Google si spinge verso l'open source

Il portalone della ricerca ha varato un nuovo sito dedicato ad accogliere vari progetti open source dedicati agli sviluppatori


Roma – Con un omaggio alla comunità open source, di cui i fondatori di Google si dicono “amici e riconoscenti”, il portalone della ricerca ha varato un nuovo sito interamente dedicato al software aperto.

Chiamato Google Code , il nuovo spazio è destinato a contenere progetti di vario genere, dunque non necessariamente legati alla ricerca o ai servizi di Google. Il motorone del Web ha infatti spiegato che lo scopo di Google Code non è quello di promuovere lo sviluppo di applicazioni che utilizzino le proprie API (Application Programming Interface), per cui esiste già un sito dedicato , ma quello di mettere a disposizione di tutti gli sviluppatori open source strumenti di pubblica utilità. Ad esempio, i 4 progetti attualmente pubblicati su Google Code sono nati attorno a programmi creati dagli stessi sviluppatori della società per velocizzare la creazione, l’ottimizzazione o il debugging del codice.

I progetti linkati su Google Code sono ospitati su SourceForge.net e sono accompagnati dalla licenza BSD 2.0: ciò significa che il loro codice può essere utilizzato indistintamente all’interno di altre applicazioni open source o proprietarie.

Nei prossimi mesi Google ha promesso di mettere a disposizione della comunità open source diversi altri software, in buona parte frutto di quel 20% di tempo che gli sviluppatori alle dipendenze della società sono incoraggiati a dedicare a progetti personali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    devo ricordarmene
    da me cancellavano pure PAINT.EXE "perchè non si sa mai che uno si metta a cazzeggiare"e pure winpopup:-S
  • naevus scrive:
    vado a vivere nel nord carolina
    in questo stato degli USA devono stare in paradiso se possono perdere tempo a pensare a queste cose! domani parto...
    • Anonimo scrive:
      Re: vado a vivere nel nord carolina
      - Scritto da: naevus
      in questo stato degli USA devono stare in
      paradiso se possono perdere tempo a pensare a
      queste cose! domani parto...Ho un amico molto caro lì, vive negli Outer Banks (la fascia di terra sul mare, zona MOLTO turistica). Da come me lo descrive è un paradiso in terra. Vicino a dove abita c'è il luogo in cui i fratelli Wright fecero il primo volo della storia (a Kitty Hawk e Kill Devil Hills). Se ricordo bene, qualche anno fa quando andava ancora alle medie, la sua scuola si chiamava "First Flight Middle School".Bye, Luca
  • Anonimo scrive:
    Un fatto positivo ci sarebbe...
    che la gente tornerebbe a leggersi i giornali(andrebbe però vietato il gazzettone)
  • Anonimo scrive:
    Voglio dire....
    Riconoscendo che l'idea "democratica" (si fa per dire) di censurare i giochini sui pc degli impiegati pubblici è stata di un politico americano e supponendo che i nostri non ci metteranno molto a farla propria, penso che negli uffici pubblici italiani ci sia rimasto ben poco da giocare dato che sono anni che non escono concorsi mentre gli impiegati vanno in pensione senza essere rimpiazzati e sono anni che l'impiegato pubblico, grazie a quello stron*o ex dc di Bassanini, è diventanto un dipendente controllato e sottomesso al suo dirigente diretto e sottomesso al suo direttore diretto e sottomesso al politico di turno così sottomessi tutti che chi vuol fare carriera deve rimanere piegato a L per tutta la durata del mandato politico mentre tutti gli altri devono camminare con le mutande di ghisa.Una che sa
  • oscarfc scrive:
    Di chi è la colpa?
    Fino ad alcune settimane fà ho lavorato presso un ufficio pubblico.2 signore, dipendenti dell'ufficio, che avevano, hanno, il compito di stampare un documento al mattino, rispondere al telefono, con una media di una telefonata all'ora, ricevere i visitatori, circa 2 - 3 al giorno, varie eventuali attività di segreteria, passano molto tempo, ore, a giocare a solitari.Ma dico io, di chi é la colpa? Cosa potrebbero fare, in alternativa, leggersi un libro o il giornale, fare la maglia o l'uncinetto, giocare a battaglia navale, inventarsi un lavoro?Durante i miei anni di lavoro ho maturato la convinzione che se una persona dedica molto tempo ad attività ludiche, e non lavorative, le alternative sono 2.1 - Entro poche settimane viene ripreso per scarso rendimento.2 - Non succede niente, perché lo scarso rendimento è conosciuto, compreso, tollerato, non ci sono sufficienti attività a cui destinare la persona.In ogni caso nelle ditte serie il sistema viene installato depurato da giochini e attività ludiche generiche.Siamo arrivati all'assurdo che sulla mia macchina di sviluppo non posso modificare neppure l'MSDN!L'altro giorno volevo vedere alcune cose del VC++, non ho potuto installarle, perché non ho i diritti. Ho dovuto chiamare l'help desk, che da remoto guidato da me al telefono ha installato(??) le modifiche. Inutile dire che la cosa non avuto l'esito sperato, ho copiato i file che mi servivano in una directory non protetta, ed ora quando mi viene richiesto di inserire il CD, inserisco l'indirizzo della directory con i file richiesti.Naturalmente il tempo perso a scrivere questo commento dovrò recuperarlo stasera o nei prossimi giorni.Ciao oscar
    • DuDe scrive:
      Re: Di chi è la colpa?
      - Scritto da: oscarfc
      Fino ad alcune settimane fà ho lavorato presso
      un ufficio pubblico.
      2 signore, dipendenti dell'ufficio, che avevano,
      hanno, il compito di stampare un documento al
      mattino, rispondere al telefono, con una media di
      una telefonata all'ora, ricevere i visitatori,
      circa 2 - 3 al giorno, varie eventuali attività
      di segreteria, passano molto tempo, ore, a
      giocare a solitari.
      Ma dico io, di chi é la colpa? Cosa potrebbero
      fare, in alternativa, leggersi un libro o il
      giornale, fare la maglia o l'uncinetto, giocare a
      battaglia navale, inventarsi un lavoro?
      Durante i miei anni di lavoro ho maturato la
      convinzione che se una persona dedica molto tempo
      ad attività ludiche, e non lavorative, le
      alternative sono 2.
      1 - Entro poche settimane viene ripreso per
      scarso rendimento.
      2 - Non succede niente, perché lo scarso
      rendimento è conosciuto, compreso, tollerato, non
      ci sono sufficienti attività a cui destinare la
      persona.Mi verrebbe da pensare di mandare a casa tale persona e far fare le sue attivita' a qualcun'altro, vito lo scarso impegno che esse richiedomo, solo che dicendo cio' no so quanti strali attirero' addosso a me!

