HP, anche la SEC investiga

L'accusa tedesca di corruzione di ufficiali russi da parte di allora dipendenti HP arriva fino negli Stati Uniti

Roma – Le autorità statunitensi starebbero aprendo una propria inchiesta sulla vicenda che vede nove impiegati Hewlett-Packard accusati in Germania di aver pagato tangenti ad ufficiali russi.

Ad occuparsi del caso la Securities and Exchange Commission (SEC), e la notizia è stata confermata da HP che afferma che sta “collaborando completamente con le autorità”. L’azienda dall’inizio delle indagini ha perso il 29 per cento in borsa .

La SEC sta investigando sulla base di un’ipotesi di violazione del Foreign Corruption Practices Act , secondo cui è un reato federale la corruzione internazionale .

A far diventare di competenza statunitense la vicenda potrebbe anche essere il fatto che, secondo l’accusa delle autorità tedesche, coinvolta nel caso internazionale di corruzione vi sarebbe anche un’azienda statunitense controllata da HP e costituita per creare un fondo per il passaggio illecito di denaro.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Calma Interiore scrive:
    Qualche domanda
    Ma io chiedo ai possessori di iPhone: è così desiderabile avere un cellulare, figo fin che volete, che avete pagato voi e sul quale decide Apple quali apps. installare? Acquistate solo dal suo store? E solo quello che apple ritiene morale per voi?Io ho qualche perplessità.
    • Wolf01 scrive:
      Re: Qualche domanda
      Ti rispondo io da Windows Mobile user:Fa così figo avere la maglietta di Armani, i Bermuda e le infradito?Eppure se non le metti non sei figo e non entri al Bilionaire anche se presenti la Carta Oro al buttafuori.Per essere figo devi lasciare che gli altri decidano per te, seguire le loro idee e mode e crederci pure!
    • pietro scrive:
      Re: Qualche domanda
      - Scritto da: Calma Interiore
      Ma io chiedo ai possessori di iPhone: è così
      desiderabile avere un cellulare, figo fin che
      volete, che avete pagato voi e sul quale decide
      Apple quali apps. installare? Acquistate solo dal
      suo store? E solo quello che apple ritiene morale
      per
      voi?
      Io ho qualche perplessità.Guarda se Apple mi evita di avere malware sul mio iPhone e sullo store ci trovi di tutto e di più (anche se non c'è la XXXXXgrafia non mi strappo i capelli) e se i produttori vengono adeguatamente remunerati (il 70% mi sembra adeguato) direi proprio di si, se pensi che nello store non ci siano app importanti che invece ci dovrebbero essere e Apple invece boicotta metti dei link che ne discutiamo
      • Wolf01 scrive:
        Re: Qualche domanda
        Sinceramente l'unica cosa che mi mancherebbe su iPhone/iPad è il "terze parti", ma fortunatamente qualcuno ci ha pensato già col XXXXXXXXX.Peccato però sia illegale e ad ogni versione nuova bisogna rivedere la procedura.Non sarebbe una brutta idea che Apple oltre al "multitasking" implementasse anche il "terze parti"
        • ma va la scrive:
          Re: Qualche domanda
          Che scritta così non vuol dire nulla. Ci esemplifichi il tuo concetto di "terze parti" che vorresti sull'iphone?
          • angros scrive:
            Re: Qualche domanda
            Store diversi da quello di Apple? O addirittura il download diretto senza passare da nessuno store?
          • Wolf01 scrive:
            Re: Qualche domanda
            Aggiungo anche:- la possibilità di sviluppare con SDK non Apple- la possibilità di sviluppare con altri linguaggi
          • pietro scrive:
            Re: Qualche domanda
            se è per quello puoi spianare iPhone meterci su linux e creare un nuovo ecosistema free basato su linux, non te lo impedisce nessuno.http://linuxoniphone.blogspot.com/
          • ma va la scrive:
            Re: Qualche domanda
            Perfetto..costruisciti il tuo prodotto e fallo, nessuno lo vieta.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Qualche domanda
            No, io lo voglio fare con qualsiasi prodotto che ho acquistato :)Ad esempio appena renderanno stabile il porting di android per Omnia 2 lo metterò su sicuramente.
          • ma va la scrive:
            Re: Qualche domanda
            - Scritto da: Wolf01
            No, io lo voglio fare con qualsiasi prodotto che
            ho acquistato
            :)
            Nonsense!
            Ad esempio appena renderanno stabile il porting
            di android per Omnia 2 lo metterò su
            sicuramente.Prova a metterlo sul tostapane, in fondo hai comprato pure quello.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Qualche domanda
            Il tostapane non supporta l'installazione di un sistema operativo in quanto è completamente elettromeccanico.iPhone, XBox, PS3, un qualsiasi PC, un Mac, tutti supportano l'installazione di qualcosa nella memoria, e soprattutto gli aggiornamenti di quella parte che li fa funzionare, chiamata firmware, ciò implica anche la possibilità di sostituirlo con un altro compatibile.E questo voglio poterlo fare legalmente.Se faccio un danno non ho certamente diritto a garanzia e ne sono consapevole, e basta scriverlo in grande nella garanzia così si evitano le cause ammmericane stupide.
          • ma va la scrive:
            Re: Qualche domanda
            Mettilo sul tostapane elettronico o sul termometro digitale....nonsense e insisti.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Qualche domanda
            no, nonsense sei tu e insisti
          • ma va la scrive:
            Re: Qualche domanda
            ma anche no...quindi?
    • ma va la scrive:
      Re: Qualche domanda
      Nonsense in quanto questa tua uscita presuppone che invece con tutti gli altri cellulari tu possa farci quello che ti pare, cosa non vera.T'è andata male la flammata.
      • angros scrive:
        Re: Qualche domanda
        - Scritto da: ma va la
        Nonsense in quanto questa tua uscita presuppone
        che invece con tutti gli altri cellulari tu possa
        farci quello che ti pare, cosa non
        vera.Come? Sugli altri cellulari (o meglio, smartphone) puoi installare cosa vuoi.
        • ma va la scrive:
          Re: Qualche domanda
          certo certo. e quando ce l'hai fatta ma proprio su tutti i cellulari in circolazione, poi portali in asssitenza a farteli riparare.
  • ullala scrive:
    Potete calmarvi!
    Macachi e fanboy potete calmarvi!http://whitehatfirm.com/news/steve-jobs-apologizes-for-a-mistake-with-pulitzer-prize/2288.htmlMISTAKE!capito la parola?Ora scuse e chiacchere stanno a zeroRiponete le armi e andate a trollare altrove!
    • Futon V2.0 scrive:
      Re: Potete calmarvi!
      Si si..... Mistake....Io la chiamo Boutade, se andava andava.....
      • Futon V2.0 scrive:
        Re: Potete calmarvi!
        Pure Silvio ogni volta che spara una XXXXXXX a livello Globale è sempre un Mistake..... però intanto lo ha fatto, rifatto e strafatto....Va a XXXXX .... ma è un Mistake, una Trappola.... sono i comunisti che hanno messo troppo miele su una Figa...... e non poteva resisterci.MISTAKE .. APOLOGIZE....Anche SONY si scusa di aver tolto linux.... si scusa ma non paga, anzi linux rimane tolto di mezzo, ma avete le scuse.....E bello Usare il XXXX degli altri e se questo vi dice, cavolo mu brucia un poco... Scusa....e dopo un mese di nuovo a rivenderti il XXXX.Se Apple dovesse pagare 500Milioni di Euro al giornalista, non avrebbe fatto quello che ha fatto, ma siamo arrivato che Amazon, ha pagato bazzecole e Apple basta una scusa.
      • ma va la scrive:
        Re: Potete calmarvi!
        Immagino tu ne abbia le prove o la chiamiamo col suo vero nome la tua sparata?
    • Wolf01 scrive:
      Re: Potete calmarvi!
      Io non la ri-invierei apposta, così oltre a diventare famoso perchè Apple mi ha rifiutato l'applicazione potrei rendere il servizio disponibile sul web via browser, in questo modo Apple non ci guadagnerebbe proprio niente, io ci guadagnerei in notorietà (e magari con le visite al sito)
  • ullala scrive:
    dannosi
    Ruppolo non è che cambiando il tuo nik con uno non registrato non ti si riconosce!Sei ridicolo con qualunque nik!
    • damage92 scrive:
      Re: dannosi
      - Scritto da: ullala
      Ruppolo non è che cambiando il tuo nik con uno
      non registrato non ti si
      riconosce!
      Sei ridicolo con qualunque nik!CVD
      • dannosissim o92 scrive:
        Re: dannosi
        - Scritto da: damage92
        - Scritto da: ullala

        Ruppolo non è che cambiando il tuo nik con uno

        non registrato non ti si

        riconosce!

        Sei ridicolo con qualunque nik!

        CVDoplà!
      • Damage92 scrive:
        Re: dannosi
        - Scritto da: damage92
        - Scritto da: ullala

        Ruppolo non è che cambiando il tuo nik con uno

        non registrato non ti si

        riconosce!

        Sei ridicolo con qualunque nik!

        CVDO.O non sono io!Anche perché il mio nick l'ho scritto con la D maiuscola, e firefox se lo ricorda! Perché avrei dovuto metterla minuscola?E poi cosa significa CVD?
        • ullala scrive:
          Re: dannosi
          - Scritto da: Damage92
          - Scritto da: damage92

          - Scritto da: ullala


          Ruppolo non è che cambiando il tuo nik con uno


          non registrato non ti si


          riconosce!


          Sei ridicolo con qualunque nik!



          CVD

          O.O non sono io!
          Anche perché il mio nick l'ho scritto con la D
          maiuscola, e firefox se lo ricorda! Perché avrei
          dovuto metterla
          minuscola?
          E poi cosa significa CVD?Che non sei il solo a poter postare con un altro nik!Eddai ruppolo ti abbiamo scoperto!
          • ruppolo scrive:
            Re: dannosi
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Damage92

            - Scritto da: damage92


            - Scritto da: ullala



            Ruppolo non è che cambiando il tuo nik con
            uno



            non registrato non ti si



            riconosce!



            Sei ridicolo con qualunque nik!





            CVD



            O.O non sono io!

            Anche perché il mio nick l'ho scritto con la D

            maiuscola, e firefox se lo ricorda! Perché avrei

            dovuto metterla

            minuscola?

            E poi cosa significa CVD?
            Che non sei il solo a poter postare con un altro
            nik!
            Eddai ruppolo ti abbiamo scoperto!Cos'è che avresti scoperto tu?
          • ma va la scrive:
            Re: dannosi
            Ha scoperto che il 90% dei suoi post sono pattume.Adesso scrivera che io sono te e tu sei me...o qualcun'altro è te e tu sei lui.
  • Momento di inerzia scrive:
    dietrofront
    Apple ha invitato Fiore a re-inviare l'Apphttp://gizmodo.com/5518945/apple-asks-pulitzer-prize-winner-to-resubmit-rejected-appSecondo me in questo modo se la sono data due volte sui piedi.Se non avessero vigilato, avrebbero potuto dire che sono dei semplici intermediari in quello che è il vasto mercato della veicolazione dei contenuti per iPad, iPod e iPhone.Invece si sono comportati evidentemente da editore, col risultato che ora effettivamente qualcuno potrebbe risentirsi di un contenuto sgradito e far causa ad Apple.
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: dietrofront
      Purtroppo in Italia questa differenza non è percepita... Tuttavia nel mondo lo è, e apre i presupposti anche per risvolti legali in futuro. IMHO hanno fatto un bell'errore.
    • Damage92 scrive:
      Re: dietrofront
      - Scritto da: Momento di inerzia
      Apple ha invitato Fiore a re-inviare l'App

      http://gizmodo.com/5518945/apple-asks-pulitzer-pri

      Secondo me in questo modo se la sono data due
      volte sui
      piedi.
      Se non avessero vigilato, avrebbero potuto dire
      che sono dei semplici intermediari in quello che
      è il vasto mercato della veicolazione dei
      contenuti per iPad, iPod e
      iPhone.
      Invece si sono comportati evidentemente da
      editore, col risultato che ora effettivamente
      qualcuno potrebbe risentirsi di un contenuto
      sgradito e far causa ad
      Apple.Loro hanno interesse a mantenere il controllo sulle app.Innanzitutto per motivi di sicurezza dei device.Poi anche per avere controllo sulle app, controllo che potrebbero benissimo usare a loro vantaggio (non sto dicendo che lo facciano, ma è sicuramente in loro potere).
      • ruppolo scrive:
        Re: dietrofront
        - Scritto da: Damage92
        Poi anche per avere controllo sulle app,
        controllo che potrebbero benissimo usare a loro
        vantaggio (non sto dicendo che lo facciano, ma è
        sicuramente in loro
        potere).Fai pure un esempio, giusto per capire che non stai parlando di aria fritta.
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: dietrofront
          Diciamo per esempio che domani potrebbero iniziare a rifiutare e/o disabilitare tutte le App che veicolano notizie od opinioni negative sulla Apple, oppure (peggio ancora) a bloccare solo quelle notizie/opinioni, lasciando passare il resto, magari senza che neppure lo sviluppatore delle App se ne accorga (almeno con iPad hanno già la possibilità tecnica, non so con iPod e iPhone, ma se non ci fosse, confido che un bell'aggiornamento firmware tapperebbe la "falla")La Sony ha appena messo una prima pietra su questa possibilità da parte delle ditte e nessun consumatore è abbastanza forte da opporsi.I governi non lo fanno perché non capiscono, non sono interessati o sono conniventi.Chi impedisce a un fornitore di acXXXXX e contenuti (perché se puoi manipolarli è come se li producessi) di diventare Big Brother?
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Diciamo per esempio che domani potrebbero
            iniziare a rifiutare e/o disabilitare tutte le
            App che veicolano notizie od opinioni negative
            sulla Apple, oppure (peggio ancora) a bloccare
            solo quelle notizie/opinioni, lasciando passare
            il resto, magari senza che neppure lo
            sviluppatore delle App se ne accorga (almeno con
            iPad hanno già la possibilità tecnica, non so con
            iPod e iPhone, ma se non ci fosse, confido che un
            bell'aggiornamento firmware tapperebbe la
            "falla")
            La Sony ha appena messo una prima pietra su
            questa possibilità da parte delle ditte e nessun
            consumatore è abbastanza forte da
            opporsi.
            I governi non lo fanno perché non capiscono, non
            sono interessati o sono
            conniventi.
            Chi impedisce a un fornitore di acXXXXX e
            contenuti (perché se puoi manipolarli è come se
            li producessi) di diventare Big
            Brother?Esatto, questo è un buon esempio.Io, sinceramente, confido nel fatto che utilizzino questo "potere" solo per offrire, come direbbe Jobs, una esperienza utente migliore.Se poi iniziassero ad abusarne, confido nel fatto che la gente se ne accorgerebbe. E Apple sarebbe vista di cattivo occhio!Per il momento, comunque, non hanno certo in mano nulla di che, riguardo l'informazione. Quella non possono comunque vincolarla in nessun modo.
          • ruppolo scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            Per il momento, comunque, non hanno certo in mano
            nulla di che, riguardo l'informazione. Quella non
            possono comunque vincolarla in nessun
            modo.Non solo, ma mancano gli interessi, i moventi.È come se l'impaginatore o il tipografo che stampa il giornale modificasse gli articoli: lo può fare, ma non ne ha alcun interesse, anzi, perderebbe immediatamente il cliente.
          • Sgabbio scrive:
            Re: dietrofront
            Il problema è che il rischio c'è.La fortuna è che c'è una concorrenza agguerrita sugli smartphone.
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Sgabbio
            Il problema è che il rischio c'è.
            La fortuna è che c'è una concorrenza agguerrita
            sugli
            smartphone.Si un pochino più spinta di quella che c'è tra ruppolo e Damage92capisci a me! ;)
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Sgabbio

            Il problema è che il rischio c'è.

            La fortuna è che c'è una concorrenza agguerrita

            sugli

            smartphone.
            Si un pochino più spinta di quella che c'è tra
            ruppolo e
            Damage92
            capisci a me!
            ;)Ancora! O.o
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Sgabbio


            Il problema è che il rischio c'è.


            La fortuna è che c'è una concorrenza
            agguerrita


            sugli


            smartphone.

            Si un pochino più spinta di quella che c'è tra

            ruppolo e

            Damage92

            capisci a me!

            ;)

            Ancora! O.oGià ancora!(rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Sgabbio
            Il problema è che il rischio c'è.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2859049&m=2860633#p2860633
          • ruppolo scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Diciamo per esempio che domani potrebbero
            iniziare a rifiutare e/o disabilitare tutte le
            App che veicolano notizie od opinioni negative
            sulla Apple,Embè? Mi sfugge il problema
            oppure (peggio ancora) a bloccare
            solo quelle notizie/opinioni, lasciando passare
            il resto, magari senza che neppure lo
            sviluppatore delle App se ne accorga (almeno con
            iPad hanno già la possibilità tecnica, non so con
            iPod e iPhone, ma se non ci fosse, confido che un
            bell'aggiornamento firmware tapperebbe la
            "falla")Continuo a non vedere il problema.
            La Sony ha appena messo una prima pietra su
            questa possibilità da parte delle dittedi che "ditte" parli? Non capisco
            e nessun
            consumatore è abbastanza forte da
            opporsi.??? opporsi a cosa?
            I governi non lo fanno perché non capiscono, non
            sono interessati o sono
            conniventi.I governi???
            Chi impedisce a un fornitore di acXXXXX e
            contenuti (perché se puoi manipolarli è come se
            li producessi) di diventare Big
            Brother?Tu hai parecchia confusione in testa, confondi la politica con un'azienda.
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Momento di inerzia

            Diciamo per esempio che domani potrebbero

            iniziare a rifiutare e/o disabilitare tutte le

            App che veicolano notizie od opinioni negative

            sulla Apple,

            Embè? Mi sfugge il problemaÈ per questo infatti che hai un problema!e neppure piccolo!Ma non ti preoccupare c'è la madre di tutte le App la iGhe-pensi-mi.
          • Marsh scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Momento di inerzia

            Diciamo per esempio che domani potrebbero

            iniziare a rifiutare e/o disabilitare tutte le

            App che veicolano notizie od opinioni negative

            sulla Apple,

            Embè? Mi sfugge il problemaSolo con questa frase ti sei etichettato per quello che sei.
          • ruppolo scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Marsh
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Momento di inerzia


            Diciamo per esempio che domani potrebbero


            iniziare a rifiutare e/o disabilitare tutte le


            App che veicolano notizie od opinioni negative


            sulla Apple,



            Embè? Mi sfugge il problema

            Solo con questa frase ti sei etichettato per
            quello che
            sei.Sono una persona intelligente, ovviamente.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ruppolo
            Embè? Mi sfugge il problema[...]
            Continuo a non vedere il problema.Se ti sfugge, significa che il problema esiste.Se ne avessi avuto percezione, sarebbe stata solo una XXXX mentale
            di che "ditte" parli? Non capisco[...]
            ??? opporsi a cosa?Eppure è in Italiano...
            I governi???Secondo te qual è il compito dei governi?
            Tu hai parecchia confusione in testa, confondi la
            politica con
            un'azienda."Ci pieghiamo solo ai governi più forti di noi.E ne sono rimasti solo tre al mondo"Scopri da dove viene la citazione e magari ti rispondo...
          • ruppolo scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: ruppolo

            Embè? Mi sfugge il problema
            [...]

            Continuo a non vedere il problema.

            Se ti sfugge, significa che il problema esiste.
            Se ne avessi avuto percezione, sarebbe stata solo
            una XXXX
            mentale


            di che "ditte" parli? Non capisco
            [...]

            ??? opporsi a cosa?

            Eppure è in Italiano...


            I governi???

            Secondo te qual è il compito dei governi?


            Tu hai parecchia confusione in testa, confondi
            la

            politica con

            un'azienda.

            "Ci pieghiamo solo ai governi più forti di noi.
            E ne sono rimasti solo tre al mondo"
            Scopri da dove viene la citazione e magari ti
            rispondoTi quoto anch'io qualcosa, il primo commento sull'articolo in questione (linkato da Repubblica):http://massimorusso.blog.kataweb.it/cablogrammi/2010/04/18/apple-dice-no-a-un-premio-puliter-niente-satira-sulliphone/ mi sembra una polemica assurda. Apple non e un servizio pubblico e quindi può decidere liberamente cosa pubblicare (o vendere, o come si dice questa cosa della applicazioni per Iphone) e cosa no. il paradosso e totale quando nellarticolo qui sopra si evoca un eventuale comportamento analogo da parte di un governo, il quale, in un paese normale, dovrebbe essere al servizio dei cittadini e non lesercizio di una proprietà privata. sarebbe bello se ci si potesse occupare di cose piu elevate che non la presunta censura del SIg, Jobs.Postato domenica, 18 aprile 2010 alle 11:02 am da raniero chelli E aggiungo un'altro dettaglio:Apple è o non è responsabile dei contenuti nei prodotti che vende? In altre parole, se vende un contenuto diffamatorio, ne è responsabile?Se la risposta è "si", allora Apple ha il diritto/dovere di censurare come gli pare e piace.Chiediamo a questi signori di illuminarci sulla questione?http://punto-informatico.it/2854785/PI/Commenti/una-sentenza-piccola-piccola.aspx-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 aprile 2010 10.18-----------------------------------------------------------
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ruppolo
            Ti quoto anch'io qualcosa, il primo commento
            sull'articolo in questione (linkato da
            Repubblica):
            http://massimorusso.blog.kataweb.it/cablogrammi/20Citazione sbagliata, non sei degno di risposta :P
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Momento di inerzia

            Diciamo per esempio che domani potrebbero

            iniziare a rifiutare e/o disabilitare tutte le

            App che veicolano notizie od opinioni negative

            sulla Apple,

            Embè? Mi sfugge il problema


            oppure (peggio ancora) a bloccare

            solo quelle notizie/opinioni, lasciando passare

            il resto, magari senza che neppure lo

            sviluppatore delle App se ne accorga (almeno con

            iPad hanno già la possibilità tecnica, non so
            con

            iPod e iPhone, ma se non ci fosse, confido che
            un

            bell'aggiornamento firmware tapperebbe la

            "falla")

            Continuo a non vedere il problema.
            Per farti un esempio pratico, prendi questa notizia:http://www.iphoner.it/app-store-censuraE diamola per vera (potrebbe benissimo essere FUD).Immagina di essere uno sviluppatore per Android, e di avere un iPhone perché tra tanti device ti è piaciuto. Apple vieta la tua applicazione perché fa buona pubblicità ad un altro Os per telefoni.Non è certo illegale, forse è anche "giusto" che facciano così:Azienda = profittoPerò, come utente, saresti deluso. Avresti acquistato un bel dispositivo, anche per programmarlo, e poi succede questo...Alla fine non è nulla di che, ovvio. Ma non sarebbe molto corretto, da parte loro :(Almeno questo è come la vedo io...
          • harvey scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            Per farti un esempio pratico, prendi questa
            notizia:
            http://www.iphoner.it/app-store-censura
            E diamola per vera (potrebbe benissimo essere
            FUD).

