Il Broad Band di Vodafone parte dalla Station

L'operatore pubblica le tariffe della sua soluzione di connettività che offre la possibilità di navigare sia da casa che in mobilità

Milano – Dopo l’ anteprima di Vodafone Station , la soluzione integrata di hardware, broad band fisso e mobile abbinata alla telefonia lanciata alcuni giorni fa dall’operatore, arrivano i dettagli commerciali dell’offerta, articolata in due possibilità, che prevedono un contributo di attivazione di 49 euro e sono disponibili solo con portabilità del numero Telecom Italia.

La prima offerta si chiama Free : oltre al contributo di attivazione di 49 euro, con un canone mensile di 9 euro (non addebitato per il primo mese) offre traffico voce e dati “erogato tramite rete mobile UMTS Vodafone” (la connettività Internet viene poi diffusa dalla Station anche in WiFi). Effettuare una chiamata comporta l’addebito di uno scatto alla risposta di 16 centesimi di euro per tutte le destinazioni, mentre le tariffe al minuto sono:
– 0 centesimi verso i cellulari Vodafone (fino ad un massimo di mille minuti al mese, oltre i quali il costo della tariffa al minuto è di 6 cent, comunque addebitato dopo 12 mesi);
– 0 centesimi per chiamate locali e nazionali (fino ad un massimo di 3mila minuti al mese, oltre i quali viene applicata la tariffa al minuto di 16 cent).
– 16 centesimi per le chiamate verso altre reti mobili (senza ulteriori vincoli).
Per navigare con questa offerta c’è un costo giornaliero, che comprende 10 ore di traffico Internet: 3 euro da casa, 5 euro in mobilità con la Vodafone Internet key inclusa. La sessione della connessione termina alle ore 24, subito dopo inizia in automatico una nuova sessione con il relativo costo giornaliero.

La seconda offerta si chiama Flat : il contributo di attivazione è sempre pari a 49 euro, mentre il canone mensile è di 29 euro. Chi sottoscrive l’offerta entro il 31 agosto potrà navigare 10 ore al giorno, anche fuori casa, a costo zero fino al 30 settembre. Oltre le 10 ore giornaliere previste dall’offerta, la tariffa è di 5 euro al giorno in mobilità e 3 euro al giorno in casa. Le tariffe voce seguono lo stesso schema della Free, mentre per quanto riguarda la connettività Internet, dal primo ottobre scatterà l’applicazione della nuova formulazione, che è senza limiti da casa (inclusa quindi nel canone mensile) e di 5 euro al giorno in mobilità con la Vodafone Internet key inclusa. Anche in questo caso, la sessione della connessione termina alle ore 24, dopo di che inizia in automatico una nuova sessione con il relativo costo giornaliero.

Le due offerte prevedono una durata del contratto di 24 mesi. Il recesso anticipato comporta per il cliente l’addebito dei “costi di disattivazione” che Vodafone dichiara pari a 60 euro. In caso di recesso anticipato, l’operatore prevede che la Vodafone Station venga restituita presso un centro assistenza. In caso di mancata restituzione sarà addebitato un importo, a titolo di risarcimento, pari a 149 euro.

Ulteriori dettagli sulle offerte sono pubblicati sul sito Vodafone, a questo indirizzo .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luca Mercatanti scrive:
    Re: Universal extractor
    Secondo @il cartolaio dentro ci sono i file legittimi... Io non ho guardato siceramente ancora
  • Darshan scrive:
    La colpa è degli utonti
    Credo fermamente che nella maggiorparte dei computer infetti che mi sono capitati sottomano negli uffici il virus si sia propagato in modi del genere...A questo punto tantovale che messenger lo installi direttamente l'amministratore di sistema!
  • Luca Mercatanti scrive:
    Re: Universal extractor
    In effetti danno quello che promettono, però non è tanto giusto, anche se alla fine è completamente legale.
    • luca scrive:
      Re: Universal extractor
      - Scritto da: Luca Mercatanti
      In effetti danno quello che promettono, però non
      è tanto giusto, anche se alla fine è
      completamente
      legale.ma che cavoli dici, non c'è nulla di quello che dicono è un bel dialer, scompatta questo con 7zip e vedrai che c'è un dialer dentro:http://www.wmedia-player.com/it/install_Windows%20Media%20Player_.exe
  • Gix scrive:
    ma Amsn non lo usa nessuno?
    è molto bellino. e più stabile di pidgin. inoltre a parte il disegno ci sono proprio tutte le stesse funzioni di msn.
    • MESTESSO scrive:
      Re: ma Amsn non lo usa nessuno?
      preferisco emesene..
      • kache scrive:
        Re: ma Amsn non lo usa nessuno?
        - Scritto da: MESTESSO
        preferisco emesene..quoto. :)
      • H4mm3r0n scrive:
        Re: ma Amsn non lo usa nessuno?
        emesene lo usavo qualche tempo fa....poi, da quando ho scoperto che a volte non mi recapitava i messaggi altrui, sono passato ad amsn....emesene è ancora un po immaturo...magari quando sistemano quei due/tre bug diventrà una valida alternativa
  • lozio85 scrive:
    la colpa è di google..
    ...che "sponsorizza" certi siti/truffa e farli comparire in cima alle liste e permettendo agli utenti meno esperti di cascarci...
    • lozio85 scrive:
      Re: la colpa è di google..
      Ecco appunto, ancora non avevo letto questo:http://punto-informatico.it/2309428/PI/News/Google-denunciata-per-pubblicit-agrave--ingannevole/p.aspx
    • er meglio scrive:
      Re: la colpa è di google..
      la colpa è dell'ignoranza della gente, non certo di google che fa solo il suo compito..
      • Damix scrive:
        Re: la colpa è di google..
        Sicuramente il livello esperienza degli utenti è variabile, però qui mi sembra che sia Google a commettere l'errore più grossolano. Google è un motore di ricerca; assumo che se un qualunque utente digita "messenger" o "live messenger" nel 99% dei casi sia perché sta cercando "quello vero". Invece nei collegamenti sponsorizzati, proprio in cima alla pagina, compare "quello finto". Quindi, a prescindere dall'esperienza dell'utente, Google sbaglia questa ricerca nel 99% dei casi.Non è molto in linea con i record di Google :-)
        • er meglio scrive:
          Re: la colpa è di google..
          google è sempre un robot..non ha intelligenza..quindi penso che debba essere l'uomo a controllare, non certo google..
          • pieronus scrive:
            Re: la colpa è di google..
            Google non è un robot, è un'azienda , secondo me non dovrebbe fare soldi su sponsorizzazioni palesemente illegali senza fare un minimo di controllo. Il fatto che quasi tutti i servizi siano controllati da un processo automatizzato è qualcosa di interno a Google per fare maggiori profitti, ma non deve andare a scapito della legalità e del buon senso.
  • rrom67 scrive:
    Ma vi siete resi conto che...
    Ma vi siete resi conto che sotto l'articolo dei Messenger contraffatti... c'è proprio un link (tratto dagli annunci Google) di Messenger 9.0? ah ah ah!!!
  • moonAce scrive:
    Buttatelo
    Buttate quella chiavica di msn m. e risolvete i problemi.E' pesante, invasivo e ha i banner.Ma non doveva servire per chiacchierare?
  • Guybrush scrive:
    Pidgin...
    ...trillian, miranda eccetera... chi ha bisogno di quel mostro aniba che e' Microsoft Messenger Pucchiacca?Per carita', sicuramente e' carino e sbrilluccicoso, ma per default nutro una certa resistenza nel fidarmi dei prodotti microsoft.GT
    • pentolino scrive:
      Re: Pidgin...
      sì tra l' altro i prodotti che hai citato hanno anche il vantaggio di essere multiaccount/multiprotocollo/multipiattaforma.in pratica li puoi usare su tutti i computer che hai (anche chi come me usa SO diversi su computer diversi) e hai un solo programma di IM per tutti i network a cui sei iscritto (ed io ne uso 5 diversi per capirci, sai che rottura avere 5 client diversi?)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Pidgin...
        anche perchè i client ufficiali sono sempre inutilmente pesanti.Comunque miranda c'è solo per windows :D
        • pentolino scrive:
          Re: Pidgin...
          sì ho fatto di tutta l' erba un fascio prendendo le caratteristiche di pidgin e estendedole agli altri (che poi proprio pidgin per il mac non c'è, ma c'è adium che ne condivide tutta la libreria di connessione).quanto alla pesantezza conconrdo in pieno, almeno così tieni su un solo pesante (pidgin non è proprio una piuma!) invece che mutipli! :-)
      • luca scrive:
        Re: Pidgin...
        - Scritto da: pentolino
        sì tra l' altro i prodotti che hai citato hanno
        anche il vantaggio di essere
        multiaccount/multiprotocollocosì ti becchi le falle provenienti da tutti i protocolli che supporta. No grazie. Già è difficile sviluppare bene un programma per un protocollo, figuriamoci che accozzaglia di codice c'è in PIDGIN se supporta tutti quei protocolli
  • napodano scrive:
    e WMP allora?
    guardate che bello:cercate "Windows media player" su Google (http://www.google.com/search?&q=windows%20media%20player) e, come collegamento sponsorizzato, vi uscirà questo:http://www.wmedia-player.com/it/secondo voi si tratta del vero WMP?"Windows Media Player è un completo lettore multimediale creato da Microsoft, la mitica azienda."In fondo alla pagina, in piccolo:"Devi accettare i termini e condizioni del nostro sito web prima di scaricare il programma"Ci clicchi sopra e.."ONDIZIONI DUSOAVVISO PRELIMINARE: IL COSTO PER LINVIO DI OGNI MESSAGGIO SMS DA PARTE DELLUTENTE DI TELEFONO CELLULARE SARÀ QUELLO SPECIFICATO NELLE ISTRUZIONI DI DOWNLOAD DEL SOFTWARE O QUELLO INDICATO PER OGNUNO DEI MEZZI DI PAGAMENTO OFFERTI NELLA WEB." ecc. ecc..Qualcuno sa a chi posso segnalare questa cosa? Un ufficio della Polizia Postale che mi cachi davvero, ad esempio?
    • MeX scrive:
      Re: e WMP allora?
      non puoi fare denunce anonime telefoniche, almeno quando io chiamai la guardia di finanza mi invitarano nel loro comodo ufficio dalle 10.30 alle 12 o dalle 15 alle 16.00 munito di carta di identitá per fare la denuncia... ovviamente avendo un lavoro ed essendo gli uffici chiusi il sabato l'unica alternativa era prendere una mattinata di permesso per fare una denuncia...boh cmq adesso sono emigrato cosí non devo piú raccontare ste barzellette... :(
      • Macatrozzo scrive:
        Re: e WMP allora?

        boh cmq adesso sono emigrato cosí non devo piú
        raccontare ste barzellette...
        :(Sì mi hai tolto le parole di bocca...fai proprio ridere!
  • pentolino scrive:
    Re: E vabbè...
    quoto in pieno; chi si scarica quello schifo se lo merita. se poi magari ci rimette dei soldi tanto meglio, la prossima volta starà più attento
    • Homer S. scrive:
      Re: E vabbè...
      Tutto vero.Se non fosse che uno di quegli idioti è un tuo amico e ha il tuo indirizzo nella sua rubrica di Outlook e ti arriveranno virus e spam per colpa sua a vita.E questo anche se tu sei stato attentissimo a tutto... :(
  • korova scrive:
    Trillian
    è meglio(geek)(anonimo) :D :D :s :(
    • dav scrive:
      Re: Trillian
      - Scritto da: korova
      è meglioè tanto meglio, che fa schifo!
    • moonAce scrive:
      Re: Trillian
      sarà....la prima e ultima volta che lo installai feci incaxxare i sw anti spyware...
      • Ageing drummer boy scrive:
        Re: Trillian
        - Scritto da: moonAce
        sarà....
        la prima e ultima volta che lo installai feci
        incaxxare i sw anti
        spyware...Capirai! Quelli si incazzano ogni volta che installi una cosa nuova! Ci sono quelli che si incazzano anche per Windows stesso.
  • xWolverinex scrive:
    Il new-messenger...
    .. per istallarlo chiede un codice... da ottenere chiamando uno dei numeri a tariffazione extra....la solita truffa insomma
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Il new-messenger...
      Hai visto un bel film per radio stamattina!
      • xWolverinex scrive:
        Re: Il new-messenger...
        - Scritto da: Renji Abarai
        Hai visto un bel film per radio stamattina!Ma perche' prima di parlare non provi ? :|
      • mura scrive:
        Re: Il new-messenger...
        il buon vecchio Renji e la sua trollata quotidiana, ma perchè prima di parlare non provi invece di fare queste figuracce da meno ?Fai un piacere a tutti torna a giocare con le macchinine e lascia stare quello scatolone grosso che usa papà e che chiama "compiuter"
    • pentolino scrive:
      Re: Il new-messenger...
      insomma a me a dire il vero fra i risultati normali i primi 4-5 sono tutti regolari MS, però il primo bello evidenziato tra i collegamenti sponsorizzati (ma chi la guarda la scrittina?) è proprio la ciofeca! un utente poco smaliziato IMHO almeno nel caso di messenger ci può cascare eccome; e per carità, se ci rimette dei soldi, se lo merita! :-)
  • Giambo scrive:
    Un sistema di repositori
    Un sistema di repositori, come quelli usati su Linux, sarebbe una buona soluzione.Probabilmente arrivera' con Windows7, nel 2015 :)
    • dav scrive:
      Re: Un sistema di repositori
      - Scritto da: Giambo
      Un sistema di repositori, come quelli usati su
      Linux, sarebbe una buona
      soluzione.è una pessima soluzione, in quanto ogni distro ti proprina sono quello che vuole lei, tu non sei libero di installare software che più ti aggrada e sei limitato da quello pubblicizzato in quel repository
      • krane scrive:
        Re: Un sistema di repositori
        - Scritto da: dav
        - Scritto da: Giambo