      In ogni caso nelle ditte serie il sistema viene
      installato depurato da giochini e attività
      ludiche generiche.Piu' o meno

      Siamo arrivati all'assurdo che sulla mia macchina
      di sviluppo non posso modificare neppure l'MSDN!
      L'altro giorno volevo vedere alcune cose del
      VC++, non ho potuto installarle, perché non ho i
      diritti. Ho dovuto chiamare l'help desk, che da
      remoto guidato da me al telefono ha
      installato(??) le modifiche. Inutile dire che la
      cosa non avuto l'esito sperato, ho copiato i file
      che mi servivano in una directory non protetta,
      ed ora quando mi viene richiesto di inserire il
      CD, inserisco l'indirizzo della directory con i
      file richiesti.Sara' mica colpa sia del sistema operativo sia di chi fa' certi programmi che fanno una razzata ma hanno bisogno dei diritti di admin per fare non si sa' cosa? Ma io dico, ci vuole tanto a fare software che non richiedano i privilegi di god per girare? Quando sia il sistema operativo che le applicazioni faranno si che sia una rarita' eccezionale c hiedere i privilegi di admin, allora potremo avere macchine che fanno solo cio' che gli si dice di fare.In azienda da me solo pochissime persone e pure ben monitorate hanno i provilegi di amin sulla macchina, ad alcuni, causa siti in cui andavano a casa ( portatili) gli e' stato inibito luso dell'admin!
      • oscarfc scrive:
        Re: Di chi è la colpa?
        - Scritto da: DuDe

        - Scritto da: oscarfc

        Fino ad alcune settimane fà ho lavorato presso

        un ufficio pubblico.