            Immagina di essere uno sviluppatore per Android,
            e di avere un iPhone perché tra tanti device ti è
            piaciuto. Apple vieta la tua applicazione perché
            fa buona pubblicità ad un altro Os per
            telefoni.
            Non è certo illegale, forse è anche "giusto" che
            facciano
            così:
            Azienda = profitto
            Però, come utente, saresti deluso. Avresti
            acquistato un bel dispositivo, anche per
            programmarlo, e poi succede
            questo...
            Alla fine non è nulla di che, ovvio. Ma non
            sarebbe molto corretto, da parte loro
            :(

            Almeno questo è come la vedo io...Ma ruppolo la vede in maniera differente.Anche lui sarà scandalizzato, ma dal fatto che a uno sviluppatore di android e' stato conXXXXX di sviluppare si iPhone.
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Damage92

            Per farti un esempio pratico, prendi questa

            notizia:

            http://www.iphoner.it/app-store-censura

            E diamola per vera (potrebbe benissimo essere

            FUD).



            Immagina di essere uno sviluppatore per Android,

            e di avere un iPhone perché tra tanti device ti
            è

            piaciuto. Apple vieta la tua applicazione perché

            fa buona pubblicità ad un altro Os per

            telefoni.

            Non è certo illegale, forse è anche "giusto" che

            facciano

            così:

            Azienda = profitto

            Però, come utente, saresti deluso. Avresti

            acquistato un bel dispositivo, anche per

            programmarlo, e poi succede

            questo...

            Alla fine non è nulla di che, ovvio. Ma non

            sarebbe molto corretto, da parte loro

            :(



            Almeno questo è come la vedo io...

            Ma ruppolo la vede in maniera differente.

            Anche lui sarà scandalizzato, ma dal fatto che a
            uno sviluppatore di android e' stato conXXXXX di
            sviluppare si
            iPhone.Ma non hai capito che è con ruppolo che stai parlando?
          • harvey scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            Ma non hai capito che è con ruppolo che stai
            parlando?Quindi sostieni che gli hanno rubato l'account?Devo chiamare la polizia postale?
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: ullala

            Ma non hai capito che è con ruppolo che stai

            parlando?

            Quindi sostieni che gli hanno rubato l'account?

            Devo chiamare la polizia postale?No sostengo che sta postando anche come Damage92Non hai notato ?Stesso stile, stessa tecnica (sviare il discorso per portarti a disquisiioni di nessuna rilevanza) stesse modalità... e quando c'è lui non c'è ruppolo... e viceversa...Se fanno un post assieme (stessa ora e minuto ) però sono disposto a ricredermi eh! :D
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: harvey

            - Scritto da: ullala


            Ma non hai capito che è con ruppolo che stai


            parlando?



            Quindi sostieni che gli hanno rubato l'account?



            Devo chiamare la polizia postale?
            No sostengo che sta postando anche come Damage92
            Non hai notato ?
            Stesso stile, stessa tecnica (sviare il discorso
            per portarti a disquisiioni di nessuna rilevanza)
            stesse modalità... e quando c'è lui non c'è
            ruppolo... e
            viceversa...
            Se fanno un post assieme (stessa ora e minuto )
            però sono disposto a ricredermi
            eh!
            :DSigh... non sono Ruppolo... spero anche io che capiti un post insieme....forse posso trovare vecchie discussioni in cui ho partecipato... ma non mi va di farlo a mano!
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: harvey


            - Scritto da: ullala



            Ma non hai capito che è con ruppolo che stai



            parlando?





            Quindi sostieni che gli hanno rubato
            l'account?





            Devo chiamare la polizia postale?

            No sostengo che sta postando anche come Damage92

            Non hai notato ?

            Stesso stile, stessa tecnica (sviare il discorso

            per portarti a disquisiioni di nessuna
            rilevanza)

            stesse modalità... e quando c'è lui non c'è

            ruppolo... e

            viceversa...

            Se fanno un post assieme (stessa ora e minuto )

            però sono disposto a ricredermi

            eh!

            :D

            Sigh... non sono Ruppolo... spero anche io che
            capiti un post
            insieme.
            ...forse posso trovare vecchie discussioni in cui
            ho partecipato... ma non mi va di farlo a
            mano!Si si e io non sono "dannossissim o92"... come no!Cicciolina è vergine e il sole gira attorno alla terra!(rotfl)
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: harvey


            - Scritto da: ullala



            Ma non hai capito che è con ruppolo che stai



            parlando?





            Quindi sostieni che gli hanno rubato
            l'account?





            Devo chiamare la polizia postale?

            No sostengo che sta postando anche come Damage92

            Non hai notato ?

            Stesso stile, stessa tecnica (sviare il discorso

            per portarti a disquisiioni di nessuna
            rilevanza)

            stesse modalità... e quando c'è lui non c'è

            ruppolo... e

            viceversa...

            Se fanno un post assieme (stessa ora e minuto )

            però sono disposto a ricredermi

            eh!

            :D

            Sigh... non sono Ruppolo... spero anche io che
            capiti un post
            insieme.
            ...forse posso trovare vecchie discussioni in cui
            ho partecipato... ma non mi va di farlo a
            mano!Ah si scusa dimenticavo vedrai che tra poco "casualmente" ruppolo verrà a darti una mano non preoccuparti...casualmente eh! ;)
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Damage92

            ...forse posso trovare vecchie discussioni in
            cui

            ho partecipato... ma non mi va di farlo a

            mano!
            Ah si scusa dimenticavo vedrai che tra poco
            "casualmente" ruppolo verrà a darti una mano non
            preoccuparti...
            casualmente eh!
            ;)http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193#postFattelo bastare...
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Damage92


            ...forse posso trovare vecchie discussioni in

            cui


            ho partecipato... ma non mi va di farlo a


            mano!

            Ah si scusa dimenticavo vedrai che tra poco

            "casualmente" ruppolo verrà a darti una mano non

            preoccuparti...

            casualmente eh!

            ;)

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193#post
            Fattelo bastare...Non dimostra nulla!
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Damage92

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193#post

            Fattelo bastare...
            Non dimostra nulla!Non conosco bene Ruppolo, ho solo capito che è un fanboy Apple...Ma ti pare che un fanboy della Apple si mette a:1) sostenere gnome:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193&m=2848500#p28485002) sostenere GNU/Linux:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193&m=2848868#p28488683) incitare a creare distro linux:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193&m=2848503#p2848503
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala


            - Scritto da: Damage92



            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193#post


            Fattelo bastare...

            Non dimostra nulla!

            Non conosco bene Ruppolo, ho solo capito che è un
            fanboy
            Apple...
            Ma ti pare che un fanboy della Apple si mette a:
            1) sostenere gnome:Si gnome è in termini di look and feel "macacheggiante"...
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193&m=284
            2) sostenere GNU/Linux:Farina 00?
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193&m=284
            3) incitare a creare distro linux:
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2847193&m=284Ma poco importa... la faccenda è condotta con tecnica ruppolesca sostenere una illegalità che non esiste anzi NON PUÒ esistere in USA (primo emendamento).Ti ricordo che i giornali hanno scritto "le peggio cose" sui presidenti americani uno addirittura tale NIXON è stato mandato a casa a calci in c.. a causa di 2 giornalisti e nessuno si è neppure sognato di provare a muovergli un tentativo di accusa legale!Sveglia gli USA non sono il paese di SILVIO RE purtroppo siamo noi a essere ormai in una repubblica a rischio banane!Dato che qua ormai gli americani sono diventati quasi "comunisti".È stupefacente come ci sia gente disposta ad accettare e sostenere le tesi più incredibili senza sentirsi almeno ridicola!Apple ha cambiato ARBITRARIAMENTE (a suo solo giudizio) idea così come a suo solo giudizio aveva preso la precedente decisione!La legge è rimasta quella che era!Nessuna scusa c'era prima nesuna scusa è plausibile ora!Il resto sono chiacchere da troll!Alla ruppolo appunto!
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            Ma poco importa... la faccenda è condotta con
            tecnica ruppolesca sostenere una illegalità che
            non esiste anzi NON PUÒ esistere in USA (primo
            emendamento).
            Ti ricordo che i giornali hanno scritto "le
            peggio cose" sui presidenti americani uno
            addirittura tale NIXON è stato mandato a casa a
            calci in c.. a causa di 2 giornalisti e nessuno
            si è neppure sognato di provare a muovergli un
            tentativo di accusa
            legale!
            Sveglia gli USA non sono il paese di SILVIO RE
            purtroppo siamo noi a essere ormai in una
            repubblica a rischio
            banane!
            Dato che qua ormai gli americani sono diventati
            quasi
            "comunisti".
            È stupefacente come ci sia gente disposta ad
            accettare e sostenere le tesi più incredibili
            senza sentirsi almeno
            ridicola!
            Apple ha cambiato ARBITRARIAMENTE (a suo solo
            giudizio) idea così come a suo solo giudizio
            aveva preso la precedente
            decisione!
            La legge è rimasta quella che era!
            Nessuna scusa c'era prima nesuna scusa è
            plausibile
            ora!
            Il resto sono chiacchere da troll!
            Alla ruppolo appunto!Allora stiamo discutendo sui criteri di valutazione della Apple, non sul fatto che possa/non possa tutelarsi filtrando le app.Se ritieni che siano troppo restrittivi, potrei anche darti ragione... magari quelle vignette non erano nulla di che! Appunto, come dici te (anche se io non sono informato su questo), se ci sono giornalisti che screditano politici, quanto può mai essere pericolosa una app ironica?Però sta a loro giudizio decidere ciò. La conseguenza peggiore di un abuso di "censura" sarebbe una cattiva pubblicità, che unita alla concorrenza (fondamentale proprio per questo) farebbe cambiare idea alla Apple (come a qualsiasi altra azienda).Magari è per questo che ora hanno accettato l'app in questione. Rifiutandola si sarebbero messi contro un pò di gente. E sperano ora di non correre rischi legali...
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            Ma poco importa... la faccenda è condotta con

            tecnica ruppolesca sostenere una illegalità che

            non esiste anzi NON PUÒ esistere in USA (primo

            emendamento).

            Ti ricordo che i giornali hanno scritto "le

            peggio cose" sui presidenti americani uno

            addirittura tale NIXON è stato mandato a casa a

            calci in c.. a causa di 2 giornalisti e nessuno

            si è neppure sognato di provare a muovergli un

            tentativo di accusa

            legale!

            Sveglia gli USA non sono il paese di SILVIO RE

            purtroppo siamo noi a essere ormai in una

            repubblica a rischio

            banane!

            Dato che qua ormai gli americani sono diventati

            quasi

            "comunisti".

            È stupefacente come ci sia gente disposta ad

            accettare e sostenere le tesi più incredibili

            senza sentirsi almeno

            ridicola!

            Apple ha cambiato ARBITRARIAMENTE (a suo solo

            giudizio) idea così come a suo solo giudizio

            aveva preso la precedente

            decisione!

            La legge è rimasta quella che era!

            Nessuna scusa c'era prima nesuna scusa è

            plausibile

            ora!

            Il resto sono chiacchere da troll!

            Alla ruppolo appunto!

            Allora stiamo discutendo sui criteri di
            valutazione della Apple, non sul fatto che
            possa/non possa tutelarsi filtrando le
            app.
            Se ritieni che siano troppo restrittivi, potrei
            anche darti ragione... magari quelle vignette non
            erano nulla di che! Appunto, come dici te (anche
            se io non sono informato su questo), se ci sono
            giornalisti che screditano politici, quanto può
            mai essere pericolosa una app
            ironica?Zero!Primo emendamento capisci o no?Ti ricordi NIXON?ZERO!ZERO SPACCATO!
            Però sta a loro giudizio decidere ciò. La
            conseguenza peggiore di un abuso di "censura"
            sarebbe una cattiva pubblicità, che unita alla
            concorrenza (fondamentale proprio per questo)
            farebbe cambiare idea alla Apple (come a
            qualsiasi altra
            azienda).Infatti retromarcia!
            Magari è per questo che ora hanno accettato l'app
            in questione. Rifiutandola si sarebbero messi
            contro un pò di gente.Quelli che vedono la censura come un pericolo! E li hanno sXXXXXXXti nei forum di mezzo mondo perchè è una posizione indifendibile come lo sono le tue argomentazioni!La gente compra un oggetto e quell'oggetto è suo e pretende (giustamente) dopo averlo pagato di farci girare quello che gli pare!Sveglia!I dati che ci metti sono tuoi!Le cose che ci fai sono tue!il telefono è tuo non di Apple!Lo hai pagato tu! non è in licenza!Le app sono di fatto un tentativo di imporre il monopolio e la censura unilaterale a quello che tu poui vedere o no.E non dimenticare che il controllo è su tutto (browser compreso) solo che qualcuno alla apple si svegli storto!Vero puoi jailbrekkare ma così ti tolgono (dove la legge glielo permette) la garanzia!Apple fa questo per politica commerciale non per tutelarsi dalla legge!Solo un troll può dire che lo fa per necessità!Ti è chiara o no la situazione?
            E sperano ora di non
            correre rischi
            legali...Sperano sta min...a! i rischi li vedi solo tu! Renditi conto (almeno) che "all'improvviso" sono spariti persino per loro!Si tratta di politica commerciale in parole povere di scelta!Altro che rischi legali!La tua posizione è insostenibile!Fine della discussione già ne basta uno di ruppolo sempre che non sia tu!
          • ma va la scrive:
            Re: dietrofront
            Insomma, per farla breve, tanto bla bla senza costrutto per un errore corretto?
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ma va la
            Insomma, per farla breve, tanto bla bla senza
            costrutto per un errore
            corretto?E' una questione di principio.
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Damage92

            Allora stiamo discutendo sui criteri di

            valutazione della Apple, non sul fatto che

            possa/non possa tutelarsi filtrando le

            app.

            Se ritieni che siano troppo restrittivi, potrei

            anche darti ragione... magari quelle vignette
            non

            erano nulla di che! Appunto, come dici te (anche

            se io non sono informato su questo), se ci sono

            giornalisti che screditano politici, quanto può

            mai essere pericolosa una app

            ironica?

            Zero!
            Primo emendamento capisci o no?
            Ti ricordi NIXON?
            ZERO!
            ZERO SPACCATO!
            Il primo emendamento non ti permette di fare tutto.Non posso diffamare un politico per esempio.Mettiamo che scrivo un testo che POTREBBE sembrare diffamazione, a seconda delle interpretazioni. Ok?Se io lo posto su punto informatico, quelli della redazione rimuovono il commento. Gli dai ragione o no?Se lo detto in un video e posto il video su youtube, quelli che controllano lo possono eliminare. Gli dai ragione o no?Se lo invio ad un giornale per farlo pubblicare, gli editori possono non pubblicarlo. Gli dai ragione o no?Se lo metto in una app e chiedo di pubblicare la app, quelli che gestiscono lo store possono rifiutarsi. Gli dai ragione o no?


            Magari è per questo che ora hanno accettato
            l'app

            in questione. Rifiutandola si sarebbero messi

            contro un pò di gente.

            Quelli che vedono la censura come un pericolo!
            E li hanno sXXXXXXXti nei forum di mezzo mondo
            perchè è una posizione indifendibile come lo sono
            le tue
            argomentazioni!
            La gente compra un oggetto e quell'oggetto è suo
            e pretende (giustamente) dopo averlo pagato di
            farci girare quello che gli
            pare!
            Sveglia!
            I dati che ci metti sono tuoi!
            Le cose che ci fai sono tue!
            il telefono è tuo non di Apple!
            Lo hai pagato tu! non è in licenza!
            Le app sono di fatto un tentativo di imporre il
            monopolio e la censura unilaterale a quello che
            tu poui vedere o
            no.
            E non dimenticare che il controllo è su tutto
            (browser compreso) solo che qualcuno alla apple
            si svegli
            storto!
            Vero puoi jailbrekkare ma così ti tolgono (dove
            la legge glielo permette) la
            garanzia!
            Apple fa questo per politica commerciale non per
            tutelarsi dalla
            legge!
            Solo un troll può dire che lo fa per necessità!
            Ti è chiara o no la situazione?Tu col telefono ci fai quello che vuoi. Ci metti i dati che vuoi. Non leggono le tue mail. Non ti vincolano il browser, non ascoltano le chiamate, non filtrano gli sms. Ci sei?Se vuoi leggere quelle dannate vignette satiriche, le scarichi dal sito dell'autore, le scannerizzi, come vuoi, e le metti sul tuo iPhone... Apple ti sta impedendo di farlo?Che poi tu ce l'abbia in generale con Apple per la sua politica o per la sua filosofia troppo restrittiva (in generale), è un altro discorso.E' a questo che mi riferisco quando parlo di fanboy e anti-fanboy.I fanboy difendono Apple a qualsiasi costo.Gli anti-fanboy la screditano anche quando non fa nulla di male.Assurdo -.-

            E sperano ora di non

            correre rischi

            legali...

            Sperano sta min...a! i rischi li vedi solo tu!
            Renditi conto (almeno) che "all'improvviso" sono
            spariti persino per
            loro!
            Si tratta di politica commerciale in parole
            povere di
            scelta!
            Altro che rischi legali!
            La tua posizione è insostenibile!
            Fine della discussione già ne basta uno di
            ruppolo sempre che non sia
            tu!Allora apriamo un sito web e mettiamoci tutte (tutte) le app scartate dalla Apple. Vediamo dopo quanto tempo qualcuno di denuncia.Tra tante app sicuramente qualcuna un pò fuori-legge ci sarà.
    • Sgabbio scrive:
      Re: dietrofront
      Questo errore l'hanno già fatto quando hanno cominciato sin dall'inizio a vietare certe applicazioni.
    • harvey scrive:
      Re: dietrofront
      - Scritto da: Momento di inerzia
      Invece si sono comportati evidentemente da
      editore, col risultato che ora effettivamente
      qualcuno potrebbe risentirsi di un contenuto
      sgradito e far causa ad
      Apple.Comportarsi da editore era l'unico motivo per accentrare le appSe non lo facevano il loro guadagno era messo in discussione come inutile servizio
    • pietro scrive:
      Re: dietrofront
      - Scritto da: Momento di inerzia
      Apple ha invitato Fiore a re-inviare l'App

      http://gizmodo.com/5518945/apple-asks-pulitzer-pri

      Secondo me in questo modo se la sono data due
      volte sui
      piedi.
      Se non avessero vigilato, avrebbero potuto dire
      che sono dei semplici intermediari in quello che
      è il vasto mercato della veicolazione dei
      contenuti per iPad, iPod e
      iPhone.
      Invece si sono comportati evidentemente da
      editore, col risultato che ora effettivamente
      qualcuno potrebbe risentirsi di un contenuto
      sgradito e far causa ad
      Apple.la situazione è un po' schizofeanica, da un lato viene criticato Google che non vigila sui filmati che vengono messi in rete dagli utenti e chi la difende utilizza come argomentazioni il fatto che google non essendo un editore non è tenuto a controllare e a rimuovere.Dall'altro viene criticata Apple, che invece è un editore, per il controllo che esercita sulle App.Ci vogliamo mettere d'accordo ? (con noi stessi)
      • ullala scrive:
        Re: dietrofront
        - Scritto da: pietro
        - Scritto da: Momento di inerzia

        Apple ha invitato Fiore a re-inviare l'App




        http://gizmodo.com/5518945/apple-asks-pulitzer-pri



        Secondo me in questo modo se la sono data due

        volte sui

        piedi.

        Se non avessero vigilato, avrebbero potuto dire

        che sono dei semplici intermediari in quello che

        è il vasto mercato della veicolazione dei

        contenuti per iPad, iPod e

        iPhone.

        Invece si sono comportati evidentemente da

        editore, col risultato che ora effettivamente

        qualcuno potrebbe risentirsi di un contenuto

        sgradito e far causa ad

        Apple.

        la situazione è un po' schizofeanica, da un lato
        viene criticato Google che non vigila sui filmati
        che vengono messi in rete dagli utenti e chi la
        difende utilizza come argomentazioni il fatto che
        google non essendo un editore non è tenuto a
        controllare e a
        rimuovere.
        Dall'altro viene criticata Apple, che invece è un
        editore, per il controllo che esercita sulle
        App.