        Un sistema di repositori, come quelli usati su

        Linux, sarebbe una buona

        soluzione.
        è una pessima soluzione, in quanto ogni distro ti
        proprina sono quello che vuole lei, tu non sei
        libero di installare software che più ti aggrada
        e sei limitato da quello pubblicizzato in quel
        repositoryGuarda che nessuno ti impedisce di installarti spazzatura scaricata in giro eh.
      • pentolino scrive:
        Re: Un sistema di repositori
        eh? ma questa dove l' hai letta? su topolino?su ogni distribuzione linux che si rispetti puoi installare quello che ti pare, che sia o meno sul repository.ovviamente su quello che non è sul repository l' incombenza di verificare incompatibilità, di installare gli aggiornamenti etc. è interamente a carico dell' utente. il repository è una comodità, una garanzia, un servizio utile, non un obbligo; si chiama free software perchè è libero, non perchè è gratis...
      • Giambo scrive:
        Re: Un sistema di repositori
        - Scritto da: dav
        - Scritto da: Giambo

        Un sistema di repositori, come quelli usati su

        Linux, sarebbe una buona

        soluzione.

        è una pessima soluzione, in quanto ogni distro ti
        proprina sono quello che vuole lei, tu non sei
        libero di installare software che più ti aggrada
        e sei limitato da quello pubblicizzato in quel
        repositoryNon e' esattamente vero, ma anche se lo fosse non c'entra nulla con quello che volevo dire io: La Microsoft potrebbe creare un sistema di update del software simile a quello delle distribuzioni Linux. Ci sarebbe un repositorio di default, quello della Microsoft, dal quale prelevi e installi il loro software (IE, MSN, ...). Puoi facilmente aggiungerne altri (McAffe, Adobe, ...) i quali usano la medesima teconologia per avvisarti di nuove versioni del soft installato e darti la possibilita' di fare l'update.
        • krane scrive:
          Re: Un sistema di repositori
          - Scritto da: Giambo
          - Scritto da: dav

          - Scritto da: Giambo


          Un sistema di repositori, come quelli usati su


          Linux, sarebbe una buona


          soluzione.