        2 signore, dipendenti dell'ufficio, che avevano,

        hanno, il compito di stampare un documento al

        mattino, rispondere al telefono, con una media
        di

        una telefonata all'ora, ricevere i visitatori,

        circa 2 - 3 al giorno, varie eventuali attività

        di segreteria, passano molto tempo, ore, a

        giocare a solitari.

        Ma dico io, di chi é la colpa? Cosa potrebbero

        fare, in alternativa, leggersi un libro o il

        giornale, fare la maglia o l'uncinetto, giocare
        a

        battaglia navale, inventarsi un lavoro?

        Durante i miei anni di lavoro ho maturato la

        convinzione che se una persona dedica molto
        tempo

        ad attività ludiche, e non lavorative, le

        alternative sono 2.

        1 - Entro poche settimane viene ripreso per

        scarso rendimento.

        2 - Non succede niente, perché lo scarso

        rendimento è conosciuto, compreso, tollerato,
        non

        ci sono sufficienti attività a cui destinare la

        persona.

        Mi verrebbe da pensare di mandare a casa tale
        persona e far fare le sue attivita' a
        qualcun'altro, vito lo scarso impegno che esse
        richiedomo, solo che dicendo cio' no so quanti
        strali attirero' addosso a me! Il concetto che volevo esprimere è che molto spesso certe situazioni sono dovute ad una cattiva gestione. Anch'io quando svolgevo il servizio di assistenza nell'ufficio sudetto, ho passato molto tempo a giocare a freecell.Oggi che ho dinuovo un'attività di sviluppo software, manco ci penso, ne troverei il tempo per una sola partita.Chiaramente non posso specificare meglio l'ufficio di cui sto parlando, ma se potessi farlo, apparirebbe chiaro che la sua esistenza non ha nulla di efficiente, ne ha risolto alcuna esigenza, semplicemente esiste per ragioni clienterali e politiche.Non é quindi colpa del singolo dipendente se ha molto tempo lavorativo non 'occupato', ma bensì di chi dovrebbe gestire la situazione.Ciao OScar
    • Akiro scrive:
      Re: Di chi è la colpa?

      In ogni caso nelle ditte "serie" il sistema viene
      installato depurato da giochini e attività
      ludiche generiche.così va meglio...
  • Terra2 scrive:
    Cazzo nooo!
    E' forse l'unico pezzo di windows senza bachi, vulnerabilità o backdoor... e sicuramente il solo che mi torna utile!Ci gioco sul treno mentre vado o torno dal lavoro, mi addormento dopo la seconda partita ed in pratica, il viaggio dura un lampo!
  • Giambo scrive:
    Aboliamo PI
    Solitario ? E' PI che fa' perdere piu' tempo ! PI e' responsabile della recessione dell'economia italiana, e non solo :-D !
  • Anonimo scrive:
    è tutto inutile !!!!
    A me hanno cancellato i solitari di Windows circa un anno fa ... ma avendo internet basta andare su siti come http://www.ciunga.it o altri del genere e altro che 5 minuti al giorno.Concordo sul fatto che il problema non sono i giochini, ma chi sul lavoro ca**eggia e basta (i 5 minuti di svago ci possono stare: uno può sempre preferire una partita a tetris a un caffè pessimo preso alla macchinetta).Ciao
  • Anonimo scrive:
    Mmmmmmmm...
    Veramente una cavolata...vabbè... gli rimane sempre il mame... ^_^ ^_^ ^_^
  • Bruco scrive:
    Io preferisco Spider Solitaire
    Ho una percentuale di successi del 36% con 1080 partite giocate.Sul computer di casa. In ufficio, zero.Preferisco perdere tempo su www.punto-informatico.it :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io preferisco Spider Solitaire
      - Scritto da: Bruco
      Ho una percentuale di successi del 36% con 1080
      partite giocate.
      Sul computer di casa. In ufficio, zero.
      Preferisco perdere tempo su
      www.punto-informatico.it :-)Io preferisco questohttp://www.giava.com/tortura/Che bello torturare il proprio capoufficio in orario di lavoro:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    ahahah
    quindi di questo si occupano i senatori americani... ahahahMa andate a fan-cu-lo !!
  • ryoga scrive:
    Assurdo!
    Invece di punire chi "gioca" col pc mentre dovrebbe lavorare, si va a dare la colpa alla "presenza" dei giochi sul pc.Ma dico io.... se non c'e' il giochino, bastano 5 minuti in rete o 2 minuti da cd e il giochino viene installato senza problema.Ora....qual'e' il reale problema? La presenza del giochino nel pc (quando si installa Windows), o la presenza di "scaldasedie" che invece di fare il proprio dovere si mette a giocare?Che si punisse l'impiegato pigro!!!E' lui che deve pagare le conseguenze delle sue azioni, non un'azienda o un sistema operativo per colpa di individui poco produttivi!Altrimenti, Urbani dovrebbe prendersela con le major e le aziende che commercializzano prodotti dediti alla duplicazione se i prodotti vengono contraffatti facilmente e non con i cittadini!!!Assurdo.....sto assistendo sempre piu' ad un mondo che va alla rovescia...dove il pesce grande sembra sempre piu' voler mangiare quello grasso e quello piccolissimo lasciando in giro quelli cattivi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo!
      - Scritto da: ryoga
      Che si punisse l'impiegato pigro!!!
      E' lui che deve pagare le conseguenze delle sue
      azioni, non un'azienda o un sistema operativo per
      colpa di individui poco produttivi!Non cadiamo però nell'errore di pensare che una persona sia una macchina. Mantenersi concentrati per tante ore consecutive non è né semplice né fa bene. Ed inoltre è molto più probabile che un impiegato produca di meno _senza_ queste "distrazioni" che lo aiutano a vivere in modo più sereno il mondo del lavoro. Bisogna sempre ricordarsi che si lavora per vivere... non si vive per lavorare.Un'altra cosa che non mi piace è che proprio un politico salti fuori con questa trovata, probabilmente questo signore non ha mai _veramente_ lavorato per più di 1 ora al giorno guadagnando 10 volte quello che guadagna un impiegato qualsiasi e pensa di poter andare a dare lezioni di morale a destra e a manca.Bye, Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo!
        - Scritto da: Segfault
        Bisogna sempre ricordarsi che si lavora per
        vivere... non si vive per lavorare.Fagnano comunista! Fila a produrre! MARSCH!!!E se osi perdere tempo... a frustate!MUO-VER-SI!!!!!(ovviamente sono sul sarcarstico eh....)
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo!

