HP e Samsung puntano su Android

Il colosso statunitense lancia il suo primo tablet Android, un prodotto economico che è solo il primo di una nuova serie. Samsung invece punta sul Note in versione phablet

Roma – Ad Hewlett-Packard Android è sempre piaciuto , e ora quell’interesse si trasforma in un prodotto concreto in forma di tablet da 7 pollici: Slate7 è la prima tavoletta di HP a essere basata sull’OS mobile di Google (Jelly Bean), e si rivolge a un pubblico che guarda soprattutto al risparmio economico.

HP Slate7 costa infatti 169 dollari (negli USA) ed è dotato di un processore dual-core Cortex A9 a 1,6 GHz, schermo da 7 pollici, doppia fotocamera da 3/0,3 Megapixel, tecnologia “Beast Audio” per l’ottimizzazione del comparto sonoro.

La corporation statunitense descrive lo Slate7 come un dispositivo in grado di “fornire l’esperienza Google” in modo completo, con accesso facile e veloce ai servizi telematici di Mountain View e al marketplace delle app (Play). Il tablet è un “invitante punto di ingresso” per i consumatori meno facoltosi, mentre i professionisti potranno trovare un prodotto più adatto alle loro esigenze con il tablet ElitePad basato su Windows 8.

Nella speranza di ottenere – nel settore dei tablet – risultati molto superiori a quanto sin qui fatto con Windows 8 e il flop webOS , HP promette ulteriori novità dopo il lancio di Slate7 e lancia il guanto di sfida ad Apple e al suo apparentemente inarrestabile iPad: HP è la maggior produttrice di computer al mondo e vuole continuare a esserlo anche nelle stime in cui si prendono in considerazione i tablet.

Chi invece pensa a rinforzare un discreto successo sul mercato è Samsung con il Galaxy Note 8.0 , un dispositivo che sfida tutte le leggi della categorizzazione e si presenta al pubblico sotto forma di “phablet” con schermo da 8 pollici di diagonale.

Il nuovo Galaxy Note presentato al Mobile World Congress di Barcellona è poco più grande di un iPad Mini ma serve “anche” per telefonare, visto che Samsung ha previsto una versione del gingillo di connettività HSPA+ e relativa funzionalità per le chiamate vocali.

Galaxy Note 8.0 è provvisto di una stilo S Pen ed è basato su un processore ARM quad-core da 1,6 GHz, 2 Gigabyte di RAM, fotocamera sul retro da 5 Megapixel, batteria da 4.600 mAh. Si tratta della “perfetta fusione tra portabilità e produttività di tutti i giorni”, dice Samsung, compattate in una soluzione ancora una volta pioniera sul mercato.

In attesa di valutare la consistenza delle speranze di HP e quella della fiducia di Samsung, a Barcellona c’era anche gli “altri” protagonisti del mercato dei tablet Android intenzionati a incrementare la loro (sin qui magro) visibilità nel settore: Sony ha presentato il tablet da 10,1 pollici Xperia Tablet Z , impermeabile e con funzionalità da telecomando, mentre Lenovo ha dato il là a un trittico di tavolette da 7 (A1000, A3000) e 10 pollici (S6000).

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • panda rossa scrive:
    Ogni scusa e' buona per censurare!
    Non si smentiscono mai!Ogni scusa e' buona per censurare.Questa volta e' stato negato un SACROSANTO DIRITTO DI CRONACA per un non meglio precisato infrangimento di copyright.E questo e' solo l'aperitivo del futuro che ci aspetta se non si provvedera' ad eliminare per sempre questo assurdo retaggio medievale.D'ora in avanti qualunque notizia scomoda potra' essere tenuta nascosta per infrangimenti di copyright.La foto di un tamponamento non sara' pubblicabile per diffamazione nei confronti delle marche delle auto coinvolte.Una frode alimentare non potra' essere denunciata in modo circoscritto per non infrangere copyright di vari marchi.Un plagio musicale non potra' essere documentato per il divieto assoluto di pubblicare il brano originale come prova.Qualunque cosa sara' censurabile.Strano che non sia ancora stato emesso un provvedimento di arresto a tutti quelli che hanno fotografato il relitto della Concordia all'isola del Giglio.
    • Leguleio scrive:
      Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
      - Scritto da: panda rossa
      Non si smentiscono mai!
      Ogni scusa e' buona per censurare.

      Questa volta e' stato negato un SACROSANTO
      DIRITTO DI CRONACA per un non meglio precisato
      infrangimento di
      copyright.Violazione, Panda rossa, violazione!
      E questo e' solo l'aperitivo del futuro che ci
      aspetta se non si provvedera' ad eliminare per
      sempre questo assurdo retaggio
      medievale.Ma no, il video è stato ripristinato poco dopo.Non farla così tragica.
      Un plagio musicale non potra' essere documentato
      per il divieto assoluto di pubblicare il brano
      originale come
      prova.Oggi sei lanciatissimo...In questo sito sono raccolti qualcosa come un migliaio di spezzoni di brani:http://www.plagimusicali.net/Ed esiste dal 2004. È ancora in vigore il diritto di citazione, sai?
      • panda rossa scrive:
        Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: panda rossa


        Non si smentiscono mai!

        Ogni scusa e' buona per censurare.



        Questa volta e' stato negato un SACROSANTO

        DIRITTO DI CRONACA per un non meglio precisato

        infrangimento di

        copyright.

        Violazione, Panda rossa, violazione!E' uguale.

        E questo e' solo l'aperitivo del futuro che ci

        aspetta se non si provvedera' ad eliminare per

        sempre questo assurdo retaggio

        medievale.

        Ma no, il video è stato ripristinato poco dopo.
        Non farla così tragica.Il video e' stato CENSURATO.Il fatto che sia stato poi ripristinato non cambia lo stato delle cose.E' successo che qualcuno SENZA AVERNE IL DIRITTO si sia messo a strillare come consuetudine, che il cagnolino ha portato le pantofole.Questo non deve piu' succedere.Niente deve piu' essere oscurato se prima non viene accertata la bonta' della pretesa. <i
        In dubio pro reo! </i
        All'errore tecnico non ci crede piu' nessuno.

        Un plagio musicale non potra' essere documentato

        per il divieto assoluto di pubblicare il brano

        originale come

        prova.

        Oggi sei lanciatissimo...Certo! Una significativa percentuale di italiani ha stabilito in modo chiaro ed inequivocabile col proprio voto che pretende l'abolizione di copyright e DRM. Quindi sono lanciatissimo!
        In questo sito sono raccolti qualcosa come un
        migliaio di spezzoni di
        brani:

        http://www.plagimusicali.net/

        Ed esiste dal 2004.
        È ancora in vigore il diritto di citazione, sai?Grazie della segnalazione.Vado subito a scaricare tutto e ricondividere col mulo.
        • paranoia scrive:
          Re: Ogni scusa e' buona per censurare!


          Certo! Una significativa percentuale di italiani
          ha stabilito in modo chiaro ed inequivocabile col
          proprio voto che pretende l'abolizione di
          copyright e DRM. Quindi sono
          lanciatissimo!
          Per curiosità, quale partito/coalizione ha fatto queste proposte?
        • Leguleio scrive:
          Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: panda rossa




          Non si smentiscono mai!


          Ogni scusa e' buona per censurare.





          Questa volta e' stato negato un
          SACROSANTO


          DIRITTO DI CRONACA per un non meglio
          precisato


          infrangimento di


          copyright.



