Il cracker degli UFO: no, gli USA no!

Il celebre cracker del Pentagono Gary McKinnon tenta l'ultima carta per evitare di essere processato negli USA

Roma – Gary McKinnon tenta una nuova mossa per cercare di bloccare quanto sembrava ormai inevitabile, ossia la sua estradizione negli USA dal Regno Unito. Il cracker si è appellato alla Camera dei Lord affinché riconsideri il processo di estradizione a suo carico e consenta che il procedimento giudiziario che lo riguarda non si apra negli States ma si concluda nel Regno Unito.

un ufo? McKinnon, come ben sanno i lettori di Punto Informatico , quattro anni fa aveva sfondato i siti e i server di alcune importanti organizzazioni governative statunitensi, in particolare il Pentagono e la NASA. La ragione che ha addotto per una simile mossa è stata la ricerca di informazioni sugli UFO: a suo dire il Governo statunitense tratterrebbe a sé dati di fondamentale importanza in materia.

Per i suoi reati McKinnon è stato arrestato e subito dopo è iniziato un lungo tira e molla tra autorità britanniche e polizie statunitensi. I procuratori nordamericani intendono sottoporre il cracker ad un procedimento che sia di esempio per la comunità degli smanettoni, tanto più che le azioni di McKinnon sulla carta potrebbero costargli decenni di carcere.

Il procedimento di estradizione si è concluso da tempo, ormai l’estradizione è lì lì per avvenire. Da qui l’ultimo appello del cracker nella speranza di rimanere nel Regno Unito, dove la normativa per quanto severa è assai meno pesante e punitiva di quella statunitense.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ricky scrive:
    difficile destreggiarsi in un mare cosi'
    In effetti tutti dovrebbero poter dire il loro pensiero, se hai fatto bene in teoria non hai da preoccuparti.Ma siamo nel mondo degli esseri umani...e quindi accade che tu qualsiasi cosa fai rischi di essere linciato pubblicamente e denigrato oltre che offeso, ingiuriato, diffamato e via dicendo.Quindi una sorta di controllo sarebbe opportuno, dire qualsiasi cosa ti passi per la testa non e' come inserirsi nell'ambito di un discorso preciso,formulare ipotesi, dare idee,corroborare con dati scientifici.Ok, se a parlare e' un pisquano qualsiasi sul blog dal nome a caso "VERISSIMO" puoi comodamente dimenticarti delle sue assezioni.Ma se il blog in questione e' molto quotato?Se chi lo gestisce e' considerato dai piu' un GURU?Li non si puo' dire qualsiasi cosa, si rischia la rovina della reputazione di una persona, come ben sappiamo ci vogliono ANNI per costruirla e un secondo per annientarla.L'idea e' di prendere sempre e comunque quanto letto con le pinze,di controllare meglio varie fonti e cercare nel marasma la verita'.Se prima non avevamo informazioni adesso ne abbiamo sin troppe e difficilmente controllabili e verificabili.Tutto questo deve essre gestito con cervello...il discorso di chiudere tutto,arrestare la gente e oscurarei i siti e' proprio da evitare.
  • Nilok scrive:
    Diffamazione e Calunnia
    Augh,è sufficiente non pretendere di poter diffamare o calunniare IMPUNEMENTE qualcuno per poter continuare a comunicare liberamente.Ho parlatoNilok
    • nononloso scrive:
      Re: Diffamazione e Calunnia