        /Ironico on
        Per il caffè..vedremo....(idea) : basta
        dichiarare che fa male alla salute...
        /Ironico offper questo sei ironico
        Ehm..non sono un fumatore, ma mi sembra che negli
        USA sia di fatto proibito fumare in ufficio (ed
        assentarsi per farlo!), mentre qui in Italia ci
        si può ancora assentare per i classici 5 minuti
        per fumare.mente qui sei serio?
        • Rex1997 scrive:
          Re: Assurdo!
          - Scritto da: Anonimo

          /Ironico on

          Per il caffè..vedremo....(idea) : basta

          dichiarare che fa male alla salute...

          /Ironico off

          per questo sei ironico


          Ehm..non sono un fumatore, ma mi sembra che
          negli

          USA sia di fatto proibito fumare in ufficio (ed

          assentarsi per farlo!), mentre qui in Italia ci

          si può ancora assentare per i classici 5 minuti

          per fumare.

          mente qui sei serio?No, sono caustico :-| dato che l'assenza in questione viene fatta andando in restroom (cesso per i non anglofoni..) e rompendo i marroni a me, dato che devo sopportare la camera a gas oppure tenermi il bisogno fisiologico! :-@
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Rex1997

            - Scritto da: Anonimo


            /Ironico on


            Per il caffè..vedremo....(idea) : basta


            dichiarare che fa male alla salute...


            /Ironico off



            per questo sei ironico




            Ehm..non sono un fumatore, ma mi sembra che

            negli


            USA sia di fatto proibito fumare in ufficio
            (ed


            assentarsi per farlo!), mentre qui in Italia
            ci


            si può ancora assentare per i classici 5
            minuti


            per fumare.



            mente qui sei serio?

            No, sono caustico :-| dato che l'assenza in
            questione viene fatta andando in restroom (cesso
            per i non anglofoni..) e rompendo i marroni a me,
            dato che devo sopportare la camera a gas oppure
            tenermi il bisogno fisiologico! :-@basterebbe civilmente lasciare degli spazi epermettere di assentarsi
          • Rex1997 scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Rex1997



            - Scritto da: Anonimo



            /Ironico on



            Per il caffè..vedremo....(idea) : basta



            dichiarare che fa male alla salute...