          Violazione, Panda rossa, violazione!

          E' uguale.No. È un insulto alla lingua italiana. Quella parola non esiste.


          E questo e' solo l'aperitivo del futuro
          che
          ci


          aspetta se non si provvedera' ad
          eliminare
          per


          sempre questo assurdo retaggio


          medievale.



          Ma no, il video è stato ripristinato poco
          dopo.

          Non farla così tragica.

          Il video e' stato CENSURATO.
          Il fatto che sia stato poi ripristinato non
          cambia lo stato delle
          cose.L'ho già scritto, oggi sei intrattabile.Adesso anche un video che manca per qualche ora da youtube è un caso da Corte penale internazionale. Ecco dove porta il fanatismo...
        • attonito scrive:
          Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Leguleio

          - Scritto da: panda rossa




          Non si smentiscono mai!


          Ogni scusa e' buona per censurare.





          Questa volta e' stato negato un
          SACROSANTO


          DIRITTO DI CRONACA per un non meglio
          precisato


          infrangimento di


          copyright.



          Violazione, Panda rossa, violazione!

          E' uguale.Autobus, di pendolari, mattino presto.Davanti Panda Rossa, dietro Leguleio, in piedi in mezzo all'autobus.Improvvisamente PR si sente ravanare nei pantaloni, non fa tempo a girarsi e zac! dito nel culo!PR: ma che fa, mi mette un dito nel culo?L: caro signore, lei e' inpreciso: quale dito? specifichi!PR: ma che ne so, il medio? ma che sto dicendo? mi levi subito il dito dal culo!!L: caro signore, lei sbaglia due volte. La prima asserendo che si tratta del medio, la seconda dandomi un perentorio ordine qunato e' totalmente provo dell'autorita' di farlo.PR: ma che sta dicendo?L: lei puo' specificatamente ordianrmi di levarle un "PRECISO" dito dal culo, non accetto ordini che non siano precisi. quindi qui si istituisce una commissione parlamentare bicamerale che deve determinare ESATTAMENTE quale dito ie le stia tenendo in culo: solo allora potremo discutere se l'ordine di sgombero deve essere impartito dal pretore, prefetto o corte d'appello. O financo la Corte Costituzionale. Se necessario, arrivero' fino alla Corte dell'Aia per difendere il mio sacrosanto diritto di tenerle un dito in culo. Nel frattempo abbia la cortesia di non strepitare e se ne stia buono fino al capolinea.PR: ma io scendo tra due fermate!L: lei non scende ne tra due ne tra tre fermate ne altro, lei scende quando lo dico io. Avendole messo un dito in culo, e' partito il mio diritto di usucapione del suo sfintere, per cui dobbiamo per lo meno essere d'accordo sui nostri - ormai comuni - spostamenti.ne potrebbe uscire una piece del teatro dell'assurdo... mai letto "il Signor Veneranda" sulla rivista "RELAX"?
        • aphex_twin scrive:
          Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
          - Scritto da: panda rossa
          Certo! Una significativa percentuale di italiani
          ha stabilito in modo chiaro ed inequivocabile col
          proprio voto che pretende l'abolizione di
          copyright e DRM. Quindi sono
          lanciatissimo!Lanciatissimo .... ho appena scaricato il pdf del movimento 5 stelle.Purtroppo per te mi sa che ti stan prendendo in giro , NON c'é scritto da nessuna parte né abolizione del copyright né del DRM.(rotfl)
          • buahahahah scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Certo! Una significativa percentuale di
            italiani

            ha stabilito in modo chiaro ed
            inequivocabile
            col

            proprio voto che pretende l'abolizione di

            copyright e DRM. Quindi sono

            lanciatissimo!

            Lanciatissimo .... ho appena scaricato il pdf del
            movimento 5
            stelle.

            Purtroppo per te mi sa che ti stan prendendo in
            giro , NON c'é scritto da nessuna parte né
            abolizione del copyright né del
            DRM.

            (rotfl)"Tu guardi il dito" (cit.)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            Sí scusa é vero. Colpa mia. :$
    • paranoia scrive:
      Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
      - Scritto da: panda rossa
      Non si smentiscono mai!
      Ogni scusa e' buona per censurare.

      Questa volta e' stato negato un SACROSANTO
      DIRITTO DI CRONACA per un non meglio precisato
      infrangimento di
      copyright.

      E questo e' solo l'aperitivo del futuro che ci
      aspetta se non si provvedera' ad eliminare per
      sempre questo assurdo retaggio
      medievale.

      D'ora in avanti qualunque notizia scomoda potra'
      essere tenuta nascosta per infrangimenti di
      copyright.

      La foto di un tamponamento non sara' pubblicabile
      per diffamazione nei confronti delle marche delle
      auto
      coinvolte.

      Una frode alimentare non potra' essere denunciata
      in modo circoscritto per non infrangere copyright
      di vari
      marchi.

      Un plagio musicale non potra' essere documentato
      per il divieto assoluto di pubblicare il brano
      originale come
      prova.

      Qualunque cosa sara' censurabile.

      Strano che non sia ancora stato emesso un
      provvedimento di arresto a tutti quelli che hanno
      fotografato il relitto della Concordia all'isola
      del
      Giglio.Non serve gridare al lupo al lupo ogni volta altrimenti quando il lupo arriva davvero nessuno ti ascolterà più.La notizia c'è e rimane anche senza il video, il video stesso è stato ripristinato a conferma del fatto che non è così semplice "censurare".Rimane poi il buon gusto di pubblicare video di gente ferita o morta (non mi sembra il caso del video in questione), ma qua si richiede un atto di sensibilità che non tutti hanno.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
        Hanno usato il copyright per rimuovere un video che non è il loro prima, poi usano la scusa del rispetto dei feriti dopo. Sinceramente fa ridere questa cosa. Mi stupisce la presa di posizione di youtube, che solitamente è sempre prona alle richieste.
        • paranoia scrive:
          Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
          - Scritto da: Sgabbio
          Hanno usato il copyright per rimuovere un video
          che non è il loro prima, poi usano la scusa del
          rispetto dei feriti dopo. Sinceramente fa ridere
          questa cosa. Mi stupisce la presa di posizione di
          youtube, che solitamente è sempre prona alle
          richieste.Nessuno sta dicendo che la NASCAR abbia ragione, stiamo solo parlando del fatto che una azienda privata ha fatto una richiesta ad un'altra azienda privata, la richiesta è stata accolta ma poi, ad un controllo successivo, respinta.Cosa ci vedete di male in tutto questo? cosa gridate allo scandalo anche per queste putt..te non si sa. Parlate di censura quando in realtà il filmato originale era pur sempre in mano al proprietario che poteva darlo a giornali e siti a bizzeffe, metterlo nel circuito P2P o aprirsi un suo sito e metterlo. Oppure mandarlo a wikileaks visto che pare lo scandalo del secolo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            - Scritto da: paranoia