      Ho parlato

      NilokAh beh :S
      • Darshan scrive:
        Re: Diffamazione e Calunnia
        Ma che significa questo "Ho parlato" alla fine dei post? chi ti credi d'essere? Zarathustra?
        • nononloso scrive:
          Re: Diffamazione e Calunnia
          - Scritto da: Darshan
          Ma che significa questo "Ho parlato" alla fine
          dei post? chi ti credi d'essere?
          Zarathustra?Attento che quelli ti mettono in un vulcano e ti tirano le bombe nucleari :|
          • Darshan scrive:
            Re: Diffamazione e Calunnia
            eh?Quelli chi?
          • Number 6 scrive:
            Re: Diffamazione e Calunnia
            - Scritto da: Darshan
            eh?
            Quelli chi?Xenu e la sua cricca intergalattica che hanno deportato miliardi di persone sulla Terra (che milioni di anni fa si chiamava Teegeeack)! :D
          • Darshan scrive:
            Re: Diffamazione e Calunnia
            No per carità...già mi bastano gli evangelisti sotto casa che mi dicono che sono vuoto dentro e che andrò all'inferno...(nel caso ci fosse qualche evangelista in ascolto...non ho nulla in particolare contro gli evangelisti ma finora a parte loro nessuno ha tentato di convertirmi per strada)PS:Wow da quello che dici Ron Hubbard è divertente quasi quanto Douglas Adams...hanno anche loro il motore a improbabilità infinita? e la bistromatica? ...e la terra è stata fatta su commissione dei topi?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 giugno 2008 15.35-----------------------------------------------------------
          • nononloso scrive:
            Re: Diffamazione e Calunnia
            - Scritto da: Darshan
            No per carità...già mi bastano gli evangelisti
            sotto casa che mi dicono che sono vuoto dentro e
            che andrò
            all'inferno...

            (nel caso ci fosse qualche evangelista in
            ascolto...non ho nulla in particolare contro gli
            evangelisti ma finora a parte loro nessuno ha
            tentato di convertirmi per
            strada)

            PS:
            Wow da quello che dici Ron Hubbard è divertente
            quasi quanto Douglas Adams...hanno anche loro il
            motore a improbabilità infinita? e la
            bistromatica? ...e la terra è stata fatta su
            commissione dei
            topi?Douglas Adams è divertente, sicuramente per i ragazzi, Ron Hubbard non è per niente divertente. Come scrittore è mediocre, anzi anche meno. Ma la questione è la rete di organizzazioni che sta dietro al suo progetto, non i libri.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Diffamazione e Calunnia
            contenuto non disponibile
          • nononloso scrive:
            Re: Diffamazione e Calunnia
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: nononloso


            Douglas Adams è divertente, sicuramente per i

            ragazzi, Ron Hubbard non è per niente
            divertente.

            Come scrittore è mediocre, anzi anche meno.

            Non condivido affatto... Battaglia per la
            terra/Anno 3000 è un signor libro sottostimato da
            tutti solo per via della fama
            dell'autoreè un tuo diritto. a me fa **** tanto quando Dianetics.
  • Alessandrox scrive:
    Non capite perche' ??? Certo potevate...
    Potevate anche mettere una firmetta sui referendum.... (per chi gli faceva schifo ovviamente)Invece di stare a PIAGNUCOLAREAhh ma l' ha promosso Grillo...Ah Beh Si Beh...bene , sono contentissimoVi danno gli strumenti per tentare di cambiare le cose in meglio e li mandate affanc.... e poi tutti su PI a come disperati con la testa tra le mani e la tastiera nel Chiurlo...BENEEE10 100 1000 sentenze come questeAlla fine qualcuno comincera' a capire qualcosa...MA alla fine fine-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 giugno 2008 11.03-----------------------------------------------------------
  • VE LO DICO IO scrive:
    non capisco perchè in italia...
    ...c'è questa mania di colpire i blogger e quindi mandare il messaggio alla nazione "se sei un blogger fastidioso rischi questo, questo, e quest'altro" col motto "colpirne uno per educarne 100.... mentre questo stesso semplice concetto non si diffonde per la lotta agli extracomunitari e comunitari delinquenti: "se vieni in italia per delinquere rischi questo, questo, e quest'altro".La risposta c'è: un blogger è un italiano che paga le tasse, referenziato e accerchiato da questo stato. Gli altri, no, sono liberi ed anarchici. In poche parole non si vuole risolvere il problema... ah e lo stesso messaggio da dover divulgare vale anche per i nostri "malavistosi"... sennò in questo topic rispondono i soliti bonaccioni da 4 soldi che difendono "gli stranieri" ma che non offrono loro una stanza ed un pasto gratuitamente per supportarli!! :)
    • nononloso scrive:
      Re: non capisco perchè in italia...
      - Scritto da: VE LO DICO IO
      ...c'è questa mania di colpire i blogger e quindi
      mandare il messaggio alla nazioneTecniche culturalmente legate al fascismo, notoriamente muscoloso coi deboli ma profondamente codardo e vile coi forti.
  • sentery scrive:
    Titolo allarmista attira "bamba"
    Oltre al fatto che i blogger non affolano le carceri, i blogger non affollano le carcerci di mezzo mondo (nemmeno di un quarto), ovvero di una città su due.Una volta c'erano i santissimi preti ad ipnotizzare la gente, adesso ci sono i democratissimi giornalisti ;)Chi abusa della libertà di parola e non rispetta la legge della sua nazione ha il dovere di riposarsi in una apposita cella.Non vedo perchè i blogger debbano essere esclusi dal reato di diffamazione.Si può criticare una specifica condanna, ma non si può certo pretendere che i blogger vengano esonerati a priori dal reato di opinione.E poi... abbiate un minimo di onestà... Se è vero che ovunque nel mondo alcuni blogger finiscono nelle carceri, potrebbe anche esserci un qualche minimo fondo di verità o di abusi... non vi pare?
    • cervellon scrive:
      Re: Titolo allarmista attira "bamba"
      il problema consiste sempre nella logica di colpirne uno per educarne cento. si trova poi sempre una legge, magari fatta appositamente per giustificare quella che è solo repressione. se ancora questa regola non è applicata ad internet è solo perchè ci sono ancora dei margini di crescita elevati per la rete, ma chi spera che il potere lasci un simile spazio di libertà è solo un povero illuso, la storia è lì ad insegnarcelo. se si accetta una legge per il solo fatto che quattro quaqquaraqquà( spesso per tornaconti più o meno personali) l'abbiano fatta allora bisognava accettare e rispettare anche lo ius primae noctis, la legge sulla schiavitù e le leggi razziali.
    • Alessandrox scrive:
      Re: Titolo allarmista attira "bamba"
      - Scritto da: sentery
      Oltre al fatto che i blogger non affolano le
      carceri, i blogger non affollano le carcerci di
      mezzo mondo (nemmeno di un quarto), ovvero di una
      città su
      due.

