HD DVD, Toshiba apre le danze

Il colosso giapponese dell'elettronica ha lanciato sul mercato giapponese il primo lettore HD DVD da salotto. Entro poche settimane il player debutterà anche in Occidente insieme ai primi film in alta definizione


Tokyo (Giappone) – Come previsto, il primo player HD DVD domestico a raggiungere il mercato è l’HD-XA1 di Toshiba. Il lettore è stato lanciato in Giappone il 31 marzo, mentre negli USA dovrebbe arrivare nelle prossime settimane.

Il prezzo giapponese del player è di 110.000 yen , pari a circa 770 euro, mentre quello statunitense sarà di 800 dollari . La disponibilità e il prezzo in Europa non sono ancora noti, tuttavia è lecito attendersi che l’HD-XA1 arriverà nel Vecchio Continente entro l’inizio dell’estate ad un prezzo intorno agli 800 euro.

Inizialmente il debutto del player sarebbe dovuto avvenire a fine marzo anche in USA, ma di recente il colosso nipponico ha dovuto adeguare la propria tabella di marcia a quella delle major cinematografiche statunitensi: negli Stati Uniti i primi film in HD DVD verranno infatti distribuiti da Warner Home Video e Liongate a partire dal 18 aprile.

Nei prossimi mesi Toshiba lancerà anche un lettore HD DVD più economico, l’ HD-A1 , che negli States verrà venduto a 500 dollari: le caratteristiche di entrambi i modelli, insieme ad alcune foto, si trovano sul sito di Toshiba dedicato ai prodotti HD DVD.

L’HD-XA1 è stato mostrato in anteprima presso il recente CeBIT di Hannover insieme al primo notebook di Toshiba, il Qosmio G30 , che integra un drive HD DVD.

Sul lato opposto della barricata, nel campo del formato rivale Blu-ray , il primo lettore da salotto a raggiungere il mercato sarà il BDP-S1 di Sony, dal costo di circa 1.000 dollari. Toshiba (insieme a NEC) e Sony hanno ciascuna dato vita ad uno dei formati ottici oggi acerrimi rivali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mi raccomando il risarcimento dei danni
    CdO.Coolstreaming DEVE querelare il PM e richiederglieli.Materiali (il fermo del sito e le spese legali) e morali (la diffamazione, visto che lo accusa di un reato che non ha commesso).Un normale cittadino se accusa qualcuno di un reato che non ha commesso viene giustamente querelato, non vedo nessun motivo per cui non si debba querelare il PM.Così la prossima volta ci pensa due volte prima di andare giù con la mano pesante, addirittura mettendo sotto sequestro il sito, contro chi non ha fatto assolutamente nulla di illegale (e non c'era nulla che dimostrasse il contrario, anzi).
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi raccomando il risarcimento dei da
      Dimenticavo...Ovviamente il risarcimento va chiesto anche nei confronti della ditta SKY Italia srl perché ha ammesso che sono stati loro a presentare la denuncia e in più andrebbero indagati per falsa testimonianza (dichiarano di avere il copyright delle immagini della Serie A quando è la LEGA CALCIO a possederle, mentre loro hanno solo una licenza esclusiva per la trasmissione via satellite in Italia.
  • Anonimo scrive:
    La partita non è ancora chiusa
    Non capisco ?cosa devono dimostrare ora?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non vale la stessa cosa per Torr. /E
    - Scritto da: Anonimo
    Mi par di capire che il perno della questione sia
    il poter affermare o meno che delle partite
    sportive siano "opere dell'ingegno".. cosa
    evidentemente altamente opinabile.. così
    purtroppo non è per film e software , dove il
    presupposto del diritto d'autore ha immediata e
    logica applicazione..Mi sembra evidente, e i giudici sono d'accordo, che quanto meno trattasi di opere eseguite coi piedi !;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non vale la stessa cosa per Torr. /E
    - Scritto da: Anonimo
    Mi par di capire che il perno della questione sia
    il poter affermare o meno che delle partite
    sportive siano "opere dell'ingegno".. cosa
    evidentemente altamente opinabile.. così
    purtroppo non è per film e software , dove il
    presupposto del diritto d'autore ha immediata e
    logica applicazione..Il problema è che il mondo ha preso come unico punto di riferimento il denaro. Basterebbe non voler mettere il cartellino con il prezzo su ogni cosa e il mondo sarebbe migliore.
  • Anonimo scrive:
    Re: ERA ORA..CHE NON ROMPESSERO I COGL..
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    come la Franzoni

