggressività non scherzi niente neanche tu.Quando avrai raggiunto la comprensione verso tutti, noi non lo sapremo, ma tu sì, perché non avrai più nessuna voglia di fare commenti aggresivi e inutili come quello che hai postato.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: dietro la tastiera
        - Scritto da: john
        Beh, quanto ad aggressività non scherzi niente
        neanche
        tu.
        Quando avrai raggiunto la comprensione verso
        tutti, noi non lo sapremo, ma tu sì, perché non
        avrai più nessuna voglia di fare commenti
        aggresivi e inutili come quello che hai
        postato.Beh che ci vuoi fare, anche lui marcia come tutti i suoi alias (..., ftype, pandolo, giaguar ecc.) a pugnette
  • bucciarelli ducci scrive:
    ma va là
    @ a71f33bd92cGli oligarchi italiani!Bella battuta, davvero.In italia ci sono solo narcisisti istrionici come il bisteccone fiorentino, lo psiconano, il comico genovese, e furboni come i gentiloni, e inetti come i padovani.Gli oligarchi ci sono dove c'è il vero potere, che non è certo quello dei parolai squinternati italioti, veri figli di italioti pusrosangue.
    • ... scrive:
      Re: ma va là
      [img]http://m.memegen.com/jw0gco.jpg[/img]
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: ma va là
        - Scritto da: ...appunto, puro italiano, non c'è da magnà? non me ne frega nulla.Se magna? Allora buttiamoci, poi se vi mangnate anche il futuro dei vostri figli, che se ne frega
    • 1b1fb62c08e scrive:
      Re: ma va là
      - Scritto da: bucciarelli ducci
      @ a71f33bd92c
      Gli oligarchi italiani!
      Bella battuta, davvero.
      In italia ci sono solo narcisisti istrionici come
      il bisteccone fiorentino, lo psiconano, il comico
      genovese, e furboni come i gentiloni, e inetti
      come i padovani.Guarda chi controlla le grandi industrie italiane, guarda chi possiede tutti i mezzi di comunicazione italiani, guarda chi con una manciata di azioni decide chi guida le banche italiane. Guarda caso sono sempre gli stessi nomi. Fai pure finta di niente.
      Gli oligarchi ci sono dove c'è il vero potere,
      che non è certo quello dei parolai squinternati
      italioti, veri figli di italioti pusrosangue.Per controllare questo paese non ci vuole molto, certo poi per avere del potere al di fuori di questo paese devono scendere a patti con padroni più potenti, ma questo non cambia niente. Oltretutto se ai primi oligarchi italiani hanno regalato una casa automobilistica americana i nostri devono avere parecchio da offrire.
  • estroverso scrive:
    introduzioni
    Microsoft è molto creativa nel trovare modi per introdurrlo ai suoi utenti.Questa volta introduce Windows 10 Pro per Workstation...
  • meh scrive:
    alla prossima versione
    Sentono puzza di migrazione di massa dal cloud che nemmeno ad i tempi della glaciazione si è vista e tirano fuori la creator la workstation e altre versioni limitate (per il cliente), ad incominciare sono proprio gli uffici tecnici e la contabilità/finanza (chissà perché?) e tirano fuori roba cpu e memory limited che nel 2017 fa ridere i sassi, poiché tutto il carico di lavoro lo dovrà assorbire il client il cloud diventerà un mero drm a privacy limitata (basta leggere eula)vuoi caricare un altro gioco o vuoi spegnere il pc?
  • Kabobo scrive:
    IO NON PAGO AFFITTO !!!
    [yt]ookGv44MMd4[/yt]
    • collione scrive:
      Re: IO NON PAGO AFFITTO !!!
      io invece pago 1500 euro di RCA all'annosiamo nell'EU e non posso assicurarmi dove azzo mi parema a che serve questa EU? solo a farci invadere dai clandestini?
      • genius scrive:
        Re: IO NON PAGO AFFITTO !!!
        quoto, perché non te ne vai fuori dalle palle?
      • a71f33bd92c scrive:
        Re: IO NON PAGO AFFITTO !!!

        ma a che serve questa EU? solo a farci invadere
        dai
        clandestini?Guarda che è l'Italia che gioca sporco con i clandestini. Gli oligarchi italiani da una parte vogliono più schiavi per spingere i salari verso il basso, dall'altra vogliono danneggiare l'UE in ossequio ai desideri dei padroni americani da cui dipendono per mantenere il potere.
        • xte scrive:
          Re: IO NON PAGO AFFITTO !!!
          Oh, finalmente un concittadino che vede il mondo senza troppe fette di teleprosciutto davanti agli occhi!Grazie!
      • xte scrive:
        Re: IO NON PAGO AFFITTO !!!
        Io 650 ed è l'equivalente della casko italica, mi paga il valore del veicolo o le riparazioni anche se sfascio la macchina da solo andando contro un muro. Ah, e non c'è alcun bollo o altra tassa e la vettura non conta nel reddito. Anche nel mobile mi trovo meglio 14/mese 60Gb/mese di traffico dati, chiamate e messaggi flat verso la Francia e la zona1 ovunque mi trovi in Francia o in zona 1 + USA/Canada, Cina, India e alcuni altri paesi...La UE è nata con ottimi propositi, tradita e stravolta in stile "embrace extend extinguish" in corso d'opera, ma ha fatto e fa anche tante cose positive, solo che in Italia (e non solo) proprio per la suddetta strategia si sostiene che ogni cosa negativa sia venuta dall'UE e ogni cosa positiva sia contrastata. Per dirne una la Francia come la Germania han accolto assai di più e ben prima dell'Italia, solo senza ong, mafie e privati cittadini. L'accoglienza la fatta lo Stato selezionando per censo, competenze e sane&giovani "braccia da lavoro". L'Italia ha accolto molto di meno, la gran parte degli accolti vuole scappare, e ha accolto i disperati rimasti affidando alle mafie e loro emanazioni la gestione della cosa. Queste ultime ben contente han importato manodopera per i loro sporchi affari e carne umana da stipare in moderni lager per incassare i famosi 35/giorno. Però curiosamente ci s'è messo anni per dire che sulle "ong" qualcosa non torna e si continua a dire che la UE non aiuta, anzi chiude le frontiere...
  • Robin scrive:
    Qualcuno mi spiega?
    Chrome funzionerà finalmente senza lag su questa workstation?
    • cromo vanadio scrive:
      Re: Qualcuno mi spiega?
      - Scritto da: Robin
      Chrome funzionerà finalmente senza lag su questa
      workstation?Di chrome non ce ne può fregare un cazzo! E una robba per finocchi modaioli.
    • panda rossa scrive:
      Re: Qualcuno mi spiega?
      - Scritto da: Robin
      Chrome funzionerà finalmente senza lag su questa
      workstation?Certo che c'e' in giro tanta di quella gente masochista.Non solo winx, ma pure chrome!Esiste solo un browser!
      • Realista scrive:
        Re: Qualcuno mi spiega?
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Robin

        Chrome funzionerà finalmente senza lag su
        questa

        workstation?

        Certo che c'e' in giro tanta di quella gente
        masochista.
        Non solo winx, ma pure chrome!


        Esiste solo un browser!...e ormai si chiama Chromium
    • collione scrive:
      Re: Qualcuno mi spiega?
      su linux funziona senza lag su computer di 6 anni fanon se perche' ti darebbe problemi su windowsma non sara' che c'hai il pc pieno di virus che ti succhiano cpu, ram e banda di rete? (rotfl)
  • xte scrive:
    Hum
    Dunque, GNU/Linux - x86/32bit 32cpu, 64Gb ram (PAE) - amd64 64cpu, 64Tb ram - sparc 3072/2048/1536/1024 cpus (sec. il tipo di cpu sparc), 6Tb di ram - power 2048 cpus, 10Tb di ramAh, si bé, cero chi mai userebbe Windows su sistemi così potenti...
  • b220ba96ed9 scrive:
    A che serve?
    Il sistema si chiama workstation e nella foto mostrano dei laptop, sorvolo sul fatto che mostrare dei laptop è alquanto ridicolo però mi sembra chiaro che non è un sistema per server.A questo punto chi è che usa un PC con 4 processori e una quantità assurda di RAM?Uno che lavora nel cinema e crea animazioni per i film? Uno che lavora in una azienda farmaceutica e fa funzionare sulla sua postazaione di lavoro software che simula proteine e le loro interazioni? Ma questa genta mica usa software che gira su Windows.
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: A che serve?
      - Scritto da: b220ba96ed9