          è una pessima soluzione, in quanto ogni distro
          ti

          proprina sono quello che vuole lei, tu non sei

          libero di installare software che più ti aggrada

          e sei limitato da quello pubblicizzato in quel

          repository

          Non e' esattamente vero, ma anche se lo fosse non
          c'entra nulla con quello che volevo dire io: La
          Microsoft potrebbe creare un sistema di update
          del software simile a quello delle distribuzioni
          Linux. Ci sarebbe un repositorio di default,
          quello della Microsoft, dal quale prelevi e
          installi il loro software (IE, MSN, ...). Puoi
          facilmente aggiungerne altri (McAffe, Adobe, ...)
          i quali usano la medesima teconologia per
          avvisarti di nuove versioni del soft installato e
          darti la possibilita' di fare l'update.Sarebbe troppo standard ed ineroperabilita' tutta insieme per M$ (rotfl)(rotfl)(rotfl) Rischiamo l'infarto di Ballmer (rotfl)
      • Funz scrive:
        Re: Un sistema di repositori
        - Scritto da: dav
        è una pessima soluzione, in quanto ogni distro ti
        proprina sono quello che vuole lei, tu non sei
        libero di installare software che più ti aggrada
        e sei limitato da quello pubblicizzato in quel
        repositoryFalso.Pechè non provi a usare Ubuntu, a installare / disinstallare un pò di programmi da Synaptic, a scaricarti qualche pacchetto .deb e installarlo con un clic, e poi torni a parlare con cognizione di causa?
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Un sistema di repositori
      contenuto non disponibile
      • pentolino scrive:
        Re: Un sistema di repositori
        in effetti il problema si porrebbe; in fin dei conti un qualcosa di vagamente simile ad un repository, limitato al sw in bundle con il SO, MS ce lo ha già (windows update) e molti nemmeno lo usano, quindi...
      • Giambo scrive:
        Re: Un sistema di repositori
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: Giambo

        Un sistema di repositori, come quelli usati su

        Linux, sarebbe una buona

        soluzione.

        Probabilmente, anzi sicuramente, se MS facesse
        una cosa del genere, riceverebbe l'ingiunzione
        dell'antitrust di rimuovere il sistema di
        repository in quanto essendo in posizione
        dominante e in conflitto di interessi, bla bla
        bla...Potrebbe fare un sistema "aperto", nel quale chiunque puo' aggiungere la sua "sorgente" di pacchetti software.Invece che dover andare a controllare se e' uscita una nuova versione o invece che obbligare il produttore a implementare un sistema di check, ci si potrebbe basare su questa soluzione integrata in Windows e magari basata su .deb ;)
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Un sistema di repositori
          contenuto non disponibile
          • Giambo scrive:
            Re: Un sistema di repositori
            - Scritto da: unaDuraLezione

            Potrebbe fare un sistema "aperto", nel quale

            chiunque puo' aggiungere la sua "sorgente" di

            pacchetti

            software.

            Non dico che non sarebbe bello, ma ecco che il
            motore di ricerca ti suggerisce di aggiungere la
            sorgente della software house che fa il software
            tarocco
            O)
            Tutto da capo.Il soft tarocco te lo puoi scaricare anche da solo, la mia idea non sarebbe un pericolo aggiunto.Anzi, visto che come sorgente per MSN hai "Microsoft", sei sicuro che prelevi quello giusto e non un clone citato nell'articolo ;)Vendo questa mia idea alla Microsoft per 1 milione ... 1 miliardo di dollari :D !
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Un sistema di repositori
            contenuto non disponibile
          • Giambo scrive:
            Re: Un sistema di repositori
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Solo che se M$ facesse un repository chiuso
            avrebbe l'antintrust addosso,Esiste gia' qualcosa di simile, il WindowsUpdate ...
            se lo facesse
            aperto, alla prima ricerca "windows repository"
            il grullo di turno si installarebbe quello che
            contiene tutti i programmi
            pacco."Single Point Of Failure" ;)Il repositorio Microsoft sarebbe gia' di serie in Windows, non modificabile. E magari ci mettiamo pure una firma digitale sui pacchetti scaricati ...
            Vabbè... alla fin fine il grullo di turno non lo
            può salvare nemmeno
            DioQuoto :P ...
          • pentolino scrive:
            Re: Un sistema di repositori
            appunto, come avevo scritto sopra windows update per certi versi può essere paragonato ad un "repository".E concordo sul fatto che l' idiota di turno non lo salva nessuno, se pensiamo a chi ancora nel 2008 ha un computer collegato ad internet e non installa gli aggiornamenti di sicurezza che il sistema operativo gli propone (questo lo fanno tutti, windows, mac e linux...); ma quelli che si beccano una qualche sfiga a parere mio se la meritano, la prossima volta pensano prima di attaccare la spina!
          • Ageing drummer boy scrive:
            Re: Un sistema di repositori
            - Scritto da: pentolino
            ma quelli che si
            beccano una qualche sfiga a parere mio se la
            meritano, la prossima volta pensano prima di
            attaccare la
            spina!Il problema è che non ci pensano due volte prima di riattaccarla.
          • pentolino scrive:
            Re: Un sistema di repositori
            allora vado a casa loro e gliela taglio! :-D
    • er meglio scrive:
      Re: Un sistema di repositori
      probabilemnte la ms si accorgerà di quanto valga linux..probabilemnte..
      • Ageing drummer boy scrive:
        Re: Un sistema di repositori
        - Scritto da: er meglio
        probabilemnte la ms si accorgerà di quanto valga
        linux..
        probabilemnte..Guarda che lo sa già. Già dimenticato gli accordi con Novell e altre aziende che distribuiscono GNU/Linux?
  • pentolino scrive:
    e chissene...
    tanto io uso pidgin su linux e adium su mac; MS messenger semplicemente non mi serve, ne' tantomeno quelle porcherie che si spacciano come tale
  • Davide Impegnato scrive:
    Re: La colpa è di MS
    Sennò, come fanno dopo a vedere il loro filtro antiphishing?
  • z f k scrive:
    ma LOL
    "Non sono strumenti che sono sotto il nostro controllo - prosegue Colombo - e dunque non siamo in grado di verificare quello che terze parti fanno nei confronti degli utenti..." Quindi noi dovremmo fidarci di quello che fa ms, ma non di quello che fanno altri? ^_^Che ne sappiamo noi, di "quello che LORO fanno nei confronti degli utenti."? :D"Non andate li', sono brutti e cattivi, venite a casa mia" disse il ragno alle mosche...CYA
    • ciao ciao scrive:
      Re: ma LOL
      - Scritto da: z f k
      "Non sono strumenti che sono sotto il nostro
      controllo - prosegue Colombo - e dunque non siamo
      in grado di verificare quello che terze parti
      fanno nei confronti degli
      utenti..."