      Una volta c'erano i santissimi preti ad
      ipnotizzare la gente, adesso ci sono i
      democratissimi giornalisti
      ;)

      Chi abusa della libertà di parola e non rispetta
      la legge della sua nazione ha il dovere di
      riposarsi in una apposita
      cella.

      Non vedo perchè i blogger debbano essere esclusi
      dal reato di
      diffamazione.

      Si può criticare una specifica condanna, ma non
      si può certo pretendere che i blogger vengano
      esonerati a priori dal reato di
      opinione.

      E poi... abbiate un minimo di onestà... Se è vero
      che ovunque nel mondo alcuni blogger finiscono
      nelle carceri, potrebbe anche esserci un qualche
      minimo fondo di verità o di abusi... non vi
      pare?MA ANCHE NO... e nel caso come la mettiamo?Se c'e 'va bene e se NON c'e' VA BENE LOSTESSO?ma va a ..... e di CUORE davvero te lo dico con il CUORE, di sentimento VERO-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 giugno 2008 11.10-----------------------------------------------------------
    • Calibano scrive:
      Re: Titolo allarmista attira "bamba"
      - Scritto da: sentery
      Si può criticare una specifica condanna, ma non
      si può certo pretendere che i blogger vengano
      esonerati a priori dal reato di
      opinione.
      Il reato di opinione, per lo meno in Italia, e' estremamente INCOSTITUZIONALE!Per cui, perche' mai dovrei essere arrestato se in questa sede esprimo il piu' estremo "schifo" sul quel che dici? E' una mia opinione e ho il pieno diritto di esprimerla in ogni forma.
  • Daino scrive:
    Sempre per i paladini di google....
    Dall'articolo originale su arstechnica: "Another troubling trend has been the complicity of western Internet firms such as Yahoo and Google , both of whom have handed over details of bloggers to the Chinese government, despite publicly condemning such policies."Si commenta da se anche questo, no?http://arstechnica.com/news.ars/post/20080615-worldwide-rise-in-the-number-of-blogger-arrests.html
    • Alessandrox scrive:
      Re: Sempre per i paladini di google....
      E tra un po' succedera' anche qui'...Intanto le sentenze stile cine gia' ci sono.(non c'e' 2 senza 3)Il resto vien da se.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    1984
    In un futuro prossimo (l'anno 1984) la Terra è suddivisa in tre grandi potenze totalitarie perennemente in guerra tra loro: Oceania, Eurasia ed Estasia che sfruttano la guerra perenne per mantenere il controllo totale sulla società. In Oceania, la sede dei vari ministeri (Ministero dell'Amore, dell'Abbondanza, della Verità e della Pace) è Londra .La società è amministrata secondo i principi del Socing , una evoluzione del Comunismo , e governata da un onnipotente partito unico con a capo il Grande Fratello, un personaggio che nessuno ha mai visto e che tiene costantemente sotto controllo la vita di tutti i cittadini (la sua figura è chiaramente ispirata a Josif Stalin) .Il partito è a sua volta diviso in Partito Interno ( che ha il vero potere) e Partito Esterno . I suoi occhi sono dei televisori-telecamere , installati per legge in ogni abitazione dei membri del Socing e che i membri del Partito Esterno non possono spegnere. Questi televisori-telecamere , oltre a diffondere 24 ore su 24 propaganda, spiano la vita di qualunque membro del Socing esterno.Il partito è Governato dal Minamor, Il Ministero dell'Amore, la cui funzione è di controllare i membri del partito ed a convertire i dissidenti alla ideologia del partito . Il Minamor è dotato di un organo investigativo , la psicopolizia, che interviene in ogni situazione sospetta di