    sentenza definitiva di primo grado e se ne va in

    vacanza

    Visto che è in corso il processo di appello, la
    sentenza di primo grado non è affatto definitiva.Giusto ,e poi quello della Franzoni è un caso completamente diverso dal momento che non vi sono prove certe, ma solo indizi.Come per Ferraro e Scattone condannati senza prove a dimostrazione che la giustizia in Italia fa schifo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Forum disastrati
    D'accordissimo. Francamente i forum di PI sono alquanto disastrati da quel punto di vista- Scritto da: Anonimo
    Il problema è che spesso qui non si scrive bene
    neppure in italiano...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non c'entra nulla...
    ...con quanto stiamo dicendo.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Non vale la stessa cosa per Torr. /E
    Mi par di capire che il perno della questione sia il poter affermare o meno che delle partite sportive siano "opere dell'ingegno".. cosa evidentemente altamente opinabile.. così purtroppo non è per film e software , dove il presupposto del diritto d'autore ha immediata e logica applicazione..
  • Anonimo scrive:
    Re: ERA ORA..CHE NON ROMPESSERO I COGL..
    - Scritto da: Anonimo
    come la Franzoni
    sentenza definitiva di primo grado e se ne va in
    vacanzaVisto che è in corso il processo di appello, la sentenza di primo grado non è affatto definitiva.
  • Anonimo scrive:
    Re: le emozioni e la ragione
    la penso anch'io così...se fosse stata una notizia tutta in un giorno tipo:"..bambino rapito e poi ucciso mentre che i sequestratori scappavno...."non c'era tutto quest'odio o tutta questo senso di vendetta,fatta solo per vendicare se stessi dall'aver "perso" tempo dietro una storia così logorante....ci vorrebbe meno falsa sensibilità e più coscienza della società in cui viviamo....scusate ma siamo OT
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Fumus boni iuris
    - Scritto da: Anonimo
    Cazzo, il latino è una ligua morta, qua la
    maggior parte mastica solo bit e codici binari,
    scrivete in italiano!!!E' un termine legale tecnico. Si usano parecchie locuzioni latine, dato che molte derivano dal diritto romano.E' per la stessa ragione che quasi tutta la terminologia tecnica informatica è in inglese.
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • ElfQrin scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Fumus boni iuris
    bit
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Fumus boni iuris
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Cazzo, il latino è una ligua morta, qua la

    maggior parte mastica solo bit e codici binari,

    scrivete in italiano!!!



    fù|mus bò|ni iù|ris

    loc.s.m.inv., lat.

    TS dir., il probabile buon fondamento giuridico

    di una pretesa

    Le citazioni in latino sono brevi e al tempo
    stesso ricche di significato.

    neminem lederelinux :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Fumus boni iuris
    - Scritto da: Anonimo
    Cazzo, il latino è una ligua morta, qua la
    maggior parte mastica solo bit e codici binari,
    scrivete in italiano!!!

    fù|mus bò|ni iù|ris
    loc.s.m.inv., lat.
    TS dir., il probabile buon fondamento giuridico
    di una pretesaLe citazioni in latino sono brevi e al tempo stesso ricche di significato.neminem ledere
  • Anonimo scrive:
    Re: Fumus boni iuris
    Il problema è che spesso qui non si scrive bene neppure in italiano...
  • Anonimo scrive:
    Fumus boni iuris
    Cazzo, il latino è una ligua morta, qua la maggior parte mastica solo bit e codici binari, scrivete in italiano!!!fù|mus bò|ni iù|risloc.s.m.inv., lat.TS dir., il probabile buon fondamento giuridico di una pretesa
  • Anonimo scrive:
    Re: Non vale la stessa cosa per Torr. /E
    - Scritto da: Anonimo
    Anche in questo caso i file non risiedono
    "fisicamente" sui siti ma si limitano a
    segnalarli...http://punto-informatico.it/p.asp?i=46911
  • Anonimo scrive:
    COOLSTREAMING!
    Grandi!
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Non vale la stessa cosa per Torr. /ED2K?
    Anche in questo caso i file non risiedono "fisicamente" sui siti ma si limitano a segnalarli...
  • Anonimo scrive:
    Re: LA VITTORIA DI INTERNET...
    E' ancora presto per cantare vittoria, comunque speriamo bene.
  • Anonimo scrive:
    LA VITTORIA DI INTERNET...
    La vittoria di Coolstreaming rappresenta la vittoria della libertà su internet.Speriamo che il giudice capisca questo... un passo è già stato fatto, ma ce ne sono tanti altri da fare e non solo per Coolstreaming. Per la rete intera.Viva la libertà!
Chiudi i commenti