I padroni del web sono venti

Secondo i nuovi dati di Nielsen/NetRatings, la classifica dei siti più visitati vede ancora Yahoo! al primo posto. Ma c'è spazio anche per Tiscali, al 19esimo


Roma – Sta avendo ancora una volta una importante eco dentro e fuori dalla rete il rilascio del “Global Internet Index”, la classifica dei siti più visitati del Web nel mondo redatta dall’autorevole osservatorio di Nielsen/NetRatings ogni anno.

Come accade ormai da quasi due anni, Yahoo! risulta il portale più visitato, in grado di attirare sulle sue pagine nel corso di un mese più del 50 per cento di quegli utenti che si collegano ad internet da casa, che l’osservatorio calcola in 135 milioni di persone.

Ad inseguire Yahoo! da vicino è MSN , il portale gestito da Microsoft che sta seguendo una curva di crescita che potrebbe molto presto impensierire Yahoo! in questa singolare classifica, che qualcuno ha ribattezzato “la hit parade dei padroni del web”. Se poi ai dati di MSN si sommano quelli di Microsoft.com, il sito istituzionale dell’azienda di Bill Gates, che è al quarto posto dopo AOL.com , allora si ottiene un dato stupefacente, una audience per Microsoft che supera i 200 milioni di persone.

E se al quinto posto Lycos e il suo network devono tenere a bada il rampante Google , in crescita sostenuta e continua negli ultimi mesi, ad affacciarsi nella classifica è anche il provider italo-europeo, Tiscali , al 19esimo posto dell’indice generale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Giudice itelligente
    Se e` davvero un giudice intelligente (e se e` giudice spero che lo sia...) ci mettera` poco a fare 2+2.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giudice itelligente
      - Scritto da: Memo Remigi
      Se e` davvero un giudice intelligente (e se
      e` giudice spero che lo sia...) ci mettera`
      poco a fare 2+2.Credo sia la prima volta che un giudice ammetta apertamente di capirne poco di nuove tecnologie e decida di documentarsi, invece di sparare sentenze a casaccio. Mi pare un buon segno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giudice itelligente
      oppure è solo "un po' nuovo"poi qualcuno dello staff di Bush o i suoi superiori gli farà un bel discorsetto su come bisogna trattare Microsoft, come è avvenuto 'non appena Bush, guarda caso, è diventato presidente....
      • Anonimo scrive:
        Re: Giudice itelligente
        Sono della stessa opinione di ishitawa.Non ho nessuna fiducia del sistema americano sotto la guida del Sig. Bush.
Chiudi i commenti