eterodossia e deviazionismo.Al di sotto del partito unico stanno i Prolet, che non hanno alcun potere nè privilegio, fanno i lavori pesanti in cambio del minimo di sussistenza , ma hanno il vantaggio di non essere controllati se non in modo indiretto, tramite la tecnica del Panem et circenses.Ovunque nella città sono appesi grandi manifesti che ritraggono il Grande Fratello , con la didascalia Il Grande Fratello ti vede , e gli slogan del partito: «la guerra è pace», «la libertà è schiavitù», «l'ignoranza è forza».L'unica forma di pensiero ammissibile in Oceania è il Bispensiero ( ispirato al Materialismo dialettico leninista ), un pensiero che esige che la mente si adatti senza resistenze alla realtà così come definita dal partito , e cancelli ogni dato divergente ed ogni forma di obiezione. Come recitano alcuni slogan del partito, la menzogna diventa verità e passa alla storia ,Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato.La lingua che si parla in Oceania si sta trasformando così in Neolingua, un nuovo linguaggio in cui tutte le parole assumono solo il significato che il partito unico vuole che abbiano: tutti i concetti che potrebbero portare ad un pensiero critico verso il Socing vengono accuratamente cancellati, e così le parole non piegabili alla politica del partito. Con la creazione della neolingua il partito censura quindi l'utilizzo di molte parole, convogliando quelle sgradite (come ad esempio "libertà, democrazia, verità" e qualsiasi argomento che a queste possa ricondurre) nell'unico termine "psicoreato": in questo modo diventa impossibile formulare, e a lungo andare anche solo pensare ad un argomento "proibito". I semplici concetti che renderebbero discutibile l'operato del partito diventano inesprimibili. Ad esempio la frase "ogni uomo è libero" diverrebbe "ogni uomo è PSICOREATO". La stessa parola "psicoreato" va ben oltre il divieto di esprimersi, ma si spinge appunto a vietare anche solo di pensare in modo divergente dai dettami del governo totalitario sotto il Grande Fratello.Le scienze umanistiche sono di conseguenza cambiate: ora, dai testi si espelle tutto quanto non sia in linea con le idee del momento del Socing. Tutti i fatti che rivelino contraddizione o fallibilità del partito vengono perodicamente e sistematicamente cancellati e sostituiti. La storia non esiste più, se non per dare ragione al partito.Ci si aspetta che gli uomini si adeguino, cancellino la memoria dei fatti indesiderati e la sotituiscano con una nuova memoria dei fatti così come il Partito vuole che si ricordino.Così, per esempio, l'Eurasia da nemico acerrimo passa ad alleato di sempre, e nessuno deve rilevarne la contraddizione o portare memoria della precedente ostilità.(Si meravigliano di Nostradamus ?)
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: 1984
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      In un futuro prossimo (l'anno 1984) la Terra è[cut]La cosa che fa rabbia è che Orwell scrisse quel libro proprio per evitare che tutto questo accadesse. :(
      • 0verture scrive:
        Re: 1984
        James Cameron ha messo in piedi terminator con lo stesso ideale ed invece gli inglesi si sono ispirati in blocco
        • Get Real scrive:
          Re: 1984
          James Cameron ha girato "Terminator" per rilanciare la sua carriera dopo che "Piranha 2" l'aveva affondata, non per fare il profeta.Piedi per terra.
          • Calibano scrive:
            Re: 1984
            - Scritto da: Get Real
            James Cameron ha girato "Terminator" per
            rilanciare la sua carriera dopo che "Piranha 2"
            l'aveva affondata, non per fare il
            profeta.

