IGTV: nasce la tv di Instagram

Instagram lancia la propria tv basata su video verticali ed il cui palinsesto è composto sulla base dei profili che su seguono sul social network.

IGTV: nasce la tv di Instagram

Per festeggiare il proprio primo miliardo di utenti, Instagram (il social network che registra la maggior crescita relativa negli ultimi mesi) ha annunciato una novità che proietta il network direttamente nell’Olimpo dei video online: si chiama IGTV e promette di aggiungere ore e ore di view tra le property di vendita del team di Zuckerberg.

Cos’è IGTV

La desinenza “tv” non è certo casuale: la logica è quella di un flusso continuo di video, con una sequenza preimpostata per ottimizzare il coinvolgimento del “telespettatore”.

Perché sia chiaro, questo è l’obiettivo ultimo: catturare l’utente e trattenerlo attraverso contenuti video , i quali saranno in seguito sfruttabili dal punto di vista pubblicitario attraverso varie modalità. La sfida è da tempo con YouTube, a cui già Facebook sta cercando di contendere il mercato pubblicitario basato sui video: Zuckerberg aggiunge ora Instagram al proprio arsenale e farà il possibile per imporre i propri influencer su quelli della piattaforma rivale. Per questi ultimi, invece, si apre un fronte di battaglia ulteriore: “esserci” su YouTube non sarà più sufficiente, le opportunità si moltiplicano e saranno sicuramente molti coloro i quali, forti di una community conquistata sulla repository video di Google, tenteranno di trasferirla anche su quella Instagram (qualora già non l’avessero ancora fatto) attraverso il caricamento di un maggior numero di video. La cosa cambierà inevitabilmente la natura stessa di Instagram, fin qui formattato sulla fotografia e ora plasmato verso la più ricca forma del flusso video.

Come funziona IGTV

IGTV nasce con tre caratteristiche ben precise, destinate a caratterizzarne pesantemente l’esperienza d’uso:

  1. «Mobile prima di tutto: IGTV è stato pensato per assecondare il modo con cui le persone utilizzano il telefono, per questo motivo, i video sono a schermo intero e verticali »: quel che è un difetto da evitare su YouTube, diventa un dogma assoluto su Instagram ed inoltre la durata delle singole clip può arrivare fino ad un’ora di durata massima ;
  2. «Facile da usare: la riproduzione del video si avvia non appena si apre l’applicazione, quindi non c’è bisogno di cercare per iniziare»: il non-plus-ultra dell’autoplay per aumentare il numero di video avviati e tenere legati al “canale”;
  3. «Qualità del contenuto: IGTV si basa sui contatti che si hanno su Instagram ; in questo modo è possibile poter guardare i contenuti realizzati dalle persone che già segui e allo stesso tempo scoprirne sempre nuove»: gli utenti che si seguono diventano ingredienti del proprio palinsesto, il quale viene così composto a livello algoritmico a partire dagli ingredienti dettati dai follower.

IGTV è disponibile a partire da oggi in tutto il mondo. Il rilascio è evidentemente progressivo visto che al momento non è ancora comparso su tutti gli account. Per potervi accedere è disponibile una apposita icona sulla schermata principale dell’app, in alto a destra, da cui accedere rapidamente al proprio palinsesto video.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti