Guida sicurezza Win2k, da MS

Microsoft ha pubblicato una guida per la sicurezza di Windows 2000


Il team Solutions for Security di Microsoft ha pubblicato una guida on-line dal titolo “Securing Windows 2000 Server” che fornisce suggerimenti e soluzioni per rendere più sicura la versione server di Windows 2000.

Fra gli argomenti contemplati dalla guida ci sono la comprensione dei rischi, la scoperta delle intrusioni, la corretta configurazione dell’installazione, la gestione delle patch, l’auditing e le regole di pronto intervento in caso di attacco.

La versione PDF della guida, comprensiva di script e template, è scaricabile da qui in lingua inglese.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Perche' danno via soldi?
    Non lo capisco. Per pubblicita'?
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' danno via soldi?
      - Scritto da: Anonimo
      Non lo capisco. Per pubblicita'?Perchè sono deducibili. Se fai come il buon Bill che 'dona' alle sue stesse fondazioni il ritorno pubblicitario è praticamente gratuito...Hot
    • vb scrive:
      Re: Perche' danno via soldi?
      Ma sai, comunque sono esseri umani anche loro. Quando hai gia' 20 macchine, 10 ville e 5 aerei (o anche molto meno, dipende dalla persona) ti viene naturalmente il dubbio sul fatto che un po' dei soldi che non sai come spendere servirebbero meglio da qualche altra parte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' danno via soldi?
      In America c'è una vecchia tradizione di filantropia che nasce dalla cosidetta decima (cioè il dare alla chiesa il 10% dei propri guadagni). Quando poi chi vuol uniformarsi alla decima diventa stramiliardario ecco che per non dare i soldi a caso (vale a dire buttar via) deve dotarsi di una struttura (fondazione) che decida quali progetti portare avanti come raccogliere eventuali altri contributi, come coinvolgere la parte pubblica etc. etc.I primi a fare qualcosa del genere e ad essere considerati i padri della filantropia moderna sono stati Rockfeller e Carnegie.Gates non fa altro che continuare in questa tradizione.
  • Anonimo scrive:
    errore di calcolo?
    " 62 per cento di tutte quelle provenienti dai grandi nomi ""In pieno sboom, Pierr Omidyar e Jeff Skoll, responsabili della nascita e dello sviluppo di eBay, insieme al CEO Meg Whitman hanno donato nel 2002 quasi 100 milioni di dollari sui quasi 263 provenienti dai loro colleghi del settore."100 milioni sono meno del 50% di 263 milioni, per essere esatti sono il 38%, non il 60%.
    • Anonimo scrive:
      Re: errore di calcolo?
      Se proprio vogliamo essere precisi:100 milioni rappresentano il 27,5 % di 363 milioni (263 provenienti dai loro colleghi + i 100 donati da loro).
      • Anonimo scrive:
        Re: errore di calcolo?
        a furia di calcoli e ricalcoli se andiamo avanti così va a finire che hanno fatto una donazione da pezzenti :-)
  • Akiro scrive:
    la propria fondazione?
    "Nel 2002, invece, non appare nella lista dei primi 60 il chairman Microsoft Bill Gates che, con la moglie Melinda, nel 2001 si era "posizionato" al secondo posto avendo concesso 2 miliardi di dollari alla propria fondazione, denaro che si è tradotto in borse di studio e altre attività per 1,1 miliardi di dollari."alla propria fondazione?? sarebbe?o_O
  • Anonimo scrive:
    Bravi!
    C'è ancora del buono nel mondo.... non il freddo interesse.Sono contento :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravi!
      - Scritto da: Anonimo
      C'è ancora del buono nel mondo.... non il
      freddo interesse.
      Sono contento :)coi soldi che fanno
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravi!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        C'è ancora del buono nel mondo.... non il

        freddo interesse.

        Sono contento :)

        coi soldi che fannoTanta gente guadagna molto, ma pochi hanno la coscienza di regalare un pò della loro fortuna ai bisognosi.
    • Anonimo scrive:
      Mah...
      Per quel che ne so io, molte aziende fanno opere di beneficenza solo se hanno un vantaggio economico dal punto di vista fiscale... e del resto come non comprenderli! Se viene offerta loro questa possibilita', non vedo perche' non dovrebbero sfruttarla!Il fatto e' che, almeno a mio parere, l'unica vera beneficenza che gia queste aziende fanno e' proprio quella di mandare avanti l'economia, il che significa posti di lavori, nuovi affari, commercio, indotto, infrastrutture. A proprosito, avete visto quanti operai felici alla fabbrica di Termini Imerese, che oggi ha riaperto la produzione (anche se temporaneamente)?Detto questo, se per beneficenza si intende che quei soldi vengono investiti in infrastrutture laddove ce ne sia bisogno (e che quindi alla lunga portano in quei luoghi un nuovo rilancio dell'economia, nuovi posti di lavoro ecc.), allora mi va bene. Ma se al contrario vanno a finire perennemente in cibo, vestiario e compagnia bella, allora qui non si tratta di beneficenza ma di assistenzialismo bell'e buono, che non produce niente e che tra l'altro, potenzialmente, potrebbe addirittura ingrassare chi movimenta proprio quel denaro, lasciando le briciole a chi veramente ne avrebbe bisogno (pensiamo ad esempio alla vicenda, emblematica, della missione Arcobaleno nei Balcani).Dice un vecchio proverbio: "La carita' fa bene solo a chi la fa."- Scritto da: Anonimo
      C'è ancora del buono nel mondo.... non il
      freddo interesse.
      Sono contento :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah...
        se non ricordo male (non è che frequento molto....) mi sembra che da qualche parte tipo chessò vangelo o bibbia ci sia scritto: quando fai beneficienza, la mano destra non deve sapere quello che fa la sinistraovvero fai beneficienza, ma in silenzioqui credo invece che sia proprio l'opposto, forse per questo non mi "fido" granchè di tutta questa munificienza e propendo per le ipotesi "lo fanno per il fisco" oppure "lo fanno per la pubblicità" o "lo fanno per tutte e due le cose"un altro detto dice " chi pensa male fa peccato, ma ci azzecca"saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah...
          ma ce ne frega veramente se lo fanno per un interesse finanziario??? al ragazzino che riceve un vaccino o la famiglia che viene sfamata non credo si porrà questo problema. magari la publicità fosse così...
Chiudi i commenti