      Ma questa gente mica usa software che gira su Windows.Infatti, in ambito hardware, quando si supera un certo livello, Windows è praticamente tagliato fuori. Finché si tratta di un normale desktop o laptop, Windows se la cavicchia; ma quando si va oltre ...Anni fa uscì pure Windows per supercomputer; fu un fiasco totale.Del resto, basterebbe andarsi a leggere i risultati di una ricerca condotta dal M.I.T. sulla capacità dei vari SO di gestire i sistemi multi-core; non è difficile immaginare quale SO si è rivelato il migliore e quale SO ha rimediato una figuraccia.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: A che serve?
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Anni fa uscì pure Windows per supercomputer; fu
        un fiasco
        totale.Qua, come al solito, si confondono le cose. I sistemi HPC (perché a questo ti riferisci) non sono computer singoli ma sono sistemi di computer per effettuare calcolo distribuito. Non sono paragonabili al target di questa versione di Windows.Secondo me il "fallimento" di Windows HPC è dovuto al fatto che il sistema costava e per fare calcolo di questo tipo non servono certo le caratteristiche di Windows (che eccelle in altri settori). Tra l'altro i framework utilizzati erano gli stessi di Linux. Detto questo qui si tratta di avere workstation (personali) molto potenti e di avere un sistema personale (non server) in grado di sfruttarlo. Questa versione di Windows è dedicata a questo. Ci sono diversi campi di applicazione che mi vengono in mente: CAD, modellatori, simulazioni, sviluppo di algoritmi complessi (data science, ai, ml), appassionati di computer potenti.
        Del resto, basterebbe andarsi a leggere i
        risultati di una ricerca condotta dal M.I.T.
        sulla capacità dei vari SO di gestire i sistemi
        multi-core; non è difficile immaginare quale SO
        si è rivelato il migliore e quale SO ha rimediato
        una
        figuraccia.Mi passi i riferimenti?
        • b09fc950438 scrive:
          Re: A che serve?

          Ci sono diversi campi di applicazione
          che mi vengono in mente: CAD, Il CAD di un architetto non ha bisogno di piú di quello che gli offre Windows normale. Stessa cosa per un cad meccanico con simulazioni semplici.I CAD con simulazioni piú complesse incluse le modellazioni di fluidodinamica girano su Linux, non hanno bisogno di questo Windows.
          sviluppo di algoritmi complessi (data science, ai, ml), Se hanno tanti soldi da permettersi workstations tanto potenti puntano su GPGPU oppure mettono su un cluster Hadoop o Spark su PC economici. In questo campo workstations simili al target di questo Windows non li usa nessuno.Mi fai un esempio concreto più serio di target per questo Windows?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: A che serve?
            - Scritto da: b09fc950438
            Mi fai un esempio concreto più serio di target
            per questo
            Windows?Simulazioni. Avere un sistema operativo che indirizza macchine più potenti è utile. Non è vero che la gente non usa Windows in questo settore.
          • 19e297a751d scrive:
            Re: A che serve?
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: b09fc950438


            Mi fai un esempio concreto più serio di
            target

            per questo

            Windows?

            Simulazioni. Avere un sistema operativo che
            indirizza macchine più potenti è utile.
            E sarebbe un esempio concreto questo?

            Non è vero che la gente non usa Windows in questo
            settore.La risposta che hai dato sopra prova che tu non ne sai una cippa di questo settore.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: A che serve?
            Affermare che Windows non venga usato in questo settore è solo una tua illusione. Il bello è che molto probabilmente stai usando qualche prodotto che è stato progettato con simulazioni numeriche su Windows. Senza GPU e senza HPC.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: A che serve?
            In generale mi sembra uno scenario valido ma con alcuni punti da correggere.Non è vero che questo passaggio da Windows a Linux sia così evidente. Non è neppure vero che tutti usino solo Linux per fare simulazioni e calcolo numerico (non parlo di HPC). Il fatto che MS rilasci questa versione di Windows, significa che il mercato è maturo per un salto di capacità (i nuovi processori e le nuove RAM sono lì a dimostrarlo). E' da NT 4 che Microsoft lavora in questa area.Semmai sta cominciando il passaggio dal computer personale al cloud (per la grande gioia di alcune persone qui). Questo è un trend inarrestabile non solo per il calcolo. In tal senso penso proprio che il PC sarà un terminale (furbo) di servizi molto potenti resi disponibili a consumo. Sta già succedendo. Se poi uno guarda i servizi (di base) che AWS o Azure propongono oggi, è chiaro che questa tendenza è confermata.Il futuro del calcolo è cloud.
          • xte scrive:
            Re: A che serve?
            Se per simulazioni intendi il calcolo "veloce", per lo più statico, che fai dentro la solita terna (Catia, NX, Pro-e/Creo) o al massimo scendendo un po' di livello Tekla&c per specifici settori merceologici si, certo queste "simulazioni" sono in effetti fatte sulla workstation del disegnatore che salvo rari casi molto hi-tech sono Windows (XP o 7 secondo industria e paese) ma se parli di simulazioni "serie" per validare una parte, per certificare il rispetto di certe norme, per assiemi complessi ecc bé io li non ci ho MAI visto Windows. Un tempo erano quasi tutti su IriX, poi finita l'SGI son migrati in gran parte a Solaris e in piccola parte ad AiX e HU_UX, oggi c'è ancora un certo numero di Solaris e qualche AiX (P-series) ma nella maggior parte dei casi sono Ubuntu o Red Hat, dall'aerospace&Defence all'automotive al piping/CFD in genere. In pratica a livello FEA/FEM/CFD non hai manco software su Windows se non a livello "studentesco". Pensa solo al civile: Code Aster (by Areva, con cui c'han simulato tutte le centrali nucleari che han fatto) che è di fatto la base di calcolo dell'Eurocodice e quindi di fatto usi quello per qualsiasi struttura civile da certificare, pensa a Code Saturne (by EDF, l'ENEL francese), pensa a DUNE (Distributed and Unified Numerics Environment), OpenFOAM, FeatFlow, ... Al massimo su Windows hai, portate da *nix e in genere usate in ambito *nix quindi puoi usarle anche su Windows ma ic sunt leones, la serie Patran/Nastran/Dytran della NASA/MSC o Ansys (che su Windows ha anche dei limiti al numero di nodi massimi per singola mesh).Quanto al "cloud", a livello piccole aziende si, a livello grandi gruppi il "cloud" è il proprio datacenter, per capirci 3DExperience (Dassault/Catia) ha "un'estensione cloud" il cui scopo è passare i componenti pubblici delle proprie parti/assiemi da un'azienda ad un cliente, ma il grosso, dal PLM in giù, è e sarà locale per mere questioni di riservatezza: Dassault/Airbus/BMW/... non si prendono il rischio di mandare i loro prodotti sui computer di qualcun'altro e nessun altro si prende il rischio di conservarli conto terzi sui propri sistemi. Poco importa che cifratura locale/remota o strategie infosec metti in campo.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: A che serve?
            - Scritto da: xte
            ... ma se parli di simulazioni
            "serie" per validare una parte, per certificare
            il rispetto di certe norme, per assiemi complessi
            ecc bé io li non ci ho MAI visto Windows. Io si invece. Parlo di aziende medie ma anche di qualche multinazionale.Ho visto Windows con prodotti proprietari, il solito Matlab e qualche cosa molto verticale in settori specifici. Alcuni di questi prodotti sono multipiattaforma.Senza offesa, il fatto che TU in persona non abbia visto Windows non significa niente. Le esperienze cambiano in base anche alle persone. E' ovvio, dato che la mia azienda fornisce servizi su Windows, che noi si veda molto Windows. Qualche volta ci è stato chiesto di macchine potenti per utilizzarli in questo campo. Sembrerà strano ma c'è gente che non vuole Linux o hardware UNIX. Sul cloud: secondo me sta cambiando la percezione anche a livello di grandi gruppi. 3 anni fa parlare di cloud ad una banca era impossibile. Adesso non più. E' solo questione di tempo anche nell'industria. Tra parentesi conosco un paio di multinazionali (che producono cose) che stanno migrando parte dell'infrastruttura su cloud. E' una mia opinione ma penso che il passaggio sarà più veloce di quanto si possa pensare.
          • 2e412ced569 scrive:
            Re: A che serve?