        Ci vogliamo mettere d'accordo ? (con noi stessi)Gli serve una app..ithink!Senza quella come si fa? :D
      • Momento di inerzia scrive:
        Re: dietrofront
        - Scritto da: pietro
        Ci vogliamo mettere d'accordo ? (con noi stessi)E magari prima di postare a casaccio vogliamo anche informarci su cosa hanno scritto gli specifici poster in passato?Per me Google è un editore ed è giusto che sia stata condannata.Apple si comporta da editore e quindi se in futuro verrà chiamata in causa sarà giusto che paghi da editore.
        • Sgabbio scrive:
          Re: dietrofront
          Ma google non è un editore.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            E' una tua opinione o un fatto?Perché per adesso i fatti ti danno abbondantemente torto.
          • pietro scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            E' una tua opinione o un fatto?
            Perché per adesso i fatti ti danno
            abbondantemente
            torto.i fatti italiani o americani?http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2010/02/google-down-condanna.shtml
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            Abitiamo in Italia, mi sembra...
          • pietro scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Abitiamo in Italia, mi sembra...Google no, in Italia ha solo qualche ufficio per gestire la raccolta pubblicitaria, non esistonno, in questo campo, leggi internazionali, quindi per google ci vuol poco, smobilita tutto qui e contnua dagli USA esattamente come prima senza la rottura di scatole delle anacronistiche leggi italiane. E continuando anche la raccolta pubblicitaria, tra l'altro.Qundi poi al prossimo filmato da rimuovere bisognerà rivolgersi all'interpol, se basterà.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            Finché Google ha quei "pochi uffici", come li chiami tu, a Milano, abita in Italia e quindi è soggetta alle leggi italiane.Se non vuole, può smobilitare e andarsene in Irlanda come tutti.
          • pietro scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Finché Google ha quei "pochi uffici", come li
            chiami tu, a Milano, abita in Italia e quindi è
            soggetta alle leggi
            italiane.
            Se non vuole, può smobilitare e andarsene in
            Irlanda come
            tutti.se ne sono già andati via un po' tutti, uno in più che vuoi che sia.Ma forse sarà l'italia a perderci. Contenti noi..
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            Se hai visto Report ieri sera, sai che stanno in Irlanda non tanto per le leggi, ma per il regime fiscale (Alle multinazionali delle leggi non frega niente. A Google non gliene frega niente se tre suoi dirigenti vengono condannati. La pubblicità negativa è risibile, anzi, riescono a dargli uno spin positivo facendosi passare da martiri. L'unica cosa che importa alle multinazionali sono i soldi. E lo 0.5% di differenza di tassazione sono un mucchio di soldi).In buona sostanza l'Irlanda mangia nel nostro piatto.E nonostante questo, è piena di debiti.
          • pietro scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            In buona sostanza l'Irlanda mangia nel nostro
            piatto.
            E nonostante questo, è piena di debiti.Il debito pubblico italiano ammonta a 1.750,4 miliardi di euro (2009)diviso 60.000.000 di abitanti fa 29.174 euro a testa, vecchi e bambini inclusi. Anche noi siamo pieni di debiti
          • ma va la scrive:
            Re: dietrofront
            Si ma non farglielo notare così brutalmente altrimenti quanto ha teorizzato non tiene più.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            E con questo hai dimostrato contemporaneamente di non aver capito il discorso e di non capire una fava di economia
          • ma va la scrive:
            Re: dietrofront
            Quando tu sarai in grado di spiegarmi qualcosa in economia sarò contento di leggere e di correggere. Per ora conti8nua pure con le leggerezze.- Scritto da: Momento di inerzia
            E con questo hai dimostrato contemporaneamente di
            non aver capito il discorso e di non capire una
            fava di
            economia
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            Se è per questo il nostro debito è 6 volte quello della Grecia che è già al fallimento.E' una questione di scala.Semmai il dato preoccupante è che abbiamo il terzo debito del mondo, ma non siamo la terza economia del mondo.
          • ma va la scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Se è per questo il nostro debito è 6 volte quello
            della Grecia che è già al
            fallimento.
            E' una questione di scala.
            Non è una questione di scala, genio.
            Semmai il dato preoccupante è che abbiamo il
            terzo debito del mondo, ma non siamo la terza
            economia del mondo.non essendoci correlazione tra i 2 dati non ha senso la conclusione arbitraria che trai.per fortuna che tu di economia ne tante.
        • pietro scrive:
          Re: dietrofront
          - Scritto da: Momento di inerzia
          - Scritto da: pietro

          Ci vogliamo mettere d'accordo ? (con noi stessi)

          E magari prima di postare a casaccio vogliamo
          anche informarci su cosa hanno scritto gli
          specifici poster in
          passato?
          Per me Google è un editore ed è giusto che sia
          stata
          condannata.
          Apple si comporta da editore e quindi se in
          futuro verrà chiamata in causa sarà giusto che
          paghi da
          editore.Vogliamo allora definire cosa si intende per editore?secondo me un editore dovrebbe essere qualcuno che seleziona cosa pubblicare e cosa no e che si prende la responsabilità di quello che pubblica e delle conseguenze che si potrebbero avere.Un intermediario invece è qualcuno che mette a disposizione un servizio di pubblicazione automatico e non verifica quello che viene messo on line, tutti gli host provider sono intermediari.Per voi invece come stanno le cose?
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: pietro
            Per voi invece come stanno le cose?Gli ISP sono intermediari.I content provider come Google possono essere intermediari o editori a seconda di come si comportano.Non c'è tanto da elucubrare, la figura dell'editore è descritta abbastanza bene in giurisprudenza.
          • ma va la scrive:
            Re: dietrofront
            A complemento, ci puoi fornire link alle sentenze così l'argomento è sviscerato definitivamente?
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            Sentenze de che?Alla descrizione della figura dell'editore in Italia?E suppongo tu voglia anche un corso legale per corrispondenza...
          • ma va la scrive:
            Re: dietrofront
            "la figura dell'editore è descritta abbastanza bene in giurisprudenza."Dato che citi la giurispirudenza (spero non a caso)saprai dunque indicarci a quali sentenze ti riferisci.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            Si, certo.Ma non lavoro per Punto Informatico e un consulto legale costa.Vuoi il mio IBAN?Oppure preferisci chiedere a quello a cui si ispira il tuo nick?
          • ma va la scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Si, certo.
            Ma non lavoro per Punto Informatico e un consulto
            legale
            costa.
            Vuoi il mio IBAN?

            Oppure preferisci chiedere a quello a cui si
            ispira il tuo
            nick?Perché non rispondi invece di glissare alla grande dopo aver citato (a questo punto pare a caso) la giurisprudenza?Oppure il tuo nick è sintomatico dello stato perenne in cui è rimasto il tuo unico neurone?
        • Funz scrive:
          Re: dietrofront
          - Scritto da: Momento di inerzia
          Per me Google è un editoreMa te non sei nessuno...
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            Da quando ci vuole un certificato di qualcunezza per esprimere un'opinione?
      • harvey scrive:
        Re: dietrofront
        - Scritto da: pietro
        la situazione è un po' schizofeanica, da un lato
        viene criticato Google che non vigila sui filmati
        che vengono messi in rete dagli utenti e chi la
        difende utilizza come argomentazioni il fatto che
        google non essendo un editore non è tenuto a
        controllare e a
        rimuovere.
        Dall'altro viene criticata Apple, che invece è un
        editore, per il controllo che esercita sulle
        App.

        Ci vogliamo mettere d'accordo ? (con noi stessi)Il problema e' che google potrebbe essere un editore, visto che gestisce contenuti e le ottiene da tuttiApple invece non sarebbe un editore, in quanto vende programmi per conto degli sviluppatoriQuindi google non vuol fare l'editore ma l'intermediario (e questa cosa l'ottiene principalmente grazie all'utilità del servizio)E apple che e' chiaramente un intermediario vuol farsi credere un editore per vendere solo quello che vuole lui e vietando quello che non l'aggradaInsomma, i 2 casi sono estremamente differenti
        • dannosissim o92 scrive:
          Re: dietrofront
          - Scritto da: harvey
          - Scritto da: pietro

          la situazione è un po' schizofeanica, da un lato

          viene criticato Google che non vigila sui
          filmati

          che vengono messi in rete dagli utenti e chi la

          difende utilizza come argomentazioni il fatto
          che

          google non essendo un editore non è tenuto a

          controllare e a

          rimuovere.

          Dall'altro viene criticata Apple, che invece è
          un

          editore, per il controllo che esercita sulle

          App.



          Ci vogliamo mettere d'accordo ? (con noi stessi)

          Il problema e' che google potrebbe essere un
          editore, visto che gestisce contenuti e le
          ottiene da
          tutti

          Apple invece non sarebbe un editore, in quanto
          vende programmi per conto degli
          sviluppatori

          Quindi google non vuol fare l'editore ma
          l'intermediario (e questa cosa l'ottiene
          principalmente grazie all'utilità del
          servizio)
          E apple che e' chiaramente un intermediario vuol
          farsi credere un editore per vendere solo quello
          che vuole lui e vietando quello che non
          l'aggrada

          Insomma, i 2 casi sono estremamente differentiGuarda che quello che sei (come azienda) non è questione di opinioni lo scrivi nell'oggetto della ragione sociale!Quindi sia Google che Apple sono ciò che la loro ragione sociale dichiara essere l'oggetto!Io non so se ambedue o nessuno dei 2 si dichiara editore ma basta una visura per chiarirlo.Ma non mi pare questo il punto il giudizio che a me interessa è morale!Qui mica stiamo in tribunale stiamo su un forum e sono libero di dare qualunque giudizio morale mi aggradi a prescindere dalle sentenze.Per questo ne tu ne nessun altro ha bisogno di alcuna giustificazione o sentenza per esprimere il suo parere.Se tu o io pensiamo che quello che ha fatto apple è una censura lo pensiamo punto e basta!Tanto deve bastare!È il tuo o il mio parere e la cosa (opinabile fin che vuoi) finisce lì.Non hai bisogno di giustificarti è il tuo pensiero (ripeto giusto o sbagliato) e tanto basta!
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: dannosissim o92
            Guarda che quello che sei (come azienda) non è
            questione di opinioni lo scrivi nell'oggetto
            della ragione
            sociale!Si, ma se nella ragione sociale scrivi una cosa e poi ti comporti diversamente non è che poi non hai le responsabilità del tuo nuovo comportamento.Se uno scrive che vende appartamenti e poi si mette pure a costruire le palazzine (tralasciando la possibilità materiale di questo caso, sto ovviamente parlando per astratto), non è che se una palazzina crolla poi può dire "ma io le vendevo soltanto, è scritto pure nella ragione sociale"Google può pure scrivere "società di servizi e intermediazione informatica", ma se poi si comporta da editore, allora ha le responsabilità di un editore.Stessa cosa per Apple: può pure scrivere "società per la realizzazione e vendita di apparecchiature elettroniche e informatiche", ma se poi si comporta da editore, ha le responsabilità di un editore.
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: dannosissim o92

            Guarda che quello che sei (come azienda) non è

            questione di opinioni lo scrivi nell'oggetto

            della ragione

            sociale!

            Si, ma se nella ragione sociale scrivi una cosa e
            poi ti comporti diversamente non è che poi non
            hai le responsabilità del tuo nuovo
            comportamento.
            Se uno scrive che vende appartamenti e poi si
            mette pure a costruire le palazzine (tralasciando
            la possibilità materiale di questo caso, sto
            ovviamente parlando per astratto), non è che se
            una palazzina crolla poi può dire "ma io le
            vendevo soltanto, è scritto pure nella ragione
            sociale"

            Google può pure scrivere "società di servizi e
            intermediazione informatica", ma se poi si
            comporta da editore, allora ha le responsabilità
            di un
            editore.
            Stessa cosa per Apple: può pure scrivere "società
            per la realizzazione e vendita di apparecchiature
            elettroniche e informatiche", ma se poi si
            comporta da editore, ha le responsabilità di un
            editore.Sul piano morale!Sul piano giuridico invece va provato!E in quel caso c'è pure quella infrazione (eventualmente).Quindi ripeto i due piani non vanno inutilmente confusi!Le opinioni restano opinioni che siano su Apple o su Google.E (lo ripeto) tanto basta.Ciascuno di noi ha il diritto alla sua opinione (persino ruppolo alias Damage92)
          • harvey scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            Sul piano morale!
            Sul piano giuridico invece va provato!E secondo te le cause a cosa servono?
            Le opinioni restano opinioni che siano su Apple o
            su
            Google.E per una società le legge conta meno delle opinioni. Perche' se la gente continua a comprare, paga le multe.
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: ullala

            Sul piano morale!

            Sul piano giuridico invece va provato!

            E secondo te le cause a cosa servono?


            Le opinioni restano opinioni che siano su Apple
            o

            su

            Google.

            E per una società le legge conta meno delle
            opinioni. Perche' se la gente continua a
            comprare, paga le
            multe.Comprare che?Si parla della tua opinione o della mia... o di quella di chiunque altro nessuno ti multa per questo!La opinione la compri?NOHai bisogno che te la confermi una sentenza?NOTutto li!Se ce la hai è la tua e ripeto tanto basta!Non è che una sentenza la può cambiare!
          • harvey scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            Comprare che?Hai presente l'obbiettivo delle società? No?
            La opinione la compri?
            NO
            Hai bisogno che te la confermi una sentenza?
            NO
            Tutto li!
            Se ce la hai è la tua e ripeto tanto basta!
            Non è che una sentenza la può cambiare!Beato te che vivi di assolutismo e mangi idee :D
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            Quindi ripeto i due piani non vanno inutilmente
            confusi!
            Le opinioni restano opinioni che siano su Apple o
            su
            Google.Qui non sto più parlando di opinioni.E' un fatto che se sulla ragione sociale scrivi una cosa e poi ti comporti diversamente ne sopporti le conseguenze.
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Momento di inerzia

            Stessa cosa per Apple: può pure scrivere
            "società

            per la realizzazione e vendita di
            apparecchiature

            elettroniche e informatiche", ma se poi si

            comporta da editore, ha le responsabilità di un

            editore.
            Sul piano morale!
            Sul piano giuridico invece va provato!
            E in quel caso c'è pure quella infrazione
            (eventualmente).
            Quindi ripeto i due piani non vanno inutilmente
            confusi!
            Le opinioni restano opinioni che siano su Apple o
            su
            Google.
            E (lo ripeto) tanto basta.
            Ciascuno di noi ha il diritto alla sua opinione
            (persino ruppolo alias
            Damage92)Ma allora perché, in questo specifico caso, Apple avrebbe dovuto vietare quella app? Se loro non sono responsabili, perché limitare il loro store?Non c'è un'altra ragione se non quella giuridica!
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Momento di inerzia


            Stessa cosa per Apple: può pure scrivere

            "società


            per la realizzazione e vendita di

            apparecchiature


            elettroniche e informatiche", ma se poi si


            comporta da editore, ha le responsabilità di
            un


            editore.

            Sul piano morale!

            Sul piano giuridico invece va provato!

            E in quel caso c'è pure quella infrazione

            (eventualmente).

            Quindi ripeto i due piani non vanno inutilmente

            confusi!

            Le opinioni restano opinioni che siano su Apple
            o

            su

            Google.

            E (lo ripeto) tanto basta.

            Ciascuno di noi ha il diritto alla sua opinione

            (persino ruppolo alias

            Damage92)

            Ma allora perché, in questo specifico caso, Apple
            avrebbe dovuto vietare quella app? Se loro non
            sono responsabili, perché limitare il loro
            store?
            Non c'è un'altra ragione se non quella giuridica!Quale?In america c'è il primo emendamento e Obama ha riso come tutti!Niente denuncia niente ragione giuridica!Ti stai attaccando al nulla non è così difficile capire!NULLA!Ci sono giornali che pubblicano molto di peggio!Infatti si parla di premio puiltzer!Sveglia le ragioni giuridiche te le sei inventate tu!La prova?NEPPURE APPLE NE PARLA!e anzi stanno facendo marcia indietro!Cerca su google!Basta RUPPOLO!hanno cambiato idea persino loro!Sveglia!
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Damage92

            - Scritto da: ullala


            - Scritto da: Momento di inerzia



            Stessa cosa per Apple: può pure scrivere


            "società



            per la realizzazione e vendita di


            apparecchiature



            elettroniche e informatiche", ma se poi si



            comporta da editore, ha le responsabilità di

            un



            editore.


            Sul piano morale!


            Sul piano giuridico invece va provato!


            E in quel caso c'è pure quella infrazione


            (eventualmente).


            Quindi ripeto i due piani non vanno
            inutilmente


            confusi!


            Le opinioni restano opinioni che siano su
            Apple

            o


            su


            Google.


            E (lo ripeto) tanto basta.


            Ciascuno di noi ha il diritto alla sua
            opinione


            (persino ruppolo alias


            Damage92)



            Ma allora perché, in questo specifico caso,
            Apple

            avrebbe dovuto vietare quella app? Se loro non

            sono responsabili, perché limitare il loro

            store?

            Non c'è un'altra ragione se non quella
            giuridica!
            Quale?
            In america c'è il primo emendamento e Obama ha
            riso come
            tutti!
            Niente denuncia niente ragione giuridica!
            Ti stai attaccando al nulla non è così difficile
            capire!
            NULLA!
            Ci sono giornali che pubblicano molto di peggio!
            Infatti si parla di premio puiltzer!
            Sveglia le ragioni giuridiche te le sei inventate
            tu!
            La prova?
            NEPPURE APPLE NE PARLA!
            e anzi stanno facendo marcia indietro!
            Cerca su google!
            Basta RUPPOLO!
            hanno cambiato idea persino loro!
            Sveglia!Ok, hanno fatto marcia indietro su *questa*. Ma perché inizialmente volevano vietarla?Poi spiegami perché nel loro contratto per gli sviluppatori mettono regole che escludono applicazioni contro la legge. Che interesse avrebbero a farlo, se non la (forse remota ma possibile) possibilità di essere denunciati?
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Damage92


            - Scritto da: ullala



            - Scritto da: Momento di inerzia




            Stessa cosa per Apple: può pure scrivere



            "società




            per la realizzazione e vendita di



            apparecchiature




            elettroniche e informatiche", ma se poi si




            comporta da editore, ha le responsabilità
            di


            un




            editore.



            Sul piano morale!



            Sul piano giuridico invece va provato!



            E in quel caso c'è pure quella infrazione



            (eventualmente).



            Quindi ripeto i due piani non vanno

            inutilmente



            confusi!



            Le opinioni restano opinioni che siano su

            Apple


            o



            su



            Google.



            E (lo ripeto) tanto basta.



            Ciascuno di noi ha il diritto alla sua

            opinione



            (persino ruppolo alias



            Damage92)





            Ma allora perché, in questo specifico caso,

            Apple


            avrebbe dovuto vietare quella app? Se loro non


            sono responsabili, perché limitare il loro


            store?


            Non c'è un'altra ragione se non quella

            giuridica!

            Quale?

            In america c'è il primo emendamento e Obama ha

            riso come

            tutti!

            Niente denuncia niente ragione giuridica!

            Ti stai attaccando al nulla non è così difficile

            capire!

            NULLA!

            Ci sono giornali che pubblicano molto di peggio!

            Infatti si parla di premio puiltzer!

            Sveglia le ragioni giuridiche te le sei
            inventate

            tu!

            La prova?

            NEPPURE APPLE NE PARLA!

            e anzi stanno facendo marcia indietro!

            Cerca su google!

            Basta RUPPOLO!

            hanno cambiato idea persino loro!

            Sveglia!

            Ok, hanno fatto marcia indietro su *questa*. Ma
            perché inizialmente volevano
            vietarla?
            Poi spiegami perché nel loro contratto per gli
            sviluppatori mettono regole che escludono
            applicazioni contro la legge. Che interesse
            avrebbero a farlo, se non la (forse remota ma
            possibile) possibilità di essere
            denunciati?Chiedilo a loro!Non a me si vede che non era poi così pericoloso se hanno cambiato idea!A loro lo devi chiedere e aspettare la loro risposta non IMMAGINARTELA come hai fatto per tutto il tempo trollando su inesistenti minacce legali!A loro!RIPETO non a te e non a me!Resta il fatto che si tratta di un fatto fuori da ogni comprensibile logica tanto è che è stato costretto jobs in persona a correggere le imbecillate molto probabilmente di un soggetto che voleva essere più realista del re!Va bene forse (ho detto forse) non sei ruppolo ma... essere più realista del re...Esattamente come ci si aspetterebbe da ruppolo!... si commenta da se! ;)
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Damage92

            Ok, hanno fatto marcia indietro su *questa*. Ma

            perché inizialmente volevano

            vietarla?

            Poi spiegami perché nel loro contratto per gli

            sviluppatori mettono regole che escludono

            applicazioni contro la legge. Che interesse

            avrebbero a farlo, se non la (forse remota ma

            possibile) possibilità di essere

            denunciati?
            Chiedilo a loro!
            Non a me si vede che non era poi così pericoloso
            se hanno cambiato
            idea!
            A loro lo devi chiedere e aspettare la loro
            risposta non IMMAGINARTELA come hai fatto per
            tutto il tempo trollando su inesistenti minacce
            legali!
            A loro!
            RIPETO non a te e non a me!
            Resta il fatto che si tratta di un fatto fuori da
            ogni comprensibile logica tanto è che è stato
            costretto jobs in persona a correggere le
            imbecillate molto probabilmente di un soggetto
            che voleva essere più realista del
            re!
            Va bene forse (ho detto forse) non sei ruppolo
            ma... essere più realista del
            re...
            Esattamente come ci si aspetterebbe da
            ruppolo!... si commenta da
            se!
            ;)Riepiloghiamo, sennò non ci capiamo.Io affermo che Apple ha il diritto di filtrare le app perché è responsabile (o può comunque esserlo) dei contenuti che queste app diffondono.Te controbatti dicendo che loro non sono assolutamente responsabili, dunque utilizzano questo "filtro" per censurare le informazioni.Ora, a parte che non vedo che potere di censura si può esercitare avendo solo un app store -.- ma la mia domanda è:Perché Apple non ammette tutte le app ma respinge quelle contro la legge?Andrebbe contro i suoi interessi... per cui questo dimostra che lo fa solo per tutelarsi legalmente!Oppure c'è una migliore ragione per cui dovrebbero filtrare le app contro-legge e darsi la zappa sui piedi?
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Damage92


            Ok, hanno fatto marcia indietro su *questa*.
            Ma


            perché inizialmente volevano


            vietarla?


            Poi spiegami perché nel loro contratto per gli


            sviluppatori mettono regole che escludono


            applicazioni contro la legge. Che interesse


            avrebbero a farlo, se non la (forse remota ma


            possibile) possibilità di essere


            denunciati?

            Chiedilo a loro!

            Non a me si vede che non era poi così pericoloso

            se hanno cambiato

            idea!

            A loro lo devi chiedere e aspettare la loro

            risposta non IMMAGINARTELA come hai fatto per

            tutto il tempo trollando su inesistenti minacce

            legali!

            A loro!

            RIPETO non a te e non a me!

            Resta il fatto che si tratta di un fatto fuori
            da

            ogni comprensibile logica tanto è che è stato

            costretto jobs in persona a correggere le

            imbecillate molto probabilmente di un soggetto

            che voleva essere più realista del

            re!

            Va bene forse (ho detto forse) non sei ruppolo

            ma... essere più realista del

            re...

            Esattamente come ci si aspetterebbe da

            ruppolo!... si commenta da

            se!