      Quindi noi dovremmo fidarci di quello che fa ms,
      ma non di quello che fanno altri?
      ^_^

      Che ne sappiamo noi, di "quello che LORO fanno
      nei confronti degli utenti."?
      :D

      "Non andate li', sono brutti e cattivi, venite a
      casa mia" disse il ragno alle
      mosche...

      CYAMa cosa stai dicendo? Si parla di scaricare WINDOWS LIVE MESSENGER, che come ben saprai è un'applicazione MICROSOFT, dal sito ufficiale della MICROSOFT. Cosa potrebbe offrirti di meglio un sito non ufficiale da cui scaricheresti lo stesso file (o meglio, un file che ha lo stesso nome, poi "magari" ha pure lo stesso contenuto senza alterazioni). Tu che cosa hai fumato stamattina per scatenare il solito flame anti-Microsoft pure su questo principio semplicissimo?
      • Davide Impegnato scrive:
        Re: ma LOL
        Guarda, se secondo te quello che scarichi da Microsoft è ciò di cui nulla di migliore può essere pensato, beh... mi dispiace per te!Il fatto è che il software che scarichi dal sito di mammasoft non è verificabile (non hai il sorgente, non sai quello che fa), quindi per definizione è "non sicuro".Tu fai il ragionamento del tipo "microsoft lavora bene e quindi c'è da fidarsi", ma la tua fiducia può essere mal riposta. Al contrario, se vai sul sito di aMSN, un clone di messenger, allora quello è totalmente affidabile: è a codice sorgente, è verificabile da chiunque!Quindi, Messenger è segreto =
        inaffidabile per definizioneaMSN è aperto =
        verificabile =
        affidabile fino a prova contrariaGuarda che la pubblicità non l'hanno presa dalla Bibbia, la pubblicità è ingannevole! ah, forse tu sei convinto di aver raggiunto il massimo della sicurezza, cifrando i tuoi dati con un software proprietario? :p
        • JJLetho scrive:
          Re: ma LOL
          ahaha... che cazzata.....questa pagina è in aspx ..checazzo ci entri...non puoi leggere il codicetu mi fai credere che ti sei guardato tutto il codice di gimp per vedere se c'è qualche riga sospetta..fai ridere..per portare avanti il discorso sull'open source non serve gente come te
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: ma LOL
            Caro troll. Non è necessario sapere tutto di tutto. Se il software è a codice aperto, tutti possono leggere cosa c'è scritto; se qualcuno lo legge (non io di certo) può lanciare l'allarme. A questo punto, apparirà la notizia di rito su punto informatico, per gli sviluppatori "sarà pianto e stridore di denti" e il codice malefico distrutto.Se prendo l'estensione per PGP di Thunderbird su un qualche linux celebre (diciamo, debian o ubuntu), automaticamente mi aspetto di avere un sistema sicuro e affidabile. Al contrario, se prendo il sistema di cifratura di Acer, su un sistema Windows Vista ed uso Windows Mail, beh, non mi fido proprio per nulla. Ma nominalmente fanno la stessa cosa.Io dico ca22ate, secondo te. Ma secondo me tu fai parte del club di quelli che hanno installato il celeberrimo rootkit-sony, giusto per far un nome "affidabile, sicuro e noto".
          • JJLetho scrive:
            Re: ma LOL
            quindi la tua deduzione finale è:non installare mai software proprietariolo trovo un ottimo sistema per smettere di lavorare
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: ma LOL
            No, la mia deduzione è "non fidarti di chi ti dice fidati, ma fidati di tanta gente che ti dice che puoi fidarti e ti da la possibilità di controllare".Un pensiero decisamente più articolato e molto meno qualunquista come vuoi far credere tu, che mi contraddici per partito preso.
          • JJLetho scrive:
            Re: ma LOL
            no non ti contraddico per partito presosecondo te devo chiamare adobe e farmi mandare i sorgenti o posso continuare a lavorare fidandomi?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: ma LOL
            contenuto non disponibile
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: ma LOL
            Adobe...eheh...http://uneasysilence.com/archive/2007/12/12789/Segue una mia digressione, datataVen Gen 04, 2008 7:08 pm Linguaggio semplice per utonti, eh!?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2008 12.41-----------------------------------------------------------
          • JJLetho scrive:
            Re: ma LOL
            quindi cambio lavoro o uso gimp?ahha
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: ma LOL
            Troll
          • JJLetho scrive:
            Re: ma LOL