            Nessuno sta dicendo che la NASCAR abbia ragione,
            stiamo solo parlando del fatto che una azienda
            privata ha fatto una richiesta ad un'altra
            azienda privata, la richiesta è stata accolta ma
            poi, ad un controllo successivo,
            respinta.Ma questo è anomalo, youtube non controlla mai un cazzo dalle segnalazioni, cancella e basta. E il fatto di cronaca che ha spinto youtube a rivedere.
            Cosa ci vedete di male in tutto questo? cosa
            gridate allo scandalo anche per queste putt..te
            non si sa. Il fatto che si abusa del copyright per oscurare alla cazzo di cane ? E' già successo in passato.Parlate di censura quando in realtà il
            filmato originale era pur sempre in mano al
            proprietario che poteva darlo a giornali e siti a
            bizzeffe, metterlo nel circuito P2P o aprirsi un
            suo sito e metterlo. Oppure mandarlo a wikileaks
            visto che pare lo scandalo del
            secolo.Vabbè il dito e la luna....tu guardi il dito...
          • banale algoritmo scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            Ecco la "logica" che seguono i "discorsi" dei vari Sgabbio, krane, panda rossa, p.inquino e compagnia bella.Capisaldi:-Io ho ragione, tu hai torto-Io so tutto, tu sei un idiotaEntra in gioco un qualunque argomento e iniziano le tesi:-Comportamento anomalo del soggetto-Abuso di posizione dominante-Abuso del copyright-Fai qualunquismo(chiaramente senza argomentare, è la prima frase che indica che sono alle strette e se ne stanno per uscire con qualche colpo da maestro)- (rotfl) (rotfl) (rotfl) -01/10 (questi ultimi 2 sono in particolare di Sgabbio)-Arrampicata sugli specchiE la conclusione classica:-Tu guardi il dito
          • banale algoritmo scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            Dimenticavo:-Esaltazione dell'open M$/Apple cacca-M$ scie chimiche-winzozz piastrellotto pieno di virus-i virus che colpiscono Linux(vedi Android) sono tutte balle, al massimo è colpa degli utenti-sei un incapace, i veri informatici usano Linux-problema tra sedia e tastiera-dichiararsi esperti informatici e nuovamente fautore dell'open source, però non sono capaci di fare una macro e/o non vogliono condividerla
          • Teamviewer scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            /mode Sgabbio:ON01/10(rotfl)(rotfl)(rotfl)/mode Sgabbio:OFF
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            - Scritto da: banale algoritmo
            Dimenticavo:
            -Esaltazione dell'open M$/Apple cacca
            -M$ scie chimiche
            -winzozz piastrellotto pieno di virus
            -i virus che colpiscono Linux(vedi Android) sono
            tutte balle, al massimo è colpa degli
            utenti
            -sei un incapace, i veri informatici usano Linux
            -problema tra sedia e tastiera
            -dichiararsi esperti informatici e nuovamente
            fautore dell'open source, però non sono capaci di
            fare una macro e/o non vogliono
            condividerlayaawwwnnn, ok, praticamente non partecipi alla discussione.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            "veramente i tuoi commenti sono fuori luogo oltre che inutili." (cit.)
          • banale algoritmo scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            -Rosica, rosica!!
          • paranoia scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!


            Ma questo è anomalo, youtube non controlla mai un
            cazzo dalle segnalazioni, cancella e basta. E il
            fatto di cronaca che ha spinto youtube a
            rivedere.
            Non è vero, ho letto di cancellazioni che sono state poi ripristinate, lo stesso articolo ne parla ma evidentemente tu stai commentanto la tua frustrazione e non l'articolo

            Il fatto che si abusa del copyright per oscurare
            alla cazzo di cane ? E' già successo in
            passato.
            Ti ripeto che il caso in questione ne è la prova contraria, leggi gli articoli prima di scrivere

            Vabbè il dito e la luna....tu guardi il dito...Innanzi tutto io guardo il TUO dito perchè dove mi stai indicando non trovo luna ma frustrazione e mania di persecuzione, inizia ad indicare qualcosa di interessante e forse guarderò la luna.Seconda cosa, non hai risposto nel merito, come anche sopra del resto: vieni a parlare di censura e manco sai di cosa si tratta, va a farti un giro in Cina e poi ne riparliamo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            - Scritto da: paranoia



            Ma questo è anomalo, youtube non controlla
            mai
            un

            cazzo dalle segnalazioni, cancella e basta.
            E
            il

            fatto di cronaca che ha spinto youtube a

            rivedere.




            Non è vero, ho letto di cancellazioni che sono
            state poi ripristinate, lo stesso articolo ne
            parla ma evidentemente tu stai commentanto la tua
            frustrazione e non
            l'articoloIl fatto di cronaca ha fatto emergere questa storia.La domanda che ti rivolgo invece e':QUANTE SONO STATE LE CANCELLAZIONI IMMOTIVATE CHE POI NON SONO STATE RIPRISTINATE PERCHE' CHI HA POSTATO IL VIDEO ERA TROPPO INSIGNIFICANTE?Questo e' il punto, non il caso specifico.Si parla del caso specifico per evidenziare tutti gli altri casi meno noti e ignoti.



            Il fatto che si abusa del copyright per
            oscurare

            alla cazzo di cane ? E' già successo in

            passato.



            Ti ripeto che il caso in questione ne è la prova
            contraria, leggi gli articoli prima di
            scrivereIl caso in questione e' la prova che cancellano senza motivo.Lo abbiamo saputo solo perche':1) l'evento rappresentato ha raggiunto una certa notorieta'2) il filmato e' stato rimesso in linea
            Innanzi tutto io guardo il TUO dito perchè dove
            mi stai indicando non trovo luna ma frustrazione
            e mania di persecuzione, inizia ad indicare
            qualcosa di interessante e forse guarderò la
            luna.La vedi la luna adesso che l'ho indicata meglio?
            Seconda cosa, non hai risposto nel merito, come
            anche sopra del resto: vieni a parlare di censura
            e manco sai di cosa si tratta, va a farti un giro
            in Cina e poi ne riparliamo.Stiamo parlando di un tentativo di fatto di cronaca che e' stato oscurato.Se non vuoi chiamarlo censura, dimmi tu come chiamarlo.Hint: la definizione "errore tecnico" non vale.
          • paranoia scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!

            Il fatto di cronaca ha fatto emergere questa
            storia.
            La domanda che ti rivolgo invece e':
            QUANTE SONO STATE LE CANCELLAZIONI IMMOTIVATE CHE
            POI NON SONO STATE RIPRISTINATE PERCHE' CHI HA
            POSTATO IL VIDEO ERA TROPPO
            INSIGNIFICANTE?

            Questo e' il punto, non il caso specifico.
            Si parla del caso specifico per evidenziare tutti
            gli altri casi meno noti e
            ignoti.
            Tu me lo sai dire?

            Il caso in questione e' la prova che cancellano
            senza
            motivo.
            Lo abbiamo saputo solo perche':
            1) l'evento rappresentato ha raggiunto una certa
            notorieta'
            2) il filmato e' stato rimesso in linea
            Guarda che sotto ogni filmato di youtube c'è un apposito pulsate con relativo menù per segnalare video, chi mette il filamto su youtube sa già che qualcuno potrebbe segnalarlo per qualsiasi motivo e la richiesta essere accolta. Anche senza scomodare il DMCA. Pensa che anche in questo forum ti possono troncare i post, e senza che nessuno lo segnali! Cosa ti sfugge del concetto "a casa mia faccio quello che mi pare"?
            La vedi la luna adesso che l'ho indicata meglio?No, tu hai parlato di frustrazioni e complottismi, l'articolo ha evidenziato che il sistema funziona, che anche se un "big" chiede la rimozione può anche essere che non venga accettata. E' la dimostrazione che il sistema funziona, non il contrario. Cioè tu e sgabbio dite "hanno levato un video su ordine di un potente e poi rimesso, è evidente che i potenti fanno levare i video". Però, che raziocinio"

            Stiamo parlando di un tentativo di fatto di
            cronaca che e' stato
            oscurato.
            Se non vuoi chiamarlo censura, dimmi tu come
            chiamarlo.