            ;)

            Riepiloghiamo, sennò non ci capiamo.

            Io affermo che Apple ha il diritto di filtrare le
            app perché è responsabile (o può comunque
            esserlo) dei contenuti che queste app
            diffondono.
            Te controbatti dicendo che loro non sono
            assolutamente responsabili, dunque utilizzano
            questo "filtro" per censurare le
            informazioni.

            Ora, a parte che non vedo che potere di censura
            si può esercitare avendo solo un app store -.- ma
            la mia domanda
            è:
            Perché Apple non ammette tutte le app ma respinge
            quelle contro la
            legge?Quale legge?Ti rendi conto o no che non c'è una legge in USA che vieti la satira anzi c'è il primo emendamento?
            Andrebbe contro i suoi interessi... per cui
            questo dimostra che lo fa solo per tutelarsi
            legalmente!Da cosa dal primo emendamento?
            Oppure c'è una migliore ragione per cui
            dovrebbero filtrare le app contro-legge e darsi
            la zappa sui
            piedi?La legge non la fa apple e non è autorizzata a farla!Sveglia!Ripeto la domanda falla a loro ... e poi vai allo specchio e chiediti ...Perchè continuo a sostenere assurdità?
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Damage92

            Perché Apple non ammette tutte le app ma
            respinge

            quelle contro la

            legge?
            Quale legge?
            Ti rendi conto o no che non c'è una legge in USA
            che vieti la satira anzi c'è il primo
            emendamento?Il punto è distinguere la satira dalla diffamazione. Su questo ti ho risposto sopra.Una app potrebbe avere "contenuto razzista o sessista" ed essere "offensivo, calunnioso o diffamante", tanto per citare le regole di questo sito web (uno tra tanti).
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Damage92


            Perché Apple non ammette tutte le app ma

            respinge


            quelle contro la


            legge?

            Quale legge?

            Ti rendi conto o no che non c'è una legge in USA

            che vieti la satira anzi c'è il primo

            emendamento?

            Il punto è distinguere la satira dalla
            diffamazione. Su questo ti ho risposto
            sopra.
            Una app potrebbe avere "contenuto razzista o
            sessista" ed essere "offensivo, calunnioso o
            diffamante", tanto per citare le regole di questo
            sito web (uno tra
            tanti).Si certo come no abbiamo capito!Una app è un sito!Una app è un contenuto!Una app è ciccaciccabum!Infatti stiamo tutti nel walletgarden!Google se ne è andata dalla cina!Secondo te perchè?Per bontà d'animo?O perchè sa che quel tipo di impostazione alla lunga è un danno per il proprio business?Certo alla Apple guardano i soldi e in Google invece hanno messo un convento di orsoline!Si tratta di scelte e di modello di business!In ambedue i casi uno è poggiato su certi presupposti e l'altro sul suo opposto!Siccome ognuno è responsabile delle scelte che fa Apple è responsabile delle sue !Così come lo è google e a me (e solo a me) spetta il giudizio che do di queste scelte!Il resto sono chiacchere!
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Damage92

            Il punto è distinguere la satira dalla

            diffamazione. Su questo ti ho risposto

            sopra.

            Una app potrebbe avere "contenuto razzista o

            sessista" ed essere "offensivo, calunnioso o

            diffamante", tanto per citare le regole di
            questo

            sito web (uno tra

            tanti).
            Si certo come no abbiamo capito!
            [...]
            Il resto sono chiacchere!Non ho capito cosa c'entra con il mio post. Potresti riformulare la risposta?
          • harvey scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            Ora, a parte che non vedo che potere di censura
            si può esercitare avendo solo un app store -.- ma
            la mia domandaProbabilmente perche' esiste SOLO un appstore?
            è:
            Perché Apple non ammette tutte le app ma respinge
            quelle contro la
            legge?Apple non respinge assolutamente quelle contro la legge, ma lo fa credere a boccaloni come te.Apple respinge moltissime applicazioni e nello specifico di questo caso, respinge tutte le applicazioni che qualsiasi genitore puritano non vorrebbe far vedere al proprio figlio di 10 anni.
            Andrebbe contro i suoi interessi... per cui
            questo dimostra che lo fa solo per tutelarsi
            legalmente!Contro gli interessi di vendere a qualsiasi genitore l'iCoso da dare al proprio figlio evitando qualsiasi controlloSecondo te playboy e' illegale? Infatti l'hanno rimosso. Sicuramente l'edicolante verrà arrestato tra breve
          • Damage92 scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: ullala
            Basta RUPPOLO!
            hanno cambiato idea persino loro!
            Sveglia!E NON SONO RUPPOLO!!!!
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            Basta RUPPOLO!

            hanno cambiato idea persino loro!

            Sveglia!

            E NON SONO RUPPOLO!!!!Mah!più realista del re!
          • harvey scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: dannosissim o92
            Guarda che quello che sei (come azienda) non è
            questione di opinioni lo scrivi nell'oggetto
            della ragione
            sociale!Quindi secondo te se un pappone fa una società e dice di vendere pc, la legge non può perseguirlo?Mi sa che le cose sono differenti
          • ullala scrive:
            Re: dietrofront
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: dannosissim o92

            Guarda che quello che sei (come azienda) non è

            questione di opinioni lo scrivi nell'oggetto

            della ragione

            sociale!

            Quindi secondo te se un pappone fa una società e
            dice di vendere pc, la legge non può
            perseguirlo?

            Mi sa che le cose sono differentiNo non hai capito la legge lo persegue 2 volte!(non una) una per falso in atto pubblico e l'altra per favoreggiamento della prostituzione!Non è difficile il concetto dai!
  • HomoSapiens scrive:
    ruppolo dove sei
    ruppolo dove sei? :D(rotfl)(troll)(troll2)(ghost)
    • ruppolo scrive:
      Re: ruppolo dove sei
      - Scritto da: HomoSapiens
      ruppolo dove sei? :D(rotfl)(troll)(troll2)(ghost)Mi pare che qui tutti credono che la libertà sia un diritto solo per alcuni.Per quanto mi riguarda Steve Jobs a casa sua comanda lui, al 100%, come io comando a casa mia.
      • angros scrive:
        Re: ruppolo dove sei

        Per quanto mi riguarda Steve Jobs a casa sua
        comanda lui, al 100%, come io comando a casa
        mia.Certo, ma l'iPad è a casa sua o tua? @^ @^ @^
        • ruppolo scrive:
          Re: ruppolo dove sei
          - Scritto da: angros

          Per quanto mi riguarda Steve Jobs a casa sua

          comanda lui, al 100%, come io comando a casa

          mia.

          Certo, ma l'iPad è a casa sua o tua? @^ @^ @^E il quotidiano che hai sul tavolo è a casa di chi? Per caso il fatto che sia sul tavolo della tua cucina ti da il diritto di stabilire quali notizie ci devono essere?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 aprile 2010 12.16-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            Non mischiare le carte in tavole.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            Se anche vivi in affitto, il padrone di casa non può entrare in casa senza il tuo permesso.Si chiama violazione di domicilio...
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Se anche vivi in affitto, il padrone di casa non
            può entrare in casa senza il tuo
            permesso.
            Si chiama violazione di domicilioCon preavviso e la mia presenza, lui ha il DIRITTO di entrare e verificare tutti i locali.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Momento di inerzia

            Se anche vivi in affitto, il padrone di casa non

            può entrare in casa senza il tuo

            permesso.

            Si chiama violazione di domicilio

            Con preavviso e la mia presenza, lui ha il
            DIRITTO di entrare e verificare tutti i
            locali.Quindi ci vuole il tuo permesso di affittuario.Mi spieghi da quando Steve Jobs ti chiede il permesso per cancellarti una App dall'iPad?Forse non te ne rendi conto perché si parla di Apple e ti va il sangue alla testa, ma il problema esiste ed è grave.Amazon ha già cancellato roba dai Kindle senza chiedere il permesso a nessuno, Sony sta fondamentalmente facendo passare il concetto che loro hanno il diritto di far smettere di funzionare un apparecchio in qualunque momento.Tu non sei preoccupato?Io si.E mi piacerebbe non dover dire "lo avevo detto"
          • massi fassi scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            ma dai è ruppolo... gran maestro di arrampicata sugli specchi.(e dire che sono parzialmente un utente mac + iphone)
          • angros scrive:
            Re: ruppolo dove sei

            E il quotidiano che hai sul tavolo è a casa di
            chi? Per caso il fatto che sia sul tavolo della
            tua cucina ti da il diritto di stabilire quali
            notizie ci devono
            essere?L'iPad non è un quotidiano. Al massimo, è uno scaffale dove archivi i giornali: ma tu compreresti uno scaffale dalla ikea, se le condizioni fossero che puoi metterci solo i libri e i giornali che decidono loro?
          • ma va la scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            - Scritto da: angros

            E il quotidiano che hai sul tavolo è a casa di

            chi? Per caso il fatto che sia sul tavolo della

            tua cucina ti da il diritto di stabilire quali

            notizie ci devono

            essere?

            L'iPad non è un quotidiano. Al massimo, è uno
            scaffale dove archivi i giornali: ma tu
            compreresti uno scaffale dalla ikea, se le
            condizioni fossero che puoi metterci solo i libri
            e i giornali che decidono
            loro?Mentre tu lo compreresti solo perché vuoi appoggiarci il motore dell'auto, anche se Ikea lo sconsiglia.
          • Wolf01 scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            L'Ikea lo sconsiglia, Apple te lo vieta
          • ma va la scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            - Scritto da: Wolf01
            L'Ikea lo sconsiglia, Apple te lo vietaE il fesso lo fa lo stesso...vai poi da Ikea e da Apple a farti cambiare il prodotto a vedere se la musica è diversa, genio!
          • Wolf01 scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            No, perchè se io mentre monto il tavolino di Ikea ci salgo sopra e salto perchè non si incastra bene non posso andare da Ikea e dire "me lo cambiate perchè si è rotto siccome ci sono saltato sopra visto che non si incastrava"Se non si incastra è difetto del produttore ma devo cambiarlo prima di saltarci sopra.Se ci carico 15 quintali e si spacca me lo scordo di andare da Ikea a farmelo cambiare, così come se l'iPhone mi cade nella tazza del XXXXX perchè mi filmo il pisello mentre faccio pipì.----------Siparietto per farti riprendere aria.----------Mentre se monto un mobile di Ikea trovo un pezzo che non combacia e lo porto da Ikea, quelli me lo cambiano senza stare a vedere se mi sono lavato le mani dopo aver fatto pipì.Però se devi cambiare la batteria dell'iPhone e lo mandi ad Apple, quelli si rifiutano di cambiartela perchè ci sono tracce di pipì nelle fessure siccome lo hai toccato con le mani luride dopo aver fatto pipì.Quindi si giunge alla conclusione che fare pipì e usare l'iPhone senza lavarsi le mani invalida la garanzia!Capito ora?
      • Sgabbio scrive:
        Re: ruppolo dove sei
        Non puoi paragona a casa un servizio largamente diffuso. Quando si fanno scelte discutibili, non si può pretendere che la gente non dica nulla.E' come in certi forum che fanno politiche a sfavore dei visitatori (che sono quelli che mantengono vivo un sito), ma sempre sbilanciati a favore di poi, ovvero admin, moderatori con deliri di onnipotenza ecc ecc.Tu gestore fai una cosa impopolare ? Tu fruitore stai zitto e subisci.Se volevo fare del BDSM, lo chiedevo alla mia amante, non c'erto su un servizio internet :D
        • ullala scrive:
          Re: ruppolo dove sei
          - Scritto da: Sgabbio
          Non puoi paragona a casa un servizio largamente
          diffuso. Quando si fanno scelte discutibili, non
          si può pretendere che la gente non dica
          nulla.

          E' come in certi forum che fanno politiche a
          sfavore dei visitatori (che sono quelli che
          mantengono vivo un sito), ma sempre sbilanciati a
          favore di poi, ovvero admin, moderatori con
          deliri di onnipotenza ecc
          ecc.

          Tu gestore fai una cosa impopolare ? Tu fruitore
          stai zitto e
          subisci.
          Se volevo fare del BDSM, lo chiedevo alla mia
          amante, non c'erto su un servizio internet
          :DTaci è fruisci!Cosa diavolo vorresti pure dire la tua?ZITTO!
      • harvey scrive:
        Re: ruppolo dove sei
        - Scritto da: ruppolo
        Per quanto mi riguarda Steve Jobs a casa sua
        comanda lui, al 100%, come io comando a casa
        mia.A casa sua può pure girare nudo. Non certamente nel suo negozio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 aprile 2010 12.34-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: ruppolo dove sei
          - Scritto da: harvey
          - Scritto da: ruppolo

          Per quanto mi riguarda Steve Jobs a casa sua

          comanda lui, al 100%, come io comando a casa

          mia.

          A casa sua può pure girare nudo. Non certamente
          nel suo
          negozioNemmeno tu puoi girare nudo per casa, se ti si vede dalle finestre.
          • Wolf01 scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            Tu non puoi girare nudo con un iPad in mano a prescindere che tu sia in piazza o dentro un bunker.La policy Apple lo vieta.
          • ma va la scrive:
            Re: ruppolo dove sei
            Ma oggi è la giornata del ciarpame?
      • James Kirk scrive:
        Re: ruppolo dove sei
        Non si sta discutendo il diritto di Jobs a fare quel che vuole a casa sua.Apple può fare quel che vuole così come la gente è libera di criticare certe assurdità!Per qual che mi riguarda questa è un ulteriore conferma a non dare un centesimo ad Apple.
      • weuro scrive:
        Re: ruppolo dove sei
        Esatto, ma se tu mi vendi casa tua ci faccio il XXXXX che voglio.Come mai se Jobs mi vende un'iphone continua a decidere lui ?
      • poiuy scrive:
        Re: ruppolo dove sei
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: HomoSapiens

        ruppolo dove sei?
        ...

        Per quanto mi riguarda Steve Jobs a casa sua
        comanda lui, al 100%, come io comando a casa
        mia.Tipica argomentazione di chi ragiona in binario: 1 vs 0, bianco vs nero, giusto vs sbagliato... con l'aggiunta "virile" del comandare...A casa mia comando io... a casa tua comandi tu... e magari un bel dittatore illuminato che ci comandi tutti? Cosi si "comanda" un po' tutti... e vissero felici e contenti...
  • Certo certo scrive:
    1984
    [yt]OYecfV3ubP8[/yt]L'immagine di Steve sullo schermo fissa minacciosa i macachi ridotti al rango di schiavi. "iPod! iPhone! iPad! iTunes! iPod! iPhone! iPad! iTunes! iPod! iPhone! iPad! iTunes!" la litania continua ininterrotta finchè una gentil donzella con un grosso martello in mano, con scatto felino riesce ad eludere la sorveglianza delle guardie di Cupertino. Rotea, rotea e rotea su se stessa per dare forza centrifuga al grosso martello, e lo scaglia verso lo schermo per distruggerlo. Ma si sbaglia e fracassa la testa a un macaco. "Vabbeh, pazienza!" dice fra sé e sé "ho fatto una buona azione lo stesso" .
    • fiertel91 scrive:
      Re: 1984
      - Scritto da: Certo certo
      [yt]OYecfV3ubP8[/yt]
      L'immagine di Steve sullo schermo fissa
      minacciosa i macachi ridotti al rango di schiavi.
      "iPod! iPhone! iPad! iTunes! iPod! iPhone!
      iPad! iTunes! iPod! iPhone! iPad!
      iTunes!" la litania continua ininterrotta
      finchè una gentil donzella con un grosso martello
      in mano, con scatto felino riesce ad eludere la
      sorveglianza delle guardie di Cupertino. Rotea,
      rotea e rotea su se stessa per dare forza
      centrifuga al grosso martello, e lo scaglia verso
      lo schermo per distruggerlo. Ma si sbaglia e
      fracassa la testa a un macaco. "Vabbeh,
      pazienza!" dice fra sé e sé "ho fatto una
      buona azione lo
      stesso" .I commenti al video sono piuttosto esaurienti della situazione: "Apple è diventata l'esatto opposto ideologico di sè"
      • Certo certo scrive:
        Re: 1984
        - Scritto da: fiertel91
        I commenti al video sono piuttosto esaurienti
        della situazione: "Apple è diventata l'esatto
        opposto ideologico di
        sè"Non li avevo letti! Beh, è un buon segno. :)
      • ruppolo scrive:
        Re: 1984
        - Scritto da: fiertel91
        I commenti al video sono piuttosto esaurienti
        della situazione: "Apple è diventata l'esatto
        opposto ideologico di
        sè"Finito di trollare? Ti rode, eh?
        • ullala scrive:
          Re: 1984
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: fiertel91

          I commenti al video sono piuttosto esaurienti

          della situazione: "Apple è diventata l'esatto

          opposto ideologico di

          sè"

          Finito di trollare? Ti rode, eh?è a te che dovrebbe rodere!E il bello è che non ci arrivi neppure!
          • Futon V2.0 scrive:
            Re: 1984
            Inutile parlare con chi è Indotrinato, e come andare a dire ad Emilio Fede che Silvio dice cose Sbagliate.
  • Stiv Blou Giobs scrive:
    Adolf Jobs
    Ennesima dimostrazione delle politiche discutibili di nazi-Apple
    • nazintosh scrive:
      Re: Adolf Jobs
      Adolf jobs presidente della nazintosh...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 aprile 2010 11.16-----------------------------------------------------------
      • Certo certo scrive:
        Re: Adolf Jobs
        HA HA! Bellissimo![img]http://c.punto-informatico.it/l/community/avatar/820c11631fe11c3ee6613f7ab4909277/Avatar.png[/img]
  • ullala scrive:
    qualcuno
    QualcunoPensa di poter decidere cosa gli altri possono o non possono vedere...Che commenti volete fare?Si commenta da se
    • bLax scrive:
      Re: qualcuno
      qualcuno decide che la sua immagine non venga legata a qualcosa di dichiaratemente politico forse, onde evitare ripercussioni, cause e quant'altro....non diciamo baggianate! non c'è mica un filtro al sito web del vignettista!!!!apple come berlusconi.....ma andate a ca.... và! L'iPhone Developer Program License Agreement è un contratto stipulato che ha quella clausola, magari Berlusconi fosse così ligio con il suo "contratto con gli italiani"(dei miei kiwi) invece di farsi le leggi ad personam....preoccupatevi di altro, non di quali app vengano scartate da iphone!!!!questa storia mi sa tanto da "priXXXXXXX" offesa di non poter entrare nel jetset(fasullo per altro) delle app per iphone.....
      • Sgabbio scrive:
        Re: qualcuno
        al massimo fanno causa a chi ha fatto la app non ad apple...mamma mia...che vendute...
        • fiertel91 scrive:
          Re: qualcuno
          - Scritto da: Sgabbio
          al massimo fanno causa a chi ha fatto la app non
          ad apple...mamma mia...che
          vendute...Ma sbaglio o i fanboy Apple si stanno moltiplicando come margheritine? Una volta c'era solo Ruppolo, ora è un'orda di trolloni che sbavano sangue per invadere con spam pseudo-commenti ogni spazio di libera espressione.
          • Sgabbio scrive:
            Re: qualcuno
            Io non sono un Fanboy della apple... Adesso non è che se uno non dice le solite 4 XXXXXXXXXate, come "ipad a che serveeeee ????" o "I Mac sono solo per i fichetti" per finire con "Gli utenti mac pagano pure la puzza dei loro piedi e santificano stave jobs come se fosse dio", si diventa automaticamente dei fanboy ?
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Sgabbio
            Io non sono un Fanboy della apple... Adesso non è
            che se uno non dice le solite 4 XXXXXXXXXate,
            come "ipad a che serveeeee ????" o "I Mac sono
            solo per i fichetti" per finire con "Gli utenti
            mac pagano pure la puzza dei loro piedi e
            santificano stave jobs come se fosse dio", si
            diventa automaticamente dei fanboy
            ?Infatti hai pienamente frainteso. Intendevo che con tutti i fanboy che si stanno moltiplicando in PI con la loro mala/disinformazione, è difficile trovare ancora qualcuno di assennato o non così radicalizzato.
      • ullala scrive:
        Re: qualcuno
        - Scritto da: bLax
        qualcuno decide che la sua immagine non venga
        legata a qualcosa di dichiaratemente politico
        forse, onde evitare ripercussioni, cause e
        quant'altro....non diciamo baggianate! non c'è
        mica un filtro al sito web del
        vignettista!!!!Magari qualcuno distingue tra chi vende le app, chi le fa, chi fa i contenuti, chi le usa e chi si fa i cavolacci suoi invece dei miei?

        apple come berlusconi.....ma andate a ca.... và!
        L'iPhone Developer Program License Agreement è un
        contratto stipulato che ha quella clausola,
        magari Berlusconi fosse così ligio con il suo
        "contratto con gli italiani"(dei miei kiwi)
        invece di farsi le leggi ad
        personam....preoccupatevi di altro, non di quali
        app vengano scartate da
        iphone!!!!App?App e content sono la stessa cosa in questo caso...E questo è un problema comune sugli icosi!Anzi è "il problema".
        questa storia mi sa tanto da "priXXXXXXX" offesa
        di non poter entrare nel jetset(fasullo per
        altro) delle app per
        iphone.....A me sa di quello che è ...Quando qualcuno decide (o cerca di farlo) quello che io posso o non posso vedere ha già delle ottime probabilità di dover litigare con me!Se poi io sono quello che devo comprare .... beh che lo dico a fare?
        • Damage92 scrive:
          Re: qualcuno
          - Scritto da: ullala
          - Scritto da: bLax

          qualcuno decide che la sua immagine non venga

          legata a qualcosa di dichiaratemente politico

          forse, onde evitare ripercussioni, cause e

          quant'altro....non diciamo baggianate! non c'è

          mica un filtro al sito web del

          vignettista!!!!