            Non è vero che questo passaggio da Windows a
            Linux sia così evidente. Non è neppure vero che
            tutti usino solo Linux per fare simulazioni e
            calcolo numerico (non parlo di HPC).HPC si fa su cluster. Oltretutto si sta affermando sempre di più la tendenza a distribuire il lavoro su tante macchine a basso costo,di OS che fanno girare macchine potentissime se ne sente sempre meno il bisogno. Windows arriva tardi.
            Il fatto che
            MS rilasci questa versione di Windows, significa
            che il mercato è maturo per un salto di capacità
            (i nuovi processori e le nuove RAM sono lì a
            dimostrarlo). E' da NT 4 che Microsoft lavora in
            questa
            area.

            Semmai sta cominciando il passaggio dal computer
            personale al cloud (per la grande gioia di alcune
            persone qui). Questo è un trend inarrestabile non
            solo per il calcolo. In tal senso penso proprio
            che il PC sarà un terminale (furbo) di servizi
            molto potenti resi disponibili a consumo. Sta già
            succedendo. Se poi uno guarda i servizi (di base)
            che AWS o Azure propongono oggi, è chiaro che
            questa tendenza è
            confermata.

            Il futuro del calcolo è cloud.Il primo commento di questo thread era una domanda. Ma i tuoi commenti con affermazioni sicure e convinte, ma senza prove con lo stile da ciarlatano hanno fatto spostare il tutto verso una serie di trollate.Non escludo che ci sia veramente qualcuno che abbia bisogno di una workstation con 4 CPU e tera di RAM, ma i CAD/CAM/CAE possono girare benissimo anche con Windows 10 home che pur essendo la versione piú scarsa supporta due CPU e 128GB di RAM.Non so se non te ne rendi conto o lo fai apposta, ma con queste sparate di sicuro non gli stai facendo un favore a quelli di microsoft.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: A che serve?
            - Scritto da: 2e412ced569
            HPC si fa su cluster. Oltretutto si sta
            affermando sempre di più la tendenza a
            distribuire il lavoro su tante macchine a basso
            costo,di OS che fanno girare macchine
            potentissime se ne sente sempre meno il bisogno.
            Windows arriva
            tardi.Potrei essere d'accordo con te. Ma una richiesta ancora c'è.

            Il futuro del calcolo è cloud.Non convincere me di questo. Sono totalmente d'accordo. E probabilmente lo è anche MS visto i servizi Azure che sta rilasciando.
            Il primo commento di questo thread era una
            domanda. Ma i tuoi commenti con affermazioni
            sicure e convinte, ma senza prove con lo stile da
            ciarlatano hanno fatto spostare il tutto verso
            una serie di
            trollate.Ciarlatano è uno che dice che anche Windows è usato in questo campo? E che questo s.o. serve a coprire una domanda da parte dei clienti?O ciarlatano è uno che dice che questo s.o. è inutile dato che la gente usa tutt'altro mentre non è vero?
            Non escludo che ci sia veramente qualcuno che
            abbia bisogno di una workstation con 4 CPU e tera
            di RAM, ma i CAD/CAM/CAE possono girare benissimo
            anche con Windows 10 home che pur essendo la
            versione piú scarsa supporta due CPU e 128GB
            di
            RAM.Chi parla di CAD/CAM/CAE sei tu. Io parlo di simulazioni numeriche.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: A che serve?
      - Scritto da: b220ba96ed9
      Ma questa genta mica usa software che gira su
      Windows.Magari ce ne è altra. Io ne conosco.
      • b09fc950438 scrive:
        Re: A che serve?
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: b220ba96ed9


        Ma questa genta mica usa software che gira su

        Windows.

        Magari ce ne è altra. Io ne conosco.Ti ho risposto all'altro commento. Attendo esempio concreto.
        • Zucchino Vuoto scrive:
          Re: A che serve?
          Ma ci vuole tanto a capire queste banalità, non sottovalutare questa applicazione:[img]http://www.tomshw.it/files/2012/05/immagini/37638/campo-minato_t.jpg[/img]
      • cromo vanadio scrive:
        Re: A che serve?
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: b220ba96ed9


        Ma questa genta mica usa software che gira su

        Windows.

        Magari ce ne è altra. Io ne conosco.Tu come i macachi froci, difendi sempre la tua squadra, mi raccomando, una bella arrampicata e dormi più tramquillo la notte.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: A che serve?
          - Scritto da: cromo vanadio
          Tu come i macachi froci, difendi sempre la tua
          squadra, mi raccomando, una bella arrampicata e
          dormi più tramquillo la
          notte.Io sostengo, a differenza di molti fanatici qui, che questa versione di Windows ha un certo mercato. Ma del resto non si può pretendere che gente che confonde sistemi HPC con workstation possa capire questo concetto.
          • a71f33bd92c scrive:
            Re: A che serve?

            Io sostengo, a differenza di molti fanatici qui,
            che questa versione di Windows ha un certo
            mercato. Ma del resto non si può pretendere che
            gente che confonde sistemi HPC con workstation
            possa capire questo
            concetto.Peccato che insieme ai tuoi proclami non sei riuscito a produrre un solo esempio concreto.A fare affermazioni senza doverle giustificare non ci vuole molto, basta un po' di esperienza da ciarlatano.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: A che serve?
            Doppio inserimento-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 agosto 2017 09.57-----------------------------------------------------------
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: A che serve?
            - Scritto da: a71f33bd92c
            Peccato che insieme ai tuoi proclami non sei
            riuscito a produrre un solo esempio
            concreto.Simulazioni numeriche che non richiedono HPC. Si usano molto nella progettazione di varie cose. Le cose di cui ho esperienza diretta non le cito in quanto non posso parlarne dato che si parla di prodotti non ancora sul mercato. Poi tu pensa quello che vuoi.
    • Robin scrive:
      Re: A che serve?
      - Scritto da: b220ba96ed9
      Ma questa genta mica usa software che gira su
      Windows.tu sei rimasto al secolo scorso?Windows è parecchio usato.
    • collione scrive:
      Re: A che serve?
      serve a spellare il clientems da anni impone limitazioni di vario genere sulle varie varianti di windowsnon so se hai letto, ma tra le aggiunte di questa variante si parla di supporto a refs ( cioe' un fs un pelino piu' adatto ai tempi ), ottimizzazioni per cpu xeon e core di fascia alta ( con linux le ottieni con una banale ricompilazione del kernel ), supporto per maggiori quantitativi di memoria, ecc...tutto cosi' che si potrebbe benissimo offrire in tutte le versioni, ma questo non gli consentirebbe di aggiungere un sovrapprezzo da far pagare ai clienti professionaliun po' come intel che ti da' le stesse cpu, con nome diverso o col moltiplicare sbloccato e te le fa pagare un bel po' di soldini in piu'
    • non so scrive:
      Re: A che serve?
      - Scritto da: b220ba96ed9
      A questo punto chi è che usa un PC con 4
      processori e una quantità assurda di
      RAM?I valori indicati sono quelli massimi, ma sul mercato arriveranno workstation più piccole. Penso alle attuali serie dei produttori noti che potranno aggiornare l'hw per queste versione di windows.
      Uno che lavora nel cinema e crea animazioni per i
      film? Uno che lavora in una azienda farmaceutica
      e fa funzionare sulla sua postazaione di lavoro
      software che simula proteine e le loro
      interazioni?Ricercatori che non hanno l'esigenza oppure la possibilità di accedere ad un sistema HPC. Un macchinone di questo tipo costa "poco" ed è più facile da usare rispetto un cluster.
      Ma questa genta mica usa software che gira su
      Windows.È quello che credi tu. In realtà ci sono un sacco di persone che usano Windows al mondo (circa il 90% dei sistemi PC) e che non hanno tempo da perdere con altri sistemi, non gli interessa il sistema, vogliono usare la cosa più semplice e potente che possono avere e una workstation Windows 10 pro risponde alle esigenze queste persone. Una nicchia certo, ma importante.
  • panda rossa scrive:
    Il solito rigiramento di frittata
    Vogliono farci credere che winx potra' gestire fino a 4 CPU e 6 TB di memoria, quando invece ci vogliono 4 CPU e 6 TB di memoria per gestire winx.
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: Il solito rigiramento di frittata
      - Scritto da: panda rossa
      Vogliono farci credere che winx potra' gestire
      fino a 4 CPU e 6 TB di memoria, quando invece ci
      vogliono 4 CPU e 6 TB di memoria per gestire
      winx.pensare che il "mio Os" gestisce non dico una non dico 2 non dico tre non dico 4 .... ma (mi voglio rovinare) tutte quelle che trova..... e lo fa pure bene e "aggratise"!Indovinate che Os è..... :D
      • Max scrive:
        Re: Il solito rigiramento di frittata
        Ma che stai a di? Informati bene, e vedrai che un limite ce... ;)Sui socket o sui core/thread, ma ce sempre.
        • giaguarevol issimevolm ente scrive:
          Re: Il solito rigiramento di frittata
          (rotfl)- Scritto da: Max
          Ma che stai a di? Informati bene, e vedrai che un
          limite ce...
          ;)
          Sui socket o sui core/thread, ma ce sempre.(rotfl)(rotfl)che razzo c'entrano gli socket?dai.. pussa via che va a finire che ti rompi i denti come al solito .. 8)P.S.domandine della domenica....1) secondo te "quantithread/core" ha questo?[img]http://images.indianexpress.com/2016/06/china-fastest-superco_kuma759.jpg[/img]si chiama "Sunway TaihuLight"....(hint 40.960 CPU ciascuna con 255 core per un totale di 10.649.600 CPU cores)2) secondo te che OS usa? 8) 3) dato che è un parametro in una tabella in un sistema open source chi ti impedisce di renderlo grande a piacere?4) e stendiamo un pietoso velo che è meglio....(rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            (hint 40.960 CPU ciascuna con 255 core per uncioe' stai dicendo che una singola cpu dispone di 255 core? sicuro? mi citi il nome della cpu, per favore? io ero rimasto alle cpu sperimentali di intel che arrivano a 80 core, di cpu "single-chip" che contengano 255 core non ne ho mai sentito parlare ma sarei lieto di leggerne le specifiche.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            (hint 40.960 CPU ciascuna con 255 core per un