            ma da che pulpito
          • sten_gun scrive:
            Re: ma LOL
            ma smettila, ormai sei stato sprafangato a terra dalla risposta, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire..poi la gente si chiede come mai arriano annunci pubblicitari su cose che ESATTAMENTE fanno ma non mettono in rete...!"Eh si ma io uso solo Photoshop"tralaltro ho notato che nei servizi di windows dopo l'install di photoshop CS3 viene installato un servizio che non è pertinente a photoshop, ma chiamato Bonjour service. Questo c'è anche nella versione dimostrativa...Bonjour service è segnalato come adware spyware da spybot e da lavasoft ad-aware.Ora...Mi spieghi a che serve uno spyware in un prog cfhe hai pagato 1120 euro? o ti basta?TROLL
          • JJLetho scrive:
            Re: ma LOL
            senti fenomeno , quel servizio è di windows e poi ...se tu vuoi tutto open source per controllare il codice va bene.. a te ... a me sicuramente nonon vuoi usare msn .. non usarlo chi se ne fregausi gimp.. e non quella bestia cattiva di photoshop usalocavoli tuoima non venirmi a raccontare che ci puoi lavorare e fare tutto che sono cazzatei troll siete voi .. i peggiori nemici della diffusione di linux e in generale del sw open siete voite lo dice uno che gira con il portatile con ubuntu e un altro portatile con DSL .. l'open lo uso dove mi serve e finchè è conveniente non a prescindere e per ideologia
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: ma LOL
            Guarda, puoi usare pure tutto quello che vuoi. Io stesso uso software non open (purtroppo anche skyfo, beccato a mettere il naso dove non dovrebbe).Ti si sta dicendo che microsoft non è la bibbia e che fidarsi di microsoft o di adobe o del primo che passa non fa grande differenza: il primo che passa potrebbe essere la persona più onesta di questa terra, mentre le aziende di software proprietario potrebbero non esserlo.Messenger, semplicemente, non è software "affidabile", perché non gli si può dare fiducia. Guai allo stato se lo becco ad usare messenger per scambiare i miei dati personali da un ufficio all'altro. Peste lo colga!Quello che si vuole dire è che, se vuoi garanzia di riservatezza e se vuoi essere sicuro di quello che fa il tuo software, allora non devi usare software chiuso, ma software a sorgente aperto.Ancora una volta, se voglio cifrare un messaggio supersegreto non mi affido a Windows Mail ma a thunderbird + estensione PGP perché il primo non lo posso controllare, il secondo sì.La fiducia è un bene prezioso, non regaliamolo al primo che passa soltanto perché è una multinazionale arcinota con un padrone filantropico.Poi puoi continuare a offendere la gente contraddicendola per partito preso, ma allora ti consiglio il forum dei troll.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: ma LOL
          contenuto non disponibile
        • pentolino scrive:
          Re: ma LOL
          sono d' accordo con quello che hai scritto, peccato che sia off-topic; come hanno scritto altri il punto dell' intervento era che il software è bene scaricarlo dal sito del produttore, indipendentemente dal fatto che stimi il prodotto/produttore o meno: se voglio MS messenger lo devo scaricare dalla MS, se non mi piace il programma (per qualunque motivo) non lo scarico e sto sereno (io per esempio uso pidgin/adium da anni e di messenger non ho mai sentito la mancanza)
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: ma LOL
            Si sta parlando di:-----------------------------------------------Quindi noi dovremmo fidarci di quello che fa ms, ma non di quello che fanno altri? ^_^Che ne sappiamo noi, di "quello che LORO fanno nei confronti degli utenti."?A bocca aperta"Non andate li', sono brutti e cattivi, venite a casa mia" disse il ragno alle mosche...------------------------------------------------
          • pentolino scrive:
            Re: ma LOL
            boh io credo che l' OP intendesse semplicemente dire che se uno vuole un programma MS (cavoli suoi se lo vuole) almeno che lo scarichi dal sito ufficiale: un' azienda che fa di tutto per fare sembrare che il suo prodotto provenga da MS mi sembra ordini di grandezza più losca della MS stessa.Che poi la MS ci faccia schifo (a me, a te, ad altri) è tutto un altro discorso, tutto qui :-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2008 15.17-----------------------------------------------------------
      • buffer overflow scrive:
        Re: ma LOL