            Piedi per terra.Esatto! Il film e' ispirato ad un libro delle "Edizioni Urania"... fegurati!In ogni caso e' stato quasi profetico.
    • qokoon scrive:
      Re: 1984
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      In un futuro prossimo (l'anno 1984) la Terra è
      suddivisa in tre grandi potenze totalitarie
      perennemente in guerra tra loro: Oceania, Eurasia
      ed Estasia che sfruttano la guerra perenne per
      mantenere il controllo totale sulla società. In
      Oceania, la sede dei vari ministeri (Ministero
      dell'Amore, dell'Abbondanza, della Verità e della
      Pace) è Londra
      .

      La società è amministrata secondo i principi del
      Socing , una evoluzione del Comunismo , e
      governata da un onnipotente partito unico con a
      capo il Grande Fratello, un personaggio che
      nessuno ha mai visto e che tiene costantemente
      sotto controllo la vita di tutti i cittadini (la
      sua figura è chiaramente ispirata a Josif Stalin)
      .

      Il partito è a sua volta diviso in Partito
      Interno ( che ha il vero potere) e Partito
      Esterno . I suoi occhi sono dei
      televisori-telecamere , installati per legge in
      ogni abitazione dei membri del Socing e che i
      membri del Partito Esterno non possono spegnere.
      Questi televisori-telecamere , oltre a diffondere
      24 ore su 24 propaganda, spiano la vita di
      qualunque membro del Socing
      esterno.

      Il partito è Governato dal Minamor, Il Ministero
      dell'Amore, la cui funzione è di controllare i
      membri del partito ed a convertire i dissidenti
      alla ideologia del partito . Il Minamor è dotato
      di un organo investigativo , la psicopolizia, che
      interviene in ogni situazione sospetta di
      eterodossia e
      deviazionismo.

      Al di sotto del partito unico stanno i Prolet,
      che non hanno alcun potere nè privilegio, fanno i
      lavori pesanti in cambio del minimo di
      sussistenza , ma hanno il vantaggio di non essere
      controllati se non in modo indiretto, tramite la
      tecnica del Panem et
      circenses.

      Ovunque nella città sono appesi grandi manifesti
      che ritraggono il Grande Fratello , con la
      didascalia Il Grande Fratello ti vede , e gli
      slogan del partito: «la guerra è pace», «la
      libertà è schiavitù», «l'ignoranza è
      forza».

      L'unica forma di pensiero ammissibile in Oceania
      è il Bispensiero ( ispirato al Materialismo
      dialettico leninista ), un pensiero che esige che
      la mente si adatti senza resistenze alla realtà
      così come definita dal partito , e cancelli ogni
      dato divergente ed ogni forma di obiezione. Come
      recitano alcuni slogan del partito, la menzogna
      diventa verità e passa alla storia ,Chi
      controlla il passato controlla il futuro: chi
      controlla il presente controlla il
      passato.

      La lingua che si parla in Oceania si sta
      trasformando così in Neolingua, un nuovo
      linguaggio in cui tutte le parole assumono solo
      il significato che il partito unico vuole che
      abbiano: tutti i concetti che potrebbero portare
      ad un pensiero critico verso il Socing vengono
      accuratamente cancellati, e così le parole non
      piegabili alla politica del partito. Con la
      creazione della neolingua il partito censura
      quindi l'utilizzo di molte parole, convogliando
      quelle sgradite (come ad esempio "libertà,
      democrazia, verità" e qualsiasi argomento che a
      queste possa ricondurre) nell'unico termine
      "psicoreato": in questo modo diventa impossibile
      formulare, e a lungo andare anche solo pensare ad
      un argomento "proibito". I semplici concetti che
      renderebbero discutibile l'operato del partito
      diventano inesprimibili. Ad esempio la frase
      "ogni uomo è libero" diverrebbe "ogni uomo è
      PSICOREATO". La stessa parola "psicoreato" va ben
      oltre il divieto di esprimersi, ma si spinge
      appunto a vietare anche solo di pensare in modo
      divergente dai dettami del governo totalitario
      sotto il Grande
      Fratello.