            cioe' stai dicendo che una singola cpu dispone di
            255 core? sicuro? mi citi il nome della cpu, per
            favore? io ero rimasto alle cpu sperimentali di
            intel che arrivano a 80 core, di cpu
            "single-chip" che contengano 255 core non ne ho
            mai sentito parlare ma sarei lieto di leggerne le
            specifiche.googla (e leggi)scemo!https://en.wikipedia.org/wiki/Sunway_TaihuLightil processore si chiama SW26010 many core (che non significa che conta i core con le mani (rotfl)(rotfl) ) e per l'esattezza sono 260 per chip che ho arrotondato a 255 perchè in realtà 5 sono dedicati a scopi specifici (dedicati) il mondo è un pochino più vasto dell'Intel x86!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente


            (hint 40.960 CPU ciascuna con 255 core
            per
            un



            cioe' stai dicendo che una singola cpu
            dispone
            di

            255 core? sicuro? mi citi il nome della cpu,
            per

            favore? io ero rimasto alle cpu sperimentali
            di

            intel che arrivano a 80 core, di cpu

            "single-chip" che contengano 255 core non ne
            ho

            mai sentito parlare ma sarei lieto di
            leggerne
            le

            specifiche.
            googla (e leggi)scemo!
            https://en.wikipedia.org/wiki/Sunway_TaihuLight
            il processore si chiama SW26010 many core (che
            non significa che conta i core con le mani
            (rotfl)(rotfl) ) e per l'esattezza sono 260 per
            chip che ho arrotondato a 255 perchè in realtà 5
            sono dedicati a scopi specifici (dedicati)

            il mondo è un pochino più vasto dell'Intel x86!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)grazie per il link, che mi leggero' dopo questa risposta,sorvolo sull'ironia inerente la mia ignoranza sull'argomento (non e' peccato essere ignoranti, e' peccato non impegnarsi per uscire dall'ignoranza cosa che ho fatto chiedendo lumi). per la parte di "scemo" scendo al tuo livello e rispondo con un "vaffanculo figlio di puttana sifilitica".
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            - Scritto da: ...
            grazie per il link, che mi leggero' dopo questa
            risposta,
            sorvolo sull'ironia inerente la mia ignoranza
            sull'argomento (non e' peccato essere ignoranti,
            e' peccato non impegnarsi per uscire
            dall'ignoranza cosa che ho fatto chiedendo lumi).Infatti è proprio questo il tuo peccato <b
            scemo! </b
            se tu non fossi scemo avevi già l'informazione (nome del computer) necessaria a reperire da solo (e senza l'aiuto di figli di puttana) le informazioni necessarie!Quando all'ignoranza si associa la presunzione (affermi cose che non conosci senza verificare) invece lo scemo appare (è il tuo caso) in tutta la sua desolante pochezza....P.S.Ti avevo già detto scemo vero? :D
          • ... scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente


            - Scritto da: ...

            grazie per il link, che mi leggero' dopo
            questa

            risposta,

            sorvolo sull'ironia inerente la mia ignoranza

            sull'argomento (non e' peccato essere
            ignoranti,

            e' peccato non impegnarsi per uscire

            dall'ignoranza cosa che ho fatto chiedendo
            lumi).
            Infatti è proprio questo il tuo peccato
            <b
            scemo! </b
            se tu non fossi
            scemo avevi già l'informazione (nome del
            computer) necessaria a reperire da solo (e senza
            l'aiuto di figli di puttana) le informazioni
            necessarie!
            Quando all'ignoranza si associa la presunzione
            (affermi cose che non conosci senza verificare)
            invece lo scemo appare (è il tuo caso) in tutta
            la sua desolante
            pochezza....
            P.S.
            Ti avevo già detto scemo vero?
            :Dsi, figlio di puttana sifilitica.lo sai che il tuo essere cosi' scuro non dipende dal fatto di abbronzarti facilmente come ti ha sempre detto mamma, vero?
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            si, figlio di puttana sifilitica.
            lo sai che il tuo essere cosi' scuro non dipende
            dal fatto di abbronzarti facilmente come ti ha
            sempre detto mamma,
            vero?Non saprei io comunque non sto al sole perchè sono piuttosto chiaro (sappi che non necessariamente gli stronzi sono abbronzati :D ) purtroppo però questo no ti fa diventare meno scemo...Vedi io fossi in te comincerei a preoccuparmi (capisco che essendo, appunto, scemo fatichi a arrivarci) di me stesso invece che di quanto siano stronzi o figli di puttana gli altri...Credimi fottitene e pensa a rimediare alla tua scemaggine che appare sempre più grave e evidente a ogni tuo post....P.S.Non insistere oltre ormai non ha senso e io sto andando al cinema....Addio alla prossima... 8)
          • Sukia scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente



            (hint 40.960 CPU ciascuna con 255 core

            per

            un





            cioe' stai dicendo che una singola cpu

            dispone

            di


            255 core? sicuro? mi citi il nome della
            cpu,

            per


            favore? io ero rimasto alle cpu
            sperimentali

            di


            intel che arrivano a 80 core, di cpu


            "single-chip" che contengano 255 core non
            ne

            ho


            mai sentito parlare ma sarei lieto di

            leggerne

            le


            specifiche.

            googla (e leggi)scemo!

            https://en.wikipedia.org/wiki/Sunway_TaihuLight

            il processore si chiama SW26010 many core (che

            non significa che conta i core con le mani

            (rotfl)(rotfl) ) e per l'esattezza sono 260 per

            chip che ho arrotondato a 255 perchè in realtà 5

            sono dedicati a scopi specifici (dedicati)