            /Ironico off





            per questo sei ironico






            Ehm..non sono un fumatore, ma mi sembra che


            negli



            USA sia di fatto proibito fumare in ufficio

            (ed



            assentarsi per farlo!), mentre qui in Italia

            ci



            si può ancora assentare per i classici 5

            minuti



            per fumare.





            mente qui sei serio?



            No, sono caustico :-| dato che l'assenza in

            questione viene fatta andando in restroom (cesso

            per i non anglofoni..) e rompendo i marroni a
            me,

            dato che devo sopportare la camera a gas oppure

            tenermi il bisogno fisiologico! :-@

            basterebbe civilmente lasciare degli spazi e
            permettere di assentarsiGli spazi ed i tempi sono stati concessi dall'Azienda per cui lavoro, ma tant'è......:-@ ... :'-(
      • ryoga scrive:
        Re: Assurdo!
        - Scritto da: Segfault
        Non cadiamo però nell'errore di pensare che una
        persona sia una macchina. Mai detto questo.
        Mantenersi concentrati
        per tante ore consecutive non è né semplice né fa
        bene. Ci sono delle pause ogni 2 ore che un dipendente puo' usufruire.Naturalmente, TUTTI fanno largo uso di queste pause e TUTTI scambiano chiacchiere con colleghi durante le ore dedite a lavorare e mai nessuno si e' (ancora) preoccupato di questi problemi.Mettersi pero' a giocare a SOLITARIO ( che di solito richiede dai 20 ai 40 minuti a partita ) significa "rubare soldi dello stipendio ".
        Ed inoltre è molto più probabile che un
        impiegato produca di meno _senza_ queste
        "distrazioni" che lo aiutano a vivere in modo più
        sereno il mondo del lavoro. Bisogna sempre
        ricordarsi che si lavora per vivere... non si
        vive per lavorare.Si lavora per vivere e si guadagna lavorando non giocando a Solitario.... ricordiamoci TUTTA la frase.Siamo sicuri che la Burocrazia sia cosi lenta? O lo sono gli impiegati ( statali in particolar modo ) ad esser cosi lenti?
        Un'altra cosa che non mi piace è che proprio un
        politico salti fuori con questa trovata,
        probabilmente questo signore non ha mai
        _veramente_ lavorato per più di 1 ora al giorno
        guadagnando 10 volte quello che guadagna un
        impiegato qualsiasi e pensa di poter andare a
        dare lezioni di morale a destra e a manca.Non vedo quale sia un problema. Sono un impiegato nel settore IT, non per questo, mi incavolo col Chirurgo se mi viene a chiedere per un operazione semplice da 30 minuti un prezzo non inferiore ai 5000 euro.Il politico, ha il potere/dovere di intervenire di fronte a fatti che lasciano perplessi tutti.Questo si chiama "RUBARE I SOLDI", non si chiama "LAVORARE PER QUEL CHE VENGO PAGATO".Quando si fa un lavoro, c'e' un accordo da entrambe le parti.Tu mi paghi X e io ti faccio Y.Se tu accetti X, devi lavorare nel migliore dei modi, cosi come TU pretendi che X siano tutti dati in maniera puntuale e senza intoppi.Non so se mi spiego...
      • dacho scrive:
        Re: Assurdo!
        Fa molto pensare questo tuo commento: se ho ben capito tu vieni pagato per tot ore, ed i minuti che /rubi/ dovrebbero esserti tolti dalla busta paga.Ne deduco che per te esista esclusivamente UN TIPO unico di lavoro, ascrivibile alla formula "erogazione di servizio", in cui, nella fattispecie, l'erogazione deve per forza essere continua (ad esempio l'operaio sulla catena, il commesso, lo sportellista, l'insegnante, etc..).Sembra non esserci nessuna differenziazione, quindi, tra lavoro da "erogazione continua" e lavoro "ad obiettivi" (ed è strano per uno che, lavorando nell'IT, dovrebbe essere avvezzo a progetti e programmi aziendali, con tasks, dadlines, milestones etc..). Solo in questo caso varrebbe il tuo commento sul "rubare" i minuti.In un contesto "ad obiettivi" l'importante è raggiungerli (e su quello non si transigerebbe), entro i termini, e non quanto tu ti sia dedicato ad essi.In un contesto ad obiettivi il valore non è l'efficienza (essere li a fare UN lavoro), bensi l'efficacia (aver svolto IL lavoro).
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo!
      - Scritto da: ryoga
      Ma dico io.... se non c'e' il giochino, bastano 5
      minuti in rete o 2 minuti da cd e il giochino
      viene installato senza problema.sbagliato i pc delle aziende serie non consentono ai propri utenti di installare/disinstallare software.Se non fossse altro per evitare poi di perdere tempo a riconfigurare un PC che l'utente ha incasinato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: ryoga