      Le scienze umanistiche sono di conseguenza
      cambiate: ora, dai testi si espelle tutto quanto
      non sia in linea con le idee del momento del
      Socing. Tutti i fatti che rivelino contraddizione
      o fallibilità del partito vengono perodicamente e
      sistematicamente cancellati e sostituiti. La
      storia non esiste più, se non per dare ragione al
      partito.

      Ci si aspetta che gli uomini si adeguino,
      cancellino la memoria dei fatti indesiderati e la
      sotituiscano con una nuova memoria dei fatti così
      come il Partito vuole che si
      ricordino.

      Così, per esempio, l'Eurasia da nemico acerrimo
      passa ad alleato di sempre, e nessuno deve
      rilevarne la contraddizione o portare memoria
      della precedente
      ostilità.


      (Si meravigliano di Nostradamus ?)du palle
      • Funz scrive:
        Re: 1984
        Bravo, ora torna a guardare il grandefratello in TV, è perfetto per le tue capacità mentali.
        • MarcoFR scrive:
          Re: 1984
          pignolo.Bello il libro, bellissima la lungimiranza del racconto, ma rincalzo: du palle il commento messo qui su PI.
          • Funz scrive:
            Re: 1984
            - Scritto da: MarcoFR
            pignolo.

            Bello il libro, bellissima la lungimiranza del
            racconto, ma rincalzo: du palle il commento messo
            qui su
            PI.Beh, potevi smettere di leggere dopo due righe...Invece a me ha fatto piacere leggermi il riassuntone
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: 1984
      contenuto non disponibile
      • Get Real scrive:
        Re: 1984
        - Scritto da: unaDuraLezione
        Sulla faccia della terra gli oceani erano
        scomparsi e le pianure avevano l'aspetto di
        desolati deserti... tuttavia la razza umana era
        sopravvissuta
        ...You wa SHOCK!
  • Alessandrox scrive:
    MALE NON FARE PAURA NON AVERE ...
    Alzi la mano chi sa' cosa e' e soprattutto cosa sara' considerato MALE, soprattutto riguardo alle cose che oggi consideriamo normali, diritti acquisiti.Ma la vera bestia nera non e' nemmeno questa: il peggio e' quando la gente si assuefa' e (ben educata ed istruita) considera MALE cio' che prima si considerava NORmale.
  • gino scrive:
    il 6 potere!
    siamo passati dal giornale(chi ha i soldi può permettersi di stampare e chi può permettersi una scuola sa leggere) alla tv(solo chi fornisce il servizio deve avere tanti quattrini) ad internet(dovrebbe gratis o quasi per tutti)normale che ai potenti non piaccia questo
    • pippo scrive:
      Re: il 6 potere!

      In italia qualunque reato commetti ti sequestrano
      in
      computer.Buon motivo per avere computer poco costosi e tenerli finché muoiono di vecchiaia, con linux funzionano bene per anni, e per scriverci un blog vanno bene anche PC di 8 anni fa (beh, sarebbero dei pentium 3, linux e gnome ci funzionano benissimo).
      • Sgabbio scrive:
        Re: il 6 potere!
        a questo punto, bisognerebbe procurarsi i cassettini per cambiare un HD a piacere...
        • Marco Marcoaldi scrive:
          Re: il 6 potere!
          Ma sopratutto cifratura del disco preboot con TrueCrypt.Come arrivano, gli spegni il computer in faccia !Disco esterno USB con dati crittografati e ricordarsi sempre di farti mettere a verbale l'hash del disco.MD5 + SHA1.Se sei furbo chiami l'avvocato e li OBBLIGHI a farti fare la copia speculare dei dischi senza sequestro dell'attrezzatura !
          • kramer scrive:
            Re: il 6 potere!
            - Scritto da: Marco Marcoaldi
            Ma sopratutto cifratura del disco preboot con
            TrueCrypt.

            Come arrivano, gli spegni il computer in faccia !