            il mondo è un pochino più vasto dell'Intel x86!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            grazie per il link, che mi leggero' dopo questa
            risposta,
            sorvolo sull'ironia inerente la mia ignoranza
            sull'argomento (non e' peccato essere ignoranti,
            e' peccato non impegnarsi per uscire
            dall'ignoranza cosa che ho fatto chiedendo lumi).
            per la parte di "scemo" scendo al tuo livello e
            rispondo con un "vaffanculo figlio di puttana
            sifilitica".Purtroppo la gente quando vede quei 3 ... o e sarcastico oppure ti manda a quel paese.La colpa se è dello scemo che clona nick non lo so(ma è quella!)ma per il 'vero' o tale che usava ... come nick sarebbe meglio epurarlo, cos' facendo si è sicuri che il ... rimane solo lo scemo menomato. :)
          • ... scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            Tu usi RaiseOS ? :-o
          • Max scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            che razzo c'entrano gli socket?
            dai.. pussa via che va a finire che ti rompi i
            denti come al solito
            ..
            8)Veramente i denti te li stai rompendo tu, ciccino bello...Se guardi qualunque sistema operativo, qualunque General Purpose, ha un limite di socket/cores/thread che può gestire. Cerca, anche qualunque distro Linux "general purpose", e vedrai. E quel limite non è solo una "tabellina" dove alzi il numero e magicamente il kernel li gestisce...Certo che se tiri fuori sistemi HPC, con OS creato ad hoc e kernel modificato, ovvio che essi gestiscono quel particolare sistema per cui sono nati, genio...E cosa c'entrano i socket chiedi? Mah, tanto per farti un esempio, Windows server NON ha limitazione sui core ma sui socket per ogni host, e core illimitati: https://docs.microsoft.com/it-it/windows-server/get-started/2016-edition-comparisonOra vai dal dentista a rifarti i denti, ciccino bello... ;)
          • 41d7ea002e3 scrive:
            Re: Il solito rigiramento di frittata
            Lunga risposta completamente fuori strada. La limitazione sui socket esiste, ma non per imporre un limite, ma perche per gli standard di rete il suo identificativo è un numero a 16 bit a meno che non ti metti a giocare con le configurazioni della scheda di rete e gli IP virtuali il numero massimo di socket che puoi avere è 65536. Non è un problema di sistema operativo.
    • Max scrive:
      Re: Il solito rigiramento di frittata
      A te basta il setup per impedirti di installarlo, lo sappiamo bene... alla creazione dello user ti blocchi. ;)
      • Sukia scrive:
        Re: Il solito rigiramento di frittata
        - Scritto da: Max
        A te basta il setup per impedirti di installarlo,
        lo sappiamo bene... alla creazione dello user ti
        blocchi.
        ;)Grazie maxminchia! Ripetitivo come sempre.
    • yashi scrive:
      Re: Il solito rigiramento di frittata
      'O professore..
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Il solito rigiramento di frittata
      Sarebbe anche una battuta divertente... ma probabilmente ci credi sul serio!
  • oracolo scrive:
    io utenza profession...
    ale... voglio essere!!
  • ... scrive:
    unita' di misura fantasiose
    "8 milioni di anni di video a risoluzione 8K"senza nemmeno dire quanto e' lungo il singolo video, tra l'altro, hai visto mai che esploda il cervello del lettrore se vede scritto "G" o "M".sulle unita' di misura "a muzzo" il Capo e' maruccia, ma questo qui nuovo lo sta incalzando. E anche sul fronte del cialtronismo non scherza.8 milioni di anni di video a risoluzione 8K.... ma vai, va!
    • oracolo scrive:
      Re: unita' di misura fantasiose
      - Scritto da: ...
      "8 milioni di anni di video a risoluzione 8K"
      senza nemmeno dire quanto e' lungo il singolo
      video, tra l'altro, hai visto mai che esploda il
      cervello del lettrore se vede scritto "G" o
      "M".
      sulle unita' di misura "a muzzo" il Capo e'
      maruccia, ma questo qui nuovo lo sta incalzando.
      E anche sul fronte del cialtronismo non
      scherza.

      8 milioni di anni di video a risoluzione 8K....
      ma vai,
      va!Dai almeno rispettiamo l'essere umano che c'è in ogni autore, capisco che Mariuccia si merita pezze imbevute di piscio di gatto, in faccia, ma umanità please, siamo in ferie e in spiaggia rilassiamoci.
      • ... scrive:
        Re: unita' di misura fantasiose
        - Scritto da: oracolo
        - Scritto da: ...

        "8 milioni di anni di video a risoluzione 8K"

        senza nemmeno dire quanto e' lungo il singolo

        video, tra l'altro, hai visto mai che esploda il

        cervello del lettrore se vede scritto "G" o

        "M".

        sulle unita' di misura "a muzzo" il Capo e'

        maruccia, ma questo qui nuovo lo sta incalzando.

        E anche sul fronte del cialtronismo non

        scherza.



        8 milioni di anni di video a risoluzione 8K....

        ma vai,

        va!

        Dai almeno rispettiamo l'essere umano che c'è in
        ogni autore, capisco che Mariuccia si merita
        pezze imbevute di piscio di gatto, in faccia, ma
        umanità please, siamo in ferie e in spiaggia
        rilassiamoci.rispetto sempre e comunque all'inizio, cioe' il beneficio del dubbio. ma questo qui, nonostante l'aspetto austero da Professore Associato (calvizie da studioso, capelli bianchi, giacca e cravatta) ha gia' sparato un articolo "attira-click" e adesso questa stronzata degli "otto milioni di anni". Per me' e' gia' bruciato, lo ho depennato dalla colonna "normali" e spostato nella colonna "mariuccia".
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: unita' di misura fantasiose
      In realtà le dimensioni con le unità di misura corrette l'articolista le ha riportare.Casomai per farsi capire doveva dire "filmati di gattini che si vedono molto molto bene". L'usare 8K mi pare metta la frase fuori target.
      • ma cosa dici scrive:
        Re: unita' di misura fantasiose
        - Scritto da: Zucca Vuota
        In realtà le dimensioni con le unità di misura
        corrette l'articolista le ha
        riportare.

        Casomai per farsi capire doveva dire "filmati di
        gattini che si vedono molto molto bene". L'usare
        8K mi pare metta la frase fuori
        target.ma cosa dici, i video sono compressi, la dimensione dipende dal contenuto e se c'è solo una schermata blu per questi 8 milioni di anni basta solo 1 frame!va a studiare va
    • Robin scrive:
      Re: unita' di misura fantasiose
      - Scritto da: ...
      "8 milioni di anni di video a risoluzione 8K"
      senza nemmeno dire quanto e' lungo il singolo
      video, tra l'altro, hai visto mai che esploda il
      cervello del lettrore se vede scritto "G" o
      "M".Quanto vuoi che siano lunghi?1 video da 8 milioni di anni8 video da 1 milione di anni1.000.000 di video da 8 annia tua scelta, imbranato
    • ... scrive:
      Re: unita' di misura fantasiose
      - Scritto da: ...
      "8 milioni di anni di video a risoluzione 8K"
      senza nemmeno dire quanto e' lungo il singolo
      video, Quanto è lungo ? 8 milioni di anni, è scritto. Impara a leggere ma sopratutto a capire.
      tra l'altro, hai visto mai che esploda il
      cervello del lettrore se vede scritto "G" o
      "M".
      sulle unita' di misura "a muzzo" il Capo e'
      maruccia, ma questo qui nuovo lo sta incalzando.
      E anche sul fronte del cialtronismo non
      scherza.Unità di misura di cosa ? Vuoi sapere la grandezza del file ? C'è scritto: 4,7 Zettabyte. L'unico cialtrone qui sei tu.
      8 milioni di anni di video a risoluzione 8K....
      ma vai,
      va!No, vai tu....a scuola. Comincia dall'italiano, cialtrone.
  • iRoby scrive:
    Che palle!
    E che palle queste versioni potenziate che è sinonimo di farcito di bloatware.E quando me la fai una versione pulita, snella, leggera, come un Puppy Linux o quelle distro che girano pure su computer vecchi di 10 anni?Ci avevi provato una volta con la Windows 7 Starter una merda deliberatamente castrata...Poi basta, solo bloatware e spyware.
    • bertuccia scrive:
      Re: Che palle!
      - Scritto da: iRoby

      E quando me la fai una versione pulita, snella,
      leggera, come un Puppy Linux o quelle distro che
      girano pure su computer vecchi di 10 anni?sempre simpatico vedere un cantinaro chiedere l'elemosina a MS.L'unico problema è che loro non ti devono proprio un cazzo, quindi ti Puppy il tuo linux e se ti serve Windows te lo prendi così com'è
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: Che palle!
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: iRoby



        E quando me la fai una versione pulita,
        snella,

        leggera, come un Puppy Linux o quelle distro
        che

        girano pure su computer vecchi di 10 anni?

        sempre simpatico vedere un cantinaro chiedere
        l'elemosina a
        MS.

        L'unico problema è che loro non ti devono proprio
        un cazzo, quindi ti Puppy il tuo linux e se ti
        serve Windows te lo prendi così
        com'èE scusa ma "tiserve" per fare che ? 8)A parte ovviamente fare il venditore di pentolame su PI? :D
        • bertuccia scrive:
          Re: Che palle!
          - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

          E scusa ma "tiserve" per fare che ?L'allegro garage di iRoby è windows based, chiedi a lui.Io sono windows-free più o meno dai tempi di Ubuntu 4.10 ..non sono certo io quello che viene a elemosinare una versione di windows che faccia un po' meno cagare delle altre
          A parte ovviamente fare il venditore di pentolame su PI?e così dopo il mediatore culturale di ieri, adesso iRoby c'ha pure l'avvocato d'ufficio.. non è un gran che, ma almeno ce la mette tutta
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente



            E scusa ma "tiserve" per fare che ?