          Magari qualcuno distingue tra chi vende le app,
          chi le fa, chi fa i contenuti, chi le usa e chi
          si fa i cavolacci suoi invece dei
          miei?Infatti anche i due dirigenti di Google sono stati dichiarati innocenti, perché il video dove veniva maltrattato un disabile che era stato messo su youtube non era stato girato da loro...Domani chiunque potrebbe andare dalla Apple e dire: "Hei tu, hai aiutato questa persona a diffamarmi permettendo che essa inserisse una app specifica sul tuo store!".E per finire, non stanno certo limitando la nostra libertà! Le vignette potete benissimo leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono anche i browser, oltre a tutti gli altri computer....L'unica cosa che capisco da questi commenti è che la gente non giudica prima di commentare. Che quando si crea un ideale, non lo mette più in discussione...E' ufficiale, prima esistevano i fanboy, adesso esistono gli anti-fanboy, che forse sono pure peggio!!!
          • ullala scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: bLax


            qualcuno decide che la sua immagine non venga


            legata a qualcosa di dichiaratemente politico


            forse, onde evitare ripercussioni, cause e


            quant'altro....non diciamo baggianate! non c'è


            mica un filtro al sito web del


            vignettista!!!!



            Magari qualcuno distingue tra chi vende le app,

            chi le fa, chi fa i contenuti, chi le usa e chi

            si fa i cavolacci suoi invece dei

            miei?

            Infatti anche i due dirigenti di Google sono
            stati dichiarati innocenti, perché il video dove
            veniva maltrattato un disabile che era stato
            messo su youtube non era stato girato da
            loro...Bella sentenza!Da censore!Suppongo che ti aggradi!

            Domani chiunque potrebbe andare dalla Apple e
            dire: "Hei tu, hai aiutato questa persona a
            diffamarmi permettendo che essa inserisse una app
            specifica sul tuo
            store!".Si come no infatti Obama gli ha subito fatto causa!Si sentono le unghie sullo specchio trollone!

            E per finire, non stanno certo limitando la
            nostra libertà! Le vignette potete benissimo
            leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono
            anche i browser, oltre a tutti gli altri
            computer....PresenteCerto certo... tu fruisci io fruisco egli fruisce!Passato remotoIo pensai tu pensasti egli penso!....... Poveri noi!

            L'unica cosa che capisco da questi commenti è che
            la gente non giudica prima di commentare. Che
            quando si crea un ideale, non lo mette più in
            discussione...è per quello che si chiamano principi... pensa che in certi paesi li fissano nella legge delle leggi!La chiamano costituzione...Ce ne è di gente strana eh?
            E' ufficiale, prima esistevano i fanboy, adesso
            esistono gli anti-fanboy, che forse sono pure
            peggio!!!E si certo è quello il problema!Mi pare del tutto evidente!
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: ullala

            Infatti anche i due dirigenti di Google sono

            stati dichiarati innocenti, perché il video dove

            veniva maltrattato un disabile che era stato

            messo su youtube non era stato girato da

            loro...

            Bella sentenza!
            Da censore!
            Suppongo che ti aggradi!
            Bella risposta!Suppongo che tu non sappia rispondere!xD



            Domani chiunque potrebbe andare dalla Apple e

            dire: "Hei tu, hai aiutato questa persona a

            diffamarmi permettendo che essa inserisse una
            app

            specifica sul tuo

            store!".

            Si come no infatti Obama gli ha subito fatto
            causa!
            Si sentono le unghie sullo specchio trollone!
            Obama avrebbe potuto, il concetto è generale, chiunque potrebbe in futuro trovarsi nella stessa situazione.



            E per finire, non stanno certo limitando la

            nostra libertà! Le vignette potete benissimo

            leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono

            anche i browser, oltre a tutti gli altri

            computer....

            Presente
            Certo certo...
            tu fruisci io fruisco egli fruisce!
            Passato remoto
            Io pensai tu pensasti egli penso!
            .......
            Poveri noi!
            è?



            L'unica cosa che capisco da questi commenti è
            che

            la gente non giudica prima di commentare. Che

            quando si crea un ideale, non lo mette più in

            discussione...

            è per quello che si chiamano principi... pensa
            che in certi paesi li fissano nella legge delle
            leggi!
            La chiamano costituzione...
            Ce ne è di gente strana eh?Non mi riferivo al diritto di parola e alla libertà espressa in qualsiasi costituzione moderna, ma ai fanboy... certa gente si fissa sulla Apple da farla sembrare il senso della vita, altra per controbilanciare la critica senza nemmeno pensare a fondo ai commenti... poi tutti possono fare ragionamenti sbagliati, e magari poi tornare sui propri passi. Ma molti hanno pregiudizi, da quello che puoi vedere. No?

            E' ufficiale, prima esistevano i fanboy, adesso

            esistono gli anti-fanboy, che forse sono pure

            peggio!!!
            E si certo è quello il problema!
            Mi pare del tutto evidente!In questo caso si.
          • ullala scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala


            Infatti anche i due dirigenti di Google sono


            stati dichiarati innocenti, perché il video
            dove


            veniva maltrattato un disabile che era stato


            messo su youtube non era stato girato da


            loro...



            Bella sentenza!

            Da censore!

            Suppongo che ti aggradi!



            Bella risposta!
            Suppongo che tu non sappia rispondere!
            xDCerto come no!La risposta è che non c'entra nulla!Anche il browser è una applicazione che "agevola la diffamazione"Bella menticina!






            Domani chiunque potrebbe andare dalla Apple e


            dire: "Hei tu, hai aiutato questa persona a


            diffamarmi permettendo che essa inserisse una

            app


            specifica sul tuo


            store!".



            Si come no infatti Obama gli ha subito fatto

            causa!

            Si sentono le unghie sullo specchio trollone!



            Obama avrebbe potuto, il concetto è generale,
            chiunque potrebbe in futuro trovarsi nella stessa
            situazione.Il concetto in questo caso non è generale si parla di quelle vignette e quella satira!Puntuale!Anzi puntualissimo e per nulla generale!Hai toppato!






            E per finire, non stanno certo limitando la


            nostra libertà! Le vignette potete benissimo


            leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono


            anche i browser, oltre a tutti gli altri


            computer....



            Presente

            Certo certo...

            tu fruisci io fruisco egli fruisce!

            Passato remoto

            Io pensai tu pensasti egli penso!

            .......

            Poveri noi!



            è?è scritto in italiano!






            L'unica cosa che capisco da questi commenti è

            che


            la gente non giudica prima di commentare. Che


            quando si crea un ideale, non lo mette più in


            discussione...



            è per quello che si chiamano principi... pensa

            che in certi paesi li fissano nella legge delle

            leggi!

            La chiamano costituzione...

            Ce ne è di gente strana eh?

            Non mi riferivo al diritto di parola e alla
            libertà espressa in qualsiasi costituzione
            moderna, ma ai fanboy... certa gente si fissa
            sulla Apple da farla sembrare il senso della
            vita, altra per controbilanciare la critica senza
            nemmeno pensare a fondo ai commenti... poi tutti
            possono fare ragionamenti sbagliati, e magari poi
            tornare sui propri passi. Ma molti hanno
            pregiudizi, da quello che puoi vedere.
            No?Si sono pieno di pregiudizi nei confronti di chi vuole decidere quello che io vedo o non vedo al posto mio!e c'è un sacco di gente con gli stessi identici pregiudizi!Fossi in te ci farei attenzione!



            E' ufficiale, prima esistevano i fanboy,
            adesso


            esistono gli anti-fanboy, che forse sono pure


            peggio!!!

            E si certo è quello il problema!

            Mi pare del tutto evidente!

            In questo caso si.Si tu fai pure decidere agli altri ma fallo per conti tuo!Per conto mio mi spiace ma decido io!grazie!E se non ti va è così lo stesso!
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: ullala


            Bella sentenza!


            Da censore!


            Suppongo che ti aggradi!






            Bella risposta!

            Suppongo che tu non sappia rispondere!

            xD

            Certo come no!
            La risposta è che non c'entra nulla!
            Anche il browser è una applicazione che "agevola
            la
            diffamazione"
            Bella menticina!
            Ma il browser è un'applicazione "generale", mentre una app è specifica. Non puoi certo controllare i contenuti di internet, ma quelli delle app che fai scaricare si.



            Obama avrebbe potuto, il concetto è generale,

            chiunque potrebbe in futuro trovarsi nella
            stessa

            situazione.

            Il concetto in questo caso non è generale si
            parla di quelle vignette e quella
            satira!
            Puntuale!
            Anzi puntualissimo e per nulla generale!
            Hai toppato!
            Io penso che sia un discorso "generale", non specifico a questa applicazione. La regola è nella licenza, non è applicata solo a questa app.Mettiamola sul piano generale. Cosa mi rispondi in questo caso?









            E per finire, non stanno certo limitando la



            nostra libertà! Le vignette potete benissimo



            leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono



            anche i browser, oltre a tutti gli altri



            computer....





            Presente


            Certo certo...


            tu fruisci io fruisco egli fruisce!


            Passato remoto


            Io pensai tu pensasti egli penso!


            .......


            Poveri noi!






            è?

            è scritto in italiano!
            Non ti ho capito, che errore ho fatto nella frase?









            L'unica cosa che capisco da questi commenti
            è


            che



            la gente non giudica prima di commentare.
            Che



            quando si crea un ideale, non lo mette più
            in



            discussione...





            è per quello che si chiamano principi... pensa


            che in certi paesi li fissano nella legge
            delle


            leggi!


            La chiamano costituzione...


            Ce ne è di gente strana eh?



            Non mi riferivo al diritto di parola e alla

            libertà espressa in qualsiasi costituzione

            moderna, ma ai fanboy... certa gente si fissa

            sulla Apple da farla sembrare il senso della

            vita, altra per controbilanciare la critica
            senza

            nemmeno pensare a fondo ai commenti... poi tutti

            possono fare ragionamenti sbagliati, e magari
            poi

            tornare sui propri passi. Ma molti hanno

            pregiudizi, da quello che puoi vedere.

            No?

            Si sono pieno di pregiudizi nei confronti di chi
            vuole decidere quello che io vedo o non vedo al
            posto
            mio!
            e c'è un sacco di gente con gli stessi identici
            pregiudizi!
            Fossi in te ci farei attenzione!
            Una azienda si deve tutelare. Un conto è il diritto di parola, e la libertà. Tu sei libero comunque di dire quello che vuoi. Ma se dici qualcosa di diffamatorio (o violi la privacy, come giustamente fa notare sotto fiertel91), allora vai contro le leggi.In questo caso la Apple non vuole limitare la tua libertà di fruire contenuti, ma vuole tutelarsi. Anche su youtube eliminano i video che violano il diritto di autore, ma non per questo li accusiamo di decidere cosa possiamo vedere e cosa no... che poi il diritto di autore sia giusto nella nostra realtà, è un altro discorso...





            E' ufficiale, prima esistevano i fanboy,

            adesso



            esistono gli anti-fanboy, che forse sono
            pure



            peggio!!!


            E si certo è quello il problema!


            Mi pare del tutto evidente!



            In questo caso si.

            Si tu fai pure decidere agli altri ma fallo per
            conti
            tuo!
            Per conto mio mi spiace ma decido io!
            grazie!
            E se non ti va è così lo stesso!E chi ti dice niente... non comprare iPhone, non andare su youtube, non fare nulla e vedi che nessuno ti impedirà di usufruire di contenuti diffamatori o che vanno contro le leggi.
          • Wolf01 scrive:
            Re: qualcuno
            Non mi pare denuncino la casa editrice perchè Forattini fa satira politica, casomai vanno direttamente da lui.Non mi pare che denuncino l'emittente televisiva perchè Luttazzi fa satira politica, casomai vanno direttamente da lui.Certo che poi dopo una denuncia non lo vogliono più.E questo dovrebbe essere, non la negazione preventiva.Quando inizi a sentire lamentele magari lo butti fuori, ma non prima.
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Bella risposta!
            Suppongo che tu non sappia rispondere!
            xDCompenso io. Vedi sotto. Se poi vuoi continuare coi flame, scusa non volevo disturbare.


            Domani chiunque potrebbe andare dalla Apple e


            dire: "Hei tu, hai aiutato questa persona a


            diffamarmi permettendo che essa inserisse una

            app


            specifica sul tuo


            store!".



            Si come no infatti Obama gli ha subito fatto

            causa!

            Si sentono le unghie sullo specchio trollone!



            Obama avrebbe potuto, il concetto è generale,
            chiunque potrebbe in futuro trovarsi nella stessa
            situazione.Lo stato diritto lo vedi per caso così?:[img]http://www.casaruggieri.eu/sections/none_Images/melevisione.jpg[/img]
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            Lo stato diritto lo vedi per caso così?:
            [img]http://www.casaruggieri.eu/sections/none_Imag
            [/img]Ma sono le stesse leggi che ti impediscono di pubblicare certe cose... non è censura! E' solo una delle tante app per iPhone, mica hanno fatto un colpo di stato e instaurato un regime dittatoriale!A proposito, anche la app su Benito Mussolini è stata eliminata dallo store, mi sembra di ricordare perché non era storicamente "imparziale"...anche quella è limitazione della libertà? O.oE poi scusate, è la stessa Apple che ci perde se sullo store ci sono meno applicazioni! Che interesse avrebbero a rifiutarle, se non quello di tutelarsi legalmente? O.o
          • nazintosh scrive:
            Re: qualcuno

            A proposito, anche la app su Benito Mussolini è
            stata eliminata dallo store, mi sembra di
            ricordare perché non era storicamente
            "imparziale"...No, perché i materiali erano proprietà dell'istituto luce, alla nazintosh a proposito dei contenuti non avevano posto nessun problema...
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: nazintosh

            A proposito, anche la app su Benito Mussolini è

            stata eliminata dallo store, mi sembra di

            ricordare perché non era storicamente

            "imparziale"...

            No, perché i materiali erano proprietà
            dell'istituto luce, alla nazintosh a proposito
            dei contenuti non avevano posto nessun
            problema...Grazie per l'informazione!Allora ritiro quel "A proposito".
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Ma sono le stesse leggi che ti impediscono di
            pubblicare certe cose... non è censura! E' solo
            una delle tante app per iPhone, mica hanno fatto
            un colpo di stato e instaurato un regime
            dittatoriale!Se non è censura il censurare, allora non so cosa lo sia. E' certamente lecita, ma non può lasciar indifferenti. E poi, vorresti per caso indicarmi le leggi che vai menzionando (vagamente)?
            A proposito, anche la app su Benito Mussolini è
            stata eliminata dallo store, mi sembra di
            ricordare perché non era storicamente
            "imparziale"...
            anche quella è limitazione della libertà? O.oCerto che è una limitazione della libertà. Ma se la legge italiana impedisce l'apologia del fascismo (legge 20 giugno 1952, n. 645), mica posso farci niente.
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            Ma sono le stesse leggi che ti impediscono di

            pubblicare certe cose... non è censura! E' solo

            una delle tante app per iPhone, mica hanno fatto

            un colpo di stato e instaurato un regime

            dittatoriale!

            Se non è censura il censurare, allora non so cosa
            lo sia. E' certamente lecita, ma non può lasciar
            indifferenti. E poi, vorresti per caso indicarmi
            le leggi che vai menzionando
            (vagamente)?
            Secondo me non è censura, secondo te si...A questo punto è soggettivo!Solo una cosa ancora non capisco:perché una società di informatica dovrebbe censurare delle vignette satiriche! Perché!? dammi una ragione!

            A proposito, anche la app su Benito Mussolini è

            stata eliminata dallo store, mi sembra di

            ricordare perché non era storicamente

            "imparziale"...

            anche quella è limitazione della libertà? O.o

            Certo che è una limitazione della libertà. Ma se
            la legge italiana impedisce l'apologia del
            fascismo (legge 20 giugno 1952, n. 645), mica
            posso farci
            niente.-.-
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Secondo me non è censura, secondo te si...
            A questo punto è soggettivo!
            Solo una cosa ancora non capisco:
            perché una società di informatica dovrebbe
            censurare delle vignette satiriche! Perché!?
            dammi una
            ragione!E come faccio a saperlo?! Comunque: http://www.dizionario-italiano.it/definizione-lemma.php?definizione=censura&lemma=C0537400
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            Secondo me non è censura, secondo te si...

            A questo punto è soggettivo!

            Solo una cosa ancora non capisco:

            perché una società di informatica dovrebbe

            censurare delle vignette satiriche! Perché!?

            dammi una

            ragione!

            E come faccio a saperlo?! Appunto, dato che non c'è una ragione, la più probabile è quella più semplice: per tutelarsi.Un'altra cosa riguardo all'app su Mussolini. L'hanno tolta dallo store perché il materiale era dell'istituto luce. Perché Apple l'ha tolta se non sarebbe responsabile del contenuto? Avrebbe potuto lasciarla lì e aspettare che qualcuno andasse dallo sviluppatore, intanto ci avrebbe guadagnato.Comunque:
            http://www.dizionario-italiano.it/definizione-lemmIo pensavo avesse una connotazione negativa!
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Infatti anche i due dirigenti di Google sono
            stati dichiarati innocenti, perché il video dove
            veniva maltrattato un disabile che era stato
            messo su youtube non era stato girato da
            loro...Viva la disinformazione! Google è stata accusata per violazione della privacy, o meglio per non aver dato opportuna visibilità alla sua policy a riguardo.
            E per finire, non stanno certo limitando la
            nostra libertà! Le vignette potete benissimo
            leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono
            anche i browser, oltre a tutti gli altri
            computer....E che problema c'è? "Abbiamo invaso le tv e le radio, ma avete sempre la stampa!"
            E' ufficiale, prima esistevano i fanboy, adesso
            esistono gli anti-fanboy, che forse sono pure
            peggio!!!Sì, i razionalisti sono proprio una brutta specie. Non si vede nemmeno il marchio che dovrebbero aver stampato in fronte.
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            Infatti anche i due dirigenti di Google sono

            stati dichiarati innocenti, perché il video dove

            veniva maltrattato un disabile che era stato

            messo su youtube non era stato girato da

            loro...

            Viva la disinformazione! Google è stata accusata
            per violazione della privacy, o meglio per non
            aver dato opportuna visibilità alla sua policy a
            riguardo.
            Mi scuso se non sono molto informato a riguardo. Il concetto rimane però lo stesso: violazione della privacy, diffamazione, che so, anche incitazione all'odio :D Tutte cose che comunque potrebbero andare contro le vigenti leggi.

            E per finire, non stanno certo limitando la

            nostra libertà! Le vignette potete benissimo

            leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono

            anche i browser, oltre a tutti gli altri

            computer....

            E che problema c'è? "Abbiamo invaso le tv e le
            radio, ma avete sempre la
            stampa!"
            Ma chi ha invaso tv e radio!? O.O

            E' ufficiale, prima esistevano i fanboy, adesso

            esistono gli anti-fanboy, che forse sono pure

            peggio!!!

            Sì, i razionalisti sono proprio una brutta
            specie. Non si vede nemmeno il marchio che
            dovrebbero aver stampato in
            fronte.Non ho nulla della Apple, possiedo solo un veccho p4 con Ubuntu.Mi piace la loro filosofia, questo si, ma prima di spendere ci penso un attimo su!Prova per un attimo a fare finta che sia stata un'altra società a escludere una app dal proprio store... e sii razionale e neutrale. Cosa avresti pensato a riguardo?
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Mi scuso se non sono molto informato a riguardo.
            Il concetto rimane però lo stesso: violazione
            della privacy, diffamazione, che so, anche
            incitazione all'odio :D Tutte cose che comunque
            potrebbero andare contro le vigenti
            leggi.Io aggiungerei pure stupro e omicidioIn fin dei conti e' la stessa cosaMaledetti pedofili di google
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Damage92

            Mi scuso se non sono molto informato a riguardo.

            Il concetto rimane però lo stesso: violazione

            della privacy, diffamazione, che so, anche

            incitazione all'odio :D Tutte cose che comunque

            potrebbero andare contro le vigenti

            leggi.

            Io aggiungerei pure stupro e omicidio

            In fin dei conti e' la stessa cosa

            Maledetti pedofili di googleLo so che non sono la stessa cosa -.-Ma stiamo sempre parlando di contenuti che violano delle leggi (il concetto è quello).
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Lo so che non sono la stessa cosa -.-
            Ma stiamo sempre parlando di contenuti che
            violano delle leggi (il concetto è
            quello).Io sto parlando di uomini che violano le leggi. Il concetto e' quello
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Damage92

            Lo so che non sono la stessa cosa -.-

            Ma stiamo sempre parlando di contenuti che

            violano delle leggi (il concetto è

            quello).

            Io sto parlando di uomini che violano le leggi.
            Il concetto e'
            quelloAppunto. Sia creare contenuto che vanno contro le norme, sia permettere che questi vengano diffusi sui propri canali software, è comunque negativo di fronte ad un giudice.
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Appunto. Sia creare contenuto che vanno contro le
            norme, sia permettere che questi vengano diffusi
            sui propri canali software, è comunque negativo
            di fronte ad un
            giudice.Quindi se stai guidando potresti essere un pirata stradale.Quindi le macchine non dovrebbero esser vendute Ma te hai minimamente idea di cosa sia la legge?
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Damage92

            Appunto. Sia creare contenuto che vanno contro
            le

            norme, sia permettere che questi vengano diffusi

            sui propri canali software, è comunque negativo

            di fronte ad un

            giudice.

            Quindi se stai guidando potresti essere un pirata
            stradale.

            Quindi le macchine non dovrebbero esser vendute

            Ma te hai minimamente idea di cosa sia la legge?Ma cosa c'entra?Ti faccio un altro esempio: Punto Informatico.Proprio qui sopra c'è scritto:"Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che: * sia in tema e contribuisca alla discussione in corso * non abbia contenuto razzista o sessista * non sia offensivo, calunnioso o diffamanteLa redazione con i controlli a campione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy."Anche qui possono cancellare i post se vanno contro la policy. La policy la decidono loro. Punto.Perché dovrebbero lasciare un commento che possa anche solo sembrare andare contro queste regole?E' ovvio che poi se cancellano un post perché non gli stava bene per loro interesse, si spargerebbe la voce e nessuno commenterebbe più!
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Mi scuso se non sono molto informato a riguardo.
            Il concetto rimane però lo stesso: violazione
            della privacy, diffamazione, che so, anche
            incitazione all'odio :D Tutte cose che comunque
            potrebbero andare contro le vigenti
            leggi.Il concetto rimane lo stesso? Leggi la sentenza a riguardo allora: http://speciali.espresso.repubblica.it//pdf/Motivazioni_sentenza_Google.pdf

            Sì, i razionalisti sono proprio una brutta

            specie. Non si vede nemmeno il marchio che

            dovrebbero aver stampato in

            fronte.