            Hint: la definizione "errore tecnico" non vale.La censura prevede un progetto più ampio, in Cina non solo tolgono il video, vengono anche a casa tua a prenderselo e forse portano via pure te.Quello che è successo è banale: la NASCAR segnala, youtube lo leva magari pensando che anche le registrazioni fatte con i propri mezzi non si potessero distribuire, poi su segnalazione dell'utente o da un secondo controllo si è invece resa conto che il video era privato e che, tra l'altro, manco riprendeva la gara ma gli spalti, e lo hanno rimesso.Non serviva tutta la vostra rabbia e frustrazione a spiegare questa cosa, è molto più semplice di come la dipingete.Tra l'altro ti faccio notare che se la rimozione l'avesse chiesta qualcuno del pubblico ripreso, ad esempio l'uomo che si toglie la maglietta verso la fine, probabilmente l'avrebbe ottenuta. Quindi state qua a fare le pulci ad una ca...ta pazzesca.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            - Scritto da: paranoia

            Il fatto di cronaca ha fatto emergere questa

            storia.

            La domanda che ti rivolgo invece e':

            QUANTE SONO STATE LE CANCELLAZIONI
            IMMOTIVATE
            CHE

            POI NON SONO STATE RIPRISTINATE PERCHE' CHI
            HA

            POSTATO IL VIDEO ERA TROPPO

            INSIGNIFICANTE?



            Questo e' il punto, non il caso specifico.

            Si parla del caso specifico per evidenziare
            tutti

            gli altri casi meno noti e

            ignoti.




            Tu me lo sai dire?Una e' quella in questione.Altri 6.000.000 sono i video perfettamente leciti ma censurati da richiesta immotivata.(Avrei potuto anche dire 10.000.000 tanto e' un numero indimostrabile, quindi uno vale l'altro)

            Il caso in questione e' la prova che
            cancellano

            senza

            motivo.

            Lo abbiamo saputo solo perche':

            1) l'evento rappresentato ha raggiunto una
            certa

            notorieta'

            2) il filmato e' stato rimesso in linea




            Guarda che sotto ogni filmato di youtube c'è un
            apposito pulsate con relativo menù per segnalare
            video, chi mette il filamto su youtube sa già che
            qualcuno potrebbe segnalarlo per qualsiasi motivo
            e la richiesta essere accolta.Pure qui su PI c'e' il link "segnala abusi".C'e' dappertutto.Il problema e' il modo in cui la censura viene praticata.Su PI ce l'aspettiamo, ma chissenefrega. Il forum di PI non serve mica per lasciare informazioni alla futura memoria.Su una piattaforma che il mondo indica come punto di riferimento per una libera informazione, invece, ci si aspetta una procedura piu' rispettosa per gli utenti e per i contenuti.Non deve essere sufficiente strillare forte per ottenere censura.
            Anche senza
            scomodare il DMCA. Pensa che anche in questo
            forum ti possono troncare i post, e senza che
            nessuno lo segnali! Lo fanno, infatti. Ma e' una cosa diversa.
            Cosa ti sfugge del concetto
            "a casa mia faccio quello che mi pare"?Che cosa ti sfugge del fatto che quelli che urlano per chiedere censura, sono gli stessi che non vogliono che a casa tua tu possa fare quello che ti pare?Stabiliamo un principio valido per tutti.Perche' adesso DUE PESI E DUE MISURE.

            La vedi la luna adesso che l'ho indicata
            meglio?


            No, tu hai parlato di frustrazioni e
            complottismi, l'articolo ha evidenziato che il
            sistema funziona, che anche se un "big" chiede la
            rimozione può anche essere che non venga
            accettata. No, e' la dimostrazione che viene accettata subito.Salvo poi rivedere la cosa solo se mezzo mondo si ribella, altrimenti chissene...
            E' la dimostrazione che il sistema
            funziona, non il contrario. Dimostra proprio il contrario invece.
            Cioè tu e sgabbio
            dite "hanno levato un video su ordine di un
            potente e poi rimesso, è evidente che i potenti
            fanno levare i video". Però, che
            raziocinio"Quello che diciamo e' "Hanno levato un video perche' UN POTENTE lo ha ordinato, senza entrare minimamente nel merito."Controprova e' che se sei tu a segnalare, col cavolo che levano un video.

            Stiamo parlando di un tentativo di fatto di

            cronaca che e' stato

            oscurato.

            Se non vuoi chiamarlo censura, dimmi tu come

            chiamarlo.



            Hint: la definizione "errore tecnico" non
            vale.

            La censura prevede un progetto più ampio, in Cina
            non solo tolgono il video, vengono anche a casa
            tua a prenderselo e forse portano via pure
            te.Questa seconda parte non viene resa nota al pubblico.Non possiamo sapere quale sara' la sorte per colui che ha pubblicato quel video.Ci basti per ora sapere che la prima parte e' vera.
            Quello che è successo è banale: la NASCAR
            segnala, youtube lo leva Finisce qui. Il resto che segue e' una tua supposizione assolutamente indimostrabile.
            magari pensando che
            anche le registrazioni fatte con i propri mezzi
            non si potessero distribuire, poi su segnalazione
            dell'utente o da un secondo controllo si è invece
            resa conto che il video era privato e che, tra
            l'altro, manco riprendeva la gara ma gli spalti,
            e lo hanno rimesso.

            Non serviva tutta la vostra rabbia e frustrazione
            a spiegare questa cosa, è molto più semplice di
            come la dipingete.Infatti e' semplicissima.Se uno grosso strilla, google obbedisce per non avere rogne.Se uno ancora piu' grosso strilla, google obbedisce e rettifica quanto fatto in precedenza.Le segnalazioni funzionano ad energia sonica: oltre una certa soglia di decibel si mette in moto il meccanismo.
            Tra l'altro ti faccio notare che se la rimozione
            l'avesse chiesta qualcuno del pubblico ripreso,
            ad esempio l'uomo che si toglie la maglietta
            verso la fine, probabilmente l'avrebbe ottenuta.E non sarebbe stato giusto.Le riprese di pubblico in un luogo pubblico devono essere lecite e nessuno puo' pretendere la censura solo perche' non gli piace quello che si vede.(L'uomo che si leva la maglietta e' stato trasmesso pure dalla tv. Vai in tv a lamentarti che ti hanno ripreso, e poi sappimi dire)
            Quindi state qua a fare le pulci ad una ca...ta
            pazzesca.Se non capisci il concetto e' inutile star qui a discutere.Si parla di luna, e tu guardi il dito, come chiunque altro qua dentro.
          • buahahahah scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: paranoia


            Il fatto di cronaca ha fatto emergere
            questa


            storia.


            La domanda che ti rivolgo invece e':


            QUANTE SONO STATE LE CANCELLAZIONI

            IMMOTIVATE

            CHE


            POI NON SONO STATE RIPRISTINATE PERCHE'
            CHI

            HA


            POSTATO IL VIDEO ERA TROPPO


            INSIGNIFICANTE?





            Questo e' il punto, non il caso
            specifico.


            Si parla del caso specifico per
            evidenziare

            tutti


            gli altri casi meno noti e


            ignoti.








            Tu me lo sai dire?

            Una e' quella in questione.