        Ma dico io.... se non c'e' il giochino, bastano
        5

        minuti in rete o 2 minuti da cd e il giochino

        viene installato senza problema.

        sbagliato i pc delle aziende serie non consentono
        ai propri utenti di installare/disinstallare
        software.
        Se non fossse altro per evitare poi di perdere
        tempo a riconfigurare un PC che l'utente ha
        incasinato.Nelle aziende che utilizzano simili policy non si perde tempo a riconfigurare un PC incasinato, lo si riclona
      • ryoga scrive:
        Re: Assurdo!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: ryoga

        Ma dico io.... se non c'e' il giochino, bastano
        5

        minuti in rete o 2 minuti da cd e il giochino

        viene installato senza problema.

        sbagliato i pc delle aziende serie non consentono
        ai propri utenti di installare/disinstallare
        software.
        Se non fossse altro per evitare poi di perdere
        tempo a riconfigurare un PC che l'utente ha
        incasinato.Era un esempio.Naturalmente esistono giochi che possono essere fatti direttamente "online" e quindi il problema non si pone proprio.Poi naturalmente, queste aziende serie, dovrebbero valutare attentamente questa policy.Si fa prima a fare un DVD-R Immagine di un Computer appena Formattato che a negare queste funzioni e a chiamare ogni 3 secondi un sistemista per poter autorizzare l'utente ad installare i nuovi programmi aziendali....
        • eymerich scrive:
          Re: Assurdo!