            Non ho nulla della Apple, possiedo solo un veccho
            p4 con
            Ubuntu.Non ho detto che sei un fanboy, ma che io non lo sono.
            Mi piace la loro filosofia, questo si, ma prima
            di spendere ci penso un attimo
            su!Se il marketing è filosofia... E poi la filosofia migliore (questa sì che si avvicina più al concetto di filosofia) non è quella del progetto GNU?
            Prova per un attimo a fare finta che sia stata
            un'altra società a escludere una app dal proprio
            store... e sii razionale e neutrale. Cosa avresti
            pensato a
            riguardo?"Fascistoni"
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            Mi scuso se non sono molto informato a riguardo.

            Il concetto rimane però lo stesso: violazione

            della privacy, diffamazione, che so, anche

            incitazione all'odio :D Tutte cose che comunque

            potrebbero andare contro le vigenti

            leggi.

            Il concetto rimane lo stesso? Leggi la sentenza a
            riguardo allora:
            http://speciali.espresso.repubblica.it//pdf/MotivaPer qualcuno che pubblica contenuti che differenza c'è tra essere accusato di diffamazione o di violazione delle privacy?Ovvio che ogni reato ha la sua gravità, ma chi pubblica può sempre andarci di mezzo.



            Sì, i razionalisti sono proprio una brutta


            specie. Non si vede nemmeno il marchio che


            dovrebbero aver stampato in


            fronte.



            Non ho nulla della Apple, possiedo solo un
            veccho

            p4 con

            Ubuntu.

            Non ho detto che sei un fanboy, ma che io non lo
            sono.


            Mi piace la loro filosofia, questo si, ma prima

            di spendere ci penso un attimo

            su!

            Se il marketing è filosofia... E poi la filosofia
            migliore (questa sì che si avvicina più al
            concetto di filosofia) non è quella del progetto
            GNU?


            Prova per un attimo a fare finta che sia stata

            un'altra società a escludere una app dal proprio

            store... e sii razionale e neutrale. Cosa
            avresti

            pensato a

            riguardo?

            "Fascistoni"Ora immagina che tu abbia un sito dove gli utenti inviano i loro video. Qualcuno ne carica uno che potrebbe essere visto come diffamatorio (non dico che lo sia, ma può esserlo sotto certi punti di vista).A questo punto cosa preferisci tra:Darti del "fascistone", ma non rischiare una denuncia;Proteggere la tua presunta "libertà" ma rischiare una denuncia.
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Per qualcuno che pubblica contenuti che
            differenza c'è tra essere accusato di
            diffamazione o di violazione delle
            privacy?Ma che c'entra! Google è stata accusata di violazione della privacy per non aver messo sufficientemente in visibilità la sua policy a riguardo. E 2.
            Ovvio che ogni reato ha la sua gravità, ma chi
            pubblica può sempre andarci di
            mezzo.Questo lo dici in base a...
            A questo punto cosa preferisci tra:
            Darti del "fascistone", ma non rischiare una
            denuncia;
            Proteggere la tua presunta "libertà" ma rischiare
            una
            denuncia.La denuncia si rischia costantemente. Esistono sempre gli estremi per la denuncia. Il fatto è esser convinti di poter uscirne al meglio. Quindi il tuo discorso semplicemente non ha senso.
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            Per qualcuno che pubblica contenuti che

            differenza c'è tra essere accusato di

            diffamazione o di violazione delle

            privacy?

            Ma che c'entra! Google è stata accusata di
            violazione della privacy per non aver messo
            sufficientemente in visibilità la sua policy a
            riguardo. E
            2.
            Sto parlando in generale... Google, Apple o altre società... diffamazione, violazione privacy, etc...Tutti reati di cui può essere accusato chi diffonde contenuti, anche se i contenuti non sono suoi.

            Ovvio che ogni reato ha la sua gravità, ma chi

            pubblica può sempre andarci di

            mezzo.

            Questo lo dici in base a...
            ...quello che è sucXXXXX ai tre dirigenti (per esempio). Anche in base a tutte le policy che si devono accettare quando si inviano dei contenuti, che solitamente specificano che questo può essere rimosso se viola delle leggi.

            A questo punto cosa preferisci tra:

            Darti del "fascistone", ma non rischiare una

            denuncia;

            Proteggere la tua presunta "libertà" ma
            rischiare

            una

            denuncia.

            La denuncia si rischia costantemente. Esistono
            sempre gli estremi per la denuncia. Il fatto è
            esser convinti di poter uscirne al meglio. Quindi
            il tuo discorso semplicemente non ha
            senso.Ci sono casi in cui il rischio di denuncia è molto più evidente!Per riprendere la situazione che ti ho proposto:
            Ora immagina che tu abbia un sito dove gli utenti inviano i loro video.
            Qualcuno ne carica uno che potrebbe essere visto come diffamatorio (non
            dico che lo sia, ma può esserlo sotto certi punti di vista).Quindi tu lasceresti il video online?
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Sto parlando in generale... Google, Apple o altre
            società... diffamazione, violazione privacy,
            etc...
            Tutti reati di cui può essere accusato chi
            diffonde contenuti, anche se i contenuti non sono
            suoi."ai sensi della disciplina sul commercio elettronico non grava sull'intermediario della comunicazione alcun generico obbligo di sorveglianza ma solo taluni obblighi c.d. di protezione "accomunati dall'avere ad oggetto comportamenti di collaborazione con l'Autorità giudiziaria o amministrativa di vigilanza investite nell'accertamento delle violazioni commesse attraverso il servizio reso al fine di prevenire o reprimere tali violazioni""Continuiamo ancora a lungo?
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            Sto parlando in generale... Google, Apple o
            altre

            società... diffamazione, violazione privacy,

            etc...

            Tutti reati di cui può essere accusato chi

            diffonde contenuti, anche se i contenuti non
            sono

            suoi.

            "ai sensi della disciplina sul commercio
            elettronico non grava sull'intermediario della
            comunicazione alcun generico obbligo di
            sorveglianza ma solo taluni obblighi c.d. di
            protezione "accomunati dall'avere ad oggetto
            comportamenti di collaborazione con l'Autorità
            giudiziaria o amministrativa di vigilanza
            investite nell'accertamento delle violazioni
            commesse attraverso il servizio reso al fine di
            prevenire o reprimere tali
            violazioni""

            Continuiamo ancora a lungo?Fonte per avere il testo integrale?C'è una cosa che non capisco. In questo testo che hai postato si dice che l'intermediario non è obbligato alla sorveglianza del contenuto. E quindi che non può essere accusato se dei contenuti violano delle leggi. Ma allora perché su PI c'è scritto:"Ho letto e approvato la policy dei commenti. Il post che sto inserendo non contiene offese e volgarità, non è diffamante e non viola le leggi italiane."Inoltre:"La redazione con i controlli a campione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy."Si riserva di cancellare? Accidenti, ma questa è censura! Punto Informatico inizia a fare come la Apple!Cosa importa a PI se un post violasse le leggi italiane? Loro non ci possono andare di mezzo.Ovviamente PI è un esempio, puoi constatare lo stesso su ogni altro forum del mondo.- Scritto da: fiertel91
            Continuiamo ancora a lungo?
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Fonte per avere il testo integrale?Articolo di PI: http://punto-informatico.it/2860617/PI/Commenti/ci-sono-ci-fapav.aspx
            Si riserva di cancellare? Accidenti, ma questa è
            censura! Punto Informatico inizia a fare come la
            Apple!La Apple non ha cancellato contenuti ingiuriosi, volgari o illegali. Quindi non vedo la somiglianza.
            Cosa importa a PI se un post violasse le leggi
            italiane? Loro non ci possono andare di
            mezzo.Forse per rendere più vivibile PI stesso. Per evitare contese tra utenti e tutelarli da insulti o calunnie.
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            Si riserva di cancellare? Accidenti, ma questa è

            censura! Punto Informatico inizia a fare come la

            Apple!

            La Apple non ha cancellato contenuti ingiuriosi,
            volgari o illegali. Quindi non vedo la
            somiglianza.
            Tratto dalla notizia:"Le vignette di Fiore risulterebbero quindi diffamatorie, specie quelle raffiguranti una strana coppia alla corte del Presidente Barack Obama."Quindi ti sbagli, i contenuti sono stati giudicati (da Apple) diffamatori, ovvero illegali.

            Cosa importa a PI se un post violasse le leggi

            italiane? Loro non ci possono andare di

            mezzo.

            Forse per rendere più vivibile PI stesso. Per
            evitare contese tra utenti e tutelarli da
            insulti o
            calunnie.Apple potrebbe voler fare lo stesso.Se ora tu affermassi che lo farebbe solo per avere potere sugli utenti, dovresti dire lo stesso di PI (e di tanti altri forum). Entrambi potrebbero utilizzare questo "potere" sia per rendere migliore il servizio (anche se penso che lo facciano per tutelarsi) sia per censurare a modo loro.Se poi sei convito che Apple lo faccia solo per la censura, sei libero di crederlo. Ma secondo me lo crederesti solo per andare contro ad Apple (che ti sta antipatica), anche in un momento in cui non ha torto.
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Tratto dalla notizia:
            "Le vignette di Fiore risulterebbero quindi
            diffamatorie, specie quelle raffiguranti una
            strana coppia alla corte del Presidente Barack
            Obama."E' usato il condizionale, infatti.
            Quindi ti sbagli, i contenuti sono stati
            giudicati (da Apple) diffamatori, ovvero
            illegali.Apple non giudica se un contenuto è illegale o meno. Un tribunale sì. Apple li ha giudicati inadatti allo Store. E ma va? Si parlava proprio di questo.
            Apple potrebbe voler fare lo stesso.
            Se ora tu affermassi che lo farebbe solo per
            avere potere sugli utenti, dovresti dire lo
            stesso di PI (e di tanti altri forum).Il vignettista offendeva gli utenti Apple? :s
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            Tratto dalla notizia:

            "Le vignette di Fiore risulterebbero quindi

            diffamatorie, specie quelle raffiguranti una

            strana coppia alla corte del Presidente Barack

            Obama."

            E' usato il condizionale, infatti.


            Quindi ti sbagli, i contenuti sono stati

            giudicati (da Apple) diffamatori, ovvero

            illegali.

            Apple non giudica se un contenuto è illegale o
            meno. Un tribunale sì. Apple li ha giudicati
            inadatti allo Store. E ma va? Si parlava proprio
            di
            questo.
            No, prima si parlava del fatto che Apple non potesse escludere nulla dallo store. Ora si parla di come Apple giudica quello che va escluso.Sono comunque loro a dover prendere questa decisione. Magari lo fanno attraverso qualcuno qualificato in materia di legge.Se pensano che una app sia contro la legge, la escludono. Se poi la app era "in regola", peggio per loro, hanno perso una possibile fonte di profitto.

            Apple potrebbe voler fare lo stesso.

            Se ora tu affermassi che lo farebbe solo per

            avere potere sugli utenti, dovresti dire lo

            stesso di PI (e di tanti altri forum).

            Il vignettista offendeva gli utenti Apple? :sPuò essere, magari poteva offendere (direttamente o indirettamente) chi ha certi valori politici, oltre che i politici in persona :D
          • fiertel91 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            No, prima si parlava del fatto che Apple non
            potesse escludere nulla dallo store. Ora si parla
            di come Apple giudica quello che va
            escluso.Parlavamo di misure preventive contro accuse di violazioni infondate. Sempre quello. Apple avrebbe agito con più correttezza se a darle ragione ci fosse stata una clausola nella policy dell'Apple Store. Non iniziamo a ripeterci.
            Sono comunque loro a dover prendere questa
            decisione. Magari lo fanno attraverso qualcuno
            qualificato in materia di
            legge.
            Se pensano che una app sia contro la legge, la
            escludono. Se poi la app era "in regola", peggio
            per loro, hanno perso una possibile fonte di
            profitto.Si ricomincia.


            Apple potrebbe voler fare lo stesso.


            Se ora tu affermassi che lo farebbe solo per


            avere potere sugli utenti, dovresti dire lo


            stesso di PI (e di tanti altri forum).



            Il vignettista offendeva gli utenti Apple? :s

            Può essere, magari poteva offendere (direttamente
            o indirettamente) chi ha certi valori politici,
            oltre che i politici in persona
            :DTi abbiamo perso.Senti, non voglio star qua tanto a ripetermi. Il disco è finito e ora si ricomincia da capo.
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Damage92

            No, prima si parlava del fatto che Apple non

            potesse escludere nulla dallo store. Ora si
            parla

            di come Apple giudica quello che va

            escluso.

            Parlavamo di misure preventive contro accuse di
            violazioni infondate. Sempre quello. Apple
            avrebbe agito con più correttezza se a darle
            ragione ci fosse stata una clausola nella policy
            dell'Apple Store. Non iniziamo a
            ripeterci.
            Perché infondate? Chi decide se sono o meno fondate?Per clausola intendi avvertire l'utente che le app sono scelte da Apple?

            Sono comunque loro a dover prendere questa

            decisione. Magari lo fanno attraverso qualcuno

            qualificato in materia di

            legge.

            Se pensano che una app sia contro la legge, la

            escludono. Se poi la app era "in regola", peggio

            per loro, hanno perso una possibile fonte di

            profitto.

            Si ricomincia.




            Apple potrebbe voler fare lo stesso.



            Se ora tu affermassi che lo farebbe solo per



            avere potere sugli utenti, dovresti dire lo



            stesso di PI (e di tanti altri forum).





            Il vignettista offendeva gli utenti Apple? :s



            Può essere, magari poteva offendere
            (direttamente

            o indirettamente) chi ha certi valori politici,

            oltre che i politici in persona

            :D

            Ti abbiamo perso.

            Senti, non voglio star qua tanto a ripetermi. Il
            disco è finito e ora si ricomincia da
            capo.Idem con patate per me. Però voglio riuscire a farti seguire il mio ragionamento.
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Infatti anche i due dirigenti di Google sono
            stati dichiarati innocenti, perché il video dove
            veniva maltrattato un disabile che era stato
            messo su youtube non era stato girato da
            loro...Non mi pare che con 2 click riesci a caricare un app con video a minorenni su l'appstoreQuindi a parte arrampicate sugli specchi, sono 2 casi totalmente differenti
            Domani chiunque potrebbe andare dalla Apple e
            dire: "Hei tu, hai aiutato questa persona a
            diffamarmi permettendo che essa inserisse una app
            specifica sul tuo
            store!".Allora chiudi lo store. Che qualsiasi app puo' contenere materiale diffamatorio. Pure un traduttore. Oppure controllano una parola alla volta?
            E per finire, non stanno certo limitando la
            nostra libertà! Le vignette potete benissimo
            leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono
            anche i browser, oltre a tutti gli altri
            computer....Il bello e' proprio questo. I fan boy si sentono protetti da Steve che decide per loro :D
            L'unica cosa che capisco da questi commenti è che
            la gente non giudica prima di commentare. Che
            quando si crea un ideale, non lo mette più in
            discussione...
            E' ufficiale, prima esistevano i fanboy, adesso
            esistono gli anti-fanboy, che forse sono pure
            peggio!!!Gli anti fanboy sono una tua giustificazione per sentirti più in sintonia e protetto da steve?
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Damage92

            Infatti anche i due dirigenti di Google sono

            stati dichiarati innocenti, perché il video dove

            veniva maltrattato un disabile che era stato

            messo su youtube non era stato girato da

            loro...

            Non mi pare che con 2 click riesci a caricare un
            app con video a minorenni su
            l'appstore

            Quindi a parte arrampicate sugli specchi, sono 2
            casi totalmente
            differenti
            Appunto, non ci riesci facilmente perché controllano quello che poi LORO pubblicano sul LORO appstore nei LORO server. E fanno bene, altrimenti potrebbero trovarsi nei guai.

            Domani chiunque potrebbe andare dalla Apple e

            dire: "Hei tu, hai aiutato questa persona a

            diffamarmi permettendo che essa inserisse una
            app

            specifica sul tuo

            store!".

            Allora chiudi lo store. Che qualsiasi app puo'
            contenere materiale diffamatorio. Pure un
            traduttore. Oppure controllano una parola alla
            volta?
            Su questo hai ragione. Non posso controllare tutto nei dettagli... anche perché alla fine, come dici, qualsiasi contenuto può andare contro una di queste leggi. Però nei casi più evidenti, si tutelano.

            E per finire, non stanno certo limitando la

            nostra libertà! Le vignette potete benissimo

            leggerle. Mica esistono solo le app, ci sono

            anche i browser, oltre a tutti gli altri

            computer....

            Il bello e' proprio questo. I fan boy si sentono
            protetti da Steve che decide per loro
            :D
            Su questo non ho dubbi, anche perché non sono un fanboy Apple :DMa che centra con la risposta?

            L'unica cosa che capisco da questi commenti è
            che

            la gente non giudica prima di commentare. Che

            quando si crea un ideale, non lo mette più in

            discussione...

            E' ufficiale, prima esistevano i fanboy, adesso

            esistono gli anti-fanboy, che forse sono pure

            peggio!!!

            Gli anti fanboy sono una tua giustificazione per
            sentirti più in sintonia e protetto da
            steve?Ti faccio la stessa proposta che ho fatto a fiertel91:Prova per un attimo a fare finta che sia stata un'altra società a escludere una app dal proprio store... e sii razionale e neutrale. Cosa avresti pensato a riguardo?
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Appunto, non ci riesci facilmente perché
            controllano quello che poi LORO pubblicano sul
            LORO appstore nei LORO server. E fanno bene,
            altrimenti potrebbero trovarsi nei
            guai.Nei casi più gravi si, ma secondo me sono troppo restrittivi
            Su questo hai ragione. Non posso controllare
            tutto nei dettagli... anche perché alla fine,
            come dici, qualsiasi contenuto può andare contro
            una di queste leggi. Però nei casi più evidenti,
            si
            tutelano.Visto che sono l'unico distributore di app (per loro volontà) questa cosa e' un arma a doppio taglio. Guadagnano tanto, ma ogni volta che non permettono il caricamento di un app e' praticamente una censura

            Gli anti fanboy sono una tua giustificazione per

            sentirti più in sintonia e protetto da

            steve?

            Ti faccio la stessa proposta che ho fatto a
            fiertel91:

            Prova per un attimo a fare finta che sia stata
            un'altra società a escludere una app dal proprio
            store... e sii razionale e neutrale. Cosa avresti
            pensato a
            riguardo?Il problema e':- che per apple non e' la prima volta- apple e' l'unica distributrice (legale) degli app, quindi puoi solo distribuirli passando da lei- apple ha una buona fetta di mercato per condannare le sue azioniSemplicemente non ci sono aziende che si comportano come apple. Le altre o sono più liberali (microsoft mai si permetterebbe di vietare il rilascio di un applicazione su windows) o sono più piccole o non appartengono a un mercato così libero come lo sviluppo software su PCCELLPAD
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Damage92

            Appunto, non ci riesci facilmente perché

            controllano quello che poi LORO pubblicano sul

            LORO appstore nei LORO server. E fanno bene,

            altrimenti potrebbero trovarsi nei

            guai.

            Nei casi più gravi si, ma secondo me sono troppo
            restrittivi
            Su questo potresti avere ragione. Ma è l'azienda che rischia una causa, quindi anche loro hanno il diritto di escludere i contenuti.

            Su questo hai ragione. Non posso controllare

            tutto nei dettagli... anche perché alla fine,

            come dici, qualsiasi contenuto può andare contro

            una di queste leggi. Però nei casi più evidenti,

            si

            tutelano.

            Visto che sono l'unico distributore di app (per
            loro volontà) questa cosa e' un arma a doppio
            taglio. Guadagnano tanto, ma ogni volta che non
            permettono il caricamento di un app e'
            praticamente una
            censura
            Puoi vederla come una censura, ma non è nulla di incredibile. Per esempio, se ti impedissero di visitare alcuni siti web senza un valido motivo, sarebbe veramente "censura". Ma sparsa la voce altro che class action, nessuno si fiderebbe più.Le app sono solo qualcosa in più da aggiungere al dispositivo.


            Gli anti fanboy sono una tua giustificazione
            per


            sentirti più in sintonia e protetto da


            steve?



            Ti faccio la stessa proposta che ho fatto a

            fiertel91:



            Prova per un attimo a fare finta che sia stata

            un'altra società a escludere una app dal proprio

            store... e sii razionale e neutrale. Cosa
            avresti

            pensato a

            riguardo?

            Il problema e':
            - che per apple non e' la prima volta
            - apple e' l'unica distributrice (legale) degli
            app, quindi puoi solo distribuirli passando da
            lei
            - apple ha una buona fetta di mercato per
            condannare le sue
            azioni

            Semplicemente non ci sono aziende che si
            comportano come apple. Le altre o sono più
            liberali (microsoft mai si permetterebbe di
            vietare il rilascio di un applicazione su
            windows) o sono più piccole o non appartengono a
            un mercato così libero come lo sviluppo software
            su
            PCCELLPADCome prima: se vogliamo mettere in discussione il modo in cui valutano le app, allora potremmo dire che sono troppo restrittivi. Magari in quelle vignette non c'era nulla di sbagliato.Però l'azienda ha tutto il diritto di scegliere quali app permettere, la responsabilità è loro. Meglio una app in meno che una causa in più!p.s.: l'esempio di windows/applicazioni non è proprio, dato che non è la Microsoft a diffondere il software, ma direttamente il suo produttore.
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Su questo potresti avere ragione. Ma è l'azienda
            che rischia una causa, quindi anche loro hanno il
            diritto di escludere i
            contenuti.Se permetti posso non fidarmi di un azienda che decide cosa si può caricare nei loro dispositivi?Non credo di essere l'unico che ci starà alla larga solo per questo motivo
            Puoi vederla come una censura, ma non è nulla di
            incredibile. Per esempio, se ti impedissero di
            visitare alcuni siti web senza un valido motivo,
            sarebbe veramente "censura". Ma sparsa la voce
            altro che class action, nessuno si fiderebbe
            più.Perche' class action? Loro possono vietare di vedere quello che vogliono...
            Le app sono solo qualcosa in più da aggiungere al
            dispositivo.Un dispositivo privo di app servirebbe solo come fermacarte
            Come prima: se vogliamo mettere in discussione il
            modo in cui valutano le app, allora potremmo dire
            che sono troppo restrittivi. Magari in quelle
            vignette non c'era nulla di
            sbagliato.Quello che dimostrano questi divieti, e' che apple decide cosa puoi o non puoi caricare sul suo dispositivo. E lo può fare a suo piacimento e secondo i suoi indiscutibili parametri di valutazione
            Però l'azienda ha tutto il diritto di scegliere
            quali app permettere, la responsabilità è loro.
            Meglio una app in meno che una causa in
            più!Hanno voluto blindare il tutto? E queste solo le conseguenze.
            p.s.: l'esempio di windows/applicazioni non è
            proprio, dato che non è la Microsoft a diffondere
            il software, ma direttamente il suo
            produttore.Appunto.Solo apple e' distributrice unica degli applicativi sul suo dispositivo. Nessuna altra grande azienda fa cose del genere.
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Damage92

            Su questo potresti avere ragione. Ma è l'azienda

            che rischia una causa, quindi anche loro hanno
            il

            diritto di escludere i

            contenuti.