            Altri 6.000.000 sono i video perfettamente leciti
            ma censurati da richiesta
            immotivata.
            (Avrei potuto anche dire 10.000.000 tanto e' un
            numero indimostrabile, quindi uno vale
            l'altro)



            Il caso in questione e' la prova che

            cancellano


            senza


            motivo.


            Lo abbiamo saputo solo perche':


            1) l'evento rappresentato ha raggiunto
            una

            certa


            notorieta'


            2) il filmato e' stato rimesso in linea








            Guarda che sotto ogni filmato di youtube c'è
            un

            apposito pulsate con relativo menù per
            segnalare

            video, chi mette il filamto su youtube sa
            già
            che

            qualcuno potrebbe segnalarlo per qualsiasi
            motivo

            e la richiesta essere accolta.

            Pure qui su PI c'e' il link "segnala abusi".
            C'e' dappertutto.
            Il problema e' il modo in cui la censura viene
            praticata.
            Su PI ce l'aspettiamo, ma chissenefrega. Il forum
            di PI non serve mica per lasciare informazioni
            alla futura
            memoria.

            Su una piattaforma che il mondo indica come punto
            di riferimento per una libera informazione,
            invece, ci si aspetta una procedura piu'
            rispettosa per gli utenti e per i
            contenuti.

            Non deve essere sufficiente strillare forte per
            ottenere
            censura.


            Anche senza

            scomodare il DMCA. Pensa che anche in questo

            forum ti possono troncare i post, e senza che

            nessuno lo segnali!

            Lo fanno, infatti. Ma e' una cosa diversa.


            Cosa ti sfugge del concetto

            "a casa mia faccio quello che mi pare"?

            Che cosa ti sfugge del fatto che quelli che
            urlano per chiedere censura, sono gli stessi che
            non vogliono che a casa tua tu possa fare quello
            che ti
            pare?
            Stabiliamo un principio valido per tutti.
            Perche' adesso DUE PESI E DUE MISURE.



            La vedi la luna adesso che l'ho indicata

            meglio?





            No, tu hai parlato di frustrazioni e

            complottismi, l'articolo ha evidenziato che
            il

            sistema funziona, che anche se un "big"
            chiede
            la

            rimozione può anche essere che non venga

            accettata.

            No, e' la dimostrazione che viene accettata
            subito.
            Salvo poi rivedere la cosa solo se mezzo mondo si
            ribella, altrimenti
            chissene...


            E' la dimostrazione che il sistema

            funziona, non il contrario.

            Dimostra proprio il contrario invece.


            Cioè tu e sgabbio

            dite "hanno levato un video su ordine di un

            potente e poi rimesso, è evidente che i
            potenti

            fanno levare i video". Però, che

            raziocinio"

            Quello che diciamo e' "Hanno levato un video
            perche' UN POTENTE lo ha ordinato, senza entrare
            minimamente nel
            merito."
            Controprova e' che se sei tu a segnalare, col
            cavolo che levano un
            video.



            Stiamo parlando di un tentativo di
            fatto
            di


            cronaca che e' stato


            oscurato.


            Se non vuoi chiamarlo censura, dimmi tu
            come


            chiamarlo.





            Hint: la definizione "errore tecnico"
            non

            vale.



            La censura prevede un progetto più ampio, in
            Cina

            non solo tolgono il video, vengono anche a
            casa

            tua a prenderselo e forse portano via pure

            te.

            Questa seconda parte non viene resa nota al
            pubblico.
            Non possiamo sapere quale sara' la sorte per
            colui che ha pubblicato quel
            video.
            Ci basti per ora sapere che la prima parte e'
            vera.


            Quello che è successo è banale: la NASCAR

            segnala, youtube lo leva

            Finisce qui.
            Il resto che segue e' una tua supposizione
            assolutamente
            indimostrabile.


            magari pensando che

            anche le registrazioni fatte con i propri
            mezzi

            non si potessero distribuire, poi su
            segnalazione

            dell'utente o da un secondo controllo si è
            invece

            resa conto che il video era privato e che,
            tra

            l'altro, manco riprendeva la gara ma gli
            spalti,

            e lo hanno rimesso.



            Non serviva tutta la vostra rabbia e
            frustrazione

            a spiegare questa cosa, è molto più semplice
            di

            come la dipingete.

            Infatti e' semplicissima.
            Se uno grosso strilla, google obbedisce per non
            avere
            rogne.
            Se uno ancora piu' grosso strilla, google
            obbedisce e rettifica quanto fatto in
            precedenza.
            Le segnalazioni funzionano ad energia sonica:
            oltre una certa soglia di decibel si mette in
            moto il
            meccanismo.


            Tra l'altro ti faccio notare che se la
            rimozione

            l'avesse chiesta qualcuno del pubblico
            ripreso,

            ad esempio l'uomo che si toglie la maglietta

            verso la fine, probabilmente l'avrebbe
            ottenuta.

            E non sarebbe stato giusto.
            Le riprese di pubblico in un luogo pubblico
            devono essere lecite e nessuno puo' pretendere la
            censura solo perche' non gli piace quello che si
            vede.
            (L'uomo che si leva la maglietta e' stato
            trasmesso pure dalla tv. Vai in tv a lamentarti
            che ti hanno ripreso, e poi sappimi
            dire)


            Quindi state qua a fare le pulci ad una
            ca...ta

            pazzesca.

            Se non capisci il concetto e' inutile star qui a
            discutere.
            Si parla di luna, e tu guardi il dito, come
            chiunque altro qua
            dentro.Accidenti, ma allora quell'algoritmo funziona davvero ottimamentehttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3727585&m=3729232#p3729232
          • paranoia scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!


            Una e' quella in questione.L'hanno rimesso, sveglia, SVEGLIA!!!

            Altri 6.000.000 sono i video perfettamente leciti
            ma censurati da richiesta
            immotivata.
            (Avrei potuto anche dire 10.000.000 tanto e' un
            numero indimostrabile, quindi uno vale
            l'altro)bene, che stai dicendo balle lo dici da solo, ottimi argomenti direi.

            Pure qui su PI c'e' il link "segnala abusi".
            C'e' dappertutto.
            Il problema e' il modo in cui la censura viene
            praticata.
            Su PI ce l'aspettiamo, ma chissenefrega. Il forum
            di PI non serve mica per lasciare informazioni
            alla futura
            memoria.
            HAHAHHHAAH!
            Su una piattaforma che il mondo indica come punto
            di riferimento per una libera informazione,
            invece, ci si aspetta una procedura piu'
            rispettosa per gli utenti e per i
            contenuti.
            youtube riferimento di libera informazione??Torna su questa terra!!!!Anzi no, scrivi ad assange di pubblicare lì il suo materiale.
            Non deve essere sufficiente strillare forte per
            ottenere
            censura.
            Ma quale strillare, bastano due click sotto il video. Manco sai di cosa parli

            Lo fanno, infatti. Ma e' una cosa diversa.
            No no, è uguale, non volgiono rogne e tagliano.

            Cosa ti sfugge del concetto

            "a casa mia faccio quello che mi pare"?

            Che cosa ti sfugge del fatto che quelli che
            urlano per chiedere censura, sono gli stessi che
            non vogliono che a casa tua tu possa fare quello
            che ti
            pare?No, questa è anarchia, è gente che poi decide che casa mia è casa sua.
            Stabiliamo un principio valido per tutti.
            Perche' adesso DUE PESI E DUE MISURE.
            Quali pese e musere? alla NAscar hanno sbattuto la porta in faccia, ti pare poco?