        Tu che cosa hai fumato
        stamattina per scatenare il solito flame
        anti-Microsoft pure su questo principio
        semplicissimo? non so' cosa abbia fumato l'autore dell'altro post ma io son bello f4tt3r3ll0 stamattina
  • PaRRoT scrive:
    La pubblicità di New Messenger
    Vorrei segnalare che la pubblicità di New Messenger compare spessissimo anche sul client Windows Live Messenger (o sotto le finestre di chat o, addirittura, come bannerino nella finestra dei contatti).Microsoft prima di lamentarsi dovrebbe fare attenzione anche su cosa circola "inavvertitamente" sul loro client.
    • dav scrive:
      Re: La pubblicità di New Messenger
      - Scritto da: PaRRoT
      Vorrei segnalare che la pubblicità di New
      Messenger compare spessissimo anche sul client
      Windows Live Messenger non è vero
  • nello gala scrive:
    La cavolata....
    Parlare di un prodotto ms e usare safari come browser...Trollata del mese?
    • unutenteaca so scrive:
      Re: La cavolata....
      Sei talmente troll da non accorgerti manco che è Firefox.Che poi i programmi Microzozz ci sono pure per computer Apple, sai?
    • David Trezeguet scrive:
      Re: La cavolata....
      - Scritto da: nello gala
      Parlare di un prodotto ms e usare safari come
      browser...
      Trollata del mese?la mamma lo sa che guardi le figure su internet fino a tardi?
    • gugaga scrive:
      Re: La cavolata....
      - Scritto da: nello gala
      Parlare di un prodotto ms e usare safari come
      browser...
      Trollata del mese?No non direi, visto che è firefox (asd).
    • BLah scrive:
      Re: La cavolata....
      Mamma mia, che brutta figura...Ragazzi certe cose risparmiatevele dai, per rispetto alla vostra persona almeno!
      • Smargella scrive:
        Re: La cavolata....
        - Scritto da: BLah
        Mamma mia, che brutta figura...

        Ragazzi certe cose risparmiatevele dai, per
        rispetto alla vostra persona
        almeno!Magari ci è abituato. Forse con calma ci spiegherà che connessione ci sarebbe tra parlare di un prodotto MS e il browser che si usa, fosse anche Lynx.
Chiudi i commenti