            Se permetti posso non fidarmi di un azienda che
            decide cosa si può caricare nei loro
            dispositivi?

            Non credo di essere l'unico che ci starà alla
            larga solo per questo
            motivo
            Fidarmi? Di cosa? Solo perché non hanno messo una app? Pensi che potrebbero intercettare le tue chiamate e leggere le tue mail!?

            Puoi vederla come una censura, ma non è nulla di

            incredibile. Per esempio, se ti impedissero di

            visitare alcuni siti web senza un valido motivo,

            sarebbe veramente "censura". Ma sparsa la voce

            altro che class action, nessuno si fiderebbe

            più.

            Perche' class action? Loro possono vietare di
            vedere quello che
            vogliono...
            Se davvero fosse così assurda la situazione, come ti ho già fatto notare, nessuno si fiderebbe davvero più della società. Per il momento hanno solo escluso qualche app che non andava bene, e che violava il loro regolamento.

            Le app sono solo qualcosa in più da aggiungere
            al

            dispositivo.

            Un dispositivo privo di app servirebbe solo come
            fermacarte
            Che c'entra? Le app di un palmare non sono l'unica via di informazione di questo mondo. Non stanno censurando l'informazione, si stanno tutelando.

            Come prima: se vogliamo mettere in discussione
            il

            modo in cui valutano le app, allora potremmo
            dire

            che sono troppo restrittivi. Magari in quelle

            vignette non c'era nulla di

            sbagliato.

            Quello che dimostrano questi divieti, e' che
            apple decide cosa puoi o non puoi caricare sul
            suo dispositivo. E lo può fare a suo piacimento e
            secondo i suoi indiscutibili parametri di
            valutazione
            E mi sembra giusto!Immagina di avere un sito web dove caricare software e permettere il download. Non avresti il diritto di decidere cosa lasciare e cosa togliere? Il sito è tuo, se alle persone non piacciono le tue scelte, vanno da un'altra parte.

            Però l'azienda ha tutto il diritto di scegliere

            quali app permettere, la responsabilità è loro.

            Meglio una app in meno che una causa in

            più!

            Hanno voluto blindare il tutto? E queste solo le
            conseguenze.
            Conseguenze? Quali? Le non-denunce che si sono presi?

            p.s.: l'esempio di windows/applicazioni non è

            proprio, dato che non è la Microsoft a
            diffondere

            il software, ma direttamente il suo

            produttore.

            Appunto.

            Solo apple e' distributrice unica degli
            applicativi sul suo dispositivo. Nessuna altra
            grande azienda fa cose del
            genere.Forse ho finalmente capito cosa intendi dire.Che se tutte le aziende facessero lo stesso sui loro store, molte informazioni sarebbero "censurate"...Però un produttore ha il diritto di tutelarsi... se poi esagera, oppure utilizza questo potere per far passare solo quello che vuole lui a suo vantaggio... bhe, chissene, sono solo applicazioni per palmari! Quando vorrò vedere le vignette satiriche andrò sul sito web!Avrebbero anche potuto lasciare libero lo store (come hanno fatto quelli di Android), declinando ogni responsabilità, ma poi avrebbero perso il controllo del loro stesso prodotto (sicurezza, privacy degli utenti e tante altre belle cose...).Meglio avere la censura ma sapere che le app sono sicure... se poi mi censurano anche le cose buone, sti cavoli, ho la possibilità di trovarle altrove!
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Fidarmi? Di cosa? Solo perché non hanno messo una
            app? Pensi che potrebbero intercettare le tue
            chiamate e leggere le tue
            mail!?Se per te sono solo quelli i problemi. Continua a comprare apple
            Se davvero fosse così assurda la situazione, come
            ti ho già fatto notare, nessuno si fiderebbe
            davvero più della società. Per il momento hanno
            solo escluso qualche app che non andava bene, e
            che violava il loro
            regolamento.Ma secondo te quanti di quelli che hanno apple sanno come funziona la politica dell'accettazione delle applicazioni? E quanti sanno che tutti i limiti che hanno sono imposti e non tecnici?
            Che c'entra? Le app di un palmare non sono
            l'unica via di informazione di questo mondo. Non
            stanno censurando l'informazione, si stanno
            tutelando.Vero, ci sono gli "applicativi" su flash.... dimenticavo su iPad l'hanno tolto :D
            E mi sembra giusto!
            Immagina di avere un sito web dove caricare
            software e permettere il download. Non avresti il
            diritto di decidere cosa lasciare e cosa
            togliere? Il sito è tuo, se alle persone non
            piacciono le tue scelte, vanno da un'altra
            parte.Il problema sorge soltanto se il tuo e' l'unico sito da cui ti e' permesso il download. Proprio non lo capisci?
            Conseguenze? Quali? Le non-denunce che si sono
            presi?La gente che magari non ha comprato. Credo che sia il suo obbiettivo primario vendere (quello di fare adepti e' solo secondario)
            Forse ho finalmente capito cosa intendi dire.
            Che se tutte le aziende facessero lo stesso sui
            loro store, molte informazioni sarebbero
            "censurate"...Bravo, apple fa una cosa pericolosissima, perche' potrebbe essere imitata (visto che se la gente non si sveglia, e' una autentica miniera d'oro. Pensa solo se per ogni download di applicazioni windows, la M$ avesse una parte).E un domani niente più software non approvato.
            Però un produttore ha il diritto di tutelarsi...Come il cliente ha il diritto di non comprare.La cosa che mi disturba, e' che la gente guarda solo all'estetica quando compra
            Avrebbero anche potuto lasciare libero lo store
            (come hanno fatto quelli di Android), declinando
            ogni responsabilità, ma poi avrebbero perso il
            controllo del loro stesso prodotto (sicurezza,
            privacy degli utenti e tante altre belle
            cose...).Non diciamo fesserie. Apple vuole il controllo delle applicazioni che distribuisce. Non lo fa per tutelare nessuno all'infuori delle sue finanze. Perche' altrimenti poteva mettere benissimo il bollino applicazione non verificata, te la installi a tuo rischio e pericolo
            Meglio avere la censura ma sapere che le app sono
            sicure... se poi mi censurano anche le cose
            buone, sti cavoli, ho la possibilità di trovarle
            altrove!Guarda che per avere app sicure, non serve vietare le altre. Basta segnalare quelle sicure. Oppure credi che l'utente non e' capace di scegliere?
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            Non mi pare che con 2 click riesci a caricare un
            app con video a minorenni su
            l'appstoreDipende da cosa consideri offensivoDici che si potrebbe inscatolare in un app la visione dei siti web linkati qui?http://zepy.momotato.com/2007/04/30/4-year-old-junior-idol/(non metto il link diretto ai siti perché potrebbe essere NSFW)Sono immagini perfettamente legali, ma con l'attuale spin sulla pedoXXXXXgrafia, se tu fossi Apple che faresti?
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Sono immagini perfettamente legali, ma con
            l'attuale spin sulla pedoXXXXXgrafia, se tu fossi
            Apple che
            faresti?Ti ripeto, i 2 servizi sono totalmente differenti e non paragonabili tra di loro.Uno e' per tutti (anonimi, minorenni, ecc ecc), gratis e fruibile subito.L'altro e' a pago e spero con identificazione più certa.Quindi il contratto del secondo e' sicuramente più vincolante e non possono essergli date le aggravanti che ha avuto google
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            Quindi il contratto del secondo e' sicuramente
            più vincolante e non possono essergli date le
            aggravanti che ha avuto
            googleTeoricamente il caso di Apple sarebbe più grave perché, come dicevo più sotto (topic "dietrofront") si comportano chiaramente da editore più che intermediario e quindi potrebbero essere chiamati direttamente in causa.Al di là di questo, la mia voleva essere semplicemente una segnalazione sul fatto che con un paio di click si può caricare su App Store una App che permetta di visualizzare video di minorenni anche spinti ancorché legali.(tu hai scritto video di minorenni, non video XXXXX di minorenni ;) )Poi bisognerebbe vedere cosa farebbe Apple in quel caso.
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Teoricamente il caso di Apple sarebbe più grave
            perché, come dicevo più sotto (topic
            "dietrofront") si comportano chiaramente da
            editore più che intermediario e quindi potrebbero
            essere chiamati direttamente in
            causa.Ma non avrebbero le incriminazioni di google
            Al di là di questo, la mia voleva essere
            semplicemente una segnalazione sul fatto che con
            un paio di click si può caricare su App Store una
            App che permetta di visualizzare video di
            minorenni anche spinti ancorché
            legali.Ma apple non sarebbe l'editore. L'editore e' chi ha fatto l'applicazione. Apple distribuirebbe un applicazione legale che manda video illegali. Chi vende tv mica e' colpevole di cosa viene trasmesso dalle emittenti
            Poi bisognerebbe vedere cosa farebbe Apple in
            quel
            caso.Lo userebbe come scusa per diventare la distributrice unica di contenuti video. Ma a parte i winnie the pooh tutto il resto sarebbe a rischio di censura
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            Ma non avrebbero le incriminazioni di googleNon sarebbe "violazione della privacy", ma diffamazione.
            Ma apple non sarebbe l'editore. L'editore e' chi
            ha fatto l'applicazione.Questo sarebbe da vedere.Decidendo cosa pubblicare e cosa no, Apple si comporta chiaramente da editore
            Apple distribuirebbe un
            applicazione legale che manda video illegali. ChiEhm... ti correggo, i video che ho linkato sono legali.
            vende tv mica e' colpevole di cosa viene
            trasmesso dalle
            emittentiMa chi gestisce le frequenze di trasmissione (l'Apple Store) si.Apple non è solo una produttrice di iCosi, ma anch e soprattutto fornitrice di un servizio.
            Lo userebbe come scusa per diventare la
            distributrice unica di contenuti video. Ma a
            parte i winnie the pooh tutto il resto sarebbe a
            rischio di
            censuraAnche i Teletubbies?Oh no, e come farebbero i malati dell'After Hour?:D
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Non sarebbe "violazione della privacy", ma
            diffamazione.Che e' tutto da dimostrare che sia applicabile al distributore del servizio, in quanto non mi risulta ci sia mai stata una sentenza in questo ramo
            Questo sarebbe da vedere.
            Decidendo cosa pubblicare e cosa no, Apple si
            comporta chiaramente da
            editoreUn editore vaglia contenuti, un applicazione non e' un contenuto
            Ma chi gestisce le frequenze di trasmissione
            (l'Apple Store)
            si.Infatti chi gestisce frequenze e' soltanto un intermediario. E e' piano di sentenze che sostengono che l'intermediario non e' colpevole
            Apple non è solo una produttrice di iCosi, ma
            anch e soprattutto fornitrice di un
            servizio.Come la telecom?
            Anche i Teletubbies?Dipende se non sono troppo per steve
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            Che e' tutto da dimostrare che sia applicabile al
            distributore del servizio, in quanto non mi
            risulta ci sia mai stata una sentenza in questo
            ramoAnche il WSJ distribuisce un servizio.Però è un editore.Non facciamo confusione.Il fatto che Apple sia un distributore di servizio non esclude che sia un editore.
            Un editore vaglia contenuti, un applicazione non
            e' un
            contenutoE chi lo ha detto?Stai per caso suggerendo che encodare un contenuto illegale dentro il codice di un'applicazione sia legale perché l'applicazione non è un contenuto e quindi non può essere un contenuto illegale?
            Infatti chi gestisce frequenze e' soltanto un
            intermediario. E e' piano di sentenze che
            sostengono che l'intermediario non e'
            colpevoleCioè mi stai dicendo che Mediaset è solo un intermediario e quindi non è responsabile di quello che viene trasmesso sulle frequenze che gestisce?

            Apple non è solo una produttrice di iCosi, ma

            anch e soprattutto fornitrice di un

            servizio.

            Come la telecom?la telecom non vaglia quello che passa dalle sue linee, quindi non è un editore.
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Anche il WSJ distribuisce un servizio.
            Però è un editore.
            Non facciamo confusione.
            Il fatto che Apple sia un distributore di
            servizio non esclude che sia un
            editore.Ma il fatto che censura le applicazioni non vuol dire che sia un editore
            Stai per caso suggerendo che encodare un
            contenuto illegale dentro il codice di
            un'applicazione sia legale perché l'applicazione
            non è un contenuto e quindi non può essere un
            contenuto
            illegale?Io sto dicendo che nessuno ha mai arrestato i venditori di player su cui ci vedevano i video di pedofilia
            Cioè mi stai dicendo che Mediaset è solo un
            intermediario e quindi non è responsabile di
            quello che viene trasmesso sulle frequenze che
            gestisce?Non mi pare proprio che mediaset faccia solo da intermediario...Io sto dicendo che lo stato non e' colpevole se mediaset manda dei XXXXX la mattina
            la telecom non vaglia quello che passa dalle sue
            linee, quindi non è un
            editore.Quindi per te pure il fruttivendolo che vaglia che non ci sia mele marce e' un editore?
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            Ma il fatto che censura le applicazioni non vuol
            dire che sia un
            editoreSi invece.Uno dei parametri che definisce un editore è la scelta del materiale da pubblicare.Quindi se Apple decide cosa pubblicare sul suo store, fa l'editore.Se non lo fosse, sarebbe come dire che un negoziante non è responsabile se mette in vendita materiale proibito (a tutti o a determinate categorie di utenti) solo perché lui mette semplicemente a disposizione lo spazio di vendita.
            Io sto dicendo che nessuno ha mai arrestato i
            venditori di player su cui ci vedevano i video di
            pedofiliaMa qui non stiamo parlando della Apple che vende gli iPhone.Stiamo parlando della Apple che gestisce un negozio virtuale/pubblica applicazioni sul suo spazio informatico.Non puoi paragonare Apple ai venditori di player.Uno dei motivi del recente sucXXXXX di Apple è stato proprio riuscire a confondere le due cose.Apple ti vende l'iCoso, ma non ti sta vendendo (solo) l'oggetto, quanto piuttosto un modello di business, un portale fisico per accedere ai contenuti che veicola.Un po' come Amazon che ti vende il Kindle per poterti vendere i suoi libri o la Valve che ti regala Steam per poterti vendere i giochi di cui diventa di fatto publisher.
            Non mi pare proprio che mediaset faccia solo da
            intermediario...E' quello che dico io.Ma tu hai detto che chi gestisce le frequenze non può essere responsabile perché è un intermediario.Mediaset gestisce le frequenze che le sono state assegnate dallo Stato, quindi secondo te sarebbe un intermediario non responsabile.
            Io sto dicendo che lo stato non e' colpevole se
            mediaset manda dei XXXXX la
            mattinaNon è lo Stato che gestisce le frequenze di Mediaset.Lo Stato le ha assegnate a Mediaset e Mediaset le gestisce vagliando cosa trasmetterci
            Quindi per te pure il fruttivendolo che vaglia
            che non ci sia mele marce e' un
            editore?Le mele sono un'informazione?Se per te lo sono, allora il fruttivendolo è un editore
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Si invece.
            Uno dei parametri che definisce un editore è la
            scelta del materiale da
            pubblicare.Appunto, UNO dei parametri, non L'UNICO parametro
            Quindi se Apple decide cosa pubblicare sul suo
            store,
            l'editore.Nel suo store vende, quindi deve controllare che non si venda materiale proibito.
            Se non lo fosse, sarebbe come dire che un
            negoziante non è responsabile se mette in vendita
            materiale proibito (a tutti o a determinate
            categorie di utenti) solo perché lui mette
            semplicemente a disposizione lo spazio di
            vendita.Allora per te tutti i negozianti sono editori!
            Ma qui non stiamo parlando della Apple che vende
            gli
            iPhone.
            Stiamo parlando della Apple che gestisce un
            negozio virtuale/pubblica applicazioni sul suo
            spazio
            informatico.
            Non puoi paragonare Apple ai venditori di player.Quindi domani VCL lo possiamo dichiarare chiuso? La fai te la denuncia?
            E' quello che dico io.
            Ma tu hai detto che chi gestisce le frequenze non
            può essere responsabile perché è un
            intermediario.Gestire le frequenze (fisicamente, chi mette l'antenna, chi la gestisce) non fa certamente un palinsesto, fa soltanto trasmissioni di dati gestiti da altri
            Le mele sono un'informazione?
            Se per te lo sono, allora il fruttivendolo è un
            editorePer te lo sono i programmi....La torcia sul cellulare per te e' un informazione....
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            Appunto, UNO dei parametri, non L'UNICO parametroTi stai arrampicando sugli specchi.L'altro è il profitto, vedi un po' te...
            Nel suo store vende, quindi deve controllare che
            non si venda materiale
            proibito.Se lo avesse semplicemente messo a disposizione con un sistema automatico, avrebbe potuto dire di essere un intermediario
            Allora per te tutti i negozianti sono editori!Quelli che vendono informazioni si.
            Quindi domani VCL lo possiamo dichiarare chiuso?
            La fai te la
            denuncia?Immagino che tu volessi dire VLCE continui a confondere il player col contenuto.Il fatto che il player in questione sia un software non c'entra niente.Se Videolan avesse un sito in cui si possono caricare dei video che l'utente può visionare a pagamento tramite VLC e solo tramite VLC, allora Videolan sarebbe un editore, né più né meno di quanto lo è Mediaset nel momento in cui ti fornisce Mediaset OnDemand
            Gestire le frequenze (fisicamente, chi mette
            l'antenna, chi la gestisce) non fa certamente un
            palinsesto, fa soltanto trasmissioni di dati
            gestiti da
            altriGuarda che il gestore della frequenza è lo stesso che fa il palinsesto.

            Le mele sono un'informazione?

            Se per te lo sono, allora il fruttivendolo è un

            editore

            Per te lo sono i programmi....

            La torcia sul cellulare per te e' un
            informazione....Mi sembra che l'argomento DeCSS abbia abbondantemente messo l'accento sul fatto che algoritmi e informazioni si sovrappongono.Le mie non sono elucubrazioni di un pazzo come le fai sembrare, ma un argomento filosofico abbastanza esteso che né tu né io possiamo risolvere su un forum qualunque.
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Ti stai arrampicando sugli specchi.
            L'altro è il profitto, vedi un po' te...Certo, come chi dice che non tutto quello fatto con la farina e' pane :D

            Allora per te tutti i negozianti sono editori!

            Quelli che vendono informazioni si.Anche quelli che vendono software!
            E continui a confondere il player col contenuto.
            Il fatto che il player in questione sia un
            software non c'entra
            niente.
            Se Videolan avesse un sito in cui si possono
            caricare dei video che l'utente può visionare a
            pagamento tramite VLC e solo tramite VLC, allora
            Videolan sarebbe un editore, né più né meno di
            quanto lo è Mediaset nel momento in cui ti
            fornisce Mediaset
            OnDemandVLC ha un sito da dove scarichi il programma, poi tramite il programma vedi contenutiProprio pari pari come apple
            Mi sembra che l'argomento DeCSS abbia
            abbondantemente messo l'accento sul fatto che
            algoritmi e informazioni si
            sovrappongono.In che modo?
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            VLC ha un sito da dove scarichi il programma, poi
            tramite il programma vedi
            contenuti

            Proprio pari pari come appleMa nemmeno per sogno.VLC non ha uno store a cui si accede solo tramite il programma che scarichi dalla rete come invece possono essere iTunes, l'App Store, PLaystation Store, lo store di XBLA o il market di AmazonI contenuti che vedi con VLC sono scaricabili da altre fonti.Come ti ho già detto, avresti ragione se VLC avesse uno store accessibile solo tramite il programma che scarichi.Ma siccome non è così, non hai ragione.


            Mi sembra che l'argomento DeCSS abbia

            abbondantemente messo l'accento sul fatto che

            algoritmi e informazioni si

            sovrappongono.

            In che modo?Il DeCSS è un algoritmo, giusto?Siccome era illegale in alcuni Stati, si trovarono modi originali per infilarlo dappertutto e aggirare le leggi, in buona sostanza facendolo diventare informazioni e persino beni materiali.Ti ricordo solo il più eclatante degli esempiSei d'accordo che un numero è un'informazione?Per esempio il numero sotto il mio avatar ti trasmette l'informazione di quanto tempo ho sprecato davanti al monitor a scrivere su questo forum.Bene, ecco un numero che è un algoritmohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=103898&m=103900#p103900Del resto come potrebbe essere diversamente?Un algoritmo è una "ricetta", ovvero un modo di realizzare un compito e quindi è per definizione un'informazione.Qualunque applicazione è un insieme di algoritmi diversamente codificati, quindi è un insieme di informazioni.
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: bLax


            qualcuno decide che la sua immagine non venga


            legata a qualcosa di dichiaratemente politico


            forse, onde evitare ripercussioni, cause e


            quant'altro....non diciamo baggianate! non c'è


            mica un filtro al sito web del


            vignettista!!!!



            Magari qualcuno distingue tra chi vende le app,

            chi le fa, chi fa i contenuti, chi le usa e chi

            si fa i cavolacci suoi invece dei

            miei?

