Google studia l'uomo connesso?

Secondo alcune indiscrezioni, BigG avrebbe organizzato dei focus group per analizzare le abitudini degli utenti. Potrebbe configurarsi una nuova strategia in vista di Google Me, il presunto social network made in Mountain View

Roma – C’è chi ha sottolineato come si tratti di una nuova mossa strategica all’interno di una controversa tradizione di iniziative social. E soprattutto come un focus group rappresenti lo strumento più sbagliato per avere successo nel vasto ecosistema dei social network. Si tratta però di indiscrezioni, che vedrebbero Google alle prese con una serie di studi su certe abitudini connesse degli utenti .

Una serie di focus group , per l’appunto, che i vertici di BigG avrebbero organizzato presso la sede di Dublino, in Irlanda. Un’intervista scritta della durata di circa 60 minuti , alla ricerca di soggetti particolarmente predisposti ad un successivo studio dedicato all’usabilità. Obiettivo, comprendere in maniera approfondita gli attuali comportamenti social degli utenti.

Utenti che, almeno stando alle indiscrezioni , verrebbero pagati dall’azienda di Mountain View circa 60 euro purché venga firmato un accordo che vieti loro di parlarne in pubblico. In ballo ci sarebbe infatti il nuovo, chiacchierato social network Google Me , già pronosticato su Twitter dal CEO di Digg Kevin Rose e mai smentito ufficialmente dallo stesso Eric Schmidt.

Una serie di diapositive è comunque apparsa online , presentata dal ricercatore di Google Paul Adams. Che avrebbe così mostrato ai partecipanti una serie di problematiche legate al social networking e in particolare a Facebook. Gli attuali strumenti social altro non sarebbero che un’ approssimazione grezza delle relazioni umane nella vita reale . Dal momento che le persone sono legate a diversi gruppi d’appartenenza, non per forza di cose aggregabili in un’unica marea di amicizie online. Un social network dovrebbe perciò tenere conto di queste divisioni. Sarà Google Me a farlo?

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Teodoro Di Stasi scrive:
    ma ragioniamo, suvvia..
    Chi sarebbe quel pazzo che stipulerebbe un accordo che prevede l'incremento dell'1% per ogni giorno lavorato alla realizzazione di un layout? Ma suvvia! Stipulando inizialmente un 50% ?? Ma non solo: pure 1000$ iniziali per il lavoro da svolgere.Onestamente NON regge la storia e mi piacerebbe leggere questo *presunto* contratto.
  • matrix scrive:
    redazione cazzuta
    avete tolto il mio commento nonostante non ci fosse nulla da censurare... allora censuratemi questo dato che siete tanto furbi, XXXXXni, stupidoni, XXXXXXXXX, XXXXXXXX, berlusconi :-)
  • suc scrive:
    devo ancora capire l'utilità di facebook
    a me sembra in tutto e per tutto uguale ad un ammasso di forum, oltretutto spesso poco frequentati, quind non ci vedo nulla di speciale in sto facebook.
    • Cucu scrive:
      Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
      Effettivamente è una grande cozzaglia di "roba" che mai capirò ed a cui mai mi iscriverò...
    • collione scrive:
      Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
      mmm perchè tanti forum?facebook è organizzato in profili, ogni contatto può scrivere sul profilo ( o bacheca o come cavolo si chiama )un forum invece è aperto, nel senso che io posso accedervi quando voglio, qui invece è chi gestisce il profilo che deve accettartilo chiedo perchè non ho seguito molto facebook e m'interesserebbe capire un pò meglio le dinamiche che ci stanno sotto
      • Marco Rinaldi scrive:
        Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
        Sicuramente chi parla di "tanti forum" si riferisce alle pagine e ai commenti che si possono lasciare quasi ovunque.Praticamente oltre ai profili delle persone, che come hai detto tu hanno una propria bacheca personale dove scrivere (o dove gli amici ti possono scrivere) e condividere cose, ci sono anche le pagine, dedicate a personaggi famosi, oggetti, cibo, siti, servizi, aziende, ecc.In queste pagine c'è una bacheca gestita dagli amministratori, e poi delle discussioni e dei commenti. Questo probabilmente è l'unica cosa che lo fa assomigliare a un forum.Poi come già ho accennato c'è la possibilità di commentare qualsiasi cosa, da una foto a un link, dal proprio stato personale a una nota scritta in bacheca.Ovviamente i livelli di accessibilità sono regolabili per bene, quindi in realtà la privacy c'è. Se poi vogliamo dire che la gente si secca a entrare nelle impostazioni per sistemarle allora quello è un altro discorso.
      • Guybrush scrive:
        Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
        - Scritto da: collione
        mmm perchè tanti forum?

        facebook è organizzato in profili, ogni contatto
        può scrivere sul profilo ( o bacheca o come
        cavolo si chiama
        )E' un database con acXXXXX negato a tutti, tranne gli owner e solo per un minuscolo segmento.Mentre su un forum (o un newsgroup) quando pubblichi qualcosa e' aperta a tutti (salvo diversa impostazione), su FB e' aperta a nessuno tranne che a te, sta poi a te (owner) stabilire delle liste di acXXXXX che possono essere limitate ad un elenco specifico, a tutti i tuoi contatti, ai contatti dei tuoi contatti o a tutti gli utenti FB.Comunque un insieme limitato.
        un forum invece è aperto, nel senso che io posso
        accedervi quando voglio, qui invece è chi
        gestisce il profilo che deve
        accettartiPiu' o meno esatto. Il forum e' aperto per default e puo' essere aperto a tutti indiscriminatamente. FB invece e' comunque limitato agli utenti FB: se non sei registrato non accedi.
    • 1977 scrive:
      Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
      - Scritto da: suc
      a me sembra in tutto e per tutto uguale ad un
      ammasso di forum, oltretutto spesso poco
      frequentati, quind non ci vedo nulla di speciale
      in sto
      facebook.quando avrai amici la capirai.
      • Funz scrive:
        Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
        - Scritto da: 1977
        - Scritto da: suc

        a me sembra in tutto e per tutto uguale ad un

        ammasso di forum, oltretutto spesso poco

        frequentati, quind non ci vedo nulla di speciale

        in sto

        facebook.

        quando avrai amici la capirai.Spegni il PC e fatti degli amici veri...
        • 1977 scrive:
          Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: 1977

          - Scritto da: suc


          a me sembra in tutto e per tutto uguale ad un


          ammasso di forum, oltretutto spesso poco


          frequentati, quind non ci vedo nulla di
          speciale


          in sto


          facebook.



          quando avrai amici la capirai.

          Spegni il PC e fatti degli amici veri...mi riferivo a quelli.
          • Funz scrive:
            Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
            - Scritto da: 1977
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: 1977


            - Scritto da: suc



            a me sembra in tutto e per tutto uguale ad
            un



            ammasso di forum, oltretutto spesso poco



            frequentati, quind non ci vedo nulla di

            speciale



            in sto



            facebook.





            quando avrai amici la capirai.



            Spegni il PC e fatti degli amici veri...

            mi riferivo a quelli.Allora quoto :)
    • Bibbo scrive:
      Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
      Dal quel che si capisce Facebook serve a Mark Zuckerberg per ritrovare vecchi amici di contratto, dimenticati per allergia da contatto.
    • lellykelly scrive:
      Re: devo ancora capire l'utilità di facebook
      e irc?
  • applemerda scrive:
    facebook
    facebook XXXXX.
Chiudi i commenti