Hitachi: lunga vita alle batterie

L'azienda nipponica avrebbe sviluppato un sistema per rallentare sensibilmente il decadimento degli accumulatori. Raddoppiandone la vita operativa

Roma – Ancora non è dato sapere quando saranno in commercio, ma le nuove batterie presentate da Hitachi dovrebbero surclassare in efficienza tutti gli attuali modelli a ioni di litio presenti sul mercato, rispetto ai quali avranno una vita operativa due volte più lunga , che si dovrebbe aggirare intorno ai 10 anni. Il tutto senza stravolgere i precetti tecnologici alla base della progettazione degli accumulatori di energia.

Hitachi non ha svelato per intero il percorso che avrebbe portato a ottenere questo risultato, limitandosi a rivelare la presenza di un ingrediente segreto non meglio specificato che rallenterebbe lo scioglimento e la conseguente fusione del catodo di manganese con il materiale elettrolito della batteria. Limitando questo processo, che determina la progressiva diminuzione della capacità di trattenere la carica, la batteria dovrebbe quindi poter durare più a lungo.

Tuttavia chi sperava di vedere queste batterie applicate a laptop o smartphone rimarrà, almeno per il momento, deluso. Toshio Otaguro, general manager della divisione Hitachi che si occupa di accumulatori, ha dichiarato che il settore di maggiore e immediato interesse per l’azienda è quello industriale, sia come magazzino di energia prodotta da pale eoliche che come fonti di alimentazione per macchinari da costruzione.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Star scrive:
    Avendo Windows Mobile
    Penso che resterò legato all'ottimo Opera Mobile 10 che è diventato gratuito ed è attualmente molto ma molto più performante degli altri browser per dispositivi mobili in circolazione.
    • poiuy scrive:
      Re: Avendo Windows Mobile
      Ho notato che in winzoz mobile ci mettono IE e Opera... mai IE da solo :)
      • bitblaster scrive:
        Re: Avendo Windows Mobile
        E a ragione! Non so se l'hai mai visto ie mobile ma è una ciofeca spaventosa, io ho proprio rimosso il link dai programmi per non rischiare di aprirlo per sbaglio :D
        • Wolf01 scrive:
          Re: Avendo Windows Mobile
          AHAHAH bhe si, comunque IE con la versione del 6.5 è migliorato drasticamente rispetto alla versione del 5.0.In ogni caso preferisco pure io Opera 10 senza dubbio.
        • advange scrive:
          Re: Avendo Windows Mobile
          Ah, quindi sono riusciti a riprodurre sul mobile il sucXXXXX del tradizionale IE? Fantastici :D
  • angros scrive:
    Un pachiderma anche sul mobile?
    Certo che se prende la piega del suo fratello maggiore, sará pure un pachiderma anche sugli smartphone. Aiutooo! W Skyfire!
    • ephestione scrive:
      Re: Un pachiderma anche sul mobile?
      Ok, forse sui dispositivi mobili il proxying di contenuti prerenderizzati è la soluzione migliore -per ora- ma ti fidi a far conoscere praticamente tutte le tue abitudini di navigazione ad un gestore terzo? Senza contare che magari tra i dati in passaggio ci possano essere credenziali di acXXXXX ai servizi più svariati...
    • markoer scrive:
      Re: Un pachiderma anche sul mobile?
      In realtà funziona benone. Il meccanismo di sicronizzazione con il Firefox desktop chiamato Weave è veramente ottimo. Il browser a me appare leggero - solo leggermente più lento a partire del browser predefinito dell'N900, che è comunque una versione di Firefox pure quella... il rendering e l'usabilità sono ottimi, anni luce da quelli del browser dell'iPhone o dell'N97.Cordiali saluti
      • bitblaster scrive:
        Re: Un pachiderma anche sul mobile?
        anni luce avanti o indietro?
        • markoer scrive:
          Re: Un pachiderma anche sul mobile?
          Avanti. L'iPhone non sa manco cosa siano HTML 5 o FlashCordiali saluti
          • Wolf01 scrive:
            Re: Un pachiderma anche sul mobile?
            Opera 10 per WM permette di utilizzare i contenuti flash... peccato che si pianti completamente il palmare quando ci provo ad attivarli (funziona tipo il riquadro di IE in cui dovevi cliccare per avviare i contenuti flash).Purtroppo flash è un fagocita memoria a tutti gli effetti, con 60MB liberi me ne restano 4 e poi si pianta.
          • markoer scrive:
            Re: Un pachiderma anche sul mobile?
            Su Fennec funziona abbastanza bene, anche perché c'è il plug-in AdBlock/FlashBlock the ti fa visualizzare i flash solo dopo che ci hai esplicitamente clikkato sopra.C'è da dire che l'N900 è praticamente un micro-laptop su Arm con Debian installato...Cordiali saluti
          • Wolf01 scrive:
            Re: Un pachiderma anche sul mobile?
            Si anche su Opera 10 ci devi cliccare sopra, peccato che appena lo fai ti penti di averlo fatto...
          • Cortisolo scrive:
            Re: Un pachiderma anche sul mobile?
            Ma hai mai provato safari mobile? Credo proprio di no, perché ok, manca flash, ma per il resto è il miglior browser mobile che esista. E comunque, su skyfire (opera, quando usavo windows mobile, non supportava flash) flash era e immagino sia ancora alquanto scattoso.
          • markoer scrive:
            Re: Un pachiderma anche sul mobile?
            Urgh, safari mobile? scusa devo andare in bagno, ho un conato...Cordiali saluti
Chiudi i commenti