            Disco esterno USB con dati crittografati e
            ricordarsi sempre di farti mettere a verbale
            l'hash del
            disco.

            MD5 + SHA1.

            Se sei furbo chiami l'avvocato e li OBBLIGHI a
            farti fare la copia speculare dei dischi senza
            sequestro dell'attrezzatura
            !Ah se quello arrestato in Egitto l'avesse saputo prima...
          • 0verture scrive:
            Re: il 6 potere!
            In Egitto come minimo lo chiudevano in una lurida fogna a morire di fame, finchè non rilevava la password
          • kramer scrive:
            Re: il 6 potere!
            - Scritto da: 0verture
            In Egitto come minimo lo chiudevano in una lurida
            fogna a morire di fame, finchè non rilevava la
            passwordInfatti ero ironico.
          • cognome scrive:
            Re: il 6 potere!
            - Scritto da: Marco Marcoaldi
            Ma sopratutto cifratura del disco preboot con
            TrueCrypt.
            su linux la cifratura preboot di TrueCrypt non è ancora supportata.
          • Claudio scrive:
            Re: il 6 potere!
            Com'è questa storia??Puoi rispiegarla daccapo?Dai dai dai..ma bene, eh? Che non ci ho capito niente.
          • infame scrive:
            Re: il 6 potere!
            - Scritto da: Marco Marcoaldi

            Se sei furbo chiami l'avvocato e li OBBLIGHI a
            farti fare la copia speculare dei dischi senza
            sequestro dell'attrezzatura
            !nel mondo delle favole, forse, oppure se la procedura penale l'hanno cambiata stanotte......se arrivano con decreto di sequestro firmato dal PM o dal GIP, sequestrano. punto e basta, e con tanti saluti al tuo avvocato.
          • Marco Marcoaldi scrive:
            Re: il 6 potere!
            Non è vero ! Non sempre per lo meno .... non a caso spesso un Computer Forenser fa acquisione dati, tranne per casi particolari (RAID 5 ad esempio) direttamente sul luogo con EnCase, Helix o gingilli particolari che rilasciai qualche mese fa in un post di PI.Non è detto che ti sequestrino nulla .... e comunque il PC lo ricompri ... i dati sono VITALI !
      • dumix scrive:
        Re: il 6 potere!
        - Scritto da: pippo

        In italia qualunque reato commetti ti
        sequestrano

        in

        computer.

        Buon motivo per avere computer poco costosi e
        tenerli finché muoiono di vecchiaia, con linux
        funzionano bene per anni, e per scriverci un blog
        vanno bene anche PC di 8 anni fa (beh, sarebbero
        dei pentium 3, linux e gnome ci funzionano
        benissimo).(rotfl)ma quante stupidità di leggono in questi forum!
    • asinar scrive:
      Re: il 6 potere!
      - Scritto da: gino
      siamo passati dal giornale(chi ha i soldi può
      permettersi di stampare e chi può permettersi una
      scuola sa leggere) alla tv(solo chi fornisce il
      servizio deve avere tanti quattrini) ad
      internet(dovrebbe gratis o quasi per
      tutti)povero ingenuosu internet i quttrini li fanno sempre le grosse società, nulla è gratisio ad esempio prima guardavo la TV gratis, adesso invece pago la connessione adsl, pago per un dominio internet ecc ecc..internet è fantastico perchè da' la sensazione all'italiano medio di avere tante cose gratis, e nel frattempo egli paga

      normale che ai potenti non piaccia questointernet piace ai potenti e a loro piace che tu rimanga sempre dell'idea che internet sia gratissotto questo aspetto, e viste le teorie che si leggono in questo forum, direi che i potenti stanno centrando bene il bersaglio, come è giusto che siai polli vanno spennati mentre urlano
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: il 6 potere!
        Per me internet è gratis... nella mia zona i wi-fi gratuiti spiccano in ogni angolo del quartiere... quindi....
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: il 6 potere!
          contenuto non disponibile
          • VE LO DICO IO scrive:
            Re: il 6 potere!
            Dimostra come gli italiani siano un po imbecilli in questo... perchè magari comprano una chiavetta wi-fi al figlio per collegare la PSP ad internet, e poi neanche sanno mettersi in sicurezza.Qualcosa lo dimostra, vedi?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: il 6 potere!
            contenuto non disponibile
Chiudi i commenti