            No, e' la dimostrazione che viene accettata
            subito.
            Salvo poi rivedere la cosa solo se mezzo mondo si
            ribella, altrimenti
            chissene...Ma quale mezzo mondo!!! ma non farmi ridere, manco lo sapevi tu di questo filmato, lo hanno pure fatto vedere su sky ancora il giorno prima ,altro che censura e censura.


            E' la dimostrazione che il sistema

            funziona, non il contrario.

            Dimostra proprio il contrario invece.
            Infatti, un debole viene ascoltato ed è la censura che funziona. COmplimenti.

            Quello che diciamo e' "Hanno levato un video
            perche' UN POTENTE lo ha ordinato, senza entrare
            minimamente nel
            merito."
            Controprova e' che se sei tu a segnalare, col
            cavolo che levano un
            video.
            Non è vero, a certa gente hanno levato video e poi rimessi segnalati da anonimi, non ho tempo e voglia di trovarti i link ma ne sono certo.
            Questa seconda parte non viene resa nota al
            pubblico.
            Non possiamo sapere quale sara' la sorte per
            colui che ha pubblicato quel
            video.
            Ci basti per ora sapere che la prima parte e'
            vera.
            Si si, è sparimto insieme a quelli dei voli dell'11 Settembre.

            Finisce qui.
            Il resto che segue e' una tua supposizione
            assolutamente
            indimostrabile.HAHAHHAHHA! Il povero Panda manco vuole arrivare al fato che lo hanno rimesso, preferisce comunque le sue supposizioni di complotto mondiale.
            Infatti e' semplicissima.
            Se uno grosso strilla, google obbedisce per non
            avere
            rogne.
            Se uno ancora piu' grosso strilla, google
            obbedisce e rettifica quanto fatto in
            precedenza.
            Le segnalazioni funzionano ad energia sonica:
            oltre una certa soglia di decibel si mette in
            moto il
            meccanismo.
            E vediamo se strillando anche io tu capisci: L'HANNO RIMESSO!!!!! Svegliati.
            E non sarebbe stato giusto.
            Le riprese di pubblico in un luogo pubblico
            devono essere lecite e nessuno puo' pretendere la
            censura solo perche' non gli piace quello che si
            vede.
            (L'uomo che si leva la maglietta e' stato
            trasmesso pure dalla tv. Vai in tv a lamentarti
            che ti hanno ripreso, e poi sappimi
            dire)
            Non è vero, dipende da cosa riprendono, quella era una situazione particolare e di emergenza, non era previsto che quell'uomo si levasse la maglietta, poteva avere un tatuaggio della sua ex o qualcosa che dimostrasse che era sotto cure mediche ecc. Una cosa è che mi riprendono mentre cammino per la metropolitana, un'altra cosa se pubbliano il mio video mentro piango con i vestiti laceri e trascino il cadevere di mia moglie.Ma gli stolti queste cose non le possono capire, hanno solo il loro mondo di fantasia fatto solo di nero e bianco.

            Se non capisci il concetto e' inutile star qui a
            discutere.
            Si parla di luna, e tu guardi il dito, come
            chiunque altro qua
            dentro.Il tuo dito indica una latrina, m sono rotto di guardare sia la latrina che il tuo dito, esci e fatti una vita, ascolta me.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ogni scusa e' buona per censurare!
            - Scritto da: paranoia



            Una e' quella in questione.

            L'hanno rimesso, sveglia, SVEGLIA!!!Niente da fare.Non ci arrivi, non ci arrivi, non ci arrivi.

            Altri 6.000.000 sono i video perfettamente
            leciti

            ma censurati da richiesta

            immotivata.

            (Avrei potuto anche dire 10.000.000 tanto e'
            un

            numero indimostrabile, quindi uno vale

            l'altro)

            bene, che stai dicendo balle lo dici da solo,
            ottimi argomenti direi.Prova tu ad affermare che il numero di video censurati e' zero, e dirai una balla pure tu.
            youtube riferimento di libera informazione??
            Torna su questa terra!!!!
            Anzi no, scrivi ad assange di pubblicare lì il
            suo materiale.Stiamo appunto dicendo che YT non e' un sito libero.E' un luogo dove chiunque strilli puo' ottenere censura.

            Non deve essere sufficiente strillare forte
            per

            ottenere

            censura.



            Ma quale strillare, bastano due click sotto il
            video. Manco sai di cosa parliTu hai mai fatto quei due click? E hai ottenuto soddisfazione? No?Ecco, quelli della nascar invece si, e anche in tempi molto piu' rapidi di quelli con cui Alitalia ha ridipinto di bianco quell'aereo che ha avuto un incidente.

            Lo fanno, infatti. Ma e' una cosa diversa.



            No no, è uguale, non volgiono rogne e tagliano.Non vogliono rogne da quelli grossi.Quelli piccoli chissenefrega.


            Cosa ti sfugge del concetto


            "a casa mia faccio quello che mi pare"?



            Che cosa ti sfugge del fatto che quelli che

            urlano per chiedere censura, sono gli stessi
            che

            non vogliono che a casa tua tu possa fare
            quello

            che ti

            pare?

            No, questa è anarchia, è gente che poi decide che
            casa mia è casa sua.Che cosa mi sfugge del concetto "a casa mia faccio quello che mi pare!" ?

            Stabiliamo un principio valido per tutti.

            Perche' adesso DUE PESI E DUE MISURE.



            Quali pese e musere? alla NAscar hanno sbattuto
            la porta in faccia, ti pare poco?No. Alla nascar hanno oscurato il video all'istante, anche se nascar non aveva alcun titolo per fare quella richiesta.

            No, e' la dimostrazione che viene accettata

            subito.

            Salvo poi rivedere la cosa solo se mezzo
            mondo
            si

            ribella, altrimenti

            chissene...

            Ma quale mezzo mondo!!! ma non farmi ridere,
            manco lo sapevi tu di questo filmato, lo hanno
            pure fatto vedere su sky ancora il giorno prima
            ,altro che censura e censura.Hai letto l'articolo? No?


            E' la dimostrazione che il sistema


            funziona, non il contrario.



            Dimostra proprio il contrario invece.



            Infatti, un debole viene ascoltato ed è la
            censura che funziona.
            COmplimenti.No. Un forte viene ascoltato, e scatta la censura.Milioni di deboli riescono a strillare un po' piu' forte, e solo allora viene rivisto il caso e rimesse a posto le cose.

            Quello che diciamo e' "Hanno levato un video

            perche' UN POTENTE lo ha ordinato, senza
            entrare

            minimamente nel

            merito."

            Controprova e' che se sei tu a segnalare, col

            cavolo che levano un

            video.



            Non è vero, a certa gente hanno levato video e
            poi rimessi segnalati da anonimi, non ho tempo e
            voglia di trovarti i link ma ne sono
            certo.Anche io sono certo del contrario ma non ho tempo e voglia di trovarti i link.

            Questa seconda parte non viene resa nota al

            pubblico.

            Non possiamo sapere quale sara' la sorte per

            colui che ha pubblicato quel

            video.

            Ci basti per ora sapere che la prima parte e'

            vera.



            Si si, è sparimto insieme a quelli dei voli
            dell'11 Settembre.Bravo, buttala in burletta.

            Finisce qui.

            Il resto che segue e' una tua supposizione

            assolutamente

            indimostrabile.