            L'allegro garage di iRoby è windows based, chiedi
            a
            lui.Bah io non ho un "allegro garage" e se lo avessi stai pur certo che non sarebbe "windows based" anzi se c'è una cosa in cui proprio windows non eccelle (ma eccelle Linux) è il mondo degli "embedded" se è a questo che supponevi/immaginavi (chissà poi perchè?) di riferirti. :D

            Io sono windows-free più o meno dai tempi di
            Ubuntu 4.10 ..non sono certo io quello che viene
            a elemosinare una versione di windows che faccia
            un po' meno cagare delle
            altree lo dici a me?io sono "windows free" dai tempi della prima versione di Linux "Yggdrasil" (googla prima di fare figuracce ti prego)
            e così dopo il mediatore culturale di ieri,
            adesso iRoby c'ha pure l'avvocato d'ufficio.. non
            è un gran che, ma almeno ce la mette
            tuttaiRoby non ha nessun difensore d'ufficio è il berty che è un venditore prezzolato di pentolame ... e a me (che rimanga un segreto tra noi) i venditori di pentolame han sempre scatenato una enorme voglia di prenderli per i fondelli... 8)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            io sono "windows free" dai tempi della prima
            versione di Linux "Yggdrasil"Complimenti!Ma io sono multi sistema operativo dai tempi del mio 286 (DOS, OS/2, Xenix). L'anno non me lo ricordo... però era prima.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Che palle!
            (rotfl)- Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente


            io sono "windows free" dai tempi della prima

            versione di Linux "Yggdrasil"

            Complimenti!

            Ma io sono multi sistema operativo dai tempi del
            mio 286 (DOS, OS/2, Xenix). L'anno non me lo
            ricordo... però era
            prima.Xenix?Multisistema?ma per favore!Lo Unix più avanzato (su architettura X86) pre-Linux era (lo è sempre stato dato il numero di sviluppatori... abbreviato ISC) Unix Interactive ix (1977) ceduto a Eastman Kodak nel 1988 e infine nel 1991 a Sun Microsystems.. e si è il primo unix che ho usato (nel 1985) su x86...E sopratutto era uno Unix vero (non una porcazza come Xenix che ho si (lo ammetto) anche usato ma che era realmente da piangere (in tutti i sensi dalla installazione alle performances persino con video a soli "caratteri" figuriamoci poi se avessi dovuto usare Xwindows (X11)...Volevi sapere chi ce lo ha più lungo?(rotfl)(rotfl)Risposta ovvia ... io(rotfl)(rotfl)P.S. (giusto perchè non ti allarghi come direbbero a roma) il primo Unix che ho usato (in assoluto) era un "tape" BSD (4BSD per la precisione) installato su due macchine una era un Vax-11/780 (uno dei primi "mini" a 32 bit) e l'altro un PDP-11 (serie LSI-11) a soli 16 bit l'anno?... beh il 1980.... :DAggiungo (oggi sono di manica larga)Detto tra noi (che rimanga un segreto!) il PDP-11 poi è storicamente (nella storia dell'informatica) non solo il primo "piccolo sistema a 16 bit" in grado di far girare un vero Unix... ma il suo OS (Digital Corp. nativo) RSX-11 ispirò "Digital Research" nella scrittura del CP/M (8080 e Z80 a 8 bit) che è il papà del CP/M-86 (8086 e 8088 16 bit del ca...) e quindi il nonno di MS-DOS (un peggioramento disastroso ma "compatibile" all'inizio con CP/M-86) prodotto da M$ grazie a una licenza sviluppo acquistata da bill gates e paul allen (non hanno mai scritto nulla di decente in Microsoft se non MS-Basic) proprio dalla digital research la richiesta da parte di IBM era infatti che doveva supportare il parco software (il maggiore dell'epoca) già disponibile per CP/M....Contento ciccetto? 8)Data l'età che ho più vai indietro nel tempo e più mi diventa "lungo"... se vuoi sperare di averlo più lungo è meglio che vai "avanti" e preghi la madonna (sempre che tu sia cattolico e credente)..... 8)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Che palle!
            Io ho detto che ero multisistema con il mio 286, non quale UNIX ho usato per primo. Era solo per far notare che c'è chi ai tempi non era fossilizzato su un unico sistema operativo. Ho parlato di OS/2 e DOS, infatti.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Che palle!
            (rotfl)- Scritto da: Zucca Vuota
            Io ho detto che ero multisistema con il mio 286,
            non quale UNIX ho usato per primo. Era solo per
            far notare che c'è chi ai tempi non era
            fossilizzato su un unico sistema operativo. Ho
            parlato di OS/2 e DOS,
            infatti.quale unico?Li ho usati praticamente tutti compresi tanti che tu neppure hai mai sentito nominare!ad esempio se ti chiedessi quale macchina avesse come OS il TOS/BOS/NOS e usasse un assembly language denominato COMPASS che mi risponderesti?Aiutino? ;)CDC Cyber 76 control data (in italia ce ne era solo uno a Bologna CINECA e in europa 2 ... l'altro era al CERN a Ginevra) e era il 1975... (rotfl)(rotfl) Se invece si parla della/delle mia/mie workstation (altro gioco la MERLA!) sono totalmente <b
            MS-DOG's e windoze </b
            free (non dual boot) dal 1992 cosa che fino ad allora si era invece resa necessaria per problemi di sviluppo ... una volta avuto in mano il CD di Yggdrasyl installato ... modem da ben 4800 baud (dicasi ben 4800 l'unico mio personale a disposizione) connessione dialup con protocollo <b
            cslip </b
            (mai sentito nominare vero? (Compressed Serial Line Internet Protocol) connessione con FTP.STANFORD.EDU... :D (roba che per gli "umani" nel 92 era fantascienza) e scarico dei tool di sviluppo necessari a risolvere la questione... da li in poi non si è mai più visto niente che ricordasse neppure lontanamente M$ sulla <b
            mia/mie </b
            wokstation.Sono passati 25 anni... 1l '92 tra le altre cose fu l'anno in cui IETF decise la fondazione di Internet Society insomma decisamente un anno di <b
            LIBERAZIONE! </b
            N.B. questo ripeto per quanto riguarda le mie workstation (altro gioco la merla) il che non significa che non abbia sviluppato o fatto cose per "altri" OS o "simil OS" significa solo che per farlo non mi serviva e non mi è servito mai più averceli sulla mia WKS. :D
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Che palle!
            Il punto è che sei monosistema mentre io no. Io questo lo trovo estremamente limitante.Comunque il mio primo modem con cui mi collegavo a Internet via UUCP era un 1200 baud (sempre sul famoso 286). Ed era velocissimo per i tempi. Mi ricordo che allora non c'era neanche il web (e neanche gopher). Usenet era il top. Era prima del '92.Il mio primo UNIX era un System V v2. Ho anche lavorato su un 43xx della IBM (ma non chiedermi la variante: ero troppo ignorante a quei tempi) in una azienda dove ho scritto qualche programma in Fortran. Ma ho avuto la "fortuna" di usare le schede perforate (all'università, però) su un altro sistema IBM. All'università ho avuto anche modo di usare anche altri esoterici sistemi (tra cui una macchina Smalltalk che mi ha affascinato). Ma nello stesso tempo (lavoravo e studiavo) io ero attratto dai PC: informatica poco costosa a portata di tutti (PC significava DOS 2.x/3.x a quei tempi). I PC continuano ad affascinarmi anche oggi. Il mio primo Linux è stato un Slackware con kernel 0.9 (quindi poco dopo il tuo probabilmente). Ho cominciato ad usare virtualizzatori e cloud pubblici agli inizi. Quindi oggi io uso Windows e Linux (e anche un po' di MacOS) con una discreta soddisfazione. Sul mio PC ho Windows 10 e alcune VM (su Hyper-V) con un paio di varianti di Linux e Windows Server. Guarda caso... sono multipiattaforma.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Comunque il mio primo modem con cui mi collegavo
            a Internet via UUCP era un 1200 baud (sempre sul
            famoso 286). Ed era velocissimo per i tempi.
            ricordo che allora non c'era neanche il web (e
            neanche gopher). Usenet era il top. Era prima del
            '92.1) allora un po' di chiarezza nel '91 il gopher c'era già (minnesota university)2) nel '92 c'era pure il 486 e pure il DX2 volendo... la mia workstation aveva un controller adaptec AHA-1742A EISA.... (altro che 286) c'erano addirittura portatili toshiba lcd col 286 che erano utilizzati dalla rete di vendita di una azienda a cui feci consulenze. 3) UUCP è un acronimo e significa Unix to Unix Copy Program e (fermo restando che può usare anche un trasporto IP) non è IP e una "rete UUCP" può fare del tutto a meno di IP .. tecnicamente non ha niente a che vedere con Internet.Vero che poteva (può tutt'ora) essere usato (utilizzando uuxqt) per costruire una rete di "open mail relays" con un proprio "namespace" chiamato "bangpath" nella forma: somegateway!inqualcheposto !vicinoallazia!alterzopiano!interno10! accesosolodisera!lamiastazione!userdicacca......Il punto esclamativo è appunto il "bang"....Usenet era un aggregatore di questa roba e con questi "path"... la gente ha sempre equivocato tra questo e Internet perchè diversi HOST pubblici avevano <b
            anche </b
            connettività <b
            IP (Internet vera) </b
            e quindi potevano fare da GATEWAY verso IP e Internet.Ovviamente col tempo la connettività Internet (vera) e i POP si sono espansi e diffusi e oggi i "bangpath" (che volendo trovi ancora) non hanno più funzione di "routing relays" il punto esclamativo non ha più molto senso e si usa il "@" "alla smtp" e il namespace è organizzato (ma lo era anche allora) dal DNS...Morale UUCP e Usenet non erano (ne son mai state) "Internet" al massimo potevano (e lo sono poi state) integrate in Internet ma in realtà non c'entrano una beata fava con Internet.Mentre invece "SLIP", "CSLIP", e poi in seguito "PPP" sono IP e "sono Internet" a tutti gli effetti (anche se via modem seriale) e sono proprio pianeti differenti!Comunque non è che prima del 92 non utilizzavo Internet anzi! vedo che fatichi a capire la differenza tra workstation personale (quella sulla mia scrivania) e attività professionale... Per tua informazione la mia prima e-mail (Internet non uucp) risale alla seconda metà del 1980 (anche se non ero in Italia all'epoca).Lascia perdere va... hai ricordi direi come minimo "confusi" mi sa che li hai letti in qualche rivista in articoli di qualche giornalista poco esperto.... e legato ad alcuni "miti popolari" ma poco reali :D
          • Popcorn scrive:
            Re: Che palle!
            Che ci vuoi fare, la povera bestia ha passato due giorni a collezionare figure di palta, un epic fail che resterà negli annali di PI. Neanche al circo vedi delle bertucce che fanno simili piroette. :D
          • bertuccia scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            Bah io non ho un "allegro garage"ti sfugge un dettaglio: a nessuno frega un cazzo, e soprattutto nessuno stava parlando di tesi parlava di iRoby, del suo garage windows based, di come sputa nel piatto in cui mangia e di come va in giro a chiedere l'elemosina a MSpoi se a te piace fare l'avvocato delle cause perse vai pure avanti a rispondere che 2 risate ce le si fa sempre volentieri :)
            e lo dici a me?ma che sei scemo?Certo che lo dico a te, sei stato tu a chiedermi (cito): <i
            "E scusa ma "tiserve" per fare che ?" </i
            quindi ti ho cortesemente risposto che a me non serve, dato che sono windows-free, ma che serve ad iRoby per il suo garage-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 agosto 2017 12.32-----------------------------------------------------------
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Che palle!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente



            Bah io non ho un "allegro garage"

            ti sfugge un dettaglio: a nessuno frega un cazzo,
            e soprattutto nessuno stava parlando di
            te

            si parlava di iRoby, del suo garage windows
            based, di come sputa nel piatto in cui mangia e
            di come va in giro a chiedere l'elemosina a
            MS

            poi se a te piace fare l'avvocato delle cause
            perse vai pure avanti a rispondere che 2 risate
            ce le si fa sempre volentieri
            :)



            e lo dici a me?

            ma che sei scemo?

            Certo che lo dico a te, sei stato tu a chiedermi
            (cito): <i
            "E scusa ma "tiserve" per fare
            che ?" </i



            quindi ti ho cortesemente risposto che a me non
            serve, dato che sono windows-free, ma che serve
            ad iRoby per il suo
            garage1) la domanda era rivolta a te2) nel tuo post quello rispetto al quale ti ho chiesto "tiserve" sei tu non iRoby a fare l'ipotesi che serva come è facile controllare... non vedo proprio dove iRoby dica che "gliserve" e neppure la parola "garage" (diciamo pure allegro se credi) che compare solo nel tuo post 3) Puppy è una distro (neppure granchè) non si sa bene perchè "ti Puppy Linux" con la P maiuscola N.B. su uno vuole pupparsi Linux (con la p minuscola) è meglio se se ne puppa uno più leggero e agile IMHO. Morale l'unico che si puppa (con la minuscola) qualcosa parrebbe essere bertuccia e questo qualcosa sappiamo tutti cosa è il venditore compulsivo di pentolame (berty) Che ci vuoi fare non è colpa mia se invece di rispondere a una domandina (facile facile eh...) mi tiri fuori il garage di iRoby... io manco sapevo che avesse un garage ... pensa te cosa può fregarmene... più che altro direi che ti dimostri assai bene informato (certo più di me) su quello che fa iRoby sono indiscreto se chiedo la fonte? e sono indiscreto se chiedo il motivo di tanto interesse?Sei innamorato?(rotfl)(rotfl)Non ci dormi la notte?Comunque ti avviso non rispondermi più citandomi cosa fa (secondo te) iRoby io non sono iRoby e non sorveglio il suo garage dove potrebbe usare windoze ms-dos os2/2 una batteria di amiga 43.000 mac e 936 commodore 64 senza che a me ne freghi una beata fava!Se fai una ipotesi che serva la cosa x (siano 936 commodore 64 43.000 mac o windoze) tu devi spiegare perchè credi che serva... non iRoby il quale il garage manco lo ha nominato!Ci sei? 8)E siccome l'ipotesi che tu possa solo "farci" è fantascienza.... ... l'alternativa è ci sei e ci fai?va pentolaro che anche oggi non hai venduto nulla!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • bertuccia scrive:
            Re: Che palle!
            zzz.. ammazza che palle
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: bertuccia
            zzz.. ammazza che palleGià è desolante che uno si riduca a fare l'uomo sandwich non ci sono più i "macachi di una volta" e le "mezze stagioni".... "siamo nati per soffrire" (cit.) 8)
          • maxsix scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: bertuccia
            zzz.. ammazza che palleSi logorroico forte. Mi sono letto anche su la menata del 1992.Questo è un contastronzate di prima categoria.
      • siete folli scrive:
        Re: Che palle!
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: iRoby



        E quando me la fai una versione pulita,
        snella,

        leggera, come un Puppy Linux o quelle distro
        che

        girano pure su computer vecchi di 10 anni?

        sempre simpatico vedere un cantinaro chiedere
        l'elemosina a
        MS.Precisiamo: lui non è un "cantinaro", al massimo è un dual booter mbutista. Albedo è un "cantinaro nell' accezione inventata da voi macachi.

        L'unico problema è che loro non ti devono proprio
        un cazzo,Il pensiero macaco in tutto il suo splendore, per la serie il cliente è carne da macello alla mercè della multinazionale di turno. Un mix tragicomico di sadomasochismo e sindrome di Stoccolma.
        quindi ti Puppy il tuo linux e se ti
        serve Windows te lo prendi così
        com'èIl pensiero macaco in tutto il suo splendore (reprise). L' idea di andare incontro alle esigenze dei clienti per voi è pura eresia.
        • giaguarevol issimevolm ente scrive:
          Re: Che palle!
          (rotfl)(rotfl)- Scritto da: siete folli
          Albedo è un "cantinaroSi nel senso che in cantina ci scende a sbronzarsi!E quando ha bevuto a sufficienza inventa "algoritmi per calcolare il tempo" che il tempo (cioè la frequenza o <b
          periodo </b
          (ma tu guarda che strano nome :D ) che è 1/T) lo sanno già (giocoforza perchè è l'unica cosa che possono e devono conoscere)(rotfl) (rotfl)Quelli si chiamano ubriaconi non cantinari!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Che palle!
            Ancora co' 'sta storia?! hai rotto le palle. Stai sul cazzo a tutti, sparisci una buona volta.P.S.: Albedo è un signore tu sei soltanto una testa di cazzo.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Che palle!
            (rotfl)- Scritto da: ...
            Ancora co' 'sta storia?! hai rotto le palle. Stai
            sul cazzo a tutti, sparisci una buona
            volta.