          Si fa prima a fare un DVD-R Immagine di un
          Computer appena Formattato che a negare queste
          funzioni e a chiamare ogni 3 secondi un
          sistemista per poter autorizzare l'utente ad
          installare i nuovi programmi aziendali....Ma siamo seri ... se il computer server per lavorare non c'è bisogno di installare roba nuova ogni giorno ... oltretutto impedire all'utente di installarsi i suoi cazzi tiene lontani un bel pò di spyware
    • Akiro scrive:
      Re: Assurdo!
      la soluzione invece è ridurre l'orario lavorativo: in questo modo si creano più posti di lavoro per tutti, si abbassa la disoccupazione e d il gap tra i ceti sociali si assottiglia.inutile i piagnistei di dirigenti ed imprenditori che vedranno i loro introiti ridotti.Parafrasando Orwell, se paragoniamo il mondo ad un'immensa zattera sul mare sarebbe normale e corretto veder le risorse spartite equamente tra tutti i naufraghi, invece al mondo d'oggi c'è un 20% (o anche meno) di persone che possiede tutto!
  • Anonimo scrive:
    anche Storace ha cominciato cosi'
    e guarda cos'e' diventato ....... un hacker !!!!!!!Bisogna fermarli sul nascere sti delinquenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: anche Storace ha cominciato cosi'
      - Scritto da: Anonimo
      e guarda cos'e' diventato ....... un hacker
      !!!!!!!
      Bisogna fermarli sul nascere sti delinquenti.Famolo strano 8)
  • Anonimo scrive:
    sono l'amministratore delegato
    della famosa e premiata ditta dal negro che produce le migliori carte da gioco di tutto l'universo (abbiamo anche filiali su marte e giove).Adesso faremo causa a microsoft per abuso di posizione dominante, siccome ha incluso nei suoi s.o. il gioco delle carte arrecando quindi grave danno economico e morale alla nostra ditta.Dovranno fare una versione light che non preveda l'installazione del solitario, ovvero allegare ad ogni copia del s.o. un mazzo di carte classiche.
  • puffetta scrive:
    Tra non molto...
    una bella zip cucita sulla bocca di tutti.
  • Anonimo scrive:
    E già...
    ...e intanto, mentre negli uffici pubblici si accontentano di giocare ogni tanto a solitario, i politici partecipano a feste di gala, cene, vanno in giro con le auto blu, ecc.Se la gente sapesse quanto sprecano i politici probabilmente ne rimarrebbe "oltraggiata".Bye, Luca
    • awerellwv scrive:
      Re: E già...
      piu' ci penso e + ne sono convinto... Facciamo un governo di tecnici e non di politici... quelli che pensano VERAMENTE a come risolvere un problema quando c'e' ne uno... la politica IMHO serve solo per relazionarsi con i paesi esteri, all'interno servono tecnici per risolvere i problemi nazionali...
    • Anonimo scrive:
      E non solo i politici.......
      Concordo con te sul fatto che i politici A) non sanno cosa vuol dire lavorare e B) usano denaro che non è loro, e quindi lo spargono ai quattro venti senza preoccuparsene, ma sai quanti "manager" perdono tempo e denaro in stupidaggini che mangiano risorse dell'azienda? Potrei portare un sacco di esempi molto ma molto divertenti............(ma meglio di no, altrimenti potrei essere licenziata....)
      • Anonimo scrive:
        Re: E non solo i politici.......
        - Scritto da: Anonimo
        Concordo con te sul fatto che i politici A) non
        sanno cosa vuol dire lavorare e B) usano denaro
        che non è loro, e quindi lo spargono ai quattro
        venti senza preoccuparsene, ma sai quanti
        "manager" perdono tempo e denaro in stupidaggini
        che mangiano risorse dell'azienda? Potrei portare
        un sacco di esempi molto ma molto
        divertenti............(ma meglio di no,
        altrimenti potrei essere licenziata....)Guarda, su questo non ho dubbi. Io stavo però parlando di impiegati (anche operai).È impensabile che un essere umano possa dedicare la propria attenzione solo ed unicamente ad un task (magari anche palloso) per 8 ore di seguito. Siamo persone, non macchine.Se uno vuole produttività assoluta allora che acquisti delle macchine per fare il lavoro... questo è lo scopo delle macchine... non delle persone.Cosa cambia se un impiegato ad uno sportello, mentre aspetta il cliente successivo fa una partita a solitario? Anzi, sono convinto che dopo aver giocato ed essersi distratto sarà ben più felice di continuare il lavoro che sta facendo e questo poi si converte in maggiore produttività (se proprio vogliamo ridurre tutto a questo).Inoltre, perché il manager deve poter giocare e sprecare tempo e risorse e l'impiegato semplice no?Bye, Luca
        • DuDe scrive:
          Re: E non solo i politici.......
          - Scritto da: SegfaultCUT [..]
          Cosa cambia se un impiegato ad uno sportello,
          mentre aspetta il cliente successivo fa una
          partita a solitario? Anzi, sono convinto che dopo
          aver giocato ed essersi distratto sarà ben più
          felice di continuare il lavoro che sta facendo e
          questo poi si converte in maggiore produttività
          (se proprio vogliamo ridurre tutto a questo).
          Nel caso tu lavorassi in una azienda privata, t'assicuro che hai delle mansioni e le devi svolgere, altrimenti ti cazziano, we mi pare pure normale visto che ti pagano per le mansioni che svolgi.Chiaro èpoi che dipende dal tipo di lavoro che fai, se sei un'operaio in catena di montaggio hai poco da distrarti, se sei un'impiegato e hai da evadere x pratiche, be' allora se sei veloce, hai anche il tempo di giocare.Non ho nulla in contrario a che la gente si distragga quando non ha da fare, viceversa mi urta assai quando la tua distrazione porta via tempo a me.
          Inoltre, perché il manager deve poter giocare e
          sprecare tempo e risorse e l'impiegato semplice
          no?Se il manager con 1 ora di lavoro fa' guadagnare milioni, credo che l'azienda abbia poco da dirgli, viceversa se il manager fa' finta di fare il manager, credo che prima o poi l'azienda se ne accorge e lo caccia via

          Bye,
          Luca
  • Anonimo scrive:
    Un solitario di troppo alias.....
    Un solitario di troppo alias i grandi problemi del 21° secolo ! (rotfl)
Chiudi i commenti