            HAHAHHAHHA! Il povero Panda manco vuole arrivare
            al fato che lo hanno rimesso, preferisce comunque
            le sue supposizioni di complotto
            mondiale.Se ti fa piacere negare l'evidenza...

            Infatti e' semplicissima.

            Se uno grosso strilla, google obbedisce per
            non

            avere

            rogne.

            Se uno ancora piu' grosso strilla, google

            obbedisce e rettifica quanto fatto in

            precedenza.

            Le segnalazioni funzionano ad energia sonica:

            oltre una certa soglia di decibel si mette in

            moto il

            meccanismo.



            E vediamo se strillando anche io tu capisci:
            L'HANNO RIMESSO!!!!!
            Svegliati.NON E' QUESTO IL PUNTO!!!Svegliati.

            E non sarebbe stato giusto.

            Le riprese di pubblico in un luogo pubblico

            devono essere lecite e nessuno puo'
            pretendere
            la

            censura solo perche' non gli piace quello
            che
            si

            vede.

            (L'uomo che si leva la maglietta e' stato

            trasmesso pure dalla tv. Vai in tv a
            lamentarti

            che ti hanno ripreso, e poi sappimi

            dire)



            Non è vero, dipende da cosa riprendono, quella
            era una situazione particolare e di emergenza,
            non era previsto che quell'uomo si levasse la
            maglietta, poteva avere un tatuaggio della sua ex
            o qualcosa che dimostrasse che era sotto cure
            mediche ecc. Una cosa è che mi riprendono mentre
            cammino per la metropolitana, un'altra cosa se
            pubbliano il mio video mentro piango con i
            vestiti laceri e trascino il cadevere di mia
            moglie.Lo fanno. Fanno anche questo.Non passa giorno che qualche sito di terz'ordine non pubblichi foto di zone di guerra con gente in lacrime che piange qualche morto.
            Ma gli stolti queste cose non le possono capire,
            hanno solo il loro mondo di fantasia fatto solo
            di nero e bianco.Resta pure nella tua realta', come preferisci.Occhi chiusi e orecchie ben tappate.



            Se non capisci il concetto e' inutile star
            qui
            a

            discutere.

            Si parla di luna, e tu guardi il dito, come

            chiunque altro qua

            dentro.

            Il tuo dito indica una latrina, m sono rotto di
            guardare sia la latrina che il tuo dito, esci e
            fatti una vita, ascolta me.Tra un quarto d'ora esco.Fino alle 18 sono qua.Puoi sempre uscire tu a farti una vita.
  • Ebm scrive:
    Si e no
    Sicuramente mi fa ridere che l'incidente sia un "trademarck" di Daytona, cioè a sto punto, via le immagini dell'11 settembre che sono di proprietà del Pentagono/Bin Laden? Oppure via i video del terremoto nelle Marche che sono come copyright dell'Aquila e di quelle cittadine. Dall'altra avrei censurato il video per violenza. Cioè non reputo particolarmente intelligente postare un video in cui si vede gente ferita, sanguinante, il tutto fine a se stesso. Poi chiaramente è solo una mia idea, niente di che.
    • Leguleio scrive:
      Re: Si e no
      - Scritto da: Ebm
      Sicuramente mi fa ridere che l'incidente sia un
      "trademarck" di Daytona, cioè a sto punto, via le
      immagini dell'11 settembre che sono di proprietà
      del Pentagono/Bin Laden? Oppure via i video del
      terremoto nelle Marche che sono come copyright
      dell'Aquila e di quelle cittadine. Se ho ben capito (poi qualcuno può controllare meglio dalle fonti di prima mano) inizialmente la tv era convinta che lo spezzone fosse stato ripreso da una sua trasmissione. Nessuno può accampare diritti su un evento pubblico, ma sulle riprese da una data telecamera sì. Era solo un equivoco, pare, la ripresa messa sul Tubo è stata fatta da un privato.
      Dall'altra
      avrei censurato il video per violenza. Cioè non
      reputo particolarmente intelligente postare un
      video in cui si vede gente ferita, sanguinante,
      il tutto fine a se stesso. Esistono siti come mentalzero.com che su questi video truculenti vivono. Youtube cerca di rimuoverli, su segnalazione del pubblico, ma non sempre riesce.
      • Ebm scrive:
        Re: Si e no
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: Ebm


        Sicuramente mi fa ridere che l'incidente sia un

        "trademarck" di Daytona, cioè a sto punto, via
        le

        immagini dell'11 settembre che sono di proprietà

        del Pentagono/Bin Laden? Oppure via i video del

        terremoto nelle Marche che sono come copyright

        dell'Aquila e di quelle cittadine.

        Se ho ben capito (poi qualcuno può controllare
        meglio dalle fonti di prima mano) inizialmente la
        tv era convinta che lo spezzone fosse stato
        ripreso da una sua trasmissione. Nessuno può
        accampare diritti su un evento pubblico, ma sulle
        riprese da una data telecamera sì. Era solo un
        equivoco, pare, la ripresa messa sul Tubo è stata
        fatta da un
        privato.




        Dall'altra

        avrei censurato il video per violenza. Cioè non

        reputo particolarmente intelligente postare un

        video in cui si vede gente ferita, sanguinante,

        il tutto fine a se stesso.

        Esistono siti come mentalzero.com che su questi
        video truculenti vivono. Youtube cerca di
        rimuoverli, su segnalazione del pubblico, ma non
        sempre
        riesce.Grazie delle delucidazioni, non lo sapevo ^^.
      • webwizard scrive:
        Re: Si e no
        - Scritto da: Leguleio
        Se ho ben capito (poi qualcuno può controllare
        meglio dalle fonti di prima mano) inizialmente la
        tv era convinta che lo spezzone fosse stato
        ripreso da una sua trasmissione. Nessuno può
        accampare diritti su un evento pubblico, ma sulle
        riprese da una data telecamera sì. Era solo un
        equivoco, pare, la ripresa messa sul Tubo è stata
        fatta da un privato.Benissimo, ma il problema è un altro. Il video è stato rimosso su indicazione di una singola parte (NASCAR) senza che venissero fatte le opportune verifiche, ovvero "sulla parola". Il vero detentore dei diritti, di conseguenza, è stato danneggiato. Tu mi dirai che può sempre rivalersi sulla stessa NASCAR, ma se riuscissimo, per una volta, a evitare a priori il danno, invece di causarlo e riparare dopo ? Non è che ci voglia tanto, basterebbe chiedere a chi effettua la richiesta di rimozione di dimostrare, prove alla mano, la proprietà del filmato. Purtroppo, le cose non funzionano così: è questo il difetto del sistema.
        • paranoia scrive:
          Re: Si e no


          Benissimo, ma il problema è un altro. Il video è
          stato rimosso su indicazione di una singola parte
          (NASCAR) senza che venissero fatte le opportune
          verifiche, ovvero "sulla parola". Il vero
          detentore dei diritti, di conseguenza, è stato
          danneggiato. Tu mi dirai che può sempre rivalersi
          sulla stessa NASCAR, ma se riuscissimo, per una
          volta, a evitare a priori il danno, invece di
          causarlo e riparare dopo ? Non è che ci voglia
          tanto, basterebbe chiedere a chi effettua la
          richiesta di rimozione di dimostrare, prove alla
          mano, la proprietà del filmato. Purtroppo, le
          cose non funzionano così: è questo il difetto del
          sistema.Però dobbiamo ricordarci che youtube è un'azienda privata e che quindi magari preferisce fare in questo modo piuttosto che in un altro.Prova a pensarci: alla fine non credo che abbiano tutte queste richieste di rimozione da parte di soggetti che non detengono i diritti del video, faranno un attimo di controllo e dopo applicano una giustizia "sommaria" che la maggior parte delle volte funziona, altre vlte sbagliano ma poi mettono a posto, altre volte cannano e basta.Del resto youtube è un servizio gratuito, se tu vuoi mettere on line qualcosa di importante con delle garanzie più che minime, ti prendi tuoi server e la tua banda. Diciamo che il servizo è da prendere "as is", non è mica la giustizia suprema.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si e no
            mi ricorda tanto silvia Paone che fece censurare TUTTE LE PARODIE SUE, solo perchè scimmiottavano il suo video :Dcomunque il tuo discorso e qualunquistico.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 febbraio 2013 15.59-----------------------------------------------------------
          • paranoia scrive:
            Re: Si e no


            comunque il tuo discorso e qualunquistico.Sarà anche come dici, peccato che non hai argomenti a riguardo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si e no
            - Scritto da: paranoia



            comunque il tuo discorso e qualunquistico.