            P.S.: Albedo (alias trepuntini) è un signore (ubriaco) tu sei soltanto
            una (dal tuo punto di vista assai più di una) (rotfl)
            testa di
            cazzo. <b
            FIXED! </b
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma valà scemo!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Che palle!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(cylon) :o(cylon)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(nolove)(nolove)(nolove) :o(nolove)(nolove)(nolove)(rotfl)(rotfl)(nolove)(cylon)(cylon) :o(cylon)(cylon)(nolove)(rotfl)(cylon)(nolove)(cylon) :-o :-o :-o(cylon)(nolove)(cylon) :o :o :o :-o(troll) :-o :o :o :o(cylon)(nolove)(cylon) :-o :-o :-o(cylon)(nolove)(cylon)(rotfl)(nolove)(cylon)(cylon) :o(cylon)(cylon)(nolove)(rotfl)(rotfl)(nolove)(nolove)(nolove) :o(nolove)(nolove)(nolove)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(cylon) :o(cylon)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Che palle!
            [img]http://m.memegen.com/tvu4op.jpg[/img]
          • maxsix scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            (rotfl)(rotfl)
            - Scritto da: siete folli

            Albedo è un "cantinaro
            Si nel senso che in cantina ci scende a
            sbronzarsi!
            E quando ha bevuto a sufficienza inventa
            "algoritmi per calcolare il tempo" che il tempo
            (cioè la frequenza o <b
            periodo
            </b
            (ma tu guarda che strano nome :D )
            che è 1/T) lo sanno già (giocoforza perchè è
            l'unica cosa che possono e devono
            conoscere)
            (rotfl) (rotfl)
            Quelli si chiamano ubriaconi non cantinari!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Vedo con piacere che cerchi vendetta quando il lupo non c'è.Evidentemente brucia ancora.Dimmi quando passi a trovarmi?
        • bertuccia scrive:
          Re: Che palle!
          - Scritto da: siete folli

          Precisiamo: lui non è un "cantinaro", al massimo
          è un dual booter mbutista. Albedo è un "cantinaro
          nell' accezione inventata da voi macachi.tutto vero quello che scrivi, ma iRoby si ritiene cantinaro, prova a chiederglielo
          Il pensiero macaco in tutto il suo splendore, per
          la serie il cliente è carne da macello alla mercè
          della multinazionale di turno. Mi spiace che ti abbiano costretto pistola alla tempia a fare dei contratti con MS.A me non è capitato, sarò fortunato
          Il pensiero macaco in tutto il suo splendore
          (reprise). L' idea di andare incontro alle
          esigenze dei clienti per voi è pura eresia.Iniziamo a sentire quanto il "cliente" è disposto a pagare per quella versione speciale di windows che stava chiedendo come se gli fosse dovuta per qualche motivoPoi ne discutiamo
          • siete folli scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: siete folli



            Precisiamo: lui non è un "cantinaro", al
            massimo

            è un dual booter mbutista. Albedo è un
            "cantinaro

            nell' accezione inventata da voi macachi.

            tutto vero quello che scrivi, ma iRoby si ritiene
            cantinaro, prova a
            chiederglielo



            Il pensiero macaco in tutto il suo
            splendore,
            per

            la serie il cliente è carne da macello alla
            mercè

            della multinazionale di turno.

            Mi spiace che ti abbiano costretto pistola alla
            tempia a fare dei contratti con
            MS.

            A me non è capitato, sarò fortunatoGià... tu ti sei fatto fucilare sui c*gli*ni da quell' altro lì...



            Il pensiero macaco in tutto il suo splendore

            (reprise). L' idea di andare incontro alle

            esigenze dei clienti per voi è pura eresia.

            Iniziamo a sentire quanto il "cliente" è disposto
            a pagare per quella versione speciale di windows
            che stava chiedendo come se gli fosse dovuta per
            qualche
            motivo

            Poi ne discutiamoLa gente non vuole "questa" versione, la gente vuole la vecchia e buona versione medioman in stile win xp, basta leggere ciò che scrive iRoby per capirlo. Detto questo io vedo sempre più android e sempre meno windozze, stai a vedere ci sta il nesso di causa effetto.
          • bertuccia scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: siete folli

            Già... tu ti sei fatto fucilare sui c*gli*ni da
            quell' altro lì...raccontaci un po' di come ti hanno obbligato a fare affari con MS
            La gente non vuole "questa" versione, la gente
            vuole la vecchia e buona versione medioman in
            stile win xp, basta leggere ciò che scrive iRoby
            per capirlo.certo, la gente.. io vedo solo qualche pseudo cantinaro che sputa su windows ogni volta che può, salvo poi chiedere l'elemosina
            Detto questo io vedo sempre più
            android e sempre meno windozze, stai a vedere ci
            sta il nesso di causa effetto.android/ios permettono alla maggior parte delle persone di fare tutto ciò di cui hanno bisogno.. presente quando nel 2010/2011 si iniziava a parlare di era post-pc, e gli sfigati non ci credevano? Ecco, quello
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da: bertuccia
            android/ios permettono alla maggior parte delle
            persone di fare tutto ciò di cui hanno bisogno..
            presente quando nel 2010/2011 si iniziava a
            parlare di era post-pc, e gli sfigati non ci
            credevano? Ecco,
            quelloNon c'è nessun "post pc" al contrario c'è un "all-pc" Android e compagnia "mobile" sono quello che in effetti sembrano pure dei PC camuffati da telefoni (o tablet non fa alcuna differenza) e venduti come se fossero telefoni...In realtà non hanno nulla in comune con un telefono e hanno TUTTO in comune con un PC.Altro che "post-pc"!(rotfl)(rotfl)(rotfl)Mi ha sempre fatto ridere la fissa dei macachi per l'apparenza...Un esempio?C'è la mela?Allora non è un PC è un Mac! :|Non ha la mela?Allora sarà un PC! :(C'è scritto che è un telefono?Allora non è un PC! :s:'(C'è scritto bertuccia?Allora è Macaca Sylvanus...(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • 6120 scrive:
      Re: Che palle!
      - Scritto da: iRoby
      E che palle queste versioni potenziate che è
      sinonimo di farcito di
      bloatware.

      E quando me la fai una versione pulita, snella,
      leggera, come un Puppy Linux o quelle distro che
      girano pure su computer vecchi di 10
      anni?

      Ci avevi provato una volta con la Windows 7
      Starter una merda deliberatamente
      castrata...
      Poi basta, solo bloatware e spyware.Che ignorantone. I bloatware si inseriscono se installi i programmini management della marca del computer, specialmente portatili, in questione.
    • 6120 scrive:
      Re: Che palle!
      - Scritto da: iRoby
      Ci avevi provato una volta con la Windows 7
      Starter una merda deliberatamente
      castrata...
      Poi basta, solo bloatware e spyware.Puppy non è castrato, noooo ! (rotfl)
      • oracolo scrive:
        Re: Che palle!
        - Scritto da: 6120
        - Scritto da: iRoby

        Ci avevi provato una volta con la Windows 7

        Starter una merda deliberatamente

        castrata...

        Poi basta, solo bloatware e spyware.

        Puppy non è castrato, noooo ! (rotfl)Parere personalissimo. Secondo me sono solo gli uomini.. ad essere senza palle oggi giorno, uomini perché le donne, molte volte dimostrano di averne a sufficenza anche per quegli uomini..Poi cì+ il castrato in macelleria, un'altra cosa!
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: Che palle!
        - Scritto da: 6120
        Puppy non è castrato, noooo ! (rotfl)in cosa ciccino bello sarebbe "castrato"?sai argomentare o si tratta (come sempre) della tua crassa ignoranza?
    • Ubaldo scrive:
      Re: Che palle!
      [img]http://i.imgur.com/72cpJ60.jpg[/img]
      • umax isxo puppa la minkia scrive:
        Re: Che palle!
        - Scritto da: Ubaldo
        [img]http://i.imgur.com/72cpJ60.jpg[/img]Ma quanto sei coglione!(rotfl)(rotfl)
    • Max scrive:
      Re: Che palle!
      Capito tutto tu, al solito eh!Semplicemente ti fanno abilitare delle features che ci sono già, ma che nelle versioni workstation non puoi normalmente abilitare perché sono attivabili solo sulle versioni server, da Windows 2012 in avanti.
Chiudi i commenti