            Infatti anche i due dirigenti di Google sono
            stati dichiarati innocenti, perché il video dove
            veniva maltrattato un disabile che era stato
            messo su youtube non era stato girato da
            loro...Ma leggiti la sentenza, dannazione. Solo in Italia la gente si permette di fare l'intellettuale e parlare a vanvera senza neppure essersi informato... Quanto meno provaci, non dico che devi capire le vere motivazioni della sentenza (che sono per la privacy, non per la violenza. E il Garante della Privacy ha avuto parole durissime... per il giudice), ma almeno leggendola potresti capire di cosa tratta... Viva l'Italia della gente che si informa sul TG5...
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            Ma leggiti la sentenza, dannazione. Solo in
            Italia la gente si permette di fare
            l'intellettuale e parlare a vanvera senza neppure
            essersi informato... Quanto meno provaci, non
            dico che devi capire le vere motivazioni della
            sentenza (che sono per la privacy, non per la
            violenza. E il Garante della Privacy ha avuto
            parole durissime... per il giudice), ma almeno
            leggendola potresti capire di cosa tratta... Viva
            l'Italia della gente che si informa sul
            TG5...Hai ragione, non sono informato, ma il problema di fondo lo conosco.Su youtube c'era un video che violava qualche legge (non so quale, mi informerò), e i due di Google ci sono andati per le piste.Non è così?Per cui, immagino che ogni azienda voglia tutelarsi controllando i contenuti che vengono inviati dagli utenti (o dagli sviluppatori).
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Hai ragione, non sono informato, ma il problema
            di fondo lo
            conosco.
            Su youtube c'era un video che violava qualche
            legge (non so quale, mi informerò), e i due di
            Google ci sono andati per le
            piste.
            Non è così?
            Per cui, immagino che ogni azienda voglia
            tutelarsi controllando i contenuti che vengono
            inviati dagli utenti (o dagli
            sviluppatori).Quindi tu vieteresti di vendere vestiti perche' qualche negoziante e' stato incriminato per reati sessuali?Siamo messi beneMagari prima di aprire bocca, informati almeno a grandi linee
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Damage92

            Hai ragione, non sono informato, ma il problema

            di fondo lo

            conosco.

            Su youtube c'era un video che violava qualche

            legge (non so quale, mi informerò), e i due di

            Google ci sono andati per le

            piste.

            Non è così?

            Per cui, immagino che ogni azienda voglia

            tutelarsi controllando i contenuti che vengono

            inviati dagli utenti (o dagli

            sviluppatori).

            Quindi tu vieteresti di vendere vestiti perche'
            qualche negoziante e' stato incriminato per reati
            sessuali?Non riesco a traslare il significato sulla situazione attuale. Se "tu" sarebbe Apple, "vestiti" sarebbero le app, "negozianti" gli sviluppatori, e "reati sessuali" con un più generale "reati", diventerebbe:Quindi la Apple dovrebbe vietare di vendere applicazioni perché qualche sviluppatore è stato incriminato per reati [derivati dalle sue app]?Uhm...Innanzitutto non si tratta di non vendere applicazioni, ma di "filtrarle".Per il resto, si, può (e forse deve pure), dato che poi potrebbe andarci lei di mezzo, oltre che lo sviluppatore.
          • harvey scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            Non riesco a traslare il significato sulla
            situazione attuale. Se "tu" sarebbe Apple,
            "vestiti" sarebbero le app, "negozianti" gli
            sviluppatori, e "reati sessuali" con un più
            generale "reati",
            diventerebbe:
            Quindi la Apple dovrebbe vietare di vendere
            applicazioni perché qualche sviluppatore è stato
            incriminato per reati [derivati dalle sue
            app]?

            Uhm...

            Innanzitutto non si tratta di non vendere
            applicazioni, ma di
            "filtrarle".
            Per il resto, si, può (e forse deve pure), dato
            che poi potrebbe andarci lei di mezzo, oltre che
            lo
            sviluppatore.Innanzitutto qua si parla di leggere le sentenze e di sapere perche' uno e' incriminato :PIl caso google e' simile al caso apple come il caso del mostro di firenze :D
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: harvey
            Innanzitutto qua si parla di leggere le sentenze
            e di sapere perche' uno e' incriminato
            :P

            Il caso google e' simile al caso apple come il
            caso del mostro di firenze
            :DSi trattava comunque di un contenuto che andava contro la legge, e chi ha diffuso quel contenuto ci ha rimesso.E poi non mi hai detto cosa significava la tua frase. L'ho interpretata bene?
          • Sgabbio scrive:
            Re: qualcuno
            eh ?
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Sgabbio
            eh ?Ho detto:
            Si trattava comunque di un contenuto che andava contro la legge, e chi ha
            diffuso quel contenuto ci ha rimesso.Mi riferivo ai due casi: quello dei dirigenti di google condannati per via del video, e quello ipotetico che potrebbe accadere ad Apple se non eliminasse alcune applicazioni dallo store.
          • ullala scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: Sgabbio

            eh ?

            Ho detto:

            Si trattava comunque di un contenuto che andava
            contro la legge, e chi ha
            diffuso quel contenuto
            ci ha
            rimesso.

            Mi riferivo ai due casi: quello dei dirigenti di
            google condannati per via del video, e quello
            ipotetico che potrebbe accadere ad Apple se non
            eliminasse alcune applicazioni dallo
            store.Falla finita ruppolo!Abbiamo capito tutti che sei tu!sa com'è lo stile è lo stile!Adesso basta va fare i compiti e via che domani c'è scuola!
          • Damage92 scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Damage92

            - Scritto da: Sgabbio


            eh ?



            Ho detto:


            Si trattava comunque di un contenuto che andava

            contro la legge, e chi ha
            diffuso quel
            contenuto

            ci ha

            rimesso.



            Mi riferivo ai due casi: quello dei dirigenti di

            google condannati per via del video, e quello

            ipotetico che potrebbe accadere ad Apple se non

            eliminasse alcune applicazioni dallo

            store.

            Falla finita ruppolo!
            Abbiamo capito tutti che sei tu!
            sa com'è lo stile è lo stile!
            Adesso basta va fare i compiti e via che domani
            c'è
            scuola!O.ONon sono Ruppolo!lol...
          • ullala scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Damage92
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: Damage92


            - Scritto da: Sgabbio



            eh ?





            Ho detto:



            Si trattava comunque di un contenuto che
            andava


            contro la legge, e chi ha
            diffuso quel

            contenuto


            ci ha


            rimesso.





            Mi riferivo ai due casi: quello dei dirigenti
            di


            google condannati per via del video, e quello


            ipotetico che potrebbe accadere ad Apple se
            non


            eliminasse alcune applicazioni dallo


            store.



            Falla finita ruppolo!

            Abbiamo capito tutti che sei tu!

            sa com'è lo stile è lo stile!

            Adesso basta va fare i compiti e via che domani

            c'è

            scuola!

            O.O
            Non sono Ruppolo!
            lol...Sono la zia! (disse il lupo addolcendo la voce e mostrando la zampa infartinata)....(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • BSD_like scrive:
            Re: qualcuno
            Quella sentenza è stata emanata in Italia.Ad esempio sentenze analoghe negli USA e in Gb hanno stabilito il contrario.In Argentina invece sembra che la magistratura si allinei a quella italiana.Sono cmq 2 nazioni, davanti alle altre che affermano il contrario
          • Sgabbio scrive:
            Re: qualcuno
            Brasile, non in argentina. Comunque in italia hanno toppato alla grande in quanto a livello europeo il fornitore di un servizio non è responsabile dell'uso mal sano che ne viene fatto.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            Sai cosa ci fa la legge italiana con le direttive europee?Sapessi quante ne abbiamo recepite in direzione esattamente contraria a quello per cui erano state concepite...
          • Sgabbio scrive:
            Re: qualcuno
            Vengono recepite solo quelle che fanno comodo :D
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: qualcuno
            No, vengono recepite tutte.Basta recepirle come fa più comodo
        • bLax scrive:
          Re: qualcuno
          ma a te che problemi ti crea? se forse stato inibito a vedere i contenuti di quel vignettista? sei sotto una censura via filtro tipo cina???? non mi pare.....se non sei daccordo fai a meno di comprare iPhone....o QUELLA app è FONDAMENTALE per il tuo esistere?..anche no....anzi fai una cosa....fai a meno di commentare che spare XXXXX gratis non è gradita.... e specifico che non difendo Apple, difendo solo la -ragionevolezza- che pare essere stata perduta da parecchi qui: star qui a dire: Apple è un censore!al rogo apple! e paragonarla addirittura a quel personaggio mi sa tanto da discorso del ca=
          o
          • ullala scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: bLax
            ma a te che problemi ti crea? se forse stato
            inibito a vedere i contenuti di quel vignettista?
            sei sotto una censura via filtro tipo cina????
            non mi
            pare.....

            se non sei daccordo fai a meno di comprare
            iPhone....o QUELLA app è FONDAMENTALE per il tuo
            esistere?..anche
            no....
            Non hai capito non è che non compro una app!è la app che non c'è!Iphone ?Non compro ciò che pretende di dirmi cosa fare!Mi spiace decido io!
            anzi fai una cosa....fai a meno di commentare che
            spare XXXXX gratis non è gradita.... e specifico
            che non difendo Apple, difendo solo la
            -ragionevolezza- che pare essere stata perduta da
            parecchi qui: star qui a dire: Apple è un
            censore!al rogo apple! e paragonarla addirittura
            a quel personaggio mi sa tanto da discorso del
            ca=
            oLa censura è censura è inutile che ti scaldi!che la faccia Apple o chiunque altro se a te piace la censura goditela!L'importante è che non pretendi di imporla a me!
          • Certo certo scrive:
            Re: qualcuno
            Sì, ma la loro non è censura, è iCensura. E' una cosa diversa.
          • ullala scrive:
            Re: qualcuno
            - Scritto da: Certo certo
            Sì, ma la loro non è censura, è iCensura. E' una
            cosa
            diversa.No non è censura!è tutto perfettamente logico... infatti loro non leggono "fruiscono", loro non guardano o ascoltano "fruiscono"... loro non comprano loro "consumano".Loro non sono cittadini sono consumatori!Se ti metti in quella logica è tutto perfettamente e comprensibile!Ed è proprio lì che sta la tristezza!Contenti e gabbati!
          • ma va la scrive:
            Re: qualcuno
            Un exemplum di sempliciotteria.
      • fiertel91 scrive:
        Re: qualcuno
        - Scritto da: bLax
        qualcuno decide che la sua immagine non venga
        legata a qualcosa di dichiaratemente politico
        forse, onde evitare ripercussioni, cause e
        quant'altro....non diciamo baggianate! non c'è
        mica un filtro al sito web del
        vignettista!!!!Pensare che rispetta la policy. Certo che a forza di chiudere un occhio (ma anche l'altro) bisogna davvero fare una vera e propria azione di fede. Viva la teoria della doppia verità!
        apple come berlusconi.....ma andate a ca.... và!
        L'iPhone Developer Program License Agreement è un
        contratto stipulato che ha quella clausola,
        magari Berlusconi fosse così ligio con il suo
        "contratto con gli italiani"(dei miei kiwi)
        invece di farsi le leggi ad
        personam....preoccupatevi di altro, non di quali
        app vengano scartate da
        iphone!!!!Direbbero l'opposto i berlusconiani. Chissà.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 aprile 2010 00.51-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: qualcuno
      - Scritto da: ullala
      Qualcuno
      Pensa di poter decidere cosa gli altri possono o
      non possono
      vedere...
      Che commenti volete fare?
      Si commenta da sehttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2859049&m=2860633#p2860633
  • Keith scrive:
    Libertà di espressione? No grazie.
    Censura e lotta alla libertà di espressione... sono tra i punti salientidella politica commerciale dell'Apple.
  • giacche scrive:
    Re: Due balle grosse così
    - Scritto da: zuzzurro
    ...di leggere microarticoli riguardanti l'iPad.Concordo!
    • fiertel91 scrive:
      Re: Due balle grosse così
      - Scritto da: giacche
      - Scritto da: zuzzurro

      ...di leggere microarticoli riguardanti l'iPad.

      Concordo!Mi accodo. Non si può creare un appello per moderare questo comportamento compulsivo?
      • Damage92 scrive:
        Re: Due balle grosse così
        - Scritto da: fiertel91
        - Scritto da: giacche

        - Scritto da: zuzzurro


        ...di leggere microarticoli riguardanti
        l'iPad.



        Concordo!

        Mi accodo. Non si può creare un appello per
        moderare questo comportamento
        compulsivo?Questo è un tentativo di censura!:D
        • Fragy scrive:
          Re: Due balle grosse così
          - Scritto da: Damage92
          - Scritto da: fiertel91

          - Scritto da: giacche


          - Scritto da: zuzzurro



          ...di leggere microarticoli riguardanti

          l'iPad.





          Concordo!



          Mi accodo. Non si può creare un appello per

          moderare questo comportamento

          compulsivo?

          Questo è un tentativo di censura!Ma per una volta accettabile ...
          • Damage92 scrive:
            Re: Due balle grosse così
            - Scritto da: Fragy
            - Scritto da: Damage92

            - Scritto da: fiertel91


            - Scritto da: giacche



            - Scritto da: zuzzurro




            ...di leggere microarticoli riguardanti


            l'iPad.







            Concordo!





            Mi accodo. Non si può creare un appello per


            moderare questo comportamento


            compulsivo?



            Questo è un tentativo di censura!
            Ma per una volta accettabile ...Bhe, su questo non hai torto...xD
        • fiertel91 scrive:
          Re: Due balle grosse così
          - Scritto da: Damage92

          Mi accodo. Non si può creare un appello per

          moderare questo comportamento

          compulsivo?

          Questo è un tentativo di censura!Per carità, continuino pure se sentono la loro libertà di espressione violata. Almeno sappiano che iniziano ad annoiare.
        • Wolf01 scrive:
          Re: Due balle grosse così
          No, la censura è quando questo meccanismo viene applicato da chi controlla.Qui è il contrario, è il "popolo" che si ribella.
  • zuzzurro scrive:
    Due balle grosse così
    ...di leggere microarticoli riguardanti l'iPad.Con relativi commenti pro e contro del tipo "è bello perchè..." "fa schifo perchè...".
  • giuseppe io scrive:
    Apple uccide la libertà
    E' incredibile, Apple se ne frega della libertà... il mondo degli sviluppatori sta diventando davvero triste... tra poco mi diranno pure di cambiare colore perchè non si omologa alla scocca dell' Iphone...
    • John Locke scrive:
      Re: Apple uccide la libertà
      quanta facile demagogia. questa sì berlusconiana.
      • Marsh scrive:
        Re: Apple uccide la libertà
        La rossa Apple vuole vincere con l'odio mentre noi troll e cantinari linuxiani facciamo gli interessi del paese e diffondiamo l'amore!!!=)
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Apple uccide la libertà
      Chi sceglie di sviluppare per Apple sa bene quali sono i rischi. Se io domani facessi uscire un cellulare bellissimo col mio software proprietario, non rilasciando alcun SDK e vietando nell'EULA l'installazione di software di terze parti, chi svilupperebbe per la mia piattaforma? Nessuno. E nessuno potrebbe lamentarsi (tranne gli acquirenti, ma senza alcun potere legale, data l'EULA) dei modi della mia azienda.
    • Futon V2.0 scrive:
      Re: Apple uccide la libertà
      Basta NON PROGAMMARCI, e NON ACQUISTARLO.
  • Sgabbio scrive:
    Satira = Diffamazione ?
    Apple è come Berlusconi ?
    • Antonio M. scrive:
      Re: Satira = Diffamazione ?
      Per pubblicare delle vignette è proprio necessario creare un'applicazione per iPhone? Il sito web non è lo strumento più adatto e universale? Mah!
      • Bah scrive:
        Re: Satira = Diffamazione ?
        - Scritto da: Antonio M.
        Per pubblicare delle vignette è proprio
        necessario creare un'applicazione per iPhone? Il
        sito web non è lo strumento più adatto e
        universale?
        Mah!Perchè il 90% delle applicazioni iPhone non sono per caso nient'altro che degli stupidissimi "wrapper" per sistemare il layout sullo schermo di quel coso li di siti web caricando uno stupido xml e due stupide immagini ? ohhh ma tutti geni siamo a creare fantastiche applicazioni iphone... un framework che a momenti fai piu cose col vecchio logo o gwbasic... Chiamiamo le cose coi nomi giusti... le app per iphone sono webcontent. le applicazioni vere sono altre e i programmatori veri sono altri.
        • panda rossa scrive:
          Re: Satira = Diffamazione ?
          - Scritto da: Bah
          Chiamiamo le cose coi nomi giusti... le app per
          iphone sono webcontent. le applicazioni vere sono
          altre e i programmatori veri sono
          altri.Ma sai... e' troppo bello poter avere una lavatrice, che pero' ti dicono che e' un computer, ma che programmi come una lavatrice, con due manopole, una per la temperatura e l'altra da impostare su bianchi o colorati.Uno pigia le due manopole (contemporaneamente che tanto c'e' il multitouch) e puo' dire a se stesso e ad altri di essere programmatore.
          • Eretico scrive:
            Re: Satira = Diffamazione ?
            A me non paiono proprio due manopole...http://developer.apple.com/iphone/library/navigation/index.html#
        • vivo scrive:
          Re: Satira = Diffamazione ?
          E se no come facevano ad arrivare a 200 mila?In pratica vendono o regalano i siti web impacchettati in maniera differente.Tanto poi c'è ruppolo che ce le viene a vendere.
          • fiertel91 scrive:
            Re: Satira = Diffamazione ?
            - Scritto da: vivo
            E se no come facevano ad arrivare a 200 mila?
            In pratica vendono o regalano i siti web
            impacchettati in maniera
            differente.
            Tanto poi c'è ruppolo che ce le viene a vendere.Ruppolo è del passato. Ora c'è anche MeX e Luca che fanno da PR ad Apple.
          • Futon V2.0 scrive:
            Re: Satira = Diffamazione ?
            Mex = Ruppolo (rotfl)
          • ma va la scrive:
            Re: Satira = Diffamazione ?
            (troll)
          • ma va la scrive:
            Re: Satira = Diffamazione ?
            Poi scopriamo che tanta roba è gratis e tu fai la figura del cioccolataio.
    • DarkOne scrive:
      Re: Satira = Diffamazione ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Apple è come Berlusconi ?(ROTFL) (ROTFL) (ROTFL) (ROTFL)
      • Futon V2.0 scrive:
        Re: Satira = Diffamazione ?
        Più che altro, potremmo dire che una volta c'era la TVla TV è uno strumento a senso unico.Poi cè Internet, libero, a doppio senso comunicativo, per i governi del mondo è troppo libero, allora si rende la gente dipendente a degli oggetti culto, che però hanno una bella cosa, il DRM e la possibilità di scegliere cosa la gente può e non può usare, e Internet torna ad essere lo strumento che i vari governi vogliono uno strumento a senso unico.Se la gente vuole essere Guidata, è inutile dirgli di stare libera, le PECORE devono essere guidate.Non vedo l'ora di vedere i "prossimi browser" quelli che decideranno loro cosa è bene e cosa e male.... per "Voi".Il prossimo Mac OSX sarà iPhone OS5 con tutte le limitazioni del caso e non vedo l'ora che questo avvenga.
        • ma va la scrive:
          Re: Satira = Diffamazione ?
          Un pamflé di stupidate gié di lunedì mattina?
        • Wolf01 scrive:
          Re: Satira = Diffamazione ?
          Vero, e già Google si permette di dirmi che un risultato è stato censurato da ChillingEffects.org mentre io voglio vederlo lo stesso.Ma li almeno basta scrivere nella barra del titolo l'indirizzo ed evitare di accederci da Google.
          • ma va la scrive:
            Re: Satira = Diffamazione ?
            Quindi nessuno ti toglie nulla dato che puoi farlo in altri modi e la tua critica è caduca.
    • the_m scrive:
      Re: Satira = Diffamazione ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Apple è come Berlusconi ?E' veramente dura da dire (e quasi incredibile), ma credo che sia addirittura PEGGIO di silvio!Infatti la satira sugli ALTRI non lo disturberebbe affatto :D :D :D
    • LucaS69 scrive:
      Re: Satira = Diffamazione ?
      Qua l'apple ha toppato di brutto.
    • harvey scrive:
      Re: Satira = Diffamazione ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Apple è come Berlusconi ?Se permetti Silvio non la censura la satira.Apple e' molto peggio di Berlusconi
      • Nedanfor non loggato scrive:
        Re: Satira = Diffamazione ?
        - Scritto da: harvey
        - Scritto da: Sgabbio

        Apple è come Berlusconi ?

        Se permetti Silvio non la censura la satira.

        Apple e' molto peggio di BerlusconiDiglielo a Luttazzi XD
        • harvey scrive:
          Re: Satira = Diffamazione ?
          - Scritto da: Nedanfor non loggato
          Diglielo a Luttazzi XDLuttazzi ha cagato fuori dal vaso :PCmq la satira contro di lui la fanno pure nelle sue reti, quindi non mi pare proprio ai livelli di apple
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Satira = Diffamazione ?
            - Scritto da: harvey
            Luttazzi ha cagato fuori dal vaso :PBeh, però c'è da dire che poi ha pulito con la lingua :Dhttp://www.google.it/#hl=it&safe=off&q=luttazzi+mangia+escrementi&meta=&aq=0&aqi=g1&aql=&oq=luttazzi+mangia&gs_rfai=&fp=4afd901106a9773f
      • ruppolo scrive:
        Re: Satira = Diffamazione ?
        - Scritto da: harvey
        Apple e' molto peggio di BerlusconiIl problema è che non hai capito che Berlusconi è un politico mentre Apple è una azienda.Il politico ha il compito di servire il paese, lo paghiamo noi contribuenti, obbligatoriamente, per questo. Apple ha il compito di servire se stessa. Apple è un soggetto PRIVATO, non pubblico. Pertanto non deve render conto a nessuno, nella stessa misura di te.
        • Futon V2.0 scrive:
          Re: Satira = Diffamazione ?
          Motivo in più per Mandarlo a Fare in XXXX ! (Apple)Il DRM (TCPA) sta avanzando e non ci si rende conto del potere che avrà, potrà tappare la bocca ai giornalisti che non seguono il regime, potrà impedire che giovani programmatori nascano da zero, perchè è pericoloso per le economie di Ubisoft e soci.L'oggetto è Bello e Figo, ma tu potrai solo essere il suo schiavo, non vedo l'ora che mettano il BAN sul Applestore per chi ha il Firmware Tarocco !
Chiudi i commenti