            Sarà anche come dici, peccato che non hai
            argomenti a
            riguardo.certo...certo... solo perchè non concordo con la tua visione qualunquistica.
          • Leguleio scrive:
            Re: Si e no
            - Scritto da: paranoia
            Però dobbiamo ricordarci che youtube è un'azienda
            privata e che quindi magari preferisce fare in
            questo modo piuttosto che in un
            altro.È molto più veloce. E le disposizioni del DMCA Usa spingono verso questa prassi. Nessuno è così fesso da seguire la via lunga e dispendiosa (il tempo è denaro!) quando può seguire quella breve.
            Prova a pensarci: alla fine non credo che abbiano
            tutte queste richieste di rimozione da parte di
            soggetti che non detengono i diritti del video,Ce ne sono, uuuh, ce ne sono.Lo so perché ho un canale Youtube. Su un vecchio canale, ora soppresso, erano arrivati reclami di Franco Battiato per canzoni degli anni Sessanta, quando era pressoché sconosciuto. Oh, dico, il signor Franco Battiato, non la sua casa discografica oppure la casa editrice degli spartiti. Lui in persona va a spulciare i video di Youtube e sceglie proprio le canzoni degli anni Sessanta (di cui non era nemmeno l'autore: solo la voce era sua). Moooolto probabile!E però, le segnalazioni false contano come quelle vere. :@
          • paranoia scrive:
            Re: Si e no


            È molto più veloce. E le disposizioni del
            DMCA Usa spingono verso questa prassi. Nessuno è
            così fesso da seguire la via lunga e dispendiosa
            (il tempo è denaro!) quando può seguire quella
            breve.
            Ma infatti io la vedo come una cosa positiva, se non c'è un abuso né da una parte né dall'altra credo che sia il metodo più veloce per risolvere le controversie. Senza mettere dentro denuncia, avvocati e magistrati.

            Ce ne sono, uuuh, ce ne sono.
            Lo so perché ho un canale Youtube. Su un vecchio
            canale, ora soppresso, erano arrivati reclami di
            Franco Battiato per canzoni degli anni Sessanta,
            quando era pressoché sconosciuto. Oh, dico, il
            signor Franco Battiato, non la sua casa
            discografica oppure la casa editrice degli
            spartiti. Lui in persona va a spulciare i video
            di Youtube e sceglie proprio le canzoni degli
            anni Sessanta (di cui non era nemmeno l'autore:
            solo la voce era sua). Moooolto
            probabile!
            E però, le segnalazioni false contano come quelle
            vere.
            :@Anche io sapevo di casi come questi, accadono soprattutto a gente famosa o comunque esposta, mi sembra che sia successo qualcosa di simile a Paolo Attivissimo ed al M5S. E' ovvio che quando sei famoso attiri più attenzioni da parte di invidiosi o gente che vuole mettere a tacere.Mi sembra che fino ad adesso si sia spesso (non dico sempre) risolto tutto in poche ore, non so come è finito il tuo caso.Detto questo, tenendo conto di quel'è il business ed il target di youtube, se uno pretende di pubblicare senza essere toccato o contestato finchè non arriva un giudice, allora che sfrutti altre piattaforme, youtube offre un servizio ottimo ma magari non è il campo di battaglia per certi argomenti. Non parlo del video in questione che, come si è dimostrato alla fine, hanno ripristinato subito.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si e no
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: paranoia



            È molto più veloce. E le disposizioni
            del

            DMCA Usa spingono verso questa prassi.
            Nessuno
            è

            così fesso da seguire la via lunga e
            dispendiosa

            (il tempo è denaro!) quando può seguire
            quella

            breve.




            Ma infatti io la vedo come una cosa positiva, se
            non c'è un abuso né da una parte né dall'altra
            credo che sia il metodo più veloce per risolvere
            le controversie. Senza mettere dentro denuncia,
            avvocati e
            magistrati.




            Ce ne sono, uuuh, ce ne sono.

            Lo so perché ho un canale Youtube. Su un
            vecchio

            canale, ora soppresso, erano arrivati
            reclami
            di

            Franco Battiato per canzoni degli anni
            Sessanta,

            quando era pressoché sconosciuto. Oh, dico,
            il

            signor Franco Battiato, non la sua casa

            discografica oppure la casa editrice degli

            spartiti. Lui in persona va a spulciare i
            video

            di Youtube e sceglie proprio le canzoni degli

            anni Sessanta (di cui non era nemmeno
            l'autore:

            solo la voce era sua). Moooolto

            probabile!

            E però, le segnalazioni false contano come
            quelle

            vere.

            :@

            Anche io sapevo di casi come questi, accadono
            soprattutto a gente famosa o comunque esposta, mi
            sembra che sia successo qualcosa di simile a
            Paolo Attivissimo ed al M5S. E' ovvio che quando
            sei famoso attiri più attenzioni da parte di
            invidiosi o gente che vuole mettere a
            tacere.
            Mi sembra che fino ad adesso si sia spesso (non
            dico sempre) risolto tutto in poche ore, non so
            come è finito il tuo
            caso.

            Detto questo, tenendo conto di quel'è il business
            ed il target di youtube, se uno pretende di
            pubblicare senza essere toccato o contestato
            finchè non arriva un giudice, allora che sfrutti
            altre piattaforme, youtube offre un servizio
            ottimo ma magari non è il campo di battaglia per
            certi argomenti. Non parlo del video in questione
            che, come si è dimostrato alla fine, hanno
            ripristinato
            subito.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Si e no
            Ma riesci ad andare oltre al "comunque il tuo discorso e qualunquistico." e qualche risatina ?
          • buahahahah scrive:
            Re: Si e no
            - Scritto da: aphex_twin
            Ma riesci ad andare oltre al "comunque il tuo
            discorso e qualunquistico." e qualche risatina
            ?Segui l'algoritmo scritto qui http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3727585&m=3729232#p3729232 per costruirti una probabile conversazione alternativa.Potremmo mettere su un generatore di discussioni con certi elementi
          • aphex_twin scrive:
            Re: Si e no
            ahahaahah la conclusione classica : "tu guardi il dito"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si e no
            - Scritto da: aphex_twin
            Ma riesci ad andare oltre al "comunque il tuo
            discorso e qualunquistico." e qualche risatina
            ?Non mi sembra che il tizio in questione sia andato più in la delle frasi fatte.
Chiudi i commenti